Manuale di immagazzinamento, installazione ed uso degli impianti in condotto sbarra SCP09

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale di immagazzinamento, installazione ed uso degli impianti in condotto sbarra SCP09"

Transcript

1 Manuale di immagazzinamento, installazione ed uso degli impianti in condotto sbarra SCP09 ed. Febbraio 2012

2 BTicino S.p.A. si riserva di apportare senza preavviso modifiche e migliorie ai propri prodotti in conseguenza del costante processo di adeguamento produttivo, tecnologico e normativo. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 1 ed. Febbraio 2012

3 AVVERTENZE MOVIMENTAZIONE Pagina 3 Pagina 4 RICEVIMENTO MERCE Pagina 10 SEGNALAZIONI Pagina 11 IMMAGAZZINAMENTO Pagina 12 INSTALLAZIONE Pagina 13 VERIFICHE DA EFFETTUARE DURANTE L'INSTALLAZIONE Pagina 17 VERIFICHE DA EFFETTUARE AL TERMINE DELL'INSTALLAZIONE Pagina 20 VERIFICHE PERIODICHE Pagina 21 SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 2 ed. Febbraio 2012

4 AVVERTENZE Queste istruzioni vengono fornite per poter assicurare un adeguato immagazzinamento, una corretta installazione ed un efficiente uso dell impianto. N.B. leggere attentamente queste istruzioni al ricevimento del materiale e prima di installare e mettere in esercizio l'impianto. L'installazione deve essere effettuata da personale competente ed adeguatamente addestrato, come richiesto dalle norme CEI e EN : (CEI 11-48) o equivalenti norme internazionali o specifiche dei singoli paesi. Al fine di garantire la sicurezza del personale, le operazioni di installazione devono essere effettuate con l impianto fuori tensione, a meno di differenti indicazioni. ATTENZIONE Prestare particolare attenzione mentre si lavora con materiale elettrico a causa dei pericoli legati allo shock elettrico. Gli shock elettrici possono causare gravi danni alla salute e la morte. N.B. E vietato manomettere il materiale prodotto da BTicino S.p.A. o eseguire modifiche senza autorizzazione scritta di BTicino S.p.A.. Nessuna riparazione è autorizzata da BTicino S.p.A.. Ogni manomissione o modifica non autorizzata in forma scritta da BTicino S.p.A. fa decadere la garanzia sul prodotto. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 3 ed. Febbraio 2012

5 MOVIMENTAZIONE Attenersi alle norme vigenti in materia di sicurezza sul lavoro D.lgs. N. 81 del 9/4/2008 (Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro) durante l'attività di movimentazione del materiale. Seguire le indicazioni fornite per evitare il danneggiamento del materiale o rischi alle persone. Di seguito si riportano le istruzioni da seguire per la corretta movimentazione dei materiali. 1 Prestare sempre attenzione durante l apertura degli imballi. 2 3 Usare un martello con penna a granchio per aprire le casse di legno usate come contenitori per proteggere i materiali. Prestare le dovute attenzioni quando si movimentano i condotti sbarra. Non sottoporre i condotti a torsione, ad ammaccature, ad impatti violenti o a movimentazioni brusche che potrebbero danneggiare i componenti interni del condotto. 4 5 Non usare le estremità del condotto per sollevarlo. Questo potrebbe, non solo danneggiare il condotto, ma anche causare incidenti alle persone che effettuano la manovra. Se viene utilizzata una gru per l installazione del condotto, usare cinghie di nylon per bilanciare il peso. Non applicare le cinghie o altro sistema per il sollevamento sulle finestre di derivazione o sul cappello della dilatazione. Questo potrebbe danneggiare il condotto. 6 Se il condotto non dovesse essere installato immediatamente, si prega di immagazzinarlo correttamente per il tempo necessario prima dell installazione, secondo quanto riportato nelle istruzioni per l'immagazzinamento Non trascinare il condotto lungo il pavimento. Questo potrebbe danneggiarlo irreversibilmente. Per movimentare efficacemente i condotti possono essere usati dei carrelli elevatori, in questo modo i condotti possono essere sollevati da terra molto facilmente. Non movimentare condotti già assemblati, sollecitando, quindi, la congiunzione elettrica. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 4 ed. Febbraio 2012

6 MOVIMENTAZIONE Fig. 1 Non usare le estremità del condotto per sollevarlo. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 5 ed. Febbraio 2012

7 MOVIMENTAZIONE Fig. 2 Non applicare le cinghie o altro sistema per il sollevamento sulle finestre di derivazione. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 6 ed. Febbraio 2012

8 MOVIMENTAZIONE Fig. 3 Non applicare le cinghie o altro sistema per il sollevamento in posizione non bilanciata. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 7 ed. Febbraio 2012

9 MOVIMENTAZIONE Fig. 4 Prestare le dovute attenzioni quando si movimentano i condotti sbarra. Non sottoporre i condotti a torsione, ad ammaccature, ad impatti violenti o a movimentazioni brusche che potrebbero danneggiare i componenti interni del condotto. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 8 ed. Febbraio 2012

10 MOVIMENTAZIONE OK Fig. 5 Sistema corretto di sollevamento del condotto. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 9 ed. Febbraio 2012

11 RICEVIMENTO MERCE 1 integrità dell'imballo o della merce se consegnata con imballo a vista 2 All'atto del ricevimento merce verificare quanto segue: rispondenza del materiale con il documento di trasporto (D.D.T.) e con il packing-list, se fornito 3 rispondenza del materiale con quanto indicato in conferma d'ordine In caso di problemi, vi preghiamo di inoltrarci segnalazione scritta seguendo le indicazioni riportate nel paragrafo Segnalazioni. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 10 ed. Febbraio 2012

12 SEGNALAZIONI In caso di problemi, vi preghiamo di inoltrarci il reclamo all'indirizzo IT-PostVenditaZucchini allegando il modulo di segnalazione MODZ017. Una corretta e completa compilazione del modulo MODZ017, ci consentirà di rispondere in maniera più tempestiva alla vs segnalazione. Pertanto vi invitiamo a compilare tutti i campi e a fornire una descrizione dettagliata del problema riscontrato. Se possibile, per ogni segnalazione, allegare fotografie degli articoli coinvolti. In caso si voglia segnalare un errore di articolo ricevuto si prega di comunicare il codice articolo riportato sull'imballo e il codice articolo riportato sul pezzo (inviare se possibile fotografie delle etichette). In caso di materiale danneggiato, aggiungere fotografie del pezzo e dell'imballo (se presente). In caso di danno occulto (imballo esterno integro, merce all'interno danneggiata) e se il trasporto é a carico BTicino, si prega di contattarci immediatamente in modo da poter aprire pratica di contestazione al trasportatore. Si ricorda che, il limite massimo per poter effettuare un reclamo di danno occulto, e' di giorni 7 dalla data di ricevimento della merce. Vi consigliamo, nel momento in cui riceve la merce dal trasportatore, di verificare DAVANTI A QUEST'ULTIMO, l'integrita' dell'imballo. Nel caso in cui l'imballo avesse subito danni e/o urti piu' o meno vistosi, vi invitiamo ad annotare MATERIALE RICEVUTO DANNEGGIATO sul D.D.T. in modo da poterci permettere di avviare una pratica di contestazione nei confronti del trasportatore stesso. Se il trasportatore si rifiutasse di farvi riportare l'annotazione sul D.D.T. o di farvi eseguire il controllo visivo, le suggeriamo di RESPINGERE LA MERCE. Questa procedura ci permette una gestione immediata delle pratiche di reclamo con il trasportatore e ci consente di poter riconsegnare rapidamente la merce che eventualmente è pervenuta non integra. In caso di trasporto a vs. carico, vi consigliamo di procedere con la contestazione immediata nei confronti del trasportatore. Se si ritiene che sia necessario un ns intervento di assistenza tecnica, barrare l'apposita casella sul modulo MOD Z017. Si fa presente che l'intervento di assistenza tecnica potrà essere a pagamento (tariffario ANIE più spese vive) qualora il problema dovesse risultare legato a problemi di installazione e/o malfunzionamenti e danneggiamenti causati dal cliente. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 11 ed. Febbraio 2012

13 IMMAGAZZINAMENTO Di seguito si riportano le istruzioni da seguire per il corretto immagazzinamento dei materiali. Queste istruzioni vengono fornite per poter assicurare un adeguato immagazzinamento, una corretta installazione ed un efficiente uso dell impianto. L'installazione deve essere effettuata da personale competente ed adeguatamente addestrato, come richiesto dalle norme CEI e EN : (CEI 11-48) o equivalenti norme internazionali o specifiche dei singoli paesi. Al fine di garantire la sicurezza del personale, le operazioni di installazione devono essere effettuate con l impianto fuori tensione, a meno di differenti indicazioni. E' opportuno immagazzinare il materiale in ambienti chiusi e secchi. Se il condotto dovesse essere immagazzinato per brevi-medi periodi all aperto, si raccomanda di coprirlo adeguatamente al fine di prevenire l infiltrazione accidentale di pioggia e il conseguente danneggiamento delle sbarre. Il materiale può essere trasportato ed immagazzinato ad una temperatura compresa tra 25 C e +55 C. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 12 ed. Febbraio 2012

14 INSTALLAZIONE 1 non posizionare il condotto sbarra in prossimità di tubi contenenti liquidi 2 Prima di procedere all'installazione verificare l'integrità del materiale. Nell'installazione di un condotto sbarra è bene rispettare le seguenti indicazioni: utilizzare per l'installazione gli staffaggi forniti da Bticino seguendo le prescrizioni riportate nel catalogo 3 utilizzare solo accessori forniti da Bticino verificare che la tensione di esercizio coincida con quella indicata sulla targa del prodotto verificare che la corrente di lavoro dell'impianto non sia superiore alla corrente nominale del prodotto, eventualmente declassata verificare se la portata del condotto deve essere declassata (ad esempio per temperatura ambiente elevata, presenza di armoniche, ecc.) non installare il prodotto standard in ambienti particolari (elevate concentrazioni di cloro, atmosfere esposive, ecc). 8 se l'installazione è in esterno o ha tratti esterni, è necessario proteggere il condotto con un adeguato tettuccio di protezione. Il grado IP55 può essere alterato da una installazione esterna non adeguatamente protetta. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 13 ed. Febbraio 2012

15 INSTALLAZIONE Per collegare due elementi procedere come riportato nella figura 6. Tale illustrazione è presente anche su ogni pezzo rettilineo. Per una corretta installazione, è opportuno ricordare che: 1 il monoblocco preinstallato non deve essere smontato 2 si deve prestare attenzione alla posizione del neutro 3 il dentino del monoblocco deve incastrarsi nello scasso presente nella lamiera dell'elemento da collegare 4 è opportuno inserire il monoblocco facendolo scorrere dall'alto 5 usare il cappello della congiunzione fornito in confezione separata per posizionare gli elementi alla corretta distanza 6 serrare il monoblocco 7 8 non è necessaria una chiave dinamometrica per la chiusura del monoblocco, poiché la chiusura avviene attraverso un dado autotranciante che si rompe al raggiungimento della coppia di rottura corretta fissare entrambi i cappelli con gli appositi dadi forniti a corredo o utilizzando dadi con rondelle dentellate, la coppia suggerita è pari a 25 Nm. Per serrare correttamente i dadi autotrancianti usare la sequenza riportata nella figura 7 in base al tipo di condotto da installare (singolo con 1, 2 o 3 dadi, doppio con 2, 4 o 6 dadi) SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 14 ed. Febbraio 2012

16 INSTALLAZIONE Fig. 6 Schema di collegamento tra elementi di condotto sbarra SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 15 ed. Febbraio 2012

17 INSTALLAZIONE Fig. 7 Sequenza per il corretto serraggio dei dadi autotrancianti SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 16 ed. Febbraio 2012

18 VERIFICHE DA EFFETTUARE DURANTE L'INSTALLAZIONE 1 verificare l'allineamento della linea lungo le tre direzioni principali Al fine di garantire la corretta installazione del condotta sbarra, durante il montaggio vanno eseguite le verifiche di seguito riportate: verificare la distanza di 270mm tra i due elementi vedi figura 8. Questo tipo di verifica può essere effettuata utilizzando il cappello della congiunzione. verificare il corretto inserimento del consenso meccanico dei monoblocchi con gli spacchi degli elementi, vedi figura 9 e 10. effettuare controlli visivi per accertare lo stato delle plastiche (assenza di plastiche rotte o lesionate e assenza di materiale estraneo) e delle barre in caso di apertura del monoblocco dopo il montaggio, usare dei dadi autotrancianti nuovi o richiudere usando una chiave dinamometrica tarata. La coppia di serraggio deve essere pari a 85Nm, vedi figura 11. N.B. Non aprire i monoblocchi: singole parti non esistono come ricambi. In caso di necessità provvedere alla sostituzione dell intero monoblocco. Non usare materiali estranei (quali vernici, silicone, vaselina) per il montaggio né sul monoblocco né sulle barre. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 17 ed. Febbraio 2012

19 VERIFICHE DA EFFETTUARE DURANTE L'INSTALLAZIONE Fig. 8 Verificare la distanza di 270mm tra i due elementi Fig. 9 verificare il corretto inserimento del consenso meccanico dei monoblocchi con gli spacchi degli elementi Fig. 10 SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 18 ed. Febbraio 2012

20 VERIFICHE DA EFFETTUARE DURANTE L'INSTALLAZIONE Fig. 11 Dadi autotrancianti con coppia di serraggio nominale pari a 85Nm. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 19 ed. Febbraio 2012

21 VERIFICHE DA EFFETTUARE AL TERMINE DELL'INSTALLAZIONE Dopo aver completato l installazione come spiegato nei paragrafi precedenti occorre effettuare almeno i seguenti controlli per assicurarsi che il condotto sia pronto per la messa in esercizio: 1 verificare l'allineamento della linea lungo le tre direzioni principali verificare che tutti i dadi autotrancianti siano stati rotti verificare che tutti i cappelli delle congiunzioni siano stati montati correttamente Effettuare una prova di isolamento a 1000 Vcc, il valore della resistenza di isolamento da ottenere deve essere superiore a 500 MΩ Effettuare una misura di resistenza di terra dell'impianto 6 Le predette verifiche non sostituiscono, ma integrano quelle previste dalle norme di installazione specifiche dei singoli paesi o dedicate a specifiche installazioni. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 20 ed. Febbraio 2012

22 VERIFICHE PERIODICHE Si ricorda che un impianto elettrico in condotto sbarra deve essere soggetto a verifiche periodiche come specificato nelle varie norme applicabili quali il D.lgs. N. 81 del 9/4/2008 (Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro) Le verifiche da effettuare sono indicate nelle Istruzioni di verifica, controllo e manutenzione degli impianti in condotto sbarre SCP. SCP09 Manuale immagazzinamento, installazione ed uso pag. 21 ed. Febbraio 2012

23 Per maggiori informazioni o chiarimenti si prega di contatta il servizio assistenza prodotti a marchio Zucchini Tel: Fax: IT-PostVenditaZucchini ed. Febbraio 2012

manuale d uso ALZAMALATI A BASE ED INNESTO Miglioriamo la qualità della vita www.vaimas.com

manuale d uso ALZAMALATI A BASE ED INNESTO Miglioriamo la qualità della vita www.vaimas.com manuale d uso ALZAMALATI A BASE ED INNESTO Indice AVVERTENZE DESCRIZIONE COMPONENTI MONTAGGIO SICUREZZA Consigli d uso MANUTENZIONE PULIZIA DEMOLIZIONI DATI TECNICI Componenti GARANZIA 02 03 04 05 05 05

Dettagli

29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE

29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE 29.09.13 MOD. ALADINO RIBALTA VERTICALE MANUALE MATRIMONIALE 2 MANUALE D USO E MANUTENZIONE ISTRUZIONI ORIGINALI INDICE CAPITOLO PAGINA 1. DESCRIZIONE GENERALE Congratulazioni 3 Destinazione d uso Descrizione

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori Collegamento di tubi Logano G5 con Logalux LT300 Logano G5/GB5 con bruciatore e Logalux LT300 Per l installatore Leggere attentamente prima del montaggio. 6066600-0/00

Dettagli

R35/8G R60/8G R120/3G. Istruzioni per l uso Operatori tubolari a corrente continua. Informazioni importanti per l allacciamento elettrico.

R35/8G R60/8G R120/3G. Istruzioni per l uso Operatori tubolari a corrente continua. Informazioni importanti per l allacciamento elettrico. R35/8G R60/8G R120/3G IT Istruzioni per l uso Operatori tubolari a corrente continua Informazioni importanti per l allacciamento elettrico. Istruzioni per l uso Indice Introduzione... 4 Garanzia... 4 Istruzioni

Dettagli

Libretto verifiche e controlli per

Libretto verifiche e controlli per Libretto verifiche e controlli per Gru a torre n fabbrica matricola ISPESL Eseguendo le verifiche e i controlli è necessario osservare quanto segue: - le norme di legge italiane e comunitarie, - le norme

Dettagli

SICUREZZA ROTTURA MOLLA

SICUREZZA ROTTURA MOLLA SICUREZZA ROTTURA MOLLA 052010 IMPORTANTE: Le molle in tensione sono provviste di una tensione alta; fare sempre molta attenzione, soprattutto in fase di regolazione ed uso di tiranti (12025) che siano

Dettagli

NPA-CP. Pulsantiera pensile per comando diretto. Sollevamento edile. Sollevamento industriale. Tecnologie per lo spettacolo. Automazione industriale

NPA-CP. Pulsantiera pensile per comando diretto. Sollevamento edile. Sollevamento industriale. Tecnologie per lo spettacolo. Automazione industriale NPA-CP Pulsantiera pensile per comando diretto La pulsantiera NPA-CP è un apparecchio utilizzato per il comando diretto di qualsiasi macchina industriale. È un comando industriale, non civile, in quanto

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE PORTONI INDUSTRIALI A LIBRO

MANUALE DI INSTALLAZIONE PORTONI INDUSTRIALI A LIBRO Zona Industriale Taccoli, 62027 SAN SEVERINO MARCHE (MC) Tel. e Fax 0733.636253 www. Cometsrl.it e-mail: info@cometsrl.it MANUALE DI INSTALLAZIONE PORTONI INDUSTRIALI A LIBRO INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI

Dettagli

MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI. MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136

MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI. MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136 MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136 AVVERTENZE TECNICHE DI SICUREZZA SULL' ASSISTENZA MANUTENTIVA Questo Manuale d'uso

Dettagli

Scheda tecnica Contattore Logo TL-AFS19 100A

Scheda tecnica Contattore Logo TL-AFS19 100A Scheda tecnica Contattore Logo TL-AFS19 100A Caratteristiche principali Il contattore LOGO TL-AFS 19, di piccole dimensioni e notevole portata, è realizzato per i settori della trazione e della movimentazione

Dettagli

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione Prima dell installazione verificare la compatibilità dell attuatore con le caratteristiche ambientali. Leggere attentamente le istruzioni prima di effettuare qualsiasi operazione. L installazione e la

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL

MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL Edizione Settembre 2013 Sicurpal S.r.l. Via Caduti in Guerra, 10/C Villavara di Bomporto (MO)

Dettagli

Pedaliera. Automazione industriale

Pedaliera. Automazione industriale 6200 Pedaliera La pedaliera 6200 è un apparecchio economico utilizzato per il comando di qualsiasi macchina operatrice industriale. Essendo un comando ausiliario, interviene sul motore della macchina attraverso

Dettagli

Serie Europa 80-160-320 A

Serie Europa 80-160-320 A Connettori serie Europa TM Connettori Bipolari Serie Europa 0--0 A Questi connettori in c.c. prodotti da Ravioli sin dal sono adatti per collegare tra loro motori, batterie e impianti di carica batterie

Dettagli

TENDE ALLA VENEZIANA 15-25. Istruzioni d uso e manutenzione. UTE 7.3IS34 rev.2

TENDE ALLA VENEZIANA 15-25. Istruzioni d uso e manutenzione. UTE 7.3IS34 rev.2 TENDE ALLA VENEZIANA 15-25 Istruzioni d uso e manutenzione UTE 7.3IS34 rev.2 INFORMAZIONI GENERALI E DI SICUREZZA In questo manuale sono elencate le istruzioni per una corretta installazione, utilizzazione

Dettagli

POWERLINE 14 LINEA ISOLATA PER ALIMENTAZIONE ELETTRICA DI MEZZI MOBILI

POWERLINE 14 LINEA ISOLATA PER ALIMENTAZIONE ELETTRICA DI MEZZI MOBILI POWERLINE 14 LINEA ISOLATA PER ALIMENTAZIONE ELETTRICA DI MEZZI MOBILI 2 POWERLINE 14 LINEA ISOLATA PER ALIMENTAZIONE ELETTRICA DI MEZZI MOBILI Caratteristiche e vantaggi Un programma completo di linee

Dettagli

0051 CPD 0080 0051 CPD 0081

0051 CPD 0080 0051 CPD 0081 LINEA 60 LINEA 80 LINEA 100 MONO PARETE IN ALLUMINIO MANUALE DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE 06 0051 0051 CPD 0080 0051 CPD 0081 MI-MP_1.2.odt 1/8 AVVERTENZE L'installazione deve essere effettuata

Dettagli

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Gruppi di Comando Serie COMPACT

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Gruppi di Comando Serie COMPACT C E R T I F MA N A G E ME N T I E D Net ISO 9001: 2000 RAVI 9105 I S Y S T E M Gruppi di Comando Serie COMPACT 6 Gruppi di Comando a Combinatori Serie COMPACT - tipo GMC Caratteristiche principali I combinatori

Dettagli

FILTRO PER LA DISAREAZIONE AUTOMATICA DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

FILTRO PER LA DISAREAZIONE AUTOMATICA DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO CB AQA THERM FILTRO PER LA DISAREAZIONE AUTOMATICA DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO NOTE GENERALI DATI TECNICI INSTALLAZIONE AVVIAMENTO MANUTENZIONE ORDINARIA INTERVENTI STRAORDINARI ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE INDICE 1. Introduzione 1.1. Revisione 1.2. Validità 1.3. A chi si rivolgono le seguenti istruzioni? 2. Linee guida sulla sicurezza 2.1. Norme di sicurezza 2.2. Qualifica del personale

Dettagli

MINI FRANTUMATORE PER MATERIALI INERTI MANUALE D USO

MINI FRANTUMATORE PER MATERIALI INERTI MANUALE D USO Split 460 MINI FRANTUMATORE PER MATERIALI INERTI MANUALE D USO BMG sas - GAETANO GOBBI & C - Via Conche, 34 36026 Pojana Maggiore (VI) info@bmgmixer.it - Tel. 0444 896648 - Fax. 0444 797182 1 Sommario

Dettagli

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/8 MANUALE ISTRUZIONI PER INTERRUTTORI DI LIVELLO SERIE 80 Elettrici

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/8 MANUALE ISTRUZIONI PER INTERRUTTORI DI LIVELLO SERIE 80 Elettrici OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/8 MANUALE ISTRUZIONI PER INTERRUTTORI DI LIVELLO SERIE 80 Elettrici 1. DESCRIZIONE STRUMENTO Gli interruttori di livello serie 80 sono progettati per essere montati sui lati

Dettagli

Portoni saliscendi NINZ tagliafuoco

Portoni saliscendi NINZ tagliafuoco la protezione al fuoco arriva dall alto Portoni NINZ tagliafuoco Caratteristiche 190 PORTONE SALISCENDI REI 120 191 OPTIONAL - Accessori obbligatori 192 Verniciatura 193 Tutte le misure indicate si intendono

Dettagli

specialvetroserramenti s.r.l.

specialvetroserramenti s.r.l. specialvetroserramenti s.r.l. SEDE AMMINISTRATIVA E STABILIMENTO IN: 20020 SOLARO (MI) - VIA DELLA FERROVIA, 3 TEL. 02.9621921/2 - TELEFAX 02.96702078 www.specialvetroserramenti.it - e-mail: info@specialvetroserramenti.it

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE D'USO E MANUTENZIONE

ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE D'USO E MANUTENZIONE SERRATURA ELETTRONICA SEMIAUTOMATICA ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE D'USO E MANUTENZIONE M 2.0 INDICE 1 - AVVERTENZE GENERALI... pag. 3 1.1 - CONDIZIONI DI GARANZIA 1.2 - LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA 2 -

Dettagli

Garanzia sui prodotti

Garanzia sui prodotti Garanzia sui prodotti Garanzia sui prodotti Il certificato di garanzia rilasciato dalla Sidel per ogni fornitura di finestre in legno e legno-alluminio valido per 10 anni è riferito alle sole finestre

Dettagli

ECB. Easy Connection Box

ECB. Easy Connection Box ECB Easy Connection Box Installations- und Bedienungsanleitung DE Manual de instalación y uso ES Manuel d installation et d utilisation FR Installation and operating manual GB Manuale di installazione

Dettagli

Motore C20 per finestra THERMO

Motore C20 per finestra THERMO Motore C20 per finestra THERMO Note: Si raccomanda di leggere con attenzione e comprendere le istruzioni allegate ad ogni motore prima di procedere con l'installazione e seguirle attentamente per ottenere

Dettagli

Strutture di montaggio. Contact Solar. per moduli fotovoltaici. Strutture. con sistema antifurto

Strutture di montaggio. Contact Solar. per moduli fotovoltaici. Strutture. con sistema antifurto Strutture di montaggio per moduli fotovoltaici Strutture Contact Solar con sistema antifurto Strutture di montaggio per moduli fotovoltaici Contact Solar Il sistema di montaggio Contact Solar studiato

Dettagli

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI sensori MAGNETICI per strumenti serie 2000

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI sensori MAGNETICI per strumenti serie 2000 OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI sensori MAGNETICI per strumenti serie 2000 1. DESCRIZIONE STRUMENTO Gli interruttori magnetici sono utilizzati per essere montati sui lati esterni degli

Dettagli

SUNSYS-B10. PV inverter. Guida Rapida

SUNSYS-B10. PV inverter. Guida Rapida SUNSYS-B10 PV inverter Guida Rapida CONVENZIONI USATE Le avvertenze di sicurezza ed i simboli nelle presenti istruzioni per l uso sono definite nel modo seguente: Pericolo di morte in caso di inosservanza.

Dettagli

GUIDA UNAC N. 11 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI BATTENTI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME

GUIDA UNAC N. 11 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI BATTENTI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 11 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI BATTENTI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME pren 12650-1* - pren 12650-2* *

Dettagli

Descrizione. Caratteristiche tecniche

Descrizione. Caratteristiche tecniche brevettato Descrizione La CMO è un dispositivo atto a garantire la protezione di persone/cose da urti provocati da organi meccanici in movimento quali cancelli o porte a chiusura automatica. L ostacolo

Dettagli

P O R TA PA L L E T 8 5-1 1 0 R E T i A n T i c A d u TA E d i v i s O R i E

P O R TA PA L L E T 8 5-1 1 0 R E T i A n T i c A d u TA E d i v i s O R i E 85-110 reti anticaduta e divisorie 85-110 RAL 1021 Paracolpi lamiera GIALLO FLUORESCENTE Paracolpi polietilene ZINCATO Fiancate, correnti e accessori Scaffalatura interamente realizzata in lamiera di acciaio

Dettagli

Freni elettromagnetici con rilascio a molla ERS VAR 08 grandezza 800/800

Freni elettromagnetici con rilascio a molla ERS VAR 08 grandezza 800/800 SM347i - rev 01/06 Freni elettromagnetici con rilascio a molla ERS VAR 08 grandezza 800/800 Codici Warner Electric 1 12 106600, 1 12 106601 e 1 12 106664 Certificato ABV 603/1 Conforme disegno 1 12 106603

Dettagli

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI PER FLUSSIMETRI Serie RV 1. DESCRIZIONE Il flussimetro RV è un misuratore economico per grandi e grandissime portate del tipo a diaframma. Dotato di un tubo

Dettagli

GUIDA UNAC N. 10 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME

GUIDA UNAC N. 10 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) GUIDA UNAC N. 10 PER L INSTALLAZIONE DELLE PORTE PEDONALI SCORREVOLI IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE NORME pren 12650-1* - pren 12650-2*

Dettagli

Misuratori di portata TFA per utilizzo con vapore saturo Guida rapida all'installazione

Misuratori di portata TFA per utilizzo con vapore saturo Guida rapida all'installazione 3.920.5275.131 IM-P193-03 MI Ed. 1 IT - 2014 Misuratori di portata TFA per utilizzo con vapore saturo Guida rapida all'installazione La presente guida deve essere letta unitamente alle Istruzioni d'installazione

Dettagli

Ricevimento, movimentazione e stoccaggio

Ricevimento, movimentazione e stoccaggio Istruzioni Centro controllo motori CENTERLINE 2500 - Ricevimento, movimentazione e stoccaggio Ricevimento IMPORTANTE Quando Rockwell Automation consegna al corriere l'apparecchiatura, questa viene considerata

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Istruzioni per l'uso Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Indice 1 Indice 1 Indice...2 2 Dati generali...2 3 Avvertenze per la sicurezza...3 4 Conformità alle norme...3 5 Funzione...4 6 Dati

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Sequenza di processo

Dettagli

MANUALE D USO INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

MANUALE D USO INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE WC007 L arma vincente contro gli odori del tuo water MANUALE D USO INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE Modelli: WC007-IC Modello adatto a wc con cassetta da incasso BREVETTO ITALIANO MADE IN ITALY Manuale WC007-IC

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE INDICE 1. Introduzione 1.1. Revisione 1.2. Validità 1.3. A chi si rivolgono le seguenti istruzioni? 2. Linee guida sulla sicurezza 2.1. Norme di sicurezza 2.2. Qualifica del personale

Dettagli

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione)

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione) Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti: o Isolamento delle parti attive; o Involucri o barriere con grado di protezione minimo IP2X o IPXXB. Per le superfici orizzontali superiori

Dettagli

POMPA DISIFLUX 3 in 1 Risanante impianti di collaudo impianti e di caricamento impianti solari

POMPA DISIFLUX 3 in 1 Risanante impianti di collaudo impianti e di caricamento impianti solari POMPA DISIFLUX 3 in 1 Risanante impianti di collaudo impianti e di caricamento impianti solari Per la pulizia dei fanghi su circuiti di riscaldamento e refrigerazione Per il carico di additivi filmanti

Dettagli

4.3 Sezione ACCESSORI PER TUBO PORTACAVO. Ecologia. Elementi di fissaggio Elementi di raccordo

4.3 Sezione ACCESSORI PER TUBO PORTACAVO. Ecologia. Elementi di fissaggio Elementi di raccordo ACCESSORI PER TUBO PORTACAVO Ecologia Utilizziamo solo termoplastici esenti da alogeni, senza additivi nocivi e completamente riciclabili. Anche i coloranti impiegati sono esenti da cadmio e amianto. Tutto

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

Direttiva per trasporto, imballo e handling

Direttiva per trasporto, imballo e handling Direttiva per trasporto, imballo e handling La presente direttiva contiene disposizioni di carattere generale per quanto concerne il trasporto, l'imballo e l'handling di macchine e forniture della ditta

Dettagli

LIBRETTO DI ISTRUZIONI

LIBRETTO DI ISTRUZIONI LIBRETTO DI ISTRUZIONI Macchina da Caffè BEAUTY Per capsule Caffè PERA compatibili Espresso Point e Lavazza Espresso Point Originali LEGENDA 01= Leva chiusura ; 02= Vano inserimento capsule 03= Interruttore

Dettagli

Istruzioni d installazione

Istruzioni d installazione Istruzioni d installazione Accessori Tubazioni di collegamentocaldaia-accumulatore Logano plus GB225-Logalux LT300 Per i tecnici specializzati Leggere attentamente prima del montaggio. 6 720 642 640 (01/2010)

Dettagli

GISA snc Salerno. Progettazioni Costruzioni Elettroniche DISTRIBUTORE GETTONI

GISA snc Salerno. Progettazioni Costruzioni Elettroniche DISTRIBUTORE GETTONI DISTRIBUTORE GETTONI mod. DICADA 09062009 D:\manuale distributore gettoni distr2_eu ARENEL29.P65 1 Gentile cliente, la ringraziamo per la fiducia accordataci con l acquisto di un nostro prodotto. Se Lei

Dettagli

Sistema WS Istruzione di montaggio. Profilo portante dei moduli. SolTub. Supporto. Ulteriori documenti necessari

Sistema WS Istruzione di montaggio. Profilo portante dei moduli. SolTub. Supporto. Ulteriori documenti necessari Sistema WS Istruzione di montaggio Morsetto per moduli Windsafe Profilo portante dei moduli SolTub Supporto Utensili necessari Ulteriori documenti necessari Coppie di serraggio Avvitatore a batteria con

Dettagli

Italiano. 1 di 6. A9640056, A9640057, A9640168 e A9640169. Ricambi forniti:

Italiano. 1 di 6. A9640056, A9640057, A9640168 e A9640169. Ricambi forniti: Italiano Istruzioni di montaggio: Speed Triple 050 dal n. di telaio 46 e Speed Triple 050 R, Street Triple RX, Street Triple dal n. di telaio 560477, Street Triple R dal n. di telaio 560477, Daytona 675

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE BLITZ FMCX_

MANUALE D INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE BLITZ FMCX_ MANUALE D INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE IST 03 F 035-01 BLITZ FMCX_ Radiatori elettrici IT Gentile Cliente: Ringraziandola per la preferenza da Lei espressa e prima di installare e/o utilizzare il prodotto

Dettagli

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono)

Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) Installatore: (Nome, indirizzo, telefono) INSTALLAZIONE DI PORTE BASCULANTI DA GARAGE IN CONFORMITÀ ALLA DIRETTIVA MACCHINE 98/37/CE E ALLE PARTI APPLICABILE DELLE NORME EN 13241-1 EN 12453 - EN 12445

Dettagli

Impianti sportivi (Norme di Installazione)

Impianti sportivi (Norme di Installazione) Norme di installazione (le disposizioni indicate si riferiscono ad un impianto sportivo classificato come locale di pubblico spettacolo; se così non fosse, seguire le indicazioni per un impianto ordinario)

Dettagli

5. TARATURA Per ragioni di ordine pratico e per agevolare la fase di messa in funzione dell impianto di sollevamento, la taratura del limitatore di carico viene eseguita staticamente presso il nostro laboratorio

Dettagli

Your Global Partner For Cam Motion Technology ELEVATORE A PALETTE EL 2001 EL 2001. meeting a new challenge! July 08. C003ita/0

Your Global Partner For Cam Motion Technology ELEVATORE A PALETTE EL 2001 EL 2001. meeting a new challenge! July 08. C003ita/0 Your Global Partner For Cam Motion Technology ELEVATORE A PALETTE meeting a new challenge! July 08 C003ita/0 1. AVVERTENZE GENERALI 1.1 Divieto di riproduzione Il presente manuale è di proprietà della

Dettagli

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610 Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357 Per l'assemblaggio di profilati doppi. Questo sistema permette di assemblare rapidamente in una seconda fase due profilati. Per essere sicuri di ottenere i valori

Dettagli

Istruzioni di montaggio e manutenzione

Istruzioni di montaggio e manutenzione 6301 9387 11/2001 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio e manutenzione Accumulatore-produttore d'acqua calda Logalux SF 300/3 Leggere attentamente prima di procedere al montaggio e alla

Dettagli

MANUALE PER L INSTALLAZIONE

MANUALE PER L INSTALLAZIONE MANUALE PER L INSTALLAZIONE Immagini a puro scopo illustrativo. La pedana rappresentata nelle foto è la PG2000 10.2013 Rev. 0.3 1 INDICE Informazioni sulla sicurezza........ 3-4 Installazione......................

Dettagli

Gancio di traino, fisso

Gancio di traino, fisso Installation instructions, accessories Istruzioni No 31338961 Versione 1.0 Part. No. 31359732 Gancio di traino, fisso IMG-337976 Volvo Car Corporation Gancio di traino, fisso- 31338961 - V1.0 Pagina 1

Dettagli

BANCHI PESCE MANUALE DI USO E MANUTENZIONE. Versione 01

BANCHI PESCE MANUALE DI USO E MANUTENZIONE. Versione 01 MANUALE DI USO E MANUTENZIONE BANCHI PESCE Versione 01 1 AVVERTENZE GENERALI INDICE 1 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 1.1 Controlli alla consegna 1.2 Movimentazione 1.3 Imballo 1.4 Dimensioni dell attrezzatura

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI Lavori di manutenzione su impianti elettrici Manutenzione Atto, effetto, insieme delle operazioni volte allo scopo di mantenere efficiente ed in buono stato,

Dettagli

K (CA) Chromel / alumel

K (CA) Chromel / alumel Termoregolatore E5C2 Termoregolatore con impostazione analogica e dimensioni DIN 48x48 Termoregolatore compatto ed economico. Incorpora una funzione di controllo proporzionale e di regolazione del riassetto.

Dettagli

Monitor automatico Spiratec R16C per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore

Monitor automatico Spiratec R16C per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore ...0 IM-P0- MI Ed. IT - 00 Monitor automatico Spiratec RC per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore RC 0. Introduzione. Descrizione. Descrizione della tastiera. Funzionamento normale. Modo

Dettagli

ARGO LAB MIX Mixer per provette. Manuale d uso

ARGO LAB MIX Mixer per provette. Manuale d uso ARGO LAB MIX Mixer per provette Manuale d uso 1 Indice dei contenuti 1 Garanzia... 2 1. Istruzioni di sicurezza... 3 2 Uso corretto... 4 3 Controllo dello strumento... 4 4 Test di prova... 4 5 Comandi...

Dettagli

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Contattori in c.c. per Trazione Elettrica - Serie TECNO

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Contattori in c.c. per Trazione Elettrica - Serie TECNO C E R T I F MA N A G E ME N T I E D Net ISO 9001: 2000 RAVI 9105 I S Y S T E M Contattori in c.c. per Trazione Elettrica - Serie TECNO Variazione della corrente nominale di impiego in base alla tensione

Dettagli

Garanzia sui prodotti

Garanzia sui prodotti Garanzia sui prodotti In questa sezione sono elencate le garanzie sui prodotti Lillo Infissi S.r.l. con il dettaglio per ciascun singolo componente. I termini della garanzia (durata) hanno decorrenza dalla

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA 1 SCOPO... 1 2 RIFERIMENTI... 1 3 APPLICABILITÀ... 1 4 CLAUSOLE GENERALI... 2 4.1 Accesso allo stabilimento... 2 4.2 Riservatezza... 2 4.3 Sub-fornitura... 2 4.4 Garanzia... 2 5 DISPOSIZIONI IN MATERIA

Dettagli

In senso di marcia. Manuale dell utente. Gruppo Peso Età 2-3 15-36 kg 4-12 a

In senso di marcia. Manuale dell utente. Gruppo Peso Età 2-3 15-36 kg 4-12 a In senso di marcia Manuale dell utente ECE R44 04 Gruppo Peso Età 2-3 15-36 kg 4-12 a 1 ! Grazie per aver scelto izi Up FIX di BeSafe BeSafe ha sviluppato questo seggiolino con cura e attenzione particolari,

Dettagli

QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE

QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE -VI/1- CAPITOLO VI QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENONE 1. Generalità Un quadro elettrico è da considerare un componente dell'impianto, come ad esempio un cavo, che basa la sua qualità sulla prova sperimentale

Dettagli

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli)

PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SCHEDA TECNICA N 25 PONTE SU RUOTE A TORRE (trabattelli) SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V I A M A S S A R E N T I, 9-4 0 1 3 8 B O L O G N A 0 5 1. 6 3. 6 1 4. 5 8 5 - FA X 0 5 1. 6 3. 6 4. 5 8 7 E-mail:

Dettagli

IDENTIFICAZIONE E SCOPO PRODOTTO

IDENTIFICAZIONE E SCOPO PRODOTTO CFTF 250 E un cala feretri manuale per tombe di famiglia pensato per operatori professionali ed addetti alla tumulazione. Consente la tumulazione di feretri fino a 250 Kg di peso nelle tombe di famiglia

Dettagli

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA

Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450. Documento numero 007-4242-001ITA Istruzioni per il montaggio del Server SGI 1450 Documento numero 007-4242-001ITA Progetto grafico della copertina di Sarah Bolles, Sarah Bolles Design e Dany Galgani, SGI Technical Publications. 2000,

Dettagli

PER L'USO E LA MANUTENZIONE

PER L'USO E LA MANUTENZIONE MANUALE PER L'USO E LA MANUTENZIONE DI QUADRI ELETTRICI SECONDARI DI DISTRIBUZIONE INDICE: 1) AVVERTENZE 2) CARATTERISTICHE TECNICHE 3) INSTALLAZIONE 4) ACCESSO AL QUADRO 5) MESSA IN SERVIZIO 6) OPERAZIONI

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine INDICE 1. Premessa 2. Scopo della procedura e campo di applicazione 3. Definizioni 4. indicazioni

Dettagli

GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE

GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE GARANZIA BATTERIE DI TRAZIONE INDUSTRIALE Le batterie da trazione vengono normalmente fornite con acido già cariche e pronte per l impiego. Tuttavia prima di mettere in servizio una batteria nuova è sempre

Dettagli

CEI 64-8/7 Piscine e fontane. CEI 64-8/7 Piscine e fontane

CEI 64-8/7 Piscine e fontane. CEI 64-8/7 Piscine e fontane www.impiantitalia.it R-08 23 23 La Norma 64-8, sezione 7, trattando degli impianti elettrici particolari definisce anche i requisiti degli impianti elettrici delle piscine e delle fontane. Il campo di

Dettagli

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE

IN GAS. Rubinetto a sfera per gas da incasso. Rubinetto a sfera per gas IN GAS: esempi di applicazione VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE IN GAS IN GAS Rubinetto a sfera per gas da incasso VALVOLA A SFERA CESTELLO DI ISPEZIONE DADI DI FISSAGGIO SEDI LATERALI CODOLI PER SALDATURA O-RINGS GUARNIZIONI METALLICHE ROSONE DI COPERTURA LEVA VITI

Dettagli

Richiesta di estensione gratuita della garanzia

Richiesta di estensione gratuita della garanzia Richiesta di estensione gratuita della garanzia (parte da rispedire in busta chiusa a LOGISTY/Atral) Da compilare solo per apparecchiature ad integrazione di un impianto già installato. Se state installando

Dettagli

Deceleratori per Ascensori ADS-ST-26. Tecnica d ammortizzo. CALCOLO on-line e download CAD 2D / 3D. F m. www.weforma.com

Deceleratori per Ascensori ADS-ST-26. Tecnica d ammortizzo. CALCOLO on-line e download CAD 2D / 3D. F m. www.weforma.com Deceleratori per Ascensori ADS-ST-26 Tecnica d ammortizzo CALCOLO on-line e download CAD 2D / 3D F m V S Vantaggi Applicazioni: - Ascensori per persone e per carichi Sicurezza: - Interruttore di posizione

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUTENZIONE ED USO. INDICE: AVVERTENZE GENERALI PER LA SICUREZZA...PAG. 2 INSTALLAZIONE GUIDE VERTICALI...PAG. 2 INSTALLAZIONE GRUPPO MOLLE...PAG. 2 INSTALLAZIONE CON VELETTA

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO (Traduzione) Argano a fune Tipo 4202.0,5 4585.0,5 4585.0,75

ISTRUZIONI PER L'USO (Traduzione) Argano a fune Tipo 4202.0,5 4585.0,5 4585.0,75 1. Gruppi utente Mansione Operatore Personale specializzato ISTRUZIONI PER L'USO (Traduzione) Argano a fune Tipo 4202.0,5 4585.0,5 4585.0,75 Uso, controllo visivo Montaggio, smontaggio, riparazione, manutenzione

Dettagli

Istruzioni d installazione

Istruzioni d installazione Istruzioni d installazione Modulo funzione xm10 Per i tecnici specializzati Leggere attentamente prima dell installazione. 6 720 642 976 (01/2010) IT/CH Indice Indice 1 Significato dei simboli e avvertenze

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Completamento EA1. Avvertenze sulla sicurezza. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Completamento EA1. Avvertenze sulla sicurezza. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMNN Completamento E1 vvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente alle avvertenze sulla sicurezza per evitare pericoli e danni

Dettagli

LE05999AB-01PC-14W21 ISTRUZIONI D USO

LE05999AB-01PC-14W21 ISTRUZIONI D USO LE05999AB-01PC-14W21 ISTRUZIONI D USO Unità testaletto ad uso medico di classe IA non attivo e utilizzabile a lungo termine secondo allegato IX D.Lgs 37/2010. Il dispositivo è dotato di luce lettura, visita

Dettagli

ATTENZIONE! AVVERTIMENTO!

ATTENZIONE! AVVERTIMENTO! ATTENZIONE! Questo strumento è stato progettato in conformità alle norme di sicurezza CEI EN 61010 per prevenire infortuni all operatore se correttamente e propriamente usato. Tuttavia, nessuna progettazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO 00MK-MA0130-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO Sistema Universal con staffe, per tetti inclinati con tegole/coppi Rev.02 Febbraio 2014 Indice Disposizioni generali 2 Disposizioni generali di sicurezza 3

Dettagli

www.gisaitalia.it MOD. HAWAII HD progettazioni costruzioni elettroniche ASCIUGACAPELLI ASCIUGACAPELLI MOD HAWAII HD CON SALISCENDI

www.gisaitalia.it MOD. HAWAII HD progettazioni costruzioni elettroniche ASCIUGACAPELLI ASCIUGACAPELLI MOD HAWAII HD CON SALISCENDI ASCIUGACAPELLI ASCIUGACAPELLI MOD HAWAII HD CON SALISCENDI www.gisaitalia.it modello HAWAII HD 1 Asciugacapelli da parete ad aria calda modello HAWAII HD. Questo apparecchio è stato costruito con cura

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C Manuale di installazione PAGINA 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V42C è stato progettato in conformità alla normativa EN 54-4 ed. 1999.

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI(V02)

MANUALE DI ISTRUZIONI(V02) 1 DELTA PROFESSIONAL MANUALE DI ISTRUZIONI(V02) 1 INDICE: 1 PRESENTAZIONE E ASPETTI GENERALI... 2 1.1 GENERALITÀ... 2 1.2 TRASPORTO E IMBALLAGGIO... 2 1.3 ETICHETTA IDENTIFICATIVA... 2 2 CARATTERISTICHE

Dettagli

DOG BARRIER Extending Pet Gate Outdoor

DOG BARRIER Extending Pet Gate Outdoor IMPORTANTE! Conservare le istruzioni per futuri riferimenti. Introduzione Suggeriamo di leggere attentamente le istruzioni per poter sfruttare al meglio il prodotto acquistato. La confezione contiene:

Dettagli

Per l'utilizzatore. Istruzioni per l'uso. Stazione di acqua dolce. Produzione di acqua calda in base al fabbisogno

Per l'utilizzatore. Istruzioni per l'uso. Stazione di acqua dolce. Produzione di acqua calda in base al fabbisogno Per l'utilizzatore Istruzioni per l'uso Stazione di acqua dolce Produzione di acqua calda in base al fabbisogno IT Indice Indice 1 Avvertenze sulla documentazione... 3 1.1 Documentazione complementare...

Dettagli

RAIMONDI. Istruzioni di installazione e manutenzione. Valvole a sfera, trunnion mounted, side entry. Valvole a sfera side entry

RAIMONDI. Istruzioni di installazione e manutenzione. Valvole a sfera, trunnion mounted, side entry. Valvole a sfera side entry RAIMONDI Valvole a sfera, trunnion mounted, side entry. Sezione 1 - Immagazzinaggio della valvola 1.1 Preparazione e conservazione della valvola per il trasporto Tutte le valvole sono imballate in modo

Dettagli