Cancellare le informazioni relative all utente da quanto segue:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cancellare le informazioni relative all utente da quanto segue:"

Transcript

1 IT 2 a edizione Luglio 2001

2 0MWXEHMZIVMJMGETIVPEKKMYRXEHMYRRYSZSYXIRXI XIPIJSRMGS Usare questa lista per accertarsi che le informazioni relative a ciascun utente siano complete ed accurate in tutte le applicazioni dell azienda. È possibile aggiungere informazioni sugli utenti in quanto segue: nella propria centrale (specificare l ubicazione, se ve ne è più di una) nel proprio sistema di messaggistica vocale nei gruppi speciali: gruppi di aree di copertura gruppi di ricerca gruppi di risposta altri gruppi: nel sistema di gestione chiamate (CMS, BCMS) in altre banche dati della società. 0MWXEHMZIVMJMGETIVPEGERGIPPE^MSRIHMYRYXIRXI Prima di eliminare l utente dalla centrale, può essere necessario cancellare i suoi messaggi dal sistema di messaggistica. Per tenere la casella postale, impostare la porta della stazione su X non appena l utente lascia il sistema. Cancellare le informazioni relative all utente da quanto segue: centrale (specificare l ubicazione, se ve ne è più di una) sistema di messaggistica vocale gruppi speciali: (usare list usage ext per trovare tutti i riferimenti all utente in questione) gruppi di aree di copertura gruppi di ricerca gruppi di risposta altri gruppi: sistema di gestione chiamate (CMS, BCMS) altre banche dati della società.

3 2001, Avaya Inc. Tutti i diritti riservati Stampato in U.S.A. Avviso Pur essendo stata accertata la completezza e la precisione delle informazioni riportate nel presente manuale prima della stampa, le informazioni sono soggette a modifiche. Responsabilità del cliente per la sicurezza del sistema Per uso fraudolento si intende l uso non autorizzato del sistema di telecomunicazione da parte di una persona non autorizzata, ad esempio da parte di persone che non siano dipendenti della società, intermediari, subappaltatori o persone che lavorano per conto della società stessa. È bene considerare la possibilità di uso fraudolento del sistema di telecomunicazione che, qualora dovesse verificarsi, può provocare un sostanziale aumento delle spese sostenute per l uso dei servizi di telecomunicazione. Il cliente e il gestore dei sistemi informatici sono responsabili della sicurezza del sistema, come ad esempio della programmazione e della configurazione dell apparecchiatura in modo tale da evitarne l uso non autorizzato. Il gestore dei sistemi informatici è anche responsabile della lettura di tutta la documentazione relativa all installazione, all uso e all amministrazione del sistema fornita in dotazione con il presente prodotto allo scopo di conoscere a fondo le funzioni che possono presentare un rischio di uso fraudolento e di adottare i possibili provvedimenti volti a limitare tale rischio. La Avaya non garantisce che il presente prodotto non possa essere soggetto all uso non autorizzato di servizi o apparecchiature di telecomunicazione a vettore comune a cui è possibile accedere tramite il presente prodotto o il collegamento allo stesso. La Avaya non risponde di eventuali addebiti derivanti dall uso non autorizzato. Intervento della Avaya in casi di uso fraudolento Qualora si sospetti di essere vittima di uso fraudolento e si richieda assistenza tecnica, chiamare la linea prioritaria del Technical Service Center Toll Fraud Intervention al numero o contattare il proprio rappresentante Avaya. Come inviare un ordinazione Telefono: Avaya Publications Center USA: Internazionale: Fax: USA: Internazionale: Posta: Globalware Solutions 200 Ward Hill Avenue, Haverhill, MA 01835, U.S.A. FAO: Avaya Account Manager Ordinare: Documento N IT, 2ª edizione, luglio 2001 Il cliente può essere inserito in una lista di ordini permanenti per il presente ed altri documenti che desidera ricevere. L ordine permanente consente al cliente di ricevere automaticamente le versioni aggiornate dei singoli documenti o delle serie di documenti che saranno addebitate al conto specificato dal cliente. Per ulteriori ragguagli sugli ordini permanenti o per l inserimento nella lista dei clienti a cui saranno inviate le edizioni future del presente documento, contattare l Avaya Publications Center. Dichiarazione di conformità alla Unione Europea La Avaya dichiara che l apparecchiatura DEFINITY descritta nel presente documento è conforme alle seguenti direttive e normative armonizzate della Unione Europea (EU): Compatibilità elettromagnetica (89/336/CEE) Bassa tensione (73/23/CEE) Realizzazione del documento Il presente documento è stato redatto dalla Avaya Product Documentation Development, Denver, CO, U.S.A. Limitazione di responsabilità La proprietà intellettuale relativa al presente prodotto (compresi i marchi di fabbrica) e registrata con il nome Lucent Technologies Inc. è stata trasferita o concessa in licenza alla Avaya Inc. Qualsiasi riferimento testuale alla Lucent Technologies Inc. o alla Lucent deve essere interpretato come riferimento alla Avaya Inc., con l eccezione dei riferimenti incrociati ai volumi pubblicati prima del 1º aprile 2001, i quali possono mantenere i titoli originali Lucent.

4 La Avaya Inc., risultante dalla ristrutturazione pianificata della Lucent, progetta, costruisce e distribuisce prodotti e servizi di fonia, convergenza di fonia e dati, gestione delle relazioni con la clientela, messaggeria, connessione in rete di più servizi e cablaggio strutturato. La Avaya Labs è la sezione della società che si occupa di ricerca e sviluppo.

5 Indice &IRZIRYXM Il motivo di un altro libretto d istruzioni ix A chi è rivolto ix Che informazioni contiene x Uso del presente manuale xi Questioni di sicurezza xiii Marchi di fabbrica e di servizio xiv Altre pubblicazioni d interesse xiv Invio di commenti xv Ricerca del presente manuale su internet xv Ordinazione di più copie xvi Come ottenere assistenza xvii +IWXMSRIHIPPIPMRII Funzioni delle linee 1 Aggiunta di fasci di linee 4 'SRJMKYVE^MSRIHIPWIVZM^MSRSXXI Configurazione del servizio notte per gruppi di ricerca 10 Configurazione del terminale del servizio notte 12 Configurazione del servizio notte fascio di linee 14 Configurazione delle risposte alle chiamate da qualsiasi terminale 16 Interazione dei diversi tipi di servizio notte 18 2 a edizione luglio 2001 v

6 Indice +IWXMSRIHIKPMERRYRGM L annuncio 19 Aggiunta di annunci 20 Registrazione degli annunci 23 Cancellazione degli annunci 25 Copie di riserva degli annunci 26 VAL Manager 27 +IWXMSRIHIMKVYTTMHMVMGIVGE I gruppi di ricerca 29 Impostazione dei gruppi di ricerca 30 Impostazione di una coda 33 Aggiunta di annunci per gruppi di ricerca 35 Metodi di distribuzione delle chiamate 37 +IWXMSRIHIMZIXXSVMIHIM:(2 I vettori 40 Scrittura dei vettori 40 Consentire ai chiamanti di lasciare un messaggio 46 Inserimento di una procedura 50 Cancellazione di una procedura 50 Diagnosi di un problema relativo al vettore 52 Numeri dell elenco vettori 54 vi 2 a edizione luglio 2001

7 Indice 9WSHIMVETTSVXM Uso del programmatore dei rapporti 57 Impostazione dei parametri della stampante 58 Programmazione e stampa dei rapporti 60 Elenco dei rapporti programmati 62 Modifica dei rapporti programmati 62 Eliminazione dei rapporti programmati 63 Analisi dei dati dei rapporti 64 Uso dei rapporti dell operatore 64 Misurazione del traffico del gruppo operatori 65 Misurazione delle prestazioni dei singoli operatori 66 Misurazione delle prestazioni del gruppo operatori 66 Rapporti fasci di linee 67 Riepilogo delle attività del fascio di linee 67 Attività orarie del fascio di linee 68 Linee fuori servizio 70 Stato attuale del fascio di linee 71 Linee meno utilizzate 71 Misurazione delle prestazioni del Call Center 72 Aspetti da misurare 72 Utilizzo congiunto dei rapporti della centrale 74 Visualizzazione dei rapporti sui gruppi di ricerca 74 Uso dei rapporti di sicurezza 76 2 a edizione luglio 2001 vii

8 Indice -'EPP'IRXIV Cos è un Call Center? 77 Pianificazione di un Call Center 78 Impostazione del flusso di chiamate 78 Verifica del sistema 80 Monitoraggio del Call Center 81 Visualizzazione delle capacità del sistema 82 La distribuzione automatica delle chiamate 83 Ampliamento di un sistema ACD 83 Selezione di un sistema di gestione per le chiamate 85 +PSWWEVMS -RHMGIEREPMXMGS 'EXEPSKLMYXMPMTIVMGPMIRXM%ZE]E terza di copertina viii 2 a edizione luglio 2001

9 Benvenuti -PQSXMZSHMYREPXVSPMFVIXXS HMWXVY^MSRM %GLMÀVMZSPXS I nostri utenti ci hanno comunicato che desiderano istruzioni passo-passo sui compiti amministrativi di ogni giorno per il proprio sistema DEFINITY, e noi abbiamo ascoltato. Questo manuale contiene le istruzioni per completare attività che non erano state trattate nel Libretto d istruzioni per l amministrazione di base del sistema DEFINITY. Alcuni passi possono variare un poco tra versioni diverse del sistema DEFINITY, ma le istruzioni qui fornite faranno tuttavia da guida nella maggior parte delle operazioni principali. Usare questo manuale se si è l amministratore di un sistema DEFINITY. Segnarlo, scriverci degli appunti ed usarlo ogni giorno. Se si è preso il posto di un amministratore precedente o se si desidera semplicemente rinfrescarsi la memoria, questo è il manuale giusto. 2 a edizione luglio 2001 ix

