Associated with Italcementi Group GEMADRAIN. Lastra termodrenante per isolamento e drenaggio di tetti verdi e muri controterra

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Associated with Italcementi Group GEMADRAIN. Lastra termodrenante per isolamento e drenaggio di tetti verdi e muri controterra"

Transcript

1 Associated with Italcementi Group GEMADRAIN Lastra termodrenante per isolamento e drenaggio di tetti verdi e muri controterra

2 ISOLAMENTO TERMICO DI COPERTURE A TETTO VERDE E ISOLAMENTO TERMICO E DRENAGGIO DI MURI CONTROTERRA Da diverso tempo in molti paesi europei e da qualche anno anche in Italia, si sta progressivamente affermando l utilizzo delle coperture piane e inclinate a TETTO VERDE, e la coibentazione e il DRENAGGIO dei MURI CONTROTERRA, allo scopo di recuperare spazi vitali negli edifici e all interno del tessuto urbano e creare le migliori condizioni di ecosostenibilità. Dal punto di vista della progettazione e dei calcoli prestazionali i due sistemi applicativi sono assimilabili per la valutazione termica e termoigrometrica. Isolamento termico, assorbimento d acqua e resistenza al passaggio del vapore sono le caratteristiche principali che devono essere preventivamente verificate. GEMADRAIN rappresenta la soluzione ideale grazie alle sue elevate prestazioni termoigrometriche e meccaniche. Isolamento termico Per la valutazione della variazione di conduttività termica del materiale isolante in funzione del contenuto di umidità e temperatura la Norma di riferimento è la UNI EN ISO Secondo tale Norma GEMADRAIN ha un contenuto di umidità pari a 0 m 3 /m 3 con condizioni di UR fino all 80%. Il prodotto cambia la propria prestazione in maniera millesimale fino al 100% di UR, e quindi è assolutamente idoneo per tutte le applicazioni a contatto con il terreno. Assorbimento d acqua Per la valutazione delle prestazioni dei materiali isolanti nelle suddette applicazioni che prevedono la presenza di acqua e umidità, e per il calcolo delle dispersioni termiche isolante-terreno, le Norme di riferimento sono la UNI EN 1087, la UNI EN 1088 e la UNI EN ISO Secondo tali Norme, i test effettuati sul prodotto GEMADRAIN hanno evidenziato assorbimenti d acqua molto esigui sia nella prova per immersione completa dopo 8 gg che nella prova per diffusione, e quindi con variazioni prestazionali praticamente nulle. Resistenza al passaggio del vapore Per il calcolo dell umidità critica superficiale e la condensazione interstiziale, la Norma di riferimento è la UNI EN ISO Le verifiche termoigrometriche sono obbligatorie in base al DLgs 19/05 e s.m.; le prescrizioni prevedono che sia assente totalmente la condensa superficiale mentre è ammesso un quantitativo massimo di condensa purché rievaporabile nell arco dell anno. TETTO VERDE: i vantaggi - elevato risparmio energetico - abbassamento della temperatura dell ambiente circostante e forte riduzione degli effetti dovuti ai fenomeni delle isole di calore urbano - protezione da sole, pioggia e shoks termici e maggiore funzionalità dell intera copertura nel tempo - più lunga durata dell impermeabilizzazione - depurazione e regolazione del deflusso delle acque piovane - assorbimento di CO e delle polveri sottili con significativo miglioramento della qualità dell aria Stratigrafia tipo di copertura piana a tetto verde MURI CONTROTERRA: i vantaggi - aumento della superficie abitabile grazie al recupero degli ambienti interrati - miglioramento dell isolamento termico e riduzione delle dispersioni termiche con significativi risparmi sulle spese di riscaldamento - protezione termica e meccanica del manto di tenuta all acqua - impermeabilizzazione - correzione dei ponti termici in corrispondenza dei nodi strutturali con conseguente impedimento di formazione di condensa e muffe nei locali interrati (pareti, pavimenti, soffitti) Stratigrafia tipo di isolamento e drenaggio di muri controterra E D A. muro portante B. impermeabilizzazione C. GEMADRAIN D. tubo microforato E. ghiaia F. terreno F E B A C B A C A. solaio B. impermeabilizzazione C. strato di separazione D. GEMADRAIN E. terreno di coltura D

