CHECK-LIST DEGLI UCCELLI DELLE SORGENTI DEL SILE (PARCO NATURALE REGIONALE DEL FIUME SILE) di Paolo Roccaforte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CHECK-LIST DEGLI UCCELLI DELLE SORGENTI DEL SILE (PARCO NATURALE REGIONALE DEL FIUME SILE) di Paolo Roccaforte"

Transcript

1 CHECK-LIST DEGLI UCCELLI DELLE SORGETI DEL SILE (PARCO ATURALE REGIOALE DEL FIUME SILE) i Paolo Roccaforte Introuzione La lista riportata elenca le specie ornitiche rilevate nell'area elle Sorgenti el Sile. Ritengo interessante renere noti i ati ornitologici raccolti, sia per gli aspetti peculiari ell'area che è nota per essere una elle zone più significative el Parco Regionale el Fiume Sile. Le ricerche ornitologiche che, come in questo caso, rimangono a livello i inagine qualitativa, costituiscono comunque un utile strumento per ricavare informazioni biogeografiche. Esse offrono inoltre una prima e rapia valutazione ambientaie e una visione ella variazione ella comunità ornitica urante l'anno. Area i stuio. l' Con il presente contributo si vogliono rener noti i ati raccolti in alcuni anni i osservazioni ornitologiche nell'area situata all'interno el Parco Regionale el Fiume Sile, conosciuta come Sorgenti el Sile, collocata tra la provincia i Treviso e i Paova. L'area i stuio è caratterizzata a un'alta iversità ecosistemica, in cui i numerosi biotopi presenti spesso si compenetrano tra loro. Si possono ientificare sostanzialmente alcune tipologie ambientaii utilizzate all' avifauna. Biotopi umii rappresentati alle polle sorgive e al ruscello, caratterizzati a vegetazione a elofite e irofite. A questi si associano i biotopi palustri alla torbiera. Boschetti e boscaglie a carattere igrofilo, in cui le specie ominanti sono l'ontano nero (Alnus glutinosa), il Salice cinereo (Salix cinerea), la Sanguinella (Cornus sanguinea) e la Frangola (Frangula alnus). Boschetti più maturi, ove la vegetazione arborea è costituta a grossi esemplari i Pioppo nero (Populus nigra) e i Farnia (Quercus robur). Siepi campestri e alberate, in cui compaiono, oltre alle specie già citate, il Salice bianco (Salix alba), l'acero campestre (Acer campestre) l'olmo campestre (Ulmus minor), la Robinia (Robinia pseuoacacia) e il Platano comune (Platanus hybria). Tra le specie arbustive il Pallon i maggio (Viburnum opulus), la Fusaggine (Euonymus europaeus), il Sambuco nero (Sambucus nigra), Estensioni prative, terreni coltivati, coltivi recentemente abbanonati e coltivazioni i pioppo. Metoi Le osservazioni ricoprono un arco i tempo che va alla primavera 1996 all'inverno I ati raccolti permettono i avere un quaro esauriente elle specie presenti e ella variazione ella comunità ornitica nelle iverse stagioni. Per l'orine sistematico e la nomenciatura elle specie ho utilizzato la check-list i BRICHElTI e MASSA (1999) e i BRICHETII e FRACASSO (2003 e 2004). Come viene proposto a vari autori (cfr. LAMBERTII, 1987), l'anno è stato iviso in stagioni ornitologiche in base alle caratteristiche biologiche e fenologiche egli uccelli: 113

2 . Inverno (I): all'inizio i icembre alla metà i marzo. Migrazione primaverile (MP): alla metà i marzo a metà maggio. Perioo riprouttivo (R): alla metà i maggio a fine giugno. Estate (E): all'inizio i luglio a metà settembre. Migrazione autunnale (MA): alla metà i settembre alla fine i novembre Ho applicato, nel limite i una ricerca qualitativa, alcuni parametri ecologici:. la ricchezza specifica (S). la somiglianza tra le comunità stagionali ottenuta attraverso l'inice i Sorensen o i affinità faunistica (ODUM,1988). il rapporto non-passeriformi su passeriformi (PIP) Ho riportato, per completezza, alcune specie tratte a fonti bibliografiche posteriori al 1996, che però non ho consierato nel calcolo egli inici, come anche le specie in volo irezionale. TABELLA 1. Lista elle specie Legena. : niificante; P: niificante probabile; p: niificante possibile; : presenza ella specie; : ato bibliografico (opo il 1996); : volo irezionale ome italiano ome scientifico I MP Airone cenerino Area cinerea Aironebianco maggiore Casmeroius albus Garzetta Egretta garzetta Airone guarabuoi (1) Bubulcus ibis Tarabuso (2) Botaurus stellaris Cicogna bianca (3) Ciconia ciconia Oca selvatica (3) Anser anser Germano reale Anas platyrhynchos Moretta tabaccata (1) Aythya nyroca Albanella minore Circus pygargus Sparviere Accipiter nisus Poiana Buteo buteo Gheppio Falco tinnunculus Loolaio (3) Falco subbuteo Falco pellegrino (3) Falco peregrinus Fagiano comune Phasianus colchicus Porciglione Rallus aquaticus Gallinella 'acqua Gallinula chloropus Beccaccia Scolopax rusticola Gabbiano comune Larus riibunus Gabbiano reale Larus michaellis Colombaccio Columba palumbus Tortora al collare Streptopelia ecaocto Tortora Streptopelia turtur Cuculo Cuculus canorus Barbagianni (4) Civetta Tyto alba Athene noctua Allocco Strix aluco Gufo i palue (5) Asio flammeus x 114 R p P P P E MA

3 ome italiano ome scientifico I MP R E MA Ronone Apus apus Upupa Upupa epops Torcicollo Jynx torquilla Picchio vere Picus viriis Picchiorossomaggiore Picoies major Ronine Hiruno rustica Balestruccio Delichon urbica Spioncello Anthus spinoletta Ballerina gialla Motacilla cinerea Ballerina bianca Motacilla alba Scricciolo Trogloytes trogloytes Passera scopaiola Prunella moularis Pettirosso Erithacus rubecula p? Usignolo Luscinia megarhynchos Coirosso Phoenicurus phoenicurus Saltimpalo Saxicola torquata Merlo Turus merula Cesena Turuspilaris Toro bottaccio Turus philomelos Usignolo i fiume Cettia cetti Cannaiola verognola Acrocephalus palustris P Cannaiola Acrocephalus scirpaceus p Canapino Hippolais polyglotta Sterpazzola Sylvia communis p Capinera Sylvia atricapilla Luì piccolo Phylloscopus collybita P Regolo Regulus regulus Pigliamosche Muscicapa striata Basettino (3) Panurus biarmicus Coibugnolo Aegithalos cauatus P Cinciarella Parus caeruleus Cinciallegra Parus major Penolino Remiz penulinus P Rigogolo Oriolus oriolus Averla piccola Lanius collurio p Averla maggiore Lanius excubitor Ghianaia Garrulus glanarius p Gazza Pica pica Cornacchia grigia Corvus corone cornix Cornacchia nera Corvus corone corone Storno Sturnus vulgaris Passera 'Italia Passer italiae P Passera mattugia Passer montanus P Bengalino comune Amanava amanava p Fringuello Fringilla coelebs Peppola Fringilla montifringilla Verzellino Serinus serinus P 115

4 Verone Carellino Lucarino Fanello Organetto Frosone Zigolo muciatto (3) Migliarino i palue Caruelis chloris Caruelis caruelis Caruelis spinus Caruelis cannabina Caruelisflammea Coccothraustescoccothraustes Emberiza cia Emberiza schoeniclus P Fonti bibliografiche. (1): AS.FA.VE. 2002; (2): AS.FA.VE. 2003; (3): MEZZAVILLAet al., 1999; (4): A..S. 2004; (5): A..S e 2001 Consierazioni ella tabella l sono elencate le specie contattate. ell'elaborazione egli inici Areii, Larii, Apoii e Hiruninii sono stati consierati solo quano hanno mostrato una effettiva relazione ecologica con l'area. ella tabella 2 viene riportato il numero i specie rilevate nella ricerca, in totale 74 (salirebbero a 81, esclueno comunque le specie in volo irezionale); il numero varia tra 30 specie in estate e 49 in inverno e nel perioo riprouttivo. La ricchezza specifica, insieme alle 19 specie niificanti certe e Il specie niificanti probabili, sottolinea senza ubbio come la iversità ei biotopi possa ospitare una consierevole comunità ornitica e evienzia ancora una volta l'elevato valore naturalistico elle risorgive. L'affinità faunistica (tab. 3) è maggiore tra la migrazione primaverile e il perioo riprouttivo perché, oltre alle specie seentarie, sono presenti le specie migratrici che si fermano per niificare. Le affinità minori sono tra l'inverno e le stagioni primaverili-estive (MP, R, E) per l'ovvia, ma marcata assenza elle specie svernanti e la contestuale presenza elle specie estive. A questo riguaro è interessante osservare come l'affinità sia bassa tra inverno e perioo riprouttivo, nonostante il numero uguale i specie, a conferma i un notevole ricambio ella comunità. Il rapporto non-passeriformi/passeriformi fornisce informazioni sulla complessità ambientale. Questo parametro assume valori più elevati nel perioo riprouttivo e in estate; in particolare il valore el perioo riprouttivo conferma l'importante fisionomia strutturata el territorio, poiché tra i non passeriformi presenti, numerosi sono niificanti, presenti poi anche nella stagione successiva. TABELLA 2. Ricchezza specifica e rapporto P/P I MP R E MA Stot S P/P 0,48 0,50 0,58 0,58 0,39 TABELLA 3. Inice i affinità faunistica I MP R E MA I MP 0.55 R ,87 E 0,51 0,72 0,76 MA 0,64 0,68 0,64 0,77 116

5 Aspetti faunistici Riporto ulteriori notizie su alcune specie che ritengo particolarmente interessanti. Poiana (Buteo buteo). ell'ultimo ecennio la Poiana registra una tenenza alla colonizzazione el territorio agrario planiziale; infatti, i casi i niificazione sono numerosi anche nella pianura veneziana (BOet al., 2000; As.FA.VE., 2004). In questo caso, non è mai stata osservata in perioo riprouttivo, ma nell'area elle sorgenti gli ambienti potenzialmente aatti a ospitare la sua niificazione sono numerosi. Gheppio (Falco tinnunculus). Il certo successo riprouttivo nell'area elle risorgive è stato registrato a BALDI(in MEZZAVILLA et al., 2002). onostante la iscreta situazione nel Veneto, ove si assiste a un recupero ella popolazione niificante (As.FA.VE. 2004), il Gheppio è consierato una specie a rischio a livello europeo, ove appare in generale calo ella popolazione (TucKER e HEATH, 1994) a causa ell'utilizzo i pesticii in agricoltura e per il rastico calo egli habitat i niificazione. Tortora (Streptopelia turtur). Rispetto alla congenere, la Tortora è meno iffusa lungo il corso el Sile e è assente in vari tratti. Frequenta le zone ove siano presenti in maggior numero gli ambienti elettivi, ossia zone con siepi o boschi i sufficiente consistenza. A livello europeo viene classificata nella categoria SPEC 3 in eclino, minacciata ai cambiamenti avvenuti soprattutto nella conuzione elle coltivazioni, nella istruzione elle siepi e nell'uso i sostanze tossiche. Inoltre hanno contribuito al eclino ella Tortora, i perioi i siccità nei quartieri i svernamento e la caccia perpetuata in alcune regioni ell' Africa. Le misure per una sua reale conservazione preveono comunque la protezione e il ripristino elle siepi e ei biotopi boschivi in genere (TucKERe HEATH,1994). Pettirosso (Erithacus rubecula). Tipicamente svernante nel nostro territorio planiziale, appaiono interessanti le osservazioni riferibili alla tara primavera e all'inizio ell'estate, che evono però essere ben valutate. Infatti, vi possono essere iniviui in migrazione tariva (fino a maggio) o giovani che si spostano a su poco opo il perioo riprouttivo (BO et al., 2000). Comunque un maggior incremento elle aree boschive con interventi mirati potrebbe portare a un probabile inseiamento ella specie. A livello europeo viene classificato nella categoria SPEC 4. La sua popolazione infatti è sostanzialmente stabile e per ora non corre pericolo i contrazione (TUCKERe HEATH,1994). Certamente anche una migliore gestione elle aree veri urbane o suburbane, potrebbe portare a un'espansione ella specie. Luì piccolo (Phylloscopus collybita). Si tratta i uno svernante molto iffuso in tutta l'area planiziale, mentre la niificazione in pianura appare spesso ubbia o i ifficile conferma. Infatti il Luì piccolo tene a cantare urante il perioo i migrazione e la presenza i maschi cantori in migrazione tariva o i singoli iniviui, può portare a errori i valutazione. Comunque la presenza i maschi cantori in perioo e ambiente aatto alla niificazione va consierata come una probabile niificazione. In effetti trova un ambiente elettivo nell'area elle risorgive. Fanello (Caruelis cannabina). Pur non esseno comune, in pianura sverna abbastanza regolarmente. ell'area è stata osservata a BALDI(in MEZZAVILLAet al., 2002) un'aggregazione i 196 iniviui. Infine, tra i non-passeriformi niificanti, segnalo il Colombaccio (Columba palumbus), il Picchio vere (Picus viriis), regolarmente presente, il Picchio rosso maggiore (Picoies major). Tra le specie contattate urante il perioo riprouttivo, i cui non è stata accertata la niificazione, i rapaci notturni: Barbagianni (Tyto alba), Civetta (Athene noctua) e Allocco (Strix aluco). Tra i passeriformi le specie niificanti maggiormente contattate sono state l'usignolo (Luscinia megarhynchos), la Capinera (Sylvia atricapilla), l'usignolo i fiume (Cettia cetti) e il Rigogolo (Oriolus oriolus). 1I7

6 Ringraziamenti. Desiero ringraziare l'amico Mauro Bon per la rilettura critica. Bibliografia ASSOCIAZIOEATURALISTICASADOATESE, Flora e Fauna ella Pianura Veneta Orientale, osservazioni i campagna San Donà i Piave, Venezia ASSOCIAZIOE ATURALISTICA SADOATESE, Flora e Fauna ella Pianura Veneta Orientale, osservazioni i campagna San Donà i Piave, Venezia ASSOCIAZIOEATURALISTICASADOATESE, Flora e Fauna ella Pianura Veneta Orientale, osservazioni i campagna San Donà i Pia ve, Venezia ASSOCIAZIOEFAUISTIVEETI, Rapporto ornitologico per la regione Veneto. Anni 1999,2000,2001. Boll. Mus. Civ. Sto at. Venezia, 53 (2002): ASSOCIAZIOE FAUISTI VEETI, Rapporto ornitologico per la regione Veneto. Anno Boll. Mus. Civ. Stoat. Venezia, 54: ASSOCIAZIOEFAUISTIVEETI, Atlante faunistico ella provincia i Venezia. Provincia i Venezia, Assessorato alla Caccia, Pesca e Polizia Provinciale BOM., CHERUBII G., SEMEZATO M., STIVALE., Atlante egli Uccelli iificanti in Provincia i Venezia.Provincia i Venezia,Assessorato alla Caccia, Pesca, Polizia Provinciale, Protezione Civile e Pari Opportunità, Associazione Faunisti Veneti BRICHETTIP., FRACASSOG., Check-list egli uccelli italiani aggiornata a tutto il Ornitologia Italiana. VoI. I - Gaviiae - Falconiae. E. Alberto Perisa, Bologna BRICHETTIP., FRACASSOG., Check-list egli uccelli italiani aggiornata a tutto il Ornitologia Italiana. VoI. 2 - Tetraoniae - Scolopaciae. E. Alberto Perisa, Bologna BRICHETTI P., MAssAB., Check-list egli uccelli italiani aggiornata a tutto il In: BRICHETTI P., GARIBOLDI A., Manuale pratico i Ornitologia, voi. 2: , Eagricole, Bologna LAMBERTII M., L'avifauna el Lago i Montepulciano (SI) l. Ciclo annuale elle comunità. Avocetta, 11: MEZZAVILLAF., BALDIM., BOM., ROCCAFORTEP., SCARTOF., Gli uccelli niificanti e svernanti lungo il Parco Regionale el Fiume Sile ( ). Oikos, Ente Parco Regionale el Fiume Sile, ineita MEZZAVILLAF., STIVALE., ARDOA., ROCCAFORTEP., Rapporto ornitologico Veneto Orientale. Anni Centro Ornitologico Veneto Orientale, Montebelluna, Treviso ODUME. P., Basi i ecologia. Piccin, Paova 118

7 ROCCAFORTE P., 1999 Gli aspetti naturalistici ell Alto Corso el Sile. Comune i Venezia, Assessorato Pubblica Istruzione, Venezia. ROCCAFORTE P., 2004 Le risorgive i Casacorba. In AA.VV (2004): Itinerari naturalistici e storici el Sile: 27-77, E. Astea TUCKER G. M., HEATH M. F., 1994 Birs in Europe: their conservation status. Cambrige, U. K.: BirLife International (BirLife Conservation Series no. 3) ZAETTI M., 1998 Il Sile come natura: il patrimonio i bioiversità e la sua conservazione. In: BODESA A., CAIATO G., VALLERAI F., ZAETTI M. (a cura i), 1998 Il Sile. E. Cierre, Caselle i Sommacampagna (Verona)

RELAZIONE TECNICA SULLA FAUNA PRESENTE NELL OASI PROTETTA ATC 3 SAN COLOMBANO

RELAZIONE TECNICA SULLA FAUNA PRESENTE NELL OASI PROTETTA ATC 3 SAN COLOMBANO RELAZIONE TECNICA SULLA FAUNA PRESENTE NELL OASI PROTETTA ATC 3 SAN COLOMBANO L'ambiente: L'Oasi di San Colombano è situata nel parco collinare del Comune di San Colombano a 40 km. da Milano. Nonostante

Dettagli

AVIFAUNA. 1. Elenco faunistico generale

AVIFAUNA. 1. Elenco faunistico generale AVIFAUNA 1. Elenco faunistico generale A tutt'oggi non risulta l'esistenza di studi specifici e mirati sull'avifauna del Parco del Nera. Pertanto l'elenco è stato redatto, limitandosi alle specie nidificanti,

Dettagli

Novembre 2011. A cura di: Dr. Alberto Sorace

Novembre 2011. A cura di: Dr. Alberto Sorace Individuazione di habitat e specie di importanza comunitaria, con particolare riferimento alla Classe degli Uccelli, presenti nei circoli di golf italiani (Relazione finale del primo anno di attività)

Dettagli

SIC Bosco di Chiusi e Paduletta di Ramone 22/03/2014 ore Airone bianco maggiore (Casmerodius albus

SIC Bosco di Chiusi e Paduletta di Ramone 22/03/2014 ore Airone bianco maggiore (Casmerodius albus Si riportano sotto i risultati dei rilievi dell avifauna presente in periodo di migrazione prenuziale effettuati nei SIC Lago di Sibolla e Bosco di Chiusi e Paduletta di Ramone (primavera 2014), secondo

Dettagli

L Atlante degli Uccelli nidificanti nella Riserva naturale del Lago di Vico

L Atlante degli Uccelli nidificanti nella Riserva naturale del Lago di Vico Giornata Romana di Ornitologia Metodi, strumenti e approcci nell ornitologia di base e applicata Roma, Università degli Studi Roma Tre 24 Novembre 2012 L Atlante degli Uccelli nidificanti nella Riserva

Dettagli

L Avifauna dell Orto Botanico di Brera

L Avifauna dell Orto Botanico di Brera L Avifauna dell Orto Botanico di Brera 1 Censimento dell Avifauna presente all Orto Botanico Braidense, Milano 7 Novembre 1997 Ottobre 1998 a cura di ANTONIO PERUZ Una coppia di Cinciallegra Parus major

Dettagli

L'avifauna dell'azienda Faunistico-Venatoria Val Paliaga (Venezia)

L'avifauna dell'azienda Faunistico-Venatoria Val Paliaga (Venezia) Boll. Cen. Orn. Veneto Or. 4: 19-23 (1993) L'avifauna dell'azienda Faunistico-Venatoria Val Paliaga (Venezia) PAOLO ROCCAFORTE Via Monte Rua 2, 30174 Mestre-VE Introduzione La lista riportata elenca le

Dettagli

Il calendario delle nidificazioni in Toscana a cura di E. Arcamone, C. Brondi, A Moretti e L. Puglisi (28 marzo 2015)

Il calendario delle nidificazioni in Toscana a cura di E. Arcamone, C. Brondi, A Moretti e L. Puglisi (28 marzo 2015) Il calendario delle nidificazioni in Toscana a cura di E. Arcamone, C. Brondi, A Moretti e L. Puglisi (28 marzo 2015) A distanza di quattro anni dalla prima stesura del calendario delle nidificazioni in

Dettagli

gennaio DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM LUN MAR MER MAR GIO VEN SAB DOM LUN

gennaio DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM LUN MAR MER MAR GIO VEN SAB DOM LUN gennaio Fratino (charadrius alexandrinus) Piro piro piccolo (actitis hypoleucos) Piviere dorato (pluvialis apricaria) Ragno minatore (segestria florentina) 0 FEBBRAIO Codirosso spazzacamino (phoenicurus

Dettagli

Paolo Roccaforte, Giovanni Sirna, Mauro Bon (*)

Paolo Roccaforte, Giovanni Sirna, Mauro Bon (*) Boll. Mus. civ. St. nat. Venezia, 43 (1992) 1994 221 Paolo Roccaforte, Giovanni Sirna, Mauro Bon (*) IL BOSCO DI CARPENEDO (VENEZIA) - 6 OSSERVAZIONI SULL'AVIFAUNA DI UN LEMBO RELITTO DI FORESTA PLANIZIALE

Dettagli

Soc. Ven. Sc. Nat. - Lavori - Vol. 2, pp. 50-55, Venezia, 15 Gennaio 1977 ALBERTO AZZOLINI (*) SULL'AVIFAUNA DI ALCUNE CAVE DELL'ENTROTERRA VENEZIANO

Soc. Ven. Sc. Nat. - Lavori - Vol. 2, pp. 50-55, Venezia, 15 Gennaio 1977 ALBERTO AZZOLINI (*) SULL'AVIFAUNA DI ALCUNE CAVE DELL'ENTROTERRA VENEZIANO Soc. Ven. Sc. Nat. - Lavori - Vol. 2, pp. 50-55, Venezia, 15 Gennaio 1977 ALBERTO AZZOLINI (*) SULL'AVIFAUNA DI ALCUNE CAVE DELL'ENTROTERRA VENEZIANO Abstract About the Birds Observed in some Quarries

Dettagli

MONITORAGGIO DEGLI UCCELLI NIDIFICANTI, SVERNANTI E MIGRATORI NELL AREA DEL M. N. DI MONTECASSINO

MONITORAGGIO DEGLI UCCELLI NIDIFICANTI, SVERNANTI E MIGRATORI NELL AREA DEL M. N. DI MONTECASSINO MONITORAGGIO DEGLI UCCELLI NIDIFICANTI, SVERNANTI E MIGRATORI NELL AREA DEL M. N. DI MONTECASSINO Indagine conoscitiva A CURA DI dott. SILVIO G. d ALESSIO e dott. MASSIMO SACCHI ASSOCIAZIONE CIBELE ONLUS

Dettagli

SULL'AVIFAUNA DELLA CITTA' DI MESTRE E DELLA SUA CONTERMINAZIONE SUB-URBANA

SULL'AVIFAUNA DELLA CITTA' DI MESTRE E DELLA SUA CONTERMINAZIONE SUB-URBANA Lavori - Soc. Ven. Sc. Nat. - Vol. 7, pp. 91-98, Venezia, 15 Gennaio 1982 MASSIMO SEMENZATO* - GIANNI ARE** SULL'AVIFAUNA DELLA CITTA' DI MESTRE E DELLA SUA CONTERMINAZIONE SUB-URBANA Abstract Records

Dettagli

C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI. Via Alpi 25 12010 Bernezzo (CN) Tel /Fax 017182305 Cell. 3285325296 C.F. 96068440047

C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI. Via Alpi 25 12010 Bernezzo (CN) Tel /Fax 017182305 Cell. 3285325296 C.F. 96068440047 C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI Via Alpi 25 12010 Bernezzo (CN) Tel /Fax 017182305 Cell. 3285325296 C.F. 96068440047 www.centrorecuperoselvatici.it e-mail: info@centrorecuperoselvatici.it Relazione

Dettagli

RELAZIONE FAUNISTICA

RELAZIONE FAUNISTICA Relazione redatta nell'ambito del progetto Leader +, realizzato con il contributo dell'unione europea, "La peonia e il suo territorio". E' vietata ogni riproduzione non autorizzata di questo testo. Comune

Dettagli

L AVIFAUNA DEL PARCO URBANO DI SAN GIULIANO (MESTRE, PROVINCIA DI VENEZIA): AGGIORNAMENTO AL 31/8/2010

L AVIFAUNA DEL PARCO URBANO DI SAN GIULIANO (MESTRE, PROVINCIA DI VENEZIA): AGGIORNAMENTO AL 31/8/2010 Emanuele Stival L AVIFAUNA DEL PARCO URBANO DI SAN GIULIANO (MESTRE, PROVINCIA DI VENEZIA): AGGIORNAMENTO AL 31/8/2010 Riassunto. Vengono riportati i risultati di un indagine avifaunistica pluriennale

Dettagli

RELAZIONE ORNITOLOGICA 2015 DELLA RISERVA NATURALE TORBIERE DEL SEBINO

RELAZIONE ORNITOLOGICA 2015 DELLA RISERVA NATURALE TORBIERE DEL SEBINO RELAZIONE ORNITOLOGICA 2015 DELLA RISERVA NATURALE TORBIERE DEL SEBINO A cura di Paolo Trotti & Federico De Pascalis GRA (Gruppo Ricerche Avifauna) Tarabuso (D. Vezzoli) INDICE INTRODUZIONE CHECK-LIST

Dettagli

La civetta (Athene noctua, Scopoli 1769), è un uccello rapace notturno della famiglia degli Strigidae.

La civetta (Athene noctua, Scopoli 1769), è un uccello rapace notturno della famiglia degli Strigidae. La civetta (Athene noctua, Scopoli 1769), è un uccello rapace notturno della famiglia degli Strigidae. http://it.wikipedia.org/wiki/athene_noctua Il gheppio (Falco tinnunculus, Linnaeus 1758) è uno dei

Dettagli

Relazione vegetazionale e inquadramento faunistico

Relazione vegetazionale e inquadramento faunistico committente: Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale - Lugo (RA) codice CIG: progetto: invaso interaziendale Ghiroli (prog. 886/E) in comune di Castel Bolognese (RA) CONSORZIO IRRIGUO BIANCANIGO

Dettagli

1) Laguna di Grado: Oasi delle Barancole Banco D Orio (GO e UD).

1) Laguna di Grado: Oasi delle Barancole Banco D Orio (GO e UD). Analisi e pianificazioni speciali: Proposta per la istituzione di aree di tutela faunistica (Oasi di protezione della flora e della fauna di cui alla LN 157/92), eventualmente da identificare con Riserve

Dettagli

Monitoraggi ornitologici

Monitoraggi ornitologici Monitoraggi ornitologici Inventario naturalistico Monitoraggio degli interventi Guglielmo Londi Tommaso Campedelli Simonetta Cutini Guido Tellini Florenzano Lo studio ornitologico nell'ambito di questo

Dettagli

Avifauna delle aree protette del Nord Milanese

Avifauna delle aree protette del Nord Milanese a cura di Fabio Casale, Valentina Bergero, Giuseppe Bogliani, G. Matteo Crovetto, Riccardo Falco, Sofia Montorfano, Mattia Brambilla 30/06/2012 Fondazione Lombardia per l Ambiente Largo 10 Luglio 1976,

Dettagli

Or.Me. Associazione per l Ornitologia e la Gestione Ambientale

Or.Me. Associazione per l Ornitologia e la Gestione Ambientale Or.Me. Associazione per l Ornitologia e la Gestione Ambientale in collaborazione con: Conversano Primo campo di osservazione dell avifauna migratoria nelle Isole Tremiti Ottobre Novembre 213 Report Finale

Dettagli

REGIONE LAZIO DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO. Decreto del Presidente

REGIONE LAZIO DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO. Decreto del Presidente REGIONE LAZIO Dipartimento Direzione Regionale DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO AGRICOLTURA Decreto del Presidente DECRETO N. T00276 DEL 7 AGOSTO 2012 Oggetto: Stagione venatoria 2012/2013. Esercizio

Dettagli

VEGETAZIONE. Narciso selvatico nella Valletta del Rio Badino

VEGETAZIONE. Narciso selvatico nella Valletta del Rio Badino FAUNA Il monitoraggio dell avifauna dell Oasi rappresenta uno dei compiti fondamentali che la Lipu svolge nella gestione dell area naturalistica in quanto gli uccelli sono molto sensibili alle modificazioni

Dettagli

Severino Vitulano, Riccardo Falco, Valentina Bergero Fondazione Lombardia per l Ambiente

Severino Vitulano, Riccardo Falco, Valentina Bergero Fondazione Lombardia per l Ambiente Severino Vitulano, Riccardo Falco, Valentina Bergero Fondazione Lombardia per l Ambiente Gli uccelli hanno le ali ma... La discontinuità ecologica sul territorio influisce sulla loro distribuzione! Nonostante

Dettagli

Comune: CANEGRATE(MI) Codice ISTAT:

Comune: CANEGRATE(MI) Codice ISTAT: Rete stradale (S.I.Tra. 2006) Tipologia: Strade provinciali Lunghezza (Km): 5,47 Rete ferroviaria (S.I.Tra. 2006) Lunghezza (Km): 1,82 N di stazioni: 1 Parchi Denominazione:... Superficie (ha):... % di

Dettagli

UCCELLI. 2.3.1 - Descrizione delle specie potenzialmente indicatrici di qualità ambientale. Uccelli

UCCELLI. 2.3.1 - Descrizione delle specie potenzialmente indicatrici di qualità ambientale. Uccelli UCCELLI 2.3.1 - Descrizione delle specie potenzialmente indicatrici di qualità ambientale Nella fase iniziale d organizzazione della ricerca erano state considerate 38 specie potenzialmente indicatrici

Dettagli

CENTRO RECUPERO AVIFAUNA SELVATICA DÌ TRENTO Provincia Autonoma di Trento - Servizio Foreste e Fauna. LIPU. Lega Italiana Protezione Uccelli.

CENTRO RECUPERO AVIFAUNA SELVATICA DÌ TRENTO Provincia Autonoma di Trento - Servizio Foreste e Fauna. LIPU. Lega Italiana Protezione Uccelli. CENTRO RECUPERO AVIFAUNA SELVATICA DÌ TRENTO Provincia Autonoma di Trento - Servizio Foreste e Fauna. LIPU. Lega Italiana Protezione Uccelli. CENTRO RECUPERO AVIFAUNA SELVATICA DI SAN ROCCO (TN) RELAZIONE

Dettagli

OSSERVAZIONI DURANTE UN CICLO ANNUALE SULL'AVIFAUNA DELLA/GARZAIA DI VALENZA (AL)*

OSSERVAZIONI DURANTE UN CICLO ANNUALE SULL'AVIFAUNA DELLA/GARZAIA DI VALENZA (AL)* RV. PEM. ST. NAT. 4, 1983: 111-125 CLAUDO PULCHER OSSERVAZON DURANTE UN CCLO ANNUALE SULL'AVFAUNA DELLA/GARZAA D VALENZA (AL)* NTRODUZONE L'istituzione della Riserva Naturale della Garzaia di Valenza,

Dettagli

STUDIO PRELIMINARE DELL AVIFAUNA DEL PARCO NATURA NEL COMUNE DI CESANO BOSCONE

STUDIO PRELIMINARE DELL AVIFAUNA DEL PARCO NATURA NEL COMUNE DI CESANO BOSCONE STUDIO PRELIMINARE DELL AVIFAUNA DEL PARCO NATURA NEL COMUNE DI CESANO BOSCONE Stefano Aguzzi & Giovanni Gottardi GRUPPO ORNITOLOGICO LOMBARDO Comune di Cesano Boscone [Digitare il testo] Comune di Cesano

Dettagli

La comunità ornitica del bosco planiziale di Palo Laziale (Roma) 30 anni dopo (1982-2012)

La comunità ornitica del bosco planiziale di Palo Laziale (Roma) 30 anni dopo (1982-2012) La comunità ornitica del bosco planiziale di Palo Laziale (Roma) 30 anni dopo (1982-2012) La comunità ornitica del bosco planiziale di Palo Laziale (Roma) 30 anni dopo (1982-2012) Immagine tratta da Google

Dettagli

SCHEDA SIC FIUME ROIA. Codice: IT1315720 Provincia: Imperia Comuni: Ventimiglia Superficie: 134 ha Altitudine: 0 40 m.

SCHEDA SIC FIUME ROIA. Codice: IT1315720 Provincia: Imperia Comuni: Ventimiglia Superficie: 134 ha Altitudine: 0 40 m. SCHEDA SIC FIUME ROIA Codice: IT1315720 Provincia: Imperia Comuni: Ventimiglia Superficie: 134 ha Altitudine: 0 40 m. Il sito Fiume Roia comprende il tratto terminale del fiume Roia compreso tra l area

Dettagli

C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI

C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI Via Alpi 25 12010 Bernezzo (CN) Tel /Fax 017182305 Cell. 3285325296 C.F. 96068440047 www.centrorecuperoselvatici.it - e-mail: info@centrorecuperoselvatici.it

Dettagli

Regione Umbria Servizio Sistemi naturalistici e zootecnia Sezione Aree protette e progettazione integrata

Regione Umbria Servizio Sistemi naturalistici e zootecnia Sezione Aree protette e progettazione integrata Regione Umbria Servizio Sistemi naturalistici e zootecnia Sezione Aree protette e progettazione integrata PARCO REGIONALE DEL FIUME NERA Aspetti faunistici Uccelli PSR Umbria 2007-2013 Misura 323 - azione

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE ANNO 2006 SULL ATTIVITA DEL C.R.A.S. DI CUNEO

RELAZIONE ANNUALE ANNO 2006 SULL ATTIVITA DEL C.R.A.S. DI CUNEO C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI DI CUNEO C.F. 96068440047 Autorizzazione Provincia di Cuneo N 395 del 18/05/2001 Idoneità Min. Amb. animali pericolosi Lex 150/92 N SNC/99/2D/12772 Iscritta al

Dettagli

Anthus STUDIO SULL AVIFAUNA MIGRATORIA IN SARDEGNA

Anthus STUDIO SULL AVIFAUNA MIGRATORIA IN SARDEGNA STUDIO SULL AVIFAUNA MIGRATORIA IN SARDEGNA Aprile 2012 Coordinamento Sergio Nissardi biologo snc Carla Zucca naturalista snc Relazione di Sergio Nissardi biologo snc Carla Zucca naturalista snc Attività

Dettagli

Settembre A cura di: Dr. Alberto Sorace

Settembre A cura di: Dr. Alberto Sorace Individuazione di habitat e specie di importanza comunitaria, con particolare riferimento alla Classe degli Uccelli, presenti nei circoli di golf italiani (Relazione finale del secondo anno di attività)

Dettagli

Atlante nazionale degli uccelli nidificanti

Atlante nazionale degli uccelli nidificanti Atlante nazionale degli uccelli nidificanti Avanzamento in Toscana Stagione 2014 A cura di Emiliano Arcamone, Marco Franchini & Luca Puglisi Con F Barbagli, G Battaglia, E Bosi, L Colligiani, A Franceschi,

Dettagli

ATLANTE DEGLI UCCELLI SVERNANTI NELLA CITTÀ DI BRESCIA 2006-2011

ATLANTE DEGLI UCCELLI SVERNANTI NELLA CITTÀ DI BRESCIA 2006-2011 «NATURA BRESCIANA» Ann. Mus. Civ. Sc. Nat. Brescia, 2015, 39: 171-230 ATLANTE DEGLI UCCELLI SVERNANTI NELLA CITTÀ DI BRESCIA 2006-2011 1, Emanuele Forlani 1, Paolo Trotti 1, Pierandrea Brichetti 1 Parole

Dettagli

Corsi di formazione sulla conservazione e gestione della fauna selvatica

Corsi di formazione sulla conservazione e gestione della fauna selvatica Corsi di formazione sulla conservazione e gestione della fauna selvatica CORSO PER OPERATORI ADDETTI ALLA VALUTAZIONE DEI DANNI ARRECATI DALLA FAUNA SELVATICA ALLE PRODUZIONI AGRICOLE E RELATIVA PREVENZIONE

Dettagli

Corsi Ethoikos primavera 2010. Il mondo degli uccelli

Corsi Ethoikos primavera 2010. Il mondo degli uccelli CENTRO STUDI ETOLOGICI ETHOIKOS Corsi Ethoikos primavera 2010 Il mondo degli uccelli 15-16 maggio Docente: Marco Di Domenico IL MONDO DEGLI UCCELLI Radicondoli, 15-16 maggio 2010 Il birdwatching, cioè

Dettagli

LISTA UCCELLI LAGO DI VARESE TRIENNIO

LISTA UCCELLI LAGO DI VARESE TRIENNIO LISTA UCCELLI LAGO DI VARESE TRIENNIO 2010-2012 a cura di Roberto Aletti Per le indicazioni generali relative alle presenti "liste": - LISTA UCCELLI IN ORDINE ALFABETICO - LISTA UCCELLI IN ORDINE NUMERO

Dettagli

C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI

C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI C.R.A.S. CENTRO RECUPERO ANIMALI SELVATICI Via Alpi 25 12010 Bernezzo (CN) Tel /Fax 017182305 Cell. 3285325296 C.F. 96068440047 www.centrorecuperoselvatici.it - e-mail: info@centrorecuperoselvatici.it

Dettagli

Indagine sulle comunità faunistiche della pineta di Is Arenas e aree limitrofe, nei Comuni di Narbolia e San Vero Milis (Provincia di Oristano)

Indagine sulle comunità faunistiche della pineta di Is Arenas e aree limitrofe, nei Comuni di Narbolia e San Vero Milis (Provincia di Oristano) Indagine sulle comunità faunistiche della pineta di Is Arenas e aree limitrofe, nei Comuni di Narbolia e San Vero Milis (Provincia di Oristano) a cura di: Alberto Sorace, Dottore in Scienze Naturali, Ornitologo

Dettagli

Stazione di inanellamento e ricerca sui migratori Laghetto degli Alfieri (Lago di Fondi - LT)

Stazione di inanellamento e ricerca sui migratori Laghetto degli Alfieri (Lago di Fondi - LT) Parco Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi Associazione Cibele Onlus Stazione di inanellamento e ricerca sui migratori Laghetto degli Alfieri (Lago di Fondi - LT) Relazione sulla campagna di inanellamento

Dettagli

PRONTUARIO DI MITIGAZIONE AMBIENTALE (modalità per la realizzazione di siepi e filari alberati)

PRONTUARIO DI MITIGAZIONE AMBIENTALE (modalità per la realizzazione di siepi e filari alberati) Via Lago di Como 88/2-36100 Vicenza - Tel./ fax: 0444 920083 e-mail: rugiorio@libero.it PRONTUARIO DI MITIGAZIONE AMBIENTALE (modalità per la realizzazione di siepi e filari alberati) Ottobre 2011 Dr.

Dettagli

PROGETTO LIFE+ Trans Insubria Bionet - TIB

PROGETTO LIFE+ Trans Insubria Bionet - TIB Trans Insubria Bionet - TIB Relazione attività Ottobre 2013 Monitoraggio dell'avifauna A cura di Severino Vitulano Indice 1 - Premessa... 4 2 - Metodi... 5 2.1 Action e.2.5 - Monitoraggio delle specie

Dettagli

Sommario. Figura 1 Premio Beato G. Tavelli.

Sommario. Figura 1 Premio Beato G. Tavelli. Sommario Il Giardino delle Capinere... 4 Il CRAS Centro Recupero Animali Selvatici... 5 ORE LAVORATIVE... 6 GLI ANIMALI ARRIVATI E LIBERATI... 6 L Oasi Isola Bianca... 8 LA VITA SULL ISOLA... 9 L Educazione

Dettagli

LA FORESTA E LA BIODIVERSITÀ URBANA

LA FORESTA E LA BIODIVERSITÀ URBANA LA FORESTA E LA BIODIVERSITÀ URBANA Marco Dinetti Responsabile nazionale Ecologia urbana Lipu Direttore scientifico Ecologia Urbana robin.marco@tiscalinet.it www.ecologia-urbana.com LA FORESTA E LA BIODIVERSITÁ

Dettagli

lista avvistamenti Darsena

lista avvistamenti Darsena LegaItalianaProtezioneUccelli AssociazioneperlaconservazionedellaNatura listaavvistamentidarsena 1 LegaItalianaProtezioneUccelli AssociazioneperlaconservazionedellaNatura Premessa: Questalista fruttodiosservazionideisocidilipumilano

Dettagli

Ambienti urbanizzati

Ambienti urbanizzati Ambienti urbanizzati Tortora dal collare orientale (Streptopelia decaocto) Colorazione rosata sul dorso e sul ventre; collarino nero sul collo. Si riproduce su piccoli alberi ma anche su strutture costruite

Dettagli

PROGETTO ALPI. La migrazione postriproduttiva attraverso le Alpi italiane

PROGETTO ALPI. La migrazione postriproduttiva attraverso le Alpi italiane PROGETTO ALPI La migrazione postriproduttiva attraverso le Alpi italiane Resoconto sull attività di campo 2005 Incontro annuale 23.6.2006 Museo di Storia Naturale di Verona A cura di Osvaldo Negra, Alessandra

Dettagli

CONOSCI LA RISERVA NATURALE REGIONALE SENTINA

CONOSCI LA RISERVA NATURALE REGIONALE SENTINA CONOSCI LA RISERVA NATURALE REGIONALE SENTINA Quaderno del birdwatching di: Data del rilevamento: / / Ora (inizio rilevamento) : (fine rilevamento) : Descrizione area rilevamento: Località Provincia Condizioni

Dettagli

Sommario. Figura 1 Una giovane Civetta un attimo prima d essere liberata.

Sommario. Figura 1 Una giovane Civetta un attimo prima d essere liberata. Sommario Il Giardino delle Capinere... 4 Il CRAS - Centro Recupero Animali Selvatici... 5 GLI ANIMALI ARRIVATI E LIBERATI... 7 L Oasi Isola Bianca... 9 I PROBLEMI... 10 LA VITA SULL ISOLA... 11 L Educazione

Dettagli

CORSO DI. Prof. Bernardino Ragni Dipartimento di Chimica, Biologia, Biotecnologie UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

CORSO DI. Prof. Bernardino Ragni Dipartimento di Chimica, Biologia, Biotecnologie UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CORSO DI ZOOLOGIA AMBIENTALE Prof. Bernardino Ragni Dipartimento di Chimica, Biologia, Biotecnologie UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Riconoscimento dei Taxae metodi di studio degli Uccelli con particolare

Dettagli

INDICE. L area dei pioppeti dell Azienda Agricola Cascina Bosco e il Parco Naturale del Ticino... La flora e la fauna presenti...

INDICE. L area dei pioppeti dell Azienda Agricola Cascina Bosco e il Parco Naturale del Ticino... La flora e la fauna presenti... INDICE L area dei pioppeti dell Azienda Agricola Cascina Bosco e il Parco Naturale del Ticino... La flora e la fauna presenti... Impatti ambientali delle attività forestali del 2015... Quantità di legno

Dettagli

Il recupero naturalistico degli edifici

Il recupero naturalistico degli edifici Il recupero naturalistico degli edifici Il recupero, la conservazione ed il restauro naturalistico di edifici e manufatti moderni, rurali e storici Bruno Bedonni (Lipu ) - Marco Preziosi (Ars et Natura

Dettagli

Studio del popolamento ornitico Dott. Fabio Scarfò. Sommario

Studio del popolamento ornitico Dott. Fabio Scarfò. Sommario Studio del popolamento ornitico Dott. Fabio Scarfò Sommario Studio dell ornitofauna... 4 Obiettivi... 4 Metodi... 4 Risultati... 8 Check list... 8 Elenco specie nidificanti... 15 Elenco delle specie svernanti

Dettagli

GLI ATLANTI ORNITOLOGICI ITALIANI

GLI ATLANTI ORNITOLOGICI ITALIANI GLI ATLANTI ORNITOLOGICI ITALIANI Lo stato dell arte di Maurizio Fraissinet Foto di Maurizio Fraissinet Premessa Nel corso del XV Convegno Italiano di Ornitologia, tenutosi nell ottobre 2009, a Sabaudia,

Dettagli

RIUNIONE 19 NOVEMBRE 2006 PADERNELLO (BORGO S. GIACOMO, BS) Associazione Amici del Castello di Padernello. A cura di Arturo Gargioni

RIUNIONE 19 NOVEMBRE 2006 PADERNELLO (BORGO S. GIACOMO, BS) Associazione Amici del Castello di Padernello. A cura di Arturo Gargioni RIUNIONE 19 NOVEMBRE 2006 PADERNELLO (BORGO S. GIACOMO, BS) Associazione Amici del Castello di Padernello A cura di Arturo Gargioni Anche quest anno siamo stati ospiti degli "Amici del Castello di Padernello"

Dettagli

Gli uccelli. di Maurizio Sighele e Marco Morbioli

Gli uccelli. di Maurizio Sighele e Marco Morbioli Gli uccelli di Maurizio Sighele e Marco Morbioli Nella terminologia ornitologica e ancor più in quella del birdwatcher, per check-list si intende un elenco di specie. La check-list dell avifauna del comune

Dettagli

CENSIMENTO DEGLI UCCELLI ACQUATICI SVERNANTI NELLA GOLA DEL FURLO (23 gennaio 2016)

CENSIMENTO DEGLI UCCELLI ACQUATICI SVERNANTI NELLA GOLA DEL FURLO (23 gennaio 2016) Provincia di Pesaro e Urbino - Riserva Naturale Statale Gola del Furlo Centro Studi Faunistici ed Ecologici di Pesaro Con il patrocinio di Ornitologi Marchigiani CENSIMENTO DEGLI UCCELLI ACQUATICI SVERNANTI

Dettagli

Gli uccelli delle Foppe Radaelli

Gli uccelli delle Foppe Radaelli RegioneLombardia Parco Adda Nord Gli uccelli delle Foppe Radaelli Guida pratica all osservazione dell avifauna dell Oasi WWF Le Foppe di Trezzo sull Adda con il patrocinio del "Le Foppe" di Trezzo sull'adda

Dettagli

BOLLETTINO DEL CENTRO ORNITOLOGICO VENETO ORIENTALE

BOLLETTINO DEL CENTRO ORNITOLOGICO VENETO ORIENTALE Centro Ornitologico Veneto Orientale Museo Storia Naturale, Via Piave, 51/I - 31044 MONTEBELLUNA TV BOLLETTINO DEL CENTRO ORNITOLOGICO VENETO ORIENTALE Volume 4 Dicembre 1993 1 BOLLETTINO DEL CENTRO ORNITOLOGICO

Dettagli

Il Parco Regionale di interesse locale dei Fiumi Reghena, Lemene e dei Laghi di Cinto: un patrimonio naturalistico (Ivo Simonella, dottore forestale)

Il Parco Regionale di interesse locale dei Fiumi Reghena, Lemene e dei Laghi di Cinto: un patrimonio naturalistico (Ivo Simonella, dottore forestale) I CONTRATTI DI FIUME ESPERIENZE ED OPPORTUNITA PER LA VALORIZZAZIONE E LA GESTIONE INTEGRATA DEI NOSTRI FIUMI Portogruaro, Sala Consiliare - 6 febbraio 2015 Il Parco Regionale di interesse locale dei Fiumi

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 20-05-2004 REGIONE MOLISE

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 20-05-2004 REGIONE MOLISE LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 20-05-2004 REGIONE MOLISE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI ALLA LEGGE REGIONALE 10 AGOSTO 1993 N. 19, RECANTE: NORME PER LA PROTEZIONE DELLA FAUNA SELVATICA OMEOTERMA E PER IL PRELIEVO

Dettagli

ATLANTE DEGLI UCCELLI NIDIFICANTI NELLA CITTÀ DI BRESCIA 1994-1998 *

ATLANTE DEGLI UCCELLI NIDIFICANTI NELLA CITTÀ DI BRESCIA 1994-1998 * «NATURA BRESCIANA» Ann. Mus. Civ. Sc. Nat., Brescia, 33, 2003: 133-167 ATLANTE DEGLI UCCELLI NIDIFICANTI NELLA CITTÀ DI BRESCIA 1994-1998 * GUIDO BALLERIO 1 E PIERANDREA BRICHETTI 1 Parole chiave Uccelli,

Dettagli

L avifauna del Sito di Importanza Comunitaria Monte Penna, Bosco della Fonte e Monte Civitella (Grosseto, Toscana merid.).

L avifauna del Sito di Importanza Comunitaria Monte Penna, Bosco della Fonte e Monte Civitella (Grosseto, Toscana merid.). Quad. Mus. St. Nat. Livorno, 25: 1-20 (2013-2014) 1 L avifauna del Sito di Importanza Comunitaria Monte Penna, Bosco della Fonte e Monte Civitella (Grosseto, Toscana merid.). Pietro Giovacchini 1 RIASSUNTO:

Dettagli

Data sopralluogo. Colture prevalenti: Foglio: Particelle: Coordinate

Data sopralluogo. Colture prevalenti: Foglio: Particelle: Coordinate Rif. Pratica n. Data sopralluogo Cognome Nome Recapiti telefonici Az. Agricola con nucleo familiare dimorante in azienda Superficie complessiva dell azienda: Colture prevalenti: Ubicazione terreni Comune

Dettagli

Regione Basilicata Provincia di Potenza Comune di Melfi PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN PARCO EOLICO NEL COMUNE DI MELFI PROGETTO DEFINITIVO

Regione Basilicata Provincia di Potenza Comune di Melfi PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN PARCO EOLICO NEL COMUNE DI MELFI PROGETTO DEFINITIVO Regione Basilicata Provincia di Potenza Comune di Melfi PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN PARCO EOLICO NEL COMUNE DI MELFI PROGETTO DEFINITIVO 4 3 2 1 0 Settembre 2011 Em./Rev. Data Red./Dis. Verificato

Dettagli

REGIONE CAMPANIA Assessorato Agricoltura ed Attività Produttive A.G.C. Sviluppo Attività Settore Primario Settore Foreste, Caccia e Pesca

REGIONE CAMPANIA Assessorato Agricoltura ed Attività Produttive A.G.C. Sviluppo Attività Settore Primario Settore Foreste, Caccia e Pesca REGIONE CAMPANIA Assessorato Agricoltura ed Attività Produttive A.G.C. Sviluppo Attività Settore Primario Settore Foreste, Caccia e Pesca CALENDARIO VENATORIO PER L ANNATA 2009-2010 L esercizio venatorio

Dettagli

CODICE REGIONALE N AATVNU19

CODICE REGIONALE N AATVNU19 AZIENDA VENATORIA AGRO-TURISTICO- ISALLE/ORRULE CODICE REGIONALE N AATVNU19 REGOLAMENTO ATTIVITA VENATORIA E LISTINO PREZZI ANNO 2011-2012 Art.1 Nell ambito dell Azienda Agro-Turistico-Venatoria Isalle/Orrule,

Dettagli

ALLEVAMENTI FAUNA SELVATICA CANI DA CACCIA MANIFESTAZIONI ORNITOLOGICHE AZIENDE FAUNISTICO VENATORIE

ALLEVAMENTI FAUNA SELVATICA CANI DA CACCIA MANIFESTAZIONI ORNITOLOGICHE AZIENDE FAUNISTICO VENATORIE ALLEVAMENTI FAUNA SELVATICA CANI DA CACCIA MANIFESTAZIONI ORNITOLOGICHE AZIENDE FAUNISTICO VENATORIE PRINCIPALI NORME DI RIFERIMENTO L. R. 15 febbraio 1994, n. 8 Disposizioni per la protezione della fauna

Dettagli

CONNESSIONE E FUNZIONALITÀ ECOLOGICA

CONNESSIONE E FUNZIONALITÀ ECOLOGICA CONNESSIONE E FUNZIONALITÀ ECOLOGICA NELLA BRUGHIERA COMASCA, ELEMENTO CHIAVE PER LA RETE ECOLOGICA TRA PREALPI E PIANURA Azione 2 - Inquadramento conoscitivo dell area di indagine 2.3 Studio della comunità

Dettagli

Lega Navale Italiana Sezione di Brescia Desenzano. Schede aree umide

Lega Navale Italiana Sezione di Brescia Desenzano. Schede aree umide Lega Navale Italiana Sezione di Brescia Desenzano Schede aree umide Le più importanti aree umide del basso Garda Bresciano Il territorio delle colline moreniche del Garda è punteggiato da aree u mide:

Dettagli

L'AVIFAUNA DELLE SELVE CASTANILI PROGETTO DI RICERCA SULL'EFFETTO DELL'ABBANDONO E DEL RECUPERO

L'AVIFAUNA DELLE SELVE CASTANILI PROGETTO DI RICERCA SULL'EFFETTO DELL'ABBANDONO E DEL RECUPERO L'AVIFAUNA DELLE SELVE CASTANILI PROGETTO DI RICERCA SULL'EFFETTO DELL'ABBANDONO E DEL RECUPERO DELLE SELVE NELLA SVIZZERA ITALIANA Anita Python * e Marco Moretti** *michaliberty@yahoo.fr, **marco.moretti@wsl.ch

Dettagli

AVIFAUNA. 1. Elenco faunistico generale

AVIFAUNA. 1. Elenco faunistico generale AVIFAUNA 1. Elenco faunistico generale L'elenco è stato redatto essenzialmente sulla base del documento Indagini ornitologiche nei parchi regionali di Colfiorito e del Lago Trasimeno (Velatta et alii,

Dettagli

CARTE DI DISTRIBUZIONE DELLE SPECIE SU RETICOLO 10 X 10 KM

CARTE DI DISTRIBUZIONE DELLE SPECIE SU RETICOLO 10 X 10 KM ALLEGATO ALLA CARTA DELLE VOCAZIONI FAUNISTICHE DEL VENETO CARTE DI DISTRIBUZIONE DELLE SPECIE SU RETICOLO 10 X 10 KM a cura di: ALLEGATO ALLA CARTA DELLE VOCAZIONI FAUNISTICHE DEL VENETO CARTE DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

OSSERVAZIONI ORNITOLOGICHE IN UN CICLO ANNUO NELLA RISERVA NATURALE TORBIERE DEL SEBINO (Brescia, Lombardia)

OSSERVAZIONI ORNITOLOGICHE IN UN CICLO ANNUO NELLA RISERVA NATURALE TORBIERE DEL SEBINO (Brescia, Lombardia) «NATURA BRESCIANA» Ann. Mus. Civ. Se. Nat., Brescia, 29 (1993) 1994: 265-286 SERGIO MAZZOTTI * e FRANCO MAZZOTTI * OSSERVAZIONI ORNITOLOGICHE IN UN CICLO ANNUO NELLA RISERVA NATURALE TORBIERE DEL SEBINO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Scienze Naturali. Elaborato di Laurea

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Scienze Naturali. Elaborato di Laurea UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Scienze Naturali Elaborato di Laurea AVIFAUNA ED ERPETOFAUNA DI TRE AREE DI RISORGIVA A NORD DI TREVISO (2008-2009) Birds,

Dettagli

CAPITOLO 3 L avifauna nidificante e migratrice

CAPITOLO 3 L avifauna nidificante e migratrice Quaderni del Padule di Fucecchio n. 1 (2001): 121-171 2001 Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio CAPITOLO 3 L avifauna nidificante e migratrice MICHELE A. GIUNTI 1, LINDA

Dettagli

SCHEDA SIC PIZZO D EVIGNO

SCHEDA SIC PIZZO D EVIGNO SCHEDA SIC PIZZO D EVIGNO Codice: IT1315602 Provincia: Imperia e Savona Comuni del bacino T.Impero: Chiusanico, Pontedassio Superficie complessiva: 2.197 ha Superficie occupata nel bacino: 264 ha Altitudine:

Dettagli

Articolo 1 Fauna selvatica

Articolo 1 Fauna selvatica Articolo 1 Fauna selvatica 1. La fauna selvatica è patrimonio indisponibile dello Stato ed è tutelata nell'interesse della comunità nazionale ed internazionale. 2. L'esercizio dell'attività venatoria è

Dettagli

5) ZONE DI PROTEZIONE E OASI DI PROTEZIONE 5.1.) ANALISI

5) ZONE DI PROTEZIONE E OASI DI PROTEZIONE 5.1.) ANALISI 5) ZONE DI PROTEZIONE E OASI DI PROTEZIONE 5.1.) ANALISI 5.1.1) Le Zone di Protezione Le Zone di Protezione, in base al dettato normativo (articolo 14 L.R. 3/94), sono istituite lungo le rotte di migrazione

Dettagli

PARCO REGIONALE DEI COLLI EUGANEI PROGETTO FAUNA

PARCO REGIONALE DEI COLLI EUGANEI PROGETTO FAUNA UCCELLI Fino a meno di una decina di anni fa le ricerche ed i lavori scientifici sull avifauna dei Colli Euganei erano scarsi e frammentari. Dopo Ornitologia Italiana di Ettore Arrigoni degli Oddi (1929),

Dettagli

PROGETTO: IL MONDO NELLE ALI. Organizzazione dimostrazioni didattiche sul mondo dei rapaci. Daniele Cominetti 347-4302242 Paolo caprioglio 335-5941947

PROGETTO: IL MONDO NELLE ALI. Organizzazione dimostrazioni didattiche sul mondo dei rapaci. Daniele Cominetti 347-4302242 Paolo caprioglio 335-5941947 PROGETTO: IL MONDO NELLE ALI Organizzazione dimostrazioni didattiche sul mondo dei rapaci Daniele Cominetti 347-4302242 Paolo caprioglio 335-5941947 e-mail : danco63344@vodafone.it PREMESSA Siamo un gruppo

Dettagli

ALULA R I V I S T A D I O R N I T O L O G I A

ALULA R I V I S T A D I O R N I T O L O G I A ALULA R I V I S T A D I O R N I T O L O G I A Volume XIV (1-2) - 27 Stazione Romana Osservazione e Protezione Uccelli ALULA RIVISTA DI ORNITOLOGIA edita dalla S.R.O.P.U. a cura di Massimo Brunelli, Fabrizio

Dettagli

QUADRO DI INSIEME DELLA DISTRIBUZIONE COMUNALE DEI FONTANILI. ELENCO DEI FONTANILI ESISTENTI NEL COMUNE (da rilievo di campagna CST 2005/2007)

QUADRO DI INSIEME DELLA DISTRIBUZIONE COMUNALE DEI FONTANILI. ELENCO DEI FONTANILI ESISTENTI NEL COMUNE (da rilievo di campagna CST 2005/2007) 27 - COMUNE DI SPIRANO QUADRO DI INSIEME DELLA DISTRIBUZIONE COMUNALE DEI FONTANILI ELENCO DEI FONTANILI ESISTENTI NEL COMUNE (da rilievo di campagna CST 2005/2007) SP01) RIO CACARONE - Sud di C.na Parrocchiale

Dettagli

La migrazione autunnale.

La migrazione autunnale. a cura di Paolo Vasca - Facendo riferimento a quello che accade in altre nazioni europee (soprattutto del nord Europa), dove questa è divenuta una consuetudine, durante il periodo invernale possiamo aiutare

Dettagli

L AVIFAUNA DELLA PALUDE BRABBIA. A cura di L. Colombo

L AVIFAUNA DELLA PALUDE BRABBIA. A cura di L. Colombo L AVIFAUNA DELLA PALUDE BRABBIA A cura di L. Colombo La Palude Brabbia, come tutte le riserve naturali, non è un giardino zoologico. Frequentarla significa dedicare del tempo all osservazione ed al contatto

Dettagli

Atlante delle specie faunistiche indicatrici di qualità ambientale nel territorio della Provincia di Milano

Atlante delle specie faunistiche indicatrici di qualità ambientale nel territorio della Provincia di Milano UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA ANIMALE Atlante delle specie faunistiche indicatrici di qualità ambientale nel territorio della Provincia di Milano A cura di: Dott. Alberto Meriggi

Dettagli

dell ISPRA nel monitoraggio degli uccelli migratori

dell ISPRA nel monitoraggio degli uccelli migratori La Biodiversità terrestre: temi e linee di attività Fernando Spina, Centro Nazionale di Inanellamento, Roma, 25 novembre 2010 ISPRA, fernando.spina@isprambiente.it L Italia: un ponte attraverso il Mediterraneo.

Dettagli

Censimento con il metodo del mappaggio nella Tenuta di Castelporziano

Censimento con il metodo del mappaggio nella Tenuta di Castelporziano Atti II Conv. ital. Orn. Censimento con il metodo del mappaggio nella Tenuta di Castelporziano Mauro Bernoni, Luigi Ianniello & Paolo Plini Istituto di Zoologia, Università degli Studi di Roma "La Sapienza"

Dettagli

Birdwatching in natura

Birdwatching in natura Birdwatching in natura Guida facile al riconoscimento di 120 specie di uccelli Onlus La conoscenza delle singole specie di uccelli è un passo fondamentale per apprezzare e imparare ad amare ciò che ci

Dettagli

RILEVAMENTO, MAPPATURA E MONITORAGGIO

RILEVAMENTO, MAPPATURA E MONITORAGGIO RILEVAMENTO, MAPPATURA E MONITORAGGIO DI SPECIE DI UCCELLI INDICATRICI DI QUALITÀ DELL AMBIENTE AGRICOLO NEL TERRITORIO DEL PARCO DEL SERIO Rapporto a cura di: Stefano Brambilla, Elisabetta de Carli, Francesca

Dettagli

PRESENZE AVIFAUNISTICHE NELL AEROPORTO GABRIELE D ANNUNZIO DI BRESCIA-MONTICHIARI

PRESENZE AVIFAUNISTICHE NELL AEROPORTO GABRIELE D ANNUNZIO DI BRESCIA-MONTICHIARI «NATURA BRESCIANA» Ann. Mus. Civ. Sc. Nat., Brescia, 29, 36: 63-77 PRESENZE AVIFAUNISTICHE NELL AEROPORTO GABRIELE D ANNUNZIO DI BRESCIA-MONTICHIARI ALESSANDRA GAGLIARDI 1, ROBERTO BERTOLI 2, MARCO DINETTI

Dettagli

Sommario. Figura 1. Alcuni dei volontari impegnati in una delle domeniche aperte.

Sommario. Figura 1. Alcuni dei volontari impegnati in una delle domeniche aperte. Sommario Il Giardino delle Capinere... 4 CRAS Centro Recupero Animali Selvatici... 5 ORE LAVORATIVE... 5 ANIMALI ARRIVATI E LIBERATI... 6 Oasi Isola Bianca... 9 LA VITA SULL ISOLA... 9 Educazione ambientale...

Dettagli

Schema di decreto per la definizione delle zone umide di interesse internazionale ai sensi della Convenzione di RAMSAR: "Ex Lago e Padule di Bientina"

Schema di decreto per la definizione delle zone umide di interesse internazionale ai sensi della Convenzione di RAMSAR: Ex Lago e Padule di Bientina Allegato n.1 Schema di decreto per la definizione delle zone umide di interesse internazionale ai sensi della Convenzione di RAMSAR: "Ex Lago e Padule di Bientina" VISTI l art. 1, commi 2 e 5 e l art.

Dettagli

STUDIO B.6.72 B/9 ATTIVITÀ DI RILEVAMENTO PER IL MONITORAGGIO DEGLI EFFETTI PRODOTTI DALLA COSTRUZIONE DELLE OPERE ALLE BOCCHE LAGUNARI

STUDIO B.6.72 B/9 ATTIVITÀ DI RILEVAMENTO PER IL MONITORAGGIO DEGLI EFFETTI PRODOTTI DALLA COSTRUZIONE DELLE OPERE ALLE BOCCHE LAGUNARI Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia Palazzo Franchetti S. Marco 2847 30124 Venezia Tel. +39.041.2402511 Fax +39.041.2402512 Progetto STUDIO B.6.72 B/9

Dettagli