Seminario DVB-H. Attività di ricerca e progetti integrati. 15 Giugno, Università di Siena

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Seminario DVB-H. Attività di ricerca e progetti integrati. 15 Giugno, Università di Siena"

Transcript

1 Seminario DVB-H Attività di ricerca e progetti integrati 15 Giugno, Università di Siena Antonio Cimmino CTO Technology Programs Alcatel-Lucent Italia All Rights Reserved Alcatel-Lucent 2007

2 Agenda 1. Attività di ricerca e sviluppo 2. I programmi di ricerca europei 3. Progetti rilevanti FP6 4. Scenario mobile health assistance 2 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

3 Gestione Strategica della Tecnologia La tecnologia come risorsa chiave dell impresa in un economia basata sulla conoscenza, dove il fattore temporale è sempre più accentuato. Le proprietà intellettuali legate alle tecnologie sono un aspetto fondamentale per il successo La gestione strategica della tecnologia ed il suo sfruttamento definisce al tempo stesso il tipo di ricerca e di didattica da adottare. La ricerca e la didattica legate al processo di trasferimento tecnologico 3 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

4 Trasferimento tecnologico Generazione di proprietà intellettuali trasferibili al mondo industriale che, se si presentano condizioni opportune di mercato, ha la possibilità di produrlo e quindi di consentirne lo sfruttamento in scala. Diretto Le strutture dedicate alla ricerca di base e applicativa (Pubbliche, private o aziendali) propongono idee di prodotti alle industrie. Modello del MIT Boston technology push. By Project All interno di progetti con obiettivi innovativi definiti da programmi di ricerca definiti dalla EC oppure dai organizzazioni Nazionali Comprendono anche attività bilaterali di didattica, scouting tecnologico e disseminazione risultati. 4 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

5 Quale Ricerca in Italia? Collaborazione Ricerca di qualità basata sulla collaborazione con in centri di ricerca e Università dettate da programmi quadro e convenzioni a medio termine finalizzate anche alla formazione. Finalizzata Ricerca finalizzata sia al miglioramento dei prodotti che alla realizzazione di nuove soluzioni basate su nuove tecnologie e processi innovativi. by project by head Ricerca all interno di progetto eseguita spesso in partnership Scouting Tecnologico PMI - Ricerca all interno di progetti eseguita in collaborazione con prestigiosi centri di ricerca dislogati nelle varie regioni. i 5 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

6 La Comunità di ricerca e sviluppo tecnologico - la storia fino ad oggi 1957: Trattati CEE, EURATOM (Trattati di Roma); creazione del Centro comune di ricerca 1983: Programma ESPRIT 1984: Primo programma quadro ( ), seguito da 4 programmi quadro successivi (fino al 2002) 1987: Atto unico europeo - la scienza diventa una responsabilità a livello comunitario secondo programma quadro ( ) 1993: Trattato sull Unione europea (Maastricht); ruolo della RST nell UE allargata 2001: Proposta per il Sesto programma quadro ( ) 2006: Proposta per il Settimo programma quadro ( ) La Comunità si propone l'obiettivo di rafforzare le basi scientifiche e tecnologiche dell'industria della Comunità, di favorire lo sviluppo della sua competitività internazionale e di promuovere le azioni di ricerca ritenute necessarie ai sensi di altri capi del presente trattato 6 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

7 Gli obiettivi a medio termine Colmare il gap con i maggiori concorrenti in materia di scienza e tecnologia Raggiungere - entro il una performance duratura in materia di Ricerca Sviluppo e Innovazione, che sia all altezza delle migliori prestazioni a livello mondiale Puntare - entro il al 3% del PIL da consacrare alla R&S, specie promuovendo gli investimenti privati (Consiglio informale Ricerca, Girona, 1-2 feb. 2002) 7 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

8 Programmi Quadro di Ricerca , , , , , , Miliardi Euro 8 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

9 FP6 I. Concentrare e integrare la ricerca della Comunità Budget (milioni ) 1. Scienze della Vita, Genom. e biotecnologie per la salute Genomica avanzata e sue applicazioni per la salute Lotta contro le principali malattie Tecnologie per la Società dell'informazione Nanotecnologie e nanoscienze, materiali intelligenti multifunzionali, nuovi processi di produzione 4. Aeronautica e spazio Qualità e sicurezza alimentare Sviluppo sostenibile, cambiamento globale e ecosistemi Sistemi energetici sostenibili 810 Trasporti di superficie sostenibili 610 Cambiamento globale e ecosistemi Cittadini e governance in una società della conoscenza Attività specifiche concernenti un settore di ricerca più ampio Totale * * Incl. CCR: 760 milioni 9 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

10 FP M FP6 ICT 9110 M FP7 ICT 10 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

11 FP7 - ICT 11 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

12 FP7 info - Roadmap 2007 Call 1 result? Call 1 Open 22/12/06 Call 1 Close 8/05/07 Call 2 Open May-June 07 Call 2 Close Sep-Oct 07 Call 3 Open Dec 07 FP7 Call 1 Submission FP7 Call 2 Submission FP7 Info D J F M A M J J A S O N D Itea PO Submission Itea FPP Submission PO Open 24/01/07 PO Close 30/03/07 PO Results 01/06/07 FPP Open 15/06/07 FPP Close 21/09/07 Celtic PO Submission Celtic FPP Submission PO Open 22/01/07 PO Close 22/05/07 PO Results 26/06/07 FPP Open 6/07/07 FPP Close 8/10/07 12 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

13 Progetti rilevanti di Alcatel-Lucent FP6-MAESTRO Mobile Applications & services based on Satellite & Terrestrial interworking ftp://ftp.cordis.europa.eu/pub/ist/docs/ka4/mob_11th_sb3g_maestro.pdf FP6-WEIRD WiMax Extension to Isolated Research Data-networks FP6-Magnet Beyond My Adaptive Global NET 13 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

14 Progetti rilevanti di Alcatel-Lucent FP6-MAESTRO Mobile Applications & services based on Satellite & Terrestrial interworking ftp://ftp.cordis.europa.eu/pub/ist/docs/ka4/mob_11th_sb3g_maestro.pdf 14 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

15 FP6 MAESTRO The SDMB architecture: a satellite overlay network for 3G and beyond 3G network High power Geo-stationary satellite Example of umbrella cells coverage over Europe 3G handset Satellite distribution link in IMT2000 mobile satellite 3G Air interface band Interactive link in IMT2000 mobile terrestrial band 3G Base station 3G Mobile Network Hub based on 3G equipment Content Network MBMS Broadcast/Multicast Service Centre Content providers 15 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

16 FP6 MAESTRO - S-DMB: key design principles Hybrid satellite/terrestrial architecture: Global coverage for Outdoor & Indoor usage Low cost impact on 3G handheld terminal Satellite frequencies are adjacent to IMT2000 terrestrial ones Satellite waveform compliant to 3GPP UTRA FDD WCDMA standard High reception margin, hence no form factor impact Concurrent evolution with 3GPP architecture MHz Return link: PPDR, safety Satellite IMT2000 FDD European allocation Terrestrial IMT2000 FDD European allocation Terrestrial IMT2000 TDD European allocation PUSH Terrestrial repeaters integrated in 3G base stations for dense urban area coverage SELECT 2G/3G HANDSET with extended frequency agility in Satellite IMT2000 band STORE REPLA Y 512 Mbytes Memory card with integrated DRM 16 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

17 FP6 MAESTRO Hybrid & cost effective satellite/terrestrial architecture to achieve a Single Frequency Network outdoor & indoor Umbrella cell per spot beam 1 carrier, 2 codes Terrestrial repeaters: gap filler coverage same carrier, same codes Coverage hole Coverage hole Terminal s rake receiver combines the Satellite & terrestrial repeaters signals as echos of the same signal 17 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

18 FP6 MAESTRO S-DMB: Open Technology that can address an increasing range of market opportunities 1 - MULTIMEDIA SERVICES Mobile TV Interactive broadcast Content delivery 2 - VEHICULAR APPLICATIONS Telematics Entertainment 3 - SECURITY SERVICES Population alert and awareness Network dependability Ubiquitous coverage 18 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

19 FP6-MAESTRO - Partners UDCAST 19 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

20 Progetti rilevanti di Alcatel-Lucent FP6-WEIRD WiMax Extension to Isolated Research Data-networks 20 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

21 FP6 WEIRD WiMax Extension to Isolated Research Datanetworks The WEIRD project aims to Exploit and enhance the WiMAX technology Integrate WiMAX based access networks into end to end IP architecture Develop complex application scenarios on top of WiMAX Offer solutions for future needs of research user communities Broadband access to fixed remote research sites impossible or not cost effective to reach with wired solution personnel and sensor equipment in impervious areas, as vulcano (Etna, Vesuvio) medical needs to have access to high resolution medical information; engineers needing to have access to high resolution information or for teleengineering; inside research structure (campus, research camps, expeditions) as Wifi overlay network 21 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

22 WEIRD WiMax Rodmap 2004 Fixed BWA License and Licensed-exempt exempt Spectrum: 2GHz 6GHz Fixed outdoor Subscribers National Operators, Competitive Carriers and ISPs. Target subscribers: - Residential users - Enterprises Voice, Data & leased line services Product Availability 2006 Portable BWA Licensed spectrum Fixed, Self-Installed CPEs,, Portable CPEs Fixed Network Operators, Mobile Network Operators, Competitive Carriers & ISPs Target subscribers: - Residential users - Enterprises - Business users Voice & Data services 2007 Mobile BWA spectrum Licensed spectrum Mobile Subscribers - PCMCIA cards - Embedded WiMAX chip (Notebooks, PDAs) Fixed Network Operators, Mobile Network Operators & Competitive Carriers Target subscribers: - Residential users - Business users Voice & Data Services 22 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

23 FP6 WEIRD WiMax Extension to Isolated Research Datanetworks Users Communities Nomadic research camps Universities Fire Prevention Wide research campus Vesuvian vulcanic observatory Genetic research center Isolated research community Applications Tele Control Tele Medicine Video Conference Video Streaming DistanceLearning VoIP Infrastructure Control Plane Transport Plane Wi-Max Specific Layers QoS and Resource Management AAA TCP Security Roaming IPv6 ConvergenceLayer QoS Mobility Access Control Multicast WiMax Adapter WiMax DLC/MAC Layer WiMax PHY Layer Multicast Management Infrastructure Management UDP (RTP) WP3000 WP4000 GEANT 23 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

24 Scenario A: Environmental Monitoring SCENARIO A1: Volcano Monitoring Robert monitors and analyzes the data collected in real-time by the sensors that are over the Vesuvio connect in real-time to monitoring centre by WiMAX channel. He connects to the cameras installed over the volcano (connected via WiMAX) and then has a direct look at the high-quality images transmitted. He contacts Mary and then shares with her some collected measures and images, using a video communication application. Then Robert goes for a walk on the Vesuvio with his notebook and he uses VoIP to contact Mary again. Mobile Monitoring 24 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

25 WP2000 System Scenario A1: Monitoring in volcanic areas Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Osservatorio Vesuviano The Mobile Seismic Network of the INGV-OV can be deployed to increase the Permanent Seismic Network in the high risk Neapolitan volcanic area. As example, on the right the distribution of both Mobile (yellow) and Permanent (blue) networks at present operating at Phlegrean Fields is shown. Low, the same for Mt. Vesuvius is shown. Mobile stations gather the seismic signal in local mode, storing the data on high capacity hard disks. The data are periodically collected, analyzed and integrated with the Permanent Network ones. However, in case of seismic or volcanic crises, it is very important to obtain as soon as possible the seismic signals of the Mobile Network.. 25 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

26 Scenario B: Telemedicine and Telemedical Assistance SCENARIO B1: Specialized skill at patient s home Dr. Rosalia is a family doctor who visits a pregnant woman at her home. She has a portable ultrasound device, connected to a notebook and to the centre through a WiMAX channel. She collects some ultrasound pictures and then sends them to the central repository where they are analyzed by an expert in gynecology. Subsequently, Dr. Rosalia connects to the central repository where a web-based GUI enables her to get the last registered analysis results and complete the visit. 26 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

27 Scenario B: Telemedicine and Telemedical Assistance SCENARIO B2: Medical Information exchange while travelling Dr. Mario is a doctor on duty on an ambulance and he is called to intervene in a city street where a car accident occurred. The ambulance is equipped with a portable ultrasound device, connected to a notebook and to the centre through a WiMAX channel. Dr. Mario finds a laying man who might have internal injuries. To allow the fastest possible intervention, he takes some images with the portable ultrasound and send via WiMAX to the hospital. He also sets-up a videoconference session with the surgeon at the hospital. 27 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

28 Scenario C: Fire Prevention SCENARIO C1: Fire Station Application Transmission of jpg images and text description taken from the Forest Fire Simulation System (FireStation) located and operated in the District Civil Protection Coordination Centre (CC) to a mobile unit in the field (PDA/Laptop) Coordination Centre e PDA e e e Laptop CC equipped with e BS e Laptop 28 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

29 Scenario C: Fire Prevention SCENARIO C2-1: Fixed and mobile video surveillance Fixed video cameras transmitting video to the CC. Meteorological parameters are transmitted at the same time. Data is transmitted to a web server and is accessed in a web page. From that web page the user can control the movement of the cameras. Coordination Centre e d Fixed Video Camera e CC equipped with e BS d Fixed Video Camera 29 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

30 Scenario C: Fire Prevention SCENARIO C2-3: Fixed and mobile video surveillance A final and an advanced application will be the study of the feasibility and of the utility of using a camera installed in one of the helicopters of the fire fighter brigade at the CC. Helicopters can provide images from a new top-down perspective impossible to achieve with a VVM 30 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

31 Italy test-bed Ivrea rural area Ivrea Town Ivrea suburban area Link_1 Link_3 Radio Tower Radio Tower Radio Tower Radio Tower e BS_ d SS_1 Router d SS_ d BS_1 Link_4 Geant TOPIX d SS_2 Radio Tower Link_ e SS_4 WIND Network Wind Lab Radio Tower AAA, DNS, DHCP Router d SS_2 31 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

32 WEIRD Consortium P T Inovação Consorzio Pisa Ricerche 32 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

33 Progetti rilevanti di Alcatel-Lucent FP6-Magnet Beyond My Adaptive Global NET 33 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

34 Progetti rilevanti di Alcatel-Lucent Personal Area Network (PAN) networking. MAGNET Beyond does not treat PAN networking in isolation: the concept is extended into that of a PN by interconnecting PANs with, in particular wireless wide area networks to access the rich services available on and trough these networks, including the interconnection to other PANs Remote personal devices Personal Network Home network Local foreign devices Smart building Interconnecting structure (Internet, UMTS, WLAN, Ad Hoc, etc.) Corporate network Vehicular area network P-PAN Private PAN (P-PAN) PAN Remote foreign devices 34 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

35 WPAN STANDARDISATION IEEE WPAN consensus standards for PAN or short distance wireless networks. Wireless networking and wired / wireless inter-operability of portable and mobile computing devices (PCs, Personal Digital Assistants (PDAs), peripherals, cell phones, pagers, and other consumer electronics. 35 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

36 PAN, PN and PN Federation Personal Area Network (PAN): Grouping of devices within close vicinity of the user Remote personal devices PAN Local foreign devices Smart building Personal Network P-PAN Interconnecting struture (Internet, UMTS, WLAN, Ad Hoc, etc.) Private PAN (P-PAN) Home network PAN Corporate network Vehicular area network Remote foreign devices Introducing PN Federation: Grouping of PNs with the objective of achieving a specific common goal, incl. temporary ad-hoc groupings, e.g. Distributed Work. Personal Networks (PN): System approach to Personal Networks satisfying users needs PN3 Home network Home network Interconnecting structurecorporate network PN2 Vehicular area network PN1 36 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

37 PN applications Office environment Smart shopping Family members and friends sharing PN s health.care Doctors, nurses, patients at hospitals in cooperating etworks Ambulance and medical staff on the move Surveying of recovering patients Journalists/mass media Students work situation Researchers in cooperating projects 37 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

38 PN federation applications Sharing resources Emergency situation PN3 Interconnecting structure PN1 PN2 PN4 Ref: I.G.Niemeegers, S.M.Hemstraa de Groot, FEDNETS: Context-aware Ad-hoc Network Federations, Kluiwer Journal,.. 38 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

39 Progetti rilevanti di Alcatel-Lucent FP6-Magnet Beyond My Adaptive Global NET Collegamento a care-1.exe.lnk 39 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

40 40 Ricerca e Progetti Siena Jun 2007

WiMAX 16e: Modelli tecnologici e di

WiMAX 16e: Modelli tecnologici e di WiMAX 16e: Modelli tecnologici e di Business nello scenario internazionale Vincenzo.lecchi@Alcatel-Lucent.it 12 Giugno 2008 Alcatel-Lucent WiMAX 16e 2007 2008 2009 2010 Prime reti Servizi full scale mobile

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio POLITECNICO DI TORINO Un università internazionale per il territorio I valori Leader nella cultura politecnica Nazionale ed Internazionale Reputazione Eccellenza nell istruzione superiore e la formazione

Dettagli

IP TV and Internet TV

IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 1 IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 2 IP TV and Internet TV IPTV (Internet Protocol Television) is the service provided by a system for the distribution of digital

Dettagli

IP multimedia services in the NGN

IP multimedia services in the NGN 4. Servizi NGN Pag. 1 IP multimedia services in the NGN In the ETSI the working group TISPAN (Telecommunications and Internet converged Services and Protocols for Advanced Networking) has already defined

Dettagli

Regional Health Information System

Regional Health Information System Al servizio di gente unica Regional Health Information System Trieste, July 11, 2013 Servizio sistemi informativi ed e-government Regional Health Information System Regional Health System 7.800 km sqare

Dettagli

Tipologie di sensori e di estrazione automatica di dati

Tipologie di sensori e di estrazione automatica di dati Tipologie di sensori e di estrazione automatica di dati Prof. Gianluigi Ferrari Wireless Ad-hoc and Sensor Networks Laboratory http://wasnlab.tlc.unipr.it gianluigi.ferrari@unipr.it Dig.it 2014 - Giornalismo

Dettagli

BANDA LARGA. Lepida, R3 e WiMAX per lo sviluppo del territorio Parma 17 ottobre 2005

BANDA LARGA. Lepida, R3 e WiMAX per lo sviluppo del territorio Parma 17 ottobre 2005 BANDA LARGA Lepida, R3 e WiMAX per lo sviluppo del territorio Parma 17 ottobre 2005 SELEX Communications SELEX Communications S.p.A., società del gruppo Finmeccanica, con oltre 100 anni di esperienza è

Dettagli

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò Padova Smart City Internet of Things Alberto Corò Padova 16 ottobre 2013 Smart City Le smart cities ("città intelligenti") possono essere classificate lungo 6 aree di interesse: Economia Mobilità Ambiente

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

Hytera Patrol System. Real time management, safeguard personnel and facility. www.hytera.com

Hytera Patrol System. Real time management, safeguard personnel and facility. www.hytera.com Hytera Patrol System Real time management, safeguard personnel and facility www.hytera.com System Introduction Hytera patrol system solution is cost effective and easy to manage, but also increase quality

Dettagli

Tendenze dei servizi di telefonia mobile

Tendenze dei servizi di telefonia mobile Estratto del seminario: Internet mobile: tecnologie e servizi Università di Siena 28 Marzo 2003 Ing. Bernardo Marzucchi Multimedia Messaging Service UMTS Tendenze dei servizi di telefonia mobile Multimedia

Dettagli

Verso infrastrutture intelligenti per le utility. Vincenzo.Lecchi@Alcatel-Lucent.com 22 Aprile 2010

Verso infrastrutture intelligenti per le utility. Vincenzo.Lecchi@Alcatel-Lucent.com 22 Aprile 2010 Verso infrastrutture intelligenti per le utility Vincenzo.Lecchi@Alcatel-Lucent.com 22 Aprile 2010 L ambiziosa iniziativa Green Touch @ mira a limitare di un fattore 1.000 le future emissioni legate alla

Dettagli

Zigbee. Corso di Comunicazioni Wireless. Sensor/Control Network Requirements

Zigbee. Corso di Comunicazioni Wireless. Sensor/Control Network Requirements Zigbee Corso di Comunicazioni Wireless large sizes Sensor/Control Network Requirements operate for years without manual intervention extremely long battery life (years) low infrastructure cost (low device

Dettagli

05 Novembre 2008 Servizi Mobili di localizzazione: il telefono cellulare diventa apparato di localizzazione e centrale di controllo

05 Novembre 2008 Servizi Mobili di localizzazione: il telefono cellulare diventa apparato di localizzazione e centrale di controllo 05 Novembre 2008 Servizi Mobili di localizzazione: il telefono cellulare diventa apparato di localizzazione e centrale di controllo Nicola De Mattia Amministratore Delegato UbiEst SpA Location Based Services

Dettagli

Il WI-FI nella Smart City. Copyright 2015 LigoWave

Il WI-FI nella Smart City. Copyright 2015 LigoWave Il WI-FI nella Smart City SMART CITY: La città intelligente (dall'inglese smart city) è un insieme di strategie di pianificazione tese all'ottimizzazione e all'innovazione dei servizi così da mettere in

Dettagli

TOP-IX TOrino Piemonte Internet exchange

TOP-IX TOrino Piemonte Internet exchange TOP-IX TOrino Piemonte Internet exchange Licensed under Creative Commons Attribution 3.0 License http://creativecommons.org/licenses/by/3.0/ who we are and what we do who we are and what we do TOP-IX:

Dettagli

Microsoft Dynamics CRM Live

Microsoft Dynamics CRM Live Microsoft Dynamics CRM Live Introduction Dott. Fulvio Giaccari Product Manager EMEA Today s Discussion Product overview Product demonstration Product editions Features LiveGRID Discussion Product overview

Dettagli

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Uso: Riservato Outline Introduzione Le Smart Grids e Smart Cities Progetti Smart Grids di Enel

Dettagli

LO STANDARD LTE COME ELEMENTO CHIAVE PER LA REALIZZAZIONE DELLE SMART NETWORK INFRASTRUCTURES

LO STANDARD LTE COME ELEMENTO CHIAVE PER LA REALIZZAZIONE DELLE SMART NETWORK INFRASTRUCTURES LO STANDARD LTE COME ELEMENTO CHIAVE PER LA REALIZZAZIONE DELLE SMART NETWORK INFRASTRUCTURES VITTORIO MOSCATELLI SALES DIRECTOR TIESSE S.P.A 20 Maggio 2014 INNOVAZIONE MADE IN ITALY TIESSE il Gruppo New

Dettagli

Benvenuti STEFANO NOSEDA

Benvenuti STEFANO NOSEDA Presentazione di.. SOLAR FORTRONIC Milano 29 settembre 2011 Benvenuti STEFANO NOSEDA FARNELL ITALIA GENERAL MANAGER 1 SOLAR FORTRONIC 2 TAPPE FONDAMENTALI NELLA STORIA DELLA PROGETTAZIONE ELETTRONICA 2009

Dettagli

Broadband Wireless on the move

Broadband Wireless on the move Broadband Wireless Access: da idea di business a successo imprenditoriale Broadband Wireless on the move Andrea Calcagno, CEO WiTech : Broadband Wireless on the move Informazioni generali Ottobre 2003,

Dettagli

IBM SmartCloud Le regole per la Sicurezza nel Cloud Computing: la visione di IBM

IBM SmartCloud Le regole per la Sicurezza nel Cloud Computing: la visione di IBM Raffaella D Alessandro IBM GTS Security and Compliance Consultant CISA, CRISC, LA ISO 27001, LA BS 25999, ISMS Senior Manager, ITIL v3 Roma, 16 maggio 2012 IBM SmartCloud Le regole per la Sicurezza nel

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

Cloud Computing - Il progetto RESERVOIR - una infrastruttura Service Oriented 'on demand' per i servizi IT

Cloud Computing - Il progetto RESERVOIR - una infrastruttura Service Oriented 'on demand' per i servizi IT Cloud Computing - Il progetto RESERVOIR - una infrastruttura Service Oriented 'on demand' per i servizi IT L'innovazione tecnologica per la homeland security: opportunità e rischi del Cloud Computing TechFOr

Dettagli

Expanding the Horizons of Payment System Development. Università Luiss «Guido Carli» Sala delle Colonne Viale Pola, 12 Roma

Expanding the Horizons of Payment System Development. Università Luiss «Guido Carli» Sala delle Colonne Viale Pola, 12 Roma Expanding the Horizons of Payment System Development Università Luiss «Guido Carli» Sala delle Colonne Viale Pola, 12 Roma Le modalità operative per la costruzione di infrastrutture sicure Nicola Sotira

Dettagli

MS WINDOWS SERVER 2008 - DESIGNING A WINDOWS SERVER 2008 NETWORK INFRASTRUCTURE

MS WINDOWS SERVER 2008 - DESIGNING A WINDOWS SERVER 2008 NETWORK INFRASTRUCTURE MS WINDOWS SERVER 2008 - DESIGNING A WINDOWS SERVER 2008 NETWORK INFRASTRUCTURE UN BUON MOTIVO PER [cod. E112] L obiettivo del Corso è fornire ai partecipanti la preparazione e le competenze necessarie

Dettagli

Esperienze di trial WiMAX in Telecom Italia

Esperienze di trial WiMAX in Telecom Italia Belluno, 23 novembre 2007 Esperienze di trial WiMAX in Telecom Italia Technology - Tilab VALERIO PALESTINI Wireless Broadband technologies evolution 2003/4 2005/6 2007/8 2009/10 2011/12 2013/14 WiMax Fixed

Dettagli

Streaming unicast. Live media source. Media store. server. internet. Client player. control. 5. Multimedia streaming Pag. 1

Streaming unicast. Live media source. Media store. server. internet. Client player. control. 5. Multimedia streaming Pag. 1 5. Multimedia streaming Pag. 1 Streaming unicast Live media source Unicast streaming is provided in a classic client- fashion At least two flows are established between client and. A distribution flow

Dettagli

Your home comfort has a new shape. Find out how it works

Your home comfort has a new shape. Find out how it works Your home comfort has a new shape Find out how it works CUBODOMO allows you to manage and monitor your entire home s temperature, from WHEREVER YOU ARE CUBODOMO ti consente di gestire e monitorare la temperatura

Dettagli

Il caso Keyline. Gianni Pelizzo Espedia

Il caso Keyline. Gianni Pelizzo Espedia Il caso Keyline Gianni Pelizzo Espedia Agenda Presentazione azienda cliente: Think Different @ Keyline Obiettivi del progetto e strumento utilizzato Overview SAP PPM Il caso aziendale: demo a sistema Prossimi

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2011 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Ferrara-Ravenna Pipeline located

Dettagli

Scenari evolutivi nei sistemi e nella tecnologia e loro impatti sui CED e sui loro consumi energetici

Scenari evolutivi nei sistemi e nella tecnologia e loro impatti sui CED e sui loro consumi energetici Scenari evolutivi nei sistemi e nella tecnologia e loro impatti sui CED e sui loro consumi energetici (relazione per convegno ISTUD) Fabrizio Renzi Direttore tecnico, area sistemi IBM Italia Fabrizio_renzi@it.ibm.com

Dettagli

User Centricity in AGCOM

User Centricity in AGCOM User Centricity in AGCOM Marana Avvisati Market Analysis, Competition and Studies Department NeutralAccess13 La centralità dell utente nelle reti mobili del futuro Urbino, 2 ottobre 2013 Outline 1. Introduction:

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel I nuovi device, il trend BYOD, cambiano l IT 2 There will be 5B mobile devices and 2B M2M nodes Global mobile

Dettagli

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta Daniela Mercurio Punto di Contatto Nazionale ICT PSP Università degli studi Tor Vergata, 12 Luglio 2007 Argomenti

Dettagli

Piattaforma ICT e Design

Piattaforma ICT e Design Piattaforma ICT e Design Prof. Rita Cucchiara Università di Modena e Reggio Emilia Referente Scientifico della Piattaforma ICT e Design ICT e Design Platform Intermech-more (Softech) Labs in Technopoles

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

SC D2 Information Technology and Telecommunication. General session e SC meeting 2012

SC D2 Information Technology and Telecommunication. General session e SC meeting 2012 Information Technology and CIGRE Comitato Nazionale Italiano Riunione del 29 Ottobre 2012 General session e SC meeting 2012 Chairman Carlos Samitier(ES) Segretario Maurizio Monti(FR) Membership 24 membri

Dettagli

Push e-mail: le nuove frontiere della comunicazione. Valerio Tavazzi Nokia Enterprise Solutions

Push e-mail: le nuove frontiere della comunicazione. Valerio Tavazzi Nokia Enterprise Solutions Push e-mail: le nuove frontiere della comunicazione Valerio Tavazzi Nokia Enterprise Solutions The Times, 12 Aprile 2006 80% of workers want a single device for both voice calls and e-mail, and 70% attached

Dettagli

CloudEvolution is a plant monitoring and supervision system (via Web).

CloudEvolution is a plant monitoring and supervision system (via Web). CloudEvolution Plant monitoring and supervision system (via Web) Sistema di monitoraggio e di supervisione di impianti (via Web) CloudEvolution is a plant monitoring and supervision system (via Web). With

Dettagli

Collaborazione e Service Management

Collaborazione e Service Management Collaborazione e Service Management L opportunità del web 2.0 per Clienti e Fornitori dei servizi IT Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito

Dettagli

CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM

CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM ITALIANO Principali Step per la configurazione I dispositivi di

Dettagli

WiMAX Istruzioni per l uso

WiMAX Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Giuseppe Sini Retelit S.p.a. Business Development 23 Ottobre 2008 1 Sommario Definizioni Lo standard 802.16 Forum La tecnologia Differenze con altre tecnologie wireless Aspettative

Dettagli

Android Development. Course Projects. Università degli Studi di Parma

Android Development. Course Projects. Università degli Studi di Parma Android Development Course Projects This work is licensed under a Creative Commons Attribution NonCommercialShareAlike 4.0 International License. Marco Picone, Ph.D. marco.picone@unipr.it Mobile Application

Dettagli

Social Museum and Smart Tourism at CNR- ISTI

Social Museum and Smart Tourism at CNR- ISTI Social Museum and Smart Tourism at CNR- ISTI Roberto Scopigno Visual Compu5ng Lab, CNR- ISTI, Pisa CNR- ISTI Is5tuto di Scienza e Tecnologie dell Informazione (ISTI) Sede: Area della ricerca di Pisa Tema:

Dettagli

Il Progetto Europeo. Un testbed per IPv6 nativo. Gabriella Paolini. gabriella.paolini@garr.it. 25/06/2002 - Bologna - IV incontro di GARR-B

Il Progetto Europeo. Un testbed per IPv6 nativo. Gabriella Paolini. gabriella.paolini@garr.it. 25/06/2002 - Bologna - IV incontro di GARR-B Il Progetto Europeo Un testbed per IPv6 nativo Gabriella Paolini gabriella.paolini@garr.it 25/06/2002 - Bologna - IV incontro di GARR-B Perchè un progetto su IPv6? La possibilita' di poter utilizzare un

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

Product Management & Partnerships Industrial & SCADA Infrastructure Protection. Milano 30 Ottobre 2013

Product Management & Partnerships Industrial & SCADA Infrastructure Protection. Milano 30 Ottobre 2013 Product Management & Partnerships Industrial & SCADA Infrastructure Protection Milano 30 Ottobre 2013 VIDEO IL NUOVO PANORAMA Le minacce sono più complesse E con tante risorse da proteggere il personale

Dettagli

Il Codice della PA digitale Evolvere verso la mobilità e la convergenza

Il Codice della PA digitale Evolvere verso la mobilità e la convergenza Il Codice della PA digitale Evolvere verso la mobilità e la convergenza Raimondo Anello Responsabile Marketing Enterprise & Public Safety Ericsson in Italia Mobilità e convergenza Ericsson per la PA ForumPA

Dettagli

Il Carrier Italiano della Banda Larga wired e wireless

Il Carrier Italiano della Banda Larga wired e wireless www.retelit.it Il Carrier Italiano della Banda Larga wired e wireless 12 Giugno 2008 1 Profilo Aziendale 4 Operatore di telecomunicazioni indipendente e neutrale, proprietario di una delle più estese reti

Dettagli

WIMAX: Mercati Potenziali e Prodotti. Villa Griffone, 9 giugno 2006

WIMAX: Mercati Potenziali e Prodotti. Villa Griffone, 9 giugno 2006 WIMAX: Mercati Potenziali e Prodotti Villa Griffone, 9 giugno 2006 SELEX: l Azienda e l Approccio al Mercato Copyright SELEX Communications. All rights reserved. 2 SELEX Communications: l Azienda SELEX

Dettagli

THETIS Water Management System for Settignano acqueduct (Firenze, Italy) Water Management System for Settignano aqueduct (Firenze, Italy)

THETIS Water Management System for Settignano acqueduct (Firenze, Italy) Water Management System for Settignano aqueduct (Firenze, Italy) THETIS for Settignano aqueduct (Firenze, Italy) YEAR: 2003 CUSTOMERS: S.E.I.C. Srl developed the Water Monitoring System for the distribution network of Settignano Municipality Aqueduct. THE PROJECT Il

Dettagli

OT-LAS sviluppa da oltre 25 anni soluzioni laser specializzate, volte a soddisfare ogni esigenza produttiva.

OT-LAS sviluppa da oltre 25 anni soluzioni laser specializzate, volte a soddisfare ogni esigenza produttiva. - laser solutions - OT-LAS sviluppa da oltre 25 anni soluzioni laser specializzate, volte a soddisfare ogni esigenza produttiva. L esperienza di OT-LAS nel settore della marcatura, decorazione e taglio

Dettagli

http://www-5.unipv.it/eduroam/

http://www-5.unipv.it/eduroam/ EduRoam - UniPv http://www-5.unipv.it/eduroam/ Page 1 of 1 30/01/2014 EduRoam è un servizio internazionale che permette l'accesso alla rete wireless agli utenti mobili (roaming users) in tutte le organizzazioni

Dettagli

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto.

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto. Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto Azcom Technology Relatore: Claudio Canosi 10-15 Aprile 2014 APA Confartigianato

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

La sicurezza tecnica dei pagamenti innovativi: Le raccomandazioni delle autorità finanziarie europee

La sicurezza tecnica dei pagamenti innovativi: Le raccomandazioni delle autorità finanziarie europee La sicurezza tecnica dei pagamenti innovativi: Le raccomandazioni delle autorità finanziarie europee CARTE 2013 Sessione B2: Metodologie e Sistemi di Sicurezza evoluti per nuove soluzioni di pagamento

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

Comunicazioni Multimediali

Comunicazioni Multimediali Comunicazioni Multimediali 2007 Roadmap Stato attuale Futuro Multimedia Definizione Proprieta Organismi di standardizzazione 2 Multimedia road Voice Telephony Limited bandwidth Wired Internet Data Entertainment

Dettagli

Tavolo tematico ICT-23.04.2013 I servizi APRE e Enterprise Europe Network Lara Dipace-STT, AREA Science Park

Tavolo tematico ICT-23.04.2013 I servizi APRE e Enterprise Europe Network Lara Dipace-STT, AREA Science Park Tavolo tematico ICT-23.04.2013 I servizi APRE e Enterprise Europe Network Lara Dipace-STT, AREA Science Park European Commission Enterprise and Industry 1 L APRE ED I SERVIZI DI SUPPORTO Chi è APRE Agenzia

Dettagli

Iris and SJU Project P15.2.6 Iris Public Event 04/02/2013 University of Salzburg Unipark P. Tavernise P15.2.6 PM. Ref.:

Iris and SJU Project P15.2.6 Iris Public Event 04/02/2013 University of Salzburg Unipark P. Tavernise P15.2.6 PM. Ref.: Iris and SJU Project P15.2.6 Iris Public Event 04 University of Salzburg Unipark P. Tavernise P15.2.6 PM R Content Project 15.2.6: Main objective Project 15.2.6: Project in brief Project 15.2.6: Specific

Dettagli

CORSO MOC6439: Configuring and Troubleshooting Windows Server 2008 Application Infrastructure

CORSO MOC6439: Configuring and Troubleshooting Windows Server 2008 Application Infrastructure CORSO MOC6439: Configuring and Troubleshooting Windows Server 2008 Application Infrastructure CEGEKA Education corsi di formazione professionale Cegeka S.p.A. [1/5] Configuring and Troubleshooting Windows

Dettagli

MIMO CPE Serie Access-Point Wireless 2x2 MiMo 5GHz Outdoor Directive CPE

MIMO CPE Serie Access-Point Wireless 2x2 MiMo 5GHz Outdoor Directive CPE MIMO CPE Serie Access-Point Wireless 2x2 MiMo Outdoor Directive CPE Model: BR-CPE42 KEY FEATURES Qualcomm Atheros AR9342 MIPS 74Kc 560MHz CPU IEEE 802.11a/n compliant up to 26dBm aggregate transmit power

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Tecnologie wirelessper il "Tacticalnetworking" dell'emergenza. Roberto Borri Telemobility 2012 - Emergency and Safety

Tecnologie wirelessper il Tacticalnetworking dell'emergenza. Roberto Borri Telemobility 2012 - Emergency and Safety Tecnologie wirelessper il "Tacticalnetworking" dell'emergenza Roberto Borri Telemobility 2012 - Emergency and Safety Torino, 27 Settembre 2012 I soci Comune di Torino Politecnico Torino Università degli

Dettagli

Il valore della rete IP nella Connected Enterprise

Il valore della rete IP nella Connected Enterprise Il valore della rete IP nella Connected Enterprise Dall Operation Technology all Information Technology Rev 5058-CO900E Questa è la Internet of Things Connette tutto ciò che non è connesso Stadium Municipal

Dettagli

Stato risorse di calcolo CDF in Italia

Stato risorse di calcolo CDF in Italia Stato risorse di calcolo CDF in Italia - August 31, 2011 S. Amerio (INFN Padova) Stato risorse a Fermilab Portale CDFGRID per accedere alle risorse di calcolo locali a Fermilab. Job in corso 5k CDFGRID

Dettagli

L impiego strategico dell ICT nella innovazione a 360

L impiego strategico dell ICT nella innovazione a 360 L impiego strategico dell ICT nella innovazione a 360 Progetto IxI L innovazione di processo Confindustria Bari Cesare Colombo Head of Unit CEFRIEL - Politecnico di Milano Cos è CEFRIEL? Independent, super-partes

Dettagli

Tecnologie sicure per la comunicazione globale: una promessa da mantenere per l industria ICT

Tecnologie sicure per la comunicazione globale: una promessa da mantenere per l industria ICT Tecnologie sicure per la comunicazione globale: una promessa da mantenere per l industria ICT Umberto de Julio Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service Solutions) are registered trademarks

Dettagli

Dalle Smart Grid alle Smart Cities Un opportunit. opportunità di innovazione Andrea Costa

Dalle Smart Grid alle Smart Cities Un opportunit. opportunità di innovazione Andrea Costa Dalle Smart Grid alle Smart Cities Un opportunit opportunità di innovazione Andrea Costa Le sfide di Europa 2020 3 direttrici Smart Growth Sviluppo di un economia basata su innovazione e conoscenza. Sviluppo

Dettagli

S.E.S.A. Software E Sistemi Avanzati SpA. Profilo aziendale. www.sesaspa.it

S.E.S.A. Software E Sistemi Avanzati SpA. Profilo aziendale. www.sesaspa.it S.E.S.A. Software E Sistemi Avanzati SpA Profilo aziendale L AZIENDA S.E.S.A. S.p.A. Software E Sistemi Avanzati - è un azienda che opera nel settore dell Information & Communication Technology (ICT).

Dettagli

Kit trasmissione. data transmission. Ref. 10085

Kit trasmissione. data transmission. Ref. 10085 Kit trasmissione dati WIRELESS Kit for wireles data transmission Ref. 10085 MANUALE UTENTE aspetto componenti A Chiavetta USB per connesione al PC B Strumento rilavazione dati C Adattatore 1 Connettore

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2011 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Ferrera - Cremona Pipeline which

Dettagli

DIGITAL INDUSTRY 4.0 Le leve per ottimizzare la produttività di fabbrica. Bologna, 19/03/2015

DIGITAL INDUSTRY 4.0 Le leve per ottimizzare la produttività di fabbrica. Bologna, 19/03/2015 DIGITAL INDUSTRY 4.0 Le leve per ottimizzare la produttività di fabbrica Bologna, 19/03/2015 Indice La quarta evoluzione industriale Internet of things sul mondo Manufacturing Le leve per ottimizzare la

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Scenario competivivo e previsioni di sviluppo del mercato italiano dei servizi di datacenter

Scenario competivivo e previsioni di sviluppo del mercato italiano dei servizi di datacenter Scenario competivivo e previsioni di sviluppo del mercato italiano dei servizi di datacenter Elena Vaciago Senior Associate Consultant IDC Italia ICT4Green Conference Nhow Hotel, Milano 17 Febbraio 2009

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2001 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for the transportation system for

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO STEP BY STEP INSTRUCTIONS FOR COMPLETING THE ONLINE APPLICATION FORM Enter the Unito homepage www.unito.it and click on Login on the right side of the page. - Tel. +39 011 6704425 - e-mail internationalexchange@unito.it

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2009-2010 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Rho - Malpensa Pipeline

Dettagli

Security aspects in Mobile IPv6

Security aspects in Mobile IPv6 Security aspects in Mobile IPv6 IPv6 Italian Task Force Torino, 6 luglio 2005 Implementazione del testbed MIPL6 (1/2) Testbed Mobile IPv6 Wind implementazione del Helsinki University of Technology (HUT)

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

Manuale per il collegamento e l uso Installation and operation manual

Manuale per il collegamento e l uso Installation and operation manual Manuale per il collegamento e l uso Installation and operation manual Ripetitore per extender kit HD-SDI HD-SDI repeater for extender kit 1. Introduzione Il prodotto è un dispositivo per il segnale HD-SDI

Dettagli

Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012

Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012 Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012 POWER Indice Motivazioni di questa organizzazione Alstom - Organizzazione IS&T Governance Organizzazione ITSSC ITSSC Modalità

Dettagli

pacorini forwarding spa

pacorini forwarding spa pacorini forwarding spa Pacorini Silocaf of New Orleans Inc. Pacorini Forwarding Spa nasce a Genova nel 2003 come punto di riferimento dell area forwarding e general cargo all interno del Gruppo Pacorini.

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM Fuel Transmission Pipeline HEL.PE El Venizelos Airport YEAR: 2001-2006 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak

Dettagli

Banda Larga: Le Partnerships tra il Pubblico ed il Privato per lo Sviluppo Economico e Sociale

Banda Larga: Le Partnerships tra il Pubblico ed il Privato per lo Sviluppo Economico e Sociale Banda Larga: Le Partnerships tra il Pubblico ed il Privato per lo Sviluppo Economico e Sociale Catania, 18 Maggio 2006 Nicola Villa Direttore Pubblica Amministrazione Locale & Banda Larga Europa & Mercati

Dettagli

Innovazione e Open Source nell era dei nuovi paradigmi ICT

Innovazione e Open Source nell era dei nuovi paradigmi ICT Innovazione e Open Source nell era dei nuovi paradigmi ICT Red Hat Symposium OPEN SOURCE DAY Roma, 14 giugno 2011 Fabio Rizzotto Research Director, IT, IDC Italia Copyright IDC. Reproduction is forbidden

Dettagli

ANALISI COMPUTERIZZATA DELLA POSTURA A LETTO E SEDUTA

ANALISI COMPUTERIZZATA DELLA POSTURA A LETTO E SEDUTA ANALISI COMPUTERIZZATA DELLA POSTURA A LETTO E SEDUTA (COMPUTER ANALYSIS POSTURE BED AND SITTING) FT. Costante Emaldi FT. Rita Raccagni Will you care for me in my old age? SISTEMA a rilevazione di pressione

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

Grazie a Ipanema, Coopservice assicura le prestazioni delle applicazioni SAP & HR, aumentando la produttivita del 12%

Grazie a Ipanema, Coopservice assicura le prestazioni delle applicazioni SAP & HR, aumentando la produttivita del 12% Grazie a Ipanema, Coopservice assicura le prestazioni delle applicazioni SAP & HR, aumentando la produttivita del 12% CASE STUDY (Re)discover Simplicity to Guarantee Application Performance Gli obiettivi

Dettagli

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati.

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. Progetto Michelangelo Click4Care - ThinkHealth System Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. 1 Storia Pfizer ha sviluppato negli ultimi anni know-how nel

Dettagli

Digital Manufacturing e Industrial IoT: dagli oggetti interconessi alla creazione di valore per l industria

Digital Manufacturing e Industrial IoT: dagli oggetti interconessi alla creazione di valore per l industria Digital e Industrial IoT: dagli oggetti interconessi alla creazione di valore per l industria Gianluca Berghella, CRIT Srl 26 novembre 2015 Sommario La quarta rivoluzione industriale Le Smart Cosa sta

Dettagli

Sensor Networks. I sistemi di data fusion sulle reti di sensori

Sensor Networks. I sistemi di data fusion sulle reti di sensori Sensor Networks I sistemi di data fusion sulle reti di sensori Sensor Networks Reti di sensori intelligenti connessi su topologie variabili e dotati di capacità di elaborazione locale Esempi di applicazioni

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

L esperienza Enel sulla Unified Comunication & Collaboration Luigi Borrelli

L esperienza Enel sulla Unified Comunication & Collaboration Luigi Borrelli L esperienza Enel sulla Unified Comunication & Collaboration Luigi Borrelli Gennaio 2012 La presenza Enel nel Mondo Enel è presente in circa 40 paesi, 4 continenti e conta circa 80.000 dipendenti con una

Dettagli