SENATO DELLA REPUBBLICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SENATO DELLA REPUBBLICA"

Transcript

1 SENATO DELLA REPUBBLICA V LEGISLATURA n. 12 RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI (Pervenute fin al 30 lugli 1971) INDICE ALBERT1NI, VIGNOLA: Sulle recenti ntizie DE FALCO: Espsti presentati dagli assegnatari di allggi ICAL di Tarant, vittime di relative al sistema delle intercettazini telefniche (5442) (risp. PELLICANI, Sttsegretari di Stat per la grazia e giustizia) Pag, 3200 riali (2436) (risp. LAURICELLA, Ministr dei vilazini di leggi e dispsizini ministe lavri pubblici) Pag, 3206 BARDI: Per l'attuazine della legge n. 482 del 1968 relativa al cllcament bbligatri FERMAR1ELLO, SALATI, TEDESCO Ciglia: degli invalidi (4941) (risp. DONAT-CATTIN, Rifiut della RAI-TV di cncedere una serie di inchieste di TV-7 al Centr sperimen Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3201 tale cinematgrafic e alla Cineteca nazi BERTONE: Per la prgettazine e il finanziament dei tratti nn ancra truiti della statale n. 370 (Litranea delle Cinque terre) (3593) (risp. LAURICELLA, Ministr dei lavri pubblici) 3202 BONALDI: Misure da adttare per evitare che la truenda superstrada fnd Valle Trign deturpi la zna archelgica di Rccavivara (Campbass) (5380) (risp. TA- VIANI, Ministr senza prtafgli) CASTELLACC: Sulla situazine dei dipendenti della SIP di Sassari e sulle cnseguenze che derivan alla Sardegna dalla insufficienza di persnale (4722) (risp. PIC COLI, Ministr delle partecipazini statali) 3203 CHIARIELLO: Per quant cncerne la dichiarazine delle generalità di dnne che richiedan l'intestazine a lr nme di rendite del debit pubblic (4959) (risp. FERRARI-AGGRADI, Ministr del tesr) CIFARELLI: Sulla lettera di prtesta inviata dalla CONFAPI alla RAI-TV in relazine alla mancanza di qualsiasi ntizia di crnaca circa l'assemblea strardinaria della piccla e media industria (5333) (risp. Bsc, Ministr delle pste e delle telecmunicazini) 3205 nale (4429) (risp. Bsc, Ministr delle pste e delle telecmunicazini) 3207 FERRI: Atteggiament dell'ispettrat frestale di Piancastagnai per quant cncerne l'assunzine di perai per lavri di rimbschiment (5317) (risp. DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3207 LI VIGNI: Prvvedimenti da adttare perchè l'inam sspenda le azini intraprese nei cnfrnti di aziende edili della prvincia di Ravenna per il recuper retrattiv dei cntributi assicurativi afferenti la parte nn tassabile dell'indennità di trasferta (5050) (risp. DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) LI VIGNI, DI PRISCO: Per l'applicazine della scala mbile alle pensini del persnale delle impste di cnsum (5446) (rispsta DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3209 MACCARRONE Antnin: Sui prgrammi della scietà Italsider per quant cncerne le miniere dell'isla d'elba (5200) (rispsta PICCOLI, Ministr delle partecipazini statali) 3209 MAMMUCARI, BERTONE: Per sapere se sia entrata in vigre la nuva disciplina che

2 Senat della Repubblica 3200 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 regla l'installazine e la gestine dei distributri di benzina (5080) (risp. GAVA, Ministr dell'industria, del cmmerci e dell'artigianat) Pag MURMURA: Per sapere se sian stati denunciati all'autrità giudiziaria i cnsiglieri cmunali e alcuni cittadini di Vib Valentia che arbitrariamente hann ccupat l'aula cnsiliare della città (5420) (risp. RESTI, Ministr dell'intern) 3210 NALDINI: Sulla vertenza in att press la SCAC di Mrtara (4373) (risp. GAVA, Ministr dell'industria, del cmmerci e dell'artigianat) 3211 PEGORARO: Prvvedimenti da adttare perchè cessi la serrata e sian revcati i licenziamenti press la ditta «Vantini» di Albignaseg (5360) (risp. DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3211 PIERACCINI: In merit all'applicazine dell statut dei diritti dei lavratri cn particlare riferiment all'uffici del lavr e della massima ccupazine di Livrn (5434) (risp. DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3212 PREMOLI: Sulla Risluzine n. 36/70 relativa alla sicurezza del lavr per i lavratri emigranti (4559) (risp. DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3213 Sulla Raccmandazine n. 502 relativa ai pensinati desidersi di cntinuare un'attività remunerata (4561) (risp. DONAT-CAT TIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3214 Sulla Raccmandazine n. 202 relativa alla situazine nel Medi Oriente (4757) (rispsta SALIZZONI, Sttsegretari di Stat per gli affari esteri) 3214 ROMANO: Prvvedimenti da adttare a favre degli perai dell stabiliment «Mattiell» e del pastifici ISPA di Pntecagnan (4770) (risp. DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) Prvvedimenti da adttare a favre dei dipendenti della SALID di Salern (5383) (risp. DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3216 Prvvedimenti da adttare a favre dei dipendenti del cmune di Giffni Valle Piana (Salern) (5419) (risp. RESTI, Ministr dell'intern) 3216 SEMA: In merit al prscigliment di alcuni fascisti che avevan invas l'aula del cnsigli cmunale di Trieste (5359) (rispsta PELLICANI, Sttsegretari di Stat per la grazia e giustizia) 3216 SERRA: Per la truzine di un pliambulatri nella città di Iglesias (5306) (rispsta DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) Pag TANGA: Per l'assegnazine dei fndi necessari alla ritruzine dei cmuni del Sanni e dell'irpinia danneggiati dal terremt del 1962 (5066) (risp. TAVIANI, Ministr senza prtafgli) 3218 VENTURI Lin: Sul ripetersi di infrtuni sul lavr nel cantiere Enel «La Casella» di Castel San Givanni (4760) (risp. DONAT- CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3219 VERONESI: Sul cntratt cnvenut tra il Cnsigli nazinale delle ricerche e l'apice per un servizi di cntrll dei calcestruzzi precnfezinati (5181) (risp. RIPAMONTI, Ministr senza prtafgli) 3221 VERONESI, BALBO: Prvvedimenti da adttare per cprire le spese di allacciament relative all'installazine del servizi telefnic nelle lcalità mntane e cllinari (5347) (risp. Bsc, Ministr delle pste e delle telecmunicazini) 3223 VERONESI, BERGAMASCO, D'ANDREA, ROBBA: Per cnscere i dati relativi alle girnate di lavr perdute per agitazini sindacali in tutti i Paesi della CEE (5021) (risp. PEDINI, Sttsegretari di Stat per gli affari esteri) 3223 VERONESI, ROBBA: Per l'ampliament dei ruli rganici del persnale dell'inail (5220) (risp. DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) VIGNOLO: Prvvedimenti da adttare a favre dei dipendenti della ICROT che da anni lavran all'intern dell'italsider di Nvi Ligure (5089) (risp. PICCOLI, Ministr delle partecipazini statali) 3225 Prvvedimenti da adttare a favre dei dipendenti della scietà «Claude» di Pzz- I Frmigar (Alessandria) (5252) (rispsta DONAT-CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3226 ZUCCALÀ: Prvvedimenti da adttare a favre dei dipendenti dell stabiliment «Mizar» di Bust Arsizi (5411) (risp. DONAT- CATTIN, Ministr del lavr e della previdenza sciale) 3227 ALBERTINI, VIGNOLA. Al Presidente del Cnsigli dei ministri ed al Ministr di grazia e giustizia. Cn riferiment alle recenti ntizie pubblicate sul sistema delle intercettazini telefniche, si chiede di sapere: se nn ritengn utile ed pprtun dare pubbliche assicurazini in merit alle

3 Senat della Repubblica 3201 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 garanzie che l'autrità giudiziaria pretende prima di rilasciare la prescritta autrizzazine e se sn in grad di dare, altresì, assicurazini precise sull'impssibilità che si verifichin elusini delle garanzie da parte degli rgani di plizia (pubblica sicurezza, carabinieri, guardie di finanza), peggi ancra, da parte della stessa autrità giudiziaria; se sn in grad, inltre, di assicurare che, a causa della diversità delle apparecchiature di cntrll telefnic in pssess degli rgani di plizia, aventi caratteristiche diverse e nn sttpste, peraltr, ad unifrmità di funzinament da parte di qualsiasi autrità respnsabile, nn pssa avvenire nn sia già avvenut che un'autrizzazine rilasciata per il cntrll di un determinat numer telefnic sia estesa anche ad altri numeri, per i quali, invece, l'autrizzazine nn sia stata data; quali iniziative, in gni cas, intendn finalmente adttare per affrntare, in armnia cn le indicazini tituzinali, tale delicata questine, (int. scr ) RISPOSTA. Si fa presente che, cnsiderata la particlare natura del prblema sllevat nella interrgazine, è stat necessari sentire in prpsit tutte le Prcure generale press le Crti d'appell della Repubblica. Ci si riserva, pertant, nn appena pssibile, di frnire ulteriri cncrete ntizie. 28 lugli 1971 Il Sttsegretari di Stat per la grazia e giustizia PELLICANI BARDI. Al Ministr del lavr e della previdenza sciale. Per sapere se sia al crrente dei fatti negativi cnnessi all'applicazine della legge 2 aprile 1968, n. 482, sul cllcament bbligatri degli invalidi, cn particlare riferiment al dilagante fenmen delle richieste di esner dall'bblig di assunzine da parte delle aziende. Per quant riguarda, per esempi, la prvincia di Ptenza: a) dall'entrata in vigre della legge ben 18 aziende hann presentat dmanda di esner parziale ttale dall'bblig di assunzine, prvcand la ttale paralisi del cllcament; b) il Minister, cmpetente a deliberare circa la reiezine l'accgliment delle dmande, nel perid dal lugli 1969 ad ggi ne ha prese in esame sltant due in seguit a ripetuti slleciti delle assciazini interessate. È evidente il dann per le categrie interessate, le quali restan invan in attesa di psti di lavr che sarebber invece reperibili. Si chiede, pertant, quali direttive si intendan emanare per giungere rapidamente a dare cmpleta e sllecita attuazine alla citata legge n (int. scr ) RISPOSTA. Cme è nt, la vigente disciplina in materia di assunzini bbligatrie press i pubblici e privati datri di lavr è reglata dalla legge 2 aprile 1968, n. 482 che prevede, tra l'altr, l'istitut dell'esner parziale. Cn tale istitut, il legislatre ha vlut impedire che sggetti invalidi pssan essere cllcati press aziende in cui vengn svlte attività fatie, insalubri e periclse tuteland, in tal md, i lavratri interessati e bbligand, cntestualmente, le aziende medesime ad assumere, in sstituzine degli invalidi, altrettanti rfani e vedve. In relazine alla suddetta dispsizine, le aziende hann avanzat al Minister del lavr numersissime istanze (ad ggi circa 5.000) intese ad ttenere l'esner parziale. Le istanze in questine, che in gni cas nn esimn i richiedenti dall'bblig di assumere invalidi entr i limiti della percentuale di esner richiesta, devn essere esaminate ed istruite sulla base di prcedure previste dalla nrmativa in vigre. In relazine alla cmplessità delle prcedure in parla e tenut anche cnt della necessità di apprtare integrazini e mdi-

