SUPERMARINA - COMUNICAZIONI IN GENERE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SUPERMARINA - COMUNICAZIONI IN GENERE"

Transcript

1 ARCHIVIO

2

3 Bollettino d'archivio dell'ufficio Storico della Marina Militare - Dicembre 2012 SUPERMARINA - COMUNICAZIONI IN GENERE a cura di Maria Rita Precone Fondo Supermarina Comunicazioni in genere Tavola delle abbreviazioni e degli indirizzi telegrafici Introduzione Inventario 125

4 Maria Rita Precone - Fondo Supermarina : Comunicazioni in genere TAVOLA DELLE ABBREVIAZIONI E DEGLI INDIRIZZI TELEGRAFICI b. busta Betasom Comando gruppo sommergibili atlantici, poi Comando 11 gruppo sommergibili, poi Comando superiore delle forze subacquee italiane in Atlantico C.a.t. Corpo aereo tedesco C.d.s. Centro di documentazione storica C.s.c. Ufficio coordinamento servizio censura E.l.s. Estratto del libro dei segnali f. fascicolo I.c.e. Ispettorato comunicazioni e servizi elettrici Maricosom Comando in capo della squadra sommergibili Marinarmi Ministero della marina - Direzione generale delle armi e degli armamenti navali Maristat Ufficio di stato maggiore della regia marina, poi Stato maggiore della regia marina M.a.s. Militare aeronautico di servizio pag/pagg. pagina/e r.t. radiotelegrafico segn. segnatura Supermarina Alto comando della marina t.a.g. torpedo-alarm-gerät U.s.m.m. Ufficio storico della marina militare 126

5 Bollettino d'archivio dell'ufficio Storico della Marina Militare - Dicembre 2012 Introduzione Il fondo Supermarina - Comunicazioni in genere costituisce una delle numerose sezioni del vasto archivio di Supermarina, il Comando centrale della Marina che ebbe la direzione operativa della guerra navale dal 1 giugno 1940 al 13 settembre Ricostituito a Brindisi con il trasferimento dello Stato maggiore al Sud, fu attivo ancora per pochi giorni, essendo ormai passata in toto agli alleati la gestione delle operazioni belliche. 1 L organizzazione dell archivio di Supermarina si basava su uno schema di classificazione assai articolato all interno del quale compariva, annoverata nella sezione Pratiche correnti, una classifica riguardante le comunicazioni (telegrafiche, postali, telefoniche ecc., inclusi anche i segnali di riconoscimento usati da navi ed aerei) denominata appunto Servizio comunicazioni. Tale classifica si ritrova annotata sui documenti anche se ne compare più spesso un altra simile - Comunicazioni in genere - utilizzata anche per l intitolazione del fondo. L argomento principale delle comunicazioni si suddivideva a sua volta in sottoargomenti più specifici che spaziavano da quelli eminentemente operativi (ad esempio le disposizioni sulla censura postale finalizzata a garantire il segreto sulle missioni di guerra) a quelli più pratici e minuti quali l addestramento dei piccioni viaggiatori. Su questa organizzazione archivistica originaria di Supermarina si è innestato il riordinamento tematico - di cui si è parlato più volte in questa sede - messo in atto presso l Archivio dell Ufficio storico negli anni Cinquanta - Sessanta, in conseguenza del quale la documentazione dell Alto comando della Marina, così come quella di altri comandi ed 1 Per le notizie storico-istituzionali su Supermarina cfr. Goffredo Califano, L organizzazione di Supermarina, in Bollettino d Archivio dell Ufficio storico della Marina militare, dicembre 1989, pagg

6 Maria Rita Precone - Fondo Supermarina : Comunicazioni in genere enti, è stata interpolata con quella proveniente da archivi diversi e riorganizzata poi in base al comune denominatore dell argomento di cui trattava. E stato quindi creato, attingendo da vari fondi archivistici, il piccolo complesso documentario autonomo Comunicazioni in genere con la finalità di fornire un panorama delle comunicazioni in tutte le loro sfaccettature durante i primi tre anni di guerra. La documentazione è stata suddivisa per anni (1940, 1941, 1942 e 1943) 2, riproponendo all interno di ognuno gli stessi otto sottoargomenti a cui corrispondevano altrettanti fascicoli: Servizio censura Servizio bolgette 3 Servizio delle comunicazioni in genere Riconoscimento delle navi. Segnali Riconoscimento dei velivoli. Segnali Collegamenti Roma - Comandi marittimi e comandi navali Collegamenti basi aeree e comandi navali Varie. E da notare che la distribuzione cronologica della documentazione nei vari anni contempla diverse eccezioni e spesso all interno di una stessa annata sono presenti alcuni documenti anche di molto precedenti o susseguenti l anno in questione perché, ad esempio, facenti parte di una stessa pratica o affare che si snodava per lungo tempo e che non si è voluto separare. Delineate dunque brevemente le vicende storico-archivistiche del fondo, è opportuno precisare che, essendo ormai praticamente impossibile riportare l archivio di Supermarina alla sua situazione originaria, il presente riordinamento è stato piuttosto limitato e ha lasciato 2 A ogni anno è riservato un faldone ad eccezione del 1943 la cui documentazione occupa gli ultimi due faldoni. 3 La documentazione sul Servizio bolgette è presente solo per gli anni 1940 e

7 Bollettino d'archivio dell'ufficio Storico della Marina Militare - Dicembre 2012 sostanzialmente inalterata la struttura data al fondo negli anni Cinquanta - Sessanta. Esso è consistito prima di tutto nell individuazione dei documenti a suo tempo estrapolati da altri archivi e, ove possibile, nel loro reinserimento nelle collocazioni di origine. 4 Quindi, all interno di ogni anno, è stata ripristinata la successione cronologica delle carte che spesso risultava alterata. Per quanto riguarda poi le intitolazioni dei fascicoli che si ripetono quasi invariate per ogni anno e che sono state riportate tra virgolette, si è talvolta intervenuti aggiungendo una descrizione più analitica del contenuto nei casi in cui la documentazione era più articolata o il titolo preesistente più generico (come nel caso delle Varie ). 4 Talvolta questo non è stato possibile o perché i fondi da cui proveniva la documentazione non erano conservati presso l Archivio dell U.s.m.m. o perché, per motivazioni diverse, non era più rintracciabile la posizione originaria dei documenti. In tali casi ci si è quindi limitati a segnalare in nota la presenza di documentazione allotria. 129

