- AFFIDABILITÀ: (derivazionale) da reability, a prescindere dalla base lessicale affidabile convergenza solo semantica con la lingua modello.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- AFFIDABILITÀ: (derivazionale) da reability, a prescindere dalla base lessicale affidabile convergenza solo semantica con la lingua modello."

Transcript

1 CALCO SEMANTICO: fenomeni che consistono in estensioni semantiche stimolate da modelli alloglotti in grado di produrre effetti profondi sul sistema della lingua replica. Caso di polisemia indotta dal modello alloglotto. Vi è un ampliamento della funzione semantica rispetto al modello alloglotto. Il procedimento consiste nell'acquisizione da parte dell'unità lessicale della lingua replica di un tratto supplementare prima esclusivo del modello ispiratore. Il parlante istituisce un rapporto semantico a prescindere dall'affinità formale. Esempio su lessemi singoli: FALCO: nel senso di sostenitore di una linea drastica e intransigente. STELLA: nel senso di personaggio famoso. BAMBOLA: per indicare una ragazza; dall'inglese doll. CONGELARE: nel senso di sospendere temporaneamente un credito; da to freeze. I calchi semantici si sviluppano da precedenti calchi sintagmatici attraverso un processo per il quale, dopo un impiego iniziale in un sintagma, un elemento viene estrapolato dal nesso, reso autonomo e adoperato in altri contesti con il significato indotto. ANGOLO: dall'inglese corner. Si ha prima il calco sintagmatico calcio d'angolo, su corner kick, da cui viene estrapolato angolo. In maniera autonoma il tipo corner kick si è semplificato in corner. PRESTITO CAMUFFATO: fenomeno di interferenza attraverso il quale il parlante utilizza un lessema preesistente con un nuovo valore proprio di un termine straniero simile formalmente. Anche qui vi è un ampliamento del significato ma, al contrario del calco semantico, vi è una riutilizzazione di unità lessicali ereditarie in una nuova accezione propria del modello alloglotto, senza che vi sia una comune base semantica. Il parlante non stabilisce una relazione con il termine indigeno preesistente: questo favorisce solo un'integrazione a orecchio del modello alloglotto. (tecnicismo, lingue speciali..) CASUALE: modellata sull'angloamericano casual ha acquisito il valore di disinvolto, informale, passando attraverso il lessico della moda. Vi è uno scarto del significato preesistente. LIBRERIA: da library, come tecnicismo della lingua speciale dell'informatica. OCCORRENZA: da occurrence, cioè il verificarsi di un determinato fenomeno o la ricomparsa di un elemento in statistica, logica, matematica, linguistica. INTRODURRE: da introduce, con il valore di presentare. OPPORTUNITÀ: da opportunity, con il valore di occasione. In questa categoria rientrano gli ANGLOLATINISMI, cioè delle interferenze tra inglese e italiano: materiale latino e romanzo ha arricchito il patrimonio lessicale inglese che in seguito si è espanso nelle altre lingue europee. SUGGESTIONE, REALIZZARE, EDITORE, utilizzati con il valore di suggerimento, comprendere e redattore, provengono dai modelli suggestion, realize, editor. CALCHI STRUTTURALI DI RICOMPOSIZIONE: sono delle voci border-line tra calco semantico e strutturale: una sorta di ricomposizione che presuppone un calco di struttura. Il nuovo elemento nasce in maniera del tutto autonoma rispetto all'omofono già esistente, e coincide con questo dal punto di vista formale. TAVOLA ROTONDA: da round table, si è specializzato per indicare un incontro-dibattito. CACCIATORE DI TESTE: da head hunter, indica una persona che ricerca del personale specializzato. CALCO STRUTTURALE: (derivazionale o composizionale) il parlante deve aver riprodotto sia la motivazione formale che quella semantica del modello, a prescindere dall'esistenza della base ereditaria. È così chiamato perché la struttura della parola della lingua di partenza fornisce il modello, ma la lingua di arrivo utilizza del materiale lessicale proprio. Vi è una consapevolezza della struttura interna della parola di origine.

2 - AFFIDABILITÀ: (derivazionale) da reability, a prescindere dalla base lessicale affidabile convergenza solo semantica con la lingua modello. PRESTITO MECCANICAMENTE ADATTATO: se il derivato ha un significato tecnico non desumibile da quello della base ma comparabile con quello del modello ispiratore (restrizione semantica); se il derivato nasce prima della forma-base o vi è una simultaneità di adozione tra forma-base e derivato. Sono delle voci preesistenti in italiano che vengono potenziati dai modelli inglesi, o dei latinismi potenziali che vengono riattivati. ABOLIZIONISMO: da abolitionism, indica la dottrina che negli Stati Uniti propugna l'abolizione della schiavitù. OTTIMIZZAZIONE: da optimization, nel senso di cercare una soluzione a un problema in cui siano esaltati i fattori positivi. PROIBIZIONISMO: da prohibitionism, nel senso di proibizione della produzione e di vendita di bevande alcoliche. IMPATTO: da impact, entrato attraverso la lingua speciale delle imprese spaziali dove indica il contatto con il suolo di una navicella. Nell'uso comune indica le ripercussioni del contatto con la realtà o fenomeni nuovi. INVASIVO: da invasive, nella lingua speciale della medicina indica un processo che tende a propagarsi infiltrandosi nei tessuti. PRESTITO DECURTATO: sono dei composti che si presentano in una forma abbreviata in lingua replica, cioè il genere con la perdita del secondo elemento. basket per basket, night per night club, dancing per dancing hall, camping per camping ground, pole per pole position, reality per reality show, soap per soap opera, clip per videoclip, compact per compact disc, mail per , chat per chat line, forum per web forum. PRESTITO DI RITORNO: sono dei tipi lessicali che, presi in prestito da una lingua straniera, successivamente ritornano alla lingua di partenza con un nuovo significato sviluppato nella lingua alloglotta. PORTFOLIO: trae origine dall'italiano portafoglio che in inglese viene utilizzato nelle pratiche didattiche per indicare il percorso formativo dello studente. FALSI PRESTITI: (falsi anglicismi o pseudoanglicismi) sono delle parole che pur avendo un aspetto inglese, ad un riesame più approfondito non risultano inglesi. Nascono per la convinzione che l'inglese abbia un maggiore prestigio rispetto all'italiano. PRESTITO APPARENTE: sono falsi prestiti, volta per volta determinata in rapporto alla lingua di origine. BEAUTY CASE: pseudoanglicismo perché, anche se formato da costituenti inglese, è in realtà un'innovazione che non presuppone un reale processo di interferenza (idem beauty farm). HAPPY END: falso anglicismo in quanto, anche se simile alla forma happy ending, in realtà è costituito dai due anglicismi happy e end, quindi non nasce per imitazione del modello inglese. Il FALSO ANGLICISMO infatti presuppone la conoscenza di altri anglicismi e delle strutture linguistiche della lingua straniera, quindi una conoscenza dell'inglese e un tentativo di imitazione. SLOW FOOD: movimento nato in Italia in contrapposizione al fast food americano. FALSI ESOTISMI: creazioni realizzate con materiale straniero ma prive di modello nella lingua da cui si presumono ispirate. INTERMEDIAZIONE: è il fenomeno in base al quale l'unità linguistica straniera giunge alla lingua replica

3 attraverso una terza lingua che modifica l'elemento. A LIVELLO FONOLOGICO: ad esempio prestiti mutuati da parlanti italiani che non avevano accesso diretto alla lingua inglese, ma indiretto attraverso il francese: anglicismi indiretto club e bluff, che in italiano si leggono /kleb/ e /bleff/ per l'intermediazione francese /klœb/ e /blœf/, in sostituzione dell'inglese /klʌb/ e /blʌf/. In seguito il prestigio dell'inglese e il rapporto più diretto anglo-italiano hanno portato a una replica più vicina all'originale. MEDIAZIONE INTERNA (Orioles): fenomeno per cui il parlante proietta su una lingua delle marche foniche e grafiche di una terza lingua, in quanto lingua straniera prevalente, come l'inglese. festival, stage e performance. A LIVELLO MORFOLOGICO: ad esempio i sostantivi deverbali boicottaggio, linciaggio e monitoraggio che derivano dai modelli boycotting, lynching e monitoring e che hanno tale fisionomia per via dell'intermediazione francese che ha portato alla scelta del suffisso italiano -aggio piuttosto dell'inglese -ing. CALCHI IMPERFETTI: quando non vi è una corrispondenza tra l'ordine dei costituenti della lingua replica e quella alloglotta. economia sommersa da underground economy, sviluppo sostenibile da sustainable growth. RIMODELLAMENTO SEMANTICO: si ha quando l'imperfezione coinvolge il versante semantico. Adattamento semantico della voce di origine straniera nella lingua ricevente rispetto alla lingua modello. Filopovic ha proposto la distinzione tra PRIMARY ADAPTATION, perché coincide con il momento stesso del contatto interlinguistico, e SECONDARY ADAPTATION, che avviene in seno alla lingua mutuante e può comportare degli adattamenti semantici alla replica. NUOVA FRONTIERA: il sintagma ha una grande fortuna nell'italiano contemporaneo non più come valore legato alla politica kennediana, ma con il significato di nuovo traguardo. CONTO ALLA ROVESCIA: da count down, nel senso figurato di tempo che manca a un avvenimento particolare. ATTERRAGGIO MORBIDO: da soft landinf, mutuato attraverso la lingua speciale delle imprese spaziali, è passato al lessico dell'economia per indicare il rallentamento giudato dell'attività economica che non implica necessariamente recessione. CALCHI PERFETTI: quando viene riprodotta fedelmente la sequenza alloglotta. pubbliche relazioni, nuova frontiera, nuova economia, nuovi media, politicamente corretto da public relations, new frontiers, new economy, new media, politically correct. CALCHI STRUTTURALI CARATTERIZZATI DA COMPOSIZIONE AFFISSOIDALE diffusi grazie alla circolazione di anglicismi che hanno la struttura di determinante+determinato. autosufficiente, autodeterminazione, telelavoro, dai modelli selfsufficient, selfdetermination, telework, con struttura determinante+determinato. Le interferenze linguistiche contribuiscono al rinnovamento non solo espressivo ma anche strutturale della lingua, attraverso la ricorrenza di prestiti e calchi. RINFORZO DI MORFEMI INDIGENI: Incremento d'uso dell'affisso -izzare dato dai numerosi termini francesi in -iser e inglesi in -ize, propri dei linguaggi tecnico-scientifici (es. pressurizzare da pressurize, robotizzare da robotiser, informatizzare da informatiser, americanizzare da americanize). Uso del morfema -ale utilizzato per la formazione di aggettivi che esprimono una relazione con la base da cui derivano (es. nazione-nazionale). opzionale da optional e nutrizionale da nutritional; anglicismi mutuati sotto forma di prestito adattato che hanno alimentato questo schema formativo (amicale, economale). MORFEMA DI RITORNO: riutilizzo di tipi morfemici italiani che, dopo aver acquisito una nuova funzionalità