3 GEMADRAIN Lastre termodrenanti costituite da un supporto isolante di polistirene estruso espanso con CO con pelle impermeabile, con marcatura CE, conforme alla Norma UNI EN 13164, rivestito su una superficie da una membrana antipunzonamento in HDPE bugnata tronco-conica di color nero e con rivestimento all estradosso di strato filtrante in geotessile NT, con cimosa sul semiperimetro. Impieghi isolamento termico e drenaggio di muri controterra isolamento termico e drenaggio di coperture piane e inclinate a tetto verde valori medi del polistirene estruso secondo Norma UNI EN Caratteristiche tecniche Valori U.M. Norma Confezionamento Conduttività termica dichiarata λ D a 10 C con invecchiamento a 5 anni 60 mm 0, mm 0,036 W/mK EN1667 spess. mm lst./ pacco m / pacco pacchi/ pallet m / pallet Resistenza alla compressione al 10% di deformazione max CS(10)300 kpa EN , ,00 Assorbimento d acqua in immersione totale dopo 8 gg WL(T)0,7 Vol.% EN , ,00 Assorbimento d acqua per diffusione WD(V)3 Vol.% EN , ,00 Resistenza alla diffusione μ del vapore acqueo dell isolante xps EN , ,50 Resistenza al gelo-disgelo FTCD 1 Vol.% EN ,5 1 7,00 Reazione al fuoco E Euro classe EN ,5 10,50 Calore specifico Dimensioni 1450 J /kgk (a 0 C) EN , ,00 Lunghezza lastra mm 150 (±5) 00 1, ,00 Larghezza lastra mm 600 (±3) 0 1, ,00 Spessori dell isolante XPS mm (±3) 40 1, ,00 Sagomatura bordi mm L , ,00 Spessore strato drenante-filtrante mm , ,50 Cimosa geotessuto (sul semiperimetro) mm , ,50 3

4 ISOLAMENTO TERMICO DI COPERTURA A TETTO VERDE: CAPITOLATO TECNICO 1. SUPPORTO DI BASE Il supporto portante dovrà essere planare, stabile, idoneo alla stratigrafia sovrastante. Prima di procedere alla realizzazione della copertura a tetto verde, è necessario effettuare un analisi strutturale della idoneità del supporto di base a sopportare il sovraccarico dell intera stratigrafia in particolare dell interramento.. STRATO DI PENDENZA Fornitura e posa all estradosso del supporto di base di un massetto di pendenza in calcestruzzo alleggerito, con inclinazione da 1,5% min. a 5% max., che dovrà essere bene aderente con il supporto di base e con la superficie estradossa liscia. 3. STRATO DI IMPRIMITURA Fornitura e posa dello strato di imprimitura in materiale compatibile con con gli strati sovrastanti, che potrà essere realizzato con soluzioni bituminose (base solvente), addittivate o no, emulsioni bituminose o soluzioni di polimero; lo strato di imprimitura dovrà essere steso uniformemente su tutta la superficie da rivestire comprese le parti verticali sulle quali sarà successivamente fissato il manto impermeabile, in una quantità sup. a 00 gr/m (0,10 l/m), si consiglia di attenersi a quanto descritto dalla casa produttrice. L applicazione dello strato successivo dovrà avvenire solo dopo la completa essiccazione dello strato d imprimitura (si consiglia comunque di attendere almeno 16-4 h). 4. ELEMENTO DI TENUTA ALL ACQUA (impermeabilizzazione ) Fornitura e posa dell elemento di tenuta all acqua su tutte le partizioni orizzontali e verticali, che dovrà essere realizzato mediante la posa a caldo in totale aderenza di membrane BPP flessibili bitume-polimero prefabbricate di spessore cad. non inf. a 4 mm, di cui la prima con armatura in poliestere NT da filo continuo e la seconda posata all estradosso con adeguata mescola e armatura antiradice in poliestere NT resistente all aggressione chimica degli acidi umici e dei fertilizzanti, in conformità alle Norme UNI EN prEN I teli non dovranno presentare difetti di rettilinearità dei bordi in senso longitudinale > ± 10 mm calcolati su una lunghezza di 5 m, e in senso trasversale ± 1% ( Norma UNI 80/4/5) La larghezza minima del sormonto laterale non dovrà essere inf. a 80 mm, con almeno 60 mm di adesione effettiva; il sormonto di giunzione di testa non dovrà essere inf. a 150 mm con almeno 100 mm di adesione effettiva; il risvolto verticale dovrà superare di 00/50 mm la quota del livello della terra di coltura. Le due membrane dovranno essere sovrapposte e incollate mediante termofusione del compound della faccia inferiore con fiamma generata da bruciatore a gas propano, a giunti sfalsati e orientati nel senso della pendenza della copertura, perfettamente e uniformemente coesi e aderenti tra di loro. I teli del strato dovranno essere posati longitudinalmente rispetto a quelli del 1 strato, con uno sfalsamento trasversale avente dimensione a quella della larghezza della giunzione di saldatura. Le due membrane dovranno essere posate anche su tutti i risvolti verticali, fissate alla sommità degli stessi e successivamente ricoperte con una scossalina/copertina perimetrale. Sulla copertura, prima della posa dell elemento di tenuta all acqua dovranno essere realizzati gli stramazzi d invaso mediante rilievi in malta con sezione raccordata al piano di posa, aventi un altezza di circa 4 cm ed una larghezza pari a circa 3-4 volte l altezza, utilizzando malta con additivi particolari per permettere la migliore adesione allo strato di pendenza. 5. STRATO DI SEPARAZIONE E/O SCORRIMENTO Fornitura e posa di strato di separazione realizzato integralmente sull elemento di tenuta all acqua costituito da feltri or- 4

5 ganici in polipropilene o poliestere di peso 00 g/m o feltri inorganici in velo vetro di peso 100 g/m, oppure in fogli in LDPE microforato. I bordi dei feltri dovranno essere sovrapposti adeguatamente sia lateralmente che di testa. 6. STRATO DI ISOLAMENTO TERMICO E DRENAGGIO Fornitura e posa di strato di isolamento termico e di drenaggio della copertura realizzato mediante lastre termodrenanti tipo GEMADRAIN o similari, costituite da un supporto isolante in polistirene estruso espanso con CO con pelle impermeabile, con marcatura CE, conforme alla Norma UNI EN 13164, con Dichiarazione ambientale EPD/LCA e Climate Declaration secondo la ISO 1405, con un rivestimento drenante su una superficie composto da una membrana antipunzonamento bugnata tronco-conica in HDP di color nero, con rivestimento all estradosso di strato filtrante in geotessile NT, con cimosa di ca. 10 cm sul semiperimetro. Il supporto isolante dovrà avere un valore minimo di conduttività termica dichiarata λ D pari a 0,034 W/mK per spessori di 60 mm e di 0,036 W/mK per spessori da 80 a 300 mm; dovrà garantire un valore minimo di Resistenza termica RD addizionale calcolata mediante il software Gemavap in conformità a quanto previsto dal calcolo termico delle strutture secondo la Legge 10/91, D.Lgs 19 e D.Lgs 311 e DPR 59; un valore minimo di resistenza meccanica alla compressione a 300 kpa con una deformazione massima del 10%, dichiarata su ogni etichetta di identificazione con il codice CS(10)300 secondo la Norma EN 86; un valore minimo di resistenza meccanica alla compressione ai carichi continui (Creep-test) con una deformazione massima del % per un periodo di 50 anni pari a 10 kpa secondo la Norma EN 1606; un assorbimento d acqua in immersione totale dopo 8 gg pari a WL(T)3 secondo la Norma EN 1087; una resistenza ai cicli gelo-disgelo in Vol % FTCD 1 secondo la Norma EN 1091 La membrana bugnata tronco-conica antipunzonamento di color nero in HDPE, dovrà avere uno spessore medio di ca. 0,5 mm; una resistenza alla compressione > 30 kn/m ca.; un volume d aria tra le bugne di ca. 5,5 l/m ; una capacità di drenaggio pari a ca. 0,3 l/ms secondo la Norma UNI EN 1958; una stabilità termica da -40 C a +80 C, resistente agli agenti chimici, resistente alle radici, non inquinante le falde acquifere, resistente a contaminazione da funghi e batteri e non degradabile. Lo strato filtrante in geotessile NT dovrà avere un peso di ca. 110 g/m con cimosa sul semiperimetro di ca. 10 cm. Le lastre termodrenanti dovranno avere una lunghezza di 150 mm, una larghezza di 600 mm, nello spessore definito dal calcolo termico di progetto, con bordi perimetrali sagomati a gradino. La posa delle lastre dovrà essere fatta prestando particolare attenzione nella cura dei giunti senza lasciare interspazi o soluzioni continuità. 7. STRATO DI COLTURA Fornitura e posa di terreno coltivo la cui tipologia e spessore dovranno essere scelti in funzione della vegetazione e delle modalità di irrigazione. Lo strato colturale deve essere esente da semi, radici ecc. tali da favorire lo sviluppo di vegetazione indesiderata; anche l eventuale presenza di materiali estranei al terreno (macerie, vernici, solventi, ecc.) non dovrà essere superiore allo 0,5% in peso e una dimensione non superiore a mm. Nel caso di realizzazione di un tetto verde di tipo intensivo lo spessore del terreno di coltura dovrà avere uno spessore minimo di almeno 30 cm con un peso indicativo di ca kg/m ; nel caso di un tetto verde di tipo estensivo lo spessore del terreno potrà variare da 5 a 1 cm con un peso indicativo di kg/m. Realizzazione dei pozzetti drenanti posizionati in corrispondenza degli scarichi, con mattoni pieni legati da malta e posati a quinconce e rivestiti esternamente con feltro NT in modo da garantire il deflusso continuo dell acqua meteorica e d irrigazione. 5

6 OPERE ACCESSORIE Fornitura e posa di bocchettoni, gronde, converse, canali di gronda, scossaline ecc. ritenuti necessari alla funzionalità nel tempo dell intera copertura. Tutta l intera posa in opera dovrà essere eseguita secondo le prescrizioni del codice di pratica I.G.L.A.E. ( Istituto per la Garanzia dei Lavori Affini all Edilizia) Tutti i prodotti utilizzati, in particolare i prodotti isolanti dovranno essere corredati da Certificazioni di analisi rilasciate da Enti ufficialmente e legalmente riconosciuti e forniti da Azienda con Sistema di Qualità certificato secondo la Norma UNI EN ISO 9001:000. I supporti isolanti in Xps di cui è costituito il prodotto Gemadrain dovranno essere corredati da Dichiarazione ambientale LCA/EPD. ISOLAMENTO TERMICO E DRENAGGIO DI MURI CONTROTERRA: CAPITOLATO TECNICO 1. MURO INTERRATO La struttura portante da interrare dovrà essere stabile, priva di asperità significative, pulita e libera da cose e ben asciutta.. STRATO DI IMPRIMITURA Fornitura e posa dello strato di imprimitura in materiale compatibile con con gli strati sovrastanti, che potrà essere realizzato con soluzioni bituminose (base solvente), addittivate o no, emulsioni bituminose o soluzioni di polimero; lo strato di imprimitura dovrà essere steso uniformemente su tutta la superficie verticali ed orizzontali sulle quali sarà successivamente fissato il manto impermeabile, in una quantità sup. a 00 gr/m (0,10 l/m), si consiglia di attenersi a quanto descritto dalla casa produttrice; L applicazione dello strato successivo dovrà avvenire solo dopo la completa essiccazione dello strato d imprimitura (si consiglia comunque di attendere almeno 16-4 h). 3. ELEMENTO DI TENUTA ALL ACQUA (impermeabilizzazione) Fornitura e posa dell elemento di tenuta all acqua su tutte le partizioni orizzontali e verticali, che dovrà essere realizzato mediante la posa a caldo in totale aderenza di membrane BPP flessibili bitume-polimero prefabbricate di spessore cad. non inf. a mm. 4, di cui la prima con armatura in poliestere NT da filo continuo e la seconda posata all estradosso con adeguata mescola e armatura antiradice in poliestere NT resistente all aggressione chimica degli acidi umici e dei fertilizzanti, in conformità alle Norme UNI EN prEN Le due membrane dovranno essere sovrapposte e incollate mediante termofusione del compound della faccia inferiore con fiamma generata da bruciatore a gas propano, a giunti sfalsati, perfettamente e uniformemente coesi e aderenti tra di loro. 4. STRATO DI ISOLAMENTO TERMICO E DRENAGGIO Fornitura e posa di strato di isolamento termico e di drenaggio della copertura realizzato mediante lastre termodrenanti tipo GEMADRAIN o similari, costituite da un supporto isolante in polistirene estruso espanso con CO con pelle impermeabile, con marcatura CE, conforme alla Norma UNI EN 13164, con Dichiarazione ambientale EPD/LCA e Climate Declaration secondo la ISO 1405, con un rivestimento drenante su una superficie composto da una membrana bugnata antipunzonamento tronco-conica in HDP di color nero e con rivestimento all estradosso di strato filtrante in geotessile velo di vetro, con cimosa di ca. 10 cm sul semiperimetro. Il supporto isolante dovrà avere un valore minimo di conduttività termica dichiarata λ D pari a 0,034 W/mK per spessore di 60 mm e di 0,036 W/mK per spessori da 80 a 300 mm; dovrà garantire un valore minimo di Resistenza termica RD addizionale calcolata mediante il software Gemavap in conformità a quanto previsto dal calcolo termico delle strutture secondo la Legge 10/91, D.Lgs 19 e D.Lgs 311 e DPR 59; un valore minimo di resistenza meccanica alla compressione a 300 kpa con una deformazione massima del 10%, dichiarata su ogni etichetta di identificazione con il codice CS(10)300 secondo la Norma EN 86; un valore minimo di resistenza meccanica alla compressione ai carichi continui (Creep-test) con una deformazione massima del % per un periodo di 50 anni pari a 10 kpa secondo la Norma EN 1606; un assorbimento d acqua in immersione totale dopo 8 gg pari a WL(T)3 secondo la Norma EN 1087; una resistenza ai cicli gelo-disgelo in Vol % FTCD 1 secondo la Norma EN La membrana bugnata tronco-conica di color nero antipunzonamento in HDPE, dovrà avere uno spessore medio di ca. 0,5 mm; una resistenza alla compressione > 30 kn/m ca.; un volume d aria tra le bugne di ca. 5,5 l/m ; una capacità di drenaggio pari a ca. l/ms secondo la Norma UNI EN 1958; una stabilità termica da -40 C a +80 C, resistente agli agenti chimici, resistente alle radici, non inquinante le falde acquifere, resistente a contaminazione da funghi e batteri e non degradabile. Lo strato filtrante in geotessile NT dovrà avere un peso di ca. 110 g/m con cimosa sul semiperimetro di ca. 10 cm. 6

7 Le lastre termodrenanti dovranno avere una lunghezza di 150 mm, una larghezza di 600 mm, nello spessore definito dal calcolo termico di progetto, con software GEMAVAP, con bordi perimetrali sagomati a gradino. Le lastre dovranno essere fissate al manto di tenuta all acqua mediante collanti a base di emulsione bituminosa in soluzione acquosa, in ragione di almeno 6 punti equidistanti per ogni lastra. Le lastre dovranno essere posate partendo dal basso verso l alto, con il lato maggiore parallelo alla linea di terra ponendo particolare cura al loro accostamento che dovrà garantire uno strato isolante-drenante omogeneo senza alcuna interruzione o fessura; la cimosa del tessuto geotessile NT dovrà essere perfettamente sovrapposta trasversalmente e longitudinalmente alla lastra precedente senza soluzione di continuità. 5. TUBO DI DRENAGGIO Fornitura e posa del tubo microforato di drenaggio che dovrà essere posizionato al piede dello scavo appoggiato sul dado di fondazione, integrato in uno strato di ghiaia rivestito con geotessile NT, atto a garantire la captazione e l evacuazione delle acque meteoriche alla rete fognaria. 6. REINTERRO Fornitura e posa di terreno di riporto. OPERE ACCESSORIE Fornitura e posa di eventuali, scossaline, profili, ecc. ritenuti necessari alla funzionalità nel tempo dell intera opera finita. Tutta l intera posa in opera dovrà essere eseguita secondo le prescrizioni del codice di pratica I.G.L.A.E. (Istituto per la Garanzia dei Lavori Affini all Edilizia) Tutti i prodotti utilizzati, in particolare i prodotti termodrenanti dovranno essere corredati da Certificazioni di analisi rilasciate da Enti ufficialmente e legalmente riconosciuti e forniti da Azienda con Sistema di Qualità certificato secondo la Norma UNI EN ISO 9001:000. La lastre isolante in Xps di cui è costituito il prodotto Gemadrain dovrà essere corredata da Dichiarazione ambientale LCA/EPD. ➅ ➃ ➄ ➂ ➁ ➀ 7

8 Associated with Italcementi Group Visita il nostro Website Sirap Insulation s.r.l. Uffici amministrativi e commerciali via Kennedy, Verolanuova (BS) - Italia T F Uffici ricevimento ed evasione ordini 508 Verolanuova (BS) - Italia T F S. Vito al Tagliamento (PN) - Italia T F Stabilimenti di produzione via Kennedy, 48/ Verolanuova (BS) - Italia T F via Forgaria, 9 - z.i. Ponterosso S. Vito al Tagliamento (PN) - Italia T F Soluzioni di isolamento termico ed acustico Struttura da isolare Soluzione tecnica Prodotto consigliato Pavimento Sottopavimento pedonabile GEMATHERM XC3 Sottopavimento industriale GEMATHERM XC7 Isolamento acustico pavim. galleggiante FONOBEL Parete Intercapedine con o senza lama d aria GEMATHERM XC3 Rivestimento esterno a cappotto SIRAPOR - NEOSTIR GW Rivestimento esterno a facciata ventilata GEMATHERM XC3 Tetto a falde Sottocoppo TERMOTUILE Sottotegola ventilato STIRODACH Tetto sarking GEMATHERM XC3 Sotto manto bituminoso STIROBIT Tetto piano Tetto rovescio pedonabile GEMATHERM XC3 Terrazza parking GEMATHERM XC7 Tetto caldo con manto bituminoso STIROBIT Terrazza a giardino pensile GEMADRAIN Sotto tetto Estradosso del pavimento GEMATHERM XC5 Sottopavimento GEMATHERM XC5 Interno a vista sotto travi STYRHOLZ Contro soffitto A vista sospeso su profili GEMATHERM XC3 A vista incollato NEOSTIR GW Controsoffittatura acustica STYRHOLZ Muri controterra Estradosso del manto di tenuta all acqua GEMADRAIN 5K / E3 / Novembre 014 Correzione di ponti termici Su pilastri, solai e travi GEMATHERM TB Pannelli sandwich strutturali Con cartongesso, legno o metallo GEMATHERM

Sistemi e soluzioni di isolamento termico ed acustico

Sistemi e soluzioni di isolamento termico ed acustico LCA LIF CYCL ASSSSMNT Sistemi e soluzioni di isolamento termico ed acustico 1 2 4 6 7 8 3 6 9 1 4 2 PRODOTTI PLURICRTIFICATI IN UROPA SIA Norm 279 CONFORMITÀ ALLA NORMA N UNI N 13163 SISTMA QUALITA CRTIFICATO

Dettagli

Materiali isolanti GEMA

Materiali isolanti GEMA Scheda Prodotto: ST11.350.05 Data ultimo agg.: 24 febbraio 2014 Materiali isolanti GEMA Classificazione 11 Materiali isolanti 11.350 Polistirolo estruso 11.350.05 Gema Indice scheda 1.0 Descrizione pagina

Dettagli

ISOPLAN. sistema isolante e impermeabilizzante

ISOPLAN. sistema isolante e impermeabilizzante ISOPLAN sistema isolante e impermeabilizzante ISOPLAN PU Coperture piane con manto a vista Coperture piane zavorrate o pavimentate Coperture carrabili Sistema termoisolante e impermeabilizzante costituito

Dettagli

MISTRAL. sistema isolante per coperture ventilate

MISTRAL. sistema isolante per coperture ventilate MISTRAL sistema isolante per coperture ventilate Sistema isolante per coperture ventilate MISTRAL PU Principali applicazioni Coperture a falda ventilate Marcatura CE Sistema isolante per la realizzazione

Dettagli

PANNELLI TERMOISOLANTI PER COPERTURE CIVILI

PANNELLI TERMOISOLANTI PER COPERTURE CIVILI AIREX mod. 1 AIREX mod. 1 - NEW REXPOL AIREX mod. 1 è costituito da un pannello superiore di compensato, composto da scaglie di legno tipo OSB incollate, trattato con resine fenoliche, accoppiato rigidamente

Dettagli

Associated with Italcementi Group GEMAFONGOMMA. L isolante acustico per pareti e pavimenti

Associated with Italcementi Group GEMAFONGOMMA. L isolante acustico per pareti e pavimenti Associated with Italcementi Group GEMAFONGOMMA L isolante acustico per pareti e pavimenti GEMAFONGOMMA E la linea di prodotti ACUSTICI per pareti, pavimenti e sottotavolati. GEMAFONGOMMA RTL in rotoli

Dettagli

Coperture prefabbricate e preisolate

Coperture prefabbricate e preisolate settembre 2010 Coperture prefabbricate e preisolate Cristiano Signori Passione e razionalità per la prefabbricazione La società Truzzi di Poggio Rusco (Mantova), da 50 anni nel settore della prefabbricazione,

Dettagli

L'originale rotolo con doghe a taglio termico accoppiate con membrane bituminose e packaging brevettato. REXROLL XPS

L'originale rotolo con doghe a taglio termico accoppiate con membrane bituminose e packaging brevettato. REXROLL XPS P A N N E L L A C C O P P A T REXROLL L'originale rotolo con doghe a taglio termico accoppiate con membrane bituminose e packaging brevettato. Rexroll è provvisto di cimosa laterale di sovrapposizione

Dettagli

STIREN X LASTRE ISOLANTI IN POLISTIRENE ESTRUSO PER OGNI PROBLEMA DI ISOLAMENTO TERMICO

STIREN X LASTRE ISOLANTI IN POLISTIRENE ESTRUSO PER OGNI PROBLEMA DI ISOLAMENTO TERMICO STIREN X LASTRE ISOLANTI IN POLISTIRENE ESTRUSO PER OGNI PROBLEMA DI ISOLAMENTO TERMICO EFFICIENZA ENERGETICA VERSATILITÀ DI APPLICAZIONE RISPARMIO SULLA BOLLETTA RIDUZIONE delle EMISSIONI DI CO2 e dell

Dettagli

DESCRIZIONI DI CAPITOLATO PER L ISOLAMENTO TERMOACUSTICO NELL EDILIZIA CIVILE ED INDUSTRIALE

DESCRIZIONI DI CAPITOLATO PER L ISOLAMENTO TERMOACUSTICO NELL EDILIZIA CIVILE ED INDUSTRIALE DESCRIZIONI DI CAPITOLATO PER L ISOLAMENTO TERMOACUSTICO NELL EDILIZIA CIVILE ED INDUSTRIALE Claudioforesi S.r.l. via Fosso, 2/4 60027 S. Biagio Osimo (AN) Tel. 071 7202204 071 7109309 Fax. 071 7108180

Dettagli

Styrodur C, l XPS senza CFC, HCFC e HFC. Semplicemente ecologico. Isolamento termico il metodo più efficace per proteggere l ambiente e risparmiare.

Styrodur C, l XPS senza CFC, HCFC e HFC. Semplicemente ecologico. Isolamento termico il metodo più efficace per proteggere l ambiente e risparmiare. Styrodur C, l XPS senza CFC, HCFC e HFC. Semplicemente ecologico. Isolamento termico il metodo più efficace per proteggere l ambiente e risparmiare. L isolamento termico ottimale ottenibile con Styrodur

Dettagli

Associated with Italcementi Group GEMADRAIN. Lastra termodrenante per isolamento di tetti verdi e drenaggio di muri controterra

Associated with Italcementi Group GEMADRAIN. Lastra termodrenante per isolamento di tetti verdi e drenaggio di muri controterra Associated with Italcementi Group GEMADRAIN Lastra termodrenante per isolamento di tetti verdi e drenaggio di muri controterra ISOLAMENTO TERMICO DI COPERTURE A TETTO VERDE E ISOLAMENTO TERMICO E DRENAGGIO

Dettagli

Elyfoam. Il pannello termoisolante in polistirene.