8 Maria Rita Precone - Fondo Supermarina : Comunicazioni in genere INVENTARIO "Servizio censura". Contiene tra l'altro documentazione relativa alle disposizioni per il segreto militare "Servizio delle bolgette" "Servizio delle comunicazioni in genere". Contiene tra l'altro documentazione relativa a sistemazioni telegrafiche e telefoniche, piccioni viaggiatori, Norme per l'instradamento della corrispondenza e dei telegrammi. 2 Allegati: - tre piante, una pubblicazione, un manuale della ditta Siemens "Riconoscimento di navi nazionali. Segnali". Allegati: - una fotografia. 1 5 "Riconoscimento di velivoli nazionali. Segnali". Allegati: - una pianta. 1 6 "Collegamenti Roma - Comandi marittimi, Roma - Comandi navali". Contiene tra l'altro documentazione relativa al formulario per le comunicazioni con i sommergibili e al cifrario Sigma Il fascicolo è composto da due soli documenti, uno di provenienza Maricosom, l altro di provenienza Maristat - Segreteria particolare. 2 Il fascicolo contiene un documento di provenienza incerta. 3 Il fascicolo contiene un documento di provenienza incerta, alcuni documenti del 1941 e un documento del

9 Bollettino d'archivio dell'ufficio Storico della Marina Militare - Dicembre "Collegamenti basi aeree e comandi navali" "Varie". Contiene, tra l'altro, una raccolta di circolari segrete emesse per lo più dall'ufficio comunicazioni di Maristat nel periodo 27 marzo giugno 1942, prospetti relativi al 'Movimento del servizio notizie (dal 10 giugno al 30 novembre 1940-XIX ed oltre)' espletato dall'ufficio centrale notizie alle famiglie dei militari alle armi e documentazione relativa al funzionamento dei fanali di guerra e dei radiofari, alle sistemazioni r.t., alle pubblicazioni segrete Censura della corrispondenza e tutela del segreto militare "Servizio delle bolgette" "Servizio delle comunicazioni" in genere. 5 Allegati: - una pianta, un disegno "Riconoscimento di navi nazionali. Segnali" Il fascicolo contiene un documento di provenienza incerta e alcuni di provenienza Comando in capo Squadra navale, Comando in capo 1ª Squadra navale, Comando in capo 2ª Squadra navale. Per quanto riguarda la raccolta di circolari, la maggior parte dei documenti è del 1940, alcuni del 1941 e solo tre del 1942, motivo per il quale si è ritenuto opportuno inserire la raccolta nell'anno Due circolari del 1942 sono emesse dall'ispettorato comunicazioni e servizi elettrici. 5 Nella cartellina Fari e fanali interna al fascicolo è presente sporadica documentazione del 1940 e del

10 Maria Rita Precone - Fondo Supermarina : Comunicazioni in genere 2 13 "Riconoscimento di velivoli nazionali. Segnali". Contiene, tra l'altro, messaggi di Betasom, documentazione relativa ai segnali di riconoscimento usati dal X C.a.t. e ai preavvisi di sorvolo "Collegamenti Roma - Comandi marittimi e navali". Contiene, tra l'altro, messaggi relativi a movimenti di unità mercantili "Collegamenti basi aeree e comandi navali". Contiene, tra l'altro, un estratto del 'Formulario armero-navale' redatto da Maristat "Varie". Contiene, tra l'altro, documentazione relativa a disservizi postali e a esperienze con l'ecogoniometro tedesco sulle unità italiane Censura della corrispondenza. 8 Allegati: - un disegno, una pubblicazione "Servizio delle comunicazioni" in genere. Contiene, tra l'altro, documentazione relativa a: codice r.t. M.a.s., limitazione del servizio telefonico urbano e del traffico telegrafico, disservizi nel servizio comunicazioni, traffico r.t. italiano, organizzazione delle comunicazioni del servizio antisommergibile, E.l.s., messaggi di speciale Nella cartellina Betasom. Servizio comunicazioni interna al fascicolo è presente sporadica documentazione del 1940 e del In alcune sottocartelline interne al fascicolo è presente sporadica documentazione del 1940, 1942 e Il fascicolo contiene alcuni documenti di provenienza Ministero della marina - Gabinetto - Ufficio trattati. 132

11 Bollettino d'archivio dell'ufficio Storico della Marina Militare - Dicembre 2012 riservatezza. 9 Allegati: - un grafico, due piante "Riconoscimento di navi nazionali. Segnali" "Riconoscimento di velivoli. Segnali". Contiene, tra l'altro, documentazione relativa ai segnali di riconoscimento usati dai velivoli tedeschi "Collegamenti Roma - Comandi marittimi e navali". Contiene, tra l'altro, diverse copie dello 'Specchio dei collegamenti tra Roma e i comandi marittimi' edito da Maristat - I.c.e "Collegamenti basi aeree e comandi navali" "Varie". Contiene, tra l'altro, documentazione relativa ai radiotelemetri e al servizio r.t. delle navi scorta convogli. Allegati: - una cartina geografica, sedici tabelle verdi e azzurre delle voci convenzionali, due fascicoli contenenti le istruzioni d'uso delle buste delle posizioni segrete (p.s.) Il fascicolo contiene alcuni documenti di provenienza Comando in capo Squadra navale, Ministero della marina - Gabinetto. 10 Il fascicolo contiene alcuni documenti di provenienza Maristat - C.d.s. e Marinarmi e un documento dell'aprile

12 Maria Rita Precone - Fondo Supermarina : Comunicazioni in genere Censura della corrispondenza. 11 Allegati: - otto fotografie "Servizio delle comunicazioni" in genere. Contiene, tra l'altro, documentazione relativa a radiolocalizzatori, radiofari, macchina cifrante Hagelin, telecomunicazioni in caso di emergenza. 12 Allegati: - due schemi, un disegno, due carte geografiche "Riconoscimento di navi. Segnali" "Riconoscimento di velivoli. Segnali". Contiene, tra l'altro, documentazione relativa al rilevamento di velivoli di contatto "Collegamenti Roma - Comandi marittimi e navali". Contiene, tra l'altro, otto esemplari della pubblicazione dell'ispettorato telecomunicazioni e dei servizi elettrici Specchio dei collegamenti tra Roma e i comandi marittimi, edizioni agosto e settembre Allegati: - un grafico Il fascicolo contiene alcuni documenti di provenienza Ministero della marina - Gabinetto - Ufficio trattati e Maristat - Ufficio coordinamento servizio censura. 12 Il fascicolo contiene alcuni documenti di provenienza Ministero della marina - Gabinetto - Ufficio trattati, Ministero della marina - Gabinetto - Servizio comunicazioni, Comando VIII Divisione navale, incerta. In alcune sottocartelline interne al fascicolo è presente documentazione del 1941 e del

13 Bollettino d'archivio dell'ufficio Storico della Marina Militare - Dicembre "Collegamenti basi aeree e comandi navali". Contiene, tra l'altro, documentazione relativa a esercitazioni armero - navali e a segnali di scoperta sull'onda M "Varie". Contiene, tra l'altro, elenchi dei posti semaforici e r.t. della Marina esistenti nel periodo settembre 1943 e documentazione relativa ad apprezzamento giornaliero sulle probabilità d'incursioni aeree nemiche, apparecchi t.a.g., ora legale, stampa. 14 Allegati: - un grafico In alcune sottocartelline interne al fascicolo è presente documentazione del 1940, 1941 e In alcune sottocartelline interne al fascicolo è presente documentazione del 1940 e del

14

Il riordino dell Archivio della Questura di Modena e la serie A 11, Prima Divisione, terzo titolario

Il riordino dell Archivio della Questura di Modena e la serie A 11, Prima Divisione, terzo titolario LICIA FIORENTINI, FEDERICA VALENTINI Il riordino dell Archivio della Questura di Modena e la serie A 11, Prima Divisione, terzo titolario LICIA FIORENTINI, FEDERICA VALENTINI Il riordino dell Archivio

Dettagli

Ministero della difesa. STATO MAGGIORE AERONAUTICA MILITARE 5 Reparto - Ufficio storico. Fondo "P.R. 12 (Piano di radunata 12)"

Ministero della difesa. STATO MAGGIORE AERONAUTICA MILITARE 5 Reparto - Ufficio storico. Fondo P.R. 12 (Piano di radunata 12) Ministero della difesa STATO MAGGIORE AERONAUTICA MILITARE 5 Reparto - Ufficio storico Fondo "P.R. 12 (Piano di radunata 12)" Relazione e schedatura a cura di Alessandro Chiaretti Settembre 2008 1 SOMMARIO

Dettagli

Tribunale Militare della Spezia Manuale di Gestione del Protocollo Informatico MANUALE DI GESTIONE

Tribunale Militare della Spezia Manuale di Gestione del Protocollo Informatico MANUALE DI GESTIONE MANUALE DI GESTIONE Il Manuale di Gestione è l insieme di regole necessarie per la gestione ed il corretto funzionamento del sistema di protocollo, dei procedimenti amministrativi informatici e del sistema

Dettagli

Scuola di commercio maschile serale Angelo Bargoni

Scuola di commercio maschile serale Angelo Bargoni ARCHIVIO DI STATO DI CREMONA Scuola di commercio maschile serale Angelo Bargoni Inventario (1906-1973) La scuola serale maschile di commercio di Cremona fu istituita il 22 gennaio 1894, per iniziativa

Dettagli

L Archivio operaio Augusto Finzi L Archivio operaio Augusto Finzi vede la luce in primis per la volontà espressa da Augusto Finzi alla biblioteca

L Archivio operaio Augusto Finzi L Archivio operaio Augusto Finzi vede la luce in primis per la volontà espressa da Augusto Finzi alla biblioteca L Archivio operaio Augusto Finzi L Archivio operaio Augusto Finzi vede la luce in primis per la volontà espressa da Augusto Finzi alla biblioteca della Municipalità di Marghera, affinché le sue carte fossero

Dettagli

CARTEGGIO DELLE CANCELLERIE DELLO STATO

CARTEGGIO DELLE CANCELLERIE DELLO STATO Inventario SA 2 Archivio di Stato di Milano CARTEGGIO DELLE CANCELLERIE DELLO STATO Per la richiesta indicare: Fondo: Carteggio delle Cancellerie dello Stato Pezzo: numero della busta Carteggio delle cancellerie

Dettagli

Ministero della difesa. STATO MAGGIORE AERONAUTICA MILITARE 5 Reparto - Ufficio storico SUPERAEREO

Ministero della difesa. STATO MAGGIORE AERONAUTICA MILITARE 5 Reparto - Ufficio storico SUPERAEREO Ministero della difesa STATO MAGGIORE AERONAUTICA MILITARE 5 Reparto - Ufficio storico SUPERAEREO Fondo "Ciaf (Commissione italiana di armistizio con la Francia)" Relazione e schedatura a cura di Alessandro

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL1 II 5 1 0147779 All.: 1; ann.: //. Roma,

Dettagli

Indice-Sommario. Introduzione. Ius ad bellum, ius in bello, disarmo 19. Parte I La disciplina dell uso della forza nelle relazioni internazionali

Indice-Sommario. Introduzione. Ius ad bellum, ius in bello, disarmo 19. Parte I La disciplina dell uso della forza nelle relazioni internazionali Indice-Sommario Premessa alla quarta edizione XIII Premessa alla terza edizione XV Premessa alla seconda edizione XVII Premessa alla prima edizione XIX Abbreviazioni 1 Elenco delle opere citate (con il

Dettagli

GLOSSARIO/DEFINIZIONI

GLOSSARIO/DEFINIZIONI ALLEGATO 1 GLOSSARIO/DEFINIZIONI 11 Indice 1 2 INTRODUZIONE... DEFINIZIONI... 12 1 INTRODUZIONE Di seguito si riporta il glossario dei termini contenuti nelle regole tecniche di cui all articolo 71 del

Dettagli

ESERCITAZIONI NAVALI MIMETIZZAZIONE. a cura di Alessandra Venerosi Pesciolini. Tavola delle abbreviazioni. Premessa Inventario

ESERCITAZIONI NAVALI MIMETIZZAZIONE. a cura di Alessandra Venerosi Pesciolini. Tavola delle abbreviazioni. Premessa Inventario ARCHIVIO ESERCITAZIONI NAVALI MIMETIZZAZIONE a cura di Alessandra Venerosi Pesciolini Tavola delle abbreviazioni ESERCITAZIONI NAVALI Premessa Inventario MIMETIZZAZIONE Premessa Inventario Tavola di raffronto

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI

MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI COMUNE DI MARINEO (PROV. DI PALERMO) MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI (approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 106 del 24/11/04) 1 PARTE PRIMA

Dettagli

Allegato A al f.n. M_D GMIL2 VDGM V 0215719 in data 31 luglio 2013 ELENCO INDIRIZZI

Allegato A al f.n. M_D GMIL2 VDGM V 0215719 in data 31 luglio 2013 ELENCO INDIRIZZI Allegato A al f.n. M_D GMIL2 VDGM V 0215719 in data 31 luglio 2013 ELENCO INDIRIZZI A SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli affari militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI

Dettagli

GLOSSARIO/DEFINIZIONI

GLOSSARIO/DEFINIZIONI ALLEGATO 1 GLOSSARIO/DEFINIZIONI Indice 1 2 INTRODUZIONE DEFINIZIONI Allegato alle Regole tecniche in materia di documento informatico e gestione documentale, protocollo informatico e di documenti informatici

Dettagli

Storia della Catalogazione in Italia. Prof. Francesco Morante

Storia della Catalogazione in Italia. Prof. Francesco Morante Storia della Catalogazione in Italia Prof. Francesco Morante Origini della catalogazione Le prime disposizioni legislative legate alla catalogazione dei beni culturali sorgono per la necessità di limitare

Dettagli

PREFETTURA DI MILANO GABINETTO PRIMA SERIE Vol. II (bb. 754-1126)

PREFETTURA DI MILANO GABINETTO PRIMA SERIE Vol. II (bb. 754-1126) Inventario PU 2 Archivio di Stato di Milano PREFETTURA DI MILANO GABINETTO PRIMA SERIE Vol. II (bb. 754-1126) Per la richiesta indicare: Fondo: Prefettura di Milano Serie: Gabinetto Sottoserie: I serie

Dettagli

ASSOCIAZIONE ETTORE PROIETTI DIVI PER LA STORIA DEL MOVIMENTO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI TERNANI SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER L UMBRIA

ASSOCIAZIONE ETTORE PROIETTI DIVI PER LA STORIA DEL MOVIMENTO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI TERNANI SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER L UMBRIA ASSOCIAZIONE ETTORE PROIETTI DIVI PER LA STORIA DEL MOVIMENTO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI TERNANI SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER L UMBRIA Confederazione generale italiana del lavoro - CGIL. Federazione

Dettagli

Regolamento per la gestione, tenuta e tutela dei documenti amministrativi del Collegio IPASVI di Siena

Regolamento per la gestione, tenuta e tutela dei documenti amministrativi del Collegio IPASVI di Siena Pag. 1 Prot. 10/2016 Rep. D. I.02 documenti amministrativi del Collegio IPASVI di Siena Adottato dal Consiglio Direttivo con Delibera n. 10 del 26/01/2016 Pag. 2 Sommario CAPO I - AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

Stato Maggiore dell Aeronautica. Fondo SMA I Reparto. Inventario

Stato Maggiore dell Aeronautica. Fondo SMA I Reparto. Inventario Stato Maggiore dell Aeronautica Ufficio Storico Fondo SMA I Reparto Inventario Sommario Sommario... Premessa... Nota storico istituzionale... 1 versamento... Nota archivistica... Nota di contenuto...

Dettagli

COMUNE SAREZZO Archivio Storico

COMUNE SAREZZO Archivio Storico COMUNE SAREZZO Archivio Storico Inventario (1927-1943) versione provvisoria SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA per la Lombardia REGIONE LOMBARDIA Culture, identità e autonomia della Lombardia COMUNITA MONTANA

Dettagli

SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche

SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche SIUSA Sistema Informativo Unificato Sovrintendenze Archivistiche 6 SCHEDA DI RILEVAZIONE - COMPLESSO ARCHIVISTICO 3 Codice Ente Codice complesso Qualifica del complesso archivistico fondo uniformata locale

Dettagli

1. LE FASI DELLA GESTIONE DEI DOCUMENTI

1. LE FASI DELLA GESTIONE DEI DOCUMENTI Testo estratto da STEANO PIGLIAPOCO, La gestione informatica dei documenti: aspetti archivistici e organizzativi, in OMENICO PIAZZA (a cura di), Il protocollo informatico per la pubblica amministrazione,

Dettagli

STATO MAGGIORE DELL'AERONAUTICA UFFICIO STORICO

STATO MAGGIORE DELL'AERONAUTICA UFFICIO STORICO STATO MAGGIORE DELL'AERONAUTICA UFFICIO STORICO FASCICOLI PERSONALI DEI PRIGIONIERI DEGLI ANGLO AMERICANI NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE 1937 1987 Nota introduttiva a cura di Susanna Oreffice. Prigionieri

Dettagli

Direttive Renzi (2014) e Prodi (2008) La direttiva Renzi

Direttive Renzi (2014) e Prodi (2008) La direttiva Renzi Direttive Renzi (2014) e Prodi (2008) La direttiva Renzi Per consentire la ricostruzione dei gravissimi eventi che negli anni 1969-1984 hanno segnato la storia del Paese, il Presidente del Consiglio Matteo

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI RAGUSA REGOLAMENTO DELL UFFICIO DI PROTOCOLLO, DEGLI ARCHIVI E DELL UFFICIO SPEDIZIONE

PROVINCIA REGIONALE DI RAGUSA REGOLAMENTO DELL UFFICIO DI PROTOCOLLO, DEGLI ARCHIVI E DELL UFFICIO SPEDIZIONE PROVINCIA REGIONALE DI RAGUSA REGOLAMENTO DELL UFFICIO DI PROTOCOLLO, DEGLI ARCHIVI E DELL UFFICIO SPEDIZIONE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 132 DEL 16 SETTEMBRE 2003 E DIVENUTO

Dettagli

Alcune questioni metodologiche e quesiti su ordinamento, conservazione e schedatura di archivi privati in formato digitale.

Alcune questioni metodologiche e quesiti su ordinamento, conservazione e schedatura di archivi privati in formato digitale. Alcune questioni metodologiche e quesiti su ordinamento, conservazione e schedatura di archivi privati in formato digitale. Note preliminari. Innanzitutto va segnalato che è stato fatto un backup con la

Dettagli

POSTA DELLE ISTITUZIONI E FRANCHIGIE

POSTA DELLE ISTITUZIONI E FRANCHIGIE POSTA DELLE ISTITUZIONI E FRANCHIGIE Il trasferimento dei Ministeri da Torino a Firenze si concluse nel maggio 1865; da questa data è pertanto riscontrabile corrispondenza istituzionale dalla nuova capitale.

Dettagli

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI Allegato n. 6 PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI 1. Composizione del piano Il piano di conservazione oltre che dai seguenti articoli è composto anche dal quadro di classificazione (Titolario), dal massimario

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL II 5 1 2012 0248948 Roma, 4 giugno 2012

Dettagli

GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE GLI ANIMALI NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE I CAVALLI La prima guerra mondiale sfruttò moltissimo gli animali; cani, asini, muli, cavalli e piccioni vennero largamente usati nelle operazioni militari, in un

Dettagli

LA VOCE DI BILANCIO - PATRIMONIO NETTO - DOPO LE NOVITÀ DELLA RIFORMA SOCIETARIA

LA VOCE DI BILANCIO - PATRIMONIO NETTO - DOPO LE NOVITÀ DELLA RIFORMA SOCIETARIA LA VOCE DI BILANCIO - PATRIMONIO NETTO - DOPO LE NOVITÀ DELLA RIFORMA SOCIETARIA Premessa Con la Circolare n. 6/2006, la Fondazione Luca Pacioli ha fornito ulteriori chiarimenti in merito alle novità introdotte

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M D GMIL IV 15 0348596 Roma 3 agosto 2009 PDC: Col. Giovanni SANTORELLI tel.: 5.0440 (06517050440)

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONEGENERALEPER IL PERSONALEMILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONEGENERALEPER IL PERSONALEMILITARE / " MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONEGENERALEPER IL PERSONALEMILITARE Pro!. n. M_D GMIL_OS IV l1s--id1r ~ )\ Roma, ~ 1 lu G. L00 S OGGETTO: Legge 23 agosto 2004,n. 226. Trattamento economico del personale