4 in ambito anglofono, vengono riportati in italiano. SUFFISSO -ESE: mentre tradizionalmente viene utilizzato per formare aggettivi etnici (Milano milanese) nell'italiano contemporaneo, per influsso dell'angloamericano, viene utilizzato per creare neologismi riferiti a specifici linguaggi e varietà linguistiche (sinistrese, politichese), di mezzi di comunicazione (giornalese), di specifici settori professionali e tecnico-scientifici (burocratese). L'inglese non è solo la più latinizzata lingua del mondo non neolatino, ma in molti casi è più attivamente neolatina di lingue geneticamente neolatine. L'anglicismo infatti potenzia la norma italiana. PORTABILITÀ: da portabilità del numero, calco sintagmatico imperfetto dell'inglese number portability queste neoformazioni sono agevolmente entrate in italiano in quanto latinismi potenziali. Tra CRITERI DI WEINREICH utilizzati per distinguere i diversi fenomeni di interferenza, fondamentale è quello della struttura dell'unità linguistica in questione: PAROLE SINGOLE/ SIMPLE WORDS: possono essere riprodotti nel duplice aspetto del significato e del significante oppure l'imitazione può risolversi nella riproduzione del modello unicamente sul piano semantico. PAROLE COMPOSTE E SINTAGMI/ COMPOUND WORDS AND PHRASES: si possono avere riproduzioni che implicano nella lingua mutuante la creazione di nuovi elementi oppure riproduzioni della motivazione semantica e strutturale del modello mediante unità già presenti nella lingua imitante. forma di interferenza definita LOAN TRANSLATION, si divide in : LOAN TRANSLATIONS: imitazioni molto fedeli al modello; LOAN RENDITIONS: casi in cui la replica diverge maggiormente dal modello; LOAN CREATIONS: creazioni indigene stimolate dalla necessità di trovare una designazione per espressioni straniere senza che tra i due elementi linguistici ci sia alcun richiamo, in particolare di tipo formale. CALCHI STRUTTURALI DI COMPOSIZIONE: è un tipo di interferenza linguistica che consiste nell'imitazione di un composto alloglotto attraverso una replica caratterizzata anch'essa da una struttura composizionale. Il parlante deve percepire la motivazione formale e semantica del modello e riprodurla in maniera inalterata attraverso elementi linguistici indigeni (es. fuorilegge da outlaw). Mentre in genere sono le strutture indigene a modificare quelle alloglotte, in questo caso avviene l'inverso. Distinguiamo composti costituiti da sostantivo+sostantivo, sostantivo+elemento verbale, sostantivo+aggettivo, preposizione+sostantivo, prefissoide+sostantivo. Nel caso dei composti sostantivo+sostantivo, mentre prima riflettevano la struttura latina determinante+determinato (es. terremoto, madrelingua), quelli più recenti presentano l'ordine inverso determinato+determinante (es. arcobaleno, ferragosto). COMPOSTI SOSTANTIVO+SOSTANTIVO: CENTRAVANTI: lessico sportivo, da centre forward. CENTROMEDIANO: lessico calcistico, da centre-half. Calco di composizione imperfetto per la resa libera di half mediante l'aggettivo italiano mediano, in funzione di sostantivo. PALLACANESTRO: da basket-ball. Calco di composizione imperfetto. Subentrato per univerbazione al sintagma palla al canestro. PALLAMANO: da handball. Calco di composizione imperfetto per inversione dei costituenti. PALLAVOLO: da volleyball. Calco di composizione imperfetto per inversione dei costituenti. COMPOSTI SOSTANTIVO+ELEMENTO VERBALE: in genere il verbo occupa il primo posto e il sostantivo il secondo; dal punto di vista funzionale il sostantivo è determinante del verbo (es. portacenere, batticuore). Al contrario i modelli inglesi presentano un ordine del tipo sostantivo+verbo, reso imperfettamente in italiano (es. guardalinee, rompighiaccio da linesman e ice-breaker). GRATTACIELO: da skyscraper. GUARDALINEE: lessico sportivo, da linesman. Variante di segnalinee che travisa lo spirito del modello poiché questo non ha il compito di segnare ma di osservare.

5 MARCATEMPO: dispositivo che segna su un nastro intervalli di tempo uguali, per registrare fenomeni in funzione del tempo; da timekeeper. La struttura della replica italiana diverge da quella del modello alloglotto poiché l'italiano fa ricorso al tipo di composto imperativale mentre l'inglese preferisce la struttura composizionale con il verbo al secondo posto. Calco strutturale di composizione imperfetto per la non fedele rispondenza fra modello e replica. ROMPIGHIACCIO: nave costruita e attrezzata per aprirsi la strada nei mari polari rompendo la crosta di ghiaccio che li ricopre; da ice-breaker. Calco imperfetto. COMPOSTI SOSTANTIVO+AGGETTIVO: mentre nel modello inglese l'aggettivo costituisce il primo membro e precede il sostantivo secondo la sequenza determinante+determinato (es. flatflot, redskin), la replica italiana di solito inverte gli elementi (es. piedipiatti, pellerossa). PELLEROSSA: da redskin. Calco strutturale imperfetto. PIEDIPIATTI: da flatflot. Calco strutturale imperfetto. COMPOSTI PREPOSIZIONE+SOSTANTIVO: la preposizione sotto è adoperata per rendere sia l'inglese sub che under. In genere allude a un valore spaziale ma assume anche il senso innovativo di secondario, addizionale (es. sottotitolo nel senso di didascalia o di titolo secondario). Assume anche la connotazione di sommerso, parallelo, alternativo (es. sottocultura). DOPOBARBA: da after-shave; calco perfetto. FUORIBONDO: piccola imbarcazione da turismo o da competizione con motore collocato al di fuori dello scafo; da outboard; calco strutturale perfetto. FUORIGIOCO: da offside. Dal punto di vista semantico non si riscontra una rispondenza precisa poiché gioco non è il corrispondente adeguato dell'inglese side lato. FUORILEGGE: da outlaw; calco perfetto. SOTTOCULTURA: da subculture; calco strutturale perfetto. SOTTOTITOLO: da subtitle. SOTTOVALUTARE: da to undervalue. COMPOSTI PREFISSOIDE+SOSTANTIVO: uso di elementi compositivi di matrice greca o latina, fortemente produttivi sotto la spinta di modelli inglesi (es. auto-, micro-, mini-, tele-, video-). AUTOCONTROLLO: da self-control. La scelta dell'italiano controllo per rendere l'espressione control dominio è stata probabilmente determinata dalla somiglianza formale. AUTODETERMINAZIONE: capacità che popolazioni sufficientemente definite etnicamente e culturalmente hanno di disporre di se stesse e il diritto che un popolo di uno Stato ha di scegliersi la forma di governo; da selfdetermination. MICROONDA: un'onda elettromagnetica; da microwave. La voce conosce un incremento di diffusione nel lessico contemporaneo in seguito all'ingresso sul mercato del forno a microonde, sintagma che ricalca il modello alloglotto microwave oven. MINIGONNA: da miniskirt. MULTINAZIONALE: da multinational; calco perfetto. VIDEOCASSETTA: il prefissoide video- viene usato con composti riferiti ai sistemi di trasmissione televisiva. Tra i composti con video: videocassetta, videoconferenza, videodisco, videogioco, videonastro, videoregistratore, videotelefono dall'inglese videocassette, videoconference, video-disc, videogame, videotape, videorecorder, videotelephone. Uso sempre più frequente del lessema video per indicare lo schermo della televisione. ALTOPARLANTE: da loudspeaker, mediato dal francese haut parleur, in quanto la replica italiana si distacca dall'aggettivo loud alta voce e pone alto, del francese haut. NORDAMERICANO: da North American. La fortuna del composto è testimoniata dall'ingresso di sudafricano e sudamericano da South African e South American. CALCHI STRUTTURALI DI DERIVAZIONE: il parlante coglie la relazione esistente tra forma-base e derivato nella lingua modello e riproduce tale rapporto di derivazione con mezzi indigeni nella lingua replica (es. stellina stella da star starlet).

6 CALCHI CON STRUTTURA DI PREFISSO+SOSTANTIVO: l'influsso inglese e americano hanno favorito lo sviluppo di questi composti e hanno dato un rilancio e potenziamento ai moduli già esistenti in italiano. Insieme alla serie indigena con prefisso in- (es. inutile, inanimato) ritroviamo formazioni modellate su composti inglesi con prefisso un- (es. inaffidabile, incostituzionale da unreliable, incostitutional). Stessa cosa per sovra-, per rendere l'inglese over (es. sovrapproduzione per overproduction) e super- (es. supermercato per supermarket). INAFFIDABILE/INAFFIDABILITÀ: da unriable e unriability. INCONDIZIONATO: da unconditioned, tramite il francese inconditionné. È probabile che la voce sia stata estrapolata dal sintagma resa incondizionata che che quindi il suo originario ambito d'uso sia quello del linguaggio politico diplomatico con successiva generalizzazione. INDESIDERABILE: da undesirable, tramite l'influsso francese indésirable. SOVRAPPRODUZIONE: da overproduction. SUPERMERCATO: da supermarket. SUPERPOTENZA: termine del linguaggio politico d'uso ormai corrente per indicare uno Stato dotato di grande apparato industriale e bellico; da superpower. Anche grazie a questo calco si consolida l'ampliamento semantico dell'italiano potenza che, probabilmente sotto l'influsso dell'inglese power, ha acquisito valore di Stato. CALCHI DI DERIVAZIONE IN CUI MODELLO E REPLICA SI RICHIAMANO UNICAMENTE PER IL SIGNIFICATO: AFFIDABILITÀ: da reability. Tipologicamente manca un nesso formale col modello perché ricorre ad una base lessicale che non presenta convergenza formale con quella della lingua straniera. COMPORTAMENTISMO: indirizzo della psicologia che teorizza lo studio delle manifestazioni degli animali e dell'uomo, approfondisce i problemi dei processi di apprendimento e attribuisce estrema importanza alle abilità acquisite in risposta alle varie situazioni ambientali. Da behaviourism, derivato dalla forma base behaviour nella nuova accezione di insieme delle manifestazioni esteriori di un individuo. Il suffisso -ism viene reso molto fedelmente mediante -ismo. STELLINA: nel senso di giovane attrice non ancora affermata che aspira a diventare una grande stella del cinema. Il diminutivo stellina è modellato sull'inglese starlet. Affinità di funzione dei due morfemi derivativi -ina e -let, entrambi diminutivi. L'assimilazione del derivato in lingua italiana è stata facilitata dal precedente ingresso della forma-base stella. CALCHI CHE RIPRODUCONO IL MODELLO MEDIANTE UNA REPLICA CARATTERIZZATA DA UN MORFEMA DERIVAZIONALE DIFFERENTE DA QUELLO STRANIERO: BOICOTTAGGIO: da boycotting, derivato dal verbo to boycott. Probabilmente l'espressione è stata mediata dal francese boycottage, in base all'affinità tra il morfema di derivazione italiano -aggio e quello francese -age. LINCIAGGIO: indica l'esecuzione sommaria non preceduta da regolare processo, compiuta da privati cittadini nei confronti di chi sia ritenuto colpevole di certi reati. Da lynching, forma nominale di to linch, verbo coniato negli Stati Uniti per indicare l'atto di condannare qualcuno secondo la legge di Lynch. È probabile una mediazione del francese lynchage. In italiano ha sviluppato anche il senso figurato di persecuzione accanita e instancabile. Il sostantivo d'uso meno frequente, linciatore, è modellato sull'inglese lyncher; nel lessico italiano è entrato come prestito adattato anche il verbo to lynch nella forma linciare. PROGRAMMATORE/PROGRAMMAZIONE: neologismi derivati dalla parola base programma, calco semantico di program; mentre programmatore e programmazione sono calchi strutturali di derivazione dei modelli inglesi programmer e programming. MODELLI PER AFFINITÀ FORMALE SIA DEL SEMANTEMA CHE DEL MORFEMA: CONFORMISTA/CONFORMISMO: derivato dall'aggettivo conforme, è un termine che indica chi si conforma agli usi della Chiesa d'inghilterra; tale valore è mutuato dall'inglese conformist, deverbale di to conform. Oggi la formazione italiana ha ampliato il suo significato prendendo a prestito anche il senso più generale. LIBERALIZZAZIONE/LIBERALIZZARE: da to liberalize. I due lessemi hanno conosciuto un'estensione

7 semantica al di là del dominio politico-economico proprio in origine di tali espressioni, tanto da essere adoperati in locuzioni come liberalizzazione del prezzo, del divorzio, liberalizzare l'aborto, ecc. NEONATOLOGIA/NEONATOLOGO: da neonatology e neonatologist, derivate dalla base neonate. Si nota comunque una cera divergenza tra le voci inglesi e le repliche italiane; la base alloglotta è infatti un termine strettamente medico, mentre le repliche italiane evocano una base lessicale famigliare all'uso comune. ORMONALE/ORMONICO: da hormonal e hormonic. La pronta assimilazione dei modelli alloglotti nella tradizione italiana è stata facilitata dal fatto che si tratta di lessemi derivati da basi dotte che sono in genere largamente produttive nel vocabolario scientifico internazionale. In italiano viene calcato anche il sintagma hormone therapy nella forma ormonoterapia che riproduce imperfettamente l'archetipo alloglotto. RADICALISMO: da radicalism, che indica il movimento filosofico sorto in Inghiterra tra 18 e 19 secolo e che proponeva radicali riforme di tutte le istituzioni tradizionali. Nell'italiano contemporaneo però radicalismo, la cui forma base sarebbe radical, indica l'atteggiamento di chi è portato a riformare dalle fondamenta: tale valore è mutuato dall'inglese radicalism e ha fornito il modello per la replica italiana. CASI LIMITE: è difficile fare una netta distinzione tra calco derivazionale e prestito camuffato o adattato. ABOLIZIONISMO: dottrina che propugna l'abolizione della schiavitù; da abolitionism, legato a abolition. Si propende per il prestito camuffato il cui adattamento è stato facilitato dall'affinità formale esistente fra modello e replica. ASSENTEISMO: da absenteeism. La voce è documentata prima nella forma parzialmente adattata absenteismo, a cui si affianca assentismo e infine assenteismo, inizialmente col significato di abitudine dei proprietari terrieri di vivere in paesi distanti dalla loro proprietà e in seguito col valore generico di disinteresse politico, per arrivare al significato attuale di assenza dal posto di lavoro. CONSUMERISMO: movimento di opinione mirante a tutelare i diritti dei consumatori; prestito adattato di consumerism, derivato da consumer. OTTIMIZZAZIONE/OTTIMIZZARE: prestiti adattati da to optimize e optimization (per l'adozione simultanea). PROIBIZIONISMO/PROIBIZIONISTA: richiamano il tentativo di due emendamenti della Costituzione degli Stati Uniti degli anni '20 di combattere l'alcolismo proibendo la fabbricazione e la vendita di alcolici; prestito adattato da prohibition e prohibitionist. VEGETARIANISMO: prestito adattato di vegetarianism; l'italiano prende il prestito anche il sostantivo e aggettivo vegetariano da vegetarian. CALCO SINTAGMATICO: tipo di influsso interlinguistico che consiste nell'imitazione di un sintagma alloglotto mediante una replica caratterizzata anch'essa da un sintagma complesso. CALCHI SINTAGMATICI IMPERFETTI: quando la struttura della replica diverge da quella del modello. Infatti mentre in inglese i sintagmi sono costituiti prevalentemente dalla combinazione aggettivo+sostantivo, le repliche italiane consistono in una sequenza inversa. Inoltre le repliche italiane presentano alterazioni strutturali che riflettono la predilezione dell'italiano per strutture più analitiche costituite ad esempio da un sostantivo+nesso preposizionale. Talvolta all'imprecisa rispondenza strutturale può sommarsi una divergenza semantica, come nel caso di scopritore di talenti, in cui scopritore non è il corrispondente di scout. CALCHI SINTAGMATICI PERFETTI: quando vi è una fedele aderenza al modello alloglotto, poiché viene preservato l'ordine dei costituenti (es. nuova frontiera da new frontier). CALCHI SINTEMATICI: quando entrano in gioco lessie più complesse chiamate sintemi. Il sintema, pur presentandosi analogamente al sintagma come combinazione di lessemi, se ne discosta in quanto i suoi costituenti pur essendo in altro contesto autosemantici, diventano nel sistema sinsemantici, perdono cioè la loro autonomia di significato. Ad esempio il significato di linea calda, da hot line, non sarebbe determinato dalla somma dei significati di ciascun elemento ma dall'insieme dei componenti.

8 REPLICHE COSTITUITE DA SOSTANTIVO E AGGETTIVO: ALTA FEDELTÀ: da high fidelity; calco sintagmatico perfetto. Si registra l'ingresso sia del prestito non adattato high fidelity, sia della variante abbreviata hifi. Ha avuto un ruolo fondamentale come fattore di produttività del tipo alto+sostantivo, ove alto è adoperato nel senso di molto grande o elevato nella scala sociale (es. alta precisione, alto rendimento). ANATRA ZOPPA: da lame duck; calco sintematico. Espressione del lessico economico-aziendale, impiegata in italiano in riferimento a un'impresa in difficoltà finanziarie o a un settore industriale inefficiente. ARIA CONDIZIONATA: è la resa della sequenza inglese air conditioned+sostantivo (es. air conditioned room); calco sintagmatico fedele dal punto di vista formale ma non semantico, infatti in italiano l'aggettivo composto air conditioned è stato trasformato in un gruppo sostantivo+aggettivo, come se fosse l'aria e non il locale a essere condizionata. ARRAMPICATORE SOCIALE: da social climber; calco sintagmatico imperfetto. Ritroviamo il prestito bruto social climber, la variante decurtata climber e arrampicatore. COESISTENZA PACIFICA: coesistenza fra stati aventi ideologie e sistemi politici diversi. Da peaceful coexistence; calco sintagmatico. COLLETTI BIANCHI: indica uno specifico strato sociale, cioè la classe media dei burocrati e degli impiegati. Da white collars; calco sintematico. In italiano di sono diffusi sia il calco sull'espressione blue collars, colletti blu, per indicare gli operai, sia il prestito non adattato blue collars. Proliferare di espressioni quali colletti rosa da pink collars, in riferimento alle donne, e colletti d'acciaio da steel-collar worker, in riferimento ai robots. CUCINA FUSION: tipo di cucina che propone piatti e specialità tipiche di tradizioni gastronomiche diverse. Calco parziale di fusion cuisine. Prestito fusion utilizzato in musica fusion. DISCO VOLANTE: calco imperfetto di flying saucer; divergenza semantica nella resa di saucer piattino con disco. REPLICHE COSTITUITE DA DUE SOSTANTIVI GIUSTAPPOSTI: BASE DATI: insieme di informazioni organizzate e conservate nella memoria del computer. Da data base e data bank (base dati e banca dati); calchi imperfetti. DONNA POLIZIOTTO: calco imperfetto di police woman. FINE SETTIMANA: da week end; calco sintagmatico imperfetto. Adozione del prestito non adattato week end. PAROLA CHIAVE: di ampia circolazione nel linguaggio dell'informatica; calco imperfetto di key word, reso anche come prestito non adattato. CONFERENZA STAMPA: sintagma costituiti da due sostantivi giustapposto, mutuato dall'inglese press conference; calco imperfetto. SALA STAMPA: da press room; calco imperfetto. Sintagma subentrato per univerbazione al precedente tipo sala della stampa. REPLICHE COSTITUITE DA SOSTANTIVO+NESSO PREPOSIZIONALE: CINEMA DELL'ORRORE: da horror movie; calco imperfetto. Oltre al calco ritroviamo il prestito non adattato horror film, il prestito decurtato horror, la variante adattata orror film e il calco parziale horror cinema. CONTO ALLA ROVESCIA: da count down; calco imperfetto. Dapprima la preferenza è accordata al prestito integrale, in seguito l'italiano ha fatto ricorso ai sintagmi conteggio alla rovescia e conto alla rovescia. CONTROLLO DELLE NASCITE: da birth control; calco imperfetto, forse attraverso la forma francese contròle des naissance. L'anglicismo è dapprima percepito come prestito integrale. DONNA IN CARRIERA: da career woman; calco imperfetto. È documentata in italiano la variante decurtata in carriera usata anche in associazione ad altri termini.

9 FORNO A MICROONDE: da microwave oven; calco sintagmatico. FUGA DI CERVELLI: da brain drain; calco sintagmatico imperfetto non solo per l'imprecisa rispondenza strutturale, ma anche per la divergenza semantica fra modello e replica, in quanto l'italiano fuga richiama un'immagine diversa da quella evocata dall'inglese drain, prosciugamento, esaurimento. L'immagine originaria è conservata nella variante drenaggio dei cervelli, oggi non in uso. Iniziali attestazioni del prestito non adattato brain drain. LUNA DI MIELE: da honeymoon; calco sintematico mediato dal francese lune de miel. TELEVISIONE A PAGAMENTO: da pay tv; calco sintagmatico imperfetto. Presenza del prestito non adattato pay tv. SCOPRITORE DI TALENTI: da talent scout; calco imperfetto non solo per imprecisa rispondenza strutturale tra modello e replica, ma anche per una divergenza semantica. L'italiano scopritore richiama un'immagine diversa da quella evocata da scout e la scelta della replica può essere stata influenzata da assonanza formale col modello. Presenza del prestito non adattato talent scout. REPLICHE CON ALTRA STRUTTURA: CHI È?: dall'espressione who is who?; calco imperfetto per mancata riproduzione dell'elemento finale del modello. FAI DA TE: da do-it-yourself. La formazione italiana ha ampliato la sua funzionalità rispetto al modello perché se ne conosce un uso nominalizzato in funzione attributiva (es. metodi fai da te). IL GIORNO DOPO: da the day after. L'italiano oscilla tra il calco e il prestito day after, alternativamente adoperati nel lessico giornalistico. PERDERE L'AUTOBUS: calco dell'espressione to miss the buss, nel senso di lasciarsi sfuggire un'occasione decisiva. COMPOSTI DOTTI: creati combinando in modo originale unità lessicali e morfologiche proprie delle lingue classiche. Combinano forme greche o latine (es. psicanalisi, automobile, erbivoro). incremento dei calchi con struttura determinante+determinato (es. autogoverno su selfgovernment, autocontrollo su selfcontrol). CONFISSAZIONE/ COMPOSIZIONE NEOCLASSICA: procedimento formativo posto all'intersezione tra la composizione e la derivazione. PREFISSOIDE o SUFFISSOIDE: unità formativa del composto neoclassico. Prerogativa di sviluppare una semantica nuova: TELE-: non più nel senso di a distanza, lontano, ma modellato su televisione (es. telecomando, telepromozione). BIO-: non più nel senso di vita, ma modellato su biologia (es. bioetica, bioingegneria). ECO-: non più legato all'attenzione rivolta ai problemi dell'ambiente, ma modellato su ecologia (es. ecoturismo, ecoinformatica). GEO-: non più con valenza di terra, ma modellato su geografia (es. geopolitica, geosinonimo). -GRAFIA: non più nelle forme biografia, calligrafia, ma nel senso di elenco ragionato (es. discografia, filmografia). Innovazione semantica legata alla dimensione connotativa: -CRAZIA: connotazione negativa, es. partitocrazia, videocrazia. -POLI: connotazione negativa, es. tangentopoli, vallettopoli. CLIPPING/ CLIPPED FORM: porzione di parola ricavata per segmentazione di un singolo lessema, sorta attraverso un clipping process. BACK CLIPPING: quando ad essere eliminato è il tratto terminale dell'unità lessicale (es. lab per laboratory): NARCO-: oltre ad essere impiegato nel significato di sonno, è stato posto in connessione con il consumo di stupefacenti da narcotic (es. narcoguerra, narcotraffico). PETRO-: isolabile da petrodollars (es. petrolchimica). -TEL: dal francese téléphone (es. minitel, videotel, auditel).

10 E-: da electronics (es. , e-commerce). FORE-CLIPPING: quando viene soppresso il segmento iniziale della parola (es. plane per airplane): -GATE: da Watergate, con connotazione negativa di scandalo (es. travelgate). -NOMICS: da economics (es. Clintonomics). -WARE: da hardware e software (es. shareware, freeware). ZINE: da magazine (es. fanzine) CLIPPING con la metà della parola (es. flu per influenza, fridge per refridgerator): -MAT: da automatico (es. bancomat, postamat). BLENDING: il segmento lessicale risultante da clipping viene fatto oggetto di un successivo ampliamento mediante l'aggiunta di un altro elemento formativo; porta alla creazione di neoformazioni definite BLEND: BRUCH SMOG PRESTITO CAMUFFATO: AUTHORITY/ AUTORITÀ adozione del prestito integrale authority ed estensione semantica di autorità che, accanto ai valori di capacità di indirizzare il volere altrui secondo il proprio, ottenendo fiducia, potere che deriva da alcuno dalla stima di cui gode, credito, prestigio e complesso di organismi attraverso i quali lo Stato esercita i suoi poteri, affianca una nuova valenza per impulso dell'angloamericano authority: organismo di controllo di un determinato settore amministrativo. AUTHORITY: prestito assoggettato a un processo di integrazione fonologica, legato all'imperfetta resa di unità foniche, con adeguamento influenzato dalla grafia. Parziale integrazione grafica del prestito in autority. AUTORITÀ: casi limite di estensione di significato che rendono difficile l'opzione tra le tipologie del calco semantico e del prestito camuffato, ma si tende a considerarlo un prestito camuffato, in virtù della sua provenienza attraverso la lingua speciale angloamericana delle relazioni internazionali. IL CASO DI BUG BUG: (cimice) prestito linguistico non adattato; accanto all'originario valore di insetto in lingua replica ha il valore metaforico di un errore in un programma informatico. BACO: traduzione approssimativa; ha un valore più colloquiale. Recentemente ha assunto una specializzazione semantica come tecnicismo per designare un errore in un programma o malfunzionamento di un componente hardware. TRADUZIONE APPROSSIMATIVA: casi in cui la lingua replica, procedendo in modo autonomo rispetto al modello ispiratore, fa ricorso a un elemento indigeno il cui rapporto con l'archetipo alloglotto è limitato alla corresponsione di designazione, cioè le due parole finiscono per designare la stessa realtà (es. comizio da meeting, ricaduta da fall-out). CALCO STRUTTURALE: l'affinità esteriore entra in gioco sia svolgendo un ruolo di rinforzo nella identificazione interlinguistica di forme legittimamente connesse, sia concorrendo a istituire corrispondenze forzate. FALSI AMICI: ingannevoli corrispondenze istituibili tra parole distribuite in diverse tradizioni linguistiche che, pur presentando affinità formali, sono caratterizzate da una notevole diversificazione semantica (es. river, library). OPINION MAKER indica la persona che, per la posizione occupata o per la professione esercitata o per il suo prestigio, influenza l'opinione pubblica. Accanto il prestito il neologismo opinionista, semicalco del modello. Ha una notevole autonomia rispetto

11 all'archetipo non solo perché invece della giustapposizione di sostantivi del modello c'è un derivato opinione, ma anche perché manca del tutto una corrispondenza dell'inglese maker. Inoltre nel calco potrebbe esserci una specializzazione semantica nel senso di autore di articoli giornalistici in cui vengono espressi opinioni e commenti, forse perché opinionista di inserisce nella categoria dei derivati in -ista che indicano attività professionali: il calco rivela quindi una connotazione semantica che manca nell'originale inglese. La locuzione formatore d'opinione, calco semantico imperfetto. La fortuna del prestito ha agevolato la diffusione di ulteriori anglicismi caratterizzati da maker come elemento determinato della giustapposizione (es. image maker, film maker, video maker).

