DEL CONSIGLIO COMUNALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DEL CONSIGLIO COMUNALE"

Transcript

1 COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE N. 67 in data: VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: O.D.G. IN MATERIA DI CESSIONE DI CASE DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA. L anno duemilanove addi venti del mese di novembre alle ore nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale si è riunito il CONSIGLIO COMUNALE in sessione ORDINARIA ed in seduta di PRIMA CONVOCAZIONE, per deliberare sulle proposte inserite all Ordine del giorno in data prot. n. 9241, notificato ai Consiglieri Comunale nei modi di legge Presiede la seduta il Sindaco Sig. SANDRO CERRI. In seguito all appello nominale, eseguito dal Segretario Comunale Dr. PAOLO DI CARLO, che assiste alla seduta con l incarico della redazione del relativo verbale, risultano presenti n. 11 Consiglieri ed assenti, sebbene invitati, n. 2, Consiglieri così come segue: COGNOME E NOME Presenti assenti COGNOME E NOME CERRI SANDRO P REGOLI MICHELA P FIORINI ALBERTO P VIOLANTE LAURA P NANNI SERGIO P RICOTTI UGO P BUSELLI ILARIA A BOGI MAREVA P IOBBI DANIELE P CASTAGNOLI RICCARDO P ROSSI RENZO P LORUSSO LUCIANO A PALA ELENA MARGHERITA P PresentiA senti Fungono da scrutatori come in precedenza nominati i Consiglieri Sigg.ri: RICOTTI UGO, CASTAGNOLI RICCARDO, REGOLI MICHELA IL PRESIDENTE Constatato il numero legale degli intervenuti, invita i presenti alla trattazione dell argomento indicato in oggetto.

2 IL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: O.d.g. in materia di cessione di case di edilizia residenziale pubblica Delibera di C.C. n. 67 del Il Sindaco procede alla illustrazione del punto all o.d.g. Abbiamo avuto un incontro in Comune con un dirigente ed il Direttore di APES, per avere dei chiarimenti su questa vicenda delle vendite di case popolari, questione di cui ci stiamo occupando da un po di tempo. Attualmente gli alloggi ERP presenti nel Comune sono 28; di questi ci sono 7 di cui gli assegnatari hanno fatto la richiesta di acquisto nel 1994, ai sensi della legge 560 del Poi è entrata in vigore la legge Regionale n. 43/2009, che ha dato attuazione a queste vendite. Noi siamo fermamente contrari a questa procedura, perché con la vendita di questi immobili si passerebbe a 21 alloggi e sarebbero venduti a prezzi irrisori ed i ricavati delle vendite non andrebbero per la costruzione di nuovi alloggi nel comune di Montecatini V.C., ma bensì nelle situazioni con maggiori esigenze abitative. Siamo convinti che un comune come il nostro, che tutti gli anni fa il bando per l assegnazione di case popolari, dove ci sono persone anziane, persone a basso reddito che avrebbero diritto all assegnazione, non si possa privare di alloggi pubblici. Vogliamo in qualche modo ostacolare la vendita o comunque far presente quella che è la volontà dell Amministrazione. Il piano casa del governo prevede che le costruzioni di nuove case si facciano anche con i proventi della vendita delle case ERP, e quindi non risolve i nostri problemi. Ho chiesto ai dirigenti APES se confermavano che dal 1 gennaio 2005 l ente proprietario di queste case era il Comune di Montecatini Val di Cecina e loro hanno confermato. Vi leggo l o.d.g. che proponiamo all approvazione del consiglio comunale. Il Sindaco procede quindi alla lettura. Il Consigliere Bogi rientra nella sala consiliare alle ore 18,22, prima della fase della votazione. Il Consigliere Rossi rientra nella sala consiliare alle ore 18,27, prima della fase della votazione. Interviene l Assessore Nanni si tratta di una svendita di case e non di una vendita. Ci siamo interrogati sull opportunità della nostra azione e ci siamo dati una risposta positiva, nel senso che se dovessero essere vendute a prezzi correnti e gli introiti fossero destinati al Comune per incrementare il patrimonio abitativo, sarebbe stato un incentivo alla vendita e noi sicuramente saremmo stati favorevoli all operazione. Bisogna interrogarsi anche da un punto di vista finanziario, inteso di responsabilità finanziaria; bisogna tutelare quelli che sono gli organi del comune, compreso il consiglio comunale, ed è per questo che al momento in cui evidenziamo alla Corte dei Conti che questo è un patrimonio del comune, potrebbero nascere delle sorprese. Il problema è che i soldi della vendita sono pochi e non saranno investiti a Montecatini, ma dove c è più densità abitativa, dove ci sono liste di attesa numerose. Il costo di costruzione per nuove case a Montecatini si aggira sui euro al mq. Si va a vendere case a prezzi bassissimi, case che dopo possono essere messe sul mercato a prezzi correnti. Faccio un esempio personale: mia madre vive in una casa popolare, che potrebbe acquistare con circa ventisettemila euro e potrebbe essere venduta a prezzi correnti a sessantaquattromila. Io sono l unico erede e quindi potrei avere diversi vantaggi, ma mi faccio comunque una domanda: è giusto che io che non ho i requisiti posso rivendere la casa a prezzi correnti? Credo che sia necessario intervenire per dare risposte sociali. Penso a gente che ha fatto scelte diverse rispetto alla richiesta di case popolari, magari facendo un mutuo. Se ci fossero dei vincoli di alienabilità, sarebbe già diverso. Ci sono guadagni insensati per chi vende,. Vogliamo non essere responsabili di queste cose. Se questo è un patrimonio comunale, il valore di mercato è quello indicato nella proposta di deliberazione, ma noi lo vendiamo a molto meno. Non sono sicuro che la Corte dei Conti non dirà niente. Abbiamo proposto valutazioni serene, ma anche politiche ed etiche. Nessuno lede i diritti degli assegnatari. Interviene il Sindaco i responsabili APES mi hanno confermato che non ci sono vincoli di alienabilità. Interviene il Consigliere Ricotti sono d accordo con le vostre posizioni. Non esistono giustificazioni né economiche, né morali, né etiche. L unica spiegazione è quella che si sta vendendo tutto quello che è pubblico. Quando tutti i servizi erano dei comuni, la resistenza a vendere tutto ciò che era pubblico era superiore. Pensiamo all acqua. Chi pensava che un bene 2

3 pubblico come l acqua avrebbe potuto diventare per legge di proprietà di una persona. Non possiamo continuare così. Forse ci saranno ricorsi, ma vale la pena di affrontarli. Gli assegnatari, in passato sono stati aiutati ad avere un tetto sopra la testa con i soldi di tutti. Con quale diritto oggi rivendicano la possibilità della cosa e di usufruire di una vendita a prezzi ridotti? E una situazione improponibile. La crisi economica porterà un aumento del disagio. Dobbiamo difendere ciò che è pubblico. Non dobbiamo svendere il patrimonio pubblico. La battaglia deve essere portata avanti Interviene l Assessore Fiorini le case popolari venivano realizzate dai vari enti pubblici. Indipendentemente dalla valutazione economica, è importante far capire il perché sono nati questi fabbricati. La scelta che si propone l Amministrazione Comunale è importante, pesante. Non so quanti altri comuni possono essere d accordo su questa linea. Si tratta di un o.d.g. ben preciso e puntuale, che farà la sua strada e spero abbia dei risvolti positivi. Partecipando a riunioni dell APES, ci siamo resi conto che abbiamo dovuto attingere dalle casse comunali per le spese di manutenzione, per la manutenzione straordinaria di cui queste case avevano bisogno. Se il Comune deve partecipare anche a spese di manutenzione straordinaria che incidono sul patrimonio, come può l APES dire facciamo i documenti perché alcune persone hanno fatto richiesta di acquisto. APES non ha la proprietà delle case, è scritto nello statuto e negli altri atti, quindi non può disporre o imporre all Amministrazione Comunale di fare delle vendite. Abbiamo dei modelli di vita da conservare. Dobbiamo difendere il pubblico. Interviene il Consigliere Rossi si cerca di affrontare la questione in modo sereno, anche se mi sembra che da parte di qualche qualcuno la cosa così non è. Negli anni passati, quando era ancora ATER, ci fu una richiesta di acquisizione ben precisa. A questa richiesta ne risposero forse quattro o cinque. Interviene il Sindaco attualmente nel comune risultano in regola ed avere i requisiti sette assegnatari, tre su Montecatini e quattro su Ponteginori. Interviene il Consigliere Rossi: infatti nel 1994 l ATER inviò questa richiesta. In questa fase i più agguerriti sono quelli che non avevano risposto per acquistarla a suo tempo. Ritengo che non sia giusto. Sono d accordo su questo punto dell o.d.g. nonostante che a quel tempo ci fu volontà di vendere, ci sia stata anche una sensibilizzazione da parte dell Amministrazione Comunale affinchè rispondessero positivamente. Interviene il Consigliere Castagnoli sono d accordo con il discorso per il sociale. Abbiamo però venduto in passato due alloggi. Si parla di sociale in certi momenti ed in altri momenti si svende un qualcosa di proprietà del Comune. Devo capire cosa volete fare. Se ci sono delle richieste, perché non si deve fare un piano di edilizia popolare, anche intercomunale. Se vengono vendute c è una legge regionale che stabilisce la regola. In certi posti sono già stati venduti, non capisco perché noi si debba cedere le nostre abitazioni di proprietà del Comune. Anche di recente, e poi negli anni passati, sono stati venduti degli appartamenti a una cifra molto più bassa di quella del valore reale. Interviene l Assessore Nanni furono vendute a prezzo di mercato. Io ho detto quale è la mia posizione. La morale per me è importante. E immorale vendere le case a trentamila euro e poi farle rivendere a centomila. Le case sono state fatte con i soldi pubblici. Si fa guadagnare il privato con soldi pubblici. Interviene il Consigliere Castagnoli anche negli anni 80 si trattava di questioni immorali. Interviene l Assessore Nanni allora erano dell INA case. Ora c è un consiglio comunale che determina quale è la politica su queste cose. Interviene il Consigliere Ricotti non trovo giusto che si faccia il confronto con ieri. Non trovo si tratti della stessa cosa. Il tema è piuttosto delicato. Bisogna far capire alla gente come viene speso il loro denaro. Bisogna stimolare sul tema del beni pubblico. Dobbiamo comportarci sempre nello stesso modo. Ci vuole informazione pubblica. Interviene il consigliere Rossi furono fatte offerte pubbliche in buste chiuse, tutti i cittadini potevano partecipare. Erano case comunali dal 1800 Interviene il Sindaco credo che i due appartamenti a cui fa riferimento il Consigliere Castagnoli siano quelli del 2007 dati a riscatto. Se nel 1980 sono stati venduti, è stato un altro Consiglio. Interviene il Consigliere Pala il consigliere Castagnoli faceva riferimento anche al fatto che quelli che sono in lista stanno aspettando. Ma ogni tanto vengono fatte delle verifiche sui requisiti? Interviene l Assessore Nanni l APES fa delle verifiche ogni tanto. Poi si verificano le condizioni soggettive. 3

4 Interviene il Sindaco ogni anno o due facciamo il bando. Abbiamo una graduatoria con soggetti che avrebbero titolo ad avere l alloggio. In presenza di queste esigenze è impensabile che il Comune venda questi alloggi. Nessun altro consigliere comunale interviene e quindi si passa alla fase della votazione. Considerato: che nel Comune di Montecatini VC, nel corso degli anni, sono stati realizzati alloggi di ERP; che gli stessi furono assegnati in affitto, tramite graduatorie, a canoni sociali, a famiglie aventi diritti e che si trovavano in condizioni abitative disagiate; che la gestione, nel corso degli anni, è passata attraverso vari Istituti, ultimi dei quali l IACP e l ATER; che l ATER è stato sciolto ed è stato costituito, tramite convenzione, il Livello Ottimale di Esercizio, denominato LODE Pisano; che il LODE pisano, per la gestione del patrimonio, ha costituito la Soc. APES (Azienda Pisana Edilizia Sociale) s.c.p.a., della quale sono proprietari in quota i Comuni della Provincia di Pisa; che con delibera del Consiglio Comunale n 20 del 28/2/2006, sono stati acquisiti al patrimonio del Comune di Montecatini VC tutti gli immobili di Edilizia Residenziale Pubblica ex ATER; Visto che da parte della Regione Toscana sono stati avviati procedimenti per la vendita di immobili di Edilizia Residenziale Pubblica, ancorché in parte sospesi con LR n 46 del 5/8/2009; Considerato inoltre: che gli alloggi di cui trattasi sono patrimonio del Comune; che i prezzi di cessione degli alloggi sono determinati in base alla Legge n.560/1993 e cioè Valore Catastale moltiplicato 100 dedotto il 20% (1% per ogni anno di vetustà fino al max di 20); che in base al conteggio di cui sopra, un alloggio del Comune di Montecatini V.C. con valore catastale di 412,13 di mq 100 verrebbe ceduto al prezzo di ,4, con un valore di cessione/mq di 329,7, quando il prezzo di mercato di un alloggio similare a Montecatini V.C. risulta essere di circa 1.100/1.300 /mq e quindi vendibile a / ; che con le somme incassate dalla vendita siffatta non si potrebbe ricostituire il patrimonio abitativo del Comune data l esiguità delle somme introitabili rispetto ai costi di nuove costruzione; che risulterebbe quindi evidente un ingiustificato depauperamento del patrimonio del Comune; che il Comune si troverebbe nella impossibilità, nel tempo, di offrire risposte a situazioni di indigenza in quanto non si renderebbero più liberi alloggi in quanto ceduti; che gli acquirenti o sicuramente loro eredi potrebbero mettere sul mercato a prezzi di mercato, gli alloggi acquistati a prezzo stracciato, facendo un ingiusto guadagno su immobili costruiti con denaro pubblico; Tutto ciò premesso e considerato Visto il D.Lgs. 267 del 2000 e s.m.i; Visto il Regolamento del Consiglio Comunale approvato nella seduta del ; Con il seguente risultato della votazione espressa per alzata di mano che viene proclamato dal Sindaco-Presidente Presenti n. 11 Votanti n. 11 Astenuti n. 0 Favorevoli n. 10 Contrari n. 1 (Castagnoli) 4

5 Il Consiglio Comunale - ESPRIME la propria assoluta contrarietà alla vendita di alloggi ERP ubicati nel Comune di Montecatini VC e facenti parte del Patrimonio Comunale; - RITIENE profondamente ingiusto che possano passare in proprietà a privati cittadini, beni costruiti con soldi pubblici, che fanno parte del patrimonio del Comune e che potrebbero essere usati per dare risposte a criticità abitative nel momento in cui, per qualsiasi ragione, fossero liberati dagli inquilini; - RITIENE altresì ingiusto che si possa permettere una speculazione futura su detti alloggi che potrebbero essere venduti a prezzi di mercato notoriamente 4/5 volte superiori al prezzo richiesto per la vendita di cui trattasi; - INVITA l APES a non procedere a tale vendita per conto del Comune di Montecatini VC; - IMPEGNA il Sindaco e gli uffici comunali comptenti a non sottoscrivere nessun atto di compravendita di detti alloggi ERP; Inoltre invita il Sindaco ad inviare il presente O.d.G. alla Regione Toscana Assessorato per la Casa, all APES Invita il Sindaco ad inviare l O.d.G., corredato da opportuna e circostanziata lettera, alla Procura della Corte dei Conti di Firenze evidenziando la circostanza che con l alienazione di cui si parla il patrimonio del Comune verrebbe a diminuire da circa euro ,00= ad euro ,00= SUCCESSIVAMENTE Ritenuta la necessità di dare immediata esecuzione al presente atto, su proposta del Sindaco- Presidente Visto l art. 134 comma 4 del D.Lgs 267 del 2000 Con il seguente risultato della votazione espressa per alzata di mano che viene proclamato dal Sindaco-Presidente Presenti n. 11 Votanti n. 11 Astenuti n. 0 Favorevoli n. 10 Contrari n. 1 (Castagnoli) DELIBERA di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile 5

6 Delibera di C.C. n. 67 del IL PRESIDENTE IL SEGRETARIO COMUNALE (F.to SANDRO CERRI) (F.to Dr. PAOLO DI CARLO) Il sottoscritto Addetto all Albo Pretorio ATTESTA che copia della presente deliberazione è stata pubblicata all Albo Pretorio in data odierna e vi rimarrà per 15 giorni consecutivi, ai sensi e per gli effetti dell art.124 comma 1 del D.Lgs n 267. Montecatini V.C., L ADDETTO ALBO PRETORIO (F.to Capponi Alessandra) Il sottoscritto Segretario Comunale ATTESTA che la presente deliberazione: a) è stata pubblicata all Albo Pretorio dal al e che contro di essa non sono stati presentati reclami od opposizioni. Montecatini V.C., CARLO) IL SEGRETARIO COMUNALE ( F.to Dr. PAOLO DI b) è divenuta esecutiva il decorso il decimo giorno dall affissione all Albo Pretorio, ai sensi dell art.134, comma 3, del D.Lgs n 267. Montecatini V.C., IL SEGRETARIO COMUNALE (F.to Dr. PAOLO DI CARLO) Copia conforme all'originale ad uso amministrativo in carta libera. Addi' 6

7 IL SEGRETARIO COMUNALE 7

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE N. 72 in data: 09.08.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SERVIZI (TARES).

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA -------------- DELIBERAZIONE N. 71 in data: 27.11.2008 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: COMUNICAZIONI DEL SINDACO L anno

Dettagli

Deliberazione originale della Giunta Comunale

Deliberazione originale della Giunta Comunale Deliberazione originale della Giunta Comunale N. 35 del Reg. Data 18 marzo 2015 OGGETTO: Piano di vendita alloggi ERP richiesta del sig. EC - determinazioni L anno duemilaquindici, il giorno diciotto del

Dettagli

DELLA GIUNTA COMUNALE

DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI FAUGLIA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.144 10.11.2012 OGGETTO: FUNZIONI AMMINISTRATIVE IN MATERIA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGI. CONVENZIONE CON APES SCPA

Dettagli

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA C O P I A COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 Sessione ordinaria seduta pubblica di 1^ convocazione Verbale letto, approvato e sottoscritto

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA -------------- DELIBERAZIONE N. 28 in data: 29.04.2009 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: VOLTERRATEATRO 2009. INDIRIZZI.

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 145 del 27/10/2011 OGGETTO: DONAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI BORGETTO Provincia di Palermo DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 3 Del 26 Gennaio 2015 L anno Duemilaquindici il giorno Ventisei del mese di Gennaio alle ore 10:00, nella

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO Provincia di Palermo ********** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA N. 07 DEL 26/04/2011 PRESA ATTO SURROGA DEL CONSIGLIERE DIMISSIONARIO VETRANO OGGETTO: VINCENZO,

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 41 Adunanza del 20.12.2011 COPIA COMUNE DI TRESCORE CREMASCO PROVINCIA DI CREMONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: MOZIONE IN MERITO AGLI IMPIANTI DI ENERGIA VERDE,

Dettagli

DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 007 del 27.01.2011

DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 007 del 27.01.2011 Settore 1 Servizi al Cittadino ed Affari Generali Ufficio Segreteria DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 007 del 27.01.2011 Oggetto: Regolamento per l istituzione ed il funzionamento delle consulte dell

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA -------------- DELIBERAZIONE N. 59 in data: 20.11.2009 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DELL'AREA

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 151 del 13/11/2012 OGGETTO: INCARICO

Dettagli

COMUNE DI SAN COSTANTINO CALABRO (Provincia di Vibo Valentia) ************* COPIA

COMUNE DI SAN COSTANTINO CALABRO (Provincia di Vibo Valentia) ************* COPIA COMUNE DI SAN COSTANTINO CALABRO (Provincia di Vibo Valentia) ************* COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 del Reg. OGGETTO: Imposta MUnicipale propria (IMU) Conferma aliquote per l anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Sessione Ordinaria - Seduta Pubblica di Prima Convocazione O G G E T T O

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Sessione Ordinaria - Seduta Pubblica di Prima Convocazione O G G E T T O C O P I A Comune di Bovolenta Provincia di Padova Deliberazione n. 3 in data 09-02-2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria - Seduta Pubblica di Prima Convocazione O G G

Dettagli

COMUNE DI MARRUBIU Provincia di Oristano

COMUNE DI MARRUBIU Provincia di Oristano COMUNE DI MARRUBIU Provincia di Oristano Copia Conforme DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 02/08/2012 Oggetto: PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE SOCIALE - DELIBERAZIONE

Dettagli

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COPIA N. 50 del 29/11/2010 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE SOVRACOMUNALE PER IL SERVIZIO TERRITORIALE DISABILI-

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 15 del 31.05.2006 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI PRIMA DEL 1 GENNAIO 1997.- L

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 del 05/05/2011 OGGETTO: PROTOCOLLO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 del 26/01/2012 OGGETTO: ATTIVITA'

Dettagli

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara ORIGINALE COPIA DELIBERAZIONE N. 14 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Affidamento incarico a dipendente dell'ufficio Tributi del Comune di

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 32 Data 24.05.2011 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 32 Data 24.05.2011 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA ORIGINALE Comune di Fauglia Provincia di Pisa ============= DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 32 Data 24.05.2011 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO: ACCETTAZIONE DONAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PONTEDASSIO

COMUNE DI PONTEDASSIO COMUNE DI PONTEDASSIO Provincia di Imperia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE X ORIGINALE COPIA CONFORME Delibera n. 015 anno 2015. OGGETTO: CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI ALLOGGI DI PROPRIETA COMUNALE.

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 30 In data 08/04/2010 Prot. N. 6504 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria Convocazione

Dettagli

COMUNE DI BARANELLO Provincia di Campobasso

COMUNE DI BARANELLO Provincia di Campobasso COMUNE DI BARANELLO Provincia di Campobasso DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 13 Del 22-05-2014 COPIA Oggetto: IMPOSTA UNICA COMUNALE - IUC - APPROVAZIONE DELLE ALIQUOTE DEL TRIBUTO SUI SERVIZI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 157 del 27/11/2012 OGGETTO: RICORSO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 8 del 12/01/2012 OGGETTO: STIPULA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 94 del 24/04/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA PROVVISORIA PER L ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI ERP SECONDO

Dettagli

COMUNE DI AVIO Provincia di Trento

COMUNE DI AVIO Provincia di Trento COMUNE DI AVIO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione N. 86 del Consiglio Comunale Adunanza di prima convocazione Seduta pubblica OGGETTO: ALIENAZIONE DI BENE IMMOBILE (CABINA ELETTRICA DI TRASFORMAZIONE

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 120 del 26/06/2015

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 120 del 26/06/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 120 del 26/06/2015 OGGETTO: ASSEGNAZIONE ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA IN EMERGENZA ABITATIVA L anno duemilaquindici addì ventisei

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE - COPIA - N. 34 del 14/05/2010 OGGETTO: TESTAMENTO

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 6 Data 28.02.2011 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 6 Data 28.02.2011 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA ORIGINALE Comune di Fauglia Provincia di Pisa ============= DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 6 Data 28.02.2011 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO: ACCETTAZIONE DONAZIONE

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO

COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO N. 41 REGISTRO DELIBERE COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Contributo Ministero dell Interno PON Sicurezza Sistema di videosorveglianza nel Comune di

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 159 del 22/11/2010 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UNA SUPERFICIE DI MQ. 40 CIRCA DI TERRENO (AREA NUDA) CON ANNESSA PORZIONE DI PALO

Dettagli

COMUNE DI MANIACE. Provincia di Catania

COMUNE DI MANIACE. Provincia di Catania COMUNE DI MANIACE Provincia di Catania Via Beato Placido, 11/13 95030 Maniace Tel. ( 095) 690139 - Fax ( 095 ) 690174 www.comune.maniace.ct.it e-mail: comunedimaniacect@legalmail.it segreteria@comune.maniace.ct.it

Dettagli

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE Copia conforme ANNO 2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 00043 del Reg. Delibere OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI "FUARCE ROJAL

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 17.06.2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE DI VERSAMENTO DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 142 del Reg. DATA: 21/11/2012 OGGETTO: Estinzione anticipata mutui contratti con la cassa depositi e prestiti.

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO

COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO COMUNE DI MARUGGIO PROVINCIA DI TARANTO N. 36 REGISTRO DELIBERE REGISTRO COPIA DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Realizzazione impianto fotovoltaico loc. Salete della Società Puglia Solar 2

Dettagli

DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. del Reg. : 66/08 OGGETTO: ACQUISTO DELL IMMOBILE EX SCUOLA ELEMENTARE DI TAVERNA DI MONTE COLOMBO DALL AGENZIA DEL DEMANIO CONSEGUENTE CESSAZIONE DEL CONTENZIOSO

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Adunanza del 18/12/2014 Deliberazione n 124 Oggetto: Fiera promozionale denominata "Mercatino delle Crete" - Direttive

Dettagli

COMUNE DI ZIANO DI FIEMME TRENTO

COMUNE DI ZIANO DI FIEMME TRENTO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ZIANO DI FIEMME TRENTO C O P I A Affissa all'albo Pretorio il 11/03/2015 PERMUTA CON I PROPRIETARI DELL'ALBERGO NEGRITELLA. Nr. Progr. 11 Data Seduta Nr.

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DEL 07.08.2014 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF PER L ANNO 2014 CONFERMA DELLE ALIQUOTE DELLA COMPARTECIPAZIONE

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO COPIA Reg. Pubbl. N. Data Deliberazione N. 43 Del 28-02-2012 CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: Individuazione criteri per l'accesso agli

Dettagli

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO

C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Città Termale C O M U N E D I M O N T E V A G O PROVINCIA DI AGRIGENTO Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N 79 del Registro Delibere Data 06.11.2009 OGGETTO: Parco Eolico ed energie alternative.

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 93 del 22/07/2014 OGGETTO: RIMBORSO

Dettagli

Comune di San Salvatore Telesino Provincia di Benevento

Comune di San Salvatore Telesino Provincia di Benevento Comune di San Salvatore Telesino Provincia di Benevento Via Gioia, 1 82030 San Salvatore Telesino (BN) tel. 0824.881111 fax 0824.881216 e-mail: telesino@tin.it COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

COMUNE IM COLOGNO AL SERIO. Provincia di Bergamo. / / Deliberazione n. 18. del 28.01.2009 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE IM COLOGNO AL SERIO. Provincia di Bergamo. / / Deliberazione n. 18. del 28.01.2009 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: indicato. SINDACO - assume RICHIESTA OGGETTO: VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N J del 28.01.2009 / / Deliberazione n. 18 Provincia di Bergamo COMUNE IM COLOGNO AL SERIO L anno duemilanove,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione N. 10 in data 17.03.2009 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione seduta pubblica Oggetto: Programmazione di benefici a favore di cittadini

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9 OGGETTO : AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E REALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA VERBALE N. 47 DEL 18.10.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

CITTA DI STRESA Provincia del Verbano Cusio Ossola

CITTA DI STRESA Provincia del Verbano Cusio Ossola CITTA DI STRESA Provincia del Verbano Cusio Ossola Copia Albo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 50 OGGETTO : BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO FINANZIARIO ANNO 2015 - IMPOSTA COMUNALE SULLA

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Deliberazione n. 59 del 19/10/2015

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Deliberazione n. 59 del 19/10/2015 COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione n. 59 del 19/10/2015 OGGETTO: INTERROGAZIONE CONSILIARE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE "UNITI PER CAMBIARE" SUL FUNZIONAMENTO

Dettagli

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa

CITTÀ DI ISPICA Provincia di Ragusa Letto, confermato e sottoscritto IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO F.TO: B. BUSCEMA F.TO: G. QUARRELLA CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione verrà affissa all albo Pretorio

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE - COPIA - N. 92 del 15/11/2012 OGGETTO: ART.

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) (Provincia di Catanzaro) Delibera n 36 Del 12.11.2010 Copia Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza straordinaria di prima convocazione - Seduta pubblica - OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CONTRATTI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 19 DEL 04/08/2015

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 19 DEL 04/08/2015 CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ONLINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332 576443 E-MAIL: ragioneria@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A Adunanza Ordinaria in prima convocazione. Seduta pubblica DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 78 DEL 29/09/2009 OGGETTO: VARIANTE AL PIANO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 85 del 22/05/2012 OGGETTO: APPELLO

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 228 IN DATA 03/05/2012 PROTOCOLLO N 0018711 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Conegliano

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 103 del 23/06/2010 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 109 del 07/07/2011 OGGETTO: PRESA

Dettagli

PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE 4 30.03.2012 CERBAIE SPA. APPROVAZIONE INTEGRAZIONE PIANI FINANZIARI.

PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE 4 30.03.2012 CERBAIE SPA. APPROVAZIONE INTEGRAZIONE PIANI FINANZIARI. COMUNE DI LAJATICO PROVINCIA DI PISA Cod.Fisc. e Part. IVA 0032016 050 0 Tel. 0587 643121 Fax 640895 PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia Nr. Data O G G E T T O 4 30.03.2012 CERBAIE

Dettagli

COMUNE DI SARSINA Provincia di Forlì - Cesena

COMUNE DI SARSINA Provincia di Forlì - Cesena COMUNE DI SARSINA Provincia di Forlì - Cesena C O P I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 40 Data 30/07/2015 Prot. N. 6892 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF - DETERMINAZIONE ALIQUOTA ANNO 2015

Dettagli

COMUNE DI CASTO. Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CASTO. Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI CASTO Provincia di Brescia COPIA Delibera n. 20 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: PIANO ECONOMICO FINANZIARIO SERVIZI INDIVISIBILI E TARIFFE TASI ANNO 2014 ESAME ED APPROVAZIONE.

Dettagli

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e

V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e COPIA D E L I B E R A 1 1 6 D E L 2 0 / 1 0 / 2 0 1 5 V e r b a le di delibera zione della Giunta Co mu n a l e Oggetto: ESTINZIONE ANTICIPATA MUTUO ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO. L anno duemilaquindici,

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 163 Seduta del 06/10/2014 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 445 del Reg. Delib. Data 04.12.2009 OGGETTO: Sicurezza ambienti di lavoro e dei lavoratori: acquisto e

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno

COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE *** COPIA *** numero 1 del 22-01-2015 OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA - UTILIZZO ENTRATE A SPECIFICA DESTINAZIONE - AI SENSI

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 259/ 2013

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 259/ 2013 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 259/ 2013 OGGETTO: STUDIO DI FATTIBILITA INTERVENTI DI MESSA IN CUREZZA SCUOLA MEDIA GIOVANNI XXIII GALATINA - APPROVAZIONE

Dettagli

CITTA DI BUSCA P R O V I N C I A D I C U N E O

CITTA DI BUSCA P R O V I N C I A D I C U N E O CITTA DI BUSCA P R O V I N C I A D I C U N E O VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 OGGETTO: DELIBERA C.C. 281/1990. DELIBERA G.C. 74/2006. REGOLAMENTO COMUNALE PER L'EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI.

Dettagli

Provincia di Reggio Calabria

Provincia di Reggio Calabria Delibera n.138_ C O M U N E D I B E N E S T A R E Provincia di Reggio Calabria DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ============================================================= Oggetto:Lavori di ristrutturazione

Dettagli

DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: PIANO PER L'INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE

DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: PIANO PER L'INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE COMUNE DI MASSAROSA PROVINCIA DI LUCCA DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE Delibera n. 127 Del 28/12/2010 OGGETTO: PIANO PER L'INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.46 DEL 23/12/2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.46 DEL 23/12/2013 COMUNE DI GRESSONEY LA TRINITE REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.46 DEL 23/12/2013 COPIA Quarta variazione al bilancio di previsione pluriennale 2013/2015

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 38 DEL 12/05/2015

Dettagli

U N I O N E D E I C O M U N I

U N I O N E D E I C O M U N I U N I O N E D E I C O M U N I ALTO VERDURA E GEBBIA COIA DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL ASSEMBLEA DELL UNIONE N. 01 del Registro del 20/05/2011 O G G E T T O : Nomina scrutatori. Lettura ed approvazione

Dettagli

COMUNE DI GAZZO Provincia di Padova

COMUNE DI GAZZO Provincia di Padova COPIA Delibera n 13 in data 20/05/2014 Prot. n 3350 COMUNE DI GAZZO Provincia di Padova. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI PER L APPLICAZIONE

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 170 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto : CHIUSURA DELLA GESTIONE CONDOMINIALE ESTERNA DEL COMPLESSO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DENOMINATA CORTE

Dettagli

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO

COMUNE DI TREVISO BRESCIANO COMUNE DI TREVISO BRESCIANO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria ANNO 2015 DELIBERAZIONE n. 12 del 25.07.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - Seduta

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 75/2008 della Giunta comunale

Verbale di Deliberazione N. 75/2008 della Giunta comunale COMUNE DI CAMPODENNO PROVINCIA DI TRENTO Verbale di Deliberazione N. 75/2008 della Giunta comunale OGGETTO: Autorizzazione a Trentino Trasporti s.p.a. per la realizazzione di una fermata per autocorriere

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 53 Data 05.08.2010 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N. 53 Data 05.08.2010 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA ORIGINALE Comune di Fauglia Provincia di Pisa ============= DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 53 Data 05.08.2010 ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO: POTENZIAMENTO

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 42 In data 25.09.2014 Prot. N. 14229 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.17

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.17 COMUNE DI LUSERNETTA COPIA ALBO C.A.P. 10060 PROVINCIA DI TORINO Tel. (0121) 90.90.26 95.42.49 sito web: www.comune.lusernetta.to.it VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.17 OGGETTO: Determinazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 69 del 21/05/2013 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 120 del 07/07/2011 OGGETTO: D.G.R. n. 187/2011 e 192/2011. Richiesta di un contributo in conto capitale per

Dettagli

COMUNE DI RIPARBELLA Provincia di Pisa

COMUNE DI RIPARBELLA Provincia di Pisa COMUNE DI RIPARBELLA Provincia di Pisa VERBALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 7 Ottobre 2014 Verbale N. 65 COPIA Oggetto: Esame ed approvazione progetto definitivo ed esecutivo dei lavori

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI VALVESTINO Provincia di Brescia Via provinciale, 1 25080 Valvestino Tel 0365 74012 - fax 0365 74005 e-mail info@comune.valvestino.bs.it C.F. 00571590173 - P.Iva 00571000983 VERBALE

Dettagli

della GIUNTA COMUNALE N.89

della GIUNTA COMUNALE N.89 P R O V I N C I A D I T O R I N O C I T T À D I S U S A C o p i a VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N.89 OGGETTO: Assegnazione di unità abitativa di "Pronto intervento" con carattere precario

Dettagli

Comune di Palazzolo sull Oglio PROVINCIA DI BRESCIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Comune di Palazzolo sull Oglio PROVINCIA DI BRESCIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE Comune di Palazzolo sull Oglio PROVINCIA DI BRESCIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 43 del 26/06/2014 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTA ALL'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF DA

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 148 del 2.11.2011 OGGETTO: Legge 448/98 Art. 31 comma 45 cessione in proprieta di aree comprese nel piano di edilizia economica e popolare ex art. 50

Dettagli

Comune di Domus de Maria

Comune di Domus de Maria Comune di Domus de Maria ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N 112 DEL 21/11/2013 OGGETTO: CANONI DI LOCAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DI PROPRIETA' COMUNALE.

Dettagli

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia COPIA COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Verbale N. 139 / 06.12.2012 ****************** OGGETTO: AGGIORNAMENTO COSTO COSTRUZIONE ANNO 2013 PER EDIFICI NON

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 1533 DELLA GIUNTA MUNICIPALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 1533 DELLA GIUNTA MUNICIPALE copia VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 1533 DELLA GIUNTA MUNICIPALE PROT. N. 2015-0010405 / ASOTREC2014 EVENTI CALAMITOSI 2014-2015 - CONTRIBUTO PER SISMA 2015 IN NEPAL: INDIRIZZO AI FINI CONTRIBUTIVI. L anno

Dettagli

COMUNE DI LOIANO CITTA METROPOLITANA DI BOLOGNA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI LOIANO CITTA METROPOLITANA DI BOLOGNA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI LOIANO CITTA METROPOLITANA DI BOLOGNA COPIA N. 67 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONGLIO COMUNALE Adunanza ordinaria in prima convocazione - Seduta Pubblica OGGETTO: MIGLIORAMENTO SMICO SCUOLA

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 13 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 13 Del 28.01.2009 OGGETTO: ADEGUAMENTO COSTO DI COSTRUZIONE ANNO 2009. L anno duemilanove il giorno ventotto

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 del 12/05/2010

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 del 12/05/2010 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 del 12/05/2010 ================================================================= OGGETTO: INDIRIZZI SULLA VERIFICA

Dettagli

COMUNE di ANDEZENO. PROVINCIA di TORINO. VERBALE di DELIBERAZIONE del CONSIGLIO COMUNALE n. 33 / 2012

COMUNE di ANDEZENO. PROVINCIA di TORINO. VERBALE di DELIBERAZIONE del CONSIGLIO COMUNALE n. 33 / 2012 Copia Albo VERBALE di DELIBERAZIONE del CONSIGLIO COMUNALE n. 33 / 2012 19/12/2012 OGGETTO: Agevolazioni per riduzione costo del gasolio e del G.P.L. ad uso riscaldamento, art. 8, comma 10, lettera C)

Dettagli