LIGASANO. Modalità d us o. L IGAS ANO (bianco) 1275 oppure 0125 (Classe IIb) Niederreiter GmbH. Experts for wound healing + prevention

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LIGASANO. Modalità d us o. L IGAS ANO (bianco) 1275 oppure 0125 (Classe IIb) Niederreiter GmbH. Experts for wound healing + prevention"

Transcript

1 LIGASANO Modalità d us o Niederreiter GmbH LIGAMED ITALIA Experts for wound healing + prevention L IGAS ANO (bianco) 1275 oppure 0125 (Classe IIb) Ligasano (bianco) è una spugna in poliuretano espanso dall azione terapeutica caratterizzato da un ampio spettro applicativo nell ambito della cura delle ferite e della prevenzione. L utilizzo deve essere sempre seguito da un medico o personale paramedico. L effetto terapeutico si basa fondamentalmente su tre principi fisici: Carichi compressivi ridotti: Il prodotto si adatta ai profili senza che vengano esercitati forti carichi compressivi, cio assicura una compressione uniforme e ridotta sulla ferita e sul corpo min. Stimolo meccanico: Agisce localmente sulla ferita ed a contatto con la pelle stimolando la vascolarizzazione, assicurando quindi un miglior afflusso d ossigeno e di sostanze nutritive nella zona lesa (attivazione della ferita), mentre in caso di pelle ancora intatta svolge un azione preventiva. In particolare nei pazienti costretti a letto o su sedia a rotelle, le normali funzioni corporee nello specifico caso ridotte risultano stimolate a livello locale. Lo stimolo meccanico perdura fino a tre giorni, trascorso tale periodo occorre quindi cambiare il Ligasano. Azione di assorbimento mirata: L eccesso di liquidi viene assorbito per cui la ferita si asciuga senza seccare. La zona ferita è mantenuta in condizioni di caldo umido, con riduzione della flora batterica, azione di pulizia, senza il pericolo che il tessuto si incolli alla ferita. Prevenzione della macerazione della pelle, azione curativa sulla pelle. Il rischio di comparsa di ferite a causa di una insufficiente vascolarizzazione può essere notevolmente ridotto con l applicazione di Ligasano. Eventuali rallentamenti del processo di guarigione della ferita a causa di una insufficiente vascolarizzaione vengono ridotti o annullati, le ferite infette vengono pulite, il più delle volte senza il bisogno di ulteriori azioni. I processi di granulazione ed epitelizzazione vengono stimolati, i risultati desiderati il più delle volte si presentano in modo sorprendentemente rapido ed evidente. LIGASANO non è un impianto e quindi non deve essere lasciato permanentemente sulle ferite. Al più tardi dopo 3 giorni di contatto con la ferita, il rivestimento e/o la medicazione LIGASANO devono essere sostituiti.

2 1) Trattamento della ferita pincipi base: LIGASANO (bianco) è un prodotto "usa-e-getta" e nella maggior parte dei casi viene applicato direttamente sulla ferita senza il bisogno di adottare altre misure o preparati (in particolare senza l'applicazione di pomate, irrigazioni ecc.). Misure addizionali spesso tendono anzi a peggiorare il possibile risultato. Le ferite a livello della pelle vengono trattate con uno strato di LIGASANO spesso 1-2 cm, mentre le zone periferiche con strati sovrapposti di 1-2 cm. Le ferite più profonde vengono imbottite completamente con LIGASANO. Vi deve essere a livello generale un buon contatto con la ferita. Per garantire ciò, LIGASANO può essere compresso fino al 50%. Ferite poco profonde (fino a 0,5cm di profondità) Medicate la ferita con LIGASANO oltrepassando i bordi della ferita di 1-2cm. Ricoprite la medicazione con un ulteriore strato di Ligasano x (1 oppure 2 cm) oltrepassando abbondaneamente i bordi della ferita per stimolare la micorcircolazione.. Usare solo fissazioni traspiranti. Ferite profonde Inbottire la ferita con LIGASANO, ritagliare secondo la forma della piaga (1cm più grande ed 1cm più spesso della lesione y to 1cm stessa). y x Ricoprite la medicazione con un ulteriore strato di Ligasano (1 oppure 2 cm) oltrepassando abbondaneamente i bordi della ferita per stimolare la micorcircolazione.. Usare solo fissazioni traspiranti. Ferite profonde con borse Inbottire la prima le borse e poi la ferita con LIGASANO, y to 1cm x y Ferite profonde con accesso stretto - Fistole. Inbottire le fistole con rotoli per fistole -Art LIGASANO Nel rimuovere la medicazione l attrito è minimo. Il chiudersi della ferita solo in superficie viene così evitata. Spessore della fasciatura: A partire dalla base della ferita, LIGASANO deve essere applicato complessivamente per uno spessore di 2cm. Lo spessore può essere raggiunto anche sovrapponendo più strati, compresa la copertura esterna della ferita. Intervallo di cambio della fasciatura: Da 1 volta al giorno fino ad 1 volta ogni 2 giorni, al più tardi tuttavia quando sul lato esterno di LIGASANO si intravede il primo punto di secreto. In caso di ferite particolarmente bagnate, nella fase di pulizia è possibile cambiare il bendaggio anche più volte al giorno. Tecnica di fasciatura: In base ai singoli casi. Prestare attenzione ad impiegare il minor tempo possibile al fine di evitare un raffreddamento e ridurre al minimo l'insorgere di nuova flora batterica. Sepsi: Anche in caso di ferite infette il più delle volte non sono necessarie altre operazioni di pulizia. In caso di sepsi tuttavia occorre effettuare un trattamento opportuno. Andamento tipico di pulizia della ferita: In caso di ferite croniche la fase di pulizia richiede ca cambi della fasciatura. Il risultato è una ferita il più "pulita" possibile poco soggetta alla possibilità di insediamento di nuova flora batterica. Incollaggio alla ferita: LIGASANO non si attacca alla ferita. Nel caso in cui ciò si verifichi, l'errore principale è dovuto al parziale contatto ridotto con la ferita. Per escludere tale eventualità, è possibile inumidire leggermente LIGASANO sul lato della ferita in modo da evitare che rimanga incollato.