Dettagli

COMUNE DI GABICCE MARE (Provincia di Pesaro e Urbino)

COMUNE DI GABICCE MARE (Provincia di Pesaro e Urbino) COMUNE DI GABICCE MARE (Provincia di Pesaro e Urbino) LA RESPONSABILE DEL I SETTORE In esecuzione Determina del 1^ Settore n.32 del 03/06/2008. AVVISA che il Comune di Gabicce Mare (PU) con sede in Via

Dettagli

Relazione sull attività di censimento e riordino dell Emeroteca, dell Archivio cartaceo

Relazione sull attività di censimento e riordino dell Emeroteca, dell Archivio cartaceo Relazione sull attività di censimento e riordino dell Emeroteca, dell Archivio cartaceo e degli Archivi digitali de Il Manifesto cooperativa editrice in l.c.a. L'attività svolta è consistita in: 1. censimento

Dettagli

SIEMENS TELECOMUNICAZIONI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

SIEMENS TELECOMUNICAZIONI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica SIEMENS TELECOMUNICAZIONI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 16 SIEMENS TELECOMUNICAZIONI - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore

Dettagli

CERUTI Officine meccaniche - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica

CERUTI Officine meccaniche - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica CERUTI Officine meccaniche - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica 1 di 24 CERUTI Officine meccaniche - Archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica Soggetto

Dettagli

Allegato A ELENCO INDIRIZZI

Allegato A ELENCO INDIRIZZI Allegato A A ELENCO INDIRIZZI SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli Affari Militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ufficio del Consigliere Militare MINISTERO DELLA

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI piazza I Maggio, 26-33100 Udine - Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale: 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

Censimento degli archivi dei Comuni della Provincia di Lodi, degli ex E.C.A. e dei complessi archivistici aggregati Rilevazione dei dati

Censimento degli archivi dei Comuni della Provincia di Lodi, degli ex E.C.A. e dei complessi archivistici aggregati Rilevazione dei dati Censimento degli archivi dei Comuni della Provincia di Lodi, degli ex E.C.A. e dei complessi archivistici aggregati Rilevazione dei dati Il presente censimento degli archivi dei Comuni della Provincia

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Istituto Tecnico Commerciale e Turistico Statale Vittorio Emanuele II

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Istituto Tecnico Commerciale e Turistico Statale Vittorio Emanuele II Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Istituto Tecnico Commerciale e Turistico Statale Vittorio Emanuele II Via F. Lussana, 2 24121 Bergamo 035 23 71 71 035 21 52 27 segreteria@vittorioemanuele.org

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO ULSS Allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 636 del 14.12.2010

REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO ULSS Allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 636 del 14.12.2010 REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO ULSS Allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 636 del 14.12.2010 Art. 1 FUNZIONE DELL ARCHIVIO 1. Ai sensi del D.L.vo 22 gennaio 2004 n. 42 e dl DPR 28

Dettagli

COMUNE DI BOSISIO PARINI

COMUNE DI BOSISIO PARINI COMUNE DI BOSISIO PARINI Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER LA GESTIONE, TENUTA, CONSULTAZIONE E TUTELA DEI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI BOSISIO PARINI DAL PROTOCOLLO ALL ARCHIVIO. Approvato

Dettagli

Informatizzazione del fondo Notiziari giornalieri della Guardia Nazionale Repubblicana.

Informatizzazione del fondo Notiziari giornalieri della Guardia Nazionale Repubblicana. I NOTIZIARI DEL DUCE. Informatizzazione del fondo Notiziari giornalieri della Guardia Nazionale Repubblicana. I - Sintesi del progetto I notiziari, redatti dall Ufficio I sezione situazione del Comando

Dettagli

Allegato nr. 8 DISPOSIZIONI PER LA GESTIONE E LA TENUTA DEGLI ARCHIVI

Allegato nr. 8 DISPOSIZIONI PER LA GESTIONE E LA TENUTA DEGLI ARCHIVI Allegato nr. 8 DISPOSIZIONI PER LA GESTIONE E LA TENUTA DEGLI ARCHIVI Le disposizioni di seguito riportate per la gestione degli archivi dell Azienda Servizi Sociali di Bolzano, sono state elaborate in

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Prot. n. DGPM/VI/19.000/A/45-109.000/I/15 Roma, 5 marzo 2002 OGGETTO:Erogazione del trattamento privilegiato provvisorio nella misura

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Segretariato Generale Ufficio del Segretario Generale Manuale di gestione per l archivio e il protocollo informatico Presidenza del Consiglio dei Ministri Manuale

Dettagli

Sulla descrizione e rappresentazione degli archivi storici: dall inventario alle basi dati on line

Sulla descrizione e rappresentazione degli archivi storici: dall inventario alle basi dati on line Sulla descrizione e rappresentazione degli archivi storici: dall inventario alle basi dati on line Ingrid Germani Corso di formazione per l apprendimento e l utilizzo della piattaforma IBC-xDams Bologna,

Dettagli

I.S.I.S.S. Giovanni Maironi da Ponte Orientamento in Uscita anno scolastico 2012-2013

I.S.I.S.S. Giovanni Maironi da Ponte Orientamento in Uscita anno scolastico 2012-2013 I.S.I.S.S. Giovanni Maironi da Ponte Orientamento in Uscita anno scolastico 2012-2013 COMUNICAZIONE Presezzo, 20/12/2012 AD OGNI STUDENTE comunicazione n.5 di CLASSE 4ª e 5ª tramite la classe OGGETTO:

Dettagli

Indicatori di occorrenza Indica la presenza facoltativa (0-1) dell'elemento

Indicatori di occorrenza Indica la presenza facoltativa (0-1) dell'elemento Nelle righe che seguono si cercherà di dar conto delle scelte operate nella definizione del modello attraverso una descrizione puntuale delle unità informative (elementi della DTD) in cui è stata segmentata

Dettagli

COMUNE DI SAN POLO D ENZA Provincia di Reggio Emilia. tel.0522/241711 fax.0522/874867 - cod.fis. 00445450356 - c.a.p. 42020

COMUNE DI SAN POLO D ENZA Provincia di Reggio Emilia. tel.0522/241711 fax.0522/874867 - cod.fis. 00445450356 - c.a.p. 42020 COMUNE DI SAN POLO D ENZA Provincia di Reggio Emilia tel.0522/241711 fax.0522/874867 - cod.fis. 00445450356 - c.a.p. 42020 DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE NR.73 DEL 12/10/2015 Oggetto: MANUALE DI GESTIONE

Dettagli

130.1 Conto corrente di corrispondenza

130.1 Conto corrente di corrispondenza 139 Capitolo 130 Conti correnti 130.1 Conto corrente di corrispondenza..........................................139 130.1.1 Conto corrente attivo per il cliente................................... 139 130.1.2

Dettagli

LA RICERCA OPERATIVA

LA RICERCA OPERATIVA LA RICERCA OPERATIVA Il termine Ricerca Operativa, dall inglese Operations Research, letteralmente ricerca delle operazioni, fu coniato per esprimere il significato di determinazione delle attività da

Dettagli

Cassa trattamenti pensionistici dei dipendenti dello Stato (CTPS). Personale appartenente al Comparto Difesa, Sicurezza e soccorso pubblico

Cassa trattamenti pensionistici dei dipendenti dello Stato (CTPS). Personale appartenente al Comparto Difesa, Sicurezza e soccorso pubblico In questa sezione pubblichiamo informazioni che chiariscono le regole previste per la composizione e l effettivo funzionamento delle maggiori Gestioni pensionistiche amministrate dall Istituto. Questo

Dettagli

ARCHIVIO VIRGINIA CARINI DAINOTTI. Criteri di ordinamento Struttura del Fondo

ARCHIVIO VIRGINIA CARINI DAINOTTI. Criteri di ordinamento Struttura del Fondo ARCHIVIO VIRGINIA CARINI DAINOTTI Criteri di ordinamento Struttura del Fondo Criteri di ordinamento Il criterio scelto per il riordino del Fondo Carini Dainotti è legato al contenuto delle unità schedate,

Dettagli

Conti correnti. 130.1 Conto corrente di corrispondenza. 130.1.1 Conto corrente attivo per il cliente. TXT HTM PDF pdf

Conti correnti. 130.1 Conto corrente di corrispondenza. 130.1.1 Conto corrente attivo per il cliente. TXT HTM PDF pdf TXT HTM PDF pdf P1 P2 P3 P4 313 Conti correnti Capitolo 130 130.1 Conto corrente di corrispondenza..........................................313 130.1.1 Conto corrente attivo per il cliente...................................

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PUBBLICITÀ DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE REDDITUALE ED ASSOCIATIVA DEI CONSIGLIERI E DEGLI ASSESSORI PROVINCIALI

REGOLAMENTO PER LA PUBBLICITÀ DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE REDDITUALE ED ASSOCIATIVA DEI CONSIGLIERI E DEGLI ASSESSORI PROVINCIALI REGOLAMENTO PER LA PUBBLICITÀ DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE REDDITUALE ED ASSOCIATIVA DEI CONSIGLIERI E DEGLI ASSESSORI PROVINCIALI Art. 1 Le disposizioni del presente regolamento si applicano al Presidente

Dettagli

Lavori in corso in Archivio Storico Il Fondo delle Scuole Mauriziane

Lavori in corso in Archivio Storico Il Fondo delle Scuole Mauriziane Lavori in corso in Archivio Storico Il Fondo delle Scuole Mauriziane Relazione di intervento conservativo e censimento Stato di fatto Il fondo archivistico relativo alle Scuole Mauriziane è conservato

Dettagli

Denominazione dei Dipartimenti e degli uffici

Denominazione dei Dipartimenti e degli uffici (unità amministrative dell Amministrazione federale senza le commissioni extraparlamentari) Assemblea federale Assemblea federale Servizi del Parlamento Segreteria delle commissioni delle finanze e della

Dettagli

Consiglio Centrale di Rappresentanza X Mandato BOLLETTINO INFORMATIVO N 4

Consiglio Centrale di Rappresentanza X Mandato BOLLETTINO INFORMATIVO N 4 Consiglio Centrale di Rappresentanza X Mandato BOLLETTINO INFORMATIVO N 4 INDICE Modifiche status giuridico dei VFP1/VFP4 Commissione Difesa del Senato Riordino dei Ruoli Aspettativa per riduzione dei

Dettagli

IO CONTO Nuovi obblighi normativi - Allegati

IO CONTO Nuovi obblighi normativi - Allegati Dipartimento per la Programmazione e la Gestione delle Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali Direzione Generale per le Risorse Umane e Finanziarie IO CONTO Nuovi obblighi normativi - Allegati Indice

Dettagli

Sergio Chierici L Archivio storico del Comune di Ortonovo (La Spezia): software di catalogazione e web-cd di consultazione.

Sergio Chierici L Archivio storico del Comune di Ortonovo (La Spezia): software di catalogazione e web-cd di consultazione. Sergio Chierici L Archivio storico del Comune di Ortonovo (La Spezia): software di catalogazione e web-cd di consultazione. Il Comune di Ortonovo possiede un interessante Archivio Storico, contenente filze,

Dettagli

1 All'indomani della fine della Seconda guerra mondiale, il Servizio informazioni militare (Sim) veniva

1 All'indomani della fine della Seconda guerra mondiale, il Servizio informazioni militare (Sim) veniva INDICE Premessa Tavola delle principali sigle e abbreviazioni 1. I soggetti produttori e le carte 2. La metodologia d intervento e i criteri descrittivi 1 Premessa Il presente documento rappresenta la

Dettagli

Indice sommario. Codice dell Ordinamento militare

Indice sommario. Codice dell Ordinamento militare Indice sommario Premessa..................................................................... p. 7 Indice sommario...............................................................» 9 Indice sistematico articolo

Dettagli

Archivio capitolino Titolario generale postunitario (1871-1922) Titolo 51: Strade ferrate

Archivio capitolino Titolario generale postunitario (1871-1922) Titolo 51: Strade ferrate Archivio capitolino Titolario generale postunitario (1871-1922) Titolo 51: Strade ferrate Il titolo 51 del Titolario generale postunitario Strade ferrate si compone di 1017 fascicoli, contenuti in 26 buste,

Dettagli

Portale Tirocini Online

Portale Tirocini Online Portale Tirocini Online Guida per lo studente Links Management and Technology SpA IDENTIFICATIVO VERSIONE Ver. 0.1/14-12-2009 ELENCO ELABORATI ALLEGATI Progr. Nome documento 0.1 Emesso da: Redatto da:

Dettagli

TELECOMUNICAZIONI II: LE RETI DI COMUNICAZIONE. INTRODUZIONE... pag.2

TELECOMUNICAZIONI II: LE RETI DI COMUNICAZIONE. INTRODUZIONE... pag.2 1 TELECOMUNICAZIONI II: LE RETI DI COMUNICAZIONE INDICE INTRODUZIONE... pag.2 LE RETI DI COMUNICAZIONE.. pag.2 La rete interconnessa (o a maglia).. pag.2 La rete a commutazione. pag.3 La rete policentrica

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEI DOCUMENTI

MANUALE DI GESTIONE DEI DOCUMENTI MANUALE DI GESTIONE DEI DOCUMENTI 1 INDICE SEZIONE I Articolo 1 Articolo 2 SEZIONE II Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 SEZIONE III Articolo 8 Articolo 9 Articolo 10 SEZIONE IV Articolo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE. Sezione Affari generali e documentali Ripartizione Sistema documentale e procedurale

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE. Sezione Affari generali e documentali Ripartizione Sistema documentale e procedurale UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE Sezione Affari generali e documentali Ripartizione Sistema documentale e procedurale SISTEMA INFORMATIVO DOCUMENTALE DI ATENEO SID 2 MANUALE TEORICO PRATICO PER LA GESTIONE

Dettagli

1796-1809: Arezzo Giochi di carte nel Casino dei Nobili Franco Pratesi 27.09.2014 INTRODUZIONE

1796-1809: Arezzo Giochi di carte nel Casino dei Nobili Franco Pratesi 27.09.2014 INTRODUZIONE 1796-1809: Arezzo Giochi di carte nel Casino dei Nobili Franco Pratesi 27.09.2014 INTRODUZIONE Il fondo Casino dei Nobili dell Archivio di Stato di Arezzo, ASAR, (1) contiene tutti i documenti rimasti

Dettagli

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI Documento n. 8 - Allegato al manuale di gestione PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI 1. Composizione del piano Il piano di conservazione oltre che dai seguenti articoli

Dettagli

Il 16 settembre è stata inaugurata a Roma la mostra organizzata dalla Marina Militare

Il 16 settembre è stata inaugurata a Roma la mostra organizzata dalla Marina Militare L ingresso principale sul Lungotevere delle Navi dove si trovano le ancore delle due corazzate austriache della prima guerra mondiale: Viribus Unitis e Tegetthoff. Il 16 settembre è stata inaugurata a

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE V REPARTO 13 a DIVISIONE DOCUMENTAZIONE MARINA Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE V REPARTO 13 a DIVISIONE DOCUMENTAZIONE MARINA Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA RACCOMANDATA MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE V REPARTO 13 a DIVISIONE DOCUMENTAZIONE MARINA Viale dell Esercito, 186 00143 ROMA Prot. n. In data All.: 7 D GMILO V 13

Dettagli

Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi

Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi COMUNE DI COMO Servizio Archivio e Protocollo Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi (Artt. 3 e 5 DPCM 31 ottobre 2000) Allegato n. 12 Registro di emergenza 12/a:

Dettagli

PROTOCOLLO DI EMERGENZA A NORMA ARTICOLO 63 DEL DPR 445/00 * breve guida per l attivazione

PROTOCOLLO DI EMERGENZA A NORMA ARTICOLO 63 DEL DPR 445/00 * breve guida per l attivazione Allegato 14 al Manuale per la gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi della Provincia di Pavia PROTOCOLLO DI EMERGENZA A NORMA ARTICOLO 63 DEL DPR 445/00 * breve guida

Dettagli

REGOLAMENTO DELL'ARCHIVIO COMUNALE TITOLO I. Principi fondamentali

REGOLAMENTO DELL'ARCHIVIO COMUNALE TITOLO I. Principi fondamentali REGOLAMENTO DELL'ARCHIVIO COMUNALE TITOLO I Art. 1 FUNZIONE DELL'ARCHIVIO Principi fondamentali 1. Ai sensi del D.Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42 e del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, l'amministrazione Comunale

Dettagli

Valter Astolfi COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE SULLA STORIA POSTALE DI UN TERRITORIO

Valter Astolfi COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE SULLA STORIA POSTALE DI UN TERRITORIO Federazione fra le Società Filateliche Italiane Valter Astolfi COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE SULLA STORIA POSTALE DI UN TERRITORIO Seminario di filatelia tradizionale e storia postale Federazione fra le

Dettagli

CASERMA OTTAVIANI ANALISI STORICO URBANISTICA DEL COMPLESSSO MILITARE. Committente : FINTECNA IMMOBILIARE S.R.L. Esecutore : Arch.

CASERMA OTTAVIANI ANALISI STORICO URBANISTICA DEL COMPLESSSO MILITARE. Committente : FINTECNA IMMOBILIARE S.R.L. Esecutore : Arch. Comune di Brescia Provincia di Brescia CASERMA OTTAVIANI ANALISI STORICO URBANISTICA DEL COMPLESSSO MILITARE Committente : FINTECNA IMMOBILIARE S.R.L. Esecutore : Arch. Carlo Ivan Serino Luglio 2007 Note

Dettagli

Le priorità di intervento dell unità organizzativa quali eccesso

Le priorità di intervento dell unità organizzativa quali eccesso Sicurezza stradale Le priorità di intervento dell unità organizzativa quali eccesso velocità, semaforo rosso, uso del casco, uso telefono cellulare e cinture di sicurezza, sono sviluppate attraverso azioni

Dettagli

Giovanna Giubbini. Archivio di Stato di Ancona

Giovanna Giubbini. Archivio di Stato di Ancona Archivio di Stato di Ancona A un anno dal sisma Gli archivi nel territorio mantovano Mantova, 29 maggio 2013 Le esperienze di messa in sicurezza del patrimonio archivistico nelle Marche: una cooperazione

Dettagli

1. Compiti attribuiti alle Zone Telecomunicazioni.

1. Compiti attribuiti alle Zone Telecomunicazioni. 1. Compiti attribuiti alle Zone Telecomunicazioni. L attuale quadro normativo demanda alle Zone Telecomunicazioni compiti di gestione, in sede locale, dei servizi radiotelegrafonici, meccanografici e riprografici

Dettagli

Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi

Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi COMUNE DI COMO Servizio Archivio e Protocollo Manuale per la gestione del protocollo, dei flussi documentali e degli archivi (Artt. 3 e 5 DPCM 31 ottobre 2000) Allegato n. 18 Piano di conservazione Conservazione

Dettagli

LE NORME UNI DI RIFERIMENTO PER GLI INTERVENTI SUGLI ASCENSORI ESISTENTI

LE NORME UNI DI RIFERIMENTO PER GLI INTERVENTI SUGLI ASCENSORI ESISTENTI LE NORME UNI DI RIFERIMENTO PER GLI INTERVENTI SUGLI ASCENSORI ESISTENTI Da sempre il nostro Paese è stato all avanguardia in merito di norme e Leggi che hanno regolamentato il settore degli ascensori

Dettagli

FONDAZIONE MEMORIA DELLA DEPORTAZIONE BIBLIOTECA ARCHIVIO PINA E ALDO RAVELLI DI MILANO FONDO COOPERATIVA LA SORGENTE

FONDAZIONE MEMORIA DELLA DEPORTAZIONE BIBLIOTECA ARCHIVIO PINA E ALDO RAVELLI DI MILANO FONDO COOPERATIVA LA SORGENTE FONDAZIONE MEMORIA DELLA DEPORTAZIONE BIBLIOTECA ARCHIVIO PINA E ALDO RAVELLI DI MILANO FONDO COOPERATIVA LA SORGENTE INVENTARIO DEGLI ATTI D ARCHIVIO 956 99 2 FONDO COOPERATIVA LA SORGENTE Soggetto conservatore:

Dettagli

COMUNE DI BORGOMANERO MANUALE DI GESTIONE PROTOCOLLO INFORMATICO

COMUNE DI BORGOMANERO MANUALE DI GESTIONE PROTOCOLLO INFORMATICO COMUNE DI BORGOMANERO MANUALE DI GESTIONE PROTOCOLLO INFORMATICO SOMMARIO TITOLO I PRINCIPI GENERALI...4 ART. 1 OGGETTO DELLA DISCIPLINA... 4 ART. 2 FINALITÀ... 4 ART. 3 IL SERVIZIO DEL PROTOCOLLO... 4

Dettagli

FRANCOBOLLI PER GIORNALI

FRANCOBOLLI PER GIORNALI FRANCOBOLLI PER GIORNALI 1851 (1 gennaio) - 1856 TESTA DI MERCURIO Soggetto: testa di Mercurio senza indicazione del valore Stampa: tipografica Fogli: 100 x 4, normalmente distribuiti in fogli di 100.

Dettagli

PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE -MATEMATICA 2006/2007 Modelli Matematici per la Società Incontro del 15.02.07

PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE -MATEMATICA 2006/2007 Modelli Matematici per la Società Incontro del 15.02.07 PROGETTO LAUREE SCIENTIFICHE -MATEMATICA 2006/2007 Modelli Matematici per la Società Incontro del 15.02.07 CODICI MONOALFABETICI E ANALISI DELLE FREQUENZE (organizzata da Francesca Visentin) Riprendiamo

Dettagli

PROGETTO. per l ordinamento, l inventariazione e l informatizzazione dei fondi archivistici del Centro Studi Ettore Luccini

PROGETTO. per l ordinamento, l inventariazione e l informatizzazione dei fondi archivistici del Centro Studi Ettore Luccini PROGETTO per l ordinamento, l inventariazione e l informatizzazione dei fondi archivistici del Centro Studi Ettore Luccini 1. Centro Studi Ettore Luccini Il Centro Studi Ettore Luccini (CSEL) è un associazione

Dettagli

Gli archivi minerari in Sardegna

Gli archivi minerari in Sardegna Gli archivi minerari in Sardegna Gli archivi minerari Università degli Studi di Cagliari - Facoltà di Studi Umanistici Laurea in Beni culturali e Spettacolo Laurea in Lettere Corso di Archivistica e Biblioteconomia

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DEI FLUSSI DOCUMENTALI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DEI FLUSSI DOCUMENTALI APPROVATO CON DELIBERA DELLA G.C. N. 209 DEL 12/12/2011 COMUNE DI TORRE PELLICE -------------- PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO E DEI FLUSSI DOCUMENTALI INDICE

Dettagli

Inventariazione dell archivio della Pontificia Opera della Santa Infanzia

Inventariazione dell archivio della Pontificia Opera della Santa Infanzia F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome VENEROSI PESCIOLINI, ALESSANDRA Telefono +39 3386196801 E-mail alessandravenerosi@tiscali.it Nazionalità

Dettagli

BASSANI TICINO Spa - Archivio del Consiglio di fabbrica

BASSANI TICINO Spa - Archivio del Consiglio di fabbrica BASSANI TICINO Spa - Archivio del Consiglio di fabbrica 1 di 10 BASSANI TICINO Spa - Archivio del Consiglio di fabbrica Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Tipologia del livello di descrizione

Dettagli

Archiviazione e conservazione delle e-mail G.Pontevolpe

Archiviazione e conservazione delle e-mail G.Pontevolpe Archiviazione e conservazione delle e-mail Ing. Gianfranco Pontevolpe Responsabile Ufficio Dematerializzazione Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Le caratteristiche della

Dettagli

COMUNE DI CESENATICO Provincia di Forlì-Cesena Via Marino Moretti, 5 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI NEL TERRITORIO COMUNALE

COMUNE DI CESENATICO Provincia di Forlì-Cesena Via Marino Moretti, 5 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI NEL TERRITORIO COMUNALE COMUNE DI CESENATICO Provincia di Forlì-Cesena Via Marino Moretti, 5 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI NEL TERRITORIO COMUNALE I N D I C E ARTICOLO I Disposizioni generali ARTICOLO II

Dettagli

L Aviazione Navale. Motivazione, dedizione, competenza per volare in alto

L Aviazione Navale. Motivazione, dedizione, competenza per volare in alto L Aviazione Navale Motivazione, dedizione, competenza per volare in alto Aviazione Navale il volo verso il futuro Nave Cavour rappresenta la sintesi della proiettabilità e delle capacità di controllo del

Dettagli

REGIONE SICILIA AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI PAPARDO - PIEMONTE"

REGIONE SICILIA AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI PAPARDO - PIEMONTE REGIONE SICILIA AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALI RIUNITI PAPARDO - PIEMONTE" Ctr. Papardo tel.090-3991 Messina Contrada Papardo - 98158 Messina - C.F. e Partita IVA 03051880833 REGOLAMENTO DELL ATTIVITA DI

Dettagli

SOGGETTI TENUTI ALLA COMPILAZIONE DEL REGISTRO

SOGGETTI TENUTI ALLA COMPILAZIONE DEL REGISTRO IL DIRETTORE GENERALE del Servizio Conservazione della Natura del MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO di concerto con IL DIRETTORE GENERALE della Direzione Generale delle Risorse Forestali,

Dettagli

R.D. 11 luglio 1941, n. 1161. Norme relative al segreto militare. Articolo 1 Notizie di cui è vietata la divulgazione.

R.D. 11 luglio 1941, n. 1161. Norme relative al segreto militare. Articolo 1 Notizie di cui è vietata la divulgazione. R.D. 11 luglio 1941, n. 1161. Norme relative al segreto militare. Articolo 1 Notizie di cui è vietata la divulgazione. È vietata, ai sensi e per gli effetti degli articoli 256, secondo capoverso, 258 e

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO PROVINCIALE

REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO PROVINCIALE Provincia dell Ogliastra REGOLAMENTO GENERALE PER L ARCHIVIO PROVINCIALE Allegato alla Delibera di Consiglio n. 35 del 25.11.09 TITOLO I Principi fondamentali Art. 1 FUNZIONE DELL ARCHIVIO Ai sensi del

Dettagli

Adottato con Delibera di Giunta Municipale n. 58 del 19.2.2008. Modificato con Delibera di Giunta Municipale n. 497 del 4.11.2008

Adottato con Delibera di Giunta Municipale n. 58 del 19.2.2008. Modificato con Delibera di Giunta Municipale n. 497 del 4.11.2008 MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI (Regolamento adottato ai sensi degli artt. 3 e 5 del DPCM 31.10.2000) Adottato con Delibera di Giunta Municipale n.

Dettagli