SUPPLEMENTO SETTIMANALE GRATUITO AL NUMERO ODIERNO DE IL CITTADINO OGGI - CORRIERE NAZIONALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SUPPLEMENTO SETTIMANALE GRATUITO AL NUMERO ODIERNO DE IL CITTADINO OGGI - CORRIERE NAZIONALE"

Transcript

1 WWW quiperugia.it SUPPLEMENTO SETTIMANALE GRATUITO AL NUMERO ODIERNO DE IL CITTADINO OGGI - CORRIERE NAZIONALE 013 venerdi 24 luglio 2009 POLITICA Verso il congresso del Pd Tra tessere, attesa e guai ai falchi Il presidente della Provincia, franceschiniano doc, bacchetta i falchi, invita alla mediazione e fa capire che i nomi per la segreteria regionale non sono proprio tutti usciti. A pagina 3 SANITA I consigli del dermatologo Assalve Il sole può diventare amico Il sole non è sempre nemico della pelle. Preso gradualmente non fa male e aiuta anche l umore di chi si espone. Determinante sapere a che fototipo a cui si appartiene. A pagina 7 SPORT Intervista col portiere biancorosso Benassi Il Grifo ha voglia di vincere Ho rinnovato il contratto spinto dall entusiasmo di rimanere e da quello spirito di rivalsa che contraddistingue molti miei compagni. Il portire Benassi parla del futuro della squadra. Allepagine14e 15 D estate cresce l attenzione per la forma fisica: siamo andati a verificare i prezzi di centri di bellezza e corsi in piscina L estetica non va in vacanza PiscinadiLacugnano, unadelle piùgettonate Alle pagine 4 e 5 Grazie al ruolo delle associazioni Ponte della Pietra sicuro Un lettore ha voluto esprimere il suo punto di vista sulla sicurezza di Casenuove e Ponte della Pietra. Come il presidente del centro sociale Masetti, crede che le associazioni siano state un ottimo presidio. A pagina 8 Carrellata di foto dei dieci giorni Immagini di Umbria Jazz Dieci giorni di musica e ventuno lettere per ripercorrere le tappe più importanti di una manifestazione grazie alle immagini di Giancarlo Belfiore e Amedeo Sommelier. All interno Variazioni sul tema tra Internet e locali Meet nel mondo del poker La variante americana del celebre gioco di carte arriva anche in Umbria. Tanti i locali contagiati. Non solo gioco ma anche incontri nei locali storici del centro e in quelli più nuovi e di tendenza. Alle pagine I, II, III, IV

2

3 Politica venerdì 24 luglio 2009 PAGINA 03 QUI Perugia Pietrelli, ex capolista di Cinque Stelle: solo un modo per chiedere diritto di parola L istrionico Grillo segretario piddino? Neanche i suoi ci credono Si racconta che anche la moglie di Beppe Grillo nell apprendere la sua intenzione di iscriversi al Pd abbia rischiato di cadere a terra e debba quindi molto alla sdraia su cui si trovava seduta. Ma come l hanno presa i grillini locali protagonisti di un avventurosa quanto infruttuosa corsa alle ultime amministrative? Michele Pietrelli, già capolista di Perugia Cinque Stelle, ammette che, in un primo momento, la volontà di Grillo di candidarsi a segretario nazionale del Pd è apparsa come un fulmine a ciel sereno. In realtà, i suoi si sono rassicurati presto, comprendendo che in fondo si tratta solo dell ultima provocazione. Non può che fare bene - dichiara Pietrelli - soprattutto al Pd, perché stimola una discussione interna. In fondo, Grillo non ha mai attaccato il Pd come partito, che è fatto da tanta gente, ma solo alcune persone. Quindi non si capisce perché non dovrebbe avere il diritto a iscriversi. L obiettivo, quindi, non sarebbe (con un personaggio come Grillo il condizionale è d obbligo) quello di tentare un improbabile scalata alla segreteria ( non glielo auguro davvero di diventare leader del Pd, dovrebbe essere una vita d inferno..., dice Pietrelli). L obiettivo è quello di riuscire a parlare al congresso di ottobre con tutti i diritti. Anche perché è luglio e in questo periodo non succede mai niente. E la ricerca della visibilità per le Cinque stelle resta fondamentale, perché il collegamento a Internet non ce l hanno tutti gli italiani. AleBor FOCUS Il responsabile Giacopetti: a ottobre probabile un testa a testa Tremila tessere a Perugia Era l obiettivo previsto Il tesseramento del Pd è andato a rilento per tutto il periodo delle amministrative in cui le classi dirigenti erano impegnate nella campagna elettorale. Ora, quanto al Comune di Perugia, si può dire che abbiamo avuto il risultato che ci attendevamo, ossia circa 3mila tessere. Francesco Giacopetti, responsabile del tesseramento per la provincia di Perugia, sottolinea il movimento positivo dell ultima settimana, con una grande mobilitazione da parte di tutti. A Perugia, dunque, tutto secondo i piani. Nessuno pensava di arrivare alla somma degli ultimi tesseramenti di Ds e Margherita (circa 2900 e 1900 rispettivamente). Un pezzo dei vecchi partiti è andato perso, né sono emersi strani fenomeni di moltiplicazione delle tessere effettive, come in altre regioni. Il vero portato del partito dovrebbe aggirarsi sui 15mila iscritti. Chi ne ha portati di più? Difficile dirlo. Tutte le anime culturali del Pd, da quella cattolica a quella più socialista, hanno lavorato, dice Giacopetti. Che soprattutto fa notare: La partita congressuale ha determinato un profondo intreccio tra le due anime principali del partito. Sia Bersani sia Franceschini, infatti, godono di appoggi trasversali, come dimostrano a livello nazionale Letta e Bindi dietro al primo, o Fassino dietro al secondo. Le vecchie logiche ispirate all appartenenza agli ex Ds e agli ex Dl sembrerebbero dunque vicine al superamento, confermando la previsione di un congresso all insegna del testa a testa. L area Franceschiniana sembra comunque quella più in alto mare in fatto di convergenza su una candidatura. Questo, comunque, il quadro più o meno certo delle posizioni dei consiglieri comunali democratici. Con Franceschini sono Leonardo Miccioni, Federico Lupatelli, Erika Borghesi, Antonino Chifari, Tommaso Bori, Patrizia Cavalaglio, Claudio Consalvi e il capogruppo Cristiano Pucciarini. Con Bersani: il presidente del consiglio Alessandro Mariucci, Alvaro Mirabassi, Simona Brugnoni, Nicola Mariuccini, Tiziana Capaldini, Francesco Mearini, Giuseppe Roma. Deve ancora decidere in base a una lettura approfondita delle mozioni, Sauro Bargelli. Dal presidente della Provincia un monito che suona rivolto a tutti i democratici I falchi non devono avere spazio durante il congresso del Pd IlpresidentedellaProvincia Guasticchi Un congresso imprevedibile. Nel futuro del Pd, anche umbro, non ci sono certezze. Evoluzioni cui guardano con attenzione tutte le forze del centrosinistra. In primo luogo quei socialisti che guidati dal segretario nazionale Nencini hanno deciso di andare avanti col patto federativo con verdi, Sinistra democrativa, vendoliani e Sinistra 2000 (i fuoriusciti del Pdci) e solo verso l autunno decideranno se fondersi in partito. Ci si aspettava che le sinistre riunite alle ultime amministrative sotto l insegna Sinistra e Libertà si sarebbero poste naturalmente in dialogo con l area dalemiana del Pd proprio dopo le elezioni. Solo che a strizzare l occhio alla loro volta è stato Veltroni, con tanto di pronta battuta di Nencini suonata come un meglio tardi che mai. Un panorama, dunque, ricco di colpi di scena. Qualcuno, nel Pd, di sicuro sta cercando di fare ammenda di errori sul piano delle alleanze, o magari ha capito che l autosufficienza dei democratici è solo una chimera. Che ne uscirà nell Umbria piddina sferzata dagli opposti input delle piattaforme allargate e delle conte per presentarsi alla sfida congressuale Bersani-Franceschini, che poi adombra quella per la segreteria regionale? Al momento non pare nemmeno che ci si possa fermare ai nomi dei possibili concorrenti apparsi sui giornali. Ma gli ambienti lorenzettiani forse riservano sorprese. Se Bersaniani di ferro come Locchi e la presidente della Regione Lorenzetti appaiono ai più come animatori de i falchi, un franceschiniano come il presidente della Provincia Marco Guasticchi non ci sta. E dice: Non c è spazio per i falchi in nessuna delle due componenti del partito. Se Locchi dice che schierarsi si deve lei cosa risponde? Tutti prendono posizione in un modo o nell altro. Anche io, ad esempio, ho un ruolo istituzionale da esercitare in modo super partes ma sto svolgendo un intensa attività politica. Tra quelli che la pensano come lei chi fa parte dei falchi? Per ora non ne vedo in volo. Dico solo che il congresso non dovrebbe sancire rotture insanabili tra le varie mozioni, che alla fine dovrebbero tutte essere valutate come strumenti di interlocuzione politica. E finito il congresso deve aprirsi una fase unitaria. Lei che ruolo si assume? Vorrei caratterizzarmi come uno dei pontieri impegnati a traghettare il partito verso una fase nuova senza spaccature congressuali. Per questo non credo si debba lasciare spazio a chi questa fase la interpreta come contrapposizione all interno del partito. La mediazione va portata avanti. E, se ci si conta, chi vincerà dovrà sentire l obbligo di recuperare le componenti sconfitte coinvolgendole nella gestione del partito. Insomma, niente teste mozzate. Che pensa del richiamo all accordo preventivo fatto da Stramaccioni e che potrebbe essere lui il candidato alla segreteria regionale? É uno dei nomi che potrebbero venir fuori come elemento di mediazione. Il segretario provinciale ha dato tanto, può dare ancora. I nomi dei possibili candidati sono venuti fuori tutti? C è una ricerca in atto cui sto dando il mio contributo. Ma per quello che ci riguarda non ci sono novità. Al momento sappiamo solo che il profilo dovrà essere in linea con gli obiettivi del Pd, ovvero la promozione di un processo di crescita in termini di programmi e innovazione per traghettare il popolo delle primarie verso una forma di partito aperta alla partecipazione. E la differenza rispetto alla mozione Bersani dove sarebbe? Dietro Bersani vedo solo il ripristino di antiche logiche appartenenti alla fase pre-pd, col rischio di veder prevalere le posizioni da ex. Alessandra Borghi

