The strategic role of travelling exhibitions for Museums in Europe ICEE Annual Conference in Finland, September 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "The strategic role of travelling exhibitions for Museums in Europe ICEE Annual Conference in Finland, 23-24 September 2014"

Transcript

1 The strategic role of travelling exhibitions for Museums in Europe ICEE Annual Conference in Finland, September Prof. Guido Guerzoni University Luigi Bocconi - Milan and M9 Museum Manager - Fondazione di Venezia contacts: download researches at https://unibocconi.academia.edu/guidoguerzoni

2 Incipit In the Summary of the Study n An inventory of national systems of public guarantees in 31 European countries published in June 2004 for the DG Culture EC by the Réunion des musées nationaux, in collaboration with Staatliche Museen zu Berlin Preussischer Kulturbesitz, it was stated: The European continent has a large number of museums which form the basis of people s knowledge of art, culture and science. It currently numbers over 30,000 museums. About 300 of them regularly organise temporary exhibitions of international importance. 2

3 10 years later years after the DG Culture document that encouraged the transnational circulation of cultural and artistic works displayed in temporary exhibitions, 5 main circumstances occurred: According to NEMO s (Network of European Museum Organisations) estimates, European museums are about 35,000, not considering exhibition spaces used on an on-going basis. The number of museums in the world raised to over 80,000. 3

4 10 years later New museums and exhibition spaces were inaugurated in continents and countries lacking of previous tradition: according to the Chinese Ministry of Culture between 2001 and ,389 new museums were built, and other 4,773 are planned to be constructed by 2020, resulting in 1 museum every 250,000 inhabitants (Italy and Germany: 1/10,000; USA 1/20,000). Emergence of a global marketplace for temporary exhibitions, while regulatory authorities are encouraging the circulation of collections and works of art. The number of temporary exhibitions increased exponentially, even though nobody can quantify it. 4

5 Travelling exhibitions growth factors 1. Changes in museum policies 2. Increased number of venues and museomania Change in exhibitions role and functions 4. Methodological proposal 5

6 1. Changes in museum policies 6

7 "Museums should rather be encouraged to build collection strategies of the 21st century than repeating the old pattern that is based on the idea of eternal growth. ( ) mobility of collections is a relevant way forward for museums in Europe and worldwide. Collections exist in order to be celebrated and shared. 7

8 2. Increased number of venues Museomania

9 Museomania effects In 1975, Kenneth Hudson & Ann Nicholls global directory surveyed nearly 25,000 museums. In 2012, the 19 th edition of Museums of the World published by De Gruyter counted 55,097 museums in 202 nations. However, according to more recent estimates, the number of museums is not lower than 80,000 and the number of exhibition spaces is unknown. A fortiori, there are no aggregated international sources that quantify, even on a national basis, the number of temporary exhibitions and their hosting spaces. 9

10 New museums distribution Total sample: 652 institutions Americas 187 Europe 315 Africa 5 Asia 129 Oceania 16 10

11 Museum typologies Total sample: 652 institutions 11

12 Museum typologies Total sample: 652 institutions Other General Specialized Expansions New builds Ethnography/Anthropology Regional Natural History/Science 7 26 Science and Technology Archaeology and History Art

13 Museum types by size (Gross sq. meters) Total sample: 516 institutions 13

14 Museum types by size (Gross sq. meters) Total sample: 516 institutions < sq.m 6% 6% 4% 10% sq.m sq.m 4% 18% sq.m 9% sq.m sq.m 10% 19% sq.m sq.m 14% sq.m > sq.m

15 New functions and zoning standards Exhibition space (40%) Permanent collections (20%) Spaces for temporary exhibitions (20%) Visitor services (20%) Ticket office, info, customer care Cloakroom, lost & found Bookshop, café, restaurant Gathering rooms, waiting and relax area Toilets, nursery Multifunctional spaces for events Kids area and educational spaces Spaces for location management Offices and storage (15%) Permanent staff offices Temporary offices for exhibit installation Workshops, archive, study areas Storages for temporary exhibitions Storages for tools Special storages Library and mediatheque Back office (25%) Security Catering Warehouses Technical spaces Garage Areas dedicated to temporary exhibitions are equal or greater than those dedicated to the permanent collection: museums cannot survive without temporary exhibitions. 15

16 3. Change in exhibitions role and functions 16

17 Why we need numbers. There are no databases or studies in Europe that analyse: the number of temporary exhibitions organised in the member countries. the different typologies of hosting venues (i.e. museums, exhibition centres, historical buildings, etc.) the number and tipology of travelling exhibitions However, there are countries that include studies about temporary exhibitions in their cultural statistics. 17

