Presidente: Marco Fregni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2007-2008 Presidente: Marco Fregni"

Transcript

1 Un Anno di Rotary insieme Presidente: Marco Fregni

2 Un Anno di Rotary insieme Carissimi amici, quando ho iniziato, ormai un anno fa, la mia stagione rotariana da Presidente, non vi avevo nascosto un certo timore per l impegno gravoso che mi avevate affidato. Timore dovuto alla mia ancora scarsa conoscenza dei meccanismi gestionali rotariani, timore però attenuato dalla certezza di avere intorno a me dei veri amici, con i quali dividere le fatiche da sostenere e le difficoltà da affrontare. Doveva essere così perché il Rotary è amicizia, è stato fondato sull amicizia e vive sull amicizia dei singoli e delle nazioni. Che in questo nostro Club l amicizia regni sovrana, da sempre è risaputo. Anche dall esterno molti ci invidiano questa bella atmosfera che trova chi viene o è venuto a trovarci per partecipare alle nostre serate (e dalle lamentele del nostro Tesoriere Giancarlo, sembra che siano venuti in molti). Devo però dire che questo bel modo di vivere il Rotary l ho trovato anche negli eventi che mi hanno portato fuori dal nostro Club. Eventi locali, come il premio Ghirlandina, quest anno più riuscito che mai; eventi distrettuali, quelli di pre-inizio anno, SIPE e Assemblea Distrettuale, quelli durante l anno, Premio Galilei ed altri, per culminare nel recente Congresso di Cervia, partecipato come non mai. Lascio per ultimo la Convention di Los Angeles, dalla quale sono ritornato soltanto sabato scorso. In tutti questi incontri ho conosciuto persone squisite, persone sorridenti, persone con le quali riesci a stabilire subito un contatto, come se ci si conoscesse da sempre. E tutto questo mi ha arricchito come esperienza personale e mi ha fatto affrontare le cose da fare con più ottimismo, dandomi la certezza di riuscire. Ecco l ottimismo legato con l amicizia, sono le qualità che ho trovato nel mondo Rotary. Pensate a Los Angeles, decine di migliaia di individui di tutte le razze, di lingue diverse, ma tutte sorridenti, tutti sempre allegri: una grande festa. Bianchi neri gialli, cristiani musulmani buddisti induisti, tanto diversi, ma tutti amici sotto il segno della ruota dentata, e tutti uniti per aiutare i più deboli. Devo dire che Paul Harris l aveva vista giusta; in un mondo come il nostro, dilaniato da odi religiosi e razziali, da guerre fratricide, è riuscito parlando di amicizia e tolleranza, là dove istituzioni ben più importanti e potenti stanno fallendo. È anche per questo, e soprattutto per questo che l annata rotariana meritava di essere vissuta e quindi ringrazio tutti voi, cari amici soci, che mi avete offerto questa bellissima opportunità. Martedì, 24 giugno 2008 Marco Fregni 2

3 LUGLIO Assemblea dei Soci Old River Vignola - 10 luglio 2007 Il Presidente Marco Fregni apre l annata rotariana presentando, all Assemblea dei Soci, il suo Programma. Eccone uno stralcio: Partendo dal motto del Presidente Wilkinson per la nostra annata, che dice Rotary shares (Il Rotary è condivisione) io credo che, affinché il Club possa funzionare meglio, perché già funziona bene, è necessario che tutti i soci partecipino attivamente al raggiungimento degli obiettivi che ci siamo dati. Non per questo voglio stravolgere la struttura gerarchica del Club: il Consiglio ha le sue responsabilità, così come i Presidenti delle Commissioni ed i loro collaboratori che devono darsi da fare per raggiungere gli scopi loro assegnati; però Il Resto del Carlino Lunedì 25 giugno 2007 L articolo è apparso anche on line su Golden Pen e Carlino News. 3

4 Un Anno di Rotary insieme Vignola, 10/07/2007 tutti possono apportare idee e suggerimenti che saranno molto, ma molto ben accettati. Come sentirete quando entrerò nei dettagli del programma, faremo nostre le raccomandazioni del Governatore Bassi e cioè: aumento dell effettivo nel rispetto delle regole del Rotary; mantenere buona, magari migliorandola, la frequenza alle conviviali; diffondere all esterno, utilizzando stampa locale, radio, tv, un immagine positiva del Rotary, attualmente troppo nascosta e spesso equivocata; fare progetti che abbiano un buon impatto sul territorio e farli conoscere all esterno; coinvolgimento delle famiglie nella gestione delle attività del Club; Fondazione Rotary Quarant anni ha dedicato alla Banca Popolare la pensione ha maturato quindi se ne deve andare: non son queste soluzioni preferite da Leoni. Marco è stato un gran supporto fu lanciato a corpo morto : Reggio, Parma e anche Bologna conquistare oggi bisogna e lui in tuffo s è buttato il successo ha guadagnato. Ha concluso la carriera alla sede generale ma per lui non è mai sera c è un traguardo eccezionale: è su un picco, su a ottomila e lui pronto, capofila riuscì primo, fu trionfale. Oggi a valle è ridisceso deve il Rotary guidare è un impegno che s è preso, saprà certo coordinare vecchi e nuovi in sodalizio anche questo è un grande uffizio. Fausto Serata d autore con Luciano Bovina Ristorante Old River - Vignola Martedì 17 luglio 2007 questa sera al Club abbiamo avuto un vero Asso. Dal suo parlare e dalla gioia che traspariva dal suo sguardo magnetico, ho avuto un primo sentore di quella magia in cui poco dopo mi ha trasportato. Bovina mi ha fatto viaggiare con lui, con la musica di Lennon o con il suo commento, attraverso le sue foto, un avventura fantastica in un mondo reale, povero e talvolta molto crudo: Mongolia, Sud America, Africa, dove negli anni passati è andato come reporter. La bellezza delle immagini, l efficacia dei volti ripresi in primo piano, la 4

5 vastità degli orizzonti e dei colori mi hanno rapito ed arricchito profondamente. Mi spiace per i Soci assenti: hanno perso molto!! (Ma gli assenti hanno sempre torto) Foto vincitrice del Nikon Photo Contest International GRAN Prize nel 1994, quando su oltre fotografie, provenienti da 53 nazioni, Bovina si aggiudicò il primo premio come miglior autore. Immagine utilizzata a suo tempo da Roberto Candini, insieme ad altre di Luciano Bovina, nello splendido video Rotary International Song, visibile sul nostro sito ed anche su YouTube; video molto apprezzato che sta riscuotendo notevole successo e che ha portato in rete il nome e il prestigio del nostro Club. Ad oggi sono stati più di i visitatori per la versione italiana e circa per quella spagnola. Grazie, Roberto!! Una serata rotariana all Arena Verona, sabato 21 luglio 2007 Non è il titolo di un romanzo ma la cronaca di una trasferta che il Presidente Fregni (con la collaborazione e la direzione di Sandro Fibbia) ha felicemente organizzato; 32 persone: soci, signore e qualche invitato. In programma: La Bohème di Puccini. A comando nelle gradinate si accendono le lucine, entra il direttore d orchestra (straniero) e inizia la stringente musica del genio di Torre del Lago. Il cast è composto di giovani cantanti tutti per la verità eccellenti, specie quello che impersona Rodolfo e il soprano che dà voce a Mimì. La vicenda narrata è nota: un quadro della vita spensierata dei giovani parigini dell epoca, disinvolti e zingareschi L opera, che andò in scena per la prima volta al Teatro Regio di Torino nel 1896 con la direzione di Arturo Toscanini, è la più rappresentata al mondo tra i titoli pucciniani. Spettacolo sopraffino e molto gradito, ottima la compagnia. Anche questo è Rotary. 5

6 Un Anno di Rotary insieme AGOSTO Senza Presidenti!!! - Chi c è, c è Agriturismo Cà Lunati - Castello di Serravalle Martedì 7 agosto 2007 Tradizionale appuntamento della prima decade di agosto; particolarmente gradito per chi non è in vacanza che trova una serata di grande familiarità, caratterizzata da un tono informale e forte amicizia. Ci accomodiamo a tavola ed il colpo di stato rotariano si è consumato: Crotali Franco suona la campana ed il Prefetto a fianco conferma la validità dell atto compiuto! In realtà Franco è nel pieno potere di una Vice Presidenza Rotariana che vede l assenza del Presidente Fregni, del Past Pini Bentivoglio e Incoming Antonioni, del Segretario Candini e Tesoriere Montorsi Un incontro singolare, con tanti Soci e pochi Dirigenti ed il tandem Crotali/Grandi rotarianamente conduce la serata in modo impeccabile. Volti distesi, abbronzature più o meno marcate, tanta voglia di comunicare la mezza estate trascorsa ed è già Ferragosto!! Festa di Fine Estate Ristorante Old River, Vignola - Martedì, 28 agosto 2007 Conviviale di fine estate, presenti tutti quelli che erano già ritornati dalle vacanze e quelli che non sono ancora andati. Quelli che non vengono mai non c erano: tutto regolare. Il presidente Fregni era in forma, in parte tonificato dalle Dolomiti appena lasciate ed in parte supportato dall Elisa, elegantissima, come tutte le altre signore. Una bella novità, vista la serata non impegnativa, è stata la presenza di alcuni figli di Rotariani capeggiati dall amico Franco Azzarelli con le sue tre magnifiche bambine. Cari amici, portate sempre i vostri figli: tutti ci sentiremo più giovani. 6

7 SETTEMBRE Consiglio Direttivo a Casa Mazzucchi 4 Settembre 2007 Nel ringraziare Armando e Luciana per aver ospitato con grande generosità e spirito rotariano il Consiglio Direttivo del Club nella loro tenuta estiva di campagna, pubblichiamo la simpatica rima che il noto ed apprezzato paroliere del Club, ha voluto loro dedicare: Non la casa coniugale, già sua sede abituale, ma all agricola tenuta c è la cena e la bevuta del Consiglio rotariano ed è lui (Armando) gran ciambellano: tutti insieme ci ha invitato e noi tutti ha qui ospitato. Ad Armando ed a Luciana rivolgiam questo peana, valga da ringraziamento qui ciascun va via contento. Prego, uscendo dal portone per favor fate attenzione: sotto terra c è la ghiaia che assicura la vecchiaia. Fausto Tiezzi Invasione a casa Lenzarini per la Rotary Foundation Spogliato un frutteto a Crespellano Domenica 9 settembre 2007 Una piacevole giornata con tanti amici e amiche, si raccoglie frutta, gentilmente offerta dai padroni di casa, e la si acquista per contribuire alla Rotary Foundation, sotto l occhio esperto e vigile di Franco Crotali. Le mises degli addetti alla raccolta sono tutte da vedere: una collezione di cappellini e calzoncini veramente unici C è da dire, poi, che gli amici Pier e Annamaria hanno un coraggio da leone; dopo l esperienza degli anni passati, quando un orda selvaggia rotariana si è riversata lungo 7

8 Un Anno di Rotary insieme i tratturi a spogliare le povere piante di pere e susine, ripetere un siffatto invito significa possedere un notevole disprezzo del pericolo ed uno spirito rotariano fuori dal comune. Sul finire della festa non è mancata la solita performance di Sandro e Giuliana che hanno condotto l asta per la vendita delle tante cibarie rimaste, nonostante l a p p e t i t o dei soci. Grazie a Pier Giorgio e Annamaria: il Signore vi abbia in gloria! Tutto sul Golf Modena Golf & Country Club - Colombaro di Formigine Martedì 11 settembre 2007 Un interessante incontro Interclub con il Modena e Modena Muratori, con una breve dimostrazione sul campo di gara, di come si gioca e come si svolge una partita di golf, a cura dei maestri del circolo. Tra i giovani dimostratori si è distinto anche Saverio Antonioni, figlio dell amico Giorgio, che insieme ai genitori pratica da tempo questo sport, con stile e grande passione. Gradito ospite della serata, il Conte Filippo Sassoli, Vice Presidente Federazione Nazionale Golf, Presidente Golf Club Bologna e notissimo esponente dell imprenditoria bolognese, che ci ha intrattenuti con considerazioni particolarmente interessanti sul tema del turismo sportivo, sulla dimensione del mercato di questo segmento e sulle sue potenzialità, soprattutto per un paese come l Italia, così ricco di bellezze naturali. 8

9 Serata dell Istruttore del Club Old River, Vignola - 18 settembre 2007 C era una volta un Club, un laborioso Presidente, tanti amici che si ritrovano il martedì: la parola era passata a Giovanni Garagnani, Istruttore del Club che, con il suo dire manageriale inattaccabile, ci ha preso per mano ed accompagnato a visitare il Rotary. Titolo della relazione: La co-evoluzione del Rotary, di cui proponiamo i temi principali: GLI OBIETTIVI assegnatimi dal PRESIDENTE 1) Curare nel CLUB la formazione e l informazione rotariana 2) Seguire l inserimento dei NUOVI SOCI nella conoscenza del Rotary e delle responsabilità Rotariane 3) Rivedere lo Statuto ed il Regolamento CHE COSA CAMBIA? Nella sua centenaria storia il ROTARY non ha apportato RIVOLUZIONI alle proprie regole quanto piuttosto ha saputo EVOLVERE dall Interno raccogliendo i contributi dai CLUBS e periodicamente adattando il proprio MANUA- LE DI PROCEDURA in eccellenza, per meglio cogliere gli obiettivi Rotariani nella società che cambia... Il Rotary per la cultura Premio per le Scienze Umanistiche Venerdì, 21 settembre 2007 I Rotary Club del Gruppo Ghirlandina, di cui fa parte anche il nostro Club, in occasione del VI Convegno Internazionale ASLI (Associazione per la Storia della Lingua Italiana), organizzato a Modena presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell Università, dal titolo Storia della Lingua e Storia della Cucina - Parole e Cibo: due linguaggi 9

10 Un Anno di Rotary insieme Consegna attestati e premio. per la Storia della Società Italiana, hanno previsto come service interclub, in conformità al tradizionale impegno del Rotary per l alfabetizzazione e la cultura, di istituire un premio volto a favorire lo sviluppo delle scienze umanistiche, destinando la cifra di 2000 Euro da assegnare ad una o più persone che in via del tutto volontaria abbiano contribuito alla organizzazione del convegno. IDIR - SEFR Castrocaro Terme, 22 settembre 2007 Il Presidente Fregni, Aratri, Barani e Crotali hanno rappresentato il nostro Club a Castrocaro, traendo nuovi spunti, nuove motivazioni e rinnovato entusiasmo. Devo dirvi racconta Barani che sono ancora emozionato nell aver ascoltato per ben quattro ore diversi relatori rotariani di tutte le età e con incarichi nel distretto più o meno importanti e di prestigio, ma tutti uniti da un forte spirito di appartenenza e tutti convinti che essere rotariani vuol dire avere in comune alcuni valori universali come lo spirito di amicizia, e lo spirito di sacrificio verso gli altri, lo spirito della pace e della solidarietà ed una leadership innata, che a sua volta spinge al servizio non per interesse proprio, ma per il piacere di poter aiutare i più bisognosi. Si tratta di valori che sono trasversali alle etnie, ai clan sociali, alle religioni e al tempo, e proprio per tale motivo sono Universali. La maggior parte di noi sente propri questi Valori fin dal primo incontro con il Club e proprio per questo, scopre di averli sempre avuti dentro Escursione alle Cinque Terre Sabato, 29 settembre 2007 Un nutrito gruppo di amici del nostro club si è ritrovato di buon ora nel piazzale della Baia del Re, da dove il nostro Presidente, con puntualità teutonica (o quasi!), ha regolato la partenza degli escursionisti. Giunti a Riomaggiore, un caldo sole ha convinto tutti a compiere a piedi il sentiero noto come La via dell Amore, che in circa venti 10

11 minuti porta al paese di Manarola. Una condivisa separazione del gruppo è invece avvenuta a Corniglia: i meno attrezzati hanno proseguito la gita in treno fino a Monterosso, mentre i più audaci hanno affrontato con caparbietà gli accidentati sentieri ma tutti seduti e puntuali al ristorante Moretto all ora convenuta. Sulla via del ritorno, inquietanti nuvole non hanno fatto desistere gli audaci a compiere il cammino a ritroso verso Riomaggiore, in compagnia, però di qualche goccia di pioggia. OTTOBRE Comunicazione: carta stampata e TV Old River, Vignola - Martedì, 2 ottobre 2007 Comunicare significa, semanticamente, rendere noto, far conoscere. Con queste parole chiave, Giovanni Mazzoni, ammin.ore delegato della società Mediainvest, cui fanno capo emittenti televisive, quotidiani e radio, ha dato il la alla serata. L intelligente e per certi aspetti anche filosofico e riflessivo percorso costruito da Giovanni Mazzoni, attraverso le modalità di rendere noto qualcosa utilizzate nei secoli, ha creato vivo interesse nei presenti, che hanno effettuato insieme al relatore un viaggio attraverso il tempo e la comunicazione. L evoluzione della comunicazione umana ha spiegato Mazzoni è rapportabile zione sociale. I grandi cambiamenti epocali sono stati, spesso, concomitanti ad eventi legati agli strumenti di comunicazione. E dall invenzione della stampa, alla scoperta delle tele- all evolucomunicazioni, il quadro storico costruito da Giovanni Mazzoni ha chiarito il concetto, trovando compimento nella comunicazione odierna. 11

12 Un Anno di Rotary insieme Michael Clayton con George Clooney Cinema Raffaello, Modena - 4 ottobre 2007 Il nostro Club ha aderito, con un buon numero di soci, familiari e amici, all iniziativa dei 10 Distretti italiani Rotary al cinema. L intento era di portare tutti i rotariani d Italia al cinema, tutti insieme, nella stessa serata per contribuire alla lotta contro la poliomielite, condividere lo stesso obiettivo con altri soci, con parenti ed amici, coinvolgere i conoscenti ed informarli delle azioni del rotary, dare visibilità al programma PolioPlus, dare un segno concreto della capacità propositiva dei rotary italiani, ed anche andare a vedere un buon film in buona compagnia. L obiettivo, tutte le sale piene, è stato felicemente raggiunto e con ottimi risultati, visto che solo il nostro Distretto ha potuto devolvere oltre euro alla Rotary Foundation. Premio Internazionale Galileo Galilei dei 10 Distretti Italiani - 46 a edizione Pisa, 6 ottobre 2007 Il Presidente Fregni, Corrado Barani e Gianni Grandi, hanno partecipato alla cerimonia di consegna del Premio Galilei, riconosciuta come una delle manifestazioni culturali più importanti d Europa. Nacque nel 1962 per gratificare, con un importante riconoscimento, studiosi stranieri che si siano occupati in modo preminente di argomenti riguardanti la civiltà italiana. Nel 2006 è stata inaugurata una seconda sezione che premia uno scienziato italiano che abbia raggiunto fama internazionale. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato quest anno al musicologo tedesco Friedrich Lippmann, per la Storia della musica italiana e all immunologo italiano Alberto Mantovani, per la Medicina. Grande emozione e coinvolgimento per questo evento che ha la valenza di un Premio Nobel, un fiore all occhiello del Rotary italiano. 12

13 L ultima legione Cinema Nuovo di Castelfranco Emilia - Lunedì 8 ottobre 2007 Tratto dall omonimo romanzo di Valerio Massimo Manfredi, racconta il tramonto dell Impero romano. Battaglie epocali, invasioni barbariche, intrighi di palazzo, per una storia avvincente in cui realtà e fantasia si uniscono a creare la grande avventura. Calorosi applausi per l affascinante esposizione che lo scrittore modenese ha fatto prima della proiezione, molto piacevole e coinvolgente la visione del film, che l amico Gian Carlo ha offerto, con la solita grande generosità, ai numerosi rotariani presenti. La serata si è conclusa con un brindisi improvvisato dagli amici del Club per Gian Carlo Malferrari: ottanta tondi compiuti proprio in quel giorno, brindisi a cui si è unito con piacere anche il prof. Manfredi, che aveva seguito con noi la proiezione del film. Grazie, Gian Carlo e ancora Auguri!! 9 Ottobre - Riunione di Consiglio a Spilamberto, Villa alle Grazie, ospiti dell amico Illias, che ringraziamo per la generosità e l attenzione che non manca mai di dimostrare al Club: il Presidente Marco Fregni consegna a Gian Carlo Malferrari l orologio del Rotary, per gli ottant anni appena compiuti. ROTARY E SPORT - Bicicletta, sotto i riflettori con Davide Cassani - Rocca di Vignola, 16 ottobre 2007 Il tema dell incontro, organizzato dall U.S. Vignolese nell ambito delle celebrazioni per il centenario di fondazione, con il patrocinio del nostro Rotary Club, è stato trattato da un oratore d eccezione: Davide Cassani. La descrizione delle epiche imprese di alcuni campioni del ciclismo, ed il racconto di un mondo al seguito di atleti che percorrono in lungo, in largo (e in alto - vedi le scalate dei Pirenei e delle Alpi) le strade di tutta Europa, sono stati avvincenti ed interessanti. 13

14 Un Anno di Rotary insieme Il nostro Fregni è poi intervenuto per chiedere notizie sull uso della droga da parte di tanti corridori. È vero riferisce Cassani il doping rappresenta una piaga abbastanza diffusa nel settore ciclistico, ma è anche vero che in questi ultimi tempi si sta esagerando nella diffusione di notizie false che servono ai giornalisti per riempire le pagine dei quotidiani. La vita riservata dei campioni viene gravemente violata da continui controlli anche lontano dalle gare, con accanimento persecutorio. Tutto ciò comporta un allontanamento dall ambiente ciclistico di molti giovani. Fanano e dintorni: Castagnata d Autunno Domenica 21 ottobre 2007 La giornata, organizzata nei minimi dettagli dagli amici Clò e Bergamini, avrebbe dovuto articolarsi in 3 momenti diversi: ore 8 - escursione al Libro Aperto, camminata di circa 4 ore per il gruppo sportivi tosti ; ore 13,30 - tutti insieme a tavola per la ormai tradizionale Castagnata d Autunno e, a seguire, pomeriggio libero a Fanano per la Sagra della Castagna, con pulmino per poter raggiungere il centro. Annullato il primo appuntamento dal Presidente causa pioggia, freddo e qualche lieve nevicata, decisione accolta dagli interessati con ampio consenso, ci siamo ritrovati tutti puntuali alle 13,30 in un accogliente saletta a noi riservata. Il clima di amicizia, che traspariva dal gruppo, l allegria per questa domenica insieme, il tutto condito da un menù a dir poco appetitoso e molto abbondante, ci ha portato fino alle 16,30 passate. L autista del pulmino, che aspettava in cortile, aiutando il gestore a spadellare le nostre caldarroste, si è fatto avanti, chiedendoper la Festa di Fanano, ma i più hanno preferito restare con la compagnia al ristorante e rientrare con calma, godendosi lo splendido tramonto che il tempo, volto al sereno, ci ha regalato. 14

15 Appuntamento con il Food Modenaceti - Aceto Ponti Martedì 30 ottobre 2007 Nella parte pre-serale, dedicata all incontro dei soci presso lo stabilimento, il dott. Giacomo Ponti, giovane contitolare dell Azienda e uomo di marketing di origine piemontese, ha illustrato il programma di visita con padronanza e signorilità. Vestiti di un candido camice abbiamo visitato il reparto imbottigliamento e spedizione, poi le cantine di invecchiamento, con locali lindi, botti lavate ed ordinate in un diffuso odore soft di aceto. Non ho mai visto tante botti nello stesso posto: 4 milioni di litri di aceto!! Non riesco ad immaginare la quantità di insalata che si potrebbe condire. Giacomo Ponti rappresenta la quinta generazione di una famiglia che ha creato un importante azienda dall attività oggi ultracentenaria, la Ponti Spa, mq di stabilimento ed un lavoro di export in 60 paesi in tutto il mondo, della quale è general manager. Ne ha raccontato la storia, partendo dal lontano 1867, fino ai giorni nostri nella serata che il nostro Club gli ha dedicato, creando vivo interesse in tutti i presenti. NOVEMBRE Festa di San Martino pro Rotary Foundation A Vignola San Martino diventa rotariano Old River, Vignola Venerdì, 9 novembre 2007 quale antesi- de dal Non credo sia esagerato configurare quel Vescovo Santo gnano del perfetto rotariano. Un cavaliere religioso che scendestriero per donare il proprio mantello al poverello non può essere che un rotariano ante-litteram ed in Suo onore, il Club di casa nostra ha organizzato una serata speciale, preparata dal responsabile della Commissione Fondazione Rotary, Illias Aratri. Il gioco preparato consisteva nel rispondere ad alcuni 15

16 Un Anno di Rotary insieme quesiti, scritti e distribuiti fra i commensali; chi non commetteva errori e consegnava il foglio in tempi stabiliti poteva acquisire uno dei tanti premi messi in bella mostra all estremità del locale. Fra questi, in tutto il loro splendore, le famose pere di Casa Lenzarini, e ci siamo di nuovo fatti le pere. Tradizione vorrebbe che qualcuno declamasse la celeberrima poesia del Carducci; in tempi passati si era sempre fatto. Ma anziché essere ispirati dall ars poetica, un gruppo di soci ha improvvisato un coro a più voci della nota canzone Vagabondo.... A rincuorare i commensali, dopo il coro, sono comparse le caldarroste ed il vino novello. San Martino sarà fiero di noi rotariani, soprattutto se al tesoriere arriveranno tanti nuovi mantelli da donare, anche senza scendere da cavallo. Assemblea del Club Old River, Vignola 20 novembre 2007 L Assemblea è il momento delle elezioni interne. La Campagna elettorale è terminata ed il Presidente Fregni, nominati due scrutatori, invita i soci a votare per l elezione del Consiglio direttivo del prossimo , presidenza Antonioni. Successivamente, con altra scheda, i soci hanno votato per l elezione del Presidente I risultati sono contenuti nel riepilogo sottostante, che sarà più difficile per i soci assenti (quelli che hanno sempre torto). 16

17 ASSEMBLEA L'Assemblea del 20 del è 07 il momento è il il momento delle delle elezioni elezioni interne. interne. La La Campagna 1 2elettorale 3elettorale 4è terminata 5 è terminata 6 ed 7il ed 8il il Presidente 9 10 Fregni, 11 Fregni, nominati 12 nominati 13 due due scrutatori, scrutatori, invita invita i soci i soci a votare a votare per l'elezione per l'elezione dei consiglio dei consiglio direttivo direttivo del del 1 prossimo prossimo anno anno con con presidenza Antonioni. Antonioni. Successivamente, con con altra 2 altra scheda, scheda, i soci i soci hanno hanno votato votato per l'elezione per l'elezione del del Presidente I risultati I risultati sono sono contenuti contenuti nel riepologo nel riepologo sottostante, che che sarà sarà più difficile più difficile per i per i 3 soci soci assenti assenti (quelli (quelli che che hanno hanno sempre sempre torto). torto). 4 VERTICALI Tassa 6 automobilistica Garagnani,Candeli,Cappi,Milani Frutto proibito Italia Longhi Vocali Le prime due di di Eolo Odorici Presidente eletto, Maria Cristina Rizzo Candeli di 13 di carte, di di fiori, un gran Tiezzi Odorici Combattente irlandese ignoto 12.3 ORIZZONTALI ORIZZONTALI 1.1 Frutti coltivati come VERTICALI natura 8.11 Aggettivo possessivo Frutti Frutti coltivati coltivati come come natura natura 8.11 Aggettivo possessivo 1.5 di Masellis 9.1 Infiammazione latina 1.5 Inizio di Masellis Tassa automobilistica Infiammazione latina Consigliere G iancarlo Grandi,Malferrari,Angiolini Garagnani,Candeli Italia,Cappi,Milani Italia Eros 1.11 Palmieri Frutto proibito Consigliere R Rolando Bollito Consigliere R Rolando 2.1 Odorici Italia 10.1 Aggettivo possessivo Prime due due di di di duello Odorici Consigliere Pier Luigi Venezia Zara 10.1 UdineAggettivo possessivo Leghe leggere 2.7 Vocali 11.2 Società Pubblica 9.1 Nome proprio femminile Consigliere ce n'è una di mercurio Pier 2.13 Luigi 2.13 Le Le Le prime due 11.7 due di di Indic. Eolo Pres. Amare Venezia Banca Zara vaticana Udine Longhi Odorici Finali di vuotatoio Odorici,Italia 3.1 Leghe leggere 11.2 Società Pubblica Candini Presidente 12.1 eletto, Malferrari Maria Cristina Nando ce Consigliere n'è una Pier di Giorgio mercurio Rizzo 12.3 Irlanda 11.7 Indic Pres. d'italia, di Amare di di Francia Odorici Candeli 12.5 Pass. Remoto Domare Pastorelli Longhi Finali di vuotatoio 5.3 Azienda Municipalizzata di di di Imola di carte, di di di fiori, un Rete un un gran Domani Candini Tiezzi Tiezzi 13.1 Escursionisti esteri 12.1 Malferrari Consigliere Andrea 5.10 Inizio di obesità Odorici 13.5 Odorici Tiezzi Consigliere Mardocheo Pier Giorgio 13.7 Out, in 12.3 Irlanda Combattente irlandese ignoto Alleanza Nazionale Odorici Pelliccia, erboso Diminutivo di di Edoardo Lenzarini 12.5 Pass Remoto Ambasciatore Domare Vaticano 6.11 Elisa Metà di di di AleppoAratri Rizzo Azienda Odorici Municipalizzata Imola 14.1 Aggettivo possessivo Rete Taranto Bettelli Consigliere Bruno 14.6 Consigliere Gianni 5.7 Tiezzi Odorici 13.1 Escursionisti Porzione di esteri di giardino 7.11 Genitori sconosciuti Consigliere Gianni Azzarelli Albertini Inizio Graminacea di obesità 15.7 il il in spagnolo13.5 Odorici Aggettivo possessivo Adesso, 60 minuti 5.13 Mardocheo 13.7 Out, in 6.3 Pelliccia, erboso Lenzarini 6.11 Elisa 13.13Aratri 6.13 Odorici 14.1 Aggettivo possessivo 7.1 Consigliere Bruno 14.6 Consigliere Gianni ORIZZONTALI 5.11 Diminutivo di di Edoardo Metà di di Aleppo Taranto Odorici Consigliere Aggettivo possessivo Gianni Inizio di Masellis 1.1 Tassa 9.1automobilistica Infiammazione latina 7.1 Consigliere G iancarlo 1.7 Grandi,Malferrari,Angiolini 9.7 Italia 1.11 Palmieri 9.9 Consigliere R Rolando 2.1 Odorici 10.1 Aggettivo possessivo 2.5 Consigliere Pier Luigi Longhi Venezia Zara Udine Espressione tipica ferrarese 3.1 Leghe leggere Vocali 11.2 Società Pubblica Nome proprio femminile 3.4 ce n'è una di mercurio 11.7 Indic. Pres. Amare 4.1 Longhi Finali di vuotatoio 4.3 Candini 12.1 Malferrari 4.5 Consigliere Pier Giorgio 12.3 Irlanda 5.1 Odorici 12.5 Pass. Remoto Domare 5.3 Azienda Municipalizzata di Imola Rete 5.7 Tiezzi 13.1 Escursionisti esteri 5.10 Inizio di obesità 13.5 Odorici 5.13 Mardocheo 13.7 Out, in 6.3 Pelliccia, erboso 5.11 Diminutivo Lenzarini di Edoardo 12.7 Ambasciatore Vaticano 6.11 Elisa Aratri 6.13 Odorici 14.1 Aggettivo possessivo 7.1 Consigliere Bruno 14.6 Consigliere Gianni 7.11 Genitori sconosciuti 15.1 Azzarelli 8.1 Graminacea 15.7 il in spagnolo 8.7 Aggettivo possessivo Adesso, 60 minuti La soluzione è a pagina

18 Un Anno di Rotary insieme L Assistenza Materno Infantile nella Regione del Brong Ahafo in Ghana: Progetto Akwaaba Old River, Vignola - Giovedì, 29 novembre 2007 Scambio di gagliardetti con il Presidente del Rotary Club Kumasi East, disponibile a sostenere il Progetto. Una vita tra baracche di fango e legno, alimentazione insufficiente, nella quale malattia e sofferenza trovano risposte assolutamente inefficaci di ospedali sporchi e fatiscenti, ove le donne partoriscono su lettini arrugginiti, incrostati dal sangue di altre pazienti. Con parole semplici e toccanti, il prof. Masellis ha raccontato, nella serata interclub con il Modena Muratori, l esperienza che ha vissuto prendendo parte alla missione umanitaria in Ghana, della Sezione Emilia Romagna della IAHM - International Association for Humanitarian Medicine, di cui è direttore. Molto importante, dal punto di vista sanitario, puntare sulla formazione del personale locale, in modo da intervenire sull approccio culturale ai problemi. Alla fine di questo viaggio si è provveduto alla firma di un protocollo d intesa per l esecuzione del progetto di assistenza sanitaria prevalentemente in ambito materno infantile, che sarà effettuato attraverso la collaborazione di diverse associazioni. Anche il nostro Club, condividendone gli scopi e le finalità, ha partecipato finanziariamente alla realizzazione fattiva di questo progetto. DICEMBRE Visita del Governatore Martedì 4 dicembre 2007 Una partecipazione serale da primato, che tocca quota 87%. E altrettanto positiva la riunione pomeridiana con i membri del consiglio e i presidenti di commissione, che si è chiusa con la magia delle immagini proposte da Roberto Candini. Così, con evidente 18

19 soddisfazione il Governatore Gian Carlo Bassi ha sottolineato l ottima riuscita della sua visita al nostro club. Ho respirato amicizia, la nostra è stata una conversazione rilassata, positiva e costruttiva, una delle migliori alle quali ho sin qui partecipato. Il Rotary è fare e l ambiente ove i progetti rotariani si realizzano è quello dell amicizia e della condivisione. Ma i nostri progetti non si devono confondere con la beneficenza. Noi mettiamo a disposizione le nostre competenze, il tempo, la nostra professionalità. È pertanto molto importante verificare la disponibilità dei nuovi soci a vivere la vita del club per fare. Il Rotary è qualcosa di veramente serio ed importante, ha tenuto a sottolineare ancora il Governatore, ne è la riprova che esiste da 103 anni. Il rotariano non deve mai dire di no, ed in questo c è un adesione interiore ed il concetto della condivisione. Molto partecipato il momento di investitura di due nuovi soci: CARLO GAROIA, presentato da Gian Carlo Malferrari e CREMONINI LUIGI, un ritorno per il nostro Club, presentato da Fausto Tiezzi. Un distintivo e belle parole anche per Gian Carlo Malferrari, Socio Sponsor, come prevedono le nuove procedure. 19

20 Un Anno di Rotary insieme Insieme per ricordare Oratorio della Pieve di Vignola 16 dicembre 2007 In un freddo pomeriggio invernale, alle ore 17,30, ci siamo riuniti nella bella ed accogliente navata dell Oratorio della Pieve di Vignola, per l annuale ricorrenza della Santa Messa a suffragio dei nostri soci defunti. Molti sono gli amici che hanno abbandonato le nostre conviviali terrene ed in questa occasione ricompaiono alla memoria tanti volti cari, tanti momenti di costruttivo impegno rotariano. La messa è stata vissuta da tutti con grande partecipazione e nell omelia il sacerdote ci ha catturato per la sua intensa spiritualità. Al termine del rito religioso il nostro Presidente Marco Fregni ha voluto prolungare questo momento di condivisa spiritualità con la consegna a Gina Longhi, vedova del socio fondatore Petronio Longhi, da dieci anni non più presente, di una targa di riconoscimento alla memoria, quale Benefattore della Fondazione Rotary, ricordandone la dirittura morale, l umanità e lo spirito di servizio che hanno sempre caratterizzato la sua vita, sia nell esercizio della professione che nei vari incarichi che ha ricoperto nel Rotary, nella locale Banca Popolare e nella vita della nostra Castelfranco. Grazie, Marco, per questo momento di vera vita rotariana. Festa degli Auguri Old River, Vignola - 18 dicembre 2007 Il 2007 si è chiuso in bellezza con una Festa degli Auguri dall aura quanto mai natalizia. Come potete vedere in sala, dice in apertura il Presidente Fregni sono presenti un bell albero di Natale, simbolo del Natale in tutto il mondo, ma c è anche, alla mia destra, un bel Gesù Bambino nella sua povera culla. Quindi un simbo- 20

21 lo laico e un simbolo religioso per testimoniare la nostra fede cristiana. In un mondo dove qualche preside illuminato elimina il presepio dalle scuole e toglie i crocefissi dalle aule per non turbare note minoranze, il Rotary, dovunque è presente, pur non essendo un associazione religiosa, difende la tradizione e il sentimento religioso di ogni popolo del mondo e qui da noi la nostra tradizione religiosa è quella cristiana. Ed è per questo che trovate sulla prima pagina del menù una Natività e che sentirete più tardi la lettura del racconto È Natale, testo a tema natalizio sul presepio; il tutto accompagnato da un sottofondo di tradizionali musiche natalizie che il nostro D.J. Illias ci ha preparato. Iniziamo ora con l Adeste Fidelis cantata dalla magnifica voce del nostro grande concittadino che ci ha lasciato quest anno. Molta partecipazione, un allegro e festoso contesto, così è piacevolmente trascorsa questa magica serata, che si è conclusa con il sorteggio dei centri tavola, la consegna dei doni offerti dalla Banca Popolare e dalla CRV e gli auguri del Presidente: Qualcuno ha detto che i Rotariani non possono essere dei pessimisti, che devono vedere opportunità anche nelle difficoltà ed è con questo saldo ottimismo che vi invito ad alzare i calici per un brindisi: brindiamo ad un nuovo anno più sereno, che dia tanta salute e tante soddisfazioni a noi e alle nostre famiglie, che vi sia più comprensione fra la gente e aiuto per i meno fortunati e tanto più Rotary nel mondo, che ne ha tanto bisogno. Buon Natale e Buon Anno a tutti!! Una magica caduta di bianchi fiocchi di neve, programmata dall amico Illias, ha concluso la bella serata. 21

22 Un Anno di Rotary insieme GENNAIO Cento anni di Sport a Vignola Old River, Vignola - Martedì 8 gennaio 2008 Prima parte della serata dedicata al calcio, seconda parte alla storia della pallavolo, di cui ha parlato Sandro Fibbia, attuale presidente dell équipe Volley femminile, partecipante al campionato nazionale di serie B. La storia della pallavolo è più breve di quella del calcio, essendo disciplina sportiva che si è diffusa solo nel dopoguerra. Questo sport a Vignola nasce da alcune squadre amatoriali maschili, ma il vero impulso in ambito locale prende L Oratorio compie 50 anni avvio nel 1955 dal Maestro Danilo Fibbia (padre del nostro Sandro), uno dei pionieri nazionali di questo sport, che portò la Muratori Vignola a vincere lo scudetto tricolore nel 63, primo e unico scudetto di serie A vinto a Vignola in uno sport di squadra. Parrocchia dei SS. Nazario e Celso Martiri-Vignola (Mo) Gruppo di Documentazione Vignolese MEZALUNA - Mario Menabue L Oratorio compie 50 anni Pierluigi Albertini - AA. V V. Per il calcio si sono avvicendati a parlare il nostro Gianni Bazzani e il Prof. Albertini, sottolineando come, al di là del desiderio di tramandare ai posteri alcuni aspetti della vita di un tempo, ci sia la necessità di continuare l opera meritoria della società sportiva rossoverde, attività che viene svolta da circa 300 giocatori tesserati, iniziando dai pulcini, classe 2001, ai più grandicelli o adulti. La serata si conclude con l omaggio ai presenti da parte di Don Gaetano Popoli, parroco di Vignola, del libro celebrativo L Oratorio compie 50 anni, che raccoglie numerose foto della storia della pallavolo e da parte dell A.D.S. Vignolese 1907 del libro 100 anni di sport, che narra la storia centenaria del calcio a Vignola. A CURA DI: Giampaolo Grandi 22

23 SERATA ROTARIANA Old River, Vignola - Martedì, 15 gennaio 2008 La serata rotariana è dedicata agli interventi di Stefano Zanardi del Rotary Club di Modena, che ha illustrato i Progetti A.P.I.M., e di Claudio Castellari del Rotary Club di Bologna Est, che ha dettagliatamente esposto il programma della prossima Convention Internazionale di Los Angeles. Castellari non ha mancato di richiamare episodi curiosi ed esaltanti di precedenti sue esperienze, per convincere altri ad accompagnare il nostro Presidente alla Convention. Momento importante e significativo, la cerimonia d investitura del nuovo socio Gianfranco Veronesi, presentato dall amico Guido Penzo, accolto da un caloroso applauso di benvenuto. Aneddoti e curiosità sulla Formula Uno Agriturismo La Lupa, Piumazzo - Martedì 22 gennaio 2008 Serata interclub con il Bologna Valle del Samoggia; relatore d eccezione: Leo Turrini, scrittore, giornalista dal 1980, inviato speciale per Il Resto del Carlino, La Nazione e il Giorno, che segue dal vivo, da oltre vent anni, i grandi eventi dello sport planetario e che ci ha raccontato segreti, retroscena, fatti e misfatti della Formula 1, al termine di una stagione che - parole di Leo - è stata la più incredibile degli ultimi anni. E non si poteva che iniziare da lì, dalla spy story che ha caratterizzato il campionato, dove l attenzione è stata polarizzata dal susseguirsi di vicende extra-sportive di spionaggio industriale ai danni del nostro mito, la Ferrari. Turrini ci ha fatto rivivere quei momenti col racconto dell addetto ai lavori, di colui che ha seguito, prima incredulo e poi sempre più consapevole, questa 23

24 Un Anno di Rotary insieme storia avvincente e triste e il suo dipanarsi fino al colpo di scena finale, quello del Gran Premio del Brasile, dove i nostri eroi hanno vinto e i cattivi, irrimediabilmente perso. Dal suo racconto emergeva una tristezza e una lentezza di fondo, di chi ha scoperto che anche in quel mondo, possono albergare l inganno, la truffa e la menzogna. Poi, il ricordo del più grande, quell Ayrton Senna che ci ha deliziato per anni con la sua classe immensa, con gare spettacolari, con un senso dell amicizia, con una intelligenza, un talento e una modestia senza pari, merce rara in questo ambiente e con un unico grande difetto per noi emiliani, quello di non avere mai corso per la Ferrari. E il destino ce lo ha portato via troppo presto, consegnandolo al mito e alla gloria come tutti gli eroi che periscono in battaglia. Toccante è stato il ricordo del funerale, in quella terra tanto ricca di calcio e disuguaglianze, dove un intero paese si è fermato per rendere a Senna l ultimo omaggio. FEBBRAIO Carnevale 2008 Un ballo in maschera IL FONDO SCHIENA DEL FUTURO PRESIDENTE PROMETTE BENE Old River, Vignola - Martedì 5 febbraio 2008 Una vera sfilata per la Festa di Carnevale di quest anno: non si erano mai visti tanti amici e amiche con maschere e costumi così belli. Se posso fare una classifica, il costume più brillante e suggestivo è stato quello della coppia regale Fregni: Marco vestito da principe Ussaro, Elisa come la soave Sissi. La 24

25 compagnia è stata allietata da alcuni giochi di società organizzati magistralmente dal Pippo Baudo nostrano (chi sarà mai??!). Il gioco più divertente al quale hanno partecipato Masellis, Antonioni, Giancarlo Montorsi, Gozzoli, Crotali consisteva in questo: un palloncino collegato con un piccolo tubo ad una pompa (quelle che servono per gonfiare i materassini al mare), adagiata su una sedia, doveva essere gonfiato sino a scoppiare, grazie alla pressione esercitata dal sedersi, su e giù, ripetuto ed in modo rapido da parte dei concorrenti. 25

26 Un Anno di Rotary insieme È stata una battaglia dura e forsennata, vinta alla fine da Giorgio Antonioni Presidente Incoming che ha dimostrato di possedere un sedere di particolare capacità. Il fondo schiena del futuro lider maximo è un auspicio favorevole ed una garanzia per il successo della prossima annata rotariana. La serata carnevalesca si è conclusa con musica e balli ed ora cenere sul capo di tutti, ben disposti a ritornare a fare le persone serie. Service umanitari ci attendono. Foto ricordo della solita giterella a Venezia in occasione del carnevale Venezia, specialmente in festa, non delude mai. Maschere fantasiose e artistiche che come sempre entusiasmano. Anche noi con le nostre acconciature spiritose, abbiamo avuto uno strepitoso successo. Ci sentivamo le dive del momento; siamo state fotografate decine e decine di volte e in ogni dove, al bar, al ristorante, a passeggio e in battello e tutti si avvicinavano per avere la foto di gruppo con noi. Tempo ottimo, molta allegria, frittole divine. Ancora una volta ci siamo accorte quanto stiamo bene insieme. Merito del Club?? 26

27 Argomenti Rotariani a cura di Giovanni Garagnani Old River, Vignola - Martedì 12 Febbraio 2008 Chiamato dal Presidente Fregni a realizzare una seconda serata su argomenti rotariani, ho ritenuto di proporre ai Soci un questionario su tre temi importanti per la vita del Club, (con sette quesiti ogni tema): 1) come indirizzare le azioni di service tra le varie tipologie di intervento 2) quale impegno del Socio nel Rotary, come migliorare la partecipazione al Club 3) il nostro Club è riconosciuto per il clima di amicizia; quali azioni per rafforzarla by Roberto Candini Compilato ad inizio serata, ho potuto in apertura dare il chiarissimo risultato sulla seconda domanda con un plebiscito (100%) circa la lettura del Bollettino. Un risultato importante per Gianni Grandi e per chi nella oltre trentennale storia ha contribuito a dar luce ed informazione alle attività del nostro Club. Appare altresì forte la pratica di segnare in agenda gli impegni rotariani, mentre quello di comunicare l eventuale assenza (76%) è un dato che lascia qualche dubbio giacché il Prefetto ciondolava a destra e a sinistra la testa alla lettura del dato. La preferenza a serate con Soci verso le serate con Familiari mostra un dato di circa un terzo che si schiera apertamente verso l una o l altra opzione. Per i 4/5 dei Soci la partecipazione non è legata al tema della serata mentre oltre 2/3 dei Soci privilegiano comunque il Rotary agli altri impegni. In merito all indirizzo dei service, emerge chiaramente la preferenza alle azioni di carattere sociale sul territorio del Club, ma il tema dovrà essere approfondito in un prossimo incontro. Entrando sul tema dell Amicizia, appare l esigenza di ricavare più momenti dedicati alla conoscenza dei Soci nel Club, così come importantissimo l attenzione da riservare ai Rotariani in difficoltà. Molto alto e di grande interesse perché quanto meno inaspettato, il dato della rotazione dei tavoli durante le serate con Familiari e Ospiti. Con il quarto posto relativo al maggior 27

28 Un Anno di Rotary insieme coinvolgimento tra consiglio e Soci si chiudono punteggi alti e si passa alle Gite ed ai momenti ludici, al maggior coinvolgimento dei familiari, per finire al potenziamento delle iniziative con altri Club che chiude il sondaggio. Emerge forte nel club la necessità di potenziare la conoscenza tra i Soci ed i Familiari e l attenzione ai Soci in difficoltà. Su questo punto si è aperto un dibattito anche in merito al tema di privacy ed informazione dal punto di vista medico. Dalla sintesi dei vari interventi è uscita la forza dell amicizia che prevale su tutto e che ha la capacità di trovare le modalità caso per caso per mediare intervento e attesa, condivisione e riservatezza. Una serata gratificante, di amicizia vera, quella del nostro Club! 23 febbraio febbraio 2008 Buon Compleanno Rotary!! Caminetto per soli soci Old River, Vignola - Martedì 26 febbraio 2008 Tema della serata: I BORLENGHI Degustatore: Giovanni Bazzani La serata, improntata al massimo rigore formale, minimo abito scuro e cravatta Berlusconiana, è stata ravvivata dai calzoni carota di un caro amico e dal cappellino tipo zorro di un vecchio socio. Dopo le formalità di rito, saluti del Presidente, ricordo delle gite in programma, dei prossimi interclub dove occorre chiarire il menù, la serata diventa operativa e subito veniamo sommersi da borlenghi, parmigiano,tigelle, lardo e gnocco. La sala è piombata in un attento esame delle pratiche in sospeso, esaminandole ed esaurendole una ad una in dettaglio. Giovanni Bazzani, a quota 36 ha rifiutato il trentasettesimo borlengo e ha definito con poche parole la serata: non voglio strafare, vista la mia età e la sclero imperante, ma, cari amici, AD MAIORA. Il suono della campana ha chiuso l interessante serata. Come diceva un amico anche questo è Rotary. 28

29 MARZO Seminario di formazione per futuri professionisti IL MIO FUTURO DA UNA PROFESSIONE NEL MONDO DELL INFORMAZIONE Sabato 1 marzo Sala dei Contrari, Rocca di Vignola Oltre 200 ragazzi hanno seguito la 14ma edizione del nostro seminario, dedicato quest anno all informazione ed indirizzato ai giovani del quinto anno di licei e scuole tecniche. Il nostro club ha scelto questa tema ha sottolineato in apertura il presidente Fregni, consapevole dell importanza dell informazione e della comunicazione nel mondo di oggi, in tutti gli ambiti, compreso quello rotariano, che ha bisogno di trasmettere i propri principi, le finalità, gli obiettivi, spesso poco conosciuti. Dopo i saluti del vice sindaco di Vignola Gianpaolo Marchiorri, il Seminario è entrato nel vivo con il primo intervento. Quella del giornalismo, è una strada lunga, dura, difficile, ha chiarito Gerardo Bombonato, presidente dell Ordine dei Giornalisti dell Emilia Romagna, che ha illustrato cosa significhi diventare giornalista. Ha preso poi la parola, in merito all argomento delle riviste professionali, Giovanna Glionna, direttore di riviste di settore, che ha esposto come si sviluppa il lavoro nella redazione di queste pubblicazioni. Quanto al quotidiano on line, Giuseppe Tassi, vice direttore di Quotidiano.net, ha sottolineato come questi nuovi mezzi rappresentino l evoluzione dell informazione, fornendo immediatezza e attualità degli eventi. 29

30 Un Anno di Rotary insieme La Televisione è stato l argomento affrontato da Giovanni Mazzoni, amministratore delegato di Mediainvest, cui fanno capo Antenna 1 ed E Tv, radio e quotidiani, come L Informazione di cui è direttore, che ha spiegato ai ragazzi come funziona una redazione televisiva. Infine il moderatore Maria Grazia Palmieri, giornalista professionista, ha esposto la sua esperienza relativa alla nascita di una società di comunicazione, delineando un altro aspetto della professione applicata anche all imprenditoria. Un ultimo tributo, è giunto da parte di Stefano Malagoli di Fruitecom, portale di informazione settoriale, che ha raccontato un altro scorcio di lavoro giornalistico. I Soci si presentano al Club Serata dedicata alla conoscenza professionale di CARLO GAROIA e GIANFRANCO VERONESI Old River, Vignola - martedì 11 marzo 2008 Serata simpatica, piacevole e con atmosfera profondamente rotariana. È sempre importante conoscere dalla viva voce dei nuovi soci il loro profilo professionale, le loro esperienze, i loro ricordi ed i loro successi. Tanti i soci presenti, con il martello concesso da Marco Fregni, assente per un meritato periodo di riposo sulla neve, al Vice Presidente Franco Crotali. CARLO GAROIA, presentato da Gian Carlo Malferrari e GIANFRANCO VERONESI, presentato da Guido Penzo, hanno raccontato le loro esperienze professionali ed hanno ricevuto, a fine esposizione, l applauso di tutti i soci presenti. Di nuovo a Carlo ed a Gianfranco, un caloroso benvenuto nel nostro club. Forum Rotary-Rotaract: Leadership e creatività Pieve di Cento, 15 marzo 2008 Leadership e creatività sono due temi che si intersecano l uno all altra, e se solo ci si sofferma a riflettere su quale sia il percorso migliore per affrontarli, risulta ovvia la stretta e profonda connessione 30

LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI. Maggio-Giugno

LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI. Maggio-Giugno LA CHIESA I SUOI SIMBOLI ED I SUOI SIGNIFICATI Maggio-Giugno Le campane nel campanile suonano a festa. E risorto Gesù E Pasqua senti come suonano allegre! ascoltiamole Queste suonano forte! Maestra perchè

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215

DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215 DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215 Anche quest anno ormai sta volgendo al termine. Con tanta gioia nel cuore posso

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

Impariamo a volare...

Impariamo a volare... Impariamo a volare... Francesca Maccione IMPARIAMO A VOLARE... www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesca Maccione Tutti i diritti riservati L amore è longanime, è benigno, l amore non ha invidia,

Dettagli

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016 Ci vuole tutta una città per.....il musical Cari tutti, piccoli e grandi. Questa lettura e questo invito sono per ciascuno

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Numero 1-10 13 Gennaio 2006. Pagina 1 di 6

Numero 1-10 13 Gennaio 2006. Pagina 1 di 6 NOTIZIARIO Pagina 1 di 6 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione al Rotary Servire al di sopra di ogni interesse personale Ogni rotariano dev essere di esempio ai giovani. LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL

Dettagli

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V.

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V. Tre giorni di festa, dal 30 marzo al 1 aprile, hanno animato la Parrocchia di San Pio V che ha vissuto intensamente la propria Missione Cittadina. Una missione che, partendo dall interno della comunità

Dettagli

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù Poesia della mia prima elementare Sebbene faccio la classe prima Non mi è difficile parlare in rima, teco l augurio che il cuor mi detta

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A Periodico della classe IV A Scuola elementare A. Sabin Anno Scolastico 2011/2012 INDICE 1. Presentazione: perché un giornalino 2. Cosa succede a scuola: elezioni del consiglio dei ragazzi 3. Scrittori

Dettagli

benedizione papale di papa Francesco a Belen

benedizione papale di papa Francesco a Belen benedizione papale di papa Francesco a Belen Grazie per la sua benedizione. #sonotroppoemozionata #troppo #troppoperme. Siamo agli scoccioli, agli ultimi particolari sul matrimonio Belen Rodríguez La showgirl,

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

www.metodobillings.it

www.metodobillings.it Si riporta nel seguito l intervista alla Dott.ssa Piera di Maria, riportata alla pag. 11 del Bollettino. La versione integrale del bollettino e scaricabile dal sito del C.L.O.M.B. Centro Lombardo Metodo

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

VENITE ALLA FESTA. Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE

VENITE ALLA FESTA. Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE VENITE ALLA FESTA Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE DOPO LA SETTIMANA DELLA CHIESA MANTOVANA Alle comunità parrocchiali, alle associazioni, ai movimenti e gruppi, ai presbiteri e diaconi,

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

DISTRETTO 2071 /2015 2014/201

DISTRETTO 2071 /2015 2014/201 DISTRETTO 2071 2014/201 COMMISSIONE DISTRETTUALE PER LA PROMOZIONE DELLA 106 ROTARY CONVENTION DI SAN PAOLO 2015 CONGRESSO 2015 SAN PAOLO, BRASILE SAB. 6 GIUGNO - MAR. 9 GIUGNO Carissimi Amici, il Governatore

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

ROTARY CLUB SARNICO E VALLE CAVALLINA DISTRETTO 2040 - AR 2011/2012

ROTARY CLUB SARNICO E VALLE CAVALLINA DISTRETTO 2040 - AR 2011/2012 . ROTARY CLUB SARNICO E VALLE CAVALLINA DISTRETTO 2040 - AR 2011/2012 Bollettino n. 6 12 settembre 2011 Il sistema ricettivo bergamasco: punti di forza e di criticità La serata La cena conviviale di questa

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa.

22 febbraio 2013. Nel periodo della purificazione si assume un maggiordomo, che ha il compito di sorvegliare la casa. 1 22 febbraio 2013 Sesto incontro Introduzione Nella Teologia Spirituale troviamo tre tappe per la crescita dello spirito. Nella Religione Cattolica le tre dimensioni sono: la purificazione, l illuminazione,

Dettagli

Periodico d informazione del Club ANNO 2015/2016-14 aprile

Periodico d informazione del Club ANNO 2015/2016-14 aprile Periodico d informazione del Club ANNO 2015/2016-14 aprile 100 Percent Paul Harris Fellow Club www.rotaryclubdalminecentenario.org Il mentalismo e la prestidigitazione Nella serata del 14 aprile Gian Battista

Dettagli

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 Evento Flashmob Pensieri raccolti nel gruppo: Sabato ci siamo trovati al Centro e dopo aver indossato le magliette siamo andati tutti

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 Μάθημα: Ιταλικά Ημερομηνία και ώρα εξέτασης: Σάββατο, 14 Ιουνίου 2008 11:00 13:30

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Signor Presidente della Repubblica, Gentili Autorità, Cari amici della comunità ebraica,

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA!

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! I piccoli reporter della Guglielmo Marconi intervistano la dott.ssa Laura Bottini, psicologa che collabora con il nostro istituto. A cura del gruppo 4 dei Piccoli Reporter Quando

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi Club News Bollettino del mese di Agosto 2014 Ai soci e aspiranti del Rotaract Club Reggio Emilia Al Presidente del Rotary Club Reggio Emilia Al Presidente della Commissione Progetti per i Giovani del Rotary

Dettagli

P R O G E T T O IL PESO DELLE PAROLE. ( Coro per voce sola)

P R O G E T T O IL PESO DELLE PAROLE. ( Coro per voce sola) P R O G E T T O IL PESO DELLE PAROLE ( Coro per voce sola) Di Marco Brovia Enzo Massa Simona Colonna Mauro Fede IL LIBRO TITOLO: TESTI: IMMAGINI: FORMATO: EDITRICE: STAMPA: IL PESO DELLE PAROLE (Coro per

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

UNO SCORCIO AFRICANO A VERONA

UNO SCORCIO AFRICANO A VERONA UNO SCORCIO AFRICANO A VERONA Giovedì 5 marzo noi alunni di I B siamo andati, insieme alla classe 1E, in visita al Museo Africano di Verona. Siamo partiti con l autobus di linea e siamo arrivati nel cortile

Dettagli

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno Parrocchia di S. Gregorio Magno Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno via Boccaccio, 91-35128 Padova, P. IVA 03386430288, C.F. 80041130289 Tel.e Fax 049-8071565, E mail: scuolamaterna@sangregoriomagnopadova.it,

Dettagli

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia?

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia? La nostra biografia Ecco la rielaborazione degli alunni di 5^ dell anno scolastico 2006/2007 delle notizie acquisite dalla lettura della sua biografia e dall incontro con il prof. Paolo Storti, ex allievo

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

ROTARY CLUB MONTEBELLUNA DISTRETTO 2060 ANNO ROTARIANO 2008-2009 PRESIDENZA: ROBERTO CONTENTO

ROTARY CLUB MONTEBELLUNA DISTRETTO 2060 ANNO ROTARIANO 2008-2009 PRESIDENZA: ROBERTO CONTENTO ROTARY CLUB MONTEBELLUNA DISTRETTO 2060 ANNO ROTARIANO 2008-2009 PRESIDENZA: ROBERTO CONTENTO P R O G R A M M A : LUGLIO MERCOLEDì 02 Presentazione del direttivo, Presidenti di commissione. 01 Linee generali

Dettagli

SPECIALE TENDENZE LIFESTYLE

SPECIALE TENDENZE LIFESTYLE 48 del 30 novembre 2012 con Teleradio 2 8 dicembre SPECIALE TENDENZE & LIFESTYLE CORRIERE DEL TICINO LAREGIONETICINO TESSINER ZEITUNG CHF 3. UNA STORIA DI MODA testo e fotografie di Peter Keller Due stiliste,

Dettagli

ROTARACT CLUB CESENA Distretto 2072 - Italia Bollettino Dicembre 2013

ROTARACT CLUB CESENA Distretto 2072 - Italia Bollettino Dicembre 2013 ROTARACT CLUB CESENA Distretto 2072 - Italia Bollettino Dicembre 2013 A tutti i Soci ed Amici del Rotaract Club Cesena al Governatore Rotary Distretto 2072, Giuseppe Castagnoli al Presidente della Commissione

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

Edizione speciale del Bollettino divisionale. Luogotenente Governatore Salvatore Sciliberto

Edizione speciale del Bollettino divisionale. Luogotenente Governatore Salvatore Sciliberto Edizione speciale del Bollettino divisionale Luogotenente Governatore Salvatore Sciliberto Cerimonia del Centenario del Kiwanis International In occasione del centenario della Fondazione del Kiwanis International,

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme!

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Giugno 2015 Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera DIVERSITÀ E AMICIZIA Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Diversità e amicizia: questi i due temi della festa

Dettagli

DISTRETTO 2071 Toscana A.R. 2013/2014

DISTRETTO 2071 Toscana A.R. 2013/2014 (Veduta Poggio Secco, Borgo San Lorenzo) Ai soci del Rotaract Club Mugello Al Presidente del Rotary Club Mugello, Sig. Giuseppe Ulivi Al Delegato Rotary per il Rotaract, Sig. Sauro Vallucci Al Segretario

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

GIORNATA DELLA MEMORIA. Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA. Film di R. Benigni

GIORNATA DELLA MEMORIA. Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA. Film di R. Benigni 27 gennaio 2013 GIORNATA DELLA MEMORIA Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA Film di R. Benigni Attività di approfondimento svolte in VB - Scuola Primaria A. Schmid PRIMA DEL FILM : conversazione con la

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi Club News Bollettino del mese di giugno 2014 Ai soci e aspiranti del Rotaract Club Reggio Emilia Al Presidente del Rotary Club Reggio Emilia Al Presidente della Commissione Progetti per i Giovani del Rotary

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

99^ GIRO D ITALIA: PRESENTATE A MILANO LE MAGLIE 2016 E LA NUOVA MADRINA, GIORGIA PALMAS

99^ GIRO D ITALIA: PRESENTATE A MILANO LE MAGLIE 2016 E LA NUOVA MADRINA, GIORGIA PALMAS 99^ GIRO D ITALIA: PRESENTATE A MILANO LE MAGLIE 2016 E LA NUOVA MADRINA, GIORGIA PALMAS Presenti al vernissage anche Giacomo Nizzolo (vincitore della Maglia Rossa al Giro 2015), il pilota di moto Marco

Dettagli

Andando insegnate... /Italia 23. A catechismo con. Padre Pianzola. di Sannazzaro e di Pieve Albignola

Andando insegnate... /Italia 23. A catechismo con. Padre Pianzola. di Sannazzaro e di Pieve Albignola Andando insegnate... /Italia 23 A catechismo con Padre Pianzola Dalle immagini del DVD alla realtà di Sartirana: a Sannazzaro e a Pieve Albignola un esperienza di catechismo-laboratorio sul Beato Le catechiste

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006)

Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006) ROTARY CLUB PARMA EST 2070 DISTRETTO ITALIA ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2070 ANNO 2006/2007 Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006) NATURA MORTA AMERIGO GABBA ISIDORO PASETTI Presidente Cari

Dettagli

Il mercato dei figli

Il mercato dei figli Il mercato dei figli È una realtà veramente inquietante che finora non riguarda direttamente l Italia almeno dal punto di vista legislativo e ci auguriamo ardentemente non arrivi MAI ad essere permessa.

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50

CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50 CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50 COS'È IL CLAN Il Clan è una comunità dove si possono imparare nuove cose in un clima disteso che offre un opportunità che solo esso ci può dare. E importante

Dettagli

2070 DISTRETTO ROTARY INTERNATIONAL. Numero 2-20 11 Maggio 2007. Pagina 1 di 9

2070 DISTRETTO ROTARY INTERNATIONAL. Numero 2-20 11 Maggio 2007. Pagina 1 di 9 NOTIZIARIO Pagina 1 di 9 Maggio :: Mese della Cultura Servire al di sopra di ogni interesse personale LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL HARRIS Non ci sono grandi fondamentali differenze tra gli uomini e

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita)

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) Credevo di essere pronta a questa esperienza. Credevo di essere pronta a passare un intero mese dall altra

Dettagli

SETTIMANA MISSIONARIA CAROVANA PER KOROGOCHO

SETTIMANA MISSIONARIA CAROVANA PER KOROGOCHO SETTIMANA MISSIONARIA CAROVANA PER KOROGOCHO PREMESSA L Associazione M.G.S. SER.MI.G.O. (Iscritta al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato con Decreto n. 22 del 28/02/2007) ha lo scopo

Dettagli

Distretto 2040 Anno di fondazione 1975. Rotary Club

Distretto 2040 Anno di fondazione 1975. Rotary Club Distretto 2040 Anno di fondazione 1975 Rotary Club Riunioni Conviviali: lunedi non festivi ore 20,00 Circolo della Stampa Palazzo Bocconi C.so Venezia 48, Milano rcmisudest@yahoo.it www.rotarymilanosudest.it

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SANTO SPIRITO Corso Mazzini, 199 57126 LIVORNO - Tel. 0586.260938 Fax 0586.268117 Email: santospirito@fmalivorno.it PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Anno Scolastico 2012-2013

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Workshop al Liceo Scientifico G. Galilei sulla Globalizzazione e Fraternità

Workshop al Liceo Scientifico G. Galilei sulla Globalizzazione e Fraternità Workshop al Liceo Scientifico G. Galilei sulla Globalizzazione e Fraternità Il 6 dicembre 2013, grazie alla collaborazione tra il Liceo Scientifico G. Galilei e L Associazione AMU-Azione per un Mondo Unito

Dettagli

[SESSIONE PREFETTI] SABATO 26 APRILE 2014 TURI [BA] PREFETTI DISTRETTUALI A.R. 2014/2015:

[SESSIONE PREFETTI] SABATO 26 APRILE 2014 TURI [BA] PREFETTI DISTRETTUALI A.R. 2014/2015: SABATO 26 APRILE 2014 TURI [BA] [SESSIONE PREFETTI] PREFETTI DISTRETTUALI A.R. 2014/2015: CLAUDIA CASARANO [RAC BARI ALTO CASAMASSIMA] EDOARDO GIACOVAZZO [RAC TARANTO] PIA FRANCO [RAC BARI] IL RUOLO ISTITUZIONALE

Dettagli

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org Presidente Jonni Sangiorgi Segreteria Simone Facchini (facchini.sim@gmail.com) Via Medici 10, Lugo (Ra) Sara Savioli (sarinasavio89@yahoo.it) Viale Oriani 30, Lugo (Ra) Email Club: rotaractclublugo@libero.it

Dettagli

Vi faremo visitare i nostri porti in Africa, da Dakar a Dar er Salaam e ogni volta che scenderete sarete accolti dal meraviglioso sorriso dei bambini.

Vi faremo visitare i nostri porti in Africa, da Dakar a Dar er Salaam e ogni volta che scenderete sarete accolti dal meraviglioso sorriso dei bambini. 2016 LA PIROGA Buon anno a tutti e grazie di essere saliti sulla Piroga! Vi faremo visitare i nostri porti in Africa, da Dakar a Dar er Salaam e ogni volta che scenderete sarete accolti dal meraviglioso

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli QUADERNO DI LAVORO PER I GENITORI attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli Percorso per genitori di studenti/studentesse in uscita dalla scuola

Dettagli

GUIDA ALLA PIANIFICAZIONE DI CLUB EFFICIENTI

GUIDA ALLA PIANIFICAZIONE DI CLUB EFFICIENTI GUIDA ALLA PIANIFICAZIONE DI CLUB EFFICIENTI La Guida alla pianificazione di club efficienti è uno strumento per aiutare i club a valutare la propria attuale situazione e determinare gli obiettivi per

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE Livorno, 3 dicembre 2011 Signor Ministro della Difesa, Ammiraglio Giampaolo

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli