Regolamento per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori RAI e società del gruppo per il settore non radiotelevisivo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori RAI e società del gruppo per il settore non radiotelevisivo"

Transcript

1 Regolamento per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori RAI e società del gruppo per il settore non radiotelevisivo Premessa L Elenco Fornitori RAI per il settore non radiotelevisivo (nel seguito Elenco Fornitori) è l archivio nel quale sono raccolte informazioni relative agli operatori economici che sono in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente per l affidamento di contratti pubblici, nonché dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi prescritti dalla RAI per l esecuzione degli appalti nell ambito delle categorie merceologiche, tra quelle indicate per il settore non radiotelevisivo. All Elenco Fornitori possono essere iscritti tutti i soggetti in possesso dei requisiti che ne facciano richiesta. L iscrizione è possibile in qualunque momento essendo l Elenco Fornitori a tutti gli effetti sempre aperto. L Elenco Fornitori verrà utilizzato da RAI per l espletamento, nei casi ed alle condizioni prescritti dalla normativa vigente in materia, delle procedure previste nel presente Regolamento. Art. 1 Oggetto ed ambito di applicazione L Elenco verrà utilizzato da RAI per l espletamento, nei casi ed alle condizioni prescritti dalla normativa vigente in materia, delle seguenti procedure per la scelta del contraente: Per gli appalti di lavori, beni e servizi nei settori diversi da quello radiotelevisivo: - per le procedure di acquisto in economia (cfr., art. 125 del D.Lgs. n. 163 del 2006); - per le procedure negoziate con più operatori (cfr., art. 57 e art. 122, comma 7 bis del D.Lgs. n. 163 del 2006) Possono chiedere l iscrizione all Elenco Fornitori: 1) gli imprenditori individuali, anche artigiani, le società commerciali, le società cooperative, secondo le disposizioni del Codice Civile; 2) i consorzi fra società cooperative di produzione e lavoro costituiti a norma della legge 25 giugno 1909, n. 422, e successive modificazioni ed integrazioni, e i consorzi tra imprese artigiane di cui alla legge 8 agosto 1985, n. 443; 3) i consorzi stabili, costituiti anche in forma di società consortili ai sensi dell articolo 2615-ter del codice civile, tra imprenditori individuali, anche artigiani, società commerciali, società cooperative di produzione e lavoro, secondo le disposizioni di cui all art. 36 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i. nonché, in riferimento all affidamento di prestazioni relative alla progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva di lavori, alla progettazione della sicurezza, il coordinamento in fase di progettazione, esecuzione ai sensi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i., alla direzione dei lavori ed 1

2 agli incarichi di supporto tecnico-amministrativo alle attività del responsabile del procedimento: 4) i liberi professionisti singoli od associati nelle forme di cui alla legge 23 novembre 1939, n. 1815, e s.m.i. ; 5) le società di professionisti; 6) le società di ingegneria; 7) i consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria, anche in forma mista, formati da non meno di tre consorziati che abbiano operato nel settore dei servizi di ingegneria e architettura, per un periodo di tempo non inferiore a cinque anni, e che abbiano deciso di operare in modo congiunto nel rispetto delle previsioni del comma 1 dell art. 36 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i.. Resta inteso che, in riferimento ai soggetti di cui ai precedenti numeri dal 4) al 7), indipendentemente dalla natura giuridica del soggetto interessato all iscrizione, gli incarichi che saranno affidati da RAI all esito delle singole procedure per la scelta del contraente all uopo indette dovranno essere eseguiti da professionisti iscritti negli appositi albi previsti dai vigenti ordinamenti professionali. Non è consentito ad un soggetto di presentare domanda di iscrizione in forma individuale ed in forma associata (Consorzio) ovvero partecipare in due o più Consorzi, pena il rigetto di tutte le domande presentate. I consorzi indicati ai punti 2 e 3 di cui sopra descritto devono indicare con quale consorziata intendono eseguire i lavori Art. 2 Struttura dell Elenco Fornitori L Elenco Fornitori è costituito da una sezione articolata sulle categorie merceologiche e la catalogazione viene fatta sulla base delle indicazioni rese dal fornitore riguardo al riparto del proprio Valore della Produzione e dei Ricavi nelle diverse categorie merceologiche, espressione della propria capacità storica. La catalogazione viene fatta anche su base geografica, a livello nazionale o regionale. La catalogazione indica la richiesta effettuata per le società del Gruppo. Art. 3 Pubblicità RAI si riserva di pubblicare avvisi, sul sito internet RAI alla sezione Avviso di iscrizione all Elenco, per sollecitare l iscrizione di nuovi fornitori ogni qualvolta necessiti di procedere a nuove abilitazioni in base alle sue esigenze merceologiche. RAI si riserva di dare pubblicità alla possibilità di iscrizione al proprio Elenco Fornitori con qualunque mezzo, anche sulla G.U.R.I., su quotidiani aventi rilevanza nazionale e/o diffusione locale e anche tramite comunicazione diretta alle imprese. Art. 4 Requisiti richiesti Per essere iscritti all Elenco Fornitori occorre essere in possesso dei requisiti e dichiarare i dati e le informazioni di seguito indicati: 2

3 1) dati anagrafici e requisiti di ordine generale previsti nell art. 38 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., comprovabili mediante autodichiarazione sottoscritta ai sensi del D.P.R. 445/2000; 2) requisiti di capacità economica previsti nell art. 41 del D.Lgs. 163/2006 (Ricavi globali e specifici nelle categorie merceologiche per le quali è richiesta l iscrizione, categorie e classifiche di attestazioni SOA qualificazione per l esecuzione dei lavori, ovvero requisiti per l esecuzione dei lavori pubblici di importo inferiore ad Euro ,00 ex Art 28 del DPR 34/2000 o del emanando regolamento di attuazione del Codice Appalti Pubblici), comprovabile mediante autodichiarazione sottoscritta ai sensi del D.P.R. 445/2000; Se l operatore richiedente non e in grado per giustificati motivi, ivi compreso quello concernente la costituzione o l inizio dell attività da meno di 3 anni, di presentare quanto richiesto può provare la propria capacita economica finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla RAI 3) requisiti di capacità tecnica, previsti nell art. 42 del D.Lgs. 163/2006 (elenco dei principali contratti stipulati nell ultimo triennio relativi nelle categorie merceologiche per le quali è richiesta l iscrizione, con indicazione degli importi, delle date e dei contraenti), comprovabili mediante autodichiarazione sottoscritta ai sensi del D.P.R. 445/2000; relativamente agli appalti di lavori il possesso dei requisiti di ordine tecnicoorganizzativo ai sensi dell art. 28 del Dpr 34 /2000; Se l operatore richiedente non e in grado per giustificati motivi, ivi compreso quello concernente la costituzione o l inizio dell attività da meno di 3 anni, di presentare quanto richiesto può provare la propria capacita economica finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla RAI 4) possesso dei requisiti di idoneità tecnico-professionale ai sensi del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., mediante autodichiarazione sottoscritta ai sensi del D.P.R. 445/2000 Art. 5 Documentazione da presentare ai fini dell iscrizione I soggetti che intendono ottenere l iscrizione all Elenco Fornitori devono presentare la seguente documentazione : 1) la domanda di iscrizione all Elenco Fornitori tramite il form apposito debitamente sottoscritto (tale form è già predisposto con l autocertificazione resa in conformità ex art. 38 D.Lgs.163/06); 2) copia del documento di identità del legale rappresentante che sottoscrive la domanda di iscrizione; 3) Certificato di iscrizione al registro delle imprese della C.C.I.A.A, recante la dicitura antimafia di cui all art. 9, comma 1, D.P.R. 3 giugno 1998, n. 252, e attestante che la società non si trova né si è trovata negli ultimi cinque anni in stato di fallimento, di liquidazione, di cessazione di attività, concordato preventivo o qualsiasi altra situazione equivalente secondo la legislazione italiana o per i soggetti di cui al precedente art. 1 numero 4, Certificato di iscrizione all Albo professionale di riferimento, ovvero copia conforme degli stessi, con le modalità di cui al DPR 28 dicembre 2000 n ) Certificato Generale del Casellario Giudiziale, ovvero copia conforme degli stessi, con le modalità di cui al DPR 28 dicembre 2000 n 445, per : titolare o direttore tecnico (se trattasi di impresa individuale) 3

4 soci o direttore tecnico (se trattasi di società in nome collettivo) soci accomandatari o direttore tecnico (se trattasi di società in accomandita semplice) amministratori muniti di potere di rappresentanza o direttore tecnico (se trattasi di altro tipo di società o consorzi) 5) Certificato dell Anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato, ovvero copia conforme degli stessi, con le modalità di cui al DPR 28 dicembre 2000 n 445 6) Copia dell ultimo bilancio depositato (ovvero ultimo Unico e Modulo-F24 per i fornitori che non hanno l obbligo di presentazione del bilancio) 7) Attestato di correntezza contributiva (DURC o documento equipollente), ovvero copia conforme degli stessi, con le modalità di cui al DPR 28 dicembre 2000 n 445; 8) Attestazione SOA ovvero copia conforme della stessa, con le modalità di cui al DPR 28 dicembre 2000, n. 445; ovvero certificazione per l esecuzione dei lavori pubblici di importo inferiore ad Euro ,00 9) Certificato di regolarità fiscale rilasciato dall Agenzia delle Entrate territorialmente competente. 10) Copia bollettino pagamento canone abbonamento speciale alla televisione relativo all anno in corso Art. 6 Documentazione disponibile È possibile scaricare la documentazione utile all iscrizione all Elenco Fornitori alla sezione Elenco Fornitori del sito della RAI ed in particolare: 1. Domanda d iscrizione (form). 2. Regolamento per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori per il settore non radiotelevisivo; 3. Elenco delle categorie merceologiche di beni, servizi e lavori (riportate nella domanda di iscrizione). Tutta la documentazione è anche disponibile in formato cartaceo al seguente indirizzo: Rai Direzione Acquisti/Elenco Fornitori, via Cernaia 33 Torino Art. 7 Modalità operative per l iscrizione Ogni Fornitore per conseguire l iscrizione all Elenco Fornitori dovrà presentare apposita domanda (form) contenente tutte le informazioni e la documentazione richiesta, secondo le modalità del presente Regolamento, specificando le categorie merceologiche d interesse. La domanda ed i suoi allegati dovranno essere redatti in lingua italiana, ed inoltrati sia via sia per via postale, come di seguito descritto: 1 - Il form di richiesta di iscrizione dovrà essere compilato in ogni sua parte, stampato e firmato a cura del Legale Rappresentante dell impresa ed inviato via all indirizzo Il form di iscrizione è un modulo interattivo realizzato con tecnologia Adobe e per la sua compilazione è necessario utilizzare Adobe Reader 8 o superiore scaricabile gratuitamente dal seguente sito internet: Dopo che tutti i dati sono stati inseriti, si dovrà procedere cliccando sul bottone Crea codice di compilazione", che in automatico produrrà un codice alfanumerico che identifica univocamente il Modello rendendolo nel contempo immodificabile 4

5 Per ultimo comparirà il bottone "Invia via " che permetterà di inviare automaticamente la domanda di iscrizione all indirizzo di posta elettronica di RAI appositamente predisposto. (queste ultime due funzionalità sono in fase di predisposizione, e pertanto al momento non attivate). 2 - Dovrà essere predisposto un plico chiuso recante la dicitura Direzione Acquisti/Elenco Fornitori RAI - Domanda di Iscrizione contenente: la domanda di iscrizione e la documentazione di cui al precedente Art il plico dovrà essere inviato, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, o attraverso spedizioniere dotato di sistema di tracciabilità, all indirizzo : RAI Direzione Acquisti/Elenco Fornitori - Via Cernaia Torino, L invio del plico contenente la domanda di iscrizione e la documentazione allegata è a totale ed esclusivo rischio del mittente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità di RAI ove per disguidi postali o di altra natura, ovvero, per qualsiasi motivo, il plico non pervenga all Ufficio sopra indicato. Art. 8 Modalità di accertamento della documentazione Le domande di iscrizione all Elenco Fornitori sono soggette alla valutazione da parte di RAI che esamina la documentazione inviata. Il procedimento di iscrizione è comune per tutti i soggetti indicati al precedente art. 1. La domanda di iscrizione sarà considerata regolarmente pervenuta solo se sarà stata inviata anche via , come precedentemente prescritto all art. 7. L ammissibilità della domanda di iscrizione, ovvero l inammissibilità della stessa per carenza dei requisiti, verrà comunicata via a ciascun Fornitore. L iscrizione avverrà solo al completamento dell arrivo di tutta la documentazione prevista. RAI S.p.A. procederà al rigetto della domanda di iscrizione: (i) (ii) (iii) nel caso di mancato possesso anche di uno solo dei requisiti di cui al precedente art. 4; nel caso in cui la documentazione presentata a comprova dei requisiti richiesti non sia atta a confermare il possesso anche di uno solo di essi; nel caso in cui non sia stata precedentemente inoltrata via , la domanda di iscrizione come precedentemente prescritto all art. 7. RAI si riserva di fare gli accertamenti, anche a campione, ai sensi del DPR 445/2000 relativamente al possesso dei requisiti dichiarati. Art. 9 Decorrenza dell iscrizione all Elenco Fornitori Previo esito positivo delle verifiche e dei controlli effettuati sulla base di quanto indicato nella domanda di iscrizione all Elenco Fornitori, RAI provvederà a comunicare all operatore economico l avvenuta iscrizione o il rigetto della stessa entro 60 giorni naturali dal ricevimento della domanda completa della relativa documentazione. 5

6 Per ciascuna delle categorie merceologiche, l iscrizione nell Elenco Fornitori è effettuata in base all ordine cronologico di ricezione delle plico postale. L iscrizione delle Imprese all Elenco Fornitori decorre dalla data di avvenuta iscrizione. Tale positivo esito di iscrizione potrà essere comunicato, anche solo a mezzo , da parte di RAI. Art. 10 Validità L iscrizione ha validità biennale e non è tacitamente rinnovabile. I Fornitori che intendendo rinnovare l iscrizione dovranno riavviare la procedura secondo le modalità previste nel presente regolamento. Tale procedura non potrà comunque essere avviata prima dei 90 giorni naturali che precedono la data di scadenza. Le Società iscritte avranno l obbligo in ogni caso di comunicare ogni variazione intervenuta rispetto alle informazioni ed alle dichiarazioni già rese a RAI in fase di domanda di iscrizione, entro 30 giorni naturali dall intervenuta modifica. RAI si riserva di procedere periodicamente ad effettuare verifiche, anche a campione, al fine di accertare il permanere della sussistenza dei requisiti di iscrizione e l attualità delle dichiarazioni già rese dal Fornitore, adottando gli opportuni provvedimenti in caso di riscontri difformi o mendaci rispetto alla situazione documentale al momento depositata presso l Ufficio Elenco Fornitori RAI. Art. 11 Cancellazione dall Elenco Fornitori La cancellazione dall Elenco Fornitori ha luogo nel caso di: 1) mancanza o falsa dichiarazione in merito alla sussistenza dei requisiti di iscrizione; 2) mancata comunicazione di modifiche dei requisiti di iscrizione; 3) mancata presentazione di offerte per due inviti nel corso di un anno solare per la stessa classe merceologica; 4) risoluzione per inadempimento di un contratto; 5) per piu di una inadempienza, nell arco di un anno contrattuale nell esecuzione dell attività affidatagli, su insindacabile giudizio di RAI; La cancellazione dall Elenco Fornitori per uno dei suddetti motivi, sarà comunicata, anche a mezzo , al Fornitore interessato. Nel caso in cui sia stata disposta la cancellazione dall Elenco Fornitori per uno dei motivi sopra indicati una nuova iscrizione non potrà essere presentata prima che sia decorso un anno dall avvenuta cancellazione. Art. 12 Cancellazione volontaria dall Elenco Fornitori Il Fornitore che non avrà rinnovato l iscrizione sarà cancellato dall Elenco Fornitori. Il Fornitore che ha conseguito l iscrizione all Elenco Fornitori può in qualsiasi momento senza motivazione chiedere alla RAI di essere cancellato dall Elenco medesimo. La richiesta di cancellazione deve essere formulata per iscritto dal legale rappresentante. 6

7 Art. 13 Criterio di scelta del Fornitore La scelta dei Fornitori iscritti all Elenco Fornitori da invitare alle singole procedure per l affidamento di contratti di lavori e/o servizi e/o forniture avverrà privilegiando il criterio della rotazione nell ambito di ciascuna categoria merceologica. Resta ferma la facoltà di RAI di invitare, alle procedure per la scelta del contraente, altri Fornitori non iscritti all Elenco. Art. 14 Disposizioni finali L iscrizione all Elenco Fornitori non determina la costituzione di alcun rapporto giuridico con la RAI e neppure alcuna situazione, anche mediata, di affidamento, ma costituisce mero presupposto materiale all ipotesi che tra RAI ed i soggetti iscritti nell Elenco Fornitori possano avviarsi trattative e stipularsi contratti. Con la procedura descritta nel presente Regolamento non vengono, peraltro, costituite graduatorie o qualsivoglia altra classificazione di merito e non si procede, pertanto, all attribuzione di punteggi. Art. 15 Tutela della Privacy RAI S.p.A., ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, titolare del trattamento dei dati forniti per l iscrizione all Elenco dei Fornitori, informa che tali dati verranno utilizzati ai fini dell iscrizione all Elenco e che verranno trattati con sistemi elettronici e manuali, in modo da garantirne, comunque, la loro sicurezza e la riservatezza. Con l invio della domanda di ammissione, il Fornitore esprime, pertanto, il proprio assenso al predetto trattamento. Di seguito sono fornite le informazioni di cui all art. 13 del D.Lgs. 196/2003. Informativa ex art. 13, D. Lgs. 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali RAI S.p.A. fornisce le seguenti informazioni sul trattamento dei dati personali alla stessa forniti. Finalità del trattamento I dati forniti vengono acquisiti da RAI S.p.A. per verificare la sussistenza dei requisiti necessari per l iscrizione all Elenco Fornitori e per la scelta dei Fornitori da invitare nelle procedure negoziate per gli acquisti di beni e/o servizi e/o lavori nonché per quanto riguarda la normativa antimafia, in adempimento di precisi obblighi di legge. Tutti i dati acquisiti da RAI S.p.A. potranno essere trattati anche per fini di studio e statistici. Natura del conferimento Il conferimento dei dati ha natura facoltativa, tuttavia, il rifiuto di fornire i dati richiesti da RAI S.p.A. potrebbe determinare, a seconda dei casi, l impossibilità di ammettere il Fornitore alla selezione dei soggetti da invitare nell ambito delle procedure negoziate. 7

8 Dati sensibili e giudiziari Di norma i dati forniti dai Fornitori nell ambito delle selezioni in esame non rientrano tra i dati classificabili come sensibili e giudiziari, ai sensi dell art 4, comma 1, lettere d) ed e) del D.Lgs. 196/2003. Modalità del trattamento dei dati Il trattamento dei dati verrà effettuato da RAI S.p.A. in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza e potrà essere attuato mediante strumenti manuali, informatici e telematici idonei a trattarli nel rispetto delle regole di sicurezza previste dalla Legge e/o dagli eventuali Regolamenti interni. Ambito di comunicazione e di diffusione dei dati I dati potranno essere comunicati: al personale di RAI S.p.A. che cura il procedimento di iscrizione all Elenco Fornitori ovvero che cura gli inviti a presentare offerte. I dati potranno, altresì, essere comunicati ad altri uffici della società che svolgono attività attinente agli acquisti; a collaboratori autonomi, professionisti, consulenti, che prestino attività di consulenza od assistenza a RAI S.p.A. in ordine a procedimenti di gara o per studi di settore o a fini statistici; ai soggetti esterni, i cui nominativi sono a disposizione degli interessati, facenti parte delle Commissioni di giudicazione e/o di collaudo che verranno di volta in volta costituite; ad altri Fornitori, portatori di interessi qualificati, che facciano richiesta di accesso ai documenti di gara nei limiti consentiti ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241; all Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture nonché all Osservatorio dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. I dati conferiti dai Fornitori limitatamente a denominazione/ragione sociale potranno essere diffusi tramite il sito internet di RAI S.p.A. Diritti del Fornitore interessato Al Fornitore, in qualità di interessato, vengono riconosciuti i diritti di cui all art 7 del D.Lgs. 196/2003. Art. 16 Titolare del trattamento Titolare del trattamento è RAI S.p.A., con sede in Roma Viale Mazzini 14. Responsabile del trattamento dei dati e il Dott. Pier Francesco Forleo. Responsabile del trattamento dei dati contenuti nei sistemi informatici e il Dott. Giuseppe Biassoni. Incaricati del trattamento dei dati sono l Ing. Piero Gilotto ed il Sig. Adolfo Joly. Copyright RAI Radiotelevisione Italiana Riproduzione Riservata Il presente documento è oggetto di proprietà intellettuale e/o industriale. Ogni azione riservata al titolare dei diritti dalle leggi nazionali e internazionali in materia di proprietà intellettuale o industriale (compreso il diritto d autore) compiuta senza l autorizzazione del titolare sarà perseguibile civilmente e penalmente. Sono severamente vietate la modifica, la copia e la stampa del presente documento a qualsiasi titolo. Vers

9 Classi Merceologiche CLASSE A A3AX A3BX A3CX A3DX A3EX A3HX A3IX B B1AX B2AX B2BX B2CX B2DX B2EX C C1AX C1BX C1CX C1DX C1FX C1GX C1HX C1IX C2AX C2BX C3AX C3BX C4AX C4BX C4CX DESCRIZIONE IMPIANTI DI TELE-RADIOCOMUNICAZIONE E INGEGNERIA AUDIO-VIDEO APPARATI PER RIPRESA VIDEO APPARATI PER RIPRESA AUDIO APPARATI PER LA GRAFICA VIDEO E CINEMATOGRAFIA APPARATI PER REGISTRAZIONE E POST PRODUZIONE AUDIO E VIDEO SUPPORTI PER REGISTRAZIONE E POST PRODUZIONE AUDIO E VIDEO APPARATI PER L'ASCOLTO E VISIONE APPARATI PER DISTRIBUZIONE SEGNALI INGEGNERIA ELETTRICA, ELETTRONICA E MATERIALI TECNICI DIVERSI RETI DI DISTRIBUZIONE DI ENERGIA E CABLAGGI APPARATI PER ILLUMINAZIONE ORDINARIA APPARATI PER ILLUMINAZIONE SCENICA GRUPPI, GENERATORI E APPARATI ELETTRICI FILI, CAVI, ACCESSORI ELETTRICI E COMPONENTISTICA DI ELETTRONICA STRUMENTI DI MISURA INFORMATICA E FONIA SISTEMI MAINFRAME E SERVER PC E ACCESSORI STAMPANTI E ALTRE PERIFERICHE STORAGE APPARATI PER LA VIDEO-CONFERENZA NOLEGGIO APPARATI HARDWARE MANUTENZIONE HARDWARE GESTIONE E PRESIDI OPERATIVI LICENZE SOFTWARE E LORO AGGIORNAMENTO SVILUPPO, MANUTENZIONE E GESTIONE SOFTWARE CONNETTIVITA' E RETI DATI APPARATI DI CONNETTIVITÀ SERVIZI DI CALL-CENTER FONIA FISSA FONIA MOBILE E SATELLITARE 9

10 D D1AX D1BX D1CX D2AX D2BX D2CX D2DX D2EX D3AX D3BX D3CX D4AX D5AX E E1AX E1BX E1CX E1DX E2AX E2BX E2CX E3AX E3BX E3CX E3DX E4AX E4BX E4DX E5AX E5BX E5CX E5DX E5EX E5FX OPERE EDILI, IMPIANTI TECNOLOGICI E AFFINI OPERE EDILI COSTRUZIONI RISTRUTTURAZIONI E MANUTENZIONI SERVIZI E MATERIALI PER OPERE DI FINITURA EDILE PONTEGGI E TRANSENNE REALIZZAZIONE, CONDUZIONE E MATERIALI PER IMPIANTI TERMICI, DI VENTILAZIONE E DI CONDIZIONAMENTO REALIZZAZIONE DI IMPIANTI DI ASCENSORI, MONTACARICHI E TRASPORTATORI IN GENERE REALIZZAZIONE E MATERIALI PER IMPIANTI ANTINCENDIO, DI CONTROLLO E SORVEGLIANZA REALIZZAZIONE E MATERIALI PER IMPIANTI TRATTAMENTO ARIA-ACQUE E IMPIANTI TECNOLOGICI SPECIALI MANUTENZIONE PER IMPIANTI TECNOLOGICI (TERMICI ED ELETTRICI) LAVORAZIONI DEL METALLO E MATERIALI LAVORAZIONI DEL LEGNO E MATERIALI LAVORAZIONI DELLA PLASTICA, RESINA, CARTA E DEL VETRO E MATERIALI IMPIANTI E MANUTENZIONE AREE VERDI CONSULENZA, PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI DOTAZIONI, MATERIALI E SERVIZI COMUNI SERVIZI VIAGGI-BIGLIETTERIE SERVIZI DI RISTORAZIONE SERVIZI DI PULIZIA, TINTORIA E SANIFICAZIONE VIGILANZA E SERVIZI DI RECEPTION/INFORMAZIONI ANTINCENDIO ANTINFORTUNISTICA E SERVIZI SANITARI MATERIALI/APPARATI PER SERVIZI ANTINFORTUNISTICA NOLEGGIO MEZZI DI TRASPORTO CON/SENZA AUTISTA SPEDIZIONI, TRASPORTO DI MATERIALI E SERVIZI CONNESSI MAGAZZINAGGIO - DEPOSITO MERCI TRASPORTO, SMALTIMENTO E RECUPERO RIFIUTI ACQUISTO MEZZI DI TRASPORTO E DOTAZIONI ACCESSORIE SOLLEVAMENTO E TRASPORTO INTERNO COMBUSTIBILI GIORNALI, LIBRI, RIVISTE E PUBBLICAZIONI CANCELLERIA UFFICIO ED ASSIMILATI MACCHINE DA UFFICIO CARTA COPISTERIA, LEGATORIA E LAVORAZIONI PER ABBONAMENTI INDUSTRIE POLIGRAFICHE/STAMPATI 10

11 E6AX E7AX E9AX E9BX E9CX EAAX EABX EACX EEAX EFAX EFBX EFCX EGAX F FFAX FIAX ARREDAMENTI E MOBILI ABBIGLIAMENTO DI RAPPRESENTANZA E DA LAVORO CONSULENZE COLLABORAZIONI, RICERCHE E INFORMAZIONI COMMERCIALI SONDAGGI ELETTORALI, RILEVAZIONI STATISTICHE E MONITORAGGIO DI PROGRAMMI RADIOTELEVISIVI FORMAZIONE, ADDESTRAMENTO E SELEZIONE PERSONALE ALTRI SERVIZI ED ATTIVITA' PER IL PERSONALE OGGETTI PROMOZIONALI E PREMI ASSICURAZIONI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA FORNITURA DI GAS E ACQUA OPERATORI DI FONIA TV A PAGAMENTO DIRITTI, MATERIALI E SERVIZI PER LA PRODUZIONE TV E RF MANUTENZIONE, MODIFICHE E ACCESSORI VEICOLI SPECIALI DI PRODUZIONE E MEZZI SCENICI STRUMENTI MUSICALI 11

Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori

Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori 1. Premessa L Istituto per il Credito Sportivo (di seguito anche Istituto o ICS ) intende istituire e disciplinare un Elenco di operatori

Dettagli

Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori

Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori Prot. n. 4010 del 06/08/2013 Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori Premessa Sogesid SpA, nel rispetto dei principi

Dettagli

LESS Onlus Regolamento Albo Fornitori

LESS Onlus Regolamento Albo Fornitori LESS Onlus Regolamento Albo Fornitori Regolamento dell'albo Fornitori Sommario PREMESSA... 5 ART. 1. OGGETTO ED AMBITO DI APPLICAZIONE... 5 ART. 2. PREVENTIVA PUBBLICAZIONE...6 ART. 3. DOCUMENTAZIONE DISPONIBILE...6

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Pagina 1 di 5

AVVISO PUBBLICO. Pagina 1 di 5 AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI A CUI ATTINGERE PER L INVITO NELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI CONTRATTI PUBBLICI, CON PROCEDURA NEGOZIATA O IN ECONOMIA, RELATIVI A LAVORI,

Dettagli

ASSET CAMERA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI. Art. 1 ISTITUZIONE E FINALITÀ DELL ELENCO

ASSET CAMERA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI. Art. 1 ISTITUZIONE E FINALITÀ DELL ELENCO ASSET CAMERA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI Art. 1 ISTITUZIONE E FINALITÀ DELL ELENCO Ai sensi dell art. 125 comma 12 del D. Lgs. n. 163 del 2006 e s.m.i., avente ad oggetto il Codice

Dettagli

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI SECONDA CONVENZIONE CNAPPC DISCIPLINARE Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (di seguito per brevità

Dettagli

SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI.

SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI. SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI Disciplinare Disciplinare Sistema di Selezione - Pagina 2 di 6 INDICE 1. Oggetto................................................................................

Dettagli

1.1 DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

1.1 DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE AVVISO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO PER IL 2011 DEGLI OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA (ex artt. 125 e 122, comma 7-bis D. Lgs. 163/2006 e s.m.i) 1.1 DENOMINAZIONE

Dettagli

Comune di Roccamonfina

Comune di Roccamonfina Comune di Roccamonfina Provincia di Caserta Prot. 403 / 64 - UT AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO DITTE E IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SERVIZI FORNITURE IL RESPONSABILE

Dettagli

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI -

POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI - POLIZZA PER RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE ARCHITETTI - CONVENZIONE CNAPPC DISCIPLINARE Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (di seguito per brevità anche

Dettagli

Azienda Speciale della Camera di Commercio PromImperia Via T. Schiva n. 29 18100 Imperia www.promimperia.it

Azienda Speciale della Camera di Commercio PromImperia Via T. Schiva n. 29 18100 Imperia www.promimperia.it Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ALBO DI OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DI SERVIZI RELATIVI ALLA PROGETTAZIONE E ANIMAZIONE DI PROGETTUALITA FINANZIATE CON FONDI EUROPEI

Dettagli

COMUNE DI ALTOFONTE PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO Paese dell Acqua e dell Olio SETTORE I AFFARI GENERALI

COMUNE DI ALTOFONTE PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO Paese dell Acqua e dell Olio SETTORE I AFFARI GENERALI COMUNE DI ALTOFONTE PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO Paese dell Acqua e dell Olio SETTORE I AFFARI GENERALI AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DELLE DITTE DA INVITARE ALLA PROCEDURA

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Il sottoscritto, nato a (prov. ) il e residente a in Via

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA C.F. 80000810863 Tel. 0935.521111 Fax 0935.500429 SETTORE I Affari Generali DIRIGENTE - Dott. Giuseppa Gatto Tel. 0935 521.215 Fax 0935 521217 Pec: protocollo@provincia.enna.it

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG

LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Art. 1 NORMATIVA APPLICABILE, OGGETTO E FINALITA Art. 1 NORMATIVA APPLICABILE,

Dettagli

SCHEMA AVVISO PUBBLICO

SCHEMA AVVISO PUBBLICO SCHEMA AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI CUI AFFIDARE INCARICHI DI TECNICI DI CUI AGLI ARTT. 90 E 91 E SERVIZI DI CUI ALL ALL. IIA CATEGORIA 12 DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Dettagli

COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (PROVINCIA DI COSENZA)

COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (PROVINCIA DI COSENZA) COMUNE DI CASSANO ALL IONIO (PROVINCIA DI COSENZA) SETTORE LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO ALBO COMUNALE PER L ACQUISIZIONE DI BENI, SERVIZI E LAVORI IN ECONOMIA PROCEDURE PER LE ISCRIZIONI ED IL FUNZIONAMENTO

Dettagli

COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA Prot. 7684 del 01/04/2014 COMUNE DI TAGGIA PROVINCIA DI IMPERIA Via San Francesco n. 441 - CAP 18011 Tel. 0184/476222 - Fax 0184/477200 http:www.taggia.it e-mail: info@comune.taggia.im.it SERVIZIO LAVORI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MONTECORVINO PUGLIANO AUTONOMIA 114 C.M.: SAIC86200P - CF: 95021480652

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MONTECORVINO PUGLIANO AUTONOMIA 114 C.M.: SAIC86200P - CF: 95021480652 1 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE MONTECORVINO PUGLIANO AUTONOMIA 114 C.M.: SAIC86200P - CF: 95021480652 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO DELL ELENCO DELLE DITTE DA INTERPELLARE PER L ACQUISIZIONE

Dettagli

MOD. A DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AMT

MOD. A DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AMT MOD. A DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AMT (per tutti gli operatori economici diversi dai fornitori di servizi attinenti all ingegneria e all Architettura) Presentata dall'operatore economico

Dettagli

PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO SPECIALE DELLE COOPERATIVE DI TIPO B, DI CUI ALL ART.

PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO SPECIALE DELLE COOPERATIVE DI TIPO B, DI CUI ALL ART. CITTÀ DI TRECATE PROVINCIA DI NOVARA Piazza Cavour 24 Tel n. 0321/776311 Fax n. 0321/777404 Codice fiscale : 80005270030 Partita IVA : 00318800034 E-mail: servizisociali@comune.trecate.no.it Prot. n. 28416

Dettagli

I.P.A.B. COLLEREALE - MESSINA AFFIDAMENTO DI LAVORI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO E TRATTATIVA PRIVATA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO ELENCO DELLE

I.P.A.B. COLLEREALE - MESSINA AFFIDAMENTO DI LAVORI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO E TRATTATIVA PRIVATA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO ELENCO DELLE I.P.A.B. COLLEREALE - MESSINA AFFIDAMENTO DI LAVORI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO E TRATTATIVA PRIVATA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO ELENCO DELLE IMPRESE DI FIDUCIA AFFIDAMENTO DI LAVORI MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio SERVIZIO FINANZIARIO, AMMINISTRATIVO E DEMOGRAFICO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: AFFIDAMENTO DELL INCARICO PER LA GESTIONE DELL UFFICIO POSTALE DI

Dettagli

CONSORZIO PER LA BONIFICA DELLA VAL DI CHIANA ROMANA E VAL DI PAGLIA Chiusi Stazione (SI)

CONSORZIO PER LA BONIFICA DELLA VAL DI CHIANA ROMANA E VAL DI PAGLIA Chiusi Stazione (SI) CONSORZIO PER LA BONIFICA DELLA VAL DI CHIANA ROMANA E VAL DI PAGLIA Chiusi Stazione (SI) DOMANDA ISCRIZIONE ALBO Art. 1 Oggetto dell avviso Procedura ai fini dell inserimento nell Elenco consortile delle

Dettagli

REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI, FORNITURE E SERVIZI TECNICI IN ECONOMIA ART. 125 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.

REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI, FORNITURE E SERVIZI TECNICI IN ECONOMIA ART. 125 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. Approvato con Determinazione del Direttore n. 007/DD del 22.01.2013 REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI, FORNITURE E SERVIZI TECNICI IN ECONOMIA ART. 125 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. ARTICOLO. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO....

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE AD EURO 100.000,00 ATTINENTI I SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE AD EURO 100.000,00 ATTINENTI I SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE AD EURO 100.000,00 ATTINENTI I SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA IN MATERIA DI LAVORI PUBBLICI E I SERVIZI IN MATERIA

Dettagli

ELENCO REVISIONI DATA REV. PAG. OGGETTO DELLA MODIFICA. 09/07/2003 3 5 Aggiunta di categorie merceologiche

ELENCO REVISIONI DATA REV. PAG. OGGETTO DELLA MODIFICA. 09/07/2003 3 5 Aggiunta di categorie merceologiche QUA-06-PRD ALBO FORNITORI ELENCO REVISIONI DATA REV. PAG. OGGETTO DELLA MODIFICA 23/11/00 1 - Prima emissione 05/05/2003 2 - Adeguamento alla Normativa UNI EN ISO 9001: 2000 09/07/2003 3 5 Aggiunta di

Dettagli

COMUNE DI PIANSANO Provincia di Viterbo

COMUNE DI PIANSANO Provincia di Viterbo COMUNE DI PIANSANO Provincia di Viterbo Regolamento per gli affidamenti in economia. pagina 1 di pagine 10 Articolo 1 Ambito di applicazione, oggetto. Il presente regolamento disciplina l attività dell

Dettagli

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA Allegato 1 Modalità operative per l iscrizione all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA 1) STRUTTURA DELL ALBO FORNITORI L Albo Fornitori è articolato nelle seguenti categorie: - Categoria A: Servizi e

Dettagli

AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE AREA 24 S.p.A. Corso Cavallotti, 51 18038 SANREMO Tel. 0184 524066 / Fax 0184 524064 area24spa@area24spa.it AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI

Dettagli

COMUNE DI NAVELLI PROVINCIA DI L AQUILA Via Pereto, 2 67020 Navelli Tel 0862.959119 Fax 0862.959323

COMUNE DI NAVELLI PROVINCIA DI L AQUILA Via Pereto, 2 67020 Navelli Tel 0862.959119 Fax 0862.959323 e-mail: ufficiotecnico@comunenavelli.gov.it sito internet: www.comunenavelli.gov.it AVVISO PUBBLICO PER L AGGIORNAMENTO DELL ELENCO DI PROFESSIONISTI QUALIFICATI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INGEGNERIA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1-20126, Milano Tel. 02/6448.1 - Fax 02/6448.6105 e-mail: protocollo@unimib.it AVVISO PUBBLICO Per la FORMAZIONE DI ELENCHI DI PROFESSIONISTI

Dettagli

SCABEC S.P.A. SEDE OPERATIVA: PIAZZA DANTE, 89-80135 NAPOLI TEL. (00) 39 081 5624561 - FAX (00) 39 081 5628569

SCABEC S.P.A. SEDE OPERATIVA: PIAZZA DANTE, 89-80135 NAPOLI TEL. (00) 39 081 5624561 - FAX (00) 39 081 5628569 SCABEC S.P.A. SEDE OPERATIVA: PIAZZA DANTE, 89-80135 NAPOLI TEL. (00) 39 081 5624561 - FAX (00) 39 081 5628569 E-MAIL: @scabec. SITO INTERNET: www.scabec.it PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI

Dettagli

SALERNO SOLIDALE S.P.A. Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA

SALERNO SOLIDALE S.P.A. Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA SALERNO SOLIDALE S.P.A. Articolo 1 Oggetto Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA 1. Il presente disciplinare regola l istituzione, fissa i criteri per l iscrizione e stabilisce le modalità

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI NAPOLI SERVIZI SPA

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI NAPOLI SERVIZI SPA REGOLAMENTO ALBO FORNITORI NAPOLI SERVIZI SPA Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori della Napoli Servizi SpA Art. 1 Oggetto ed ambito di applicazione La Napoli Servizi SpA, in

Dettagli

Provincia Regionale di Trapani Staff Gare e Contratti Via Osorio n. 22 91100 Trapani

Provincia Regionale di Trapani Staff Gare e Contratti Via Osorio n. 22 91100 Trapani Modello istanza di iscrizione Albo imprese di fiducia Provincia Regionale di Trapani Staff Gare e Contratti Via Osorio n. 22 91100 Trapani Oggetto: Iscrizione all Albo delle Imprese di Fiducia per l affidamento

Dettagli

A.R.N.A.S. GARIBALDI CATANIA SETTORE TECNICO PATRIMONIALE AVVISO PUBBLICO

A.R.N.A.S. GARIBALDI CATANIA SETTORE TECNICO PATRIMONIALE AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO per la costituzione dell albo dei collaudatori per l affidamento degli incarichi di collaudo, il cui importo stimato sia inferiore ad 100.000,00 (I.V.A. esclusa), degli interventi aventi

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R. Approvato con atto del Direttore Generale n 102/13 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Dell A.L.E.R. DI PAVIA 1.

Dettagli

Consorzio di Bonifica «UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI» Via S. Martino 60 56125 PISA tel. 050 505411 fax 050 505438 www.ufficiofiumiefossi.

Consorzio di Bonifica «UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI» Via S. Martino 60 56125 PISA tel. 050 505411 fax 050 505438 www.ufficiofiumiefossi. AVVISO PUBBLICO INSERIMENTO NELL ELENCO APERTO DI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DEL CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI DI PISA. Art.1 Oggetto dell avviso Procedura da seguire per l inserimento

Dettagli

Sito WEB: www.liceopascoli.it E-Mail : info@ liceopascoli.it Codice ministeriale: FIPM02000L Codice fiscale 80020170488. Regolamento Albo Fornitori

Sito WEB: www.liceopascoli.it E-Mail : info@ liceopascoli.it Codice ministeriale: FIPM02000L Codice fiscale 80020170488. Regolamento Albo Fornitori LICEO STATALE Giovanni Pascoli Sede: Viale Don Minzoni, 58 50129 FIRENZE Tel. 055/572370 Fax 055/589734 Succursale: via A. Cocchi, 15 50131 FIRENZE Tel. 055/5088108 Fax 055/578016 Succursale: via Nicolodi,

Dettagli

Da inserire nel plico in uno con la dichiarazione sostitutiva denominata "Allegato A", con la dichiarazione/i

Da inserire nel plico in uno con la dichiarazione sostitutiva denominata Allegato A, con la dichiarazione/i Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale e di alta specializzazione GARIBALDI Catania "Allegato B" Oggetto: Istituzione albo ditte ai sensi dell art. 24 bis Legge n. 109/94 come recepita dalle LL.RR. n.

Dettagli

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) f Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Dichiarazioni dell impresa ausiliaria articolo 49, commi

Dettagli

BANDO DI ABILITAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLE GARE ON LINE per i servizi di architettura, ingegneria ed assimilati.

BANDO DI ABILITAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLE GARE ON LINE per i servizi di architettura, ingegneria ed assimilati. Gare-Contratti-Appalti BANDO DI ABILITAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLE GARE ON LINE per i servizi di architettura, ingegneria ed assimilati. Il Comune di Verona ha istituito l albo dei soggetti abilitati

Dettagli

PROGETTO BIKE SHARING E BIKE SAVING IMPORTO COMPLESSIVO DI PROGETTO 536.328,00

PROGETTO BIKE SHARING E BIKE SAVING IMPORTO COMPLESSIVO DI PROGETTO 536.328,00 AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA INVITARE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE

Dettagli

AD PERSONAM Azienda dei Servizi alla Persona del Comune di Parma. Regolamento per l istituzione e gestione dell Albo Fornitori di beni e servizi

AD PERSONAM Azienda dei Servizi alla Persona del Comune di Parma. Regolamento per l istituzione e gestione dell Albo Fornitori di beni e servizi AD PERSONAM Azienda dei Servizi alla Persona del Comune di Parma Regolamento per l istituzione e gestione dell Albo Fornitori di beni e servizi Art. 1 Istituzione dell Albo Fornitori Il presente Regolamento,

Dettagli

Il Sottoscritto/a. nato a il. residente in cap via n. titolare-legale rappresentante dell impresa. forma giuridica. con sede legale in cap

Il Sottoscritto/a. nato a il. residente in cap via n. titolare-legale rappresentante dell impresa. forma giuridica. con sede legale in cap Alla CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. LATINA Ufficio Provveditorato Viale Umberto I, 80 04100 - Latina Oggetto: Richiesta di iscrizione Elenco dei fornitori. Il Sottoscritto/a nato a il residente in cap via

Dettagli

Manuale delle Procedure ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI

Manuale delle Procedure ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI Manuale delle Procedure ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI Codice procedura: AC01 Revisione n 2 Data revisione: 23-07-2013 MANUALE DELLE PROCEDURE Sommario 1. Scopo della procedura 2. Glossario 3. Strutture

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo

COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo OGGETTO: Lavori di: Restauro e Ristrutturazione della chiesa dell Annunziata Vecchia in Collesano (PA). - D.lgs. 163/2006 e s.m.i., CUP E44G10000070002 Fornitura

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI GESTIONE DEL PARCO DEL MONTE CUCCO. Avvisa

IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO DI GESTIONE DEL PARCO DEL MONTE CUCCO. Avvisa BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA NELLE ATTIVITA DI PROMOZIONE, COMUNICAZIONE, MARKETING AD UN ESPERTO DI MARKETING E COMUNICAZIONE. IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO

Dettagli

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari Via Daga 4, 09040 Selegas (CA) Telefono 070.985828 0707.985343 Fax 070.985785 Sede: Via Daga 4 09040 Selegas tel.: 070.985828 fax: 070.985785 E mail: selegas.ing@tiscali.it

Dettagli

REGOLAMENTO ELENCO OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI

REGOLAMENTO ELENCO OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI REGOLAMENTO ELENCO OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI PREMESSE Art. 1 ISCRIZIONE. Art. 2 - MODALITA. Art. 3 CASI DI NON ACCETTAZIONE. Art. 4 CASI DI SOSPENSIONE DELL ISCRIZIONE. Art. 5 CANCELLAZIONE

Dettagli

STORIA DELLE VARIAZIONI

STORIA DELLE VARIAZIONI RESPONSABILITÀ Funzione Nome Data Redatto da Donatella Diotti 11/01/2012 Controllato e Approvato da Sergio Duretti, Paola Mascarello 12/01/2012 Emesso da Sergio Duretti 18/01/2012 STORIA DELLE VARIAZIONI

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA. Approvato con deliberazione n. 26 del 27/06/2013

ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA. Approvato con deliberazione n. 26 del 27/06/2013 ISTITUZIONI RIUNITE DI IMOLA REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI Approvato con deliberazione n. 26 del 27/06/2013 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina la

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo

COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo Art. 1 Oggetto Il Comune di Collesano, con sede in Via Vittorio Emanuele n.2, nell ambito dei lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone Recupero funzionale

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI DEL FONDO DI PREVIDENZA PER IL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI DEL FONDO DI PREVIDENZA PER IL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE REGOLAMENTO ALBO FORNITORI DEL FONDO DI PREVIDENZA PER IL PERSONALE DELLA CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE (ENTE MORALE RICONOSCIUTO CON D.P.R. 14-2-1963 N. 439) Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06. REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06. ARTICOLO 1 - ISTITUZIONE ALBO FORNITORI La Fondazione Teatro Regio di Torino procede all istituzione

Dettagli

COMUNE DI OSSI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI SPESA PER ACQUISIZIONE DI SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA

COMUNE DI OSSI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI SPESA PER ACQUISIZIONE DI SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA COMUNE DI OSSI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI SPESA PER ACQUISIZIONE DI SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina il sistema delle

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO

IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO AVVISO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA EX ART. 30 COMMA 2 BIS DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 165/2001, PER LA COPERTURA DEL POSTO DI PROFESSIONISTA TECNICO, CATEGORIA GIURIDICA D3, A TEMPO INDETERMINATO E PARZIALE

Dettagli

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO Per manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata, previa gara informale, per l affidamento della FORNITURA DI CARBURANTE PER IL PARCO MEZZI DELLA SOCIETÀ

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014)

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014) REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014) 1 PREMESSE 1.1 La Società APAM ESERCIZIO SPA (di seguito APAM) con sede legale

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA SCHEMA DI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO COMUNALE DI PROFESSIONISTI E SOCIETA DI PROGETTAZIONE EUROPEA

COMUNE DI CIVITAVECCHIA SCHEMA DI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO COMUNALE DI PROFESSIONISTI E SOCIETA DI PROGETTAZIONE EUROPEA COMUNE DI CIVITAVECCHIA SCHEMA DI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO COMUNALE DI PROFESSIONISTI E SOCIETA DI PROGETTAZIONE EUROPEA IL DIRIGENTE DEI SERVIZI FINANZIARI ai sensi e per gli effetti

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ARTICOLO 1 Requisiti per l ammissione alla selezione E indetta una selezione

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE DELLA COMUNICAZIONE E DELLE RELAZIONI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D. LGS. 163/2006

Dettagli

II SETTORE AREA TECNICA AVVISO

II SETTORE AREA TECNICA AVVISO UNIONE DEI COMUNI PLATANI-QUISQUINA-MAGAZZOLO (Alessandria della Rocca-Bivona-Cianciana-San Biagio Platani-Santo Stefano Quisquina) Sede Legale Amministrativa: Cianciana, Via Ariosto, n. 2 Cap. 92012 Tel.

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE DI ISCRIZIONE PER LA PREDISPOSIZIONE DI UN ALBO FORNITORI

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE DI ISCRIZIONE PER LA PREDISPOSIZIONE DI UN ALBO FORNITORI Regione Siciliana Piano straordinario per il lavoro in Sicilia: opportunità giovani Priorità 3: Formazione giovani Regione Siciliana AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE DI ISCRIZIONE PER LA PREDISPOSIZIONE

Dettagli

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, MANUTENZIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL COMUNE DI SAN VITO CHIETINO MODELLO 3 - dichiarazione unica sostitutiva

Dettagli

DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE delle Imprese in grado di svolgere servizi di pulizia degli edifici ed aree aziendali

DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE delle Imprese in grado di svolgere servizi di pulizia degli edifici ed aree aziendali DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE delle Imprese in grado di svolgere servizi di pulizia degli edifici ed aree aziendali 1) Oggetto del Sistema di qualificazione Il presente atto regola, ai sensi del D.Lgs..

Dettagli

AL COMUNE DI SANTA MARINA

AL COMUNE DI SANTA MARINA Applicare marca da bollo da 14,62 euro AL COMUNE DI SANTA MARINA Oggetto: Istanza di inserimento nell elenco degli operatori economici per affidamento lavori pubblici e relative forniture e servizi del

Dettagli

DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE delle Imprese in grado di svolgere servizi di pulizia degli edifici ed aree aziendali

DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE delle Imprese in grado di svolgere servizi di pulizia degli edifici ed aree aziendali DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE delle Imprese in grado di svolgere servizi di pulizia degli edifici ed aree aziendali 1) Oggetto del Sistema di qualificazione Il presente atto regola, ai sensi del D.Lgs..

Dettagli

Avviso per la istituzione

Avviso per la istituzione Avviso per la istituzione dell del GAL Terre Pescaresi Aggiornato al 28/02/2014 1 1. Finalità Il GAL Terre Pescaresi con sede in Via A. Costa, 4 a Manoppello (PE) cap 65024, in attuazione del Piano di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI Approvato con Delibera del Consiglio Direttivo n. 15 del 21 Dicembre 2015 FORMAZIONE ELENCO DEI FORNITORI Art. 1 Istituzione e ambito di applicazione

Dettagli

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA (da riportare su carta intestata) Da inserire nella Busta B) Documentazione amministrativa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le

Dettagli

Città di Aversa DISCIPLINARE PER L INDIVIDUAZIONE DI IMPIANTI AUTORIZZATI PER LA MESSA A RISERVA E/O RECUPERO DEI RIFIUTI RAEE.

Città di Aversa DISCIPLINARE PER L INDIVIDUAZIONE DI IMPIANTI AUTORIZZATI PER LA MESSA A RISERVA E/O RECUPERO DEI RIFIUTI RAEE. DISCIPLINARE PER L INDIVIDUAZIONE DI IMPIANTI AUTORIZZATI PER LA MESSA A RISERVA E/O RECUPERO DEI RIFIUTI RAEE. Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare riguarda le modalità e le procedure di individuazione

Dettagli

L.R. 12/2003, art. 4 B.U.R. 24/3/2010, n. 12 L.R. 14/2002, art. 23. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 marzo 2010, n. 051/ Pres.

L.R. 12/2003, art. 4 B.U.R. 24/3/2010, n. 12 L.R. 14/2002, art. 23. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 marzo 2010, n. 051/ Pres. L.R. 12/2003, art. 4 B.U.R. 24/3/2010, n. 12 L.R. 14/2002, art. 23 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 marzo 2010, n. 051/ Pres. Regolamento per l acquisizione in economia di lavori e servizi attinenti

Dettagli

Prot. n. 3681 \\Winserver\silvia\Determine\Determine 2010\PAR 2010.doc AVVISO DI GARA

Prot. n. 3681 \\Winserver\silvia\Determine\Determine 2010\PAR 2010.doc AVVISO DI GARA COMUNE DI BROGLIANO SETTORE 3 - TECNICO U.O. 1: Edilizia Privata Urbanistica Ambiente Piazza Roma n. 8 36070 BROGLIANO (VI) c.f. 00267040244 ; tel. 0445-947570 ; fax 0445-947682 Prot. n. 3681 \\Winserver\silvia\Determine\Determine

Dettagli

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA ROMA Via dell Acqua Traversa, 151 00135 - Roma

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA ROMA Via dell Acqua Traversa, 151 00135 - Roma DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA ROMA Via dell Acqua Traversa, 151 00135 - Roma OGGETTO: avviso di qualificazione di operatori economici per gare con procedura negoziate e procedure in economia

Dettagli

REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici. Albo Fornitori

REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici. Albo Fornitori REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici Albo Fornitori INDICE ART. 1 PREMESSA 3 ART. 2 OGGETTO 3 ART. 3 STRUTTURA DELL ALBO 3 ART.4 REQUISITI PER L ISCRIZIONE 3 ART. 5 MODALITA DI ISCRIZIONE

Dettagli

2. Requisiti per l ammissione alla selezione Per l ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

2. Requisiti per l ammissione alla selezione Per l ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO CON CONTRATTO DI LAVORO PART-TIME O FULL TIME DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO

Dettagli

- che l'invito alla procedura di cui al predetto punto va rivolto ad almeno cinque soggetti;

- che l'invito alla procedura di cui al predetto punto va rivolto ad almeno cinque soggetti; AVVISO PUBBLICO, AI SENSI DEGLI ARTT. 90 e 91 D.LGS. 163/06 E 267 C. 7 D.P.R. 207/2010 INDAGINE DI MERCATO RELATIVA ALL AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE, DEFINITIVA E ESECUTIVA, DI

Dettagli

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA MODELLO C/ 1 DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA Alla SPL SEZZE SPA Via Umberto I 04018 Sezze (LT) RISERVATO ALLA SOCIETA Data di arrivo Protocollo N. N. ATTRIBUITO

Dettagli

UNIVERSITA DI PISA RENDE NOTO

UNIVERSITA DI PISA RENDE NOTO Direzione Edilizia e Telecomunicazione Settore Gestione Amministrativa, gare e contratti della Direzione Edilizia prot. n. 21196 del 14/04/2016 Coordinatore Dott.ssa Maria Cristina Biasci rep n. 302/2016

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Scienze Sociali

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Scienze Sociali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Scienze Sociali AVVISO PUBBLICO Rif. P.O. 1/2016 VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; VISTO l art. 7, commi 6

Dettagli

BANDO DI ABILITAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PER FORNITURE DI BENI E SERVIZI

BANDO DI ABILITAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PER FORNITURE DI BENI E SERVIZI BANDO DI ABILITAZIONE AL MERCATO ELETTRONICO DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PER FORNITURE DI BENI E SERVIZI SOMMARIO PREMESSA... 3 1. AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 2. OGGETTO DEL BANDO... 5 3. DOMANDA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO COSTITUZIONE ELENCO IMPRESE PROCEDURA RISTRETTA SEMPLIFICATA ANNO 2014

AVVISO PUBBLICO COSTITUZIONE ELENCO IMPRESE PROCEDURA RISTRETTA SEMPLIFICATA ANNO 2014 Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana AVVISO PUBBLICO COSTITUZIONE ELENCO IMPRESE PROCEDURA RISTRETTA SEMPLIFICATA ANNO 2014 Si informa che Roma Capitale, Dipartimento Sviluppo Infrastrutture

Dettagli

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna Area Tecnica - Servizio Lavori Pubblici Manutenzioni

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna Area Tecnica - Servizio Lavori Pubblici Manutenzioni MOD. A bis Modulo Dichiarazioni relative al possesso dei requisiti di ordine generale da compilarsi da parte di ciascuna impresa consorziata individuata dal Consorzio quale esecutrice di lavori/servizi/forniture

Dettagli

Settore: - LAVORI PUBBLICI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - URBANISTICA AVVISO PUBBLICO

Settore: - LAVORI PUBBLICI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - URBANISTICA AVVISO PUBBLICO PUBBLICATO ALL ALBO PRETORIO DAL 16/12/2015 AL 30/12/2015 COMUNE DI ORROLI Via Cesare Battisti, 25 08030 Orroli (CA) Codice Fiscale: 00161690912 - Partita IVA 00161690912 Centralino: 0782 847006 - Fax:

Dettagli

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE OPERE PUBBLICHE

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE OPERE PUBBLICHE SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE OPERE PUBBLICHE AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI IDONEI PER L AFFIDAMENTO, AI SENSI DELL ART. 122

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 1. OGGETTO E FINALITA Ai sensi e per gli effetti dell art. 125, comma 8

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO OPERATORI ECONOMICI DELLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA (F.A.C.)

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO OPERATORI ECONOMICI DELLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA (F.A.C.) DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO OPERATORI ECONOMICI DELLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA (F.A.C.) ALLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA VIA J. F. KENNEDY 18 76012 CANOSA DI PUGLIA (BT) PEC: sabino.silvestri@pec.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. REGOLAMENTO PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. RE02.PGAP01 Pag. 1 a 7 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. REGOLAMENTO PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A.

Dettagli

COMUNE DI RAGALNA. Provincia di Catania. Via Paternò n 32 tel 095/7985111 fax 095/7985102

COMUNE DI RAGALNA. Provincia di Catania. Via Paternò n 32 tel 095/7985111 fax 095/7985102 1 COMUNE DI RAGALNA Provincia di Catania Via Paternò n 32 tel 095/7985111 fax 095/7985102 REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI PER LA PRESELEZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI DI FONDAZIONE COGEME ONLUS INDICE 1) OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2) NORMATIVA DI RIFERIMENTO PARTE I PRINCIPI GENERALI PARTE II CONTRATTI SOPRA SOGLIA 3) ACQUISTO

Dettagli

SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA

SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO CON CONTRATTO DI LAVORO PART-TIME O FULL TIME DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E LA TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI

REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E LA TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E LA TENUTA DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI Articolo 1 (Istituzione dell Elenco degli operatori economici qualificati) 1. Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI FORNITORI DI BENI E SERVIZI

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI FORNITORI DI BENI E SERVIZI SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI FORNITORI DI BENI E SERVIZI -- REGOLAMENTO -- 1. ISTITUZIONE DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Ai sensi dell'art. 232 del D.Lgs.163/06, è istituito presso la S.T.P. S.p.A. Bari

Dettagli

AMAP SPA AVVISO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI. * * * Art. 1 - Oggetto del presente Avviso

AMAP SPA AVVISO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI. * * * Art. 1 - Oggetto del presente Avviso AMAP SPA AVVISO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI * * * Art. 1 - Oggetto del presente Avviso 1.1 L AMAP spa, azienda certificata ISO 9001, che attua e mantiene aggiornato il proprio

Dettagli

DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE

DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE DIREZIONE GESTIONE TRIBUTI e MONOPOLIO GIOCHI UFFICIO APPARECCHI DA INTRATTENIMENTO LINEE GUIDA INDICE - CREDENZIALI DI ACCESSO E REGISTRAZIONE NELL AREA RISERVATA - COMPILAZIONE DOMANDA ISCRIZIONE - FIRMA

Dettagli