3 2) Ulcere da compressione, ulcus cruris (Osservare anche i punti 7 ed 8): Applicare LIGASANO come descritto al punto 1. Il presupposto è dato dal fatto che la ferita consenta un'apertura di almeno il 10-20% della sua superficie, altrimenti occorrerà aprirla di quanto necessario. Ricoprire la ferita e la zona circostante con LIGASANO (1-2cm di spessore). Fissare l'apertura in modo che non scivoli via. Per il fissaggio risultano adatte fasciature tubolari, eventualmente anche cerotti adesivi traspiranti. In caso di ulcus cruris di origine arteriosa, la benda LIGASANO larga 10cm è l'ideale (Art ). Tanto maggiore sarà la superficie della zona circostante la ferita da trattare tanto migliore sarà l'effetto. Ulcus cruris arterioso Disturbi dell irrorazione sanguigna iniziano spesso sull arto inferiore al di sotto del ginocchio. La lesione al piede oppure al femore inferiore viene medicata con LIGASANO (vedi punto 1). Un aumento dell irrorazione sanguigna avviene attraverso un bendaggio LIGASANO - rotolo benda -300x10x0,3cm (Art ) avvolgendo l arto inferiore senza utilizzare una tensione. Fissare con rete semielastica oppure calza nylon da donna Ulcus cruris arterioso - venoso Ulcus cruris venoso L ulcera venosa - arterioso è molto difficile da medicare, inquanto manca la necessaria irrorazione sanguigna e questa viene ancor più ridotta attraverso la compressione (benda elastica) necessaria per diminuire il ristagno dell insufficienza venosa. Medicare la ferita con LIGASANO vedi punto 1. Usare LIGASANO - rotolo benda -300x10x0,3cm (Art ) sotto il bendaggio compressivo per aumentare irrorazione sanguigna capillare. Medicare l ulcera venosa (in genere umida e secernente) con LIGASANO vedi punto 1. Usare benda a compressione oppure calza elastica. 3.) Decubito sacrale associato ad incontinenza: La ferita deve essere protetta in modo sicuro perché non entri in contatto con feci ed urina. Il mercato offre a tale scopo moderni strumenti pensati anche per il benessere dei pazienti. Ad es.: cuscino per pitale dotato di tubi flessibili di scarico, tamponi vaginali ed anali. 4.) Bendaggio per ferite post-operatorie: Procedere come descritto al punto 1. Trattamento della zona circostante la ferita e fissaggio adattato a seconda dei casi, ma sempre traspirante. 5.) Ustioni, bruciature, escoriazioni, ferite con poca fuoriuscita di liquido: Inumidire leggermente LIGASANO sul lato da applicare sulla ferita, per il resto procedere come descritto ai punti 1 e 2. 6.) Prevenzione: profilassi da decubito grazie ad un appoggio attivo: Il ridotto carico compressivo di LIGASANO permette una ripartizione praticamente uniforme della pressione d'appoggio e quindi evita le tanto temute fitte. LIGASANO può essere tagliato e modellato con facilità. Così grazie all'ingegnosità del personale infermieristico è possibile creare basi di appoggio specifiche ai singoli casi, come rulli, cunei, basi per talloni ecc.

4 Lo stimolo meccanico di LIGASANO bianco a contatto con la pelle aumenta la vascolarizzazione periferica. Il sudore in eccesso viene assorbito portando ad un normale livello di umidità della pelle e contemporaneamente lo stimolo meccanico contribuisce ad una cura della pelle. Con un opportuno spessore LIGASANO non dà origine a pieghe, evitando così in modo efficace il rischio di formazione di piaghe da decubito. La pelle del paziente risulta sempre a diretto contatto con LIGASANO bianco, senza strati intermedi. 7.) Prevenzione: disfunzioni della circolazione arteriosa nelle gambe: La benda LIGASANO della larghezza di 10cm viene avvolta attorno alla coscia, a partire dalla zona inguinale, procedendo verso il basso completamente senza trazioni. L'avvolgimento viene effettuato con mezze sovrapposizioni, nella zona della coscia con sovrapposizioni di ¾. Lo stimolo meccanico di LIGASANO favorisce la vascolarizzazione. Come ulteriore fissaggio è possibile far indossare delle calze di nylon non attillate, cercando di evitare ogni tipo di compressione. 8.) Prevenzione di infezioni provocate da funghi e/o infiammazioni per contatti pelle/pelle : Un clima bagnato-caldo, povero di ossigeno nelle zone di contatto pelle/pelle favorisce l'insorgere di infezioni da funghi e dermatiti. Un rimedio estremamente efficace a tale riguardo, dall'azione preventiva e terapeutica, è dato dall'applicazione di uno strato intermedio di 1-2cm di LIGASANO. In presenza di infezioni causate da funghi, se necessario, è possibile applicare come complemento un sottile strato medicamentoso sulla parte della pelle colpita, in caso di infiammazioni il più delle volte non sono necessarie misure supplementari. Applicazioni tipiche: Tra le dita dei piedi, delle mani, o tra le pieghe addominali, sotto il seno, sotto le ascelle, in caso di contratture. Altre applicazioni: Grazie al fatto che LIGASANO racchiude in sé i vantaggi di molti altri materiali per medicazioni e preparati e dato che può assumere praticamente ogni forma possibile senza grandi costi, vengono scoperte continuamente nuove e ricche possibilità d'impiego. Effetti collaterali: Previo il corretto utilizzo di LIGASANO non sono noti effetti collaterali indesiderati, incompatibilità, o interazioni con altri farmaci. Fenomeni tipici e voluti sono: arrossamenti della pelle, un prurito iniziale, reazioni della ferita più marcate, ritorno della sensibilità (in caso di ferite eventualmente anche del dolore) come conseguenza della stimolazione della vascolarizzazione. In caso di eventi diversi da quelli descritti, rischi accertati o presunti, questi devono essere notificati tempestivamente alla ditta. Sterilizzazione: LIGASANO è disponibile in forma sterilizzata e non. È possibile sterilizzarlo attraverso vapore acqueo, 121 C/15 Min., oppure 134 C/3 Min.

5 LIGASANO - GRÜNES KLIMAGITTER (verde) CE (Classe I) Azione traspirante sulla pelle e sulle ferite, drenaggio, supporto per pazienti costretti a letto + sedia a rotelle LIGASANO-GRÜNES KLIMAGITTER è un materiale spugnoso in poliuretano praticamente permeabile all'aria e all'acqua, con possibilità di regolazione come un filtro a tre dimensioni. La struttura è grezza, la superficie ruvida. LIGASANO-GRÜNES KLIMAGITTER non è destinato al diretto contatto con la ferita e solo in casi eccezionali viene applicato direttamente sulla pelle. Azione: Grazie alle particolari proprietà di LIGASANO-GRÜNES KLIMAGITTER è possibile far respirare quelle parti del corpo nei casi in cui, a fronte del contatto con altre superfici (ad es.: letti o sedie, schienali ecc.), si verifica una concentrazione di umidità o bagnato. Grandi quantità di liquidi, grazie al semplice effetto della forza di gravità, possono defluire verso il basso; l'umidità (ad es.: il sudore) può evaporare. Questo permette di prevenire in modo efficace la macerazione della pelle. Indicazioni d'utilizzo: Tra LIGASANO-GRÜNES KLIMAGITTER e la pelle, e/o la ferita, viene sempre utilizzato uno strato intermedio di LIGASANO bianco, che viene posto a diretto contatto con la pelle, e/o la ferita, al fine di trarre vantaggio dal suo valore terapeutico. Nel caso in cui non sia necessaria l'azione terapeutica di LIGASANO, è possibile utilizzare come strato intermedio anche un qualsiasi altro tessuto traspirante (lenzuola, vestiti, ecc.). Resistenza, pulizia: LIGASANO-GRÜNES KLIMAGITTER il più delle volte può essere utilizzato per tutta la settimana e può essere lavato a 60 C. In caso di lavaggio in lavatrice, o in caso di centrifuga, proteggerlo contro il rischio di danneggiamenti meccanici (ad es. con una retina da bucato). Non è necessario procedere ad un'asciugatura manuale, LIGASANO-GRÜNES KLIMAGITTER dopo la centrifuga risulta essere praticamente asciutto.

6 LIGASANO (bianco) + LIGASANO -GRÜNES KLIMAGITTER (verde) Smaltimento/aspetti ambientali: Oltre alla qualità (ISO EN 46001) i nostri prodotti testimoniano anche il rispetto per l'ambiente. La ditta produttrice è certificato ai sensi della disposizione europea "Audit EMAS per l'ambiente" e partecipa al "Patto ambientale Bayern". LIGASANO e LIGASANO-GRÜNES KLIMAGITTER sono materiali in poliuretano, composti per ca. il 97-98% da aria e possono essere smaltiti come rifiuti domestici. Lo smaltimento degli imballaggi viene regolato in modi diversi a seconda delle nazioni, in Germania fa riferimento Vfw-REMEDICA. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al nostro reparto di gestione qualità ed aspetti ambientali (QM/UM). Conservazione/comportamento in caso di incendio: LIGASANO e LIGASANO-GRÜNES KLIMAGITTER sono facilmente infiammabili e pertanto è necessario proteggerli contro fiamme libere, fonti d'incandescenza e temperature superiori ai 400 C. LIGASANO e LIGASANO-GRÜNES KLIMAGITTER devono essere conservati in un luogo asciutto e protetto da radiazioni UV, al fine di escludere un danneggiamento del materiale e dell'imballaggio protettivo. Qualora LIGASANO venga fornito con un imballaggio danneggiato, occorre subito presentare reclamo presso il venditore. Se questo fatto viene accertato in occasione del ritiro della merce, rifiutarne l'accettazione, mentre in caso di merce consegnata occorre annotare il tipo di danneggiamento sui documenti di fornitura. LIGASANO La medicazione attiva Niederreiter GmbH LIGAMED ITALIA Experts for wound healing + prevention Marchio registrato e depositato della Veenedaal Schaumstoffwerk GmbH Lichtenfells. Produzione: Ligamed GmbH Pfannenstielstr Cadolzburg Eichenweg 32 A-6460 Imst / Tirolo Austria Tel: Fax: Web:

Compendio. guarigione delle ferite - prevenzione - igiene edizione Ottobre 2007

Compendio. guarigione delle ferite - prevenzione - igiene edizione Ottobre 2007 Compendio guarigione delle ferite - prevenzione - igiene edizione Ottobre 2007 Proposte per la guarigione sistematica delle ferite, la prevenzione ottimale e la terapia coadiuvante per medici e operatori

Dettagli

Gara a procedura aperta per l'affidamento triennale della fornitura di medicazioni speciali

Gara a procedura aperta per l'affidamento triennale della fornitura di medicazioni speciali Gara a procedura aperta per l'affidamento triennale della fornitura di medicazioni speciali ********** Capitolato Tecnico I prodotti oggetto della presente procedura devono essere conformi alle normative

Dettagli

DIABETE E CURA DEI PIEDI

DIABETE E CURA DEI PIEDI DIABETE E CURA DEI PIEDI Un aspetto fondamentale del controllo del diabete è la cura appropriata dei piedi. È possibile ridurre o prevenire complicazioni gravi con una buona igiene del piede. Il vostro

Dettagli

manuale di autobendaggio per linfedema di arto inferiore

manuale di autobendaggio per linfedema di arto inferiore iquaderni della iriabilitazione manuale di autobendaggio per linfedema di arto inferiore Struttura Complessa di Cure Palliative (Terapia del Dolore - Riabilitazione) Fondazione IRCCS - Istituto Nazionale

Dettagli

Misericordia di Empoli Centro Formazione. Primo Soccorso. Eventi e Lesioni di Origine Traumatica

Misericordia di Empoli Centro Formazione. Primo Soccorso. Eventi e Lesioni di Origine Traumatica Misericordia di Empoli Centro Formazione Primo Soccorso Eventi e Lesioni di Origine Traumatica Il Trauma E detto trauma un evento violento che reca un danno psico-fisico ad un individuo. Incidente SI Infarto

Dettagli

Per il trattamento di dermatite associata a incontinenza (IAD), lesioni da umidità, lesioni da decubito*, dermatite da pannolino e intertrigine

Per il trattamento di dermatite associata a incontinenza (IAD), lesioni da umidità, lesioni da decubito*, dermatite da pannolino e intertrigine Per il trattamento di dermatite associata a incontinenza (IAD), lesioni da umidità, lesioni da decubito*, dermatite da pannolino e intertrigine Riduzione dei costi e versatilità di utilizzo, a cui si aggiunge

Dettagli

IGIENE PERSONALE E RIFACIMENTO LETTO

IGIENE PERSONALE E RIFACIMENTO LETTO IGIENE PERSONALE E RIFACIMENTO LETTO Dr.ssa Roberta Boldrini Roma, 28 gennaio 2012 Le cure igieniche L igiene è la scienza della salute e del suo mantenimento L igiene personale è la cura di sé con la

Dettagli

Punto Insieme Sanità. Tavolo Tecnico Dermatologia Relazione conclusiva

Punto Insieme Sanità. Tavolo Tecnico Dermatologia Relazione conclusiva Punto Insieme Sanità Tavolo Tecnico Dermatologia Relazione conclusiva 25 Marzo 2015 Raccomandazioni Generali: È prioritario inserire nei LEA la prevenzione e il trattamento delle lesioni cutanee e creare

Dettagli

Medicazioni e bendaggi

Medicazioni e bendaggi Medicazioni e bendaggi MEDICAZIONI Con una medicazione è possibile coprire una ferita. Quando possibile una medicazione dovrebbe essere: Sterile. Se non è disponibile una medicazione sterile, usare un

Dettagli

I PIEDI MERITANO ATTENZIONE

I PIEDI MERITANO ATTENZIONE I PIEDI MERITANO ATTENZIONE A cura del Prof. Mauro Montesi Presidente Associazione Italiana Podologi Roma UN COMPAGNO DI VITA SCOMODO Il diabete mellito è una malattia metabolica cronica che in Italia

Dettagli

LE ULCERE DA PRESSIONE

LE ULCERE DA PRESSIONE OPUSCOLO INFORMATIVO PER L'UTENTE E PER CHI LO ASSISTE LE ULCERE DA PRESSIONE SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA DOMICILIARE AZIENDA USL 12 VERSILIA Che cos'e l'ulcera da pressione? L'ulcera da pressione

Dettagli

Maintenance and Guarantee

Maintenance and Guarantee Please keep for future cleaning advice. Maintenance and Guarantee Pflege - vedlikehold - entretien - onderhoud - manutenzione Cura e manutenzione Per garantire una lunga durata degli arredi, seguire le

Dettagli

I PIEDI DELLA PERSONA DIABETICA: CONSIGLI UTILI. Livelli alti di zucchero nel sangue possono causare problemi ai piedi e alla pelle.

I PIEDI DELLA PERSONA DIABETICA: CONSIGLI UTILI. Livelli alti di zucchero nel sangue possono causare problemi ai piedi e alla pelle. I PIEDI DELLA PERSONA DIABETICA: CONSIGLI UTILI Livelli alti di zucchero nel sangue possono causare problemi ai piedi e alla pelle. IL PIEDE DIABETICO Lo sapevi che il Diabete può creare danni alle gambe

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI MEDICAZIONI SPECIALI

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI MEDICAZIONI SPECIALI ALLEGATO 1 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI MEDICAZIONI SPECIALI GARZE IN TNT M0202010102 1A 1 compresse in tnt prepiegate, minimo 4 strati, non sterili, in confezioni da

Dettagli

LA PELLE. Tessuto epiteliale che riveste il corpo senza soluzione di continuità

LA PELLE. Tessuto epiteliale che riveste il corpo senza soluzione di continuità EPIDERMIDE: costituita da cellule morte in superficie, rigenerate continuamente DERMA: ricco di vasi sanguigni, nervi, ghiandole varie STRATO ADIPOSO: riserva energetica, isolante LA PELLE Tessuto epiteliale

Dettagli

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina. 00332.indd 1 29-05-2010 11:10:4

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina. 00332.indd 1 29-05-2010 11:10:4 Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI PIASTRA PER CAPELLI IT pagina 002.indd 29-0-200 :0:4 6 4 2 [Z] Type H290 00-240 V 0/60 Hz 42 W 002.indd 29-0-200 :0:4 ISTRUZIONI PER L USO DELLA PIASTRA PER CAPELLI

Dettagli

OTTOTAPE Trio-BKA BA/T-BKA. Il nastro multifunzionale per il montaggio RAL. Scheda tecnica. Caratteristiche: Campi di applicazione: Standard e test:

OTTOTAPE Trio-BKA BA/T-BKA. Il nastro multifunzionale per il montaggio RAL. Scheda tecnica. Caratteristiche: Campi di applicazione: Standard e test: BA/T-BKA Il nastro multifunzionale per il montaggio RAL OTTOTAPE Trio-BKA Scheda tecnica Caratteristiche: - Materiale espanso di poliuretano, imbevuto con un'impregnazione di resina acrilica - Nastro adesivo

Dettagli

MANUALE DI PRIMO SOCCORSO. (..il lupetto pensa agli altri come sé stesso.. )

MANUALE DI PRIMO SOCCORSO. (..il lupetto pensa agli altri come sé stesso.. ) MANUALE DI PRIMO SOCCORSO (..il lupetto pensa agli altri come sé stesso.. ) IN OGNI CASO,PRIMA DI TUTTO CHIAMARE UN ADULTO O SE SIAMO COL BRANCO, UN VECCHIO LUPO 1) FERITE e ABRASIONI cutanee Cosa sono?

Dettagli

EmIskin. PR2-S1056 Tutore di spalla in emiparesi/emiplegia

EmIskin. PR2-S1056 Tutore di spalla in emiparesi/emiplegia EmIskin MEDICALORTHO PR2-S1056 Tutore di spalla in emiparesi/emiplegia LEGGERE ATTENTAMENTE E PER INTERO LE SEGUENTI ISTRUZIONI È un dispositivo medico assolutamente innovativo. Nato dall esperienza di

Dettagli

CARATTERISTICHE QUALITATIVE

CARATTERISTICHE QUALITATIVE CAPITOLATO TECNICO Allegato A Capitolato d Oneri CARATTERISTICHE QUALITATIVE I dispositivi medici della presente gara devono essere conformi a quanto previsto dalla Direttiva 2007/47/CE. Il materiale dovrà

Dettagli

CUSCINO Stimulite CLASSIC. CUSCINO Stimulite ANATOMICO (Contour) Cuscini antibecubito / posturali a nido d ape

CUSCINO Stimulite CLASSIC. CUSCINO Stimulite ANATOMICO (Contour) Cuscini antibecubito / posturali a nido d ape Collection 2014 Cuscini antibecubito / posturali a nido d ape CUSCINO Stimulite CLASSIC Cuscino a tre strati con densità differenziate ed una altezza di circa 7 cm. Offre una buona postura ed un ottimale

Dettagli

attuale Numero 9/2013

attuale Numero 9/2013 Pagina 1 Casistica Utilizzo delle guaine di compressione per edemi di diversa natura La terapia elastocompressiva mediante tutori di compressione rappresenta un pilastro essenziale della terapia dell edema.

Dettagli

L IMPORTANZA DELLA FISIOTERAPIA DOPO INTERVENTO CHIRURGICO AL SENO

L IMPORTANZA DELLA FISIOTERAPIA DOPO INTERVENTO CHIRURGICO AL SENO L IMPORTANZA DELLA FISIOTERAPIA DOPO INTERVENTO CHIRURGICO AL SENO Femme à l ombrelle di C. Monet Opuscolo a cura di: Ft. Laura Airoldi Ft. Antonella Manna Fisioterapia U.O. Riabilitazione Specialistica

Dettagli

ATTENTI AL CALDO!!!! come affrontare il rischio di ondate di calore. www.anpanacosenza.it

ATTENTI AL CALDO!!!! come affrontare il rischio di ondate di calore. www.anpanacosenza.it A.N.P.A.N.A. (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura e Ambiente) Sezione Provinciale di Cosenza e COMUNE DI PAOLA PROVINCIA DI COSENZA presentano ATTENTI AL CALDO!!!! come affrontare il rischio

Dettagli

Cuscino antidecubito in fibra cava siliconata

Cuscino antidecubito in fibra cava siliconata in fibra cava siliconata Sacca in tessuto traspirante contenente fibre cave; il silicone presente serve a mantenere l elasticità indispensabile per il modellamento sulla forma del paziente Prevenire le

Dettagli

ESSERE OPERATI DI GLAUCOMA

ESSERE OPERATI DI GLAUCOMA DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI DI GLAUCOMA OPUSCOLO CON INFORMAZIONI ED ISTRUZIONI PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo

Dettagli

La Cute, Ferite e Medicazioni

La Cute, Ferite e Medicazioni La Cute, Ferite e Medicazioni OBBIETTIVI Fornire cenni di Anatomia dell Apparato Tegumentario. e Fisiologia Definire i vari tipi di ferite. Apprendere le manovre per una corretta disinfezione e medicazione.

Dettagli

MATERASSI E CUSCINI PER TERAPIA E PROFILASSI ANTIDECUBITO

MATERASSI E CUSCINI PER TERAPIA E PROFILASSI ANTIDECUBITO MATERASSI E CUSCINI PER TERAPIA E PROFILASSI ANTIDECUBITO KUBIVENT Per la prima volta un test neutrale subito in prima fila! Nell ambito della riclassificazione del gruppo prodotti 11 (prodotti antidecubito)

Dettagli

IGIENE Insieme delle pratiche di pulizia, dietetiche e di comportamento, soprattutto preventive, atte a impedire l'insorgere di malattie o a

IGIENE Insieme delle pratiche di pulizia, dietetiche e di comportamento, soprattutto preventive, atte a impedire l'insorgere di malattie o a IGIENE Insieme delle pratiche di pulizia, dietetiche e di comportamento, soprattutto preventive, atte a impedire l'insorgere di malattie o a diminuire o annullare l'effetto di quelle insorte, specie se

Dettagli

IL LINFEDEMA CONSIGLI PRATICI

IL LINFEDEMA CONSIGLI PRATICI IL LINFEDEMA CONSIGLI PRATICI 1 I N D I C E pag. 1. Precauzioni nella vita di tutti i giorni 5 2. Sovrappeso.... 7 3. Lavoro... 7 4. Dal medico.... 8 5. Massaggi... 8 6. Sport... 9 7. Vacanze..... 9 8.

Dettagli

E.O. Ospedali Galliera di Genova

E.O. Ospedali Galliera di Genova E.O. Ospedali Galliera di Genova (L.833/1978, art. 41; D.lgs n.517/1993 art. 4 c. 12) Ospedale di rilievo nazionale e di alta specializzazione (D.P.C.M. 14 luglio 1995) S.C. Farmacia/S.C.Chirurgia Vascolare/S.C.Malattie

Dettagli

USTIONI USTIONI SHOCK IPOVOLEMICO SHOCK IPOVOLEMICO

USTIONI USTIONI SHOCK IPOVOLEMICO SHOCK IPOVOLEMICO USTIONI SHOCK IPOVOLEMICO Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI USTIONI SHOCK IPOVOLEMICO OBIETTIVI Sapere cos è l USTIONE Sapere riconoscere la gravità di un USTIONE Conoscere le tipologie di USTIONE

Dettagli

Piaghe da decubito Approccio terapeutico

Piaghe da decubito Approccio terapeutico Piaghe da decubito Approccio terapeutico Cutimed Advanced wound care Advanced wound care Una guida per la corretta gestione delle Non esistono ferite uguali, eppure ogni ferita necessita delle condizioni

Dettagli

SCHEDA TECNICA SISTEMA ANTIDECUBITO AIR CONCEPT HC04 SISTEMA PER LA PREVENZIONE E TERAPIA DEL DECUBITO A FLUTTUAZIONE DINAMICA PARTICOLARMENTE INDICATO PER IL TRATTAMENTO DI PAZIENTI A MEDIO RISCHIO Indice:

Dettagli

Unità Operativa Semplice Prevenzione e Trattamento della Ischemia Critica non Rivascolarizzabile

Unità Operativa Semplice Prevenzione e Trattamento della Ischemia Critica non Rivascolarizzabile AZIENDA OSPEDALIERA di Padova Unità Operativa Complessa di ANGIOLOGIA Unità Operativa Semplice Prevenzione e Trattamento della Ischemia Critica non Rivascolarizzabile COME PRENDERSI CURA DEL PIEDE QUANDO

Dettagli

La prevenzione delle lesioni da pressione. a cura di Eleonora Aloi Coord. Inf. Lungodegenza

La prevenzione delle lesioni da pressione. a cura di Eleonora Aloi Coord. Inf. Lungodegenza La prevenzione delle lesioni da pressione a cura di Eleonora Aloi Coord. Inf. Lungodegenza Le lesioni da pressione: Sono aree localizzate di danno della cute e del tessuto sottostante che si realizzano

Dettagli

Dispositivo di assistenza meccanica al circolo. Consigli per la prevenzione delle infezioni

Dispositivo di assistenza meccanica al circolo. Consigli per la prevenzione delle infezioni Dispositivo di assistenza meccanica al circolo Consigli per la prevenzione delle infezioni Gentile questo e il vademecum del dispositivo di assistenza meccanica al circolo che le è stato applicato. Lo

Dettagli

Perché un sistema per il raffreddamento del corpo?

Perché un sistema per il raffreddamento del corpo? Perché un sistema per il raffreddamento del corpo? Per migliorare le prestazioni fisiche Per influenzare la velocità di comunicazione dei nervi Per il controllo del corpo Quando la sudorazione non è sufficiente

Dettagli

Condom. Materiale: sintetico o lattice Fissaggio: autocollante oppure con il mastice adesivo per pelle. Strisce adesive

Condom. Materiale: sintetico o lattice Fissaggio: autocollante oppure con il mastice adesivo per pelle. Strisce adesive I diversi tipi di sistemi con condom vengono concepiti e realizzati nei nostri stabilimenti. Prodotti a Lobbach, questi condom presentano dei vantaggi, che in fatto di sicurezza, affidabilità tecnica e

Dettagli

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina M1501 M1502 M1503 M1504. Type

Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI. PIASTRA PER CAPELLI IT pagina M1501 M1502 M1503 M1504. Type Istruzioni per l uso PIASTRA PER CAPELLI PIASTRA PER CAPELLI IT pagina 1 Type M1501 M1502 M1503 M1504 140 C 230 C GUIDA ILLUSTRATIVA 1 2 3 4 5 7 6 8 9 DATI TECNICI TYPE M1501 M1502 M1503 M1504 100-240V

Dettagli

IL MASSAGGIO. www.fisiokinesiterapia.biz

IL MASSAGGIO. www.fisiokinesiterapia.biz IL MASSAGGIO www.fisiokinesiterapia.biz STORIA Cina e India 1800 a. C. nei testi riguardanti i Ching e la medicina Ayurvedica Trattati medici egizi e persiani In grecia e poi a Roma, utilizzato in ambito

Dettagli

Novo Klinik Service AGISAN

Novo Klinik Service AGISAN Novo Klinik Service Splint-Fix Splint-Fix è un supporto di immobilizzazione arti per terapia IV, leggero e modellabile per prematuri, neonati, bambini e adolescenti. Splint-Fix può essere utilizzato

Dettagli

Il fenomeno condensa

Il fenomeno condensa Il fenomeno condensa La condensa è un fenomeno naturale molto frequente e presente in vari tipi di abitazioni; è un fenomeno piuttosto fastidioso ed insidioso, anche perché comporta effetti negativi dannosi

Dettagli

Patologia da incendio

Patologia da incendio USTIONI FUMI TOSSICI TRAUMI Patologia da incendio la vittima di un incendio può essere intossicata senza essere ustionata, al contrario ustioni gravi sono sempre concomitanti con una intossicazione da

Dettagli

6.5. Suggerimenti sul pronto soccorso

6.5. Suggerimenti sul pronto soccorso 6.5. Suggerimenti sul pronto soccorso In qualità di assistente è possibile trovarsi nelle condizioni in cui è necessario avere alcune nozioni di pronto soccorso. Un modo per apprendere queste competenze

Dettagli

Tel. +39.035.688.111 Fax +39.035.320.149

Tel. +39.035.688.111 Fax +39.035.320.149 Tel. +39.035.688.111 Fax +39.035.320.149 00846.indd 1 13/12/11 15.5 Istruzioni per l uso SET PEDICURE SET PEDICURE IT pagina 1 TYPE H7601 00846.indd 2 13/12/11 15.5 1 2A 2B 2 3 4 5 9 6 7 8 I 00846.indd

Dettagli

Piaghe da decubito Approccio terapeutico

Piaghe da decubito Approccio terapeutico Piaghe da decubito Approccio terapeutico Cutimed Advanced wound care Advanced wound care Una guida per la corretta gestione delle Non esistono ferite uguali, eppure ogni ferita necessita delle condizioni

Dettagli

Fortunatamente, se i piedi vengono curati in modo appropriato, è possibile ridurre od anche eliminare l incidenza di tali problemi.

Fortunatamente, se i piedi vengono curati in modo appropriato, è possibile ridurre od anche eliminare l incidenza di tali problemi. P Il Piede Le persone affette da diabete devono prestare particolare attenzione alla cura dei piedi, visto che esiste il rischio correlato al diabete di sviluppare condizioni come la scarsa circolazione

Dettagli

1465 A TTIV PREVENZIONE A

1465 A TTIV PREVENZIONE A 146 PREVENZIONE ATTIVA - PREVENZIONE ATTIVA sostegni dorsali per auto - pag. 148 147 PREVENZIONE ATTIVA seduta e schienale - pag. 149 pedana per esercizio delle gambe - pag. 149 cuscino a cuneo per seduta

Dettagli

LINEA DI PRODOTTI NaturOzone

LINEA DI PRODOTTI NaturOzone LINEA DI PRODOTTI NaturOzone Basate su SOSTANZE NATURALI OZONIZZATE, mediante un processo di ozonizzazione scientificamente raffinato, deodorati e arricchiti di ossigeno attivo biodisponibile. I PRODOTTI

Dettagli

Manuale Plastificatrice A4 Linea Classica

Manuale Plastificatrice A4 Linea Classica Manuale Plastificatrice A4 Linea Classica Descrizione: 1. Entrata busta 2. Spia pronto 3. Spia alimentazione 4. Interruttore di alimentazione 5. Uscita busta Parametro: Dimensione: 335 x 100 x 86 mm Velocità

Dettagli

LA CURA DELLE VARICI CON IL LASER NOTIZIE PREOPERATORIE

LA CURA DELLE VARICI CON IL LASER NOTIZIE PREOPERATORIE Dott. UGO BACCAGLINI SPECIALISTA IN CHIRURGIA GENERALE SPECIALISTA IN CHIRURGIA TORACO-POLMONARE LA CURA DELLE VARICI CON IL LASER NOTIZIE PREOPERATORIE 1 INDICE COME POSSO CURARE LE VENE VARICOSE? Posso

Dettagli

Attenzione: Non diluire o mescolare Reviver con nessun altro prodotto! Questo può limitare le prestazioni e danneggiare la vs. auto.

Attenzione: Non diluire o mescolare Reviver con nessun altro prodotto! Questo può limitare le prestazioni e danneggiare la vs. auto. Soft Top Reviver Attenzione: Non diluire o mescolare Reviver con nessun altro prodotto! Questo può limitare le prestazioni e danneggiare la vs. auto. 1. Assicuratevi che la capote sia asciutta e pulita

Dettagli

Convivere con il diabete. Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi

Convivere con il diabete. Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi Convivere con il diabete Il piede diabetico Guida alla cura dei piedi Con la consulenza scientifica di Luigi Uccioli Reparto di Endocrinologia Policlinico Tor Vergata Roma Progettazione, cura editoriale

Dettagli

Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA EMORRAGIE - FERITE OBIETTIVO DELLA LEZIONE Conoscere le emorragie e saperle trattare Conoscere le ferite e saperle trattare Il meccanismo della

Dettagli

Blanke TRIMAT. Blanke TRIMAT diminuisce notevolmente i rimbombi prodotti dal calpestio: è perciò ideale per le ristrutturazioni.

Blanke TRIMAT. Blanke TRIMAT diminuisce notevolmente i rimbombi prodotti dal calpestio: è perciò ideale per le ristrutturazioni. DATI TECNICI Blanke TRIMAT Fonoassorbente e separatore Uso e funzione Blanke TRIMAT, materassino fonoassorbente che neutralizza le tensioni, è usato per la posa di piastrelle, pietra naturale, graniglia

Dettagli

Una guida per aiutarvi a gestire il catetere e le sacche di drenaggio

Una guida per aiutarvi a gestire il catetere e le sacche di drenaggio Una guida per aiutarvi a gestire il catetere e le sacche di drenaggio Un catetere può migliorare la vostra salute e qualità di vita. Siccome sappiamo che potrebbe richiedere un bel po di adattamento, abbiamo

Dettagli

Advancis Medical, one of the world leading names in wound care

Advancis Medical, one of the world leading names in wound care Advancis Medical, one of the world leading names in wound care Advancis Medical è una società inglese che produce medicazioni avanzate e gode di una ampia reputazione in Inghilterra e nel mondo. La mission

Dettagli

PROTOCOLLI DI TRATTAMENTO DELLE LDD

PROTOCOLLI DI TRATTAMENTO DELLE LDD PROTOCOLLI DI TRATTAMENTO DELLE LDD Modulo 2 lezione 2 Le indicazioni al trattamento che seguono sono state tratte da: Indicazioni fornite da esperti nella gestione delle lesioni croniche (organizzazione

Dettagli

LA MEDICAZIONE DELLE PICCOLE FERITE

LA MEDICAZIONE DELLE PICCOLE FERITE LA MEDICAZIONE DELLE PICCOLE FERITE La cute (pelle) è il tessuto che è posto a delimitare i confini del nostro corpo e a mediare gli scambi con l'ambiente esterno; è un tessuto estremamente vitale e in

Dettagli

Catalogo Prodotti 2-2004

Catalogo Prodotti 2-2004 Guanti da esplorazione PehaSoft - guanti da esplorazione in lattice o in vinile, con o senza polvere I guanti sono dedicati all'utilizzo in visite e lavori di laboratorio dove è richiesta ottima sensibilità

Dettagli

L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi di scariche elettriche.

L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi di scariche elettriche. EUROPEAN STANDARD QUALITY L uso di apparecchi elettrici comporta il rispetto di alcune regole fondamentali per prevenire rischi di scariche elettriche. LEGGERE ATTENTAMENTE TUTTE LE ISTRUZIONI 1. Non toccare

Dettagli

Emergenza caldo. Conoscere e prevenire i rischi di un estate bollente.

Emergenza caldo. Conoscere e prevenire i rischi di un estate bollente. Emergenza caldo. Conoscere e prevenire i rischi di un estate bollente. Emergenza caldo. Ecco una serie di consigli pratici per prevenire e affrontare i pericoli del caldo estivo. Questi consigli, validi

Dettagli

Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi

Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi E TCONVIVERE CON IL DIABE Il piede diabetico Guida alla cura dei piedi Progettazione, cura editoriale e impaginazione: In Pagina - Milano Stampa: GECA SPA - Cesano Boscone (MI) Finito di stampare: Maggio

Dettagli

GRATTUGIA RICARICABILE

GRATTUGIA RICARICABILE Istruzioni per l uso GRATTUGIA RICARICABILE GRATTUGIA RICARICABILE IT pagina 1 [A] 1 2 11 3 10 4 5 6 7 8 9 I [B] [C] [D] [E] [F] [G] [H] [I] [L] II III TYPE E0401 2.4 V IT MANUALE DI ISTRUZIONI PER L USO

Dettagli

Shiatsu Massage Pillow

Shiatsu Massage Pillow B-SP19H-0612-03_Layout 1 10/07/2012 14:36 Page 1 Shiatsu Massage Pillow nstruction Manual SP-19H-EU SMP-17H-GB 1 B-SP19H-0612-03_Layout 1 10/07/2012 14:37 Page 19 LEGGERE NTEGRALMENTE LE PRESENT STRUZON

Dettagli

NASTRI ADESIVI DI CARTA TRADIZIONALI PER INTERNI

NASTRI ADESIVI DI CARTA TRADIZIONALI PER INTERNI NASTRI ADESIVI DI CARTA TRADIZIONALI PER INTERNI Il programma carta-nastri adesivi che viene incontro alle vostre necessità. A seconda delle vostre richieste di qualità, capacità collante, resistenza all

Dettagli

Superior. sedile per massaggio shiatsu. Manuale di istruzioni MACOM. Art.: 843

Superior. sedile per massaggio shiatsu. Manuale di istruzioni MACOM. Art.: 843 ENJOY RELAX Superior sedile per massaggio shiatsu Manuale di istruzioni Art.: 843 MACOM Sicurezza Quando si usano apparecchi elettrici, in particolar modo in presenza di bambini, è necessario osservare

Dettagli

Deluxe Shiatsu Massage Pillow

Deluxe Shiatsu Massage Pillow SP-39H-EU_B.qxd:Layout 1 13/7/09 14:57 Page 1 Deluxe Shiatsu Massage Pillow nstruction Manual SP-39H-GB SP-39H-EU GB SP-39H-EU_B.qxd:Layout 1 13/7/09 14:57 Page 19 LEGGERE NTEGRALMENTE LE PRESENT STRUZON

Dettagli

Seat Plus. sedile per massaggio shiatsu. Manuale di istruzioni. Art.: 842

Seat Plus. sedile per massaggio shiatsu. Manuale di istruzioni. Art.: 842 ENJOY RELAX Seat Plus sedile per massaggio shiatsu Manuale di istruzioni Art.: 842 Sicurezza Quando si usano apparecchi elettrici, in particolar modo in presenza di bambini, è necessario osservare fondamentali

Dettagli

UNIVERSITY. Le caratteristiche peculiari del tessuto in polipropilene al 100%

UNIVERSITY. Le caratteristiche peculiari del tessuto in polipropilene al 100% Le caratteristiche peculiari del tessuto in polipropilene al 1% Sette buone ragioni per credere in questo tessuto: 1. è Certificato contro gli agenti chimici liquidi secondo la norma UNI EN 1334:29 2.

Dettagli

L apparato tegumentario

L apparato tegumentario L apparato tegumentario... o di rivestimento protegge il nostro corpo e permette gli scambi con l esterno, è formato da pelle o cute + annessi cutanei La pelle riveste tutta la parte esterna del corpo.

Dettagli

SCHEDA TECNICA 3M TEGADERM + PAD

SCHEDA TECNICA 3M TEGADERM + PAD CND M04010102 Dispositivo medico - Marcatura di conformità CE secondo D. Leg.vo 46/97 e successive modifiche attuativo della Dir. CEE 93/42 - Classe IIa - Organismo Notificato BSI British Standard Institution

Dettagli

Lesioni da caldo, freddo e da agenti chimici

Lesioni da caldo, freddo e da agenti chimici Lesioni da caldo, freddo e da agenti chimici LA PELLE LA PELLE La pelle è composta LA PELLE epidermide derma adipe LA PELLE La pelle ha la funzione di: proteggere da microrganismi regolare l equilibrio

Dettagli

SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA.

SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA. SYSTE M LINEE GUIDA PER L'APPLICAZIONE ELIMINARE L'UMIDITÀ DI RISALITA E RIDIPINGERE IN MENO DI 24 ORE SOLUZIONE VELOCE ED EFFICACE PER L'UMIDITÀ DI RISALITA. IMPERMEABILIZZA E RIDIPINGI IN 24 ORE Oggi

Dettagli

l Allergia agli Acari

l Allergia agli Acari l Allergia agli Acari SINTOMI DELL ALLERGIA AGLI ACARI I sintomi dell allergia agli acari sono soprattutto respiratori, durano tutto l anno ma possono intensificarsi durante due periodi chiave: il mese

Dettagli

Da conservare per consigli sulla pulizia. Manutenzione e Garanzia

Da conservare per consigli sulla pulizia. Manutenzione e Garanzia Da conservare per consigli sulla pulizia. Manutenzione e Garanzia Cura e manutenzione Per garantire una lunga durata degli arredi, seguire le istruzioni di cura e manutenzione. È normale che l aspetto

Dettagli

RISANAMENTO DELLE MURATURE UMIDE

RISANAMENTO DELLE MURATURE UMIDE 192 RISANAMENTO DELLE MURATURE UMIDE 193 IL DEGRADO DELLA MURATURA Si manifesta con esfoliazione superficiale delle pitture, distacchi e disgregazioni dell intonaco soprastante e/o formazione di muschi,

Dettagli

GUAINE ELASTOCOMPRESSIVE SU MISURA PER LE USTIONI GEL PER ESITI CICATRIZIALI

GUAINE ELASTOCOMPRESSIVE SU MISURA PER LE USTIONI GEL PER ESITI CICATRIZIALI GUAINE ELASTOCOMPRESSIVE SU MISURA PER LE USTIONI GEL PER ESITI CICATRIZIALI Distributore esclusivo per l Italia Visiocare Srl Largo Repubblica 7 20854 Vedano al Lambro (MB) Tel.: 039 2497852 Fax: 039

Dettagli

Askoll test S C H E D E D AT I D I S I C U R E Z Z A. Askoll. L acquario facile

Askoll test S C H E D E D AT I D I S I C U R E Z Z A. Askoll. L acquario facile Askoll test S C H E D E D AT I D I S I C U R E Z Z A Askoll L acquario facile Test ph acqua dolce Askoll test ph acqua dolce 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA / PREPARATO E DELLA SOCIETÀ 1.1 Identificazione

Dettagli

Ferite. Trattamento delle piccole ferite

Ferite. Trattamento delle piccole ferite Ferite Le ferite sono classificate in: Escoriazioni e abrasioni Sono spesso il risultato di uno scivolone. Si infettano facilmente in quanto inquinate da polvere e sabbia. Ferite da punta Provocate da

Dettagli

Pre r m e es e s s a s : O i b et e tivo v :

Pre r m e es e s s a s : O i b et e tivo v : Corso Lesione da Pressione Ottobre-Dicembre 2012 Regione Toscana Azienda USL n.3 Pistoia Assistenza Infermieristica nella Prevenzione e trattamento delle LDP Premessa: La prevenzione e il trattamento delle

Dettagli

A cura del personale infermieristico e OSS delle cure domiciliari con la collaborazione del Nucleo Operativo Lesioni Cutanee

A cura del personale infermieristico e OSS delle cure domiciliari con la collaborazione del Nucleo Operativo Lesioni Cutanee A cura del personale infermieristico e OSS delle cure domiciliari con la collaborazione del Nucleo Operativo Lesioni Cutanee INDICE A CHI SERVE QUESTO OPUSCOLO? 3 CHE COSA E LA PIAGA? 4 PERCHÈ SI FORMA

Dettagli

Factsheet calore. Lucerna, 01.06.2006. 1. Introduzione

Factsheet calore. Lucerna, 01.06.2006. 1. Introduzione Lucerna, 01.06.2006 Factsheet calore 1. Introduzione Il lavoro nei giorni di canicola provoca un aumento della temperatura corporea, dovuto a fattori come il caldo, il lavoro fisico e, in alcuni casi,

Dettagli

ETS. il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA. Gruppo ETS dell AMD

ETS. il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA. Gruppo ETS dell AMD oltre la teoria ASSOCIAZIONI MEDICI DIABETOLOGI AMD - ETS ETS EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA 1 il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico Gruppo ETS dell AMD Coordinatore MARIANO

Dettagli

ELENCO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI PRODOTTI OGGETTO DELLA FORNITURA

ELENCO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI PRODOTTI OGGETTO DELLA FORNITURA Allegato A ELENCO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI PRODOTTI OGGETTO DELLA FORNITURA Per ciascuna tipologia di prodotti richiesta dovranno essere presentate le schede tecniche, dalle quali si possa evincere

Dettagli

LIGASANO IL SEMINARIO. Un aiuto facilmente comprensibile con immagini ed illustazioni. per la guarigione di ferite croniche. e lla terapia prevenzione

LIGASANO IL SEMINARIO. Un aiuto facilmente comprensibile con immagini ed illustazioni. per la guarigione di ferite croniche. e lla terapia prevenzione LIGASANO IL SEMINARIO Schutzgebühr 12,90 LIGASANO - IL SEMINARIO Un aiuto facilmente comprensibile con immagini ed illustazioni per la guarigione di ferite croniche e lla terapia prevenzione di pazienti

Dettagli

La lesione cutanea da allettamento

La lesione cutanea da allettamento Direzione Infermieristica e Tecnica Dipartimenti Cure Primarie di Ravenna, Faenza, Lugo Servizio Infermieristico Domiciliare La lesione cutanea da allettamento L'A B C per la famiglia Informazioni utili

Dettagli

THERMO RASATURA. Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe

THERMO RASATURA. Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe THERMO RASATURA Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe konstruktive leidenschaft 01.2016 Vimark 2 5 DESCRIZIONE COMPOSIZIONE

Dettagli

CALDUS. Heating Pad. Manuale di istruzioni MACOM. Art. 909

CALDUS. Heating Pad. Manuale di istruzioni MACOM. Art. 909 CALDUS Heating Pad Manuale di istruzioni MACOM Art. 909 Prima di utilizzare questo apparecchio leggere attentamente questo manuale, in particolare le avvertenze sulla sicurezza, e conservarlo per consultazioni

Dettagli

www.sicpre.it Riduzione del seno

www.sicpre.it Riduzione del seno Riduzione del seno I seni troppo grandi rispetto alle proporzioni del resto del corpo sono spesso causa di dolori al collo o alla schiena, nonché di piaghe o irritazioni sulle spalle dovute alle spalline

Dettagli

LA CURA DEL PIEDE NEL BENESSERE DELL'ANZIANO NELL ANZIANO

LA CURA DEL PIEDE NEL BENESSERE DELL'ANZIANO NELL ANZIANO LA CURA DEL PIEDE NEL BENESSERE DELL'ANZIANO NELL ANZIANO Nell'ambito del Progetto Home Care Premium 2012 A cura di Stefania Groppo Infermiera professionale presso C.R.A. Scalabrin IL PIEDE Struttura anatomica

Dettagli

Unità didattica 4: Igiene personale: abilità pratiche

Unità didattica 4: Igiene personale: abilità pratiche Unità didattica 4: Igiene personale: abilità pratiche In questa unità didattica verranno appresi alcuni consigli e alcune tecniche per lavare i soggetti disabili e gli aiuti tecnici disponibili per eseguire

Dettagli

3M Nexcare Steri- Strip Suture cutanee adesive

3M Nexcare Steri- Strip Suture cutanee adesive 3M Nexcare Steri- Strip Suture cutanee adesive Codice Prodotto Dimensioni (mm) Buste per scatola 3 strisce da 6 x 75 mm 5 strisce da 3 x 75 mm 2 Dispositivo medico - Marcatura di conformità CE secondo

Dettagli

Immobilizzazione di fratture ossee e di lussazioni

Immobilizzazione di fratture ossee e di lussazioni Immobilizzazione di fratture ossee e di lussazioni L'applicazione di un apparecchio d'immobilizzazione in genere richiede due persone. Una immobilizza e sostiene l'arto leso, mentre l'altra persona applica

Dettagli

Operazioni di igiene e manutenzione

Operazioni di igiene e manutenzione OPERAZIONI DI IGIENE Operazioni di igiene dei visi del manichino Laerdal Si consiglia di fornire un singolo viso del manichino a ciascuno studente per eliminare la necessità di decontaminazione tra uno

Dettagli

LOUIS GHOST sedia des. Philippe Stark

LOUIS GHOST sedia des. Philippe Stark LOUIS GHOST sedia des. Philippe Stark Azienda leader nella produzione e distribuzione di accessori e complementi di design industriale in materiali plastici, Kartell da sempre ripone grande attenzione

Dettagli

ABBIGLIAMENTO ED EBS, SINDROME DI KINDLER

ABBIGLIAMENTO ED EBS, SINDROME DI KINDLER ABBIGLIAMENTO ED EBS, SINDROME DI KINDLER 1. Introduzione Così come per i soggetti dalla pelle sana, anche per coloro che sono affetti da EB l abbigliamento riveste particolare importanza. Se è comodo

Dettagli

COME GESTIRE IL FISSATORE ESTERNO

COME GESTIRE IL FISSATORE ESTERNO DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE Struttura Semplice Dipartimentale Rieducazione Funzionale Ospedale di Albenga/Territorio Albenganese Responsabile Dssa. Anna Maria Amato La metodica di Ilizarov viene utilizzata

Dettagli

Foglio dati di sicurezza, su 6-pagine (secondo 91/155/EWG) No. 8038 Data di elaborazione: 12/98 Ultima rielaborazione:

Foglio dati di sicurezza, su 6-pagine (secondo 91/155/EWG) No. 8038 Data di elaborazione: 12/98 Ultima rielaborazione: Eberhard-Finckh-Straße Nome Commerciale: S-U-DENTA-VLIES 39 D-89075 Ulm (Donau) Germany Foglio dati di sicurezza, su 6-pagine (secondo 91/155/EWG) No. 8038 Data di elaborazione: 12/98 Ultima rielaborazione:

Dettagli