Invito a gara mediante procedura di cottimo fiduciario, indetta ai sensi dell art.125, comma 11, del d.lgs. n.163/2006 e s.m.i.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Invito a gara mediante procedura di cottimo fiduciario, indetta ai sensi dell art.125, comma 11, del d.lgs. n.163/2006 e s.m.i."

Transcript

1 Programma Operativo Regionale 2007 IT6PO009 FESR Campania ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "ENRICO MATTEI" VIA GRAMSCI AVERSA - DISTRETTO 5 TEL 08/ FAX 08/ Cod. Fisc Cod. mecc. CEIS Professionale Servizi Commerciali Servizi Socio Sanitari Tecnico Grafica e Comunicazione Turismo Aversa, 24/02/204 Prot n. 782/A6 Albo n.35 Turismo Spett.li ditte invitate All albo della scuola - sede Sito web scuola - sede Atti - sede Programmazione Fondi Strutturali 2007/203 Programma Operativo Regionale Ambienti per l apprendimento - Laboratori ed Agenda digitale finanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - Obiettivo Convergenza Nota prot. n. AOODGAI /94 del 24 settembre 203 del MIUR avente per oggetto: Programmazione dei Fondi Strutturati europei 2007/203 riferimento all avviso prot. n.062 del 05/07/202 per la presentazione delle proposte relative all Assi I Società dell Informazione e della conoscenza, Obiettivo A) Incrementare le dotazioni tecnologiche e le reti delle istituzioni scolastiche, B) laboratori per migliorare l apprendimento delle competenze chiave, a carico del Programma Operativo Regionale FESR 2007IT6PO009 della Regione Campania Annualità 203 e 204, attuazione dell Agenda digitale. Autorizzazione dei piani presentati dalle scuole. Protocollo di autorizzazione 2859 del 0/2/203 Titolo progetto: Laboratorio di Grafica Codice progetto:b-4.b-esr-06_por_campani Importo del progetto: 59.08,8: Installazione, collaudo e pubblicità.804,99 Progettazione.203,22 Piccoli adattamenti edilizi.500,00 Beni ( posti a base di gara ) ,60 Invito a gara mediante procedura di cottimo fiduciario, indetta ai sensi dell art.25, comma, del d.lgs. n.63/2006 e s.m.i.

2 CIG: CUP:I33J IL DIRIGENTE SCOLASTICO dott. GIUSEPPE MANICA, rappresentante legale dell I.S.I.S.S. E. MATTEI di Aversa: VISTO il Programma Operativo Nazionale Ambienti per l apprendimento n IT 6 PO 004, cofinanziato con il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale; VISTA la Nota M.I.U.R. - D.G.A.I. prot. n. AOODGAI/94 del 24/09/203 avente per oggetto: Programmazione dei Fondi Strutturati europei 2007/203 riferimento all avviso prot. n.062 del 05/07/202 per la presentazione delle proposte relative all Assi I Società dell Informazione e della conoscenza, Obiettivo A) Incrementare le dotazioni tecnologiche e le reti delle istituzioni scolastiche, B) laboratori per migliorare l apprendimento delle competenze chiave, a carico del Programma Operativo Regionale FESR 2007IT6PO009 della Regione Campania Annualità 203 e 204, attuazione dell Agenda digitale. Autorizzazione dei piani presentati dalle scuole. VISTO il protocollo di autorizzazione 2859 del 0/2/203 per il progetto: B-4.B-FESR06_POR_CAMPANIA ; Incrementare il numero dei laboratori per migliorare l apprendimento delle competenze chiave, in particolare quelle matematiche scientifiche. Laboratori di settore per gli istituti professionali Titolo progetto: Laboratorio di Grafica. VISTE le delibere del Collegio dei docenti e del Consiglio d Istituto di questa Istituzione Scolastica per l avvio delle attività così come da Progetti autorizzati; VISTE le Linee guida inerenti le Disposizioni ed Istruzioni per l attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei: PON Obiettivo Competenze per lo sviluppo 2007 IT 05 PO 007 F.S.E.; Ambienti per l Apprendimento 2007 IT 6 PO 004 F.E.S R. richiamate nella nota Prot. n. AOODGAI/749 del 06/02/2009, Edizione VISTO il D.P.R. n 275/99, Regolamento dell autonomia; VISTO il D.I.44/0, nuovo regolamento di contabilità delle istituzioni scolastiche; VISTO il Regolamento di Istituto per l acquisizione in economia di lavori, servizi e forniture redatto ai sensi dell art.25, comma 0 del D.Lgs. 2 aprile 2006, n.63 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture e ai sensi dell art.34 del D.I. 44/200; VISTO il P.O.F. 203/204; VISTA l assunzione al programma annuale dell Istituto per l esercizio finanziario 204, dell importo autorizzato per il Progetto B-4.B-FESR06_POR_CAMPANIA ; Incrementare il numero dei laboratori per migliorare l apprendimento delle competenze chiave, in particolare quelle matematiche scientifiche. Laboratori di settore per gli istituti professionali Titolo progetto: Laboratorio di Grafica. PRESO atto della Circolare 062 del 05/07/202, avviso di bando per i predetti FESR-POR nota MIUR AOODGAI/94 del 24/09/203 attuativa e di Autorizzazione Piani Integrati Annualità ; ATTESO il carattere di urgenza che riveste l intera procedura, che riduce al minimo i termini per la ricezione delle domande di partecipazione alla presente selezione ed i termini per la presentazione dei ricorsi; VISTO il D.Lgs. N.63 del 2/04/2006 (Codice dei Contratti Pubblici), nonché tutta la rimanente normativa esistente in materia che, anche se non citata, si intende qui richiamata; nel rispetto dei principi e delle norme 2

3 EMETTE LETTERA DI INVITO per affidare in economia, mediante Procedura ristretta (Licitazione Privata allargata ad un numero di partecipanti non inferiore a cinque in piena conformità alle normative nazionali e comunitarie vigenti) in ossequio all art.25 del D.Lgs.63/06 e s.m.i., (Cottimo fiduciario) la fornitura di dotazioni tecnologiche, apparecchiature ed attrezzature per la realizzazione di n. Laboratorio di grafica presso la sede centrale di Via Gramsci dell I.S.I.S.S. E. Mattei di Aversa (CE). DISCIPLINARE DI GARA (CAPITOLATO) ART. - Oggetto di gara. - Fornitura: di attrezzature per la realizzazione del progetto B-4.B-FESR06_POR_CAMPANIA ; Incrementare il numero dei laboratori per migliorare l apprendimento delle competenze chiave, in particolare quelle matematiche scientifiche. Laboratori di settore per gli istituti professionali Titolo progetto: Laboratorio di Grafica per il suddetto laboratorio; le quantità, la descrizione e le caratteristiche minime dei prodotti sono indicate nell allegato A - denominato Capitolato tecnico, parte integrante e sostanziale del presente bando. La presente gara è caratterizzata da un lotto unico non divisibile, né subappaltabile, utilizzando quale criterio di individuazione del contraente quello dell offerta complessiva economicamente più vantaggiosa in termini di qualità/prezzo ai sensi dell art.83 del D.Lgs. n.63/2006. L importo complessivo presunto della fornitura è stabilito in misura massima di ,60 (cinquantaquattromilacinquecentosettantatre/60) iva inclusa. Nel rispetto di quanto disposto al comma 449 dell art. della Legge 27 dicembre 2006, n. 296 non possono essere superati i parametri di prezzo-qualità del Mercato Elettronico della PA. Si definisce che, questa amministrazione, prenderà in esame ai fini dell aggiudicazione della gara, l offerta redatta in base all allegato B - denominato Capitolato - Offerta complessiva economica. La ditta migliore offerente si aggiudicherà l intera fornitura per l allestimento del Laboratorio di Grafica per un importo complessivo max di ,60 (cinquantaquattromilacinquecentosettantatre/60) iva inclusa come sopra indicato. Le ditte interessate, pertanto, sono invitate a far pervenire la propria offerta da redigersi e presentarsi secondo le modalità indicate nel seguente allegato B Capitolato - Offerta complessiva economica per la fornitura del Laboratorio di Grafica così come previsto nel Progetto B-4.B- FESR06_POR_CAMPANIA Luogo di esecuzione: La realizzazione del predetto Laboratorio di Grafica deve avvenire nei locali della sede centrale dell Istituto I.S.I.S.S. E. Mattei sita in Via Gramsci 803 Aversa (ce) ART.2 - Condizioni della gara. La consegna e l installazione della deve avvenire a carico della ditta aggiudicataria della gara presso la sede dell istituto indicata nel bando di gara; I prezzi indicati per ogni singola apparecchiatura, così come descritto nell allegato B Capitolato - Offerta complessiva economica, devono essere esclusi di iva e successivamente la percentuale di iva deve essere indicata e calcolata sul totale dell attrezzatura; Le apparecchiature che si richiedono devono essere nuove di fabbrica e corrispondenti a quanto prescritto nell allegato A Capitolato tecnico con le caratteristiche minime e le quantità previste; L offerta deve essere valida per almeno 60 (sessanta) giorni; 3

4 La gara verrà aggiudicata anche in caso di una sola offerta purchè in regola con le condizioni del bando di gara ed ai sensi dell art.69 R.D. 23/5/924 n.827; La fornitura, l installazione ed il collaudo delle apparecchiature in oggetto devono essere assicurate presso i suddetti locali di questa istituzione scolastica entro e non oltre il termine di 30 (trenta) giorni dalla data di conferma di aggiudicazione gara; È richiesta, per la partecipazione alla gara ed a pena esclusione dalla stessa, la presentazione dei documenti di cui all art.3 punto ; Tutto il materiale fornito deve avere garanzia ed assistenza per almeno 24 (ventiquattro) mesi ed essere conforme alle norme vigenti di sicurezza sul posto di lavoro (Norme CE - T.U. 8/2008); L istituto non è tenuto a versare alcun compenso per le offerte pervenute; È facoltà di questa istituzione scolastica chiedere qualsiasi chiarimento in sede di comparazione prezzo/qualità effettuata dall incaricato preposto o da apposita commissione; Il materiale offerto (software, depliant e manuali d uso) deve essere in lingua italiana e dovrà essere fornito su supporti cartacei o digitali ; Infine, per quanto non specificato nel presente bando, si fa riferimento alle disposizioni del D.C.P.M. N.452 del 06/08/977. ART.3 - Modalità di presentazione delle offerte. Le ditte interessate devono far pervenire un plico-offerta, con la seguente dicitura Offerta di fornitura, per la realizzazione di un laboratorio Progetto: B-4.B-FESR06_POR_CAMPANIA ; Incrementare il numero dei laboratori per migliorare l apprendimento delle competenze chiave, in particolare quelle matematiche scientifiche. Laboratori di settore per gli istituti professionali Titolo progetto: Laboratorio di Grafica - prodotto nel rispetto delle prescrizioni di seguito indicate: all interno del plico dovranno essere contenute N 3 buste, separate l una dall altra, a loro volta sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l intestazione del mittente e l oggetto della gara Offerta di fornitura, per la realizzazione di un laboratorio Progetto: B-4.B-FESR06_POR_CAMPANIA ; Incrementare il numero dei laboratori per migliorare l apprendimento delle competenze chiave, in particolare quelle matematiche scientifiche. Laboratori di settore per gli istituti professionali Titolo progetto: Laboratorio di Grafica e la seguente dicitura rispettivamente: Busta Documentazione amministrativa per l ammissione alla gara Busta 2 Capitolato - Offerta tecnica - Busta 3 Capitolato - Offerta complessiva economica La commissione non procederà all apertura delle buste non sigillate e non controfirmate sui lembi di chiusura decretando contestualmente l esclusione dalla gara del contraente che non abbia ottemperato a tale obbligo. BUSTA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA All interno della Busta Documentazione amministrativa per l ammissione alla gara dovrà essere inserita, a pena esclusione, la seguente documentazione:. Istanza di ammissione, redatta in carta semplice, che deve contenere le seguenti dichiarazioni, rese e sottoscritte, ai sensi e per gli effetti del D.P.R. n 445/2000, dal legale rappresentante del soggetto partecipante, finalizzate a comunicare tutte le informazioni ed attestare il possesso dei requisiti e delle condizioni appresso indicate: a) di essere iscritto alla C.C.I.A.A. per attività corrispondente all oggetto di gara ovvero essere iscritto in uno dei registri professionali del paese di appartenenza, ai sensi dell art.39, commi 2 e 3, del D. Lgs. N.63/2006; b) dichiara di non trovarsi nelle condizioni previste nell art.38, comma, lettere a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m) del D.Lgs. n 63/2006: c) di aver preso conoscenza delle condizioni locali nonché di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sull esecuzione della fornitura, di aver giudicato i prezzi medesimi, nel loro complesso, remunerativi e tali da consentire l offerta da farsi, ed attesti di accettare tutte le condizioni che regolano i lavori e le forniture dello Stato; 4

5 d) di possedere idonea capacità finanziaria ed economica; e) di accettare e di impegnarsi a fornire quanto prescritto nell allegato A Capitolato tecnico, con le caratteristiche minime e le quantità previste; f) di rendersi disponibili a dare inizio alla fornitura su richiesta dell Amministrazione, dopo la notifica dell avvenuta aggiudicazione, anche nelle more della stipula del contratto; g) che le apparecchiature offerte sono conformi al T.U. 8/2008 (sicurezza sul posto di lavoro) e successive modificazioni ed integrazioni, nonché alle norme UNI, CEI, ISO 9000, 900 e 9002; h) di essere in regola con gli obblighi contributivi e previdenziali. Le dichiarazioni rese nella domanda di partecipazione alla gara sono considerate sostitutive di certificazioni o di atti di notorietà, ai sensi degli articoli 46 e47 del D.P.R. 445/2000, per i fatti, stati e qualità personali ivi indicati, nella piena consapevolezza di quanto prescritto dagli articoli 75 e 76 del D.P.R. 445/2000 sulla responsabilità penale in cui si va incontro in caso di dichiarazioni mendaci, nonché sulla decadenza dei benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base di dichiarazioni non veritiere, ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 46 e 47 del medesimo D.P.R. 445/2000. L ISTANZA DI AMMISSIONE DOVRA, A PENA ESCLUSIONE, ESSERE CORREDATA DALLA COPIA FOTOSTATICA DI UN DOCUEMNTO DI IDENTITA DEL SOTTOSCRITTORE, IN CORSO DI VALIDITA. L istituto si riserva la facoltà, anche ai fini penali, di verificare successivamente quanto dichiarato. BUSTA 2 CAPITOLATO OFFERTA TECNICA All interno della Busta 2 Capitolato Offerta tecnica dovrà essere contenuta, a pena di esclusione, la documentazione tecnica conforme alle caratteristiche richieste e prescritte nell allegato A Capitolato tecnico, sottoscritto in ogni pagina con firma leggibile e per esteso dall imprenditore, nel caso di impresa individuale o dal legale rappresentante, in caso di società finalizzata all attribuzione del punteggio per gli elementi di valutazione ed in particolare:. depliants e dettagliata relazione descrittiva delle apparecchiature e proposta, per la fornitura, corredata da documentazione fotografica e da ogni ulteriore elemento tecnico utile per la valutazione da parte della commissione preposta; 2. la specifica circa le modalità di assistenza tecnica, ad esempio: centro di assistenza più vicino, entro 20 km dalla sede dell istituto, (indicare l indirizzo) tempi di intervento dalla chiamata, numero e qualificazione del personale addetto, competente a garantire l assistenza secondo le modalità indicate nell offerta in caso di aggiudicazione; 3. l indicazione dell eventuale riduzione dei tempi di consegna della fornitura rispetto a quelli indicati nella presente lettera di invito; 4. l indicazione circa l eventuale prolungamento della durata della garanzia, che non potrà essere inferiore a 24 mesi. BUSTA 3 CAPITOLATO OFFERTA COMPLESSIVA ECONOMICA All interno della Busta 3 Capitolato Offerta complessiva economica dovranno essere riportati i prezzi unitari delle singole voci, così come elencato nel modulo allegato B Capitolato Offerta complessiva economica in cifre comprensive di iva, compilando l apposito modulo allegato B. Il modulo dovrà essere sottoscritto con firma leggibile e per esteso dal legale rappresentante dell impresa o da ciascun concorrente che costituisce l associazione temporanea. Il concorrente si impegna a mantenere invariato il prezzo offerto per il periodo contrattuale. Saranno ritenute nulle, con la conseguente immediata esclusione del concorrente, offerte in aumento parziale o indefinite. ART.4 - Modalità di presentazione e termine delle offerte. Le ditte interessate dovranno inviare il plico-offerta, contenente la Busta Documentazione amministrativa, la Busta 2 Capitolato Offerta tecnica e la Busta 3 Capitolato Offerta complessiva economica, chiuso e sigillato sui lembi di chiusura (pena di non ammissibilità) con la dicitura Offerta di fornitura, per la realizzazione di un laboratorio Progetto: B-4.B- FESR06_POR_CAMPANIA ; Incrementare il numero dei laboratori per migliorare 5

6 l apprendimento delle competenze chiave, in particolare quelle matematiche scientifiche. Laboratori di settore per gli istituti professionali Titolo progetto: Laboratorio di Grafica - Bando di gara Prot. n. 782/A6 del 24/02/204 e riportando in alto alla busta l indicazione del mittente completa di tutti i dati. Il plico dovrà essere indirizzato al Dirigente scolastico dell I.S.I.S.S. E. Mattei Via Gramsci 803 Aversa (CE) e dovrà pervenire entro e non oltre le ore 3,00 del giorno /03/204. Non saranno accettate offerte pervenute oltre il limite di tempo indicato, non sarà preso in considerazione il timbro postale e farà fede esclusivamente la data e l ora della ricezione presso l ufficio protocollo di questa istituzione. Pertanto il rischio della mancata consegna dell offerta (per qualsiasi motivo) nei termini indicati resta ad esclusivo carico delle ditte partecipanti. ART.5 - Data e luogo di apertura dei plichi. L espletamento della procedura di gara avrà luogo nei locali dell I.S.I.S.S. E. Mattei in via Gramsci Aversa (CE) dalla commissione preposta alle ore 6,00 del giorno /03/204. ART.6 - Valutazione delle offerte. L aggiudicazione avverrà a favore della ditta che abbia presentato l offerta economica più vantaggiosa, ai sensi dell art.83 del D.Lgs. 63/2006; criteri ponderali di valutazione sulla base dei seguenti punteggi per la determinazione della relativa graduatoria: - offerta economica MAX 40 punti - offerta tecnica complessiva MAX 60 punti I parametri di cui si terrà conto per l affidamento della fornitura sono i seguenti in ordine di importanza: - qualità e/o caratteristiche e specifiche tecniche di livello superiore; - offerta economica; - durata della garanzia; - tempi di intervento; - tempi di consegna. OFFERTA ECONOMICA PREZZO MAX Punti 40/00 Il punteggio massimo, pari a 40 (quaranta) punti, per l elemento ponderale di valutazione Offerta economica verrà attribuito all offerta economica valida più bassa. Alle altre offerte verranno attribuiti i punteggi più bassi sulla base della seguente formula ά = βxδ X in cui: ά = punteggio da assegnare all offerta in considerazione; β = punteggio massimo attribuibile; X= prezzo dell offerta da valutare; δ= prezzo dell offerta più bassa. 2 OFFERTA CARATTERISTICHE TECNICO-QUALITATIVE MAX Punti 60/00 Il punteggio massimo, pari a 60 (sessanta) punti, per l elemento ponderale di valutazione Offerta caratteristiche tecniche qualitative verrà attribuita sulla base dei seguenti criteri: Criteri di valutazione del punteggio massimo assegnabile: a) Qualità tecnica complessiva Max 25/00 b) Prolungamento della durata della garanzia...max 0/00 c) Tempi di intervento e condizioni di manutenzione e assistenza...max 20/00 d) Tempi di consegna..max 05/00 6

7 Parametri: - Qualità e/o caratteristiche e specifiche tecniche a quelle minime richieste per beni e servizi della fornitura, evidenziati nel capitolato tecnico scheda-tecnica, massimo punti 25 ricavati assegnando 5 punti per ogni elemento essenziale di caratteristiche superiori rispetto alle minime richieste; - Prolungamento della durata della garanzia (con un minimo di due anni ON-SITE) pena l esclusione dalla gara; massimo 0 punti ricavati dalla seguente formula: punteggio = 0 (T-Tmin)/(Tmax-Tmin) dove Tmin è la garanzia richiesta espressa in mesi 24, Tmax è la garanzia massima offerta, espressa in mesi e T è la garanzia offerta da ciascuna ditta espressa in mesi; - Tempi di intervento, con tempo massimo di 48 (quarantotto) ore dal momento della chiamata, pena l esclusione dalla gara, massimo 20 punti ricavati dalla seguente formula: punteggio = 20 (Tmax-T)/(Tmax-Tmin) dove Tmax è il tempo di intervento richiesto espresso in ore (48), Tmin è il tempo minimo offerto espresso in ore e T è il tempo offerto da ciascuna ditta espresso in ore; - Tempi di consegna, con un massimo di 30 giorni, naturali e consecutivi decorrenti dal giorno successivo a quello della notifica dell aggiudicazione, pena l esclusione dalla gara: massimo punti 5 ricavati dalla seguente formula: punteggio = 5 (Tmax-T)/(Tmax-Tmin) dove Tmax è il tempo massimo di consegna richiesto espresso in giorni (30), Tmin è il tempo minimo offerto espresso in giorni e T è il tempo offerto da ciascuna ditta concorrente espresso in giorni. A parità di punteggio saranno valutati tutti i titoli presentati dalle ditte concorrenti assegnando la fornitura a quella in grado di fornire le maggiori garanzie di qualità nell esecuzione degli impianti e della fornitura stessa. ART.7 - Criteri di aggiudicazione della gara. I criteri sono così determinati: - L aggiudicazione gara definitiva è disposta dal Dirigente scolastico con apposito decreto, sentito gli organi collegiali preposti, a norma dell art.34 del D.I. /2/200 n.44; - L aggiudicazione avverrà secondo l art.83 del D.Lgs. 63/2006 offerta economica più vantaggiosa ; - Il prezzo di aggiudicazione sarà fisso ed invariabile e non potrà subire variazioni nel rispetto del limite di somma posta a base di gara; - Le quantità previste sono indicative e non vincolanti per l istituto; - L offerta dovrà avere validità almeno per 2 (due) mesi; - L istituto declina ogni responsabilità per offerte non pervenute tassativamente entro il termine indicato; - La consegna, l installazione e il collaudo dovranno avvenire entro 30 giorni (o quando dichiarato nell offerta ai fini dell attribuzione del punteggio relativo); - La scuola si riserva la facoltà di aggiudicare la fornitura anche in presenza di una sola offerta, ai sensi dell art.69 R.D. 23/5/924 n.827 purchè compatibile con il capitolato e fino alla concorrenza dei fondi stanziati dal PON-FESR in questione, comprensivi di IVA. La commissione preposta all espletamento della gara, provvederà nel luogo, nel giorno e nell ora indicata, alla apertura dei plichi pervenuti nei termini esaminando e controfirmando la documentazione amministrativa prodotti dai concorrenti ed ammettendo al prosieguo della gara i concorrenti che abbiano presentato documentazione conforme a quanto richiesto. La commissione quindi provvederà ad attribuire i punteggi secondo quanto prescritto al precedente art.6 del presente bando e, successivamente, aprirà le buste contenenti l offerta economica ed attribuendo i punteggi relativi al prezzo ed all offerta con caratteristiche tecnico/qualitative, provvederà al computo del 7

8 punteggio complessivo. La commissione procederà poi ad effettuare le operazioni di verifica di cui all art. 86, comma 2, del D.Lgs. n.36/2006 per la valutazione della congruità dell offerta. A parità di punteggio saranno valutati tutti i titoli presentati dalle Aziende fornitrici assegnando la fornitura a quella in grado di fornire le maggiori garanzie di qualità nell esecuzione della fornitura stessa e dei servizi associati. Si precisa che l aggiudicazione definitiva e la stipula del formale contratto di appalto sarà subordinata a:. All esito positivo, se del caso, delle procedure di accertamento previste dalla normativa vigente in materia di lotta alla mafia; 2. All esito positivo dell accertamento, ex art.38 comma 3 del D.Lgs. 63/2006, della regolarità contributiva ai sensi del decreto-legge n.20/2002, convertito in legge n.266/02 e di cui all art.3 comma 8 del D.L. 94/996 Nel caso in cui, per la causale di cui ai precedenti punti e 2 non si possa procedere all aggiudicazione definitiva, l aggiudicatario sarà considerato automaticamente decaduto dall aggiudicazione senza diritto di alcuna rivalsa. Si procederà all aggiudicazione anche in caso di ricezione di un unica offerta valida ai sensi dell art.69 del predetto Regio decreto. Resta espressamente fissato che nessun compenso spetta alle ditte concorrenti per lo studio e la compilazione delle offerte pervenute. I prezzi relativi a tutti i prodotti, oggetto del presente capitolato, devono intendersi comprensivi di trasporto, installazione, corretta sistemazione e attivazione e/o configurazione nei locali della scuola. L istituzione si impegna a raccogliere e trattare i dati per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionale, in particolare per tutti gli adempimenti relativi alla prima attuazione del rapporto. Il consenso al trattamento dei dati viene richiesto ai sensi della L.96/03 normativa vigente sulla Privacy. La controparte, dal canto suo è obbligata a comunicare tempestivamente eventuali variazioni dei dati anagrafici e fiscali dichiarati. ART.8 - Qualità del materiale. Il materiale per la realizzazione del laboratorio dovrà essere conforme alle specifiche tecniche descritte nel presente capitolato. L istituzione scolastica potrà effettuare controlli e prove su campioni per stabilire l idoneità del materiale offerto e, a suo insindacabile giudizio, disporre la sostituzione in caso di non conformità. Inoltre dovranno essere conformi alle norme di seguito elencate: a) legge 46/90 Norme per la sicurezza degli impianti ; b) direttiva CEE n.85/373 recepita dal D.P.R. del 24/05/88 n.224 in tema di responsabilità dei prodotti; c) direttive comunitarie 89/392 89/336 73/23 in tema di sicurezza sui prodotti; d) D.P.R. n.547 del 27/04/55 Norme per la prevenzione degli infortuni ; e) norme per la prevenzione degli incendi 88/84; f) ex legge 626/94 e T.U. 8/2008 Sicurezza negli ambienti di lavoro ; g) D.Lgs. n.5/95 Attuazione della direttiva 92/59 CEE relativa alla sicurezza generale dei prodotti ART.9 - Requisti - Capacità tecniche dei concorrenti. a) iscrizione alla C.C.I.A.A. da almeno tre anni comprovante l attivazione dell esercizio per le attività richieste dall oggetto della fornitura; b) elenco delle principali forniture effettuate negli ultimi tre anni; c) dichiarazione che le persone designate ai servizi di installazione ed assistenza dei software ed hardware sono in possesso di adeguate conoscenze. 8

9 ART.0 - Causa di esclusione dalla gara. A prescindere dalle cause di esclusione espressamente indicate nel presente bando, comporterà esclusione dalla gara la ricorrenza anche di una sola delle seguenti circostanze:. mancanza, incompletezza o riconosciuta invalidità anche di uno solo dei documenti richiesti per la presentazione dell offerta; 2. assenza totale o parziale dei requisiti minimi tecnici ed economici richiesti nel bando; 3. la presenza di elementi di collegamento o controllo tra le imprese partecipanti desunti dalle dichiarazioni rese ai sensi del predetto bando; 4. la presentazione di un offerta condizionata o espressa in modo indeterminato. In caso non è ammessa modificazione dell offerta o presentazione di altra offerta in sede di gara, ne presentazione di offerta diversa dall allegato B Capitolato - Offerta complessiva economica 5. anomalia dell offerta ai sensi dell art.87 del D.Lgs 63/2006. Sono ancora condizioni di esclusione: - mancata indicazione di marche primarie, ove richieste; - mancata dichiarazione di non richiedere alcun onere per i ritardati pagamenti indipendenti da questa istituzione scolastica. Saranno inoltre escluse dalla gara quelle ditte: - le cui offerte pervengono oltre il termine di scadenza; - le cui offerte non sono conformi al capitolato d appalto e non abbiano quotato tutti i prodotti e servizi richiesti nel modello di gara fornito. - ART. - Tempo utile per l esecuzione della fornitura La consegna della fornitura dovrà avvenire entro il termine di 30 (trenta) giorni naturali e continui decorrenti dalla comunicazione dell aggiudicazione definitiva dell appalto, o nel termine ridotto indicato in sede di offerta. L azienda fornitrice è pienamente responsabile degli eventuali danni arrecati, per fatto proprio o dei suoi dipendenti, alle opere degli edifici in cui avverrà la fornitura. In particolare resta a suo carico: Imballaggio, trasporto, facchinaggio, consegna al piano, posa in opera, installazione, messa in esercizio, verifica della funzionalità delle apparecchiature, asporto dell imballaggio e qualsiasi altra attività ad essa correlata;; ogni onere che possa derivare dall eventuale danneggiamento dei beni nella fase di trasporto e scarico; ogni onere per la formazione del cantiere, delle attrezzature e dei relativi strumenti di lavoro; le prestazioni del personale proprio specializzato; i procedimenti e le cautele per la sicurezza del personale ai sensi dell ex D.Lgs. 626/94 e T.U. 8/2008; Al termine dei lavori la ditta fornitrice dovrà consegnare all istituzione scolastica: - copie dei manuali per l esercizio e la manutenzione dei componenti forniti ; - dichiarazione di aver fornito tutto il materiale in conformità al preventivo richiesto ed approvato dalla scuola. L azienda fornitrice dovrà fornire l intero sistema con la formula Chiavi in mano, pertanto tutti gli accessori e materiali necessari per il completamento a regola d arte delle opere previste, anche se non esplicitamente indicate, si intendono a carico dell azienda fornitrice. La fornitura si intenderà completata solo a seguito di collaudo finale, cui il fornitore dovrà partecipare. 9

10 ART.2 - Penali per il ritardo. Qualora la fornitura non venga ultimata nel termine stabilito, alla ditta aggiudicataria verrà applicata una penale pari allo 0,0% dell intera fornitura per ogni giorno di ritardo oltre il termine stabilito fino ad un massimo del 5%. Nel caso la fornitura non corrisponda esattamente alle caratteristiche minime richieste o presenti difetti di qualsiasi natura essa verrà respinta dalla scuola che applicherà la penale predetta sino al giorno dell esatta realizzazione, fatto salvo la risoluzione del contratto. ART.3 Garanzia ed assistenza tecnica. Le garanzie decorrono dalla data di accettazione/collaudo della fornitura fino a quelle previste dalle aziende produttrici. Il fornitore dovrà mantenere, a propria cura e spese e senza onere per la scuola, in perfetto stato di funzionamento le apparecchiature oggetto della fornitura per un periodo minimo di 2 (due) mesi. Le garanzie decorrono dalla data di accettazione/collaudo della fornitura con la formula ON-SITE, garantendo l intervento entro e non oltre le 48 ore dalla chiamata. Il fornitore dovrà quindi porre in essere ogni attività necessaria per il funzionamento e per la risoluzione di malfunzionamento. Per malfunzionamento delle attrezzature si intende ogni difformità del prodotto hardware in esecuzione delle specifiche indicate nella relativa documentazione tecnica e manuale d uso. Il ripristino della funzionalità dell apparecchiatura potrà avvenire anche mediante la sostituzione della stessa con altra equivalente; resta inteso che il fornitore dovrà provvedere affinché l apparecchiatura riportata torni a far parte della dotazione di questa amministrazione nel più breve tempo possibile. Inoltre, in caso di sostituzione del P.C., qualora il malfunzionamento non dovesse essere relativo all unità disco rigido, il fornitore dovrà procedere allo spostamento del disco fisso del P.C. guasto a quello in sostituzione al fine di ripristinare pienamente (ove possibile) l operatività della postazione di lavoro. In caso di sostituzione di componenti nel P.C. deve essere garantita la compatibilità con il software precedentemente installato. Gli interventi di assistenza tecnica saranno richiesti da questa amministrazione al fornitore mediante fax. Il fornitore è obbligato in ogni caso ad intervenire e ad eliminare il malfunzionamento e ripristinare l operatività dell apparecchiatura entro il termine perentorio di 48 ore, esclusi il sabato, domenica e festivi, successivi alla richiesta. Per ogni intervento dovrà essere redatta un apposita nota, sottoscritta da un incaricato di questa amministrazione e da un incaricato del fornitore, nella quale dovranno essere registrati: l apparecchiatura per la quale è stato richiesto l intervento, il numero di installazione, il numero della chiamata, l ora e il giorno dell avvenuto ripristino (o termine dell intervento). I dettagli relativi ad ogni singolo intervento devono, inoltre, essere rendicontati. Resta inteso che il servizio di cui sopra comprende tutti gli oneri per le prestazioni di manodopera e parti di ricambio che l azienda fornitrice debba utilizzare per la prestazione del servizio stesso, nonché ogni altro onere per mantenere e ripristinare in perfetto stato di funzionamento l apparecchiatura. Il software è anche esso coperto da garanzia di funzionamento e dovrà essere fornito dai C.D. di ripristino in modo che possa riportare la macchina allo stato originario e nel caso in cui il software venga irrimediabilmente compromesso per cause dipendenti da malfunzionamento della stessa o vizi di installazione. La fase di ripristino è anch essa a carico della ditta fornitrice, fatta eccezione per i software non installati dalla ditta aggiudicatrice e che potrebbero essere causa del malfunzionamento stesso. Il servizio dovrà essere eseguito per tutti i giorni lavorativi dell istituzione scolastica ossia dalle ore 9:00 alle ore 3:00 ART.4 - Collaudo. Il collaudo consisterà nell accertamento finale della corretta esecuzione contrattuale e di attestazione della conformità dell esecuzione a quanto richiesto (art.24 D. PCM n.452 del 6/8/997) secondo la seguente procedura: dovrà iniziare dalla data di comunicazione di avvenuta consegna e messa in funzione della fornitura completa; 0

11 sarà espletata, da un esperto o da una commissione individuata dall istituto scolastico, che verificherà che i prodotti forniti siano conformi al tipo e ai modelli descritti in contratto ( o nei suoi allegati) e che siano in grado di svolgere le funzioni richieste, attraverso prove funzionali e diagnostiche; dovrà riguardare la totalità dei prodotti oggetto del contratto; dovrà terminare il collaudo entro e non oltre 5 giorni lavorativi dalla data di comunicazione di avvenuta consegna e messa in funzione; al collaudo dovranno presenziare uno o più incaricati della scuola e della ditta fornitrice i quali dovranno controfirmare il relativo processo verbale; nel caso in cui esso abbia esito negativo verrà ripetuto entro 7 giorni. I relativi eventuali oneri saranno completamente a carico della ditta fornitrice. A conclusione dei lavori la ditta fornitrice dovrà predisporre un corso, della durata di almeno 3 (tre) ore, per esporre ai docenti che usufruiranno del laboratorio le funzioni principali. ART.5 - Fatturazione e modalità di pagamento. Il pagamento del corrispettivo, detratte le eventuali penalità in cui la ditta aggiudicataria è incorsa, avverrà ad avvenuta consegna della fornitura, previo esito positivo del collaudo e previa ricezione della fattura da parte di questa amministrazione e comunque dopo che l Autorità di Gestione abbia accreditato la somma riguardante il Progetto B-4.B-FESR06_POR_CAMPANIA ; Incrementare il numero dei laboratori per migliorare l apprendimento delle competenze chiave, in particolare quelle matematiche scientifiche. Laboratori di settore per gli istituti professionali Titolo progetto: Laboratorio di Grafica secondo le seguenti modalità: - accreditamento in C/C bancario intestato alla ditta con spese a carico della ditta; - accreditamento in C/C postale con spese a carico della ditta; - commutazione in assegno circolare NON TRASFERIBILE all ordine della ditta, da spedire a cura dell istituto cassiere all indirizzo della ditta medesima con spese a suo carico. La ditta aggiudicataria esonera questa scuola, stazione appaltante, da ogni e qualsiasi responsabilità per i pagamenti eseguiti con le predette modalità. ART.6 - Divieto di cessazione e subappalto. In considerazione della natura della fornitura e della sua specificità, è fatto divieto alla impresa aggiudicataria di cedere il contratto del presente capitolato pena la risoluzione del contratto stesso. Fermo restando quanto disposto dall art.8 del D. Lgs. N.63/2006 qualora l impresa aggiudicataria intenda affidare ad altra impresa l esecuzione di parti della fornitura dovrà ottenere la preventiva esplicita autorizzazione scritta della stazione appaltante. In ogni caso, l impresa aggiudicataria resta, di fronte alla stazione appaltante, unica responsabile della fornitura sia per quanto concerne l esecuzione a perfetta regola d arte, sia per quanto riguarda l adempimento della norma sul trattamento e la tutela dei lavoratori. La stazione appaltante potrà, a suo insindacabile giudizio annullare, in qualsiasi momento il subappalto per incompetenza o indesiderabilità del subappaltatore, mediante comunicazione scritta senza essere tenuta ad indennizzi o al risarcimento dei danni. ART.7 - Risoluzione del contratto. Fatte salve le cause e le modalità del contratto di appalto previste dalla legislazione vigente e dagli articoli del presente bando, il committente potrà procedere alla risoluzione del contratto a suo insindacabile giudizio quando il ritardo nella consegna totale o parziale della fornitura, o l esatta consegna della stessa si protragga oltre i 30 giorni naturali e continui, senza giustificati motivi, dal giorno stabilito in cui doveva essere effettuata la consegna ed installazione. Nel caso di risoluzione del contratto, il committente può incamerare l intero eventuale deposito cauzionale, salvo il diritto di risarcimento dei danni ulteriori e salvo il diritto della ditta a conseguire il compenso per le prestazioni già eseguite in modo regolare.

12 ART.8 Informativa ai sensi del D. Lgs. 96/03. L istituzione scolastica informa che i dati forniti dai concorrenti per le finalità connesse alla gara di appalto e per l eventuale successiva stipula del contratto, saranno trattati dall ente appaltante, con l utilizzo di procedure anche informatizzate, in conformità alle disposizioni del D. Lgs. 96/03 e saranno comunicati a terzi solo per motivi inerenti la stipula e la gestione del contratto. Le ditte concorrenti e gli interessati hanno facoltà di esercitare gli stessi diritti previsti dall art.7 del D. Lgs. 96/03. ART.9 - Spese contrattuali. Tutte le eventuali spese inerenti e conseguenti alla stipula del contratto, ivi compresa la registrazione, i bolli, i diritti di segreteria, le copie ed ogni onere di qualsiasi natura compresi quelli di natura fiscale sono posti completamente a carico dell impresa aggiudicataria. ART.20 Responsabilità del procedimento. Responsabile del procedimento è il Dirigente scolastico e, per la parte tecnica, il Referente del progetto prof. Salvatore Conte; ulteriori informazioni relative alla procedura di gara, potranno essere richieste al suddetto responsabile del procedimento del progetto telefonando ai numeri: telefono / fax oppure via al seguente indirizzo ART.2 Comunicazioni- aggiudicazione del contratto. Il D.S., sulla base delle risultanze del verbale di gara e del prospetto comparativo, comunicherà l aggiudicazione alla prima e alla seconda classificata in graduatoria, disponendo per entrambe, ove non ancora presentata, la presentazione della documentazione indicata nella domanda di partecipazione (Requisiti di idoneità morale e capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria per prestazioni di pari importo di cui all art.9 del bando) entro 0 giorni dalla ricezione della richiesta. Trascorso tale termine si procederà all aggiudicazione (definitiva), e alla stipula del relativo contratto in deroga al periodo di attesa di 35 gg. previsto dal D. Lgs 53/200, ovvero ricorrendo all esecuzione in via d urgenza in applicazione di quanto stabilito dal comma 9 dell art. del D. Lgs 63/2006, che consente tale deroga esclusivamente nelle procedure in cui la normativa vigente non prevede la pubblicazione di un bando di gara, ovvero nei casi in cui la mancata esecuzione immediata della prestazione dedotta nella gara determinerebbe un grave danno all interesse pubblico che è destinata a soddisfare, compresa la perdita di finanziamenti comunitari. Si precisa, inoltre, che il suddetto termine dilatorio, non si applica se, a seguito di pubblicazione di bando o avviso con cui si indice una gara o inoltro degli inviti nel rispetto del relativo codice, è stata presentata o è stata ammessa una sola offerta e non sono state tempestivamente proposte impugnazioni del bando o della lettera di invito o queste impugnazioni risultano già respinte con decisione definitiva. La ditta vincitrice verrà invitata in sede e attraverso il suo legale rappresentante o delegato, firmerà il contratto di fornitura del materiale entro 3 giorni dalla comunicazione (nessun contratto verrà firmato se non nella sede della scuola). Trascorso tale termine senza che il rappresentante legale o suo delegato si sia presentato alla firma del contratto, ciò costituirà per l amministrazione scolastica silenzio rifiuto, per cui si procederà d ufficio alla consultazione della graduatoria delle offerte pervenute affidando la fornitura alla ditta classificatasi successivamente. Qualora nessuna ditta si presentasse alla stipula del contratto si procederà all annullo della gara stessa e all immediata pubblicazione di una nuova. A seguito della stipula del contratto, l istituzione scolastica adempirà agli obblighi post - informativi, previsti dall art.73 del DPR 207/200 Regolamento di esecuzione ed attuazione del D.Lgs 63/2006 attraverso la pubblicazione del soggetto aggiudicatario sul sito web della scuola. Sarà, pertanto, pubblicata una scheda sintetica contenente le seguenti informazioni: a) amministrazione aggiudicataria, b) procedura di aggiudicazione, c) data verbale di aggiudicazione, d) oggetto dell appalto, e) criterio di aggiudicazione, f) numero di operatori economici invitati, g) numero offerte presentate, h) operatore economico aggiudicatario, i) importo a base d asta, l) importo contrattuale. 2

13 ART.22 - Ricorsi. E ammesso ricorso al TAR competente per territorio entro 60 giorni o al Presidente della repubblica entro 20 giorni dalla pubblicazione della graduatoria definitiva delle offerte pervenute, ricordando che il ricorso può essere ammesso solo per vizi di procedura sull aggiudicazione del bando di gara, non essendo sindacabile il giudizio tecnico della commissione di valutazione costituita a tale scopo. ART.23 Rinvii. Per quanto non esplicitato nel presente bando si rinvia alle Disposizioni ed istruzioni per l attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei Edizione 2009, le norme del Codice Civile. ART.24 - Foro competente. In caso di controversi derivanti dall esecuzione del contratto di cui al presente capitolato sarà competente il Foro esclusivo di S. Maria Capua Vetere (CE). Le ditte, a loro discrezione, possono effettuare sopralluogo da concordare con l ufficio scrivente per visionare i locali che dovranno ospitare il laboratorio in questione L azienda che si aggiudica la gara dovrà: Predisporre i computers in rete; Sostenere un corso di almeno 3 ore per esporre ai docenti/ata che useranno il laboratorio le funzionalità principali e le relative caratteristiche delle nuove attrezzature Per eventuali economie che si dovessero verificare a seguito di ribassi o di rinuncia a servizi o attrezzature la scuola si riserva di acquistare altri prodotti indicati in preventivo fino alla concorrenza della somma indicata, stabilita in misura di ,60 (cinquantaquattromilacinquecentosettantatre/60) iva inclusa. F.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO Dott. Giuseppe Manica Fanno parte integrante del presente bando: ) Allegato A Capitolato tecnico composto da n 6 (sei) pagine 2) Allegato B Capitolato offerta complessiva economica composto da n 6 (sei) pagine PUBBLICAZIONE AVVISO DI GARA: Del presente bando sarà data diffusione mediante le seguenti modalità: ) Invito a gara alle ditte prescelte; 2) Affissione all Albo dell Istituto scolastico; 3) Pubblicazione sul Sito WEB dell istituto all indirizzo 3

14 Allegato A : Capitolato Tecnico 4

15 Capitolato Tecnico MATERIALI DA FORNIRE Personal Computer alunno Processore CPU INTEL CORE i (Haswell) 3.2 GHz - 6MB 50 pin - BOX- BX80646I54570 MB MB ASUS H8M-C H8 LGA50 2DDRIII VGA+DVI PCIe-6x PCI 2*SATA3 2*SATA2 MATX Memoria DDR3 6Gb 600Mhz Hard disk HD SEAGATE SATA3 2TB GB 64MB CACHE Scheda video SVGA ASUS NVIDIA PCI-E GT630 V2 2GB DDR3 28bit DVI HDMI Scheda audio INTEGRATA Case CASE M.TOWER 450W SKII /24 PIN USB2.0 AUDIO SATA Tastiera + mouse USB NERE Masterizzatore MAST. SATA MULTI DVD 24x6x DVD±R/DL Personal Computer docente Processore CPU INTEL CORE i (Haswell) 3.2 GHz - 6MB 50 pin - BOX- BX80646I54570 MB MB ASUS H8M-C H8 LGA50 2DDRIII VGA+DVI PCIe-6x PCI 2*SATA3 2*SATA2 MATX Memoria DDR3 6Gb 600Mhz Hard disk HD SEAGATE SATA3 2TB GB 64MB CACHE Scheda video SVGA ASUS NVIDIA PCI-E GT630 V2 2GB DDR3 28bit DVI HDMI Scheda audio INTEGRATA Case CASE M.TOWER 450W SKII /24 PIN USB2.0 AUDIO SATA Tastiera + mouse USB NERE Masterizzatore MAST. SATA MULTI DVD 24x6x DVD±R/DL Monitor 22 LED MULTIMEDIALE FORMATO: 6:9 CONTRASTO:.000: LUMINOSITA : 250 cd/m² con Casse NTEGRATE QUANTITA 2 3 Gruppo di continuità 800VA/480W 4 prese 5

16 Stampante laser A/3 a colori Stampante laser A/3 a colori con durata toner b/n e a colori di almeno 7000 pagine. Funzione fronte retro automatico. Almeno 2 vassoi di carta. Con scheda di rete e pannello di controllo LCD. Lavagna interattiva multimediale Lavagna interattiva multimediale Multi-Touch e 4 Touch. Risoluzione 32980(w)x32980(d). Lunghezza diagonale 82. Completa di pennarelli e tutti gli accessori. Videoproiettore ad ottica ultracorta Videoproiettore ad ottica ultracorta con staffa a parete. Luminosità 2000 ANSI LUMEN, Lampada 5000 ore di autonomia. Notebook wireless di servizio per LIM Tecnologia Core i7, processore 4500U a 64 Bit HD 500 Gb Memoria 4 GB DDR3 Scheda grafica da 2 GB Monitor 5,6 a matrice attiva Sistema operativa w 8. a 64 Bit Scanner grafico professionale A3 Scanner grafico professionale A3 ris dpi e DO 3.8 Dmax Risoluzione Ottica Orizzontale dpi Risoluzione Ottica Verticale dpi Risoluzione Interpolata Orizzontale dpi MATERIALI DA FORNIRE Plotter 8 colori Plotter 8 colori con risoluzione stampa b/n Orizzontale.200 dpi e Verticale dpi Stampa su carta patinata, tecnica, pellicola, fotografica ed autoadesiva Taglierina automatica Memoria almeno GB QUANTITA 6

17 ARREDI MATERIALI DA FORNIRE Consolle tecnica docente Consolle tecnica composta da scrivania 80x80, angolo di raccordo 90 80x80, scrivania 90x80 e cassettiera a 3 cassetti. Poltroncina Girevole con appoggio a stella su ruote ergonomica con braccioli e schienale alto. A norma 626 Consolle tecnica alunno Consolle tecnica in legno melamminico 80x80x72 QUANTITA Tavolo per scanner e stampante Sedia alunno Girevole a 5 appoggi senza braccioli. A norma Armadio Armadio metallico a due battenti 00x200 2 Tavolo luminoso da disegno professionale Tavolo Luminoso da disegno professionale 85x30 cm di Produzione Italiana con piano luminoso e regolazione manuale in altezza ed inclinazione (max 40 ), bloccaggio manuale con 4 volantini 6 3 SOFTWARE E LICENZE MATERIALI DA FORNIRE QUANTITA Windows 7 Prof. o superiore 3 Photoshop Extended CS6 3 Coreldraw Grafics Suite X6 3 Autocad Office 2007/200 Prof. 4 Antivirus 4 7

18 ACCESSORI VARI MATERIALI DA FORNIRE QUANTITA Reflex digitale in kit con obiettivo zoom Macchina digitale compatta con le seguenti caratteristiche minime: Megapixel Reali : 8,7 Obiettivo:Zoom Otturatore: /4000 Registrazione HD Connessione USB Microfono Incorporato Adattabilità Treppiedi Standard Flash dedicato reflex digitale 3 Zoom per reflex digitale Fotosensore per servo flash 3 Cavalletto professionale cpmpleto di accessori Alt. Max.80 Ombrello riflettente giallo/oro est. nero Diametro 09 cm Ombrello riflettente argento est. nero Diametro 09 cm Ombrello riflettente bianco Diametro 09 cm Cavalletto stativo x ombrello riflettente + porta flash e portalampada h 2,50 mt Fondale in stoffa 2,80 mt x 4 mt bianco Fondale in stoffa 2,80 mt x 4 mt nero Fondale in stoffa 2,80 mt x 4 mt blu Porta fondale h 230 cm L cm completo di stativi 2 3 IMPIANTO ELETTRICO E RETE DATI MATERIALE DA FORNIRE (Cablaggio) QUANTITA Impianto elettrico e rete LAN per 3 postazioni Armadio Rack a parete completo di Gatway, Switch e di USP Punti rete ed alimentazione elettrica per 3 postazioni 8

19 Allegato B : Capitolato Offerta Complessiva Economica 9

20 Capitolato Offerta complessiva economica MATERIALI DA FORNIRE Personal Computer alunno Processore CPU INTEL CORE i (Haswell) 3.2 GHz - 6MB 50 pin - BOX- BX80646I54570 MB MB ASUS H8M-C H8 LGA50 2DDRIII VGA+DVI PCIe-6x PCI 2*SATA3 2*SATA2 MATX Memoria DDR3 6Gb 600Mhz Hard disk HD SEAGATE SATA3 2TB GB 64MB CACHE Scheda video SVGA ASUS NVIDIA PCI-E GT630 V2 2GB DDR3 28bit DVI HDMI Scheda audio INTEGRATA Case CASE M.TOWER 450W SKII /24 PIN USB2.0 AUDIO SATA Tastiera + mouse USB NERE Masterizzatore MAST. SATA MULTI DVD 24x6x DVD±R/DL QUANTITA 2 IMPORTO UNITARIO IMPORTO UNITARIO COMPRENSIVO D IVA Personal Computer docente Processore CPU INTEL CORE i (Haswell) 3.2 GHz - 6MB 50 pin - BOX- BX80646I54570 MB MB ASUS H8M-C H8 LGA50 2DDRIII VGA+DVI PCIe-6x PCI 2*SATA3 2*SATA2 MATX Memoria DDR3 6Gb 600Mhz Hard disk HD SEAGATE SATA3 2TB GB 64MB CACHE Scheda video SVGA ASUS NVIDIA PCI-E GT630 V2 2GB DDR3 28bit DVI HDMI Scheda audio INTEGRATA Case CASE M.TOWER 450W SKII /24 PIN USB2.0 AUDIO SATA Tastiera + mouse USB NERE Masterizzatore MAST. SATA MULTI DVD 24x6x DVD±R/DL Monitor 22 LED MULTIMEDIALE FORMATO: 6:9 CONTRASTO:.000: LUMINOSITA : 250 cd/m² con Casse NTEGRATE 3 Gruppo di continuità 800VA/480W 4 prese 20

EMANA Il presente bando di gara per l affidamento della fornitura dei seguenti strumenti:

EMANA Il presente bando di gara per l affidamento della fornitura dei seguenti strumenti: Prot. N. 5228 Trinitapoli, 23 Novembre 2009 All albo di Istituzione Scolastica sito web di Istituto www.scuolagaribaldi.eu Alle Ditte ricadenti nel territorio Al Comune di Trinitapoli Alle ditte inserirete

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE II CIRCOLO G. MAZZINI II Trav. via Mazzini, 1 80027 Frattamaggiore (NA) tel. e fax 0818804695

DIREZIONE DIDATTICA STATALE II CIRCOLO G. MAZZINI II Trav. via Mazzini, 1 80027 Frattamaggiore (NA) tel. e fax 0818804695 Prot. 3983/B18 Frattamaggiore, 2 novembre 2012 All Albo Al Sito web dell Istituto SEDE Oggetto: Bando per la fornitura di materiale relativo all azione di pubblicità e sensibilizzazione in ambito PON-FSE

Dettagli

1) Ente Appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie Piero Sraffa ViaF.lli Zoia, 130 MILANO - sito internet www.curiesraffa.

1) Ente Appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie Piero Sraffa ViaF.lli Zoia, 130 MILANO - sito internet www.curiesraffa. OGGETTO: Bando di gara per la fornitura ed installazione degli apparati necessari all implementazione di un area WIFI nella scuola Numero di Gara CIG Z910EB074F In esecuzione del Decreto Prot N 1073 del

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Emilia-Romagna Prot.n. 2515 /C14 San Lazzaro, 27.05.2014 All albo dell Istituto Al sito della scuola Alle Ditte interessate IL DIRIGENTE SCOLASTICO Visto il D.P.R. n.275/99-regolamento dell autonomia Visto il D.I. 1

Dettagli

Prot. n. 4284/C22 Tremestieri Etneo, 8 ottobre 2009

Prot. n. 4284/C22 Tremestieri Etneo, 8 ottobre 2009 Scuola Secondaria di grado Statale Raffaello Sanzio Via S. Marco, 3-95030 - Tremestieri Etneo(CT) Cod. Fiscale 8002700879 - Cod. Min. CTMM06700R Indirizzo e-mail ctmm06700r@istruzione.it N. tel/fax 095/496093

Dettagli

INDIZIONE BANDO PUBBLICO PER LA FORNITURA DI BENI E SERVIZI RICHIESTA PREVENTIVI

INDIZIONE BANDO PUBBLICO PER LA FORNITURA DI BENI E SERVIZI RICHIESTA PREVENTIVI Unione Europea Fondo Sociale Europeo Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l istruzione Direzione generale per gli affari internazionali D I R E Z I O N E D I D A T T I C A S T A T A L E

Dettagli

Istituto Comprensivo C. Lucilio - Distretto N 19. Centro Territoriale Permanente per l educazione e la formazione degli adulti

Istituto Comprensivo C. Lucilio - Distretto N 19. Centro Territoriale Permanente per l educazione e la formazione degli adulti Unione Europea Fondo Europeo di Sviluppo Regionale P.O.N Ambienti per l Apprendimento Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione D. G. per gli Affari Internazionali

Dettagli

Prot, 4590/c14 Maniago, 11/09/2013 (CIG. N ZA50B718A4)

Prot, 4590/c14 Maniago, 11/09/2013 (CIG. N ZA50B718A4) ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Evangelista Torricelli Via Udine, 7 - MANIAGO (PN) (- 0427/731491 Fax 0427/732657 http:// www.torricellimaniago.it email: pnis00300q@istruzione.it Prot, 4590/c14 Maniago,

Dettagli

Modalità e termini di presentazione dell offerta

Modalità e termini di presentazione dell offerta ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di 1 grado VIA S.CESARIO N. 75-73010 LEQUILE (LE) TEL. 0832/631089 FAX 0832/261132 Cod. Fis. 80012280758 LEIC82700E@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013- Obiettivo Convergenza. Ambienti per l Apprendimento 2007 IT 16 1 PO 004 F.E.S.R.

PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013- Obiettivo Convergenza. Ambienti per l Apprendimento 2007 IT 16 1 PO 004 F.E.S.R. UNIONE EUROPEA Fondo Europeo di Sviluppo Regionale PON Ambienti per l Apprendimento MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Dipartimento dell Istruzione Direzione Generale per gli Affari

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO DI CORNIGLIO Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Comuni di Corniglio - Monchio Delle Corti Palanzano Tizzano V.P. E-mail : smcornig@provincia.parma.it Via Micheli,15-43021

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LICEO "Francesco Crispi" TECNICO "Giovanni XXIII" PROFESSIONALE "A. Miraglia" Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Francesco Crispi" Via Presti, 2-92016 Ribera (Ag) Tel. 0925 61523 - Fax 0925 62079

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

COMUNE DI ARIANO IRPINO

COMUNE DI ARIANO IRPINO COMUNE DI ARIANO IRPINO Provincia di Avellino BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI APPARATI DI PROTEZIONE SU RETE LOCALE STAZIONE APPALTANTE Comune di Ariano Irpino Provincia di Avellino Piazza Plebiscito

Dettagli

Prot. n. 1042/B38 del 08/02/2014

Prot. n. 1042/B38 del 08/02/2014 Prot. n. 1042/B38 del 08/02/2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE (PON) COMPETENZE PER LO SVILUPPO FONDI STRUTTURALI EUROPEI ANNUALITÀ 2013/14 PON FSE Obiettivo C Azione C1, codice autorizzazione nazionale

Dettagli

Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone Via Alessandro Volta, 13

Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone Via Alessandro Volta, 13 Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone Via Alessandro Volta, 13 70037 RUVO DI PUGLIA (BA) C.F. 80017660723 Codice M.I.U.R. BAPS09000R Tel./Fax: 080/3601414-080/3601415 e.mail: baps09000r@istruzione.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO RECLUTAMENTO PON ANNUALITA 2013. Prot. n. 671-1/C24 Sant Anastasia 05/03/2014

AVVISO PUBBLICO BANDO RECLUTAMENTO PON ANNUALITA 2013. Prot. n. 671-1/C24 Sant Anastasia 05/03/2014 Sede: Via Verdi, 00 tel. fax: 0853648-5308272 Plesso Portali: vico portali tel. Fax: 088982887 AVVISO PUBBLICO BANDO RECLUTAMENTO PON ANNUALITA 203 Prot. n. 67-/C24 Sant Anastasia 05/03/204 - All albo

Dettagli

Prot. n. 5276 C/14 Conversano, 11/10/2013. Oggetto: Richiesta di preventivo di spesa per il noleggio di n. 2 fotocopiatori. CIG: Z520BE482E.

Prot. n. 5276 C/14 Conversano, 11/10/2013. Oggetto: Richiesta di preventivo di spesa per il noleggio di n. 2 fotocopiatori. CIG: Z520BE482E. LICEO STATALE SAN BENEDETTO LICEO LINGUISTICO LICEO SCIENZE UMANE, LICEO SCIENZE UMANE opz. ECONOMICO-SOCIALE LICEO SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO, LICEO DELLE SCIENZE SOCIALI Via Positano, n.8 70014 Conversano

Dettagli

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015

Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 Prot.n. 4042/D13 Civita Castellana 03 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA QUADRIENNIO 01/01/2016-31/12/2019 CIG Z2A165B94C IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

Prot. n. 3790/C22a Morozzo, 19.07.2013. Alpi Informatica P.zza Galateri, 9 12038 Savigliano info@alpiinfo.it

Prot. n. 3790/C22a Morozzo, 19.07.2013. Alpi Informatica P.zza Galateri, 9 12038 Savigliano info@alpiinfo.it Istituto Comprensivo di Scuola Materna Elementare e Media di MOROZZO Via L. Eula, 8-12040 Morozzo - tel. 0171772061 - fax 0171772022 e-mail: cnic80200e@istruzione.it, cnic80200e@pec.istruzione.it; indirizzo

Dettagli

Programma Operativo Nazionale 2007-2013 Obiettivo Convergenza Ambienti per l Appredimento. Bando per la fornitura di attrezzature

Programma Operativo Nazionale 2007-2013 Obiettivo Convergenza Ambienti per l Appredimento. Bando per la fornitura di attrezzature ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. MARCONI TORRE ANNUNZIATA Via Roma Traversa Siano Tel/fax. 0886083-08865370 CODICE FISCALE 82006730632 E-MAIL natf060008@itruzione.it SITO INTERNET:www.itimarconi.it

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Istituto Omnicomprensivo Statale - Filadelfia Scuola Secondaria di I grado Scuola Secondaria di II grado: Liceo Scientifico IPSIA Cap 89814 Viale Europa - Tel. e fax 0968-724044 C. F. : 96013080799 C.

Dettagli

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO Regina Margherita Via Madonna dell Orto,2 00153 ROMA 065809250 Fax: 065812015 Distretto

Dettagli

Fondo Sociale Europeo

Fondo Sociale Europeo Il tuo futuro è sotto una buona stella con il Prot. n 73/C18 Ramacca, 10 gennaio 2013 Decreto n 1534 IL DIRIGENTE SCOLASTICO il R.D 18 novembre 1923, n. 2440, concernente l amministrazione del Patrimonio

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007 "Competenze per lo sviluppo" Annualità 2009-2010 (Avviso Prot.n. AOODGAI/2096 del 03/04/2009) PIANO INTEGRATO D INTERVENTO

PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2009-2010 (Avviso Prot.n. AOODGAI/2096 del 03/04/2009) PIANO INTEGRATO D INTERVENTO Direzione Didattica Statale Secondo Circolo Don Bosco Cod. mec. NAEE24200V Via Taverna 80024 Cardito (NA) Tel 081 8348455 Fax 081 8348326 naee24200v@istruzione.it - card2@tiscali.it http://www.scuoladonbosco.it

Dettagli

Prot. n. 1146/c13 Ragusa, 05/03/2014

Prot. n. 1146/c13 Ragusa, 05/03/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO S. QUASIMODO VIA E. FIERAMOSCA, 39-97100 RAGUSA TEL.: 0932 256856 - FAX: 0932 256833 rgic831008@istruzione.it www.icquasimodoragusa.it Prot. n. 1146/c13 Ragusa, 05/03/2014 Agli Istituti

Dettagli

COMUNE DI LUZZI (PROVINCIA DI COSENZA) Programma di sviluppo rurale della Regione Calabria (P.S.R.) 2007/20013. Misure Attivabili da progetti integrati per le aree rurali PIAR. Misura 321. Biennio 2010/2011.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B. CITRINITI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B. CITRINITI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B. CITRINITI Via F. Cilea, n. 39 88050 Simeri Crichi (CZ) Cod. Fisc.: 97035300793 Cod. Mecc. CZIC83800C Tel. e Fax: 0961481432 PEC: czic83800c@pec.istruzione.it E-mail: czic83800c@istruzione.it

Dettagli

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza. BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

Dettagli

M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Pietro Canonica

M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Pietro Canonica Prot.n. 5501/C14f Vetralla, 13 novembre 2015 All Albo online dell Istituto Agli Istituti di Credito invitati poste.miur@posteitaliane.it abi.miur@abi.it Gara per la stipula di Convenzione per l affidamento

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

PON FSE-2013-2014. Bando per la fornitura di materiale e servizi relativi all azione di pubblicità e sensibilizzazione in ambito PON-FSE

PON FSE-2013-2014. Bando per la fornitura di materiale e servizi relativi all azione di pubblicità e sensibilizzazione in ambito PON-FSE Prot. n _2044/PON2 del 29/10/2013 CIG: ZD90C20E0D PON FSE-2013-2014 Bando per la fornitura di materiale e servizi relativi all azione di pubblicità e sensibilizzazione in ambito PON-FSE Il Dirigente Scolastico

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.ssa Rita La Tona

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.ssa Rita La Tona Prot. n. 5839/ Misilmeri 29/07/2015 ALLE DITTE INVITATE ALBO SITOWEB OGGETTO: PROCEDURA ORDINARIA DI CONTRATTAZIONE SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI BANDO DI GARA PER CONTRATTO DI MANUTENZIONE E ASSISTENZA

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

COFINANZIATO DAL F.E.S.R.

COFINANZIATO DAL F.E.S.R. Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per la Programmazione Direzione Generale per gli Affari Internazionali Ufficio IV - Programmazione e gestione dei fondi strutturali europei e nazionali

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI UN ESPERTO PROGETTISTA ED UN ESPERTO COLLAUDATORE

BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI UN ESPERTO PROGETTISTA ED UN ESPERTO COLLAUDATORE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale Bovio Colletta Via San Giovanni a Carbonara, 31 Napoli 80139 Tel. 081293556 Fax 081293765 e-mail: naic81000g@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas R A M A C C A Via Cappuccini n. 163 95040 Ramacca (CT) Tel. 0957930128/29/30/31 Fax 0957930192 Codice Fiscale: 82002420873 - Codice Meccanografico:

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

Firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell art.3, comma2, del D.Lgs n.39/93

Firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell art.3, comma2, del D.Lgs n.39/93 L attività oggetto del presente bando rientra nel Piano Integrato d Istituto, annualità 2014 ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo a titolarità del Ministero dell Istruzione, dell Università e Ricerca

Dettagli

IIS via C. Emery 97 C.F. 97804430581 - Cod. Mec. RMIS11100B - Distr. Scol. XXVIII

IIS via C. Emery 97 C.F. 97804430581 - Cod. Mec. RMIS11100B - Distr. Scol. XXVIII MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO IIS via C. Emery 97 C.F. 97804430581 - Cod. Mec. RMIS11100B - Distr. Scol. XXVIII EN ISO 9001: 2008

Dettagli

BANDO DI GARA. per l affidamento del servizio di noleggio di n. 1 macchina fotocopiatrice

BANDO DI GARA. per l affidamento del servizio di noleggio di n. 1 macchina fotocopiatrice Prot. 5006/D8 Casalnuovo di Napoli, 21/11/2014 ALBO SITO WEB BANDO DI GARA per l affidamento del servizio di noleggio di n. 1 macchina fotocopiatrice CIG: Z0511DA8A1 Codice Univoco Ufficio: UFQTTI E indetta

Dettagli

Scuola Secondaria Statale di Primo Grado San Giovanni Bosco-Francesco Netti

Scuola Secondaria Statale di Primo Grado San Giovanni Bosco-Francesco Netti Codice Univoco ufficio per fatturazione elettronica: UFSE1Y Allegato A Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa a favore dell Istituto SECONDARIO DI PRIMO GRADO F. NETTI S.G. BOSCO

Dettagli

SCADENZA 21/11/2014 ore 12,00

SCADENZA 21/11/2014 ore 12,00 C O M U N E D I G A L L O D O R O P r o v. d i M e s s i n a p.zza S. Maria 1-98030 Gallodoro (ME) - tel e fax 0942 37101 email: info@comune.gallodoro.me.gov.it cod. fisc 87000430832 P.IVA 00465190833

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA

REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CIPOLLA PANTALEO - GENTILE P.le Placido Rizzotto Tel. 0924-901344 Fax. 0924-934233 - Posta certificata: TPIS032001@pec.istruzione.it

Dettagli

Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014. Alle imprese fornitrici di arredo urbano. Sul MEPA. Loro SEDI

Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014. Alle imprese fornitrici di arredo urbano. Sul MEPA. Loro SEDI COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa Allegato sub. A SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/62311 Fax 0588/65470 Prot. N. VI/5/ 5505 Pomarance, lì 03/07/2014 Alle

Dettagli

Codice MEIS022005 - C.F. 92000380839. Via Nuova Grangiara, s.n. 98048 SPADAFORA (ME)

Codice MEIS022005 - C.F. 92000380839. Via Nuova Grangiara, s.n. 98048 SPADAFORA (ME) ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE GALILEO GALILEI Codice MEIS022005 - C.F. 92000380839 Sede ass. Liceo Scientifico G. GALILEI - Via Nuova Grangiara, s.n. 98048 Spadafora (ME) - Cod. MEPS0220G Sede ass. I.P.S.I.A.

Dettagli

SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA

SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA Modello All. C Offerta economica SCHEDA DI OFFERTA ECONOMICA (TIMBRO O INTESTAZIONE DITTA) La sottoscritta Impresa/Ditta iscritta nel Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. di al n. con sede in Partita

Dettagli

Il Dirigente Scolastico I N D I C E

Il Dirigente Scolastico I N D I C E ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE «GUGLIELMO MARCONI» FORLÌ Viale della Libertà, 14-Tel. 0543-28620 -Fax 0543-26363 - e mail itisfo@itisforli.it SITO www.itisforli.it BANDO DI GARA N. 3240884 Il Dirigente

Dettagli

Prot. n.5691 /F1.6 Padova, 04/11/2015. Alle Banche invitate

Prot. n.5691 /F1.6 Padova, 04/11/2015. Alle Banche invitate LICEO CLASSICO TITO LIVIO Riviera Tito Livio, 9-35123 Padova Tel. 049/8757324 Fax 049/8752498 C.F. 80013020286 - C.M. PDPC03000X CUU IPA UFBFK7 www.liceotitolivio.it E-mail: info@liceotitolivio.it Pec:

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I

C O M U N E D I G A L L I P O L I BANDO DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI LOCALI DEL CASTELLO DEMANIALE DI GALLIPOLI CON MESSA IN SICUREZZA, APERTURA E CHIUSURA, RISCOSSIONE TICKET VISITATORI E GUIDA

Dettagli

Fondo Sociale Europeo

Fondo Sociale Europeo Il tuo futuro è sotto una buona stella con il Prot. n 1036/C15 Ramacca, 25 marzo 2013 Decreto n IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTA il R.D 18 novembre 1923, n. 2440, concernente l amministrazione del Patrimonio

Dettagli

Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot.n 4595 F7 Viterbo 06 ottobre 2015 BANDO DI GARA PER LA STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01/01/2016-31/12/2018 CIG X92162D890 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Prot. n. 1493-1494/C12 Filadelfia, 03.03.2014

Prot. n. 1493-1494/C12 Filadelfia, 03.03.2014 Istituto Omnicomprensivo Statale - Filadelfia Scuola Secondaria di I grado Scuola Secondaria di II grado: Liceo Scientifico IPSIA Cap 89814 Viale Europa - Tel. e fax 0968-724044 C. F. : 96013080799 C.

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE RINALDO D AQUINO di MONTELLA Via Francesco Scandone n 4-83048 Montella (AV) e-mail: avis02100b@istruzione.it p.e.c.: avis02100b@pec.istruzione.it C.F. 91010430642 Prot.

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015. Spett.li Istituti Cassieri. BANCA POPOLARE DI BARI Servizio di Tesoreria Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111

Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015. Spett.li Istituti Cassieri. BANCA POPOLARE DI BARI Servizio di Tesoreria Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111 Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015 Spett.li Istituti Cassieri BANCA POPOLARE DI BARI Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111 BANCAPULIA S.p.A. Via Antonio Beatillo, 24 - Bari Tel. 080 525 4311 BANCO DI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS INDICE 1) OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2) NORMATIVA DI RIFERIMENTO PARTE I PRINCIPI GENERALI PARTE II CONTRATTI SOPRA SOGLIA 3) ACQUISTO

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Prot. n.10718/c14 Treviglio, 20/11/2013 IL DIRIGENTE RENDE NOTO che ha indetto una gara a procedura negoziata cottimo fiduciario per la fornitura del servizio di organizzazione Soggiorno studio a Vienna

Dettagli

FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP 6 SERVIZI IN CONVENZIONE

FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP 6 SERVIZI IN CONVENZIONE FORNITURA DI PERSONAL COMPUTER DESKTOP 6 SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori alla fornitura

Dettagli

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO VARIO A DOTAZIONE, PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE, AL CENTRO ELABORAZONE DATI E N. 1 NOTEBOOK

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

OGGETTO: Bando di gara - cottimo fiduciario per l Acquisizione di offerte, per la fornitura tende filtranti per aule e laboratori della scuola

OGGETTO: Bando di gara - cottimo fiduciario per l Acquisizione di offerte, per la fornitura tende filtranti per aule e laboratori della scuola OGGETTO: Bando di gara - cottimo fiduciario per l Acquisizione di offerte, per la fornitura tende filtranti per aule e laboratori della scuola Numero di Gara CIG Z1814B62AA In esecuzione del Decreto Prot

Dettagli

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE BANDO DI GARA STIPULA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01.01.2014 31.12.2016

Dettagli

C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O

C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O C O M U N E D I C I N I S I P R O V I N C I A D I P A L E R M O III Settore Lavori Pubblici I Ripartizione Lavori Pubblici Lettera d invito AFFIDAMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI IMPORTO INFERIORE A

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Via Somalia, n. 2 21013 Gallarate (VA) 0331/781326-0331/797155 Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Oggetto: Lettera di invito per la procedura alla stipula della Convenzione per la gestione del

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. LEVA TRAVEDONA MONATE (VA) Largo Don Lorenzo Milani n. 20, 21028 Travedona Monate Tel. 0332/977461 fax 0332/978360

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata con aggiudicazione mediante il ricorso al criterio del prezzo più basso per la fornitura di lavoratori in somministrazione 1. Finalità e oggetto. Il presente atto

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. MARCONI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. MARCONI BANDO DI GARA PER STIPULA DELLA CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Codice C.I.G. n Z3F155B8AD Prot.n.3339 Siderno, 13 luglio 2015 AGLI ISTITUTI DI CREDITO: BANCA

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

Prot. 1775/C14 Pavia, 08/05/2014

Prot. 1775/C14 Pavia, 08/05/2014 Prot. 1775/C14 Pavia, 08/05/2014 OGGETTO: Bando di gara per l affidamento dell incarico di medico competente per il servizio di sorveglianza sanitaria. C.I.G. ZC50F1BD61 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTI l

Dettagli

Prot. N.2660/C14 Modigliana, 31 Luglio 2014. BANDO DI GARA di appalto per il noleggio di fotocopiatrici per l Istituto Comprensivo

Prot. N.2660/C14 Modigliana, 31 Luglio 2014. BANDO DI GARA di appalto per il noleggio di fotocopiatrici per l Istituto Comprensivo I S T I T U T O C O M P R E N S I V O M O D I G L I A N A Via Manzoni,13 Modigliana (FC) Tel.0546-941024/949189 - Fax 0546-942125 e-mail icmodigliana@gmail.com sito Web www.delfo.forli-cesena.it/icmodigliana

Dettagli

Prot. n. 171 Roma, 13 gennaio 2014. Oggetto: BANDO DI GARA PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI n 5 MACCHINE FOTOCOPIATRICI CIG: X8B0CFA161

Prot. n. 171 Roma, 13 gennaio 2014. Oggetto: BANDO DI GARA PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI n 5 MACCHINE FOTOCOPIATRICI CIG: X8B0CFA161 Prot. n. 171 Roma, 13 gennaio 2014 All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto Oggetto: BANDO DI GARA PER LA FORNITURA IN NOLEGGIO DI n 5 MACCHINE FOTOCOPIATRICI CIG: X8B0CFA161 - Visto il D.I. 44/2001

Dettagli

REGIONE MARCHE CONSIGLIO REGIONALE AREA GESTIONE AMMINISTRATIVA ANCONA AVVISO DI GARA Tel. 07122981 Fax 0712298472

REGIONE MARCHE CONSIGLIO REGIONALE AREA GESTIONE AMMINISTRATIVA ANCONA AVVISO DI GARA Tel. 07122981 Fax 0712298472 REGIONE MARCHE CONSIGLIO REGIONALE AREA GESTIONE AMMINISTRATIVA ANCONA AVVISO DI GARA Tel. 07122981 Fax 0712298472 Per il giorno 6 APRILE 2005 alle ore 11.00 presso la sede del Consiglio regionale delle

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ELIO VITTORINI

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ELIO VITTORINI BANDO DI GARA PER L ACQUISTO DI 100 TABLET PC CIG: Z8B0AD6FC1 VISTO Il DPR 275 dell 8/3/1999 Regolamento recante norme in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell art 21 della

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio SERVIZIO FINANZIARIO, AMMINISTRATIVO E DEMOGRAFICO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: AFFIDAMENTO DELL INCARICO PER LA GESTIONE DELL UFFICIO POSTALE DI

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO INDICE

IL DIRIGENTE SCOLASTICO INDICE Prot. nr. 1466 c 22 Olbia, 16/03/2015. R.d.O. MEPA BANDO DI GARA FINALIZZATO ALL ACQUISTO DI LIM PER COMPLETAMENTO DOTAZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO OLBIA. CIG nr. 6177601D9A - codice univoco fattura elettronica

Dettagli

All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto

All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto Prot. n. 5598 /A22 Alessandria, 29/08/2013 All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto OGGETTO : Bando di gara con procedura d urgenza per la fornitura di 41 notebook Tutte le Ditte interessate ed

Dettagli

BANDO DI GARA PER LICITAZIONE PRIVATA

BANDO DI GARA PER LICITAZIONE PRIVATA BANDO DI GARA PER LICITAZIONE PRIVATA OGGETTO: Richiesta preventivo per potenziamento del laboratorio di Informatica Con la presente si richiede offerta economica delle attrezzature e degli impianti indicati

Dettagli

Oggetto: invito alla presentazione di offerta per la fornitura di attrezzature informatiche e multimediali e relativi servizi. CIG N.

Oggetto: invito alla presentazione di offerta per la fornitura di attrezzature informatiche e multimediali e relativi servizi. CIG N. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Comprensivo VIA MONTE ZEBIO Via Monte Zebio, 35-00195 Roma Tel. 06/3725859 - fax 06/3741217

Dettagli

SALERNO SOLIDALE S.P.A. Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA

SALERNO SOLIDALE S.P.A. Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA SALERNO SOLIDALE S.P.A. Articolo 1 Oggetto Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA 1. Il presente disciplinare regola l istituzione, fissa i criteri per l iscrizione e stabilisce le modalità

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

Prot. n 264 /C14 Milano, 29/01/2015 BANDO DI GARA PER CONTRATTO ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA MANUTENZIONE HARDWARE/SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n 264 /C14 Milano, 29/01/2015 BANDO DI GARA PER CONTRATTO ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA MANUTENZIONE HARDWARE/SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n 264 /C14 Milano, 29/01/2015 BANDO DI GARA PER CONTRATTO ASSISTENZA TECNICA-INFORMATICA MANUTENZIONE HARDWARE/SOFTWARE IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTI i criteri per le attività negoziali Art. 32 e

Dettagli

Con l Europa, investiamo per il vostro futuro. ISTITUTO COMPRENSIVO C. D. VIA DIETA S.M. V. SOFO 70043 MONOPOLI (Bari) Scuola Primaria e dell Infanzia

Con l Europa, investiamo per il vostro futuro. ISTITUTO COMPRENSIVO C. D. VIA DIETA S.M. V. SOFO 70043 MONOPOLI (Bari) Scuola Primaria e dell Infanzia Con l Europa, investiamo per il vostro futuro ISTITUTO COMPRENSIVO C. D. VIA DIETA S.M. V. SOFO 70043 MONOPOLI (Bari) Scuola Primaria e dell Infanzia Scuola Secondaria di Primo Grado Via Dieta, 2 telefax

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO I.I.S. - ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. Dell Olio Italia 76011 Bisceglie (BT) Via M. Giuliani, 10 Tel. 0802469361 FAX 0803955052 Cod. Mecc. BAIS05700Q C.F.: 92069480728 - WEB: www.iisdellolio.gov.it

Dettagli