10 Benvenuti 'LIMRJSVQE^MSRMGSRXMIRI Il Libretto d istruzioni per l amministrazione di livello superiore si divide in sezioni che agevolano il reperimento di informazioni su argomenti complessi. Gestione delle linee descrive i differenti tipi di linee e spiega come aggiungere un fascio di linee. Configurazione del servizio notte spiega come predisporre il servizio notte e il funzionamento di differenti tipi di servizio notte collegati tra loro. Gestione degli annunci spiega come aggiungere, registrare, cambiare, cancellare e fare il back up di annunci. Gestione dei gruppi di ricerca descrive come configurare gruppi di ricerca. Spiega come vengono gestite le chiamate ad un gruppo di ricerca e illustra i differenti metodi di distribuzione delle chiamate. Gestione dei vettori e dei VDN fornisce una visione d insieme dei vettori e dei VDN (numeri dell elenco vettori). Contiene le istruzioni di base per la scrittura di vettori semplici. Uso dei rapporti descrive il modo in cui generare, elencare, stampare e programmare alcuni dei rapporti base sul sistema DEFINITY. Spiega inoltre come usare alcuni rapporti comuni e come interpretare le informazioni del rapporto. I Call Center fornisce una visione d insieme dei Call Center. Spiega come configurare un semplice Call Center per le chiamate entranti ed elenca i fattori che bisogna prendere in esame nella pianificazione e nella progettazione del proprio centro. x 2 a edizione luglio 2001

11 Uso del presente manuale 9WSHIPTVIWIRXIQERYEPI Familiarizzare con i termini, le procedure e le convenzioni presentate qui di seguito. Esse saranno di aiuto nell uso di questo manuale con il proprio sistema telefonico ed il relativo software. Per spostarsi in un certo campo, si può usare il tasto TAB, le frecce o il tasto RETURN. Una schermata è una rappresentazione dell immagine che appare sul monitor del terminale. In questo manuale usiamo sempre il termine telefono; altri manuali Avaya possono riferirsi a telefoni come terminali vocali. Se si usa un software di emulazione terminale, si dovrà stabilire quali tasti corrispondono a ENTER, RETURN, CANCEL, HELP, NEXT PAGE ecc. I comandi sono stampati in grassetto come segue: command. I tasti e i pulsanti sono stampati come segue: KEY. Le schermate sono stampate con caratteri di dimensione costante come segue: screen display. Le variabili sono stampate in grassetto come segue: variable. In questo manuale presentiamo i comandi completi, ma è sempre possibile usare la versione abbreviata del comando. Per esempio, list configuration station può essere digitata come list config sta. 2 a edizione luglio 2001 xi

12 Benvenuti Presentiamo comandi e schermate del più recente sistema telefonico DEFINITY e ci riferiamo agli ultimissimi manuali. Si prega di sostituire i comandi necessari per il proprio sistema (se pertinente) e di fare riferimento ai manuali che si hanno disposizione. Se si necessita di aiuto per costruire un comando o per completare l immissione di dati in un campo, non dimenticare di usare HELP. Quando si preme HELP in qualsiasi punto della riga di comando, appare un elenco dei comandi disponibili. Quando si preme HELP con il cursore in un campo su una schermata, appare un elenco di voci valide per quel campo. La riga di stato o riga messaggi si trova in basso nello schermo del monitor. È qui che il sistema visualizza messaggi per l operatore. Controllare la riga messaggi per vedere come il sistema risponde ai comandi immessi. Prendere nota del messaggio se si deve chiamare la nostra assistenza telefonica. Quando una procedura richiede di premere ENTER per salvare delle modifiche, la schermata su cui si lavorava sparisce e il cursore ritorna al prompt. La riga messaggi indica command successfully completed per segnalare che il sistema ha accettato le modifiche. xii 2 a edizione luglio 2001

13 Questioni di sicurezza In questo manuale si incontreranno le seguenti icone: Consiglio: Attira l attenzione su informazioni che possono essere utili. NOTA: Attira l attenzione su un informazione.! ATTENZIONE: Indica la possibilità di danni al software e di perdita di dati, o di interruzioni del servizio.! PER LA VOSTRA SICUREZZA: Indica la possibilità che l amministrazione del sistema lasci il sistema stesso esposto ai tentativi di frode telefonica. 5YIWXMSRMHMWMGYVI^^E Per frodi telefoniche si intende il furto di servizi interurbani. Quando avviene una frode telefonica, l azienda deve pagarne il relativo costo. La Avaya provvederà tuttavia a risarcire l organizzazione dei costi delle telefonate fraudolente al momento della compilazione del Service Agreement Indemnity Enhancement Certification (Certificato di potenziamento dell indennità per il contratto di assistenza). Per ulteriori informazioni chiamare la Avaya Security Hotline al numero o contattare il proprio rappresentante Avaya. Fare riferimento all Avaya Security Handbook per informazioni su come prevenire le frodi telefoniche. 2 a edizione luglio 2001 xiii

14 Benvenuti 1EVGLMHMJEFFVMGEIHMWIVZM^MS I marchi di fabbrica della Avaya sono i seguenti: AUDIX CONVERSANT BCMS Vu DEFINITY Callmaster INTUITY Centre Vu Magic On Hold Acrobat è un marchio registrato della Adobe Systems Incorporated. %PXVITYFFPMGE^MSRMHMRXIVIWWI Il Libretto d istruzioni per l amministrazione di base del sistema DEFINITY e il Libretto d istruzioni per procedure diagnostiche di base del sistema DEFINITY sono associati a questo manuale. Si consiglia di farne frequente uso. La DEFINITY ECS Administrator s Guide spiega in dettaglio le funzioni e le interazioni del sistema. Va notato che, prima dell aprile 1997, le stesse informazioni erano contenute in due manuali separati: DEFINITY Implementation e DEFINITY Feature Description. Facciamo altresì riferimento a Server per comunicazioni aziendali DEFINITY Visione d insieme, DEFINITY ECS Reports e Avaya Security Handbook. xiv 2 a edizione luglio 2001

15 Invio di commenti -RZMSHMGSQQIRXM Saremo felici di ricevere le impressioni degli utenti riguardo a questo manuale. Sebbene non sia possibile rispondere personalmente a tutti i commenti, promettiamo di leggere ogni comunicazione ricevuta. Scrivere a: Avaya Inc. Product Documentation Group Room D4-C W. 120th Avenue Denver, CO USA Fax: MGIVGEHIPTVIWIRXIQERYEPIWY MRXIVRIX Se si dispone dell accesso a internet, si può leggere e scaricare l ultima versione del Libretto d istruzioni per l amministrazione di livello superiore. Per poter leggere il manuale, è necessaria una copia di Acrobat Reader. Per avere accesso all ultima versione: 1. Accedere al sito web dell assistenza clienti Avaya all indirizzo: 2. Fare clic su Online Services, quindi su Documentation, poi su Recent Documents, quindi cercare l ultima versione di DEFINITY. 3. Digitare il numero (il numero della pubblicazione) per leggere l ultima versione del manuale. 2 a edizione luglio 2001 xv

16 Benvenuti 3VHMRE^MSRIHMTM±GSTMI Contattare: Avaya Publications Center USA Internazionale Fax USA: Fax internazionale Scrivere a: Globalware Solutions 200 Ward Hill Ave, Haverhill, MA USA FAO: Avaya Account Manager Ordinare: Documento N IT 2 a edizione, luglio 2001 Possiamo includere il nome del cliente sull elenco degli ordini permanenti, in modo da inviare automaticamente le versioni aggiornate di questo manuale. Per maggiori informazioni sugli ordini permanenti o per essere inclusi in un elenco per ricevere edizioni future di questo manuale, si prega di mettersi in contatto con l Avaya Publications Center. xvi 2 a edizione luglio 2001

17 Come ottenere assistenza 'SQISXXIRIVIEWWMWXIR^E Se si necessita di ulteriore assistenza, sono disponibili i seguenti servizi. Per poter usare alcuni di questi servizi sarà forse necessario acquistare un contratto di manutenzione prolungato. Per maggiori informazioni in merito, contattare il proprio rappresentante Avaya. Assistenza telefonica DEFINITY (per aiuto sull amministrazione di funzioni e applicazioni del sistema) Supporto tecnico dell Avaya National Customer Care Center (per aiuto riguardante manutenzione e riparazioni) Intervento della Avaya contro le frodi telefoniche Sicurezza aziendale della Avaya Centers of Excellence della Avaya Asia/Pacifico Europa occidentale/medio Oriente/Sud Africa Europa centrale/orientale America centrale/latina Caraibi Australia Nord America a edizione luglio 2001 xvii

18 Benvenuti xviii 2 a edizione luglio 2001

19 Gestione delle linee linee Questa sezione offre una visione d insieme delle linee e spiega come aggiungere fasci di linee al proprio sistema. *YR^MSRMHIPPIPMRII Le linee servono a trasportare segnali telefonici da un luogo all altro. Ad esempio, un tipo di linea trasporta segnali telefonici dalla centrale dell utente alla centrale telefonica (CO). Ciascun fascio di linee svolge funzioni specifiche: mediante la seguente tabella è possibile determinare quali tipi di fasci di linee utilizza la propria azienda. fascio di linee Accesso APLT descrizione Usare le linee di accesso per collegare le centrali satellitari alla centrale principale nelle Reti elettroniche tandem (ETN). Le linee di accesso non trasportano contrassegni di classe di trasporto (TCM) e consentono pertanto a chi chiama via satellite un accesso illimitato alle linee di chiamate uscenti nella centrale principale. Le linee di Terminazione linea privata avanzata (APLT) sono utilizzate nelle reti private e consentono l ANI entro banda. 2 a edizione luglio

