Alla Scoperta del Raspberry PI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alla Scoperta del Raspberry PI"

Transcript

1 Prima edizione Alla Scoperta del Raspberry PI IL piccolo PC Linux da 35 $ a cura di Giacomo Bellazzi

2 Il Raspberry PI

3 Alla Scoperta del Raspberry PI Giacomo Bellazzi 25 marzo 2013

4 2 Prefazione Questo libro è stato scritto da Giacomo Bellazzi, studente del 2 della facoltà di Ingegneria Elettronica e Informatica di Pavia, appassionato fin da piccolo al mondo dei PC. Questo libro è stato scritto con l intento di introdurre nuovi PC-user al progetto Raspbery PI, nato pochissimi anni fa. Questo piccolo PC, targato Linux, permette di fare tantissimi operazioni, adattate sia agli utenti domestici, sia agli sviluppatori e permette di imparare i vari meccanismi, che permettono al PC di far girare applicazioni. All interno di questo libro, si possono trovare le prime procedure da fare al primo avvio di Debian, il sistema operativo u ciale del progetto e negli ultimi capitoli, le personalizzazioni che rendono migliore l esperienza con il Raspberry. L impiego del Raspberry è molto vario; può essere utilizzato come Media Center, come 2 PC, per imparare a programma in C e in Python e per i più appassionati di robotica, costruire nuovi giocattoli comandati da remoto. Se hai dubbi, commenti da fare, o semplicemente vuoi contattarmi, puoi farlo visitando il mio blog

5 Indice 1 Il PC da 35 Euro 5 2 Come installare il sistema operativo su SD 13 3 Primo avvio del sistema operativo 17 4 E etuiamo l overclock 21 5 Come installare il flash player 23 6 Come visualizzare filmati in HD a 1080p 25 7 Trasformare il Raspberry PI in un medicenter Installiamo Raspbmc Installiamo l add-on SportsDevil per guardare la TV Utilizzamo l iphone come telecomando Come trasformare il Raspberry PI in un server VPN PPTP 37 9 Installare i principali programmi VLC Libre O ce Latex Gedit Google Chromium BarracudaDrive Ultime impostazioni, per migliorare l esperienza con il Raspberry PI 49 3

6 4 INDICE

7 Capitolo 1 Il PC da 35 Euro In questo nuovo libro, si parlerà di Raspberry PI, un PC dal costo di 35 euro che permette di fare tantissime cose. Le prestazioni tecniche non sono dell ultima generazione ma possono essere paragonate ad un Pentium 3. Eccole in dettaglio: Scheda madre: Broadcom BCM2835 RAM: 512 MB Processore: ARM1176JZFS 700 MHZ Scheda video: Broadcom VideoCore IV, OpenGL ES 2.0, 1080p30 h.264/mpeg-4 AVC high-profile decoder 2 porte USB, 1 porta Ethernet 10/100 MB, porta SD, Porta HDMI Come potete osservare nella figura non contiene un disco rigido, ma una slot SD, dove verrà caricato il sistema operativo. Dal momento che Ubuntu non supporta più questi tipi di processore, si è sviluppata una versione di Debian modificata, dedicata per questo PC. Ecco una foto del Raspberry: Figura 1.1: Foto del Raspeberry PI Model B 5

8 6 CAPITOLO 1. IL PC DA 35 EURO Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche, spicca la porta HDMI, che permette di collegarlo ad uno schermo di ultima generazione. Inoltre può risultare un ottima idea collegarlo alla TV, per trasformarla in una smart TV, con la possibilità di connettersi ad Internet. Bisogna sottolineare che non è presente di default una scheda WiFi, ma è possibile trovarla su Ebay a poco. Vediamo un po di fare una lista, per lo starter kit, per iniziare ad utilizzarlo alla perfezione: 1. Raspberry 35 Euro html?com=raspi-group 2. Scheda SD da 4 GB oppure 8 GB acquistabile su Ebay (costo tra i 5 e 11 Euro) 3. Scheda WiFi USB costo 10 Euro acquistabile su Ebay 4. Tastiera e Mouse USB (si consiglia anche un HUB alimentato con presa elettrica) Facendo un po di conti, se si possiedono già a casa tastiera e mouse, si spende circa 50 Euro, molto meno di un qualsiasi Computer. Certo le prestazioni non sono le migliori, però ne vale la pena. Dove acquistare Raspberry? Il metodo migliore per acquistare Raspberry PI model B è quello di e ettuare l ordine direttamente sul sito u ciale, dove è possibile trovare tantissimi consigli e news riguardanti questo interessante progetto Il pagamento può essere e ettuato tramite carta di credito e il pacco verrà consegnato direttamente a casa entro un settimana, con corriere UPS (verrà fornito il tracking number per tracciare la spedizione). Il Raspberry viene spedito dall Inghilterra, quindi non si dovrà pagare nessun onere dogale. In alternativa, è possibile acquistarlo su Ebay, dove è possibile trovare dei starter kit, che contengono alcune degli accessori riportati precedentemente. In alcuni casi si può risparmiare qualcosa, però se dispongo già in casa alcuni accessori, bisogna valutare il risparmio. Un accessorio che merita sicuramente un descrizione a parte, oltre che essere acquistato è il case. Una custodia rende ancora più originale il Raspberry. Sul web è possibile trovare tantissimi modelli. Ecco le principali custodie per il piccolo PC. Per una lista completa, è possibile visitare il sito : ICEberg Case V3 for Raspberry Pi (Foto 2) Raspi ALU Case for Raspberry Pi (Foto 3) Marco Alici Case for Raspberry Pi (Foto 4) Raspberry Pi Case made from a single sheet of polypropylene (PP) (Foto 5) Printable Mylar Sheet Fold-up Case (Foto 6) BRAMBLE Pi - Laser-cut Finger Jointed Wooden Case (Foto 7)

9 7 Figura 1.2: ICEberg Case V3 for Raspberry Pi Figura 1.3: Raspi ALU Case for Raspberry Pi Raspberry Pi Cover - SK Pang electronics (Foto 8) Pibow (Foto 9) Wafer Case (Foto 10) Arbofaktur Raspberry Pi Case (Foto 11) Adafruit Pi Box (Foto 12) Nel prossimo capitolo si parlerà di come installare il sistema operativo sul Raspberry.

10 8 CAPITOLO 1. IL PC DA 35 EURO Figura 1.4: Marco Alici Case for Raspberry Pi

11 9 Figura 1.5: Raspberry Pi Case made from a single sheet of polypropylene (PP) Figura 1.6: Printable Mylar Sheet Fold-up Case

12 10 CAPITOLO 1. IL PC DA 35 EURO Figura 1.7: BRAMBLE Pi - Laser-cut Finger Jointed Wooden Case Figura 1.8: Raspberry Pi Cover - SK Pang electronics Figura 1.9: Pibow

13 11 Figura 1.10: Wafer Case Figura 1.11: Arbofaktur Raspberry Pi Case

14 12 CAPITOLO 1. IL PC DA 35 EURO Figura 1.12: Adafruit Pi Box

15 Capitolo 2 Come installare il sistema operativo su SD In questo secondo capitolo parleremo di come installare il sistema operativo Raspbian wheezy. Questa è una versione di Debian dedicata per il piccolo PC Raspberry PI. Bisogna ricordare che la CPU non è delle più recenti, pertanto è necessario utilizzare sistemi operativi leggeri e che supportino tale architettura. Vediamo quello che è necessario per installare il sistema operativo su SD: Requisiti 1. MAC o PC 2. Scheda SD da almeno 4 GB 3. Connessione ad Internet per scaricare alcuni file 4. Win32DiskImager (Windows) RPi-sd card builder v1.2 (Mac) entrambi software gratuiti 5. Raspbian wheezy (Os per Raspberry) Installazione con Windows XP/Vista/Seven/8 13

16 14 CAPITOLO 2. COME INSTALLARE IL SISTEMA OPERATIVO SU SD Come prima cosa scarichiamo dal sito u ciale il sistema operativo Raspbian wheezy all indirizzo Abbiamo la possibilità di scaricare attraverso il canale di torrent, oppure direttamente dai server. Per una maggiore velocità nel download, si consiglia la prima scelta. Come secondo software è necessario scaricare Win32DiskImager dal sito https://launchpad.net/win32-image-writer/+download, la versione binay.prima di aprire le applicazioni, è necessario scompattare entrambi i file scaricati. Ora apriamo il programma Win32DiskImager, con i diritti di amministratore e selezioniamo il file.img del sistema operativo Raspian wheezy, che abbiamo estratto precedente. Figura 2.1: Installazione del Sistema operativo in Windows Ora selezioniamo la scheda SD corretta (attenzione alla lettera del disco removibile) e selezioniamo la voce Write in basso a destra. L operazione di installazione del OS sulla SD richiederà qualche minuto. Installazione su Mac L installazione su Mac Os è molto simile a quella per Windows. Cambia solamente il programma di utilizzare per caricare correttamente sulla SD il sistema operativo per il Raspberry. Scarichiamo dal sito

17 15 wordpress.com/2012/12/11/easiest-way-sd-card-setup/ il programma RPI SD, giunto alla versione 1.2. Apriamo il programma e selezioniamo file.img del sistema operativo Raspian, precedentemente scompattato. Figura 2.2: Installazione del sistema operativo in Mac Ora inseriamo, qualora non l avessimo già fatto, la scheda SD nel lettore e la selezioniamo. Figura 2.3: Installazione del sistema operativo in Mac Dopo qualche minuto, avremo installato correttamente il sistema operativo sulla nostra SD, pronta per essere inserita nel Raspberry PI. Conclusione del capitolo La procedura di installazione è abbastanza semplice, ma occorre prestare attenzione, onde evitare problemi in fase di scrittura sulla scheda SD, che possono provocare non in non avvio del Raspberry PI. Capita spesso di incontrare

18 16 CAPITOLO 2. COME INSTALLARE IL SISTEMA OPERATIVO SU SD di coltà nel caricare il sistema operativo, poiché la scheda SD è di bassa qualità, oppure si utilizza una formattazione sbagliata (si consiglia la FAT32). Nel prossimo capitolo avvieremo per la prima volta il Raspberry PI, che richiederà qualche impostazione prima di poter vedere la schermata del desktop normale.

19 Capitolo 3 Primo avvio del sistema operativo In questo terzo capitolo vedremo come far partire correttamente per la prima volta il Raspberry, che monta il sistema operativo Debian Wheezy. Per prima cosa è utile collegare correttamente tutti i cavi che vanno dalla scheda, alle varie periferiche esterne. Ecco un semplice schema, qualora si incontrassero di coltà nel collegamento: Figura 3.1: Schermata che illustra come collegare i cavi Dopo aver inserito correttamente tutti i cavi, il Raspberry, dal momento che non dispone di tasto di accensione, partirà non appena verrà alimentato. Durante il primo avvio, si aprirà una schermata simile a quella in foto: 17

20 18 CAPITOLO 3. PRIMO AVVIO DEL SISTEMA OPERATIVO Figura 3.2: Primo avvio, espansione Sistema operativo su SD Come prima operazione da fare è quella di selezionare il fuso orario. Per farlo selezioniamo la voce changetimezone e premiamo in sequenza le scelte Europa e Roma. Bisogna ricordare che il Raspberry non mantiene la carica quando non è connesso alla rete elettrica (non ha il battery clock). Dunque il dispositivo non mantiene l ora (mentre il fuso orario si, in quanto l impostazione rimane sulla scheda SD). Tuttavia, attraverso un collegamento ad Internet, viene aggiornata correttamente l ora. Un altra operazione utile è quella di impostare l avvio automatico del dispositivo in modalità desktop (stile computer Windows o Mac). Per farlo selezioniamo dal menu principale bootbehaviour e premiamo invio. Questa schermata sarà particolarmente utile per e ettuare impostazioni avanzate ma comunque utili. Prima operazione da fare prima di poter giungere, finalmente, alla schermata del desktop, è quella di impostare correttamente il sistema operativo presente sulla scheda SD. Per farlo, avviamo l espansione dell OS, attraverso il comando expandrootfs la procedura sarà del tutto automatica e appena finita, sarà necessario un riavvio, che si può eseguire semplicemente il tasto invio, quando ci si trova con il cursore su Finish. Dopo un breve riavvio, saremo finalmente davanti alla schermata del desktop di Debian. Chi fosse più amante dell avvio in stile Linux e quindi non ha e ettuato l operazione di bootbehaviour, per avviarlo basta digitare le credenziali d accesso che sono: user pi password raspberry Il comando per partire in modalità in desktop è startx. Ora il nostro Raspberry PI avrà un aspetto più simile a quello di Windows e Mac Os. Per spegnare il computer, bisogna digitare da terminale: sudo powero

21 Figura 3.3: Schermata principale di Debian Wheezy 19

22 20 CAPITOLO 3. PRIMO AVVIO DEL SISTEMA OPERATIVO

23 Capitolo 4 E etuiamo l overclock In questo quarto capitolo, parleremo dell operazione che si chiama overclock. Ecco una definizione tratta da Wikipedia: Definizione 1 In informatica la pratica dell overclocking consiste nel perseguire il miglioramento delle prestazioni di un componente elettronico (in genere una CPU) mediante l aumento della frequenza di clock rispetto a quella prevista dal produttore, marchiata sul contenitore della CPU. Nel caso della CPU, di cui si parla in generale ai soli fini esemplificativi, ciò che viene alterato è il segnale di clock interno del sistema, che determina quanti cicli di operazioni la CPU del computer debba eseguire nell unità di tempo. Cambiando la frequenza alla quale questi cicli vengono eseguiti, in alcuni casi, è possibile aumentare o diminuire il numero delle operazioni nell unità di tempo eseguite dal componente coinvolto. A livello pratico si tratta di una operazione perfettamente legale ma che invalida istantaneamente la garanzia del prodotto oggetto della manipolazione. L overclocking può essere eseguito in modo più o meno spinto: più avanti vengono descritti i concetti legati alla esecuzione di una operazione di overclock. Per e ettuare tale operazione con il Raspberry, dobbiamo aprire il terminale e digitare: sudo raspi-config Questa operazione, ci restituirà la stessa schermata che è apparsa durante il primo avvio del dispositivo. Ora dovremo selezionare la voce overclock dal menu principale. Come si può vedere dall immagine, è possibile e ettuare diversi tipi di overclock, a seconda di quanto si vuole aumentare la frequenza dei cicli della CPU. Il consiglio è quello di scegliere un profilo tra il Modest eilmedium, inmodo da non surriscaldare troppo la CPU e aumentare la vita del Raspberry PI. I profili presenti, risultano essere garantiti dalla stessa società che vende il prodotto, quindi non viene a mancare la garanzia. Qualora si dovessero e ettuare modifichi manuali, la garanzia verrà a decadere. 21

24 22 CAPITOLO 4. EFFETUIAMO L OVERCLOCK Figura 4.1: I vari tipi di profili per l Overclock I risultati mostrano un aumento tra il 15 % e il 30 % della velocità del sistema operativo. Questa operazione è raccomandata, qualora si voglia utilizzare il Raspberry per visualizzare video, in modo da velocizzare queste operazioni.

25 Capitolo 5 Come installare il flash player In questo quinto capitolo parleremo di come installare il flash player sul Raspberry PI, in modo da poter visualizzare senza problemi i filmati sui vari siti Internet, come Youtube. Adobe, famosa per questo software non supporta correttamente tale dispositivo. Tuttavia, esiste un ottima alternativa che si chiama Gnash. Questo semplicissimo programma, permette di far visualizzare senza problemi di compatibilità i filmati flash presenti sul WEB. In questo modo, per esempio, è possibile visualizzare i principali eventi sportivi trasmessi in streaming su Internet. Illegale, ma davvero carina come idea! Come primo passo, apriamo il terminale e digitiamo: sudo apt-get install gnash Figura 5.1: Installazione di Gnash da terminale 23

26 24 CAPITOLO 5. COME INSTALLARE IL FLASH PLAYER Ora installiamo tale plugin per renderlo eseguibile dal browser Midori: sudo apt-get install browser-plugin-gnash Ora i video in flash potranno essere visualizzati con il Raspberry. Bisogna ricordare, che a causa della limitazione delle scheda video, i video potranno essere riprodotti a scatti. Un ottima alternativa a questa soluzione è quella di utilizzare Chromium, la versione di Chrome per Linux. Per installarla, dobbiamo semplicemente digitare da terminale: sudo apt-get install chromium-browser Figura 5.2: Installazione di Chromium da terminale

27 Capitolo 6 Come visualizzare filmati in HD a 1080p In questo sesto capitolo, parleremo di come sia possibile visualizzare filmati in alta definizione, con il Raspberry PI. Una delle principali lacune è la scheda grafica, che non è sicuramente una delle migliori. Tuttavia, ci sono ottimi programmi che permettono di far girare tranquillamente filmati, grazie a librerie speciali, che permettono di accellerare la scheda video. Dai risultati, la CPU non viene utilizzata più di tanto, come si può vedere dal grafico in basso a destra. Il migliore programma si chiama Omxplayer. Per installare il programma apriamo il terminale e digitiamo: sudo apt-get install omxplayer Figura 6.1: Installazione del player Omxplayer da terminale Lo svantaggio di questo programma è quello di non essere in modalità GUI, cioè non ha una grafica e va comandato da terminale. Per esempio per visualizzare un filmato digitiamo la seguente sintassi: omxplayer -o hdmi -p nomefile.mp4 25

28 26 CAPITOLO 6. COME VISUALIZZARE FILMATI IN HD A 1080P Importanti sono i comandi -o hdmi e -p; questi permettono di trasferire anche l audio attraverso il cavo HDMI, importante feature del Raspberry PI. Tuttavia, dipende molto dalla TV che utilizziamo. Qualora ci fossero di coltà, dobbiamo utilizzare il jack audio presente sulla scheda audio. Per avere una completa lista dei comandi di questo importante programma basta digitare da terminale: omxplayer -h Figura 6.2: Help del programma Omxplayer, con i principali comandi Ci sono altri programmi che permettono di visualizzare video, come VLC, ma purtroppo non dispone dell accelerazione hardware di Omxplayer, dunque la riproduzione dei filmati può risultare a scatti. Comando Descrizione z Show Info 1 Increase Speed 2 Decrease Speed j Previous Audio stream k Next Audio stream i Previous Chapter o Next Chapter n Previous Subtitle stream m Next Subtitle stream s Toggle subtitles d Subtitle delay -250 ms f Subtitle delay +250 ms q Exit OMXPlayer Space or p Pause/Resume - Decrease Volume + Increase Volume Left Arrow Seek -30 Right Arrow Seek +30 Down Arrow Seek -600 Up Arrow Seek +600

29 Capitolo 7 Trasformare il Raspberry PI in un medicenter In questo capitolo vedremo come trasformare il Raspberry in un vero e proprio media center, con la possibilità di vedere video, foto, filmati sui principali siti, scaricare file e tanto altro. Tutto questo è possibile farlo utilizzando anche il sistema di default, Debian, ma tuttavia ci sono dei problemi; il primo riguarda la visualizzazione dei video, che non è a volte fluida, la seconda riguarda la scomodità di dover utilizzare una tastiera ed un mouse sul divano di casa, per utilizzarlo il dispositivo sulla TV. A questo ci viene incontro un sistema operativo Open Source che si chiama Raspbmc. Esso sfrutta il lavoro fatto dagli sviluppatori di XMBC, una delle migliori piattaforme per dispositivi multimediali, che rende il proprio dispositivo, un vero e proprio Mediacenter. Sfruttando le applicazioni presenti sui vari store, sarà possibile comandare il nostro Raspberry con l iphone o smartphone Android. 7.1 Installiamo Raspbmc L installazione di Raspbmc richiede una scheda SD da almeno 4 GB e una mezzoretta di tempo. Se siamo utenti Mac, dobbiamo seguire questa semplice procedura. Apriamo il terminale che si trova in utility e digitiamo: curl -O chmod +x install.py Il passo successivo è quello di digitare: sudo python install.py In questo modo verrà installato il programma che abbiamo scaricato nel passo precedente. Bisogna prestare attenzione nel selezionare la periferica giusta sui si installa Raspbmc. Se non abbiamo una connessione via cavo nelle vicinanze della TV, sarà necessario utilizzare una scheda WiFi. Durante già questa fasetorrent, possiamo 27

30 28CAPITOLO 7. TRASFORMARE IL RASPBERRY PI IN UN MEDICENTER Figura 7.1: Installazione di Raspbmc da terminale per Mac impostare la il nome e la password della rete, in modo che durante il primo avvio il Raspberry scaricherà in automatico i restanti file per l installazione del sistema operativo. Dopo il primo avvio, potremo fin da subito utilizzare le principali applicazioni già presenti in Raspbmc. Tuttavia, è conveniente installare i seguenti Add-on, attraverso la sezioni Impostazioni. NBA Youtube Trasmission Gmail Chacker Con questi add-on è possibile vedere i video caricati su Youtube, gli highlighs delle partite NBA, scaricare file da torrent controllare la posta elettronica direttamente dalla TV. Dopo aver acceso il Raspberry, avremo la schermata, mostrata in figura 7.2

31 7.1. INSTALLIAMO RASPBMC 29 Figura 7.2: Schermata di avvio di Raspbmc Come prova, possiamo aprire l add-on NBA video e vedere la qualità delle immagini, come mostrato in figura 7.3. Figura 7.3: Dove scaricare il file MaxMustermann s Per installare gli add-on è necessario impostare una connessione Internet. Qualora la connessione avvenga via cavo, non è necessaria nessuna impostazione. Mentre per chi dispone di una WiFi card USB, deve impostare tale connessione. Per farlo, occorre andare in Programmi e Raspbmc Settings. Avremo una schermata simile a quella in figura.

32 30CAPITOLO 7. TRASFORMARE IL RASPBERRY PI IN UN MEDICENTER Figura 7.4: Impostazione della connessione WiFi 7.2 Installiamo l add-on SportsDevil per guardare la TV Uno dei migliori add-on, che merita una sezione a parte è SportsDevil. Esso permette di guardare gratuitamente i principali eventi sportivi, che vengono trasmessi alla TV. L unico requisito è quello di possedere una connessione ad Internet abbastanza veloce, in modo da avere filmati fluidi. Tuttavia, grazie al bu er, è possibile rimediare alla lentezza della connessione a banda larga. A di erenza degli add-on precedenti, l installazione di questo programma richiede ulteriori passi, legati ad installazione dei file necessari per riprodurre i filmati. Come primo passo, dobbiamo impostare i diritti root, che saranno indispensabili per i passi successivi. Per farlo, possiamo utilizzare il nostro PC o Mac. In Windows possiamo utilizzare Putty, mentre per Mac, basta aprire il Terminale, che si trova in Utility. Per facilitare la procedura, bisogna annotarsi l indirizzo IP del Raspberry. Digitiamo nel terminale: ssh indirizzo ip Come password dovremo inserire raspberry. Il passo successivo è quello di impostare il nome utente root che dispone i superprivilegi. Per farlo digitiamo da terminale: sudo passwd root Questa password sarà indispensabile per svolgere le operazioni successive. L add-on SportsDevil non è presente nella repo u ciale, dunque dovremo inserire nel Raspberry. Per farlo, possiamo sfruttare la connessione SSH e il programma CyberDuck, disponibile per Mac. Per prima cosa, scarichiamo dal sito

33 7.2. INSTALLIAMO L ADD-ON SPORTSDEVIL PER GUARDARE LA TV31 Figura 7.5: Come impostare l utente root repositories il file MaxMustermann s Add-ons in formato zip, senza scompattarlo. Figura 7.6: Dove scaricare il file MaxMustermann s Ora dovremo caricarlo sul nostro Raspberry. Per farlo, apriamo il programma CyberDuck e impostiamo la connessione correttamente. Selezioniamo la voce nuova connessione in alto a sinistra e completiamo il form. Prima di tutto selezioniamo la connessione SSH e come indirizzo IP, scriviamo quello che abbiamo utilizzato nel primo passo. La password è quella che abbiamo scelto durante la fase di impostazione dell utente root. La cartella dove dovremo inserire il file zip scaricato precedentemente, è Home che si trova nella cartella principale.

34 32CAPITOLO 7. TRASFORMARE IL RASPBERRY PI IN UN MEDICENTER Figura 7.7: Impostazione della connessione SSH in CyberDuck Ora dal nostro Raspberry, andiamo in Impostazioni e selezioniamo la voce Installa repo da file zip, chesitrovainadd-on. Ora selezioniamo il file caricato precedentemente, come mostrato in figura 7.8.

35 7.2. INSTALLIAMO L ADD-ON SPORTSDEVIL PER GUARDARE LA TV33 Figura 7.8: Installiamo la repo che contiene SportsDevil Ora possiamo finalmente installare l add-on SportsDevil, semplicemente andando nella sezione Add-on. Il passo successivo è quello più di cile di tutta l installazione e senza questo, non sarà possibile vedere nessun evento sportivo. Come prima cosa, riapriamo il terminale e digitiamo: find / grep librtmp.so.0 Questo comando, cercherà all interno del Raspberry il file librtmp.so.0. Per cercare correttamente il file, bisogna avere i diritti di root. Figura 7.9: Cerchiamo il file librtmp.so.0 Ora scarichiamo il file corretto librtmp.so.0, dal sito https://code.google. com/p/librtmp-raspbmc/downloads/list, che andrà a sostituire quello pre-

36 34CAPITOLO 7. TRASFORMARE IL RASPBERRY PI IN UN MEDICENTER sente nei percorsi che abbiamo trovato nell operazione precedente. Come ultimo passo, è quello di riaprire la schermata di CyberDuck e andare a caricare nei percorsi trovati il file librtmp.so.0, che abbiamo appena scaricato. Dopo averlo fatto, riavviamo il Raspberry e finalmente potremo vedere i principali eventi sportivi. Come verifica, apriamo un qualsiasi link presente in SportsDevil che si trova nella sezione Video e potremo ammirare l ottima qualità del flusso video. Può capitare che alcuni link presenti non siano funzionanti. Figura 7.10: SportsDevil in azione 7.3 Utilizzamo l iphone come telecomando Uno dei punti di forza di XBMC, è il fatto di essere un sistema open source, dove tantissimi sviluppatori portano il loro contributo. Uno di questi, è stato fatto per utilizzare l iphone come un vero e proprio telecomando. Infatti, sarebbe scomodo utilizzare una tastiera con il cavo per comandare il Raspberry; è molto più comodo l utilizzo dello smartphone, che è pratico e leggero. Per trasformare il dispositivo in un telecomando, dobbiamo scaricare l applicazione XMBC Remote dall App Store, dal seguente link unofficial-official-xbmc-remote/id ?ls=1&mt=8. Anche per Android è disponibile la medesima applicazione, scaricabile dal seguente link https: //play.google.com/store/apps/details?id=org.xbmc.android.remote. Una volta scaricata l applicazione, dobbiamo selezionare il dispositivo; dal momento che bisogna conoscere l IP locale del dispositivo, una funzione comoda è trova. Le funzionalità sono tantissime, dal comandi play, stop, pause etc.. fino a quelli più avanzati, che permettono di avviare il nostro film preferito direttamente dal telecomando. Davvero un ottima applicazione!

37 7.3. UTILIZZAMO L IPHONE COME TELECOMANDO 35 Figura 7.11: L applicazione XBMC remote per iphone

38 36CAPITOLO 7. TRASFORMARE IL RASPBERRY PI IN UN MEDICENTER

39 Capitolo 8 Come trasformare il Raspberry PI in un server VPN PPTP In questo capitolo vedremo come far diventare il Raspberry un VPN server. Per chi non conoscesse cosa sia una rete VPN, ecco una defezione tratta da Wikiepdia: Definizione 2 In telecomunicazioni una VPN o Virtual Private Network è una rete di telecomunicazioni privata, instaurata tra soggetti che utilizzano un sistema di trasmissione pubblico e condiviso, come per esempio Internet. Lo scopo delle reti VPN è di o rire alle aziende, a un costo inferiore, le stesse possibilità delle linee private in a tto sfruttando reti condivise pubbliche. Si può vedere una VPN come l estensione, a scala geografica, di una rete locale privata aziendale che colleghi tra loro siti interni all azienda stessa variamente dislocati su un ampio territorio sfruttando una rete IP pubblica per il trasporto su scala geografica e realizzando una rete LAN, detta appunto virtuale e privata, logicamente del tutto equivalente ad una infrastruttura fisica di rete (ovvero link fisici di collegamento) appositamente dedicata. Per riassumere, una rete VPN, ci consente di connettersi alla propria rete LAN di casa, anche se ci si trova un u cio, sfruttando il protocollo Internet. Questa soluzione è particolarmente utile, per accedere a file presenti nella propria rete, oppure per stampare da remoto, oppure, per motivi di sicurezza. Infatti, capita spesso di connettersi a punti d accesso WiFi pubblici; i dati che scambiamo con Internet in questo caso, potrebbero essere facile preda di un hacker. Con una soluzione VPN, il tra co viene crittografato, in modo che nessuno possa entrarci, se non quelli che sono connessi alla rete di casa. In questo capitolo, vedremo l utilizzo di una VPN con protezione PPTP. Sebbene sia meno sicura di una soluzione con OpenVPN, tuttavia risulta essere molto più facile l installazione. Come primo passo, dobbiamo aprire il terminale in modalità root, disponibile nella sezione accessori. Qui dobbiamo digitare: 37

40 38CAPITOLO 8. COME TRASFORMARE IL RASPBERRY PI IN UN SERVER VPN PPTP apt-get install pptpd Figura 8.1: Installazione del servizio VPN PPTP Questo comando permette di installare il servizio VPN nel nostro dispositivo. Ora che il programma è stato installato correttamente, dovremo modificare alcuni file, per inserire le impostazioni del nostro sistema operativo. Per prima cosa dobbiamo prenderci nota dell ip locale del Raspberry. Una volta fatto da terminale digitiamo: sudo leafpad /etc/pptpd.conf Figura 8.2: Apertura del file pptpd.conf All interno di questo file, dobbiamo inserire, sotto la voce localip, l indirizzo di rete del Raspberry. per tanto si invita ad utilizzare un IP statico all interno della propria rete locale, in modo che con la VPN non abbiamo problemi. Sotto la voce remoteip dobbiamo inserire un range di IP, che verranno assegnati agli utenti remoti. Ora dobbiamo modificare il valore del DNS. Per farlo digitiamo da terminale:

41 39 Figura 8.3: Impostazione del localip sudo leafpad /etc/pptpd-options Figura 8.4: Apertura del file pptpd-options La voce relativa da modificare è ms-dns e possiamo inserire il DNS di Google, che è

42 40CAPITOLO 8. COME TRASFORMARE IL RASPBERRY PI IN UN SERVER VPN PPTP Figura 8.5: Impostazione del DNS Ora dobbiamo impostare le credenziali d accesso per accedere alla rete VPN. Per motivi di sicurezza è necessario impostare una password molto sicura, che contiene almeno caratteri speciali, in modo da aumentare la protezione della nostra connessione. Per farlo apriamo il terminale e digitiamo: sudo leafpad /etc/chap-secrets Figura 8.6: Impostazione delle credenziali d accesso Ora dobbiamo riavviare il servizio VPN, in modo da renderlo utilizzabile. Per farlo digitiamo: sudo service pptpd restart L ultimo passaggio è quello di rendere il Raspberry una sorta di NAT in modo da far incalanare il tra co correttamente. Per farlo digitiamo da terminale root:

Inizio. Politecnico Open unix Labs Corsi Linux Base 2013. Bruno Aleci

Inizio. Politecnico Open unix Labs Corsi Linux Base 2013. Bruno Aleci Inizio Politecnico Open unix Labs Corsi Linux Base 2013 Bruno Aleci Costruzione di un Media Center Con Rasberry PI e OpenELEC Hardware e Software Open Source 1 Cos'è un Media Center Visualizzatore Immagini

Dettagli

Raspberry Pi - Labolatorio Informatica

Raspberry Pi - Labolatorio Informatica Raspberry Pi - Labolatorio Informatica Indice 1 Prerequisiti 2 2 Installazione di Raspbian su scheda SD 2 2.1 Installazione con Linux...................................... 2 2.2 Installazione con Windows....................................

Dettagli

New Team Up in English Flip-Book Guida all uso

New Team Up in English Flip-Book Guida all uso New Team Up in English Flip-Book Indice 1 Introduzione p. 3 2 Procedura d avvio p. 4 2. 1 Procedura per PC WIN p. 4 2. 2 Procedura per Mac p. 4 2. 3 Procedura per Linux p. 4 3 Creazione del profilo p.

Dettagli

JD-3 HD. Manuale d Uso

JD-3 HD. Manuale d Uso JEPSSEN JD-3 HD Manuale d Uso jepssen.com 2012 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3 Telecomando

Dettagli

SMART ACCESS MI-HDMI Feniva S.r.l.

SMART ACCESS MI-HDMI Feniva S.r.l. SMART ACCESS MI-HDMI Feniva S.r.l. Page0 Indice Introduzione... 2 1.Collegamenti... 3 2. Istruzioni per il collegamento del dispositivo... 4 3. Avvio... 4 Al termine dell avvio di sistema, Milestone XProtect

Dettagli

NAS e Multimedia NAS e Multimedia 1

NAS e Multimedia NAS e Multimedia 1 NAS e Multimedia 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo una panoramica sulla rinnovata funzionalità di NAS del FRITZ!Box e su come potrete condividere i vostri file nella rete locale o attraverso

Dettagli

Collegare Android al PC tramite Wi-Fi

Collegare Android al PC tramite Wi-Fi 1 di 15 25/03/2014 21.09 Collegare Android al PC tramite Wi-Fi Una delle esigenze più pressanti quando si acquista un nuovo dispositivo mobile è collegarlo alla rete locale in modo da trasferire file contenuti

Dettagli

Tutorial. Raspberry Pi. Montare un immagine di Raspbian su scheda SD per Raspberry Pi. Raspberry Pi Montare un immagine di Raspbian su scheda SD

Tutorial. Raspberry Pi. Montare un immagine di Raspbian su scheda SD per Raspberry Pi. Raspberry Pi Montare un immagine di Raspbian su scheda SD Tutorial Raspberry Pi Montare un immagine di Raspbian su scheda SD per Raspberry Pi Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. COSA CI SERVE?... 3 3. DOWNLOAD DEL SOFTWARE... 3 4. MONTARE L IMMAGINE...

Dettagli

Piccola guida pratica a. Piattaforma per l e- learning

Piccola guida pratica a. Piattaforma per l e- learning Piccola guida pratica a Piattaforma per l e- learning Aggiornata al 30/06/2014 1 Sommario Prima di iniziare.... 3 Verifica del browser e aggiornamento... 3 Come segnalare eventuali problemi.... 4 A chi

Dettagli

Supporto. Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR.

Supporto. Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Per iniziare Supporto Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo

Dettagli

GUIDA RAPIDA. Videocamera Orientabile

GUIDA RAPIDA. Videocamera Orientabile GUIDA RAPIDA Videocamera Orientabile Sommario OVERVIEW PRODOTTO 2 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE 3 REQUISITI 3 INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO 3 CONFIGURAZIONE DEL PRODOTTO 5 A. CONFIGURAZIONE CON CAVO ETHERNET

Dettagli

Camy istruzioni per l uso. Simply plug and records

Camy istruzioni per l uso. Simply plug and records Simply plug and records Indice Contenuto della confezione Installazione Registrazione video Connessione alla rete Amministrazione Selezione e riproduzione video Modifica nome utente e password Associare

Dettagli

OwnCloud 8 su rete lan aziendale (una specie di Gdrive privato)

OwnCloud 8 su rete lan aziendale (una specie di Gdrive privato) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) (a.scatolini@linux4campagnano.net) (campagnanorap@gmail.com) Miniguida n. 216 Ver. febbraio 2015 OwnCloud 8 su rete lan aziendale (una specie di Gdrive

Dettagli

Rete LAN in connessione Ethernet RJ-45 di Nikon D4 su Windows 8

Rete LAN in connessione Ethernet RJ-45 di Nikon D4 su Windows 8 Rete LAN in connessione Ethernet RJ-45 di Nikon D4 su Windows 8 www.nital.it In un mondo sempre più wireless non mancano le situazioni dove le basi stabili della rete cablata possono risultare preferibili.

Dettagli

inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola

inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola Guida rapida Magic Home Magic Home Plus ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione

Dettagli

Installare un nuovo programma

Installare un nuovo programma Installare un nuovo programma ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Installare un nuovo programma sul computer installazione Quando acquistiamo

Dettagli

EC099000 MINI PC ANDROID 4.0 PER SMART TV

EC099000 MINI PC ANDROID 4.0 PER SMART TV EC099000 MINI PC ANDROID 4.0 PER SMART TV PC in miniatura a forma di chiavetta con Wi Fi integrato che, collegato a un televisore con HDMI, lo trasforma in uno smart TV con cui è possibile navigare in

Dettagli

Manuale d Uso. jepssen.com 02

Manuale d Uso. jepssen.com 02 jepssen PAN Manuale d Uso jepssen.com 02 jepssen.com 2014 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Funzionamento e Preparazione 05 1.2 Stato e Promemoria 05 Guida Rapida 06 2.1 Pulsanti

Dettagli

1 Registrazione / account

1 Registrazione / account Vidia FAQ Indice 1 Registrazione / account... 5 1.1 Come ci si registra?... 5 1.2 Come si effettua il login?... 5 1.3 Come creare account per i colleghi del team?... 5 1.4 Come nominare amministratore

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 0- a cura di Marco Marchetta Aprile 2014 1 HARDWARE MASTERIZZATORE CONNESSIONE INTERNET CD - DVD Chiavetta USB o Router ADSL (*) COMPONENTI

Dettagli

Manuale del software GP-N100 Utility

Manuale del software GP-N100 Utility Requisiti di sistema It Vi ringraziamo per avere acquistato un GP-N100. Il presente manuale descrive come utilizzare GP-N100 Utility per scaricare nel vostro GP-N100 i più recenti dati per il GPS assistito

Dettagli

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Versione 1.0 Dicembre 2014 Installazione su Smartphone Android oppure ios 1. Accedere allo store Play Store oppure

Dettagli

EZCAST M2 WINDOWS USER MANUAL

EZCAST M2 WINDOWS USER MANUAL EZCAST M2 WINDOWS USER MANUAL Una volta accesa, la chiavetta mostra la schermata principale con le seguenti voci: 1. EZCast SSID: EZCast-xxxxxxxx, password:xxxxxxxx. 2. Per gli utenti Windows/Mac, è possible

Dettagli

spiega una guida Inizia >

spiega una guida Inizia > spiega una guida Inizia > Indice Cos è? > Per chi? > Come? > da Gmail > da Google+ > da Google Chrome > da app > Cosa? > messaggi istantanei > videoconferenze > chiamate telefoniche > sms > creatività

Dettagli

GUIDA RAPIDA. Videocamera Fissa

GUIDA RAPIDA. Videocamera Fissa GUIDA RAPIDA Videocamera Fissa SOMMARIO OVERVIEW PRODOTTO... 2 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE... 3 REQUISITI... 3 INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO... 4 CONFIGURAZIONE DEL PRODOTTO... 5 A. Configurazione con cavo

Dettagli

18. Cercare, scaricare, organizzare e condividere le fotografie digitali

18. Cercare, scaricare, organizzare e condividere le fotografie digitali 18. Cercare, scaricare, organizzare e condividere le fotografie digitali 18. Cercare, scaricare, organizzare e condividere le fotografie digitali In questo capitolo impareremo a cercare immagini su Internet,

Dettagli

Vidia FAQ Vidia FA 11.2015 Q

Vidia FAQ Vidia FA 11.2015 Q Vidia FAQ Vidia FAQ 11.2015 Indice 1 Registrazione / account... 4 1.1 Come ci si registra?...4 1.2 Come si effettua il login?...4 1.3 Come creare account per i colleghi del team?...4 1.4 Come nominare

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

Sommario. Che cos'è Data Space Easy? 1. Vai ovunque 2. Facile condivisione 3. Sempre al sicuro 4. Solo 4 passi per configurare 5

Sommario. Che cos'è Data Space Easy? 1. Vai ovunque 2. Facile condivisione 3. Sempre al sicuro 4. Solo 4 passi per configurare 5 Sommario Che cos'è Data Space Easy? 1 Vai ovunque 2 Facile condivisione 3 Sempre al sicuro 4 Solo 4 passi per configurare 5 Solo 4 passi per iniziare 6 Il tour di Data Space Easy Che cos è Data Space Easy?

Dettagli

Manuale Accesso remoto VNC V 0.2

Manuale Accesso remoto VNC V 0.2 & Manuale Accesso remoto VNC V 0.2 Agosto 2012 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living B2229. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole

Dettagli

REDPITAYA: IL LABORATORIO ELETTRONICO OPEN SOURCE

REDPITAYA: IL LABORATORIO ELETTRONICO OPEN SOURCE REDPITAYA: IL LABORATORIO ELETTRONICO OPEN SOURCE di MARCO MAGAGNIN Presentiamo uno strumento programmabile di misura ed acquisizione dati, open source, realizzato utilizzando il SoC Xilinx Zynq 7010,

Dettagli

Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione

Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione Multisentry ASE-V (v. 1.0) - Guida rapida all installazione 2012 Multisentry Solutions S.r.l. 1 di 15 Sommario 1 Multisentry ASE-V... 3 2 A chi è rivolto il manuale... 3 3 Prerequisiti... 3 3.1 VMware...

Dettagli

CRYSTALIO2 IN RETE. NFS e Pixel Magic Systems CRYSTALIO2 VPS3800PRO INDICE 1. PREFAZIONE

CRYSTALIO2 IN RETE. NFS e Pixel Magic Systems CRYSTALIO2 VPS3800PRO INDICE 1. PREFAZIONE NFS e Pixel Magic Systems CRYSTALIO2 VPS3800PRO CRYSTALIO2 IN RETE di Lorenzo Zwerger INDICE 1. PREFAZIONE 2. APPARATI UTILIZZATI E LORO CONFIGURAZIONE a. PC b. ROUTER c. CRYSTALIO II 3. INSTALLAZIONE

Dettagli

ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno)

ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione del prodotto è necessario seguire

Dettagli

Book 1. Conoscere i computer. Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni.

Book 1. Conoscere i computer. Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni. Book 1 Conoscere i computer Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni. Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi, Sara

Dettagli

VIDEOSORVEGLIANZA KRAUN FAQ

VIDEOSORVEGLIANZA KRAUN FAQ VIDEOSORVEGLIANZA KRAUN FAQ INDICE COMPATIBILIT À 1. Come posso vedere le immagini delle mie telecamere Kraun? 2. Quali browser posso utilizzare per visualizzare le immagini riprese dalle telecamere Kraun?

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

Corso base Percorso 2

Corso base Percorso 2 Rete Scuola Digitale Veneta Piano Regionale di Formazione Scuola Digitale Veneto Corso base Percorso 2 Lavorare con dispositivi personali destinati ad essere usati dai singoli partecipanti al processo

Dettagli

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE InterNav 2.0.10 InterNav 2010 Guida all uso I diritti d autore del software Intenav sono di proprietà della Internavigare srl Versione manuale: dicembre

Dettagli

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi NAVIGATOR Primi Passi Guida con i Primi Passi per conoscere il software NAVIGATOR per la visualizzazione, registrazione e centralizzazione degli impianti IP Megapixel Professionali. Versione: 1.0.0.72

Dettagli

Android 4.1 HDMI Smart-TV Mini PC

Android 4.1 HDMI Smart-TV Mini PC Android 4.1 HDMI Smart-TV Mini PC Manuale di istruzioni per l uso Gentile cliente, La ringraziamo per il Suo interesse alla nostra Google TV Box. La preghiamo di leggere attentamente questo manuale prima

Dettagli

Breve guida a Windows 2003 Server

Breve guida a Windows 2003 Server Breve guida a Windows 2003 Server Lo scopo di questa guida è quello di introdurre brevemente il sistema Windows 2003 Server e presentare alcuni procedimenti per rendere possibile l uso di questo sistema

Dettagli

Indice dei contenuti

Indice dei contenuti Condivisione FTP Indice dei contenuti Introduzione... 1 Configurazione... 2 Account utente... 2 Condivisione... 4 Autorizzazioni... 6 Accesso... 8 Accesso dalla rete locale LAN... 8 Accesso da Internet...

Dettagli

MOFING KIDs. 19.1- Come Avviare MoFing KIDS. Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori

MOFING KIDs. 19.1- Come Avviare MoFing KIDS. Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori MOFING KIDs 19.1- Come Avviare MoFing KIDS Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori ->cliccare su impostazioni ->cliccare Wifi e cliccare, a fianco di OFF, nella parte scura per accendere il Wifi

Dettagli

Max Configurator v1.0

Max Configurator v1.0 NUMERO 41 SNC Max Configurator v1.0 Manuale Utente Numero 41 17/11/2009 Copyright Sommario Presentazione... 3 Descrizione Generale... 3 1 Installazione... 4 1.1 Requisiti minimi di sistema... 4 1.2 Procedura

Dettagli

Introduzione ai servizi di Linux

Introduzione ai servizi di Linux Introduzione ai servizi di Linux Premessa Adios è un interessante sistema operativo Linux basato sulla distribuzione Fedora Core 6 (ex Red Hat) distribuito come Live CD (con la possibilità di essere anche

Dettagli

Funzioni principali di Dropbox

Funzioni principali di Dropbox ICT Rete Lecco Generazione Web - Progetto FARO Dropbox "Un luogo per tutti i tuoi file, ovunque ti trovi" Dropbox è il servizio di cloud storage più popolare, uno tra i primi a fare la sua comparsa nel

Dettagli

Hardware, software e dati

Hardware, software e dati Hardware, software e dati. Hardware il corpo del computer. Software i programmi del computer. Dati la memoria del computer ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva

Dettagli

Speciale: Apple Remote

Speciale: Apple Remote 30 Speciale: Apple Remote Un telecomando per itunes Apple Remote permette di sfruttare iphone come un telecomando capace di gestire musica, film e e-book Apple Remote è un semplice software che trasforma

Dettagli

DUAL BOOT WINDOWS-LINUX.

DUAL BOOT WINDOWS-LINUX. DUAL BOOT WINDOWS-LINUX. Realizzato da Jona Lelmi Nickname PyLinx Iniziato il giorno 5 Luglio 2010 - terminato il giorno 8 Luglio 2010 email autore: jona.jona@ymail.com Canale Youtube http://www.youtube.com/user/pylinx

Dettagli

ASUSTOR lancia NAS Serie AS 3 dotato di potenti applicazioni multimediali. Scritto da Christopher G. Martedì 16 Luglio 2013 20:42 -

ASUSTOR lancia NAS Serie AS 3 dotato di potenti applicazioni multimediali. Scritto da Christopher G. Martedì 16 Luglio 2013 20:42 - Taipei, Taiwan, 15 luglio 2013 ASUSTOR Inc., un innovatore leader e provider di soluzioni di archiviazione di rete ha annunciato il lancio del suo nuovissimo Network Attached Storage (NAS) Serie AS 3.

Dettagli

Attivazione della connessione PPTP ADSL

Attivazione della connessione PPTP ADSL Attivazione della connessione PPTP ADSL MC-link HELP DESK ADSL Tel. 06 41892434 INSTALLAZIONE DEL MODEM ADSL Prima di tutto bisogna controllare che sia disponibile tutto quello che serve per eseguire l'installazione.

Dettagli

Guida per l utente. Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it. FotoMax editor è il software gratuito di

Guida per l utente. Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it. FotoMax editor è il software gratuito di Guida per l utente Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it FotoMax editor è il software gratuito di Indice Contenuti Introduzione... pag. 1 Copyright e contenuti... 2 Privacy... 2 Download

Dettagli

Sommario. Che cos'è Data Space Easy ONE? 1. Vai OVUNQUE 2. Facile condivisione 3. Sempre al sicuro 4. Solo 4 passi per iniziare 5

Sommario. Che cos'è Data Space Easy ONE? 1. Vai OVUNQUE 2. Facile condivisione 3. Sempre al sicuro 4. Solo 4 passi per iniziare 5 Sommario Che cos'è Data Space Easy ONE? 1 Vai OVUNQUE 2 Facile condivisione 3 Sempre al sicuro 4 Solo 4 passi per iniziare 5 Il tour di Data Space Easy ONE Che cos è Data Space Easy ONE? "Uno spazio disco

Dettagli

Smart Guide ITALIANO. Versione: 3.2.5. netrd. etstart srl via Austria, 23/D - 35127 Padova (PD), Italy - info@etstart.it - www.etstart.

Smart Guide ITALIANO. Versione: 3.2.5. netrd. etstart srl via Austria, 23/D - 35127 Padova (PD), Italy - info@etstart.it - www.etstart. Smart Guide netrd ITALIANO Versione: 3.2.5 netrd è commercializzato da etstart srl via Austria, 23/D - 35127 Padova (PD), Italy - info@etstart.it - www.etstart.it 1 1 Descrizione Prodotto INDICE 1.1 Informazioni

Dettagli

Manuale di Nero MediaStreaming per MCE

Manuale di Nero MediaStreaming per MCE Manuale di Nero MediaStreaming per MCE Nero AG Informazioni sul copyright e sui marchi Questo manuale e il contenuto dello stesso sono protetti da copyright e sono di proprietà di Nero AG. Tutti i diritti

Dettagli

Guida utente di BlackArmor NAS 110

Guida utente di BlackArmor NAS 110 Guida utente di BlackArmor NAS 110 Guida utente di BlackArmor NAS 110 2010 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi o marchi

Dettagli

ArdTube Manuale Comune di Saint-Marcel ISITP di Verres

ArdTube Manuale Comune di Saint-Marcel ISITP di Verres ArdTube Manuale Comune di Saint-Marcel ISITP di Verres a cura di Balestrini Andrea e Brunier Lorenzo, studenti dell'isitp di Verrès. Sommario ISTRUZIONI D USO... 3 Componenti... 3 Predisposizione del sistema...

Dettagli

Indice generale. Introduzione...xiii. Breve storia di Raspberry Pi...1. Fuori dalla scatola...5

Indice generale. Introduzione...xiii. Breve storia di Raspberry Pi...1. Fuori dalla scatola...5 Introduzione...xiii Un progetto nato per passione... xiii La comunità educativa...xiv Piattaforme educative, ma non solo...xv Istruzioni per l uso...xv Capitolo 1 Capitolo 2 Capitolo 3 Breve storia di

Dettagli

Videoregistratori Serie DH

Videoregistratori Serie DH Pagina:1 DVR per telecamere analogiche, 960H, HD-SDI Manuale programma ViewCam Come installare e utilizzare l App per dispositivi mobili Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

OwnCloud Guida all installazione e all uso

OwnCloud Guida all installazione e all uso INFN Sezione di Perugia Servizio di Calcolo e Reti Fabrizio Gentile OwnCloud Guida all installazione e all uso 1 SOMMARIO 2 Introduzione... 1 2.1 Alcune delle funzioni di OwnCloud... 2 2.2 Chi può usufruirne...

Dettagli

I Sistemi Operativi. Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale

I Sistemi Operativi. Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale I Sistemi Operativi Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale Macchina Virtuale Cos è? Macchina virtuale (VM) Emula il comportamento di una macchina fisica SO e programmi possono essere eseguiti

Dettagli

Indice generale. Gli strumenti per lavorare...xi. Introduzione Uno sguardo panoramico su Windows 8...xvii. Un po di nomenclatura...

Indice generale. Gli strumenti per lavorare...xi. Introduzione Uno sguardo panoramico su Windows 8...xvii. Un po di nomenclatura... Premessa Gli strumenti per lavorare...xi Il personal computer... xi Modulare e demodulare... xiii Reti di computer...xiv Stampanti...xiv Altre periferiche...xv La rete delle reti...xv Il sistema operativo...xv

Dettagli

Localizzare reti WiFi con Kismet e inssider www.html.it...

Localizzare reti WiFi con Kismet e inssider www.html.it... http://www.readability.com/articles/mjtgueg6 html.it Localizzare reti WiFi con Kismet e inssider by ANDREA DRAGHETTI Kismet e inssider sono due software in grado di rilevare reti wireless, di verificarne

Dettagli

Google Drive i tuoi file sempre con te

Google Drive i tuoi file sempre con te IMMAGINE TRATTA DALL'EBOOK "GOOGLE DRIVE E LA DIDATTICA" DI A. PATASSINI ICT Rete Lecco Generazione Web Progetto Faro Google Drive Che cos è? Nato nel 2012 Drive è il web storage di Google, un spazio virtuale

Dettagli

ACER TABLET A500 32GB

ACER TABLET A500 32GB HARDWARE A PREZZI CONTENUTI ACER TABLET A500 32GB La mobilità e l innovazione hanno sempre fatto parte del DNA di Acer. Oggi trovano una nuova forma di espressione in Acer ICONIA TAB A500 concepito per

Dettagli

L51W Guida alle applicazioni

L51W Guida alle applicazioni Proiettore L51W Guida alle applicazioni Applicazioni supportate MirrorOp Lite (per Windows) MirrorOp Sender Lite (per Mac) MirrorOp Receiver (per ios e Android) MobiShow Lite (per ios) / MobiShow (per

Dettagli

F200 TV BOX. Manuale d uso. La tua televisione ovunque direttamente su smartphone, tablet e computer. 1 Manual d uso F200

F200 TV BOX. Manuale d uso. La tua televisione ovunque direttamente su smartphone, tablet e computer. 1 Manual d uso F200 F200 TV BOX La tua televisione ovunque direttamente su smartphone, tablet e computer Manuale d uso 1 CONTENUTO MANUALE INTRODUZIONE... 3 I collegamenti di F200... 3 Impostazioni per il collegamento a Windows

Dettagli

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO Manuale di configurazione 2 Configurazioni 8 Storage 30 Stampanti 41 Manuale Interfaccia di gestione di configurazione SOMMARIO Interfaccia di gestione INTRODUZIONE La configurazione del modem può essere

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

MIGLIORI SITI CLOUD. Amazon Cloud Drive

MIGLIORI SITI CLOUD. Amazon Cloud Drive MIGLIORI SITI CLOUD Tra le varie opzioni consigliato allora in maniera particolare SugarSync e per spazio anche Microsoft SkyDrive ( 25 Gb ), oltre naturalmente Dropbox Amazon Cloud Drive Il popolare servizio

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

Guida Google Cloud Print

Guida Google Cloud Print Guida Google Cloud Print Versione 0 ITA Definizioni delle note Nella presente Guida dell utente viene utilizzata la seguente icona: Le note forniscono istruzioni da seguire in determinate situazioni o

Dettagli

STRUTTURA DI UN COMPUTER

STRUTTURA DI UN COMPUTER STRUTTURA DI UN COMPUTER Il computer si serve di dati che vengono immessi da sistemi di INPUT (tastiera, mouse ecc.), vengono elaborati e restituiti da sistemi di OUTPUT (schermo, stampante ecc.). La parte

Dettagli

Guida Google Cloud Print

Guida Google Cloud Print Guida Google Cloud Print Versione 0 ITA Definizioni delle note Nella presente Guida dell utente viene utilizzata la seguente icona: Le note forniscono istruzioni da seguire in determinate situazioni o

Dettagli

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido Proteggi ciò che crei Guida all avvio rapido 1 Documento aggiornato il 10.06.2013 Tramite Dr.Web CureNet! si possono eseguire scansioni antivirali centralizzate di una rete locale senza installare il programma

Dettagli

QuickCall Web-Pi installazione, configurazione ed utilizzo su unità Raspberry Pi

QuickCall Web-Pi installazione, configurazione ed utilizzo su unità Raspberry Pi QuickCall Web-Pi installazione, configurazione ed utilizzo su unità Raspberry Pi Ver. 1.7 1 Ver. 1.7 2 Indice Caratteristiche di QuickCall Web-Pi ver. 1.7.x... 5 Requisiti:... 6 Raspberry Pi... 6 1.0 Installazione

Dettagli

Spiegazione di alcune funzioni di Dropbox

Spiegazione di alcune funzioni di Dropbox Spiegazione di alcune funzioni di Dropbox Caricamento da fotocamera Dopo aver installato Dropbox collegando al computer una fotocamera o una chiavetta di memoria USB parte in automatico la richiesta di

Dettagli

Virtualizzazione VirtualBox 4.1.2 su Host Windows

Virtualizzazione VirtualBox 4.1.2 su Host Windows Virtualizzazione VirtualBox 4.1.2 su Host Windows La virtualizzazione, quando riferita all informatica, consiste nella creazione di una versione virtuale di una risorsa normalmente fornita fisicamente.

Dettagli

Istruzioni di configurazione Wi-Fi per inverter Solar River TL-D

Istruzioni di configurazione Wi-Fi per inverter Solar River TL-D Istruzioni di configurazione Wi-Fi per inverter Solar River TL-D Per consentire la connessione dell inverter è necessario possedere un router WiFi. Non ci sono particolari requisiti sulla tipologia di

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client Introduzione Le applicazioni CIA,

Dettagli

«Android & Internet in TV»

«Android & Internet in TV» Nella costante evoluzione del progetto di tecnologia unitaria avviato da Jepssen si inserisce la nuova gamma di moduli "Digital Smart Share", per la condivisione intelligente di tutte le apparecchiature

Dettagli

Installare Ubuntu su macchina virtuale

Installare Ubuntu su macchina virtuale Installare Ubuntu su macchina virtuale La prima fase di configurazione della macchina virtuale è del tutto simile a quello seguito nella macchina per MS Windows 7. Gli unici valori da cambiare sono il

Dettagli

Configurazione router VoIP TeleTu P.RG A4101N

Configurazione router VoIP TeleTu P.RG A4101N Questo documento ti guiderà nella configurazione e nei collegamenti da effettuare, per iniziare da subito a navigare, telefonare e risparmiare con il nuovo router VoIP TeleTu! Contenuto della confezione

Dettagli

Guida all utilizzo. Versione guida: 0.1alpha No layout grafico. www.mediaservicesnc.it

Guida all utilizzo. Versione guida: 0.1alpha No layout grafico. www.mediaservicesnc.it 1 Guidaall utilizzo Versioneguida:0.1alpha Nolayoutgrafico www.mediaservicesnc.it 1 Introduzionealprodotto Smart Data Server è un prodotto pensato per le piccole imprese che popolano il tessuto commercialeitaliano.guardandoleofferteperildatastoragediretedisponibilioggigiornosul

Dettagli

Laboratorio di Informatica (a matematica)

Laboratorio di Informatica (a matematica) Laboratorio di Informatica (a matematica) schermo schermo stampante SERVER WMAT22 WMAT18 WMAT20 WMAT19 WMAT16 WMAT17 WMAT21 WMAT15 WMAT 10 WMAT9 WMAT8 WMAT7 WMAT6 WMAT?? WMAT13 WMAT14 WMAT12 server WMATT??

Dettagli

Avvertenze Leggere attentamente il manuale prima dell uso. Scollegare l alimentazione prima di pulire il dispositivo. Utilizzare un panno appena

Avvertenze Leggere attentamente il manuale prima dell uso. Scollegare l alimentazione prima di pulire il dispositivo. Utilizzare un panno appena Avvertenze Leggere attentamente il manuale prima dell uso. Scollegare l alimentazione prima di pulire il dispositivo. Utilizzare un panno appena inumidito con acqua o con una soluzione adatta alla pulizia

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

ANDROID 4.2 JELLY BEAN Installazione e configurazione dell ambiente

ANDROID 4.2 JELLY BEAN Installazione e configurazione dell ambiente INTRODUZIONE Per sviluppare applicazioni in grado di girare su sistemi Android servono tre cose: il Java JDK (Java Development Kit), che contiene tutti gli strumenti necessari a sviluppare nel linguaggio

Dettagli

Migrazione di HRD da un computer ad un altro

Migrazione di HRD da un computer ad un altro HRD : MIGRAZIONE DA UN VECCHIO PC A QUELLO NUOVO By Rick iw1awh Speso la situazione è la seguente : Ho passato diverso tempo a impostare HRD e a personalizzare i comandi verso la radio, le frequenze preferite,

Dettagli

Web Server a 4 canali. Sommario. Introduzione

Web Server a 4 canali. Sommario. Introduzione Sommario Introduzione... 1 Collegamento della scheda... 2 Collegamento alla rete... 2 Programmazione della scheda... 4 Applicazioni della scheda... 5 Browser PC e Tablet... 7 Introduzione Questa scheda

Dettagli

Mini Sveglia spia LKM. Manuale

Mini Sveglia spia LKM. Manuale Mini Sveglia spia LKM Manuale (2-1) (2-2) 1. Porta USB 2. Batteria 3. Slot SD 4. Tasto reset 5. Tasto funzione 6. Indicatore wifi 7. Indicatore Applicazione 8. Indicatore ricarica 1.1 Impostazioni Orologio

Dettagli

WINDOWS XP: PRIMI PASSI

WINDOWS XP: PRIMI PASSI 1 WINDOWS XP: PRIMI PASSI 2 WINDOWS XP Windows Xp è un sistema operativo di qualche generazione fa, ma attualmente è il più usato, sia per la sua semplicità che per la sua velocità su hardware meno potenti,

Dettagli

Il servizio Wireless permette ai Clienti FASTWEB di sfruttare al meglio la connessione a banda larga di FASTWEB evitando di cablare fisicamente l

Il servizio Wireless permette ai Clienti FASTWEB di sfruttare al meglio la connessione a banda larga di FASTWEB evitando di cablare fisicamente l Manuale WI-FI Il servizio Wireless permette ai Clienti FASTWEB di sfruttare al meglio la connessione a banda larga di FASTWEB evitando di cablare fisicamente l ambiente. Indice Introduzione 6 Controlla

Dettagli

GUIDA PER L UTILIZZO DELLA WEBAPP VERSIONE 8

GUIDA PER L UTILIZZO DELLA WEBAPP VERSIONE 8 GUIDA PER L UTILIZZO DELLA WEBAPP VERSIONE 8 Contenuto di questo documento 1. Introduzione... 2 2. Menu Principale... 2 Importa dal mio PC... 5 Scarica Risultati... 5 Salva Progetto... 6 Salva con nome...

Dettagli

MODULE 4 BASIC IT SKILLS

MODULE 4 BASIC IT SKILLS MODULE 4 BASIC IT SKILLS Nel modulo 4 abbiamo preparato una guida per le competenze informatiche di base che condurrà passo dopo passo i principianti che vogliono imparare a usare Word e Internet o da

Dettagli

Manuale utente Magic Home e Magic Home Plus. Magic Home. Magic Home Plus. Edizione 1.0

Manuale utente Magic Home e Magic Home Plus. Magic Home. Magic Home Plus. Edizione 1.0 Manuale Utente Magic Home Magic Home Plus Edizione 1.0 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione

Dettagli

Mussida Musica Editore Guida all installazione e autorizzazione del software

Mussida Musica Editore Guida all installazione e autorizzazione del software Mussida Musica Editore Guida all installazione e autorizzazione del software Risposte alle domande e ai problemi più comuni Enciclopedie Didattiche in DVD Guida all installazione e autorizzazione del software

Dettagli