! Approvato AD Data 01/06/2013

! Approvato AD Data 01/06/2013 1 Dipartimento di: Lettere Linguistico: latino 1. COMPETENZE DISCIPLINARI 2. ARTICOLAZIONE DELLE COMPETENZE DISCIPLINARI Anno scolastico: 2014-2015 X Primo biennio Secondo biennio Quinto anno Competenze

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE*

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE* Liceo Chiabrera Martini Classico-Linguistico-Artistico 17100 Savona Via Caboto, 2 - Tel. 019/821277-8 Fax 019/821277 Cod. fis. 92090320091 Cod. Mecc. SVIS00800D E-mail: classico@liceochiabrera.it www.chiabreramartini.it

Dettagli

IPOTESI DI CURRICOLO

IPOTESI DI CURRICOLO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Enrico Fermi via Capitano Di Castri - 72021 Francavilla Fontana (BR) Tel. e fax 0831/ 852132 (centr.) 0831/852133 (pres.) Specializzazioni: ELETTRONICA E TELECOM. -

Dettagli

PIANI DI STUDIO D'ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO BASSA ANAUNIA SCUOLA MEDIA DI DENNO A.S. 2012-2013 ITALIANO_CLASSE SECONDA

PIANI DI STUDIO D'ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO BASSA ANAUNIA SCUOLA MEDIA DI DENNO A.S. 2012-2013 ITALIANO_CLASSE SECONDA PIANI DI STUDIO D'ISTITUTO ISTITUTO COMPRENSIVO BASSA ANAUNIA SCUOLA MEDIA DI DENNO A.S. 2012-2013 ITALIANO_CLASSE SECONDA PSI_ITALIANO QUARTO BIENNIO_CLASSE SECONDA COMPETENZA ABILITA CONOSCENZE Competenza

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LATINO (SCIENTIFICO)

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LATINO (SCIENTIFICO) Pagina 1 di 6 DIPARTIMENTO DI LETTERE MATERIA LATINO CLASSE II CLASSI SECONDE SCIENTIFICO Testo adottato: N. Flocchini et al., Lingua e cultura latina, Bompiani 2012 DOCENTE *Le lezioni indicate fan riferimento

Dettagli

OBIETTIVI FORMATIVI Lingua e cultura inglese AREA LINGUISTICA LINGUA E CULTURA INGLESE

OBIETTIVI FORMATIVI Lingua e cultura inglese AREA LINGUISTICA LINGUA E CULTURA INGLESE AREA LINGUISTICA LINGUA E CULTURA INGLESE OBIETTIVI FORMATIVI (LINGUISTICO) LINGUA INGLESE Obiettivi formativi del Biennio Funzioni linguistico-comunicative - Funzioni linguistico-comunicative necessarie

Dettagli

Livelli ed Indicatori SCHEDA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA Primo Quadrimestre

Livelli ed Indicatori SCHEDA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA Primo Quadrimestre Livelli ed Indicatori SCHEDA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA Primo Quadrimestre ITALIANO (Voto numerico espresso in decimi e riportato in lettere) Prestare attenzione, comprendere e riferire i contenuti di

Dettagli

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE: indicatori e livelli

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE: indicatori e livelli (1) ASSE DEI LINGUAGGI : ITALIANO CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE: indicatori e livelli 1. Padroneggia gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l interazione comunicativa verbale

Dettagli

PON I ciclo Educazione Linguistica Italiano

PON I ciclo Educazione Linguistica Italiano PON I ciclo Educazione Linguistica Italiano Titolo percorso: Parole in camice Autore Diana Zanetti Unità teorica di riferimento :modulo 7- LESSICO E DIZIONARI DELL ITALIANO Nucleo tematico di riferimento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. PASCOLI TRAMONTI (SA) ARTE E IMMAGINE Classe 1

ISTITUTO COMPRENSIVO G. PASCOLI TRAMONTI (SA) ARTE E IMMAGINE Classe 1 ARTE E IMMAGINE - Decodificare una sequenza d immagini; - Discriminare uguaglianze e differenze; - Percepire la figura-sfondo; - Eseguire riproduzioni di figure rispettando le relazioni spaziali; - Discriminare

Dettagli

LICEO TECNOLOGICO INFORMATICO E COMUNICAZIONE

LICEO TECNOLOGICO INFORMATICO E COMUNICAZIONE LICEO TECNOLOGICO INFORMATICO E COMUNICAZIONE Liceo Tecnologico - Quadro orario (Secondo lo schema del 4 maggio 2005) Primo biennio Discipline 1 Anno 2 Anno 3 Anno 4 Anno 5 Anno Religione/ Attività Alternative

Dettagli

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE : MUSICA

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE : MUSICA CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE : La consapevolezza ed espressione culturale è la competenza che più contribuisce a costruire l identità sociale e culturale, attraverso la capacità di fruire dei

Dettagli

INDICATORI SCUOLA PRIMARIA

INDICATORI SCUOLA PRIMARIA INDICATORI SCUOLA PRIMARIA Classe 1ª ITALIANO Narrare brevi esperienze personali rispettando le regole dell ascolto Ascoltare e cogliere il senso globale di semplici testi e informazioni Acquisire prime

Dettagli

CORSO DI INFOGRAFICA PROF. MANUELA PISCITELLI A.A.

CORSO DI INFOGRAFICA PROF. MANUELA PISCITELLI A.A. 9. Lettering Il presente file costituisce una SINTESI del materiale presentato nel corso delle lezioni. Tale sintesi non deve essere ritenuta esaustiva dell argomento, ma andrà integrata dallo studente

Dettagli

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2013/14 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2013/14 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2013/14 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria I quesiti sono distribuiti negli ambiti secondo la tabella seguente Ambito Numero di

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA MEDIA. Obiettivi specifici di apprendimento e relativi contenuti Primo biennio.

ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA MEDIA. Obiettivi specifici di apprendimento e relativi contenuti Primo biennio. ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE SCUOLA MEDIA Obiettivi specifici di apprendimento e relativi contenuti Primo biennio Obiettivi specifici ITALIANO Attività ASCOLTO - Applicare le strategie dell ascolto

Dettagli

PROGETTAZIONE CORSO DI STUDIO (materia: ITALIANO; classe 1^) Unità di apprendimento n. 1

PROGETTAZIONE CORSO DI STUDIO (materia: ITALIANO; classe 1^) Unità di apprendimento n. 1 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli

LICEO STATALE C. TENCA MILANO Dipartimento di Lingue PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI LINGUE E CULTURE STRANIERE

LICEO STATALE C. TENCA MILANO Dipartimento di Lingue PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI LINGUE E CULTURE STRANIERE MILANO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI LINGUE E CULTURE STRANIERE STRUTTURA DELLA DISCIPLINA 2 Riflessione sulla lingua Dimensione comunicativa-funzionale Dimensione letteraria 3 Articolazione della disciplina

Dettagli

Oberdan: la strada per il mio futuro. Liceo. Tecnico economico. Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio

Oberdan: la strada per il mio futuro. Liceo. Tecnico economico. Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio Oberdan: la strada per il mio futuro Liceo Liceo delle Scienze Umane Liceo Economico Sociale (LES) Tecnico economico Amministrazione, finanza

Dettagli

Principi per la conservazione ed il restauro del patrimonio costruito Carta di Cracovia 2000

Principi per la conservazione ed il restauro del patrimonio costruito Carta di Cracovia 2000 Principi per la conservazione ed il restauro del patrimonio costruito Carta di Cracovia 2000 Ringraziando le persone e le istituzioni che, durante tre anni, hanno partecipato alla preparazione della Conferenza

Dettagli

Comune di Pontassieve. Sistema di valutazione delle posizioni dirigenziali Parte Seconda Il sistema adottato. In collaborazione con

Comune di Pontassieve. Sistema di valutazione delle posizioni dirigenziali Parte Seconda Il sistema adottato. In collaborazione con Comune di Pontassieve Sistema di valutazione delle posizioni dirigenziali Parte Seconda Il sistema adottato In collaborazione con 1 Indice Indice... 1 1. Il processo di sviluppo organizzativo in corso...

Dettagli

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE La comunicazione nelle lingue straniere condivide essenzialmente le principali abilità richieste per la comunicazione nella madrelingua:

Dettagli

MI ESPRIMO PER CONDIVIDERE

MI ESPRIMO PER CONDIVIDERE DIREZIONE DIDATTICA DI GUARDIAGRELE anno scolastico 2010-11 UNITÀ DI APPRENDIMENTO N.1 CLASSE 5^ MI ESPRIMO PER CONDIVIDERE OTTOBRE - NOVEMBRE FINALITÀ Acquisire i linguaggi delle varie discipline. Sperimentare

Dettagli

LINGUA E CULTURA STRANIERA

LINGUA E CULTURA STRANIERA LINGUA E CULTURA STRANIERA LICEO CLASSICO LINEE GENERALI E COMPETENZE Lo studio della lingua e della cultura straniera deve procedere lungo due assi fondamentali tra loro interrelati: lo sviluppo di competenze

Dettagli

LORENZO ROTA. Istituto Superiore. di Calolziocorte

LORENZO ROTA. Istituto Superiore. di Calolziocorte Istituto Superiore LORENZO ROTA di Calolziocorte Liceo Scientifico Liceo Scientifico delle Scienze Applicate Liceo delle Scienze Umane Amministrazione Finanza e Marketing Costruzione Ambiente e Territorio

Dettagli

Come studiare matematica

Come studiare matematica Come studiare matematica Consigli pratici sul metodo di studio Se l uomo non sapesse di matematica non si eleverebbe di un sol palmo da terra. Galileo Galilei Docente di Matematica e Informatica Istituto

Dettagli

Sintassi 1. (1) Sintassi: si occupa della combinazione di parole in frasi e della struttura delle frasi stesse.

Sintassi 1. (1) Sintassi: si occupa della combinazione di parole in frasi e della struttura delle frasi stesse. LINGUISTICA GENERALE, Linguistica di base D, a.a 2010/11, Ada alentini Mat. 8 Sintassi 1 (1) Sintassi: si occupa della combinazione di parole in frasi e della struttura delle frasi stesse. A. Il livello

Dettagli

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri.

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. A partire da questa lezione, ci occuperemo di come si riescono a codificare con sequenze binarie, quindi con sequenze di 0 e 1,

Dettagli

Competenza 3: Produrre testi in relazione a diversi scopi comunicativi. al termine del primo biennio della scuola primaria

Competenza 3: Produrre testi in relazione a diversi scopi comunicativi. al termine del primo biennio della scuola primaria Competenza 3: Produrre testi in relazione a diversi scopi comunicativi. al termine del primo biennio della scuola primaria Competenza Abilità Conoscenze Produrre testi in relazione a diversi scopi comunicativi

Dettagli

Risposte alle domande del Capitolo 4

Risposte alle domande del Capitolo 4 Linguistica generale, 2e Giovanni Gobber, Moreno Morani Copyright 2014 McGraw Hill Education (Italy) 4.1 Qual è l oggetto di indagine della morfologia? Risposte alle domande del Capitolo 4 La morfologia

Dettagli

Allegato 2. Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE

Allegato 2. Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE Allegato 2 Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE Il progetto è stato modificato rispetto alla griglia di progettazione presentata a giugno. Il tempo che è stato possibile

Dettagli

Corsi di Formazione Linguistica In aula o in webinar audio video conferenza SUMMER SCHOOL - SHORT COURSE

Corsi di Formazione Linguistica In aula o in webinar audio video conferenza SUMMER SCHOOL - SHORT COURSE Corsi di Formazione Linguistica In aula o in webinar audio video conferenza SUMMER SCHOOL - SHORT COURSE LIN 01 LIN 02 LIN 03 LIN 04 General Skills Elementary English Course General Skills Pre Intermediate

Dettagli

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testuali

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testuali Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale Analisi esplorative di dati testuali Il text mining: una definizione Data mining per dati destrutturati ovvero documenti codificati in linguaggio

Dettagli

Unità d apprendimento IL TEMPO CORRE E VA

Unità d apprendimento IL TEMPO CORRE E VA MOTIVAZIONE Istituto Comprensivo Gallicano nel Lazio Unità d apprendimento IL TEMPO CORRE E VA La dimensione del tempo, come quella dello spazio, nella società di oggi è stravolta dalla modalità e dalla

Dettagli

ITALIANO: competenza 1 - TERZO BIENNIO. classe V scuola primaria e classe I scuola secondaria COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE

ITALIANO: competenza 1 - TERZO BIENNIO. classe V scuola primaria e classe I scuola secondaria COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE ITALIANO: competenza 1 - TERZO BIENNIO classe V scuola primaria e classe I scuola secondaria COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE Interagire e comunicare verbalmente in contesti di diversa natura Quando ascolta,

Dettagli

PON I ciclo Educazione Linguistica Italiano

PON I ciclo Educazione Linguistica Italiano PON I ciclo Educazione Linguistica Italiano Titolo percorso Parole senza frontiere Autore Nicola De Laurentiis Unità teorica di riferimento Modulo 7 Lessico e dizionari dell italiano Nucleo tematico di

Dettagli

DESCRIZIONE DEL MODELLO DI CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE

DESCRIZIONE DEL MODELLO DI CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE ALLEGATO n.4 DESCRIZIONE DEL MODELLO DI CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE La certificazione delle competenze chiave, delineate dal documento tecnico (http://www.pubblica.istruzione.it/normativa/2007/dm139_07.shtml)

Dettagli

PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE a.s. 2015/2016 ARESTI VALERIA SPAGNOLO. Tavola di sintesi delle unità di apprendimento da svolgere nel corrente a.s.

PROGETTAZIONE FORMATIVA ANNUALE a.s. 2015/2016 ARESTI VALERIA SPAGNOLO. Tavola di sintesi delle unità di apprendimento da svolgere nel corrente a.s. ISTITUTO COMPRENSIVO LUCCA 3 Via Don Minzoni, 244 S.Anna - 55100 LUCCA 0583/584388-0583/581457 mail: luic84600n@istruzione.it pec: luic84600n@pec.istruzione.it sito web: www.lucca3.gov.it PROGETTAZIONE

Dettagli

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA ISTITUTO PARITARIO D.M. 15.02.2014 Liceo Internazionale Quadriennale IL NUOVO MODO DI FARE SCUOLA. WWW.LICEOINTERNAZIONALE.ORG Liceo Internazionale Quadriennale In

Dettagli

AREA DI APPRENDIMENTO: LINGUA ITALIANA

AREA DI APPRENDIMENTO: LINGUA ITALIANA AREA DI APPRENDIMENTO: LINGUA ITALIANA CLASSE 4^ a.s. 2012/2013 TRAGUARDI DI COMPETENZA ABILITÀ CONOSCENZE 1) PARTECIPARE A SCAMBI COMUNICATIVI DI VARIO GENERE CON Quando ascolta, l alunno è in grado di:

Dettagli

ESISTE LA DISCALCULIA? 0011 0010 1010 1101 0001 0100 1011

ESISTE LA DISCALCULIA? 0011 0010 1010 1101 0001 0100 1011 Proposte didattiche scuola del infanzia e primaria 00 000 00 0 000 000 0 Ambito matematico Tiziana Turco - Psicologa - Insegnante Formatrice AID ESISTE LA DISCALCULIA? 00 000 00 0 000 000 0 3000 docenti

Dettagli

ITALIANO RIFLESSIONE SULLA LINGUA

ITALIANO RIFLESSIONE SULLA LINGUA RIFLESSIONE SULLA LINGUA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di primo grado ü L alunno interagisce in modo efficace in diverse situazioni comunicative, sostiene

Dettagli

I NUOVI LICEI 2 2. I NUOVI LICEI. 2.1 Novità e caratteristiche

I NUOVI LICEI 2 2. I NUOVI LICEI. 2.1 Novità e caratteristiche I NUOVI LICEI 2 2. I NUOVI LICEI 2.1 Novità e caratteristiche Il segno distintivo dei licei? Una formazione culturale di base per così dire a banda larga, propedeutica alla continuazione degli studi e

Dettagli

4, 5 ANNO DELLA SCUOLA PRIMARIA

4, 5 ANNO DELLA SCUOLA PRIMARIA ASCOLTO E PARLATO Intervenire nel dialogo e nella conversazione in modo pertinente. Interagire nello scambio comunicativo formulando domande e risposte adeguate al contesto. Esprimere il proprio punto

Dettagli

John Maynard. Keynes

John Maynard. Keynes John Maynard Keynes Se pensi che... La preparazione tecnico-scientifica sia la carta vincente per il futuro; Le tecnologie informatiche ed elettroniche influiscano su ogni aspetto della vita quotidiana;

Dettagli

Apprendimento. Dispositivo universale degli animali, supportato da una struttura nervosa.

Apprendimento. Dispositivo universale degli animali, supportato da una struttura nervosa. Apprendimento Dispositivo universale degli animali, supportato da una struttura nervosa. Esempio dell ameba: Risponde a stimoli nuovi (adattabilità) Identifica risposte adattive per prove ed errori (acquisizione

Dettagli

Per informazioni: contattare l agente Licosa di zona. Oppure: banchedati@licosa.com. il Sansoni Francese. il Sabatini Coletti. il Sansoni Tedesco

Per informazioni: contattare l agente Licosa di zona. Oppure: banchedati@licosa.com. il Sansoni Francese. il Sabatini Coletti. il Sansoni Tedesco il Sabatini Coletti versione professionale 190.000 lemmi e accezioni 39.300 locuzioni 1580 polirematiche 45.400 sinonimi 83.000 etimologie e date della prima attestazione Divisione in sillabe e pronuncia

Dettagli

CURRICOLO ITALIANO CLASSE QUINTA

CURRICOLO ITALIANO CLASSE QUINTA CURRICOLO ITALIANO CLASSE QUINTA COMPETENZE NUCLEO FONDANTE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Comunicare -Ascoltare con attenzione le collegamenti ASCOLTO E PARLATO comunicazioni degli adulti e e dei compagni

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO

SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO Via Pertini, 1 73020 UGGIANO LA CHIESA (LE) tel 036 17370 fax 036 14535 LEIC4300C@istruzione.it www.comprensivouggiano.it codice

Dettagli

PROTOCOLLO CONTINUITA

PROTOCOLLO CONTINUITA PROTOCOLLO CONTINUITA Premessa La continuità educativa e didattica costituisce un valore fondamentale per la formazione e la crescita dei bambini e dei ragazzi. Essa è richiamata più volte dalla normativa

Dettagli

Il Gioco : programmazione, realtà virtuale e Second Life

Il Gioco : programmazione, realtà virtuale e Second Life 128 Il Gioco : programmazione, realtà virtuale e Second Life Recentemente si sta animando la discussione su un argomento dove gioco, programmazione e realtà virtuale fanno da parole chiave. La stretta

Dettagli

INFORMATICA COMPETENZE

INFORMATICA COMPETENZE INFORMATICA Docente: Sandra Frigiolini Finalità L insegnamento di INFORMATICA, nel secondo biennio, si propone di: potenziare l uso degli strumenti multimediali a supporto dello studio e della ricerca

Dettagli

1. CONOSCENZE (elenco dei contenuti disciplinari) 2. COMPETENZE (sapere i contenuti disciplinari proposti)

1. CONOSCENZE (elenco dei contenuti disciplinari) 2. COMPETENZE (sapere i contenuti disciplinari proposti) 1 di 6 09/12/2013 12.23 PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA TECNICO MATERIA: TEDESCO (2^Lingua straniera) ANNO SCOLASTICO:2013/2014 1. CONOSCENZE (elenco dei contenuti disciplinari) Revisione e completamento

Dettagli

ITALIANO L2 PER BAMBINI STRANIERI CORSO DI SECONDO LIVELLO

ITALIANO L2 PER BAMBINI STRANIERI CORSO DI SECONDO LIVELLO ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE CARDARELLI - MASSAUA SCUOLA PRIMARIA VIA MASSAUA ITALIANO L2 PER BAMBINI STRANIERI CORSO DI SECONDO LIVELLO COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: Comunicazione in italiano

Dettagli

Le prove di lettura di tipo cloze

Le prove di lettura di tipo cloze Prove INVALSI di italiano Le prove di lettura di tipo cloze Napoli dicembre 2014 1 Sommario 1. Che cos è una prova cloze? 2. Breve esempio 3. Vantaggi e svantaggi delle prove cloze 4. Principali versioni

Dettagli

ASSE STORICO SOCIALE

ASSE STORICO SOCIALE ASSE STORICO SOCIALE 1 ASSE STORICO SOCIALE competenze attese d asse indicatori descrittori Competenze di asse Indicatori Descrittori 1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici in una

Dettagli

ESTIMO GENERALE. 1) Che cos è l estimo?

ESTIMO GENERALE. 1) Che cos è l estimo? ESTIMO GENERALE 1) Che cos è l estimo? L estimo è una disciplina che ha la finalità di fornire gli strumenti metodologici per la valutazione di beni economici, privati o pubblici. Stimare infatti significa

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE Le linee programmatiche del Dipartimento, sulla base della tassonomia specificata nel Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Straniere (1996)

Dettagli

Note sull allestimento per esporre : Il viaggio di Alicia. o se si preferisce : The trip of Alicia

Note sull allestimento per esporre : Il viaggio di Alicia. o se si preferisce : The trip of Alicia Note sull allestimento per esporre : Il viaggio di Alicia o se si preferisce : The trip of Alicia (Versione 4 del 25/nov/2008) La domanda fondamentale è : Is cyberspace really a place? Le relazioni, le

Dettagli

Tecniche strategie e metodologie del processo di insegnamento-apprendimento. a cura della Dott.ssa Donata Monetti

Tecniche strategie e metodologie del processo di insegnamento-apprendimento. a cura della Dott.ssa Donata Monetti Tecniche strategie e metodologie del processo di insegnamento-apprendimento a cura della Dott.ssa Donata Monetti Gli elementi di base della dinamica insegnamento - apprendimento LA PROGRAMMAZIONE DEGLI

Dettagli

INDIRIZZO: AREA SCIENZE NATURALI

INDIRIZZO: AREA SCIENZE NATURALI INDIRIZZO: AREA SCIENZE NATURALI Classe di abilitazione: 13A Chimica e tecnologie chimiche - STORIA ED EPISTEMOLOGIA DELLA CHIMICA I - STORIA ED EPISTEMOLOGIA DELLA CHIMICA II - DIDATTICA DELLA CHIMICA

Dettagli

LA STRUTTURA DEL RAV

LA STRUTTURA DEL RAV GUIDA PRATICA ALLA ELABORAZIONE DEL RAV IN FUNZIONE DEL MIGLIORAMENTO Dino Cristanini Vico Equense 30 Gennaio 2015 LA STRUTTURA DEL RAV 1 CONTESTO E RISORSE Quali vincoli presentano? Quali leve positive

Dettagli

LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità

LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità Convegno rivolto a dirigenti e personale docente della scuola Fondazione CUOA Altavilla Vicentina, 21 maggio 2008 15.00 18.00 1 Il 21 maggio scorso, la Fondazione

Dettagli

Obiettivi formativi. Età dei bambini

Obiettivi formativi. Età dei bambini È l area di apprendimento nella quale si determina l apertura del bambino all altro, non rinunciando con questo alla propria UNICITA ma affermandola proprio attraverso il processo d interazione con gli

Dettagli

ALLEGATO AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE A.S. 2014-2015. Ai genitori dell alunno/a classe. Sez... Si comunica che

ALLEGATO AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE A.S. 2014-2015. Ai genitori dell alunno/a classe. Sez... Si comunica che ALLEGATO AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE A.S. 2014-2015 Ai genitori dell alunno/a classe. Sez... Si comunica che L alunno/a è stato/a ammesso/a alla classe successiva/all Esame di Stato al termine del 1 ciclo

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Studio in. INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como. Corso di Laurea (L)

Regolamento Didattico del Corso di Studio in. INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como. Corso di Laurea (L) POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria dell'informazione V Facoltà di Ingegneria ANNO ACCADEMICO 2003/2004 Regolamento Didattico del Corso di Studio in INGEGNERIA INFORMATICA Sede di Como Corso di

Dettagli

Istituto Comprensivo Garibaldi-Leone Trinitapoli CURRICOLO VERTICALE LINGUE STRANIERE. Dalla competenza chiave alla competenza base

Istituto Comprensivo Garibaldi-Leone Trinitapoli CURRICOLO VERTICALE LINGUE STRANIERE. Dalla competenza chiave alla competenza base Istituto Comprensivo Garibaldi-Leone Trinitapoli CURRICOLO VERTICALE LINGUE STRANIERE Dalla competenza chiave alla competenza base Competenza chiave: comunicazione nelle lingue straniere. Competenza base:

Dettagli

L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA

L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA Che cos è L indirizzo si caratterizza per lo studio delle lingue straniere in stretto collegamento con il latino e l italiano. L obiettivo primario è far acquisire

Dettagli

METODI E STRUMENTI. METODI e STRUMENTI

METODI E STRUMENTI. METODI e STRUMENTI E LETTERE BIENNIO ITALIANO e 3. lavoro individuale 4. lavoro di gruppo 5. laboratorio di lettura e scrittura 6. correzione sistematica collettiva e individualizzata degli esercizi eseguiti a casa e delle

Dettagli

Indicazioni nazionali

Indicazioni nazionali Indicazioni nazionali Dalla lettura delle Indicazioni nazionali ricavo tre principali indicazioni: 1. Forte connotazione interdisciplinare 2. Ruolo centrale del laboratorio 3. Chiara valenza orientativa

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

PREPARARSI ALL ESAME DI MATURITA. SCRIVERE IN ITALIANO L2.

PREPARARSI ALL ESAME DI MATURITA. SCRIVERE IN ITALIANO L2. PREPARARSI ALL ESAME DI MATURITA. SCRIVERE IN ITALIANO L2. Gabriella Debetto Il presente fascicolo contiene le proposte didattiche elaborate dai docenti che hanno partecipato all intervento formativo Scrivere

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore

Istituto d Istruzione Superiore Istituto d Istruzione Superiore Alfonso M. de Liguori Sant Agata de Goti Distretto scolastico n 8 82019 SANT AGATA DEI GOTI (BN) Tel. 0823/953117 0823/953140(fax) Via S. Antonio Abate n. 32 ANNO SCOLASTICO

Dettagli

www.ildirittoamministrativo.it

www.ildirittoamministrativo.it Un nuovo soggetto dell'ordinamento giuridico: "l'artigiano digitale" e le difficoltà di inquadramento. La realtà del movimento dei Maker e relative definizioni A cura di PAOLA PAPADIA Sommario: 1. L'artigiano

Dettagli

Lingua Straniera: FRANCESE Prima, Seconda, Terza, Quarta, Quinta PIANO DI LAVORO. Classe Prima

Lingua Straniera: FRANCESE Prima, Seconda, Terza, Quarta, Quinta PIANO DI LAVORO. Classe Prima Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 e-mail: info@istitutocalvino.gov.it Codice Fiscale: 97270410158 internet: www.istitutocalvino.gov.it

Dettagli

COMUNICAZIONE E PRIMO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO IN BAMBINI DOWN. Relatore: JEAN-ADOLPHE RONDAL, Ph.D., Dr. Sc. Lang.

COMUNICAZIONE E PRIMO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO IN BAMBINI DOWN. Relatore: JEAN-ADOLPHE RONDAL, Ph.D., Dr. Sc. Lang. Incontro di aggiornamento per Genitori COMUNICAZIONE E PRIMO SVILUPPO DEL LINGUAGGIO IN BAMBINI DOWN 17 Maggio 2008 Relatore: JEAN-ADOLPHE RONDAL, Ph.D., Dr. Sc. Lang. Università di Liegi, Belgio Professore

Dettagli

Metodi per valutare la User Experience nei servizi web

Metodi per valutare la User Experience nei servizi web Progetto PerformancePA Ambito A - Linea 1 - Una rete per la riforma della PA Metodi per valutare la User Experience nei servizi web Autore: Maurizio Boscarol Creatore: Formez PA, Progetto Performance PA

Dettagli

CURRICOLO CLASSI I II III IV - V SCUOLE PRIMARIE IC PORTO MANTOVANO

CURRICOLO CLASSI I II III IV - V SCUOLE PRIMARIE IC PORTO MANTOVANO ISTITUTO COMPRENSIVO di PORTO MANTOVANO (MN) Via Monteverdi 46047 PORTO MANTOVANO (MN) tel. 0376 398 781 e-mail: mnic813002@istruzione.it e-mail certificata: mnic813002@pec.istruzione.it sito internet:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ROSSELLA CASINI Scuola Secondaria di primo grado Gianni Rodari

ISTITUTO COMPRENSIVO ROSSELLA CASINI Scuola Secondaria di primo grado Gianni Rodari ISTITUTO COMPRENSIVO ROSSELLA CASINI Scuola Secondaria di primo grado Gianni Rodari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE LETTERE SULLA BASE DELLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICULO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO LINGUA INGLESE CLASSE SECONDA Testo in adozione: SMART ENGLISH VOL. 1 e 2 Rob Nolasco Oxford

UNITA DI APPRENDIMENTO LINGUA INGLESE CLASSE SECONDA Testo in adozione: SMART ENGLISH VOL. 1 e 2 Rob Nolasco Oxford UNITA DI APPRENDIMENTO LINGUA INGLESE CLASSE SECONDA Testo in adozione: SMART ENGLISH VOL. 1 e 2 Rob Nolasco Oxford PROGETTAZIONE CORSO DI STUDIO UNITA DI APPRENDIMENTO E UNIT 9 - UNIT 10 Parlare di bailità.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Ambito disciplinare ITALIANO. Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09

ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE. Ambito disciplinare ITALIANO. Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO CASALSERUGO PROGRAMMAZIONE ANNUALE Ambito disciplinare ITALIANO Classe 3^ Sezione C - Casalserugo Anno scolastico 2008/09 TRAGUARDI DELLO SVILUPPO DELLE COMPETENZE al termine della

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO ANNO SCOLASTICO INDIRIZZO CLASSE PRIMA SEZIONE DISCIPLINA DOCENTE QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 1. FINALITA DELLA DISCIPLINA L asse

Dettagli

GEOGRAFIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

GEOGRAFIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA La Geografia studia i rapporti delle società umane tra loro e con il pianeta che le ospita. È disciplina di cerniera per eccellenza, poiché consente di mettere in relazione temi economici, giuridici,

Dettagli

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA DELL INFANZIA e PRIMO CICLO di ISTRUZIONE Percorso delle singole discipline sulla

Dettagli

3. Latino. progressivo di conoscenze e abilità nei tre ambiti implica che l allievo sia disposto. pensare:

3. Latino. progressivo di conoscenze e abilità nei tre ambiti implica che l allievo sia disposto. pensare: 3. Latino 129 3.1. Significato e finalità formative della disciplina Il latino, lingua del popolo romano, è stato usato per più di dieci secoli nel mondo antico e per altrettanti in quello moderno, e si

Dettagli

Metodologia della ricerca, approccio ludico, didattica laboratoriale.

Metodologia della ricerca, approccio ludico, didattica laboratoriale. Prima parte Obiettivi di apprendimento ipotizzati Disci pline Obiettivi di apprendimento MA 1.a 2.a 2.b 3.a 3.b 4.a 6.a 8.a 8.b 8.c 8.b 9 10 11.a 13.a 13.b TE 5.a 6 10.a 13.a Oggetti immagini e scritti

Dettagli

Algoritmi di scheduling

Algoritmi di scheduling Capitolo 2 Algoritmi di scheduling 2.1 Sistemi Real Time In un sistema in tempo reale (real time) il tempo gioca un ruolo essenziale. Le applicazioni di tali sistemi sono molteplici e di larga diffusione.

Dettagli

SCUOLA ELEMENTARE VIA MASSAUA 5 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE CLASSE QUINTA ANNO SCOLASTICO 2009-2010 LINGUA ITALIANA

SCUOLA ELEMENTARE VIA MASSAUA 5 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE CLASSE QUINTA ANNO SCOLASTICO 2009-2010 LINGUA ITALIANA SCUOLA ELEMENTARE VIA MASSAUA 5 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE CLASSE QUINTA ANNO SCOLASTICO 2009-2010 LINGUA ITALIANA 1. ASCOLTARE, COMPRENDERE E COMUNICARE ORALMENTE o Intervenire nelle conversazioni

Dettagli

Marketing internazionale

Marketing internazionale A.A. 2007-2008 Marketing internazionale Dott.ssa Vania Vigolo Lezione 7 1 Atteggiamento Tramite l apprendimento si acquisiscono atteggiamenti Atteggiamento: valutazione, opinione complessiva e relativamente

Dettagli

Istituto Tecnico Economico Regina Mundi ISTITUTO TECNICO ECONOMICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

Istituto Tecnico Economico Regina Mundi ISTITUTO TECNICO ECONOMICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING Istituto Tecnico Economico Regina Mundi ISTITUTO TECNICO ECONOMICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING LA NOSTRA IDENTITÀ Siamo una scuola cattolica e questa appartenenza ci definisce come uomini e professionisti

Dettagli

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G)

I S T I T U T O S T A T A L E D I I S T R U Z I O N E S E CO N D A R I A S U P E R I O R E G. O B E R D A N T R E V I G L I O (B G) GLI INDIRIZZI DI STUDIO E I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto, sempre attento alle esigenze formative del territorio nel quale opera, ha diversificato, nel corrente anno scolastico, la propria offerta formativa

Dettagli

Gli insegnamenti curriculari nei quattro assi: dei linguaggi, matematico, scientificotecnologico

Gli insegnamenti curriculari nei quattro assi: dei linguaggi, matematico, scientificotecnologico ALLEGATO1 Gli insegnamenti curriculari nei quattro assi: dei linguaggi, matematico, scientificotecnologico e storico-sociale. L asse dei linguaggi ha l obiettivo di far acquisire allo studente la padronanza

Dettagli

Programmazione di Francese Classe I B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016

Programmazione di Francese Classe I B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016 Programmazione di Francese Classe I B Liceo Linguistico Anno scolastico 2015/2016 Presentazione della classe: La classe formata da 21 alunni presenta una preparazione non omogenea e un livello di preparazione

Dettagli

Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari

Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari Obiettivi di apprendimento Sono sempre di più le aziende interessate ad approfondire la conoscenza degli strumenti di collaborazione per migliorare la propria

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO LINGUA STRANIERA INGLESE Classe prima

UNITA DI APPRENDIMENTO LINGUA STRANIERA INGLESE Classe prima UNITA DI APPRENDIMENTO LINGUA STRANIERA INGLESE Classe prima Testo in adozione: SMART ENGLISH VOL. 1 Rob Nolasco - Oxford PROGETTAZIONE CORSO DI STUDI CLASSE PRIMA UNITA D APPRENDIMENTO PER IL RACCORDO

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO DELLE SCIENZE UMANE Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE ROSELLO ALTO D I P A R T I M E N T O D I L I N G U E S T R A N I E R E

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE ROSELLO ALTO D I P A R T I M E N T O D I L I N G U E S T R A N I E R E ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE ROSELLO ALTO D I P A R T I M E N T O D I L I N G U E S T R A N I E R E D I P A R T I M E N T O D I L I N G U E S T R A N I E R E L apprendimento di due lingue comunitarie permette

Dettagli

BOZZA DEL 06/09/2011

BOZZA DEL 06/09/2011 ARTICOLAZIONE: INFORMATICA Disciplina: COMPLEMENTI DI MATEMATICA (C4) Il docente di Complementi di matematica concorre a far conseguire allo studente, al termine del percorso quinquennale, i seguenti risultati

Dettagli

APPRENDERE A LEGGERE E A SCRIVERE NELLA SCUOLA DEL PRIMO CICLO

APPRENDERE A LEGGERE E A SCRIVERE NELLA SCUOLA DEL PRIMO CICLO APPRENDERE A LEGGERE E A SCRIVERE NELLA SCUOLA DEL PRIMO CICLO Daniela Braidotti Cidi Torino 22 novembre 2012 La presentazione Alcuni testi di riferimento Perché apprendimento nel primo ciclo Cosa dicono

Dettagli

Intervista a Fabrizio Lucherini Vicedirettore OFI (Osservatorio sulla Fiction Italiana)

Intervista a Fabrizio Lucherini Vicedirettore OFI (Osservatorio sulla Fiction Italiana) FICTION DI PROTOTIPI Intervista a Fabrizio Lucherini Vicedirettore OFI (Osservatorio sulla Fiction Italiana) Le location ed i poli produttivi della serialità televisiva in Italia: un sistema romanocentrico

Dettagli