20 Gestione delle linee fascio di linee CAMA CO CPE DID DIOD DMI-BOS FX descrizione Le linee di Gestione messaggi automatici centralizzata (CAMA) inoltrano le chiamate di emergenza ai sistemi Enhanced 911 della comunità locale. Le linee di centrale telefonica (CO) collegano normalmente la centrale dell utente alla centrale telefonica locale, ma possono anche collegare dispositivi ausiliari quali sistemi cercapersone esterni e moduli di dati. Le linee dell Apparecchiatura della sede del cliente (CPE) collegano alla centrale dispositivi ausiliari quali sistemi cercapersone e fonti di annunci o musica. Le linee di selezione passante (DID) collegano le chiamate entranti direttamente agli interni della sede senza passare attraverso un operatore o altro punto centrale. Le linee a selezione passante e selezione urbana diretta (DIOD) collegano chiamate entranti e uscenti direttamente alla centrale dell utente. Le linee di Interfaccia multiplato digitale segnalazione orientata al bit (DMI-BOS) collegano una centrale ad un host computer oppure una centrale ad un altra centrale. Le linee di Centrale estera (FX) collegano le chiamate ad una centrale telefonica non locale come se si trattasse di una centrale telefonica locale. Le linee FX vanno utilizzate per ridurre le tariffe interurbane nel caso in cui l azienda effettui regolarmente un numero elevato di chiamate interurbane usando un prefisso specifico. 2 2 a edizione luglio 2001

21 Funzioni delle linee fascio di linee ISDN RLT Tandem Tie WATS descrizione Le linee di Rete digitale servizi integrati (ISDN) consentono di inviare insieme alle chiamate informazioni sotto forma di fonia, dati, video e segnalazione. Sono disponibili due tipi di linee ISDN: Accesso base ISDN (ISDN-BRI), per il collegamento alla centrale di telefoni, personal computer ed altri dispositivi desktop. Accesso primario ISDN (ISDN-PRI) per il collegamento alla rete di apparecchiature come le centrali; questo funge da interfaccia tra apparecchiature come le centrali e i computer. Le linee di Rilascio della giunzione (RLT) utilizzano il servizio con operatore centralizzato (CAS) per collegare centrali remote ad operatori che si trovano in una ubicazione centrale. Le linee tandem rappresentano un tipo di giunzione utilizzato per reti di grandi dimensioni. Le giunzioni permettono di collegare una centrale ad una centrale telefonica o di collegare tra loro due centrali nell ambito di una rete privata. Le linee di Wide Area Telecommunications Service (WATS) permettono di eseguire chiamate a determinate aree ad una tariffa fissa. Le linee WATS si usano per ridurre le bollette delle chiamate interurbane nel caso in cui l azienda effettui un numero elevato di chiamate verso un area geografica specifica del Nord America. linee 2 a edizione luglio

22 Gestione delle linee %KKMYRXEHMJEWGMHMPMRII Di tanto in tanto i requisiti telefonici di una società possono cambiare e si può verificare la necessità di aggiungere nuovi fasci di linee al sistema. Ad esempio, supponiamo che la società si stia espandendo e che occorra un accesso supplementare a due vie tra la centrale e l azienda telefonica locale o la centrale telefonica. Dopo qualche ricerca, viene deciso che occorre un altra linea di centrale telefonica. Una volta deciso che occorre aggiungere una nuova linea, si deve contattare il proprio fornitore. A seconda del tipo di linea che si intende aggiungere, il fornitore in questione potrebbe essere l azienda telefonica locale, un fornitore di traffico per chiamate interurbane o un altro fornitore di servizi. Il fornitore vorrà sapere che tipo di servizio si desidera aggiungere. Nel nostro esempio, verrà richiesto un servizio di centrale telefonica. Il fornitore deve confermare il tipo di segnale che si desidera e fornire un numero d identificazione di circuito relativo alla nuova linea. Accertarsi di annotare gli eventuali identificativi o specifiche del fornitore, nel caso dovessero sorgere problemi con questa linea. Consiglio: Non dimenticare di tenere una documentazione delle eventuali modifiche apportate al sistema, per riferimenti futuri. Una volta ordinato il nuovo servizio e raccolte tutte le informazioni relative alla nuova linea, sarà necessario configurare il sistema in modo che questo riconosca il nuovo fascio di linee. 4 2 a edizione luglio 2001

23 Aggiunta di fasci di linee Per aggiungere un nuovo fascio di linee: 1. Digitare add trunk-group next e premere RETURN. Appare la schermata Trunk Group (Fascio di linee). A questo fascio il sistema assegna il numero di fascio di linee disponibile immediatamente successivo. Nel nostro esempio, viene aggiunto il fascio di linee 5. linee TRUNK GROUP Group Number: 5 Group Type: co CDR Reports: y Group Name: outside calls COR: 1 TN: 1 TAC:647 Direction: two-way Outgoing Display? n Dial Access: n Busy Threshold: 99 Night Service: 1234 Queue Length: 0 Country: 1 Incoming Destination: Comm Type: voice Auth Code? n Digit Absorbtion List: Prefix-1?: y Trunk Flash? n Toll Restricted? y TRUNK PARAMETERS Trunk Type: loop start Outgoing Dial type: tone Cut Through? n Trunk Termination: rc Disconnect Timing(msec): 500 Auto Guard?: n Call Still Held? n Sig Bit Inversion: none Analog Loss Group: Digital Loss Group: Trunk Gain: high Disconnect Supervision - In? y Out? n Answer Supervision Timeout: 10 Receive Answer Supervision? n Schermata Trunk Group (Fascio di linee) 2. Nel campo Group Type digitare il tipo di linea che si desidera aggiungere. Nel nostro esempio digitare co, che è anche la selezione predefinita. Se si seleziona un tipo di linea differente, come per esempio DID, il sistema modifica la schermata in modo da mostrare solo quei campi che si riferiscono al tipo di fascio di linee che si sta aggiungendo. 2 a edizione luglio

24 Gestione delle linee 3. Nel campo Group Name digitare un nome che identifichi questo fascio di linee. Nel nostro esempio abbiamo usato outside calls. 4. Nel campo TAC digitare il codice che bisogna usare per accedere al nuovo fascio di linee. Nel nostro esempio abbiamo usato Nel campo Direction indicare la direzione del traffico delle chiamate. Nel nostro esempio utilizzeremo la selezione predefinita two-way. 6. Se si desidera inoltrare chiamate ad un servizio notte, digitare il relativo numero interno nel campo Night Service. Nel nostro esempio inoltreremo le chiamate notturne all interno Nel campo Comm Type digitare il tipo di comunicazione da far utilizzare alla nuova linea. Nel nostro esempio digitare voice. 8. Nel campo Trunk Type digitare loop start. Questo campo determina il modo in cui verranno inviate o ricevute le chiamate su questa linea. Il fornitore dovrebbe sapere qual è il tipo di linea che si può usare per completare questo campo. 9. Selezionare NEXT PAGE per accedere alla pagina Group Member Assignments (Assegnazioni dei membri del gruppo). 6 2 a edizione luglio 2001

25 Aggiunta di fasci di linee In questa schermata possono comparire diversi campi, a seconda di come è configurata la centrale. TRUNK GROUP Administered Members (min/max): xxx/yyy Total Administered Members: xxx linee GROUP MEMBER ASSIGNMENTS Port Code Sfx Name Night Mode Type Ans Delay 1: 1B : 1B : 1B : 1B : 1B : 7: 8: 9: 10: 11: 12: 13: 14: 15: Schermata Trunk Group (pagina delle assegnazioni dei membri del gruppo) 10. Nel campo Port digitare il numero di porta della connessione fisica di ciascun membro che si intende aggiungere al fascio di linee. 11. Nel campo Name digitare il numero d identificazione del circuito o il numero di telefono di ciascun membro. Queste informazioni sono molto utili per localizzare problemi relativi al sistema o alle procedure diagnostiche; tuttavia i campi dovranno essere aggiornati ogniqualvolta cambiano le informazioni. 12. Per salvare le modifiche premere ENTER. 2 a edizione luglio

26 Gestione delle linee 8 2 a edizione luglio 2001

27 Configurazione del servizio notte Il servizio notte può essere utilizzato per inoltrare chiamate ad una destinazione alternativa nel caso in cui il gruppo di risposta principale non sia disponibile. Ad esempio, è possibile amministrare il servizio notte in modo che qualunque persona nel reparto marketing possa rispondere alle chiamate entranti, qualora l operatore sia a pranzo o abbia lasciato l ufficio. servizio notte Una volta amministrato il servizio notte per l instradamento delle chiamate, gli utenti finali non dovranno far altro che premere un tasto sulla consolle o un tasto funzione sul loro telefono per passare dalla normale copertura al servizio notte e viceversa. Sono disponibili cinque tipi di servizio notte: Servizio notte per gruppo di ricerca inoltra le chiamate dirette al gruppo di ricerca ad una destinazione di servizio notte. Servizio notte terminale inoltra tutte le chiamate interurbane entranti ad una destinazione di servizio notte. Servizio notte posto operatore inoltra le chiamate dirette all operatore ad una consolle di servizio notte o giorno/notte. 2 a edizione luglio