18 Why we need numbers The European Group on Museum Statistics (EGMUS), established in 2002 on the spontaneous initiative of some European countries, functions as technical support to Eurostat for all cultural matters. It resulted from the union of two distinct teams that had previously launched projects aimed at promoting the increase of data comparability at European level. To date, EGMUS gathers 29 European countries, including non EU, that are called to collaborate to achieve the common objective of creating a harmonized and comparable system of museum statistics. EGMUS members completed a Standard Questionnaire, which was elaborated in respect of both the research models used by each monitored country and international recommendations (UNESCO, ICOM). 18

19 Why we need numbers The examination of all available sources showed the existence of a great amount of national statistics that include in their questionnaires questions regarding temporary exhibitions organised/hosted by museums and museum-like institutions. In particular, evidences show that this kind of information is collected and diffused since many years by the majority of East-Central European countries: Estonia, Latvia, Poland, Czech Republic, Slovakia, Hungary, Bulgaria, while Slovenia and Croatia include in their statistical surveys sections expressly dedicated to temporary exhibitions. For the purpose of this research I narrowed down the scope to a few European countries that have updated and significant data. 19

20 European sample INSTITUTIONS COUNTRY YEAR TYPE TOT Finland 2013 Museums Germany 154 (322) MUSEUMS WITH EXHIBITIONS TOT EXHIBITIONS ORGANISED IN THE COUNTRY IN THE MUSEUM VISITORS TRAVELLING MUSEUMS EXHIBITIONS Museums Exhibition spaces Italy 2011 Museums, galleries and monuments Norway 2013 Museums Netherland 2009 Museums Poland 2012 Museums and museum-like Exhibition spaces Spain 2012 Museums Sweden 2013 Public museums

21 Caveat: underestimating the real figures (the German case in 2012) Of the 6,355 museums which were asked for their attendance data, 4,823 were able to report them, including attendance in special exhibitions held in museums or organized by them. 8,940 special exhibitions were reported by 2,750 museums in No complete survey of all visits to special exhibitions is possible since only a few museums are able to count them as distinct from the visits to their permanent exhibitions. Therefore, in order to avoid misinterpretations, no attendance figures are being given for special exhibitions. As already mentioned, the figure of 8,940 exhibitions does not include neither exhibition halls (see below) nor Verkaufsgalerien (sales galleries), and/or exhibitions not intended for a general public. Out of 8,940 special exhibitions of 2,750 museums, a number of 8,472 were held in the respective museum itself, 468 were travelling. 21

22 Productivity INSTITUTIONS COUNTRY YEAR TYPE TOT MUSEUMS WITH EXHIBITIONS EXHIBITIONS ORGANISED IN THE COUNTRY AVERAGE TOT EXHIBITION PER MUSEUM Finland 2013 Museums 154 (322) ,03 Germany Italy 2012 Museums ,34 Exhibition spaces , Museums, galleries and monuments ,38 Norway 2013 Museums ,50 Netherlands 2009 Museums ,88 Poland 2012 Museums and museum-like ,02 Exhibition spaces ,28 Spain 2012 Museums ,56 Sweden 2013 Public museums ,25

23 Themes Themes Italy Germany Poland Spain Art 42,5% 20,1% 12,4% 33,7% Archaeology and History 17,4% 5,6% 1,7% 15,0% Natural Science 5,6% 4,1% 3,1% 2,6% Science and Technology 2,6% 8,4% 5,8% 4,8% Ethnography and Anthropology 11,3% 45,3% 24,2% 11,4% Specialised 6,9% 10,7% 3,6% 8,1% Other 2,1% 3,6% 48,4% 19,6% Monuments and Heritage Sites 11,6% 2,3% 0,9% 4,9%

24 Sharing and co-distribution: the Dutch case MUSEUMS VISITS EXHIBITIONS N of museums NATURE OF THE COLLECTION N of visits IN THE MUSEUM ORGANISED BY MUSEUM YEAR TOT Art History Natural history Ethnology Science & engineering Miscellaneous x 1000 IN OTHER SPACES ABROAD * * The figures on the year 2009 are preliminary, the figures on the preceding years are definite

25 4. Proposal Replicating and sharing the Italian experience. A low cost collaborative research, in order to create a EU database focused on: Museum venues Temporary exhibitions Travelling exhibitions

26 Analysis method: database structure Combination and yearly monitoring of 3 on line databases: - Allemandi - Art tribune - PressRelease di UnDo.Net Identification and selection of exhibitions with these characteristics: - Non commercial (whose purpose is not selling works of art) - Nationally located - Inaugurated or in progress in the period between Jan 1 st - Dec 31 st Structure of a dataset and identification of 24 main fields Context analysis and periodic comparison with previous years figures Realisation of an annual report Public presentation of main results and online publication of the research report

27 Database fields Venue Address, ZIP Code, City, Province, Region City size Exhibition title Type of hosting venue Type of exhibition Period of the year Inauguration date Opening & Closing (and extension) date Duration Curators (gender and nationality) Admission prices Number of visitors Unfortunately in Italy there are no data available about exhibitions organisers/producers (i.e. budget, revenues, etc.)

28 Regional distribution Area 2012 Totale 2012 Solo capoluogo di regione 2012 Escluso capoluogo di regione Nord Valle d'aosta Piemonte Lombardia Veneto Trentino - Alto Adige Friuli - Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Centro Toscana Umbria Lazio Marche Abruzzo Molise Sud e Isole Campania Calabria Basilicata Puglia Sardegna Sicilia Totale Dall'analisi della distribuzione geografica degli eventi emerge la netta prevalenza delle regioni settentrionali. Nel 2012 il totale degli eventi allestiti al Nord (4.138) è stato superiore alla somma di quelli organizzati nel Centro (2.299) e nel Sud e Isole (1.118). Tuttavia questi dati non presentano una correlazione diretta con la consistenza demografica; a titolo di esempio, il raggruppamento del Centro, con meno della metà dei residenti, ha ospitato un numero di eventi superiore al doppio di quelli allestiti nella macro-area Sud e Isole.

29 Hosting venues Spazio espositivo 28,81% 28,42% Spazi di associazioni 11,18% 15,25% Spazi all'aperto 1,34% 1,27% Scuola/Acc./Univ./C.R./Ist.Cult. 5,11% 4,42% Palazzo PA Museo 2,76% 2,25% 28,88% 35,52% Biblioteca/Cineteca/Mediateca/Archivio 3,40% 3,86% Azienda 3,79% 6,30% Auditorium/Teatri 1,67% 1,73% Altro 6,42% 7,61% 0,00% 5,00% 10,00% 15,00% 20,00% 25,00% 30,00% 35,00% 40,00% Per il 2012 abbiamo ottenuto dati relativi a mostre organizzate in differenti centri urbani e sedi espositive, con 2,28 eventi per sede. Con eventi su censiti, gli spazi espositivi e i musei hanno ospitato il 57,3% delle mostre. Un ruolo di rilievo hanno ricoperto anche gli spazi di associazioni, con il 15,3% (nel 2011 erano l'11,2%) e le aziende (+ 2,5% rispetto all'anno precedente). Tuttavia questi incrementi hanno riguardato eventi di breve se non brevissima durata.

30 Public and private museums Statale 13,94% 12,83% Privato 16,79% 17,74% PNS 66,33% 65,90% Ecclesiastico 2,94% 3,53% 0,00% 10,00% 20,00% 30,00% 40,00% 50,00% 60,00% 70,00% I musei che hanno ospitato mostre nel 2012 erano per il 78,7% pubblici (pari alla somma di Statale e PNS) e per il 21,3% privati. Un dato in parte divergente rispetto a quello della distribuzione dei musei nazionali, che vede i primi pesare per il 68% e la somma dei secondi (ecclesiastici e privati) per il 30,2%.

31 Public and private exhibition spaces Statale 1,53% 0,70% Privato 33,41% 44,34% 2011 PNS 47,23% 56,10% 2012 Ecclesiastico 8,96% 7,73% 0,00% 10,00% 20,00% 30,00% 40,00% 50,00% 60,00% I dati relativi agli spazi espositivi al contrario palesano l'importanza del ruolo detenuto dai soggetti privati nell'articolazione del sistema espositivo italiano, con il 52,1% a fronte del 47,9% di quelli pubblici.

32 Themes La tipologia di eventi espositivi ,71% 1,73% 1,65% 1,62% 0,98% 0,60% 0,18% Arte contemporanea 2,81% 3,09% 3,59% Fotografia Documentaria Illustrazione/Grafica 4,31% Arte moderna Design/Moda Arte antica Architettura Arti decorative/artigianato 10,36% Miscellanea Archeologia 66,36% Scienza Arte etnica

33 Average duration MEDIA 51, , , ,44 0,00 10,00 20,00 30,00 40,00 50,00 60,00

34 Duration Numero eventi La preferenza è accordata agli eventi la cui durata non supera i 30 giorni, corrispondenti al 56% del totale, seguiti dalle mostre di durata compresa tra i 31 e i 60 giorni, con un'incidenza pari al 24%. Gli eventi di durata giorni registrano percentuali ancora rilevanti (8,9%), mentre le mostre che durano più di 90 giorni, contrariamente alle medie europee, non riportano dati significativi.

35 Duration & Type of hosting venue Tipologia ente 1-30 gg gg gg gg gg gg >181 gg Altro Auditorium/Teatri Azienda Bibliot./Cinet./Mediat./Arch Museo Palazzo PA Scuola/Acc./Univ./C.R./Ist.Cult Spazi all'aperto Spazi di associazioni Spazio espositivo Totale Ad eccezione dei musei e di pochi spazi espositivi, tutti gli altri enti ospitanti, con minime variazioni, prediligono gli eventi di durata inferiore a 30 giorni. La tendenza opposta registrata per l'attività delle istituzioni museali è giustificata dalla necessità di garantire l'ammortamento dell'investimento iniziale.

36 Daily distribution L'analisi della distribuzione giornaliera degli eventi espositivi sul territorio nazionale rivela un andamento altalenante con picchi elevati in corrispondenza dei mesi di maggio, ottobre e dicembre. Per quanto concerne i valori minimi, si osserva in particolare l'andamento decrescente registrato nel mese di agosto fino al picco minimo riportato nei primi giorni di settembre. Nel mese di agosto, infatti, la chiusura delle mostre in corso non è accompagnata dall'apertura di nuovi eventi.

37 Pricing 80,0% 75,2% 70,0% 63,1% 60,0% 50,0% 40,0% 30,0% 24,8% ,0% 10,0% 13,7% 12,1% 11,2% 0,0% gratuito - G pagamento - P dato non pervenuto

38 Curators Numero di curatori per esposizioni curate mostra mostre mostre 4 mostre 5 mostre 6 mostre 7 mostre 8 mostre 9 mostre 10 mostre > 10 mostre A fronte di un numero di eventi riportanti informazioni sulla curatela pari a (46% del campione), sono stai censiti curatori nel Tale disparità è giustificata sia dalla presenza di individui che nel corso dell'anno curano più di un evento che dall'incidenza delle curatele multiple. Mentre nel 2009 la media di mostre per ciascun curatore era pari a 1,27, nel 2012 il dato è sceso a 0,96.

39 Curators ,0% Numero di curatori per ciascun evento 60,0% 64,6% 50,0% 40,0% 30,0% 20,0% 10,0% 0,0% 22,2% 7,4% 2,6% 1,1% 0,7% 1,3% 1 curatore 2 curatori 3 curatori 4 curatori 5 curatori 6 curatori 7 o più curatori L'analisi dei dati relativi alle curatele multiple sembra confermare l'ipotesi secondo cui l'attuale congiuntura economica, riducendo ulteriormente le occasioni professionali, abbia spinto i professionisti ad associarsi tra loro. Mentre nel 2009 le mostre con un curatore unico erano il 71,7%, nel 2012 tale dato è sceso a 64,6%.

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

Occupazione femminile e maternità. Alessandra Casarico Università Bocconi

Occupazione femminile e maternità. Alessandra Casarico Università Bocconi Occupazione femminile e maternità Alessandra Casarico Università Bocconi Donne: nuove regole, nuove opportunità Roma, 25 maggio 2015 Temi I differenziali di genere nel mercato del lavoro Le ragioni dei

Dettagli

FOREIGN MIGRATION: INTEGRATION INDICATORS AND MEASURES

FOREIGN MIGRATION: INTEGRATION INDICATORS AND MEASURES FIERI International and European Forum of Migration Research La Sapienza University of Rome Department of Demographic Science FOREIGN MIGRATION: INTEGRATION INDICATORS AND MEASURES Prof. Antonio Golini,

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES. Roma, 20 aprile 2010

IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES. Roma, 20 aprile 2010 OSSERVATORIO SULLA DIFFUSIONE DELLE RETI TELEMATICHE E DEI SERVIZI ON LINE IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES Roma, 20 aprile 2010

Dettagli

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES Juliet Art Magazine è una rivista fondata nel 1980 e dedicata all arte contemporanea in tutte le sue espressioni. Dal 2012, è anche e una rivista online con contenuti indipendenti. Juliet Art Magazine

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

Apertura internazionale, ricerca e innovazione nell economia italiana

Apertura internazionale, ricerca e innovazione nell economia italiana Apertura internazionale, ricerca e innovazione nell economia italiana Lelio Iapadre (Università dell Aquila e UNU-CRIS, Bruges) Corso per i poli regionali di innovazione ITA, Roma, 3 febbraio 2015 Sommario

Dettagli

Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa. Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele

Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa. Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele 1 Riduzione del numero di clinical trials in Europa

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome.

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome. Nino Ucchino nasce in Sicilia nel 1952. Dall età di otto anni lavora come allievo nello studio del pittore Silvio Timpanaro. Da 14 a 21 anni studia all Istituto Statale d arte di Messina e poi per alcuni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

Censimento delle strutture per anziani in Italia

Censimento delle strutture per anziani in Italia Cod. ISTAT INT 00046 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture per anziani in Italia Titolare: Dipartimento per le Politiche

Dettagli

IL DEFICIT ITALIANO NELLA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE EUROPEE DI SUCCESSO: ANALISI DEI MOTIVI

IL DEFICIT ITALIANO NELLA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE EUROPEE DI SUCCESSO: ANALISI DEI MOTIVI IL DEFICIT ITALIANO NELLA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE EUROPEE DI SUCCESSO: ANALISI DEI MOTIVI DOTT. GIANLUCA COPPOLA Direttore generale - Responsabile Progetti Europei I 3 PILASTRI DELLE PROPOSTE EUROPEE

Dettagli

AEuazione della DireHva INSPIRE da parte delle Regioni italiane in. tema di metadal e monitoring: lo stato dell arte.

AEuazione della DireHva INSPIRE da parte delle Regioni italiane in. tema di metadal e monitoring: lo stato dell arte. Workshop Le ahvità delle Regioni verso INSPIRE AEuazione della DireHva INSPIRE da parte delle Regioni italiane in tema di metadal e monitoring: lo stato dell arte Antonio Rotundo Accadde nei prossimi giorni

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

D ART di Massimiliano Lipperi Allestimenti musei e grandi acquari - Ricerca e progettazione - Tecnologie applicate. impronte di conoscenza

D ART di Massimiliano Lipperi Allestimenti musei e grandi acquari - Ricerca e progettazione - Tecnologie applicate. impronte di conoscenza D ART di Massimiliano Lipperi Allestimenti musei e grandi acquari - Ricerca e progettazione - Tecnologie applicate impronte di conoscenza Allestimenti musei e grandi acquari Ricerca e sviluppo - Tecnologie

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali COMPLESSIVE - anno scolastico 2014-2015 a.s. 2011/12 a.s. 2012/13 a.s. 2014/15 rispetto a.s. 2011/12 a b c d e=d-a Abruzzo 5.195 5.124 5.119 5.118-77 Basilicata

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali Il capitale territoriale: una leva per lo sviluppo? Bologna, 17 aprile 2012 Il ruolo delle infrastrutture nei processi di

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

CIAO-HELLO information Centre

CIAO-HELLO information Centre CIAO-HELLO information Centre Helpdesk, front office, person-to-person interaction and welcome to foreign students 5 th Erasmus Staff Mobility Week 2014 Rome 23 rd - 27 th, June 2014 CIAO-HELLO Information

Dettagli

Roberto Fanfani PROFESSORE ORDINARIO DI POLITICA ECONUMICA ED ECONOMIA AGRARIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE STATISTICHE UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

Roberto Fanfani PROFESSORE ORDINARIO DI POLITICA ECONUMICA ED ECONOMIA AGRARIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE STATISTICHE UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Il Divulgatore N.1-2/ 2003 Il censimento dell'agricoltura Dati e tendenze della realtà bolognese Ristrutturazioni in corso A livello regionale Bologna vanta un primato in termini di superficie destinata

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Il Mercato ICT 2015-2016

Il Mercato ICT 2015-2016 ASSINFORM 2016 Il Mercato ICT 2015-2016 Anteprima Giancarlo Capitani Milano, 15 Marzo 2016 ASSINFORM 2016 Il mercato digitale in Italia nel 2015 Il Mercato Digitale in Italia (2013-2015) Valori in mln

Dettagli

La Raccolta Differenziata in Italia

La Raccolta Differenziata in Italia 120 Da una prima quantificazione dei dati relativi all anno 2002, la raccolta differenziata si attesta intorno ai,7 milioni di tonnellate che, in termini percentuali, rappresentano il 19,1% della produzione

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura)

Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura) a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura) INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE

Dettagli

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra CHI SIAMO Nel 1998 nasce AGAN, societa specializzata nei servizi di logistica a disposizione di aziende che operano nel settore food del surgelato e del fresco. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene

Dettagli

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il campione 2 Chi è stato intervistato? Un campione di 100 soggetti maggiorenni che risiedono in Italia. Il campione

Dettagli

Allegati. Tabella dei dati relativi alle Figure

Allegati. Tabella dei dati relativi alle Figure Allegati Tabella dei dati relativi alle Figure Indice delle Tabelle PARTE PRIMA: DIMENSIONE DEL FENOMENO I.1. CONSUMO DI DROGA Tabella I.1.1:Consumo di eroina nella popolazione generale 15-64 anni. Anni

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

McDONALD S E L ITALIA

McDONALD S E L ITALIA McDONALD S E L ITALIA Da una ricerca di SDA Bocconi sull impatto occupazionale di McDonald s Italia 2012-2015 1.24 McDONALD S E L ITALIA: IL NOSTRO PRESENTE Questo rapporto, frutto di una ricerca condotta

Dettagli

TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*)

TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*) TAB 7.12 Numero di brevetti europei pubblicati dall'epo (European Patent Office) Valori pro capite per milione di abitanti (*) Regioni e province 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 ABRUZZO 15,07 19,62

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

INIZIATIVA PATROCINATA DALLA CONFINDUSTRIA BULGARIA EVENT SUPPORTED BY CONFINDUSTRIA BULGARIA

INIZIATIVA PATROCINATA DALLA CONFINDUSTRIA BULGARIA EVENT SUPPORTED BY CONFINDUSTRIA BULGARIA COLLABORAZIONE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO E IL LICEO 105 ATANAS DALCHEV COLLABORATION BETWEEN UNIVERSITY OF URBINO CARLO BO AND LYCEUM 105 ATANAS DALCHEV INIZIATIVA PATROCINATA DALLA

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

... quando i sogni diventano forme e funzioni.... when dreams become shapes and functions

... quando i sogni diventano forme e funzioni.... when dreams become shapes and functions ... quando i sogni diventano forme e funzioni... when dreams become shapes and functions A R C H I T E T T U R A Il Granese Architettura e Design Studio vanta grande esperienza nel campo architettonico,

Dettagli

Il modello CAF: origini e sviluppo. Teresa Ascione

Il modello CAF: origini e sviluppo. Teresa Ascione Il modello CAF: origini e sviluppo Teresa Ascione Il Modello CAF e il suo sviluppo Il Modello è il risultato della cooperazione tra i Ministri della Funzione Pubblica dell Unione Europea, la Speyer School

Dettagli

LA DIFFUSIONE DELLA BANDA LARGA NEL PAESE

LA DIFFUSIONE DELLA BANDA LARGA NEL PAESE LA DIFFUSIONE DELLA BANDA LARGA NEL PAESE FORUM P.A. - 12 maggio 2005 François de Brabant BETWEEN 1 SUPERATA LA VETTA DEI 4,5 MILIONI DI ACCESSI IN ITALIA (Dic. 2004) Milioni accessi 5,0 4,5 4,0 3,5 3,0

Dettagli

Stato della REte di Sorveglianza della RADiottività ambientale - RESORAD

Stato della REte di Sorveglianza della RADiottività ambientale - RESORAD XLVII riunione della REte di SOrveglianza Nazionale per il controllo sulla RADioattività Ambientale RES 19 giugno 2015 Ministero dell Ambiente e della tutela del territorio e del mare Auditorium, Via Capitan

Dettagli

PREZZI E FISCALITA' DI BENZINA E GASOLIO AUTO IN EUROPA elaborazioni su dati Commissione UE rilevati in data 4 NOVEMBRE 2013

PREZZI E FISCALITA' DI BENZINA E GASOLIO AUTO IN EUROPA elaborazioni su dati Commissione UE rilevati in data 4 NOVEMBRE 2013 PREZZI E FISCALITA' DI BENZINA E GASOLIO AUTO IN EUROPA elaborazioni su dati Commissione UE rilevati in data 4 NOVEMBRE 2013 PREZZO DEL PETROLIO (da Gennaio 2010 ) RAPPORTO DI CAMBIO /$ (da Gennaio 2010

Dettagli

BCC FACTORING - SOLUZIONI PER LE IMPRESE

BCC FACTORING - SOLUZIONI PER LE IMPRESE BCC FACTORING - SOLUZIONI PER LE IMPRESE - Relatore: Oliviero Sabato Direttore Generale BCC Factoring Aula Magna Università degli Studi di Reggio Emilia, 08 ottobre 2014 2 Agenda Il mercato BCC Factoring

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti

Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti Cod. ISTAT INT 00009 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti Titolare: Dipartimento

Dettagli

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016. (Settembre 2015)

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016. (Settembre 2015) Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016 (Settembre 2015) In occasione dell inizio dell anno scolastico si fornisce una breve sintesi dei principali dati relativi alla

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese ex DIV.VIII PMI e artigianato IL CONTRATTO DI RETE ANALISI QUANTITATIVA

Dettagli

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE Scendono del 50% le richieste per l edilizia residenziale, -30% per quella non residenziale. Tengono gli immobili destinati all agricoltura (-12,9%),

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - mountee: Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS CONTO ENERGIA - IT www.mountee.eu info@mountee.eu

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

EURES member Italy Piano Annuale 2011 2012

EURES member Italy Piano Annuale 2011 2012 EURES member Italy Piano Annuale 20 202 EURES (European Employment Services Servizi europei per l impiego) è la rete per il lavoro e la formazione in Europa, coordinata dalla Commissione Europea Dal 993

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli P R E M E S S A Con la presente rilevazione, la Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica si propone di fornire un censimento completo delle strutture di accoglienza per stranieri, residenziali

Dettagli

officine CAOS (turin IT) CALL FOR ENTRIES from March to July 2015

officine CAOS (turin IT) CALL FOR ENTRIES from March to July 2015 officine CAOS (turin IT) CALL FOR ENTRIES from March to July 2015 From March to July 2015 in Turin, Stalker Teatro - Officine CAOS, a big theatre location dedicated to creation of cultural events together

Dettagli

Dexia Crediop SpA. Italian Subsovereign Debt and Debt Management Perspectives. FABIO VITTORINI Responsabile delle Politiche Commerciali

Dexia Crediop SpA. Italian Subsovereign Debt and Debt Management Perspectives. FABIO VITTORINI Responsabile delle Politiche Commerciali Dexia Crediop SpA Italian Subsovereign Debt and Debt Management Perspectives FABIO VITTORINI Responsabile delle Politiche Commerciali 11 91 316 municipalities in the EU in 2008 80% of municipalities in

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE

LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE Carte Diem Roma, Relatore: Alessandro Messina LO SCENARIO DEL CREDITO IN ITALIA A giugno 2008 lo stock di impieghi era pari a 1.543 MLD Di questi, rivolti

Dettagli

ASSINFORM 2016. Il mercato digitale in Italia nel 2015

ASSINFORM 2016. Il mercato digitale in Italia nel 2015 ASSINFORM 2016 Il mercato digitale in Italia nel 2015 Il Mercato Digitale in Italia (2013-2015) Valori in mln di Euro e in % 65.162-1,4% 64.234 +1,0% Fonte: Assinform / NetConsulGng cube, Marzo 2016 64.908,1

Dettagli

Verso un indicatore sintetico delle misure di deprivazione a partire dall'indagine EU-SILC

Verso un indicatore sintetico delle misure di deprivazione a partire dall'indagine EU-SILC Verso un indicatore sintetico delle misure di deprivazione a partire dall'indagine EU-SILC Claudia Rinaldelli ISTAT Direzione Centrale per le indagini su condizioni e qualità della vita Introduzione al

Dettagli

ALLEGATI GRAFICI E TABELLARI

ALLEGATI GRAFICI E TABELLARI ALLEGATI GRAFICI E TABELLARI I dati sono aggiornati a settembre 2014. 50 miliardi di euro 130 Le previsioni di spesa sanitaria pubblica 125 120 DEF NA DEF DEF 2012 NA DEF 2012 115 NA DEF 2013 Def 2014

Dettagli

La capacità del sistema sanitario di rispondere alle aspettative dei cittadini Health system responsiveness

La capacità del sistema sanitario di rispondere alle aspettative dei cittadini Health system responsiveness Seminario SINDIS Roma 15 Giugno 2004 La capacità del sistema sanitario di rispondere alle aspettative dei cittadini Health system responsiveness Il razionale Oltre il miglioramento della salute e l assicurare

Dettagli

partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com

partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com GiPlanet è un player che opera nel mondo dell exhibition, degli eventi e dell architettura temporanea. Presenta una serie

Dettagli

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè:

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Nearly half a century of productions have made us the ideal partner for your booth.that s way: 45 anni

Dettagli

Spazi e servizi integrati per comunicare con gli eventi

Spazi e servizi integrati per comunicare con gli eventi Spazi e servizi integrati per comunicare con gli eventi Spaces and integrated facilities for events communications Storia e numeri Fondato nel 1998, ampliato nel 2007, Centro Congressi Padova è stato restylizzato

Dettagli

Le ricerche di epidemiologia clinica nell anziano. C. Destro, S. Maggi CNR Sezione Invecchiamento, Padova

Le ricerche di epidemiologia clinica nell anziano. C. Destro, S. Maggi CNR Sezione Invecchiamento, Padova Le ricerche di epidemiologia clinica nell anziano C. Destro, S. Maggi CNR Sezione Invecchiamento, Padova THE ILSA: STUDY SAMPLE 5,632 free-dwelling and institutionalized individuals, aged 65-84, resident

Dettagli

ITALY: Total EC Funding: 612.9M (10% of total) Total number of participations: 2,122 (11.7% of total) Number of project co-ordinations: 237

ITALY: Total EC Funding: 612.9M (10% of total) Total number of participations: 2,122 (11.7% of total) Number of project co-ordinations: 237 Italy ICT R&D In 2010, business expenditure on R&D (BERD) in the ICT sectors amounted to 2,179M, up from 2,139M the year before. The share of ICT in total BERD is fairly high, at slightly above 20%; In

Dettagli

STUDIO SUGLI INCENDI IN ITALIA DAL 2007 AL 2010. Dirigente Superiore Dott. Ing. Maurizio D ADDATO

STUDIO SUGLI INCENDI IN ITALIA DAL 2007 AL 2010. Dirigente Superiore Dott. Ing. Maurizio D ADDATO STUDIO SUGLI INCENDI IN ITALIA DAL 2007 AL 2010 Dirigente Superiore Dott. Ing. Maurizio D ADDATO La ricerca sviluppata ha preso in esame tutte le segnalazioni pervenute al Centro Operativo Nazionale del

Dettagli

The Italian Higher Education System

The Italian Higher Education System The Italian Higher Education System Luca Lantero CIMEA Italian ENIC/NARIC Centre Italian Pre-H.Ed. System Diagram Higher Education 5 years 3 years Scuola secondaria di 2 grado - Upper Secondary Education

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

Le migrazioni internazionali delle professioni altamente qualificate

Le migrazioni internazionali delle professioni altamente qualificate Le migrazioni internazionali delle professioni altamente qualificate Antonietta Pagano Roma 23 novembre 2010 Percorso delle lezioni Introduzione al fenomeno delle migrazioni qualificate Definizione di

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Bundled benefits. Your payments in future-proof hands. Guido Gatti 15 Ottobre 2013. Classification: Open

Bundled benefits. Your payments in future-proof hands. Guido Gatti 15 Ottobre 2013. Classification: Open Bundled benefits Your payments in future-proof hands Guido Gatti 15 Ottobre 2013 Classification: Open Status: Final Full service, flexible solutions Dual processor: card & payment processing Complete and

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

ACCESSORI MODA IN PELLE

ACCESSORI MODA IN PELLE ACCESSORI MODA IN PELLE LEMIE S.p.a. Azienda - Company Produzione - Manufacturing Stile - Style Prodotto - Product Marchi - Brands 5 9 13 15 17 AZIENDA - COMPANY LEMIE nasce negli anni settanta come

Dettagli

CONTATORI INTELLIGENTI E LORO EVOLUZIONI: L ATTUALE CONTESTO DI SVILUPPO IN EUROPA

CONTATORI INTELLIGENTI E LORO EVOLUZIONI: L ATTUALE CONTESTO DI SVILUPPO IN EUROPA CONTATORI INTELLIGENTI E LORO EVOLUZIONI: L ATTUALE CONTESTO DI SVILUPPO IN EUROPA Giuseppe Mauri Marco Baron Agenda Il progetto Europeo Meter-ON Soluzioni Tecnologiche adottate in Europa Protocolli di

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Ultimo aggiornamento 03/09/2013 PER OGNI PASSEGGERO: PAGINA 1. INDIAN MISSION: Italy Milan

Ultimo aggiornamento 03/09/2013 PER OGNI PASSEGGERO: PAGINA 1. INDIAN MISSION: Italy Milan Ultimo aggiornamento 03/09/2013 DOCUMENTI PER L'ESPATRIO Ricordiamo che, considerata la variabilità della normativa in materia, le informazioni relative ai documenti di espatrio sono da considerarsi indicative

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

La Qualità dei dati aperti: come organizzarla e come sfruttarla al meglio

La Qualità dei dati aperti: come organizzarla e come sfruttarla al meglio La Qualità dei dati aperti: come organizzarla e come sfruttarla al meglio Cristina Martelli Fulvia Marotta DISIA Dipartimento di Statistica., Informatica e Applicazioni Qualità ed open data Ruolo degli

Dettagli

INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga

INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga Guido Citerni di Siena INFRATEL ITALIA 1 I modelli di intervento Piano Banda Larga Piano Banda Ultra-Larga A) Modalità diretta

Dettagli

ACQUISTI PORTALE. Purchasing Portal

ACQUISTI PORTALE. Purchasing Portal ACQUISTI PORTALE Purchasing Portal Il portale acquisti della Mario De Cecco è ideato per: The Mario De Cecco purchase portal is conceived for: - ordinare on line in modo semplice e rapido i prodotti desiderati,

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

Regione Detenuti presenti Agenti in forza. Totale 59.419 39.156

Regione Detenuti presenti Agenti in forza. Totale 59.419 39.156 Rapporto tra detenuti presenti e agenti in forza: situazione al 13 febbraio 2009 Regione Detenuti presenti Agenti in forza Abruzzo 1.741 1.306 Basilicata 563 490 Calabria 2.367 1.682 Campania 7.332 5.010

Dettagli

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Comunità di Sant Egidio Anziani nel Mondo, Europa e Italia Le regioni europee in cui si vive più a lungo L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Secondo le Nazioni Unite nel 2010 la popolazione

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 I consumi culturali: La spesa delle famiglie italiane per la cultura e lo spettacolo rappresenta il 7% della loro

Dettagli

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA 1 MoMA E GLI AMERICANI MoMA AND AMERICANS Sin dall inizio il MoMA (Museo d Arte Moderna) di New York era considerato, da tutti gli appassionati d arte specialmente in America, un museo quasi interamente

Dettagli

OMNIVISION ITALIA MERCATO LABORATORIO SINTESI

OMNIVISION ITALIA MERCATO LABORATORIO SINTESI OMNIVISION ITALIA MERCATO LABORATORIO SINTESI Febbraio 2013 METODOLOGIA Il campione è di 653 studi dentistici, proporzionalmente suddivisi per aree Nielsen. North West Piemonte, Val d Aosta, Lombardia,

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli