SOMMARIO... 3 LA TOSCANA A EXPO: CIFRE CHIAVE... 5 INTRODUZIONE Un grande lavoro corale La Toscana Verso Expo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SOMMARIO... 3 LA TOSCANA A EXPO: CIFRE CHIAVE... 5 INTRODUZIONE... 8. Un grande lavoro corale... 9. La Toscana Verso Expo 2015..."

Transcript

1

2 2

3 SOMMARIO SOMMARIO... 3 LA TOSCANA A EXPO: CIFRE CHIAVE... 5 INTRODUZIONE... 8 Un grande lavoro corale... 9 La Toscana Verso Expo Una storia da scrivere insieme, territori e imprese La Toscana come Laboratorio del Buon Vivere Pronti a cogliere le opportunità che Expo offre per turismo ed economia Expo 2015: inizia il conto alla rovescia LA TOSCANA A EXPO 2015: IL RACCONTO Un mese di Toscana ad Expo TOSCANA FUORI EXPO EXPO 2015 IN TOSCANA Archeologia in Toscana Toscana 900. Musei e percorsi d arte LA TOSCANA E I SUOI TERRITORI A EXPO AREZZO FIRENZE GROSSETO LIVORNO LUCCA MASSA CARRARA PISA PISTOIA PRATO SIENA

4 4

5 LA TOSCANA A EXPO: CIFRE CHIAVE 1575 giorni di lavoro della Toscana su Expo, dalla prima presentazione al territorio alla chiusura della manifestazione. 2 le partecipazioni toscane al tour di presentazione di Expo 2015 all estero: Buenos Aires e Londra 18 i territori coinvolti nel progetto Taste Tuscany, finanziato dal Mipaaf nell ambito dell iniziativa Expo e i territori i visitatori dello stand regionale all Esposizione Universale 21 le delegazioni straniere incontrate dalla Toscana. Provenienti da 10 paesi (USA, Cina, Giappone, Emirati ecc.) sono state coinvolte in incontri B2B con imprese dei settori: agroalimentare, farmaceutico, nautica, biomedicale, turismo ecc. 130 giorni di Fuori Expo ai Chiostri dell Umanitaria di Milano i visitatori del Fuori Expo della Toscana a Milano 183 giornalisti coinvolti nei vari eventi della Toscana ad Expo testate coinvolte tra cui: Corriere della Sera, La Repubblica, Sole 24 Ore, La Stampa, Rai tv e radio, Avvenire, Il Giornale, Il Venerdì, Starbene, Sette, Io Donna, D Repubblica, Famiglia Cristiana articoli dedicato alla Toscana alle sue iniziative per Expo eventi organizzati sul territorio toscano tra cui: l Anno dell Archeologia e Toscana 900, progetto di valorizzazione delle collezioni pubbliche di arte moderna e contemporanea presenti sul territorio regionale le imprese coinvolte tra Fuori Expo, Expo e incontri con delegazioni straniere 120 le associazioni culturali coinvolte nella partecipazione toscana a Expo e Fuori Expo 150 i comuni coinvolti nelle varie iniziative legate alla presenza toscana a Expo

6 6

7 3 le Università coinvolte nella partecipazione toscana a Expo e Fuori Expo 33 scuole coinvolte nel progetto Le Scuole toscane verso Expo 2015 sui temi del cibo e della cultura alimentare 8 percorsi business per promuovere le eccellenze produttive della regione tra le delegazioni straniere; 11 percorsi turistici per far conoscere l offerta turistica della Toscana ai tour operator internazionali. 160 showcooking 300 prodotti tipici presentati bottiglie di vino degustate piatti preparati 216 prodotti artigianali presentati 480 bambini coinvolti in varie attività 35 tra concerti, spettacoli teatrali e presentazioni di libri 7

8 8

9 INTRODUZIONE "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo Un messaggio forte, da cui è partito il racconto di una Toscana bella, ma diversa dai soliti cliché. Una Toscana-laboratorio del buon vivere dove nutrire il corpo e l anima, che si impegna ogni giorno perché il suo famoso stile di vita rimanga intatto e, contemporaneamente, sia al passo con i tempi, mantenendo il giusto equilibrio tra innovazione e eredità secolare. E questo per sfatare l idea che il Tuscan Lifestyle sia solo la rendita ereditata da un glorioso passato e non il frutto di investimenti costanti in tutti i settori. Questa è l immagine che la Toscana ha voluto comunicare al mondo in occasione di Expo Milano E lo ha fatto partendo dall asse tematico dell evento, Nutrire il Pianeta. Energia per la vita, e raccontando una storia fatta di ricerca e innovazione applicata ad ogni ambito e settore della nostra vita ed economia. Un racconto che si è articolato partendo dallo stand all interno di Expo Milano 2015 (dove la Regione è stata presente per tutto il mese di maggio) e negli Spazi dei Chiostri dell Umanitaria dove, per 6 mesi, si è tenuto un particolarissimo Fuori Expo. Fino ad ampliarsi all intero territorio regionale toscano dove, per tutta la durata di Expo Milano, sono in programma oltre 600 eventi. Un grande lavoro corale L avventura della Toscana a Expo inizia molto presto. E l 11 luglio del 2011 quando in Palazzo Sacrati Strozzi l evento viene presentato, per la prima volta, alle istituzioni, al mondo economico ed imprenditoriale e alla società civile della nostra regione. All incontro, coordinato dall assessore alla cultura turismo e commercio Cristina Scaletti, partecipano il direttore istituzionale di Expo 2015, Alberto Mina, il responsabile della Comunicazione Roberto Arditti, i rappresentanti degli sponsor ufficiali dell evento Unicredit e Gemeaz Cusin Group. E l avvio ufficiale di un percorso che durerà 1575 giorni, durante i quali la Toscana ha costruito, passo per passo, la trama di un racconto che ha visto protagonista tutto il sistema pubblico e privato, per un lavoro corale senza precedenti. Un precorso che trova la sua ufficializzazione il 2 aprile 2013, quando la Giunta regionale decide di essere tra i protagonisti dell Esposizione Universale approvando una delibera che istituisce una cabina di regia, presieduta dall Assessore all Agricoltura Gianni Salvadori, che ha il compito di garantire l integrazione e il coordinamento di tutte le iniziative di partecipazione regionale a Expo Milano Un impegno grandissimo che vede protagonisti, oltre alla Regione Toscana, l Agenzia di Promozione Economica Toscana Promozione che coordina gli aspetti logistici, organizzativi e di comunicazione legati alla Toscana ad Expo e la Fondazione Sistema Toscana che curerà la comunicazione online, il concept e gli aspetti tecnologici dello stand. Alla fine di Expo saranno circa 700 le imprese coinvolte tra la presenza all Esposizione Universale, il Fuori Expo e gli incontri con le delegazioni straniere; l intero sistema Universitario; 25 territori toscani; circa 120 associazioni culturali e 150 comuni, tutti coinvolti nella programmazione delle 27 settimane di Fuori Expo. 9

10 La Toscana Verso Expo 2015 Il percorso di avvicinamento della Toscana ad Expo è tutt altro che semplice. Il tam tam mediatico sugli scandali, la corruzione e le incertezze sulla stessa apertura dell Esposizione Universale hanno creato, anche sul territorio regionale, un certo disinteresse nel confronti dell evento. La Regione e Toscana Promozione, però, non demordono. Sono convinti che Expo Milano 2015 possa rappresentare una grande opportunità per far conoscere al mondo anche gli aspetti meno noti di quel felice intreccio di economia, arte, spiritualità, cultura e urbanistica, di biodiversità naturale, civile ed economica che è alla base del suo tanto rinomato Tuscan Style e che, ancora oggi, è in grado di generare un vero e proprio miracolo in termini di bellezza e qualità della vita. Una convinzione che porta la Toscana ad essere tra le prime regioni italiane ad aver firmato un protocollo d intesa con Expo 2015 e Padiglione Italia per la sua partecipazione: è il 27 novembre 2013 quando all Accademia dei Georgofili, il Presidente della Regione, Enrico Rossi, e Diana Bracco, commissario generale per il Padiglione Italia, firmano il documento ufficiale per la partecipazione della Toscana all Expo 2015 di Milano. Una storia da scrivere insieme, territori e imprese Con la firma del 27 novembre 2013 ha inizio di una vera e propria roadmap per il coinvolgimento di tutte le realtà regionali che durerà 520 giorni, durante i quali la Toscana lavorerà per fare di Expo un significativo strumento di promozione attraverso cui far conoscere: la qualità del suo tessuto economico, il valore dei prodotti agricoli che la sua terra e la passione delle sue persone è in grado di produrre e le molte destinazioni turistiche ancora non note al grande pubblico, ma anche la sua capacità innovativa. Una roadmap, che va sotto il nome programmatico La Toscana Verso Expo, e che ha come obiettivo principale quello di coinvolgere tutte le municipalità del territorio, le realtà imprenditoriali, il sistema della ricerca e delle Università per costruire, tutti insieme, il copione della Toscana a Expo 2015, delineando, in modo condiviso, quelle tematiche che dovranno essere al centro del ricco programma di eventi ed incontri che dovrà creare un collegamento fisico tra l evento milanese e la Toscana. Allo stesso tempo, il percorso di avvicinamento della Toscana a Expo, intende mappare le eccellenze regionali da presentare a Milano come biglietto da visita della regione. A maggio 2014 viene così bandita una prima Call for Ideas, un concorso di idee, con un premio in denaro (totale euro), per raccogliere le migliori buone pratiche, già sviluppate e operanti in Toscana, e le idee innovative, che devono essere applicabili. Idee innovative e buone pratiche, specifica il bando, che dovranno essere coerenti con il tema dell Expo Nutrire il pianeta, energia per la vita e in particolare con i sotto temi: scienza e tecnologia per la sicurezza e la qualità alimentare, scienza e tecnologia per l agricoltura e la biodiversità, innovazione della filiera agroalimentare, educazione alimentare, nonché per quanto ad essi riconducibili, gli aspetti energetici, quelli culturali, sanitari, paesaggistici, ambientali e sociali. Alla fine saranno 186 le proposte ricevute, di cui le prime 10 di ciascuna categoria, riceveranno un premio in denaro di 5000 euro. A questa prima Call for Ideas, indirizzata al settore 10

11 privato e della ricerca, fa seguito un nuovo bando (novembre 2014) dedicato, questa volta, a Province, Comuni, Unioni di Comuni e Camere di Commercio, Industria Artigianato e Agricoltura toscane che potranno, così, presentare le buone pratiche già sviluppate e operanti in Toscana coerenti con il tema di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la vita. Anche questo secondo bando è un successo: sono 59 le buone pratiche che arrivano. La Toscana come Laboratorio del Buon Vivere Mentre territori, imprese ed istituzioni dialogano per costruire il racconto dal portare ad Expo, sul territorio regionale iniziano a svolgersi alcuni importanti eventi che già sviluppano, in chiave toscana, i temi dell Esposizione Universale. In primo luogo i Laboratori del Buon Vivere dal titolo: Tuscany: a Global Laboratory for Quality of Life. I Laboratori sono organizzati in collaborazione con il Polo Lionello Bonfanti: primo polo europeo e punto di convergenza per oltre 200 aziende italiane che aderiscono al progetto di Economia di Comunione, un progetto di economia civile che ha come obiettivo di contribuire a realizzare, a livello mondiale, una società più equa, senza più indigenti. L obiettivo dei laboratori rappresenta una vera e propria sfida: fare della Toscana un punto di riferimento globale per la sperimentazione della qualità della vita e l umanizzazione della società e dell economia. In sostanza, i Laboratori del Buon Vivere nascono con l intento di attirare in Toscana non solo ricercatori di affermata fama mondiale, ma anche giovani promettenti, al fine di creare conoscenza per agire. Per far ciò il Polo Bonfanti organizza, a partire dal gennaio 2015, quattro convegni internazionali finalizzati a gettare le basi per un miglioramento della qualità della vita e per un futuro più sostenibile, a cui partecipano personalità internazionali di primo piano: da Vandana Shiva (ecologista e filosofa, Navdanya International Association) a Anouk Grevin (economista, Università di Nantes) passando per Luigino Bruni (economista, LUMSA-Roma e IU Sophia) e Ruut Veenhoven (sociologo, Erasmus University Rotterdam). Allo stesso tempo, lancia una call for papers e bandisce una borsa di studio per individuare un gruppo di circa 15 giovani ricercatori, interessati a questi temi, in linea con la vocazione umanistica, filantropica e universalistica che da sempre ha caratterizzato la Toscana. Saranno loro il primo nucleo di quella rete internazionale di ricerca sulla qualità della vita che dovrà avere la Toscana come cuore. L iniziativa ha successo: oltre 70 i progetti pervenuti al Polo Bonfanti, tra i quali sono stati selezionati i 15 previsti dal bando. Tra essi anche quelli di tre ricercatori italiani, provenienti dalle Università di Genova, Firenze e Siena. Pronti a cogliere le opportunità che Expo offre per turismo ed economia In questa fase di avvicinamento ad Expo l impegno della Regione e di Toscana Promozione è su più fronti. L Esposizione universale si avvicina ed è necessario farsi trovare pronti per poter cogliere le tante opportunità che l evento milanese può offrire sul fronte turistico ed economico. E mentre Toscana Promozione elabora 8 itinerari business per far conoscere le eccellenze produttive del territorio, la 11

12 Regione Toscana inizia a gettare le basi per nuove relazioni istituzionali e commerciali con i paesi da cui proverranno molte delle delegazioni presenti ad Expo. Per prima la Cina con cui firma, il 26 novembre 2014, un protocollo d intesa che ha come obiettivo quello far nascere una collaborazione per favorire, in occasione dell Expo 2015, gli scambi culturali e/o commerciali tra gli operatori toscani e gli operatori cinesi. E poi la volta del Qatar, della provincia cinese dello Zheijang e dei paesi dell area centrafricana, con cui la delegazione toscana guidata dall assessore all agricoltura, Gianni Salvadori, allaccia nuovi rapporti in occasione della giornata Le Idee di Expo verso la Carta di Milano (7 febbraio 2015), momento di ascolto e confronto sul tema dell alimentazione globale organizzato dal Ministero delle risorse alimentari e forestali per raccogliere analisi e proposte utili per la redazione della Carta di Milano: l'atto d'impegno che l'italia proporrà al mondo grazie a Expo Milano Nel frattempo, la Regione serra le fila sul turismo e il 24 settembre 2014 individua in Sharing Tuscany, aggregazione di imprese rappresentata dalla Società Firenze Convention Bureau, il soggetto unico che dovrà, in vista di Expo 2015, commercializzare e promuovere l offerta turistica toscana in collaborazione con l Agenzia Toscana Promozione. A tale scopo, l Agenzia regionale crea 10 itinerari turistici che dovranno servire al neonato network come fonte di ispirazione per mettere insieme dei pacchetti turistici ad hoc da presentare ai Tour Operator internazionali o commercializzare direttamente attraverso i propri canali. Si tratta di un operazione di promozione turistica che vede coinvolti, in forma singola e associata, centinaia di operatori turistici che rappresentano l intera filiera regionale e diffusi su tutto il territorio. E i risultati si vedono: in Toscana si registrano aumenti delle prenotazioni dal mercato tedesco, britannico, francese e russo. Stesso trend anche per i principali mercati extraeuropei, in particolare quello statunitense, che già dai primi mesi del 2015 ha evidenziato significativi tassi di crescita. Tassi di crescita confermati, poi, dai dati sull andamento del turismo durante la stagione estiva che fanno registrare un +3.6% nei pernottamenti in strutture ricettive rispetto al 2014, in valori assoluti circa 800mila unità, di cui 450mila provenienti dall'estero. E a crescere è tanto la domanda italiana (+3,2%) che quella straniera del (+3,9%). Ma è tutta la Toscana a muoversi in vista di Expo, e sotto la regia di Toscana Promozione, viene creato un calendario di oltre 600 eventi che si terranno in tutta la regione durante i sei mesi di Esposizione Universale e che arricchiranno la già ampia offerta turistica e culturale della Toscana. L Expo è ormai alle porte e la Toscana è pronta alla sfida. 12

13 LA TOSCANA VERSO EXPO: LE TAPPE 11 LUGLIO 2011 A Firenze viene presentato, per la prima volta, alle istituzioni, al mondo economico ed imprenditoriale, alla società civile della nostra regione. 2 APRILE 2013 La Giunta Regionale approva la delibera che ufficializza la partecipazione della Toscana a Expo NOVEMBRE 2013 La Regione Toscana firma, con Expo 2015 e Padiglione Italia il protocollo d intesa per la partecipazione toscana ad Expo 23 MAGGIO 2014 La Regione bandisce la prima Call for Ideas, con un premio in denaro, per raccogliere le migliori buone pratiche, già sviluppate e operanti in Toscana e le idee innovative, che devono essere applicabili, da portare all Expo 2015 come biglietto da visita dell eccellenza toscana. 23 LUGLIO 2014 Si tiene, nei comuni Firenze, Pratovecchio, Sorano, Castagneto Carducci, Viareggio, Fosdinovo, Calci, Pescia, Carmignano e San Gimignano, l evento La Toscana Verso Expo 2015 Sono secoli che viviamo nel futuro, in cui le amministrazioni locali si confrontano su Expo così da tracciare insieme l immagine della regione da presentare a Milano. 18 SETTEMBRE 2014 In occasione dell inaugurazione di Expo Rurale 2014 si tiene, presso la Facoltà di Agraria di Firenze, il convegno I territori toscani verso Expo 2015 che coinvolge i territori toscani per costruire insieme il racconto della Toscana ad Expo. Al convegno intervengono anche i rappresentanti di Padiglione Italia. 24 SETTEMBRE 2014 La Regione Toscana individua il Sharing Tuscany il soggetto unico incaricato di commercializzare la Toscana del turismo in occasione di Expo. 28 OTTOBRE 2014 A Firenze si tiene l evento 200 giorni ad Expo in cui vengono premiate le migliori 10 idee innovative e le migliori 10 buone pratiche selezionate con la Call for Ideas della Regione. 13

14 LA TOSCANA VERSO EXPO: LE TAPPE 11 NOVEMBRE 2014 La Regione Toscana approva un nuovo bando per l acquisizione di buone pratiche già sviluppate e operanti in Toscana coerenti con il tema di Expo Milano Il bando è indirizzato a Province, Comuni, Unioni di Comuni e Camere di Commercio toscane con l obiettivo di selezionare le migliori da inserire, assieme a quelle della prima Call for Ideas, nel catalogo che sarà presentato in occasione di Expo Milano NOVEMBRE 2014 A Palazzo Sacrati Strozzi, la Regione Toscana e l Associazione Cina-Italia di Shangai, firmano un protocollo d intesa per facilitare, in occasione dell Expo 2015, gli scambi colturali e/o commerciali tra gli operatori toscani e gli operatori cinesi. 3 DICEMBRE Presso la Sala Pegaso di Palazzo Sacrati Strozzi si tiene l evento Le imprese toscane verso Expo Momento di confronto con il mondo dell imprenditoria in vista dell evento milanese per poterne cogliere assieme le tante opportunità. 4-5 DICEMBRE Presso la Regione Toscana si tiene Sottosopra H2O, due giornate di incontri pensate per ribaltare il punto di vista sulla risorsa idrica, approfondendo un tema spesso trascurato come quello dell acqua sotterranea che, invece, rappresenta una grande risorsa e opportunità per il futuro del Pianeta. L evento, che vede la partecipazione di esperti italiani ed internazionali, è organizzato in collaborazione con WRF (Water Right Foundation) e con la Sezione Italiana di IAH (International Association of Hydrogeologists). 17 GENNAIO 2015 A Firenze si tiene C ERA UNA VOLTA IL FUTURO, il primo dei convegni del progetto Tuscany: a Global Laboratory for Quality of Life. Intervengono: Richard Wilkinson (epidemiologo, Università di Nottingham, University College London e Università di New York), Vandana Shiva (ecologista e filosofa, Navdanya International Association), Stefano Bartolini (economista, Università di Siena), John De Graaf (economista, Direttore di Take Back Your Time), Francesco Sarracino (economista, STATEC, Luxemburg; HSE-LCSR, Russia; GESIS, Germania), Tim Kasser (psicologo sociale, Knox College), Donatella Della Porta (politologa, Istituto Europeo di Fiesole) e Colin Crouch (sociologo, Università di Warwick). 14

15 LA TOSCANA VERSO EXPO: LE TAPPE 24 GENNAIO 2015 Al Polo Lionello Bonfanti si tiene il secondo convegno del progetto Tuscany: a Global Laboratory for Quality of Life: ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA, DEMOCRAZIA ECONOMICA E BENESSERE SUL LAVORO. Intervengono: Anouk Grevin (economista, Università di Nantes), Helena A. Marujo (psicologa, Università di Lisbona), Francesco Sarracino (economista, STATEC, Luxemburg; HSE-LCSR, Russia; GESIS, Germania) e Arne L. Kalleberg (sociologo, Università del North Carolina at Chapel Hill) 30 GENNAIO 2015 Terzo convegno del ciclo Tuscany: a Global Laboratory for Quality of Life: BIODIVERSITÀ E FORME DI IMPRESA. Intervengono al Polo Bonfanti: Stefano Zamagni (economista, Università di Bologna), André Habish (economista, Katholische Universität Eichstätt-Ingolstadt) e Luigino Bruni (economista, LUMSA-Roma e IU Sophia). 31 GENNAIO 2015 Il Polo Lionello Bonfanti ospita il quarto convegno del ciclo Tuscany: a Global Laboratory for Quality of Life: ECONOMIA CIVILE E FELICITÀ PUBBLICA. Intervengono: Bruno Frey (economista, Zeppelin University Friedrichshafen), Ruut Veenhoven (sociologo, Erasmus University Rotterdam) e Jennifer Nedelsky (filosofa, Università di Toronto). 3 FEBBRAIO 2015 Entra nel vivo il progetto del Fuori Expo della Regione Toscana a Milano. La sede è stata individuata i Chiostri dell Umanitaria e adesso, Toscana Promozione, inizia a raccogliere le adesioni dei territori per creare un calendario che per 6 mesi, dal 1 maggio al 31 ottobre 2015, presenterà una ricca serie di eventi promozionali, incontri B2B, mostre, convegni e conferenze, show cooking e wine bar. 7 FEBBRAIO 2015 La Toscana partecipa alla giornata Le Idee di Expo verso la Carta di Milano promossa dal Ministero delle risorse alimentari e forestali per raccogliere analisi e proposte utili per la redazione della Carta di Milano: l'atto d'impegno che l'italia proporrà al mondo grazie a Expo Milano

16 LA TOSCANA VERSO EXPO: LE TAPPE 24 MARZO 2015 La Toscana presenta alla stampa il logo e il suo motto per la partecipazione ad Expo 2015: Sono secoli che viviamo nel futuro. 27 MARZO 2015 La Toscana è fra i 5 finalisti, con il progetto Jellyfish Barge, del premio delle Nazioni Unite UNECE Ideas for Change Award. Jellyfish Barge, serra galleggiante all avanguardia che sfrutta l energia solare per produrre alimenti senza consumo di suolo, acqua ed energia chimica, è fra i progetti che la Regione Toscana porterà ad Expo L annuncio viene dato durante il convegno Firenze e la Toscana nell anno dell Expo. 28 MARZO 2015 Firenze ospita Giornata Italia 2015, Il Paese nell anno di Expo che segue l evento Firenze e la Toscana nell anno dell Expo. 15 APRILE 2015 Toscana Promozione e Sharing Tuscany firmano l accordo che ufficializza la loro collaborazione per la promozione turistica della Toscana durante Expo Le due realtà, di fatto, lavorano insieme già dal settembre Nello stesso giorno, presso la sede dell Agenzia regionale, gli operatori di Sharing Tuscany partecipano ad un workshop B2B con 35 Tour Operator internazionali - tutti re-seller ufficiali di Alitalia-Etihad per Expo che inseriranno la Toscana tra i 2000 pacchetti turistici messi in commercio in occasione dell Esposizione Universale. 16

17 Expo 2015: inizia il conto alla rovescia E il 29 aprile 2015, ultime frenetiche giornate di preparativi in vista di Expo 2015 dove la Toscana sarà protagonista durante tutto il mese di maggio. In molti cominciano a chiedersi come sarà lo stand della Toscana che dovrà incarnare quel Sono secoli che viviamo nel futuro, scelto come motto per riassumere tutto quello che la Toscana rappresenta e che ha la sua migliore declinazione nell altro leitmotiv: la Toscana del buon vivere, attorno al quale sono costruite molte delle iniziative che verranno presentate a Milano e in Toscana nei mesi di Expo. Ecco allora che vengono svelati i primi dettagli: 206 metri quadri espositivi ospiteranno 319 oggetti simbolo della cultura, dell arte, dell agricoltura e del paesaggio della Toscana, mentre 43 monitor, di cui 18 interattivi, permetteranno al visitatore di vivere la Toscana direttamente dall Expo. Nello stand farà bella mostra di sé anche il burattino più famoso nel mondo, quel Pinocchio nato proprio in Toscana dalla fantasia di Collodi e poi diffuso nel mondo, che rappresenta una delle molteplici facce della regione. Il visitatore che approderà nello stand della Toscana potrà gustare molti assaggi della Regione, grazie a 150 contributi audio e video, dei quali 100 sono esportabili; e potrà ascoltare anche la colonna sonora della Toscana, con 30 suoni tipici (da quello del bosco, a quello di un canto gregoriano, a quello dello scalpello che batte la pietra o il marmo), ma si potranno ascoltare anche 5 brani inediti, composti in esclusiva per l occasione. Ben 18 le location che ricostruiranno, grazie al lavoro condiviso con i 31 enti che hanno collaborato e i 100 i partner di progetto, la grande ricchezza della Toscana: dal mare alla montagna, dalle cascate termali, ad alcuni dei più importanti siti artistici, sparsi su tutto il territorio. Un vero e proprio gran tour della Toscana, che i visitatori di Expo potranno gustare nello stand e che servirà come goloso antipasto per invogliare i visitatori a venire sul territorio regionale, la terra del buon vivere. Infine un piccolo gadget verrà regalato a tutti i visitatori. Cosa è? Qualcosa da portarsi dietro e che servirà da promemoria al visitatori: un profumo, il Profumo di Toscana creato in esclusiva dal maestro profumiere Lorenzo Villoresi, un essenza d ambiente da portare a casa, che riassume gli odori di questa terra, e che servirà a mantenere viva la memoria e rinnovare la voglia di approfondirla di persona. E mentre ancora tutti lavorano di fantasia su questi dettagli, ecco che la Toscana è già protagonista a Milano in occasione del concerto inaugurale del 30 aprile quando il pianoforte Steinway & Sons di Giacomo Puccini tornerà a suonare per il grande pubblico grazie al celebre artista di fama internazionale Lang Lang. 17

18 18

19 LA TOSCANA A EXPO 2015: IL RACCONTO Tutti con il naso all insù per seguire il volteggiare delle bandiere con il giglio fiorentino, mentre nell aria risuonavano le note delle chiarine e il rullo dei tamburi. La partecipazione della Toscana a Expo Milano 2015 si è conclusa così, con un gran finale che ha avuto come protagonisti il Corteo del Calcio Storico fiorentino e il Parco nazionale della Pace di Sant Anna di Stazzema. Un saluto pieno di colori ed allegria che ha richiamato una vera e propria folla davanti allo stand regionale che in un mese di presenza ad Expo (1-28 maggio) ha attirato più di 30 mila visitatori, superando ogni aspettativa. Di fatto è stato il più visitato tra quelli presenti sul Cardo, l area dedicata alla presenza italiana all Esposizione Universale. Un successo di pubblico che è valso anche il plauso di Padiglione Italia e che nasce, come hanno sottolineato l Assessore regionale all Agricoltura e Toscana Promozione, da un grande lavoro corale che ha visto tutti i territori e le aziende toscane lavorare assieme con grande passione e impegno. Territori e Aziende che sono stati ringraziati pubblicamente durante il brindisi finale e che saranno ancora protagonisti a Milano negli spazi dei Chiostri dell Umanitaria dove, fino al 2 novembre prossimo, proseguirà il Fuori Expo della Toscana. Un mese di Toscana ad Expo 2015 L avventura della Toscana a Expo è iniziata il giorno dell inaugurazione dell Esposizione Universale. La regione si è presentata a Milano con uno stand dove il visitatore è stato coinvolto in un viaggio sensoriale pensato per stimolare la vista, l udito, il tatto e l olfatto, conducendo lo spettatore alla scoperta della Toscana reale. Cuore dell allestimento: TUSCANY IN A DAY, una video istallazione che occupava tutti gli schermi del totem centrale, raccogliendo immagini, suoni e suggestioni per un vero e proprio viaggio di un giorno in Toscana condensato in cinque minuti che ruotavano attorno a quattro parole chiave: Paesaggio, Arte e Cultura, Cibo, Scienza e Tecnologia. Attorno alla video installazione, tre librerie interattive che attraverso oggetti fisici, immagini e video amplificavano l esperienza di viaggio. Alcuni monitor delle librerie hanno fatto inoltre da strumento tecnologico per un gioco interattivo a domande che coinvolgesse il visitatore alla scoperta della Toscana. Completava la prima stanza dello stand della Regione Toscana una parete interattiva che conteneva un database multimediale composto da suoni e immagini. Qui, i visitatori hanno potuto interagire accedendo ai contenuti tramite schermi e esportando la loro esperienza toscana su un dispositivo di memoria (virtuale come il cloud e fisico come una chiavetta usb). C erano, poi, i tavoli dell esperienza. Posti nella seconda sala e caratterizzati come quattro tavoli tematici legati ai sensi dell udito, olfatto, vista e tatto. I sensi potevano essere indagati attraverso dei progetti toscani di eccellenza che mostravano come l innovazione, in Toscana, sia applicata in ogni ambito. 19

20 20

21 All interno Expo 2015, infine, la Toscana è stata protagonista con una serie di eventi e iniziative. Il 16 maggio è stata regione capofila del Convegno nazionale sul Paesaggio e ha organizzato, nel Padiglione Italia alcuni incontri dedicati a Nutraceutica, Selvicoltura e al progetto Swif - Sustainability of Well-being organizzato dalla Fondazione Simone Cesaretti, con il supporto di Regione Toscana ed Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Comune di Firenze e la collaborazione di UniCeSV-Università di Firenze e di CESET. A giugno si è tenuta la presentazione del progetto Piccoli Grandi Musei realizzato dalla Regione assieme all Ente Cassa di Risparmio con lo scopo di valorizzare i beni culturali del territorio, il cosiddetto museo diffuso. Mentre a settembre si è tenuto un laboratorio didattico gestito dall Ospedale pediatrico Meyer di Firenze e, presso il padiglione UE, la XIII edizione di Euromeeting, evento dedicato al turismo sostenibile. Oltre ad alcuni incontri con la stampa dedicati al turismo accessibile in collaborazione con l Unione Italiana Ciechi e l associazione Handy Superabile e ai progetti innovativi sviluppati in Toscana nel campo dell agrifood. IL CASO: ANCHE LE NAVETTE DI EXPO PARLANO TOSCANO C è anche la E-Life di Grosseto tra le aziende che, dal 1 maggio al 31 ottobre 2015, hanno fornito gli autobus per i servizi di trasporto da Expo. E questo grazie all accordo con la società Arriva che si è aggiudicata la gara. I mezzi grossetani hanno però una caratteristica che li distingue da tutti: sono due mezzi elettrici, i primi in Europa con queste caratteristiche. 21

22 22

23 TOSCANA FUORI EXPO Dal Padiglione Italia in Expo, il viaggio nella Toscana del Buon Vivere continua nella cornice dei Chiostri dell Umanitaria nel cuore di Milano, a due passi dal Duomo. Qui la Regione Toscana ha organizzato, dal 2 maggio al 1 novembre, un particolarissimo FUORI EXPO dove raccontarsi attraverso l eccellenza enogastronomica e artigianale dei prodotti tipici che l hanno resa famosa in tutto il mondo, l eccellenza nella ricerca universitaria, nella cultura e nell arte, nel mondo delle aziende che hanno fatto la storia del tessuto imprenditoriale del territorio. A fare da sfondo, naturalmente, il paesaggio toscano con i suoi colori e profumi. Protagonisti del FUORI EXPO sono i territori e le aziende toscane che 350 metri quadri dei Chiostri dell Umanitaria hanno dato vita a un fitto programma di eventi articolato su 26 settimane che complessivamente ha coinvolto 150 comuni e imprese, oltre ad associazioni di categoria, Università e poli scientifici toscani. 130 giorni di eventi, incontri, spettacoli, convegni, mostre, show cooking e degustazioni che hanno acceso i riflettori su un territorio, quello toscano, che offre 463 prodotti tipici e 26 a marchio Dop e Igp, oltre che alcune delle più importanti realtà agroalimentari, artigianali e consorzi vitivinicoli più rinomanti a livello internazionale. Ma anche strutture termali di altissimo livello e il più importante polo nautico italiano. Alla fine dei sei mesi di programmazione saranno quasi i visitatori del Fuori Expo della Regione Toscana per una media di circa 300 persone al giorno tra le quali anche alcuni VIP: Jo Squillo, Luciana Savignano, Stefano Simmaco, Luigi Pocaterra, Milena Vokovic, Federico Russo, Saturnino Celani, Ozmo e altri. 23

24 24

25 EXPO 2015 IN TOSCANA 600 eventi diffusi su tutto il territorio per un racconto parla di una Toscana bella, ma diversa dai soliti cliché. Una Toscana-laboratorio del buon vivere dove nutrire il corpo e l anima, che si impegna ogni giorno perché il suo famoso stile di vita rimanga intatto e, contemporaneamente, sia al passo con i tempi, mantenendo il giusto equilibrio tra innovazione e eredità secolare. Il palinsesto messo a punto dalla Toscana è pensato per permette ai tanti visitatori di Expo Milano 2015 che decideranno di visitare il suo territorio di immergersi in quel felice intreccio di economia, arte, spiritualità, cultura e urbanistica, biodiversità naturale, civile ed economica che è in grado di generare un vero e proprio miracolo in termini di bellezza e qualità della vita. Mostre, fiere, mercati, rievocazioni storiche ed eventi folcloristici. Un palinsesto che ruota attorno a due eventi cardine promossi dalla Regione Toscana: l anno Archeologia in Toscana e Toscana 900.Musei e percorsi d arte. Archeologia in Toscana Il 2015 in Toscana è l anno dell archeologia. Attraverso un intenso programma di eventi per tutto il 2015 il palinsesto di Archeologia in Toscana promuove il patrimonio archeologico regionale, per fare di questa terra la meta di specialisti, appassionati e turisti italiani e stranieri interessati ai molteplici aspetti del mondo antico. Ma anche per accostare le famiglie ad una tradizione culturale viva e capace di divertire oltre che insegnare. E questo grazie ad una programmazione che va dalla mostra Potere e pathos. Bronzi del mondo ellenistico a Palazzo Strozzi (20 marzo-21 giugno) alla mostra Piccoli grandi bronzi. Capolavori greci, etruschi e romani delle collezioni mediceo-lorenesi al Museo Archeologico Nazionale, entrambe a Firenze; e poi la mostra Il mondo che non c'era, di ceramiche precolombiane ancora al Museo Archeologico Nazionale, in collaborazione con la Fondazione Ligabue. E, ancora, le Notti dell'archeologia (1-31 luglio) in tutta la regione; il decennale del Museo dell'accademia Etrusca e della Città di Cortona, con attività internazionali di avvio per la mostra La scrittura etrusca a Cortona, e molto altro, a cura delle circa cento strutture - musei, aree, parchi - che valorizzano l'archeologia in Toscana. Toscana 900. Musei e percorsi d arte La Toscana non è solo Rinascimento, Dante, Leonardo L Ente Cassa di Risparmio di Firenze e la Regione Toscana hanno promosso in occasione di Expo 2015 il progetto Toscana 900.Musei e percorsi d arte che ha lo scopo di valorizzare i beni culturali del territorio, il cosiddetto museo diffuso, attraverso mostre, eventi, percorsi culturali, guide e pubblicazioni, visite guidate e laboratori per bambini e famiglie che si svolgono da giugno a dicembre. L iniziativa si inserisce nel più ampio progetto decennale dell Ente Cassa chiamato Piccoli Grandi Musei ed è realizzata per la prima volta in collaborazione con la Consulta delle Fondazioni di origine bancaria della Toscana. Essa interessa 25

26 anche artigiani, comparti agroalimentari, enogastronomici e il mondo dello spettacolo che praticano prezzi scontati ai possessori di un pass speciale distribuito gratuitamente. Al progetto partecipano complessivamente 109 musei in 10 province e 23 comuni nei quali si svolgeranno 17 eventi (prevalentemente mostre). Lo scopo evidente è creare una rete di tutte queste realtà (anche grazie ad un guida ad hoc, la prima del genere mai pubblicata ed una app) che hanno come filo rosso il Novecento e che sono nate in una terra che vuole essere anche ambasciatrice dell arte moderna e contemporanea. Uno degli aspetti originali di questo progetto è il coinvolgimento delle amministrazioni locali, delle cooperative di giovani del territorio che si occupano dei servizi e di tutta quella che si chiama la filiera dei beni culturali di cui è ricca la nostra regione. 26

27 27

28 28

29 LA TOSCANA E I SUOI TERRITORI A EXPO 2015 La luce è quella tenue dell alba, che accarezza l eleganza delle forme scolpite nel marmo. La camera filma in soggettiva l avvicinarsi al David di Michelangelo. Solo il rumore dei passi interrompe il silenzio. Le immagini sfumano poi, delicatamente, sui dei blocchi di marmo per passare alle mani forti di uno scalpellino che lavora l oro bianco delle Apuane. Inizia così TUSCANY IN A DAY, la video installazione che apre il racconto della Toscana a Expo Un racconto evocativo e concreto allo stesso tempo. Come evocativa e concreta è la Toscana che ogni giorno lavora e si impegna perché il suo famoso stile di vita rimanga intatto e, contemporaneamente, sia al passo con i tempi, mantenendo il giusto equilibrio tra innovazione e eredità secolare. E in quel video e negli oggetti presenti nello stand regionale la Toscana c è veramente tutta, unita nella sue tante diversità che poi sono l ossatura su cui poggia un brand che nei secoli è diventato sempre più forte e riconoscibile. Paesaggio, Arte, Genio, Cibo. Il racconto della Toscana si snoda tra queste quattro parole chiave. Vere e proprie coordinate che portano il visitatore a scoprire il mosaico toscano che da Expo, si espande ai Chiostri dell Umanitaria dove per 27 settimane sono in programma dei focus dedicati ad ogni territorio. Tanti assaggi di Toscana per invitare il mondo a venire sul territorio regionale per scoprire le origini e gli aspetti meno noti di una terra dove, come scriveva Stendhal, «il quotidiano si specchia compiutamente nel sublime, in un mirabile intreccio di natura e cultura». AREZZO L inquadratura segue le colline morbide e l'ondeggiare di due cipressi per alzarsi, poi, verso il cielo che diventa la veste celeste della Madonna del Parto di Monterchi, capolavoro di Piero della Francesca. Dalle foreste del Casentino alle bellezze artistiche diffuse su tutto il territorio, Arezzo è tra i protagonisti della Toscana ad Expo Il racconto aretino ad Expo parte dallo stand regionale e solletica il tatto e la vista. La mano tocca, nella libreria interattiva, il Panno Casentino nato a Stia nel 1535 e famoso in tutto il mondo per il suo caratteristico ricciolo e per gli sgargianti colori. Lo sguardo si posa sulle scintillanti foglie d oro simbolo del distretto dell oreficeria toscana che qui ha la sua casa. Corre poi ai video, dove la bellezza delle terre di Piero si manifesta in tutto il suo splendore. Una narrazione che da TUSCANY IN A DAY si estende a tutto lo spazio toscano ad Expo per arrivare al Fuori Expo dove, dal 14 al 20 luglio, la Camera di Commercio di Arezzo, attraverso la presentazione di elementi caratterizzanti il territorio quali piatti e prodotti tipici, rievocazioni storiche e percorsi enogastronomici realizzati ad hoc, coinvolge il pubblico per condurlo in un viaggio virtuale da Milano ad Arezzo, per fargli vivere un'esperienza culturale e sensoriale indimenticabile. I visitatori diventano, così, "ambasciatori della provincia di Arezzo" nei rispettivi territori di provenienza, veicolando la cultura e le tradizioni aretine, sinonimo del "buon vivere" toscano. 29

30 30

31 FIRENZE La Venere di Botticelli nasce dai flutti del mare. La veste finemente ricamata dell'ancella sembra prendere vita, i fiori si fondono con le grottesche del soffitto del corridoio degli Uffizi a Firenze. Un capolavoro dell arte di ogni tempo che dal video si fa sensazione olfattiva nelle librerie interattive dello stand dove il dipinto diventa un profumo, quello che idealmente Botticelli ha fermato nei mirti, nelle primule e nelle rose che decorano il manto che una delle Ore porge alla Venere. Elogio dell eleganza e della bellezza toscana, il racconto di Firenze si snoda tra le produzioni d eccellenza del suo territorio: dalle ceramiche liberty della storica Manifattura Chini a quelle di Montelupo, dal cotto dell Impruneta ai pregiati tessuti delle sue manifatture, passando per l artigianato, la gioielleria, le bellezze artistiche - tra cui spicca una delle formelle di Ghiberti per il Battistero di Firenze - e l attenzione per lo sviluppo sostenibile, incarnata dall Accademia dei Georgofili che, con più di 250 anni alle spalle, rappresenta la più antica istituzione al mondo nel campo della ricerca agronomica e della salvaguardia dell ambiente. Fino ad arrivare all innovazione e alla ricerca scientifica, l anima moderna di questo territorio che a Expo presenta, in uno dei tavoli dell esperienza presenti nella seconda sala dello stand regionale, un interessante esperimento sull intelligenza delle piante. Il tutto senza dimenticare, ovviamente, la qualità agroalimentare. Qualità che è protagonista al Fuori Expo nella prima settimana di maggio, durante la quale il sistema delle Associazioni fiorentine, coordinato dalla Camera di Commercio e PromoFirenze, con il supporto della Biennale Enogastronomica Fiorentina, portano a Milano uno spaccato delle produzioni agroalimentari che hanno contribuito a rendere la città famosa nel mondo. Degustazioni guidate, show cooking, seminari e laboratori si alterneranno a giornate a tema. Mentre la bellezza del paesaggio è protagonista nella terza settimana di Maggio, quando ad entrare nei Chiostri dell Umanitaria sede del Fuori Expo toscano è il Mugello, la terra dei Medici, che a Milano presenta le proprie bellezze artistiche e storico-paesaggistiche e i suoi prodotti tipici, tra i quali il Marrone DOP a cui rimanda anche il legno di castagno presente nelle librerie dello stand all interno di Expo. Ancora un appuntamento col territorio fiorentino si tiene, poi, dal 22 al 28 settembre quando il Circondario Empolese Valdelsa si presenta al Fuori Expo come un territorio ricco di nutrimento per il corpo e per lo spirito. Una scenografia costruita su quattro tematiche: Francigena tra Firenze e Siena; Toscana Agroalimentare (filiere e prodotti tipici di qualità del Circondario); i luoghi dello spirito di Leonardo (Museo Leonardiano e casa natale del Genio, la Villa Medicea di Cerreto Guidi e le eccellenze tecnologiche e scientifiche odierne); la Toscana di Moda (che mira a valorizzare le produzioni dell'empolese Valdelsa). Lo spazio del giardino viene dedicato a performance e degustazioni. Dal 13 al 29 ottobre, infine, è la volta dei territori di Reggello, Valdarno e Valdisieve che presentano la Rete della Solidarietà Contadina, nata con l obiettivo di facilitare l'accesso ai piccoli luoghi e alle nicchie di prodotti di eccellenza non facilmente avvicinabili da un pubblico abituato alle offerte della Grande Distribuzione. Delle nicchie di prodotto fanno parte sostanze naturali con grande valenza nutraucetica che, riunite nella Rete, possono essere valorizzate e presentate al mercato internazionale. Completano il tutto eventi promozionali, show cooking, una mostra d'arte, convegni e conferenze. 31

32 32

33 GROSSETO Un onda spumeggia nella cascata termale a Saturnia, la camera lentamente si alza come a scoprire la piscina, ma in realtà siamo su una spiaggia del litorale di Punta Ala. Il suono della cascata è ora il ritmico canto della risacca. Il video di TUSCANY IN A DAY ci porta nella Maremma toscana con i suoi paesaggi che facevano sussultare Carducci che ne celebrò la bellezza: «Pace dicono al cuor le tue colline / Con le nebbie sfumanti e il verde piano / Ridente ne le piogge mattutine». Passato e Futuro si mescolano in sapiente equilibrio in questo territorio che chiude a sud la Toscana e dove ancora cavalcano i butteri come ci ricordano gli stivali presenti nello stand -, simbolo di una vita improntata all equilibrio con la natura. Un equilibrio che oggi garantisce a questa terra, come a tutta la Toscana, una biodiversità unica che ad Expo è simboleggiata dalle tante qualità di grani presenti nello stand. Ma la Maremma è un territorio dalla storia antica. Qui, come ci raccontano i monili presenti nella libreria della stand, la civiltà etrusca si è sviluppata e delle sue tracce è ricco questo territorio che oggi è vocato tanto all agricoltura quanto al turismo, come ci dice la sabbia maremmana, vera polvere magica tra gli splendidi paesaggi marittimi di questi luoghi, che contribuisce in modo decisivo all esclusività del panorama, segnandolo di una luce intensa e dorata. Un percorso, quello attraverso la Maremma che il pubblico può scoprire nel dettaglio dal 2 all 8 giugno quando, al Fuori Expo, la Provincia, la Camera di Commercio di Grosseto e l Unione dei Comuni dell'amiata, portano a Milano un assaggio della sua qualità di vita, dei suoi spazi, della sua aria pulita dalla montagna al mare: battito per il suo naturale ritmo di vita (battito degli zoccoli dei cavalli, delle ali di uccelli nelle sue oasi). Profumo delle pinete, della macchia e del mare. Sapori dell accoglienza dei prodotti enogastronomici delle tante civiltà (pane, vino, olio, transumanza). L'essenza e lo spirito della Maremma e dell'amiata rappresentata da una trasposizione evocativa e sensoriale. Il percorso dalla civiltà Etrusca, radice e patrimonio della Maremma antica, si snoda fino all'amiata attraverso i castelli della montagna, le vie della spiritualità, con le specificità del vulcano con le sue acque. A Milano, peraltro arriva, direttamente dalla necropoli di Vetulonia, una preziosa tomba etrusca. 33

34 34

35 LIVORNO Le immagini ci portano sul Viale dei cipressi di Bolgheri, il suono dei passi lascia piano piano spazio al suono della brezza tra gli alberi ed al rumore tipico di una vespa il cui faro, in una magica metamorfosi, si trasforma in un bicchiere di vino. Vini pregiati e cipressi. Due simboli della Toscana, di cui segnano il paesaggio e rappresentano la sua anima secolare, il suo codice identitario, come ci ricordano alcuni elementi delle librerie all interno dello stand regionale ad Expo Due simboli che risalgono già al misterioso popolo degli Etruschi a cui è in intitolata quella Costa livornese che in tempi più recenti fu musa ispiratrice di poeti e di artisti del calibro di Fattori. Una terra che da sempre fa del suo passato le solide fondamenta per guardare al futuro, come raccontano al pubblico milanese i Comuni di Rosignano Marittimo, Castagneto Carducci, Bibbona e Cecina che dal 29 settembre al 5 ottobre sono protagonisti del Fuori Expo ai Chiostri dell Umanitaria. Qui propongono un viaggio a ritroso, alla riscoperta di antichi gusti e sapori dimenticati o tramandati nei secoli dalla cucina popolare, e magari tornati di moda con la ricerca della genuinità e del benessere. Tuscany: food & wine stories. Una campagna di scavi enogastronomici nella nostra storia, propone vini e piatti tipici della tradizione locale, riproposti secondo le ricette originali dagli chef del territorio, assistiti da storici, archeologi, enologi e archeo-gastronomi, ma adattati al palato moderno. Show Cooking, degustazioni, forum tematici, e pacchetti turistici innovativi arricchiscono la narrazione di questo splendido territorio. LUCCA Dalla Torre Guinigi lo sguardo corre sui tetti e l inquadratura supera il parapetto per allontanarsi e rivelare la torre con il suo bosco. TUSCANY IN A DAY arriva a Lucca, la città delle cento chiese, cuore di un territorio elegante, tempestato di ville e fiorito di camelie che, d improvviso, si apre alla campagna alle sue produzioni di qualità tra le quali non possiamo non citare il farro. Qui, come ci racconta l allestimento dello stand toscano, pascolano ancora le garfagnine bianche, le pecore di Giotto, quelle che la leggenda vuole che l artista, ancora fanciullo, stesse ritraendo quando fu scoperto da Cimabue. Ma il territorio di Lucca è anche sede di uno dei distretti cartari più importanti d Italia come ci racconta la presenza ad Expo della società di ricerca Lucense, produttrice, tra le altre cose, di arredi in cartone e gestore del Polo di Innovazione del Settore Cartario (INNOPAPER). Per non parlare dell olio e dei vini pregiati che vengono prodotti sul territorio. Ma Lucca è anche musica. Ecco allora le immagini video e le arie di Puccini che ci portano sul Lago di Massaciuccoli dove ogni anno si tiene il Festival Pucciniano. Il territorio si apre, così, al paesaggio costiero della Versilia, le cui sabbie contenute nella libreria dello stand ci raccontano la Dolce Vita toscana e accendono nella mente i colori e l allegria del Carnevale di Viareggio che è protagonista ad Expo in agosto, quando nell area dell Esposizione Universale viene esposto un grande Pinocchio realizzato dalla Fondazione Carnevale di Viareggio. Ma 35

36 parlare di Lucca e della Versilia, significa anche parlare del più importante polo nautico d Italia, dove vengono prodotti alcuni degli Yatch più lussuosi del mondo, come racconta a Fuori Expo, Navigo Srl che, dal 20 al 26 ottobre, presenta Yachting experience: assaporare il mare nel segno del Buon vivere toscano. Iniziativa che valorizza lo yachting toscano con le eccellenze che lo contraddistinguono sul fronte produzione, refit, servizio, porti. Durante la settimana, vengono proposti momenti di incontro con gli chef e comandanti di bordo che illustrano lo yachting life toscano, mostrando i prodotti costruiti e lo stile di vita, il cibo della toscana rielaborato a bordo. Gli chef di bordo fanno rivivere l ambiente di bordo ad ospiti selezionati. 36

37 37

38 MASSA CARRARA E' l alba, le immagini della video installazione nello stand della Toscana a Expo 2015, corrono tra i monoliti del monumento Le vele realizzato su bozzetto di Pietro Castagna a Marina di Massa. Lentamente i rumori della cava si trasformano. Un suono di scalpello risuona nello spazio. Una bottega artigiana. Una mano sapiente lavora il marmo striato dalle caratteristiche venature. Ma è marmo o sono in realtà le venature del lardo di Colonnata? Sapienza artigiana e cultura agroalimentare. E tra queste due coordinate che svela il territorio di Massa Carrara che da Expo arriva ai Chiostri dell Umanitaria per un Fuori Expo che dal 26 maggio al primo giugno brilla dei Bianchi Apuani: iniziativa a cura della Camera di Commercio di Massa Carrara e dell Internazionale Marmi e Macchine (IMM) di Carrara. Un evento durante il quale vengono presentate le produzioni enogastronomiche di eccellenza della Provincia di Massa-Carrara; il lardo di Colonnata e i salumi, il Vermentino dei Colli di Luni, il Candia, i farinacei, i prodotti caseari e le tipicità che caratterizzano un territorio tanto variegato e di spiccata vocazione turistica. Il Bianco è ancora protagonista con una Mostra sul tema del Marmo, con piccole sculture e decori lapidei, frutto della raffinata tradizione dei locali laboratori d'arte dove continuano a recarsi le personalità più in vista della scultura contemporanea per veder realizzati in scala 1:1 i bozzetti delle proprie opere. Il marmo bianco di Carrara, infatti, da sempre è la materia principe della scultura ed ancor oggi attira l'interesse delle più note personalità nel panorama mondiale dell'arte come nel passato ha saputo attirare l'attenzione di giganti quali Michelangelo, Bernini, Canova o Henry Moore. Una materia difficile, però, che occorre conoscere in profondità e che risulta docile solo alle mani di artigiani esperti e depositari di quell'antica tradizione che dai Romani è arrivata intatta ai giorni nostri. PISA Le immagini di TUSCANY IN A DAY ci portano adesso a Pisa, in Piazza dei Miracoli. Un attimo di suono di folla, un robot spazzino sta facendo il suo lavoro, una bambina getta la carta del gelato nel cestino del robot. Con Pisa la video installazione ci porta nel cuore della Toscana più innovativa, quella che ha dato vita come ci racconta la libreria interattiva dello stand a Poseidrone, robot sottomarino che richiama le fattezze di un polpo o Lifehand 2, la prima protesi artificiale al mondo in grado di far percepire sensazioni tattili rispondenti quasi al naturale. Due creazioni nate creato dai giovani ricercatori dell Istituto Superiore Sant'Anna che, peraltro, sarà protagonista anche nella seconda sala dello stand, dove, nel tavolo dedicato al tatto sarà presente una selezione di prototipi e dimostratori pertinenti ai temi di ricerca di robotica biomedicale e robotica subacquea bioispirata. Una vocazione all innovazione, quella di Pisa, che nello stand di Expo è anche testimoniata dall ologramma di Galileo, inventore del cannocchiale, che farà gli onori di casa, invitando il pubblico a scoprire la Toscana. 38

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

Alberto Peruzzini TOSCANA PROMOZIONE Roma, 26 Marzo 2015

Alberto Peruzzini TOSCANA PROMOZIONE Roma, 26 Marzo 2015 Alberto Peruzzini TOSCANA PROMOZIONE Roma, 26 Marzo 2015 SPAZIO REGIONE TOSCANA Padiglione Italia 1-28 maggio 2015 Spazio istituzionale di 206 MQ LO SPAZIO LO SPAZIO Sono Secoli che viviamo nel futuro

Dettagli

Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015

Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 FUORI EXPO I Chiostri dell Umanitaria di Milano diventano una finestra sulla Toscana La Toscana Fuori Expo avrà la sua sede permanente per i sei mesi di Expo ai Chiostri

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it Gusto

Dettagli

ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015

ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015 ROMA E IL LAZIO a Expo Milano 2015 EXPO 2015: UNA GRANDE OPPORTUNITÀ PER LA CRESCITA E IL LAVORO Attesi 20 milioni di visitatori Già venduti 8 milioni di biglietti 23,5 miliardi di indotto previsto tra

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it Scenari

Dettagli

BREND. COS È E PERCHÉ È UTILE ALLA TUA AZIENDA?

BREND. COS È E PERCHÉ È UTILE ALLA TUA AZIENDA? BREND. COS È E PERCHÉ È UTILE ALLA TUA AZIENDA? BREND. COS È E PERCHÉ È UTILE ALLA TUA AZIENDA? BREND è un nuovo polo multiespositivo, che nasce in stretta correlazione con Padiglione Italia Expo2015,

Dettagli

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA 21, 22, 23 Giugno 2013 FIERA DEL LIBRO E DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO L editoria enogastronomica da alcuni anni registra una crescita notevole. I media hanno dato e continuano

Dettagli

PROGETTO. Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival. Torino 25-26-27 febbraio 2016

PROGETTO. Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival. Torino 25-26-27 febbraio 2016 PROGETTO Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival Torino 25-26-27 febbraio 2016 Aggiornamento 28 settembre 2015 SCENARIO In Italia, manca una manifestazione di respiro

Dettagli

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città Genus Bononiae per le Scuole - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città I Sevizi educativi di Genus Bononiae. Musei nella Città hanno elaborato per l anno scolastico 2015-2016 una nuova offerta

Dettagli

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE Il Sito Espositivo 2 Padiglione Italia: Palazzo Italia e Cardo Il cuore del Sito Espositivo 3 Padiglione Italia:

Dettagli

LE ESPOSIZIONI UNIVERSALI ED EXPO MILANO 2015

LE ESPOSIZIONI UNIVERSALI ED EXPO MILANO 2015 LE ESPOSIZIONI UNIVERSALI ED EXPO MILANO 2015 3 Cosa è una Esposizione Universale Da oltre 100 anni, le Esposizioni Universali hanno un posto d eccellenza nell'educazione dei cittadini, del mondo e nel

Dettagli

Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano

Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Un progetto artistico itinerante a cura di Marco Solari Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Un iniziativa che, tramite

Dettagli

Milano: a place to BE

Milano: a place to BE Milano: a place to BE Progetto voluto fortemente dal Comune di Milano e dalla Camera di Commercio di Milano, con il sostegno di Expo Milano 2015, per «creare e gestire un programma integrato di attività/eventi

Dettagli

2/3 - Cantieri di Cittadinanza: educare alla legalità e costruire partecipazione

2/3 - Cantieri di Cittadinanza: educare alla legalità e costruire partecipazione Regione Toscana Bando 2014 Contributi regionali per la promozione della cultura della legalità democratica www.regione.toscana.it/bandolegalita Progetti di educazione alla legalità offerti alle scuole

Dettagli

OSPITALITA ITALIANA ITALIAN QUALITY EXPERIENCE Il Bel paese, la sua storia, le sue produzioni in mostra all Expo 2015

OSPITALITA ITALIANA ITALIAN QUALITY EXPERIENCE Il Bel paese, la sua storia, le sue produzioni in mostra all Expo 2015 OSPITALITA ITALIANA ITALIAN QUALITY EXPERIENCE Il Bel paese, la sua storia, le sue produzioni in mostra all Expo 2015 Agenda Italia 2015 - Master Plan del Governo per Expo Milano 2015 INIZIATIVA N. 17

Dettagli

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L FOOD FILM FEST C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L BERGAMO 15-20 SETTEMBRE 2015 piazza dante - domus bergamo quadriportico del sentierone palazzo dei contratti e delle manifestazioni COSA - DOVE

Dettagli

MUSEO DELLA CERAMICA DI MONTELUPO

MUSEO DELLA CERAMICA DI MONTELUPO MUSEO DELLA CERAMICA DI MONTELUPO Convergenze Tra tradizione e tecnologia Collezioni per il Merchandising Museale progetto a cura di iniziativa promossa da in collaborazione con Confederazione Nazionale

Dettagli

Pizzafestival Pizzafestival dal 22 giugno al 5 luglio pizzerie affiliate all AVPN nel mondo

Pizzafestival Pizzafestival dal 22 giugno al 5 luglio pizzerie affiliate all AVPN nel mondo Pizzafestival La seconda edizione del Pizzafestival si svolgerà dal 22 giugno al 5 luglio all interno delle pizzerie affiliate all AVPN nel mondo ed in alcune delle principali location della città di Napoli.

Dettagli

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi ALESSANDRO ROSSO GROUP ALESSANDRO ROSSO GROUP Alessandro Rosso Group nasce nel 2002 da un gruppo di professionisti con oltre trent anni

Dettagli

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 CALL RISERVATA AI COMUNI ITALIANI E AI LORO TERRITORI PER LA PRESENZA NEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione a Milano

Dettagli

«Expo in Città» Confcommercio Milano per Expo Milano 2015. (in fase di definizione) Visual: urbanfile.org

«Expo in Città» Confcommercio Milano per Expo Milano 2015. (in fase di definizione) Visual: urbanfile.org «Expo in Città» Confcommercio Milano per Expo Milano 2015 (in fase di definizione) Visual: urbanfile.org Expo 2015 in breve Parigi, 31 marzo 2008: Milano si aggiudica Expo 2015 Tema: Nutrire il Pianeta,

Dettagli

UN IDEA DI SVILUPPO. EXPO 2015: un acceleratore di opportunità. Guardare a Viterbo con gli occhi nuovi dell Expo 2015

UN IDEA DI SVILUPPO. EXPO 2015: un acceleratore di opportunità. Guardare a Viterbo con gli occhi nuovi dell Expo 2015 UN IDEA DI SVILUPPO Viterbo sceglie di coniugare identità, territorio tradizione ed innovazione. In accordo con le linee indicate dalla Regione, Viterbo sceglie di investire su: La valorizzazione della

Dettagli

Ufficio stampa. Rassegna web Notte dei ricercatori 2013

Ufficio stampa. Rassegna web Notte dei ricercatori 2013 Ufficio stampa Rassegna web Notte dei ricercatori 2013 Aggiornata al 18 settembre 2013 SIENAFREE.IT http://www.sienafree.it/universita/203-universita/53525-a-siena-la-notte-dei-ricercatori-il-27- settembre-la-scienza-animera-la-citta

Dettagli

Art. 1 Oggetto dell avviso pubblico

Art. 1 Oggetto dell avviso pubblico Allegato 1 AVVISO PUBBLICO CONCORSO DI IDEE PER LA PRESENTAZIONE DI IDEE INNOVATIVE E BUONE PRATICHE GIÀ SVILUPPATE E OPERANTI IN TOSCANA COERENTI CON IL TEMA DI EXPO MILANO 2015 NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA

Dettagli

MARKETING TERRITORIALE

MARKETING TERRITORIALE SCENARIO MARKETING TERRITORIALE Il marketing territoriale è lo strumento che analizza,,pianifica e promuove il territorio, attraverso l implementazione di programmi per la valorizzazione delle risorse

Dettagli

CHINA HAINAN INTERNATIONAL YACHTING EXHIBITION 2013 & HONOR LIFESTYLE SHOW

CHINA HAINAN INTERNATIONAL YACHTING EXHIBITION 2013 & HONOR LIFESTYLE SHOW HAINAN INTERNATIONAL YACHTING EXHIBITION 2013 & HONOR LIFESTYLE SHOW 21 24 Novembre 2013 PERCHÈ ITALIAN WAY L obiettivo principale dell evento ITALIAN WAY è quello di presentare prodotti esclusivamente

Dettagli

Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale

Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale Borghi Autentici d Italia Progetto Comunita Ospitale RETE BAI Sardegna Progetto finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna ai sensi dell'art.4 della Legge Regionale n 6 del 15 marzo 2012 (Legge Finanziaria)

Dettagli

Fase 2 - Interazione e attivazione

Fase 2 - Interazione e attivazione Call for ICE Ideas Il progetto Fase 1 - Individuazione Sviluppare, condividere e scambiare buone pratiche e know-how per formulare approcci e strumenti che contribuiscano alla progettazione di una nuova

Dettagli

La Filosofia! Russolillo e Fofo Ferriere, Dispensa Italiana garantisce

La Filosofia! Russolillo e Fofo Ferriere, Dispensa Italiana garantisce 7 13 febbraio 2016! La Filosofia! La dispensa è il luogo per eccellenza destinato alle provviste alimentari. E lo scrigno entro cui riporre e conservare ciò che in tutti i tempi rappresenta occasione di

Dettagli

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA CULTURALE, SCIENTIFICO, TURISTICO, SPORTIVO ED ENOGASTRONOMICO

Dettagli

Presentazione Evento. 24/30 Novembre 2014

Presentazione Evento. 24/30 Novembre 2014 Presentazione Evento 24/30 Novembre 2014 Brescia Gustosa è un collettore di eventi mirati alla promozione e valorizzazione delle caratteristiche e delle eccellenze del nostro territorio, bresciano e italiano,

Dettagli

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 PREMESSA L Associazione Maestro Martino ha lo scopo di promuovere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la Cucina d Autore. L

Dettagli

IMPIANTI E ATTREZZATURE

IMPIANTI E ATTREZZATURE www.fieragate.it contemporaneamente la prima borsa del turismo gate & gusto SETTORI IN ESPOSIZIONE IMPIANTI E ATTREZZATURE Ristorazione, Pub, Pizzeria, Bar, Birrerie, Enoteche, Pasticceria, Gelateria,

Dettagli

Rassegna stampa 2014 Testata Tipologia Data Titolo articolo Diffusione

Rassegna stampa 2014 Testata Tipologia Data Titolo articolo Diffusione Rassegna stampa 2014 Testata Tipologia Data Titolo articolo Diffusione 1 online 17 settembre 2014 Expo rurale porta la campagna nel cuore di Firenze 11.384.200 2 online 18 settembre 2014 Il programma della

Dettagli

LA SCUOLA A EXPO MILANO 2015

LA SCUOLA A EXPO MILANO 2015 EXPO Milano 2015 EXPO MILANO 2015 Expo Milano 2015 è un Esposizione Universale con caratteristiche inedite e innovative. Non solo una rassegna espositiva, ma anche un evento che intende coinvolgere attivamente

Dettagli

Il Treno Verde arriva in Toscana Farà da tappa in Toscana da domenica 22 a venerdì 27 marzo il Treno Verde,

Il Treno Verde arriva in Toscana Farà da tappa in Toscana da domenica 22 a venerdì 27 marzo il Treno Verde, Firenze, 20 marzo 2015 Comunicato stampa Il Treno Verde arriva in Toscana Tornare alla Terra per seminare futuro: da domenica 22 a venerdì 27 marzo lo speciale convoglio di Legambiente e Ferrovie dello

Dettagli

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Gianfranco Castelli COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Linee di indirizzo 8 febbraio 2013 «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il tema dell Esposizione Universale - Expo 2015 che sarà inaugurata

Dettagli

Obiettivi palinsesto di eventi

Obiettivi palinsesto di eventi Expo in città Il fuori Expo di Milano, un grande palinsesto di attività ed eventi messo a sistema dal Comune e dalla Camera di Commercio in stretto raccordo con Expo S.p.A., a beneficio di cittadini, turisti

Dettagli

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina

(omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina REGIONE PIEMONTE BU45 10/11/2011 Codice DB1704 D.D. 14 luglio 2011, n. 101 Rettifica determinazione dirigenziale n. 280 del 24.12.2010. (omissis) IL DIRIGENTE (omissis) determina fermo restando quant altro

Dettagli

Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE

Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE Terme di Montecatini OFFERTA DIDATTICA PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 I PERCORSI IL BAGNO DI UGOLINO --------------------------------------- SCUOLA DELL INFANZIA 3-5 ANNI LA FORESTA DEI COCCODRILLI

Dettagli

Carta di qualità per la rete d imprese

Carta di qualità per la rete d imprese Carta di qualità per la rete d imprese L esposizione internazionale EXPO è un opportunità unica ed irripetibile per l economia dei nostri comuni che da secoli sono protagonisti nella produzione del patrimonio

Dettagli

Salone del turismo rurale

Salone del turismo rurale Salone del turismo rurale 5-8 novembre 2015 Il Salone del Turismo Rurale E il primo evento in Italia interamente dedicato al turismo e allo stile di vita rurale. 1 edizione Palaexpo Veronafiere 5-8 novembre

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL CONCEPT DEL PADIGLIONE DEL VINO Roma, 28 Luglio 2014

PRESENTAZIONE DEL CONCEPT DEL PADIGLIONE DEL VINO Roma, 28 Luglio 2014 PRESENTAZIONE DEL CONCEPT DEL PADIGLIONE DEL VINO Roma, 28 Luglio 2014 EXPO 2015, PADIGLIONE DEL VINO ITALIANO: VINO A TASTE OF ITALY L Esposizione Universale Expo 2015 si terrà a Milano dal 1 maggio al

Dettagli

Terre di Siena Ospiti di valore Un patto tra residenti e ospiti. Fiorenza Guerranti Direttore APT Siena

Terre di Siena Ospiti di valore Un patto tra residenti e ospiti. Fiorenza Guerranti Direttore APT Siena Terre di Siena Ospiti di valore Un patto tra residenti e ospiti Fiorenza Guerranti Direttore APT Siena - SEMINARIO 13 SETTEMBRE 2007 - SEMINARIO 13 SETTEMBRE 2007 Per la promozione turistica di una destinazione

Dettagli

Sezione Gioco. Costo singola sezione: 4 euro Costo sezione rurale + sezione del gioco: 6 euro

Sezione Gioco. Costo singola sezione: 4 euro Costo sezione rurale + sezione del gioco: 6 euro Il museo Raìs si struttura all interno delle sale del palazzo Cigola Martinoni in due sezioni: la sezione riguardante la cultura rurale e contadina e la sezione del gioco tradizionale e storico. Sezione

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli

AGRICOLA ESPOSIZIONE EVENTI POLO CITTÀ E CAMPAGNA

AGRICOLA ESPOSIZIONE EVENTI POLO CITTÀ E CAMPAGNA AGRICOLA ESPOSIZIONE EVENTI POLO CITTÀ E CAMPAGNA AGRICOLA L OBIETTIVO È CREARE UN POLO AGRICOLO, L OCCASIONE PER RIUNIRE I DIVERSI SETTORI DELL AGRICOLTURA E COLLEGARLI CON UN PUBBLICO ETEROGENEO, CREANDO

Dettagli

SCUOLA DI COMUNICAZIONE. Proposta di MASTER di Primo livello in. MANAGEMENT e COMUNICAZIONE DEL MADE IN ITALY:

SCUOLA DI COMUNICAZIONE. Proposta di MASTER di Primo livello in. MANAGEMENT e COMUNICAZIONE DEL MADE IN ITALY: SCUOLA DI COMUNICAZIONE Proposta di MASTER di Primo livello in MANAGEMENT e COMUNICAZIONE DEL MADE IN ITALY: Promozione enogastronomica e valorizzazione delle eccellenze del territorio A.A.2014-15 Premessa

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

NUTRIRE LA MENTE Concept Store Expo Rovereto Calendario Eventi Baby Mart

NUTRIRE LA MENTE Concept Store Expo Rovereto Calendario Eventi Baby Mart NUTRIRE LA MENTE Concept Store Expo Rovereto Calendario Eventi Baby Mart Mart Rovereto, 30 maggio - 31 ottobre 5 mesi di attività 1 Concept Store Expo 20 aziende del territorio coinvolte (4 al mese per

Dettagli

PROVINCIA DI TERNI LA VAL TIBERINA PRODOTTO TIPICO A KM 0

PROVINCIA DI TERNI LA VAL TIBERINA PRODOTTO TIPICO A KM 0 1 COMUNE DI OTRICOLI LA VAL TIBERINA PRODOTTO TIPICO A KM 0 Presso il centro storico di Otricoli dal 07 al 09 settembre 2012 si terrà OTRICOLI MUSIC FESTIVAL Eventi e Antiche Tradizioni, in Terra di Otricoli,

Dettagli

IL PROGETTO PArC. Premessa I principi ispiratori: campagna-città andata e ritorno L idea Il modello Target Comunicazione Soggetti coinvolti

IL PROGETTO PArC. Premessa I principi ispiratori: campagna-città andata e ritorno L idea Il modello Target Comunicazione Soggetti coinvolti IL PROGETTO PArC Premessa I principi ispiratori: campagna-città andata e ritorno L idea Il modello Target Comunicazione Soggetti coinvolti PREMESSA L incontro tra produttori e consumatori sta acquisendo

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it La dolce

Dettagli

Per l Expo tutto l agroalimentare italiano in un click

Per l Expo tutto l agroalimentare italiano in un click Per l Expo tutto l agroalimentare italiano in un click - 14 gennaio 2015 - L Italia, campione del mangiar bene e del buon vino, leader mondiale nella sicurezza alimentare e nell eco-sostenibilità delle

Dettagli

promozione ospitalità formazione sviluppo + 120 + 2000 + 4000 comuni realtà ristorative imprese posti letto ENTI & MUNICIPALITÀ

promozione ospitalità formazione sviluppo + 120 + 2000 + 4000 comuni realtà ristorative imprese posti letto ENTI & MUNICIPALITÀ V E R S O BENVENUTI DA NOI - RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PROGETTO - 16 comuni + 120 realtà ristorative + 2000 imprese + 4000 posti letto ENTI & MUNICIPALITÀ RISTORANTI E AGRITURISMI AZIENDE & ARTIGIANI

Dettagli

PROGETTO SCUOLA EXPO MILANO 2015. Vademecum Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Settembre 2014

PROGETTO SCUOLA EXPO MILANO 2015. Vademecum Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Settembre 2014 PROGETTO SCUOLA EXPO MILANO 2015 Vademecum Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Settembre 2014 1. Premessa L Esposizione Universale del 2015, che avrà come tema centrale Nutrire il Pianeta, Energia

Dettagli

L ENERGIA DELLA TERRA IL PICCOLO ORTOLANO STORIE DALLA TERRA LA VITA DELLA CERAMICA

L ENERGIA DELLA TERRA IL PICCOLO ORTOLANO STORIE DALLA TERRA LA VITA DELLA CERAMICA La Cooperativa Solidarietà Onlus di Treviso ha alle spalle una storia di 38 anni basata sull obiettivo dell inclusione sociale, con una particolare attenzione nei confronti della disabilità. È radicata

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

PROGRAMMA TELEVISIVO BUON VENTO NELLE TERRE DEL SUD

PROGRAMMA TELEVISIVO BUON VENTO NELLE TERRE DEL SUD PROGRAMMA TELEVISIVO BUON VENTO NELLE TERRE DEL SUD SINOSSI Dal mare alle terre del Sud. Il programma nasce come naturale evoluzione di BUON VENTO NEL MARE DEL SUD, dedicato alla promozione e alla valorizzazione

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE www.istvap.it 1 ISTVAP ha quattro anni di vita ISTVAP sta per compiere quattro anni di vita. Anni di attività che hanno portato alla scoperta dell importanza del concetto di

Dettagli

Crete d Autunno & XIX Mostra del Tartufo Bianco delle Crete Senesi

Crete d Autunno & XIX Mostra del Tartufo Bianco delle Crete Senesi novembre 2004 Crete d Autunno & XIX Mostra del Tartufo Bianco delle Crete Senesi Un mese di assaggi, paesaggi ed antichi retaggi asciano buonconvento monteroni d arbia rapolano terme san giovanni d asso

Dettagli

Main Partners. Patrocini

Main Partners. Patrocini Main Partners Patrocini Provincia di Firenze Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa European Confederation of Conservator and Restorers Organisations Ufficio Scolastico Regionale per

Dettagli

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FEEDING THE FUTURE, NOW

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FEEDING THE FUTURE, NOW AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FEEDING THE FUTURE, NOW SOMMARIO IL TUO PROGETTO A EXPO 2015... 2 VUOI SAPERNE DI PIU PER PARTECIPARE A Expo 2015?... 3 sezioni... 4 1. PARTECIPANTI... 5 2. OPPORTUNITÀ

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 3 a CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

F IRENZE CAPOLAVORO RINASCIMENTALE RIPORTATO A NUOVA VITA UN CAPOLAVORO RINASCIMENTALE

F IRENZE CAPOLAVORO RINASCIMENTALE RIPORTATO A NUOVA VITA UN CAPOLAVORO RINASCIMENTALE UN CAPOLAVORO RINASCIMENTALE RIPORTATO A NUOVA VITA UN CAPOLAVORO RINASCIMENTALE RIPORTATO A NUOVA VITA UN RIPORTATO A NUOVA VITA UN CAPOLAVORO RINASCIMENTALE RIPORTATO A NUOVA VITA F IRENZE CAPOLAVORO

Dettagli

Gli imprenditori agricoli in Lombardia

Gli imprenditori agricoli in Lombardia Saperi e pratiche delle relazioni del cibo nel Parco agricolo Sud Milano SINTESI DEL PROGETTO Il contesto Nel 2010 il Consorzio Cantiere Cuccagna ha vinto il bando dell Archivio Etnografico della Regione

Dettagli

l Azienda Vitivinicola della famiglia Bersi Serlini

l Azienda Vitivinicola della famiglia Bersi Serlini Esperienze Gustose ! Esperienze Gustose Esperienze Gustose! La II edizione di Esperienze Gustose sarà ospitata nel cuore della Franciacorta, presso l Azienda Vitivinicola della famiglia Bersi Serlini,

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI MONZA E BRIANZA PER EXPO 2015. Consulta dei Liberi Professionisti 18 maggio 2015 Camera di commercio di Monza e Brianza

CAMERA DI COMMERCIO DI MONZA E BRIANZA PER EXPO 2015. Consulta dei Liberi Professionisti 18 maggio 2015 Camera di commercio di Monza e Brianza CAMERA DI COMMERCIO DI MONZA E BRIANZA PER EXPO 2015 Consulta dei Liberi Professionisti 18 maggio 2015 Camera di commercio di Monza e Brianza La Camera di commercio di Monza e Brianza per Expo 2015 OBIETTIVO

Dettagli

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori

Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori PROGETTAZIONE DIDATTICA a/s 2013-2014 Il mondo di ARCIMBOLDO gusti,sapori e colori Breve viaggio attorno al cibo e oltre Percorso di scoperta ed interazione tra il cibo e le qualità che gli alimenti nascondono:

Dettagli

INTERNATIONAL CALL FOR IDEAS

INTERNATIONAL CALL FOR IDEAS INTERNATIONAL CALL FOR IDEAS per lo sviluppo del PROGRAMMA CULTURALE CHILDRENSHARE a cura di Fondazione Museo dei Bambini di Milano, MUBA, durante il semestre di EXPO MILANO 2015 presso la Rotonda di via

Dettagli

NUOVA COLLEZIONE 2013

NUOVA COLLEZIONE 2013 , NUOVA COLLEZIONE 2013 Da oltre 30 anni Boscolo propone ai propri clienti idee originali ed esclusive con un qualcosa in più: la passione innata di chi ama offrire sempre una nuova, sorprendente emozione.

Dettagli

Finalità comunicative. Struttura degli SVV e funzionalità interattive e comunicative dei componenti

Finalità comunicative. Struttura degli SVV e funzionalità interattive e comunicative dei componenti Visite virtuali Alba Pratalia realizza sistemi di visita virtuale (SVV) per la promozione turistica - attraverso internet - delle attrattive storiche, artistiche e culturali delle città. L integrazione

Dettagli

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................ PROTOCOLLO D INTESA per la promozione, ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative del Sistema istituzionale, economico e sociale della provincia di Piacenza in vista della Esposizione Universale

Dettagli

I Parchi Letterari sono entrati nel 2012 a fare parte della Società Dante Alighieri.

I Parchi Letterari sono entrati nel 2012 a fare parte della Società Dante Alighieri. Il carnevale di Aliano a Palazzo Firenze e il primo laboratorio di responsabilità sociale nell agroalimentare: due opportunità per il recupero e la valorizzazione delle tradizioni e del patrimonio culturale

Dettagli

A BARCOLANA E ALLA SUA REGATA FAMOSA IN TUTTO IL MONDO, LA CITTÀ DIVENTA PER UNA SETTIMANA LA CAPITALE MONDIALE DELLA VELA. IN QUEI GIORNI, SGUARDO

A BARCOLANA E ALLA SUA REGATA FAMOSA IN TUTTO IL MONDO, LA CITTÀ DIVENTA PER UNA SETTIMANA LA CAPITALE MONDIALE DELLA VELA. IN QUEI GIORNI, SGUARDO TRIESTE, OTTOBRE 2015 GRAZIE A BARCOLANA E ALLA SUA REGATA FAMOSA IN TUTTO IL MONDO, LA CITTÀ DIVENTA PER UNA SETTIMANA LA CAPITALE MONDIALE DELLA VELA. IN QUEI GIORNI, SGUARDO PUNTATO VERSO L'ORIZZONTE,

Dettagli

MOA.TODAY. Interattività per menti curiose

MOA.TODAY. Interattività per menti curiose Interattività per menti curiose About Us Dove siamo Metodologia Servizi Space sharing Progetti 2 ABOUT US Design interattivo per menti curiose Siamo creatori appassionati dell arte multimediale, di idee

Dettagli

MORTADELLABÒ, CHI LA FA L'AFFETTA! BOLOGNA CELEBRA LA SUA REGINA ROSA

MORTADELLABÒ, CHI LA FA L'AFFETTA! BOLOGNA CELEBRA LA SUA REGINA ROSA Media Kit MAGGIO 2014 MORTADELLABÒ, CHI LA FA L'AFFETTA! BOLOGNA CELEBRA LA SUA REGINA ROSA Dopo il successo dello scorso anno, il Consorzio Mortadella Bologna si prepara a rilanciare il suo grande evento

Dettagli

Mediet erranea. Sapori e profumi dal Mediterraneo. Festival del buon mangiare e del buon vivere

Mediet erranea. Sapori e profumi dal Mediterraneo. Festival del buon mangiare e del buon vivere Mediet erranea Sapori e profumi dal Mediterraneo Festival del buon mangiare e del buon vivere Piazza Armerina 16 19 marzo 2013 Chiostro dei Gesuiti centro storico Piazza: un modello di sviluppo Piazza

Dettagli

Il Canton Ticino a Expo 2015

Il Canton Ticino a Expo 2015 Il Canton Ticino a Expo 2015 Paolo Beltraminelli Presidente del Consiglio di Stato Luigi Pedrazzini Delegato cantonale Expo 2015 del Consiglio di Stato Giampiero Gianella Cancelliere dello Stato Il Canton

Dettagli

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB)

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB) Nutrire il pianeta, energia per la vita Expo 2015 Sarà l'occasione anche per ripensare e riacquistare i vecchi saperi e sapori legati ai mestieri del cibo e dell'accoglienza. Includerà tutto ciò che riguarda

Dettagli

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano E' tempo di bilancio per l'esposizione universale. Nei sei mesi della kermesse milanese tanti eventi e attività organizzati dall'ente per la ricerca agroalimentare

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

La più importante manifestazione dedicata all Orientamento, la Scuola, la Formazione, il Lavoro

La più importante manifestazione dedicata all Orientamento, la Scuola, la Formazione, il Lavoro XIX mostra convegno nazionale FIERA DI VERONA 26-28 novembre 2009 ore 9.00-18.30 ingresso libero La più importante manifestazione dedicata all Orientamento, la Scuola, la Formazione, il Lavoro SEZIONI

Dettagli

Premio Capitani dell Anno 2015 Gli imprenditori che dettano il ritmo della crescita

Premio Capitani dell Anno 2015 Gli imprenditori che dettano il ritmo della crescita Comunicato Stampa Premio Capitani dell Anno 2015 Gli imprenditori che dettano il ritmo della crescita Firenze, 10 ottobre 2015 - L Italia è ancora uno dei posti più belli dove progettare il futuro. Lo

Dettagli

SEZIONE ETRUSCA (Museo Archeologico, corso Magenta 15)

SEZIONE ETRUSCA (Museo Archeologico, corso Magenta 15) INDICE Museo Archeologico: informazioni generali.....p. 2 Sezione etrusca... p. 3 Costi attività didattiche...........p. 5 Dove sono i musei e i siti... p. 5 Il Museo per gli Insegnanti....p. 6 Informazioni

Dettagli

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio Indice 1. Il Bando Regionale sui PdV 2. Il territorio 3. Il partenariato 4. Le risorse dei PdV

Dettagli

BARI fiera del levante 24 25 26 aprile 2015. www.oasi.me

BARI fiera del levante 24 25 26 aprile 2015. www.oasi.me BARI fiera del levante 24 25 26 aprile 2015 www.oasi.me BARI fiera del levante 24 25 26 aprile 2015 OASI è un evento dedicato all Olivo e al suo legame con l Ambiente, con la Salute e con l Innovazione

Dettagli

SORSI DI ECCELLENZA. WINE DAY è l annuale Kermesse enologica ideata da Federico Dini nel 2009 per proporre per la prima volta una rassegna

SORSI DI ECCELLENZA. WINE DAY è l annuale Kermesse enologica ideata da Federico Dini nel 2009 per proporre per la prima volta una rassegna SORSI DI ECCELLENZA WINE DAY è l annuale Kermesse enologica ideata da Federico Dini nel 2009 per proporre per la prima volta una rassegna VILLA ECETRA - PATRICA (FR) Domenica 3 Maggio L EVENTO WINE DAY

Dettagli

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015:

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: INTRODUZIONE Il corpo e l anima sono ugualmente importanti: se il primo va nutrito con il cibo, come appunto

Dettagli

LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI Milano, 18-20 marzo 2016

LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI Milano, 18-20 marzo 2016 LA SCUOLA: IL FUTURO E' QUI Milano, 18-20 marzo 2016 Chi siamo Terre di mezzo è un piccolo universo in cui abitano tanti mondi: dal giornale di strada, fondato nel 1994, sono nati il settore Libri, un'associazione

Dettagli

EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo. Maggio 2012

EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo. Maggio 2012 EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo Maggio 2012 Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Expo Milano 2015 è un evento globale, culturale, educativo e scientifico che riunisce a Milano Paesi,

Dettagli

I Parchi Letterari Giosue Carducci Castagneto Carducci (Li)

I Parchi Letterari Giosue Carducci Castagneto Carducci (Li) Castagneto Carducci (Li) Quel tratto della Maremma che va da Cecina a San Vincenzo, è il cerchio della mia fanciullezza Ivi vissi, o, per meglio dire, errai, dal 1838 all Aprile del 1849. Le dolci colline,

Dettagli

inprogress 8.9.10.11 NOVEMBRE 2015 STAZIONE LEOPOLDA FIRENZE CUOCO 3.0 Visioni - Valori - Vantaggi L ECCELLENZA DI TOSCANA MIXOLOGY

inprogress 8.9.10.11 NOVEMBRE 2015 STAZIONE LEOPOLDA FIRENZE CUOCO 3.0 Visioni - Valori - Vantaggi L ECCELLENZA DI TOSCANA MIXOLOGY L ECCELLENZA DI TOSCANA 15 EDIZIONE DEGUSTAZIONE DELLE ECCELLENZE VITIVINICOLE TOSCANE CUOCO 3.0 Visioni - Valori - Vantaggi 28 CONGRESSO NAZIONALE FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI MIXOLOGY Cocktail in the

Dettagli

FOCUS GROUP: LA VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI ATTRAVERSO LE FILIERE CORTE E MODALITA DI COMMERCIALIZZAZIONE

FOCUS GROUP: LA VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI ATTRAVERSO LE FILIERE CORTE E MODALITA DI COMMERCIALIZZAZIONE FOCUS GROUP: LA VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI ATTRAVERSO LE FILIERE CORTE E MODALITA DI COMMERCIALIZZAZIONE Progettiamo insieme il piano di azione locale leader verso il 2020: partecipa anche tu!

Dettagli

Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 16 Maggio 2015 Pag.: 16

Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 16 Maggio 2015 Pag.: 16 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 16 Maggio 2015 Pag.: 16 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 16 Maggio 2015 Pag.: 30 Testata: Il Quotidiano del Sud Data: 17 Maggio 2015 Pag.: 19 Testata: Irpinia News

Dettagli

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 1. PREMESSA Per la prima volta nella storia delle Esposizioni Universali, Milano ha ospitato un padiglione

Dettagli

EXPLODING ENERGIES TO CHANGE THE WORLD

EXPLODING ENERGIES TO CHANGE THE WORLD EXPLODING ENERGIES TO CHANGE THE WORLD Concept note presentato per la selezione del soggetto responsabile incaricato della gestione della Cascina Triulza durante l'expo 2015 ORGANIZZAZIONI FORMALMENTE

Dettagli