28 Configurazione del servizio notte Servizio notte fascio di linee inoltra ad una destinazione di servizio notte le chiamate entranti destinate a singoli fasci di linee. Risposta alle chiamate da qualsiasi terminale (TAAS) inoltra le chiamate entranti dirette all operatore e fa suonare un campanello o un cicalino per indicare ad altri dipendenti che possono rispondere alle chiamate. 'SRJMKYVE^MSRIHIPWIVZM^MSRSXXI TIVKVYTTMHMVMGIVGE È possibile amministrare un servizio notte per gruppo di ricerca nel caso si desideri inoltrare le chiamate del gruppo di ricerca ad una destinazione di servizio notte. Supponiamo che il servizio di assistenza telefonica sul gruppo di ricerca 3 non risponda alle chiamate dopo le 18:00 e che si desideri che i clienti che chiamano dopo tale ora sentano un annuncio che chieda loro di chiamare nuovamente la mattina dopo. Per configurare un servizio notte per il servizio di assistenza telefonica sarà necessario registrare l annuncio (nel nostro esempio, l annuncio è sull interno 1234) e quindi modificare il gruppo di ricerca in modo da inoltrare le chiamate a tale interno. Per amministrare il servizio notte per gruppo di ricerca: 1. Digitare change hunt-group 3 e premere RETURN. Compare la schermata Hunt Group (Gruppo di ricerca) relativa al gruppo di ricerca a edizione luglio 2001

29 . Configurazione del servizio notte per gruppi di ricerca HUNT GROUP Group Number: 3 ACD: n Group Name: Accounting Queue: y Group Extension: 2011 Vector: n Group Type: ucd-mia Coverage Path: 1 TN: 1 Night Service Destination: 1234 COR: 1 MM Early Answer: n Security Code: ISDN Caller Display: Queue Length: 4 Calls Warning Threshold: Time Warning Threshold: Schermata Hunt Group (Gruppo di ricerca) Port: Port: servizio notte 2. Nel campo Night Service Destination digitare La destinazione può essere un numero interno, un interno per annuncio registrato, un numero dell elenco vettori, un interno di gruppo di ricerca oppure attd nel caso si vogliano instradare le chiamate all operatore. 3. Per salvare le modifiche premere ENTER. Una volta modificato il gruppo di ricerca, sarà necessario anche assegnare un tasto funzione hunt-ns ad un telefono del gruppo di ricerca, di modo che gli utenti di tale gruppo possano attivare e disattivare il servizio notte. 2 a edizione luglio

30 Configurazione del servizio notte 'SRJMKYVE^MSRIHIPXIVQMREPIHIP WIVZM^MSRSXXI Il terminale del servizio notte può essere utilizzato per inoltrare ad una destinazione di servizio notte chiamate interurbane entranti, chiamate DID-LDN (a selezione passante con numero di elenco) oppure chiamate interne all operatore (chiamate selezionate con 0 ). Supponiamo che l operatore, che risponde alle chiamate dell interno (con numero di elenco o LDN) 8100, vada a casa solitamente alle 18:00 e che si desideri che i clienti che chiamano dopo tale ora sentano un annuncio che chieda loro di chiamare nuovamente la mattina dopo. Per configurare il terminale del servizio notte si dovrà registrare l annuncio (nel nostro esempio l annuncio è registrato nell interno 1234). Consiglio: Tutti i fasci di linee che vengono instradati attraverso l operatore si dirigono verso questa destinazione di servizio notte, a meno che non si assegni un servizio notte per fascio di linee ai singoli fasci di linee. Vedere Configurazione del servizio notte fascio di linee a pagina 14. Per configurare il terminale del servizio notte: 1. Digitare change listed-directory-numbers e premere RETURN. Compare la schermata Listed Directory Numbers (Numeri dell elenco) a edizione luglio 2001

31 Configurazione del terminale del servizio notte LISTED DIRECTORY NUMBERS Ext Name TN 1: 8100 attendant : 3: 4: 5: 6: 7: 8: 9: 10: Night Destination: 1234 Schermata Listed Directory Numbers (Numeri dell elenco) servizio notte 2. Nel campo Night Destination digitare La destinazione può essere un numero interno, un interno per annuncio registrato, un numero dell elenco vettori o un interno di gruppo di ricerca. 3. Per salvare le modifiche premere ENTER. 4. Digitare change console-parameters e premere RETURN. Appare la schermata Console Parameters (Parametri della consolle). 5. Nel campo DID-LDN Only to LDN Night Extension digitare n. 6. Per salvare le modifiche premere ENTER. Una volta configurato il terminale del servizio notte si può notificare all operatore di usare il tasto della consolle del servizio notte per attivare e disattivare tale servizio. 2 a edizione luglio

32 Configurazione del servizio notte CONSOLE PARAMETERS Attendant Group Name: OPERATOR COS: 1 COR: 1 Calls in Queue Warning: 5 Attendant Lockout? y CAS: none Night Service Act. Ext.:1234 IAS (Branch)? n IAS Tie Trunk Group No.: IAS Att. Access Code: Alternate FRL Station: Backup Alerting? n DID-LDN Only to LDN Night Ext? n Schermata Console Parameters (Parametri della consolle) 'SRJMKYVE^MSRIHIPWIVZM^MSRSXXIJEWGMSHMPMRII È possibile usare un servizio notte per fascio di linee nel caso si desideri inoltrare singoli fasci di linee ad un servizio notte. Il sistema reinstrada le chiamate destinate al fascio di linee alla destinazione del servizio notte del fascio. Il servizio notte fascio di linee ha la priorità sul servizio notte del terminale. Ad esempio, supponiamo che venga amministrato il servizio notte fascio di linee e che, successivamente, l operatore attivi il servizio notte del terminale. In questo caso, le chiamate dirette al fascio di linee utilizzeranno la destinazione del servizio notte fascio di linee invece della destinazione del servizio notte del terminale a edizione luglio 2001

33 Configurazione del servizio notte fascio di linee Inoltriamo ora le chiamate notturne del fascio di linee 2 all interno Per configurare il servizio notte fascio di linee: 1. Digitare change hunt-group 2 e premere RETURN. Appare la schermata Trunk Group. TRUNK GROUP Group Number: 2 Group Type: co CDR Reports: y Group Name: outside calls COR: 1 TN: 1 TAC:647 Direction: two-way Outgoing Display? n Dial Access: n Busy Threshold: 99 Night Service: 1245 Queue Length: 0 Country: 1 Incoming Destination: Comm Type: voice Auth Code? n Digit Absorbtion List: Prefix-1?: y Trunk Flash? n Toll Restricted? y TRUNK PARAMETERS Trunk Type: loop start Outgoing Dial type: tone Cut Through? n Trunk Termination: rc Disconnect Timing(msec): 500 Auto Guard?: n Call Still Held? n Sig Bit Inversion: none Analog Loss Group: Digital Loss Group: Trunk Gain: high Disconnect Supervision - In? y Out? n Answer Supervision Timeout: 10 Receive Answer Supervision? n servizio notte Schermata Trunk Group (Fascio di linee) 2. Nel campo Night Service digitare La destinazione può essere un interno di servizio notte, un numero interno per annuncio registrato, un numero dell elenco vettori, un interno di gruppo di ricerca oppure attd nel caso si vogliano instradare le chiamate all operatore. 3. Per salvare le modifiche premere ENTER. 2 a edizione luglio

34 Configurazione del servizio notte 'SRJMKYVE^MSRIHIPPIVMWTSWXI EPPIGLMEQEXIHEUYEPWMEWM XIVQMREPI Vi possono essere situazioni in cui si desidera che, quando l operatore non è presente, chiunque possa rispondere alle chiamate. Con la funzione Risposta alle chiamate da qualsiasi terminale (TAAS) è possibile configurare il sistema in modo che questo avverta i presenti che vi sono chiamate in attesa di risposta, dopodiché si può fornire agli utenti un codice di accesso per questa funzione, in modo che possano rispondere a tali chiamate. Quando il sistema è nella modalità servizio notte, le chiamate destinate all operatore vengono reinstradate ad un dispositivo di segnalazione, come un campanello o un cicalino. Ciò consente ad altre persone presenti nell ufficio di sapere quando devono rispondere al telefono. NOTA: Se la chiamata non riceve risposta, non verrà reinstradata al servizio notte. Definiamo ora un codice di accesso ad una funzione (useremo 71) e configuriamo il dispositivo di segnalazione per la funzione risposta alle chiamate da qualsiasi terminale. Per configurare il codice di accesso alla funzione per TAAS: 1. Digitare change feature-access-codes e premere RETURN. Compare la schermata Feature Access Code (Codice di accesso alle funzioni) a edizione luglio 2001

35 Configurazione delle risposte alle chiamate da qualsiasi terminale 2. Nel campo Trunk Answer Any Station Access Code digitare Per salvare le modifiche premere ENTER. Una volta configurato questo codice di accesso, determinare se il dispositivo di segnalazione esterno è collegato alla centrale (useremo la porta 01A0702). Per configurare un sistema di segnalazione esterna: 1. Digitare change console-parameters e premere RETURN. Appare la schermata Console Parameters. 2. Nel campo EXT Alert Port (TAAS) digitare 01A0702. Usare l indirizzo di porta assegnato al dispositivo di segnalazione esterno. 3. Per salvare le modifiche premere ENTER. servizio notte CONSOLE PARAMETERS Attendant Group Name: Operator COS: 0 COR: 0 Calls in Queue Warning: 5 Attendant Lockout? y EXT Alert Port (TAAS): 01A0702 CAS: none Night Service Act. Ext.: IAS (Branch)? n IAS Tie Trunk Group No.: IAS Att. Access Code: Alternate FRL Station: Backup Alerting? n DID-LDN Only to LDN Night Ext? n Schermata Console Parameters (Parametri della consolle) 2 a edizione luglio

36 Configurazione del servizio notte -RXIVE^MSRIHIMHMZIVWMXMTMHM WIVZM^MSRSXXI Vediamo ora un esempio del modo in cui i diversi tipi di servizio notte possono essere utilizzati in una società. Supponiamo che siano già state amministrate le seguenti impostazioni del servizio notte: il servizio notte del terminale reinstrada la chiamata all interno 3000 e il campo DID-LDN only to LDN Night Ext è impostato su n il campo EXT Alert Port (TAAS) non è definito il fascio di linee 4 reinstrada la chiamata all interno 2000 Vediamo ora come vengono reinstradate nelle ore notturne le chiamate destinate a questa società: tipo di chiamata instradata a Chiamata LDN a un fascio DID interno 3000 Chiamata sul fascio di linee 4 interno 2000 Chiamata interna allo 0 interno 3000 Chiamata che viene reinstradata all operatore coda dell operatore attraverso un area di copertura 18 2 a edizione luglio 2001

37 Gestione degli annunci Questa sezione illustra come usare gli annunci in modo efficiente e come aggiungere, modificare, cancellare e fare copie di riserva dei propri annunci. 0ERRYRGMS Un annuncio è il messaggio registrato udito dal chiamante quando la chiamata è in coda. L annuncio viene spesso utilizzato in combinazione con intervalli musicali. Gli annunci vengono registrati su speciali schede (TN750, TN750B, TN750C o TN2501AP) del sistema DEFINITY. annunci Sono disponibili tre tipi di annuncio: annuncio di ritardo spiega la ragione del ritardo e incoraggia il chiamante ad attendere annuncio forzato descrive un emergenza o un problema relativo al servizio. Va utilizzato se si prevede un numero elevato di chiamate su un argomento specifico. annuncio informativo dà istruzioni al chiamante sul modo in cui procedere, fornisce informazioni sul numero chiamato oppure informazioni richieste dal chiamante medesimo 2 a edizione luglio

38 Gestione degli annunci Gli annunci hanno la massima efficacia nei seguenti casi: se sono brevi, cortesi e pertinenti se sono strettamente intervallati tra loro quando il chiamante in attesa sente una breve pausa di silenzio se vengono intervallati più a lungo quando, durante l attesa, si sente musica o squilli se vengono emessi per chiamate in attesa in coda Magic on Hold è un sistema di musica registrata a livello professionale disponibile presso la Avaya. Per maggiori informazioni in proposito, contattare il proprio rappresentante Avaya. %KKMYRXEHMERRYRGM Prima di poter registrare un annuncio su una scheda appositamente predisposta è necessario avvertire la centrale. Assegnare un numero interno all annuncio in modo che la centrale possa identificarlo. Questo interno non deve essere in uso e deve rispettare il piano di numerazione. Consiglio: Per amministrare l interno dell annuncio si deve usare il comando change announcement. Per ulteriori informazioni, vedere DEFINITY ECS Administrator s Guide. È possibile registrare gli annunci su una scheda scaricabile Voice Announcement over LAN (Annuncio vocale sulla rete locale VAL) (TN2501AP), che consente di condividere, creare backup e ripristinare file degli annunci sulla rete locale a edizione luglio 2001

39 Aggiunta di annunci Per registrare annunci sulla centrale si possono inoltre usare le schede per annunci TN750, TN750B e TN750C. Si può installare solo una TN750 o una TN750B per ogni sistema, ma è possibile usare una TN750B con numerose schede TN750C e/o TN2501AP (VAL). Supponiamo di ricevere chiamate su numeri interni DID non assegnati. Registriamo un messaggio generico che invita tali chiamanti a selezionare il numero principale dell azienda. Assegneremo l annuncio all interno 1234, ed utilizzeremo la scheda annunci integrata situata in 01B18. Consiglio: Per trovare gli indirizzi di armadio, ripiano e slot delle schede annuncio, usare il comando display integrated-anncboards. La schermata Integrated Announcement Board (scheda annunci integrati) riporta l ubicazione e il tipo di scheda, nonché il numero di registrazioni ed il numero di secondi (alla velocità configurata) rimasti su ciascuna scheda. annunci Il nostro esempio spiega come aggiungere un annuncio integrato; tuttavia sono disponibili altri tipi di annuncio. Per ulteriori informazioni sugli altri tipi di annuncio, vedere DEFINITY ECS Administrator s Guide. Per aggiungere un interno di annuncio 1234: 1. Digitare change announcements e premere RETURN. Compare la schermata Announcements/Audio Sources (Fonti audio/annunci). 2. Nel campo Ext digitare Nel campo Type digitare integrated. 2 a edizione luglio

40 Gestione degli annunci ANNOUNCEMENTS/AUDIO SOURCES Ext. Type COR TN Name Q QLen Pro Rate Port 1: 1234_ integrated 1_ 1_ unassigned DID n N/A n 32 01B18 2: 1_ 1 n 3: 1_ 1 n 4: 1_ 1 n 5: 1_ 1 n 6: 1_ 1 n 7: 1_ 1 n 8: 1_ 1 n 9: 1_ 1 n 10: 1_ 1 n 11: 1_ 1 n Schermata Announcements/Audio Sources (Fonti audio/annunci) 4. Nel campo Name digitare unassigned DID. 5. Nel campo Pro (protetto) digitare n. Se si immette n, gli utenti con autorizzazioni di consolle possono modificare l annuncio. Se invece si immette y, l annuncio non può essere modificato. 6. Nel campo Rate digitare 32 per le schede TN750 o 64 per le schede TN2501AP. 7. Nel campo Port digitare 01B Premere ENTER per salvare a edizione luglio 2001

41 Registrazione degli annunci 6IKMWXVE^MSRIHIKPMERRYRGM È possibile registrare annunci usando un qualsiasi telefono o consolle la cui classe di servizio (COS) fornisca permessi di consolle. I permessi COS possono essere consultati mediante il comando display cos. È inoltre necessario conoscere il codice di accesso del sistema per le funzioni degli annunci. Per reperire questo codice, usare il comando display feature-access-codes. Prima di eseguire la registrazione si deve configurare il numero interno dell annuncio, che può essere reperito tramite il comando list station data-module. Nel nostro esempio useremo il telefono 8410D per registrare l annuncio per le linee a selezione passante non assegnate all interno Il codice di accesso del nostro annuncio è *56. annunci Per registrare l annuncio: 1. Selezionare il codice di accesso dell annuncio. Nel nostro esempio selezioneremo *56. Si sente un segnale di libero. 2. Selezionare l interno dell annuncio. Nel nostro esempio selezioneremo Si sente un segnale di libero. 3. Selezionare 1 per iniziare la registrazione. 4. Registrare il messaggio. 2 a edizione luglio

42 Gestione degli annunci 5. Per terminare la registrazione riagganciare il ricevitore. Consiglio: L annuncio registra il rumore del ricevitore che viene posato sull apparecchio, per cui è consigliabile riagganciare con delicatezza e premere con un dito il tasto di abbandono o il pulsante di commutazione. Per ascoltare l annuncio registrato è necessario attendere 15 secondi e poi selezionare l interno Se si registra un annuncio e si desidera in seguito riregistrare tale annuncio, sarà necessario cancellare prima il messaggio originale. Registrazioni professionali o con il computer Se si utilizza la scheda espansione annunci VAL (TN2501AP), è possibile registrare gli annunci con un computer invece che con un telefono del sistema. È anche possibile registrare gli annunci fuori sede e trasferirli nella scheda utilizzando VAL Manager o il protocollo FTP (File Transfer Protocol). Affinché le registrazioni degli annunci siano compatibili con la scheda TN2501AP e il sistema DEFINITY devono avere i seguenti parametri: Formato di compressione-decompressione CCITT legge A o CCITT legge µ (non utilizzare il formato PCM) Frequenza di campionamento di 8 khz Risoluzione di 8 bit (bit per campione) Mono (canali = 1) 24 2 a edizione luglio 2001

43 Cancellazione degli annunci Registrazione dei nuovi annunci con un computer Per registrare un annuncio con un computer: 1. Sul computer, aprire l applicazione utilizzata per registrare i file.wav. 2. Impostare i parametri di registrazione. 3. Registrare l annuncio parlando in un microfono collegato al computer. 4. Riprodurre l annuncio sul computer prima di trasferire il file sulla scheda VAL (TN2501AP). 'ERGIPPE^MSRIHIKPMERRYRGM Procederemo ora a cancellare l annuncio generico DID assegnato all interno annunci Sappiamo che il codice di accesso per l annuncio è *56. Si può cancellare l annuncio da qualsiasi consolle o telefono con permesso di consolle. Per cancellare l annuncio, osservare il seguente procedimento usando un telefono con permesso di consolle: 1. Selezionare il codice di accesso per l annuncio. Nel nostro esempio selezioneremo *56. Si sente un segnale di libero. 2. Selezionare l interno dell annuncio. Nel nostro esempio selezioneremo Si sente un segnale di libero. 3. Selezionare 3 per cancellare l annuncio dalla scheda. 4. Riagganciare il ricevitore. 2 a edizione luglio

44 Gestione degli annunci È inoltre necessario eliminare le informazioni dal sistema. Per cancellare le informazioni, osservare il seguente procedimento utilizzando il terminale amministrativo del sistema: 1. Digitare change announcements e premere RETURN. 2. Compare la schermata Announcements/Audio Sources. 3. Cancellare le informazioni contenute nei campi Ext e Type. 4. Premere ENTER per salvare. 'STMIHMVMWIVZEHIKPMERRYRGM NOTA: Per fare il backup degli annunci da una scheda TN2501AP è necessario utilizzare l FTP o VAL Manager. Per ulteriori informazioni su questi strumenti, vedere DEFINITY ECS Administrator s Guide o consultare un rappresentante Avaya. Assicurarsi di fare un backup degli annunci registrati sulle schede TN750 e TN750B. In caso di interruzione dell alimentazione o di asportazione della scheda, il sistema perderà gli annunci memorizzati su queste schede. Diversamente dalle precedenti, la scheda TN750C è dotata di memoria interna FLASH, per cui non occorre eseguire backup; per una sicurezza maggiore, può tuttavia essere utile fare il backup della TN750C su un altra TN750C o su nastro. Prima di salvare gli annunci si deve amministrare il modulo dati che è incorporato nella scheda TN750. Per ulteriori informazioni, vedere DEFINITY ECS Administrator s Guide a edizione luglio 2001

45 VAL Manager! ATTENZIONE: Non si possono copiare, salvare o ripristinare annunci da una TN750C ad una TN750 o TN750B. Così facendo si può infatti danneggiare l annuncio. Per fare il backup di annunci sulle schede TN750 o TN750B: 1. Digitare save announcements e premere RETURN per salvare le modifiche. NOTA: Se si dispone sia della scheda TN750B che della TN750C, salvare gli annunci dallo slot della TN750B. La procedura di salvataggio degli annunci può richiedere fino a 40 minuti. Durante il salvataggio degli annunci il sistema non può essere amministrato. annunci :%01EREKIV VAL Manager è un applicazione autonoma che consente di copiare i file degli annunci e le relative informazioni su e da una scheda espansione annunci TN2501AP su una connessione LAN. VAL Manager offre le seguenti funzioni di base: Amministrazione semplificata per aggiungere, modificare e rimuovere le inforazioni sugli annunci 2 a edizione luglio

46 Gestione degli annunci Possibilità di effettuare il backup e il ripristino dei file e delle informazioni Possibilità di visualizzare lo stato degli annunci sulla scheda TN2501AP Per procurarsi VAL Manager contattare il proprio rappresentante Avaya a edizione luglio 2001

47 Gestione dei gruppi di ricerca Questa sezione spiega come configurare i gruppi di ricerca e come vengono gestite le chiamate ad un gruppo di ricerca e illustra i diversi metodi di distribuzione delle chiamate. -KVYTTMHMVMGIVGE Un gruppo di ricerca è costituito da un insieme di numeri interni che ricevono chiamate in base al metodo di distribuzione prescelto. Quando si chiama un determinato numero di telefono, il sistema collega la chiamata ad un interno entro il gruppo. I gruppi di ricerca vanno utilizzati quando si desidera che più di una persona possa rispondere a chiamate indirizzate allo stesso numero. Ad esempio, si può predisporre un gruppo di ricerca per: un reparto addetto ai sussidi nella propria azienda un servizio di prenotazione viaggi gruppi di ricerca 2 a edizione luglio

48 Gestione dei gruppi di ricerca -QTSWXE^MSRIHIMKVYTTMHM VMGIVGE Impostiamo ora un gruppo di ricerca per un servizio interno di assistenza telefonica. Prima di apportare modifiche alla centrale, decideremo: il numero di telefono relativo al gruppo di ricerca il numero di persone che possono rispondere alle chiamate il modo in cui rispondere alle chiamate Il nostro piano di numerazione ammette numeri interni a 4 cifre che cominciano per 1; il numero 1200 non è in uso. Predisponiamo dunque un gruppo di ricerca per l assistenza telefonica in modo che chiunque, all interno dell azienda, possa telefonare all interno 1200 per assistenza. Assegneremo al nostro servizio di assistenza 3 persone (agenti) e gli interni corrispondenti. Vogliamo che le chiamate vengano indirizzate alla prima persona disponibile. Per impostare tale gruppo di ricerca per l assistenza telefonica: 1. Digitare add hunt-group next e premere RETURN. Appare la schermata Hunt Group (Gruppo di ricerca). Il campo Group Number viene automaticamente riempito con il numero del gruppo di ricerca successivo. 2. Nel campo Group Name digitare il nome del gruppo. Nel nostro esempio digiteremo internal helpline. 3. Nel campo Group Extension digitare il numero di telefono. Digiteremo a edizione luglio 2001

Guida rapida per l amministrazione di livello superiore di Avaya Communication Manager

Guida rapida per l amministrazione di livello superiore di Avaya Communication Manager Guida rapida per l amministrazione di livello superiore di Avaya Communication Manager 03-300364IT Edizione 3 Febbraio 2007 Versione 4.0 2007 Avaya Inc. Tutti i diritti riservati. Avviso Pur essendo stata

Dettagli

Guida rapida per l amministrazione di livello superiore di Avaya Communication Manager

Guida rapida per l amministrazione di livello superiore di Avaya Communication Manager Guida rapida per l amministrazione di livello superiore di Avaya Communication Manager 03-300364IT Edizione 2 Giugno 2005 Versione 3.0 Copyright 2005, Avaya Inc. Tutti i diritti riservati Il presente documento

Dettagli

Guida rapida per l amministrazione di base di Avaya Communication Manager

Guida rapida per l amministrazione di base di Avaya Communication Manager Guida rapida per l amministrazione di base di Avaya Communication Manager 03-300363IT Edizione 2 Giugno 2005 Versione 3.0 Copyright 2005, Avaya Inc. Tutti i diritti riservati Il presente documento contiene

Dettagli

XvoIP. Telefono IP 53i. Istruzioni per l installazione 41-001157-02 Rev 00

XvoIP. Telefono IP 53i. Istruzioni per l installazione 41-001157-02 Rev 00 XvoIP Ip phone IPX53i Telefono IP 53i Istruzioni per l installazione 41-001157-02 Rev 00 Introduzione Congratulazioni per l'acquisto del telefono IP Modello IPX53i! Il IPX53i comunica in una rete IP consentendo

Dettagli

XvoIP. Telefono IP 55i. Istruzioni per l installazione. 41-001158-02 Rev 00

XvoIP. Telefono IP 55i. Istruzioni per l installazione. 41-001158-02 Rev 00 XvoIP Ip phone IPXi Telefono IP 55i Istruzioni per l installazione 41-001158-02 Rev 00 Introduzione Congratulazioni per l'acquisto del telefono IP Modello IPX55i! Il 55i comunica in una rete IP consentendo

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-17 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-17 "Altri metodi

Dettagli

INIZIARE DA QUI. Contenuto. Procedure descritte nella guida

INIZIARE DA QUI. Contenuto. Procedure descritte nella guida DA LEGGERE PRIMA INIZIARE DA QUI Procedure descritte nella guida Ricarica e impostazione del palmare Palm Tungsten T3. Installazione del software Palm Desktop. Utilizzo del palmare. Nota Per poter eseguire

Dettagli

Guida rapida. Cisco 7960 / 7940

Guida rapida. Cisco 7960 / 7940 Guida rapida Cisco 7960 / 7940 Indice Introduzione 3 Panoramica del telefono 4 Gestione chiamate 7 Effettuare una chiamata 7 Rispondere ad una chiamata 8 Concludere una chiamata 8 Mettere una chiamata

Dettagli

Manuale utente Borri Power Guardian

Manuale utente Borri Power Guardian Software di monitoraggio UPS Manuale utente Borri Power Guardian Per Linux kernel 2.6 e qualsiasi versione successiva Rev. A 15.01.15 www.borri.it OML59002 Page 5 Software di monitoraggio UPS Manuale

Dettagli

Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale

Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale Istruzioni per l uso per la app / il client Business Communication (con pacchetto di comunicazione «standard») 1 Sommario 1. Introduzione... 4 2.

Dettagli

Telefono DECT Gigaset A510

Telefono DECT Gigaset A510 Telefono DECT Gigaset A510 Manuale di Configurazione Il telefono Gigaset A510IP è un terminale DECT che supporta lo standard SIP per la comunicazione con centralini IP. Può dunque essere integrato nel

Dettagli

Polycom VVX300 / VVX310 / VVX400 / VVX410

Polycom VVX300 / VVX310 / VVX400 / VVX410 Polycom VVX300 / VVX310 / VVX400 / VVX410 Guida Utente Indice Panoramica dei telefoni Funzioni telefoniche di base Funzioni telefoniche avanzate Segreteria telefonica & Registro chiamate Impostazioni telefono

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Gestione delle Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica

Gestione delle Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica CADMO Infor ultimo aggiornamento: febbraio 2012 Gestione delle Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica Premessa...1 Le Cartelle dei Messaggi di Posta Elettronica utilizzate da Outlook Express...2 Cose

Dettagli

Guida rapida Cisco SPA 504G

Guida rapida Cisco SPA 504G Guida rapida Cisco SPA 504G Indice Indice Introduzione 3 Panoramica del telefono 4 Gestione delle chiamate 6 Effettuare una chiamata 6 Rispondere a una chiamata 6 Concludere una chiamata 7 Mettere una

Dettagli

Gigaset DE700 IP PRO Panoramica

Gigaset DE700 IP PRO Panoramica Gigaset DE700 IP PRO Panoramica 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 1 Tasto viva voce Attivare/disattivare l altoparlante 2 Tasto auricolare Eseguire la chiamata tramite auricolare 3 Tasto Mute Attivare/disattivare

Dettagli

MANUALE DELL UTENTE DEL SISTEMA DI POSTA VOCALE

MANUALE DELL UTENTE DEL SISTEMA DI POSTA VOCALE MANUALE DELL UTENTE DEL SISTEMA DI POSTA VOCALE AVVISO Le informazioni contenute in questo documento sono ritenute accurate sotto tutti i punti di vista, ma non sono garantite da Mitel Networks Corporation

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii Sommario Dedica................................................ xiii Ringraziamenti.......................................... xv Autori................................................. xvii 1 2 A proposito

Dettagli

Installazione o aggiornamento del software di sistema di Fiery

Installazione o aggiornamento del software di sistema di Fiery Installazione o aggiornamento del software di sistema di Fiery Questo documento spiega come installare o aggiornare il software di sistema su Fiery Network Controller per DocuColor 240/250. NOTA: In questo

Dettagli

INIZIARE DA QUI. Contenuto. Procedure descritte nella guida. Importante! Si è già in possesso di un palmare Palm?

