Cittadinanza Attiva - assemblea di Corciano, via della Carbonara, 12 Solomeo di Corciano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cittadinanza Attiva - assemblea di Corciano, via della Carbonara, 12 Solomeo di Corciano cittadinanzattivacorciano@gmail.com"

Transcript

1 Spett.le GEST s.r.l. Via della Molinella 7 - Ponte Rio PERUGIA c.a. Ing. Giuseppe Sassaroli Spett.le ATI 2 Strada Santa Lucia 1/TER PERUGIA c.a Presidente Sig. Wladimiro Boccali Spett.li Comuni ATI 2 c.a. Sindaco Comune di Perugia c.a. Sindaco Comune di Todi c.a. Sindaco Comune di Bastia Umbra c.a. Sindaco Comune di Bettona c.a. Sindaco Comune di Torgiano c.a. Sindaco Comune di Valfabbrica c.a. Sindaco Comune di Cannara c.a. Sindaco Comune di Collazzone c.a. Sindaco Comune di Deruta c.a. Sindaco Comune di Fratta Todina c.a. Sindaco Comune di Marsciano

2 c.a. Sindaco Comune di Massa Martana c.a. Sindaco Comune di Montecastello di Vibio c.a. Sindaco Comune di San Venanzo c.a. Sindaco Comune di Castiglion del Lago c.a. Sindaco Comune di Citta' della Pieve c.a. Sindaco Comune di Corciano c.a. Sindaco Comune di Magione c.a. Sindaco Comune di Paciano c.a. Sindaco Comune di Panicale c.a. Sindaco Comune di Passignano sul Trasimeno c.a. Sindaco Comune di Piegaro c.a. Sindaco Comune di Tuoro sul Trasimeno Spett.le Regione Umbria c.a Assessore all'ambiente Silvano Rometti Oggetto: raccolta dei rifiuti organici nel Comuni dell'ati 2 dell'umbria Scriviamo in nome e per conto di CITTADINANZATTIVA UMBRIA, in persona del Presidente Danilo Bellavita, e LEGAMBIENTE UMBRIA, in persona del Presidente Alessandra Paciotto, che sottoscrivono la presente ad ogni effetto di legge, per rappresentare quanto in appresso.

3 Premesso che La Gest s.r.l. è affidataria del servizio di igiene urbana nel territorio dell ATI 2 nel quale ricadono i comuni di Perugia, Todi, Bastia Umbra, Bettona, Torgiano, Valfabbrica, Cannara, Collazzone, Deruta, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Montecastello di Vibio, San Venanzo, Castiglion del Lago, Citta' della Pieve, Corciano, Magione, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno, Piegaro, Tuoro sul Trasimeno; l art. 4, comma 2, del contratto stipulato fra GEST s.r.l. e ATO 2, affida al gestore, fra l altro: la raccolta differenziata (all interno della quale è chiaramente ricompresa anche la raccolta della frazione organica n.d.r.) ivi compresa la gestione delle stazioni ecologiche secondo le quantità ed il numero previsto dal Piano d ambito; nei comuni dell'ati 2 la raccolta della frazione organica, sia domiciliare che mediante i contenitori c.d. di prossimità, risulta avvenire, in spregio alla normativa vigente, mediante l utilizzo, da parte di GEST s.r.l., di sacchetti in polietilene; sebbene le associazioni in epigrafe abbiano più volte verbalmente e a mezzo stampa rappresentato l illecita modalità di raccolta al personale delle società che fanno parte del raggruppamento di imprese che ha dato vita alla GEST s.r.l. e che svolge il servizio nei Comuni sopra elencati, alcun provvedimento è stato adottato. Considerato che L art. 182 ter del d.lgs. 152/2006 come modificato dal d.lgs. 205/2010, espressamente dispone che «la raccolta separata dei rifiuti organici deve essere effettuata con contenitori a svuotamento riutilizzabili o con sacchetti compostabili certificati a norma UNI EN Ai fini di quanto previsto dal comma 1, le regioni e le province autonome, i comuni e gli ATO, ciascuno per le proprie competenze e nell ambito delle risorse disponibili allo scopo a legislazione vigente, adottano entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore della parte quarta del presente decreto misure volte a incoraggiare:

4 a) la raccolta separata dei rifiuti organici; b) il trattamento dei rifiuti organici in modo da realizzare un livello elevato di protezione ambientale; c) l utilizzo di materiali sicuri per l ambiente ottenuti dai rifiuti organici, ciò al fine di proteggere la salute umana e l ambiente». Il tenore della norma non lascia adito a diverse interpretazioni obbligando il gestore all utilizzo di sacchetti compostabili certificati a norma UNI EN ovvero di contenitori a svuotamento riutilizzabili. La Vostra condotta oltre a violare la norma su richiamata si pone in aperto contrasto con i più generali principi di prevenzione e precauzione. Ed assume contorni ancor più gravi se si considera che l Italia, proprio in virtù dei principi di prevenzione e precauzione ha provveduto, con la l. 296/2006 comma 1129, a far data dal , a bandire gli shoppers che non risultino biodegradabili,. Considerato, inoltre, che Le associazioni in epigrafe, in ossequio ai propri fini statutari, sono da tempo alacremente impegnate in campagne di sensibilizzazione ed informazione verso la collettività al fine di incentivare e migliorare la raccolta differenziata e, più in generale, l approccio alla problematica dei rifiuti. A tal fine non possono esimersi dal denunciare un così grave accadimento proveniente proprio da chi dovrebbe garantire, nell ambito delle proprie competenze, un costante miglioramento della qualità ambientale. ** ** ** Per tutto quanto premesso e considerato Vi diffidiamo a provvedere all immediato impiego di sacchetti compostabili certificati a norma UNI EN ovvero di contenitori a svuotamento riutilizzabili. Trascorsi inutilmente 7 giorni dalla ricezione della presente daremo seguito, senza indugio, al mandato conferitoci.

5 All ATI 2, alla Regione Umbria ed ai Comuni, si chiede di conoscere, ai sensi del d.lgs. 195/2005 quali provvedimenti abbiano adottato affinchè fossero stati adoperati, ex art ter, i sacchetti compostabili ovvero i contenitori a svuotamento riutilizzabili e quali provvedimenti intendano adottare ai sensi dell art. 182 ter, comma 2. Si resta in attesa di riscontro. Perugia, 5 settembre 2011 CITTADINANZATTIVA Danilo Bellavita LEGAMBIENTE UMBRIA Alessandra Paciotto Avv. Giorgio Fusco Moffa Avv. Emma Contarini

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2009

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2009 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 ALTO CHIASCIO Comuni di: COSTACCIARO, GUBBIO, PIETRALUNGA, SCHEGGIA E PASCELUPO VALTOPINA Comuni di: FOLIGNO, FOSSATO DI VICO, GUALDO TADINO, NOCERA UMBRA, SIGILLO,

Dettagli

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Documento elettronico sottoscritto mediante firma digitale e conservato nel sistema di

Dettagli

U.O.S Disinfestazione, Derattizzazione, Disinfezione Tel. 0755412446 075/8020734 Fax 0758020734; fax 0755412460

U.O.S Disinfestazione, Derattizzazione, Disinfezione Tel. 0755412446 075/8020734 Fax 0758020734; fax 0755412460 U.O.S Disinfestazione, Derattizzazione, Disinfezione Tel. 0755412446 075/8020734 Fax 0758020734; fax 0755412460 Dr. Alessandro Maria Di Giulio U.O.S. DDD Tel 0755412446 e-mail adigiulio@ausl2.umbria.it

Dettagli

Spett. ENEL Distribuzione Spa. eneldistribuzione@pec.enel.it. p.c. Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it

Spett. ENEL Distribuzione Spa. eneldistribuzione@pec.enel.it. p.c. Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Spett. ENEL Distribuzione Spa eneldistribuzione@pec.enel.it p.c. Documento elettronico sottoscritto mediante firma digitale e conservato nel sistema di protocollo informatico della Regione Umbria Provincia

Dettagli

EDIZIONE STRAORDINARIA. Art. 2, comma 20/c, legge 662/96 - Fil. di Potenza Anno 39 - Numero 51 REPUBBLICA ITALIANA DELLA

EDIZIONE STRAORDINARIA. Art. 2, comma 20/c, legge 662/96 - Fil. di Potenza Anno 39 - Numero 51 REPUBBLICA ITALIANA DELLA EDIZIONE STRAORDINARIA Spedizione in abbonamento postale Parti I-II (Serie generale) Art. 2, comma 20/c, legge 662/96 - Fil. di Potenza Anno 39 - Numero 51 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO DELLA UFFICIALE

Dettagli

CONFERENZA DEI SINDACI

CONFERENZA DEI SINDACI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N. 2 PERUGINO TRASIMENO MARSCIANESE - TUDERTE (per la gestione integrata dei rifiuti art. 14, comma 4, L. R. 31/7/2002 n.14) Deliberazione n. 16 del 4.3.2008 Allegati n 1 1^convocazione:

Dettagli

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Documento elettronico sottoscritto mediante firma digitale e conservato nel sistema di

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI

CARTA DEI SERVIZI DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI GEST Carta dei servizi di gestione dei rifiuti urbani AMBITO TERRITORIALE INTEGRATO N. 2 CARTA DEI SERVIZI DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI Approvata con deliberazione dell assemblea dei rappresentanti dell

Dettagli

Comune di Città di Castello comune.cittadicastello@postacert.umbria.it. p.c. Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.

Comune di Città di Castello comune.cittadicastello@postacert.umbria.it. p.c. Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria. Comune di Città di Castello comune.cittadicastello@postacert.umbria.it p.c. Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Comune di Acquasparta

Dettagli

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Documento elettronico sottoscritto mediante firma digitale e conservato nel sistema di

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ambito Territoriale per la provincia di Perugia

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ambito Territoriale per la provincia di Perugia MIUR.AOODRUM.REGISTRO UFFICIALE(U).0017088.09-12-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Dirigenti Scolastici dei circoli ed istituti Comprensivi della provincia loro Sedi Ai

Dettagli

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2008

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2008 ARRONE CONSORZIO DEL PARCO FLUVIALE DEL NERA AGRO BIO FOREST CONSORZIO AGRO-FORESTALE MONTI DEL NERA Consorzio 3.000 3,88 ARRONE CONSORZIO DEL PARCO FLUVIALE DEL NERA SIR UMBRIA - CONSORZIO PER IL SISTEMA

Dettagli

umbria+ energia pulita e intelligente por fesr 2007-2013 - asse iii

umbria+ energia pulita e intelligente por fesr 2007-2013 - asse iii umbria+ energia pulita e intelligente por fesr 2007-2013 - asse iii u mbria+ Energia pulita e intelligente Garantire alle generazioni future la qualità della vita e dell ambiente in cui vivere vuol dire

Dettagli

ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE. Campagna 2013 COPERTURA ASSICURATIVA DI TIPO PLURIRISCHIO

ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE. Campagna 2013 COPERTURA ASSICURATIVA DI TIPO PLURIRISCHIO ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE Campagna 2013 COPERTURA ASSICURATIVA DI TIPO PLURIRISCHIO TARIFFE E CONDIZIONI ASSICURATIVE PERVENUTE AL CONSORZIO DI DIFESA ALLA DATA DEL 26/04/2013

Dettagli

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2009

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2009 CITTA' DI CASTELLO ALTO TEVERE UMBRO SIR UMBRIA - CONSORZIO PER IL SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE Consorzio 4.515,38 1,54 % CITTA' DI CASTELLO ALTO TEVERE UMBRO S.I.L. Soggetto Intermediario Locale Appennino

Dettagli

Stima dei livelli di campo elettrico e di campo magnetico generato da linee aeree ad alta tensione nel territorio della Provincia di Perugia

Stima dei livelli di campo elettrico e di campo magnetico generato da linee aeree ad alta tensione nel territorio della Provincia di Perugia Stima dei livelli di campo elettrico e di campo magnetico generato da linee aeree ad alta tensione nel territorio della Provincia di Perugia Relazione di Sintesi Marzo 2005 PREMESSA L attività di studio

Dettagli

La conservazione dei Beni Culturali tra pubblico e privato. Andrea Orlandi, Francesca Ceccacci, Francesca Menichelli

La conservazione dei Beni Culturali tra pubblico e privato. Andrea Orlandi, Francesca Ceccacci, Francesca Menichelli La conservazione dei Beni Culturali tra pubblico e privato Andrea Orlandi, Francesca Ceccacci, Francesca Menichelli Perugia, 22 marzo 2013 Gli anni Settanta: gli antefatti La nascita della Regione si intreccia

Dettagli

CODICI MECCANOGRAFICI SCUOLE MEDIE DELLA PROVINCIA DI PERUGIA DISTRETTO 001

CODICI MECCANOGRAFICI SCUOLE MEDIE DELLA PROVINCIA DI PERUGIA DISTRETTO 001 CODICI MECCANOGRAFICI SCUOLE MEDIE DELLA PROVINCIA DI PERUGIA DISTRETTO 001 COMUNE DI CITTA' DI CASTELLO PGMM21300Q " ALIGHIERI-PASCOLI" VIA DELLA TINA, 12 CITTA' DI CASTELLO PGMM825018 "TIFERNO" TRESTINA

Dettagli

ELENCHI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE NELLE QUALI SI VERIFICHERANNO CESSAZIONI DAL SERVIZIO CON DECORRENZA DAL 01/09/2015 PERSONALE ATA

ELENCHI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE NELLE QUALI SI VERIFICHERANNO CESSAZIONI DAL SERVIZIO CON DECORRENZA DAL 01/09/2015 PERSONALE ATA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ambito Territoriale per la Provincia di Perugia Ufficio III ELENCHI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE NELLE

Dettagli

CARTE DEI SERVIZI IN UMBRIA INDAGINE REALIZZATA DA ADICONSUM/ CODACONS/ FEDERCONSUMATORI/ MDC

CARTE DEI SERVIZI IN UMBRIA INDAGINE REALIZZATA DA ADICONSUM/ CODACONS/ FEDERCONSUMATORI/ MDC CARTE DEI SERVIZI IN UMBRIA INDAGINE REALIZZATA DA ADICONSUM/ CODACONS/ FEDERCONSUMATORI/ MDC DENOMINAZIONE CONSORZI / SOCIETA' DENOMINAZIONE AMMINISTRAZIONE TIPO CODICE NOTE NOTE COMUNE DI TODI 3A- PARCO

Dettagli

Consiglio delle Autonomie Locali dell Umbria

Consiglio delle Autonomie Locali dell Umbria Consiglio delle Autonomie Locali dell Umbria (L.r.34/1998 art.123 u.comma Cost.) Osservatorio Regionale sulla Misurazione degli E.E.L.L. Umbri Spoleto - Palazzo Ancajani 1 Presentazione Con il presente

Dettagli

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DE PAOLIS DANTE Data di nascita 6 GENNAIO 1968 Qualifica Amministrazione DIRIGENTE A TEMPO INDETERMINATO COMUNE DI PERUGIA

Dettagli

Piano d Ambito per la gestione integrata dei Rifiuti Urbani dell A.T.O. N.2

Piano d Ambito per la gestione integrata dei Rifiuti Urbani dell A.T.O. N.2 Regione dell'umbria Piano d Ambito per la gestione integrata dei Rifiuti Urbani dell A.T.O. N.2 Studio Tecnico Dott. Ing. Adamo Discepoli Via S. Zanobi, 89 50129 FIRENZE Perugia, Dicembre 2007 Indice del

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA DELLA REGIONE DELL UMBRIA PARTE PRIMA. Sezione II ATTI DELLA REGIONE

REPUBBLICA ITALIANA DELLA REGIONE DELL UMBRIA PARTE PRIMA. Sezione II ATTI DELLA REGIONE Supplemento ordinario n. 2 al «Bollettino Ufficiale» - serie generale - n. 31 del 30 luglio 2003 Spedizione in abbonamento postale Art. 2, comma 20/c, legge 662/96 - Fil. di Perugia REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

ELENCO POSTI DISPONIBILI ANNUALI SITUAZIONE AL 29/07/2015 UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'UMBRIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : PERUGIA

ELENCO POSTI DISPONIBILI ANNUALI SITUAZIONE AL 29/07/2015 UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'UMBRIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : PERUGIA TIPO POSTO: AN COMUNE PGEE002137 - CORTONESE "COMPAROZZI" PERUGIA 003 56 1 PGEE00301D - " GIOVANNI CENA " PERUGIA 003 50 1 PGEE85901C - "A.GABELLI" PERUGIA 003 13 1 PGEE851052 - FRAZ. COLLE UMBERTO MAEST.

Dettagli

Gestione dei rifiuti: le principali modifiche introdotte dal nuovo Codice ambientale: gli scarti vegetali Massimo Centemero

Gestione dei rifiuti: le principali modifiche introdotte dal nuovo Codice ambientale: gli scarti vegetali Massimo Centemero Gestione dei rifiuti: le principali modifiche introdotte dal nuovo Codice ambientale: gli scarti vegetali Massimo Centemero Padova, 15 settembre 2011 Il decreto legislativo n. 205/2010 Sulla Gazzetta Ufficiale

Dettagli

REGIONE UMBRIA GIUNTA REGIONALE DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE, INNOVAZIONE E COMPETITIVITÀ DELL UMBRIA

REGIONE UMBRIA GIUNTA REGIONALE DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE, INNOVAZIONE E COMPETITIVITÀ DELL UMBRIA REGIONE UMBRIA GIUNTA REGIONALE DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE, INNOVAZIONE E COMPETITIVITÀ DELL UMBRIA Servizio Informatico/Informativo: geografico, ambientale e territoriale Elenco dei vertici di

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA DELLA REGIONE UMBRIA PARTE PRIMA. Sezione II ATTI DELLA REGIONE

REPUBBLICA ITALIANA DELLA REGIONE UMBRIA PARTE PRIMA. Sezione II ATTI DELLA REGIONE Supplemento ordinario n. 1 al «Bollettino Ufficiale» - serie generale - n. 38 del 7 settembre 2005 Spedizione in abbonamento postale Art. 2, comma 20/c, legge 662/96 - Fil. di Potenza REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

PROGETTO PROGETTO INDIVIDUA IL TUO COMPRENSORIO TRASIMENO ALTA VALLE DEL TEVERE ALTO CHIASCIO Magione Castiglione del lago Città della Pieve Paciano Panicale Passignano sul Trasimeno Piegaro Tuoro

Dettagli

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di PERUGIA. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di PERUGIA. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri Progetto co-finanziato dall Unione Europea Istituto Nazionale Salute, Migrazioni e Povertà Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Ministero dell Interno Dipartimento per

Dettagli

Bando amianto fotovoltaico 2011 _ Realizzazione impianto fotovoltaico su edificio. Impianto fotovoltaico - Bando Amianto Fotovoltaico 2011

Bando amianto fotovoltaico 2011 _ Realizzazione impianto fotovoltaico su edificio. Impianto fotovoltaico - Bando Amianto Fotovoltaico 2011 Regione Umbria - POR FESR 2007-2013 Elenco Beneficiari ammessi a Aggiornato al:01/04/2014 Asse: Attività: ASSE III - Efficienze energetica e sviluppo di fonti rinnovabili 3.1.3 Sostegno alla produzione

Dettagli

NEWS DALLE VOLONTARIE AVIS DEL SERVIZIO CIVILE

NEWS DALLE VOLONTARIE AVIS DEL SERVIZIO CIVILE N 2 Autunno 2012 NEWS DALLE VOLONTARIE AVIS DEL SERVIZIO CIVILE I primi sei mesi di Servizio Civile in AVIS Roberta Rizzo Mi chiamo Roberta Rizzo, dal 1 febbraio 2012 al 31 gennaio 2013 sono la Volontaria

Dettagli

Certificazione della produzione dei rifiuti urbani e della raccolta differenziata nell anno 2012 ABSTRACT

Certificazione della produzione dei rifiuti urbani e della raccolta differenziata nell anno 2012 ABSTRACT Certificazione della produzione dei rifiuti urbani e della raccolta differenziata nell anno 2012 ABSTRACT Produzione dei rifiuti La produzione complessiva di rifiuti urbani nell anno 2012 è stata pari

Dettagli

BENVENUTI. 20 marzo 2011 Foligno 50 a ASSEMBLEA

BENVENUTI. 20 marzo 2011 Foligno 50 a ASSEMBLEA BENVENUTI 20 marzo 2011 Foligno 50 a ASSEMBLEA 50 anni di impegno costante. Nel 2011 attività mirate verso: giovani potenziali donatori di origine non italiana 2010 44 Avis Comunali della Provincia di

Dettagli

ZONA SOCIALE N. 5. Il/La sottoscritto/a nome cognome

ZONA SOCIALE N. 5. Il/La sottoscritto/a nome cognome ZONA SOCIALE N. 5 Comuni di Castiglione del Lago- Città della Pieve- Magione- Paciano - Panicale - Passignano s.t. Piegaro Tuoro s.t. DOMANDA INTERVENTI PER LE FAMIGLIE VULNERABILI Legge regionale 16 febbraio

Dettagli

ATO N. 2 Rifiuti Perugino Trasimeno Marscianese Tuderte BANDO

ATO N. 2 Rifiuti Perugino Trasimeno Marscianese Tuderte BANDO ATO N. 2 Rifiuti Perugino Trasimeno Marscianese Tuderte BANDO Procedura aperta per l affidamento del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati dell ATO n. 2 Perugino Trasimeno Marscianese

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E. dott. Ing. Giuseppe SASSAROLI. Curriculum Vitae Dott. Ing. G. SASSAROLI 1

C U R R I C U L U M V I T A E. dott. Ing. Giuseppe SASSAROLI. Curriculum Vitae Dott. Ing. G. SASSAROLI 1 C U R R I C U L U M V I T A E dott. Ing. Giuseppe SASSAROLI Curriculum Vitae Dott. Ing. G. SASSAROLI 1 Note Anagrafiche Nato a Cupramontana (AN) il 27 Marzo 1950 consegue a Roma (Università La Sapienza)

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 159 del 22/11/2010 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UNA SUPERFICIE DI MQ. 40 CIRCA DI TERRENO (AREA NUDA) CON ANNESSA PORZIONE DI PALO

Dettagli

CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE (C.A.F.) C.A.F. CGIL

CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE (C.A.F.) C.A.F. CGIL CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE (C.A.F.) C.A.F. CGIL Via Bellocchio, 26/28 075 506981 PONTE FELCINO Via B.Buozzi, 3 075 5913978 SAN SISTO Via Gaetano Donizetti, 59 075 5270527 PONTE SAN GIOVANNI Via Luigi

Dettagli

Pagina 1 di 9 Da: "Perugia - URP" A: "Comune di Assisi (1)" ; "Comune di Assisi (2)" ; "Comune di Assisi

Dettagli

Linea - Misurare la soddisfazione Customer Satisfaction Audit TSA. Ottobre 2014

Linea - Misurare la soddisfazione Customer Satisfaction Audit TSA. Ottobre 2014 Linea - Misurare la soddisfazione TSA Ottobre 2014 Indice 1. OBIETTIVI E METODOLOGIA 1.1 Obiettivi Pag. 5 1.2 La metodologia d indagine e campione Pag. 6 2. EXECUTIVE SUMMARY Pag. 7 3. CUSTOMER SATISFACTION

Dettagli

ZONA SOCIALE N.4 Provincia di Perugia

ZONA SOCIALE N.4 Provincia di Perugia Prot. n. 8639/10.01.07 del 2.4.2015 Albo pretorio n. 406 del 2.4.2015 ZONA SOCIALE N.4 Provincia di Perugia AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI UN CONTRIBUTO FINALIZZATO AL CONCORSO DELLE SPESE SOSTENUTE

Dettagli

Customer Satisfaction Audit Gest

Customer Satisfaction Audit Gest Linea - Misurare la soddisfazione Gest Ottobre 2014 Indice 1. OBIETTIVI E METODOLOGIA 1.1 Gli obiettivi Pag. 5 1.2 La metodologia d indagine e campione Pag. 6 1.3. Lettura delle informazioni Pag. 8 2.

Dettagli

Comune di Eboli SETTORE AMBIENTE E MANUTENZIONE. Il Responsabile REGISTRO GENERALE. N 1086 del 01/07/2014 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE

Comune di Eboli SETTORE AMBIENTE E MANUTENZIONE. Il Responsabile REGISTRO GENERALE. N 1086 del 01/07/2014 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE N 1086 del 01/07/2014 SETTORE AMBIENTE E MANUTENZIONE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO SETTORE N 248 DEL 01/07/2014 CORSO TEORICO-PRATICO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE DI ISPETTORI

Dettagli

SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA. Conoscere. l Umbria. contiene cd-rom. Anno 2010 - n. 14

SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA. Conoscere. l Umbria. contiene cd-rom. Anno 2010 - n. 14 Conoscere SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA l Umbria contiene cd-rom Anno 2010 - n. 14 90 90 Conoscere SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA l Umbria

Dettagli

ELENCO CANDIDATURE RINNOVO CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELL UMBRIA 2013/2017

ELENCO CANDIDATURE RINNOVO CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELL UMBRIA 2013/2017 ELENCO CANDIDATURE RINNOVO CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELL UMBRIA 2013/2017 1. ASSISTENTI SOCIALI COG E BARTOLUCCI GIORGIO GABRIELE D AMICO CHIARA DI GIUSEPPE SILVANA FILOMENA 14/04/1970

Dettagli

ZONA SOCIALE N 3 ( Comuni di : Assisi,Bastia Umbra, Bettona, Cannara e Valfabbrica )

ZONA SOCIALE N 3 ( Comuni di : Assisi,Bastia Umbra, Bettona, Cannara e Valfabbrica ) ALLEGATO 1) ZONA SOCIALE N 3 ( Comuni di : Assisi,Bastia Umbra, Bettona, Cannara e Valfabbrica ) AVVISO PUBBLICO AI SENSI DELL ARTICOLO 7 DELLA LEGGE REGIONALE n. 13 del 16 febbraio 2010 (Disciplina dei

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA VERIFICA DEGLI IMPIANTI TERMICI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI MASSA (LEGGE n. 10/1991, DPR n. 412/1993, DPR n. 551/1999, D.LGS.

REGOLAMENTO PER LA VERIFICA DEGLI IMPIANTI TERMICI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI MASSA (LEGGE n. 10/1991, DPR n. 412/1993, DPR n. 551/1999, D.LGS. REGOLAMENTO PER LA VERIFICA DEGLI IMPIANTI TERMICI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI MASSA (LEGGE n. 10/1991, DPR n. 412/1993, DPR n. 551/1999, D.LGS. 192/05, D.LGS. 311/06) Approvato con delibera di C.C. n.

Dettagli

AUDIZIONE VIII COMMISSIONE della Camera dei Deputati del 3 giugno 2014 POSITION PAPER ASSOBIOPLASTICHE SULL ART. 15

AUDIZIONE VIII COMMISSIONE della Camera dei Deputati del 3 giugno 2014 POSITION PAPER ASSOBIOPLASTICHE SULL ART. 15 Disegno di legge C. 2093 "Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali (collegato alla legge di stabilità 2014)"

Dettagli

Disciplinare di produzione della DOP «Umbria» ART. 1 (denominazione)

Disciplinare di produzione della DOP «Umbria» ART. 1 (denominazione) Disciplinare di produzione della DOP «Umbria» ART. 1 (denominazione) La denominazione di origine protetta "Umbria", accompagnata obbligatoriamente da una delle seguenti menzioni geografiche: "Colli Assisi

Dettagli

Rifiuti urbani nella Regione Umbria anno 2008 Produzione, raccolta differenziata, sistemi di raccolta e impianti di conferimento

Rifiuti urbani nella Regione Umbria anno 2008 Produzione, raccolta differenziata, sistemi di raccolta e impianti di conferimento Rifiuti urbani nella Regione Umbria anno 2008 Produzione, raccolta differenziata, sistemi di raccolta e impianti di conferimento Documento Tecnico Settembre 2009 1 Premessa 3 2 Fonte dei dati 4 3 Metodologia

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 296/2014

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 296/2014 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 296/2014 OGGETTO: ART. 16/BIS D. L. 16 LUGLIO 2012 N. 95 E D. P. C. M. 11 MARZO 2013 OBIETTIVI DI EFFICIENTAMENTO E RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

Allegato A - D.P.G.R. 14 luglio 1998, n. 374

Allegato A - D.P.G.R. 14 luglio 1998, n. 374 Allegato A - D.P.G.R. 14 luglio 1998, n. 374 Legge 28 gennaio 1977, n. 10 (art. 6). Legge 24 dicembre 1993, n. 537 (art. 7). Determinazione del contributo concessorio sul costo di costruzione. Modifica

Dettagli

Oggetto: 3^ Esercitazione addestrativa di soccorso sanitario Valnestore 2011 1 comunicato

Oggetto: 3^ Esercitazione addestrativa di soccorso sanitario Valnestore 2011 1 comunicato Oggetto: 3^ Esercitazione addestrativa di soccorso sanitario Valnestore 2011 1 comunicato SOSTITUISCE L ORIGINALE Trasmesso solo via e-mail ai sensi dell art. 43 comma 6 DPR 445/2000 Egregi Signori / Gentili

Dettagli

Pagina 1 di 9 Da: "Perugia - URP" A: "Comune di Assisi (1)" ; "Comune di Assisi (2)" ; "Comune di Assisi

Dettagli

COMUNE DI SEUI. Provincia d'ogliastra DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 10 del 03-03-16

COMUNE DI SEUI. Provincia d'ogliastra DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 10 del 03-03-16 COMUNE DI SEUI Provincia d'ogliastra DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 10 del 03-03-16 COPIA Oggetto: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE - AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA TRASPORTO E RECUPERO

Dettagli

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA DELIBERAZIONE N. 14 in data: 04.04.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO DEI RAEE DA PARTE

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: PROROGA DEL CONTRATTO DEI SERVIZI PER LA RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RSU CON IL CONSORZIO DI BACINO VR2 DEL QUADRILATERO SINO AL

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA DEI COMUNI DI ZOLA PREDOSA E CASALECCHIO DI RENO E PER L ATTRIBUZIONE DI PREMI PER LA RACCOLTA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA DEI COMUNI DI ZOLA PREDOSA E CASALECCHIO DI RENO E PER L ATTRIBUZIONE DI PREMI PER LA RACCOLTA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA DEI COMUNI DI ZOLA PREDOSA E CASALECCHIO DI RENO E PER L ATTRIBUZIONE DI PREMI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI. Approvato

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE NEGLI ENTI LOCALI TERRITORIALI DELL UMBRIA

IL CONTROLLO DI GESTIONE NEGLI ENTI LOCALI TERRITORIALI DELL UMBRIA IL CONTROLLO DI GESTIONE NEGLI ENTI LOCALI TERRITORIALI DELL UMBRIA (Indagine sull organizzazione ed il funzionamento del controllo di gestione realizzata con la collaborazione della Dott.ssa Angela Rossini)

Dettagli

Ing. Massimo Pera. Seminario info-formativo Giovedì 7 aprile 2016 ANCI UMBRIA, Perugia 1

Ing. Massimo Pera. Seminario info-formativo Giovedì 7 aprile 2016 ANCI UMBRIA, Perugia 1 Ing. Massimo Pera Seminario info-formativo Giovedì 7 aprile 2016 ANCI UMBRIA, Perugia 1 COMUNI N CdR POPOLAZIONE SERVITA ASSISI 1 28.266 BASTIA UMBRA 1 21.937 BETTONA 1 4.333 CANNARA 0 4.349 CASTIGLIONE

Dettagli

Gruppo Gesenu. La parola all ambiente. 33 anni di passione e professionalità al servizio dell ecologia

Gruppo Gesenu. La parola all ambiente. 33 anni di passione e professionalità al servizio dell ecologia Gruppo Gesenu. La parola all ambiente 33 anni di passione e professionalità al servizio dell ecologia CHI SIAMO 01 GE.SE.NU. S.p.A. è una società per azioni a capitale misto pubblico-privato, fondata nel

Dettagli

COMUNE DI BASTIA UMBRA PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI BASTIA UMBRA PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI BASTIA UMBRA PROVINCIA DI PERUGIA DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE N. 249 DEL 08-10-2015 OGGETTO: REVISIONE ED APPROVAZIONE DEL MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DELL'ARCHIVIO COMUNALE.

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 ALTO CHIASCIO Comuni di: COSTACCIARO, GUBBIO, PIETRALUNGA, SCHEGGIA E PASCELUPO VALTOPINA Comuni di: FOLIGNO, FOSSATO DI VICO, GUALDO TADINO, NOCERA UMBRA, SIGILLO,

Dettagli

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 253 16 dicembre 2015

NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 253 16 dicembre 2015 Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 253 16 dicembre 2015 Oggetto : Approvazione del Valore di Rimborso da riconoscere al gestore uscente del servizio di

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *****

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 92 del Reg. del 08/05/2008 OGGETTO: Deliberazione di G.C. N. 82 del 21/04/2008 INTEGRAZIONE E PRECISAZIONE.

Dettagli

IL COMMITENTE IN MATERIA DI SICUREZZA NELLA REALIZZAZIONE DI OPERE PUBBLICHE NEI COMUNI

IL COMMITENTE IN MATERIA DI SICUREZZA NELLA REALIZZAZIONE DI OPERE PUBBLICHE NEI COMUNI IL COMMITENTE IN MATERIA DI SICUREZZA NELLA REALIZZAZIONE DI OPERE PUBBLICHE NEI COMUNI di Giuseppe Greco e Salvatore Esposito - Esperti in materia di igiene e sicurezza nei Luoghi di Lavoro U.P.G- Individuazione

Dettagli

MESSINAMBIENTE NON PUO AFFIDARE LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI SMALTIMENTO RIFIUTI

MESSINAMBIENTE NON PUO AFFIDARE LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI SMALTIMENTO RIFIUTI Messina 4 febbraio 2008 Agli Organi di Stampa MESSINAMBIENTE NON PUO AFFIDARE LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI SMALTIMENTO RIFIUTI Le ultime dichiarazioni del Presidente di Messinambiente, Avv. Antonino

Dettagli

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI PROVINCIA DI BARI

COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI PROVINCIA DI BARI COMUNE DI SANNICANDRO DI BARI PROVINCIA DI BARI Medaglia d Argento al Merito Civile Cod. Fisc. 00827390725 ----------- Copia Deliberazione Giunta Comunale N. 31 Del 20-03-2012 OGGETTO: PUNTO ECOLOGICO

Dettagli

Le imprese GIOVANILI in UMBRIA: consistenza, caratteri e dinamiche (dati al III trimestre 2015)

Le imprese GIOVANILI in UMBRIA: consistenza, caratteri e dinamiche (dati al III trimestre 2015) Le imprese GIOVANILI in UMBRIA: consistenza, caratteri e dinamiche (dati al III trimestre 2015) 1 LE IMPRESE GIOVANILI IN UMBRIA Il quadro regionale al 30 settembre 2015 In Umbria, alla data del 30 settembre

Dettagli

SCONTO % CATEGORIE PROTETTE ELETTROSAT DI MENCUCCINI ALESSANDRO IMPRESA VIA COMUNE TEL CELLULARE E-MAIL

SCONTO % CATEGORIE PROTETTE ELETTROSAT DI MENCUCCINI ALESSANDRO IMPRESA VIA COMUNE TEL CELLULARE E-MAIL ELETTROSAT DI MENCUCCINI ALESSANDRO VIA TOGLIATTI 5 CITTA' DELLA PIEVE 0578298911 3296555428 mencuccinialessandro@libero.it 3 FEDELI PIERLUIGI VIA DEL GIARDINO 20 FOLIGNO 0742340914 3486571771 fedelipierluigi@libero.it

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA COPIA Deliberazione n 70 in data 30/06/2010 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: L anno duemiladieci, addì trenta del mese di giugno nella Residenza

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI SACCHI IN LDPE E MATERIALE BIODEGRADABILE DA ADIBIRE AL CONTENIMENTO DI RIFIUTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI SACCHI IN LDPE E MATERIALE BIODEGRADABILE DA ADIBIRE AL CONTENIMENTO DI RIFIUTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI SACCHI IN LDPE E MATERIALE BIODEGRADABILE DA ADIBIRE AL CONTENIMENTO DI RIFIUTI ART. 1 OGGETTO Forma oggetto del presente capitolato speciale è la fornitura di sacchi

Dettagli

Delibera CC n. del. All. sub. 1

Delibera CC n. del. All. sub. 1 Relazione Previsionale e Programmatica 2010 2011 2012 Delibera CC n. del All. sub. 1 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE, DEL TERRITORIO, DELL ECONOMIA INSEDIATA E DEI SERVIZI DELL ENTE

Dettagli

Parere n. 65/2010 Quesiti relativi al servizio di trasporto rifiuti gestito da Consorzio.

Parere n. 65/2010 Quesiti relativi al servizio di trasporto rifiuti gestito da Consorzio. Parere n. 65/2010 Quesiti relativi al servizio di trasporto rifiuti gestito da Consorzio. Vengono posti alcuni quesiti in relazione al servizio di trasporto dei rifiuti. Un Consorzio di Enti Locali, costituito

Dettagli

AMG ENERGIA S.p.A. Libro delle adunanze e delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione XIII VERBALE DI SEDUTA

AMG ENERGIA S.p.A. Libro delle adunanze e delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione XIII VERBALE DI SEDUTA AMG ENERGIA S.p.A. Libro delle adunanze e delle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione XIII VERBALE DI SEDUTA L anno Duemiladieci, il giorno 06 del mese di agosto, alle ore 10,10 presso i locali

Dettagli

METODI* tassi spec. r i. popolazione spec. p i

METODI* tassi spec. r i. popolazione spec. p i METODI* Il numero dei casi di tumore e il numero dei deceduti vengono calcolati in tempo reale dai database del Registro, per questo motivo, a distanza di tempo, specialmente il numero dei nuovi casi può

Dettagli

Il tempo delle fiabe

Il tempo delle fiabe SEDE DOVE INDIRIZZARE LA DOMANDA: Legacoop Umbria Ufficio Servizio Civile Str. S. Lucia, 8 0625 PERUGIA Ente proponente il progetto: LEGA NAZIONALE DELLE COOPERATIVE E MUTUE Via A. Guattani, 9 006 Roma

Dettagli

Disciplinare di produzione dell'olio extravergine di oliva "Umbria" a Denominazione di Origine Controllata

Disciplinare di produzione dell'olio extravergine di oliva Umbria a Denominazione di Origine Controllata Disciplinare di produzione dell'olio extravergine di oliva "Umbria" a Denominazione di Origine Controllata DM 6 agosto 1998 GURI n. 193 del 20 agosto 1998 (Iscrizione nel "Registro delle denominazioni

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *****

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 82 del Reg. del 21/04/2008 OGGETTO: Servizio di raccolta, trasporto e smaltimento di materiali contenenti

Dettagli

Il compostaggio a ventilazione forzata : le biocelle. Messina, 20/03/2015

Il compostaggio a ventilazione forzata : le biocelle. Messina, 20/03/2015 Il compostaggio a ventilazione forzata : le biocelle Messina, 20/03/2015 CHIARIMENTI NORMATIVI D.Lgs n 205 del 2010, all articolo 182-ter (Rifiuti organici) recepisce la Waste Framework Directive: la raccolta

Dettagli

ALLEGATO 5-BIS SCHEMA DI CONTRATTO ATTUATIVO

ALLEGATO 5-BIS SCHEMA DI CONTRATTO ATTUATIVO ALLEGATO 5-BIS SCHEMA DI CONTRATTO ATTUATIVO Nota: le parti riportate nel formato: o XXXXXX dovranno essere riempite al momento della stipulazione del contratto. Schema di contratto attuativo allegato

Dettagli

L ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA LUCE DEL DECRETO LEGISLATIVO 205/10, DI RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA 2008/98/CE

L ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA LUCE DEL DECRETO LEGISLATIVO 205/10, DI RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA 2008/98/CE L ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI ALLA LUCE DEL DECRETO LEGISLATIVO 205/10, DI RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA 2008/98/CE Eugenio Onori Presidente dell Albo Nazionale Gestori Ambientali Modifiche all art.212

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Giunta Comunale n. 79 del 03/09/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Adesione al progetto DONARE GLI ORGANI: UNA SCELTA IN COMUNE". L'anno 2015, addì tre, del mese di settembre

Dettagli

AREA SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO E-GOVERNMENT

AREA SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO E-GOVERNMENT AREA SETTORE AFFARI GENERALI ISTITUZIONALI E LEGALI SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO E-GOVERNMENT DETERMINAZIONE N. 006788 del 04/09/2012 prot. n. 2012/006788 C.U.P.: J61I12000070003 Oggetto: Realizzazione

Dettagli

Trasporto dei propri rifiuti solo con l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali

Trasporto dei propri rifiuti solo con l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali CIRCOLARE A.F. N. 50 del 3 Aprile 2014 Ai gentili clienti Loro sedi Trasporto dei propri rifiuti solo con l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali Gentile cliente con la presente intendiamo informarla

Dettagli

Pagina 1 di 10 Da: "Perugia - URP" A: "SCUOLA MEDIA "ALIGHIERI-PASCOLI" Città di Castello" ; "SCUOLA MEDIA "ANTONIETTI" Bastia Umbra" ;

Dettagli

ISTITUZIONI SCOLASTICHE REGIONE UMBRIA - ANNO SCOLASTICO 2010-11

ISTITUZIONI SCOLASTICHE REGIONE UMBRIA - ANNO SCOLASTICO 2010-11 ISTITUZIONI SCOLASTICHE REGIONE UMBRIA - ANNO SCOLASTICO 2010-11 REGIONE PROVINCIA CODSCU DENOMINAZIONE COMUNE ALUNNI SEZ/CLASSI COMUNE DI ASSISI I.C. COMPRENSIVO ASSISI 1 UMBRIA PERUGIA PGAA83501P RINASCITA

Dettagli

C O M U N E D I V O G H I E R A

C O M U N E D I V O G H I E R A COPIA DELIBERAZIONE N. 122 C O M U N E D I V O G H I E R A (Provincia di Ferrara) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO AFFIDAMENTO "IN HOUSE PROVIDING" AD AREA SPA DEI PUBBLICI SERVIZI

Dettagli

BANDO 500 TETTI FOTOVOLTAICI PERUGIA

BANDO 500 TETTI FOTOVOLTAICI PERUGIA BANDO 500 TETTI FOTOVOLTAICI PERUGIA BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI 500 SISTEMI FOTOVOLTAICI DI POTENZA PARI A 3 kw P Perugia, 6 luglio 2009 INDICE Art. 1 Oggetto e Finalità...

Dettagli

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE.

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. INDICE TITOLO I ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI art. 1 Finalità

Dettagli

COMUNE DI ORTA DI ATELLA Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE

COMUNE DI ORTA DI ATELLA Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE Prot n. 208/S del 11.05.2012 D.Legvo COMUNE DI ORTA DI ATELLA Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N. 66 Del 08.05.2012 OGGETTO Stipula convenzione con la Società

Dettagli

ATO N. 2 Rifiuti Perugino Trasimeno Marscianese Tuderte

ATO N. 2 Rifiuti Perugino Trasimeno Marscianese Tuderte Elenco cespiti di proprietà pubblica da affidare in comodato, passività, attrezzature e materiali, mezzi, conten Assisi Bastia Umbra Isola ecologica di via del lavoro Bettona Castiglione del Lago Città

Dettagli

REGIONE ABRUZZO PROTOCOLLO D INTESA TRA MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIREZIONE MARITTIMA REGIONALE - PESCARA

REGIONE ABRUZZO PROTOCOLLO D INTESA TRA MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIREZIONE MARITTIMA REGIONALE - PESCARA ALLEGATO REGIONE ABRUZZO PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE ABRUZZO E MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DIREZIONE MARITTIMA REGIONALE - PESCARA COMUNI DI PESCARA - ORTONA - VASTO - GIULIANOVA

Dettagli

E può avere successo soltanto ricercando il massimo di risultato dalle risorse a disposizione e particolarmente da quella professionale.

E può avere successo soltanto ricercando il massimo di risultato dalle risorse a disposizione e particolarmente da quella professionale. Il Decreto Legislativo 19 giugno 1999, n. 229 Norme per la razionalizzazione del Servizio sanitario nazionale prevede, all articolo 3, che le aziende sanitarie disciplinino, con atto aziendale di diritto

Dettagli

In data.. TRA PREMESSO

In data.. TRA PREMESSO i.e.s. CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO DEI RIFIUTI URBANI, SPECIALI NON PERICOLOSI E PERICOLOSI AI SENSI DEL D.LGS. 03/04/2006 N.152 ARTICOLO 188 COMMA 2 LETTERA C). In data.. TRA AnconAmbiente S.p.A.

Dettagli

ATTO N. 1221. del Consigliere DOTTORINI

ATTO N. 1221. del Consigliere DOTTORINI INTERROGAZIONE ATTO N. 1221 http://www.consiglio.regione.umbria.it e-mail: atti@crumbria.it del Consigliere DOTTORINI CONFERIMENTO DI RIFIUTI ALLA DISCARICA DI BORGOGIGLIONE, IN TERRITORIO DEL COMUNE DI

Dettagli

Studio Legale di Diritto Penale Societario Duzioni

Studio Legale di Diritto Penale Societario Duzioni NOME: COGNOME:.. INCARICO RIVESTITO.. ED ORA UN PO DI PRATICA 1. CHI È IL SOGGETTO A CUI COMPETE: a) l informazione e la formazione dei lavoratori? al solo datore di lavoro al datore di lavoro e al dirigente

Dettagli

Approvato con delibera consiliare n.113 del 25.11.2013

Approvato con delibera consiliare n.113 del 25.11.2013 Relazione Previsionale e Programmatica 2013 2014 2015 Approvato con delibera consiliare n.113 del 25.11.2013 All. sub. 1 SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE, DEL TERRITORIO, DELL ECONOMIA

Dettagli

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge,

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, PRESENTAZIONE AZIENDALE Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di religione, di opinioni politiche, personali e sociali. E

Dettagli