Milano/ Frena il mercato immobiliare: case meno care in centro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Milano/ Frena il mercato immobiliare: case meno care in centro"

Transcript

1 Milano/ Frena il mercato immobiliare: case meno care in centro L'Ufficio Studi Tecnocasa ha analizzato l'andamento del mercato immobiliare di Milano. Nel primo semestre dell'anno le quotazioni della città sono diminuite del 2,2%. In diminuzione del 3,1%, in particolare, le quotazioni degli immobili nelle aree centrali della città. "I tempi di vendita aumentano e il gap tra domanda ed offerta si amplia sempre di più. La maggiore offerta di immobili in vendita fa temporeggiare sempre più gli acquirenti, ben disposti ad acquistare, investendo anche cifre elevate, ma solo se sussistono determinati standard qualitativi", spiega l'indagine che rivela che in zona Duomo, nei primi sei mesi dell'anno, si sono compravenduti soprattutto tagli piccoli (bilocali) acquistati da genitori per i figli o da professionisti a Milano per lavoro e le vendite si sono realizzate in special modo su via Torino e nelle traverse dove, per una soluzione ristrutturata si pagano anche 7500 euro al mq. Le richieste sono sempre più selettive e indirizzate ad abitazioni situate ai piani alti, luminose ed inserite in contesti d'epoca. E' molto più difficile collocare con successo sul mercato gli immobili situati ai piani bassi e soprattutto inserti in contesti degli anni '50-'60. In zona Missori sono in corso degli interventi di ristrutturazione su vecchie case da cui si ricaveranno tagli piccoli (50-70 mq), con operazioni di frazionamento e attici. Rallentamento del mercato anche in Brera, più richiesto da un target giovane, soprattutto in locazione. La domanda di immobili si orienta sia sui tagli piccoli, monolocali e bilocali, che sono stati maggiormente compravenduti che sui tagli più grandi (200 mq). Le abitazioni più richieste sono state quelle d'epoca inserite nel tratto compreso tra corso Garibaldi e le sue traverse, che si estende verso il centro della città (via Solferino, via Palermo) e dove si concentrano soprattutto le tipologie d'epoca. Per una soluzione ristrutturata si pagano anche 9000 euro al mq. Il mercato delle soluzioni di prestigio, secondo Tecnocasa, ha tenuto bene su entrambe le zone ma parliamo di un mercato di nicchia che regge grazie anche all' offerta esigua. Le richieste in questo caso si orientano su tagli oltre i 200 mq, posizionati all'ultimo piano, con affreschi, dotati di vista o terrazzo, posizionati in contesti tranquilli e silenziosi. Abbastanza stabile il mercato delle locazioni che registra una buona richiesta soprattutto sui piccoli tagli richiesti da studenti, italiani e stranieri e da dirigenti a Milano per lavoro. Nei primi sei mesi dell'anno, emerge ancora dall'indagine di Tecnocasa, si sono ribassate le quotazioni degli immobili della zona di Porta Ticinese Parco delle Basiliche. Chi ha comprato lo ha fatto per necessità e si è rivolto alla prima abitazione in assoluto. Chi ha venduto lo ha fatto prevalentemente perché ha acquistato contemporaneamente un'altra abitazione e necessitava del capitale e in questo caso le quotazioni sono state riviste verso il basso. Tra gli investitori resistono i genitori degli studenti universitari. Il prezzo dell'immobile sta diventando fondamentale per la conclusione della compravendita. Si registrano maggiori difficoltà per la vendita dei tagli più grandi (dal quattro locali in su). Le soluzioni di pregio, tra 120 e 150 mq, registrano maggiori difficoltà di vendita se superano il milione di euro, anche se con finiture e caratteristiche di rilievo. Mentre per le abitazioni di lusso, oltre i 200 mq, se la posizione è ottimale e l'immobile molto signorile, il venditore può ancora realizzare importanti valori. Anche le tempistiche di vendita sono aumentate e si registrano tempi minimi di 4 mesi. Particolarmente apprezzate le soluzioni, ben rifinite, di anni fa, situate intorno al Parco delle Basiliche perchá più esclusivo. Per un buon usato difficilmente si scende sotto i 5000 euro al mq. Apprezzate anche le tipologie del 1800 e quelle più recenti degli anni '60-'70 situate in via Arena e via Conca del Naviglio. Per un buon usato si spendono cifre medie di euro al mq. Sul mercato delle locazioni si registra una diminuzione dei canoni e in zona sono sempre protagonisti gli studenti e coloro che si trovano a Milano per motivi di lavoro. Per un bilocale oggi non si superano 1000 euro. Tra le macroaree che hanno registrato la contrazione più sensibile delle compravendite c'ß quella di Bovisa-Sempione (-3.8% nella prima parte dell'anno)

2 che vede performance particolarmente negative nei quartieri di Espinasse-Certosa e Sarpi-Canonica. Il calo delle quotazioni nel quartiere di Espinasse-Certosa ha riguardato in particolare la zona più popolare, dove si concentravano in passato le compravendite degli stranieri e di coloro che non potevano permettersi investimenti cospicui. Tra queste Villa Pizzone dove ci sono abitazioni dell'aler degli anni '50-'60 ma anche vecchie case di ringhiera. Per una soluzione usata si spendono cifre medie di 2000 euro al mq. Hanno tenuto le quotazioni in piazzale Accursio e viale Espinasse coså come quelle situate in viale Certosa presso gli stabilimenti della Bayer, dove ci sono stabili civili degli anni '50-'60. La ricerca vede protagonisti famiglie, giovani coppie, single alla ricerca di bilocali e trilocali. Su viale Espinasse ci sono degli immobili di nuova costruzione venduti a 3200 euro al mq. Al momento non si prevedono interventi di riqualificazione per la zona ma la vicinanza alla Bovisa potrebbe avere effetti benefici anche in questo quartiere. Infatti alla Bovisa si prevede la realizzazione di un parco scientifico, una sorta di cittadella per migliaia di persone che possano vivere e lavorare. Si prevede il raddoppio del Politecnico, un parco scientifico ed industriale che conviva con aree verdi, negozi, residenze, teatri, cinema e altre strutture di intrattenimento. In ribasso le quotazioni dell'area di Sarpi-Canonica dove le trattative si sono prolungate anche fino a quattro mesi. Ad avere successo tra gli acquirenti sono state soprattutto le tipologie d'epoca, costruite tra la fine dell'800 ed i primi del '900 e caratterizzate da soffitti alti, camino e pavimenti in legno. Le richieste si concentrano soprattutto sulle abitazioni situate in via Londonio, corso Sempione e in tutta l'area adiacente al parco Sempione. In questa zona si possono acquistare appartamenti in palazzi nati negli anni '60 e '70 (4000 euro al mq per una tipologia ristrutturata) oppure soluzioni in case d'epoca (4500 Ç per una tipologia ristrutturata). I top prices si realizzano in via Melzi D'Eril o via Canova dove soluzioni d'epoca costano anche 5000 euro al mq. Da settembre 2008 via Paolo Sarpi è diventata isola pedonale. Sul mercato degli immobili in locazione, i canoni elevati spingono all'acquisto. Le richieste di affitto provengono essenzialmente da singles e giovani coppie. Il canone di un bilocale è di euro al mese mentre quello di un trilocale ß di euro al mese. In diminuzione del 2,8% anche le quotazioni degli immobili nella macroarea di Fiera-San Siro, con ribassi abbastanza generalizzati su tutti i quartieri ad eccezione di Fiera-Monterosa dove, in questi primi sei mesi dell'anno, non si sono registrati cali di compravendite e difficoltà di incontro tra domanda ed offerta. I proprietari degli immobili hanno compreso il nuovo andamento del mercato e, di conseguenza, le tempistiche di vendita e le trattative non hanno subito allungamenti. Il target medio della zona ß rappresentato soprattutto da famiglie che acquistano per uso diretto, a cui piace la zona e che quasi sempre vi hanno già vissuto. Nei primi sei mesi dell'anno hanno preferito soprattutto le tipologie già ristrutturate o comunque abitabili. Non ci sono investitori dal momento che i prezzi sono elevati per questo tipo di acquisto mentre le locazioni sono in linea con quelle dei quartieri limitrofi. Nell'ultimo anno si registra poco movimento sul mercato delle locazioni, perchá i locatari selezionati ricercati dai proprietari, al momento, non sono presenti sul mercato che invece vede una domanda alimentata soprattutto da stranieri. Le tipologie più richieste sono il trilocale ed il quattro locali. Tra le zone più ambite c'ß viale Monterosa e le sue traverse dove si concentrano soluzioni degli anni '20 e '30 e condomini signorili degli anni '60-'70, con appartamenti non inferiori a 200 mq. Per un buon usato non si spendono meno di 5000 Ç al mq. Leggermente inferiori le quotazioni dei condomini medio-signorili degli anni '60 situati in via Albani e valutati mediamente da 3500 a 4500 euro al mq. La zona, dopo i benefici legati al trasferimento della Fiera a Rho, ha acquistato maggiore tranquillità e allo stesso tempo ci sono aspettative di miglioramento per la realizzazione del progetto City Life che ha portato giö alla demolizione dei vecchi capannoni della Fiera. Ricordiamo che esso prevede quasi 290 mila mq tra interventi residenziali, negozi e terziario, oltre 165 mila mq di aree verdi, poco più di 28 mila mq per piazze e spazi pubblici, 27 mila mq di parcheggi pubblici, un museo di arte contemporanea, una

3 linea della metropolitana. Nella macroarea Città Studi-Indipendenza si registra, riferisce ancora Tecnocasa, una diminuzione delle quotazioni del 2,6% che vede contrapposte performance dinamiche in Piceno - Plebisciti e, al ribasso, in Città Studi - Pacini e Padova-Crescenzago. In quest'ultimo la posizione periferica ed una serie di disordini sociali registrati negli ultimi mesi rende difficile vendere gli immobili se non dopo una serie sensibile di ribassi. Ad acquistarli sono persone che hanno legami con la zona oppure giovani coppie che non possono permettersi spese elevate per l'abitazione. In passato in zona hanno acquistato numerosi stranieri, ma al momento la loro domanda ß decisamente diminuita. Si cercano prevalentemente bilocali che consentono una spesa compresa tra 120 e 130 mila Ç. Il quartiere comunque ß interessato dal progetto del recupero dell'area dell'ex Magneti Marelli ora nella sua fase più importante. Si prevede la fine dei lavori per il Si costruiscono appartamenti e villettine a schiera. E' stata ultimata invece la filotramvia che collega viale Monza con il quartiere Adriano. Il nuovo si vende a 2800 euro al mq. Sempre in questo quartiere ci sono numerosi stabili in edilizia convenzionata che si collocano con difficoltà sul mercato. A Crescenzago prevalgono le soluzioni civili degli anni '70. In lieve ribasso le quotazioni degli immobili nella zona di CittÖ Studi - Pacini dove si registra una tenuta dei piccoli tagli ed un calo sulle abitazioni di dimensione più grande. Esiste una certa difficoltà per coloro che desiderano vendere e soprattutto realizzare un surplus o recuperare almeno il valore a cui avevano acquistato. E' più difficile infatti che riescano a farlo perchá si trovano di fronte acquirenti che hanno ridotto il budget. Il taglio più richiesto è il bilocale, apprezzato soprattutto da chi deve realizzare il primo acquisto, dai genitori degli studenti universitari e dagli investitori che continuano ad acquistare in zona grazie alla presenza dell'università. Gli immobili hanno quotazioni molto diverse a seconda che ci si trovi verso piazza Piola o verso Lambrate. Nel primo caso infatti sono disponibili soluzioni d'epoca valutate mediamente intorno a 3500 Ç al mq mentre abitazioni degli anni 50-'70 sono disponibili verso Lambrate dove le quotazioni scendono a 3000 euro al mq. Performance ancora positive per gli immobili nella zona di Piceno-Plebisciti dove, nei primi sei mesi dell'anno, si sono realizzate compravendite su soluzioni di qualità. Sono state compravendute le tipologie ristrutturate o comunque in buone condizioni, con una disposizione razionale degli spazi interni, inseriti in bei contesti condominiali. Si sono venduti tagli fino a 120 mq. Tra le soluzioni più ambite quelle costruite tra gli anni '20 e gli anni '50, collocate tra corso XXII Marzo e via Archimede e gli appartamenti in palazzi della fine del 1800 ed inizi del 1900 su corso Plebisciti. Parliamo di un mercato di nicchia, che acquista tagli minimi di 300 mq. Per disponibilità di spesa più bassa si prestano le abitazioni situate in viale Campania e viale Corsica. Al momento sono in corso i lavori per la riqualificazione dell'ex scalo di Porta Vittoria che al momento ha visto la realizzazione di un palazzo destinato ad uso residenziale, con finiture di prestigio e valutato a Ç al mq.il progetto è molto più ampio e prevede una volumetria complessiva di mq, suddivisa tra residenze, terziario, albergo, cinema multisala, attività commerciali di dettaglio e parcheggi. La macroarea di Vercelli-Lorenteggio segnala un ribasso delle quotazioni dell'1.9% trascinato da variazioni nominali negative dei prezzi particolarmente sensibili nelle aree di Washington e Forze Armate. Nell'area intorno a via Washington sono aumentati i tempi medi di vendita che si attestano sui sei mesi. La tipologia più richiesta ß il bilocale mentre sono in calo gli acquisti per investimento. A cercare casa in zona sono singles, giovani coppie e famiglie. L'edilizia di zona Washington è caratterizzata da palazzi costruiti tra gli anni '30 ed i primi anni '70. Un appartamento ristrutturato costa circa 5000 euro al mq. In piazza Piemonte sono in costruzione numerosi box sotterranei e altri sono in previsione in via Washington. La domanda di box auto è alta ma l'offerta è scarsa, il prezzo di un box singolo ß di 50 mila euro. Il mercato delle

4 locazioni in zona è sempre dinamico e vede protagoniste soprattutto società e banche. Cercano case in affitto anche studenti ed impiegati. Il canone di locazione di un bilocale è di euro al mese, quello di un trilocale è di euro al mese. In diminuzione le quotazioni delle abitazioni nella zona di Forze Armate dove la presenza di immobili di tipo civile e popolare con prezzi relativamente più bassi rispetto ad altri quartieri della città lo rende interessante per categorie di acquirenti dalla disponibilità di spesa più bassa. Infatti nel quartiere si cercano bilocali a cui destinare un budget medio di mila Ç. Si è ridimensionato il numero degli stranieri che acquistano in zona e si sono registrati anche alcuni casi di vendita da parte di persone che non riuscivano più a pagare il mutuo e che hanno ceduto la loro abitazione per acquistare un immobile più piccolo o di tipologia più popolare. In zona ci sono appartamenti di nuova costruzione per i quali si chiedono anche 3500 euro al mq. Gli immobili più richiesti sono quelli situati su via delle Forze Armate, meno richieste le vie limitrofe. Chi ha acquistato nei primi sei mesi dell'anno ha preferito le soluzioni da ristrutturare. Sul mercato delle locazioni si registra un calo dei canoni di locazione dal momento che le cifre richieste sono molto elevate e non alla portata del budget medio dei potenziali affittuari della zona. Si prevedono degli interventi di alloggi in edilizia convenzionata non lontano da Bisceglie. In diminuzione dello 0,5% i prezzi delle abitazioni nella macroarea di Lodi-Corsica dove si registra un incremento delle quotazioni nella zona di Tito Livio, influenzato dalle nuove realizzazioni in corso in aree non lontane. Infatti in viale Caldara ß stata recuperata una vecchia cascina che lascerò posto ad appartamenti di nuova costruzione, valutati 6800 euro al mq, in via Muratori si è proceduto al recupero di una ex falegnameria per ricavare appartamenti valutati 7000 euro al mq. Altri recuperi sono in corso in via Lattanzio. In questi primi sei mesi dell'anno si sono venduti tagli piccoli (intorno ai 60 mq) a coppie giovani o giovani al primo impiego oppure tagli oltre i 160 mq (per famiglie). Tra gli acquirenti di bilocali anche genitori di studenti presso la vicina Bocconi. Tra le zone più quotate quella che si sviluppa intorno a piazzale Libia e viale Lazio perchá verde e con condomini degli anni '50-'70. Per un medio usato si spendono mediamente 5000 euro al mq. Meno quotati gli immobili situati intorno a piazzale Cuoco, verso l'ortomercato, acquistabili a 2800 euro al mq. La zona potrebbe riqualificarsi a lungo termine in seguito al progetto che prevede lo smantellamento dell'ortomercato per lasciare spazio alla "CittÖ del gusto e della salute", una sorta di "hub dell'agroalimentare della qualitö", che sorgerö sull'ex area carni dei Mercati generali di via Lombroso. Ci sarö la nuova Borsa telematica agroalimentare, uno dei progetti di punta nella candidatura di Milano all'expo In diminuzione dell'1,7% le quotazioni degli immobili nella macroarea di Stazione Centrale-Gioia -Fulvio Testi con la performance negativa del quartiere della Stazione Centrale dove oltre ad esserci un calo delle compravendite si registra anche un degrado di alcune zone a ridosso della Stazione, con la conseguenza che la domanda si ß decisamente ridotta. Si registrano richieste da parte di stranieri che non riescono a comprare perchá non hanno più accesso al credito come un tempo. Ad acquistare nei primi sei mesi dell'anno sono stati prevalentemente residenti del posto che hanno cambiato casa o hanno acquistato la prima casa. Tra le zone più richieste c'è viale Melchiorre Gioia dove ci sono abitazioni della fine degli anni '60 e dove acquistano quasi sempre persone che vi hanno sempre vissuto. Le quotazioni di un buon usato sono di 2800 euro al mq. Al momento le tipologie più richieste sono quelle più grandi (trilocali e quattrolocali) e non si registrano penalizzazioni per le fasce alte di spesa (da mila euro). Più colpita la fascia inferiore a 200 mila euro che più spesso ricorreva al mutuo. Non ci sono molte nuove costruzioni ma soprattutto interventi di ristrutturazione. Unica macroarea positiva quella di Navigli-Famagosta che registra un lieve aumento dello 0.5% e con un ribasso delle quotazioni nella zona di Pezzotti-Bocconi che, da semestri, continuavano a crescere e che ora per la prima volta iniziano a ridimensionarsi. La zona che ß sempre stata oggetto di acquisti per investimento sta registrando un cambio delle richieste in questo senso. Gli investitori attirati dalla presenza della Bocconi, infatti, pur avendo il denaro necessario per acquistare sono molto attenti nelle loro scelte. Tra questi anche genitori di studenti universitari. Negli ultimi tempi prediligono soprattutto le

5 tipologie con due camere da letto in modo che ognuno abbia la sua stanza e se l'immobile presenta una cucina ed un soggiorno anche quest'ultimo viene trasformato in camera da letto. L'orientamento in generale ß sui trilocali di mq. Tagli ancora più grandi sono richiesti da chi invece cerca l'abitazione per poter vivere (il taglio più richiesto è mediamente di mq). Quanto allo stato di conservazione di prediligono le soluzioni già ristrutturate oppure da ristrutturare (in questo caso non si vogliono spendere più di 4000 euro al mq). In diminuzione la richiesta dei bilocali che in passato erano acquistati, oltre che dagli investitori, anche da giovani coppie in difficoltà con l'acquisto. Altro elemento emerso è che in questo periodo chi cerca casa sembra avere limitato il proprio interesse alla zona di via Teuliè, viale Bligny, via Sarfatti, via Giambologna e via Castelbarco che sono immediatamente a ridosso della struttura universitaria. Per quanto riguarda il mercato delle locazioni è animato soprattutto dagli studenti e anche in questo caso c'è una preferenza per le tipologie arredate, predisposte per il collegamento internet e strutturate in modo tale che ogni studente abbia la sua stanza. In lieve aumento nel secondo semestre del 2008 le quotazioni degli immobili nella zona di Ripa di Porta Ticinese dove si sono realizzate compravendite soprattutto con genitori di studenti universitari che studiano presso la Bocconi o lo Iulm. Il taglio più ricercato è stato il bilocale. Tra le caratteristiche più apprezzate la vicinanza alle sedi universitarie, la tranquillità della zona e la presenza dei servizi. Per quanto riguarda lo stato di conservazione degli immobili si sono preferiti quelli da ristrutturare per una maggiore personalizzazione. Le famiglie che cercano l' abitazione per uso diretto e che si orientano soprattutto su tagli più grandi preferiscono acquistare in zone meno costose come piazzale Abbiategrasso o Ludovico il Moro. Le zone più richieste sono quelle lungo il Naviglio, dove si concentrano le soluzioni di ringhiera tipiche milanesi che hanno prezzi medi di 4000 euro al mq (se ristrutturate) o 3000 euro al mq (da ristrutturare). Prezzi più elevati si possono toccare per le abitazioni situate nella parte pedonale del Naviglio dove però c'è poca offerta. Da segnalare una serie di interventi di nuova costruzione in viale Cassala e a ridosso della fermata della metropolitana di Romolo. Segnali deboli arrivano dal mercato delle locazioni che comunque registra una buona domanda da parte di studenti universitari e di personale della vicina "Nestlè". Si registra una minore appetibilità dei loft, in particolare se non hanno subito il cambio di destinazione d' uso ad abitazione. Gli interventi di urbanistica sul territorio milanese vedono nell'expo, si legge ancora nell'indagine di Tecnocasa, "un potente volano per la realizzazione di importanti infrastrutture". Tra queste il prolungamento delle linee metropolitane esistenti e la realizzazione di nuove: entro il 2015 la rete metropolitana che attraversa Milano e il suo hinterland sarö raddoppiata. Nei primi mesi del 2009 termineranno i prolungamenti delle linee 2 e 3 ad Assago e al quartiere Comasina. Sono partiti i cantieri per la linea 5 (Garibaldi- Bignami). I cantieri per il lotto Ovest, da Garibaldi a San Siro, saranno avviati nel In progetto anche quelli per la prima tratta della linea 4 da via Lorenteggio a via Sforza. Il prolungamento fino a Linate potrebbe essere avviato entro l'estate del Si prevede poi il prolungamento della linea 2 da Cologno a Vimercate e della linea 3 da San Donato a Paullo. Inoltre si realizzerö la Pedemontana, la Tem (tangenziale esterna) e la Brebemi (Brescia-Bergamo-Milano). E' in previsione anche la navigabilitö del Naviglio dalla Darsena a Rho. Sicuramente si velocizzerö il completamento delle opere urbanistiche più importanti quali tra cui Garibaldi-Repubblica, l'ex Fiera Campionaria e Santa Giulia. Infine l'area Rho-Pero dove sorgerà la struttura che ospiterà l'expo (Expo Tower) sarà collegata con la Fiera già esistente. Sono iniziati da alcuni mesi i lavori per la riqualificazione dell'ex Magneti Marelli, sul Quartiere Adriano dove sorgeranno torri residenziali, 155 mila mq di verde pubblico, piscine, centri benessere, campi sportivi, sedi universitarie, asili, centri culturali e per anziani. A sud della città, a Milanofiori Nord sono in corso lavori per la costruzione di un complesso residenziale e di un parco verde oltre all'arrivo della fermata della metropolitana di Assago. Altro importante progetto riguarda l'area est della città dove sono in corso i lavori per il recupero dell'area dell'ex Maserati nel

6 quartiere Rubattino. Completata la prima parte del progetto iniziano ora i lavori per il versante est, oltre il viadotto della tangenziale. Sono previste destinazioni terziarie, commerciali, produttive a cui si aggiungerà un polo universitario di chimica, farmacia e medicina ed un parco centrale.

MERCATO IMMOBILIARE DI BARI

MERCATO IMMOBILIARE DI BARI MERCATO IMMOBILIARE DI BARI Nella seconda parte del 2012 le quotazioni delle abitazioni di Bari hanno segnalato una diminuzione del 5,5%. 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 +12,4% +17,0%

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE - BARI

MERCATO IMMOBILIARE - BARI MERCATO IMMOBILIARE - BARI Nel corso del 2007 le quotazioni immobiliari di Bari sono diminuite del 3.3%, con una particolare flessione nella seconda parte dell anno (-2.9%). 2000 2001 2002 2003 2004 2005

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE MILANO Il Centro è ancora vincente

MERCATO IMMOBILIARE MILANO Il Centro è ancora vincente MERCATO IMMOBILIARE MILANO Il Centro è ancora vincente Speciale Grandi Città Nel primo semestre del 2014 le quotazioni delle abitazioni di Milano sono diminuite del 3%. 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE MILANO Tengono i valori nel Centro

MERCATO IMMOBILIARE MILANO Tengono i valori nel Centro MERCATO IMMOBILIARE MILANO Tengono i valori nel Centro Speciale Grandi Città LE TENDENZE RILEVATE IN CITTA' Nel secondo semestre del 2014 le quotazioni di Milano sono diminuite del 2,6%. Per l intero anno

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE MILANO Milano: il mercato lancia segnali incoraggianti

MERCATO IMMOBILIARE MILANO Milano: il mercato lancia segnali incoraggianti MERCATO IMMOBILIARE MILANO Milano: il mercato lancia segnali incoraggianti Nel secondo semestre del 2015 le quotazioni di Milano sono diminuite dello 0,8%. Lo stato di salute del mercato immobiliare di

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE NAPOLI II SEM 2012

MERCATO IMMOBILIARE NAPOLI II SEM 2012 MERCATO IMMOBILIARE NAPOLI II SEM 2012 Nel 2012 le quotazioni delle abitazioni a Napoli hanno segnato una diminuzione del 12,7%. 2007 2008 2009 2010 2011 2012-1,6% -6,8% -6,1% -3,0% -5,5% -12,7% I valori

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE PALERMO A Palermo nel primo semestre del 2013 i valori delle abitazioni hanno perso il 4,9%. 2007 2008 2009 2010 2011 2012

MERCATO IMMOBILIARE PALERMO A Palermo nel primo semestre del 2013 i valori delle abitazioni hanno perso il 4,9%. 2007 2008 2009 2010 2011 2012 MERCATO IMMOBILIARE SICILIA I SEMESTRE 2013 Nei primi sei mesi del 2013 le quotazioni di Palermo hanno registrato un ribasso del 4,9%. Il ribasso più importante si segnala a Siracusa (-16,7%), seguito

Dettagli

ITALIA: INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE

ITALIA: INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE ITALIA: INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE PREZZI: -4,2% nella seconda parte del 2014 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014-6,3% -4,2% -1,1% -4,7% -10,5% -8,9% -7,2% Variazione percentuale dei prezzi Nel secondo

Dettagli

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) VARIAZIONE PERCENTUALE PREZZI: -2,5% nei primi sei mesi del 2015 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 I sem 2015-6,3%

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013

MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 Nelle province della Lombardia il calo più sensibile dei prezzi si è registrato a Cremona ( 8,2%), a seguire Bergamo ( 7,2%), Lecco ( 6,6%) e Monza ( 6%). Milano

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE NAPOLI Napoli: mercato in silente ripresa

MERCATO IMMOBILIARE NAPOLI Napoli: mercato in silente ripresa MERCATO IMMOBILIARE NAPOLI Napoli: mercato in silente ripresa Speciale Grandi Città LE TENDENZE RILEVATE IN CITTA' A Napoli nella seconda parte del 2015 le quotazioni immobiliari sono diminuite del 2,3%

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE MILANO

MERCATO IMMOBILIARE MILANO MERCATO IMMOBILIARE MILANO Le quotazioni di Milano nel corso del 2009 sono diminuite del 2,1%. 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 10,9% +13,5% +10,8% +6,9% +4,7% +5,7% +1,8% -4,6% -2,1% Speciale

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE TOSCANA II SEM 2012 MERCATO IMMOBILIARE FIRENZE II SEM 2012

MERCATO IMMOBILIARE TOSCANA II SEM 2012 MERCATO IMMOBILIARE FIRENZE II SEM 2012 MERCATO IMMOBILIARE TOSCANA II SEM 2012 Nel secondo semestre del 2012 le quotazioni di Firenze sono diminuite del 4,5%. Più forti le contrazioni che hanno interessato Carrara ( 8,7%) e Prato ( 6,3%). Ad

Dettagli

FOCUS MERCATO IMMOBILARE - FIRENZE

FOCUS MERCATO IMMOBILARE - FIRENZE FOCUS MERCATO IMMOBILARE - FIRENZE In diminuzione del 3.3% le quotazioni del mercato immobiliare nel primo semestre del 2008. 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 I sem 2008 +3.6% +13.2% +17.4% +13.9%

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE MILANO II SEM 2012

MERCATO IMMOBILIARE MILANO II SEM 2012 MERCATO IMMOBILIARE MILANO II SEM 2012 Ancora in calo i prezzi delle case a Milano nella seconda parte del 2012. Rispetto al primo semestre dell anno i valori sono diminuiti del 4,5%. 2007 2008 2009 2010

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE TORINO II SEM 2012

MERCATO IMMOBILIARE TORINO II SEM 2012 MERCATO IMMOBILIARE TORINO II SEM 2012 Nel secondo semestre del 2012 le quotazioni di Torino hanno segnalato una contrazione del 6,4% Andamento dei prezzi nel tempo 2007 2008 2009 2010 2011 2012 +2,7%

Dettagli

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale)

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) PREZZI: -2,5% nei primi sei mesi del 2015 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 I sem 2015-6,3% -4,2% -1,1% -4,7%

Dettagli

Speciale Grandi Città

Speciale Grandi Città INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE - ITALIA (sintesi con i punti salienti del mercato immobiliare nazionale) PREZZI: -3,0% nei primi sei mesi del 2014-6,3% -4,2% -1,1% -4,7% -10,5% -8,9% -3,0% Variazione percentuale

Dettagli

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale)

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) PREZZI: -4,2% nella seconda parte del 2014 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014-6,3% -4,2% -1,1% -4,7% -10,5%

Dettagli

INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE - ITALIA

INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE - ITALIA INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE - ITALIA (sintesi con i punti salienti del mercato immobiliare nazionale) PREZZI: -2,5% nei primi sei mesi del 2015 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 I sem 2015-6,3% -4,2%

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 MERCATO IMMOBILIARE MILANO

MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 MERCATO IMMOBILIARE MILANO MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 Nelle province della Lombardia il calo più sensibile dei prezzi si è registrato a Cremona ( 8,2%), a seguire Bergamo ( 7,2%), Lecco ( 6,6%) e Monza ( 6%). Milano

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE MILANO Nei primi sei mesi del 2013 le quotazioni di Milano sono di diminuzione del 3,6%.

MERCATO IMMOBILIARE MILANO Nei primi sei mesi del 2013 le quotazioni di Milano sono di diminuzione del 3,6%. MERCATO IMMOBILIARE MILANO Nei primi sei mesi del 2013 le quotazioni di Milano sono di diminuzione del 3,6%. Macroarea Centro I quartieri del centro di Milano hanno registrato una diminuzione del 4%. CORSO

Dettagli

LE ABITAZIONI DI PREGIO

LE ABITAZIONI DI PREGIO LE ABITAZIONI DI PREGIO Il mercato degli immobili di pregio-lusso, seguito da Santandrea, ha evidenziato nel primo semestre del 2011 una leggera diminuzione (-1.0%) delle quotazioni, dopo la flessione

Dettagli

TRIESTE. Nei primi sei mesi del 2013 le quotazioni immobiliari di Trieste hanno subito un calo del 6,4%.

TRIESTE. Nei primi sei mesi del 2013 le quotazioni immobiliari di Trieste hanno subito un calo del 6,4%. TRIESTE Nei primi sei mesi del 2013 le quotazioni immobiliari di Trieste hanno subito un calo del 6,4%. Nella Città Vecchia e a San Vito è stata osservata stabilità e sembrano esserci timidi segnali di

Dettagli

Fonte: Ufficio Studi Tecnocasa

Fonte: Ufficio Studi Tecnocasa MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA Nei primi sei mesi del 2010 il mercato immobiliare di Milano ha segnalato una diminuzione dello 0,7%. La diminuzione maggiore si è registrata a Lodi: -5,5%, seguita da Bergamo

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013

MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 Nelle province della Lombardia il calo più sensibile dei prezzi si è registrato a Cremona (-8,2%), a seguire Bergamo (-7,2%), Lecco (-6,6%) e Monza (-6%). Milano

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE EMILIA ROMAGNA I SEM 2013

MERCATO IMMOBILIARE EMILIA ROMAGNA I SEM 2013 MERCATO IMMOBILIARE EMILIA ROMAGNA I SEM 2013 A Bologna le quotazioni immobiliari sono diminuite del 5,7% nella prima parte del 2013. Parma è la città che ha registrato la diminuzione dei valori più forte

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE TORINO Numerosi i progetti di riqualificazione

MERCATO IMMOBILIARE TORINO Numerosi i progetti di riqualificazione MERCATO IMMOBILIARE TORINO Numerosi i progetti di riqualificazione Speciale Grandi Città LE TENDENZE RILEVATE IN CITTA' Nel secondo semestre 2014 le quotazioni immobiliari di Torino sono scese del 5,2%,

Dettagli

Testo integrale MERCATO IMMOBILIARE NAPOLI CITTA' Napoli: investitori incentivati dal ribasso dei prezzi

Testo integrale MERCATO IMMOBILIARE NAPOLI CITTA' Napoli: investitori incentivati dal ribasso dei prezzi NAPOLI: INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del testo integrale di seguito) PREZZI: -4,6% nel I semestre 2014 2008 2009 2010 2011 2012 2013 I sem 2014-6,8-6,1-3,0-5,5-12,7-8,0-4,6

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE LAZIO MERCATO IMMOBILIARE ROMA

MERCATO IMMOBILIARE LAZIO MERCATO IMMOBILIARE ROMA MERCATO IMMOBILIARE LAZIO Il secondo semestre del 2009 ha evidenziato cali contenuti delle quotazioni a Roma, dove i prezzi sono scesi dello 0,8% rispetto al semestre precedente. Valori in ribasso anche

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 BERGAMO

MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 BERGAMO MERCATO IMMOBILIARE LOMBARDIA I SEM 2013 Nelle province della Lombardia il calo più sensibile dei prezzi si è registrato a Cremona ( 8,2%), a seguire Bergamo ( 7,2%), Lecco ( 6,6%) e Monza ( 6%). Milano

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE - PALERMO

MERCATO IMMOBILIARE - PALERMO MERCATO IMMOBILIARE - PALERMO In diminuzione del 2.2% le quotazioni immobiliari di Palermo nel primo semestre del 2008. 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 I sem 2008 +6.5% +9.8% +5.4% +9.7% +10.6%

Dettagli

INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE - ITALIA (sintesi con i punti salienti del mercato immobiliare nazionale)

INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE - ITALIA (sintesi con i punti salienti del mercato immobiliare nazionale) INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE - ITALIA (sintesi con i punti salienti del mercato immobiliare nazionale) PREZZI: -3,0% nei primi sei mesi del 2014 2008 2009 2010 2011 2012 2013 I sem 2014-6,3% -4,2% -1,1%

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE LAZIO

MERCATO IMMOBILIARE LAZIO MERCATO IMMOBILIARE LAZIO Nel Lazio a Roma si segnala un aumento delle quotazioni dello 0,6%. A Frosinone e Rieti i valori degli immobili sono stabili. A Latina si registra una contrazione dello 0,8%.

Dettagli

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale)

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) PREZZI: -4,2% nella seconda parte del 2014 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014-6,3% -4,2% -1,1% -4,7% -10,5%

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE LAZIO II SEM 2012 MERCATO IMMOBILIARE ROMA

MERCATO IMMOBILIARE LAZIO II SEM 2012 MERCATO IMMOBILIARE ROMA MERCATO IMMOBILIARE LAZIO II SEM 2012 A Roma le quotazioni immobiliari si sono contratte del 4,8% nel secondo semestre del 2012. Frosinone è il capoluogo laziale che ha registrato la performance peggiore

Dettagli

. Richieste Immobiliari al 13/12/10. Pagina 1 di 6

. Richieste Immobiliari al 13/12/10. Pagina 1 di 6 . Richieste Immobiliari al 13/12/10. Pagina 1 di 6 Centro Storico 30 60 60 70 70 80 70 70 70 90 80 100 80 100 100 120 100 150 100 120 100 100 100 100 100 100 120 140 140 160 140 180 140 190 Duomo, Missori.

Dettagli

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale)

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) PREZZI: -2,5% nei primi sei mesi del 2015 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 I sem 2015-6,3% -4,2% -1,1% -4,7%

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE TORINO

MERCATO IMMOBILIARE TORINO MERCATO IMMOBILIARE TORINO Nei primi sei mesi del 2013 le quotazioni delle abitazioni di Torino sono diminuite del 4,8%. Macroarea Centro Nelle zone centrali della città si registra una contrazione dei

Dettagli

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE PREZZI: -4,2% nella seconda parte del 2014 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014-6,3% -4,2% -1,1% -4,7% -10,5% -8,9% -7,2% Variazione percentuale dei prezzi Nel secondo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Roma, 7 aprile 2009 REPLAT ANALIZZA IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO DEL I TRIMESTRE 2009

COMUNICATO STAMPA Roma, 7 aprile 2009 REPLAT ANALIZZA IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO DEL I TRIMESTRE 2009 COMUNICATO STAMPA Roma, 7 aprile 2009 REPLAT ANALIZZA IL MERCATO IMMOBILIARE ITALIANO DEL I TRIMESTRE 2009 TENGONO MILANO E ROMA GRAZIE ALLE ALTE RICHIESTE DI BILO E TRILOCALI CHE DA SOLI RAPPRESENTANO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE

COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE COMUNICATO STAMPA L INDAGINE TECNOBORSA 2015 LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE TRANSAZIONI EFFETTUATE E MUTUI a cura del Centro Studi sull Economia Immobiliare - CSEI Tecnoborsa Roma 18 giugno

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2015 1. Torino Evoluzione delle compravendite. Settore residenziale Settore non residenziale (1)

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2015 1. Torino Evoluzione delle compravendite. Settore residenziale Settore non residenziale (1) Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Novembre 215 Torino TORINO NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 215 1 Torino Evoluzione delle compravendite Figura 1 Settore residenziale Settore non

Dettagli

OSSERVATORIO REGIONALE DEL MERCATO IMMOBILIARE IN EMILIA ROMAGNA

OSSERVATORIO REGIONALE DEL MERCATO IMMOBILIARE IN EMILIA ROMAGNA OSSERVATORIO REGIONALE DEL MERCATO IMMOBILIARE IN EMILIA ROMAGNA PERIODO DI RIFERIMENTO NOVEMBRE 2007 - MARZO 2008 - 2 - SOMMARIO Premessa L indagine ha l obiettivo di valutare l andamento del mercato

Dettagli

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale)

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) PREZZI: -4,2% nella seconda parte del 2014 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014-6,3% -4,2% -1,1% -4,7% -10,5%

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE TURISTICO - LAGO

MERCATO IMMOBILIARE TURISTICO - LAGO MERCATO IMMOBILIARE TURISTICO - LAGO Nel secondo semestre del 2010 le quotazioni delle abitazioni nelle località lacustri più importanti in Italia hanno segnalato una diminuzione dei valori dello 0,8%.

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE CESENA

MERCATO IMMOBILIARE CESENA MERCATO IMMOBILIARE CESENA Nel secondo semestre del 2013 le quotazioni immobiliari di Cesena sono diminuite del 4,6%. Prezzi in calo nel Centro Storico: l offerta di immobili in vendita è alta, spesso

Dettagli

MILANO: Analisi del mercato immobiliare retail alla luce degli attuali scenari

MILANO: Analisi del mercato immobiliare retail alla luce degli attuali scenari MILANO: Analisi del mercato immobiliare retail alla luce degli attuali scenari Nel corso del secondo semestre del 2012, il settore immobiliare non residenziale ha registrato in tutti i suoi segmenti, variazioni

Dettagli

Rilevazione dei prezzi degli Immobili sulla piazza di Milano e Provincia

Rilevazione dei prezzi degli Immobili sulla piazza di Milano e Provincia Collegio Agenti d Affari in Mediazione delle Province di Milano Monza & Brianza dal 1945 Rilevazione dei prezzi degli Immobili sulla piazza di Milano e Provincia Martedì 16 luglio 2013 Palazzo Turati,

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE - INDUSTRIALE E COMMERCIALE

MERCATO IMMOBILIARE - INDUSTRIALE E COMMERCIALE MERCATO IMMOBILIARE - INDUSTRIALE E COMMERCIALE CAPANNONI Sul mercato dei capannoni industriali si registrano variazioni dei prezzi dello 0.7% per le tipologie usate e dell 1.3% per le tipologie di nuova

Dettagli

IMMOBILIARE TURISTICO LAGO Gli stranieri ritornano ad investire in Italia

IMMOBILIARE TURISTICO LAGO Gli stranieri ritornano ad investire in Italia IMMOBILIARE TURISTICO LAGO Gli stranieri ritornano ad investire in Italia Nel secondo semestre del 2013 le quotazioni delle abitazioni situate nelle più importanti località lacustri hanno registrato una

Dettagli

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, 1 11. La dotazione immobiliare della provincia di Verona

Osservatorio sul Mercato Immobiliare, 1 11. La dotazione immobiliare della provincia di Verona VERONA La dotazione immobiliare della provincia di 13 città intermedie Nord Est Tavola 1 Italia Stock abitazioni 2009 (n.) 456.881 4.794.134 5.607.108 32.484.071 Var. % stock abitazioni 2008/09 1,6 1,6

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2015 1. Venezia Evoluzione delle compravendite. Settore residenziale Settore non residenziale (1)

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2015 1. Venezia Evoluzione delle compravendite. Settore residenziale Settore non residenziale (1) Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Novembre 215 Venezia VENEZIA NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 215 1 Venezia Evoluzione delle compravendite Figura 1 Settore residenziale Settore

Dettagli

Famiglie e abitazioni

Famiglie e abitazioni Famiglie e abitazioni A Milano le famiglie in affitto sono più di 380.000 per un totale di quasi quasi 1 milione persone e occupano il 25% delle abitazioni della città circa il 50% delle abitazioni in

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Salerno Indicatori socio-economici -0,60% -28,3%

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Salerno Indicatori socio-economici -0,60% -28,3% Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Marzo 13 SALERNO NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 13 1 Provincia di Indicatori socio-economici Figura 1 Negli ultimi dieci anni la popolazione

Dettagli

CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015

CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 CONFESERCENTI Venerdì, 16 ottobre 2015 16/10/2015 Il Resto del Carlino promuove le misure «Ma fate di più per i... 1 16/10/2015 Il Resto del Carlino Pagina 29 Weekend

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE EMILIA II SEM 2012

MERCATO IMMOBILIARE EMILIA II SEM 2012 MERCATO IMMOBILIARE EMILIA II SEM 2012 A Bologna le quotazioni abitative hanno registrato un calo del 5,9% nella seconda parte del 2012. Rimini è la città che ha registrato la contrazione più forte con

Dettagli

IL MERCATO DEGLI IMMOBILI DI PREGIO II semestre 2014

IL MERCATO DEGLI IMMOBILI DI PREGIO II semestre 2014 IL MERCATO DEGLI IMMOBILI DI PREGIO II semestre 2014 Sentiment Agenzie Santandrea - Roma, Milano, Genova, Firenze, Napoli, Torino Il mercato degli immobili di pregio seguito da Santandrea Luxury Houses,

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Novara Indicatori socio-economici -0,77% -46,1%

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Novara Indicatori socio-economici -0,77% -46,1% Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Marzo 13 NOVARA NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 13 1 Provincia di Indicatori socio-economici Figura 1 Negli ultimi dieci anni la popolazione

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE INDUSTRIALE/COMMERCIALE Speciale Negozi e Uffici

MERCATO IMMOBILIARE INDUSTRIALE/COMMERCIALE Speciale Negozi e Uffici MERCATO IMMOBILIARE INDUSTRIALE/COMMERCIALE Speciale Negozi e Uffici Negozi Sul mercato dei negozi si registra un calo delle quotazioni per le tipologie situate in via di passaggio (-1,5%) e per quelle

Dettagli

IL MERCATO DEGLI IMMOBILI DI PREGIO I semestre 2014

IL MERCATO DEGLI IMMOBILI DI PREGIO I semestre 2014 IL MERCATO DEGLI IMMOBILI DI PREGIO I semestre 2014 Sentiment Agenzie Santandrea - Roma, Milano, Genova, Firenze, Napoli Il mercato degli immobili di pregio seguito da Santandrea Luxury Houses, nel I semestre

Dettagli

Fonte: Ufficio Studi Tecnocasa

Fonte: Ufficio Studi Tecnocasa MERCATO IMMOBILIARE SARDEGNA Nei primi sei mesi del 2010 i capoluoghi della Sardegna hanno segnalato un diverso andamento delle quotazioni immobiliari. A Cagliari si è registrato un aumento dell 1,5%.

Dettagli

RUSTICI E CASE DI CAMPAGNA: UN MERCATO PER "AMATORI"

RUSTICI E CASE DI CAMPAGNA: UN MERCATO PER AMATORI RUSTICI E CASE DI CAMPAGNA: UN MERCATO PER "AMATORI" Il mercato di rustici e in generale delle case di campagna, ha registrato negli ultimi anni una contrazione sia della domanda sia dei prezzi. Restano

Dettagli

Il mercato immobiliare a Bologna nel 2012. Luglio 2013

Il mercato immobiliare a Bologna nel 2012. Luglio 2013 Il mercato immobiliare a Bologna nel 2012 Luglio 2013 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Marisa Corazza Mappe a cura di:

Dettagli

IL MERCATO DEGLI IMMOBILI DI PREGIO 2013

IL MERCATO DEGLI IMMOBILI DI PREGIO 2013 IL MERCATO DEGLI IMMOBILI DI PREGIO 2013 Fabio Guglielmi Direttore Generale Santandrea Luxury Houses Nel 2013 il mercato degli immobili di pregio seguito dalle Agenzie Santandrea si è confermato rarefatto

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO

IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO UBH MARKET REPORT IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO Primo Trimestre 2010 Aprile 2010 Sembra rallentare la tendenza alla discesa dei comuni non capoluogo, si rianima il mercato dei capoluoghi.

Dettagli

Report agosto 2010. Una sintesi mensile dei dati e delle tendenze per una panoramica sul mondo immobiliare. a cura di Alice Ciani Responsabile CSEI

Report agosto 2010. Una sintesi mensile dei dati e delle tendenze per una panoramica sul mondo immobiliare. a cura di Alice Ciani Responsabile CSEI Una sintesi mensile dei dati e delle tendenze per una panoramica sul mondo immobiliare a cura di Alice Ciani Responsabile CSEI Indice 1. Le compravendite 2. Le locazioni 3. I mutui 4. Le ristrutturazioni

Dettagli

Fonte: Ufficio Studi Tecnocasa

Fonte: Ufficio Studi Tecnocasa MERCATO IMMOBILIARE ALESSANDRIA - ISEM2012 Ad Alessandria nella prima parte del 2012 si registra una leggera contrazione dei prezzi pari a -1% rispetto al semestre precedente. Quotazioni in lieve calo

Dettagli

IL MERCATO IMMOBILIARE: TENDENZE IN ATTO E RISVOLTI FUTURI

IL MERCATO IMMOBILIARE: TENDENZE IN ATTO E RISVOLTI FUTURI IL MERCATO IMMOBILIARE: TENDENZE IN ATTO E RISVOLTI FUTURI La casa resta un desiderio prioritario degli italiani anche in un periodo difficile come quello vissuto negli ultimi mesi, caratterizzati da un

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE IN SICILIA

MERCATO IMMOBILIARE IN SICILIA MERCATO IMMOBILIARE IN SICILIA PALERMO In diminuzione del 7.1% le quotazioni immobiliari di Palermo nel corso del 2008, con un calo del 4.9% nella seconda parte dell anno. 2000 2001 2002 2003 2004 2005

Dettagli

I dati rilevati confermano un tempo medio di vendita per immobili ad uso abitativo che si aggira dai 6 ai 9 mesi.

I dati rilevati confermano un tempo medio di vendita per immobili ad uso abitativo che si aggira dai 6 ai 9 mesi. Variazioni percentuali rispetto al precedente periodo (anno 2007) Compravendita Andamento Prezzi di Compravendita Contratti di Compravendita 0,00% 0,00% -1,00% -2,00% -2,00% -3,00% -4,00% -5,00% -7,12%

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Parma Indicatori socio-economici -41,7% Parma Indicatori immobiliari

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Parma Indicatori socio-economici -41,7% Parma Indicatori immobiliari Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Marzo 13 PARMA NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 13 1 Provincia di Indicatori socio-economici Figura 1 Negli ultimi dieci anni la popolazione è

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE SICILIA

MERCATO IMMOBILIARE SICILIA MERCATO IMMOBILIARE SICILIA Nei primi sei mesi del 2010 i capoluoghi della Sicilia hanno segnalato un diverso andamento delle quotazioni immobiliari. A Palermo si è registrata una diminuzione dei prezzi

Dettagli

IMMOBILI DI PREGIO: IL NUOVO PERIMETRO DEL NOSTRO MERCATO Fabio Guglielmi Direttore Generale Santandrea Luxury Houses

IMMOBILI DI PREGIO: IL NUOVO PERIMETRO DEL NOSTRO MERCATO Fabio Guglielmi Direttore Generale Santandrea Luxury Houses IMMOBILI DI PREGIO: IL NUOVO PERIMETRO DEL NOSTRO MERCATO Fabio Guglielmi Direttore Generale Santandrea Luxury Houses Giunti al quarto trimestre dell anno, dal nostro Osservatorio, proponiamo alcune riflessioni

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2012 1

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2012 1 Osservatorio sul Mercato Immobiliare, 1-1 NOVARA NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 1 1 Tavola 1 Numero di compravendite di immobili residenziali e non residenziali nel periodo -11:

Dettagli

LA CONGIUNTURA IMMOBILIARE PRIMO SEMESTRE 2012 BOLOGNA

LA CONGIUNTURA IMMOBILIARE PRIMO SEMESTRE 2012 BOLOGNA OSSERVATORIO SUL MERCATO IMMOBILIARE Comunicato stampa LA CONGIUNTURA IMMOBILIARE PRIMO SEMESTRE 2012 NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A MAGGIO 2012 Trimestre Bologna Numero di compravendite

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE LAZIO

MERCATO IMMOBILIARE LAZIO MERCATO IMMOBILIARE LAZIO Nel primo semestre del 2010 le quotazioni di Roma sono diminuite dello 0,1%. La contrazione più forte si è registrata a Frosinone con -2,8%. Viterbo e Rieti sono rimaste stabili

Dettagli

QUOTAZIONI E CANONI DI CAPANNONI E LABORATORI

QUOTAZIONI E CANONI DI CAPANNONI E LABORATORI QUOTAZIONI E CANONI DI CAPANNONI E LABORATORI PREZZI I SEM 2012 (%) NUOVO USATO Capannoni -2,3-2,5 Laboratori -6,3-6,3 LOCAZIONI I SEM 2012 (%) NUOVO USATO Capannoni -4,1-3,9 Laboratori -4,3-4,3 CAPANNONI

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE ROMA Il mercato della Capitale riparte dalle compravendite

MERCATO IMMOBILIARE ROMA Il mercato della Capitale riparte dalle compravendite MERCATO IMMOBILIARE ROMA Il mercato della Capitale riparte dalle compravendite Speciale Grandi Città LE TENDENZE RILEVATE IN CITTA' A Roma le quotazioni delle abitazioni sono diminuite del 3,6% nella seconda

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2015 1. Firenze Evoluzione delle compravendite. Settore residenziale Settore non residenziale (1)

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2015 1. Firenze Evoluzione delle compravendite. Settore residenziale Settore non residenziale (1) Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Novembre 2 Firenze FIRENZE NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A OTTOBRE 2 1 Firenze Evoluzione delle compravendite Figura 1 Settore residenziale Settore non

Dettagli

OSSERVATORIO SUL MERCATO DELLE ABITAZIONI DI PRESTIGIO DATI RELATIVI AL II SEMESTRE 2004 CITTÀ DI MILANO

OSSERVATORIO SUL MERCATO DELLE ABITAZIONI DI PRESTIGIO DATI RELATIVI AL II SEMESTRE 2004 CITTÀ DI MILANO OSSERVATORIO SUL MERCATO DELLE ABITAZIONI DI PRESTIGIO DATI RELATIVI AL II SEMESTRE 2004 CITTÀ DI MILANO ANNO II Nr. 3 MARZO 2005 1. Il contesto economico ed immobiliare di riferimento Rendimenti e liquidità

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE IN PIEMONTE

MERCATO IMMOBILIARE IN PIEMONTE MERCATO IMMOBILIARE IN PIEMONTE TORINO In diminuzione dell 1.7% le quotazioni degli immobili a Torino nel primo semestre dell anno. 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 Isem2008 +6.8% +6.4% +9.7%

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 27 aprile 2010 Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che in

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE - VERONA

MERCATO IMMOBILIARE - VERONA MERCATO IMMOBILIARE - VERONA In diminuzione del 2.8% le quotazioni di Verona nella prima parte dell anno. Andamento dei prezzi nel tempo 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 I sem 2008 +9.8% +12.8%

Dettagli

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato nazionale) VARIAZIONE PERCENTUALE PREZZI: -2,5% nei primi sei mesi del 2015 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 I sem 2015-6,3%

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE OSSERVATORIO NAZIONALE IMMIGRATI E CASA 9 RAPPORTO LUGLIO 2012 VIA LORENZO MAGALOTTI, 15 00197 ROMA TEL. 06/8558802 FAX 06/84241536 E' in corso

Dettagli

Rilevazione dei prezzi degli Immobili sulla piazza di Milano e Provincia. Marco Dettori Presidente OSMI Borsa Immobiliare

Rilevazione dei prezzi degli Immobili sulla piazza di Milano e Provincia. Marco Dettori Presidente OSMI Borsa Immobiliare Province di Milano Monza & Brianza dal 1945 Rilevazione dei prezzi degli Immobili sulla piazza di Milano e Provincia Marco Dettori Presidente OSMI Borsa Immobiliare martedì 04 febbraio 2014 Palazzo Turati,

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE PIEMONTE

MERCATO IMMOBILIARE PIEMONTE MERCATO IMMOBILIARE PIEMONTE Nei primi sei mesi del 2010 il mercato immobiliare di Torino ha registrato un incremento dello 0,6%. Più elevato l incremento dei prezzi di Verbania (+8,6%) e Vercelli (+6,3%).

Dettagli

Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1

Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1 Clima di fiducia del mercato immobiliare nei capoluoghi lombardi 1 Mercato residenziale Mercato della compravendita Nell ultimo periodo il mercato della compravendita di abitazioni nei Capoluoghi Lombardi

Dettagli

GUIDA AL MERCATO DEGLI UFFICI DI MILANO E HINTERLAND 2013-2015

GUIDA AL MERCATO DEGLI UFFICI DI MILANO E HINTERLAND 2013-2015 ESTRATTO GUIDA AL MERCATO DEGLI UFFICI DI MILANO E HINTERLAND 2013-2015 Domanda, offerta e rating di zona per investire e vendere al meglio Il mercato degli uffici di Milano e hinterland è il più importante

Dettagli

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE

ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE ITALIA - INDICATORI MERCATO IMMOBILIARE (sintesi con i punti salienti del mercato immobiliare nazionale) PREZZI: -2,5% nei primi sei mesi del 2015 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 I sem 2015-6,3% -4,2%

Dettagli

Scelte, motivazioni e orientamenti passati, presenti e futuri delle famiglie italiane residenti nelle sei grandi città con oltre 500.

Scelte, motivazioni e orientamenti passati, presenti e futuri delle famiglie italiane residenti nelle sei grandi città con oltre 500. L INDAGINE TECNOBORSA 2009: LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE NELLE SEI GRANDI CITTA TRANSAZIONI E MUTUI a cura di Alice Ciani Centro Studi sull Economia Immobiliare di Tecnoborsa - CSEI Scelte,

Dettagli

UBICAZIONE Il Comune di Legnano

UBICAZIONE Il Comune di Legnano Ex Fonderia LEGNANO UBICAZIONE Il Comune di Legnano Il Comune di Legnano ha 60.000 abitanti ed è situato a circa 20 km a nord ovest di Milano. L area della Ex Fonderia, inserita in un contesto prettamente

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE TURISTICO MARE estate 2010. Isole italiane

MERCATO IMMOBILIARE TURISTICO MARE estate 2010. Isole italiane MERCATO IMMOBILIARE TURISTICO MARE estate 2010 Nella seconda parte del 2009 le quotazioni delle abitazioni nelle località turistiche di mare hanno segnalato una diminuzione del 2%. Tra le regioni con il

Dettagli

Casa.it: l insospettabile richiamo del mattone extra-lusso A Roma, Milano, Torino, Firenze e Napoli,

Casa.it: l insospettabile richiamo del mattone extra-lusso A Roma, Milano, Torino, Firenze e Napoli, Casa.it: l insospettabile richiamo del mattone extra-lusso A Roma, Milano, Torino, Firenze e Napoli, ecco dove si sta riaccendendo l interesse per le abitazioni a 6 zeri Secondo le rilevazioni del Centro

Dettagli

E LA CASA IN BRIANZA RESTA UN INVESTIMENTO

E LA CASA IN BRIANZA RESTA UN INVESTIMENTO AZIENDA SPECIALE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO - ORGANIZZAZIONE DI SERVIZI PER IL MERCATO IMMOBILIARE tel. 039/2807511 039/2807521 Primi segnali di ribasso anche per il segmento industriale: il prezzo

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Verona Indicatori socio-economici -20,6% -0,29% -27,3%

NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 2013 1. Provincia di Verona Indicatori socio-economici -20,6% -0,29% -27,3% Osservatorio sul Mercato Immobiliare, Marzo 13 VERONA NOTA CONGIUNTURALE SUL MERCATO IMMOBILIARE A FEBBRAIO 13 1 Provincia di Indicatori socio-economici Figura 1 Negli ultimi dieci anni la popolazione

Dettagli

Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti

Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti Osservatorio Assolombarda e Camera di commercio - Osmi Borsa Immobiliare Immobili d impresa: Milano torna ad attrarre investimenti Grazie ai prezzi più bassi e a una maggiore presenza di immobili di pregio

Dettagli

L indagine Borsa Immobiliare di Roma 2015: le famiglie romane e il mercato immobiliare

L indagine Borsa Immobiliare di Roma 2015: le famiglie romane e il mercato immobiliare L indagine Borsa Immobiliare di Roma 2015: le famiglie romane e il mercato immobiliare Transazioni effettuate, previste e mutui luglio 2015 Luglio 2015-1/12 Acquisti effettuati 6,1 5,8 7,2 7,0 4,5 2015

Dettagli

L OFFERTA DI ABITAZIONI IN AFFITTO INDAGINE SULLE OFFERTE LOCATIVE NELLE AREE METROPOLITANE CANONI MEDI E INCIDENZE SUI REDDITI DELLE FAMIGLIE

L OFFERTA DI ABITAZIONI IN AFFITTO INDAGINE SULLE OFFERTE LOCATIVE NELLE AREE METROPOLITANE CANONI MEDI E INCIDENZE SUI REDDITI DELLE FAMIGLIE L OFFERTA DI ABITAZIONI IN AFFITTO INDAGINE SULLE OFFERTE LOCATIVE NELLE AREE METROPOLITANE CANONI MEDI E INCIDENZE SUI REDDITI DELLE FAMIGLIE SUNIA Ufficio Studi L'indagine effettuata fa parte di un monitoraggio

Dettagli