ANNO 8-N.13 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "10.2011- ANNO 8-N.13 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE"

Transcript

1 ANNO 8-N.13 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE

2 TM il PRIMO e l Originale dal 2002 BREVETTATO Ortodonzia e Implantologia Leone S.p.a. - Via P. a Quaracchi, Sesto Fiorentino -Firenze - Tel Fax

3 PROFESSIONALITA ESPERIENZA INFORMAZIONE CONSULENZA Dott. Salvatore Belcastro Dott. Leonardo Targetti Tutto questo è Exacone Team un équipe di professionisti a vostra disposizione Dott. Alberto Frezzato Exacone Team offre la propria esperienza professionale, affidabilità e assistenza a tutti i medici interessati ad una implantologia semplice, sicura ed efficace Dott. Fulvio Floridi Dott. Mario Guerra Exacone Team in coordinamento con la Leone e i partner commerciali dell azienda svolge una intensa attività di aggiornamento didattico e scientifico-culturale su tutto il territorio nazionale Una sezione del sito è dedicata all Exacone Team per informare in tempo reale delle varie attività Dott. Roberto Meli Dott. Luigi Lucchiari Preparatevi ad affrontare le nuove esigenze professionali con Exacone Team! Dott. Marino Miccini Dott. Dario Mercuri Dott. Stefano Bianchi Dott. Salvatore Dettori Dott. Renato Turrini Dott. Alfonso Sinisi Dott. Leonardo Palazzo

4 I.P. SOLUZIONI DIGITALI IN IMPLANTOLOGIA Digital Service Repliche anatomiche in resina bicolore Realizzazione, da fi le DICOM, di prototipi in rapporto 1:1 all anatomia del paziente con evidenziazione delle strutture utili alla diagnosi: nervi, seni, denti inclusi. Software per diagnosi e pianificazione terapeutica di TAC e Cone Beam Potente e intuitivo programma che consente la diagnosi e la conseguente pianifi cazione implantoprotesica. Elaborazione di file 3D Servizio di fusione digitale dei dati radiologici 3D con scansione del modello per una rappresentazione virtuale dell arcata con il massimo dettaglio anatomico. Modelli con impianti da laboratorio Realizzazione di modelli con l evidenza delle strutture anatomiche e la presenza di impianti inglobati come pianifi cato virtualmente. I modelli permettono la realizzazione in laboratorio di guide chirurgiche e protesi provvisorie. Strumenti dedicati per chirurgia guidata* Accessori e strumenti dedicati per realizzare guide chirurgiche in laboratorio e agevolare le fasi cliniche rendendo l atto chirurgico più semplice e predicibile. *Domanda di brevetto depositata Per informazioni: Servizio Clienti DIGITAL SERVICE LEONE tel ORTODONZIA e IMPLANTOLOGIA LEONE S.p.a. - Via P. a Quaracchi, Sesto Fiorentino - FIRENZE - tel fax

5 3D non solo virtuale Ormai virtuale e 3D sono vocaboli entrati nel nostro quotidiano. Le immagini tridimensionali, che quando ero bambina erano un sogno da Pronipoti, sono oggi lo standard, dal cinema (impossibile portare i figli al cinema senza dover indossare gli occhialini bicolori!) alle tecnologie radiologiche. Nell ambito medico la possibilità di lavorare su immagini diagnostiche tridimensionali senz altro ha portato a vantaggi inimmaginabili solo un decennio fa. La quantità di informazioni che con una TAC o con una Cone Beam attuali si riescono ad ottenere sono molto più dettagliate di quelle ottenibili con le usuali radiografie bidimensionali. Tutte queste informazioni però devono essere adeguatamente interpretate per poter essere sfruttate al meglio. Da questa riflessione, qui alla Leone, abbiamo iniziato a lavorare sul progetto per la realizzazione di repliche anatomiche tridimensionali. Crediamo che il poter toccare e vedere, non solo virtualmente su uno schermo, la riproduzione del particolare anatomico sul quale il medico dovrà operare sia un vantaggio notevole per una diagnosi accurata e una terapia ottimale. Ecco quindi che, dopo una fase di ricerca che ci ha visti impegnati per tutto l anno trascorso, oggi siamo pronti a realizzare delle repliche anatomiche che riescono a rappresentare in modo dettagliato e preciso la regione mandibolare o quella mascellare superiore del vostro paziente. Eccone un esempio. Questo modello è stato costruito sulla base dei dati rilevati da una TAC su un paziente, in seguito rielaborati attraverso un software, che ne permette una migliore definizione, e quindi stampati in resina con una stampante 3D. La peculiarità di questo sistema sta nella precisione del modello realizzato e nell utilizzo di due colori per rappresentare l osso e i denti. Stampando l osso in materiale trasparente e i denti in bianco si fornisce una replica che permette al medico di vedere l esatta posizione dei denti, radici comprese, nell osso, lo spessore dell osso, eventuali denti inclusi, la conformazione dei seni. È possibile inoltre evidenziare il nervo mandibolare, ancora in materiale bianco, così da poter ben individuare il suo percorso all interno dell osso. E questo è solo l inizio. Nell ambito del nuovo reparto Digital Service Leone siamo pronti per offrirvi altri servizi e prodotti tutti volti all ottimizzazione del vostro lavoro. Sfruttando al meglio, con la semplicità e l efficienza tipiche della Leone, le nuove tecnologie che il progresso ci mette a disposizione, vi proponiamo una gamma completa di servizi, prodotti digitali e 3D: dal software per la diagnostica e la pianificazione a un sistema di realizzazione di guide chirurgiche unico nel suo genere. Elena Pozzi news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 1

6 ANNO 8-N.13 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE Dott. Alberto Frezzato, Dott.ssa Irene Frezzato Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Parole chiave impianti Exacone Max Stability, carico immediato, post-estrattivo immediato, split crest, mini rialzo del seno, sostituto osseo sintetico, moncone temporaneo pag. 5 Dott. Marino Miccini Innesto osseo e inserimento di 6 impianti Exacone Max Stability pianificati su replica anatomica 3D Parole chiave impianti Max Stability, atrofia ossea, edentulia totale superiore, GBR, pianificazione 3D, replica anatomica pag. 15 Dott. Roberto Evangelista Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Case report Parole chiave pianificazione 3D, chirurgia guidata, edentulia multipla, fase unica pag. 22 Nuovi prodotti Leone pag. 29 Dott. Salvatore Belcastro, Dott. Leonardo Palazzo, Dott. Mario Guerra Carico immediato con un moncone Exacone temporaneo: un caso di sostituzione implantoprotesica di un incisivo laterale agenesico Parole chiave agenesia, carico immediato, moncone temporaneo, provvisorio, cementazione extra-orale, CAD/CAM, zirconia pag. 41

7 INDICE Corsi di Implantologia Giornate propedeutiche di pratica implantologica e di rigenerazione ossea pag. 48 Dott. Luigi Lucchiari Impianti post-estrattivi a carico immediato riabilitati con protesi tipo Toronto Bridge Parole chiave carico immediato, edentulia totale inferiore, post-estrattivo immediato, protesi fissa, Toronto Bridge pag. 51 Assistenza, didattica e ricerca al Servizio di Odontoiatria degli Ospedali di Gubbio e Città di Castello Intervista al Responsabile Dott. Mario Guerra pag. 58 Dott. Vanis Fanton Edentulia totale del mascellare superiore riabilitato con protesi fissa: una tecnica alternativa Parole chiave atrofia ossea, due fasi, edentulia totale superiore, protesi fissa, tecnica diretta pag. 60 Gli articoli esprimono le opinioni degli autori e non impegnano la responsabilità legale della società Leone. Tutti i diritti sono riservati. È vietata la riproduzione in tutto o in parte con qualunque mezzo. La società Leone non si assume alcuna responsabilità circa l impiego dei prodotti descritti in questa pubblicazione, i quali essendo destinati ad esclusivo uso implantologico, devono essere utilizzati unicamente da personale specializzato e legalmente abilitato che rimarrà unico responsabile della costruzione e della applicazione delle protesi realizzate in tutto o in parte con i suddetti prodotti. Tutti i prodotti Leone sono progettati e costruiti per essere utilizzati una sola volta; dopo essere stati tolti dalla bocca del paziente, devono essere smaltiti nella maniera più idonea e secondo le leggi vigenti. La società Leone non si assume alcuna responsabilità circa possibili danni, lesioni o altro causati dalla riutilizzazione dei suoi prodotti. Questa pubblicazione è inviata a seguito di vostra richiesta: l indirizzo in nostro possesso sarà utilizzato anche per l invio di altre proposte commerciali. Ai sensi del D. Lgs 196/2003 è vostro diritto richiedere la cessazione dell invio e/o dell aggiornamento dei dati in nostro possesso. Spedizione gratuita Progetto e realizzazione: Reparto Grafica Leone S.p.a - Stampa: ABC TIPOGRAFIA s.r.l. Sesto Fiorentino IT-17-10/13 Ortodonzia e Implantologia LEONE S.p.A. Via P. a Quaracchi, Sesto Fiorentino (FI) Tel Fax

8 ISO ISTITUTO STUDI ODONTOIATRICI Ortodonzia e Implantologia Sede a Firenze.. Due piani per un totale di metri quadrati. Un Aula Magna per 250 congressisti, uno Studio Dentistico con telecamere endo-extraorali collegate in rete, una sala da 40 posti per i medici che partecipano visivamente agli interventi, un Laboratorio odontotecnico completamente attrezzato per 18 posti, Aule polivalenti. Attività.. Programma completo di corsi clinici, teorici e pratici di ortodonzia ed implantologia, Incontri Culturali e Congressi organizzati con il supporto di strumenti didattici di alta tecnologia. Da sempre i corsi promossi dall ISO hanno un numero limitato di partecipanti con l obiettivo di instaurare uno stretto rapporto tra insegnante e allievo. Professionalità.. Operiamo da oltre 25 anni per divulgare l odontoiatria a livelli sempre più elevati, oltre odontoiatri, odontotecnici ed operatori commerciali hanno seguito i nostri corsi in Italia e all estero. Relatori.. Docenti di fama nazionale ed internazionale mettono a disposizione la loro esperienza realizzando programmi di grande professionalità, articolati in modo che le ore d insegnamento di teoria e pratica siano equamente distribuite per affrontare e approfondire ogni singola fase clinica. ISO - Istituto Studi Odontoiatrici Via P. a Quaracchi Sesto Fiorentino - Firenze Tel Fax

9 Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Dott. Alberto Frezzato, Dott.ssa Irene Frezzato Liberi professionisti a Rovigo Parole chiave impianti EXACONE TM Max Stability, carico immediato, post-estrattivo immediato, split crest, mini rialzo del seno, sostituto osseo sintetico, moncone temporaneo Per noi utilizzatori di impianti conometrici Leone, standard e short, si presenta l opportunità di impiegare i nuovi impianti root form EXACONE TM Max Stability, a superficie totalmente rugosa, che permettono di affrontare in maniera ottimale alcune particolari situazioni cliniche. Tali impianti sono autofilettanti grazie a spire accentuate ed aggressive, presentano un diametro di 3,75 mm o di 4,5 mm, e una connessione per monconi rispettivamente da 3,3 e da 4,1 mm. Quindi monconi e componentistica protesica sono gli stessi degli altri impianti EXACONE TM. La lunghezza è sovrapponibile agli standard, da 8 mm, 10 mm e 12 mm. Tale tipologia di impianti risponde all esigenza di disporre di un dispositivo maggiormente aggressivo in caso di osso a scarsa densità (dove permette di ottenere una stabilità primaria ottimale, importante soprattutto nelle procedure di carico immediato). Altra indicazione è rappresentata dalla procedura E.R.E. (Edentolous Ridge Expansion) in presenza di spessore osseo ridotto come nelle classi 4 di Cawood ed Howell. In tali evenienze necessita eseguire una split crest: soprattutto in presenza di creste ossee a clessidra risulta utile una forma conica dell impianto, che permette di ridurre l entità della frattura ossea a livello del restringimento a clessidra. Ulteriore indicazione può essere l impianto post-estrattivo immediato: in tale procedura è necessario inserire l impianto in un sito chirurgico, diverso dall alveolo anatomico, secondo principi di posizionamento tridimensionale dell impianto e protesicamente guidato. La forma conica dell impianto permette un utilizzo anche in situazioni anatomiche sfavorevoli, con ridotto spazio interradicolare. Le spire aggressive permettono l ottenimento di una stabilità primaria ottimale, presupposto indispensabile nelle procedure di carico immediato. Di seguito presentiamo alcuni case report riferentesi a tali indicazioni, nostre prime esperienze cliniche con i nuovi impianti Max Stability che completano la gamma EXACONE TM fornendo l opportunità di affrontare con successo le varie evenienze cliniche. Caso 1 Gli impianti EXACONE TM Max Stability possono essere utilizzati in siti guariti, dopo bioinnesto post-estrattivo, in cui si esegue l inserimento implantare secondo principi M.I.S. (Minimally Invasive Surgery): mini lift, con osteotomi, in tecnica flapless, procedura standard (Figg. 1-8). Fig. 1 - Radiografia a 4 mesi dal bioinnesto post-estrattivo con MBCP + 0,5 1 mm Fig. 2 - Quadro clinico iniziale NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 5

10 Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Fig. 3 - Inserimento di impianto Exacone TM Max Stability Ø 4,5 mm in tecnica flapless Fig. 4 - Sito implantare a tempo 0 Fig. 5 - Controllo radiografico a tempo 0 Fig. 6 - Controllo radiografico al rientro (connessione tappo di guarigione) Fig. 7 - Provvisorio in resina su tappo di guarigione Fig. 8 - Provvisorio in resina-composito 6 news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

11 Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Caso 2 Un esempio di utilizzo di impianti EXACONE TM Max Stability in creste di ridotto spessore è rappresentato da questo caso in cui si posiziona un impianto singolo diametro 4,5 mm in sede 24, dopo split crest con piezosurgery (Figg. 9-14). Fig. 9 - Cresta di ridotto spessore Fig Apertura del lembo Fig Split Crest Fig. 12 Inserimento impianto EXACONE TM Max Stability Ø 4,5 mm Fig Bioinnesto con MBCP + 0,5-1 mm Fig. 14 Radiografia a tempo 0 NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 7

12 Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Caso 3 Inserimento di impianti EXACONE Max Stability diametro 3,75 mm in un caso di cresta edentula di ridotto spessore al secondo quadrante, in cui la tecnica di preparazione osteotomica dei siti implantari si associa al bioinnesto (Figg ). Fig Quadro iniziale Fig Quadro radiografico pre-intervento Fig Preparazione osteotomica dei siti Fig Impianto EXACONE TM Max Stability Ø 3,75 mm Fig Inserimento degli impianti Fig Bioinnesto con MBCP + 0,5-1 mm 8 NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

13 Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Fig Quadro radiografico a tempo 0 Caso 4 Impianto diametro 4,5 mm post-estrattivo immediato in sede 24, in tecnica monofasica, con inserimento di bioinnesto nel gap impianto-alveolo (Figg ). Fig Quadro iniziale Fig Radiografia pre-operatoria Fig Estrazione della radice Fig Preparazione osteotomica flapless NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 9

14 Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Fig Impianto post-estrattivo immediato Fig Bioinnesto con MBCP + 0,5-1 mm Fig Controllo radiografico post-operatorio Caso 5 Impianto singolo in sede 14 a carico immediato su sito stabilizzato, per recupero eroico di pregressa protesi implantosupportata inserita da oltre 20 anni, dopo fallimento di pilastro implantare. L impianto in sede 14 era fallito per periimplantite e la protesi di due elementi era supportata solo dall impianto 13. La paziente si era presentata alla nostra osservazione con la protesi staccata, al seguito della frattura della vite di connessione sull impianto 13. Il trattamento immediato ha previsto il posizionamento in sede 14 di un impianto EXACONE Max Stability di 4,5 mm di diametro, con connessione immediata di un moncone in titanio, la sostituzione della vite di connessione sul moncone del pregresso impianto 13, il riadattamento in resina della corona sul moncone 14, e la cementazione della vecchia protesi su vecchio e nuovo pilastro (Figg ). Fig Quadro clinico iniziale Fig Quadro radiografico iniziale 10 NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

15 Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Fig Protesi sconnessa dal pilastro 13 Fig Scopertura del vecchio pilastro implantare Fig Connessione del vecchio moncone con nuova vite e preparazione osteotomica sede 14 Fig. 34 Inserimento impianto Exacone TM Max Stability Ø 4,5 mm sede 14 Fig Connessione del moncone definitivo su impianto 14 Fig Sutura del lembo Fig Riadattamento in resina della vecchia protesi Fig Cementazione della vecchia protesi (carico immediato) news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 11

16 Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Fig Controllo radiografico post-operatorio Caso 6 Un altro esempio di recupero di pregressa protesi frontale di 3 elementi, supportata da un impianto in sede 11 e da un pilastro dentale in sede 21. Il pilastro dentale si è fratturato per carie destruente, con conseguente distacco della protesi. In un unico tempo si è proceduto, come trattamento d urgenza, a recuperare la protesi inserendo un impianto post-estrattivo immediato in sede 21, seguito da connessione di un moncone temporaneo in ultrapolimero PEEK su cui si è modellato un moncone in resina di forma complementare alla corona protesica. La protesi è stata cementa sul pilastro implantare preesistente in sede 11 e sul moncone temporaneo su pilastro implantare in sede 21 (carico immediato). Successivamente, a guarigione avvenuta, si potrà connettere un moncone definitivo in titanio, riadattare e cementare la protesi pregressa, che verrà ancora recuperata (Figg ). Fig Quadro iniziale Fig Moncone dentale non recuperabile Fig Radiografia pre-operatoria Fig Sondaggio alveolare dopo l estrazione 12 NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

17 Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Fig Preparazione osteotomica Fig Inserimento impianto Exacone TM Max Stability Ø 3,75 mm Fig Connessione del moncone temporaneo in ultrapolimero PEEK Fig Bioinnesto nel gap alveolo-impianto con MBCP + 0,5 1 mm Fig Costruzione in resina del pilastro sul moncone temporaneo Fig Cementazione della protesi (carico immediato) Fig Controllo radiografico post-operatorio news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 13

18 L impianto Exacone è presente nelle librerie dei software di pianificazione implantare più diffusi (SimPlant Materialise, Implant3D Medialab, Sicat- Galileos Sirona) per consentire un accurato piano di trattamento e l eventuale possibilità di realizzazione di mascherine per chirurgia assistita. MultiTech è il nuovo moncone specificatamente realizzato per le tecnologie CAD/CAM impiegate in implantoprotesi. Il suo design dedicato favorisce l acquisizione, con scanner da laboratorio o intraorali, e la personalizzazione del profilo di emergenza e dell inclinazione. Grazie alla mancanza del canale vite di connessione e alla conseguente alta resistenza strutturale, alla geometria e superficie specifica della porzione da incollaggio, MultiTech consente una completa individualizzazione del pilastro. È possibile, quindi, scegliere liberamente tra le varie metodologie CAD/ CAM con l utilizzo di materiali estetici quali la zirconia ed il disilicato di litio. Ortodonzia e Implantologia

19 Innesto osseo e inserimento di 6 impianti Exacone Max Stability pianificati su replica anatomica 3D Dott. Marino Miccini Responsabile del Servizio di Chirurgia Orale dell Ospedale di Tolentino (MC) Responsabile della Casa di Cura Villa Pini di Civitanova Marche (MC) Libero professionista a Montesilvano (PE) Parole chiave impianti Max stability, atrofia ossea, edentulia totale superiore, GBR, pianificazione 3D, replica anatomica La paziente di sesso femminile ex fumatrice, di anni 78, si presenta alla nostra osservazione con una situazione di edentulia dell arcata superiore di vecchia data e di conseguenza con una grave atrofia ossea sia orizzontale che verticale (Fig. 1), chiedendo una riabilitazione protesica fissa. Nel Giugno del 2010 si procede ad un intervento di innesto osseo bilaterale mediante l utilizzo di blocchi di osso banca (prelevato da cresta iliaca di donatore deceduto). Si fissano i blocchi di osso con viti di osteosintesi e, a colmare i gap con l osso ricevente, si posiziona del biomateriale in forma di microgranuli stabilizzato con colla di fibrina umana (Figg. 2-11). Data la complessità del caso ad Aprile del 2011 si decide di eseguire una TAC (Dentalscan) di controllo. I file dicom provenienti dalla TAC sono acquisiti tramite software dedicato 3Diagnosys (3DIEMME, Cantù - (Co)) (Figg ) al fine di effettuare una corretta e dettagliata diagnosi preimplantare e una prima pianificazione 3D (Figg. 15,16). I file vengono successivamente elaborati nel nuovo Reparto Digital Service Leone con lo scopo di realizzare una replica anatomica scala 1:1 in resina bimateriale (Figg ). La stampante 3D Connex350 (Object Geometries Ltd., Israele) con la quale è stata prototipata la mascella è l unica al mondo che permette di stampare contemporaneamente con due materiali ad una risoluzione elevatissima (16 µm o 30 µm sull asse z). La stampa bimateriale permette di evidenziare le strutture diverse dall osso; in questo particolare caso, le viti di osteosintesi usate per fissare i blocchi di osso di banca sono evidenziate in resina bianca rispetto all osso in resina trasparente. Sulla replica anatomica dell arcata superiore, si simula l atto chirurgico con l inserimento meccanico degli impianti (Figg ). Questa simulazione è molto importante perché permette, in casi limite come questo, di verificare preventivamente l effettiva fattibilità del posizionamento degli impianti, e pianificare il numero, le dimensioni e la zona dei siti implantari. Poiché si prevede di riabilitare la paziente con una protesi fissa tipo Toronto, gli impianti necessari a tale supporto sono 6. Si lascia quindi la scelta, dei 6 siti sugli 8 verificati su modello, direttamente in fase chirurgica dove si può fare una attenta valutazione della qualità ossea. A Giugno 2011 si esegue l intervento di implantologia sulla paziente. L intervento segue quasi fedelmente quanto simulato sulla replica in resina: sul lato destro, una volta rimosse le viti di osteosintesi e verificata la stabilità dell osso innestato si posizionano 3 impianti Exacone Max Stability Ø 3,75 e, sul lato sinistro, senza rimuovere le viti di osteosintesi in quanto non interferiscono con l inserimento degli impianti, si posizionano altri 3 impianti Exacone Max Stability Ø 3,75. Sono stati inseriti 6 impianti Exacone Max Stability perché grazie al loro macrodesign e in particolare al profilo aggressivo delle spire incrementali permettono di raggiungere un ottima stabilità primaria anche in osso di scarsa qualità (Figg ). L ortopantomografia di controllo immediata conferma la buona riuscita dell intervento (Fig. 40). news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 15

20 Innesto osseo e inserimento di 6 impianti Exacone Max Stability pianificati su replica anatomica 3D Fig. 1 Fig. 2 Fig. 3 Fig. 4 Fig. 5 Fig. 6 Fig. 7 Fig news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

21 Innesto osseo e inserimento di 6 impianti Exacone Max Stability pianificati su replica anatomica 3D Fig. 9 Fig. 10 Fig. 11 Fig. 12 Fig. 13 Fig. 14 Fig. 15 Fig. 16 NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 17

22 Innesto osseo e inserimento di 6 impianti Exacone Max Stability pianificati su replica anatomica 3D Fig Replica anatomica realizzata da Digital Service Leone Fig. 18 Fig. 19 Fig. 20 Fig. 21 Fig. 22 Fig. 23 Fig news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

23 Innesto osseo e inserimento di 6 impianti Exacone Max Stability pianificati su replica anatomica 3D Fig. 25 Fig. 26 Fig. 27 Fig. 28 Fig. 29 Fig. 30 Fig. 31 Fig. 32 news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 19

24 Innesto osseo e inserimento di 6 impianti Exacone Max Stability pianificati su replica anatomica 3D Fig. 33 Fig. 34 Fig. 35 Fig. 36 Fig. 37 Fig. 38 Fig. 39 Fig news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

25 sistema implantare L IMPIANTO SENZA VITE platform switching La geometria platform switching del tratto transmucoso incrementa il tessuto molle connettivo in altezza e in volume, sigillando e proteggendo l osso marginale. L esclusiva connessione EXACONE assicura l assenza di micromovimenti e di infiltrazioni, migliorando la salute dei tessuti molli. connessione EXACONE Il sistema di connessione EXACONE, grazie alla proprietà autobloccante del cono Morse e alla presenza dell esagono interno, garantisce: - assoluta stabilità, annullamento dei gap e dei micromovimenti - alta resistenza ai carichi dislocanti - precisione nel trasferimento della posizione tra studio e laboratorio - sicurezza e facilità di collegamento fra impianto e moncone. superficie HRS La superficie HRS (High Rutile Surface) si ottiene con un esclusivo processo di sabbiatura che, oltre a determinare una rugosità superficiale dell impianto, R a = 2,5 µm, aumenta la presenza di rutilo (ossido di titanio) disponibile. Il risultato è una superficie estremamente favorevole al coagulo ed alla successiva osteointegrazione con una notevole riduzione dei tempi di guarigione.

26 Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Case report Dott. Roberto Evangelista Libero professionista a San Giorgio a Liri (Fr) Parole chiave pianificazione 3D, chirurgia guidata, edentulia multipla, fase unica Paziente di anni 59, in buono stato di salute, ex-fumatore, con inadeguata igiene orale, si presenta nel mio studio riferendo sintomatologia dolorosa con una marcata parodontopatia degli elementi dentali, con protesi fissa incongrua dell elemento dentale 1.4 e recessione gengivale con elemento 1.5 in estensione. All esame obiettivo, il paziente presenta mobilità di grado marcato dell elemento dentale 1.4 con edema ed ascesso, e gengivite cronica necrotizzante con fuoriuscita di pus alla compressione. Si esegue OPT che rileva intorno alla zona radicolare dell elemento dentale 1.4, vasta area di radio trasparenza, con riassorbimento degli apici radicolari e dell osso verticale mesio-distale dell elemento stesso. Si incide l ascesso con Laser Nd-yag e si esegue lavaggio con una cefalosporina di terza generazione (Rocefin) e si lascia il drenaggio in permanenza con garza orlata iodata. Infine si congeda il paziente con terapia antibiotica ed antalgica. Al 5 giorno di terapia antibiotica, si esegue l estrazione dell elemento dentale con rimozione del granuloma apicale con toiletta chirurgica ed emostasi con spugnette di fibrina e sutura in seta con punti staccati; il paziente viene congedato con protesi parziale immediata per, poi, eseguire impianti post-estrattivi differiti. Il paziente per motivi familiari si ripresenta dopo circa un anno. Dopo una Tomografia Computerizzata Cone-Beam in studio, si valuta la quantità e la qualità dell osso nella zona interessata all implantologia e si pianifica una chirurgia implantare mini invasiva software assistita pianificata con software 3Diagnosys (3DIEMME Srl, Cantù (Co)). Si opta per il sistema implantare Exacone Leone poiché, data la sua affidabilità e semplicità di esecuzione chirurgica, ben si presta a essere utilizzato in chirurgia guidata. Si prendono le impronte per la realizzazione dei modelli per la Dima Radiologica e si riesegue Tac Cone Beam. I file dicom risultati dell esame radiologico vengono importati nel software 3Diagnosys e si esegue il progetto implantare in posizione 14; 15; 16 con impianti Exacone di dimensioni rispettivamente di: 4,1x12 mm; 4,1x12 mm; 4,1x10 mm. Durante la pianificazione si tiene anche conto dell occlusione neuro-miofacciale con esame EMGK (elettromiografico dei muscoli masticatori e kinesiografico con realizzazione del Mioprint occlusale in occlusione miocentrica). Si realizza la Dima Chirurgica e si programma l intervento in sedazione cosciente perché il paziente è un soggetto ansioso, con la collaborazione della specialista in anestesia. La sedazione cosciente viene indotta con miscela di gas di protossido di azoto e ossigeno e benzodiazepina a emivita breve (Midazolam) in vena. Con questa tecnica il paziente mantiene i riflessi orofaringei e risponde ai comandi a seconda dell esigenza dell operatore. Si esegue, comunque, l anestesia locale per infiltrazione con articaina 1:100000, si inserisce la Dima Chirurgica e si esegue lembo mucoso con mucotomo circolare. In seguito, si esegue la sequenza delle frese chirurgiche con stop e diametri e lunghezza pianificati con sistema Real Patient Guide System (3DIEMME Srl, Cantù (Co)), si inseriscono gli impianti e i tappi di guarigione e si congeda il paziente senza aver eseguito il lembo chirurgico e punti di sutura (Figg. 1-38). I vantaggi della chirurgia guidata flapless sono un edema e dolore post- intervento minori, riduzione dei tempi di guarigione, assenza di riassorbimento osseo dopo esposizione con il lembo e minori disagi per il paziente (riduzione dei controlli, assenza di dieta liquida e assenza di rimozione dei punti di sutura) e per l operatore (sicuramente riduzione dello stress). Ovviamente non sempre si può eseguire un intervento di chirurgia guidata a cielo coperto; è, infatti, indispensabile avere a disposizione un discreto osso in termini di qualità e quantità. Con questi presupposti il sistema assicura un ottima predicibilità e la possibilità di effettuare anche un carico immediato con protesi provvisoria. A distanza di una settimana dal posizionamento degli impianti, il paziente viene sottoposto a Tac Cone Beam di controllo per valutare la congruenza tra progetto implantare pianificato e reale posizionamento degli impianti. Come testimoniato dal confronto tra le immagini 3D visualizzate con il software di pianificazione, la precisione è eccellente (Figg ). 22 news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

27 Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Case report Fig. 1 - Carrier per chirurgia guidata Fig. 2 - Situazione iniziale Fig. 3 - Prova della dima chirurgica Fig. 4 - Anestesia Fig. 5 - Mucotomo per chirurgia guidata Fig. 6 - Prova del mucotomo Figg Mucotomia Fig. 8 news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 23

28 Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Case report Fig. 9 Fig. 10 Fig Asportazione dei tasselli di gengiva Fig Prova frese per chirurgia guidata Figg Osteotomia con passaggio di frese per chirurgia guidata a diametro crescente Fig. 14 Fig. 15 Fig news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

29 Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Case report Fig. 17 Fig. 18 Fig. 19 Fig. 20 Fig. 21 Fig. 22 Fig. 23 Fig. 24 news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 25

30 Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Case report Fig. 25 Fig. 26 Fig. 27 Fig. 28 Fig. 29 Fig Passaggio della fresa svasatrice Figg Posizionamento guidato degli impianti Fig news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

31 Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Case report Fig. 33 Fig. 34 Fig. 35 Fig Impianti posizionati Figg Chiusura degli impianti con tappi di guarigione Fig. 38 Fig Immagine 3D post-intervento, vista inferiore Fig Pianificazione 3D, vista inferiore news 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 27

32 Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Case report Fig Immagine 3D post-intervento, vista laterale destra Fig Pianificazione 3D, vista laterale destra Fig Immagine 3D post-intervento, vista superiore Fig Pianificazione 3D, vista superiore Realizzazione dima radiologica e chirurgica: Laboratorio Odontotecnico DENTALAB di Bruno Scarfò - Roma 28 NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

33 L IMPIANTO IDEALE IN CASO DI: scarsa densità ossea siti post-estrattivi split crest ORTODONZIA e IMPLANTOLOGIA

34 Prodotti IMPIANTO Gli impianti EXACONE Max Stability presentano un innovativo macro-design esterno che è stato appositamente studiato per raggiungere una elevata stabilità primaria nei casi in cui il sito ricevente non sia idoneo a fornire un buon supporto per fi xture con design cilindrico. Il livello di stabilità primaria dell impianto è stato valutato misurando il valore del torque di inserimento. in osso di qualità medio-bassa torque di inserimento maggiore di oltre il 50% rispetto ad un impianto cilindrico con lo stesso diametro di connessione e di pari lunghezza ROOT-FORM con apice conico che ne aumenta la capacità penetrante SPIRE APICALI INCREMENTALI con altezza crescente IMPIANTO EXACONE IMPIANTO EXACONE MAX STABILITY FILETTATURA altezza della spira incrementata di oltre il 50% rispetto agli impianti cilindrici. Questo determina, oltre ad un signifi cativo incremento della stabilità primaria, anche un aumento della superfi cie di contatto con il tessuto osseo rispetto ad un impianto cilindrico con lo stesso diametro di connessione e di pari lunghezza NON INSERIRE IN OSSO D1 QUANDO SERVE UN IMPIANTO EXACONE MAX STABILITY In caso di scarsa densità ossea del sito ricevente. Il design delle spire e dell apice consente di ottenere un buon ancoraggio anche in caso di rarefazione ossea. In caso di posizionamento post-estrattivo immediato. La sua geometria lo rende idoneo all inserimento in alveoli post-estrattivi. In alcune tipologie di intervento di chirurgia avanzata L apice conico e le spire incrementali favoriscono l avanzamento riducendo i rischi di fratture o fenestrazioni. 30 NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

35 Prodotti IMPIANTO Per effettuare un carico immediato, uno dei requisiti principali è il raggiungimento di una elevata stabilità primaria. L incremento di stabilità fornito dal loro design rende gli impianti EXACONE Max Stability particolarmente indicati per questo genere di procedura, che deve, comunque, essere attentamente valutata clinicamente dallo specialista. Per gentile concessione del Dott. Salvatore Belcastro Gli impianti EXACONE Max Stability mantengono le principali caratteristiche del sistema implantare EXACONE, validate da dieci anni di impiego clinico: ASSENZA DI VITE: nessun micro-movimento all interfaccia impianto-moncone ottimale distribuzione delle sollecitazioni CONNESSIONE AUTOBLOCCANTE CON CONO MORSE PIÙ ESAGONO INTERNO: alta resistenza ai carichi masticatori SUPERFICIE HRS : favorisce il processo di osteointegrazione PLATFORM SWITCHING DESIGN: incrementa la gengiva cheratinizzata in altezza e in volume, sigillando e proteggendo l osso marginale NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 31

36 Prodotti IMPIANTO Gli impianti EXACONE Max Stability sono disponibili in due diversi diametri: 3,75 mm e 4,5 mm. Per ciascun diametro sono disponibili tre lunghezze: mm. Gli impianti EXACONE Max Stability Ø 3,75 e Ø 4,5 mm presentano la stessa connessione interna degli impianti EXACONE, rispettivamente Ø 3,3 e Ø 4,1 mm. Anche la sequenza di preparazione dell alveolo chirurgico è la stessa. Di conseguenza anche i codici colore che li contraddistinguono sono gli stessi: - VERDE per impianto Ø 3,75 - GIALLO per impianto Ø 4,5. Tutti i componenti da utilizzare con gli impianti EXACONE Max Stability Ø 3,75 e Ø 4,5 mm sono gli stessi degli impianti EXACONE, rispettivamente Ø 3,3 e Ø 4,1 mm, facilmente identificabili con il codice colore. Fabbricati in titanio grado medicale 5. Superficie HRS e connessione EXACONE. Montati su carrier. Forniti con il relativo tappo di chiusura sigillante in biopolimero, confezionati in ampolla di vetro sterilizzata con raggi gamma. L estrazione del tappo dalla culla e il suo posizionamento nell impianto avviene tramite lo strumento per tappi Cat Confezioni composte da: 1 impianto ed 1 tappo di chiusura. IMPIANTO DENTALE EXACONE MAX STABILITY Ø 3,75 mm CON TAPPO DI CHIUSURA Ø 3,75 mm 3,75 mm 3,75 mm lunghezza 8 mm 10 mm 12 mm IMPIANTO DENTALE EXACONE MAX STABILITY Ø 4,5 mm CON TAPPO DI CHIUSURA Ø 4,5 mm 4,5 mm 4,5 mm lunghezza 8 mm 10 mm 12 mm Frese dedicate per gli impianti EXACONE Max Stability, da utilizzare al termine della sequenza chirurgica solo in caso di osso denso, per evitare torque di inserimento eccessivi. Fabbricate in acciaio inossidabile. Le 5 tacche (6, mm) presenti sul corpo aiutano a raggiungere la profondità desiderata. Sul gambo sono presenti due tacche in codice colore, anziché una soltanto, per differenziarle dalle altre frese elicoidali. Velocità massima: per impianto Ø 3,75 mm 500 giri/min; per impianto Ø 4,5 mm 400 giri/min. Fornite non sterili. FRESE ELICOIDALI PER OSSO DENSO corta lunga corta lunga per impianto Ø lunghezza 3,75 33 mm 3,75 39 mm 4,5 33 mm 4,5 39 mm NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

37 Prodotti IMPIANTO ORGANIZER Completamente autoclavabile. Ideato per contenere, posizionati sul supporto in codice colore, gli strumenti necessari alla preparazione del sito implantare. La confezione prevede un cartoncino esplicativo, che può essere tenuto facilmente in evidenza, con la sequenza d impiego degli strumenti in base al diametro dell impianto scelto STRUMENTI CORTI pallina pilota elicoidale 2, svasatrice 3, per osso denso imp. 3, raccordo per manipolo driver per impianto STRUMENTI LUNGHI pallina pilota elicoidale 2, svasatrice 3, per osso denso imp. 3, raccordo per manipolo driver per impianto STRUMENTI CORTI pallina pilota elicoidale 2, elicoidale 3, svasatrice 4, per osso denso imp. 4, raccordo per manipolo driver per impianto STRUMENTI LUNGHI pallina pilota elicoidale 2, elicoidale 3, svasatrice 4, per osso denso imp. 4, raccordo per manipolo driver per impianto Euro 335,00 Per il posizionamento e la gestione chirurgica degli impianti EXACONE Max Stability è necessario, oltre agli organizer dedicati, dotarsi dell apposito template Cat , dell organizer per strumenti Cat e del cricchetto Cat Le Procedure Chirurgiche per gli impianti EXACONE Max Stability sono scaricabili dal nostro sito Internet NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 33

38 Prodotti MONCONI TEMPORANEI I monconi temporanei EXACONE sono destinati a supportare una protesi provvisoria. Sono disponibili sia diritti che angolati a 15, il loro profilo di emergenza è quello della piattaforma Standard. Il loro accoppiamento agli impianti avviene in maniera totalmente analoga a quello dei monconi definitivi di titanio utilizzando gli stessi strumenti. La connessione conometrica garantisce una tenuta adeguata al tipo di applicazione limitata nel tempo, consentendo al contempo un agevole rimozione del moncone quando ritenuto opportuno. Per il fissaggio della protesi provvisoria ai monconi si suggerisce l impiego di un cemento per uso temporaneo. Per la rimozione dei monconi temporanei al termine del periodo di impiego è sufficiente applicarvi una forza di trazione con delle pinze aventi branche ritentive; in alternativa è possibile rimuoverli con l applicazione di forze di rotazione o di flessione. I monconi temporanei possono essere utilizzati sia in tecnica diretta che in tecnica indiretta; possono pertanto essere preparati sia direttamente in bocca che in laboratorio. Per la loro preparazione si suggerisce l impiego di frese diamantate a grana grossa. Per gentile concessione del Dott. Salvatore Belcastro Per gentile concessione del Dott. Leonardo Targetti MONCONI TEMPORANEI Fabbricati in uno speciale ultrapolimero - un PEEK con elevatissime caratteristiche meccaniche - altamente biocompatibile, facilmente fresabile e radiotrasparente. Si fissano agli impianti tramite la connessione EXACONE. Sterilizzabili in autoclave. Confezioni da 1 pezzo per impianto Ø 3,3 4,1 4,8 altezza 10 mm 10 mm 10 mm diritti angolati Procedure scaricabili online dal nostro sito Tutti i prezzi si intendono IVA esclusa 34 NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

39 line prodotti per la rigenerazione tissutale Sostituto Osseo Sintetico Membrana Riassorbibile Naturale Prodotto da Distribuito in esclusiva da ORTODONZIA e IMPLANTOLOGIA

40 Prodotti line SOSTITUTO OSSEO SINTETICO MBCP + La matrice ottimale per la rigenerazione ossea A imitazione dell osso umano MBCP + è una ceramica di fosfato di calcio bifasico composta da 20% di idrossiapatite (HA) e 80% di beta fosfato tricalcico (ß-TCP). L idrossiapatite è l equivalente sintetico dell osso umano, è biocompatibile e osseoconduttiva. Il beta fosfato tricalcico ha un elevata bioattività e una rapida dissoluzione per promuovere lo scambio di ioni di calcio e di fosforo necessario al processo di osteogenesi. La morfologia biomimetica di MBCP +, una matrice tridimensionalmente interconnessa, imita l architettura trabecolare e la fi ne struttura cristallina dell osso naturale grazie ad un esclusivo processo produttivo di sintesi con cui si ottiene una macro e microporosità permeabile: (1, 2, 3, 4) la macroporosità (pori compresi tra 300 e 600 µm) permette la colonizzazione di MBCP + da parte delle cellule osteogeniche capaci di formare nuovo osso e nuova vascolarizzazione in sostituzione della ceramica; la microporosità (pori inferiori a 10 µm) è formata da tutti gli spazi presenti tra i cristalli costitutivi della ceramica. La microporosità è fondamentale per la diffusione dei fl uidi biologici che promuovono lo scambio ionico e l accumulo di fattori bioattivi. Biocompatibile e sicuro I prodotti sintetici possiedono molte delle proprietà osteogeniche dell osso umano e sono un alternativa sicura e validata all osso autologo, all osso omologo e all osso animale. L osso sintetico elimina il rischio di reazioni allergiche, di esposizione al morbo della mucca pazza o ad altri prioni patologici. L effi cacia del sostituto osseo MBCP + è documentata da oltre 25 anni di studi scientifi ci e clinici. Lavori clinici ed istologici comparativi con osso autologo e osso bovino su più di 100 pazienti mostrano l eccellente funzionalità di MBCP + nel rialzo (5, 6, 7) del seno mascellare e nei difetti ossei ed alveolari. OSSO UMANO MBCP + CINETICA DELLA NEOFORMAZIONE OSSEA IN SOSTITUZIONE DI MBCP + % osso neoformato MBCP mesi MBCP + permette un perfetto equilibrio tra riassorbimento e neoformazione ossea senza alcuna perdita di volume (8) Bibliografia micropori MICRO-MACROPOROUS BIPHASIC CALCIUM PHOSPHATE macropori (1) Daculsi G, Laboux O, Malard O, Weiss P, Current state of the art of biphasic calcium phosphate bioceramics, Journal of materials science: materials in medicine, 2003, vol 14 (3): (2) Daculsi G, LeGeros Z, Grimandi G, Soueidan A, Aguado E, Goyenvalle E, LeGeros J, Effect of Sintering Process of HA/TCP bioceramics on microstructure, dissolution, cell proliferation, and bone ingrowth, Key Engineering Materials, 2008, Vols : (3) Malard O, Gautier H, Daculsi G, In vivo demonstration of 2 types of microporosity on the kinetic of bone ingrowth and biphasic calcium phosphate bioceramics resorption, Key Engineering Materials, 2008, Vols : (4) Daculsi G, Layrolle P, Osteoinductive properties of micro macroporous biphasic calcium phosphate bioceramics, Key Engineering Materials, 2004, Vols : (5) Rodriguez C, Jean A, Mitja S, Daculsi G, Five years clinical follow-up bone regeneration with CaP bioceramics, Key Engineering Materials, 2008, Vols : (6) Daculsi G, Corre P, Malard O, Legeros R, Goyenvalle E, Performance for bone ingrowth of biphasic calcium phosphate ceramic versus bovine bone substitute, Bioceramics 18, Trans Tech Publications, Switzerland 2005, vol 18: (7) Lee J H, Jung U W, Kim C S, Choi S H, Cho K S, Histologic and clinical evaluation for maxillary sinus augmentation using macroporous biphasic calcium phosphate in human, Clin Oral Impl Res 19, 2008: (8) Daculsi G, Goyenvalle E, Aguado E, Spongious and cortical bone substitution kinetics at the expence of macroporous biphasic calcium phosphate: animal and human evidence, in: Bioceramics Volume 12, a cura di Ohgushi H, Hastings G W, Yoshikawa T, Singapore: World Scientifi c; 1999: Le indicazioni e le immagini qui riportate sono state redatte e fornite da Biomatlante ZA Les Quatre Nations 5, rue Edouard Belin Vigneux de Bretagne Francia, fabbricante di questo prodotto ed unico responsabile. Leone S.p.A. agisce unicamente in qualità di distributore esclusivo per l Italia. 36 NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

41 line Prodotti MICRO-MACROPOROUS BIPHASIC CALCIUM PHOSPHATE SOSTITUTO OSSEO SINTETICO MBCP + GRANULOMETRIA QUANTITÀ E PREZZO PER CONFEZIONE CONFEZIONE CODICE ARTICOLO INDICAZIONI 0,5 1 mm Siringa 1 siringa da 0,5 cc siringhe da 0,5 cc Siti post-estrattivi Difetti intraossei Difetti periimplantari Mini rialzo del seno mascellare NUOVA CONFEZIONE confezionate sterili singolarmente 2 cc Grande rialzo del seno mascellare monolaterale Aumento della cresta ossea Ricostruzione della cresta ossea 1 2 mm Provetta 5 cc Grande rialzo del seno mascellare bilaterale Aumento della cresta ossea Ricostruzione della cresta ossea PROGRESSIVA CRESCITA OSSEA ALL INTERNO DI MBCP + E SOSTITUZIONE DEL MATERIALE CON OSSO NEOFORMATO VITALE (studio su animale - micro radiografie) 10 giorni 30 giorni 120 giorni 270 giorni Le indicazioni e le immagini qui riportate sono state redatte e fornite da Biomatlante ZA Les Quatre Nations 5, rue Edouard Belin Vigneux de Bretagne Francia, fabbricante di questo prodotto ed unico responsabile. Leone S.p.A. agisce unicamente in qualità di distributore esclusivo per l Italia. *Tutti i prezzi sono da intendersi IVA esclusa NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 37

42 Prodotti MEMBRANA RIASSORBIBILE EZ CURE La membrana dentale di nuova generazione Mantenimento della funzione barriera per 4-6 mesi EZ Cure è una membrana di collagene realizzata con un esclusiva tecnologia cross-linking che controlla perfettamente il livello di reticolazione del collagene determinando la stabilità e il processo di riassorbimento della membrana. La rigenerazione ossea guidata promuove la proliferazione di cellule osteogeniche in un area defi nita e la membrana ha la funzione di evitare la colonizzazione del sito chirurgico da parte delle cellule connettive o epiteliali. EZ Cure mantiene la sua integrità funzionale per più di 16 settimane, ottimizzando il processo di rigenerazione tissutale. Biocompatibile e sicura EZ Cure è una membrana di eccellente biocompatibilità realizzata tramite un processo di produzione controllato in accordo con i più rigorosi standard internazionali. La membrana è ottenuta da fi bre di collagene di tipo I e III di origine suina altamente purifi cate. Il collagene è estratto dall epidermide di suini sanitariamente certifi cati e accuratamente depurato facendo particolare attenzione a conservare la struttura delle singole fi bre preservandone la resistenza meccanica. Successivamente i legami chimici tra le singole molecole vengono ripristinati tramite l esclusiva tecnologia cross-linking garantendo l effi cacia clinica della membrana. Indicazioni L uso di EZ Cure è indicato in tutte le procedure chirurgiche parodontali e dentali rivolte alla risoluzione di difetti parodontali, periimplantari e ossei. Considerate le indicazioni di EZ Cure e il suo tempo di riassorbimento, si consiglia di associare la membrana al sostituto osseo MBCP +. CONTROLLO DEL RIASSORBIMENTO DELLA MEMBRANA IN UNO STUDIO CONDOTTO IN VITRO SU 48h Bi-side line TECNOLOGIA CROSS-LINKING RIASSORBIMENTO CONTROLLATO BI-SIDE MICROPOROSA Le indicazioni e le immagini qui riportate sono state redatte e fornite da Biomatlante ZA Les Quatre Nations 5, rue Edouard Belin Vigneux de Bretagne Francia, fabbricante di questo prodotto ed unico responsabile. Leone S.p.A. agisce unicamente in qualità di distributore esclusivo per l Italia. 38 NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE

43 line Prodotti TECNOLOGIA CROSS-LINKING RIASSORBIMENTO CONTROLLATO BI-SIDE MICROPOROSA MEMBRANA RIASSORBIBILE NATURALE EZ CURE DIMENSIONE QUANTITÀ E PREZZO PER CONFEZIONE CODICE ARTICOLO INDICAZIONI 1 pz x 25 mm Trattamento dei difetti parodontali, periimplantari e ossei 2 pz NUOVA CONFEZIONE confezionate sterili singolarmente 20 x 30 mm 1 pz Trattamento dei difetti parodontali, periimplantari e ossei Grande rialzo del seno mascellare CONTROLLO DELLA FUNZIONE BARRIERA SU ANIMALE 3 mesi 6 mesi Immagine al SEM che evidenzia l architettura cross-linking Effetto dell idratazione Le indicazioni e le immagini qui riportate sono state redatte e fornite da Biomatlante ZA Les Quatre Nations 5, rue Edouard Belin Vigneux de Bretagne Francia, fabbricante di questo prodotto ed unico responsabile. Leone S.p.A. agisce unicamente in qualità di distributore esclusivo per l Italia. *Tutti i prezzi sono da intendersi IVA esclusa NEWS 13/ Il Bollettino del Sistema Implantare LEONE 39

Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico

Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Chirurgia guidata: verifica della congruenza tra posizionamento virtuale e clinico Case report Dott. Roberto Evangelista Libero professionista a San Giorgio a Liri (Fr) Parole chiave pianificazione 3D,

Dettagli

10.2011- ANNO 8-N.13 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE

10.2011- ANNO 8-N.13 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE 10.2011- ANNO 8-N.13 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE Indicazioni cliniche di utilizzo degli impianti conometrici Exacone Max Stability Dott. Alberto Frezzato, Dott.ssa Irene Frezzato Liberi

Dettagli

della semplicità line IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE micro-macroporous biphasic calcium phosphate 05.2010- ANNO 7-N.10

della semplicità line IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE micro-macroporous biphasic calcium phosphate 05.2010- ANNO 7-N.10 05.2010- ANNO 7-N.10 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE line micro-macroporous biphasic calcium phosphate L efficienza della semplicità Sostituto Osseo Sintetico Dott. Alberto Frezzato Libero professionista

Dettagli

prodotti per la rigenerazione tissutale

prodotti per la rigenerazione tissutale prodotti per la rigenerazione tissutale Sostituto Osseo Sintetico Membrana Riassorbibile Naturale Granuli Putty Prodotto da Distribuito in esclusiva da ORTODONZIA e IMPLANTOLOGIA news 17/10.2013 Il Bollettino

Dettagli

Sistema Implantare Exacone : estetica e funzionalità anche in situazioni limite

Sistema Implantare Exacone : estetica e funzionalità anche in situazioni limite Sistema Implantare Exacone : estetica e funzionalità anche in situazioni limite Dr. Salvatore Belcastro, Dr. Fulvio Floridi, Dr. Leonardo Palazzo, Dr. Mario Guerra Servizio di odontoiatria, Ospedale Civile

Dettagli

Riabilitazione implanto-protesica di un arcata mascellare mediante tecnologia Atlantis

Riabilitazione implanto-protesica di un arcata mascellare mediante tecnologia Atlantis Riabilitazione implanto-protesica di un arcata mascellare mediante tecnologia Atlantis Andrea Tedesco*, Leonardo Franchini** Introduzione La paziente M. G. di anni 70, fumatrice, senza alcuna patologia

Dettagli

L innovativa tecnologia digitale per realizzare splendidi sorrisi

L innovativa tecnologia digitale per realizzare splendidi sorrisi L innovativa tecnologia digitale per realizzare splendidi sorrisi Universo NemoBridge è l unico sistema esclusivo di tecnologia avanzata capace di offrire una soluzione completa per l implantologia. Un

Dettagli

Terapia chirurgica orale

Terapia chirurgica orale CHIRURGIA ORALE Studio Santoro Terapia chirurgica orale La chirurgia orale è quella branca dell Odontoiatria che si occupa di varie problematiche inerenti la necessità di avulsione di elementi dentari

Dettagli

05.2013- ANNO 10-N.16 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE. L efficienza semplicità. della

05.2013- ANNO 10-N.16 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE. L efficienza semplicità. della 05.2013- ANNO 10-N.16 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE L efficienza semplicità della Utilizzo di impianti Max Stability nel trattamento implanto-protesico a carico immediato di edentulia intercalata

Dettagli

prodotti per la rigenerazione tissutale

prodotti per la rigenerazione tissutale procedure per L UTILIZZO DEI prodotti per LA RIGENERAZIONE TISSUTALE line prodotti per la rigenerazione tissutale Sostituto Osseo Sintetico Membrana Riassorbibile Naturale TM TM TM Granuli Putty Membrane

Dettagli

ANTHOGYR Guiding System. Lasciatevi guidare...

ANTHOGYR Guiding System. Lasciatevi guidare... ANTHOGYR Guiding System Lasciatevi guidare... TÀ I V O N 2 L Esperienza anthogyr, fornitore di soluzioni globali per l implantologia, offre un approccio innovativo alla chirurgia guidata. ANTHOGYR Guiding

Dettagli

Gestione dei tessuti nella riabilitazione implantoprotesica in zona estetica

Gestione dei tessuti nella riabilitazione implantoprotesica in zona estetica Gestione dei tessuti nella riabilitazione implantoprotesica in zona estetica Dott.ssa Irene Frezzato, Dott. Alberto Frezzato Liberi professionisti a Rovigo Parole chiave corona singola, fase unica, follow

Dettagli

COLUMBUS BRIDGE. Biomechanically Advanced Prosthesis

COLUMBUS BRIDGE. Biomechanically Advanced Prosthesis Biomechanically Advanced Prosthesis Riabilitazione immediata dell arcata edentula senza innesti ossei con protesi fissa avvitata su pilastri Low Profile COS É? Tecnica riabilitativa implantoprotesica con

Dettagli

11.2010- ANNO 7-N.11 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE. della semplicità

11.2010- ANNO 7-N.11 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE. della semplicità 11.2010- ANNO 7-N.11 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE L efficienza della semplicità CONNESSIONE EXACONE : NESSUN MICROGAP A volte le immagini sono più chiare di molte parole. Per questo nel mio

Dettagli

Gli impianti zigomatici nella terapia delle gravi atrofie dei mascellari

Gli impianti zigomatici nella terapia delle gravi atrofie dei mascellari Gli impianti zigomatici nella terapia delle gravi atrofie dei mascellari Dott. Andrea Tedesco Specialista in Chirurgia Odontostomatologica Responsabile dell U.O. Trattamento delle gravi atrofie mascellari

Dettagli

IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE

IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE 06.2015- ANNO 12-N.20 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE Per gentile concessione del Dott. R. Meli Durante una chiacchierata fra amici mi hanno chiesto di cosa sono orgogliosa della mia azienda.

Dettagli

Il servizio innovativo e completo di chirurgia guidata a supporto del Professionista dell Implantologia

Il servizio innovativo e completo di chirurgia guidata a supporto del Professionista dell Implantologia chirurgia IMPLANTARE computer-guidata Il servizio innovativo e completo di chirurgia guidata a supporto del Professionista dell Implantologia Metodologia SOFTWARE BTK-3D BTK-3D è il software completo e

Dettagli

L IMPLANTOLOGIA Il modo migliore per ritrovare il sorriso

L IMPLANTOLOGIA Il modo migliore per ritrovare il sorriso L IMPLANTOLOGIA Il modo migliore per ritrovare il sorriso INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE Ortodonzia e Implantologia Ortodonzia e Implantologia PERCHÉ VERGOGNARSI DI SORRIDERE? Il sorriso... è il biglietto

Dettagli

05.2009- ANNO 6-N.8 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE. L efficienza della semplicità

05.2009- ANNO 6-N.8 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE. L efficienza della semplicità 05.2009- ANNO 6-N.8 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE L efficienza della semplicità Approccio multidisciplinare nella sostituzione dell elemento dentale singolo in zona a valenza estetica Dott.ssa

Dettagli

www.biomedimplant.com

www.biomedimplant.com IMPIANTO GCS IMPIANTO ONE PIECE the innovative implant system Superficie No-Itis S.L.A.A. Superficie S.L.A.W. www.biomedimplant.com Superficie S.L.A.A. (sabbiata - acidificata a caldo - anodizzata) - Superficie

Dettagli

della semplicità line IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE micro-macroporous biphasic calcium phosphate 05.2010- ANNO 7-N.10

della semplicità line IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE micro-macroporous biphasic calcium phosphate 05.2010- ANNO 7-N.10 05.2010- ANNO 7-N.10 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE line micro-macroporous biphasic calcium phosphate L efficienza della semplicità Sostituto Osseo Sintetico TECNOLOGIA CROSS-LINKING RIASSORBIMENTO

Dettagli

Gestione dei tessuti molli in seconda fase chirurgica: roll flap

Gestione dei tessuti molli in seconda fase chirurgica: roll flap Gestione dei tessuti molli in seconda fase chirurgica: roll flap Dr. Salvatore Belcastro, Dr. Fulvio Floridi, Dr. Leonardo Palazzo, Dr. Mario Guerra Servizio di Odontoiatria, Ospedale Civile di Gubbio

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE C È DA SAPERE SUGLI IMPIANTI DENTALI! CI PIACE FAR SORRIDERE LA GENTE

TUTTO QUELLO CHE C È DA SAPERE SUGLI IMPIANTI DENTALI! CI PIACE FAR SORRIDERE LA GENTE D E N T A L I M P L A N T S Y S T E M TUTTO QUELLO CHE C È DA SAPERE SUGLI IMPIANTI DENTALI! CI PIACE FAR SORRIDERE LA GENTE QUESTO STUDIO UTILIZZA IMPIANTI DENTAL TECH. ed insieme vogliamo dare risposta

Dettagli

06.2006-ANNO 3-N.4 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE. L efficienza della semplicità DIECI CASI CLINICI

06.2006-ANNO 3-N.4 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE. L efficienza della semplicità DIECI CASI CLINICI 06.2006-ANNO 3-N.4 IL BOLLETTINO DEL SISTEMA IMPLANTARE LEONE L efficienza della semplicità DIECI CASI CLINICI Dr. Alberto Frezzato, Dr.ssa Irene Frezzato Liberi professionisti a Rovigo Riabilitazione

Dettagli

Software. Il programma per realizzare splendidi sorrisi

Software. Il programma per realizzare splendidi sorrisi Il programma per realizzare splendidi sorrisi Software Universo NemoBridge è l unico sistema esclusivo di tecnologia avanzata capace di offrire una soluzione completa per l implantologia. Un sistema di

Dettagli

MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento. Ortodonzia e Implantologia

MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento. Ortodonzia e Implantologia MINI IMPIANTI ORTODONTICI Procedure cliniche per il posizionamento Ortodonzia e Implantologia Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione della presente pubblicazione è vietata in tutto o in parte

Dettagli

Anamnesi prossima e remota

Anamnesi prossima e remota è la guida chirurgica per interventi implantari da 1 o 2 impianti anche contigui, che non necessitano della realizzazione della dima radiologica. Anamnesi prossima e remota Pag. 29 Visita odontoiatrica

Dettagli

DOTT. PAOLO TRISI. Corso teorico-pratico Sassari 16 17 18 Aprile 2015

DOTT. PAOLO TRISI. Corso teorico-pratico Sassari 16 17 18 Aprile 2015 Corso teorico-pratico Sassari 16 17 18 Aprile 2015 Mario Pala & Edierre Implant System S.p.A Organizzano DOTT. PAOLO TRISI IMPLANTOLOGIA CONSAPEVOLE. Capire cosa facciamo e perchè? In terza giornata la

Dettagli

PROTESICA BT-4. Linea protesica per riabilitazioni totali. www.bioteconline.com

PROTESICA BT-4. Linea protesica per riabilitazioni totali. www.bioteconline.com PROTESICA BT-4 Linea protesica per riabilitazioni totali www.bioteconline.com InTRODUZIONE I protocolli chirurgici di inserimento degli impianti sono diventati sempre più predicibili, e di conseguenza

Dettagli

in collaborazione con Dental Trey/Thommen Medical Introduzione

in collaborazione con Dental Trey/Thommen Medical Introduzione CORSO DI PERFEZIONAMENTO (2013 2015) FONDAMENTI DI IMPLANTOLOGIA ORALE in collaborazione con Dental Trey/Thommen Medical Introduzione FONDAMENTI DI IMPLANTOLOGIA ORALE è un progetto educazionale della

Dettagli

Funzionalità ed estetica caso 1

Funzionalità ed estetica caso 1 Funzionalità ed estetica caso 1 Situazione clinica iniziale: presenza del canino deciduo superiore sinistro Immagini su gentile concessione del Dr. Salvatore Belcastro Perugia, Italia Funzionalità ed estetica

Dettagli

IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO. Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica

IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO. Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica VALORE DI UN SORRISO IL SORRISO È ESPRESSIONE DI VITA E SPECCHIO DEI SENTIMENTI. È IL MEZZO PIÙ SEMPLICE PER

Dettagli

catalogo prodotti per IMPLANTOLOGIA 2015 ITALIANO

catalogo prodotti per IMPLANTOLOGIA 2015 ITALIANO catalogo prodotti per IMPLANTOLOGIA 2015 ITALIANO IMPLANTOLOGIA 2015 catalogo prodotti per IMPLANTOLOGIA 2015 ottava edizione LEONE S.p.a. ORTODONZIA e IMPLANTOLOGIA Via P. a Quaracchi, 50 50019 Sesto

Dettagli

www.biomedimplant.com

www.biomedimplant.com IMPIANTO GCS MINI IMPIANTO MONOLITICO the innovative implant surface www.biomedimplant.com PROTOCOLLO DI INSERIMENTO IMPIANTO MONOLITICO GCS MINI CONNESSIONE Impianto monopezzo per l utilizzo di stabilizzazione

Dettagli

CASI CLINICI. situazioni di grave atrofia ossea usando tecniche chirurgiche che sfruttano l anatomia

CASI CLINICI. situazioni di grave atrofia ossea usando tecniche chirurgiche che sfruttano l anatomia 73 CASI CLINICI Sono stati scelti tre casi clinici di riabilitazione impianto protesica postestrattiva. Due casi sono esempi didattici per dimostrare come spesso sia possibile risolvere situazioni di grave

Dettagli

PROGRAMMA. Obiettivo del Corso è quello di dare ai partecipanti delle linee guida per:

PROGRAMMA. Obiettivo del Corso è quello di dare ai partecipanti delle linee guida per: Obiettivo del Corso è quello di dare ai partecipanti delle linee guida per: raccogliere i dati clinici e integrarli in modelli prognostici per il paziente e per ogni singolo dente; identificare i problemi

Dettagli

Rigeneratore osseo riassorbibile. www.bioteconline.com

Rigeneratore osseo riassorbibile. www.bioteconline.com Rigeneratore osseo riassorbibile www.bioteconline.com CARATTERISTICHE PROPRIETà OXOFIX è il rigeneratore osseo di sintesi, specificamente disegnato per il riempimento dell osso nella cavità orale. Esso

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO. Oral Implantology. in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO. Oral Implantology. in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in Oral Implantology in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO DIRETTORE SCIENTIFICO: PROF. GIOVANNI B. MENCHINI FABRIS COMITATO SCIENTIFICO E ORGANIZZATIVO

Dettagli

La protesi fissa nella riabilitazione protesico-implantare dell'edentulismo totale

La protesi fissa nella riabilitazione protesico-implantare dell'edentulismo totale La protesi fissa nella riabilitazione protesico-implantare dell'edentulismo totale Dr. Leonardo Palazzo, Dr. Salvatore Belcastro, Dr.ssa Cristina Rossi, Dr. Fulvio Floridi Servizio di Odontoiatria, Ospedale

Dettagli

IMPLANTOLOGIA DENTALE

IMPLANTOLOGIA DENTALE IMPLANTOLOGIA DENTALE TUTTO PER IL TUO SORRISO Tecnologia / Sicurezza / Evidenza Scientifica VALORE DI UN SORRISO IL SORRISO È ESPRESSIONE DI VITA E SPECCHIO DEI SENTIMENTI. È IL MEZZO PIÙ SEMPLICE PER

Dettagli

Applicazioni. Capitolo 8

Applicazioni. Capitolo 8 capit 8 14-10-2005 14:38 Pagina 45 Come abbiamo visto, i mini impianti, nati con la finalità di conferire stabilità alle protesi mobili totali inferiori, grazie alla testa rotonda e alla loro praticità,

Dettagli

È con la forza dell esperienza che diamo forma al futuro.

È con la forza dell esperienza che diamo forma al futuro. QUALITÀ ITALIANA IN IMPLANTOLOGIA DENTALE È con la forza dell esperienza che diamo forma al futuro. DENTAL IMPLANT SYSTEM 1977-2012 D E N T A L I M P L A N T S Y S T E M Qualità Italiana in Implantologia

Dettagli

www.biomedimplant.com

www.biomedimplant.com IMPIANTO GCS LOC IMPIANTO MONOLITICO the innovative implant surface www.biomedimplant.com PROTOCOLLO DI INSERIMENTO IMPIANTO MONOLITICO GCS LOC CONNESSIONE Connessione Localicer compatibile con piattaforma

Dettagli

L impianto a carico immediato, grazie alla sua forma, può essere usato anche come elemento singolo. CASO CLINICO 1

L impianto a carico immediato, grazie alla sua forma, può essere usato anche come elemento singolo. CASO CLINICO 1 Il successo degli impianti è strettamente legato alla situazione strutturale del sistema osso impianto. Accanto alle riabilitazioni implantari classiche mediante fixture è stata adottata la tecnica di

Dettagli

MANUALE CHIRURGICO DI BASE MINIMAX

MANUALE CHIRURGICO DI BASE MINIMAX MANUALE CHIRURGICO DI BASE MINIMAX S I S T E M A P E R L I M P L A N T O L O G I A D E N TA L E HEXCEL excellence in dental implantology HEXCEL, il sistema più completo e pratico per l implantologia d

Dettagli

Riabilitazioni implanto-protesiche a carico immediato - Parte II -

Riabilitazioni implanto-protesiche a carico immediato - Parte II - Riabilitazioni implanto-protesiche a carico immediato - Parte II - Ramon Cuadros Cruz Nella seconda parte di questo articolo proseguiamo nella descrizione di casi clinici, che dimostrano come questo sistema

Dettagli

PROGRAMMA MASTER IN IMPLANTOLOGIA E CHIRURGIA AVANZATA DI II LIVELLO. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI - L.U.de.S. - UNIVERSITY OF MALTA

PROGRAMMA MASTER IN IMPLANTOLOGIA E CHIRURGIA AVANZATA DI II LIVELLO. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI - L.U.de.S. - UNIVERSITY OF MALTA PROGRAMMA MASTER IN IMPLANTOLOGIA E CHIRURGIA AVANZATA DI II LIVELLO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI - L.U.de.S. - UNIVERSITY OF MALTA ANNO ACCADEMICO 2016-2017 Questo innovativo ed esclusivo Master

Dettagli

Nella tecnica a carico immediato o istantaneo si devono eseguire le seguenti fasi :

Nella tecnica a carico immediato o istantaneo si devono eseguire le seguenti fasi : Nella tecnica a carico immediato o istantaneo si devono eseguire le seguenti fasi : 1) Eseguire una impronta dove devono essere ben visibili i fornici e le inserzioni muscolari( impronta molto estesa)

Dettagli

DENTI GRAVEMENTE COMPROMESSI:

DENTI GRAVEMENTE COMPROMESSI: DENTI GRAVEMENTE COMPROMESSI: RECUPERARLI O SOSTITUIRLI CON IMPIANTI? Quando abbiamo un problema grave che riguarda uno o più denti, nasce spesso il dubbio sulla opportunità di recuperarli o eventualmente

Dettagli

Forza e stabilità che conquistano. Il Foro

Forza e stabilità che conquistano. Il Foro Forza e stabilità che conquistano Il Foro L impianto transmucoso con cui gestire le specificità dei settori distali, favorendone la protesizzazione. 1 Gestire i settori distali 2 Sicurezza e affidabilità

Dettagli

digitals performa Il tuo CAD-CAM

digitals performa Il tuo CAD-CAM digitals performa Il tuo CAD-CAM Vantaggi del CAD-CAM in odontoiatria La tecnologia CAD-CAM è sempre più diffusa e utilizzata per la realizzazione di manufatti protesici in odontoiatria. Nel tempo, il

Dettagli

TRY-INN KIT ABUTMENTS

TRY-INN KIT ABUTMENTS TRY-INN KIT ABUTMENTS Try-Inn Kit Abutments aiuta gli odontotecnici a selezionare l abutment in titanio più appropriato, in base all inclinazione e all altezza transmucosale dell impianto che è stato inserito.

Dettagli

Tecnologie implanto-protesiche innovative nella riabilitazione di una edentulia anteriore mandibolare

Tecnologie implanto-protesiche innovative nella riabilitazione di una edentulia anteriore mandibolare Tecnologie implanto-protesiche innovative nella riabilitazione di una edentulia anteriore mandibolare Michele Pisano*, Leonardo Cavallo**, Giacomo Oteri*** La riabilitazione con impianti dentari del gruppo

Dettagli

superiore per la presenza di pilastri naturali oramai compromessi. Sottolineiamo che

superiore per la presenza di pilastri naturali oramai compromessi. Sottolineiamo che 80 La radiografia panoramica rappresenta la bocca di una donna di anni 63 portatrice di due ferule complete in oro porcellana, la protesi inferiore su impianti e elementi naturali è stata eseguita nel

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL MASTER

PRESENTAZIONE DEL MASTER PRESENTAZIONE DEL MASTER Questo innovativo ed esclusivo Master biennale in Implantologia si propone di offrire ai sedici partecipanti che saranno ammessi, per titoli (Pubblicazioni - Corsi - Frequenze

Dettagli

Trattamento di edentulia totale su mascellare inferiore con l'ausilio di dima chirurgica

Trattamento di edentulia totale su mascellare inferiore con l'ausilio di dima chirurgica Trattamento di edentulia totale su mascellare inferiore con l'ausilio di dima chirurgica Trattamento di edentulia totale su mascellare inferiore con l'ausilio di dima chirurgica Caso clinico realizzato

Dettagli

Una nuova forma implantare per ottimizzare il risultato estetico

Una nuova forma implantare per ottimizzare il risultato estetico Una nuova forma implantare per ottimizzare il risultato estetico L implantologia dentale osteointegrata è diventata in questo ultimo ventennio discriminante nella formulazione del Piano di Trattamento

Dettagli

B&B DENTAL. implant company MATERIALI DI RIGENERAZIONE OSSEA

B&B DENTAL. implant company MATERIALI DI RIGENERAZIONE OSSEA B&B DENTAL implant company MATERIALI DI RIGENERAZIONE OSSEA NOVOCOR PLUS Il dispositivo medico Novocor Plus è costituito da granuli di corallo naturale a basso rapporto sup/volume compresi tra 200 e 500

Dettagli

2016 IL RIPRISTINO DELLA FUNZIONE E DELL'ESTETICA CON DENTI E IMPIANTI

2016 IL RIPRISTINO DELLA FUNZIONE E DELL'ESTETICA CON DENTI E IMPIANTI Un approccio razionale e senza pregiudizi per soddisfare le aspettative dei nostri pazienti in modo semplice e prevedibile. Programma 5 incontri (10 giorni): 15-16 Aprile 6-7 Maggio 24-25 Giugno 15-16

Dettagli

CASE REPORT. Dr. Davide Riccardo MOIRAGHI Libero professionista in Milano. Dr. Luca Alberto MANFREDDA Libero professionista in Trecate (Novara)

CASE REPORT. Dr. Davide Riccardo MOIRAGHI Libero professionista in Milano. Dr. Luca Alberto MANFREDDA Libero professionista in Trecate (Novara) CASE REPORT Gestione di un elemento dentale fratturato e sua sostituzione con un impianto post-estrattivo a carico immediato in una zona ad alta valenza estetica. Dr. Davide Riccardo MOIRAGHI Libero professionista

Dettagli

ImPIANtI dentali. LA migliore SoLuZIoNe A LuNGo termine

ImPIANtI dentali. LA migliore SoLuZIoNe A LuNGo termine ImPIANtI dentali LA migliore SoLuZIoNe A LuNGo termine 1. Sorriso & funzione Nei rapporti di ogni giorno il sorriso ci aiuta a comunicare: è il miglior modo di dimostrare affetto, aiuta a socializzare,

Dettagli

Chirurgia Implantare Computer Assistita

Chirurgia Implantare Computer Assistita MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in Chirurgia Implantare Computer Assistita in collaborazione con FONDAZIONE ISTITUTO STOMATOLOGICO TOSCANO DIRETTORE SCIENTIFICO: PROF. GIOVANNI B. MENCHINI FABRIS COMITATO

Dettagli

IMPLANTOLOGIA IMPLANTOLOGIA IMPLANTOLOGIA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA

IMPLANTOLOGIA IMPLANTOLOGIA IMPLANTOLOGIA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA METODOLOGIA CLINICA E TECNICA PRELIMINARE Dr. Mauro Merli, Direttore scientifico corso annuale teorico-pratico anno formativo 2013 Corso di perfezionamento chirurgo-protesico per Odontoiatri ed Odontotecnici con la partecipazione delle

Dettagli

anno 2013 Protesi Fissa Corso Annuale Intensivo Dott. Rino Miraldi Corso teorico-pratico

anno 2013 Protesi Fissa Corso Annuale Intensivo Dott. Rino Miraldi Corso teorico-pratico anno 2013 Protesi Fissa Corso Annuale Intensivo Dott. Rino Miraldi Corso teorico-pratico OBIETTIVI DEL CORSO Il Corso Annuale Teorico-pratico di Protesi Fissa ha come scopo la condivisione con altri colleghi

Dettagli

Ceratura diagnostica. 100,00. Ceratura diagnostica e montaggio su articolatore 200,00. Preventivo.gratui to

Ceratura diagnostica. 100,00. Ceratura diagnostica e montaggio su articolatore 200,00. Preventivo.gratui to Listino valenza economica per terapie eseguite presso lo Studio Dentistico dott. Casetta Giuseppe per gli anni 2016/2017 N.B. I costi sotto riportati si intendono di massima. Prima visita più eventuali

Dettagli

procedura CHIRURGICA PROTESICA per monoimpianti per overdenture O-ring Proc. 04/10-12 May 01, 2015

procedura CHIRURGICA PROTESICA per monoimpianti per overdenture O-ring Proc. 04/10-12 May 01, 2015 procedura CHIRURGICA e PROTESICA per monoimpianti per overdenture O-ring 2015 Proc. 04/10-12 May 01, 2015 MONOIMPIANTI LEONE PER OVERDENTURE O-RING www.leone.it AVVERTENZA La Procedura Chirurgica e la

Dettagli

Ricostruzione ossea con biomateriali

Ricostruzione ossea con biomateriali Informazioni per i pazienti Ricostruzione ossea con biomateriali dental bone & tissue regeneration botiss biomaterials conservativa sicura naturale X100 Impianto - La stabilità è fondamentale Atrofia della

Dettagli

Nuovo metodo di preparazione del sito implantare

Nuovo metodo di preparazione del sito implantare 0476 0123 patented Nuovo metodo di preparazione del sito implantare ESPANSIONE OSSEA PROGRESSIVA CONDENSAZIONE OSSEA PROGRESSIVA ESPANSIONE OSSEA VERTICALE Soft Dilators, innovativi strumenti progressivi

Dettagli

Corso Base Pratico di IMPLANTOLOGIA in tre fasi Teoria Pratica su cadavere Pratica su paziente

Corso Base Pratico di IMPLANTOLOGIA in tre fasi Teoria Pratica su cadavere Pratica su paziente Corso Base Pratico di IMPLANTOLOGIA in tre fasi Teoria Pratica su cadavere Pratica su paziente Obiettivo del corso è formare Odontoiatri in grado di trattare casi implantologici di base, che si presentano

Dettagli

LISTINO AL PUBBLICO ABBREVIATO CON I PRINCIPALI TRATTAMENTI

LISTINO AL PUBBLICO ABBREVIATO CON I PRINCIPALI TRATTAMENTI LISTINO AL PUBBLICO ABBREVIATO CON I PRINCIPALI TRATTAMENTI NB: per convenzione Forze Armate va calcolato uno sconto del 10% sulle categorie PROTESI, PROTESI SU IMPIANTI; ORTODONZIA e IMPLANTOLOGIA. Su

Dettagli

SELECTED IMPLANTSOLUTIONS

SELECTED IMPLANTSOLUTIONS SELECTED IMPLANTSOLUTIONS SOLUZIONI IMPLANTARI EVOLUTE La nostra storia La nostra storia SyEasy deriva dalla lunga tradizione di PittEasy che prima Simit Dental e attualmente la sua consociata Sympla distribuiscono

Dettagli

Sostituzione di una corona incongrua senza intervento parodontale

Sostituzione di una corona incongrua senza intervento parodontale Indice Prefazione Premessa Teamwork Studio clinico dei casi Documentazione n. 1 Documentazione n. 2 Documentazione n. 3 Documentazione n. 4 Documentazione n. 5 Documentazione n. 6 Documentazione n. 7 Documentazione

Dettagli

Società Italiana di Parodontologia e Implantologia

Società Italiana di Parodontologia e Implantologia CORSO ANNUALE DI PARODONTOLOGIA E IMPLANTOLOGIA 2014 FIRENZE 21-22 febbraio / 11-12 aprile / 13-14 giugno 4-5 luglio / 3-4 ottobre / 14-15 novembre 6 incontri di 2 giorni Lezioni teoriche Esercitazioni

Dettagli

Torque di inserzione elevato. Punto di rottura 110 Ncm

Torque di inserzione elevato. Punto di rottura 110 Ncm Torque di inserzione elevato. Punto di rottura 110 Ncm O-ball spianato in testa per eliminare il carico masticatorio Quadro esagonale smussato per il massimo comfort del paziente Collare liscio sopra e

Dettagli

Corso Annuale Teorico-Pratico di Implanto-Protesi

Corso Annuale Teorico-Pratico di Implanto-Protesi Lo studio Deodato organizza con il patrocinio Bari Fare per imparare.. a ben fare Corso Annuale Teorico-Pratico di Implanto-Protesi Imparare con la guida di un esperto dove il vero protagonista è il partecipante

Dettagli

Implant Studio. Pianificazione implantare e progettazione di guide chirurgiche

Implant Studio. Pianificazione implantare e progettazione di guide chirurgiche Implant Studio Pianificazione implantare e progettazione di guide chirurgiche 5 motivi Perché Implant Studio? per scegliere la pianificazione implantare digitale e le guide chirurgiche O ffrite al paziente

Dettagli

LA NUOVA FRONTIERA DELLA RIGENERAZIONE OSSEA

LA NUOVA FRONTIERA DELLA RIGENERAZIONE OSSEA LA NUOVA FRONTIERA DELLA RIGENERAZIONE OSSEA la Tecnologia incontra la Natura swiss made SmartBone è un nuovo sostituto osseo composito sviluppato specificamente per la rigenerazione ossea nella chirurgia

Dettagli

Atlas PEEK. Casi clinici e radiologici dopo più di 6 anni

Atlas PEEK. Casi clinici e radiologici dopo più di 6 anni Atlas PEEK Casi clinici e radiologici dopo più di 6 anni IsoSS - entifica internazionale per la promozione della conoscenza su material isoelastica in Chirurgia intraosseo CASO 1 Impianto 016, 14d dopo

Dettagli

CORsO DI PERfEzIONAMENTO IN PROTEsI: PER COMPETERE

CORsO DI PERfEzIONAMENTO IN PROTEsI: PER COMPETERE CORsO DI PERfEzIONAMENTO IN PROTEsI: semplificare PER COMPETERE 50 CREDITI ECM 18/19/20 GIUGNO 23/24 OTTObRE 13/14 NOVEMbRE 27/28 NOVEMbRE SEDE DEL CORSO: NH MARINA HOTEL MOLO PONTE CALVI, NR 5 16124 GENOVA

Dettagli

digitals Tecnologia oltre l impianto

digitals Tecnologia oltre l impianto digitals Tecnologia oltre l impianto Evoluzione digitale In questi anni l odontoiatria è stata oggetto di importanti evoluzioni, la maggior parte in campo digitale. Tecnologie digitali che hanno assunto

Dettagli

UNITÀ 8 PROTESI A SUPPORTO IMPLANTARE

UNITÀ 8 PROTESI A SUPPORTO IMPLANTARE Unità 8 Protesi a supporto implantare 01 L intervento chirurgico implantare in genere consiste: A nell inserimento di un impianto nell osso mascellare o nella mandibola. B nell inserimento di un impianto

Dettagli

dalla perdita alla riconquista

dalla perdita alla riconquista dalla perdita alla riconquista dei denti naturali TRAMITE L IMPLANTOLOGIA COME SI SVOLGE IL TRATTAMENTO E POSIZIONAMENTO DEGLI IMPIANTI? L INTERVENTO E DOLOROSO? L intervento si esegue in regime ambulatoriale

Dettagli

SPECIALE CAD/CAM. Odontotecnica e implantologia: le nuove sinergie. Alberto Bonaca. La tecnologia CAD/CAM nella riabilitazione implantoprotesica

SPECIALE CAD/CAM. Odontotecnica e implantologia: le nuove sinergie. Alberto Bonaca. La tecnologia CAD/CAM nella riabilitazione implantoprotesica Odontotecnica e implantologia: le nuove sinergie Alberto Bonaca La tecnologia CAD/CAM nella riabilitazione implantoprotesica facilita la realizzazione di soluzioni protesiche individuali, anche in casi

Dettagli

I NUOVI TRAGUARDI DELL IMPLANTOLOGIA

I NUOVI TRAGUARDI DELL IMPLANTOLOGIA I NUOVI TRAGUARDI DELL IMPLANTOLOGIA La chirurgia Piezo aiuta a risolvere i casi più difficili. Intervento del Dott. Stefano Dallari - Specialista in Odontostomatologia Profilo biografico Il Dott. Stefano

Dettagli

IMPLA- 14 CORSO DI FORMAZIONE in CHIRURGIA IMPLANTARE. Corso di Approfondimento Teorico Pratico. Dr. Luca Landi Dr. Paolo Manicone

IMPLA- 14 CORSO DI FORMAZIONE in CHIRURGIA IMPLANTARE. Corso di Approfondimento Teorico Pratico. Dr. Luca Landi Dr. Paolo Manicone IMPLA- 14 CORSO DI FORMAZIONE in CHIRURGIA IMPLANTARE Corso di Approfondimento Teorico Pratico Dr. Luca Landi Dr. Paolo Manicone Roma 2014 Cosa si impara nel corso? - Conoscere i principi biologici dell

Dettagli

Corso teorico-pratico di implantologia chirurgica e protesica con live-surgery

Corso teorico-pratico di implantologia chirurgica e protesica con live-surgery 17-18 febbraio 21-22 marzo 27-28 maggio 17-18 giugno 2016 Due Carrare (PD) Dott. Marco Csonka Corso teorico-pratico di implantologia chirurgica e protesica con live-surgery PROGRAMMA PRELIMINARE Il corso

Dettagli

PERFORMANCE, LIBERTÀ, SEMPLICITÀ A CONCEPT. Gamma di impianti FED

PERFORMANCE, LIBERTÀ, SEMPLICITÀ A CONCEPT. Gamma di impianti FED PERFORMANCE, LIBERTÀ, SEMPLICITÀ A CONCEPT Gamma di impianti FED 2 anthogyr A 1 CONCETTO GLOBALE, 1 VERA GAMMA, 3 SOLUZIONI COMPLEMENTARI Una gamma ergonomica e completa in grado di rispondere ad OGNI

Dettagli

Smart Primary Packaging

Smart Primary Packaging Smart Primary Packaging DENTAL IMPLANT SYSTEM 1977-2012 Caratteristiche e Vantaggi Ampolla trasparente: consente di visualizzare i dispositivi al proprio interno e di valutarne la condizione prima dell

Dettagli

Tariffario Odontoiatrico

Tariffario Odontoiatrico Tariffario Odontoiatrico Il presente tariffario riporta le prestazioni eseguibili in Odontoiatria. Le prestazioni elencate sono comprensive di tutti i materiali utilizzati sia chirurgici che protesici

Dettagli

CORSO PRATICO INTENSIVO SU RIUNITO, SU TESSUTI E SU RADIOGRAFICO DI IMPLANTOLOGIA LIVELLO I NELLE EDENTULIE PARZIALI E CON IL BYPASS DEL CANALE

CORSO PRATICO INTENSIVO SU RIUNITO, SU TESSUTI E SU RADIOGRAFICO DI IMPLANTOLOGIA LIVELLO I NELLE EDENTULIE PARZIALI E CON IL BYPASS DEL CANALE 1 CORSO PRATICO INTENSIVO SU RIUNITO, SU TESSUTI E SU RADIOGRAFICO DI IMPLANTOLOGIA LIVELLO I NELLE EDENTULIE PARZIALI E CON IL BYPASS DEL CANALE CORSO COMPLETO (PARTE A + PARTE B): 30 CREDITI ECM PARTE

Dettagli

Impianti dentali. La soluzione più naturale, estetica e sicura

Impianti dentali. La soluzione più naturale, estetica e sicura Impianti dentali La soluzione più naturale, estetica e sicura Sorridete con naturalezza Gli impianti dentali sono reali come un dente: affidabili, durevoli, estetici e funzionali Gli impianti: cosa sono?

Dettagli

RIDUZIONE DEI PREZZI DEL TARIFFARIO

RIDUZIONE DEI PREZZI DEL TARIFFARIO CONVENZIONE DIRSTAT & STUDIO DENTISTICO Dott.ssa Persia Stefania - Dott.ssa Calviello Vita Roma, Via U. Biancamano 35 (zona S. Giovanni ) tel. 06.70476038-06.70450591 cell. 380.3173153 La convenzione,

Dettagli

Un modo completamente nuovo di vedere i vostri pazienti. Sistema di radiografia digitale 3D a fascio conico (Cone Beam) per applicazione dentale

Un modo completamente nuovo di vedere i vostri pazienti. Sistema di radiografia digitale 3D a fascio conico (Cone Beam) per applicazione dentale Un modo completamente nuovo di vedere i vostri pazienti. Sistema di radiografia digitale 3D a fascio conico (Cone Beam) per applicazione dentale Riduzione dei costi e produzione di immagini ad alto contenuto

Dettagli

:::CARTA DEI SERVIZI:::

:::CARTA DEI SERVIZI::: :::CARTA DEI SERVIZI::: Igiene e Profilassi Da alcuni anni esiste una nuova figura professionale che affianca sempre il medico in uno Studio Odontoiatrico: La igienista dentale Le igieniste dello STUDIO

Dettagli

CORSO AVANZATO DI IMPLANTOLOGIA CON INTERVENTI DI LIVE SURGERY GIORNATE DI AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO

CORSO AVANZATO DI IMPLANTOLOGIA CON INTERVENTI DI LIVE SURGERY GIORNATE DI AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO CORSO AVANZATO DI IMPLANTOLOGIA CON INTERVENTI DI LIVE SURGERY GIORNATE DI AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO DR. PIERO CASAVECCHIA RAVENNA I incontro, Venerdi, 25 Settembre 2015 II incontro, Venerdi, 23 Ottobre

Dettagli

GUIDA ALLA SCELTA MINI. Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.

GUIDA ALLA SCELTA MINI. Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili. Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline. GUIDA ALLA SCELTA MINI Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi mobili Lavoriamo con il sorriso, per il sorriso. www.bioteconline.com MINI Impianto speciale per la stabilizzazione delle protesi

Dettagli

IN DIGITAL DENTISTRY

IN DIGITAL DENTISTRY CORSO DI AGGIORNAMENTO IN DIGITAL DENTISTRY Con il patrocinio di 1 2 3 17-18 GIUGNO 2016 9-10 SETTEMBRE 2016 7-8 OTTOBRE 2016 ROMA Sapienza, Università di Roma Comitato Scientifico Prof.ssa Antonella Polimeni

Dettagli

NARROW DIAMETER implant

NARROW DIAMETER implant ND NARROW DIAMETER implant TAVOLA DEI CONTENUTI ND - impianto di diametro ridotto Caratteristiche dell impianto pagina 04 Impianto dentale pagina 05 Transfer per portaimpronte aperto pagina 06 Monconi

Dettagli

Chirurgia Plastica Parodontale e Rigenerativa su denti e impianti

Chirurgia Plastica Parodontale e Rigenerativa su denti e impianti percorso formativo con Live Surgery Chirurgia Plastica Parodontale e Rigenerativa su denti e impianti Dr. Francesco Cairo Febbraio - Maggio 2015 Centro Medico Vesalio Padova Evento accreditato E.C.M. 50

Dettagli

ARTICLE IN PRESS. Ateneo Vita e Salute, Istituto Scientifico Universitario San Raffaele Milano; libero professionista in Milano. Fig.

ARTICLE IN PRESS. Ateneo Vita e Salute, Istituto Scientifico Universitario San Raffaele Milano; libero professionista in Milano. Fig. stepbystep Tecnica chirurgica Impianto post-estrattivo a carico immediato Q1 D.A. Di Stefano a, G. Greco, F. Giuzio a Ateneo Vita e Salute, Istituto Scientifico Universitario San Raffaele Milano; libero

Dettagli