L ALFABETO DEL PROGRAMMA di David Sassoli

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ALFABETO DEL PROGRAMMA di David Sassoli"

Transcript

1 L ALFABETO DEL PROGRAMMA di David Sassoli ROMA PRIMARIE 2013 Lettera A Agricoltura, Alimentazione, Agro romano come risorsa preziosa per tutti: consumare meglio per vivere meglio. Aiuto, Assistenza, Ascolto, mettere a disposizione spazi, strutture e know how comunali per chi ha più bisogno ed è in grave disagio, ma anche per tanti nuovi poveri, giovani e meno giovani, che vogliano rimettersi in gioco, sperimentare, crescere, avere qualche opportunità in più, inventandosi o reinventandosi. Accessibilità, trasparenza delle istituzioni e delle spese, internet e superamento del digital divide, spazi wi-fi gratuiti in tutta la città. Lettera B Bambini, asili nido, scuole dell infanzia, spazi per giocare, una città a misura dei più piccoli.

2 Lettera C Cultura, Cinema (ma anche teatro, danza, sistema museale), la città dell informazione, della produzione multimediale, della fantasia, della sperimentazione, della creatività. Civismo, partecipazione attiva dei cittadini alla gestione della città ; gli spazi del volontariato, il servizio civile dei giovani, un nuovo servizio civile per gli anziani, per chi ha ancora tante energie e tanta esperienza da mettere al servizio degli altri; il Civismo di chi si prende cura di un pezzo di città un giardino, una piazza, una aiuola nei cimiteri cittadini e sarà ricambiato dall Amministrazione con sconti sulle imposte locali. Lettera D Domani: un piano strategico per Roma, che guardi lontano, ben oltre il tempo breve di un mandato amministrativo; un patto culturale oltre gli schieramenti politici contingenti, perché Roma è di tutti e la Roma di Domani comincia già oggi. Diritti, diritti civili, per tutte e per tutti, senza distinzione di sesso e di orientamento sessuale, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali ; l uguaglianza delle persone, nei diritti, nei doveri, nella libertà Donne, donne in pericolo in una società dove il femminicidio è diventato un abitudine; donne meno libere, in una città abbandonata e (per questo) insicura; donne schiacciate dalla mancanza di servizi, dal welfare casalingo tutto sulle loro spalle Lettera E Edilizia di riconversione, riqualificazione, ristrutturazione di una città cresciuta male; ci sono molte case vuote, e mancano le case per chi ne ha bisogno; dove ci sono grandi edifici quasi abbandonati, pubblici e privati, e mancano gli spazi per rispondere a nuove esigenze Ecosostenibile e biocompatibile: una città che si ripensa in modo ambizioso e responsabile: rifiuti e mobilità, energia e tutela delle aree verdi, consumi alimentari e progettazione degli edifici; perché la città torni ad essere una opportunità per il genere umano, e non la sua trappola infernale

3 Emergenze, protezione civile; la qualità di un amministrazione si riconosce nei momenti difficili, quando è importante essere pronti ed efficienti; dopo gli anni dell improvvisazione, programmazione, organizzazione, formazione, e coinvolgimento responsabile dei cittadini Lettera F Fisco, evasione Fiscale: un Fisco comunale da alleggerire ridurre l aliquota Imu per la prima casa e da utilizzare come leva per migliorare la città ( sconti sulle imposte locali per interventi di sostenibilità ambientale infissi, caldaie e di promozione del decoro cittadino insegne, arredo urbano); l impegno del Comune per contrastare l evasione Fiscale (alla città può tornare il 100% degli accertamenti per imposte statali evase!) Fund rainsig: un momento difficile per una città che a stento riesce a finanziare i servizi pubblici essenziali. Parola d ordine: elaborare ed attuare forme diversificate di sponsorizzazioni, in tutti i campi, in tutti i settori, attrarre il privato ad investire, stringere accordi con le fondazioni bancarie per far rinascere la nostra città Lettera G Globalizzazione? Il mondo grande in cui viviamo; la Roma della Fao, del Programma alimentare mondiale e dell Ifad; la Roma dei trattati di Roma! la Roma che da millenni ha accolto visitatori e pellegrini da ogni parte del mondo; la storia, l identità, l idea di Roma è nella globalità delle relazioni e degli scambi; è questa la dimensione di ieri e di domani Lettera H H, youth Hostel, l ostello della gioventù: Roma è l unica città europea che respinge i giovani; il turismo giovanile è libertà, conoscenza, superamento delle barriere culturali

4 Lettera I Immondizie! i rifiuti, da costo (ingestibile) a risorsa; la città più pulita Internet: in ogni quartiere nei scuole e nelle biblioteche la porta aperta verso il mondo della rete: giovani al lavoro per offrire a tutti soprattutto agli anziani, a chi per età, reddito o cultura fatica ancora a muoversi nella rete la possibilità di accedere facilmente a servizi, informazioni e opportunità Lettera L Lavoro, Lavoro e ancora Lavoro; Lavoratori pubblici coinvolti nella complessiva ristrutturazione delle amministrazioni pubbliche; Lavoratori dell edilizia e della cultura, dell industria innovativa e del commercio, dell artigianato e del turismo Lettera M Manutenzione urbana; le cose belle, appena costruite e subito degradate; la città delle piccole cose quotidiane: i marciapiedi, le aiuole; perché le strade di Roma sembrano quelle di Beirut durante la guerra? Memoria, di eventi passati per guardare al presente e al futuro: il 10 settembre 2013, a 70 anni dalla battaglia popolare di Porta San Paolo, una mostra per ricordare e per capire ( Roma resiste l Italia rinasce ); e poi, il 16 ottobre 2013, 70 anni dalla vergogna della nostra città: la deportazione degli ebrei di Roma, della più antica comunità romana Lettera N Nascere e morire: una comunità si riconosce se sa essere felice insieme ad ogni famiglia in cui nasce un bambino o una bambina, e sa essere accanto a chi soffre per la morte di un amico o di un parente; servizi e opportunità per ogni nuovo nato; attenzione e cura, affettuosa e rigorosa, per i servizi funebri e per i cimiteri Lettera O Ostia, il mare di Roma, una grande città di qualità ambientale, cultura, sport, sviluppo; una Opportunità troppe volte sprecata

5 Lettera P Persone, Persone sole e in difficoltà, Persone che aiutano altre Persone, Persone che arrivano da altri paesi e altre culture, Persone discriminate, Persone che hanno lavorato una vita, e Persone che cominciano ora la loro avventura nel mondo Lettera Q Qualità: chi tornerebbe in ristorante dove le tovaglie sono sporche e il servizio sgarbato? perché allora i cittadini dovrebbero accontentarsi di servizi pubblici sciatti, disattenti, antipatici? la qualità totale è un percorso che coinvolge tutti: amministratori e cittadini, lavoratori pubblici e associazioni di consumatori e utenti Lettera R Ragazze, ragazzi; una città senza spazi e senza attenzione, una società senza futuro (ma senza i ragazzi non c è futuro!) Lettera S Soldi! amministrare con pochissimi Soldi, rendere conto di ogni centesimo chiesto ai cittadini, più rigore e più innovazione per governare la trasformazione quando le vacche sono davvero magre Studenti, che hanno diritto a Scuole e università accoglienti ed efficienti; Studenti che partono con l Erasmus (una ricchezza per tutta la comunità cittadina!) e Studenti che arrivano a Roma molti altri potrebbero arrivarne arrivando da altri paesi Salute e Sanità: davvero il Comune non c entra affatto? C è tanto da fare, per far sentire la voce dei cittadini nella conferenza sanitaria locale, per controllare la qualità e la tempestività delle prestazioni sanitarie, per valorizzare la rete delle farmacie comunali, per proteggere e far crescere i centri di eccellenza per la ricerca medica e l assistenza specialistica Sicurezza per tutti, integrata, severa e solidale; Sicurezza sulle strade; la Polizia locale di Roma capitale l antica, amata-odiata Polizia municipale da riorganizzare, riqualificare, ri-formare, al servizio dei cittadini romani e dei tanti ospiti della nostra città

6 Stellette, cittadini con le stellette, donne e uomini in divisa, nelle forze armate e nei corpi armati dello Stato; migliaia di persone che vivono a Roma, di cui Roma ha bisogno e che hanno bisogno di Roma Lettera T Trasparenza, legalità, la città dei diritti e dei doveri, costruire insieme il codice di comportamento degli eletti, dei nominati, dei dirigenti, dei dipendenti pubblici; leggere sul sito internet del Comune il curriculum, i redditi e i patrimoni di politici, amministratori e manager delle aziende e società comunali; gare, appalti, contratti, fornitori: tutto in chiaro, tutto sul sito, tutto controllabile dai cittadini Lettera U Uffici pubblici e società pubbliche, procedimenti amministrativi e semplificazione; la rivoluzione interrotta, la speranza tradita, un cammino da riprendere di corsa! Lettera V Viabilità e trasporti; un idea di mobilità semplice, sostenibile, che si trasforma in tempi brevi e con risorse limitate; il tram, le metropolitane (davvero) leggere; le corsie preferenziali protette e le strade dedicate al trasporto pubblico, ridisegnando la circolazione per ridurre i tempi di percorrenza; le piste ciclabili non (solo) come svago e sport, ma come importantissime arterie della mobilità quotidiana Lettera Z Zeta, finisce l alfabeto? Nemmeno per scherzo! Mancano tante cose, tante idee, tante cose da progettare e costruire insieme. Insieme a te, a tutti voi, a tutti noi.

Un alleanza per i diritti dei bambini e degli adolescenti del Mezzogiorno

Un alleanza per i diritti dei bambini e degli adolescenti del Mezzogiorno Un alleanza per i diritti dei bambini e degli adolescenti del Mezzogiorno Crescere al Sud rappresenta un luogo d incontro tra realtà diverse, nazionali e locali, che hanno deciso di mettere in comune le

Dettagli

CONFERENZA STAMPA presentazione Bilancio di previsione 2016 e Piano Triennale Investimenti

CONFERENZA STAMPA presentazione Bilancio di previsione 2016 e Piano Triennale Investimenti CONFERENZA STAMPA presentazione Bilancio di previsione 2016 e Piano Triennale Investimenti IL COMUNE DI IMOLA SI INSERISCE NELLA GRANDE STAGIONE RIFORMATRICE AVVIATA DAL GOVERNO, PER UNO STATO MODERNO

Dettagli

UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma

UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma UNA CASA SPECIALE per l accoglienza di famiglie con bambini che necessitano di cure sanitarie presso l ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma Anno 2015 CHI SIAMO - SOS Villaggi dei Bambini SOS Villaggi

Dettagli

Buone idee per Bologna

Buone idee per Bologna Buone idee per Bologna RILANCIAR IL NOSTRO SISTMA PRODUTTIVO IN MODO SOSTNIBIL, PROMUOVNDO L OCCUPAZION Il LAVORO DI QUALITA, VALORIZZANDO I SAPRI LA CRATIVITA 1. Come riformare il nostro sistema di sviluppo

Dettagli

QUADRO NORMATIVO IN TEMA DI CONCILIAZIONE VITA LAVORO. LA RATIO DI UN ANALISI NORMATIVA

QUADRO NORMATIVO IN TEMA DI CONCILIAZIONE VITA LAVORO. LA RATIO DI UN ANALISI NORMATIVA QUADRO NORMATIVO IN TEMA DI CONCILIAZIONE VITA LAVORO. LA RATIO DI UN ANALISI NORMATIVA Come è noto la programmazione dei fondi comunitari trae sempre origine da una analisi del contesto territoriale a

Dettagli

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi alla Conferenza Internazionale Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Padova, 15 giugno 2007 1 Il servizio civile come celebrazione del 50 dei trattati

Dettagli

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene Cooperativa Sociale Mission. Promuovere e perseguire lo sviluppo d autonomie di persone con svantaggi psicofisici, favorendo l integrazione e la cultura dell accoglienza nella comunità locale, attraverso

Dettagli

Scuola Comunale dell Infanzia. Arcobaleno. Correggio. carta identità. anno educativo 2015-16

Scuola Comunale dell Infanzia. Arcobaleno. Correggio. carta identità. anno educativo 2015-16 Scuola Comunale dell Infanzia Arcobaleno Correggio carta identità anno educativo 2015-16 cenni di storia La scuola Arcobaleno nasce nel settembre del 1974 dalla trasformazione della Scuola Materna Parrocchiale

Dettagli

PROGETTO di COORDINAMENTO CISL GIOVANI FROSINONE

PROGETTO di COORDINAMENTO CISL GIOVANI FROSINONE PROGETTO di COORDINAMENTO CISL GIOVANI FROSINONE Di ENRICO COPPOTELLI PROGETTO DI COORDINAMENTO DENOMINATO: COORDINAMENTO CISL GIOVANI. MOTIVAZIONE: Parlando della CISL di Frosinone si parla inequivocabilmente

Dettagli

Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile

Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile L Agenda 2030 in breve Perché c è bisogno di obiettivi globali per uno sviluppo sostenibile? Il mondo deve far fronte a grandi sfide come la povertà estrema, il

Dettagli

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl Grazie a tutti Voi per essere qui dalle fabbriche del Legno, del Cemento, dei materiali

Dettagli

L attesa è grande quando si è perso tutto

L attesa è grande quando si è perso tutto L attesa è grande quando si è perso tutto SCEGLI il BENE di tanti DONA IL TUO 5 PER MILLE alla Fondazione Giovanni Paolo II Quando firmi la tua dichiarazione dei redditi (CUD, 730, 730-I, UNICO) è sufficiente

Dettagli

Le Istituzioni in Italia

Le Istituzioni in Italia Le Istituzioni in Italia L Italia in Europa L Europa nel mondo Lo Stato italiano Lo Stato italiano garantisce i servizi pubblici fondamentali: la Pubblica Sicurezza i Trasporti la Sanità l Istruzione la

Dettagli

SEMPLICE MENTE ENERGIA

SEMPLICE MENTE ENERGIA SEMPLICE MENTE ENERGIA NOI SIAMO ENERGIA L affermazione siamo fatti di energia è ormai diventata assunto scientifico. Ed al di là di quanto affermato da scienziati e filosofi, conosciamo molto bene, per

Dettagli

CITTÀ AMICA DELL INFANZIA E ADOLESCENZA

CITTÀ AMICA DELL INFANZIA E ADOLESCENZA CITTÀ AMICA DELL INFANZIA E ADOLESCENZA COME RIPENSARE LA CITTÀ - PROGETTARE CON I BAMBINI Il Comitato provinciale UNICEF di Genova in collaborazione con l Ufficio Scolastico Provinciale del MIUR, la direzione

Dettagli

Partecipazione. Pianificazione. Responsabilità

Partecipazione. Pianificazione. Responsabilità Programma Elezioni Comunali Rimini 2011 Partecipazione Non ci sono politici di mestiere, i cittadini partecipano al governo della città Pianificazione Si condivide un progetto complessivo, si attua per

Dettagli

FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY

FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY Comunicato Stampa FIRMATO L ACCORDO TRA PROVINCIA DI MILANO E COMUNE DI CORMANO PER IL PROGETTO PILOTA SOCIALCITY Ieri sera l incontro con i cittadini cormanesi per parlare di territorio e residenza Cormano,

Dettagli

Associazione Culturale Michele Testa Tor Sapienza. Con i Patrocini di

Associazione Culturale Michele Testa Tor Sapienza. Con i Patrocini di Con i Patrocini di Festa provinciale dell arte di vivere bene lungo il fiume Aniene Un progetto realizzato con Centro Culturale Municipale Giorgio Morandi Il progetto in sintesi Vorremmo contribuire a

Dettagli

Bilancio di Genere Comune di Modena

Bilancio di Genere Comune di Modena Bilancio di Genere Comune di Modena Mario Scianti http://www.comune.modena.it/bilancio/web/bilancio-di-genere Il contesto: BILANCIO SOCIALE DI MANDATO 2004 2009 1. ECONOMIA: POLITICHE PER LE IMPRESE, IL

Dettagli

MONTALI LORENZO MILANO: CHI RICERCA TROVA.

MONTALI LORENZO MILANO: CHI RICERCA TROVA. Sono professore di Psicologia sociale all Università di Milano-Bicocca e direttore di Query, la rivista del CICAP, associazione no-profit di educazione scientifica. La RICERCA per me è un metodo per comprendere

Dettagli

NE FANNO PARTE: PALAZZO VERDE, GENOA PORT CENTER E MUVITA SCIENCE CENTRE.

NE FANNO PARTE: PALAZZO VERDE, GENOA PORT CENTER E MUVITA SCIENCE CENTRE. NASCE A GENOVA S.C.E.L. - SMART CITY EDUCATION LABS UNA RETE DI STRUTTURE SCIENTIFICHE E DIDATTICHE PER FARE INFORMAZIONE E DIVULGAZIONE SUI TEMI DELLA SMART CITY. NE FANNO PARTE: PALAZZO VERDE, GENOA

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

Gli Ostelli per la Gioventù in Italia: una storia che parte da Milano

Gli Ostelli per la Gioventù in Italia: una storia che parte da Milano Gli Ostelli per la Gioventù in Italia: una storia che parte da Milano Lucia Chessa Direttrice Ostello Milano Coordinatrice Ostelli AIG Lombardia CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI EXPO 2015 Milano, Novembre

Dettagli

UNICEF. organizzazione. Paola Bianchi Presidente UNICEF Cosenza. 23 marzo 2010

UNICEF. organizzazione. Paola Bianchi Presidente UNICEF Cosenza. 23 marzo 2010 UNICEF Missione e organizzazione Paola Bianchi Presidente UNICEF Cosenza 23 marzo 2010 I momenti principali della storia dell UNICEF (1) 11 Dic. 1946: l Assemblea Generale dell ONU istituisce l UNICEF

Dettagli

Chi siamo In cosa crediamo In chi crediamo

Chi siamo In cosa crediamo In chi crediamo Le priorità per il 2014-2019 Chi siamo Siamo la più grande famiglia politica europea, ispirata da una visione politica di centrodestra. Siamo il Gruppo del Partito Popolare Europeo al Parlamento europeo.

Dettagli

BOLLENTI SPIRITI CAMP 2012. INVITO AL BS CAMP // v. 1.0-27 04 2012. REGIONE PUGLIA Assessorato Politiche Giovanili e Cittadinanza Sociale

BOLLENTI SPIRITI CAMP 2012. INVITO AL BS CAMP // v. 1.0-27 04 2012. REGIONE PUGLIA Assessorato Politiche Giovanili e Cittadinanza Sociale BOLLENTI SPIRITI CAMP 2012 INVITO AL BS CAMP // v. 1.0-27 04 2012 REGIONE PUGLIA Assessorato Politiche Giovanili e Cittadinanza Sociale IL CAMP Il 31 maggio, 1 e 2 giugno 2012 si terrà a Lecce la quinta

Dettagli

La mappa delle esigenze del territorio

La mappa delle esigenze del territorio La mappa delle esigenze del territorio Settembre - Ottobre 2014 Luoghi di aggregazione Valorizzando strutture già esistenti, serve la creazione di nuovi luoghi di socializzazione e integrazione, per favorire

Dettagli

Proposta di regolamento generale

Proposta di regolamento generale Analisi delle priorità e degli obiettivi della in relazione alla proposta di regolamento generale dei Fondi del QSC Fondi del Quadro Strategico Comune (QSC) Obiettivi Una crescita intelligente: sviluppare

Dettagli

13 AZIONI PER PISA COSA FARE CON I 450 MILA EURO AVANZATI DAL BILANCIO FRA ENTRATE E SPESE? IL RUOLO DEL PATTO COMUNITARIO PER LO SVILUPPO(pcs)

13 AZIONI PER PISA COSA FARE CON I 450 MILA EURO AVANZATI DAL BILANCIO FRA ENTRATE E SPESE? IL RUOLO DEL PATTO COMUNITARIO PER LO SVILUPPO(pcs) Pisa, 13 9 11 13 AZIONI PER PISA COSA FARE CON I 450 MILA EURO AVANZATI DAL BILANCIO FRA ENTRATE E SPESE? IL RUOLO DEL PATTO COMUNITARIO PER LO SVILUPPO(pcs) Bilancio sano, malgrado i tagli a ripetizione

Dettagli

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale!

ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! ActionAid e le Aziende per la Giustizia Sociale! Indice dei contenuti ActionAid Italia Giornata Mondiale per la Giustizia Sociale ActionAid e la Giustizia Sociale Progetto Etiopia Aziende in azione per

Dettagli

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Pagina 2 Contenuto Il progetto TIDE...4 Il manifesto TIDE...6 La nostra Dichiarazione...8 Conclusioni...12 Pagina 3 Il progetto TIDE Verso un

Dettagli

E nato per dare un impronta educativa/pastorale agli Oratori. Anno 2001

E nato per dare un impronta educativa/pastorale agli Oratori. Anno 2001 E nato per dare un impronta educativa/pastorale agli Oratori Anno 2001 Il Forum degli oratori italiani è un organo di coordinamento nazionale degli organismi ecclesiali che dedicano speciale cura all

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

FONDAZIONE UMANO PROGRESSO COMUNICATO STAMPA

FONDAZIONE UMANO PROGRESSO COMUNICATO STAMPA FONDAZIONE UMANO PROGRESSO COMUNICATO STAMPA Si aprono le porte di La casa di L abilità la prima comunità di accoglienza residenziale a Milano dedicata esclusivamente ai bambini con disabilità. Milano,

Dettagli

CENTRO SOCIO CUTURALE IL PALAZZONE. Proposta di azione sociale

CENTRO SOCIO CUTURALE IL PALAZZONE. Proposta di azione sociale CENTRO SOCIO CUTURALE IL PALAZZONE Proposta di azione sociale Breve descrizione dell Idea / Progetto /Proposta Il Centro Socio Culturale Il Palazzone nasce in una zona della città legata a doppio filo

Dettagli

Carta dei diritti e delle responsabilità dei genitori in Europa

Carta dei diritti e delle responsabilità dei genitori in Europa Carta dei diritti e delle responsabilità dei genitori in Europa Preambolo aggiornato al 2008 Crescere figli è un segno di speranza. Ciò dimostra che si ha speranza per il futuro e fede nei valori che si

Dettagli

POVERTÀ ASSOLUTA E NUOVE POVERTÀ EMERGENTI

POVERTÀ ASSOLUTA E NUOVE POVERTÀ EMERGENTI LA FONDAZIONE Qui Foundation è la Onlus di Qui! Group S.p.a., azienda italiana leader nel settore dei buoni pasto, voucher aziendali e dei servizi integrati su smart card multifunzione. Nata a Genova nel

Dettagli

Ruolo della famiglia nella gestione della disabilità

Ruolo della famiglia nella gestione della disabilità Associazione Culturale G. Dossetti MALATTIE RARE E DISABILITA Palazzo Marini Camera dei Deputati Roma,1 Dicembre 2006 Ruolo della famiglia nella gestione della disabilità Anna Maria Comito Presidente COFACE-Handicap

Dettagli

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Alle Aziende ed Enti Associati Loro Sedi FEDERCULTURE SERVIZIO LEGISLATIVO CIRCOLARE 3/14 Oggetto: Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale,

Dettagli

Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia

Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia Tutte a scuola! Miglioramento dell accesso scolastico e della qualità educativa offerta alle giovani della regione di Oromia - Etiopia Il progetto si sviluppa nella città di Meki, situata a 135 km da Addis

Dettagli

STRUMENTI. Bambino IL MONDO INTERNO DEL. per osservare

STRUMENTI. Bambino IL MONDO INTERNO DEL. per osservare SEGNI DI & SEGNI STRUMENTI per osservare IL MONDO INTERNO DEL Bambino SEGNI & DISEGNI è una iniziativa realizzata nell ambito del Progetto G-Media promosso dalla Associazione Kairos Psicologia e finanziato

Dettagli

Convenzione ONU sui diri0 dell infanzia e l adolescenza

Convenzione ONU sui diri0 dell infanzia e l adolescenza Convenzione ONU sui diri0 dell infanzia e l adolescenza Ado%ata dall Assemblea Generale il 20 novembre 1989 Ra9ficata dall Italia il 27 maggio 1991 Ra9ficata da 194 Sta9 in tu%o il mondo (tuc - 2) Convenzione

Dettagli

Scheda sintetica del progetto arvore da vida

Scheda sintetica del progetto arvore da vida Scheda sintetica del progetto arvore da vida Contesto AVSI collabora con FIAT Brasile dal 2004, con il progetto di responsabilità sociale Arvore da Vida, nelle aree prossime allo stabilimento di Belo Horizonte,

Dettagli

Accademia dei bambini di Roma

Accademia dei bambini di Roma Accademia dei bambini di Roma Il viaggio dell Accademia dei Bambini di Roma ebbe inizio il 1 gennaio del 2000 con l augurio e la speranza di un nuovo millenio di pace e amore tra le nazioni attraverso

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

4 Implenia Development SA. 6 Implenia Impresa Generale SA. 10 Reuss Engineering SA. 12 Sostenibilità

4 Implenia Development SA. 6 Implenia Impresa Generale SA. 10 Reuss Engineering SA. 12 Sostenibilità Implenia Real Estate In qualità di fornitore globale di servizi, vi affianchiamo durante l intero ciclo di vita del vostro bene immobiliare. Con costanza e vicinanza al cliente. 2 4 Implenia Development

Dettagli

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour)

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour) Sfida 20 MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DI CULTURA, SPORT, ARTI E DIALOGO: LE CITTÀ E I PAESI COME LUOGHI DI INCONTRO PER TUTTI Assessorato allo Sport Lasciati stupire... 30 Verona, dal MAGGIO 2 al GIUGNO

Dettagli

CREPAPANZA ERA. 1.buono e generoso 2.avido ed ingordo 3.cattivo e pericoloso CREPAPANZA ERA. 1.buono e generoso 2.avido ed ingordo 3.cattivo e pericoloso IL NUTRIMENTO E UNA NECESSITA VITALE PER L UOMO,

Dettagli

Assessorato alle Politiche Sociali. partner. dei cittadini. Vademecum 2007/2008

Assessorato alle Politiche Sociali. partner. dei cittadini. Vademecum 2007/2008 Assessorato alle Politiche Sociali partner dei cittadini Vademecum 2007/2008 Cari concittadini, questa guida ai servizi sociali del Comune di Cagliari è una prima risposta concreta, all esigenza e al diritto

Dettagli

Presentazione dei risultati del questionario pubblico 28 marzo 2015

Presentazione dei risultati del questionario pubblico 28 marzo 2015 Presentazione dei risultati del questionario pubblico 28 marzo 2015 Marco Riva Il questionario Trasformazioni urbanistiche, trasporti e manutenzioni Misurazione pubblica dell intervallo tra ciò che Torino

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora.

Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora. Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora.org - E-mail: segreteria@fondazionelancora.org PREMESSA La Fondazione

Dettagli

Il sistema del welfare locale in tempo di crisi. 15.11.2013 A cura del Direttore del Consorzio IRIS Annalisa Sala

Il sistema del welfare locale in tempo di crisi. 15.11.2013 A cura del Direttore del Consorzio IRIS Annalisa Sala Il sistema del welfare locale in tempo di crisi 15.11.2013 A cura del Direttore del Consorzio IRIS Annalisa Sala trasparenza riflessione rendicontazione (accountability) fare cultura valorizzare il lavoro

Dettagli

Dalla conciliazione vita-lavoro ad un nuovo welfare. Opportunità e vantaggi per il lavoro, per le imprese e per il territorio

Dalla conciliazione vita-lavoro ad un nuovo welfare. Opportunità e vantaggi per il lavoro, per le imprese e per il territorio Direzione Risorse Umane, Organizzazione e Comunicazione Dalla conciliazione vita-lavoro ad un nuovo welfare. Opportunità e vantaggi per il lavoro, per le imprese e per il territorio 26 Marzo 2013-CCIA

Dettagli

Comune di Trieste. Montebello

Comune di Trieste. Montebello Montebello Il nuovo insediamento ATER è inserito in un rione fortemente urbanizzato ma povero di servizi e luoghi di aggregazione. Comprende 10 condomini-180 alloggi- 480 persone. Presenza significativa

Dettagli

LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado

LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado IL NOSTRO TEAM Il nostro team è composto da avvocati, una psicologa, una educatrice,

Dettagli

OPPORTUNITÀ DI COLLABORAZIONE

OPPORTUNITÀ DI COLLABORAZIONE OPPORTUNITÀ DI COLLABORAZIONE il Circolo dei lettori Palazzo Graneri della Roccia via Bogino 9, 10123 Torino www.circololettori.it Per informazioni Anastasia Frandino +39 011 4326814 +39 328 9573875 frandino@circololettori.it

Dettagli

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2015

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2015 SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2015 NOME PROGETTO: PER UNA SCUOLA DELL INCLUSIONE 2014 AMBITO D INTERVENTO: Assistenza scolastica agli alunni diversamente abili AMBITO TERRITORIALE: I volontari svolgeranno

Dettagli

VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE

VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE Progetto di mediazione linguistica e culturale per l integrazione di richiedenti asilo, rifugiati e beneficiari di protezione internazionale in Italia attraverso il volontariato

Dettagli

MANIFESTO PER UN SISTEMA MONDIALE DI COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI TERRITORI

MANIFESTO PER UN SISTEMA MONDIALE DI COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI TERRITORI 1 MANIFESTO PER UN SISTEMA MONDIALE DI COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI TERRITORI Quest iniziativa è lanciata, in occasione di Expo 2015, dalle reti internazionali degli attori pubblici, associativi e

Dettagli

Programma di attività Linee Guida

Programma di attività Linee Guida Programma di attività Linee Guida SEZIONE INFORMATION TECHNOLOGY Augusto Coriglioni Il Lazio e Roma : Il nostro contesto Nel Lazio Industria significa in larga misura Manifatturiero; a Roma, Servizi; Complementarietà

Dettagli

LA RESPONSABILITA SOCIALE DELLE IMPRESE

LA RESPONSABILITA SOCIALE DELLE IMPRESE LA RESPONSABILITA SOCIALE DELLE IMPRESE Il concetto di responsabilità socialedelle imprese vienedefinito come: L integrazione su basevolontaria, da parte delle imprese, dellepreoccupazioni sociali ed ecologichenelleloro

Dettagli

CITTADINANZA E COSTITUZIONE. Premessa

CITTADINANZA E COSTITUZIONE. Premessa CITTADINANZA E COSTITUZIONE Premessa L insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, introdotto dalla Legge 30-10-2008, n. 169, mette a fuoco il fondamentale rapporto che lega la scuola alla Costituzione,

Dettagli

I Servizi della Provincia di Rimini. a favore delle donne in difficoltà. e per il contrasto. della violenza di genere

I Servizi della Provincia di Rimini. a favore delle donne in difficoltà. e per il contrasto. della violenza di genere I Servizi della Provincia di Rimini a favore delle donne in difficoltà e per il contrasto della violenza di genere Servizio Per Lei accompagnamento ed inclusione sociale per donne in difficoltà Come noto,

Dettagli

L esperienza della. quando Una città è a misura di bambino? Luca Signorelli ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE

L esperienza della. quando Una città è a misura di bambino? Luca Signorelli ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE L esperienza della progettazione partecipata della ludoteca di Cortona ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Luca Signorelli La ludoteca di cortona Lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 16:00 alle 19:00. Luogo

Dettagli

Progetto di marketing non convenzionale

Progetto di marketing non convenzionale Progetto di marketing non convenzionale Sintesi del progetto Recati in una delle attività economiche aderenti a Fareraccolta e utilizza il buono sconto per i tuoi acquisti Raccogli e differenzia i rifiuti

Dettagli

Secondo incontro di ascolto in Zona 7 Centro anziani Il Giardino, via S. Stratico 7 11 Settembre 2015

Secondo incontro di ascolto in Zona 7 Centro anziani Il Giardino, via S. Stratico 7 11 Settembre 2015 Secondo incontro di ascolto in Zona 7 Centro anziani Il Giardino, via S. Stratico 7 11 Settembre 2015 All incontro hanno preso parte circa 10 persone. Si è trattato di alcuni liberi cittadini e di persone

Dettagli

ELABORAZIONE DI UN PROGETTO

ELABORAZIONE DI UN PROGETTO giuseppe dal ferro ELABORAZIONE DI UN PROGETTO Gli anni dal 2002 al 2015 della Federazione tra le Università della terza età (Federuni) hanno elaborato, con il contributo di studio di docenti universitari,

Dettagli

- Cosa è lo SVE - Informazione e riconoscimento, Youthpass - Opportunità in Italia

- Cosa è lo SVE - Informazione e riconoscimento, Youthpass - Opportunità in Italia Per un giorno e mezzo, 90 giovani rientrati dal Servizio Volontario Europeo, divisi in 3 gruppi, hanno messo a confronto le proprie esperienze di vita all estero. Ora condivideranno con voi le proprie

Dettagli

Lo scopo. Finalità sociale ed efficienza economica possono camminare insieme.

Lo scopo. Finalità sociale ed efficienza economica possono camminare insieme. Èsotto gli occhi di tutti: nella realtàsociale che ci circonda il disagio e le difficoltàeconomiche stanno crescendo, coinvolgendo persone, famiglie, gruppi sociali. Cresce il bisogno ma non crescono le

Dettagli

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni La Cavour di domani Le Vostre idee per migliorare il nostro paese QUESTIONARIO Ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni Carissimi genitori, chiedo pochi minuti

Dettagli

Comune di San Vito al Tagliamento Consiglio Comunale dei Ragazzi

Comune di San Vito al Tagliamento Consiglio Comunale dei Ragazzi Comune di San Vito al Tagliamento Consiglio Comunale dei Ragazzi Soggetti Coinvolti Alunni Scuola Primaria delle classi 4^ 5^ dei plessi di San Vito, Ligugnana e Prodolone per un totale di 12 classi e

Dettagli

COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI

COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI Comune di Montefiore Conca Provincia di Rimini Certificazione del 14/09/2002 COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI S e r v i z i o C i v i l e P e r g l i a l t r i. P e r t e. HAI L'ETÀ GIUSTA PER

Dettagli

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. Questionario. rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. Questionario. rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni I giovani e Cavour Le Vostre idee per migliorare il nostro paese Questionario Ai ragazzi dai 15 ai 20 anni rivolto ai cavouresi dai 15 ai 20 anni Carissimo/a giovane, quante volte, passeggiando per Cavour

Dettagli

Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche. diegomosna.it

Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche. diegomosna.it Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche diegomosna.it Civiche per il Trentino Principi e linee programmatiche segreteria@diegomosna.it facebook.com/diegomosna.it @diegomosna 3 La coalizione

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

Bergamo, 15 gennaio 2013

Bergamo, 15 gennaio 2013 2012 Condividere i bisogni per condividere il senso della vita L UOMO FA QUESTO GESTO PER IMPARARE A VIVERE COME CRISTO Cristo ci ha fatto capire il perché profondo di questo gesto svelandoci la legge

Dettagli

L unione Europea per i giovani. Russell Moro A.S. 2013/2014 Classe 5 A Igea Eseguito da: Krizia van der Ham e Elena Sofia Ricci

L unione Europea per i giovani. Russell Moro A.S. 2013/2014 Classe 5 A Igea Eseguito da: Krizia van der Ham e Elena Sofia Ricci L unione Europea per i giovani Russell Moro A.S. 2013/2014 Classe 5 A Igea Eseguito da: Krizia van der Ham e Elena Sofia Ricci Varie Opportunità Servizio Volontariato Europeo Strutture di supporto ai giovani

Dettagli

Carta dei volontari Carta Europea sui diritti e i doveri

Carta dei volontari Carta Europea sui diritti e i doveri Carta dei volontari Carta Europea sui diritti e i doveri dei volontari YFJ_VolunteeringCharter_IT.indd 1 16/09/12 13:02 Editorial team Editor in Chief Giuseppe Porcaro Copy Editor Thomas Spragg Graphic

Dettagli

LA CULTURA DEI DIRITTI UMANI PER UNA SOCIETÀ POSSIBILE

LA CULTURA DEI DIRITTI UMANI PER UNA SOCIETÀ POSSIBILE CURRICOLO PER L ORA ALTERNATIVA ALLA RELIGIONE CATTOLICA Presentazione LA CULTURA DEI DIRITTI UMANI PER UNA SOCIETÀ POSSIBILE Secondo la delibera del Collegio dei Docenti tenutosi in data 3 ottobre 2013

Dettagli

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste Soggetti finanziatori Progetto Scadenza ALLEANZA ASSICURAZIONI Iniziative che hanno come scopo: 1. progetti di formazione e/o inserimento professionale dei giovani finalizzati all'uscita da situazioni

Dettagli

Programmazione 2014/2015. Elaborato da: Aiello Valentina. Scuola dell Infanzia. San Matteo. Nichelino

Programmazione 2014/2015. Elaborato da: Aiello Valentina. Scuola dell Infanzia. San Matteo. Nichelino Programmazione 2014/2015 Elaborato da: Aiello Valentina Scuola dell Infanzia San Matteo Nichelino Nella scuola dove siamo Quando in cerchio ci troviamo Si fa bella l esperienza Non possiamo farne senza!

Dettagli

PROGETTO GIOVANI CITTA. Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile SCHEDA DI DETTAGLIO DEL

PROGETTO GIOVANI CITTA. Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile SCHEDA DI DETTAGLIO DEL PROGETTO GIOVANI CITTA Percorsi di cittadinanza attiva per uno sviluppo sociale sostenibile REALIZZAZIONE DELL AZIONE 2 Promuovere stili di vita sani e modelli positivi di comportamento. Educare alla legalità.

Dettagli

RIASSUNTO DELLA SPESA PER STRATEGIE E FUNZIONI OBIETTIVO

RIASSUNTO DELLA SPESA PER STRATEGIE E FUNZIONI OBIETTIVO RIASSUNTO DELLA SPESA PER STRATEGIE E FUNZIONI OBIETTIVO 01 ISTITUZIONALI - LA RIFORMA DELLA REGIONE: semplificazione ed efficienza 01 Organizzazione Istituzionale FR 10.638 92.229 92.152 92.052 276.433

Dettagli

22 settembre 2015 Imola

22 settembre 2015 Imola 22 settembre 2015 Imola ASSOLUTAMENTE POVERI Dati riferiti al Nord Italia RELATIVAMENTE POVERI Dati riferiti al Nord Italia LINEA STANDARD DI POVERTA Valore di spesa per consumi al di sotto della quale

Dettagli

PREMESSA. Il programma individua tre linee di indirizzo:

PREMESSA. Il programma individua tre linee di indirizzo: PREMESSA Gli eventi traumatici e l'instabilità amministrativa che hanno dolorosamente segnato gli ultimi quaranta anni della nostra città hanno disperso le già labili tracce della sua tradizione comunale

Dettagli

Elezioni comunali 5 GIUGNO 2016. con MEROLA Sindaco. scrivi ZANETTI. Vinicio ZANETTI. in consiglio comunale. una storia di BOLOGNA

Elezioni comunali 5 GIUGNO 2016. con MEROLA Sindaco. scrivi ZANETTI. Vinicio ZANETTI. in consiglio comunale. una storia di BOLOGNA Elezioni comunali 5 GIUGNO 2016 con MEROLA Sindaco a scrivi ZANETTI Vinicio ZANETTI in consiglio comunale una storia di BOLOGNA www.viniciozanetti.it La mia storia Ho 31 anni e sono nato e cresciuto nel

Dettagli

PIANO CONTRO LA POVERTÀ

PIANO CONTRO LA POVERTÀ PIANO CONTRO LA POVERTÀ LE AZIONI DELLA REGIONE LAZIO PER CONTRASTARE ARE VECCHIE E NUOVE FORME DI VULNERABILITÀ ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI E FAMIGLIA EMPORIO DELLA SOLIDARIETÀ Finanziamento del progetto

Dettagli

Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica

Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica Referendum del 2 Giug 1945 Il voto alle donne Le donne elette all assemblea costituente Il ruolo delle donne nella

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 La politica non è nelle competizioni degli uomini; non è nei sonanti discorsi. È, o dovrebbe essere, nell interpretare l epoca in cui si vive (..).

Dettagli

ALLEGATI. [Gli incontri e gli appuntamenti del comitato fino ad oggi] 24 aprile 2007 L.O.A. Acrobrax. 8 maggio 2007 Tetto. 22 maggio 2007 Tetto

ALLEGATI. [Gli incontri e gli appuntamenti del comitato fino ad oggi] 24 aprile 2007 L.O.A. Acrobrax. 8 maggio 2007 Tetto. 22 maggio 2007 Tetto ALLEGATI [Gli incontri e gli appuntamenti del comitato fino ad oggi] 24 aprile 2007 L.O.A. Acrobrax 8 maggio 2007 Tetto 22 maggio 2007 Tetto 10 settembre 2007 L.O.A. Acrobax 11 settembre presentazione

Dettagli

La Strategia Europa 2020 Strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva

La Strategia Europa 2020 Strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva La strategia Europa 2020 e le priorità per i giovani Roma, 23 novembre 2012 1 La Strategia Europa 2020 Strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva Pubblicata dalla Commissione il 3

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

Destinazione sport. Composizione del tavolo: i membri permanenti, una segreteria organizzativa e un panel di esperti

Destinazione sport. Composizione del tavolo: i membri permanenti, una segreteria organizzativa e un panel di esperti Destinazione sport La Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministro dello Sport, il Ministero della Salute, il Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano

Dettagli

Il caso della Scuola Oliver Twist

Il caso della Scuola Oliver Twist Il caso della Scuola Oliver Twist di Giorgio Vittadini C è un opinione che oggi va per la maggiore: quella secondo cui, per poter essere efficacemente impegnati nella realtà, occorre partire da una visione

Dettagli

Progetto BES delle Province (PSU-00003) maggio 2013, abstract. Diffusione dell innovazione tecnologica. Combattere la delocalizzazione del lavoro

Progetto BES delle Province (PSU-00003) maggio 2013, abstract. Diffusione dell innovazione tecnologica. Combattere la delocalizzazione del lavoro Standard materiali di vita/ Benessere economico Salute/ Salute attivita' in collaborazione con i Comuni nel settore economico, produttivo, commerciale e turistico Servizi sanitari, di igiene e profilassi

Dettagli

VISION a Casa del Volontariato VOCE

VISION a Casa del Volontariato VOCE Un oasi di solidarietà, nel cuore della città. VISION a Casa del Volontariato VOCE LVolontari al Centro è il luogo che racchiude in modo nuovo la dimensione comunitaria della vita a Milano e nella sua

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Mappa strategica 2012-2014 PROGRAMMI LA CITTA SICURA E SERENA LA CITTA SI PRENDE CURA DELLA CITTA LA SCUOLA CASA APERTA PER TUTTI

COMUNE DI NOVARA Mappa strategica 2012-2014 PROGRAMMI LA CITTA SICURA E SERENA LA CITTA SI PRENDE CURA DELLA CITTA LA SCUOLA CASA APERTA PER TUTTI COMUNE DI NOVARA Mappa strategica 2012-2014 PROGRAMMI L AMMINISTRAZION E SEMPLICE E PARTECIPATA LA CITTA CHE SI MUOVE LA CITTA SICURA E SERENA LA CITTA PER IL TEMPO LIBERO LA CITTA CHE GUARDA AL FUTURO:

Dettagli