4 QUI PAGINA 04 Perugia venerdì 24 luglio 2009 Primo piano Spese di stagione Viaggio nei centri di bellezza a caccia di prezzi e trattamenti. Un abbronzatura integrale costa fino a Con lampade e strappi torna il business dell estetica Senza differenze tra lui e lei Meno fatica e più relax. Meno tapis roulant e più massaggi. Benessere fisico ma anche mentale. Queste le esigenze dei perugini che, soprattutto d estate, per privilegiare i consumi legati al wellness e alla bellezza tagliano sulla spesa, sull abbigliamento e sulla cultura. L edonismo a Perugia stimola gli addetti ai lavori ad investire sempre più in centri estetici che fioriscono incontenibilmente come margherite a primavera, un trend che non conosce crisi economica. Una maggiore attenzione, quindi, verso il proprio corpo che ha portato negli ultimi tempi a registrare nuovi stili di vita e una richiesta di servizi mirati durante tutto l anno, con il conseguente raggiungimento di un miglior rapporto con il proprio stato psico-fisico. A conferma di ciò, un indagine effettuata presso alcuni saloni estetici del capoluogo. In questo periodo, e soprattutto a ridosso dell estate - commenta Nicoletta del centro benessere Sole Sole -, sono molto richiesti i trattamenti con luce pulsata, per la depilazione definitiva, la radiofrequenza e tutto quello che riguarda le cure per combattere gli inestetismi femminili, come la cellulite. Nonostante la crisi economica, infatti, molte persone investono nella pulizia del viso, che costa 25 euro, e in terapie per il corpo, con pacchetti che variano a seconda delle sedute e dei risultati che si vogliono ottenere. Abbiamo assistito, inoltre, ad un notevole aumento della presenza maschile che sfiora quasi la metà della nostra clientela, e che si sottopone a cerette totali (25 euro) o parziali, e alle sedute di lampade abbronzanti. Queste ultime vanno abbastanza bene, anche se hanno subito una flessione rispetto al passato, in cui c era una maggiore richiesta della tintarella durante tutto l anno (trifacciale 7 euro, doccia 13 e lettino 15 euro). C è molta domanda, inoltre, per i massaggi rilassanti (45 euro) e per quelli linfodrenanti che offrono, in un ora di seduta, sia un benefico stimolo per il proprio fisico, sia un momento in cui ci si può isolare dai propri impegni e dalla routine quotidiana. Per concludere, segnaliamo una continua richiesta per ciò che sembrava essere solo una moda passeggera, ovvero la copertura con il gel, per avere mani e piedi sempre in ordine, o la ricostruzione totale per coloro che non riescono ad allungare le unghie. C è anche chi offre dei veri e propri pacchetti creati apposta per l estate. La Beauty Clinic, centro benessere e Spa che si trova all interno del Beauty Palace, propone infatti una depilazione totale e una pedicure a soli 40 euro. Svolti separatamente, invece, costano 28 euro la prima e 20 il secondo. Questi trattamenti- illustra la responsabile, Monia Bartolini- sono molto richiesti e, in particolare nei mesi di luglio-agosto; a ciò, si può abbinare anche la manicure (15 euro). Noi consigliamo, prima di partire per le vacanze, una pulizia viso (30 euro) e un peeling per il corpo, in modo che l abbronzatura prenda meglio e si mantenga. Ma, per preparare adeguatamente la nostra pelle ai lunghi bagni di sole, non ci si può esimere dal fare alcune lampade solari, che comprendono doccia, lettino e trifacciale. È bene iniziare un mese prima - aggiunge Monia -, sottoponendosi dalle quattro alle sei lampade; in questo modo, si evitano scottature ed eritemi. Si inizia in maniera graduale, così da far abituare la

5 venerdì 24 luglio 2009 PAGINA 05 QUI Perugia 15 euro, un massaggio fino a 45 CONTROCORRENTE Usando prodotti naturali e facilmente reperibili in casa si possono ottenere ottimi risultati Penso alle nonne e mi vengono in mente vecchie foto in bianco e nero che ritraggono austere signore in pose congelate. Signore che in fatto di eleganza e femminilità hanno tanto da insegnare. Il piglio da donna autoritaria d altri tempi, beh, quello o ce l hai oppure niente da fare, ma qualche consiglio di bellezza da queste compite signore ci è stato trasmesso. Una cura della persona, la loro, puntuale e minuziosa in cui i prodotti naturali diventavano mezzi fondamentali per farsi belle a costo zero. Chi non hai mai provato a fare, ad esempio, una pulizia del viso casalinga a base di...vapori d acqua bollente. Oppure, chi, almeno una volta, non ha tentato di attenuare le occhiaie dovute a tanto stress e poco sonno, con due fresce fette di cetrioli. Per l estate ecco qualche rimedio casalingo efficace ed economico. Per prevenire la disidratazione dei capelli,da provare, è un impacco a base d olio La bellezza viene dalla frutta Illumina il viso, parola della nonna Miele e sale sono ingredienti per uno scrub super economico da fare prima delle vacanze d oliva da lasciare in posa sui capelli bagnati. Per il viso, una delle tattiche megliori per avere una pelle sempre nutrita, è quella di utilizzare frutta fresca di stagione. La frutta va frullata insieme a yogurt magro e farina e la crema (che si può anche conservare per qualche giorno) va applicata per una decina di minuti e poi tolta con acqua tiepida. Ottimo il mango che oltre ad essere facilmente reperibile, è l ideale per idratare dopo un esposizione al sole. Prima di partire per le vacanze un modo efficace ed economico di preparare la pelle al sole (rendendola più morbida) è quello di fare uno scrub al miele. Basta mescolare due cucchiai di miele con un cucchiaio di sale ed il gioco è fatto. Come nonna insegna! Lucrezia Sarnari pelle, prima con la lampada ad a bassa pressione e poi con quella alta. Qui alla Beauty Clinic, il cliente paga esclusivamente i miniti di cui usufruisce, che possono variare dagli 8 ai 12, per un prezzo che oscilla dai 6 ai 10 euro. Queste cure, a cui si sottopongono indistintamente sia uomini che donne, sono effettuate a ridosso delle ferie, ma c è anche chi già da marzo inizia la preparazione facendo massaggi anticellulite o drenanti: il prezzo di questi trattamenti - conclude la responsabile - varia in base al checkup delle clienti. Gli uomini preferiscono, invece, le manipolazioni rilassanti Il solarium è indispensabile per preparare la pelle per scaricare la tensione accumulata nei mesi invernali. Anche Serena Centro estetico consiglia di preparare la pelle al meglio, prima di esporsi al sole, con dei solarium a bassa pressione: Ai nostri clienti facciamo fare un ciclo di sei lampade - spiega Serena - oltre alla pulizia del viso, che è richiesta da entrambi i sessi. Mentre, per quanto riguarda i massaggi, il periodo migliore per iniziare è marzo-aprile, così da poter arrivare con buoni risultati alla prova costume. Ma, ovviamente, non si può pensare di partire senza aver fatto, anzitutto, una bella ceretta per la quale si spendono dai Variegate le offerte Valida alternativa alle palestre al chiuso 25 ai 35 euro, una manicure (10 euro) e una pedicure estetica (20 euro). Inoltre, la novità di questa estate 2009 è lo smalto permanete che dura circa tre settimane senza rovinarsi: in questo modo, si può partire e dimenticarsi, per l intera vacanza, la cura di mani e piedi. Insomma, per essere perfetti sulle spiagge il lavoro inizia mesi prima e nulla va lasciato al caso, perché ogni parte di noi deve essere impeccabile. Oltre alla destinazione e alle valigie, va preparato anche il corpo, che deve essere in forma e ben restaurato. Avete fatto tutto? Bene, non rimane che partire! Agnese Priorelli e Geraldina Rindinella Numerose le proposte delle piscine locali, affollatissime anche per sfuggire alla calura Sport in acqua, soluzione vincente per ritrovare un fisico a prova di sguardi Divertimento e benessere. È il binomio perfetto che spinge molti perugini a tuffarsi in piscina, non solo per scappare dalla canicola estiva, ma anche per svolgere attività motorie dedicando tempo alla cura del proprio fisico. Variegate sono ormai le proposte, con molta attenzione nel suddividerle in base alla capacità di ognuno. In pratica, esercizi che possono essere svolti sia dalla casalinga sia da chi pratica sport a tempo pieno, non solo nei periodi estivi ma anche d inverno nelle piscine al chiuso. Esercizi aerobici e anaerobici, nel primo caso a differenza del secondo, un impegno fisico prolungato per più minuti. Le proposte sono diverse afferma Paola Fiorucci istruttrice Acquafitness della piscina Fortebraccio ma l impegno per ogni esercizio è comunque elevato. Si va dagli esercizi tipicamente acquatici, la rana, le battute di gambe, la corsa in acqua, a quelli più complessi, nei quali, sono impegnati in contemporanea gambe e braccia. È importante lavorare sulle gambe, addominali e glutei, oppure con l aerobica in acqua, magari per la semplice tonificazione muscolare. Ogni lezione, sempre al ritmo di musica, dura circa quaranta minuti continua l istruttrice più altri cinque di defaticamento. L approccio delle persone è positivo, alcune vengono solo per divertirsi, e poi pensano al resto. Da segnalare che in questo tipo di attività il consumo calorico è relativo, l importante è tenersi in forma. La piscina ti consente di eseguire attività alternative a quelle della palestra dice Aldo Consolo presidente della Gryphus facendo dei corsi di acqua fitness. Ci sono lezioni di diverso genere, di natura aerobica e anaerobica. La diversità sta nel tipo di piscina. Nell acqua alta è possibile migliorare la resistenza, le capacità coordinative, le tecniche di movimento, la postura e l equilibrio, per rinforzare l apparato cardiocircolatorio, con esercizi che consentono una tonificazione muscolare, sfruttando i diversi benefici dell acqua. Nelle piscine dove si tocca, proponiamo lezioni di acquaerobica e di potenziamento muscolare, per gambe, glutei, braccia e addominali. Che cosa vi chiede il cliente? Vuole sapere in cosa consistono le lezioni continua Aldo Consolo è curioso di conoscere le modalità di lavoro, e quanto cambia l intensità degli esercizi. A Perugia l amore per l acqua si differenzia rispetto ai posti di mare, ma il perugino si affeziona e difficilmente cambia abitudine. L approccio della gente verso questo tipo di attività dipende da molti fattori afferma Manila istruttrice di Lacugnano con gente orientata alla cura della forma fisica, verso attività di gruppo che consentono anche di lasciare spazio al divertimento. Rispetto alle lezioni in palestra, nell acqua la gente sta in costume ma non si vede allo specchio, così si evita il confronto diretto con la propria immagine. Le lezioni sono di tipo aerobico e anaerobico, in verticale, per il condizionamento muscolare e tonificazione con l aiuto di piccoli attrezzi. La musica aiuta poi la gente a rilassarsi e prendere il ritmo. Quale consiglio date alle persone? Di non aspettare l ultimo momento afferma Marco istruttore ma pensare alla cura del proprio fisico già da marzo. Alfonso Barbadoro Focus Il dottor Trinca parla di alimentazione estiva Evitare le iniziative fai-da-te e abbinare una dieta equilibrata ad attività motorie costanti La stagione estiva è anche quella, nella quale, le persone scelgono di mettersi a dieta. Di tipo fai da te, sconsigliate dai medici, o seguendo un diktat da parte degli specialisti. E consigliabile questa seconda soluzione afferma Franco Trinca dottore specializzato in Scienze dell Alimentazione perché con una dieta fatta in casa si corre il rischio di rovinare il proprio metabolismo, creare un conflitto psicologico e bruciare massa magra. La cosa più importante? E fondamentale mangiare poco ma spesso. Se una persona deve svolgere un attività aerobica, andare a correre o in piscina, può mangiare circa un ora prima dell inizio, immettendo gli alimenti nel sangue, che li cattura e comincia a bruciarli. È consigliabile uno spuntino, nel quale, ci sia un abbinamento proteico e carboidrati. Ad esempio un paio di tocchetti di formaggio e un frutto fresco. La quota proteica in pratica evita il calo durante l attività. Che si rivolge a voi? Persone di tutti i generi, dalla casalinga alla donna in carriera, dall operaio al manager d impresa. La maggior parte sono donne, ma gli uomini non mancano. Estate spesso uguale dieta: Non lo so. La gente deve capire che, in maniera paradossale, d estate è più difficile dimagrire. Si bruciano meno calorie rispetto all inverno. Se il cambiamento coincide con la modifica dello stile di vita, camminare molto, correre nei parchi, nuotare, fare trekking, allora le cose vanno bene insieme. E appropriato abbinare la dieta con attività motorie utili al nostro organismo. Dopo l attività fisica? Consiglio di bere per favorire l idratazione, senza esagerare, poi va bene anche un gelato o un frutto. L attività sportiva subito dopo un pasto? Dopo una mezzoretta si può svolgere l attività perché il cibo inizia a essere bruciato o va in deposito. Bisogna sfatare il mito che dopo pranzo o cena non bisogna fare nessun tipo di sport. Naturale che se si è abusato a tavola le cose cambiano, e magari è utile una passeggiata più che una corsa. Alf. Bar.

6 QUI Perugia PAGINA 06 venerdì 24 luglio 2009 Attualità In Gran Bretagna liberi professionisti accolti a braccia aperte Ai veterinari di oggi conviene studiare un altra lingua e puntare sul controllo alimentare, magari pronti a volare in Gran Bretagna. È il preside della facoltà Franco Moriconi a invitare a sentirsi cittadini di un mondo globalizzato se si ha in tasca la laurea in veterinaria. Difficile monitorare la situazione dei nostri laureati alle prese col mondo del lavoro dice. Il loro iter non si colloca in Umbria visto che la maggior parte degli iscritti vengono dal Sud e dalle regioni limitrofe. Sono solo i residenti nel territorio tra tutti gli iscritti previsti dal numero chiuso. L esperienza sul dopo però non manca e l impressione è che la figura del veterinario sia profondamente cambiata. Gli sbocchi classici, l attività libero professionale in ambulatori di piccoli animali, o il lavoro alle dipendenze delle Asl e di istituti zooprofilattici, dove peraltro è consueto lo svolgimento di stage pre-laurea, non sono direzioni esclusive. Anzi. Molti dei nostri studenti trovano facilmente lavoro in Gran Bretagna nel campo dell ispezione degli alimenti, anche perché sono mediamente più preparati del veterinario anglosassone. E anche la libera professione su piccoli animali lì è più facile, mentre LAUREA E LAVORO III PUNTATA Il preside invita gli studenti a sentirsi cittadini del mondo All estero le migliori occasioni per chi esce da Veterinaria in Umbria il panorama è abbastanza saturo. Un altro canale praticabile per chi intende spendere la sua laurea all estero è quello delle organizzazioni internazionali. Ad ogni modo, ribadisce il preside, a essersi affermato è soprattutto il ruolo del medico veterinario in rapporto alla sanità pubblica, nel campo dei controlli sugli alimenti di origine sia alimentare sia vegetale: Una figura che emerge sempre più come sentinella non solo della salute animale ma anche di quella umana. Il controllo sugli alimenti e sulle zoonosi, ovvero le malattie animali trasmissibili all uomo, dall aviaria alla mucca pazza all influenza suina, vedono i veterinari in prima linea nel contribuire a costruire quelle barriere sanitarie che nel nostro Paese non hanno mai fatto difetto. La didattica della facoltà perugina è comunque di per sé disseminata di ponti col mondo del lavoro, attraverso interventi di colleghi esterni e professionisti di fama internazionale per fare il punto sui futuri sbocchi. Proprio la didattica è uno degli elementi che hanno consentito alla facoltà di superare l esame della European Association of Establishments for Veterinary Education (Eaeve), con un riconoscimento di qualità ottenuto in Italia da 5 atenei su 11. Grazie al posizionamento tra le migliori facoltà d Europa, Veterinaria ha potuto ampliare gli iscritti consentiti dal numero chiuso salendo da 84 a 90 da quest anno. Per noi è stato importante nota Moriconi data la mole di richieste che riceviamo, circa 400. I punti dolenti della facoltà, che sono un po quelle di tutto l ateneo identificandosi con le ristrettezze di bilancio, certo restano: I finanziamenti statali seguono il numero di iscritti, con evidente svantaggio nei casi di numero chiuso. senza contare che lo studente di veterinaria è il più costoso di tutto l ateneo. Si fanno i salti mortali per sostenere una didattica più dispendiosa perché orientata a standard europei e agli Cresciuto soprattutto il ruolo di questi medici nel controllo alimentare Sopra, il preside Franco Moriconi. A sinistra la facoltà di Veterinaria invia SanCostanzo aspetti pratici, che si giocano soprattutto tra Ospedale veterinario e Azienda zootecnica didattica e sperimentale di Sant Angelo di Celle. Basti pensare che due volte la settimana un pulmino con al massimo quattro studenti, sempre per rispettare standard di qualità dell insegnamento, si dirige nell Azienda agraria di Casalina. Da un lato, dunque la valenza di una didattica aggiornata e punti di eccellenza come gli interventi di cardiochirurgia su piccoli animali e quelli sul cavallo, dall altro il rammarico di andare avanti in ristrettezze. Eppure commenta Moriconi se l ateneo è tra i virtuosi, noi siamo i virtuosissimi. Da noi niente moltiplicazione dei corsi di laurea, che sono solo due, quello magistrale di cinque anni e quello triennale in produzione animale. Alessandra Borghi SICUREZZA IX PUNTATA I pusher si distribuiscono in modo da fuggire in fretta in caso di blitz Nuove tecniche di spaccio in via dei Priori Ora si occupano tutti i punti chiave La lotta allo spaccio da parte delle forze dell ordine si fa ogni giorno più serrata, come dimostrano i 116 arresti che sono stati effettuati dall inizio dell anno, e allora anche i pusher corrono ai ripari, sperimentando nuove e particolari modalità di smercio della droga. Novità che difficilmente sfuggono a chi abita o lavora in via dei Priori, dove negli ultimi tempi non è difficile capire come i 'vecchi' metodi siano stati messi in soffitta. Stop ai capannelli lungo la via o nei giardinetti della Canapina, che evidentemente davano troppo nell occhio e lasciavano meno vie di fuga in caso di arrivo delle forze dell ordine e largo alla sperimentazione di queste nuove tecniche. Adesso infatti lo spaccio si è dilatato a macchia di leopardo arrivando ad occupare tutti i punti strategici della zona: in genere ci sono due pusher che stazionano all ingresso delle scale mobili di via Pellini, che si occupano di fornire la droga ai consumatori che arrivano in macchina. Uno scambio velocissimo, che avviene direttamente dal finestrino senza neppure salire nel veicolo perché quasi sicuramente, a giudicare anche dal continuo parlottare al cellulare dei venditori, la contrattazione è già avvenuta via telefono. Le auto arrivano e si fermano nel piccolo parcheggio accanto a quello a pagamento oppure direttamente sul ciglio della strada. Pochi istanti e il cliente riparte soddisfatto. Altri due pusher stazionano invece abitualmente nel parco della Canapina, in particolare nella zona delle scalette che giungono fino all ingresso del Campaccio, pronti a rifornire i colleghi al piano di sotto. Ma ce ne sono anche altri, che in genere si sistemano all uscita delle scale mobili, nei pressi della piazzetta, dove esaudiscono le richieste di chi arriva dalla parte di San Francesco al Prato o da piazza Morlacchi grazie a rapide incursioni in via degli Sciri o in via san Paolo, dove avviene lo spaccio vero e proprio lontano da occhi indiscreti (e dove, nei giorni scorsi, la guardia dei finanza ha colto in flagrante un ragazzo italiano ed un iraniano). Questo, inoltre, pare essere il centro di smistamento principale. E per i consumatori che arrivano dal centro invece, ecco pronti altri due pusher a metà di via dei Priori, che una volta arrivato il cliente lo portano nelle viuzze che costeggiano via dei Priori come via Deliziosa o via Benincasa, dove le fessure dei muri sono diventate il nascondiglio abituale della droga. Con queste nuove modalità un eventuale blitz delle forze dell ordine lascerebbe numerose vie di fuga a disposizione, come già accaduto nei giorni scorsi quando in molti hanno assistito ad un vero e proprio spostamento di massa dei pusher in fondo a via dei Priori. Ma solo per pochi attimi, perchè una volta scampato il pericolo tutto è tornato come prima. Il sistema dunque per il momento, a giudicare dalla presenza costante delle solite facce, pare proprio funzionare. Con buona pace di residenti e commercianti che ormai si sono abituati a convivere con loro. David Barbetti

7 Sanità venerdì 24 luglio 2009 PAGINA 07 QUI Perugia Baldelli (clinica malattie infettive) rassicura la popolazione. Anche Del Genio (Cgil medici di base) pensa che sarà il solito fuoco di paglia L influenza suina non ha niente di trascendentale rispetto a quelle che di norma fronteggiamo. L unica differenza è che non esiste una popolazione che abbia già parzialmente gli anticorpi, quindi la malattia si diffonde più velocemente. Ecco perché sarebbe positivo se il vaccino di massa arrivasse già a ottobre, per prevenire la diffusione pandemica in Italia. A parlare è il professore Franco Baldelli, direttore della clinica di malattie infettive dell ospedale Santa Maria della Misericordia. La letalità della influenza A, comunque - prosegue - non è risultata superiore a quella delle altre influenze. L influenza A? Come le altre, panico fuori luogo Può solo diffondersi con maggiore velocità Si deve presumere che sia nella media. L impatto sulla popolazione sarà maggiore solo perché la popolazione ancora non è vaccinata. Quindi, se le autorità sanitarie è bene siano allertate, la popolazione va senz altro tranquillizzata. Credo che alla fine ci troveremo con una situazione simile a quella che si era verificata per l aviaria - dice invece Vincenzo del Genio, responsabile Cgil Fp Medici di medicina generale - ossia tanto allarme per nulla. Quanto alla Usl, si è attivata presto, inviando a tutti i medici di base e note con livelli di attenzione e relative raccomandazioni. La differenza rispetto ai normali sintomi influenzali, ad ogni modo, è davvero scarsa: Febbre alta, dolori muscolari, a volte arrossamento delle prime vie respiratorie. Questo dicono i pochi casi registrati in Italia. E sono tutti sinotmi trattati con gli antivirali. Ad avvalorare il sospetto di aver contratto l influenza A possono essere i livelli di temperatura molto alti e una situazione di particolare debilitazione. Ma la pericolosità c è solo per certe categorie di soggetti a rischio, quelle della classica influenza. Penso però che ci sia davvero troppo panico. La gente è piuttosto disorientata in merito a vaccinazioni e comportamenti da tenere. Ma anche sul piano delle precauzioni valgono quelle per qualunque tipo di influenza. AleBor A lato, Danilo Assalve responsabiledel servizio di fototerapia e foto diagnostica dellaclinica dermatologica dell Azienda ospedaliera Finalmente novità positive per l Unità spinale unipolare. Le rende note il presidente dell associazione paraplegici umbri Raffaele Goretti. Tre sono le novità intervenute dopo un incontro con il direttore regionale Walter Orlandi. Primo: sblocco delle sostituzioni dei terapisti, sicché l organico tornerà ai livelli richiesti dagli attuali posti letto. Presto sarà inoltre reperito l infermiere in più necessario ad aprire l 11esimo posto letto, finora inservibile tanto da Il caldo è arrivato e gli amanti del sole sono finalmente felici di potersi dedicare alla desiderata tintarella. Ma come sappiamo ormai da anni il sole non è sempre amico della pelle, pertanto prima di dedicarsi all abbronzatura bisogna ricordare le dovute precauzioni. A questo proposito abbiamo parlato con il dott. Danilo Assalve responsabile del servizio di fototerapia e foto diagnostica della clinica dermatologica dell azienda ospedaliera di Perugia. Prendere il sole fa realmente male? L esposizione ai raggi solari è naturale e deve esserci perché aiuta alcuni effetti sinergici come la sintesi della vitamina D e della melatonina, inoltre agisce anche a livello neurovegetativo dando il buon umore. Per ottenere questi benefici però bastano alcuni minuti dopo di che si creano effetti diversi. Infatti le radiazioni solari hanno anche un azione sul DNA che può portare a rischi infiammatori e neoplastici. I raggi UVB e UVA sono i responsabili della pigmentazione cutanea, fortunatamente gli UVB penetrano in maniera minore l atmosfera ma sono quelli più pericolosi. Quindi come bisogna comportarci per vivere in maniera rilassata il rapporto con il sole? I rapporti tra sole e persone sono in parte determinati dalle ore di esposizione ma gli effetti dipendono dal fototipo a cui si appartiene. I fototipi, cioè il tipo di pelle, sono stati classificati in una scala di 1 a 6. I soggetti che appartengono all 1 e 2 sono quelle a maggior rischio. Si tratta di persone estremamente chiare che faticano a prendere l abbronzatura e sono maggiormente soggette, se non ben protette da creme, ad infiammazioni cutanee, eritemi solari e forme tumorali della pelle. Chi non appartiene a questo fototipi tuttavia non deve pensare di essere escluse dagli effetti negativi della troppe esposizioni ai raggi solari. Chi infatti pur essendo molto scuro di pelle (fototipi da 3 a 5) si sottopone a lunghe sedute sotto al sole rischia lo stesso eritemi, invecchiamento precoce della pelle con la comparsa di rughe, macchie e epiteliomi (neoplasie differenti dai melanomi). Ci sono persone che devono avere precauzioni particolari? I bambini fino ai 3 anni non devono prendere il sole se non protetti con creme solari a schermo fisico 50 più cioè a base di ossidi di zinco e titanio. Queste protezioni sono consigliate anche per i fototipi 1 e 2. Esistono poi persone che presentano allergie I bambini sotto i 3 anni devono prenderlo con creme a schermo 50 Il dottor Assalve consiglia come esporsi senza correre inutili rischi Al sole senza farsi male Tutta una questione di pelle Goretti, associazione paraplegici: Svolta importante, altrimenti il reparto uscirà dal circuito nazionale Personale in arrivo per l Unità spinale: i posti letto aumenteranno rendere inevitabile il ricovero di un paziente dell Unità in rianimazione. Infine, entro tre mesi sarà chiusa la procedura concorsuale per l arruolamento di altro personale e quindi la possibilità di contare su nuovi posti letto (arriveranno quattro fisioterapisti, due medici, quattro infermieri, due operatori socio-sanitari). Spazi e infrastrutture già ci sono, quindi la strada sembra finalmente spianata verso i 14 posti letto già previsti. Del resto abbiamo tre persone in attesa, due dalle Marche, e senza posti ulteriori rischiamo di uscire dal circuito nazionale. Fatta la gara anche per l elevatore che manca per aprire la piscina interna per idrochinesi terapia. I ritardi registrati sono dovuti a cavilli burocratici e anche alla limitazione di risorse destinate dal governo alla sanità. Ma la direzione dell Azienda ospedaliera è intenzionata a semplificare al massimo le procedure. Alessandra Borghi al sole come orticarie solari e vesciche, indipendentemente dal fototipo a cui appartengono. Inoltre alcuni farmaci come antiinfiammatori o antidolorifici e antibiotici posso indurre una sensibilizzazione maggiore al sole con reazioni anche gravi. Le donne in stato interessante e chi fa uso della pillola rischia di incorrere in cloasmi gravidici cioè macchie di colore caffè latte che interessano di solito il viso. Quali sono le ore più sicure per esporsi ai raggi solari? Dalla mattina presto a mezzogiorno. Da evitare le ore pomeridiane dalle 12 alle 16 dove l irraggiamento solare è più diretto. Da evitare poi gli week end di sole. Infatti proprio in questi casi si verificano più speso episodi di eritemi solari, ustioni. Come bisogna proteggersi dal sole? Bisogna fare uso di creme protettive. Queste si dividono in schermo fisico e chimico. Lo schermo fisico è quello che assicura una maggiore protezione perché ha un azione riflettente, quelle a schermo chimico sono cromofore cioè assorbono i raggi del sole. Attualmente le nuove direttive della Colipa (associazione europea per i cosmetici ed i prodotti per l igiene personale) hanno previsto l abolizione dello schermo totale sostituendolo con il grado 50 più. Le protezioni pertanto vanno scelte secondo il proprio fototipo ma anche secondo la propria pelle, infatti chi ha la pelle grassa sceglierà creme più secche e viceversa per chi ha la pelle secca. Esistono poi varie prodotti dalle creme, al latte, alle lozioni. Sicuramente le creme sono più consigliate perché durano di più. Tuttavia oggi ci sono delle lozioni e latte solare che hanno una resistenza maggiore rispetto ai vecchi tipi. Durante la giornata poi bisogna ricordarsi di ripetere ogni 3 ore circa l operazione di spalmare la protezione. Non bisogna scordarsi degli occhi. È necessario fare uso di buoni occhiali da sole perché i raggi solari possono creare seri danni. Barbara Venanti

8 QUI Perugia PAGINA 08 Ponte della Pietra e Casenuove tra prostitute e droga? Pareri che deponevano a favore di questa rappresentazione erano emersi dagli intervistati sentiti nella nostra VIII puntata sulla droga. Ma non tutti sono d accordo. Le prostituzione in strada di sera in via Settevalli c è da anni, su questo non si discute. Ma un tessuto sociale che regge esiste eccome. Questo ha voluto ribadire un nostro lettore con una lettera inviata in redazione. Abito da 48 anni a Ponte della Pietra, mi definisco un autoctno - principia il lettore -. Questa zona l ho vista crescere da quando eravamo poco piu di 200 anime, mentre oggi è un pezzo di città con tutti i servizi, una scuola tra le più moderne, spazi aggregativi, cva, associazioni che con il proprio lavoro volontario danno un contributo anche economico per la realizazione di strutture per la collettività, come ad esempio il circolo Arci di Casenuove, che con i proventi della sagra dello gnocco ha realizzato aree verdi ed altro, insomma un pezzo di città che a mio modo di vedere funziona. Invito chiunque a venire a vedere le circa 200 persone che affollano il circolo Arci ogni sera, tra uomini che giocano a carte o a bocce e donne con i bambini. Senza contare, se può significare qualcosa, che a guidare l Arci è una signora albanese stimata da tutti. Poi l ammissione che qualcosa non va: Non sono neanche così sciocco da non vedere che alcuni disagi, come quello venerdì 24 luglio 2009 C è chi vede Ponte della Pietra come un oasi tranquilla Tessuto sociale forte Merito delle associazioni FOCUS Il presidente della proloco Mannucci fa il punto A Fontignano tanti giovani impegnati L areadovesi svolge Fontignanoatavola Quartieri Una proloco giovane, una rarità positiva nel panorama umbro. L impegno messo a disposizione dalle nuove leve di Fontignano per far progredire le iniziative legate al mondo delle proloco è stato salutato con favore anche da Euri Matteucci, presidente Unpli regionale. Il presidente è Diego Mannucci, 32 anni, ma l età media di tutto il consiglio è bassa. E la voglia di partecipare alle attività della proloco non manca: Contiamo 250 soci in un paese da 1400 anime. Una realtà piccola, dunque, ma non per questo trascurabile, grazie alla consapevolezza di residenti che ci tengono a tenere alta la loro bandiera, tra antica festa del torcolo, tomba del Perugino e sagra estiva. E questo l ultimo weekend per Fontignano a tavola. La nostra festa - ricorda Mannucci -, che conta ogni sera sull apporto di 300 volontari, si caratterizza per l utilizzo di piatti in coccio, bicchieri in vetro e posate d acciaio e non usa se non materiali biodegradabili. Accanto all area verde, confermato il piano bar Notti in piazza e la Gustoteca dal posizionamento particolare, in un giardino concesso da un privato. AleBor della prostituzione soprattutto nelle ore notturne, può costituire, per alcuni, un problema, ma il fenomeno droga preoccupante per i risvolti sociali che implica, se qui c è, non è cosi evidente come si dice, e forse andrebbe indagato in maniera diversa. Insomma non voglio certo affermare che Ponte della Pietra sia il paradiso terrestre, che non vi sono problemi, ma penso sia importante sottolineare che da anni seguendo un progetto, con tante persone e associazioni, qui dove abitiamo e dove passiamo la nostra quotidianità per tante ore, è cresciuto e ha attecchito il seme del presidio del territorio sociale. Fenomeni che vanno combattutti e che stiamo combattendo non sono così gravi da non farti uscire di casa la notte. Del resto, dice il cittadino, a dimostrare che le cose qui non vanno di certo a rotoli è il fatto che i valori immobiliari delle case sono più che raddoppiati. A pensarla in modo simile c è anche il presidente del centro sociale Franco Massetti: Il nostro è un osservatorio in un certo modo limitato, riguarda tre gruppi di palazzi. La tranquillità però non è mai mancata, forse perché intorno via Chiusi abita gente che sta qui da 20 anni. Gli stranieri ci sono, si tratta di famiglie che lavorano e si sono integrate. Penso che il fenomeno dello spaccio sia più che altro di passaggio. E la prostituzione è più un problema di tutta via Settevalli, non specificamente nostro. FOCUS Gratta e vinci fortunato da Bartocci, l appello dei titolari Ci piacerebbe se il milionario si facesse vivo con un grazie IBartoccireggonounastrisciadiGratta evinci. La loro tabaccheriaèspessobaciatadalla deabendata Non è che si aspettino un pensierino a sei zeri ma, insomma, visti i tempi, un po' di riconoscenza per aver contribuito a sistemare le casse familiari per qualche generazione è quasi un atto dovuto. I titolari della ricevitoria-tabaccheria di Faliero Bartocci, accanto al Conad Ghigo a Balanzano (nei pressi dello svincolo della superstrada E45), la notizia della loro supervincita ad una delle popolari lotterie istantanee l'hanno appresa all'improvviso e per vie ufficiali. Qualche giorno fa ci spiegano ci è arrivata la comunicazione da parte di Lottomatica: nella nostra ricevitoria era stato 'grattato' un biglietto che aveva vinto un milione di euro. La vincita risalirebbe al mese scorso probabilmente la seconda metà di giugno quando un fortunato avventore, acquistando un tagliando da 10 euro della lotteria Megamiliardario (una delle oltre 15 della galassia dei gratta e vinci ) si è ritrovato in tasca il Milione, con la m rigorosamente maiuscola. Da noi abbiamo una clientela piuttosto fissa ci spiegano - perché non ci troviamo in un punto di passaggio, quindi il fortunato deve essere per forza della zona e non deve aver cambiato le proprie abitudini. Ci può essere insomma qualche forestiero di San Martino in Campo o Ponte San Giovanni, ma niente più. Di sicuro noi non abbiamo avuto nessuna notizia proseguono dalla tabaccheria né abbiamo alcun tipo di sospetto: apparentemente non è cambiato nulla, come se non fosse successo niente a nessuno. Tra l'altro, a sfatare una leggenda metropolitana, in questi casi i titolari del negozio non hanno diritto ad alcuna percentuale sulla vincita, ma devono rimettersi al buon cuore del vincitore. Che, provato dalla notizia e facendosi due conti, finirà col farsi probabilmente vivo solo quando si saranno calmate le acque. Filippo Costantini TuttoprontoperlaSagra delcrostone che culmineràcon lacorsadelgallo A Strozzacapponi vanno in scena dal 24 luglio al 2 agosto la sagra del crostone e la corsa del gallo Sfida fra i tre rioni ma i veri protagonisti sono... i pennuti Due feste in una quelle che, dal 24 luglio al 2 agosto, verranno riproposte nel paese di Strozzacapponi. La Sagra del crostone e la corsa del gallo sintetizzano la gastronomia tipica e la tradizionale competizione del pennuto da cortile, una coinvolgente sfida, quest ultima, tra le diverse fazioni in gioco per accaparrarsi la vittoria che conclude la rassegna. Una gara avvincente - sostiene Bruno, uno degli organizzatori - anticipata da un vero e proprio rituale: i tre rioni (Belvedere, Fosso e Torre) si presentano al pubblico, poi avviene la scelta del gallo e della posizione di partenza. Le portantine devono essere tutte uguali: i portatori della lettiga sono quattro per ogni giro mentre i galei, che hanno il compito di recuperare e riposizionare il gallo sopra la barelliera, sono due. Nei dieci giorni di festa che precedono la gara, il fulcro di tutta la vita di Strozzacapponi è l associazione ricreativa culturale, chiamata Arcs che, con i suoi gruppi sportivi (atletica, ciclismo, pesca sportiva) e le molteplici attività svolte durante tutto l anno, rappresenta una realtà di primaria importanza. Nel 1982 gli abitanti di Strozzacapponi decisero di organizzare una sagra volta a finanziare le innumerevoli attività gestite dalla società. Ma la sola rassegna paesana non era sufficiente e abbiamo pensato - continua Bruno - che servissero due attrazioni esclusive: una di tipo culinario, e una di tipo folkloristico. Alla prima mancanza si sopperì con il crostone, il piatto principale in cui la famosa bruschetta viene condita con un patè, formato da 25 ingredienti tuttora segreti, anche se facilmente intuibili, in cui l elemento basilare è composto dalle interiora del pollo. Inoltre, sono stati introdotti tutti i piatti della cucina umbra e perugina, quali le penne alla norcina, gli gnocchi al sugo d oca, ottimi arrosti e l immancabile torta al testo, con prosciutto o salsicce. Mentre per ciò che riguarda la seconda carenza, ovvero l aspetto legato alle tradizione, si è provveduto con la corsa del gallo. Geraldina Rindinella

9 Quartieri venerdì 24 luglio 2009 PAGINA 09 QUI Perugia Questa via di Ponte Valleceppi è diventata rischiosa per mezzi e pedoni Lungo il campo sportivo una sfilza di buche profonde Eccoimini crateri cherendono la strada lungo il Tevere pericolosa Quando piove sembrano piscine Una buca, due buche e anche tre, possono essere sopportate. Ma quando le buche cominciano ad essere le vere protagoniste in una strada, la situazione diventa fastidiosa. La strada >in questione è quella che costeggia il campo sportivo di Pontevalleceppi e che, percorrendola arriva fin sotto il ponte che attraversa il Tevere. Abbiamo deciso di segnalare la questione a seguito dela chiamata di un residente. Certo, si sta parlando di una strada secondaria, ma pur sempre un tratto frequentato da numerose persone che vanno in bicicletta o che passeggiano. Le buche, o meglio i mini crateri, sono frequenti e molto profondi. Quando piove, poi, si trasformano in vere e proprie piscine. E quasi impossibile evitarli specialmente se si è in macchina o in bici, è un sobbalzo continuo. In più la strada è resa ancora più pericolosa dall assenza di asfalto infatti, ha tutte le caratteristiche di un viottolo di campagna immerso nel verde. Insomma, basterebbe che queste numerose buche fossero riempite con della ghiaia per rendere la passeggiata di chi la frequenta più piacevole e meno pericolosa, evitando quello slalom continuo che ora si è costretti a fare. L auspicio dunque non può che essere quello di una seria risistemazione come è avvenuto per la via principale che taglia il quartiere. Qui non ci sono commercianti in grado di levare la loro voce contro i dissesti stradali ma la sicurezza è un bene da perseguire a prescindere. Né si può dire che il transito in zona manchi, anzi, numerosi sono quelli, anche giovanissimi, che la percorrono scegliendo le due ruote (motorino o bicicletta). Per non parlare dei disagi di chi ama praticarci il jogging attratto dal pregevole ambiente naturale che costeggia il fiume Tevere. Agn.Pri. Intervento alla Piaggia Colombata Tagliato tutto il fogliame il marciapiede respira Dopo il servizio che abbiamo dedicato due settimane fa allo stato in cui versano alcuni marciapiedi attorno al centro storico qualcosa sembra muoversi. Come si può vedere dalla foto, il tratto che si trova all altezza del sottopassaggio che porta in via Piaggia Colombata, a pochi metri dal palazzetto dello sport in via Pellini, ha cambiato volto. Le foglie che fino a pochi giorni fa impedivano il passaggio ai pedoni sono state tagliate migliorando così le condizioni del marciapiede. Si tratta però di un piccolo passo avanti perché i problemi restano: basta vedere gli evidenti rialzamenti all asfalto che hanno provocato le radici del tiglio e che rendono ugualmente difficile il transito. Lo spazio che c è tra il muretto e l albero, inoltre, è davvero minimo e per un disabile in carrozzina, ad esempio, è completamente impossibile passare. L unica soluzione, decisamente poco sicura, è quella di stare sulla strada. D.B.

10 Gli scatti della settimana inviatecii vostriscatti saranno pubblicati inquesta rubrica Via Pellini trasformata in parcheggio per Uj Giusto chiudere un occhio Una lunga fila di auto parcheggiate sul marciapiede e pedoni costretti a camminare sulla strada. Così si presentava nelle sere di Umbria Jazz via Pellini. Di pattuglie di vigili a lasciare un triste ricordo agli amanti del jazz non se ne sono viste. Hanno fatto bene. Finestrino distrutto a ombrellate dai ladri É successo di notte in via della Cupa Brutta sorpresa per un automobilista che quando è tornata a riprendere la macchina, parcheggiata in via della Cupa, ha trovato il finestrino del passeggero in frantumi. Il vetro è stato rotto nella notte tra venerdì e sabato con un ombrello, la cui punta è stata ritrovata sotto al sedile. Dall interno della vettura non è stato portato via niente, ma il danno resta, così come la rabbia. Il Catania sbarca a Sant Egidio Ritiro ad Assisi Il Catania, agli ordini di mister Atzori, il 20 luglio è atterrato all'areoporto di sant' egidio. La squadra si è poi diretta verso il Grand'Hotel di Assisi dove dal giorno successivo è iniziato il ritiro allenandosi sul campo sportivo in via Fratelli Canonichetti. Caldo record, dopo la breve tregua un altra settimana rovente E stata una settimana con temperature ben oltre la media del periodo quella appena trascorsa. In città si sono superati i 35 gradi ed è scattato così il piano di emergenza per le categorie a rischio. Un pò di refrigerio è arrivato soltanto sabato quando forti venti da nord hanno provocato un netto abbassamento della temperatura. Per questa settimana però è attesa un altra ondata di calore. Amanda temeva effrazioni nella casa di via della Pergola Dopo l omicidio di Meredith Kercher, Amanda «temeva che qualcuno potesse tornare» nella casa. E quanto ha detto la cugina Doroty testimoniando nei giorni scorsi al processo alla giovane americana, che si è presentata in aula sfoggiando un nuovo taglio di capelli.

11 WWW SPECIALE UMBRIA JAZZ quiperugia.it venerdi 17 luglio 2009 Sipario sul 37esimo anno della manifestazione. Dai magnifici Juakali al re del blues B.B. King, ecco una storia per immagini Dieci giorni pieni di cuore fotoservizi di Giancarlo Belfiore

12

13 A come Arena QuellodelSanta Giulianaèstatoilpalcoprincipale, incui sisonoesibitigliartisti piùimportanti. Da PaoloConte, passando perisimply Red, SolomonBurke, BurtBacharach, GeorgeBenson, James Taylor, finoalgranfinalecon ilredelbluesb.b.king. B come B.B.King Ilfinaleadeffettodellatrentaseiesimaedizione diumbria Jazzharisposto alnomediunmitodella musica, quellodib.b. King. L artista, consideratoilpiù grandechitarristabluesdellastoria, ha deliziatoilnumerosopubblicoaccorsoalsanta Giuliana.

14 C come Calca Inumeriparlano chiaro: neidieci giornidell atteso appuntamento lacittàèstatainvasadamigliaiadi personeche tuttele serehanno trasformatocorsovannucciinunlungoserpentoneperpoiaccalcarsi sottoaipalchiprincipali tracantie balli. D come Drummers IJuakaliDrummers, l'originaleorchestra distrada formatada ventiragazzieragazzedella baraccopolidikawanguare, a Nairobi, hanno animatoilfestivaltravolgendoconla loromusica gli spettatoriinquello cheperloroè statol esordioeuropeo.

15 E come Enoteche& C. Musicainpiazzamanonsolo: inmoltiinfattihanno sceltoditrascorrerele loroserateascoltandodel buonjazznelle enotechedelcentrostorico cheanchequest anno hannoproposto concertiparticolari oppureinaltri puntidiritrovocomegli standdeigiardini Carducci.

16 F come Free Iconcerti gratuitisonoda sempreunadelleattrazioni principali diumbria Jazz. Esonostati davverotantiigiovani edituristi cheindiecigiornihanno affollato piazzaivnovembreei GiardiniCarducci dalpomeriggio finoa tardanotte.

17 H come Humor Momentischerzosiche hannoaccompagnatoilfestival, comegli spettacoliimprovvisatilungole vie delcentroda partedigiocolierieartisti distrada chehannorallegrato ilclima strappandosorrisi agrandi epiccini. G come Girovagare DapiazzaIVNovembreuna vasca percorso Vannucciepoiunsaltoai giardinicarducci perl ultimo concertodellaserata: ungirovagarecontinuo dimigliaia dipersonecheperlungheore sisonoriversatenelleviedel centrostorico

18 I come Insostituibile CarloPagnotta, ildirettorediumbria Jazz: èluila veraessenzadelfestival. Cambianoigrandi nomi chesialternanoogni annosulpalco, mal unico elementoinsostituibile dellamanifestazioneresta... con l entusiasmo di sempre! L come Luci Menzioneperle lucidelpalcodel SantaGiuliana, chehannoaccompagnatotutte leesibizioni dei grandinomidiquestaedizione comequellesfavillantidisolomonburke. Senzadimenticare lealtre location, Piazza IVNovembresututte.

19 meet SPAZIO PER SPIRITI LIBERI Scriveteci a: Blog: Texas hold em Il poker sotto casa Come a Las Vegas La variante sportiva del celebre gioco sta impazzando anche nel capoluogo umbro Una sagra molto hot Piccantissima Pila Due regioni si fondono in un mix di gusti diversi Tutto rigorosamente saporito Verso Ferragosto in città Buon cibo da asporto Cuochi si diventa ma rosticceri si nasce Dalla Rosanna a Elce L a febbre del poker texas hold em si sta diffondendo in lungo in largo. Nemmeno l Umbria è immune al contagio. La variante del popolare gioco di carte deve la sua fortuna al fatto che per partecipare a un torneo si paga una quota d iscrizione uguale per tutti i partecipanti. Esaurite le fiches non si ha la possibilità di rientrare in gioco e si elimina così la possibilità di perdite di denaro illimitate. A Perugia è possibile soddisfare la propria voglia di tavolo verde al Joyce Pub (Via Bonazzi, tel ). A Poker si gioca la domenica e il martedì, da settembre a luglio e la quota d iscrizione varia dai 15 ai 30 euro. Lorenzo Bizzarri, appassionato giocatore, che nella vita si divide tra i vigneti che coltiva e il locale che gestisce, classificato al quarto posto al torneo che al Joyce si è appena concluso, racconta che a poker ha imparato a giocarci in internet. E un gioco d abilità, in cui conta soprattutto la capacità di capire l avversario e di prevenirne le mosse. Ogni partita è diversa dall altra. In realtà nella variante texana anche il fattore fortuna è fondamentale. E questo è il motivo per cui l apprezzo meno rispetto al poker più classico. Per partecipare ai tornei del Joyce magari con una buona pinta di guinnes in mano si dovrà attendere fino a settembre, nel frattempo ci si può allenare in uno degli altri locali che a Perugia organizza tornei. Al golf club di Santa Sabina (Loc. Santa Sabina, tel ) ad esempio, o al Texas Cafè di Mantignana (via Leonardo da Vinci, tel ) che vanta tra gli abituè anche un discreto numero di pokeriste donne. Sognando di essere a Las Vegas! Lucrezia Sarnari I ritrovi storici del centro Ci si becca da Marcello Al Blitz Cafè il gestore è l anima della serata Il locale che più di ogni altro è diventato negli anni punto d incontro per molti giovani perugini e non

20 meet venerdì24 luglio 2009 Il giovane pianista Manuel Magrini di Cannara, appena diciottenne, sta attraversando un periodo prolifico per la sua carriera artistica. La scorsa settimana ha avuto l onore di ricevere gli elogi da uno dei più grandi jazzisti italiani, il maestro Renato Sellani che addirittura gli ha fatto eseguire un brano accompagnato al contrabbasso da Massimo Moriconi (nella foto) al suo concerto di mezzogiorno, tenutosi alla Bottega del Vino di Perugia in occasione di Umbria Jazz. Sagrantino I critici Touring riuniti a Benevento per il migliore I critici della Guida Vinibuoni d Italia del Touring club Italiano la prossima settimana saranno a Benevento per la riunione nazionale e perscegliere tra gli altri vini anche il miglior Sagrantino. Da indiscrezioni in gara ci sarebbero: Antonelli, Antano, Caprai e Di Filippo. Tardi e all aperto il Blitz in Corso Vannucci Il primo cliente paga dopo 7 anni Cosa c è di meglio dopo una vasca in centro di una visita al caffè-istituzione di Perugia, in corso Vannucci? E dove se non al Blitz, un bar dal bizzarro nome che ricorda un incursione improvvisa, proprio come quella che i ragazzi fanno per bere uno dei tanti cocktail (da 4,50 a 5 euro) inventati da Marcello, vera anima del luogo che da 15 anni sforna alcolici per tutti. Oppure di un giro in tarda serata per provare gli shottini (da 2,50 a 3,50 euro), dai nomi accattivanti, come L Irlandese volante, un mix di sapori Irish con whisky e birra Guinness, che fa mettere letteralmente le ali a chi lo prova. Per i più coraggiosi, c è sempre ad attenderli la Trasfusione, uno shot da sballo in cui l Aperol e la Vodka Lemon vengono mischiati con l alcool puro per ottenere una pozione da capogiro. L importante, dopo tutto, è ricordarsi di pagare, altrimenti si rischia di fare come il primo cliente del Blitz che è tornato a saldare il conto dopo 7 anni. Beh, meglio tardi che mai! Geraldina Rindinella i fantastici4 del weekend Zona Settevalli Venerdì 24 dalle ore 22,00 All Incognito Cafè Dj T-Ash e il rock dolce dei Benders Bastia Umbra Venerdì 24 dalle ore 22,00 Tornano le serate del Country Cafè Passignano sul Trasimeno Fino a domenica 26 Un tuffo nel passato con il Palio delle Barche Ponte San Giovanni Sabato 25 dalle ore 21,00 Cena e dance music al Cielo Metti una sera al cinema (all aperto)... La coppia di Titanic e una Revolutionary Road contro la borghesia Usa Torna al cinema la coppia di Titanic. Leonardo Di Caprio e Kate Winslet sono diventati due tra i più grandi attori in circolazione, e questo nel film Revolutionary Road diretto da Sam Mendes (marito della Winslet) si vede, eccome se si vede. Tutto si gioca su di loro, sui loro dialoghi e sulla loro complicità, come in una pièce teatrale. Frank e April sono una giovane coppia borghese che vive nella provincia americana. Annoiati dalla vita e dalle aspirazioni disilluse, cercheranno di realizzare un sogno per scappare dalla routine, ma la crisi e la rottura sono in agguato. Il regista torna a fotografare, e a criticare, dopo l oscar per American beauty, la famiglia americana dai colori pastello fuori e dal grigio all interno. Ah, dimenticavo! Un altro protagonistadelfilmèilmartini, inmolte sceneaccessoriofondamentale. Chi si fosse perso questo film, uno dei migliori della stagione, lo potrà rivedere martedì 28 luglio, ore al cinema all aperto Arenaria (4,50 euro). Agnese Priorelli Franco e Rosanna vi cucinano a Elce anche a Ferragosto Cuochi si diventa, ma rosticceri si nasce scriveva in una delle sue celebri massime il gastronomo francesce Anthelme Brillat-Savarin autore della fiosiologia del gusto. E a Perugia c è chi della rosticceria ne ha fatto un business di famiglia. Franco e Rosanna, macellaio lui, brava cuoca lei e una macelleria trentennale che da sette anni è anche rosticceria. Tutto questo aelce. Inpratical idea è quella di portare sulla tavola di chi non ha troppa voglia di cucinare piatti genuini e caserecci fatti con carni scelte dal macellaio di fiducia. Le specialità assolutamente da provare sono il polpettone di Valentina (ricetta custodita gelosamente dalla capo chef Rosanna), la più tipica panzanella umbra e le lasagne in versione vegetariana. Un attività che da anni sfama i più svogliati ai fornelli e che per quest anno resterà aperta per tutto il mese di agosto. All Incognito Cafè è possibile sia ascoltare musica dal vivo che assaggiare uno dei tanti cocktail nato dall estro del suo barman Il Palio delle Barche è la manifestazione che rievoca i sanguinosi scontri tra le famiglie Baglioni e Oddi La nuova discoteca di Ponte San Giovanni propone serate diverse dal giovedì universitario al sabato house... e una al ristorante (magari al lago) Rosso di sera tegamaccio si spera Il tegamaccio è la ricetta tipica del lago Trasimeno. Una zuppa di pesce, una sorta di cacciucco toscano o di brodetto adriatico ma con varietà d acqua dolce. Chiedendo in giro si raccoglie il consiglio della cuoca del Rosso di Sera (viapapini, 79 San Feliciano - Magione, tel ). Il piatto servito però più che un tegamaccio era un persico in umido al pomodoro, triste così lasciato solo dagli altri ingredienti come da ricetta: anguilla, luccio, carpa... certificata anche da Salvatore Marchese nel libro Le cucine dell Umbria. DRINK Tra musica e cocktail A Pila c è la sagra che mette un po di pepe alla serata Quest anno Piccantissima propone accanto ai piatti umbri specialità della cucina pugliese tutti con un pizzico di gusto in più Per chi vuol mettere un po di pepe al week end, a Pila c è Piccantissima 2009 sagra del peperoncino e dei cibi piccanti. Fino a domenica 27 si potrà fare una vera immersione fra i piatti più gustosi e piccanti della cucina umbra e quella pugliese. Per una serata veramente... piccante Aperitivo con vista Quest estate a Perugia ci si scatena in Terrazza Unlocaleunico, convistasull intera valleumbra, che d estate diventa un punto di ritrovo tra i più frequentati del centro storico di Perugia. Stiamo parlando della Terrazza, lo storico locale situato sopraalmercato coperto (siarrivadapiazzamatteotti o salendo con gli ascensori di via XIV settembre) che ogni anno, da metà maggio a settembre, anima le notti di perugini e turisti. Aperto tutte le sere, dalle 19 alle 22, il locale all aperto propone diversi generi di musica grazie alla presenza di dj che, alternandosi ogni sera, rendono l atmosfera unica e gradevole. Il martedì la serata più interessante. Alla consolle, Ricky L, fa rivivere le serate storiche del più storico Red Zone. Un intera terrazza che balla sulla città...e se con un mojito in mano, ancora meglio. David Barbetti meet venerdì24 luglio 2009 Giovani Promesse Alla Bottega del Vino il cannarese Magrini con Massimo Moriconi II Il Country Cafè offre musica dal revival al commerciale, senza dimenticare i tanti personaggi dello spettacolo ospitati ogni estate III In pieno centro il locale che non t aspetti in cui si beve guardando la Perugia più bella Tuttele seredamaggioasettembre allaterrazza imiglioridjdellazona sialternanoallaconsolle

SOLARI Il sole, amico o nemico?

SOLARI Il sole, amico o nemico? SOLARI Il sole, amico o nemico? Il sole è la stella più vicina a noi. È una fonte di piacere. I suoi raggi, tuttavia, possono nuocere alla pelle. I raggi solari hanno due componenti che ci interessano

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage] - 1 reference coded [1,15% Coverage] Reference 1-1,15% Coverage ok, quindi tu non l hai mai assaggiato? poi magari i giovani sono più attratti sono più attratti perché

Dettagli

Alimentazione al Femminile A cura di

Alimentazione al Femminile A cura di Milano, 22 Giugno 2015 Alimentazione al Femminile A cura di SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA PRESSO LE DONNE ITALIANE Questa ricerca ha l obiettivo di indagare a 360 gradi il tema dell alimentazione

Dettagli

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento

L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento L Età della vecchiaia: i fattori dell invecchiamento Agenzia Formativa del Comune di Gorgonzola CORSO A.S.A. 2009 Prof.ssa Chiara Bertonati 1 Il ciclo di vita: la vecchiaia Fasi evolutive (periodi): L

Dettagli

10 Modulo. Attività motoria II

10 Modulo. Attività motoria II 10 Modulo Attività motoria II Argomenti MET specifici Programmi di attività motoria MET e Prevenzione dei TUMORI Cancro del seno: 9 MET settimana Cancro colon retto: 18 MET settimana Cancro prostata: 30

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA?

Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA? Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA? Spesso mi capita di visitare persone che si lamentano del fatto che pur allenandosi tutti i giorni (a volte anche 2 volte al giorno), non ottengono

Dettagli

Le radiazioni ultraviolette e la fotoprotezione

Le radiazioni ultraviolette e la fotoprotezione Le radiazioni ultraviolette e la fotoprotezione DURANTE La più importante sorgente di raggi ultravioletti è il sole. Mentre i raggi UVC vengono quasi completamente assorbiti dallo strato di ozono dell

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Intorno al concetto del giusto peso si sono formulate tante teorie, a volte vere, altre assolutamente prive di valenza scientifica. Nella grande

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana il piacere di muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana Muoviti per la salute Scienziati, medici ed esperti di problemi legati all età anziana

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 06 marzo 2014

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 06 marzo 2014 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 06 marzo 2014 Giovedì, 06 marzo 2014 06/03/2014 Pagina 14 Salute, sport e divertimento in pillole per passare dal divano allo stile... 1 06/03/2014 Pagina 18

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

I colori della musica prendono corpo Insieme con le diverse abilità

I colori della musica prendono corpo Insieme con le diverse abilità Progetto di musicoterapia I.P.S. Falcone Palazzolo S/O a.s. 2008/09 1 Scaletta 1 incontro 24 novembre 2008 - Finalità generale: Migliorare la socializzazione. Interazione positiva con tutti i compagni.

Dettagli

Guida Colazione Equilibrata Herbalife

Guida Colazione Equilibrata Herbalife Guida Colazione Equilibrata Herbalife Leon and Irina Weisbein, Founder s Circle Herbalife Cosa hai mangiato a colazione oggi? In Herbalife, ogni 3 giorni si qualifica un nuovo Presidente. 7 Presidenti

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO!

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! Al telefono si sente la voce contrariata di un giovane. Pronto, pronto, buongiorno signorina, parlo con Supertel?. Si, buongiorno,

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite.

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite. Odg 1. isf italia Guido: piccola storia isf italia Quest anno week-end nazionale ad Ancona ma sovrapposto con altri eventi qui a TN (festa di mesiano). Cmq c è stato movimento e dopo percorso fatto dalle

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello 1

Università per Stranieri di Siena Livello 1 Unità 4 In farmacia In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su dove comprare i medicinali parole relative alla farmacia e all uso corretto dei farmaci l uso dei verbi servili

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello B1

Università per Stranieri di Siena Livello B1 Unità 4 Fare la spesa al mercato CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni e consigli su come fare la spesa al mercato e risparmiare parole relative agli acquisti e ai consumi

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana

Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Individuare le proprie competenze Questionario sulle situazioni della vita quotidiana Cognome : Nome : Data : Istruzioni Non si tratta di una valutazione. Si tratta di individuare le proprie competenze

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

A pesca di lucci in Svezia

A pesca di lucci in Svezia A pesca di lucci in Svezia Eccomi a raccontare una nuova esperienza di pesca..per chi non lo sapesse io sono nato in Svezia e quindi dopo diverse esperienze di pesca in giro per il mondo quest anno ho

Dettagli

La Radiazione Ultravioletta e la Biosfera

La Radiazione Ultravioletta e la Biosfera La Radiazione Ultravioletta e la Biosfera L esposizione del corpo umano alla radiazione solare è un evento naturale, entro certi limiti inevitabile e responsabile di pressione selettiva nell evoluzione

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

MUOVITI CHE TI FA BENE EDIZIONE 2012 DAL 23 APRILE AL 3 AGOSTO I PARCHI DI CESENA SI TRASFORMANO NUOVAMENTE IN

MUOVITI CHE TI FA BENE EDIZIONE 2012 DAL 23 APRILE AL 3 AGOSTO I PARCHI DI CESENA SI TRASFORMANO NUOVAMENTE IN MUOVITI CHE TI FA BENE EDIZIONE 2012 DAL 23 APRILE AL 3 AGOSTO I PARCHI DI CESENA SI TRASFORMANO NUOVAMENTE IN PALESTRE A CIELO APERTO FRA LE NOVITÀ IL CORSO DI YOGA E UNO SPAZIO DEDICATO AI BAMBINI Anche

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alice (15 anni, II ITIS, 8 sett. Appr. Cooperativo, marzo-aprile 2005) E una ragazzina senza alcun problema di apprendimento

Dettagli

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea

Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Amministrazione federale delle dogane (AFD), Basilea Enzo De Maio, datore di lavoro Nella mia funzione di case manager e consulente HR della Direzione generale delle dogane, ho ricevuto una comunicazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Collana PROMUOVERE IL BENESSERE PSICOLOGICO A cura di Dott.ssa Sabina Godi 5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Roberto è un uomo di 40, lavora come impiegato in una azienda farmaceutica. Da ormai 20 anni

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

La prima mezza maratona

La prima mezza maratona Allenamento/ passo successivo La prima mezza maratona A cura della redazione Foto: Michele Tusino Siete ormai in grado di correre per un ora. E adesso? Quanti chilometri riuscite a percorrere in questi

Dettagli

Il Sole: un amico... per la pelle

Il Sole: un amico... per la pelle Laboratorio Privato Ovadese - Poliambulatorio Numero uno - Luglio 2014 Periodico sulla salute a cura del Comitato Scientifico di LABO Il Sole: un amico... per la pelle estate, vacanze, abbronzatura ma

Dettagli

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI Milano Expo Padiglione Italia Giovedì 2 luglio 2015 La città di Roma, con la votazione favorevole dell Assemblea Capitolina il 25 giugno scorso, ha detto sì alla candidatura

Dettagli

centro benessere, estetico & abbronzatura

centro benessere, estetico & abbronzatura centro benessere, estetico & abbronzatura il massimo relax, quando la mente si fonde con il corpo diventando una cosa sola, quando tutto diventa pace e armonia. Un esperienza unica da vivere nel nostro

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Opuscolo a cura di: Alessandro Martella, Caterina Longo, Annalisa Santucci, Alessio Amoroso (Clinica Dermatologica di Modena).

Opuscolo a cura di: Alessandro Martella, Caterina Longo, Annalisa Santucci, Alessio Amoroso (Clinica Dermatologica di Modena). IO SONO IL MELANOMA! Opuscolo a cura di: Alessandro Martella, Caterina Longo, Annalisa Santucci, Alessio Amoroso (Clinica Dermatologica di Modena). Sono un tumore maligno della pelle e se non mi controlli,

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

LA TERRA dalla manipolazione alla conoscenza

LA TERRA dalla manipolazione alla conoscenza LA TERRA dalla manipolazione alla conoscenza Scuola dell Infanzia Don Lorenzo Milani Sezione tre anni Anno scolastico 2012-2013 2013 Insegnanti: Dell Anno ell Anno Annalisa Scarpelli Barbara LA TERRA PORTATA

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

Il Fondo Lento. Analizziamo ora le singole valenze perché voglio che tu capisca bene quali benefici puoi trarre correndo correttamente il fondo lento.

Il Fondo Lento. Analizziamo ora le singole valenze perché voglio che tu capisca bene quali benefici puoi trarre correndo correttamente il fondo lento. 1 Il Fondo Lento Benvenuto, oggi voglio parlarti del FONDO LENTO, uno dei principali mezzi d'allenamento che un atleta di qualsiasi livello ha a disposizione. Il fondo lento ha molteplici valenze: 1) serve

Dettagli

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si

Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si Emergency Lunedì io e la mia classe siamo andati nell'aula Magna della nostra scuola. C'erano due persone; la prima persona che abbiamo incontrato si chiama Francesca, era molto simpatica; la seconda invece

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

!"#$%&%'()*#$"*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente

!#$%&%'()*#$*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente !"#$%&%'()*#$"*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente Il Terzo Pilastro del Biker Vincente La Mountain Bike e la Vita Ciao e ben ritrovato! Abbiamo visto nelle ultime due lezioni, come i dettagli siano fondamentali

Dettagli

Leggere, ascoltare, navigare

Leggere, ascoltare, navigare Leggere, ascoltare, navigare L AMORE CONTA di Maurizio Ermisino Fausto Podavini ha seguito per due anni una coppia: un marito malato di Alzheimer, una moglie che l ha seguito con devozione. È nato così

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti IV. 1962-1964. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti IV. 1962-1964. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti IV. 1962-1964 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino 822 Anno 1964 A Bernard Lesfargues Caro Bernard, Pavia, 28 novembre 1964 dato che non verrò a Lione

Dettagli

INSIEME A LUPO ROSSO

INSIEME A LUPO ROSSO Istituto Comprensivo n.1 Bologna Anno Scolastico 2007-2008 Scuola dell'infanzia "Giovanni XXIII" INSIEME A LUPO ROSSO IMPARIAMO LE REGOLE DELLA STRADA PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE GUIDATO DA SILVIA

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Educazione alimentare e cura di sé

Educazione alimentare e cura di sé Educazione alimentare e cura di sé Attività in sede per gli allievi di terza 23 marzo 2007 Formulario-inchiesta - RISPOSTE Allievo/a maschio / femmina classe.. Secondo te, questa giornata è stata utile

Dettagli

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore

Io l ho risolta. dritte di conciliazione da genitore a genitore Io l ho risolta così dritte di conciliazione da genitore a genitore La fretta e l ansia già di prima mattina Il problema: essere di corsa, e in ritardo, già alle otto di mattina. Sveglia alle 7.30, mezz

Dettagli

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi.

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi. 6. La Terra Dove vivi? Dirai che questa è una domanda facile. Vivo in una casa, in una certa via, di una certa città. O forse dirai: La mia casa è in campagna. Ma dove vivi? Dove sono la tua casa, la tua

Dettagli

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto.

L AZIENDUCCIA. Personaggi: Cav. Persichetti, Agente 008, Cav. Berluscotti, Assunto. L AZIENDUCCIA Analisi: Sketch con molte battute dove per una buona riuscita devono essere ben caratterizzati i personaggi. Il Cavalier Persichetti e il cavalier Berluscotti devono essere 2 industriali

Dettagli

Ciao! Come fa il Sole a tenere legati i pianeti, gli asteroidi... che pure sono

Ciao! Come fa il Sole a tenere legati i pianeti, gli asteroidi... che pure sono Ciao! La volta scorsa abbiamo detto che il Sistema Solare è una sfera. Abbiamo parlato di tutti gli strati che formano questa sfera, li abbiamo descritti all incirca. Adesso parliamo del Sole! Dicono gli

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ

IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ Convegno sull inserimento lavorativo delle persone con disabilità: iniziative, servizi, esperienze e riflessioni Esperienze aziendali tratte dal video prodotto

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

rassicurane presenza della mamma o del papà.

rassicurane presenza della mamma o del papà. SCUOLA NUOTO La nostra scuola nuoto si avvale di un ambientamento graduale grazie alle due vasche con una temperatura di 32 C e con un altezza dell acqua differente. Questo permette al bambino di crescere

Dettagli

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito Vivere il Sogno Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito VIVERE IL SOGNO!!! 4 semplici passi per la TUA indipendenza finanziaria (Il Network Marketing)

Dettagli

L uso delle mani e del corpo

L uso delle mani e del corpo PARTE SECONDA 77 78 1 L uso delle mani e del corpo Il contatto: massimo Il contatto delle mani e, quando possibile, delle avambraccia sul corpo, deve essere pieno e senza interruzioni. Durante il massaggio

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

TINTARELLA CON GLI UVA

TINTARELLA CON GLI UVA Un abbronzatura perfetta si può ottenere anche per mezzo di apparecchiature in grado di riprodurre artificialmente i raggi U.V.. ASL 13 presenta: Le più comuni apparecchiature abbronzanti sono i lettini

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29

Scritto da Simona Straforini Martedì 03 Marzo 2015 11:27 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Marzo 2015 15:29 Sono qui da 15 giorni e ho già avuto il primo grosso scombussolamento emotivo: un ondata di dubbi, paure, rabbia, senso di inadeguatezza, solitudine e chi più ne ha, più ne metta. Il tutto stimolato da

Dettagli

Alcol: sai cosa bevi? Più sai meno rischi! UN PROGRAMMA IN 6 PUNTI PER CAMBIARE LE ABITUDINI DEVI SMETTERE DI BERE? quando smettere di bere

Alcol: sai cosa bevi? Più sai meno rischi! UN PROGRAMMA IN 6 PUNTI PER CAMBIARE LE ABITUDINI DEVI SMETTERE DI BERE? quando smettere di bere quando smettere di bere DEVI SMETTERE DI BERE? Se il bere é una scelta libera e consapevole da parte di un individuo, é anche vero che molti non si trovano nelle condizioni di poter bere e continuare a

Dettagli

PAROLA ALL HAIR STYLIST Intervista allo specchio

PAROLA ALL HAIR STYLIST Intervista allo specchio Beauty / Moda PAROLA ALL HAIR STYLIST Intervista allo specchio di Elena il 16 giu, 2012 3:00 pm Nessun commento Oggi voglio cambiare qualcosa, il web solletica la mia fantasia, una testa nuova è quello

Dettagli

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate!

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Il Consiglio d'europa è un'organizzazione internazionale con 47 paesi membri. La sua attività coinvolge 150 milioni

Dettagli

SEMPLICE MENTE ENERGIA

SEMPLICE MENTE ENERGIA SEMPLICE MENTE ENERGIA NOI SIAMO ENERGIA L affermazione siamo fatti di energia è ormai diventata assunto scientifico. Ed al di là di quanto affermato da scienziati e filosofi, conosciamo molto bene, per

Dettagli

REGOLAMENTO. Sarà cura della Federazione contattare esclusivamente il/i vincitore/i del progetto.

REGOLAMENTO. Sarà cura della Federazione contattare esclusivamente il/i vincitore/i del progetto. REGOLAMENTO Le sceneggiature dei soggetti dovranno essere inviate alla Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale entro e non oltre il termine ultimo del 28 Febbraio 2014 ore 23.59.

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

IL GIOCO NEL MINIBASKET

IL GIOCO NEL MINIBASKET 88 Premessa IL GIOCO NEL MINIBASKET Inizierò con un gioco di collaborazione e di rapidità per immergerci subito nel cuore di questa lezione. Poichè l argomento è Il Gioco nel Minibasket, vorrei partire

Dettagli