CORSO PER RESPONSABILI E/O COORDINATORI DEL SISTEMA DI GESTIONE ANTINCENDIO ( SGSA) E DELLE EMERGENZE ( SGE) DEGLI ENTI PUBBLICI E PRIVATI.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO PER RESPONSABILI E/O COORDINATORI DEL SISTEMA DI GESTIONE ANTINCENDIO ( SGSA) E DELLE EMERGENZE ( SGE) DEGLI ENTI PUBBLICI E PRIVATI."

Transcript

1 CORSO PER RESPONSABILI E/O COORDINATORI DEL SISTEMA DI GESTIONE ANTINCENDIO ( SGSA) E DELLE EMERGENZE ( SGE) DEGLI ENTI PUBBLICI E PRIVATI. Avvio 19/04/2016 Codice Int.: 922/2014 Ore 48 ( 36 ore in aula 12 ore in Elearning ) Sede: Padova Treviso Verona Crediti Il corso si propone di trasmettere un ampia e completa visione dell importanza della gestione professionale del servizio di gestione dell emergenza. Il nuovo testo unico antincendio e, per le strutture sanitarie, il Decreto Interministeriale del 19/03/2015 evidenziano la necessità che le direzioni aziendali provvedano a formare adeguatamente le risorse di staff che hanno la materiale responsabilità organizzativa della gestione dell emergenza. La formazione del responsabile e dei coordinatori per la gestione dell'emergenza è un'esigenza sempre più impellente per le aziende e per le strutture caratterizzate dalla presenza di lavoratori, ospiti, clienti e/o pazienti con variabili critiche. Avere responsabili/coordinatori informati e formati sui scenari di emergenza, sugli atteggiamenti da mantenere, sulla modalità comunicativa da adottare, sull'organizzazione delle operazioni e sulle procedure e strumenti da adottare, può diventare risolutivo in moltissime situazioni di emergenza e pericolo. Risultati attesi: Gli allievi impareranno a realizzare un sistema di gestione della sicurezza antincendio e delle emergenze con particolare riguardo alla - identificazione e valutazione dei pericoli; - organizzazione del personale, individuazione delle risorse più idonee al ruolo e relativo piano di formazione; - gestione dei controlli; - gestione delle azioni di miglioramento del sistema. Corpo Docente: Il corpo docente è composto da formatori esperti nella gestione dell emergenza con significative esperienze sia operative che di direzione delle squadre di emergenza Destinatari: Esperti con compiti di gestione, direzione e coordinamento delle emrgenze aziendali, responsabili, coordinatori aziendali dell'emergenza, Rspp/Aspp/DL- Rspp/Rls/Medici Competenti/Consulenti, addetti antincendio, preposti, consulenti e ogni figura interessata al tema della sicurezza ed emergenza. Frequenza Certificazioni - Crediti: Per l ammissione alle verifiche finali utili ai fini del rilascio delle attestazioni dei crediti maturati è richiesta una frequenza minima obbligatoria pari almeno al 90% della durata del corso prescelto. Alcune lezioni del corso sono accreditate e richiedono la frequenza del 100% delle ore della specifica lezione. La partecipazione al corso completo da diritto all attestato di aggiornamento 5 ore - antincendio rischio elevato. Il corso completo rilascia 32 crediti quale aggiornamento per tutte le figure della sicurezza.

2 Cod.Corso A Nr. Ore 4 Sede / Data Inizio /Orario 19/04/2016 PER INTERESSE ALLE SINGOLE TEMATICHE INVECE CHE AL PROGETTO COMPLETO - BARRARE LE SINGOLE UNITA CON UNA X LA COLONNA DI DESTRA E INVIARE A MEZZO MAIL / FAX. COMPILARE LA PARTE FINALE DEL MODULO. PER I CREDITI CONTATTARE LA SEGRETERIA. IL SISTEMA DI GESTIONE ANTINCENDIO ( SGSA ), IL SISTEMA DI GESTIONE DELLE EMERGENZE (SGE) E IL SISTEMA DI GESTONE DELLA SICUREZZA DEI LAVORATORI (SGSL) (LEZIONE VALIDA ANCHE PER IL CORSO :FORMATORE IN CORSI ANTINCENDIO E IN GESTIONE DELLE EMERGENZE ) I sistemi di gestione per la prevenzione e gestione del rischio incendio e delle emergenze L efficacia dei sistemi di gestione e l approccio prestazionale GSA: La Gestione della Sicurezza Antincendio: GSA in esercizio e GSA in emergenza Il centro di gestione dell'emergenza X IL RESPONSABILE ED IL COORDINATORE DEL SISTEMA DI GESTIONE ANTINCENDIO E DELLE EMERGENZE (LEZIONE VALIDA ANCHE PER IL CORSO :FORMATORE IN CORSI ANTINCENDIO E IN GESTIONE DELLE EMERGENZE ) B C /04/ /04/2016 La figura del Responsabile e del Coordinatore del Servizio di Gestione all'emergenza Livelli prestazionali secondo la nuova normativa: organigramma e fuzionigramma: responsabilità, corresponsabilità tra funzioni e possibili conflitti Il Responsabile dell'attività di Gestione della Sicurezza Antincendio Il Coordinatore Unità gestionale GSA RTSA - Responsabile Tecnico della Sicurezza Antincendio Il Coordinatore degli Addetti del servizio antincendio Gli Addetti al servizio antincendio Aspetti giuridici della prevenzione incendi, obblighi,responsabilità penali, sistema sanzionatorio Norme e disposizioni a tutela della sicurezza degli ambienti di lavoro e aspetti tecnico-normativi inerenti la gestione dell'emergenza LE VARIABILI TECNICO - AMBIENTALI NELLA GESTIONE ANTINCENDIO E DELLE EMERGENZE ( ANALISI, VALUTAZIONE E GESTIONE DEL RISCHIO INCENDIO E DELLE POSSIBILI EMERGENZE ) Che cosa è un piano di emergenza: Struttura,Procedure, Persone, Azioni Dalla valutazione del rischio all adozione delle misure necessarie per la gestione dell emergenze Aspetti tecnici e operativi per un modello di Sistema di Gestione della Emergenza Procedure da adottare (in caso di Allarme, Incendio, Guasti agli impianti (fuga di gas, esplosione, danni causati dall acqua), Inondazioni, Terremoto Procedure di chiamata dei sevizi di soccorso e modalità di collaborazione con i VVF Formazione e addestramento per l efficace comportamento degli operatori Esempi di norme comportamentali per personale, utenza e addetti alla emergenza Normativa specifica (portatori d'handicap anziani ecc)

3 D /05/2016 L ANALISI, LA VALUTAZIONE E GESTIONE DEL RISCHIO INCENDIO E DELLE POSSIBILI EMERGENZE ( LE VARIABILI PERSONALI ALLA LUCE DEL TESTO UNICO ANTINCENDIO E ALLE LINEE GUIDA DEL MINISTERO DELL INTERNO ) (LEZIONE VALIDA ANCHE PER IL CORSO :FORMATORE IN CORSI ANTINCENDIO E IN GESTIONE DELLE EMERGENZE ) La lettura soggettiva La quantità di persone presenti: problematiche connesse all'individuazione e determinazione Le variabili personali dei clienti, dei pazienti, degli utenti e dei lavoratori Persone e percezione delle risorse ambientali in emergenza L'attenzione alla sicurezza delle persone con specifiche necessità Le risorse interne e le competenze non technical-skill necessarie per la gestione dell'emergenza Quali risorse comunicative nelle situazioni di emergenza Le problematiche personali connesse ai soggetti attivi e passivi nel momento di gestione dell'emergenza E /05/2016 ASPETTI COMUNICATIVI E COMPORTAMENTALI NELLA GESTIONE DELLE EMERGENZE E DI EVENTI CRITICI (LEZIONE VALIDA ANCHE PER IL CORSO :FORMATORE IN CORSI ANTINCENDIO E IN GESTIONE DELLE EMERGENZE ) L allarme è un processo comunicativo I comportamenti attesi L analisi della percezione del rischio IL ruolo delle emozioni La capacità di farsi capire e la capacità di capire la gestione del panico in emergenza e l importanza delle esercitazioni pratiche I messaggi efficaci nell emergenza La comunicazione interpersonale durante i soccorsi F F F /05/2016 TREVISO 16/05/2016 VERONA 19/05/2016 PIANI, PROCEDURE, ISTRUZIONI, FORMAZIONE E DEFINZIONE DEGLI ASPETTI TECNICI DEL MODELLO DI SISTEMA DI GESTIONE DELL'ANTINCENDIO E DELLE EMERGENZE Progettazione della Gestione della sicurezza antincendio in esercizio e in emergenza secondo il Testo Unico Antincendio Che cosa è un piano di emergenza: Struttura,Procedure, Persone, Azioni Dalla valutazione del rischio all'adozione delle misure necessarie per la gestione dell'emergenze Aspetti tecnici e operativi per un modello di Sistema di Gestione della Emergenza Procedure da adottare (in caso di Allarme, Incendio, Guasti agli impianti (fuga di gas, esplosione, danni causati dall'acqua), inondazioni, terremoto. Procedure di chiamata dei sevizi di soccorso e modalità di collaborazione con i VVF Formazione e addestramento per l'efficace comportamento degli operatori ( cenni ) Esempi di norme comportamentali per personale, utenza e addetti alla emergenza

4 G G G /05/2016 TREVISO 16/05/2016 VERONA 19/05/2016 CRITICITA' E VERIFICA DELL'EFFICACIA E DELL'EFFICIENZA DELLE PROCEDURE NEI MODELLI DI GESTIONE DELL'ANTINCENDIO E DELLE EMERGENZE. Verifica Piano di emergenza e Piano di evacuazione (indicatori documentali) Verifica gestione risorse umane coinvolte direttamente e indirettamente: funzioni, compiti e responsabilità; Informazione, formazione e addestramento; loro dotazioni antincendio e di sicurezza Indicatori inerenti le azioni di intervento: organizzazione, consequenzialità; tempi di intervento; flussi comunicativo Indicatori strutturali e logistici (vie di esodo, lunghezza dei percorsi, affollamento..) Controllo e misure prevenzionistiche, attrezzature, impianti antincendio e dispositivi di protezione (loro condizioni operative, loro accesso, loro utilizzo ) Feedback esercitazioni pratiche: verbalizzazione riesame e piani di miglioramento Indicatori per il controllo delle prestazioni: metodi e strumenti a supporto H :0 FAD ELEARNING 19/05/2016 ATTIVO DAL AL REDAZIONE DEL MODELLO DOCUMENTALE DEL SISTEMA DI GESTIONE ANTINCENDIO E DELLE EMERGENZE. DEFINZIONE DELLA PROCEDURA DI PREPARAZIONE DELLA PROVA DI EVACUAZIONE. SVILUPPO PROGETTO DI DETTAGLIO E CARATTERISTICHE DELLA PROVA DI EVACUAZIONE. L incontro ha l obiettivo di affrontare le problematiche tecniche relative a : - identificazione e valutazione dei pericoli derivanti dall attività - organizzazione del personale, individuazione delle risorse più idonee al ruolo e relativo piano di formazione - gestione dei controlli e gestione delle azioni di miglioramento del sistema affrontando i temi della strategia aziendale della sicurezza antincendio e del piano di gestione delle emergenze. I materiali didattici e i contributi saranno messi a disposizione dei partecipanti con l obiettivo principale di trasmettere contenuti propedeutici alle lezioni seguenti : - la realizzazione delle prove di evacuazione: rischi, indicatori di realizzazione e di miglioramento - l applicazione del sistema di gestione dell emergenza: rischi, indicatori di realizzazione e di miglioramento. I I TREVISO 25/05/2016 LA REALIZZAZIONE DELLE PROVE DI EVACUAZIONE: RISCHI, INDICATORI DI REALIZZAZIONE E DI MIGLIORAMENTO. Gli attori coinvolti nella predisposizione della prova: Il coordinatore della gestione della emergenza La preparazione: preparazione degli incontri, coinvolgimento delle risorse, piano di emergenza ed i compiti relativi ad ogni figura della sicurezza Il briefing La simulazione dell emergenza:fasi e criticità Il preallarme: fasi e criticità L ordine di evacuazione: fasi e criticità (persone che non possono abbandonare il piano; lavoratori che non

5 I L VERONA 27/05/ /06/2016 si trovano al piano, visitatori, locali o piani normalmente non utilizzati ) Fine dell esodo: fasi e criticità L'APPLICAZIONE DEL SISTEMA DI GESTIONE ANTINCENDIO E DELLE EMERGENZE: RISCHI, INDICATORI DI REALIZZAZIONE E DI MIGLIORAMENTO. Idoneità e capacità professionale delle persone designate all'emergenza Il controllo delle prestazioni: metodi e strumenti a supporto Carenze di esercitazioni pratiche delle squadre di emergenza Carenze di informazione/formazione sul rischio (elevati turn over) Carenze comunicative e motivazionali. ISCRIZIONE La partecipazione è a pagamento con preiscrizione obbligatoria on line e relativa priorità nell assegnazione dei posti. A quanti hanno effettuato e confermato l iscrizione on line in una delle due modalità sottoriportate, in caso di assenza, è data la possibilità di partecipare gratuitamente ad un altra edizione dello stesso evento o, se non disponibile, a frequentare ad altro evento di pari durata scelto tra i corsi a catalogo erogati nei 6 mesi seguenti l evento. La preiscrizione obbligatoria on line deve essere confermata da parte del cliente, pena la cencellazione, in una delle due seguenti modalità: 1 Modalità - Dopo aver effettuato la preiscrizione on line, effettuando il pagamento del corso entro 3 gg dalla data di effettuazione della preiscrizione. Alla data di ricezione del pagamento verrà inviata conferma di effettiva iscrizione. 2 Modalità -Dopo aver efffettuato la preiscrizione on line, all avvicinarsi della data del corso, il cliente che non abbia effettuato il pagamento, dovrà inviare specifica mail riportante all oggetto Conferma Interesse alla Partecipazione. La nostra comunicazione al cliente di effettiva iscrizione verrà inviata dopo la verifica dei posti disponibili e dopo la ricezione,non oltre le ore 12,00 del giorno antecedente l evento, di copia del bonifico effettuato riportante il codice di pagamento CRO. Agevolazioni: Oltre a quanto sottoriportato, per quanti aderiscono al percorso completo o partecipanto alle lezione A-B-D-E è possibile integrare la partecipazione con le lezioni del percorso FORMATORE IN CORSI ANTINCENDIO E IN GESTIONE DELLE EMERGENZE FORMATORE IN CORSI ANTINCENDIO E IN GESTIONE DELLE EMERGENZE - CONTENUTI - METODI E MODALITA' - 09/06/2016 PD FORMATORE IN CORSI ANTINCENDIO E IN GESTIONE DELLE EMERGENZE - TECNICHE MOTIVAZIONALI E DI GESTIONE DELL'AULA - 09/06/2016 PD FORM&R - SEGRETERIA ORGANIZZATIVA E PROVIDER

6 Manifestazione Di Interesse <> OPZIONI CONTRATTUALI POSSIBILI PREZZO + IVA 22% PREZZO A CATALOGO Percorso completo ( 48 ORE ) 680,00 Opzionare con X nel riquadro corretto Clienti FORM&R - Associati a Confprofessioni - Operatori del settore sanitario, sociale e benessere 640,00 Associati al gruppo SSB - Clienti operanti nel settore sanitario, sociale e benessere associati a Confprofessioni 580,00 PREZZO A CATALOGO Unità Formative A+B+C+D ( 16 ORE ) 360,00 Clienti FORM&R - Associati a Confprofessioni - Operatori del settore sanitario, sociale e benessere 340,00 Associati al gruppo SSB - Clienti operanti nel settore sanitario, sociale e benessere associati a Confprofessioni 320,00 PREZZO A CATALOGO Unità formative E+F+G+X+H+I+L ( 32 ORE ) 540,00 Clienti FORM&R - Associati a Confprofessioni - Operatori del settore sanitario, sociale e benessere 480,00 Associati al gruppo SSB - Clienti operanti nel settore sanitario, sociale e benessere associati a Confprofessioni 440,00 PER TUTTI - possibilità di partecipare a 2 incontri da 4 ore ( 8 ore di lezioni ) scelte tra le coppie di unità formative 190,00 PER TUTTI - possibilità di partecipare alla singola unità formativa di 4 ore - Per i richiedenti i crediti + 12,00+iva 100,00 L iscrizione dà diritto a: partecipazione ai lavori, materiale didattico inviato via mail e attestati MANIFESTAZIONE DI INTERESSE CORSO PER RESPONSABILI E/O COORDINATORI DEL SISTEMA DI GESTIONE ANTINCENDIO ( SGSA) E DELLE EMERGENZE ( SGE) DEGLI ENTI PUBBLICI E PRIVATI Ragione Sociale Tel. Mail Contattare Nr allievi / Note

I corsi sono validi ai finidi aggiornamento ASPP,RSPP,RLS,DIRIGENTI,PREPOSTI,DL RSPP,SQUADRA DI EMERGENZA

I corsi sono validi ai finidi aggiornamento ASPP,RSPP,RLS,DIRIGENTI,PREPOSTI,DL RSPP,SQUADRA DI EMERGENZA INCONTRI FORMATIVI Durata singolo modulo ore Modalità aula / elearning Sede: Padova Treviso Verona SISTEMA DI GESTIONE ANTINCENDIO ( SGSA) E DELLE EMERGENZE ( SGE) DEGLI ENTI PUBBLICI E PRIVATI RICOMPRESI

Dettagli

DVD Antonio Del Gallo

DVD Antonio Del Gallo NUOCO CODICE DI PREVENZIONE INCENDI Capitolo S.5 Gestione della sicurezza antincendio DVD Antonio Del Gallo Direzione Interregionale per il Veneto e il Trentino Alto Adige Premessa GSA : misura della Strategia

Dettagli

Igiene e sicurezza del lavoro

Igiene e sicurezza del lavoro CORSO AVANZATO GESTIONE DEI PROCESSI DI SUPPORTO: Igiene e sicurezza del lavoro CORSO DI FORMAZIONE GESTIONE DEI PROCESSI DI SUPPORTO: Igiene e sicurezza del lavoro Cod. corso MA08A01 Il corso fornisce

Dettagli

Corso di approfondimento Gestione dell emergenza e prove di evacuazione nelle strutture sanitarie: metodologia, organizzazione e criticità (8 ore).

Corso di approfondimento Gestione dell emergenza e prove di evacuazione nelle strutture sanitarie: metodologia, organizzazione e criticità (8 ore). Corso di approfondimento Gestione dell emergenza e prove di evacuazione nelle strutture sanitarie: metodologia, organizzazione e criticità (8 ore). Valido per l aggiornamento quinquennale di ASPP/RSPP

Dettagli

Sistema di Gestione della Sicurezza Antincendio (SGSA)

Sistema di Gestione della Sicurezza Antincendio (SGSA) Sistema di Gestione della Sicurezza Antincendio (SGSA) Comunicazione breve nell ambito del convegno I Sistemi di Gestione della Sicurezza sul Lavoro Organismo Provinciale di Coordinamento per la Prevenzione

Dettagli

D.M. 10 marzo 1998. Piano Emergenza Evacuazione

D.M. 10 marzo 1998. Piano Emergenza Evacuazione Piano Emergenza Evacuazione Il D.M 10 marzo 1998 prevede che, a seguito della VDRI deve essere predisposto e tenuto aggiornato, in forma scritta, dal Datore di Lavoro un Piano di Emergenza Antincendio,

Dettagli

Formazione di base e aggiornamento per gli addetti al salvataggio, lotta antincendio, gestione dell emergenza. emergenza.

Formazione di base e aggiornamento per gli addetti al salvataggio, lotta antincendio, gestione dell emergenza. emergenza. Modena - 11 ottobre 2012 Formazione di base e aggiornamento per gli addetti al salvataggio, lotta antincendio, gestione dell emergenza. emergenza. Il punto sugli obblighi e le scadenze Dott.Ing. Michele

Dettagli

NOVACONSULT CORSI DI FORMAZIONE

NOVACONSULT CORSI DI FORMAZIONE NOVACONSULT CORSI DI FORMAZIONE Per informazioni, contattare Novaconsult Via Gaggia n 1/a - 20139 MILANO Tel. +39 02.57408940 - Fax +39 02.57407100 e-mail: info@novaconsult.it www.novaconsult.it INDICE

Dettagli

Via Gaetano Strambio n.5-20133 MILANO Tel. 02.57408940 - Fax 02.99989424 mail: ncteam@pec.it

Via Gaetano Strambio n.5-20133 MILANO Tel. 02.57408940 - Fax 02.99989424 mail: ncteam@pec.it NOVACONSULT TEAM CORSI DI FORMAZIONE Via Gaetano Strambio n.5-20133 MILANO Tel. 02.57408940 - Fax 02.99989424 mail: ncteam@pec.it www.novaconsult.it INDICE Premessa Corso base per lavoratori Corso di formazione

Dettagli

Master per il conseguimento del DIPLOMA EUROPEO DI ESPERTO NELLA PREVENZIONE INCENDI. 46 edizione. Roma, 21 ottobre 19 dicembre 2014

Master per il conseguimento del DIPLOMA EUROPEO DI ESPERTO NELLA PREVENZIONE INCENDI. 46 edizione. Roma, 21 ottobre 19 dicembre 2014 Il secondo modulo Il rischio di incendio e di esplosione nei luoghi di lavoro è valido come Corso di Aggiornamento per RSPP e ASPP (D. Lgs. 81/08 Accordo Stato Regioni 26.01.06) Master per il conseguimento

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 I. PREMESSA Gruppo Ambiente Sicurezza S.r.l. nasce dall esperienza di tecnici, progettisti, formatori, medici del lavoro e consulenti legali. L insieme dei servizi da

Dettagli

Systema Consulting Srl

Systema Consulting Srl Corso di Formazione RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) valido ai sensi del com. 11, art. 37 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 ed all art. 2 del D.M. 16/01/97 SEDE DEL CORSO: Via C.A.

Dettagli

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E CUREZZA SUL LAVORO AZIENDA BENNI PAOLO ASSETTO E STRUTTURE DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione e Protezione Nomina RSPP:

Dettagli

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI E DEI PREPOSTI SECONDO L ACCORDO STATO REGIONI 21.12.2011 FORMAZIONE GENERALE Lavoratori definiti secondo

Dettagli

PO 01 Rev. 0. Azienda S.p.A.

PO 01 Rev. 0. Azienda S.p.A. INDICE 1 GENERALITA... 2 2 RESPONSABILITA... 2 3 MODALITA DI GESTIONE DELLA... 2 3.1 DEI NEOASSUNTI... 3 3.2 MANSIONI SPECIFICHE... 4 3.3 PREPOSTI... 4 3.4 ALTRI INTERVENTI FORMATIVI... 4 3.5 DOCUMENTAZIONE

Dettagli

03 CORSI FORMATORI FORMAZIONE

03 CORSI FORMATORI FORMAZIONE CORSI FORMATORI 16 FORMAZIONE CHI CORSI SIAMO 03 CORSI FORMATORI Vorrei diventare un Buon Formatore. Quali corsi e percorsi di formazione sono più adatti per qualificare la mia professione? 17 UNA BUONA

Dettagli

GLI OBBLIGHI TECNICO-AMMINISTRATIVI PER LE ATTIVITÀ SOGGETTE AI CONTROLLI DEL C.N.VV.F.

GLI OBBLIGHI TECNICO-AMMINISTRATIVI PER LE ATTIVITÀ SOGGETTE AI CONTROLLI DEL C.N.VV.F. Sommario SOMMARIO Prefazione... IX Nota sugli autori... XI Capitolo 1 GLI OBBLIGHI TECNICO-AMMINISTRATIVI PER LE ATTIVITÀ SOGGETTE AI CONTROLLI DEL C.N.VV.F. 1.1 Norme fondamentali di prevenzione incendi...

Dettagli

FEBBRAIO 2015. Informazioni ed Iscrizioni: Antonella Moi amoi@confindustriaravenna.it Tel.0544/210499 Fax 0544/34565

FEBBRAIO 2015. Informazioni ed Iscrizioni: Antonella Moi amoi@confindustriaravenna.it Tel.0544/210499 Fax 0544/34565 FEBBRAIO 2015 : Aggiornamento di Primo Soccorso per aziende appartenenti al Gruppo A (D.M. n.388 del 15/07/03) 03/02/2015 ore 11.00-18.00 Aggiornamento della formazione degli Addetti al Primo Soccorso,

Dettagli

RUOLI E FUNZIONI DEI SOGGETTI DEL SISTEMA PREVENZIONISTICO

RUOLI E FUNZIONI DEI SOGGETTI DEL SISTEMA PREVENZIONISTICO RUOLI E FUNZIONI DEI SOGGETTI DEL SISTEMA PREVENZIONISTICO QUALIFICA RUOLO FUNZIONI E MANSIONI DIRIGENTE SCOLASTICO DATORE DI LAVORO Definisce gli interventi, le priorità, le necessità finanziarie, riguardo

Dettagli

Ecologia, Tutela, Ambiente Ricerca, Gestioni Tecniche

Ecologia, Tutela, Ambiente Ricerca, Gestioni Tecniche Corso di per Addetti ai LAVORI ELETTRICI - PES - Persona Esperta D.LGS. 81/08 e s.m.i. - art. 82 Norma tecnica CEI 11-27 Programma Date/Orari: Martedì 6 Novembre 2012 Martedì 13 Novembre 2012 dalle 09.00

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO PER SETTORI SPECIFICI DI ATTIVITA

SICUREZZA SUL LAVORO PER SETTORI SPECIFICI DI ATTIVITA SICUREZZA SUL LAVORO CORSO DI FORMAZIONE AMBIENTI SOSPETTI DI INQUINAMENTO O CONFINATI E UTILIZZO DI DPI DI III a CATEGORIA artt. 37, 66, 121 D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 e D.P.R 14 settembre 2011 n. 177

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE FORMATORE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO (24 ore) valido come aggiornamento RSPP e ASPP per tutti i macrosettori ATECO

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE FORMATORE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO (24 ore) valido come aggiornamento RSPP e ASPP per tutti i macrosettori ATECO OBIETTIVO CORSO DI SPECIALIZZAZIONE FORMATORE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO (24 ore) valido come aggiornamento RSPP e ASPP per tutti i macrosettori ATECO La formazione assume sempre un ruolo più fondamentale

Dettagli

Il Sistema di Gestione

Il Sistema di Gestione 12 Convegno AIIA I Sistemi di Gestione della Sicurezza Antincendio nella Fire Safety Engineering Milano - 29 Ottobre 2009 Sui temi dell approccio prestazionale alla sicurezza contro l incendio e sull importanza

Dettagli

1. DISTRIBUZIONE Datore di Lavoro, Direzione, dirigenti, RSPP, RLS, preposti, personale Alac SpA

1. DISTRIBUZIONE Datore di Lavoro, Direzione, dirigenti, RSPP, RLS, preposti, personale Alac SpA Acquedotto Langhe e Alpi Cuneesi SpA Sede legale in Cuneo, Corso Nizza 9 acquedotto.langhe@acquambiente.it www.acquambiente.it SGSL Procedura Formazione P03 Rev. 03 del 28/04/2014 1. DISTRIBUZIONE Datore

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO. Percorsi di formazione trasversale. STUDIO BINI ENGINEERING srl DIVISIONE CONSULENZA DIREZIONALE ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

CATALOGO FORMATIVO. Percorsi di formazione trasversale. STUDIO BINI ENGINEERING srl DIVISIONE CONSULENZA DIREZIONALE ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE CATALOGO FORMATIVO Percorsi di formazione trasversale pag. 1 INDICE: PAGINA ORE COSTO (IVA esclusa) PERCORSI DI FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN 3 MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO Addetto antincendio - rischio

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 Indice dei corsi 2 1. La gestione delle emergenze, BLS-D/PBLS-D e disostruzione delle vie aeree. Dedicato

Dettagli

R.S.P.P./A.S.P.P. MODULO B6 (RESPONSABILE E ADDETTO AL SERVIZIO PREVENZIONE E

R.S.P.P./A.S.P.P. MODULO B6 (RESPONSABILE E ADDETTO AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROGRAMMA DEL CORSO R.S.P.P./A.S.P.P. MODULO B6 (RESPONSABILE E ADDETTO AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE MODULO DI SPECIALIZZAZIONE) MACROSETTORE N. 6 COMMERCIO, TRASPORTO (Decreto Legislativo coordinato

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO. Docente/i : Formatori esperti sulla sicurezza sul lavoro in possesso dei requisiti previsti dalla legge. Presentazione del corso

PROGRAMMA DEL CORSO. Docente/i : Formatori esperti sulla sicurezza sul lavoro in possesso dei requisiti previsti dalla legge. Presentazione del corso PROGRAMMA DEL CORSO LA FORMAZIONE DEL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (D. Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 art. 37 Accordo Stato Regioni del 21/12/2011) Durata del corso 32 ore Segreteria organizzativa

Dettagli

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Viterbo - Largo F. Nagni, 15 Livello :

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Viterbo - Largo F. Nagni, 15 Livello : Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Viterbo - Largo F. Nagni, 15 Livello : CORSO ANTINCENDIO MEDIO RISCHIO Il D.Lgs.81/08, stabilisce in riferimento

Dettagli

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 100 EUR Location : Viterbo - Largo F. Nagni, 15 Livello :

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 100 EUR Location : Viterbo - Largo F. Nagni, 15 Livello : Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 100 EUR Location : Viterbo - Largo F. Nagni, 15 Livello : "Corso antincendio rischio basso" l D.Lgs.81/08, stabilisce in riferimento

Dettagli

Progetto Labor - Linea 4 Emersì Sicurezza nei luoghi di lavoro ed Emersione del lavoro irregolare

Progetto Labor - Linea 4 Emersì Sicurezza nei luoghi di lavoro ed Emersione del lavoro irregolare Progetto Labor - Linea 4 Emersì Sicurezza nei luoghi di lavoro ed Emersione del lavoro irregolare Prevenzione e promozione della sicurezza Percorso formativo sulla sicurezza per i lavoratori 1 SOMMARIO

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 Indice dei corsi 1. La gestione delle emergenze, BLS-D/PBLS-D e disostruzione delle vie aeree. Dedicato

Dettagli

Piano Mirato di Prevenzione

Piano Mirato di Prevenzione Da restituire entro il 20 Marzo 2015 per posta, fax o mail a: ASL Monza e Brianza - Dipartimento di Prevenzione Medica Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti Lavoro via Novara, 3 20832 Desio (MB) fax

Dettagli

Corso RISORSE UMANE a 360 con La Selezione L Amministrazione - Il Cedolino Lo Sviluppo Le Relazioni Sindacali

Corso RISORSE UMANE a 360 con La Selezione L Amministrazione - Il Cedolino Lo Sviluppo Le Relazioni Sindacali Corso RISORSE UMANE a 360 con La Selezione L Amministrazione - Il Cedolino Lo Sviluppo Le Relazioni Sindacali 1. Premessa Il Corso RISORSE UMANE nasce dal risultato di un attento e preciso studio sulle

Dettagli

CORSO SICUREZZA RSPP RISCHIO ALTO (Datori di Lavoro)

CORSO SICUREZZA RSPP RISCHIO ALTO (Datori di Lavoro) CORSO SICUREZZA RSPP RISCHIO ALTO (Datori di Lavoro) PREMESSA Secondo l art. 34 del D.lgs 81/2008 comma 2 il Datore di Lavoro che intende svolgere direttamente i compiti propri del servizio di prevenzione

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO. CORSO DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI LOTTA ANTICENDIO E GESTIONE EMERGENZA Rischio Medio

SICUREZZA SUL LAVORO. CORSO DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI LOTTA ANTICENDIO E GESTIONE EMERGENZA Rischio Medio SICUREZZA SUL LAVORO CORSO DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI LOTTA ANTICENDIO E GESTIONE EMERGENZA Rischio Medio D.Lgs 81/2008 e s.m.i., art.37 art. 46 e D.M. 10 marzo 1998 allegato

Dettagli

LISTA DI RISCONTRO PER LE VERIFICHE ISPETTIVE DEL SGS

LISTA DI RISCONTRO PER LE VERIFICHE ISPETTIVE DEL SGS LISTA DI RISCONTRO PER LE VERIFICHE ISPETTIVE DEL IN STABILIMENTI SEMPLICI E AD ELEVATO LIVELLO DI STANDARDIZZAZIONE 1. Documento sulla politica di prevenzione, struttura del e sua integrazione con la

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 Indice dei corsi 1. La gestione delle emergenze, BLS-D/PBLS-D e disostruzione delle vie aeree. Dedicato

Dettagli

AIAS ACADEMY Srl Socio Unico AIAS

AIAS ACADEMY Srl Socio Unico AIAS Mod.07.02.01.AA brochure_corso_aggiornamento rev. 01 del 19/11/2012 Corso di approfondimento L obbligo formativo per i lavoratori, preposti e dirigenti di cui all art. 37 D.Lgs. 81/08 e agli Accordi Stato

Dettagli

1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 4. Quota di iscrizione per partecipante (al netto di Iva) 3.

1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 4. Quota di iscrizione per partecipante (al netto di Iva) 3. 1. Titolo del corso SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (livello avanzato) 2. Tematica formativa del catalogo Abilità personali Contabilità finanza Gestione aziendale - amministrazione Impatto ambientale Informatica

Dettagli

Investire. in professionalità

Investire. in professionalità Investire in professionalità 2016 Presentazione I corsi TuttoNormel costituiscono una pausa di riflessione e di studio sulla normativa elettrica, rivolti a quanti hanno I obbligo giuridico di valutare

Dettagli

In questa presentazione focalizziamo l attenzione sui corsi per Formatore per la Salute e Sicurezza dei Lavoratori.

In questa presentazione focalizziamo l attenzione sui corsi per Formatore per la Salute e Sicurezza dei Lavoratori. Gennaio 2015 Le figure normalmente interessate al nostro catalogo ricoprono funzioni all interno di questi macro ambiti di interesse La salute e sicurezza dei i pazienti e dei lavoratori La gestione dei

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Rep. n. 3037 Prot. n. 36210 Data 13 novembre 2013 Titolo I Classe 3 UOR AG POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTA la Legge 09.05.1989, n. 168, e successive modificazioni; VISTO l art. 2087 Tutela delle

Dettagli

CATA CNA Udine srl. Spett.le Impresa/partecipante. Oggetto: corsi di formazione per istruttore antincendio

CATA CNA Udine srl. Spett.le Impresa/partecipante. Oggetto: corsi di formazione per istruttore antincendio SERVIZIO INTERPROVINCIALE PER UDINE, GORIZIA E PORDENONE Spett.le Impresa/partecipante Oggetto: corsi di formazione per istruttore antincendio Egregio Referente, come d accordo Le invio l invito al corso

Dettagli

Misure gestionali per la prevenzione e la protezione contro le esplosioni da polveri

Misure gestionali per la prevenzione e la protezione contro le esplosioni da polveri Misure gestionali per la prevenzione e la protezione contro le esplosioni da polveri Chiara Carpegna Misure gestionali In presenza di un rischio potenziale di esplosione negli ambienti di lavoro vanno

Dettagli

Corso di Formazione per Gestori Impianti Sportivi

Corso di Formazione per Gestori Impianti Sportivi Corso di Formazione per Gestori Impianti Sportivi La sicurezza sui luoghi di lavoro Norme di sicurezza per costruzione e gestione impianti sportivi Ing. Luca Magnelli Firenze 19 ottobre 2010 D.M. 18 marzo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Pavia, 25/01/2006 Prot. n. 2892 Titolo IX Classe 3 Fascicolo 14-2006 Allegati n. 1 Ai Direttori/Responsabili Strutture universitarie Ai Dirigenti Ai Direttori dei Centri: - CNR Sezioni ospitate - INFN

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI. (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011)

CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI. (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011) CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011) OBIETTIVI DEL CORSO: Fornire gli elementi di aggiornamento

Dettagli

Corso RISORSE UMANE a 360 con La Selezione L Amministrazione - Il Cedolino Lo Sviluppo Le Relazioni Sindacali

Corso RISORSE UMANE a 360 con La Selezione L Amministrazione - Il Cedolino Lo Sviluppo Le Relazioni Sindacali Corso RISORSE UMANE a 360 con La Selezione L Amministrazione - Il Cedolino Lo Sviluppo Le Relazioni Sindacali 1. Premessa Il Corso RISORSE UMANE nasce dal risultato di un attento e preciso studio sulle

Dettagli

Corso per Datori di Lavoro RSPP (art. 34 D.Lgs 81/08 e s.m.i)

Corso per Datori di Lavoro RSPP (art. 34 D.Lgs 81/08 e s.m.i) Corso per Datori di Lavoro RSPP (art. 34 D.Lgs 81/08 e s.m.i) Destinatari Datori di lavoro che intendono e possono svolgere direttamente i compiti propri del responsabile del servizio di prevenzione e

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 Indice dei corsi 1. La gestione delle emergenze, BLS-D/PBLS-D e disostruzione delle vie aeree. Dedicato

Dettagli

CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi

CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi AREA RELAZIONALE - PSICOLOGICA EVENTO RESIDENZIALE ECM CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi 17-18 maggio 2013 R.S.A Corte Briantea

Dettagli

LA SICUREZZA NELL AMBIENTE SCOLASTICO

LA SICUREZZA NELL AMBIENTE SCOLASTICO LA SICUREZZA NELL AMBIENTE SCOLASTICO dispensa informativa per docenti e non docenti A CURA DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE PREMESSA Le informazioni contenute nella presente dispensa sono nozioni

Dettagli

1. DISTRIBUZIONE Datore di Lavoro, Direzione, RSPP, RLS, preposti, personale Alac SpA

1. DISTRIBUZIONE Datore di Lavoro, Direzione, RSPP, RLS, preposti, personale Alac SpA Acquedotto Langhe e Alpi Cuneesi SpA Sede legale in Cuneo, Corso Nizza 9 acquedotto.langhe@acquambiente.it www.acquambiente.it SGSL Procedura Formazione P03 Rev. 02 del 06/05/2013 1. DISTRIBUZIONE Datore

Dettagli

I.T.I.S. "S. CANNIZZARO", via Consolare Latina n.263, 00034 Colleferro RM D.S.: Prof.ssa Marisa Pia Zeppa R.S.P.P.: Arch. Vittorio Magliozzi

I.T.I.S. S. CANNIZZARO, via Consolare Latina n.263, 00034 Colleferro RM D.S.: Prof.ssa Marisa Pia Zeppa R.S.P.P.: Arch. Vittorio Magliozzi I.T.I.S. "S. CANNIZZARO", via Consolare Latina n.263, 00034 Colleferro RM D.S.: Prof.ssa Marisa Pia Zeppa R.S.P.P.: Arch. Vittorio Magliozzi LEZIONE # 2 Gestione della Prevenzione, D.Lgs. 81/08 SICUREZZA

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "A.VOLTA"

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE A.VOLTA Lodi 21 marzo 2014 ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "A.VOLTA" Ai Dirigenti Istituzioni scolastiche Ite Bassi, Liceo Maffeo Vegio,Liceo Gandini, Ip Einaudi, Ip Villa Igea, Liceo Artistico Piazza. Spett.le

Dettagli

OBIETTIVI DESTINATARI DEL CORSO

OBIETTIVI DESTINATARI DEL CORSO PROPOSTA PER PERCORSO FORMATIVO: Corso di formazione per operatori e preposti addetti alle pianificazione, controllo e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgano

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: DURATA: 7 MESI 4/5 lezioni a settimana turni serali o mattutini

PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: DURATA: 7 MESI 4/5 lezioni a settimana turni serali o mattutini PROGETTO FORMATIVO CORSO REGIONALE DI QUALIFICA AUTOFINANZIATO: TECNICO DELLA GESTIONE DELLA CONTABILITA E FORMULAZIONE DEL BILANCIO AGENZIA FORMATIVA: New Training School S.r.l. Sede: via Peretti 1, scala

Dettagli

MILANO antinfortunistica SRL

MILANO antinfortunistica SRL Milano 22/06/2015 Spett.le Cliente con la presente comunichiamo che nei prossimi giorni inizieranno, a nostra cura, una nuova serie di corsi di formazione "antinfortunistica D.lgs.81/08 e s.m.i" DM 64/08

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO CORSO DI FORMAZIONE DEI PREPOSTI FORMAZIONE PARTICOLARE AGGIUNTA

SICUREZZA SUL LAVORO CORSO DI FORMAZIONE DEI PREPOSTI FORMAZIONE PARTICOLARE AGGIUNTA SICUREZZA SUL LAVORO CORSO DI FORMAZIONE DEI PREPOSTI FORMAZIONE PARTICOLARE AGGIUNTA ( art. 37 del D.Lgs. 9 aprile 2008 n 81 Accordo Stato Regioni 21/12/2011 ) PER TUTTI I SETTORI DI ATTIVITA 8 ore Il

Dettagli

BREVI CENNI SULLE NOVITA INTRODOTTE NEL DM 19 MARZO 2015 STRUTTURA D.M. 19 MARZO 2015

BREVI CENNI SULLE NOVITA INTRODOTTE NEL DM 19 MARZO 2015 STRUTTURA D.M. 19 MARZO 2015 BREVI CENNI SULLE NOVITA INTRODOTTE NEL DM 19 MARZO 2015 Sulla GU 2573/2015, n. 70 è stato pubblicato il D.M. 19 marzo 2015 recante "Aggiornamento della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione,

Dettagli

DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO ALESSANDRIA

DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO ALESSANDRIA DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO ALESSANDRIA Gestione del rischio incendio e delle misure mitigative negli istituti scolastici

Dettagli

Salute, sicurezza e antirapina

Salute, sicurezza e antirapina PIANO FORMATIVO OGGETTO DI RICHIESTA DI FINANZIAMENTO Fondo Banche Assicurazioni Avviso 1/09 Piani aziendali e Piani individuali in materia di Salute, Sicurezza e Antirapina Salute, sicurezza e antirapina

Dettagli

LA NORMA OHSAS 18001 E IL TESTO UNICO SULLA SICUREZZA 81/2008: IMPATTO SUL SISTEMA SANZIONATORIO

LA NORMA OHSAS 18001 E IL TESTO UNICO SULLA SICUREZZA 81/2008: IMPATTO SUL SISTEMA SANZIONATORIO LA NORMA OHSAS 18001 E IL TESTO UNICO SULLA SICUREZZA 81/2008: IMPATTO SUL SISTEMA SANZIONATORIO Studio Candussi & Partners novembre 2008 Lo Studio Candussi & Partners Lo Studio opera dal 1998 con consulenti

Dettagli

PROGETTO FORMAZIONE. Sicurezza, Ambiente, Management

PROGETTO FORMAZIONE. Sicurezza, Ambiente, Management PROGETTO FORMAZIONE Sicurezza, Ambiente, Management Studio di Consulenza Aziendale Copyright STUDIODEMETRA 2001 Il presente documento è di proprietà di STUDIODEMETRA Ogni divulgazione e riproduzione o

Dettagli

Catalogo formativo Fondoprofessioni

Catalogo formativo Fondoprofessioni Catalogo formativo Fondoprofessioni 2014 / 2015 CFA s.r.l Via Vittorio Emanuele II, 28 25030 Roncadelle (BS) Tel. 030/2584463 Fax 030/2580086 E-mail segreteria@cfaonline.it SOMMARIO SICUREZZA SUI LUOGHI

Dettagli

Allegato a) LINEE GUIDA CTS01/3-2011 Sostituiscono le linee guida CTS01/2-2010

Allegato a) LINEE GUIDA CTS01/3-2011 Sostituiscono le linee guida CTS01/2-2010 Allegato a) LA INFORMAZIONE, FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO DEI LAVORATORI DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI DI SECONDO GRADO AI SENSI DELL ART. 37 DEL D.LGS. 81/08 COME MODIFICATO DAL D.LGS. 106/09 LINEE GUIDA CTS01/3-2011

Dettagli

Collabora alla formazione dei Lavoratori e dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza ai sensi dell art.37 c.12 del D.Lgs 81/08 e ss.mm.

Collabora alla formazione dei Lavoratori e dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza ai sensi dell art.37 c.12 del D.Lgs 81/08 e ss.mm. RUOLO DEGLI ORGANISMI PARITETICI L O.P.P. ha come finalità nel proprio ambito territoriale: Svolgere, anche mediante convenzioni, attività di informazione, assistenza, consulenza, formazione, promozione

Dettagli

ing. Domenico Mannelli www.mannelli.info

ing. Domenico Mannelli www.mannelli.info ing. Domenico Mannelli www.mannelli.info DATORE DI LAVORO LAVORATORI SORVEGLIANZA SANITARIA FORMAZIONE E INFORMAZIONE SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE VALUTAZIONE DEI RISCHI MEDICO COMPETENTE DIRIGENTI

Dettagli

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO PORDENONE

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO PORDENONE COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO PORDENONE Corsi di formazione e modalità di accertamento dell idoneità tecnica del personale incaricato a svolgere, nei luoghi di lavoro, mansioni di addetto alla prevenzione

Dettagli

CATALOGO CORSI AREA SAFETY

CATALOGO CORSI AREA SAFETY CATALOGO CORSI AREA SAFETY Offerta formativa per tipologia formativa 1. Formazione obbligatoria figure D. Lgs. 81/08 1.1 Modulo Base Generale 4 ore 1.2 Formazione per preposti 8 ore 1.2 AGG Aggiornamento

Dettagli

Modulistica per deleghe e nomine e promemoria Adempimenti

Modulistica per deleghe e nomine e promemoria Adempimenti Modulistica per deleghe e nomine e promemoria Adempimenti Da utilizzare per : la nomina del Responsabile del Servizio di prevenzione e protezione, la delega per Dirigenti e preposti : la designazione degli

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO E L ENTE PROPRIETARIO: GLI ATTORI PRIMARI DELLA. corretto rapporto tra Scuole, Enti Locali e Organi di Vigilanza

IL DIRIGENTE SCOLASTICO E L ENTE PROPRIETARIO: GLI ATTORI PRIMARI DELLA. corretto rapporto tra Scuole, Enti Locali e Organi di Vigilanza IL DIRIGENTE SCOLASTICO E L ENTE PROPRIETARIO: GLI ATTORI PRIMARI DELLA SICUREZZA SCU NELLA SCUOLA Procedure operative per la gestione del corretto rapporto tra Scuole, Enti Locali e Organi di Vigilanza

Dettagli

D.Lgs. 81/08: DEFINIZIONI (art. 2)

D.Lgs. 81/08: DEFINIZIONI (art. 2) SiRVeSS Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Informazione e formazione in ambito scolastico CORSO DI FORMAZIONE PER 8.1a DIRIGENTI SCOLASTICI E PER DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI

Dettagli

Accreditamento Regione Lombardia n. iscrizione albo 0043 del 01/08/2008 Azienda con Sistema di Gestione Qualità UNI EN ISO 9001:2008 N.

Accreditamento Regione Lombardia n. iscrizione albo 0043 del 01/08/2008 Azienda con Sistema di Gestione Qualità UNI EN ISO 9001:2008 N. PROGRAMMA FORMATORI AZIENDALI PER LA SICUREZZA In linea con i criteri di qualificazione della figura del formatore elaborati dalla Commissione Consultiva Permanente (art. 6, comma 8 lett.m-bis) Valido

Dettagli

MASSIMO RAMASCO - Sede A.N.CO.R.S. Varese

MASSIMO RAMASCO - Sede A.N.CO.R.S. Varese Il concetto di sicurezza a scuola è quasi sempre associato a situazioni di rischio connesse alla vulnerabilità degli edifici scolastici e alle questioni inerenti la loro sicurezza strutturale, igienica

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5)

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

IL CENTRO E LA FORMAZIONE CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI PROTEZIONE CIVILE

IL CENTRO E LA FORMAZIONE CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI PROTEZIONE CIVILE CENTRO REGIONALE Di PREVISIONE E LA PREVENZ IL CENTRO E LA FORMAZIONE Il Centro Regionale Protezione Civile di Longarone, individuato dalla Giunta Regionale del Veneto come uno dei principali referenti

Dettagli

Il nuovo decreto sui criteri generali di sicurezza antincendio e per la gestione delle emergenze nei luoghi di lavoro

Il nuovo decreto sui criteri generali di sicurezza antincendio e per la gestione delle emergenze nei luoghi di lavoro 1ª GIORNATA NAZIONALE DELL INGEGNERIA DELLA SICUREZZA Roma, 18 ottobre 2013 I.S.A. Istituto Superiore Antincendio Via del Commercio, 13 -ROMA Il nuovo decreto sui criteri generali di sicurezza antincendio

Dettagli

Via Cattarin 1-31100 TREVISO T 0422 337019 - F 0422326527 - www.cambiamenti.it

Via Cattarin 1-31100 TREVISO T 0422 337019 - F 0422326527 - www.cambiamenti.it SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 AREA TEMATICA: COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO... 4 Comunicazione efficace, team working e problem solving... 4 Comunicazione e soddisfazione del cliente... 5 La gestione del tempo...

Dettagli

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08)

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08) PROGRAMMA DEI CORSO RIVOLTO AI COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE (DURATA 120 ORE) CONFORME ALL ALLEGATO XIV DEL D.LGS 81/08 Lezione 1: modulo giuridico (Allegato XIV,

Dettagli

CORSO PER ADDETTI ANTINCENDIO IN ATTIVITÀ A RISCHIO DI INCENDIO ELEVATO - RETRAINING

CORSO PER ADDETTI ANTINCENDIO IN ATTIVITÀ A RISCHIO DI INCENDIO ELEVATO - RETRAINING SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE In collaborazione con il Servizio Qualità Formazione Comunicazione e Accreditamento Corso di addestramento CORSO PER ADDETTI ANTINCENDIO IN ATTIVITÀ A RISCHIO DI INCENDIO

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5)

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE (ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt.18, 43, 46 e del D.M. 10/03/98 art. 5) Il presente documento è parte integrante del Documento di Valutazione dei Rischi di cui all art.

Dettagli

19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA

19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA 19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA D294 Corso teorico-pratico addetti ai lavori elettrici CEI 11-27:2014... pag. 2 D291 Corso di aggiornamento CEI 11-27-2014 per addetti ai

Dettagli

Avviso Pubblico Più competenze per gli operatori sociali POR Campania FSE 2007-2013 (Asse III) FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Avviso Pubblico Più competenze per gli operatori sociali POR Campania FSE 2007-2013 (Asse III) FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Allegato 2 Avviso Pubblico Più competenze per gli operatori sociali POR Campania FSE 2007-2013 (Asse III) FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO SEZIONE 1 DATI IDENTIFICATIVI DELL INTERVENTO FORMATIVO

Dettagli

FORMAZIONE FORMATORI Elementi di didattica per la qualificazione

FORMAZIONE FORMATORI Elementi di didattica per la qualificazione FORMAZIONE FORMATORI Elementi di didattica per la qualificazione Art. 6, comma 8, lettera m-bis, D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i Corso di specializzazione con ESAME FINALE FORMATORE-DOCENTE SICUREZZA (Valido come

Dettagli

B5-1. Gestione del rischio incendio nella scuola. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03. MODULO B Unità didattica

B5-1. Gestione del rischio incendio nella scuola. CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03. MODULO B Unità didattica Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Gestione del rischio incendio nella scuola MODULO B Unità didattica B5-1 CORSO DI FORMAZIONE RESPONSABILI E ADDETTI SPP EX D.Lgs. 195/03 Il quadro

Dettagli

Sede del Corso: HELIAIME Centro di Formazione e Addestramento H.E.M.S. c/o Polo Formativo Universitario Ente Ecclesiastico Ospedale Generale

Sede del Corso: HELIAIME Centro di Formazione e Addestramento H.E.M.S. c/o Polo Formativo Universitario Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Sede del Corso: HELIAIME Centro di Formazione e Addestramento H.E.M.S. c/o Polo Formativo Universitario Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Regionale F. Miulli S.P. 127 Acquaviva delle Fonti Santeramo

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA. A cura del R.S.P.P. prof.ssa Barone Rita Iolanda NORME DI COMPORTAMENTO PER GLI ADDETTI ALLE MANSIONI SPECIFICHE

PIANO DI EMERGENZA. A cura del R.S.P.P. prof.ssa Barone Rita Iolanda NORME DI COMPORTAMENTO PER GLI ADDETTI ALLE MANSIONI SPECIFICHE NORME DI COMPORTAMENTO PER GLI ADDETTI ALLE MANSIONI SPECIFICHE Il piano di Emergenza dell Istituto Siani redatto dal R.S.P.P. prof.ssa Barone Rita Iolanda, ha previsto l individuazione degli addetti alla

Dettagli

LA SICUREZZA IN ISTITUTO

LA SICUREZZA IN ISTITUTO LA SICUREZZA IN ISTITUTO IL PIANO DI EMERGENZA Il D.Lgs. 81/2008 prevede che, in caso di emergenza, in tutte le attività pubbliche o private nelle quali fossero presenti lavoratori, siano attuate apposite

Dettagli

09 AGGIORNAMENTO ADDETTI ALL EMERGENZA RISCHIO MEDIO 10 AGGIORNAMENTO ADDETTI ALL EMERGENZA RISCHIO ELEVATO

09 AGGIORNAMENTO ADDETTI ALL EMERGENZA RISCHIO MEDIO 10 AGGIORNAMENTO ADDETTI ALL EMERGENZA RISCHIO ELEVATO ID CATALOGO FORMATIVO CORSO 01 FORMAZIONE PER LAVORATORI - RISCHIO BASSO 02 FORMAZIONE PER LAVORATORI - RISCHIO MEDIO 03 FORMAZIONE PER LAVORATORI - RISCHIO ELEVATO 04 AGGIORNAMENTO PER LAVORATORI 05 FORMAZIONE

Dettagli

POR Obiettivo CRO FSE 2007/13

POR Obiettivo CRO FSE 2007/13 ALLEGATO 1 FORMULARIO Regione Lazio Assessorato Istruzione, Diritto allo Studio e Formazione POR Obiettivo CRO FSE 2007/13 Asse Inclusione Sociale Obiettivo specifico g) Sviluppare percorsi di integrazione

Dettagli

MASTER GESTIONE INTEGRATA

MASTER GESTIONE INTEGRATA MASTER GESTIONE INTEGRATA ESPERTI in SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE: QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA ISO serie 9000, ISO serie 14000, OHSAS 18001, OHSAS 18002, ISO 22000, ISO 27001, Reg. EMAS, ISO 19011,

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA IN AMBITO CRI PER VOLONTARI

CROCE ROSSA ITALIANA REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA IN AMBITO CRI PER VOLONTARI CROCE ROSSA ITALIANA REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA IN AMBITO CRI PER VOLONTARI 1 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA IN AMBITO CRI PER VOLONTARI

Dettagli

DOSSIER CORSI DI FORMAZIONE GENNAIO - DICEMBRE 2015

DOSSIER CORSI DI FORMAZIONE GENNAIO - DICEMBRE 2015 DOSSIER CORSI DI FORMAZIONE GENNAIO - DICEMBRE Formazione sulla sicurezza negli ambienti di lavoro (D.Lgs 81/2008) e s.m.i PRESENTAZIONE Con il presente catalogo intendiamo sintetizzare le principali opportunità

Dettagli

Prospetto informativo corso

Prospetto informativo corso Prospetto informativo corso Descrizione del corso RLS "In tutte le aziende, o unità produttive, è eletto o designato il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza" (RLS). Così recita il D.Lgs. 81/08

Dettagli

GUIDA SICUREZZA IN AZIENDA. Febbraio 2013 Luglio 2013

GUIDA SICUREZZA IN AZIENDA. Febbraio 2013 Luglio 2013 GUIDA SICUREZZA IN AZIENDA Febbraio 2013 Luglio 2013 Tutte le Aziende italiane, nessuna esclusa, sono tenute ad ottemperare agli obblighi previsti dal D. Lgs. 81/2008 e dal successivo Accordo Stato-Regioni

Dettagli

Corso specializzazione per soccorritori/operatori CRI in protezione civile (1 Livello)

Corso specializzazione per soccorritori/operatori CRI in protezione civile (1 Livello) CROCE ROSSA ITALIANA PROGETTO FORMATIVO Corso specializzazione per soccorritori/operatori CRI in protezione civile (1 Livello) SECONDO LE LINEE GUIDA DEL DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE E DELLA CROCE

Dettagli

IGIENE, SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CATALOGO DELLE PROPOSTE FORMATIVE

IGIENE, SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CATALOGO DELLE PROPOSTE FORMATIVE IGIENE, SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CATALOGO DELLE PROPOSTE FORMATIVE FORMAZIONE INTERAZIENDALE FEBBRAIO MARZO 2013 ISFID PRISMA SOCIETÀ COOPERATIVA via G. Ulloa n 5, 30175 Marghera Venezia

Dettagli