4 Senat della Repubblica 3202 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 fiche alle dispsizini attualmente in vigre, il Minister del lavr ha predispst appsit schema di disegn di legge, nel quale, tra l'altr, è stat previst un pprtun decentrament alle Cmmissini prvinciali in materia di cncessine di esneri parziali. Per quant si riferisce alla prvincia di Ptenza, a cui fa particlare riferiment la signria vstra nrevle, si infrma che sn pervenute al Minister 17 dmande di parziale esner e che di esse 10 sn state definite e già ntificate in crs di ntifica alle aziende interessate. Le rimanenti istanze sn in stat di avanzata istruttria e si prevede la ntifica del relativ prvvediment a breve scadenza. 27 lugli 1971 Il Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT-CATTIN BERTONE. Al Ministr dei lavri pubblici. Premess: che è prssima la cnsegna agli Enti lcali spezzini, da parte dell'istitut ligure di ricerche ecnmiche e sciali (ILRES), dell studi ecnmic-urbanistic preliminare da adttare cme base per la frmazine del pian intercmunale La Spezia-Prtvenere- Riviera, autrizzat cn decret ministeriale del 1962; che l'asse viari della Riviera, la strada statale n. 370, «Litranea delle Cinque Terre», dp 15 anni dal su inizi è ferm in lcalità Lupasina di Manarla, a 15 chilmetri dal punt di partenza di La Spezia, mentre risultan sspesi anche i lavri del tratt che da Legnar di Levant cnduce vers Mnterss; che nn si cnsce nessun element della prgettazine se esistente riguardante i tratti Lupasina di Manarla-Acquapendente di Mnterss-Terminale di Sestri Levante; cnstatata la mancanza di un seri impegn da parte dell'amministrazine statale nei cnfrnti della «Litranea», la truzine della quale è fin qui prceduta in md disrganic e frammentari, cn seri disagi per le pplazini, e che quindi, cme tale, tituisce un element di biettiva espulsine degli abitanti delle «Cinque Terre», cn la cnseguenza, via via più irreparabile, della disgregazine fisica, ecnmica, umana e culturale di una zna fra le più pregevli della Liguria, la cui integrità può essere tutelata sltant dalla presenza dei sui abitanti, l'interrgante, nn avend avut rispsta a precedente sua interrgazine, insiste nella richiesta di cnscere quali indirizzi e prspettive esistn si intendn prmuvere per un decisiv cambiament dei deleteri e dispendisi sistemi sin qui adttati nei cnfrnti di detta imprtante pera, ed in particlare quali indirizzi si vglin finalmente attuare per la prgettazine ed il finanziament dei tratti nn truiti che tituiscn la gran parte dell'intera strada. (int. scr ) RISPOSTA. In rdine alla richiesta dell'interrgante riguardante la truzine del rimanente tracciat della strada statale n. 370 «Litranea delle Cinque Terre», si fa presente che detta truzine nn può essere effettuata che cn speciali stanziamenti strardinari. Cmunque, si cmunica che è all studi, a cura del Cmpartiment ANAS della viabilità di Genva, la.prgettazine esecutiva del tratt della precitata strada statale n. 370, tra bivi Manrla e bivi Crniglia ed allacciament a tale ultim abitat. La spesa per tale realizzazine ammnterà a circa 3 miliardi, alla quale, cme già accennat, nn ptrà farsi frnte cn i nrmali stanziamenti di bilanci. 23 lugli 1971 Il Ministr dei lavri pubblici LAURICELLA BONALDI. Al Ministr per gli interventi strardinari nel Mezzgirn e nelle zne

5 Senat della Repubblica 3203 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 depresse del Centr-Nrd ed ai Ministri dei lavri pubblici e della pubblica istruzine. Per cnscere se nn ritengan pprtun prendere le misure necessarie nde evitare che la tituenda superstrada fnd Valle Trign, nell'attraversare l'agr di Rccavivara (Campbass), deturpi la zna archelgica, al cui centr è la chiesa di Cannet, il più antic mnument di fede e d'arte della regine mlisana, in vista anche della prssima dispsizine di vincl paesistic a nrma della legge 29 giugn 1939, n (int. scr ) RISPOSTA. Va innanzitutt precisat che il prgett della strada-scrriment Valle Trign ha richiest lunghi e apprfnditi studi a causa di talune difficltà di rdine tecnic, per cui l stess iter di apprvazine è risultat particlarmente labris. Quant al rispett della Badia di Madnna di Cannet, si cmunica che il prblema è stat tenut presente in sede di prgettazine all scp di nn arrecare, per quant pssibile, alcuna turbativa all'ambiente naturale. Ciò, peraltr, ha frmat ggett d'esame da parte della sprintendenza ai mnumenti che si è limitata a frnire dei suggerimenti di dettagli che sarann senz'altr utilizzati. 27 lugli 1971 Il Ministr senza prtafgli TAVIANI CASTELLACC. Ai Ministri delle partecipazini statali e del lavr e della previdenza sciale. Sulla situazine in cui si trvan i dipendenti della SIP della prvincia di Sassari, in sciper dal 25 gennai 1971 per rivendicare l'aument dell'rganic prvinciale e la ristrutturazine del servizi, cndizini indispensabili per assictirare un servizi telefnic più crrispndente alle esigenze degli utenti. L'interrgante, cnsiderata l'insufficienza del persnale, fa presente che migliaia di ri- chieste di allacci telefnici nn sn state ancra sddisfatte in quant: 1) si persegue l'aument indirett delle tariffe, incentivand cn tutti i mezzi il cnsumism telefnic (telefni in gni stanza e clrati, fildiffusine, eccetera), mentre alcuni centri sn privi dei servizi telefnici, icché la Sardegna, nelle più recenti statistiche, figura agli ultimi psti quant al numer degli utenti e dei centri serviti e al prim pst, addirittura, per il numer degli apparecchi supplementari e clrati; 2) si trascura la manutenzine delle reti e la tempestiva rimzine dei guasti; 3) i nuvi impianti vengn attivati dp 3-4 mesi dal pagament delle spese di allacci; 4) si nega il dirett cntrll, da parte dell'abbnat, del cntatre telefnic. Di tale stat di e sffrn le cnseguenze maggiri gli utenti ed il persnale dipendente, trett ad un superlavr per assicurare un minim di servizi. I respnsabili della SIP, cntravvenend ad una precisa nrma tituzinale ed all statut dei diritti dei lavratri, prtan avanti un'azine tendente a limitare tale diritt, nel tentativ di strncare la ltta intrapresa dai dipendenti. L'interrgante, alla luce dei fatti espsti, chiede ai Ministri in indirizz quali prvvedimenti urgenti intendan adttare per la tutela dei diritti dei dipendenti della SIP, per l'accgliment delle lr richieste e per la nrmalizzazine ed il perfezinament di un servizi, quell delle cmunicazini telefniche, che interessa l'intera cllettività. (int. scr ) RISPOSTA. Si fa presente che la cnsistenza del persnale dell'rganizzazine periferica della SIP viene cntinuamente adeguata in base al prgrammat svilupp degli impianti e dei servizi, mentre a ciascun dipendente vengn sempre richieste prestazini di durata e natura pienamente cnfrmi al vigente cntratt di lavr. Per quant riguarda in particlare gli sciperi effettuati dal persnale di Sassari si precisa che essi sn cessati in seguit

6 Senat della Repubblica 3204 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 ai chiarimenti frniti dalla SIP alle rganizzazini sindacali. Circa gli altri rilievi frmulati dalla signria vstra nrevle si sserva, pi, quant segue. Il servizi telefnic risulta estes a tutti i cmuni e alla generalità delle frazini della Sardegna e la rete sarda fruisce già della teleselezine nell'inter ambit reginale e nazinale. L svilupp del servizi telefnic nella regine nell'ultim decenni ha prtat da 26 mila a 92 mila il numer delle utenze cn un increment della densità da 1.8 a 6.2 abbnati per cent abitanti; l'attuale densità degli apparecchi supplementari ammnta invece a A prpsit dei nuvi impianti, va pst in evidenza che i ritardi verificatisi nella attuazine degli stessi dipendn principalmente dalla difficltà di ttenere le frniture di apparecchiature da parte delle ditte truttrici, a seguit delle nte agitazini sindacali registratesi nel settre metalmeccanic. Ad gni md nella prvincia di Sassari entr il crrente ann verrà attivata una nuva centrale capace di numeri e, nel cntemp, sarà ampliata da a numeri la centrale attivata alla fine dell scrs ann. I prgrammi della SIP prevedn inltre il ptenziament e la trasfrmazine dell'attuale rete che, entr un quinquenni, verrà servita da cinque centrali cn una ptenzialità cmplessiva di 70 mila numeri, largamente sufficiente per il prevedibile aument delle utenze nei prssimi anni. La manutenzine rdinaria viene eseguita cn reglare peridicità mediante idnei interventi da parte del persnale addett, e la riparazine dei guasti risulta tempestiva, salv che in alcune cirtanze del tutt eccezinali. In relazine al cntrll dell'entità del traffic vengn infine frniti, a richiesta dell'utente, appsiti dispsitivi (Teletaxe) che ripetn nel dmicili dell'abbnat gli impulsi di cnteggi registrati dal cntatre centrale. La pssibilità di ttenere l'installazine di tali dispsitivi è pprtunamente divulgata attravers l'infrmativa effettuata sugli elenchi telefnici ed altri mezzi pubblicitari. 22 lugli 1971 // Ministr delle partecipazini statali PICCOLI CHIARIELLO Al Presidente del Cnsigli dei ministri, al Ministr senza prtafgli per la rifrma della pubblica amministrazine ed ai Ministri di grazia e giustizia e del tesr. Premess che, per l'articl 3 della Cstituzine, «Tutti i cittadini... sn eguali davanti alla legge, senza distinzine di sess,..» e che la Repubblica ha il cmpit di rimuvere gli stacli che limitan tale uguaglianza, l'interrgante chiede di cnscere: a) se sia cmpatibile cn i suddetti precetti tituzinali il fatt che, in base ad una nrma reglamentare di ltre 60 anni r sn, il Minister del tesr, alle dnne che chiedan l'intestazine al prpri nme di una rendita del debit pubblic, impnga di dichiarare, ltre alle prprie generalità ed al prpri dmicili, anche l stat di nubile, di cniugata di vedva, e negli ultimi due casi anche «le generalità del marit» (articl 10 del reglament 19 febbrai 1911, n. 298) di cui peraltr si limita a richiedere sltant il «cgnme ed il nme»; b) se sia legittim che, anche quand le dmande di intestazine cntengan tutte le suddette indicazini, il Minister ne subrdini l'accgliment all'indicazine supplementare del «dmicili del marit», che talvlta la cittadina cniugata ignra preferisce nn rendere nt; e) se i presuppsti del citat articl 10 del reglament del 1911 nn sian venuti men allrquand la legge 31 ttbre 1955, n. 1064, ha stabilit che le persne fisiche si identifican mediante il cgnme, il nme, il lug e la data di nascita, rendend ì irrilevante il fatt che una dnna, cniugata vedva, dichiari il cgnme di famiglia ppure quell del marit, cnsiderazine alla quale si può aggiungere quella che deve es-

7 Senat della Repubblica 3205 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 sere interesse e respnsabilità della parte istante di far intestare il certificat nminativ cn gli elementi necessari e sufficienti per l'identificazine dell'intestataria e l'esercizi dei diritti da parte sua e dei sui aventi causa; d) i prvvedimenti che il Gvern intenda adttare, specie nei riguardi della lettera b) della presente interrgazine, affinchè le dispsizini alle quali bbedisce la Direzine del debit pubblic sian adeguate al principi tituzinale dell'uguaglianza fra tutti i cittadini, maschi e femmine, (int. scr. 4959) RISPOSTA. Si rispnde per incaric dell'nrevle Presidente del Cnsigli dei ministri ed anche per cnt degli nrevli Ministri di grazia e giustizia e della rifrma della pubblica amministrazine. In attuazine della legge 31 ttbre 1955, n. 1064, quest Minister ha dispst che le nuve iscrizini nminative da riprtare nei registri integrativi del Gran Libr dei debit pubblic e nei crrispndenti certificati e tutti gli atti che ad esse abbian riferiment, prescindan dalla indicazine della paternità e della maternità delle persne che devn essere menzinate nei predetti dcumenti atti cntabili. Nella iptesi, peraltr, di perazini su titli nminativi di debit pubblic rilasciati anterirmente all'entrata in vigre della citata legge n del 1955 quest Minister, ai fini dell'esatta identificazine dei titlari dei certificati nminativi, è spess trett a richiedere agli interessati, ai sensi del cmbinat dispst degli articli 5 e 3 del reglament emanat, in esecuzine della richiamata legge, cn decret del Presidente della Repubblica 2 maggi 1957, n. 432, anche la presentazine dell'estratt per riassunt dell'att di nascita rilasciat cn l'indicazine della paternità e della maternità. Trattasi, cmunque, di una prassi transitria che quest'amministrazine, nel redigere il test del nuv reglament sul debit pubblic da emanare in esecuzine del test unic apprvat cn decret del Presidente della Repubblica 14 febbrai 1963, n. 1343, prvvederà a disciplinare ex nv, in armnia cn i precetti sanciti nella Carta tituzinale e nel rispett delle esigenze di garanzia e di sicurezza che la materia del debit pubblic necessariamente cmprta. Si deve cmunque precisare che, nell'iptesi di richiesta di rilasci di certificati nminativi vinclati per dte della titlare, l'indicazine delle generalità e del dmicili del marit, il quale, cm'è nt, ai sensi dell'articl 184 del vigente cdice civile è l'amministratre dei beni dtali ed ha diritt di riscuterne i frutti, nn ptrà cmunque essere messa. 26 lugli 1971 Il Ministr del tesr FERRARI AGGRADI CIFARELLI. Al Ministr delle pste e delle telecmunicazini. Per cnscere quale fndament abbia la prtesta della Cnfederazine italiana della piccla e media industria (CONFAPI), espressa cn lettera al presidente della RAI TV, in data 1 giugn 1971, prtcll n , in relazine alla mancanza di qualsiasi ntizia di crnaca e di qualsiasi cmment circa l'assemblea strardinaria della piccla e media industria, tenutasi a Rma il 29 maggi (int. scr. 5333) RISPOSTA. Al riguard si infrma che la RAI nn ha mancat di dare ntizia, nei prpri servizi girnalistici, dell'assemblea strardinaria della piccla e media industria, tenutasi a Rma il 29 maggi Infatti, nella rubrica «Crnache dell'ecnmia e del lavr» del 2 giugn 1971, che si rivlge ad un pubblic sensibilizzat a prblemi sindacali e della cngiuntura ecnmica nnché all svilupp della prduzine, è stat realizzat un servizi filmat su quell'avveniment. La trasmissine ha riassunt anche le principali richieste del settre, illustrate nell'assemblea dal presidente della CONFAPI, Frugali. Infine il Girnale Radi, il girn stess dell'assemblea, ha dedicat all'avvenimen

8 Senat della Repubblica 3206 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 t un servizi speciale andat in nda nei ntiziari delle re 13 sul prgramma nazinale e delle re 13,30 sul secnd prgramma, ed ha ripres la ntizia anche nel ntiziari delle re lugli 1971 Il Ministr delle pste e delle telecmunicazini Bsc DE FALCO. Al Ministr dei lavri pubblici. Per sapere se è a cnscenza di espsti e denunzie inviati, in data 2 8ttbre 1967, al su Minister, Direzine generale dell'edilizia statale e svvenzinata, div. 16-ter, in data 13 aprile 1969 al Ministr stess. In detti espsti gli assegnatari di allggi dell stabile sit in Tarant nella via F. Mill, n. 22, truit dall'ical Istitut case per lavratri s.p.a. cn sede in Rma, via Drus, n. 41, cn il cntribut dell Stat, lamentan di essere vittime di numerse vilazini di leggi, decreti e dispsizini ministeriali da parte dell'ical, particlarmente per quant cncerne l'edilizia svvenzinata. Gli stessi negli espsti si ritengn ggett di azine specutativa, nn tralasciand di raffigurare il peggi. Si chiede pertant se il Ministr nn ritenga di rdinare un'indagine un'ispezine al riguard e di intervenire nei cnfrnti della direzine della div. 16-ter, se risulterà che la stessa tali vilazini ha permess che avvenisser, (int. scr ) RISPOSTA. Il Minister dei lavri pubblici nn ha mai mancat di intervenire tempestivamente gni qualvlta privati cittadini ne hann sllecitat l'intervent cn espsti e denunzie cncernenti settri di cmpetenza. Anche nel cas ggett della presente interrgazine l'amministrazine è intervenuta, e se finra nn era stata data una rispsta all'nrevle interrgante, ciò è dipes dalla cnsiderazine di vler evitare rispste interlcutrie. Ciò premess, in merit all'interrgazine stessa devesi far presente quant segue. Cn vari espsti gli assegnatari degli allggi truiti cn il cntribut dell Stat in Tarant, Via S. Mill, dall'istitut case per lavratri segnalavan: che l'istitut aveva indicat nei cntratti una data di decrrenza delle lcazini diversa da quella effettiva; che i canni di lcazine eran elevati; che varie spese che avrebber dvut essere cperte dalle qute per spese generali dei canni di lcazine eran invece sstenute direttamente dagli inquilini stessi; che la manutenzine del fabbricat era carente e negli allggi si eran determinati incnvenienti vari; che l'istitut intendeva sttrarre alla dispnibilità degli assegnatari un lcale ricavat nel pian seminterrat del fabbricat medesim. In relazine a tant, cn ministeriali 21 marz 1968 e 12 giugn 1968, nel chiedere pprtune precisazini, venivan impartite all'istitut le dispsizini del cas circa la decrrenza delle lcazini; inltre si invitava l'ente stess a trasmettere il pian finanziari degli allggi, per la determinazine dei canni di lcazine, sia pure in via prvvisria nn essend stata ancra accertata in pendenza del cllaud la spesa cmplessivamente ccrsa per la realizzazine del fabbricat. Il pian finanziari prvvisri predispst dall'istitut è stat apprvat cn ministeriale 9 lugli 1969 n I canni ì determinati sn vviamente prvvisri e sggetti a cnguagli sulla base delle risultanze del cllaud, tuttra in crs. Ad gni md può intant prcedersi al cnguagli di quant già versat dagli inquilini cn quant dai medesimi dvut in base al pian finanziari apprvat. In tal sens, cn ministeriale del 3 ttbre 1969, sn state impartite dispsizini all'ente. Cn la medesima ministeriale è stat precisat che il lcale al pian seminterrat

9 Senat della Repubblica 3207 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 nn può restare nella dispnibilità dell'ente stess ma deve essere destinat ad usi cmuni dell'inquilinat, quale przine cndminiale; inltre sn state impartite istruzini circa l'adzine dell schema di cntratt, da stipulare cn gli assegnatari. In relazine, pi, a dglianze su varie altre questini cncernenti la truzine e la gestine degli allggi in argment sn stati dispsti accertamenti ispettivi a mezz di un qualificat funzinari del rul direttiv' tecnic di quest Minister per una cmpleta cgnizine dell stat effettiv delle e che alla data dierna, sebbene già iniziate, nn sn ancra state prtate a termine. Si è già sllecitat l'adempiment ispettiv e appena in pssess dei necessari elementi nn sì mancherà di prmuvere, cn la debita crrentezza, i prvvediment del cas. 27 lugli 1971 Il Ministr dei lavri pubblici LAURICELLA FERMARIELLO, SALATI, TEDESCO Giglia. Al Presidente del Cnsigli dei ministri. Per cnscere le ragini per le quali la RAI-TV ha rifiutat, all'ultim mment, di dare al Centr sperimentale cinematgrafic ed alla Cineteca nazinale i filmati televisivi di una serie di inchieste di «TV-7», facend ì fallire un'imprtante manifestazine culturale da temp cncrdata cn la stessa RAI-TV. Giacché le ragini addtte dp gli accrdi raggiunti e dp numerse analghe cirtanze che dimstran il cntrari secnd le quali il materiale «nn può uscire da via Teuiada», appain chiaramente false, gli interrganti dmandan di sapere chi ha decis, e per quale ragine, tale gravissim att censri cntr un'iniziativa culturale di riliev, cntr un'intelligente rubrica televisiva e cntr gli interessi del pubblic e se nn si ritenga di adttare urgenti misure per impedire che la direzine della RAI-TV insista in un cmprtament che nn è pssibile tllerare ulterirmente (int. scr ) RISPOSTA. Al riguard si infrma che la RAI, interpellata su quant ha frmat ggett dell'interrgazine surriprtata, ha anzitutt precisat che le richieste, da parte di terzi, di filmati televisivi e di altr materiale da utilizzare furi dell'ambit aziendale, sn sggette ad una reglamentazine interna fissata in appsite circlari; tale reglamentazine riserva alla Direzine aziendale l'esame e la valutazine delle pratiche relative alla cessine di dett materiale e ciò in relazine anche all'sservanza dei cmplessi adempimenti che la cessine stessa cmprta. Nel cas specific segnalat cn l'interrgazine cui si rispnde, la RAI, nell'assicurare che da parte della Direzine aziendale nn è intervenuta alcuna autrizzazine in tal sens, ha infrmat che effettivamente nella cirtanza si ebber cntatti persnali e di natura verbale cn appartenenti alla redazine di una rubrica televisiva. Peraltr, venne subit chiarita l'impssibilità di dare un seguit all'iniziativa per gli impedimenti di carattere preminentemente giuridic che stavan all'utilizzazine delle prduzini in questine per priezini cinematgrafiche che, ltretutt, sarebber state effettuate a pagament in lcali pubblici. 23 lugli 1971 Il Ministr delle pste e delle telecmunicazini Bsc FERRI. Al Ministr del lavr e della previdenza sciale. Dal mment che nel cmune di Sran (Grsset) si manifesta, da parte dei lavratri disccupati, viv malcntent circa il md cn il quale si prcede all'avviament al lavr press i cantieri per il rimbschiment gestiti dall Ispettrat frestale, l'interrgante chiede di cnscere se il Ministr nn ritenga di dver prmuvere accertamenti press ii cmpetente Uffici di cllcament, al fine di verificare se si pera sservand le leggi e, in cas diffrme, di intervenire per ristabilire la piena legittimità, a garanzia del rispett dei diritti di tutti i lavratri interessati. (int. scr )?.7R.

10 Senat della Repubblica 3208 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 RISPOSTA. Secnd quant riferit dall'uffici del lavr di Grsset in data 3 giugn 1971, l'ispettrat distrettuale delle freste di Piancasitagnai, che ha giurisdizine su tutt il territri dell'armata, inltrò alla sezine cmunale di cllcament di Sran tre richieste di assunzine idi laivratri agricli, per cmplessive 31 unità, da adibirsi a lavri di rimbschiment e di sistemazine mntana. Le predette richieste che interessavan tre frazini del cmune di Sran e precisamente S. Givanni delle Cntee per 15 lavratri, Mntevitzz per 7 lavratri e Mntebun per 9 lavratri, venner sddisfatte dal cllcatre di Sran tenend cnt delle lcalità in cui dimran i lavratri e della lr psizine in graduatria, in cnfrmità di quant stabilit all'unanimità dalla lcale Cmmissine cmunale per la mandpera agricla nel crs della riunine del 15 ttbre Cn l'avviament dei suddetti lavratri la disccupazine agricla nelle tre frazini può ritenersi pressché diminata; infatti sltant nella frazine di S. Givanni delle Cntee, ve gli iscritti al settre agricl eran 17, gli ultimi due sn rimasti esclusi dall'avviament. Nn risulta all'uffici del lavr di Grsset che gli avviamenti in parla abbian creat malcntent nei due lavratri esclusi e ciò è cnfermat dal fatt che nn è stat presentat alcun ricrs alla Cmmissine prvinciale per il cllcament agricl, né sn state presentate lamentele in via breve al cllcatre. Per le cnsiderazini che precedn, cnfermate, peraltr, dagli atti di Uffici, si ritiene che l'perat del cllcatre e della Cmmissine cmunale di Sran debba essere cnsiderat del tutt legittim. 27 lugli 1971 Il Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT CATTIN LI VIGNI. Al Ministr del lavr e della previdenza sciale. Si premette che l'istitut nazinale assicurazini cntr le malattie, riallacciandsi alla circlare ministeriale del 2 lugli 1969, ha intrapres una capillare azine di recuper retrattiv (anni 5), cn relative diffide, nei cnfrnti delle aziende edili della prvincia di Ravenna, per ttenere il versament dei cntributi assicurativi afferenti la parte dell'indennità di trasferta nn assggettata a tassazine. L'indennità di cui spra veniva crrispsta in frma frfettaria, in base a quant previst dall'accrd sindacale prvinciale, e veniva tassata, ai fini cntributivi, nella misura del 40 per cent fin al 30 aprile 1969 e del 50 per cent dal 1 maggi 1969, ì cme dispst dalle nrme del test unic delle leggi sugli assegni familiari e della legge 30 aprile 1969, n Detta frma di elargizine era a cnscenza di tutti gli istituti assicurativi e previdenziali, ma l'inam, nella determinazine della base salariale per il calcl delle indennità di malattia dvute ai dipendenti, esclude categricamente, tra gli elementi da prendere in cnsiderazine, quella parte delia trasferta che nn veniva tassata. Va, inltre, ricrdat che l'accrd prvinciale in merit alla frfettizzazine dell'indennità di trasferta nel settre edile è stat dichiarat erga mnes e pubblicat sul supplement n. 207 della Gazzetta Ufficiale in data 22 agst 1961, per cui nn sl si legittima la frma, ma si determina l'bblig per tutti di sservarla. L'interrgante chiede, pertant, se il Ministr nn intenda intervenire cn sllecitudine per far sspendere le azini in att per un pretes recuper nn dvut; diversamente, a parte gli aspetti giuridici, le aziende edili, ed in particlare quelle artigiane, si vedrebber gravare di neri pregressi, dei quali vviamente nn hann ptut tenere! cnt in sede di fatturazine, (int. scr. 5050) RISPOSTA. Si premette che nella circlare ministeriale richiamata dalla signria vstra nrevle viene precisata l'esatta nzine dell'istitut cntrattuale della trasferta, al fine di evitare applicazini cntrarie al dettat delle nrme che reglan la re! tribuzine impnibile ai fini cntributivi,

11 Senat della Repubblica 3209 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI cn evidente dann dei lavratri interessati. Al riguard, si precisa anche che sia l'abrgat articl 27 del test unic delle nrme sugli assegni familiari che il vigente articl 12 della legge 30 aprile 1969, n. 153, dispngn l'inclusine dell'indennità di trasferta nella retribuzine presa a base per il calcl dei cntributi di previdenza e di assistenza sciale limitatamente ad una percentuale prefissata rispett all'imprt ttale. Tuttavia ccrre anche far presente che l'istitut della trasferta ha fisinmia prpria e ben definita, per cui nn basta attribuire ad un qualunque cmpens la denminazine di un altr per pterl cnsiderare della stessa natura. Nel cas prspettat dalla signria vstra nrevle, piché l'indennità idetta di trasferta è stata elargita, per cntratt integrativ prvinciale, indistintamente a tutti i lavratri interessati, gli Istituti previdenziali, in cnfrmità delle direttive ministeriali, hann cnfigurat la stessa cme una maggirazine salariale, assggettandla per inter a cntribuzine. 27 lugli 1971 Il Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT-CATTIN LI VIGNI, DI PRISCO. Al Ministr del l.vr e della previdenza sciale. Per cnscere i mtivi per i quali fin ad ra nn è stat dat seguit all'applicazine della legge n. 370 del 24 maggi 1966, cncernente l'applicazine della scala mbile alle pensini del persnale delie impste di cnsum. Maturat il lr diritt fin dal 1 gennai 1970, i pensinati nn hann, alla data attuale, ttenut ancra nulla. Piché un ann e mezz di carenza tituisce un perid di temp inaccettabile, nn ci si può trincerare dietr i sliti ritardi dell'iter burcratic. Si chiede, pertant, di cnscere, ltre ai fatti, quale intervent il Ministr intende effettuare per rispndere alle giuste ed indi- 30 LUGL 1971 lazinabili richieste dei pensinati interessati. (int. scr ) RISPOSTA. Si infrma la signria vstra nrevle che il decret del Presidente della Repubblica cn il quale si dispne il prim scatt di scala mbile delle pensini, dvute dal Fnd di previdenza per il persnale addett alle gestini delle impste di cnsum, cn decrrenza dal 1 gennai 1970, in applicazine dell'articl 5 della legge n. 370 del 24 maggi 1966, è stat già perfezinat. 27 lugli 1971 Il Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT-CATTIN MACCARRONE Antnin. Ai Ministri delle partecipazini statali e dell'industria, del cmmerci e dell'artigianat. Per cnscere, in relazine agli indirizzi finra seguiti dalla scietà «Italsider» cncessinaria delle miniere dell'isla d'elba indirizzi che sembran dentare la vlntà di giungere alla prgressiva smbilitazine dell'attività nel settre, malgrad che sia stata incnfutabilmente dimstrata la cnsistenza delle riserve minerarie cibane quali garanzie pssn essere date circa i prgrammi di ricerca, la cltivazine razinale degli ancra ricchi giacimenti elbani e l'increment della man d'pera ccupata, in md da ffrire reali prspettive di lavr alle givani leve che attualmente sn trette ad emigrare in cntinente, (int. scr ) RISPOSTA. Si cmunica che la prcedura per il rinnv della cncessine mineraria nell'isla d'elba è attualmente in crs su dmanda avanzata in prpsit dall'italsider al cmpetente Minister dell'industria prima della scadenza della cncessine preesistente. L'Italsider ha intant mess all studi un prgramma di estrazine, che, in relazine alle pssibilità di assrbiment nei prpri stabilimenti del minerale ciban,

12 Senat della Repubblica 3210 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 prevede, in sstanza, un manteniment degli attuali livelli prduttivi e la cncentrazine dell'attività nei giacimenti di adeguata cnsistenza. Tale prgramma, mentre tiene cnt della necessità di razinalizzare ulterirmente le cltivazini del minerale ciban di cui è nta la nn cmpetitività rispett a quell di prvenienza estera, tiene nella dvuta cnsiderazine le ragini di rdine sciale cnnesse cn la situazine ecnmica dell'isla d'elba. Nel quadr del rinnv della cncessine si prevede che gli attuali livelli ccupazinali ptrann essere mantenuti. Il Ministr delle partecipazini statali PICCOLI 24 lugli 1971 MAMMUCARI, BERTONE. Al Ministr dell'industria, del cmmerci e dell'artigianat. Per cnscere: a.) se sn entrate in vigre le dispsizini relative alla «nuva disciplina» di cui al «decretne» bis, che reglamenta l'installazine e la gestine dei distributri di benzina; b) quali sn le mdalità adttate per attuare la «nuva disciplina»; e) quali sn state, sinra, le cnseguenze pratiche derivanti dall'entrata in vigre delle nrme stabilite dalla «nuva disciplina», relativamente al numer dei punti di distribuzine ed al «t» della distribuzine, (int. scr ) RISPOSTA. Il reglament di esecuzine dell'artìcl 16 del decret-legge 26 ttbre 1970, n. 745 cnvertit nella legge 18 dicembre 1970, n cncernente l'installazine e la gestine di distributri di carburanti, è stat trasmess al Cnsigli di Stat per il prescritt parere. In attesa dell'emanazine di tale reglament, al quale dvrà pi far seguit il decret previst dal 5 cmma dell'articl 16 del decret-legge anzidett, nn pssn essere rilasciate autrizzazini cncessini per l'impiant e l'esercizi di nuvi distributri di carburanti. 24 lugli 1971 Il Ministr dell'industria, del cmmerci e dell'artigianat GAVA MURMURA. Al Ministr dell'intern. Per cnscere se i cmpetenti uffici di plizia hann prvvedut a denunciare all'autrità giudiziaria, sia nell'ttbre 1970 che nel crrente giugn 1971, i cnsiglieri cmunali ed alcuni cittadini di Vib Valentia, i quali hann arbitrariamente ccupat l'aula cnsiliare della città, cn ciò cncretizzand un grave reat e cmpiend uri att assurd, anche perchè ess fu cntemprane alla rituale richiesta di cnvcazine del cnsess civic, (int. scr ) RISPOSTA. Il 9 ttbre 1970, alle re 12,45, tt cnsiglieri del cmune di Vib Valentia ccupavan la sala delle adunanze cnsiliari, dichiarand di vlervisi trattenere a temp indeterminat in segn di prtesta per la ritardata cnvcazine del cnsigli a seguit delle elezini del 7 giugn L'aula veniva pi abbandnata I'll ttbre successiv alle re 18,30 circa. I fatti sn stati riferiti alla Prcura della Repubblica di Vib Valentia cn rapprt del lcale uffici di pubblica sicurezza del 21 ttbre II 23 giugn scrs, infine, gli stessi cnsiglieri cmunali riccupavan l'aula cnsiliare del cmune predett abbandnandla il girn 24 successiv alle re 13,30 circa. L'ccupazine veniva mtivata ancra una vlta dalla mancata cnvcazine del cnsigli cmunale. Anche tali fatti sn stati riferiti alla Prcura della Repubblica di Vib Valentia cn rapprt del lcale uffici di pubblica sicurezza del 30 giugn In entrambe le cirtanze nn sn state ntate, tra i cnsiglieri, persne estranee al cnsigli.

13 Senat della Repubblica 3211 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 Gli uffici cmunali hann funzinat reglarmente e nn è stata usata vilenza a persne e. 23 lugli 1971 Il Ministr dell'intern RESTI NALDINI. Al Ministr del lavr e della previdenza sciale. Per cnscere quali urgenti iniziative intenda adttare per cercare sluzine alla grave vertenza da temp in att nell'azienda SCAC di Mrtara (manufatti in cement) per garantire gli attuali livelli di ccupazine. L'intervent del Gvern è res tant più necessari ed urgente in seguit all'rdinanza di sgmber emessa dal pretre di Mrtara (Pavia), cn denuncia di tutti i lavratri dell'azienda, per prre fine all'ccupazine che aveva avut inizi in data 13 nvembre 1970 e che aveva ricevut slidarietà da parte degli enti lcali, del cmune e della prvincia, dei parlamentari e delle rganizzazini plitiche e sindacali. (int. sr ) RISPOSTA.. Si rispnde in lug del Ministr del lavr e della previdenza sciale. La scietà SCAC ha quindici stabilimenti, dislcati in varie regini, dve vengn prdtti manufatti in cement (pilni da fndazini, tubature, pali), richiesti dall'edilizia e dal settre elettric. La situazine di crisi in att nell'industria edilizia ed una diminuzine delle richieste di pali da parte del cmpartiment Enel di Trin ha determinat la sspensine dell'attività dell stabiliment di Mrtara della SCAC. Nel 1970 il fabbisgn di pali del cmpartiment End di Trin ha subit, infatti, una marcata flessine, che ha però gravat in md unifrme su tutti i frnitri. Secnd le attuali previsini, il fabbisgn per il 1971 dvrebbe mantenersi su livelli nn inferiri a quelli risultati nel Tuttavia, a seguit anche dell'interessament svlt da quest Minister, l'end sta prendend pprtuni prvvedimenti tesi ad alleviare le difficltà lamentate dalla SCAC di Mrtara. Alla lr attuazine cncrrn anche cmpartimenti limitrfi a quell di Trin, in derga eccezinale alla nrmale prassi che prevede l'assegnazine di una prpria zna di influenza ad gni stabiliment, al' fine di reglare la riparazine delle frniture. Il Ministr dell'industria, del cmmerci e dell'artigianat GAVA 24 lugli 1971 PEGORARO. Al Ministr del lavr e della previdenza sciale. Per sapere quale urgente persnale intervent intende attuare perchè cessi la serrata e sian revcati i licenziamenti di 80 lavratri della ditta «Vantini», nel cmune di Albignaseg. Detti atti sn stati prvcati unilateralmente dalla titlare della ditta e nn hann alcuna giustificazine sul pian dell'andament ecnmic e finanziari dell'azienda, la secnda in Eurpa per la prduzine di siringhe ed avente rapprti cmmerciali cn un estesissim numer di Paesi esteri, le cui cmmesse cme da infrmazini attinte press il Minister del cmmerci cn l'ester nn sn venute diminuend. La serrata e i licenziamenti si cllcan, invece, nella precisa determinazine della titlare dell'azienda, sstenuta dall'assciazine degli industriali di Padva, di impedire la frmazine e l'attività del cnsigli di fabbrica, quale risultat della crescita di maturità sindacale degli perai e dell'affermazine dei diritti sanciti dall statut dei diritti dei lavratri, e, cn esse, l'esaudiment delle rivendicazini che, nn mutand i termini ecnmici del rapprt di lavr, vertn sul rispett pien del cntratt nazinale di categria, sul servizi mensa (press l'azienda nn c'è nemmen l'acqua ptabile), sul miglirament dell'ambiente di lavr, cnsiderat malsan, e sull'intrduzine di un servizi di trasprt per il persnale.

14 Senat della Repubblica 3212 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 Per sapere, inltre, se il Ministr è a cnscenza dell'eccezinale grave prtata che riveste l'azine intrapresa dalla ditta «Vantini» e dall'assciazine degli industriali di Padva, la quale clpisce i livelli di ccupazine in un'azienda che assrbe man d'pera prveniente dalle zne ecnmicamente depresse della bassa padvana e vule rappresentare un inammissibile esperiment cn il quale il padrnat padvan intende piegare la vlntà di ltta dei lavratri ggi dispiegata unitariamente e ad altissim livell ed impedire che i nuvi istituti di partecipazine e di ptere si affermin nelle fabbriche, calpestand nrme di legge e diritti acquisiti, (int. sr ) RISPOSTA. Si infrma la signria vstra nrevle che la vertenza insrta a su temp tra i titlari dell'azienda Lris Vantini di Albignaseg e le prprie maestranze, si è cnclusa dp lunghe e cmplesse trattative cndtte, nella fase finale, dal sttsegretari al lavr De Marzi, cn un accrd stipulat il 24 giugn 1971 press l'uffici prvinciale del lavr di Padva. Tale accrd prevede, tra l'altr, l'impegn dell'azienda di sspendere la prcedura per riduzine di persnale, che era stata iniziata il 29 maggi 1971, e l'avvicendament a turn di due settimane dei dipendenti che verrann psti in Cassa integrazine guadagni per un perid di tre mesi. Altri punti salienti dell'accrd cncernn l'esecuzine di un'appsita indagine da effettuarsi per l'accertament delle cndizini ambientali e fisiche dei lavratri, la pssibilità del ricnsciment del Cnsigli di fabbrica, l'adeguament e l'attrezzatura dei lcali della mensa aziendale ed, infine, un aument rari di lire 15 cn decrrenza dal 15 giugn In base a tale accrd, il lavr nell'azienda è ripres gradualmente a partire dal 25 giugn lugli 1971 // Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT-CATTIN PIERACCINI. Al Ministr del lavr e della previdenza sciale. Per avere assicurazini in merit alla crretta applicazine, da parte degli rgani periferici del su Minister, della legge 20 maggi 1970, n. 300, sull statut dei diritti dei lavratri. Risulterebbe, infatti, all'interrgante che l'uffici del lavr e della massima ccupazine di Livrn nn ha ancra prvvedut ad insediare la Cmmissine prevista per il cllcament e nn prvvede alla cmpilazine ed alla tenuta delle liste, per cui si va creand viv malcntent nella zna, ve il cllcament avviene secnd pressini e valutazini estranee, nn rispndenti all spirit della legge, (int. scr ) RISPOSTA. Si infrma la signria vstra nrevle che l'uffici del lavr ha riferit a quest Minister che sltant recentemente sn stati cmpletati i nminativi dei rappresentanti sindacali per le Cmmissini relative ai cmuni di Livrn, Campiglia Marittima, Cecina, Pimbin e Rsignan, mentre a tutt'ggi nn sn stati cmunicati da parte delle rganizzazini dei lavratri i nminativi dei rappresentanti nelle Cmmissini cmunali di Cllesalvetti e Prtferrai. Il predett Uffici del lavr ha prvvedut a sllecitare più vlte i sindacati interessati al fine di ttenere a nminativi dei prpri rappresentanti ed è grazie a questi numersi slleciti se si è avuta la pssibilità di emettere, in data 7. lugli 1971, i decreti per la istituzine delle Cmmissini di cllcament per i cmuni spra citati. Per quant cncerne pi l'affermazine secnd la quale «il cllcament avviene secnd pressini e valutazini estranee e nn rispndenti all spirit della legge» l'uffici del lavr di Livrn ha res nt che le maggiri aziende della prvincia, in special md quelle a cmpartecipazine statale, prvvedn all'assunzine del persnale tramite crsi di addestrament prfessinale e slamente nei casi di assunzine di perai specializzati cncrdan preventivamente cn l'uffici stess le richieste nminative. Numerse richieste effettuate da piccle aziende appaltatrici di lavri, sia nel settre

15 Senat della Repubblica 3213 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 edile che metalmeccanic, nn pssn invece essere evase per mancanza di mandpera specializzata perchè, nel cas di persnale femminile, quest nn gradisce trasferirsi press talune aziende quali, ad esempi, la «Maglierie Artigiane Riunite» la «Scietà Italiana Esplsiv Cheddite». Anche le richieste di manvalanza generica nn sempre pssn essere evase in quant gli iscritti nelle liste di cllcament del cmune di Livrn nn desideran essere avviati nelle aziende edili metalmeccaniche site furi della città. Ultima in rdine di temp, la richiesta di 15 perai di quinta categria trasmessa dalla Scietà DLK che ha il prpri cantiere press la stazine di Quercianella che è stata evasa sl parzialmente cn ravvi al lavr di due perai di Livrn ed un di Castagnet Carducci. 27 lugli 1971 Il Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT-CATTIN PREMOLI. Al Ministr del lavr e della previdenza sciale. Per cnscere attravers quali iniziative e prvvedimenti cncreti, che si auspican slleciti ed adeguati, il su Dicaster direttamente chiamat in causa dalla Risluzine (70) 36, relativa alia sicurezza del lavr per i lavratri emigranti, apprvata dal Cmitat dei ministri del Cnsigli d'eurpa in data 27 nvembre 1970 intenda adempiere all'bblig internazinale derivante da detta Risluzine e dare ad essa attuazine nell'rdinament intern italian. L'interrgante desidera, altresì, sapere se il Ministr" nn intenda chiedere al su cllega del Minister degli affari esteri di assumere, a livell eurpe, tutte le iniziative atte a sllecitare i principali Stati membri del Cnsigli d'eurpa a dare analga attuazine nel prpri rdinament intern a detta Risluzine, che interessa in md particlare i lavratri italiani emigranti. (int. scr ) RISPOSTA. Si infrma la signria vstra nrevle che l'rdinament italian assicura ai lavratri stranieri l stess trattament riservat ai cittadini nazinali in materia di cndizini di lavr e perciò anche per quant riguarda la prevenzine degli infrtuni e l'igiene e la sicurezza del lavr. D'altra parte il fenmen immigratri è in Italia di ì mdeste dimensini che nn si è mai prspettata l'ccasine di interventi particlari di cui alla Risluzine (70) 36 del Cnsigli d'eurpa. Cmunque l'rdinament giuridic italian cnsente, anche nella struttura attuale, ve se ne verificasse l'pprtunità, di intervenire cn iniziative della pubblica amministrazine e dei privati per realizzare tutti gli biettivi indicati nella citata Risluzine. Per quant riguarda invece la tutela che gli altri Paesi membri del Cnsigli d'eurpa sn chiamati ad apprestare nei cnfrnti dei lavratri stranieri, si fa presente che il Gvern italian è da sempre intervenut per assicurare ai nstri cnnazinali emigrati un trattament eguale a quell dei lavratri lcali, tenend presente anche situazini ed aspetti peculiari prpri dei lavratri immigranti quali la nn cnscenza della lingua del Paese spite, la tensine nervsa che nasce dal trasferiment in un nuv ambiente di vita e di lavr e il disagi che si determina per il distacc dalla famiglia. Nell'ambit della Cmunità eurpea, di Gvern italian ha sempre esercitat una funzine di spinta per realizzare una armnizzazine cmpleta ed effettiva delle legislazini vigenti nei Paesi membri in materia di sicurezza ed igiene del lavr e di prevenzine degli infrtuni. Me sn mancate iniziative cncrete per realizzare una cllabrazine pratica fra i Paesi membri a tutela dei lavratri migranti. Fra l'altr, un appsit grupp di lavr è incaricat di indicare i mezzi più idnei per una cllabrazine perativa fra i Paesi membri della Cmunità in materia di sicurezza del lavr dei lavratri migranti. Anche cn altri Paesi nn cmunitari l'italia è intervenuta cn accrdi bilaterali ed iniziative pratiche per assicurare cndizini

16 Senat della Repubblica 3214 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 adeguate di igiene e sicurezza del lavr e di prevenzine degli infrtuni per i nstri cnnazinali emigrati. 27 lugli 1971 Il Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT-CATTIN PREMOLI. Ai Ministri del lavr e della previdenza sciale e di grazia e giustizia. Per cnscere il lr punt di vista sulla Raccmandazine n. 502, relativa ai pensinati desidersi di cntinuare un'attività remunerativa, apprvata dall'assemblea cnsultiva del Cnsigli d'eurpa nella sessine di settembre 1967 su prpsta della Cmmissine sciale (Dc. 2266) (1) ed in particlare per sapere se il Gvern italian intenda prendere abbia pres iniziative nel sens indicat in detta Raccmandazine, in cui si invitan gli Stati membri ad attuare in cmune misure che cnsentan a tutti i pensinati di pter svlgere un'attività remunerativa al di là dei limiti di età. L'interrgante fa rilevare che identica interrgazine fu presentata dal senatre Sibille in data 28 nvembre 1967 (n. 7086), ma nn ebbe alcun seguit, e cnfida pertant che per l'avvenire sia data rispsta più sllecita ad anàlghe interrgazind cncernenti il Cnsigli d'eurpa, (int. scr ) RISPOSTA. Si rispnde anche per cnt del Ministr di grazia e giustizia. La legislazine italiana nn pne alcun stacl a che i pensinati, desidersi di cntinuare un'attività remunerativa, pssan reinserirsi in un elicl di vita attiva. Nessun limite vi è infatti per la lr iscrizine nelle liste di cllcament e per il gdiment cumulativ della lr pensine cn la nuva retribuzine. 27 lugli 1971 Il Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT-CATTIN PREMOLI. Al Presidente del Cnsigli dei ministri ed al Ministr degli affari esteri. Per cnscere le lr pinini sulla Raccmandazine n. 202, apprvata dall'assemblea dell'ueo, nella sua sessine di giugn 1970 su prpsta della Cmmissine affari generali sulla situazine nel Medi Oriente. Detta Raccmandazine auspica, tra l'altr, di accrdarsi, in vista di raggiungere un punt di vista schiettamente eurpe, nelle differenti istanze internazinali, all scp: di cntribuire all stabiliment di una pace giusta e durevle, sddisfacente per gli arabi e per gli israeliani; di prprre un prgett di accrd che interdica a qualsiasi Paese di accrdare assistenza militare ai belligeranti e di usare gni influenza pssibile perchè la cessazine del fuc sia rispettata e prlungata finché intervenga un reglament pacific; di aiutare a prmuvere la riabilitazine ecnmica e sciale dei rifugiati nei Paesi in cui essi si trvan; di facilitare l'apertura rapida di negziati parziali fra Israele ed i Paesi vicini per assicurare il success della missine Jarring; di mettere all studi una serie di misure destinate a diminuire la tensine, a ridurre il sspett reciprc, a riaprire il Canale di Siiez alla navigazine mercantile internazinale, a favrire la cesistenza internazinale e, infine, ad apprestare gli spiriti ad una sluzine durevle, (int. scr ) RISPOSTA. Rispnd, anche a nme del Presidente del Cnsigli dei Ministri. L'nrevle interrgante è certamente infrmat della rispsta del Cnsigli dell'ueo alla Raccmandazine n. 202 dell'assemblea della stessa UEO, cncernente la situazine nel Medi Oriente. Tale rispsta venne infatti adttata dal Cnsigli dell'ueo nella riunine del 17 marz 1971 e subit trasmessa all'assemblea. Il Gvern che ha partecipat alla elabrazine e alla apprvazine della rispsta attravers il su rappresentante nel Cnsi-

17 Senat della Repubblica 3215 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 gli dell'ueo nn ha nulla da aggiungere alle indicazini e ai cmmenti frniti da quest'ultim, che riflettn evidentemente anche la psizine italiana sulle questini che hann frmat ggett della Raccmandazine n lugli Sttsegretari di Stat per gli affari esteri SALIZZONI ROMANO. Ai Ministri del lavr e della previdenza sciale, delle partecipazini statali e dell'agricltura e delle freste. Per sapere, nell'ambit delle rispettive cmpetenze, quali urgentissimi prvvedimenti ritengan di dver adttare per venire incntr alle sacrsante richieste di manteniment dell'ccupazine degli perai dell stabiliment «Mattiell» per la trasfrmazine del tabacc di prprietà dell'ati - e dell'ispa, pastifici e cnservifici, siti in Pntecagnan (Salern), sulla base delle dettagliate prpste elabrate in un rdine del girn apprvat all'unanimità dal Cnsigli cmunale di Pntecagnan nella seduta dell'i 1 febbrai 1971, in accgliment delle istanze dei lavratri che hann ccupat gli stabilimenti suddetti per evitare il licenziament. (int. scr ) RISPOSTA. Si rispnde anche per cnt dei Ministri delle partecipazini statali e dell'agricltura e delle freste. In prvincia di Salern peran dieci stabilimenti per la lavrazine della fglia del tabacc, dei quali sei appartengn a imprese private e quattr al grupp ATI (Azienda tabacchi italiani). Nell'ultim bienni le anzidette aziende, a causa della scarsa richiesta sui mercati ester ed intern delle varietà di tabacc lavrat, sn state trette a ridurre cnsiderevlmente l'attività e ad attuare turni di lavr ridtti, cn grave disagi per le maestranze. Tale fenmen è stat particlarmente avvertit press il tabacchifici «Mattiell» di Pntecagnan, il quale, specializzat nella lavrazine del tabacc sub-trpicale per la cnfezine di sigari, nn avend ptut smerciare il pidtt degli ultimi tre anni, ha dvut sspendere l'attività lavrativa, prvcand la reazine delie maestranze che il 10 febbrai 1971 hann ccupat l stabiliment. L'ccupazine si è prtratta fin al 30 aprile 1971 data in cui, a seguit di un incntr fra i rappresentanti dei sindacati CGIL, CISL e UIL ed i dirigenti dell'ati è stata cncrdata la ripresa dell'attività dell'azienda alle seguenti cndizini: l stabiliment «Mattiell» essicherà la fglia verde del tabacc Btiriey nel perid lugli-settembre 1971; il tabacc essicat sarà quindi avviat per la maniplazine al tabacchifìci «Alfani»; TATI agevlerà l'iniziativa prpsta dalla cmmissine interna di effettuare una cltivazine di tabacc Burley, su terren adiacente l stabiliment, cn persnale del tabacchifici «Mattiell» e crrispnderà un accnt di lire pr-capite sulla integrazine salariale che, in applicazine della legge 1115, è stata cncessa per il perid aprile-giugn 1971; FATI ha inltre assicurat di essere in trattative cn una ditta estera per riprendere la frnitura di tabacc sub-trpicale a partire dal racclt 1972 e, appena in grad, farà cnscere i termini dell'accrd. Cnseguentemente la situazine press il tabacchifici «Mattiell» si è, per il mment, nrmalizzata. Per quant cncerne la crisi della scietà per azini ISPA (Industria Salernitana Pr- dtti Alimentari) cn sede in Pntecagnan, si infrma che la stessa è da inquadrarsi nel più vast fenmen di recessine che si re- I gistra da qualche ann nel settre della in- I dustria cnserviera a causa delle crescenti Ì I difficltà, da parte degli peratri ecnmici, a vendere il prdtt sui mercati esteri e del cncmitante irrigidiment degli Istituti di credit a cncedere finanziamenti a breve termine alle aziende in tempranea difj Sclta per mancanza di capitali di esercizi. j Sn state tenute diverse riunini e sn : stati svlti numersi interventi per la ricerca di una sluzine del prblema sul quale è stata richiamata anche l'attenzine della

18 Senat della Repubblica 3216 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 Presidenza del Cnsigli dei Ministri che ha interessat il Minister dell'industria, cmmerci ed artigianat perchè, di cncert cn gli altri Ministeri cmpetenti, esamini la pssibilità di finanziare il rilevament dell'ispa mediante l'applicazine dell'articl 3 della legge 22 marz 1971, n Intant, l'ccupazine dell stabiliment da parte delle maestranze è cessata a decrrere dal 15 giugn 1971, data in cui il cnservifici ha ripres l'attività di prduzine dei succhi di frutta cn l'impieg di parte dei lavratri dipendenti. 27 lugli 1971 Il Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT-CATTIN ROMANO. Al Ministr del lavr e della previdenza sciale. Per sapere quali prvvedimenti urgenti ritenga di dver adttare a favre dei lavratri dipendenti dalla SALID di Salern, i quali hann ccupat l stabiliment per reagire al prvvediment di licenziament generale del persnale, dispst dall'azienda stt l specis pretest della ristrutturazine. La scietà, in effetti, tenta di perare una speculazine, fidand nei cntributi statali e nell'eventuale rilasci di licenza edificatria da parte dell'amministrazine cmunale. (int. scr ) ROMANO. Al Ministr dell'intern. Per sapere quali prvvedimenti ritenga di dver adttare per rislvere i prblemi dei dipendenti del cmune di Gittni Valle Piana, in prvincia di Salern, in sciper a temp indeterminat perchè da sei mesi nn percepiscn l stipendi, (int. scr ) RISPOSTA. Fin al 1970 il cmune di Giffni Valle Piana nn ha fatt ricrs ai mutui strardinari previsti dalle appsite leggi per il ripian dei disavanzi ecnmici, in quant ha pareggiat i bilanci cn i prventi derivanti dalla vendita di tagli bschivi. A causa della mancata realizzazine, nell'esercizi decrs, della predetta entrata e delle difficltà incntrate nel reperire un istitut di credit dispst ad effettuare una anticipazine di cassa, l'ente si è trvat nella impssibilità di crrispndere, alle scadenze, al persnale la 13 a mensilità di dicembre e gli stipendi relativi ai mesi di gennaimaggi. La prefettura di Salern è pprtunamente intervenuta e all'inizi dell scrs giugn il persnale è stat sddisfatt di gni su avere a seguit della cncessine da parte del Banc di Rma sede di Salern di un'anticipazine di cassa di lire lugli 1971 Il Ministr dell'intern RESTI RISPOSTA. Si infrma la signria vstra nrevle che, a seguit dell'intervent della prefettura di Salern, la scietà SALID ha sspes il prvvediment di licenziament, adttat il 5 giugn 1971 nei cnfrnti di 191 dipendenti. Di cnseguenza, i lavratri stessi hann cessat, in data 4 lugli 1971, l'ccupazine dell stabiliment, alla quale avevan prcedut il precedente 18 giugn, allrché eran venuti a cnscenza delle determinazini della direzine aziendale. 27 lugli 1971 Il Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT-CATTIN I i j SEMA. Al Ministr di grazia e giustizia. i Per sapere se è a cnscenza dei fatt che il magistrat inquirente ha prscilt in istruttria i fascisti che hann invas armati, I'll dicembre 1970, l'aula del Cnsigli! cmunale di Trieste, mentre un givane perai che, cn altri, ha impedit agli squadristi di aggredire cnsiglieri e pubblic, riuniti per cndannare le vilenze fasciste avvenute l'8 dicembre, si trva ra stt prcess. Per sapere, altresì, se nn ritenga dvers ed urgente intervenire per far cessare la pluriennale impunità dei fascisti triestini, respnsabili di innumerevli prvcazini e

19 Senat della Repubblica 3217 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 reati, e per ristabilire la legalità demcratica anche in questa città, (int. scr. 5359) RISPOSTA. È necessari premettere che, riferendsi l'interrgazine a decisini adttate dall'autrità giudiziaria in materia di sua esclusiva cmpetenza, quest Minister nn può che limitarsi ad una semplice espsizine dei fatti, in base alle ntizie che gli sn pervenute dall'autrità medesima, cui è stat, a su temp, cmunicat il test integrale di detta interrgazine, astenendsi da qualsiasi valutazine del merit delle decisini stesse. La prcura generale press ila crte d'appell di Trieste, infrma, al riguard, che i disrdini verificatisi durante la seduta del Cnsigliò cmunale di quella città I'll dicembre 1970 ai quali l'interrgazine fa particlare riferiment hann dat rigine a due distinti prcedimenti penali: l'us nei cnfrnti di Francesc Neami ed altre cinque persne, tutte imputate di cncrs nel delitt di minaccia ad un crp amministrativ (articli 110, 338, in relazine all'articl 339 del cdice penale) per essersi intrdtte, unitamente ad altri rimasti ignti nell'aula dve il Cnsigli cmunale teneva una seduta, al fine di usare tacita minaccia per turbarne l'attività; l'altr prcediment nei riguardi di Luigi Captrt ed altri due, imputati di cncrs nel delitt di vilenza privata (articli 110 e 610 del cdice penale), per aver trett cn la vilenza tale Claudi Bressan ad uscire dalla sala del Cnsigli cmunale ve si era recat per assistere alla seduta dell'i 1 dicembre Entrambi i prcessi di cui trattasi, secnd le infrmazini della prcura generale, sn stati definiti cn sentenze, rispettivarriente, in data 22 e 16 marz 1971 del giudice istruttre dei tribunale di Trieste, che nn sn state impugnate. In particlare, il prcediment riguardante il Neami e gli altri imputati si è cnclus cn decisine di nn dversi prcedere nei cnfrnti degli imputati stessi perchè il fatt nn sussiste, essend rimast esclus, cme si legge nella mtivazine della sentenza, che i prevenuti avesser, durante il crs della seduta del Cnsigli cmunale, fatt ge sti prnunziat parle di minaccia ppst resistenza all'rdine di sgmber. Il prcess 1 relativ 1 al Captrt e ad altri due imputati si è pure cnclus cn dichiarazine di nn dversi prcedere nei cnfrnti di tutti e tre i prevenuti, in quant è rimast accertat che tr, essendsi riuniti ai vìgili urbani nel cllabrare all'esecuzine dell'rdine di sgmber dell'alila ve si teneva la seduta predetta del Cnsigli cmunale, rdine impartit dal Presidente, avevan agit in adempiment di un rdine legittim della pubblica autrità a nrma dell'articl 51 del cdice penale. 28 lugli 1971 Il Sttsegretari di Stat per la grazia e giustizia PELLICANI SERRA. Ai Ministri della sanità e del lavr e della previdenza sciale. Per cnscere quali prvvedimenti intendan adttare in rapprt alla mancata truzine, nella città di Iglesias, del pliambulatri di zna per assistiti, lavratri e lr famiglie. Infatti, in att, l'assistenza viene praticata sltant parzialmente ed inadeguatamente in vecchi lcali inadatti, insufficienti e privi di cmplete attrezzature, sì da rendere, il più delle vlte, necessari ravvi degli assistiti, in gran parte prvenienti dai paesi più distanti della zna, anche al caplug di prvincia (Cagliari), cn evidenti gravi disagi e spese a dann dei medesimi. Di frnte a tale intllerabile situazine, il cmune di Iglesias, anni addietr, sstenend nn lieve sacrifici e cn spesa di diverse decine di milini di lire, aveva acquistat un terren, sit in idnea psizine, che aveva cedut per un prezz simblic al fine di truirvi il nuv, mdern, cmplet ed attrezzat pliambulatri. Ora, a distanza di tant temp trascrs invan, il Cnsigli cmunale della città è già stat cnvcat all scp di deliberare circa la risluzine, per inadempienza, della dnazine di cui trattasi, e se la deliberazine venisse adttata, svanirebbe definiti

20 Senat della Repubblica 3218 V Legislatura RISPOSTE SCRITTE AD INTERROGAZNI 30 LUGL 1971 vamente la prspettata e tant attesa sluzine di sì angscis prblema, (int. scr ) RISPOSTA. Si rispnde su delega ed anche per cnt del Ministr della sanità. In merit alla situazine ambientale della Sezine territriale di Iglesias, si precisa che il presidi in parla è attualmente allgat in n. 12 vani in fitt cn giurisdizine su un cmpless di assistibiii. Press l'anness pliambulatri vengn assicurate in gestine diretta le 'prestazini a maggir ricrs e precisamente quelle di pediatria, chirurgia, stetricia, trin, culistica, radilgia e terapia iniettria. L'attuale sistemazine ambientale e la funzinalità dei servizi è senza dubbi insufficiente ed inadeguata alle effettive esigenze degli assistiti. Per vviare ai disagi cui in att vann incntr gli assicurati, il cmune di Iglesias ha ffert sin dal 1964 la sua cllabrazine impegnandsi cn frmale delibera a prvvedere alla cessine gratuita all'inam di una area fabbricabile per la truzine di un edifici in prprietà da adibire a sede della lcale Sezine. Dp diversi sprallughi da parte dei tecnici dell'istitut per l'individuazine dell'area più idnea tra quelle prpste, il cmune di Iglesias, cn deliberazine n. 273 del 10 nvembre 1969, cedeva gratuitamente all'inam un'area di metri quadrati circa e in data 14 aprile 1970 l'att di dnazine veniva perfezinat giuridicamente dinanzi al ntai Sennchè nel maggi scrs il Sindac del spra citat cmune preannunciava alla cmpetente sede INAM di Cagliari che la Giunta avrebbe avanzat a! Cnsigli cmunale la prpsta di svinclare l'amministrazine dagli impegni assunti nei cnfrnti dell'istitut a causa della mancata realizzazine del prgett. Successivamente, in una serie di incntri tra il direttre della suddetta sede ed il sindac di Cagliari è stata cnfermata e ribadita la vlntà dell'inam alla cncreta attuazine del prgettat nuv presidi in prprietà. Nel crs di tali cllqui il Sindac ha manifestat la sua piena dispnibilità per la tempranea sspensine del preannunciat prvvediment ed ha ricnsciut che il ritard lamentat nn era dvut al venir men della vlntà dell'inam di dare esecuzine alla prevista pera, bensì alla necessità da parte degli rgani tecnici di predisprre un particlareggiat studi per la prspettata nuva sezine. Si può infatti assicurare alla signria vstra nrevle che attualmente il prgett definitiv è in via di ultimazine e verrà quant prima presentat al Cmune interessat per il rilasci della relativa licenza di truzine. Si ritiene, pertant, che esistan fndate basi e psitive cndizini per dare nel più breve temp una definitiva sluzine al prblema assistenziale nella zna di interesse. 27 lugli 1971 Il Ministr del lavr e della previdenza sciale DONAT-CATTIN TANGA. Al Ministr per gli interventi strardinari nel Mezzgirn e nelle zne depresse del Centr-Nrd. Attesa la grave situazine in att, determinata dal mancat cmpletament dell'pera di ritruzine a seguit dei terremt del 1962, nei cmuni del Sanni e deh'irpinia, data la mancata dispnibilità di adeguati fndi, l'interrgante chiede di cnscere se nn si ritenga necessari, in sede di ripartizine degli stanziamenti autrizzati dalla recente legge di rifinanziament della Cassa per il Mezzgirn per l'esercizi 1971, disprre rassegnazine di un fnd di almen lire 20 miliardi, di cui 10 miliardi per le pere di infrastruttura nei piani di ritruzine e 10 miliardi per cntributi per la ritruzine delle case rurali, ai sensi della legge 5 ttbre 1962, numer 1431, e successive mdifiche, (int. scr ) RISPOSTA. Cn riferiment alla suespsta interrgazine si fa preliminarmente presente che la Cassa per il Mezzgirn, in base

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467.

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467. Ntizie Lavr Flash Ntiziari quindicinale a cura dell Uffici Plitiche Cntrattuali e del Lavr Prtcll n. 467.11/15 EM/ac Rma, 6 febbrai 2015 Numer 3/2015 Smmari CIRCOLARE INPS N. 17 DEL 29 GENNAIO 2015 Oggett:

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

Modulo LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE. Istruzioni di compilazione

Modulo LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE. Istruzioni di compilazione Mdul LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla sta al lavr subrdinat per stranieri in pssess di un permess di sggirn CE Istruzini di cmpilazine Il Minister dell'intern, Dipartiment per le Libertà Civili e l Immigrazine,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) OGGETTO: AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Apprvat cn deliberazine del Cnsigli cmunale n. 73 dd.28.09.2010 IL PRESIDENTE

Dettagli

Guida pratica al diritto d accesso

Guida pratica al diritto d accesso PREMESSA Il Cmune di Perugia garantisce il diritt ai cittadini di accedere agli atti amministrativi del Cmune stess, al fine di assicurare la trasparenza e l'imparziale svlgiment dell'attività amministrativa.

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fnd Pensine Nazinale per il Persnale delle Banche di Credit Cperativ / Casse Rurali ed Artigiane Iscritt all Alb tenut dalla Cvip cn il n. 1386 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE PREMESSA Le infrmazini cntenute

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE)

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) ANAGRAFICA (cme da art. 5, c. 1, lett. a), del D.P.R.

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE]

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO PROVINCIA DI ALESSANDRIA R EGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E L'ACCESSO AGLI INCENTIVI PER I LAVORI DI RIMOZIONE DEI MANUFATTI IN AMIANTO ANCORA PRESENTI NEL TERRITORIO DI

Dettagli

Modello EM-SUB: Dichiarazione di emersione dal lavoro irregolare subordinato ai sensi dell'art. 5 del decreto legislativo n.109 del 16 luglio 2012

Modello EM-SUB: Dichiarazione di emersione dal lavoro irregolare subordinato ai sensi dell'art. 5 del decreto legislativo n.109 del 16 luglio 2012 Mdell EM-SUB: Dichiarazine di emersine dal lavr irreglare subrdinat ai sensi dell'art. 5 del decret legislativ n.109 del 16 lugli 2012 Istruzini di cmpilazine In attuazine della direttiva 2009/52/CE vlta

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti:

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti: MARCA DA BOLLO DA 16,00 MOD. n.1 Impresa singla Busta A PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE ALL AVVISO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DEDICATO ALLA PROMOZIONE

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Illuminazine e sicurezza gallerie Ultim aggirnament: 1 nv. 2006 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti

Dettagli

giusta procura speciale conferita per atto a rogito del Notaio

giusta procura speciale conferita per atto a rogito del Notaio Cnsrzi stabile Spett.le PCC Gichi e Servizi S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a agli effetti del presente att in Via

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011 PROVINCIA DI BIELLA Ambiente e Agricltura - DT Impegn n. Dirigente / Resp. P.O.: SARACCO GIORGIO DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011 Oggett: ATTIVITÀ DI STOCCAGGIO DI OLI MINERALI di cui all art.

Dettagli

Istruzioni di compilazione

Istruzioni di compilazione Mdul EM-DOM: Dichiarazine di emersine dal lavr irreglare dmestic di assistenza alle persne ai sensi dell'art. 5 del decret legislativ n.109 del 16 lugli 2012 Istruzini di cmpilazine In attuazine della

Dettagli

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI)

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI) CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sssan (VI) Prt. n. 1170 Sssan, 21/08/2013 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO IN CATEGORIA C CON QUALIFICA DI INFERMIERE PROFESSIONALE. (art. 30

Dettagli

Roma, 05-11-2013. Messaggio n. 17768

Roma, 05-11-2013. Messaggio n. 17768 Direzine Centrale Pensini Direzine Centrale Entrate Direzine Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzine Centrale Sistemi Infrmativi e Tecnlgici Rma, 05-11-2013 Messaggi n. 17768 Allegati n.2 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ORSA MAGGIORE 00144 Rma Via dell Orsa Maggire, 112 Municipi IX Sede Amministrativa

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE ENTRATE

DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE ENTRATE DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE ENTRATE Rma, 10-02-2011 Messaggi n. 3487 OGGETTO: Fnd per il perseguiment di plitiche attive a sstegn del reddit e dellâ ccupazine per il persnale delle scietà

Dettagli

Domanda di partecipazione alla gara e connesse dichiarazioni sostitutive

Domanda di partecipazione alla gara e connesse dichiarazioni sostitutive Mdell allegat al band di gara Dmanda di partecipazine alla gara e cnnesse dichiarazini sstitutive AL COMUNE DI Via, Cap - ( ) Oggett: LAVORI INERENTI Imprt cmplessiv dell appalt (cmpresi neri per la sicurezza):

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA OGGETTO: AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER LE ATTIVITA RELATIVE A LAVORI DI PULIZIA E GIARDINAGGIO, MANUTENZIONE DI EDIFICI, STRADE, PARCHI E MONUMENTI

Dettagli

ALLEGATO A2 Raggruppamento Temporaneo di concorrenti (già costituito)

ALLEGATO A2 Raggruppamento Temporaneo di concorrenti (già costituito) Raggruppament Temprane di cncrrenti (già cstituit) Spett.le PCC Gichi e Servizi S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a

Dettagli

Il/la sottoscritto/a, nato/a a prov. ( ) il.. in. qualità di... della. Altro Ente senza scopo di lucro. con sede legale in via.. n...

Il/la sottoscritto/a, nato/a a prov. ( ) il.. in. qualità di... della. Altro Ente senza scopo di lucro. con sede legale in via.. n... MODULO 1 LEGALE RAPPRESENTANTE (da inserire nella Busta 1 Dcumentazine Amministrativa) DICHIARAZIONE EX ARTICOLI 46-47 D.P.R. 445/2000 OGGETTO: CONCESSIONE AD USO GRATUITO DI UNA PORZIONE DELL IMMOBILE

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazine n. DD-2015-256 esecutiva dal 16/02/2015 Prtcll Generale n. PG-2015-16136 del 13/02/2015

Dettagli

Agevolazioni previste

Agevolazioni previste Le agevlazini per l autimpieg di cui al Dgls 185/2000. Svilupp Italia Abruzz spa gestisce in Abruzz per cnt di Invitalia spa e del Minister del Lavr le Misure inerenti gli incentivi all Autimpieg di cui

Dettagli

PROGETTO EMERGENZA CASA 2013/2014

PROGETTO EMERGENZA CASA 2013/2014 un prgett prmss da in cllabrazine cn: PROGETTO EMERGENZA CASA /2014 RISERVATO ALL UFFICIO DOMANDA N DEL / /2014 Il Funzinari Il sttscritt, intestatari del cntratt di lcazine dell abitazine, presenta dmanda

Dettagli

PROGETTO EMERGENZA CASA 2012/2013

PROGETTO EMERGENZA CASA 2012/2013 Un prgett prmss da in cllabrazine cn: Cmune di Raccnigi PROGETTO EMERGENZA CASA /2013 RISERVATO ALL UFFICIO DOMANDA N DEL / /2013 IL FUNZIONARIO -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE Illuminazine stradale Ultim aggirnament: 1 apr. 2009 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti elettrici utilizzatri a tensine

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE COMUNE DI CISLIANO Prvincia di Milan LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE PREMESSA La crisi che sta investend il mnd del lavr determina l aument della fascia

Dettagli

Fondo di previdenza generale (Quota A e Quota B)

Fondo di previdenza generale (Quota A e Quota B) Fnd di previdenza generale (Quta A e Quta B) PRESTAZIONI Istruzini per la dmanda di pensine di vecchiaia 1. Chi può chiedere la pensine? Il medic/dntiatra che pssiede tutti i requisiti seguenti: a) è iscritt/a

Dettagli

Al Signor Sindaco del Comune di Cinisello Balsamo Al Dirigente il Corpo Polizia Locale Via Gozzano, 6 20092 CINISELLO BALSAMO

Al Signor Sindaco del Comune di Cinisello Balsamo Al Dirigente il Corpo Polizia Locale Via Gozzano, 6 20092 CINISELLO BALSAMO Al Signr Sindac del Cmune di Cinisell Balsam Al Dirigente il Crp Plizia Lcale Via Gzzan, 6 20092 CINISELLO BALSAMO OGGETTO: Denuncia inizi attività per l esercizi di nleggi senza cnducente ( art. 19 cmma

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave Dmanda di cnged strardinari per assistere i figli affidati cn disabilità grave (art. 42 cmma 5 T.U. sulla maternità e paternità decret legislativ n. 151/2001, cme mdificat dalla legge 350/2003) Per ttenere

Dettagli

COMUNE DI SERMONETA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI SERMONETA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI SERMONETA (Prvincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Apprvat cn deliberazine di Cnsigli Cmunale n. 43 in data 22/12/2012 Entrat in vigre il 08/01/2012

Dettagli

CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA

CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA DISPOSIZIONI PER LA RIPRODUZIONE DI IMMAGINI DEI BENI ARTISTICI ECCLESIASTICI 1. Riprduzini di immagini 1.1 Qualsiasi ripresa, ftgrafica, vide cn altri

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

Il/La sottoscritt nat_ il a provincia codice fiscale residente in via e n. provincia

Il/La sottoscritt nat_ il a provincia codice fiscale residente in via e n. provincia DOMANDA N. PRESENTATA IL AL COMUNE DI FOLLONICA Larg Cavalltti 1 58022 FOLLONICA (GR) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER CAMBIO DI ALLOGGI ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Prcedura aperta per l'affidament dei lavri di LAVORI DI ADEGUAMENTO E SISTEMAZIONE DELLA SCUOLA MEDIA STATALE VIRGILIO. Al fine di partecipare alla gara, mediante prcedura aperta,

Dettagli

DICHIARA. (se si utilizza il presente modulo, barrare le caselle interessate e completare ove necessario)

DICHIARA. (se si utilizza il presente modulo, barrare le caselle interessate e completare ove necessario) ALLEGATO 1 Spett.le COMUNE DI CUSANO MILANINO Piazza Martiri di Tienanmen 1 20095 Cusan Milanin (Mi) O g g e t t : DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA PROCEDURA APERTA PER

Dettagli

Corso di CONTABILITA E BILANCIO

Corso di CONTABILITA E BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Crs di CONTABILITA E BILANCIO Dcente: dtt. Riccard Russ Lezine 1 www.lezine-nline.it 1 LEZIONE 1- IL BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Il bilanci di esercizi è l

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9 AVVISO PUBBLICO riservat ai sggetti di cui all art. 1 della Legge n. 68/1999 per la selezine mediante chiamata numerica a sensi dell art. 9, cmma 5, della Legge 12 marz 1999, n. 68 di n. 3 COADIUTORI AMMINISTRATIVI

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc.

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc. DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiell n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distrett Sclastic n. 12 Cd. Fisc. 93082920617 e- mail: ceee100002@ istruzine. it/ 81100 C A S E R T A Stazine appaltante:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 DOCUMENTO FIRMATO DIGITALMENTE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 OGGETTO: PROVVEDIMENTI IN MERITO ALLA DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA FSE 2007-2013 CCI N 2007 IT 051 PO 004 Decisine della Cmmissine Eurpea C (2007) 6724 del 18 dicembre 2007 TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Uffici Cmpetente

Dettagli

Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale

Il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Il Minister del Lavr e della Previdenza Sciale Direzine Generale per l Innvazine Tecnlgica e la cmunicazine Direzine Generale per il Mercat del Lavr TAVOLO TECNICO SIL Grupp Tabelle Verbale dell incntr

Dettagli

in collaborazione con

in collaborazione con Cmune di Casavatre in cllabrazine cn Manuale di Gestine Dcumentale (art. 5 DPCM 3/12/2013) Istruzini Operative Dcumenti esclusi dalla registrazine di prtcll e sggetti a registrazine particlare Cd. MANGEDOC

Dettagli

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai Prcedura perativa per l'rganizzazine del servizi alternativ di frnitura gas mediante carri bmblai La presente prcedura descrive le mdalità di attivazine e di ergazine del servizi alternativ di frnitura

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE 1 INDIZIONE DELL AVVISO L Azienda Speciale Farmacia Cmunale

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI.

DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI. DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI. La Direzine Reginale Inail per la Calabria, cn sede in Catanzar Via V.

Dettagli

LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO

LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO Rma, gennai 2013 A cura dell Area del Vice Segretari Generale Vicari Premessa Le pubbliche amministrazini

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui.

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui. Dcument n. 278/002. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa - sspensine delle rate dei mutui. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa ai sensi dell art. 2, cmma

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

Protocollo operativo delle macellazioni per uso familiare

Protocollo operativo delle macellazioni per uso familiare Dipartiment di Prevenzine Servizi Igiene degli Alimenti di Origine Animale Via Blgna 9 09025 SANLURI VS - tel.070/9359502 - fax 070/9359504 Direttre del Servizi: Dr. ssa Maria Givanna Pitzus Prtcll perativ

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 33 del 30/05/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ Quest prmemria vule essere un strument di semplice cnsultazine, predispst

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

GUIDA PREVIDENZIALE. Le prestazioni

GUIDA PREVIDENZIALE. Le prestazioni GUIDA PREVIDENZIALE Le prestazini La Cassa erga le pensini di: vecchiaia; anticipata; inabilità; invalidità; reversibilità ai superstiti del pensinat; indiretta ai superstiti dell iscritt nn ancra pensinat;

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE Denminazine - Sede TITOLO I Art. 1 Nell spirit della Cstituzine della Repubblica Italiana è cstituita l'assciazine sprtiva dilettantistica

Dettagli

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27 M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E D E L L U N I V E R S I T À E D E L L A R I C E R C A U F F I C I O S C O L A S T I C O R E G I O N A L E P E R I L L A Z I O L I C E O S T A T A L E C L A

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la P.A.

La fatturazione elettronica verso la P.A. I Dssier fiscali La fatturazine elettrnica vers la P.A. Le ultime nvità alla luce del Decret Spending review (D.L. 66/2014, in fase di cnversine in legge) Maggi 2014 pag. 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 Decrrenza

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

COMUNE DI VERRAYES. n. 42 del 27/12/2012. OGGETTO: Adozione variante non sostanziale al P.R.G.C.: aggiornamento parziale tab.

COMUNE DI VERRAYES. n. 42 del 27/12/2012. OGGETTO: Adozione variante non sostanziale al P.R.G.C.: aggiornamento parziale tab. Originale REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA RÉGION AUTONOME VALLÉE D AOSTE COMUNE DI VERRAYES Verbale di deliberazine del Cnsigli cmunale n. 42 del 27/12/2012 OGGETTO: Adzine variante nn sstanziale al P.R.G.C.:

Dettagli

Regolamento del borsista estero in Italia

Regolamento del borsista estero in Italia Reglament del brsista ester in Italia a.a. 2013-2014 Il brsista nn può percepire cntempraneamente altre brse di studi fferte dall Stat Italian. Si prega di leggere cn attenzine tutte le seguenti indicazini

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

[da rendere su carta intestata della concorrente]

[da rendere su carta intestata della concorrente] Spett. Camera di Cmmerci I.A.A. di Verna Crs Prta Nuva n. 96 37122 Verna Oggett: ISTANZA DI QUALIFICAZIONE PER IL PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI PARTECIPAZIONI DETENUTE DALLA CCIAA DI VERONA Il/la

Dettagli

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90 Bllettin Ufficiale 25 Serie Ordinaria n. 34 - Lunedì 22 agst 2011 D.G. Sanità Cmunicat reginale 16 agst 2011 - n. 90 Prevenzine del randagism e tutela della salute degli animali dmestici. Regine Lmbardia

Dettagli

COMUNE DI VERGATO. Area3 - Lavori Pubblici, Manutenzione Determinazione n. 62 del 19/06/2015

COMUNE DI VERGATO. Area3 - Lavori Pubblici, Manutenzione Determinazione n. 62 del 19/06/2015 COMUNE DI VERGATO Prvincia di BOLOGNA C O P I A Area3 - Lavri Pubblici, Manutenzine Determinazine n. 62 del 19/06/2015 OGGETTO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI ANTIFURTO E RILEVAZIONE INCENDI PRESSO

Dettagli

Modulo A-DOM: Richiesta nominativa di nulla osta al lavoro domestico. Istruzioni di compilazione

Modulo A-DOM: Richiesta nominativa di nulla osta al lavoro domestico. Istruzioni di compilazione Mdul A-DOM: Richiesta nminativa di nulla sta al lavr dmestic Istruzini di cmpilazine Nell ambit della prgrammazine transitria dei flussi d ingress dei lavratri nn cmunitari nn staginali nel territri dell

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA CITTÀ DI MONCALIERI REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N. 6 1 8 8 CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA PARITARIE, GESTITE DA SOGGETTI GIURIDICI SENZA FINI DI LUCRO, ADERENTI FISM TRIENNIO

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA OGGETTO: AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER LE ATTIVITA RELATIVE A LAVORI DI GESTIONE TEMPORANEA DEL CENTRO DI PRESTITO LIBRI ANNESSO AL SERVIZIO

Dettagli

SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY

SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY SPORTELLO PER L'INSERIMENTO LAVORATIVO DEI DISABILI NELLE PROFESSIONI DELL'INFORMATION TECHNOLOGY Oggett: infrmazini in merit alla ricerca candidature di persnale cn disabilità Per quant riguarda le azini

Dettagli

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it INFORMAZIONI PERSONALI Marisa Fabietti +390718063808 marisa.fabietti@regine.marche.it Nata a Jesi (An) il 12/10/1964 POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE POSIZIONE RICOPERTA Servizi Attività prduttive, lavr,

Dettagli

MODELLO 770/2015. In questa Circolare. Circolare informativa per la clientela n. 24/2015 del 17 luglio 2015. 1. Modello 770 Semplificato

MODELLO 770/2015. In questa Circolare. Circolare informativa per la clientela n. 24/2015 del 17 luglio 2015. 1. Modello 770 Semplificato Circlare infrmativa per la clientela n. 24/2015 del 17 lugli 2015 MODELLO 770/2015 In questa Circlare 1. Mdell 770 Semplificat 2. Mdell 770 Ordinari 3. Cmpsizine del Mdell 770/2015 Semplificat 4. Cmpsizine

Dettagli

INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI (art. 86, comma 1, del R.D. 18/6/1931 n. 773 e ss. mm*)

INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI (art. 86, comma 1, del R.D. 18/6/1931 n. 773 e ss. mm*) Al Cmune di CASTELFRANCO EMILIA tit.... prt. n del / / Respnsabile del prcediment Cm.te Plizia Municipale S. C. I. A. INSTALLAZIONE ED ESERCIZIO DI GIOCHI LECITI (art. 86, cmma 1, del R.D. 18/6/1931 n.

Dettagli

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare LaReS Labratri Relazini Sindacali Il sistema pensinistic e la previdenza cmplementare a cura di Matte Zendrn, Pensplan Centrum spa A partire dagli anni 90, gverni e maggiranze di divers rientament plitic

Dettagli

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Provincia di Bolzano

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Provincia di Bolzano Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Prvincia di Blzan Il prgramma di svilupp rurale (PSR) della Prvincia autnma di Blzan è stat ufficialmente adttat dalla Cmmissine eurpea

Dettagli

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Provveditorato regionale per la Calabria Ufficio Contabilità e Programmazione Economica

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Provveditorato regionale per la Calabria Ufficio Contabilità e Programmazione Economica DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Prvveditrat reginale per la Calabria Uffici Cntabilità e Prgrammazine Ecnmica ALLEGATO A MODULO DI ISTANZA E DI DICHIARAZIONI PER ISCRIZIONE NELL'ELENCO DEGLI

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 Determina a cntrarre cn Atahtels Executive l affidament dirett per l affitt e l utilizz dei servizi necessari alla realizzazine

Dettagli

Sede Legale: Via Pietro Micca, 20 Torino. Capitale Sociale: 100.000,00 interamente versati. Codice Fiscale e Partita IVA: 09787400010

Sede Legale: Via Pietro Micca, 20 Torino. Capitale Sociale: 100.000,00 interamente versati. Codice Fiscale e Partita IVA: 09787400010 LASERLAM S.R.L. Sede Legale: Via Pietr Micca, 20 Trin Capitale Sciale: 100.000,00 interamente versati Cdice Fiscale e Partita IVA: 09787400010 Iscritta al R.I. al n. 09787400010 ed al R.E.A. al n. 1080585

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO Prvincia di Padva Piazza Mattetti, 4 35028 Pive di Sacc Allegat alla determinazine dirigenziale n. 1428 del 06/09/2012 Oggett: Band per l ergazine di cntributi per l smaltiment

Dettagli

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale COMUNE DI NOVARA OGGETTO: I.U.C. ANNO 2014; Aliquta Tributi Servizi Indivisibili -TASI. IL CONSIGLIO COMUNALE Su prpsta della Giunta Cmunale Premess che: l art. 1 della Legge del 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli