Comune di Villamassargia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Villamassargia"

Transcript

1 Comune di Villamassargia Provincia di Carbonia Iglesias COPIA DETERMINAZIONE GESTIONE TERRITORIO N. 527 DEL Ufficio: GESTIONE TERRITORIO Oggetto: PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE SOCIALE. RESTAURO E RECUPERO DI EDIFICI TRADIZIONALI COME ALLOGGI DA CONCEDERE A CANONE SOCIALE - I STRALCIO". DETERMINAZIONE A CONTRARRE.AFFIDAMENTO LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA. APPROVAZIONE SCHEMA LETTERA DI INVITO. IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO CONSIDERATO che il 2 Programma straordinario di edilizia per la locazione a canone moderato deliberazione G.R. n. 47/10 del 16/11/2006 Invito a presentare proposte per la localizzazione di interventi di recupero di patrimonio edilizio attualmente inutilizzato al fine di realizzare alloggi a canone moderato, prevede la assegnazione di finanziamenti per interventi di valorizzazione e utilizzazione, per le finalità di locazione, il patrimonio abitativo o edilizio pubblico o privato, esistente nei centri dell Isola ed attualmente inutilizzato. ACCERTATO che è intendimento dell Amministrazione Comunale di Villamassargia procedere alla realizzazione di interventi di riqualificazione del centro storico mediante il recupero e riutilizzo di edifici di particolar pregio urbanistico ed architettonico al fine di contrastare la formazione e ampliamento delle periferie. VISTA la deliberazione di Consiglio Comunale n. 44 del 06/09/2007 con la quale si provvedeva alla approvazione della proposta progettuale e di partecipazione al 2 Programma straordinario di edilizia per la locazione a canone moderato deliberazione G.R. n. 47/10 del 16/11/2006, per un importo complessivo pari ad euro ,50 RICHIAMATA la deliberazione della Giunta Regionale n. 49/20 del 05/12/2007 con la quale si approvava l elenco dei Comuni ammessi a finanziamento del 2 Programma straordinario di edilizia per la locazione a canone moderato. CONSIDERATO che la proposta progettuale presentata dal Comune di Villamassargia è stata ritenuta meritevole di approvazione e pertanto è stata ammessa a finanziamento per un importo

2 complessivo pari ad euro ,01 VISTA la nota della RAS Assessorato dei Lavori Pubblici prot. n del 31/01/2008, con la quale si comunica il finanziamento della proposta progettuale e contestualmente si trasmetteva lo schema di accordo di programma per la realizzazione di interventi di recupero del patrimonio edilizio, attualmente inutilizzato. CONSIDERATO che l art. 6 dell allegato alla determinazione del D.S. n. 9525/556 del 18/04/2007 prevede che l attuazione del programma da parte del Comune possa essere realizzato congiuntamente all AREA. RICHIAMATA la nota dell AREA n del 06/07/2007, registrata al prot. gen. n del 06/09/2007, con la quale si comunicava che il Consiglio di Amministrazione nella seduta del 05/09/2007, con deliberazione n. 27/11/A/1 ha stabilito di partecipare al bando regionale di cui al 2 Programma straordinario di edilizia per la locazione a canone moderato in collaborazione con il Comune di Villamassargia. VISTA la deliberazione di Consiglio Comunale n. 22/2008 con la quale si provvedeva alla approvazione dello schema di accordo di programma per la realizzazione di interventi di recupero del patrimonio edilizio, attualmente inutilizzato regolante i rapporti tra la RAS, il Comune di Villamassargia e l AREA. VISTA Le note prot. n. 2708/2008 e n /08 con la quale il Comune di Villamassargia sollecitava la stipula dell Accordo di Programma tra la RAS e l AREA la nota prot. n del 04/02/2009 con la quale la RAS Ass.to dei Lavori Pubblici Direzione Generale Servizio Edilizia Residenziale con la quale precisava Poiché codesto Comune ha proposto un intervento di acquisto e recupero, si rammenta che, ai sensi dell art. 3 ^Impegni delle parti ^ del predetto schema di Accordo di Programma è previsto che, in tal caso, codesta Amministrazione fornisca, ai fini dell effettivo riconoscimento della spesa di acquisto, la stima ufficiale dell Agenzia del Territorio, a supporto della previsione formulata in sede di gara la e mail del 13/02/2009 con la quale l Agenzia del Territorio nella persona dell Ing. Gianfranco MANCA trasmetteva lo schema di convenzione regolante i rapporti tra il Comune di Villamassargia e l Agenzia del Territorio avente per oggetto FORNITURA DEI SERVIZI DI VALUTAZIONE TECNICO-ESTIMATIVA E CONSULENZA SPECIALISTICA. RICHIAMATA la deliberazione di Consiglio Comunale n.6 del 22/02/2008 con la quale si provvedeva alla approvazione dello schema di Accordo di Programma, Regione - Comune Area per l attuazione del programma di locazione a canone moderato RICHIAMATE la deliberazione di Giunta Comunale n.24 del 26/02/2009 con la quale si provvedeva ad approvare schema di convenzione per la fornitura dei servizi di valutazione tecnico-estimativa e consulenza specialistica regolante i rapporti tra il Comune di Villamassargia e l Agenzia del Territorio. La convezione per la fornitura dei servizi di valutazione tecnico-estimativa e consulenza specialistica regolante i rapporti tra il Comune di Villamassargia e l Agenzia del Territorio n del 31/07/2009 La determinazione del Responsabile del Settore n. 280 del 30/06/2010 con la quale si è provveduto a impegnare per la fornitura dei servizi di valutazione tecnico-estimativa e consulenza specialistica a favore dell Agenzia del Territorio, nell ambito del 2 Programma straordinario di edilizia per la locazione a canone moderato deliberazione G.R. n. 47/10 del 16/11/2006 Invito a presentare proposte per la localizzazione di interventi di recupero di patrimonio edilizio attualmente inutilizzato al fine di realizzare alloggi a canone moderato la 2

3 somma complessiva pari ad euro 2.500,00. CONSIDERATO che il Comune di Villamassargia e la RAS Ass.to dei Lavori Pubblici Servizio Edilizia Residenziale in data 21/12/2010 in data 21 dicembre 2010 hanno provveduto alla sottoscrizione dell Accordo di Programma. RICHIAMATA la determinazione della RAS Ass.to dei Lavori Pubblici Servizio Edilizia Residenziale prot. n del 21/02/2011, registrata al prot. gen. al n del 23/02/2011 con la quale si provvedeva a: approvare l Accordo di Programma sottoscritto tra Comune di Villamassargia e la RAS Ass.to dei Lavori Pubblici Servizio Edilizia Residenziale liquidare la somma complessiva di euro ,70 a favore del Comune di Villamassargia, di cui euro ,00 quale importo per l acquisto degli immobili ed euro ,70 quale I quota (10 % finanziamento) per la realizzazione dei lavori. VISTA la deliberazione di Giunta Comunale n.30 del 03/03/2011 con la quale si provvedeva ad impartire le seguenti direttive: Individuare i Responsabili del Settore Gestione del Territorio e Contabile Finanziario quali soggetti attivi per la sottoscrizione degli atti di acquisto degli immobili assumere gli impegni di spesa (spese notarili, registrazione e volture) a carico del finanziamento regionale RICHIAMATA la nota prot. n del 16/11/2011 registrata al prot. gen. al n del 16/11/2011 con la quale la RAS - RAS Ass.to dei Lavori Pubblici Servizio Edilizia Residenziale comunicava che ai sensi dell art. 4, comma 4 della L.R. n. 17/2011 per l intervento non è stato proposto per il de finanziamento. ATTESO che si rende necessario procedere alla predisposizione del progetto definitivo relativo al recupero e ristrutturazione dei quattro edifici residenziali ed indicati nella proposta progettuale approvata con Consiglio Comunale n. 44 del 06/09/2007 e che può essere ritenuto valido come progetto preliminare. CONSIDERATO che l intervento in progetto recupero e ristrutturazione architettonica necessita il coinvolgimento di professionisti abilitati che possano coadiuvare il tecnico comunale nella predisposizione di elaborati specialistici e di dettaglio. CONSIDERATO che il Settore Gestione del Territorio non ha in pianta organica tecnici in possesso dei requisiti previsti dalla legislazione vigente in materia di sicurezza per lo svolgimento dell incarico di coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione. RICHIAMATE la determinazione del Responsabile del Settore n. 452 del 18/11/2011 con la quale si provvedeva a: 1) affidare l incarico relativo alla attività di coordinatore della sicurezza in fase di progettazione e consulente architettonico relativo ai lavori di recupero e ristrutturazione di quattro edifici ubicati nel centro storico e inseriti nel 2 PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE MODERATO. DELIBERA G.R. N. 49/20 DEL 05/12/2007. favore dell Arch. Gian Pietro Scanu con studio tecnico in Via Sicilia, Villamassargia (CI). 2) approvare lo schema di convenzione regolante i rapporti tra il professionista ed il Comune di Villamassargia. la determinazione del Responsabile del Settore n. 473 del 29/11/2011 con la quale si provvedeva ad impegnare la somma complessiva pari ad euro ,00 necessaria per 3

4 l acquisto delle abitazioni di seguito indicate: 1) Casa Casti importo stima Agenzia del Territorio euro ,00 2) Casa Mancosu - importo stima Agenzia del Territorio euro ,00 3) Casa Palmas importo stima Agenzia del Territorio euro ,00 4) Casa Osanna importo stima Agenzia del Territorio euro ,00 la determinazione del Responsabile del Settore n. 474 del 29/11/2011 con la quale si provvedeva ad affidare l incarico relativo al rogito degli atti di acquisto delle abitazioni ricadenti nel 2 PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE MODERATO. DELIBERA G.R. N. 49/20 DEL 05/12/2007 a favore dello studio notarile Enrico Ricetto con sede in Iglesias (CI), Via Roma, 25. RICHIAMATA la nota prot del 28/11/2011 con la quale si provvedeva a convocare per il giorno 13 dicembre 2011 presso il Comune di Villamassargia - Sede Piazza Pilar, 28 per la conferenza di servizi ai sensi dell art. 14 e seguenti della legge n. 241/1990 e successive modifiche ed integrazioni, per l esame del progetto definitivo dell intervento denominato 2 PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE MODERATO - RECUPERO DI QUATTRO EDIFICI TRADIZIONALI, i seguenti Enti: 1. RAS Ass.to degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica - Direzione Generale della Pianificazione Territoriale e della Vigilanza Edilizia Servizio per la tutela paesaggistica per le province di Cagliari e Carbonia Iglesias 2. Ministero per i Beni Culturali Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggio, Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico per le Province di Cagliari e Oristano RAS - Ass.to dei lavori Pubblici - Direzione Generale dei Lavori Pubblici- Servizio edilizia Residenziale - Settore edilizia sovvenzionata e agevolata convenzionata. CONSIDERATO che in data 13/12/2011 si è provveduto allo svolgimento della conferenza di servizi. VISTO il verbale di conferenza di servizi n. 1 datato 13/11/2012, con la quale si prende atto dei pareri espressi dagli Enti partecipanti, si approvano definitivamente le risultanze della conferenza dei servizi e si approva il progetto definitivo denominato PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE SOCIALE. RESTAURO E RECUPERO DI EDIFICI TRADIZIONALI COME ALLOGGI DA CONCEDERE A CANONE SOCIALE. RICHIAMATA la deliberazione di Giunta Comunale n. 149 del 12/12/2012 con la quale si provvedeva a: 1. Prendere atto ed approvare l esito della conferenza di servizi relativo ai lavori denominati PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE SOCIALE. RESTAURO E RECUPERO DI EDIFICI TRADIZIONALI COME ALLOGGI DA CONCEDERE A CANONE SOCIALE. 2. Approvare il verbale di conferenza di servizi n. 1 del 13/11/ Approvare il progetto definitivo dei lavori denominati PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE SOCIALE. RESTAURO E RECUPERO DI EDIFICI TRADIZIONALI COME ALLOGGI DA CONCEDERE A CANONE SOCIALE, dell importo complessivo pari ad euro ,34 4

5 redatto ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006, della L.R. n. 5/2007 e riportante il seguente quadro economico: A) Importo immobili A1) Casa Pau Via Roma ,90 A2) Casa Pau Via Roma /Via Centrale ,00 A3) Casa Pillittu Via Roma ,25 A4) Casa Congiu Via Palme ,00 A1ì5) Casa Vacca Via Monte ,00 A6) Casa Sotgia Via Cavallera ,00 TOTALE A ,15 B1) Importo Lavori a base d asta ,00 B2) Oneri sicurezza non soggetti a ribasso ,00 TOTALE B ,00 C) Somme a disposizione dell'amministrazione C1) Iva sui lavori e sicurezza ,00 C2) Spese tecniche ,27 C3) Spese tecniche contributo cassa 1.594,93 C4) Spese tecniche IVA 8.708,32 C5) Indennità RUP 8.400,00 C6) Accantonamenti ,00 C7) Agenzia del Territorio 2.433,60 5

6 C8) Spese notarili, trascrizione e voltura atti ,00 C9) Verifiche statiche ,00 C10) Accatastamenti ,00 C11) Contributo AVCP 225,00 C12) Imprevisti ,07 TOTALE C ,19 TOTALE B + C 608,847,19 TOTALE A + B + C ,34 ATTESO che non tutti i proprietari degli immobili hanno confermato la disponibilità alla vendita. CONSIDERATO che la disponibilità è pervenuta solo ed esclusivamente per la vendita delle sotto indicate abitazioni: A.1 Casa Pau Via Roma ,90 A.1 Casa Pau Via Roma ,00 A.2 Casa Pillittu Via Roma ,25 A.4 Casa Sotgia Via Cavallera ,00 CONSIDERATO che, al fine di non perdere il finanziamento complessivo, si ritiene di dover suddividere l intervento generale in due stralci funzionali, in quanto si rende necessaria l autorizzazione alla RAS per l individuazione di nuove unità immobiliari da acquistare. VISTA la deliberazione di Giunta Comunale n.153 del 31/12/2012 con la quale si provvedeva alla approvazione del progetto esecutivo dei lavori denominati PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE SOCIALE. RESTAURO E RECUPERO DI EDIFICI TRADIZIONALI COME ALLOGGI DA CONCEDERE A CANONE SOCIALE I STRALCIO, dell importo complessivo pari ad euro ,24 redatto ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006, della L.R. n. 5/2007 e riportante il seguente quadro economico: A Importo immobili A.1 Casa Pau Via Roma ,90 A.1 Casa Pau Via Roma ,00 A.2 Casa Pillittu Via Roma ,25 A.4 Casa Sotgia Via Cavallera , ,15 TOT. A ,15 B Lavori a base d'asta ,13 6

7 B.1 Oneri per la sicurezza , ,13 TOTALE B ,13 C Somme a disposizione dell'amministrazione C.1 Iva sui lavori ,01 C.2 Spese tecniche ,63 C.3 Accantonamenti 8.805,30 C.4 Indennità RUP 5.870,20 C.5 Agenzia del territorio 2.433,60 C.6 Spese notarili 7.398,70 C.7 Imprevisti 7.664,51 C.8 Verifiche statiche ,00 C.9 accatastamenti 8.000,00 C.10 Pubblicità e contributi AVCP 225,00 TOT. C ,96 TOT. B+C ,09 TOTALE A+B+C ,24 DATO ATTO che si dovrà assumere determinazione a contrattare ai sensi dell articolo 192 del D.Lgs , n. 267 (Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali) precisando: che oggetto e finalità del provvedimento saranno costituiti dall affido dei lavori di PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE SOCIALE. RESTAURO E RECUPERO DI EDIFICI TRADIZIONALI COME ALLOGGI DA CONCEDERE A CANONE SOCIALE - I STRALCIO. che si procederà alla scelta del contraente mediante procedura negoziata, ai sensi dell art. 122 (disciplina specifica per i lavori, servizi e forniture sotto soglia) comma 7 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., che testualmente dispone : I lavori di importo complessivo inferiore a un milione di euro possono essere affidati dalle stazioni appaltanti, a cura del responsabile del procedimento, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, e secondo la procedura prevista dall'articolo 57, comma 6; l'invito è rivolto, per lavori di importo pari o superiore a euro, ad almeno dieci soggetti e, per lavori di importo inferiore a euro, ad almeno cinque soggetti se sussistono aspiranti idonei in tali numeri. L aggiudicazione avverrà con il criterio con il criterio del prezzo più basso, ai sensi dell art. 82 lett. b) del D.Lgs. n. 163 del ; DATO ATTO che l importo dei lavori è pari ad ,13 ; DATO INOLTRE ATTO che come evidenziato l art. 122 comma 7 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., testualmente dispone che I lavori di importo complessivo inferiore a un milione di euro possono essere affidati dalle stazioni appaltanti, a cura del responsabile del procedimento. 7

8 CHE per quanto sopra il sottoscritto Responsabile del Procedimento, Ing. Antonello Medda con verbale in data 28/12/2012 ha provveduto ad individuare, quali soggetti idonei per la partecipazione alla procedura di cui in oggetto, mediante selezione discrezionale nell ambito di molteplici operatori economici presenti sul mercato e per i quali è in possesso di sufficienti informazioni riguardanti lo svolgimento di lavori similari i seguenti operatori economici, specializzati nel settore: 1. IMPRESA DI COSTRUZIONE DI DENTONI PIER PAOLO, VIA GIOVANNI DAVINSON ROCKFELLER, CAGLIARI 2. IMPRESA ANGIUS GIUSEPPE E FIGLI SRL., VIA MESSINA, CAGLIARI 3. IMPRESA EREDI MARONGIU GIULIO SRL, LOC. TANCA NISSA - CASELLA POSTALE N CAPOTERRA (CA) 4. IMPRESA MAVICO SRL, VIA SCANO, CAGLIARI 5. IMPRESA DI COSTRUZIONI ING. G.B. BOSAZZA SRL, VIA CARBONIA, CAGLIARI DATO ATTO CHE il contratto sarà stipulato mediante atto pubblico amministrativo; RICHIAMATA la deliberazione di Consiglio Comunale n. 47 del 28/10/2011 avente per oggetto Comunale n. 47 del 28/10/2011 avente per oggetto Trasferimento servizi all Unione dei Comuni Metalla e il Mare. RICHIAMATA la deliberazione della Assemblea dell Unione n. 01 del 11/01/2012 adottata dal Consiglio di Amministrazione avente per oggetto Regolamento sull ordinamento generale degli uffici e dei servizi Approvazione articolato VISTA la deliberazione della Giunta Comunale n 87 in data 12 luglio 2012, esecutiva ai sensi del D. Lgs n 267 del 18 agosto 2000, con la quale è stato approvato il Piano delle Risorse e degli Obiettivi per l'esercizio Finanziario VISTA la deliberazione n 18 adottata dal Consiglio Comunale in data 05/06/2012, con la quale è stato approvato il Bilancio di Previsione relativo all esercizio finanziario 2012 e la Relazione Programmatica e Previsionale relativa al triennio 2012/2014. VISTO il Decreto legislativo 12 aprile 2006 n Codice dei Contratti Pubblici; VISTA la L.R. n. 5 del 07/08/2007 e successive modifiche ed integrazioni; VISTO il D.P.R. n. 207/2010 e successive modifiche ed integrazioni; VISTO il D.M.LL.PP. n. 145/1996 e successive modifiche ed integrazioni; VISTO il D. Lgs. n. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni; VISTA la L. R. n. 5/2007 e successive modifiche ed integrazioni; TUTTO ciò premesso. PROPONE AL RESPONSABILE DEL SETTORE CHE DETERMINI DI ASSUMERE determinazione a contrattare come meglio precisato in premessa; DI PROCEDERE alla indizione della gara per affidamento dei lavori PROGRAMMA STRAORDINARIO DI EDILIZIA PER LA LOCAZIONE A CANONE SOCIALE. RESTAURO E RECUPERO DI EDIFICI TRADIZIONALI COME ALLOGGI DA CONCEDERE A CANONE SOCIALE - I STRALCIO dell importo complessivo pari a euro ,13 (di cui euro ,13 quale importo posto a base d asta ed euro ,00 quali oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso e all IVA in misura di legge), mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara in applicazione del combinato disposto degli artt. 122, comma 7 e 57, comma 6, del Codice dei contratti, e con il 8

9 criterio di aggiudicazione dei lavori stabilito dall articolo 81 e 82 del decreto legislativo legge 12 aprile 2006, n. 163, ed art. 118 comma 1 lett. a) del DPR n. 207/2010 e successive modifiche ed integrazioni (Aggiudicazione al prezzo più basso determinato mediante massimo ribasso sull'elenco prezzi), invitando a tal fine le seguenti ditte specializzate nel settore: 1. IMPRESA DI COSTRUZIONE DI DENTONI PIER PAOLO, VIA GIOVANNI DAVINSON ROCKFELLER, CAGLIARI 2. IMPRESA ANGIUS GIUSEPPE E FIGLI SRL., VIA MESSINA, CAGLIARI 3. IMPRESA EREDI MARONGIU GIULIO SRL, LOC. TANCA NISSA - CASELLA POSTALE N CAPOTERRA (CA) 4. IMPRESA MAVICO SRL, VIA SCANO, CAGLIARI 5. IMPRESA DI COSTRUZIONI ING. G.B. BOSAZZA SRL, VIA CARBONIA, CAGLIARI DI APPROVARE con la presente determinazione lo schema della lettera di invito e schede, che allegate alla presente costituiscono parte integrante e sostanziale; Di dare atto che alla spesa di euro ,24, si farà fronte con parte dei con i fondi RAS Assessorato dei Lavori Pubblici allocati al cap. 3004/70 gestione residui del bilancio 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO f.to Ing. Antonello MEDDA IL RESPONSABILE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI Ing. Alessandro GIREI VISTA la su estesa proposta di determinazione predisposta dal Responsabile del Procedimento Ing. Antonello MEDDA; VISTA la deliberazione della Giunta Comunale n 87 in data 12 luglio 2012, esecutiva ai sensi del D. Lgs n 267 del 18 agosto 2000, con la quale è stato approvato il Piano delle Risorse e degli Obiettivi per l'esercizio Finanziario VISTA la deliberazione n 18 adottata dal Consiglio Comunale in data 05/06/2012, con la quale è stato approvato il Bilancio di Previsione relativo all esercizio finanziario 2012 e la Relazione Programmatica e Previsionale relativa al triennio 2012/2014. ACQUISITI il parere favorevole di regolarità tecnica e contabile espresso ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. n. 267/2000 e successive modifiche ed integrazioni dall Ing. Alessandro GIREI e dalla Rag. Anna MARONGIU; 9

10 DETERMINA Di accogliere e approvare per quanto di propria competenza la proposta di determinazione predisposta dal Responsabile del Procedimento nel testo sopra riportato Il Responsabile del Settore LL. PP. F.to Ing. Alessandro GIREI Per copia conforme all'originale per uso amministrativo. L IMPIEGATO DELEGATO Il Responsabile del Settore MEDDA ANTONELLO 10

Distretto Scolastico N 28 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Luigi Settino 87047 SAN PIETRO IN GUARANO (CS)

Distretto Scolastico N 28 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Luigi Settino 87047 SAN PIETRO IN GUARANO (CS) Distretto Scolastico N 28 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Luigi Settino 87047 SAN PIETRO IN GUARANO (CS) Plessi e Sezioni Staccate in Castiglione Cosentino Codice Meccanografico: CSIC857002 Codice Fiscale:

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro

Con l Europa investiamo nel vostro futuro Determinazione del Dirigente Scolastico (Art. 11 del D. Lgs 163/2006) N. 3409 del 14/11/2014 Determina a contrare per l affidamento dei lavori in economia nell ambito del Progetto di Riqualificazione Spazi

Dettagli

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS

COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS COMUNE DI MASAINAS PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS C O P I A DETERMINAZIONE N. 430 Area Tecnica Registro Settore: 448 Data: 14/08/2015 Servizio: Ufficio Tecnico DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca. Repubblica Italiana Regione Siciliana

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca. Repubblica Italiana Regione Siciliana Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Repubblica Italiana Regione Siciliana Scuola Statale Secondaria di 1 grado E. Romagnoli Via Volturno 28 93012 Gela CL - Tel.: 0933930934 Fax: 0933823428

Dettagli

Comune di Putignano Provincia di Bari

Comune di Putignano Provincia di Bari Comune di Putignano Provincia di Bari COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 del 10-04-2015 del Registro Deliberazioni Oggetto: LAVORI DI MANUTENZIONE ED ADEGUAMENTO A NORME DELL'EDIFICIO SCOLASTICO

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA FONDI COMUNITARI

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA FONDI COMUNITARI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA FONDI COMUNITARI RACCOLTA PARTICOLARE DEL STRUTTURA Determinazione n _15 del 05.03.2015 Redatta da:_dott.ssa Francesca RIPA_ Firma: RACCOLTA

Dettagli

Determinazione del Dirigente Scolastico (Art. 11 del D. Lgs 163/2006)

Determinazione del Dirigente Scolastico (Art. 11 del D. Lgs 163/2006) Prot. 1910/6B Adrano, 24-giugno 2014 Determinazione del Dirigente Scolastico (Art. 11 del D. Lgs 163/2006) Determina a contrarre per l affidamento dei lavori di riqualificazione dei locali del I- Istituto

Dettagli

DELIBERA DEL COMMISSARIO PER LA GESTIONE PROVVISORIA N.486 DEL 23/7/2015

DELIBERA DEL COMMISSARIO PER LA GESTIONE PROVVISORIA N.486 DEL 23/7/2015 azienda regionale pro s edilitzia abitativa DELIBERA DEL COMMISSARIO PER LA GESTIONE PROVVISORIA N.486 DEL 23/7/2015 Oggetto: DELIBERAZIONE G.R. N 21/9 DEL 06/05/2015 INTERVENTO DI ACQUISTO E RECUPERO

Dettagli

Prot.n. 3242 c/23 Amantea 19.06.2015 Determinazione del Dirigente Scolastico Responsabile Unico del Procedimento (Art. 11 del D.

Prot.n. 3242 c/23 Amantea 19.06.2015 Determinazione del Dirigente Scolastico Responsabile Unico del Procedimento (Art. 11 del D. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. M a m e l i di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 Grado Via Aspromonte, 2 87032 AMANTEA (CS) Tel/Fax 0982/41259 Cod. Min: CSIC865001 Sedi Associate: CSMM865012

Dettagli

3^ Settore. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 666 del 31-12-2013. Il Dirigente di Settore

3^ Settore. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 666 del 31-12-2013. Il Dirigente di Settore ORIGINALE 3^ Settore 2^ SERVIZIO - ORGANIZZAZIONE E PIANIFICAZIONE GENERALE Oggetto: Determinazione a contrarre, per l'affidamento ai sensi dell'art. 125 del d.lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. del servizio

Dettagli

Protocollo Generale n. PG-2015-59494 del 11/06/2015. Proposta n.:p05.2.0.0-2015-242

Protocollo Generale n. PG-2015-59494 del 11/06/2015. Proposta n.:p05.2.0.0-2015-242 SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO NM/nm Determinazione n. DD-2015-974 esecutiva dal 17/06/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-59494 del 11/06/2015

Dettagli

Settore: - LAVORI PUBBLICI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - URBANISTICA AVVISO PUBBLICO

Settore: - LAVORI PUBBLICI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - URBANISTICA AVVISO PUBBLICO PUBBLICATO ALL ALBO PRETORIO DAL 16/12/2015 AL 30/12/2015 COMUNE DI ORROLI Via Cesare Battisti, 25 08030 Orroli (CA) Codice Fiscale: 00161690912 - Partita IVA 00161690912 Centralino: 0782 847006 - Fax:

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO TECNICO COMUNALE Dott. Ing. Massimo Dessanai COPIA DETERMINAZIONE N. 99 DEL 24/02/2015 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 100 DEL 24/02/2015

Dettagli

CITTA DI SAN MAURO TORINESE PROVINCIA DI TORINO

CITTA DI SAN MAURO TORINESE PROVINCIA DI TORINO Proposta n 169 Pag. 1 CITTA DI SAN MAURO TORINESE PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Data 25/11/2015 Determina n. 545 Settore: SETTORE PIANIFICAZIONE E GESTIONE Proposta n. 169 OGGETTO: LAVORI

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO TECNICO COMUNALE Dott. Ing. Massimo Dessanai COPIA DETERMINAZIONE N. 116 DEL 03/03/2015 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 117 DEL 03/03/2015

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino Determinazione del Responsabile Servizio: TECNICO N. 30/8 del 16/04/2014 Responsabile del Servizio : Arch. CARRA Franco OGGETTO : SERVIZI CIMITERIALI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Provincia di Padova EDILIZIA SCOLASTICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 1692/2013 Determina n. 1535 del 03/06/2013 Oggetto: AVVIO PROCEDIMENTO STIPULA CONTRATTO APPALTO ESECUZIONE OPERE MANUTENZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 1 9 3 Del 22 Ottobre 2015 OGGETTO Interventi di riparazione danni subiti alle infrastrutture viarie, idriche, idrauliche, fognarie

Dettagli

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it COPIA COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it Determina n : 74 ANNO 2014 Registro Generale Data : 27/05/2014 N 233

Dettagli

Comune di San Giuliano Milanese

Comune di San Giuliano Milanese Comune di San Giuliano Milanese DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE / RESPONSABILE DI SERVIZIO ARTT. 169 E 183 D. LGS 267/2000 DETERMINAZIONE n 86/2011 del 22/02/2011 SETTORE: TECNICO SERVIZIO: TUTELA AMBIENTALE

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-14 / 886 del 27/08/2013 Codice identificativo 925189

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-14 / 886 del 27/08/2013 Codice identificativo 925189 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-14 / 886 del 27/08/2013 Codice identificativo 925189 PROPONENTE Manutenzioni - Manifestazioni storiche - Sport OGGETTO PPI-2012/50 E 44

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE COMUNE DI TONARA PROVINCIA DI NUORO Viale della Regione, n. 8 - Tel. 0784/63823 - Fax 0784/63246 ********************************************************************************************************

Dettagli

27/01/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 8. Regione Lazio

27/01/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 8. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE INFRASTRUTTURE, AMBIENTE E POLITICHE ABITATIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 13 gennaio 2015, n. G00065 POR FESR LAZIO 2007-2013. Progetto A0070P0187. CALL FOR PROPOSAL

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS AFÀRIOS GENERALES, PERSONALE E REFORMA DE SA REGIONE ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

ASSESSORADU DE SOS AFÀRIOS GENERALES, PERSONALE E REFORMA DE SA REGIONE ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE ASSESSORADU DE SOS AFÀRIOS GENERALES, PERSONALE E REFORMA DE SA REGIONE ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Prot. n. 8226 Determinazione n. 750 Cagliari, 11 Novembre 2014

Dettagli

Città di Lecco. Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE.

Città di Lecco. Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Città di Lecco Città di Lecco Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE: LAVORI PUBBLICI Numero 1006 Data : 28/10/2010 Servizio

Dettagli

CONSIDERATO che, con l Avviso Congiunto Prot. AOODGAI/7667 del 15/06/2010, si è inteso dare attuazione agli interventi del PON;

CONSIDERATO che, con l Avviso Congiunto Prot. AOODGAI/7667 del 15/06/2010, si è inteso dare attuazione agli interventi del PON; Determinazione del Dirigente Scolastico (Art. 11 del D. Lgs 163/2006) Determina a contrarre per l affidamento della Progettazione, Direzione dei lavori, Misura e Contabilità e Coordinatore Sicurezza dei

Dettagli

AREA TECNICO-MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. 35 IN DATA 14/08/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

AREA TECNICO-MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. 35 IN DATA 14/08/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara Via Matteotti 15 28060 Granozzo con Monticello - Tel. 0321/55113 Fax 0321/550002 Codice fiscale 80013960036 - Partita Iva 00467930038 granozzo.con.monticello@ruparpiemonte.it

Dettagli

15 20/02/2012 12 14/02/2012 ORIGINALE

15 20/02/2012 12 14/02/2012 ORIGINALE COMUNE DI LACONI rovincia di Oristano Deliberazione originale della Giunta Comunale N 15 del 20/02/2012 roposta Deliberazione n. 12 del 14/02/2012 ORIGINALE Oggetto: "Opere di consolidamento statico e

Dettagli

QUADRO ECONOMICO RIEPILOGATIVO

QUADRO ECONOMICO RIEPILOGATIVO COMUNE DI BISACQUINO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO N 273 del 05.12.2013 DETERMINA DIRIGENZIALE UFFICIO TECNICO N 814 Del 15.12.2013 Registro Generale OGGETTO: Approvazione variante al quadro economico

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO MS/ms

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO MS/ms SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO MS/ms Determinazione n. DD-2015-1060 esecutiva dal 24/06/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-64357 del 23/06/2015

Dettagli

COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano)

COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) COMUNE DI TERRALBA delibera di giunta n. 105 del 20.07.2010 pag 1 / 8 COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) Verbale di deliberazione della Giunta Comunale. N. 105 Data: 20.07.2010 Oggetto: Realizzazione

Dettagli

COMUNE DI PALERMO SETTORE CITTÀ STORICA

COMUNE DI PALERMO SETTORE CITTÀ STORICA COMUNE DI PALERMO SETTORE CITTÀ STORICA U.O. Progettazione e d.l. Beni Artistici Monumentali Immobili Vincolati Via Foro Umberto I, 14 tel 091/7406802/ 6829 - fax 091/7406888 e-mail: settorecentrostorico@cert.comune.palermo.it

Dettagli

V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO

V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO N. Reg. Gen. 127 dell 11/05/2012 Impegno n. del V SETTORE TECNICO E TECNICO-MANUTENTIVO Determinazione del responsabile di settore Oggetto: Lavori di Consolidamento

Dettagli

Comune di Dicomano Provincia di Firenze

Comune di Dicomano Provincia di Firenze Comune di Dicomano Provincia di Firenze Si attesta che la presente copia è conforme all'originale, in carta libera per uso amministrativo. Dicomano lì 19/02/2013 UFFICIO PROPONENTE Il Funzionario Delegato

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 561 Data: 27-08-2012

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 561 Data: 27-08-2012 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 561-2012 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 561 Data: 27-08-2012 SETTORE : LAVORI PUBBLICI SERVIZIO

Dettagli

copia n 334 del 07.11.2013

copia n 334 del 07.11.2013 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 334 del 07.11.2013 OGGETTO : LAVORI DI SISTEMAZIONE DEI MARCIAPIEDI E DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE DI VIA A. DE GASPERI.

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 437 del 31.12.2013 OGGETTO: Acquisizione in economia mediante cottimo fiduciario - attività

Dettagli

COMUNE DI USSARAMANNA

COMUNE DI USSARAMANNA Copia COMUNE DI USSARAMANNA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 60/2014 OGGETTO: LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEL MUNICIPIO APPROVAZIONE PERIZIA SUPPLETIVA E DI VARIANTE N. 1

Dettagli

DETERMINAZIONE SETTORE TECNICO N. 219 DEL 18-11-2015

DETERMINAZIONE SETTORE TECNICO N. 219 DEL 18-11-2015 DETERMINAZIONE SETTORE TECNICO COPIA N. 219 DEL 18-11-2015 Oggetto: Servizio di pulizia degli immobili dell'ente Parco anni 2016/2018: determina a contrarre Pagina 1 Dato atto che l Ente Parco Regionale

Dettagli

COMUNE DI SUNI. Provincia di Oristano AREA TECNICA

COMUNE DI SUNI. Provincia di Oristano AREA TECNICA COMUNE DI SUNI Provincia di Oristano SETTORE : RESPONSABILE : AREA TECNICA Sindaco Angelo Demetrio Cherchi COPIA DETERMINAZIONE N. 133 DEL 17/12/2015 OGGETTO: "POR - FESR 2007-2013 MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

C O M U N E D I I G L E S I A S

C O M U N E D I I G L E S I A S C O M U N E D I I G L E S I A S Provincia Carbonia - Iglesias D E T E R M I N A Z I O N E D I R I G E N Z I A L E Numero 3322 del 29/12/2015 - Settore - Tecnico - Manutentivo Oggetto ORIGINALE Lavori di

Dettagli

DETERMINAZIONE. N. 10 del 23/01/2015.

DETERMINAZIONE. N. 10 del 23/01/2015. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 20 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 10 del 23/01/2015. copia OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE DEL SISTEMA

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Urbanistica Rigenerazione Urbana DIRETTORE CARLETTI arch. RUGGERO Numero di registro Data dell'atto 723 14/05/2015 Oggetto : Approvazione in linea tecnica

Dettagli

COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83

COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83 C o p i a COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83 OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO,ADEGUAMENTOE RISTRUTTURAZIONE DI UNA COMUNITA' ALLOGGIO

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS GIUNTA PROVINCIALE Delibera n 155 Data: 02.08.2012 Oggetto: Lavori di demolizione e rifacimento pannelli facciate in amianto del liceo scientifico Emilio Lussu di Sant'Antioco.

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Delibera n. 24 del 09.03.2012 OGGETTO: ORDINANZA N 507 DEL 20/09/2011 DELL UFFICIO DEL COMMISSARIO DELEGATO

Dettagli

COMUNE DI SINAGRA Piazza San Teodoro, 1 ~ 98069 Sinagra Telefono: 0941-594016 Fax: 0941-594372 Provincia di Messina

COMUNE DI SINAGRA Piazza San Teodoro, 1 ~ 98069 Sinagra Telefono: 0941-594016 Fax: 0941-594372 Provincia di Messina COMUNE DI SINAGRA Piazza San Teodoro, 1 ~ 98069 Sinagra Telefono: 0941-594016 Fax: 0941-594372 Provincia di Messina. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 13 del 21.01.2015 COPIA OGGETTO: APPROVAZIONE

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2016-784 esecutiva dal 17/05/2016 Protocollo Generale n. PG-2016-54740 del 12/05/2016

Dettagli

COMUNE DI BAUNEI Provincia dell Ogliastra

COMUNE DI BAUNEI Provincia dell Ogliastra COMUNE DI BAUNEI Provincia dell Ogliastra DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Servizio: SERVIZIO TECNICO Area: RESPONSABILE: ING. PIRAS ANTONIO N. 543 N. SETTORIALE 223 del OGGETTO: 31/12/2015

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 573 SETTORE Settore Lavori Pubblici NR. SETTORIALE 122 DEL 19/05/2015 OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE URBANA CORSO UMBERTO, LOTTO: FORNITURE VIVAISTICHE.APPROVAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MONTICELLO CONTE OTTO

COMUNE DI MONTICELLO CONTE OTTO COMUNE DI MONTICELLO CONTE OTTO - Provincia di Vicenza - 36010 Via Roma 1 http://www.comune.monticello.vi.it C O P I A SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI, ECOLOGIA

Dettagli

AATO VERONESE Autorità Ambito Territoriale Ottimale Veronese - Servizio idrico integrato

AATO VERONESE Autorità Ambito Territoriale Ottimale Veronese - Servizio idrico integrato AATO VERONESE Autorità Ambito Territoriale Ottimale Veronese - Servizio idrico integrato IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Verbale della Deliberazione n. 49 dell 11 dicembre 2008 località Pignatte Comune

Dettagli

III SETTORE AREA TECNICA IL RESPONSABILE DEL III SETTORE AREA TECNICA

III SETTORE AREA TECNICA IL RESPONSABILE DEL III SETTORE AREA TECNICA DETERMINAZIONE DEL N 035 OGGETTO: del 14.04.2008 Lavori di risanamento strutturale e conservativo di stanze al 1 piano della Rocca Sanvitale (Codice CUP H62B07000040004 - CIG (SIMOG) : 0129975AC0). Autorizzazione

Dettagli

Comune di Quartu Sant Elena Provincia di Cagliari

Comune di Quartu Sant Elena Provincia di Cagliari Provincia di Cagliari Copia Settore Lavori Pubblici DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 593 di Registro Generale Del 10/05/2013 Oggetto: APPROVAZIONE SCHEMA AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Dettagli

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI

COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI COMUNE DI GEMMANO PROVINCIA DI RIMINI DETERMINAZIONE N. 14 DEL 04.04.2013 DEL RESPONSABILE AREA TECNICA Ufficio Tecnico Comunale N. 33 del Reg. Gen. Data 04.04.2013 OGGETTO: Realizzazione campo da bocce.

Dettagli

PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROVINCIA DI COMO C O P I A DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 1372 DEL 12/12/2014 SETTORE Edilizia Scolastica e fabbricati OGGETTO: ISTITUTO G. PESSINA - VIA MILANO - COMO. RIFACIMENTO COPERTURA CON SMALTIMENTO

Dettagli

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009 Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009 Oggetto: Procedura negoziata per l affidamento del SERVIZIO DI LOCAZIONE FINANZIARIA PER L ACQUISIZIONE DI

Dettagli

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE.

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 843 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 473 del 31.12.2014. copia OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

Città di Lecco Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136

Città di Lecco Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 Città di Lecco Città di Lecco Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) Tel. 0341/ 481111 Fax. 286874 C.F.00623530136 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 671 Data : 16/07/2009 SETTORE: LAVORI PUBBLICI Servizio :

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 276 DEL 09/05/2013

DETERMINAZIONE N. 276 DEL 09/05/2013 D. D. Centro di responsabilità: SETTORE MANUTENZIONE E SVILUPPO RETE STRADALE DETERMINAZIONE N. 276 DEL 09/05/2013 Oggetto S.P. N. 21 "CIGNONE-CORTE DE'FRATI",S.P. N. 86 "DI BORDOLANO", S.P. CR EX S.S.

Dettagli

Provincia di Padova GIURIDICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Provincia di Padova GIURIDICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Provincia di Padova GIURIDICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 1522/2014 Determina n. 1281 del 18/04/2014 Oggetto: INDIZIONE GARA CON PROCEDURA NEGOZIATA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DEL MEDICO COMPETENTE,

Dettagli

COMUNE DI CANOSSA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNE DI CANOSSA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COMUNE DI CANOSSA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COPIA SETTORE TECNICO Progressivo N. 169 DETERMINAZIONE N. 369 DEL 27.12.2011 Oggetto: PROGRAMMA DI VALORIZZAZIONE E PROMOZIONE DEL TERRITORIO - ATTIVITÀ IV1.1.

Dettagli

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA TECNICA SERVIZIO LL PP DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA TECNICA SERVIZIO LL PP DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE COMUNE DI GRADO Provincia di Gorizia AREA TECNICA SERVIZIO LL PP DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Determinazione nr. 249 Data adozione: 03/04/2014 OGGETTO: Opere di messa in sicurezza stradale delle rive: interventi

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 5 Adunanza 3 febbraio 2009 OGGETTO: I.I.S. CURIE, GRUGLIASCO (TO) SEZIONE STACCATA DI COL- LEGNO. RISTRUTTURAZIONE DELLA VILLA N. 6. APPROVAZIONE

Dettagli

1.3 SERVIZIO LAVORI, SICUREZZA, PROVVEDITORATO E PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. n. 344 del 04/07/2012

1.3 SERVIZIO LAVORI, SICUREZZA, PROVVEDITORATO E PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. n. 344 del 04/07/2012 AGENZIA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DELL UMBRIA 1.3 SERVIZIO LAVORI, SICUREZZA, PROVVEDITORATO E PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 344 del 04/07/2012 E direzione lavori all Ing. Numa

Dettagli

Comune di Forgaria nel Friuli Provincia di Udine. Registro delibere di Giunta COPIA N. 66

Comune di Forgaria nel Friuli Provincia di Udine. Registro delibere di Giunta COPIA N. 66 Comune di Forgaria nel Friuli Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Registro delibere di Giunta COPIA N. 66 OGGETTO: LAVORI DI "ADEGUAMENTO NORMATIVO DI EDIFICI PUBBLICI ESISTENTI

Dettagli

PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 1379 DEL 12/12/2014 SETTORE Edilizia Scolastica e fabbricati OGGETTO: INTERVENTI DI MANUTENZIONE E CONSERVAZIONE DEGLI EDIFICI PROVINCIALI. ANNO 2014 - GRUPPO

Dettagli

AREA TECNICA LAVORI PUBBLICI. D E T E R M I N A Z I O N E N. 36 del 19/03/2013. Il Responsabile del Servizio

AREA TECNICA LAVORI PUBBLICI. D E T E R M I N A Z I O N E N. 36 del 19/03/2013. Il Responsabile del Servizio COMUNE DI BAGNACAVALLO Provincia di Ravenna Id. 744643 Fascicolo n. 2011/VI 8 3/000071 AREA TECNICA LAVORI PUBBLICI D E T E R M I N A Z I O N E N. 36 del 19/03/2013 Pubblicata ai sensi dell art. 18 del

Dettagli

DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE UNICO N. 182 DEL 31 LUGLIO 2015 SOVRAPPASSO PEDONALE AL KM 9+200 DELLA SR 3 VIA FLAMINIA L'AMMINISTRATORE UNICO

DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE UNICO N. 182 DEL 31 LUGLIO 2015 SOVRAPPASSO PEDONALE AL KM 9+200 DELLA SR 3 VIA FLAMINIA L'AMMINISTRATORE UNICO DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE UNICO N. 182 DEL 31 LUGLIO 2015 OGGETTO: INTERVENTO URGENTE PER IL COMPLETAMENTO DEL SOVRAPPASSO PEDONALE AL KM 9+200 DELLA SR 3 VIA FLAMINIA L'AMMINISTRATORE UNICO PREMESSO

Dettagli

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.142 del Reg. Data 16.09.2013 OGGETTO: Polo culturale comunale: intervento di adeguamento sismico e di riqualificazione della

Dettagli

DETERMINAZIONE. N. 222 del 18/06/2015.

DETERMINAZIONE. N. 222 del 18/06/2015. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 391 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 222 del 18/06/2015. copia OGGETTO: SOSTITUZIONE DELLA COPERTURA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI POLESELLA UFFICIO TECNICO c.f. 00197350291 Piazza Matteotti N 11-45038 Polesella - RO - 0425 / 447111 - FAX 444022 - E MAIL:comune.polesella@archimedia.it N. 168 Reg. N. Prot. VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 98 DEL 25/03/2013

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 98 DEL 25/03/2013 REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 98 DEL 25/03/2013 OGGETTO: Lavori di realizzazione di un sistema di controllo centralizzato degli allarmi

Dettagli

COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni

COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni Provincia di Terni COPIA DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'UFFICIO OPERE PUBBLICHE E PATRIMONIO N. U.T. 147 del Reg. Data 25-08-10 ----------------------------------------------------------------------

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1024 Data: 24-12-2012

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1024 Data: 24-12-2012 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 1024-2012 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1024 Data: 24-12-2012 SETTORE : LAVORI PUBBLICI

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 731 Data: 29-09-2011

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 731 Data: 29-09-2011 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 731-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 731 Data: 29-09-2011 SETTORE : LAVORI PUBBLICI E

Dettagli

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, PROTEZIONE CIVILE, APPALTI E GARE, PATRIMONIO

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, PROTEZIONE CIVILE, APPALTI E GARE, PATRIMONIO PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, PROTEZIONE CIVILE, APPALTI E GARE, PATRIMONIO DETERMINAZIONE Determ. n. 3027 del 16/05/2014 Oggetto: INTERVENTI DI RIPRISTINO E DI MIGLIORAMENTO

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 6 DEL 29/03/2016 (cod.308)

DETERMINAZIONE N. 6 DEL 29/03/2016 (cod.308) UFFICIO ASSOCIATO DETERMINAZIONE N. 6 DEL 29/03/2016 (cod.308) OGGETTO: Esecuzione di stampe, copie, fotocopie, scansioni ecc.- affidamento del servizio ed impegno di spesa anno 2016 - CIG n.z3d192c8bb

Dettagli

REG. GEN. N 278 DEL 16/02/2015

REG. GEN. N 278 DEL 16/02/2015 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO E DEL PROCEDIMENTO AREA TECNICA n 081 del 12.02.2015 REG. GEN. N 278 DEL 16/02/2015 Oggetto: Lavori di RECUPERO AREA EX FORNACE - Stralcio Funzionale Esecutivo.

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE N 222 COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Approvazione progetto definitivo-esecutivo denominato "Lavori di Ristrutturazione

Dettagli

DETERMINA N. 3/99 DEL 15/05/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 250/15 SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI- UFFICIO SEGRETERIA

DETERMINA N. 3/99 DEL 15/05/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 250/15 SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI- UFFICIO SEGRETERIA DETERMINA N. 3/99 DEL 15/05/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 250/15 SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI- UFFICIO SEGRETERIA OGGETTO: RETTIFICA QUADRO ECONOMICO LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE COMPLESSO SCOLASTICO

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO PROVINCIA DI ROVIGO SETTORE OPERATIVO 4. Area Lavori Pubblici

COMUNE DI OCCHIOBELLO PROVINCIA DI ROVIGO SETTORE OPERATIVO 4. Area Lavori Pubblici COMUNE DI OCCHIOBELLO PROVINCIA DI ROVIGO SETTORE OPERATIVO 4 Area Lavori Pubblici DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE AREA N. determinazione 252 Del 20.04.2009 N. Gen.527 Del 20/04/2009 OGGETTO Lavori I Stralcio

Dettagli

PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROVINCIA DI COMO C O P I A DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 1078 DEL 21/10/2014 SETTORE Edilizia Scolastica e fabbricati OGGETTO: INTERVENTI DI MANUTENZIONE E CONSERVAZIONE DEGLI EDIFICI PROVINCIALI ANNO

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE N 133 COMUNE DI VILLACIDRO PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Approvazione progetto preliminare denominato: Lavori di ristrutturazione e

Dettagli

IL CAPO DEL SETT. AMMINISTRATIVO SAVONA PIETRO

IL CAPO DEL SETT. AMMINISTRATIVO SAVONA PIETRO SETTORE AMMINISTRATIVO SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI COPIA DI DETERMINA N. 258 ANNO 2015 DEL 13-05-2015 NUMERO DETERMINA DI SETTORE: 100 OGGETTO: TRAPANI IACP- AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA

Dettagli

COMUNE DI GONNOSNO PROVINCIA DI ORISTANO

COMUNE DI GONNOSNO PROVINCIA DI ORISTANO Copia Albo COMUNE DI GONNOSNO PROVINCIA DI ORISTANO DETERMINAZIONE AREA AMMINISTRATIVA N. 130 DEL 30/07/2015 OGGETTO: INDIZIONE PROCEDURA NEGOZIATA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L'AFFIDAMENTO IN ECONOMIA EX

Dettagli

PROGETTO BIKE SHARING E BIKE SAVING IMPORTO COMPLESSIVO DI PROGETTO 536.328,00

PROGETTO BIKE SHARING E BIKE SAVING IMPORTO COMPLESSIVO DI PROGETTO 536.328,00 AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA INVITARE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SR/sr Determinazione n. DD-2015-1156 esecutiva dal 14/07/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-71152 del 09/07/2015

Dettagli

DETERMINAZIONE N.115/2013

DETERMINAZIONE N.115/2013 COMUNE DI PAVIA DI UDINE P r o v i n c i a d i U d i n e w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, 1-33050 Lauzacco C. F. e P. I. V. A.

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 31/12/2014. in data

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 31/12/2014. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Ambiente - Servizi Tecnologici Scarteddu Ugo DETERMINAZIONE N. in data 2574 31/12/2014 OGGETTO: Impegno spesa servizio di periodo 2015/2016, mediante aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO TECNICO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 49 del 29/01/2014 del registro generale OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PER L'ACQUISIZIONE

Dettagli

COMUNE DI CALUSO Provincia di Torino

COMUNE DI CALUSO Provincia di Torino COMUNE DI CALUSO Provincia di Torino COPIA SETTORE AMMINISTRATIVO E DEI SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE N. 40 del 18-05-2016 (art. 183, comma 9 del D.lgs. 18-08-2000 n. 267) OGGETTO : Servizio di ristorazione

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI N. 1859 Del registro delle deliberazioni num. prop.pdl02044-14rev 01PDL 02007-14 Ufficio del Responsabile

Dettagli

Provincia di Rimini SERVIZIO INFRASTRUTTURE TERRITORIALI E TECNOLOGICHE

Provincia di Rimini SERVIZIO INFRASTRUTTURE TERRITORIALI E TECNOLOGICHE SERVIZIO INFRASTRUTTURE TERRITORIALI E TECNOLOGICHE DETERMINAZIONE N 912 del 04/10/2012 OGGETTO: SP 14 SANTARCANGELO MESSA IN SICUREZZA E RIQUALIFICAZIONE. AFFIDAMENTO INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA

Dettagli

COMUNE DI CUNEO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale. Seduta del 8 Gennaio 2014

COMUNE DI CUNEO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale. Seduta del 8 Gennaio 2014 N.1 registro deliberazione Settore Lavori Pubblici COMUNE DI CUNEO Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Seduta del 8 Gennaio 2014 OGGETTO: PROGRAMMA INTEGRATO DI SVILUPPO URBANO - REALIZZAZIONE

Dettagli

Determinazione del Dirigente Scolastico Responsabile Unico del Procedimento (Art. 10 del D. Lgs 163/2006 e Artt. 9 e 10 del DPR 207/2010)

Determinazione del Dirigente Scolastico Responsabile Unico del Procedimento (Art. 10 del D. Lgs 163/2006 e Artt. 9 e 10 del DPR 207/2010) ISTITUTO COMPRENSIVO B. BENNARDO 87060 CROPALATI Via Giovanni XXIII Segreteria Tel.: 0983/61126 Fax 0983/61729Presidenza Tel.: 0983/61141 Cod.Fisc.: 97009190782 - Sito Internet: www.iccropalati.it E-Mail:

Dettagli

COMUNE DI SENNARIOLO PROVINCIA DI ORISTANO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 44 del 25/06/2014

COMUNE DI SENNARIOLO PROVINCIA DI ORISTANO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 44 del 25/06/2014 COMUNE DI SENNARIOLO PROVINCIA DI ORISTANO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 44 del 25/06/2014 OGGETTO APPROVAZIONE PROGRAMMA ESTATE SENNARIOLESE ANNO 2014 L anno DUEMILAQUATTORDICI il giorno

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 113 del 25/08/2014 OGGETTO: Piano di Sviluppo Rurale (P.S.R.) 2007/2013 del Lazio. Misura 313. Partecipazione

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 14/05/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 14/05/2015. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Ambiente - Servizi Tecnologici Scarteddu Ugo DETERMINAZIONE N. in data 758 14/05/2015 OGGETTO: Approvazione verbale di gara per il ditta Salis Ascensori Srl Impegno

Dettagli

- Tavola A Planimetria catastale; planimetria del contesto; pianta dello stato attuale e interventi; pianta del soppalco;

- Tavola A Planimetria catastale; planimetria del contesto; pianta dello stato attuale e interventi; pianta del soppalco; Richiamata la deliberazione della Giunta Comunale n. 105 del 30.10.2006 avente ad oggetto Adozione del programma triennale dei Lavori Pubblici anni 2007 2009 ; Richiamata la determina n. 448 del 01.12.2006

Dettagli