INIZIARE DA QUI. Contenuto. Procedure descritte nella guida. Importante! Si è già in possesso di un palmare Palm? DA LEGGERE PRIMA INIZIARE DA QUI Procedure descritte nella guida Carica e configurazione del palmare Palm Tungsten E. Utilizzo del palmare. Installazione del software Palm Desktop. Importante! Si è già

Dettagli

Vodafone Device Manager. La soluzione Vodafone per gestire Smartphone e Tablet aziendali in modo semplice e sicuro

Vodafone Device Manager. La soluzione Vodafone per gestire Smartphone e Tablet aziendali in modo semplice e sicuro La soluzione Vodafone per gestire Smartphone e Tablet aziendali in modo semplice e sicuro In un mondo in cui sempre più dipendenti usano smartphone e tablet per accedere ai dati aziendali, è fondamentale

Dettagli

Guida rapida Polycom SoundStation IP6000

Guida rapida Polycom SoundStation IP6000 Guida rapida Polycom SoundStation IP6000 Indice Indice Introduzione 4 Panoramica del telefono 5 Gestione delle chiamate 8 Effettuare una chiamata 8 Rispondere a una chiamata 8 Concludere una chiamata 8

Dettagli

TM-02V Manuale di istruzioni - Italiano

TM-02V Manuale di istruzioni - Italiano TM-02V Manuale di istruzioni - Italiano Sommario: FUNZIONALITÀ...2 Descrizione posizione...3 Operazioni preliminari...4 RICEVERE UNA CHIAMATA...4 Dal ricevitore...4 Passare all altoparlante...4 Dall altoparlante...4

Dettagli

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST.

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST. INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) ISTRUZIONI DI BASE... 2 3) CONFIGURAZIONE... 7 4) STORICO... 9 5) EDITOR HTML... 10 6) GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI... 11 7) GESTIONE MAILING LIST... 12 8) E-MAIL MARKETING...

Dettagli

Telefonare su PC Panoramica

Telefonare su PC Panoramica Telefonare su PC Panoramica Tramite l interfaccia utente del centralino telefonico Gigaset T500 PRO e Gigaset T300 PRO si ha accesso alle funzioni del centralino. Login sull interfaccia utente del centralino

Dettagli

F-Series Desktop Manuale Dell utente

F-Series Desktop Manuale Dell utente F-Series Desktop Manuale Dell utente F20 it Italiano Indice dei contenuti Legenda di icone e testo...3 Cos'è F-Series Desktop?...4 Come si installa F-Series Desktop sul computer?...4 Come ci si abbona

Dettagli

CTIconnect PRO. Guida Rapida

CTIconnect PRO. Guida Rapida CTIconnect PRO Guida Rapida Versione aggiornata: 01.09.2012 CTIconnect PRO è uno strumento efficace in grado di fornire agli utenti la possibilità di vedere lo stato di presence dei propri colleghi e contattarli

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

IT Comcode ª edizione Giugno 1999

IT Comcode ª edizione Giugno 1999 555-233-712IT Comcode 108605932 0MWXEHMZIVMJMGETIVPEKKMYRXEHMYRRYSZSYXIRXI XIPIJSRMGS Usare questa lista per accertarsi che le informazioni relative a ciascun utente siano complete ed accurate in tutte

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Windows XP - Account utente e gruppi

Windows XP - Account utente e gruppi Windows XP - Account utente e gruppi Cos è un account utente In Windows XP il controllo di accesso è essenziale per la sicurezza del computer e dipende in gran parte dalla capacità del sistema di identificare

Dettagli

Guida rapida Cisco SPA 303

Guida rapida Cisco SPA 303 Giugno 2011 Guida rapida Cisco SPA 303 www.vodafone.it numero breve 42323, gratuito da cellulare Vodafone numero verde 800-227755, dalle 8.00 alle 24.00 Questo materiale è stato realizzato con carta riciclata

Dettagli

Manuale di configurazione CONNECT GW

Manuale di configurazione CONNECT GW Modulo gateway FA00386-IT B A 2 10 Manuale di configurazione CONNECT GW INFORMAZIONI GENERALI Per connettere una o più automazioni al portale CAME Cloud o ad una rete locale dedicata e rendere possibile

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

1. Il Client Skype for Business

1. Il Client Skype for Business 1. Il Client Skype for Business 2. Configurare una Periferica Audio 3. Personalizzare una Periferica Audio 4. Gestire gli Stati di Presenza 5. Tabella Stati di Presenza 6. Iniziare una Chiamata 7. Iniziare

Dettagli

Programma di configurazione di reti NetWare

Programma di configurazione di reti NetWare Novell NetWare Questo argomento include le seguenti sezioni: "Programma di configurazione di reti NetWare" a pagina 3-44 "Configurazione rapida" a pagina 3-44 "Impostazione avanzata" a pagina 3-44 "Impostazione

Dettagli

OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP

OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP OBELISK Manuale Operativo EuteliaVoip Rev1-0 pag.2 INDICE DESCRIZIONE DI OBELISK...3 Caratteristiche...3 Requisiti...3 Funzionalità...4 Vantaggi...4 Tariffe...5 Number

Dettagli

My Instant Communicator per iphone

My Instant Communicator per iphone My Instant Communicator per iphone Alcatel-Lucent OmniTouch 8600 OmniPCX Office Rich Communication Edition Guida utente 8AL90849ITAAed03 Marzo 2013 INDICE GENERALE 1. Panoramica... 3 2. Benefici... 3 3.

Dettagli

IP Office 4.0 Guida per l utente dei telefone analogici

IP Office 4.0 Guida per l utente dei telefone analogici IP Office 4.0 Guida per l utente dei telefone analogici 15-601073 Edizione 5 (01/02/2007) 2006 Avaya Inc. Tutti i diritti riservati. Sebbene sia stata posta la massima cura nel verificare l'accuratezza

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa di dati variabili

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa di dati variabili Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Stampa di dati variabili 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9)

Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9) Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9) ATTENZIONE : Assicurarsi che la versione del firmware installata nell X10 sia la R1644 o superiore al fine di poter far funzionare

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

AMICO RADIO. Manuale istruzioni - Italiano

AMICO RADIO. Manuale istruzioni - Italiano AMICO RADIO Manuale istruzioni - Italiano 1 DESCRIZIONE AMICO RADIO 2 1 4 Foro per laccetto Tasto di chiamata 7 Torcia LED 8 10 13 16 Tasto di accensione, FINE chiamata Blocca tastiera Tasti del volume

Dettagli

SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA

SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA Reti Informatiche SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Il prototipo della grande rete si chiamava ARPAnet ed alla fine del 1960 collegava i computer dell UCLA, dello Stanford

Dettagli

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Desktop Sharing 7 3.1 Gestione degli inviti di Desktop Sharing.........................

Dettagli

Dichiarazione sull uso previsto. Declinazione di responsabilità

Dichiarazione sull uso previsto. Declinazione di responsabilità Come può un paziente condividere i suoi dati con me? Come posso collegare l invito di un paziente al relativo record nel mio Come posso trasferire i dati condivisi di un paziente dal sistema online di

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Server 12. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Server 12 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

PORTALE PER GESTIONE REPERIBILITA Manuale e guida O.M. e ufficio distribuzione

PORTALE PER GESTIONE REPERIBILITA Manuale e guida O.M. e ufficio distribuzione PORTALE PER GESTIONE REPERIBILITA Manuale e guida O.M. e ufficio distribuzione Portale Numero Verde Vivisol pag. 1 di 31 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. SCHERMATA PRINCIPALE...4 3. REPERIBILITÀ...5 4. RICERCA

Dettagli

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente Messaggi di N.B., Attenzione e Avvertenza N.B.: Un messaggio di N.B. indica informazioni importanti che contribuiscono a migliorare l'utilizzo del computer.

Dettagli

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10 Guida per l installazione e la configurazione di Hosted Exchange Professionale con Outlook 2010 per Windows XP Service Pack 3, Windows Vista e Windows 7 Edizione del 20 febbraio 2012 Indice 1 Introduzione...1

Dettagli

Capitolo Comunicazione di dati

Capitolo Comunicazione di dati Capitolo Comunicazione di dati Questo capitolo tratta di tutto ciò che è necessario sapere per trasferire programmi tra due calcolatori grafici CASIO connessi utilizzando il cavo che viene fornito come

Dettagli

Versione 1.0 09/10. Xerox ColorQube 9301/9302/9303 Servizi Internet

Versione 1.0 09/10. Xerox ColorQube 9301/9302/9303 Servizi Internet Versione 1.0 09/10 Xerox 2010 Xerox Corporation. Tutti i diritti riservati. I diritti non pubblicati sono protetti ai sensi delle leggi sul copyright degli Stati Uniti. Il contenuto di questa pubblicazione

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

HiPath Xpressions Compact

HiPath Xpressions Compact s HiPath Xpressions Compact Voice Mail Integrato HiPath TM Xpressions Compact consente di ottimizzare l uso del sistema telefonico con modalità flessibili e rapide. Il Voice Mail è ormai una funzione standard

Dettagli

Iniziare da qui. La presente guida consente di eseguire le seguenti operazioni: Importante! Per gli utenti di versioni precedenti del palmare palmone

Iniziare da qui. La presente guida consente di eseguire le seguenti operazioni: Importante! Per gli utenti di versioni precedenti del palmare palmone DA LEGGERE PRIMA Iniziare da qui La presente guida consente di eseguire le seguenti operazioni: Caricare e impostare il palmare. Installare il software Palm Desktop e altro software per la sincronizzazione,

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Telefono IP HP 4120. Manuale d uso

Telefono IP HP 4120. Manuale d uso Telefono IP HP 4120 Manuale d uso Copyright 2012 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Le informazioni contenute in questo documento sono soggette a modifica senza preavviso. Tutti i diritti sono riservati.

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica accesso internet a tempo e posta elettronica Indice 1. REQUISITI NECESSARI -------------------------------------------------------------------------- 4 1.1. PREDISPORRE I COLLEGAMENTI --------------------------------------------------------------------

Dettagli

Software di gestione della stampante

Software di gestione della stampante Questo argomento include le seguenti sezioni: "Uso del software CentreWare" a pagina 3-11 "Uso delle funzioni di gestione della stampante" a pagina 3-13 Uso del software CentreWare CentreWare Internet

Dettagli

Petra VPN 2.7. Guida Utente

Petra VPN 2.7. Guida Utente Petra VPN 2.7 Guida Utente Petra VPN 2.7: Guida Utente Copyright 1996, 2001 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti

Dettagli

BINGO. Manuale di istruzioni Italiano

BINGO. Manuale di istruzioni Italiano BINGO Manuale di istruzioni Italiano DESCRIZIONE DEL TELEFONO DESCRIZIONE TASTI: Tasto Funzione tasto funzione Sinistro / SIM2 Premere questo tasto per accedere al menu principale in modalità standby;

Dettagli

Manuale. Più prestazioni, più emozioni.

Manuale. Più prestazioni, più emozioni. Manuale Telefonia Internet Più prestazioni, più emozioni. 1. La vostra casella vocale 1.1 Ecco tutto quello che vi offre la casella vocale 1. Configurazione iniziale della casella vocale 1. Modificare

Dettagli

Guida Rapida di Syncronize Backup

Guida Rapida di Syncronize Backup Guida Rapida di Syncronize Backup 1) SOMMARIO 2) OPZIONI GENERALI 3) SINCRONIZZAZIONE 4) BACKUP 1) - SOMMARIO Syncronize Backup è un software progettato per la tutela dei dati, ed integra due soluzioni

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

Indice. 1. Manuale per essere aggiornato prima di usare 1.1. Installazione della SIM 1.2. Ricarica

Indice. 1. Manuale per essere aggiornato prima di usare 1.1. Installazione della SIM 1.2. Ricarica 17 Indice 1. Manuale per essere aggiornato prima di usare 1.1. Installazione della SIM 1.2. Ricarica 2. Come usare dei vari tasti del dispositivo 3. Introduzione 3.1. Interfaccia di riserva 3.2. Digitazione

Dettagli

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza (ITALIANO) Software Gestionale Professionale Specifico per Comuni Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza Indice Introduzione e requisiti tecnici 3 Installazione 5 Menu principale 6 Gestione 7 Dati Societari

Dettagli

Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05

Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05 Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05 Sommario A. Introduzione... 2 B. Descrizione generale... 2 C. Caratteristiche... 3 D. Prima di utilizzare il programma applicativo

Dettagli

Guida configurazione client posta. Mail Mozilla Thunderbird Microsoft Outlook. Outlook Express

Guida configurazione client posta. Mail Mozilla Thunderbird Microsoft Outlook. Outlook Express Guida configurazione client posta Mail Mozilla Thunderbird Microsoft Outlook Outlook Express per nuovo server posta IMAP su infrastruttura sociale.it Prima di procedere con la seguente guida assicurarsi

Dettagli

Note di utilizzo del programma

Note di utilizzo del programma Note di utilizzo del programma Queste sono delle brevi note che illustrano come eseguire l'installazione del programma per la gestione dei contest VHF UHF SHF ed il suo utilizzo, per eventuali problemi

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione per Outlook

Dettagli

Attenersi alle istruzioni riportate qui di seguito per l installazione del prodotto Trust 4 Port Email USB Hub: 3.1 Collegamento dello Hub USB

Attenersi alle istruzioni riportate qui di seguito per l installazione del prodotto Trust 4 Port Email USB Hub: 3.1 Collegamento dello Hub USB 1 Introduzione Questo manuale è destinato agli utenti del prodotto Trust 4 Port Email USB Hub. Con il prodotto Trust 4 Port Email USB Hub è possibile espandere in maniera semplice il numero di porte USB

Dettagli

Installazione e attivazione delle licenze

Installazione e attivazione delle licenze Capitolo 1 Installazione e attivazione delle licenze L installazione del software su una singola macchina è di solito un operazione piuttosto semplice, ma quando si deve installare AutoCAD in rete è richiesta

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS)

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) 2014 Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

INTERNET FAX. Manuale dell utente. Supporta WinFax PRO 9.0 & TalkWorks 2.0. Prima edizione luglio 1998

INTERNET FAX. Manuale dell utente. Supporta WinFax PRO 9.0 & TalkWorks 2.0. Prima edizione luglio 1998 INTERNET FAX Manuale dell utente Supporta WinFax PRO 9.0 & TalkWorks 2.0 Prima edizione luglio 1998 Concord Technologies, Inc. 2025 First Ave., Suite 800 Seattle, WA 98121 Manuale dell utente di Concord

Dettagli

Avaya Modular Messaging. Guida per l utente del componente aggiuntivo Modular Messaging Client per Microsoft Outlook

Avaya Modular Messaging. Guida per l utente del componente aggiuntivo Modular Messaging Client per Microsoft Outlook Avaya Modular Messaging Versione 1 Guida per l utente del componente aggiuntivo Modular Messaging Client per Microsoft Outlook Edizione 1 Ottobre 2003 2003, Avaya Inc. Tutti i diritti riservati. Stampato

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Manuale di istruzioni Italiano

Manuale di istruzioni Italiano AMICO ELEGANT Manuale di istruzioni Italiano DESCRIZIONE DEL TELEFONO 1.1 vista d assieme DESCRIZIONE TASTI: Tasto Funzioni Tasto opzioni sinistro Tasto opzioni destro Tasto di chiamata Premere questo

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

HP Mobile Printing per Pocket PC

HP Mobile Printing per Pocket PC HP Mobile Printing per Pocket PC Guida introduttiva Italiano HP Mobile Printing per Pocket PC Panoramica HP Mobile Printing per Pocket PC consente di stampare del Pocket PC, in modo da stampare direttamente

Dettagli

Utilizzare 4CBOX come centralino significa avere un sistema all inclusive oltre a

Utilizzare 4CBOX come centralino significa avere un sistema all inclusive oltre a Utilizzare 4CBOX come centralino significa avere un sistema all inclusive oltre a IVR risponditore, VoiceMail e gestione delle code operatore. Utilizzare oltre alle tradizionali linee telefoniche, anche

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 2002

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 2002 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione: Outlook XP Introduzione

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

Il traffico dati utilizzato per Tua Mail contribuisce ad erodere le eventuali soglie dati previste dal piano tariffario.

Il traffico dati utilizzato per Tua Mail contribuisce ad erodere le eventuali soglie dati previste dal piano tariffario. Manuale dell utente Da oggi con TuaMail puoi avere la tua casella mail sempre con te, sul tuo videofonino 3. Potrai leggere la tua posta, scrivere mail ai tuoi contatti della rubrica e visualizzare gli

Dettagli

Installazione di GFI MailArchiver

Installazione di GFI MailArchiver Installazione di GFI MailArchiver Requisiti di sistema di GFI MailArchiver Windows 2000/2003 Server oppure Advanced Server. Microsoft Exchange Server 2000/2003 (il prodotto è installato sulla macchina

Dettagli

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Server 14 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2015 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Data la crescente necessità di sicurezza e tutela dei propri dati durante la navigazione in rete, anche gli stessi browser si sono aggiornati,

Dettagli

Windows 98 e Windows Me

Windows 98 e Windows Me Windows 98 e Windows Me Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-31 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-32 "Altri metodi di installazione" a pagina

Dettagli

Xerox Device Agent, XDA-Lite. Guida all installazione rapida

Xerox Device Agent, XDA-Lite. Guida all installazione rapida Xerox Device Agent, XDA-Lite Guida all installazione rapida Introduzione a XDA-Lite XDA-Lite è un software di acquisizione dati dei dispositivi il cui compito principale consiste nell inviare automaticamente

Dettagli

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Prima edizione (Ottobre 2004) Copyright

Dettagli

NOTE OPERATIVE. Prodotto Inaz Download Manager. Release 1.3.0

NOTE OPERATIVE. Prodotto Inaz Download Manager. Release 1.3.0 Prodotto Inaz Download Manager Release 1.3.0 Tipo release COMPLETA RIEPILOGO ARGOMENTI 1. Introduzione... 2 2. Architettura... 3 3. Configurazione... 4 3.1 Parametri di connessione a Internet... 4 3.2

Dettagli

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP)

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) 7.4 POSTA ELETTRONICA MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) prima parte 7.4.1 Concetti e termini 7.4.1.1 Capire come è strutturato un indirizzo di posta elettronica Tre parti

Dettagli

Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi

Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi 07/05/2015 Il Servizio AOL Assistenza On Line - Guida breve Come registrarsi Servizio di assistenza ARCHIMEDIA SISTEMI SRL Sommario 1. CHE COS E il SISTEMA AOL... 3 2. COME FUNZIONA AOL... 3 3. PERCHE

Dettagli

Shop Remote Client. Manuale Utente

Shop Remote Client. Manuale Utente Shop Remote Client Manuale Utente Indice 1 Installazione del sistema Shop Remote Client... 2 1.1 Requisiti di base... 2 1.2 Installazione del client... 2 1.3 Impostazione stampante... 3 2 Utilizzo del

Dettagli