Proposta di convenzione tra Associazione Fondo Vivere, Banca del Monte di Lucca e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per il progetto di

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Proposta di convenzione tra Associazione Fondo Vivere, Banca del Monte di Lucca e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per il progetto di"

Transcript

1 Proposta di convenzione tra Associazione Fondo Vivere, Banca del Monte di Lucca e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per il progetto di microcredito di solidarietà

2 CONVENZIONE fra Associazione Fondo Vivere, con sede in Lido di Camaiore Via del Secco 81, C.F , nella persona del Presidente Aldo Intaschi (di seguito, per brevità, Fondo Vivere); Banca del Monte di Lucca S.p.A. con sede in Lucca, Piazza San Martino 4, C.F. e P.Iva , nella persona del, (di seguito, per brevità, Banca del Monte di Lucca); Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, con sede in Lucca, Via San Micheletto 3, C.F , nella persona del Presidente dott. Arturo Lattanzi, (di seguito, per brevità, Fondazione). Premesso che a) Fondo Vivere è interessata ad avviare un programma di microcredito denominato in provincia di Lucca e più esattamente nella zona della Versilia. b) La Banca del Monte di Lucca è disponibile a collaborare in qualità di soggetto bancario nel quadro del programma succitato, rendendo rapide le procedure di istruttoria ed erogazione dei finanziamenti ed applicando condizioni e tassi di interesse agevolati (più favorevoli di quelli prevalenti sul mercato). c) La Fondazione intende favorire l attuazione del suddetto programma di microcredito, istituendo un Fondo di Garanzia a copertura del mancato rimborso da parte dei beneficiari del finanziamento erogato. TUTTO CIÒ PREMESSO tra Fondo Vivere, Banca del Monte di Lucca e Fondazione si conviene di avviare un programma di microcredito secondo quanto di seguito stabilito. Art.1 FINALITA Le Parti intendono promuovere un programma di microcredito al fine di fornire un supporto finanziario a favore di persone fisiche in condizioni di particolare vulnerabilità economica o sociale, per metterli in grado di far fronte a situazioni di emergenza o al fine di contribuire a un miglioramento della loro qualità di vita. 2

3 Art.2 BENEFICIARI Sono beneficiari del programma di microcredito gli utenti dei centri di ascolto Fondo Vivere, definibili altresì come soggetti per i quali l'accesso al credito convenzionale si configuri particolarmente difficile o oneroso. Nello specifico, i beneficiari del programma saranno poi selezionati da un Gruppo di Lavoro apposito, secondo parametri condivisi e esplicitati in un documento già circolato tra le parti e non potranno essere ammessi all istruttoria soggetti che presentino gravi atti pregiudizievoli a loro carico, salvo se di piccola entità e tali da non pregiudicare l accoglimento della richiesta, così come indicato al successivo art 4. Art.3 SELEZIONE DELLE RICHIESTE L individuazione e selezione dei soggetti beneficiari dei microcrediti viene effettuata dal Gruppo di Lavoro (costituito da rappresentanti di Fondo Vivere e da tecnici del Servizio Sociale) tramite la valutazione di coerenza fra le richieste e le finalità del programma di microcredito, volte a favorire l inclusione sociale e finanziaria del beneficiario. Il parere del Gruppo di Lavoro viene espresso in forma impersonale ed ha valore puramente consultivo. I soggetti selezionati vengono segnalati da Fondo Vivere alla Banca del Monte di Lucca per l attività di istruttoria, fornendo alla banca stessa almeno la seguente documentazione: a) scheda informativa sul richiedente; b) lettera di presentazione firmata da Fondo Vivere; c) copia documento di identità e codice fiscale del soggetto (nel caso di immigrati permesso di soggiorno); d) copia delle ultime 2 buste paga e mod. 730 o altri documenti comprovanti il reddito; sarà cura della Banca del Monte di Lucca provvedere alla formalizzazione della richiesta scritta, fare sottoscrivere le autorizzazioni necessarie per il rispetto della normativa vigente sulla privacy, nonché richiedere direttamente all interessato l ulteriore documentazione ritenuta necessaria ai fini di una corretta valutazione del merito creditizio. Art.4 ISTRUTTORIA, CONDIZIONI ED EROGAZIONE DEL MICROCREDITO Nell istruttoria delle domande pervenute da Fondo Vivere e da espletare con la massima sollecitudine, la Banca del Monte di Lucca, pur nella sua piena autonomia, terrà conto, in via preventiva, prevalentemente degli elementi di merito contenuti nella lettera di presentazione redatta Fondo Vivere, e ciò anche nel caso di riscontro di posizioni debitorie in essere con altre banche o finanziarie, o di ulteriori elementi pregiudizievoli (piccoli protesti, numero contenuto di rate scadute di credito al consumo, pagamenti arretrati) normalmente ostative all accoglimento della domanda di finanziamento. 3

4 La Banca del Monte di Lucca si impegna ad erogare i microcrediti alle seguenti condizioni: Forma tecnica del microcredito: mutuo chirografario; Importo minimo erogabile: euro; Importo massimo erogabile: euro; Rimborso: rate mensili costanti posticipate; Durata massima del finanziamento: 60 mesi; Spese di istruttoria: zero; Spese estinzione anticipata: zero; Tasso: ai finanziamenti verrà applicato il tasso IRS lettera corrispondente alla durata del finanziamento, in vigore il giorno di approvazione del finanziamento da parte della Banca. Tale tasso, arrotondato per eccesso allo 0,05% superiore, maggiorato di uno spread di 1,00% da parte della banca, rimarrà fisso per tutta la durata del prestito; Tasso di mora: non applicato; Per i prestiti di durata inferiore ai 18 mesi, non regolati sul conto corrente intrattenuto presso la Banca del Monte di Lucca, verrà erogata una somma al netto dell imposta di bollo corrispondente, pari al momento ad euro 14,62; per i prestiti di durata superiore ai 18 mesi verrà erogato una somma al netto d imposta sostitutiva, pari al momento allo 0,25 % della somma erogata; nessuna commissione bancaria verrà applicata sia nella fase di erogazione del prestito che nell eventualità di estinzione anticipata. La Banca del Monte di Lucca provvede all erogazione dei mutui secondo una delle seguenti modalità, da definire insieme al beneficiario: a) pagamento presso uno sportello della Banca del Monte di Lucca presente sul territorio provinciale di Lucca; b) accredito su conto corrente acceso dal richiedente presso Banca del Monte di Lucca; c) accredito su conto corrente acceso dal richiedente presso altra banca; d) emissione di assegno circolare. Art.5 ACCOMPAGNAMENTO Successivamente all erogazione del mutuo e fino alla sua estinzione, il soggetto beneficiario gode - da parte di Fondo Vivere - di un attività di accompagnamento, che si sostanzia nelle seguenti attività: a) mantenimento delle relazioni con i finanziati; b) attivazione, in caso di rimborso irregolare, per l identificazione delle cause che ostacolano il regolare rimborso dello stesso; c) comunicazione alla Banca del Monte di Lucca delle cause del mancato pagamento delle rate; d) affiancamento della persona per cercare di rimuovere le cause di difficoltà. Art.6 FONDO DI GARANZIA 4

5 Al fine di favorire l accesso al microcredito e di consentire una corretta gestione del rischio, la Fondazione garantisce il rischio del mancato pagamento da parte dei beneficiari del finanziamento concesso, attraverso l istituzione di un fondo di garanzia. La Fondazione, si impegna, con la sottoscrizione della presente Convenzione a riconoscere a priori la garanzia su tutte le richieste di mutuo che Fondo Vivere trasmetterà alla Banca del Monte di Lucca, senza necessità di ulteriori formalizzazioni. La dotazione iniziale del Fondo di garanzia è pari a euro (centomila). Tale importo viene depositato presso la Banca del Monte di Lucca in un conto corrente vincolato fruttifero, (tasso trimestrale applicato pari alla media trimestrale tasso Euribor 365 tre mesi registrata nel trimestre precedente arrotondato per eccesso allo 0,05% superiore, maggiorato di uno spread di 0,50%), acceso a nome della Fondazione. Le spese di gestione del conto e l imposta di bollo eventualmente dovuta sono a carico della Fondazione. Le somme versate sul conto corrente intestato alla Fondazione in ordine al progetto di microcredito sono costituite in pegno a garanzia dei finanziamenti erogati a norma dalla presente Convenzione, fino a concorrenza, tempo per tempo, della somma dei residui debiti dei mutui più l importo totale delle rate scadute e non pagate. Il fondo ha carattere rotativo ed è assoggettato a vincolo per tutta la durata dei prestiti erogati. In caso di insolvenza (intendendosi per tale il mancato rimborso di tre rate del prestito ed il decorrere dei trenta giorni dalla data di ricezione, da parte del beneficiario, della lettera di messa in mora di cui all Art.8 ) la Banca del Monte di Lucca è autorizzata ad escutere il prestito dal fondo di garanzia, per la quota capitale e la quota interessi. A tal fine la Fondazione conferisce, con la firma della presente convenzione, espresso mandato alla Banca del Monte di Lucca per l addebito del conto corrente al verificarsi delle condizioni stabilite dal presente articolo, con l espressa rinuncia ad ogni eccezione. Considerato che, con l intervento del fondo di garanzia, la Banca del Monte di Lucca recupera integralmente l entità dell esposizione, la Banca stessa segnalerà tempestivamente, sulle banche dati in uso di avere recuperato integralmente l esposizione. Viene altresì escluso ogni obbligo per la Banca del Monte di Lucca di agire in giudizio, anche nell interesse della Fondazione, per il recupero dell intera esposizione debitoria. Art.7 PLAFOND EROGABILE Il plafond erogabile da Banca del Monte di Lucca è pari all entità del fondo di garanzia. Qualora il tasso di insolvenza dovesse superare il 50%, la Banca del Monte di Lucca sospenderà le erogazioni di nuovi prestiti e in ogni caso la Fondazione non garantirà le eventuali nuove operazioni. Altresì, le parti si incontreranno per analizzare le cause del fenomeno e conseguentemente stabilire i termini per riprendere eventualmente le erogazioni. Al riguardo si precisa che per tasso di insolvenza si intende: il rapporto percentuale tra la somma delle escussioni + debito residuo dei finanziamenti che presentano tre rate impagate e l ammontare complessivamente erogato (compresi i mutui scaduti o estinti). Art.8 La Banca del Monte di Lucca si impegna a: OBBLIGHI DELLA Banca del Monte di Lucca 5

6 evadere le richieste di mutuo con la massima sollecitudine e comunque non oltre sette giorni lavorativi dalla data di ricezione della pratica; comunicare entro il giorno 10 di ogni mese a Fondo Vivere e alla Fondazione l importo totale dei mutui erogati a fine mese precedente, nonché ad inviare un report riepilogativo delle situazioni debitorie in essere, contenente le seguenti informazioni: intestatario, importo originario finanziamento, debito residuo, dettaglio rate scadute non pagate; segnalare prontamente, e comunque entro cinque giorni lavorativi successivi alla scadenza, via fax o e- mail a Fondo Vivere ogni rata scaduta e non pagata. Tale segnalazione risulta particolarmente utile soprattutto in ordine ad un migliore e più tempestivo controllo, al fine di prevenire laddove possibile l insorgenza di una situazione di incaglio ed insolvenza dei mutui concessi da Banca del Monte di Lucca. In caso di mancato pagamento di tre rate del mutuo concesso la Banca del Monte di Lucca attiva tempestivamente la procedura di recupero, inviando al titolare del mutuo (e p.c. via fax alla Fondazione ed a Fondo Vivere) la lettera di messa in mora tramite raccomandata A/R e concedendogli, per il rientro delle rate in mora, trenta giorni a far data dalla ricezione della lettera stessa. Nel caso di escussione del Fondo di Garanzia, la Banca del Monte di Lucca dà comunicazione alla Fondazione ed a Fondo Vivere, trasmettendo il nominativo del titolare del mutuo, il piano di ammortamento e l importo escusso, provvedendo al pieno rispetto delle normative vigenti sulla privacy. In ogni caso la Fondazione garantisce al massimo il debito residuo del prestito oltre alle tre rate scadute e non pagate. Art.9 MODIFICHE Le parti potranno in qualunque momento modificare il contenuto della presente Convenzione mediante atti separati preventivamente concordati. In caso di variazioni della normativa di riferimento della presente Convenzione che comportino modifiche sostanziali alle attività previste dal presente accordo, le parti stipuleranno appositi atti aggiuntivi alla Convenzione stessa. Art.10 DURATA DELLA CONVENZIONE, SOSPENSIONE E RECESSO La presente convenzione ha validità fino al 31/12/2014 ed è rinnovabile tacitamente di tre anni in tre anni, salvo disdetta da inviare almeno tre mesi prima della scadenza. La Banca del Monte di Lucca potrà ovviamente sospendere la presa in esame delle domande di nuovi finanziamenti inoltrati da Fondo Vivere in caso di esaurimento del fondo di garanzia e ciò fino a quando esso non sia stato ricostituito in modo congruo. Ciascuna Parte può altresì recedere dalla convenzione in qualsiasi momento (e ciò anche prima della sua naturale scadenza) dandone comunicazione alle controparti tre mesi prima della data in cui dovrà divenire effettivo il recesso, mediante lettera raccomandata A/R. La lettera di richiesta di recesso sospende immediatamente la garanzia per le nuove operazioni di mutuo. La Banca del Monte di Lucca provvede, quindi, al calcolo del monte affidamenti e alla determinazione del fabbisogno del pegno a garanzia da mantenere vincolato sino alla scadenza degli affidamenti già erogati, impegnandosi a rendere prelevabile l eccedenza. 6

7 Art.11 SPESE Le eventuali spese correlate al presente atto vengono ripartite in parti uguali. Art.12 CONTROVERSIE Per ogni controversia che dovesse insorgere in sede di applicazione della presente convenzione e che non potesse essere risolta in via bonaria, sarà competente in via esclusiva il Foro di Lucca. Art.13 EFFICACIA La presente convenzione diviene efficace mediante l apertura del c/c vincolato presso la Banca del Monte di Lucca con il deposito dell importo iniziale del Fondo di Garanzia a cura della Fondazione. Lì, / /2012 Aldo Intaschi Arturo Lattanzi Fondo Vivere Banca del Monte di Lucca Fondazione 7

PROTOCOLLO D INTESA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI A SOGGETTI APPARTENENTI A FASCE DEBOLI DELLA POPOLAZIONE

PROTOCOLLO D INTESA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI A SOGGETTI APPARTENENTI A FASCE DEBOLI DELLA POPOLAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI A SOGGETTI APPARTENENTI A FASCE DEBOLI DELLA POPOLAZIONE Fra Caritas Italiana con sede in Roma Viale F. Baldelli, 41 CF 80102590587 nella persona del

Dettagli

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese

L Istituto di Credito con sede in Via iscritto al Registro delle Imprese ALLEGATO 1 CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA tra L Associazione Pistoia Futura Laboratorio per la Programmazione Strategica della Provincia di Pistoia, con sede in Pistoia Piazza San

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO PER IL CREDITO AL CONSUMO -A TASSO FISSO -A TASSO INDICIZZATO (EURIBOR)

MUTUO CHIROGRAFARIO PER IL CREDITO AL CONSUMO -A TASSO FISSO -A TASSO INDICIZZATO (EURIBOR) FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CHIROGRAFARIO PER IL CREDITO AL CONSUMO Sezione I Informazioni sulla banca -A TASSO FISSO -A TASSO INDICIZZATO (EURIBOR) Alla data del 01/10/2009 BANCA DI RIPATRANSONE CREDITO

Dettagli

INTERVENTI DI SOSTEGNO INTENSIVO. CONTRATTO di Finanziamento agevolato

INTERVENTI DI SOSTEGNO INTENSIVO. CONTRATTO di Finanziamento agevolato VI PROGRAMMA DI INTERVENTI IMPRENDITORIALI IN AREE DI DEGRADO URBANO (Art. 14 legge 7 agosto 1997 n. 266 D.M. 14 settembre 2004, n. 267) VII BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L INSEDIAMENTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ACCESSO AL MICROCREDITO IMPRENDITORIALE

AVVISO PUBBLICO ACCESSO AL MICROCREDITO IMPRENDITORIALE AVVISO PUBBLICO ACCESSO AL MICROCREDITO IMPRENDITORIALE FINALITA La Fondazione Banca del Monte di Foggia e Banca Popolare Etica intendono promuovere un programma di microcredito rivolto agli operatori

Dettagli

TRA. La Banca con sede in,, rappresentata dal (nel seguito Banca) e quando congiuntamente Parti PREMESSO

TRA. La Banca con sede in,, rappresentata dal (nel seguito Banca) e quando congiuntamente Parti PREMESSO CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL FONDO REGIONALE DI GARANZIA PER IL MICROCREDITO Legge Regione Piemonte del 18 maggio 2004, n. 12, art. 8 come sostituito dalla Legge Regionale del 4 dicembre 2009, n. 30,

Dettagli

TRA PREMESSO. c) che con Determinazione Dirigenziale n. 100/DA1008 del 15 novembre 2007 è stata impegnata la somma di euro 2.932.

TRA PREMESSO. c) che con Determinazione Dirigenziale n. 100/DA1008 del 15 novembre 2007 è stata impegnata la somma di euro 2.932. CONVENZIONE PER IL CONCORSO NEL FINANZIAMENTO LEGGE REGIONALE 23/2002 Bando diretto alla concessione di prestiti agevolati mediante fondo rotativo per la realizzazione di impianti fotovoltaici di piccola

Dettagli

ANTICIPAZIONE SOCIALE

ANTICIPAZIONE SOCIALE CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ANTICIPAZIONE SOCIALE PER I LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA E STRAORDINARIA IN DEROGA, A ZERO ORE Tra Cassa di Risparmio del Veneto

Dettagli

CONTRATTO di Finanziamento agevolato Approvato con DD n... del..

CONTRATTO di Finanziamento agevolato Approvato con DD n... del.. VI PROGRAMMA DI INTERVENTI IMPRENDITORIALI IN AREE DI DEGRADO URBANO (Art. 14 legge 7 agosto 1997 n. 266 D.M. 14 settembre 2004, n. 267) IX BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L INSEDIAMENTO

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE, COMMERCIO, COOPERAZIONE, RISORSE AGRICOLE E FORESTALI.

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE, COMMERCIO, COOPERAZIONE, RISORSE AGRICOLE E FORESTALI. REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE, COMMERCIO, COOPERAZIONE, RISORSE AGRICOLE E FORESTALI. CONVENZIONE per la disciplina e l attuazione delle operazioni previste

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO AGEVOLATO PER I SOCI

FOGLIO INFORMATIVO Relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO AGEVOLATO PER I SOCI FOGLIO INFORMATIVO Relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO AGEVOLATO PER I SOCI DELLA BANCA DI RIPATRANSONE CREDITO COOPERATIVO Sezione I Informazioni sulla banca Alla data del 01/10/2009 BANCA DI RIPATRANSONE

Dettagli

PRESTITO D ONORE. Cassa Rurale di Trento - Banca di Credito Cooperativo - Società cooperativa

PRESTITO D ONORE. Cassa Rurale di Trento - Banca di Credito Cooperativo - Società cooperativa Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. PRESTITO D ONORE FONDO PER LA VALORIZZAZIONE E LA PROFESSIONALIZZAZIONE DEI GIOVANI (Apertura di credito

Dettagli

CONVENZIONE PER IL CONCORSO NEL FINANZIAMENTO P.O.R. 1.2.4 PRESTITI RIMBORSABILI INGEGNERIA FINANZIARIA. Bando DGR n. 186 del 22/02/2013 TRA

CONVENZIONE PER IL CONCORSO NEL FINANZIAMENTO P.O.R. 1.2.4 PRESTITI RIMBORSABILI INGEGNERIA FINANZIARIA. Bando DGR n. 186 del 22/02/2013 TRA CONVENZIONE PER IL CONCORSO NEL FINANZIAMENTO P.O.R. 1.2.4 PRESTITI RIMBORSABILI INGEGNERIA FINANZIARIA Bando DGR n. 186 del 22/02/2013 la Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico - FI.L.S.E. S.p.A.,

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO ORDINARIO (Tasso Indicizzato)

MUTUO CHIROGRAFARIO ORDINARIO (Tasso Indicizzato) FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CHIROGRAFARIO ORDINARIO (Tasso Indicizzato) Sezione I - Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DEGLI ULIVI - TERRA DI BARI - Società

Dettagli

C O N V E N Z I O N E PER L AVVIO DEL PROGETTO MICROCREDITO PER LE FAMIGLIE TRA : COMUNE DI CATTOLICA COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO

C O N V E N Z I O N E PER L AVVIO DEL PROGETTO MICROCREDITO PER LE FAMIGLIE TRA : COMUNE DI CATTOLICA COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO C O N V E N Z I O N E PER L AVVIO DEL PROGETTO MICROCREDITO PER LE FAMIGLIE TRA : COMUNE DI CATTOLICA COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO CARITAS PARROCCHIALE DI CATTOLICA PER L EROGAZIONE DI MICROCREDITO

Dettagli

CREDITO AL CONSUMO (Tasso Fisso)

CREDITO AL CONSUMO (Tasso Fisso) FOGLIO INFORMATIVO CREDITO AL CONSUMO (Tasso Fisso) Sezione I - Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DEGLI ULIVI - TERRA DI BARI - Società Coop. Sede legale

Dettagli

BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito

BANCA POPOLARE CALABRE DELLE PROVINCE. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito BANCA POPOLARE DELLE PROVINCE CALABRE REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DEL microcredito PREMESSA La Banca Popolare delle Province Calabre Società Cooperativa per Azioni, esaltando, quale ragion d essere della

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DELL AQUILA E L ISTITUTO DI CREDITO...

CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DELL AQUILA E L ISTITUTO DI CREDITO... SCHEMA DI CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DELL AQUILA E GLI ISTITUTI DI CREDITO CHE VI ADERIRANNO PER L ATTIVAZIONE DEL FONDO A FAVORE DEI LAVORATORI COINVOLTI IN PROCESSI DI CRISI AZIENDALE CONVENZIONE TRA

Dettagli

TUTTO CIÒ PREMESSO, SI CONVIENE QUANTO SEGUE:

TUTTO CIÒ PREMESSO, SI CONVIENE QUANTO SEGUE: Allegato B CONVENZIONE Fra Banca con sede in. -., C.F.., P.Iva, di seguito per brevità anche, in persona del. dott..; e Comune di Trieste - rappresentato dalla - Direttore.. - domiciliata agli effetti

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Mutuo Chirografario per il Credito al Consumo. Prestito Vacanze

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Mutuo Chirografario per il Credito al Consumo. Prestito Vacanze 1. Identità e contatti della Banca Finanziatore Indirizzo BCC DI ROMA VIA SARDEGNA, 129 00187 - ROMA (RM) Telefono 06/5286 1 Email info@roma.bcc.it Fax 06/52863305 Sito web www.bccroma.it 2. Caratteristiche

Dettagli

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI. Convenzione per l attuazione del Regolamento per la concessione dei contributi

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI. Convenzione per l attuazione del Regolamento per la concessione dei contributi CONTRIBUTI ALLE IMPRESE IN CONTO INTERESSI SU MICRO FINANZIAMENTI (Prorogato con delibera della Giunta camerale n. 4 del 20.1.2010 fino al 31.3.2010) (Prorogato con delibera della Giunta camerale n.51

Dettagli

Prestiti Personali (specialprestiti) Informazioni sulla Banca

Prestiti Personali (specialprestiti) Informazioni sulla Banca Prestiti Personali (specialprestiti) Banca Carige Italia S.p.A. società per azioni con socio unico Via Cassa di Risparmio, 15-16123 Genova Tel. centralino 01054731 - Fax 0105473030 Internet: www.carigeitalia.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO IMPRESE TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO IMPRESE TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO IMPRESE TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Iscrizione in albi e/o registri Indirizzo della sede legale Banca Euromobiliare S.p.A. Iscritta

Dettagli

FINANZIAMENTI BREVE TERMINE DEL CICLO PRODUTTIVO E ACQUISTO SCORTE RISERVATO ALLE AZIENDE SMALL BUSINESS E PICCOLE IMPRESE a Tasso Variabile

FINANZIAMENTI BREVE TERMINE DEL CICLO PRODUTTIVO E ACQUISTO SCORTE RISERVATO ALLE AZIENDE SMALL BUSINESS E PICCOLE IMPRESE a Tasso Variabile FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI FINANZIAMENTI BREVE TERMINE DEL CICLO PRODUTTIVO E ACQUISTO SCORTE RISERVATO ALLE AZIENDE SMALL BUSINESS

Dettagli

FIDEIUSSIONE A PRIMA RICHIESTA N.

FIDEIUSSIONE A PRIMA RICHIESTA N. Fac simile Spettabile Luogo, data FIDEIUSSIONE A PRIMA RICHIESTA N. _ Oggetto: Fidejussione a prima richiesta a favore di Regione Piemonte a garanzia dell erogazione della quota di finanziamento erogato

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ANTICIPAZIONE CIGS

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ANTICIPAZIONE CIGS e SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ANTICIPAZIONE CIGS Tra Comune di Mede p.zza Repubblica n. 37, Codice Fiscale e Partita Iva 00453550188, rappresentato dal.. e Cassa di Risparmio

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA ISTITUTO REGIONALE PER LE VILLE VENETE E ISTITUTI BANCARI PER LA GESTIONE DI FORME DI FINANZIAMENTO

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA ISTITUTO REGIONALE PER LE VILLE VENETE E ISTITUTI BANCARI PER LA GESTIONE DI FORME DI FINANZIAMENTO SCHEMA DI CONVENZIONE TRA ISTITUTO REGIONALE PER LE VILLE VENETE E ISTITUTI BANCARI PER LA GESTIONE DI FORME DI FINANZIAMENTO TRA l Istituto Regionale per le Ville Venete (IRVV) rappresentato dal Direttore

Dettagli

Prestiti Personali (specialprestiti)

Prestiti Personali (specialprestiti) Prestiti Personali (specialprestiti) Informazioni sulla Banca Cassa di Risparmio di Carrara S.p.A. Via Roma, 2-54033 Carrara Tel. centralino 05857661 Fax 0585776333 C.P. 367 Carrara Internet: www.gruppocarige.it

Dettagli

PRESTITI PERSONALI (SPECIALPRESTITI)

PRESTITI PERSONALI (SPECIALPRESTITI) 1/6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca del Monte di Lucca spa sede legale Piazza S.Martino, 4-55100 Lucca Tel.centralino 0583-4501 fax 0583-48721 Internet : www.bmlucca.it - email: bmlucca@bmlucca.it, Iscritta

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO A BREVE TERMINE

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO A BREVE TERMINE INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO A BREVE TERMINE Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve S.C. Via Vittorio Veneto n. 9, - 70020 Cassano delle Murge

Dettagli

Art. 1 - Oggetto del contratto

Art. 1 - Oggetto del contratto CAPITOLATO TECNICO ECONOMICO PER LA CONTRAZIONE DI MUTUO DESTINATO AL FINANZIAMENTO DI SPESE DI INVESTIMENTO (D. LGS. 17/3/1995 N. 157, ART. 6, COMMA 1, LETT. A; ART. 23, COMMA 1, LETT. A; ALLEGATO 1,

Dettagli

Prestito Personale Private

Prestito Personale Private Modulo n.mefc06 Agg. n. 007 Data aggiornamento 25.02.2015 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale Private Prodotto venduto da UniCredit SpA tramite le Filiali contraddistinte UniCredit Private

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Sistema Energia Famiglie New BIOEDILIZIA tasso variabile

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Sistema Energia Famiglie New BIOEDILIZIA tasso variabile 1. Identità e contatti della Banca Finanziatore Indirizzo BCC DI ROMA VIA SARDEGNA, 129 00187 - ROMA (RM) Telefono 06/5286 1 Email info@roma.bcc.it Fax 06/52863305 Sito web www.bccroma.it 2. Caratteristiche

Dettagli

L anno nel mese di il giorno.in Milano Via Vivaio, 1 TRA

L anno nel mese di il giorno.in Milano Via Vivaio, 1 TRA SCHEMA DI CONVENZIONE TIPO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AI DIPENDENTI DELLA CITTA' METROPOLITANA DI MILANO CON ESTINZIONE MEDIANTE L ISTITUTO DELLA DELEGAZIONE DI PAGAMENTO L anno nel mese di il giorno.in

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL FONDO ROTATIVO PER LE AGENZIE FORMATIVE DI CUI ALL ART. 60 DELLA L.R. 6 AGOSTO 2009 N. 22 TRA

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL FONDO ROTATIVO PER LE AGENZIE FORMATIVE DI CUI ALL ART. 60 DELLA L.R. 6 AGOSTO 2009 N. 22 TRA CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL FONDO ROTATIVO PER LE AGENZIE FORMATIVE DI CUI ALL ART. 60 DELLA L.R. 6 AGOSTO 2009 N. 22 FINPIEMONTE S.p.A., con sede in Torino, Galleria San Federico n. 54, capitale sociale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati TASSO VARIABILE

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati TASSO VARIABILE FOGLIO INFORMATIVO Prestito Personale a Privati TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.: 0535/89811

Dettagli

CASSA RURALE DI ALDENO E CADINE B.C.C. - SOCIETA' COOPERATIVA INDIRIZZO 38060 ALDENO TN - VIA ROMA, 1 TELEFONO E FAX 0461 842 517-0461 842 101

CASSA RURALE DI ALDENO E CADINE B.C.C. - SOCIETA' COOPERATIVA INDIRIZZO 38060 ALDENO TN - VIA ROMA, 1 TELEFONO E FAX 0461 842 517-0461 842 101 ANNUNCIO PUBBLICITARIO MUTUO Chirografario per Consumatore AGGIORNATO AL 01/11/2015 F51900 DATI INFORMATIVI DELLA BANCA DENOMINAZIONE CASSA RURALE DI ALDENO E CADINE B.C.C. - SOCIETA' COOPERATIVA INDIRIZZO

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Mutuo Chirografario per il Credito al Consumo, finalizzato. VIA LIBERA acquisto beni per disabilità

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Mutuo Chirografario per il Credito al Consumo, finalizzato. VIA LIBERA acquisto beni per disabilità 1. Identità e contatti della Banca Finanziatore Indirizzo BCC DI ROMA VIA SARDEGNA, 129 00187 - ROMA (RM) Telefono 06/5286 1 Email info@roma.bcc.it Fax 06/52863305 Sito web www.bccroma.it 2. Caratteristiche

Dettagli

Prestito chirografario a privati a tasso fisso

Prestito chirografario a privati a tasso fisso Modulo n.mepp28 Agg. n. 001 Data aggiornamento 16.12.2013 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Chirografario Privati a Tasso Fisso LL.RR. DEL PIEMONTE DEL 7 OTTOBRE 2002 N. 23 AGEVOLAZIONI PER LA

Dettagli

mod. CRE\MD46-01 Page 1 of 7

mod. CRE\MD46-01 Page 1 of 7 Sezione I - Informazioni sul Confidi Foglio informativo relativo alla prestazione di garanzia FIDI IMPRESA & TURISMO VENETO Società Cooperativa per Azioni Sede legale: Viale Ancona, 9 30172 MESTRE (VE)

Dettagli

Prestiti Personali (specialprestiti) Informazioni sulla Banca

Prestiti Personali (specialprestiti) Informazioni sulla Banca Prestiti Personali (specialprestiti) Informazioni sulla Banca Cassa di Risparmio di Savona S.p.A. Corso Italia, 10-17100 Savona Tel. centralino 01983111 Fax 019 8311 311-318 Internet: http://www.gruppocarige.it

Dettagli

CONVENZIONE. Premesso che

CONVENZIONE. Premesso che CONVENZIONE Fra Banca Popolare Etica con sede in Padova Via N. Tommaseo 7, C.F. 02622940233, P.Iva 01029710280, di seguito per brevità anche Banca Etica, in persona di Paolo Cominini in qualità di Responsabile

Dettagli

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003)

FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) FOGLI INFORMATIVI (ai sensi della delibera CICR del 4.3.2003) PRESTITO MICROCREDITO CONVENZIONE ABI - CEI INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI BRESCIA,

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI TRA

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI TRA ALLEGATO 1 SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE STATALI TRA. (denominazione scuola), con sede in.., Via.. n.., C.F. n. più avanti denominata semplicemente

Dettagli

Condizioni valide al 01/12/2012

Condizioni valide al 01/12/2012 1/5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Carrara S.p.A. Via Roma, 2-54033 Carrara Tel. centralino 05857661 Fax 0585776333 C.P. 367 Carrara Internet: www.gruppocarige.it - e-mail: crcarraraonline@crcarrara.it

Dettagli

Il presente documento pubblicizza le condizioni applicabili alla generalità dei Clienti Consumatori

Il presente documento pubblicizza le condizioni applicabili alla generalità dei Clienti Consumatori Il presente documento pubblicizza le condizioni applicabili alla generalità dei Clienti Consumatori INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca: Banca del Fucino S.p.A. Indirizzo: Via Tomacelli 107-00186 Roma Telefono:

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO E FONDIARIO PRIMA CASA destinato all acquisto di abitazione principale (Tasso Indicizzato)

MUTUO IPOTECARIO E FONDIARIO PRIMA CASA destinato all acquisto di abitazione principale (Tasso Indicizzato) FOGLIO INFORMATIVO MUTUO IPOTECARIO E FONDIARIO PRIMA CASA destinato all acquisto di abitazione principale (Tasso Indicizzato) Sezione I - Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Requisiti di ammissibilità al contributo

Art. 1 Finalità. Art. 2 Requisiti di ammissibilità al contributo Il presente bando vige in regime de minimis (ex Reg.CE 1998/2006, Reg. CE 15353/2007 ereg. CE 75/2007 ) 1 Art. 1 Finalità 1. La Camera di Commercio di Pistoia, anche al fine di sostenere il mantenimento

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale FONDO PER LO STUDIO

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale FONDO PER LO STUDIO Modulo n. MECL63 Agg. n. 005 Data aggiornamento 27.05.2016 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale FONDO PER LO STUDIO Il prestito personale Fondo per lo studio è venduto da UniCredit S.p.A.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI PRESTITI PERSONALI INFORMAZIONI SULLA BANCA: DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA Banca delle Marche S.p.A., in Amministrazione Straordinaria SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA Via Menicucci, 4/6-60121 Ancona

Dettagli

PRESTITO PERSONALE - MUTUO CHIROGRAFARIO - ALTRE SOVVENZIONI

PRESTITO PERSONALE - MUTUO CHIROGRAFARIO - ALTRE SOVVENZIONI FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE - MUTUO CHIROGRAFARIO - ALTRE SOVVENZIONI Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa Sede legale e amministrativa:

Dettagli

FINANZIAMENTO FONDO DI GARANZIA PMI L.662/96

FINANZIAMENTO FONDO DI GARANZIA PMI L.662/96 FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO FONDO DI GARANZIA PMI L.662/96 Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Giovanni

Dettagli

PRESTITO SOCI BPC TASSO MISTO

PRESTITO SOCI BPC TASSO MISTO scheda prodotto PRESTITO SOCI BPC rilascio del 02.05.2014 FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO SOCI BPC TASSO MISTO INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica BANCA POPOLARE DEL CASSINATE Società

Dettagli

CONVENZIONE TIPO FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DI PRODOTTI DI FINANZIAMENTO A PENSIONATI ENASARCO

CONVENZIONE TIPO FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DI PRODOTTI DI FINANZIAMENTO A PENSIONATI ENASARCO CONVENZIONE TIPO FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE DI PRODOTTI DI FINANZIAMENTO A PENSIONATI ENASARCO L anno, il giorno del mese di in Roma Via TRA La FONDAZIONE ENASARCO, con sede in Roma, Via Antoniotto Usodimare

Dettagli

FINANZIAMENTO CAMBIARIO NON CONSUMATORI OLTRE 18 MESI MEDIANTE UTILIZZO DI CAMBIALE

FINANZIAMENTO CAMBIARIO NON CONSUMATORI OLTRE 18 MESI MEDIANTE UTILIZZO DI CAMBIALE 1 FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CAMBIARIO NON CONSUMATORI OLTRE 18 MESI MEDIANTE UTILIZZO DI CAMBIALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SPINAZZOLA SOCIETA COOPERATIVA Sede legale:

Dettagli

Offerta di gara AL COMUNE DI PALESTRINA OGGETTO: OFFERTA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2011/31.12.

Offerta di gara AL COMUNE DI PALESTRINA OGGETTO: OFFERTA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2011/31.12. MODELLO 2 Offerta di gara MARCA DA BOLLO DA 14,62 AL COMUNE DI PALESTRINA Via del tempio n 1 00036 Palestrina (RM) OGGETTO: DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2011/31.12.2015

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Mutuo Chirografario per il Credito al Consumo finalizzato. VIA LIBERA abbattimento barriere

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE. Mutuo Chirografario per il Credito al Consumo finalizzato. VIA LIBERA abbattimento barriere 1. Identità e contatti della Banca Finanziatore Indirizzo BCC DI ROMA VIA SARDEGNA, 129 00187 - ROMA (RM) Telefono 06/5286 1 Email info@roma.bcc.it Fax 06/52863305 Sito web www.bccroma.it 2. Caratteristiche

Dettagli

FIDEJUSSIONE A PRIMA RICHIESTA ASSICURATIVA/BANCARIA N.

FIDEJUSSIONE A PRIMA RICHIESTA ASSICURATIVA/BANCARIA N. Modello 2 FIDEJUSSIONE A PRIMA RICHIESTA ASSICURATIVA/BANCARIA N. Oggetto: Fidejussione a prima richiesta a favore di Finpiemonte S.p.A a garanzia della quota di contributo a fondo perduto a titolo di

Dettagli

FINANZIAMENTO SVILUPPO IMPRESE BPF

FINANZIAMENTO SVILUPPO IMPRESE BPF FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO SVILUPPO IMPRESE BPF CON LA GARANZIA DEL FONDO DI GARANZIA PMI L.662/96 Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI MODULO 2 CONVENZIONE SOCI SPESE MEDICHE INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE / INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore Indirizzo Telefono* Email*

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Premesso

CONVENZIONE TRA. Premesso CONVENZIONE TRA La BANCA POPOLARE DI SONDRIO - con sede sociale e direzione generale in Sondrio, Piazza Garibaldi n. 16, codice fiscale e Partita IVA 00053810149, aderente al Fondo Interbancario di Tutela

Dettagli

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 036 Registro Deliberazioni Oggetto: erogazione micro credito a persone in condizione di disagio L ANNO DUEMILADODICI addì VENTITRE del

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti

CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti Circolare n. 36 del 29 maggio 2012 Oggetto: Finanziamenti ai Dipendenti Serie: PERSONALE Argomento: CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. MUTUO FINALIZZATO ASSISTITO DA GARANZIA FIDEIUSSORIA (Contratto Capitale 5) Aggiornamento del 1 aprile 2007

FOGLIO INFORMATIVO. MUTUO FINALIZZATO ASSISTITO DA GARANZIA FIDEIUSSORIA (Contratto Capitale 5) Aggiornamento del 1 aprile 2007 FOGLIO INFORMATIVO Mod.01/07 MUTUO FINALIZZATO ASSISTITO DA GARANZIA FIDEIUSSORIA (Contratto Capitale 5) Aggiornamento del 1 aprile 2007 Sezione 1 - Informazioni sull Intermediario finanziario Denominazione

Dettagli

Allegato A SCHEMA CONVENZIONE QUADRO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI TRAMITE L ISTITUTO DELLA DELEGAZIONE DI PAGAMENTO. Tra

Allegato A SCHEMA CONVENZIONE QUADRO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI TRAMITE L ISTITUTO DELLA DELEGAZIONE DI PAGAMENTO. Tra Allegato A SCHEMA CONVENZIONE QUADRO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI TRAMITE L ISTITUTO DELLA DELEGAZIONE DI PAGAMENTO Tra la PROVINCIA DI CASERTA, con sede in Corso Trieste - 81100 CASERTA, c.f. 80004770618,

Dettagli

4. Condizioni TASSO DI INTERESSE FISSO da applicare sulla concessione di mutui (D.M. 03/07/2009) PUNTI MAX 12

4. Condizioni TASSO DI INTERESSE FISSO da applicare sulla concessione di mutui (D.M. 03/07/2009) PUNTI MAX 12 MARCA DA BOLLO DA 14,62 ALLEGATO B ) Spett.le COMUNE DI LOREGGIA VIA ROMA, 6 35010 LOREGGIA (PD) OGGETTO: PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2010-31.12.2014. Il sottoscritto

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE. AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti

PROVINCIA DI LECCE. AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO per l attivazione del progetto Prestiti fiduciari agli studenti In esecuzione della deliberazione della G.P. n. 131 del 9.6.2011, dichiarata immediatamente eseguibile,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO. Prestito Personale a Privati TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO Prestito Personale a Privati TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Soc. Coop. p. a. Piazza Matteotti, 23-41038 San Felice sul Panaro (MO) Tel.: 0535/89811

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO ALLE FAMIGLIE CREDITO AMICO

MUTUO CHIROGRAFARIO ALLE FAMIGLIE CREDITO AMICO Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. MUTUO CHIROGRAFARIO ALLE FAMIGLIE CREDITO AMICO Riservato a Soci persone fisiche (alla data richiesta

Dettagli

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 01.01.2015 31.12.2019.

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 01.01.2015 31.12.2019. (Allegato B al disciplinare di gara) Marca da bollo 16,00 (da inserire nella busta n. B offerta) Al Comune di LOREGGIA Via Roma, 6 35010 LOREGGIA (PD) OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione

Dettagli

REGIONE LIGURIA. Azienda Sanitaria Locale n. 5 Spezzino Sede: Via XXIV Maggio, 139 16124 La Spezia P.I./ C.F.00962520110 CAPITOLATO SPECIALE

REGIONE LIGURIA. Azienda Sanitaria Locale n. 5 Spezzino Sede: Via XXIV Maggio, 139 16124 La Spezia P.I./ C.F.00962520110 CAPITOLATO SPECIALE REGIONE LIGURIA Azienda Sanitaria Locale n. 5 Spezzino Sede: Via XXIV Maggio, 139 16124 La Spezia P.I./ C.F.00962520110 CAPITOLATO SPECIALE PROCEDURA APERTA PER LA CONTRAZIONE DI MUTUO DECENNALE 1 SOMMARIO

Dettagli

CITTÀ DI AVIGLIANO. (Provincia di Potenza) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 10 del 28 gennaio 2011

CITTÀ DI AVIGLIANO. (Provincia di Potenza) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 10 del 28 gennaio 2011 CITTÀ DI AVIGLIANO (Provincia di Potenza) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 del 28 gennaio 2011 OGGETTO: Disciplina dei prestiti personali mediante l istituto della delegazione di pagamento. Approvazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a. ANTICIPAZIONE IN CONTO CORRENTE A SCADENZA FISSA DENARO CALDO (Prodotto non adatto ai Consumatori)

FOGLIO INFORMATIVO relativo a. ANTICIPAZIONE IN CONTO CORRENTE A SCADENZA FISSA DENARO CALDO (Prodotto non adatto ai Consumatori) FOGLIO INFORMATIVO relativo a ANTICIPAZIONE IN CONTO CORRENTE A SCADENZA FISSA DENARO CALDO (Prodotto non adatto ai Consumatori) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società

Dettagli

ANTICIPAZIONE SOCIALE

ANTICIPAZIONE SOCIALE CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ANTICIPAZIONE SOCIALE PER I LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA E IN DEROGA, A ZERO ORE E A ROTAZIONE Tra Cassa di Risparmio del Veneto

Dettagli

Il Dirigente Carlo Chiostri

Il Dirigente Carlo Chiostri 30.10.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 44 di certificazione del presente decreto che prevedano scadenze successive al 30/4/2014 che pertanto risultano confermate e per le quali si

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO DELLA SPERANZA

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO DELLA SPERANZA INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a: PRESTITO DELLA SPERANZA Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale: 84038 Sassano (SA) - Via Provinciale del Corticato

Dettagli

CARATTERISTICHE RISCHI

CARATTERISTICHE RISCHI 1/7 INFORMAZIONI SULLA BANCA Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale: Piazza Duomo 19 20121 Milano Tel. 0272277.1 Fax 02/72095792 C.P.948 Milano - Capitale Sociale euro 8.000.000,00 i.v. - Cod.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al Mutuo chirografario breve termine Finanziamento a scadenza fissa clientela al dettaglio e altra clientela

FOGLIO INFORMATIVO relativo al Mutuo chirografario breve termine Finanziamento a scadenza fissa clientela al dettaglio e altra clientela FOGLIO INFORMATIVO relativo al Mutuo chirografario breve termine Finanziamento a scadenza fissa clientela al dettaglio e altra clientela INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo

Dettagli

CONDIZIONI DI FINANZIAMENTO

CONDIZIONI DI FINANZIAMENTO CONDIZIONI DI FINANZIAMENTO 1. Definizioni Nell ambito delle presenti Condizioni di Finanziamento, ciascuno dei seguenti termini, quando viene scritto con l iniziale maiuscola, sia al singolare che al

Dettagli

FINANZIAMENTO IPOTECARIO IN CONTO CORRENTE

FINANZIAMENTO IPOTECARIO IN CONTO CORRENTE Pag. 1 / 5 Finanziamento ipotecario in conto corrente FINANZIAMENTO IPOTECARIO IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena N verde

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO L.P.21/1992, PIANO STRAORDINARIO 2006-2007 L.P.20/2005 ART. 58 E PIANO STRAORDINARIO 2009 L.P. 23/2007 ART. 53

MUTUO CHIROGRAFARIO L.P.21/1992, PIANO STRAORDINARIO 2006-2007 L.P.20/2005 ART. 58 E PIANO STRAORDINARIO 2009 L.P. 23/2007 ART. 53 FOGLIO INFORMATIVO _Riserve} MUTUO CHIROGRAFARIO L.P.21/1992, PIANO STRAORDINARIO 2006-2007 L.P.20/2005 ART. 58 E PIANO STRAORDINARIO 2009 L.P. 23/2007 ART. 53 {N_Aggiornamento} Data aggiornamento: 02/02/2011

Dettagli

Art. 82 L.R. 8/02 FONDO DI ROTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI PROGRAMMI PLURIENNALI DI EDILIZIA RESIDENZIALE AGEVOLATA

Art. 82 L.R. 8/02 FONDO DI ROTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI PROGRAMMI PLURIENNALI DI EDILIZIA RESIDENZIALE AGEVOLATA Art. 82 L.R. 8/02 FONDO DI ROTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI PROGRAMMI PLURIENNALI DI EDILIZIA RESIDENZIALE AGEVOLATA CONVENZIONE CON ISTITUTI DI CREDITO Tra: Sviluppo Lazio S.p.A. (di seguito Sviluppo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Iscrizione in albi e/o registri Indirizzo della sede legale Banca Euromobiliare S.p.A. Iscritta

Dettagli

REGIONE TOSCANA Regolamento FONDO SPECIALE RISCHI PER LA PRESTAZIONE DI GARANZIE PER LAVORATORI NON IN POSSESSO DI CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO

REGIONE TOSCANA Regolamento FONDO SPECIALE RISCHI PER LA PRESTAZIONE DI GARANZIE PER LAVORATORI NON IN POSSESSO DI CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO ALLEGATO A REGIONE TOSCANA Regolamento FONDO SPECIALE RISCHI PER LA PRESTAZIONE DI GARANZIE PER LAVORATORI NON IN POSSESSO DI CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO Art. 1 (Definizioni) 1. Nel presente regolamento

Dettagli

Foglio Informativo n. 43

Foglio Informativo n. 43 INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Roma Società Cooperativa fondata nel 1954 Sede Legale, Presidenza e Direzione Generale in Via Sardegna, 129-00187 Roma Tel. 06 5286.1 - Fax 06 5286.3305

Dettagli

Il rimborso avviene mediante il pagamento periodico di rate. Le rate possono essere mensili, trimestrali, semestrali o annuali.

Il rimborso avviene mediante il pagamento periodico di rate. Le rate possono essere mensili, trimestrali, semestrali o annuali. INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione legale: - Sede legale e Amministrativa: Via Provinciale Lucchese, 125/b Tel.: 0573/91391 Fax: 0573/572442 Sito Internet: www.vibanca.it - E-mail: info@vibanca.it

Dettagli

Credito Agrario di Esercizio e di Dotazione

Credito Agrario di Esercizio e di Dotazione FOGLIO INFORMATIVO Credito Agrario di Esercizio e di Dotazione Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Giovanni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO ACQUISTO TESTI SCOLASTICI

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO ACQUISTO TESTI SCOLASTICI FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO ACQUISTO TESTI SCOLASTICI A FAVORE DI SOCI E DI COLORO CHE RICHIEDERANNO DI DIVENTARLO CONTESTUALMENTE ALL ACCENSIONE DEL FINANZIAMENTO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SU ARTE & PROGRESSO SOC.COOP.

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SU ARTE & PROGRESSO SOC.COOP. Foglio informativo n.1 Trasparenza delle operazioni e dei servizi finanziari (D.Lgs. n. 385 del 1/9/93 e s.m.i. - Delibera CICR del 4/3/2003 - Disposizioni Governatore Banca d'italia del 25/7/03) FOGLIO

Dettagli

Informazioni europee di base relative al credito ai consumatori

Informazioni europee di base relative al credito ai consumatori Informazioni europee di base relative al credito ai consumatori PRESTITO PERSONALE A TASSO FISSO 1. Identità e contatti del creditore / intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono 0761/248207

Dettagli

Prestito Chirografario Privati da 76.000,00 euro TASSO VARIABILE

Prestito Chirografario Privati da 76.000,00 euro TASSO VARIABILE Foglio informativo n PP05 aggiornamento n 020 data ultimo aggiornamento 17.06.2016 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO

Dettagli

22. MUTUO IPOTECARIO FONDIARIO CASA MIA Aggiornato alla data del 03.09.2009

22. MUTUO IPOTECARIO FONDIARIO CASA MIA Aggiornato alla data del 03.09.2009 22. MUTUO IPOTECARIO FONDIARIO CASA MIA Aggiornato alla data del 03.09.2009 Sez. I - Informazioni sulla Banca. Denominazione e forma giuridica: Banca di Credito Cooperativo di Gradara Società Cooperativa.

Dettagli

www.finpiemonteonline.it

www.finpiemonteonline.it www.finpiemonteonline.it DOCUP 2000/2006 LINEA 2.1B CONVENZIONE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Questo documento è stato strutturato per essere compilato direttamente a video, con l applicativo Word di

Dettagli

ANNUNCIO PUBBLICITARIO PRESTITO PERSONALE ORDINARIO TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA DESTINAZIONE CHE COS'E' IL MUTUO

ANNUNCIO PUBBLICITARIO PRESTITO PERSONALE ORDINARIO TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA DESTINAZIONE CHE COS'E' IL MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Padovana Credito Cooperativo S.C. in Amministrazione Straordinaria Via Caltana n. 7-35011 Campodarsego (Padova) Tel.: +39 049 9290111 Fax: +39 049 9290340 Email: info@bancapadovana.it

Dettagli

FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO

FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO Sezione I - Informazioni sulla Banca Cassa Rurale

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO ORDINARIO

MUTUO CHIROGRAFARIO ORDINARIO 1 FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CHIROGRAFARIO ORDINARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SPINAZZOLA SOCIETA COOPERATIVA Sede legale: Corso Umberto I 65-76014 SPINAZZOLA (BT) Tel. 0883/683620

Dettagli

Foglio Informativo Credito al consumo destinato ai consumatori

Foglio Informativo Credito al consumo destinato ai consumatori Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DEL SUD S.p.A. Sede legale e amministrativa: VIA CALABRITTO, 20 80121 NAPOLI Recapiti ( telefono e fax) 0817976411, 0817976402 Sito internet:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale Abitare Bank@Work

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale Abitare Bank@Work Modulo n. MEUCF221 Agg. n. 007 data aggiornamento 05.10.2015 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale Abitare Bank@Work Prodotto offerto da UniCredit S.p.A. tramite la rete di Promotori Finanziari,

Dettagli

PRESTITO AZIENDALE NON IPOTECARIO ORDINARIO

PRESTITO AZIENDALE NON IPOTECARIO ORDINARIO Banco di Sardegna S.p.A. Sede Legale in Cagliari, Viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in Sassari, Viale Umberto 36 Sito Internet: www.bancosardegna.it Iscritta

Dettagli