Sede in provincia di Foggia che effettua la comunicazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sede in provincia di Foggia che effettua la comunicazione"

Transcript

1 1 Spazio riservato al protocollo Sede in provincia di Foggia che effettua la comunicazione Denominazione Indirizzo Cap Città Provincia Codice fiscale azienda Spett.le PROVINCI DI FOGGI - SETTORE POLITICHE DEL LVORO "COLLOCMENTO OBBLIGTORIO", VI TELESFORO, FOGGI OGGETTO: Invio Prospetto informativo legge 68/99 Si trasmette in allegato il prospetto in oggetto.

2 , il FIRM E TIMBRO Del legale rappresentante

3 2 PROSPETTO INFORMTIVO MODELLO NNO 2006 Codice Fiscale zienda: Partita IV: Denominazione: Codice TECO: C.C.N.L.: (contratto principale) Sede Legale Indirizzo: Citta: Cap: Provincia: Telefono: Fax: BSE COMPUTO NZIONLE (rt. 3, Comma 1, D.M. 22/11/99) ) NUMERO COMP LESSIVO LVORTORI DIPENDENTI (nella Provincia) B) CTEGORIE NON COMPUTBILI (Totale da B1 a B13) B 1) N. DIRIGENTI B 2) N. PPRENDISTI B 3) N. CONTRTTI DI INSERIMENTO (EX FORMZIONE / LVORO) Dlgs 276/03 B 4) N. CONTRTTI TERMINE NON SUPERIORI 9 MESI B 5) N. CONTRTTI DI LVORO SOMMINISTRTO (solo "genzie per il lavoro"). B 6) N. CONTRTTI DI REINSERIMENTO / CQUISIZIONI D PPLTO CIRC. MIN. 77/2001 B 7) N. LVORTORI DOMICILIO E/O TELELVORO B 8) N. LVORTORI OPERNTI ESCLUSIVMENTE LL ESTERO B 9) N. SOCI DI COOP. DI PRODUZIONE E LVORO B10) N. SOGGETTI DI CUI LL'RT. 3 comma 3 e 4, L. 68/99 B11) N. SOGGETTI DI CUI LL'RT. 5 comma 2, L. 68/99 e rt. 78 comma 9, L. 388/00 B12) N. SOGGETTI DISBILI IN FORZ, rt. 1 L. 68/99 B13) N. SOGGETTI IN FORZ EX RT. 18, L 68/99 C) TOTLE DETRTTE LE CTEGORIE NON COMPUTBILI : (-B) D1) NUMERO LVORTORI CON CONTRTTO TEMPO PRZILE O INTERMITTENTE (esclusi i gi_ inseriti nei campi da B1 a B13). D2) LVORTORI TEMPO PRZILE O INTERMITTENTI RIPONDERTI E) NUMERO LVORTORI BSE DEL COMPUTO: (C-D1+D2) Un esempio per modalit_ di calcolo. Se: C _ il totale detratte le categorie non computabili..(-b)... _ 100 D1 _ il n. di lavoratori dipendenti a contratto parziale D2 _ il quoziente derivante dal numero di ore lavorative complessive del personale di cui al precedente punto D)1 diviso il numero di ore previste dal contratto di lavoro, es... 4 allora E 哲 umero lavoratori a base del computo_ sar_ ottenuto dal seguente calcolo: C D1 + D2 _... 98

4 3 P.IV ZIEND: NUMERO COMPLESSIVO LVORTORI D ISBILI IN FORZ NELL QUOT DI RISERV, SUDDIVISI PER LE SEGUENTI TIPOLOGIE DI CONTR TTO : TIPO DI CONTRTTO Contratto a tempo indeterminato Contratto a termine Contratto di inserimento (o ex formazione lavoro) (Dlgs 276/03, Tit. VI, Capo II) Contratto di apprendistato (Dlgs 276/03, Titolo VI, Capo I) Contratto di lavoro somministrato (Dlgs 276/03, Titolo III, Capo I) Lavoro a domicilio (L. 877/73) / in Cooperativa Sociale (Dlgs 276/03, art 14) Telelavoro / Contratti di lavoro intermittente (Dlgs 276/03, Titolo V, Capo I) NUMERO TOTLE Campo obbligatorio per le aziende con scoperture e prive di convenzione MNSIONI DISPONIBILI PER I LVORTORI DISBILI Breve descrizione di ciascuna mansione disponibile: COD ISTT N. POSTI TOTLE

5 4 P. IV ZIEND: CONVENZIONI CON L PROVINCI DI FOGGI TTULMENTE IN CORSO : N CONVENZIONE RT. 11 commi 1, 2-4, 7, L. 68/99 PRTNER COFIRMTRIO: DT INIZIO DT FINE (gg/mm/aaaa) : (gg/mm/aaaa) : NUMERO DEI SOGGETTI DISBILI COINVOLTI : N CONVENZIONE RT. 12, L. 68/99 COOPERTIV COFIRMTRI: DT INIZIO (gg/mm/aaaa) : DT FINE (gg/mm/aaaa) : NUMERO DEI SOGGETTI DISBILI COINVOLTI : N CONVENZIONE RT. 14, D.L.G.S. 276/03 COOPERTIV COFIRMTRI: DT INIZIO (gg/mm/aaaa) : DT FINE (gg/mm/aaaa) : NUMERO DEI SOGGETTI DISBILI COINVOLTI : N

6 P. IV ZIEND: UTORIZZZIONE IN ESSERE 5 ESONERO PRZILE RILSCITO D: PERCENTULE TTO N DEL Periodo considerato (anche per la provvisoria): DL L GRDULIT VVIMENTI * (art.4, c.11-bis, L. 236/93): TTO N : nno ssunzioni dopo la privatizzazione % quota di riserva N disabili assunti N disabili da DEL: assumere SOSPENSIONE OBBLIGHI OCCUPZIONLI LL DT DI PRESENTZIONE DEL PROSPETTO: Periodo considerato (anche per la provvisoria): DL (gg/mm/aaaa) L (gg/mm/aaaa) MOBILIT : C.I.G.S: CONTR. SOLIDRIET : MM. CONTROLLT LICENZ. COLLETTIVO COMPENSZIONI TERRITORILI E UTOCOMPENSZIONI (per aziende fino a 50 dipendenti): TTO N : DEL: INDICRE L SIGL DELL PROVINCI IN CUI SI SSUME IN ECCESSO IN DIFETTO * Riguarda esclusivamente gli Enti Pubblici privatizzati. llegare copia del decreto di gradualità

7 P.IV ZIEND: 6 RICHIEST DI SSUNZIONE (solo per aziende private) i sensi della Legge n.68/99 art.9, comma 3, il presente prospetto si intende anche come richiesta di avviamento al lavoro dei soggetti cui l'azienda è tenuta. Nell'attestare la veridicità delle informazioni riportate nel presente prospetto, consapevole che chi rilascia false dichiarazioni ad un pubblico ufficiale _ punito ai sensi degli artt. 459 e 496 del c.p., l'azienda autorizza, con la firma in calce, il trattamento e la comunicazione dei dati (vedi L.675/96) per i fini di cui alla Legge 68/99., il FIRM E TIMBRO Del legale rappresentante Nota conclusiva La legge 68/99 prevede le seguenti modalità per assolvimento dell obbligo attraverso: 1. vviamenti NUMERICI per il 40% delle scoperture per le aziende con oltre 50 dipendenti. per il 50% delle scoperture per le aziende da 36 a 50 dipendenti 2. ssunzioni NOMINTIVE nelle seguenti percentuali;. 60% per le aziende con oltre 50 dipendenti. 50% per le aziende dai 36 ai 50 dipendenti. 100%per le aziende con un numero di dipendenti dai 15 ai CONVENZIONI previste agli articoli 11, 12 della L. 68/99, e 14 d.l.g.s. 276/03, per ottemperare agli obblighi di copertura tramite un programma mirato e graduale nel tempo, che può dar luogo anche alla concessione delle agevolazioni previste dagli art. 13 e 14 della legge 68/99.

8 P.IV ZIEND: 7 RICHIEST DI SSUNZIONE (solo Enti Pubblici) i sensi della Legge n.68/99 art.9, comma 3, il presente prospetto si intende anche come richiesta di avviamento al lavoro dei soggetti cui l'azienda è tenuta. Nell'attestare la veridicità delle informazioni riportate nel presente prospetto, consapevole che chi rilascia false dichiarazioni ad un pubblico ufficiale è punito ai sensi degli artt.459 e 496 del c.p., l'azienda autorizza, con la firma in calce, il trattamento e la comunicazione dei dati (vedi L.675/96) per i fini di cui alla Legge 68/99., il FIRM E TIMBRO Del legale rappresentante Nota conclusiva per gli enti pubblici * La legge 68/ 99 prevede le seguenti modalità per assolvimento dell obbligo attraverso: 1. CHIMT NUMERIC, in base all'art.16, legge n.56/87 e secondo l'ordine di graduatoria e gli elenchi previsti dall'art.8, legge n.68/99, attraverso selezione previa verifica della compatibilità dell'invalidità con la mansione disponibile e la qualifica richiesta. 2. SSUNZIONE NOMINTIV esclusivamente per il coniuge superstite e per i figli del personale delle forze dell'ordine deceduto nell'espletamento del servizio, nonché delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata. 3. SSUNZIONI PER CONCORSO con posti riservati per disabili e/o riservato esclusivamente per disabili; i disabili idonei possono essere assunti anche se non versino in stato di disoccupazione e oltre i limiti dei posti riservati. 4. STIPUL DI CONVENZIONI previste all'articolo 11 per ottemperare agli obblighi di tramite un programma mirato e graduale nel tempo.

9 P.IV ZIEND: (**) ELENCO NOMINTIVO DEI LVORTORI DISBILI E RT 18 IN FORZ COMPUTTI NELL QUOT DI RISERV Qualifica Data assunz ione Tempo pieno Tempo parziale DISBILE RT. 18 Qualifica Data assunz ione Tempo pieno Tempo parziale DISBILE RT. 18 Qualifica Data assunz ione Tempo pieno Tempo parziale DISBILE RT. 18 Qualifica Data assunz ione Tempo pieno Tempo parziale DISBILE RT. 18 Qualifica Data assunz ione Tempo pieno Tempo parziale DISBILE RT. 18 Qualifica Data assunz ione Tempo pieno Tempo parziale DISBILE RT. 18 TOTLE DISBILI (=B12) Di cui a tempo parziale: < 50% > 50% TOTLE RT. 18 (=B13) (se necessario, continuare su altro foglio in copia. Per ogni pagina aggiuntiva numerarla inserendo il numero progressivo da 1 in poi nella casella contraddistinta dal simbolo (**) )

10 PROSPETTO RIEPILOGTIVO NZIONLE (dati desunti dai singoli prospetti inviati ai corrispondenti Servizi Provinciali) SIGL PROVINCI P. I V TOTLE DIPENDENTI BSE DI COMPUTO DISBILI RT. 18 SCOPERTURE DISBILI SCOPERTURE RT. 18 Z I E N D : L L E G T O TOTLE NZIONLE P.IV ZIEND LLEGTO B

PROSPETTO INFORMATIVO DEL PERSONALE IN SERVIZIO (ART.9 L.12/3/99 N.68 - D.M. 22 NOVEMBRE 1999)

PROSPETTO INFORMATIVO DEL PERSONALE IN SERVIZIO (ART.9 L.12/3/99 N.68 - D.M. 22 NOVEMBRE 1999) PROSPETTO INFORMATIVO DEL PERSONALE IN SERVIZIO (ART.9 L.12/3/99 N.68 - D.M. 22 NOVEMBRE 1999) AL SERVIZIO LAVORO E DIRITTI DI CITTADINANZA DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA - P.zza S. Giovanni, 4-42100

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro

PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro IL COLLOCAMENTO DISABILI ex lege 68/1999 Parlare di COLLOCAMENTO MIRATO non significa che non vi sia più obbligo da parte dei datori di lavoro di assumere

Dettagli

RICHIESTA DI STIPULA DI CONVENZIONE ex art. 11 della legge 12 marzo 1999, n. 68, per PROCEDERE ALL INSERIMENTO LAVORATIVO DI UN DISABILE

RICHIESTA DI STIPULA DI CONVENZIONE ex art. 11 della legge 12 marzo 1999, n. 68, per PROCEDERE ALL INSERIMENTO LAVORATIVO DI UN DISABILE Al Centro per l Impiego di ( ) Rich. Conv. individuale (in duplice copia) RICHIESTA DI STIPULA DI CONVENZIONE ex art. 11 della legge 12 marzo 1999, n. 68, per PROCEDERE ALL INSERIMENTO LAVORATIVO DI UN

Dettagli

INTRODUZIONE. Il Prospetto Informativo Aziendale

INTRODUZIONE. Il Prospetto Informativo Aziendale INTRODUZIONE Il Prospetto Informativo Aziendale La disciplina sul diritto al lavoro dei disabili, legge 12 marzo 1999, n. 68, recante Norme per il diritto al lavoro dei disabili, prevede che tutti i datori

Dettagli

NUOVI PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO

NUOVI PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO NUOVI PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO La nuova legge n. 68 del 12/03/1999 Norme per il diritto al lavoro dei disabili risponde alla necessità di creare maggiori ed innovative opportunità per un collocamento

Dettagli

CONVENZIONE DI INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI

CONVENZIONE DI INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI MARCA DA BOLLO 14,62 [indicare eventuali riferimenti normativi di esenzione dall applicazione del bollo] CONVENZIONE DI INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI AI SENSI DELL'ART. 11, COMMI 1,2,3,4,6

Dettagli

Modello di Comunicazione (MOD8530r01) Istruzioni per la compilazione

Modello di Comunicazione (MOD8530r01) Istruzioni per la compilazione Modello di Comunicazione (MOD8530r01) Istruzioni per la compilazione La comunicazione va trasmessa entro 5 giorni al Centro per l Impiego nel cui ambito territoriale è ubicata la sede di lavoro; le agenzie

Dettagli

Prospetto informativo on-line

Prospetto informativo on-line Prospetto informativo on-line Quadro 1- Dati aziendali Dati prospetto data riferimento prospetto * prospetto presentato dalla Capogruppo * codice fiscale Capogruppo (*) data seconda assunzione (DPR. 333/2000)

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI COSTI SOSTENUTI PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente)

DICHIARAZIONE DEI COSTI SOSTENUTI PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente) Modello Richiesta incentivi Legge 68/99 Istanza 2 Riservato agli uffici Provinciali Protocollo n. del: fasc. 12.07/000009 Direzione Servizi ai cittadini e imprese Settore lavoro e Cultura Spett.le PROVINCIA

Dettagli

Modello di convenzione programmatica convenzione ai sensi dell art.11 (commi 1, 2 e 4) Legge 68/99. Il giorno presso. Tra LA PROVINCIA DI

Modello di convenzione programmatica convenzione ai sensi dell art.11 (commi 1, 2 e 4) Legge 68/99. Il giorno presso. Tra LA PROVINCIA DI PROVINCIA DI LIVORNO DIPARTIMENTO DELLE CULTURE, DELLA FORMAZIONE E DEL LAVORO Unità di Servizio LAVORO Via G. Galilei, 40 57100 LIVORNO Tel. 0586/257527-554 Fax 0586/449623 Modello di convenzione programmatica

Dettagli

la mia azienda deve assumere...

la mia azienda deve assumere... la mia azienda deve assumere... Collocamento mirato, dall obbligo alla risorsa: adempimento in due step: La tua azienda è tenuta ad assumere lavoratori con disabilità ai sensi della Legge 68/99? Step 1

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente)

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ASSUNZIONE DI LAVORATORI CON DISABILITÁ CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO (L. 68/99, art. 13 lettere a) o b) vigente) Modello Richiesta incentivi Legge 68/99 Istanza 1 Riservato agli uffici Provinciali Protocollo n. del: fasc. 12.07/000009 Direzione Servizi ai cittadini e imprese Settore lavoro e Cultura Apporre marca

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO DEL PERSONALE IN SERVIZIO (ART.9 L.12/3/99 N.68 D.M. 22 NOVEMBRE 1999) QUADRO1

PROSPETTO INFORMATIVO DEL PERSONALE IN SERVIZIO (ART.9 L.12/3/99 N.68 D.M. 22 NOVEMBRE 1999) QUADRO1 PROSPETTO INFORMATIVO DEL PERSONALE IN SERVIZIO (ART.9 L.12/3/99 N.68 D.M. 22 NOVEMBRE 1999) QUADRO1 AL SERVIZIO PROVINCIALE DI FORLI P.ZZA G. B. MORGAGNI N. 9 DENOMINAZIONE DEL DATORE DI LAVORO PUBBLICO/PRIVATO:...

Dettagli

a cura del Settore Agenzia Lavoro di Taranto 19/01/2009

a cura del Settore Agenzia Lavoro di Taranto 19/01/2009 1) Domanda. Quando un azienda deve inviare un prospetto informativo? Risposta. I datori di lavoro soggetti agli obblighi della legge 68/99 sono tenuti ad inviare il Prospetto Informativo entro il 31 gennaio

Dettagli

COLLOCAMENTO MIRATO All. 1 Via Cesare Battisti, 14 56125 Pisa DOMANDA DI CONTRIBUTO

COLLOCAMENTO MIRATO All. 1 Via Cesare Battisti, 14 56125 Pisa DOMANDA DI CONTRIBUTO Timbro aziendale Bollo 16,00 euro ALLA PROVINCIA DI PISA SERVIZIO FORMAZIONE E LAVORO COLLOCAMENTO MIRATO All. 1 Via Cesare Battisti, 14 56125 Pisa DOMANDA DI CONTRIBUTO Avviso per la Concessione di Contributi

Dettagli

COMUNICAZIONE DI SUBINGRESSO PER IL COMMERCIO SU AREA PUBBLICA

COMUNICAZIONE DI SUBINGRESSO PER IL COMMERCIO SU AREA PUBBLICA (DA TRASMETTERE IN DUPLICE COPIA) Al Corpo di Polizia Municipale del Comune di Castiglione della Pescaia (Ufficio Polizia Amministrativa) Strada Provinciale n 3 del Padule, Km 19 58043 - Castiglione della

Dettagli

Settore Formazione Professionale, Lavoro, Politiche Sociali Ufficio :Centri per l impiego

Settore Formazione Professionale, Lavoro, Politiche Sociali Ufficio :Centri per l impiego Allegato 2 (Da presentare in triplice copia) PROT. DEL CONVENZIONE DI INTEGRAZIONE LAVORATIVA PER L AVVIAMENTO DI DISABILI CHE PRESENTANO PARTICOLARI CARATTERISTICHE E DIFFICOLTA DI INSERIMENTO NEL CICLO

Dettagli

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE.

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Sistema Informativo Lavoro Regione Emilia - Romagna MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Bologna, 24/01/2008 Versione 1.0 Nome file: Manuale Prospetti doc Redattore: G.Salomone, S.Terlizzi Stato: Bozza

Dettagli

Incentivi alle Imprese per l assunzione dei lavoratori in esubero della AGILE in amministrazione straordinaria

Incentivi alle Imprese per l assunzione dei lavoratori in esubero della AGILE in amministrazione straordinaria ALLEGATO 1 SU CARTA INTESTATA DELL AZIENDA MARCA DA BOLLO 16,00 Incentivi alle Imprese per l assunzione dei lavoratori in esubero della AGILE in amministrazione straordinaria Spett.le Regione Siciliana

Dettagli

#Synergie68 nasce come specializzazione dedicata esclusivamente alla gestione di tutti i processi legati alla Legge 68/99 su categorie protette,

#Synergie68 nasce come specializzazione dedicata esclusivamente alla gestione di tutti i processi legati alla Legge 68/99 su categorie protette, # SYNERGIE68 #Synergie68 nasce come specializzazione dedicata esclusivamente alla gestione di tutti i processi legati alla Legge 68/99 su categorie protette, disabili e sul loro inserimento lavorativo.

Dettagli

Servizio Inserimento Mirato Disabili. tra

Servizio Inserimento Mirato Disabili. tra PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE LAVORO Servizio Inserimento Mirato Disabili CONVENZIONE N del AI SENSI DELL ART. 11 LEGGE 12.03.99 N 68 tra LA PROVINCIA DI CAGLIARI Servizio per l inserimento

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE LAVORO SERVIZIO COMMISSIONE PROVINCIALE TRIPARTITA Via S. Anna II Tronco Spirito Santo Tel.

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE LAVORO SERVIZIO COMMISSIONE PROVINCIALE TRIPARTITA Via S. Anna II Tronco Spirito Santo Tel. Reg. / PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE LAVORO SERVIZIO COMMISSIONE PROVINCIALE TRIPARTITA Via S. Anna II Tronco Spirito Santo Tel. 0965-364806 CONVENZIONE con i datori di lavoro privati ai sensi dell

Dettagli

sistemapiemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it

sistemapiemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it sistemapiemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it Indice generale 1.Introduzione...4 1.1.Come cambiano gli adempimenti...5 1.1.1.I datori di lavoro con sedi operative

Dettagli

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale R E G I O N E P U G L I A Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale Codice CIFRA: PER / DEL/2012/ OGGETTO: adempimenti in materia di collocamento mirato ai sensi della l. n. 68/1999 Norme per il

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del prospetto informativo L68/99

Istruzioni per la compilazione del prospetto informativo L68/99 2006 Istruzioni per la compilazione del prospetto informativo L68/99 SOMMARIO VALIDITÀ DEL PRESENTE PROSPETTO...2 MODALITÀ GENERALI DI COMPILAZIONE...2 INVIO PROSPETTO...2 SEZIONE I ANAGRAFICA AZIENDA...3

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO. N. 292 Reg. Generale Det. Foggia, 24.01.2007

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO. N. 292 Reg. Generale Det. Foggia, 24.01.2007 PROVINCIA DI FOGGIA Piazz a XX Set t embr e, 20-71100 FOGGIA SETTORE POLITICHE DEL LAVORO E FORMAZIONE PROFESSIONALE Via Paolo Telesforo, 25 - _ 0881/7911 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO N. 292

Dettagli

11-dicembre-2009 Sala colonne Via Gandolfo, 13. Seminario formativo richieste on-line Legge 68/99

11-dicembre-2009 Sala colonne Via Gandolfo, 13. Seminario formativo richieste on-line Legge 68/99 11-dicembre-2009 Sala colonne Via Gandolfo, 13 Seminario formativo richieste on-line Legge 68/99 Sommario 1. Vantaggi e premessa; 2. Richiesta di nulla osta; - Esempio di compilazione della richiesta di

Dettagli

CONVENZIONI PRIVATI TRA

CONVENZIONI PRIVATI TRA Legge 12 Marzo 1999, n. 68 Norme per il diritto al lavoro dei disabili CONVENZIONE EX ART. 11 Premesso che a) le parti si sono determinate nella stipula della presente convenzione al fine di consentire

Dettagli

Per accedere al beneficio contributivo inserire il codice INPS 6Y accedendo al Cassetto previdenziale aziende.

Per accedere al beneficio contributivo inserire il codice INPS 6Y accedendo al Cassetto previdenziale aziende. ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO NEL 2015 (legge 190/2014 - Legge di Stabilità 2015; Circ. Inps n.17/2015) Per accedere al beneficio contributivo inserire

Dettagli

DICHIARAZIONE A. Procedura negoziata per l affidamento di SERVIZI ASSICURATIVI dell Azienda U.L.S.S. 13, LOTTO UNICO INSCINDIBILE:

DICHIARAZIONE A. Procedura negoziata per l affidamento di SERVIZI ASSICURATIVI dell Azienda U.L.S.S. 13, LOTTO UNICO INSCINDIBILE: DICHIARAZIONE A Spett.le Azienda U.l.s.s. 13 Mirano Via Mariutto 76 30035 Mirano (VE) Procedura negoziata per l affidamento di SERVIZI ASSICURATIVI dell Azienda U.L.S.S. 13, LOTTO UNICO INSCINDIBILE: ASSICURAZIONE

Dettagli

QUADRO 1 SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA. Il sottoscritto segnala

QUADRO 1 SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA. Il sottoscritto segnala AL COMUNE DI PORTOGRUARO UFFICIO ATTIVITÀ PRODUTTIVE e SUAP P.zza della Repubblica n. 1 30026 PORTOGRUARO (VE) SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' NOLEGGIO VEICOLI SENZA CONDUCENTE (DPR 19 dicembre

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO

SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO ARTT. 30 40 D.LGS 81/2015 IL CONTRATTO DI È IL CONTRATTO, A TEMPO INDETERMINATO O DETERMINATO, CON IL QUALE UN AGENZIA DI AUTORIZZATA METTE A DISPOSIZIONE DI UN UTILIZZATORE UNO O PIÙ LAVORATORI SUOI DIPENDENTI,

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO 13 ottobre 2011 Offerte lavoro pubblico su clic lavoro. (11A16791) IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI di concerto con IL MINISTRO PER

Dettagli

Gli aspetti di maggiore rilievo di tale normativa, ai fini della presente circolare, possono essere così riepilogati:

Gli aspetti di maggiore rilievo di tale normativa, ai fini della presente circolare, possono essere così riepilogati: DIREZIONE GENERALE AI DIRIGENTI GENERALI COMPARTIMENTALI istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica CIRCOLARE N. 66 DEL 10 DICEMBRE 2004 AI DIRETTORI DEGLI UFFICI PROVINCIALI

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU Assessorato Politiche del Lavoro SETTORE LAVORO

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU Assessorato Politiche del Lavoro SETTORE LAVORO PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU Assessorato Politiche del Lavoro SETTORE LAVORO BANDO PUBBLICO PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO AI SENSI DELLA LEGGE 68/99 DESTINATI

Dettagli

Collocamento obbligatorio delle persone con disabilità. Raccolta di leggi, decreti e circolari

Collocamento obbligatorio delle persone con disabilità. Raccolta di leggi, decreti e circolari Collocamento obbligatorio delle persone con disabilità Raccolta di leggi, decreti e circolari 1 Questa pubblicazione è stata realizzata dall ATI CK Associati, Istituto Pilota e Consorzio I.S.F.I.Ma. nell

Dettagli

Il sottoscritto Cognome Nome. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune

Il sottoscritto Cognome Nome. Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Timbro del protocollo COMUNE DI ROSTA Città metropolitana di Torino SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. del Comune di Rosta Piazza Vittorio Veneto n 1 10090 ROSTA (TO) Sito web: www.comune.rosta.to.it

Dettagli

WORKSHOP. IL COLLOCAMENTO MIRATO: L integrazione tra politiche, attori e strumenti convenzionali ex l.68/99

WORKSHOP. IL COLLOCAMENTO MIRATO: L integrazione tra politiche, attori e strumenti convenzionali ex l.68/99 WORKSHOP IL COLLOCAMENTO MIRATO: L integrazione tra politiche, attori e strumenti convenzionali ex l.68/99 LE CONVENZIONI NELL INTEGRAZIONE TRA POLITICHE SOCIALI, SANITARIE, LAVORATIVE L ESPERIENZA DI

Dettagli

Ricevuta Prospetto Informativo UNIPI

Ricevuta Prospetto Informativo UNIPI Ricevuta Prospetto nformativo UNP Data invio: 21/1/215 1.2.2 : 197 159215C229 Quadro 1 dati aziendali Sezione 1 Dati Prospetto Data riferimento prospetto Prospetto presentato dalla Capogruppo N lavoratori

Dettagli

Attenzione: prima di compilare il modulo di richiesta di partecipazione, leggere attentamente il bando di concorso

Attenzione: prima di compilare il modulo di richiesta di partecipazione, leggere attentamente il bando di concorso Attenzione: prima di compilare il modulo di richiesta di partecipazione, leggere attentamente il bando di concorso Spettabile APSP OPERA ROMANI Via Roma 21 38060 NOMI (TN) DOMANDA DI AMMISSIONE AL CONCORSO

Dettagli

ALLEGATO A sub 1determina n. 85 del 22.07.2014

ALLEGATO A sub 1determina n. 85 del 22.07.2014 ALLEGATO A sub 1determina n. 85 del 22.07.2014 - - - - - - AL CSL DI OLBIA / TEMPIO / PALAU Oggetto: Richiesta di inserimento nella graduatoria per l avviamento numerico riservato ai lavoratori, presso

Dettagli

PROVINCIA DELLA SPEZIA Settore 3 Servizio edilizia scolastica e patrimonio

PROVINCIA DELLA SPEZIA Settore 3 Servizio edilizia scolastica e patrimonio PROVINCIA DELLA SPEZIA Settore 3 Servizio edilizia scolastica e patrimonio Il sottoscritto. nato a.., il, residente in.. via. nella sua qualità di della società associazione sportiva ente di promozione

Dettagli

DICHIARA. - che l organico complessivo aziendale, in ambito nazionale, alla data odierna risulta essere il seguente:

DICHIARA. - che l organico complessivo aziendale, in ambito nazionale, alla data odierna risulta essere il seguente: Alla CITTA METROPOLITANA di Bari Servizio Lavoro e Formazione Professionale Ufficio Collocamento Obbligatorio Via Postiglione, 50 70126 BARI Il sottoscritto....... in qualità di legale rappresentante della

Dettagli

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO. dott.ssa S. Lombardi

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO. dott.ssa S. Lombardi COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO dott.ssa S. Lombardi COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO NORMATIVA: L. n 68 del 12 marzo 1999 recante il titolo Norme per il diritto al lavoro dei disabili ; entrata in vigore il 18 gennaio

Dettagli

Prospetto Informativo L.68/99. Modelli e regole

Prospetto Informativo L.68/99. Modelli e regole Prospetto Informativo L.68/99 Modelli e regole Versione Febbraio 2016 Sommario Note generali... 3 Il servizio informatico per la gestione del prospetto informativo... 3 Obbligo di trasmissione informatica...

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO

PROVINCIA DI BERGAMO PROVINCIA DI BERGAMO SERVIZIO SELEZIONI E ASSUNZIONI Via T. Tasso, n. 8 - BERGAMO (Tel. 035-387.103-4-5-6 - Fax 035-387.210) Http://www.provincia.bergamo.it e-mail: segreteria.personale@provincia.bergamo.it

Dettagli

) di seguito denominata Impresa.

) di seguito denominata Impresa. ALLEGATO B1 al Disciplinare Marca da bollo da 16,00= Facsimile DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE PER L AMMISSIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Direttive e criteri di attuazione della legge regionale 13 agosto 2001, n. 12

Direttive e criteri di attuazione della legge regionale 13 agosto 2001, n. 12 ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N. 36/ 20 DEL 26.7.2005 Direttive e criteri di attuazione della legge regionale 13 agosto 2001, n. 12 Art. 1 Ai fini dell applicazione delle presenti direttive e criteri di

Dettagli

Decreto lgs. 276/ 2003, art. 49 (Apprendistato Professionalizzante) Direttiva Anno 2006- per il finanziamento della formazione formale

Decreto lgs. 276/ 2003, art. 49 (Apprendistato Professionalizzante) Direttiva Anno 2006- per il finanziamento della formazione formale MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Ufficio Centrale per l Orientamento e la Formazione Professionale dei Lavoratori REGIONE ABRUZZO REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche Attive del Lavoro, Sistema

Dettagli

RICHIESTA DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 3 L. 68/99 e D.M. n. 357/00.

RICHIESTA DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 3 L. 68/99 e D.M. n. 357/00. (inviare con raccomandata A.R. o consegnare a mano) Apporre una marca da bollo da euro 14.62 Alla PROVINCIA DI UDINE Centro per l Impiego Ufficio disabili Viale Duodo, 3/a 33100 UDINE RICHIESTA DI ESONERO

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

ALL ACQUISIZIONE DI COMPETENZE PROFESSIONALI SPECIALISTICHE

ALL ACQUISIZIONE DI COMPETENZE PROFESSIONALI SPECIALISTICHE VADEMECUM INFORMATIVO PER LE AZIENDE INTERESSATE ALL EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE FORMALE INTERNA RELATIVA ALL ACQUISIZIONE DI COMPETENZE PROFESSIONALI SPECIALISTICHE INTRODUZIONE Il presente Vademecum

Dettagli

LA CONVENZIONE ART.14 IN PROVINCIA DI BERGAMO. Anno 2014 IL SEGNO SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE

LA CONVENZIONE ART.14 IN PROVINCIA DI BERGAMO. Anno 2014 IL SEGNO SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE LA CONVENZIONE ART.14 IN PROVINCIA DI BERGAMO Anno 2014 SOGGETTI AMMESSI le cooperative sociali di tipo B e i consorzi di cooperative sociali iscritti all albo delle Società cooperative all Albo Regionale

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Domanda di volturazione/reintestazione di autorizzazione AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _ Il sottoscritto nato il _ _ / _ _ / _ _ _ _ a Comune Provincia Stato (sesso M _

Dettagli

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO In ambienti di lavoro che occupano più di 15 dipendenti, i datori di lavoro sono obbligati ad assumere un numero di dipendenti appartenenti alle categorie protette in base al

Dettagli

RICHIESTA DI RINNOVO DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 3 L. 68/99 e D.M. n. 357/00.

RICHIESTA DI RINNOVO DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI DELL ART. 5, COMMA 3 L. 68/99 e D.M. n. 357/00. Alla PROVINCIA DI UDINE Centro per l Impiego U.O. Inserimento Lavorativo Disabili Viale Duodo, 3/a 33100 UDINE RICHIESTA DI RINNOVO DI ESONERO PARZIALE DAGLI OBBLIGHI DI ASSUNZIONE DEI DISABILI AI SENSI

Dettagli

ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO WORK EXPERIENCE PER FAVORIRE L INSERIMENTO OCCUPAZIONALE DI PERSONE DISABILI E DI SOGGETTI SVANTAGGIATI

ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO WORK EXPERIENCE PER FAVORIRE L INSERIMENTO OCCUPAZIONALE DI PERSONE DISABILI E DI SOGGETTI SVANTAGGIATI AVVISO PUBBLICO WORK EXPERIENCE PER FAVORIRE L INSERIMENTO OCCUPAZIONALE DI PERSONE DISABILI E DI SOGGETTI SVANTAGGIATI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ASPIRANTI SOGGETTI OSPITANTI Il/La sottoscritto/a, nato/a

Dettagli

BANDO AVVIAMENTO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO E POLITICHE SOCIALI

BANDO AVVIAMENTO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO E POLITICHE SOCIALI BANDO AVVIAMENTO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO E POLITICHE SOCIALI Il presente Bando di avviamento di n. 2 lavoratori da destinare alla Direzione Territoriale di Sassari del Ministero del Lavoro e Politiche

Dettagli

ALLEGATO 1 Mod. C 626/1

ALLEGATO 1 Mod. C 626/1 ALLEGATO 1 Mod. C 626/1 REGISTRO DI ESPOSIZIONE AD AGENTI CANCEROGENI DATI GENERALI (Art. 243 D.Lgs. 81/2008) Nominativo Ditta Ragione Sociale Data Compilazione Quadro A Datore di lavoro Sede Territoriale

Dettagli

PRODIS PROSPETTO DISABILI

PRODIS PROSPETTO DISABILI Sistemapiemonte PRODIS PROSPETTO DISABILI Manuale d uso versione 3.0 sistemapiemonte.it INDICE 1. Introduzione... 5 1.1. REGOLE PER L INVIO DELLE COMUNICAZIONI... 5 1.1.1. Datori di lavoro con sedi operative

Dettagli

LEGGE 27 luglio 1991 n. 223 : MOBILITA

LEGGE 27 luglio 1991 n. 223 : MOBILITA LEGGE 27 luglio 1991 n. 223 : MOBILITA LAVORATORI DA COLLOCARE NELLE LISTE DI MOBILITA L Azienda che ha attivato e concluso la procedura di mobilità ai sensi degli articoli 4 e 24 della L. 223/91 per il

Dettagli

Provincia di Cagliari - Provincia de Casteddu Settore Lavoro

Provincia di Cagliari - Provincia de Casteddu Settore Lavoro Provincia di Cagliari - Provincia de Casteddu Settore Lavoro CRITERI ATTUAZIONE CONVENZIONI CON LE AZIENDE PRIVATE ------------ P R E M E S S A Nel disegnare queste linee guida per la stipula delle Convenzioni

Dettagli

Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune

Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Luogo di nascita: Stato Provincia Comune Timbro del protocollo COMUNE DI ROSTA Città metropolitana di Torino SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. del Comune di Rosta Piazza Vittorio Veneto n 1 10090 ROSTA (TO) Sito web: www.comune.rosta.to.it

Dettagli

Il/La sottoscritto/a chiede di essere ammesso alla selezione sopra citata e a tal fine dichiara quanto segue:

Il/La sottoscritto/a chiede di essere ammesso alla selezione sopra citata e a tal fine dichiara quanto segue: Si raccomanda di riportare in maniera completa e leggibile i dati. Spazio riservato all ufficio concorsi Spazio riservato al Protocollo Generale PROT. N. 3-11/10/11/2 ISTR_TECN_GEOM AL COMUNE DI TRIESTE

Dettagli

CONVENZIONE PER PROGRAMMA DI INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI Art. 11, comma 1, 2, 3, della Legge 12 marzo 1999 n.68

CONVENZIONE PER PROGRAMMA DI INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI Art. 11, comma 1, 2, 3, della Legge 12 marzo 1999 n.68 CONVENZIONE PER PROGRAMMA DI INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI Art. 11, comma 1, 2, 3, della Legge 12 marzo 1999 n.68 Premesso: (modello approvato dalla Giunta Provinciale con delibera n 98

Dettagli

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 Settore LAVORO E FORMAZIONE E SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE, OFFERTA SCOLASTICA E OBBLIGO FORMATIVO Tipo procedimento Normativa

Dettagli

COMUNICAZIONE ANTIMAFIA (ex art. 87 D.Lgs. 06/09/2011, n. 159, modificato dal D.Lgs. 15/11/2012, n.218)

COMUNICAZIONE ANTIMAFIA (ex art. 87 D.Lgs. 06/09/2011, n. 159, modificato dal D.Lgs. 15/11/2012, n.218) COMUNICAZIONE ANTIMAFIA (ex art. 87 D.Lgs. 06/09/2011, n. 159, modificato dal D.Lgs. 15/11/2012, n.218) La comunicazione antimafia consiste nell'attestazione della sussistenza o meno di una delle cause

Dettagli

Domanda di concessione dell assegno integrativo

Domanda di concessione dell assegno integrativo mod. Ass. integrativo COD. SR91 Domanda di concessione dell assegno integrativo (Art. 9, comma 5, della legge n. 223/1991) La presente domanda deve essere presentata per la concessione dell assegno integrativo.

Dettagli

AVVISO. Azione B. FORMAZIONE OSS CON CERTIFICAZIONI DELLE COMPETENZE Qualifica OSS. Lotto 10 Provincia di OLBIA/TEMPIO Lotto 11 Provincia di SASSARI

AVVISO. Azione B. FORMAZIONE OSS CON CERTIFICAZIONI DELLE COMPETENZE Qualifica OSS. Lotto 10 Provincia di OLBIA/TEMPIO Lotto 11 Provincia di SASSARI Si comunica che l Assessorato Regionale del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale ha affidato a LARISO coop. soc. onlus le attività formative previste nei 2 Lotti territoriali

Dettagli

ha sede a in via e n. codice fiscale P. IVA n. MANIFESTO L INTERESSE

ha sede a in via e n. codice fiscale P. IVA n. MANIFESTO L INTERESSE ALLEGATO 1 AL COMUNE DI RICCIONE SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA VIA VITTORIO EMANUELE II N 2 47838 RICCIONE RN Io sottoscritto (nome ) (cognome) in qualità di legale rappresentante del soggetto, partecipante

Dettagli

SCHEMA DOMANDA (da compilare in maniera leggibile, possibilmente a macchina o in stampatello) C H I E D E

SCHEMA DOMANDA (da compilare in maniera leggibile, possibilmente a macchina o in stampatello) C H I E D E SCHEMA DOMANDA (da compilare in maniera leggibile, possibilmente a macchina o in stampatello) Spett.le A.S.L. DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Via Gallicciolli n. 4 24121 BERGAMO Il/La sottoscritto/a...... C

Dettagli

Programma di inserimento lavorativo

Programma di inserimento lavorativo Allegato A Programma di inserimento lavorativo (riferimento Convenzione n stipulata il ) L'Ente Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario intende realizzare un programma di "inserimento

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO COMUNALE PER L ASSUNZIONE DI LAVORATORI SEGRATESI (ALL. 1)

DOMANDA DI CONTRIBUTO COMUNALE PER L ASSUNZIONE DI LAVORATORI SEGRATESI (ALL. 1) D I R E Z I O N E A M B I E N T E T E R R I T O R I O E L L. P P. S E Z I O N E S P O R T E L L O U N I C O P E R L E A T T I V I T A P R O D U T T I V E Al Comune di Segrate Sezione SUAP Via I Maggio

Dettagli

INTRODUZIONE AL PROSPETTO INFORMATIVO DISABILI

INTRODUZIONE AL PROSPETTO INFORMATIVO DISABILI INTRODUZIONE AL PROSPETTO INFORMATIVO DISABILI Redazione a cura di: Diego Busso Servizio Politiche per il Lavoro Ufficio Inserimento Lavorativo Disabili Pasquale Tarantino Servizio Coordinamento CPI Unità

Dettagli

Tipo di controllo. Criteri di controllo

Tipo di controllo. Criteri di controllo Settore Normativa di riferimento L. 68/99 art. 3 L. 133/2008 Decreto direttoriale n. 345 del 17/09/2013 Tipo di procedimento Verifica dell ottemperanza all obbligo di assunzione disabili Genere di impresa

Dettagli

dichiara, sotto la propria personale responsabilità:

dichiara, sotto la propria personale responsabilità: Fac simile Modulo B), lì Spett.le VERONA INNOVAZIONE Azienda Speciale della CCIAA di Verona C.so Porta Nuova, 96 37122 VERONA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Dichiarazione sostitutiva di certificazione (art.

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI DISTINTE GRADUATORIE DA CUI ATTINGERE PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI OCCASIONALI DI TIPO ACCESSORIO A MEZZO ASSEGNAZIONE DI BUONI INPS (ex art. 70

Dettagli

La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione

La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione A V V I S O P U B B L I C O 1 La Provincia di Bologna, Settore Servizi alla Persona e alla Comunità Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione RENDE NOTO C O L L O C A M E N T O M I R A T O D E

Dettagli

FAC-SIMILE PER LA REDAZIONE DELLA DOMANDA DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE PER LA REDAZIONE DELLA DOMANDA DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE PER LA REDAZIONE DELLA DOMANDA DI SUBAPPALTO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Al fine di evitare la presentazione di richieste irregolari o incomplete, s invita l appaltatore ad avvalersi del

Dettagli

Il giorno presso la sede dell Amministrazione Provinciale dell Aquila in Via Sant Agostino n. 7

Il giorno presso la sede dell Amministrazione Provinciale dell Aquila in Via Sant Agostino n. 7 PROT. /I/2/C/ DATA Provincia dell Aquila SETTORE POLITICHE DEL LAVORO E AFFARI SOCIALI CONVENZIONE AI SENSI DELL ART. 11, COMMA 2 e 4, Legge 68/99. Il giorno presso la sede dell Amministrazione Provinciale

Dettagli

Legge 12 marzo 1999, n. 68

Legge 12 marzo 1999, n. 68 Progetto Servizi innovativi per l incontro tra domanda e offerta di lavoro 2 PON Governance e Azioni di Sistema - Obiettivo Convergenza 2007-2013 (FSE) Legge 12 marzo 1999, n. 68 Norme per il diritto al

Dettagli

OGGETTO: DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA DI ESTETISTA/ ACCONCIATORE

OGGETTO: DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA DI ESTETISTA/ ACCONCIATORE AL COMUNE di OGGETTO: DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA DI ESTETISTA/ ACCONCIATORE Il/la sottoscritto signor/a nato/a a il residente a Via/Fraz. Codice fiscale nazionalità ; quale titolare di ditta individuale

Dettagli

Servizio Inserimento Mirato Disabili. tra

Servizio Inserimento Mirato Disabili. tra PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE LAVORO Servizio Inserimento Mirato Disabili CONVENZIONE N del AI SENSI DELL ART. 11 LEGGE 12.03.99 N 68 tra LA PROVINCIA DI CAGLIARI Servizio per l inserimento

Dettagli

FAVORE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO PER INTERVENTI DI FORMAZIONE ANNO 2015 ed in relazione al corso della durata di ore DICHIARA

FAVORE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO PER INTERVENTI DI FORMAZIONE ANNO 2015 ed in relazione al corso della durata di ore DICHIARA All.2) AUTOCERTIFICAZIONE Il sottoscritto nato/a a il in qualità di legale rappresentante dell impresa, iscritta alla Camera di Commercio di Bergamo con il n. REA, a seguito dell ammissione da parte del

Dettagli

ALL UFFICIO SCOLASTICO DELLA REGIONE... SEDE PROVINCIALE DI (2).

ALL UFFICIO SCOLASTICO DELLA REGIONE... SEDE PROVINCIALE DI (2). DOMANDA PER L INCLUSIONE IN CODA AGLI ELENCHI PRIORITARI RELATIVI ALL ANNO SCOLASTICO 2010/2011, AI FINI DELL ASSEGNAZIONE, CON PRECEDENZA ASSOLUTA, DELLE SUPPLENZE TEMPORANEE AL PERSONALE, DI CUI ALL

Dettagli

Il sottoscritto nato a il. recapiti di tel. n., fax n., e.mail,

Il sottoscritto nato a il. recapiti di tel. n., fax n., e.mail, DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ per richiesta Informazione Antimafia (resa dal legale rappresentante dell impresa a sensi degli artt. 46 e 47 del D.p.r. n. 445/2000) Il sottoscritto nato

Dettagli

Al Comune di GIARRE - Attività Produttive

Al Comune di GIARRE - Attività Produttive Spazio per il Protocollo del Comune di Giarre GIARRE Scia commercio elettronico Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di GIARRE

Dettagli

Anno (indicare l anno di riferimento dell assunzione)

Anno (indicare l anno di riferimento dell assunzione) Allegato A Applicare marca da bollo da 14,62 (una ogni 4 pagine) Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà (artt. 46 e 47 del DPR.445/2000) DOMANDA DI AMMISSIONE AI FINANZIAMENTI

Dettagli

INFORMATIVA LEGGE 68/99

INFORMATIVA LEGGE 68/99 INFORMATIVA LEGGE 68/99 OBBLIGHI PER LE AZIENDE Con il sistema del collocamento obbligatorio viene imposto alle imprese sia pubbliche che private, di determinate dimensioni, l'obbligo di assumere una percentuale

Dettagli

ISTANZA DI ADESIONE ALLA CONVENZIONE PER L ACCESSO AL SILER Allegato B)

ISTANZA DI ADESIONE ALLA CONVENZIONE PER L ACCESSO AL SILER Allegato B) ISTANZA DI ADESIONE ALLA CONVENZIONE PER L ACCESSO AL SILER Allegato B) Dati dell Ente Denominazione Sede Legale Indirizzo di PEC istituzionale Rappresentante legale/dirigente funzionalmente competente

Dettagli

CONVENZIONE D'INTEGRAZIONE LAVORATIVA

CONVENZIONE D'INTEGRAZIONE LAVORATIVA CONVENZIONE D'INTEGRAZIONE LAVORATIVA ex art. 11, comma 4, LEGGE n. 68/99 Il giorno Tra la PROVINCIA DI ROVIGO con sede legale in Rovigo, via Celio, 10, C.F. 93006330299 rappresentata da Il Datore di lavoro

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Domanda di volturazione/reintestazione di autorizzazione AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _ Il sottoscritto nato il _ _ / _ _ / _ _ _ _ a Comune Provincia Stato (sesso M _

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA de CASTEDDU Settore Lavoro e Formazione Servizio Politiche del Lavoro

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA de CASTEDDU Settore Lavoro e Formazione Servizio Politiche del Lavoro PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA de CASTEDDU Settore Lavoro e Formazione Servizio Politiche del Lavoro Guiida siintetiica all collllocamento miirato deii diisabiillii Pagina 1 di 5 CIITTADIINII IINTERESSATII

Dettagli

SERVIZIO COLLOCAMENTO DISABILI Via Bordoni, 12 27100 Pavia Tel. 0382/597429/404 fax 0382/597432 disabili@formalavoro.pv.it

SERVIZIO COLLOCAMENTO DISABILI Via Bordoni, 12 27100 Pavia Tel. 0382/597429/404 fax 0382/597432 disabili@formalavoro.pv.it Provincia di Pavia SERVIZIO COLLOCAMENTO DISABILI Via Bordoni, 12 27100 Pavia Tel. 0382/597429/404 fax 0382/597432 disabili@formalavoro.pv.it CONVENZIONE EX ART. 11, COMMA 5, LEGGE 68/99 PREMESSO CHE:

Dettagli

BANDO AVVIAMENTO CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

BANDO AVVIAMENTO CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA BANDO AVVIAMENTO CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA Il presente Bando di avviamento di n. 3 lavoratori da destinare al Consiglio Regionale Sardegna è valido per l intera Regione. Il Bando è stato predisposto

Dettagli

Il Jobs Act e il collocamento mirato: Le novità introdotte dal D.Lgs.151/15. Employers Day

Il Jobs Act e il collocamento mirato: Le novità introdotte dal D.Lgs.151/15. Employers Day Il Jobs Act e il collocamento mirato: Le novità introdotte dal D.Lgs.151/15 Federico CONTI Genova 07 Aprile 2016 Employers Day Azioni di sostegno per l attuazione sul territorio delle politiche del lavoro

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRSA.REGISTRO UFFICIALE(U).0008376.27-07-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRETTORE GENERALE Cagliari, 27/07/2015 VISTO il testo unico delle disposizioni legislative

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIURAOODRSA Prot. n 13674 Cagliari, 27/08/2013 IL VICEDIRETTORE VISTO il testo unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione approvato con il decreto legislativo del 16 aprile 1994, n 297

Dettagli

ISTRUZIONI DETTAGLIATE PER GLI OPERATORI

ISTRUZIONI DETTAGLIATE PER GLI OPERATORI ISTRUZIONI DETTAGLIATE PER GLI OPERATORI Possono essere accreditati in Mercato i seguenti operatori: a) COMPRATORI: 1) i commercianti all'ingrosso di prodotti ittici; 2) i commercianti al dettaglio di

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI PROVINCIA DI NAPOLI COMUNE DI MELITO DI NAPOLI PROVINCIA DI NAPOLI COMANDO POLIZIA MUNICIPALE TEL. 081.2386211/246-FAX 081.7116056 BANDO DI CONCORSO PER TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI N 20 (VENTI) AUTORIZZAZIONI PER IL NOLEGGIO

Dettagli