Elyfoam. Il pannello termoisolante in polistirene. Elyfoam. Il pannello termoisolante in polistirene. www.brianzaplastica.it 100% Cyan Pantone Process Cyan 60% Cyan Pantone 2915 100% Cyan Il pannello termoisolante in polistirene. Le lastre Elyfoam sono

Dettagli

ISOLEX 300 LBD ISOLEX 300 LBB ISOLEX 300 LMF

ISOLEX 300 LBD ISOLEX 300 LBB ISOLEX 300 LMF ISOLEX 300 LBD Lastra tipo ISOLEX 300 LBD in polistirene estruso con pelle superficiale liscia delle dimensioni mm 1250x600 con bordo a spigolo vivo, realizzata da azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

CHIUSURE VER VER ICALI PORTATE

CHIUSURE VER VER ICALI PORTATE CHIUSURE VERTICALI PORTATE CHIUSURE VERTICALI PORTATE Hanno funzione portante t secondaria cioè non garantiscono la sicurezza statica complessiva dell edificio ma devono assicurare la protezione e l incolumità

Dettagli

Polistirene espanso macinato a granulometria variabile. Polistirene espanso macinato a granulometria variabile,

Polistirene espanso macinato a granulometria variabile. Polistirene espanso macinato a granulometria variabile, Massetti leggeri Perliking : Polistirene macinato e perla vergine per massetti in CLS leggero Tipo PKM Polistirene espanso macinato a granulometria variabile PKM/ADD Polistirene espanso macinato a granulometria

Dettagli

1. S T R U T T U R A PREMESSA

1. S T R U T T U R A PREMESSA PREMESSA I fabbricati in oggetto saranno realizzati con caratteristiche costruttive edili e impiantistiche finalizzate all ottenimento della classificazione energetica in Classe B, ai sensi della vigente

Dettagli

Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore. Vers. 1.0 Anno 2012 VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO IN AEROGEL

Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore. Vers. 1.0 Anno 2012 VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO IN AEROGEL Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore Vers. 1.0 Anno 2012 VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO IN AEROGEL Gli specialisti dell isolamento termico a basso spessore VOCI DI CAPITOLATO ISOLAMENTO

Dettagli

LASTRE ARMATE YTONG PER SOLAI E TETTI

LASTRE ARMATE YTONG PER SOLAI E TETTI LASTRE ARMATE YTONG PER SOLAI E TETTI Le lastre Ytong, sono elementi armati autoportanti che permettono di realizzare solai e tetti di edifici residenziali, con una velocità di posa insuperabile rispetto

Dettagli

defender la protezione per il tuo interrato DRENAGGIO OTTIMALE RESISTENTE E ROBUSTO CANTIERE SEMPLIFICATO

defender la protezione per il tuo interrato DRENAGGIO OTTIMALE RESISTENTE E ROBUSTO CANTIERE SEMPLIFICATO PANNELLO MODULARE PER LA PROTEZIONE DEI MURI CONTROTERRA defender la protezione per il tuo interrato DRENAGGIO OTTIMALE RESISTENTE E ROBUSTO CANTIERE SEMPLIFICATO w w w. g e o p l a s t. i t EDILIZIA 02

Dettagli

il tecnologico sottotegola www.poron.it SISTEMI DI ISOLAMENTO TERMICO IN COPERTURA Porontek 030

il tecnologico sottotegola www.poron.it SISTEMI DI ISOLAMENTO TERMICO IN COPERTURA Porontek 030 SISTEMI DI ISOLAMENTO TERMICO IN COPERTURA DI EDVIS IL ION IZ E IA Porontek 030 il tecnologico sottotegola PANNELLO SOTTOTEGOLA per isolamento termico microventilato di coperture a falde accoppiato a lamina

Dettagli

FIBRANgeo BP-ETICS. Utilizzo e specifiche d installazione del cappotto termico esterno su supporto in legno

FIBRANgeo BP-ETICS. Utilizzo e specifiche d installazione del cappotto termico esterno su supporto in legno FIBRANgeo BP-ETICS Utilizzo e specifiche d installazione del cappotto termico esterno su supporto in legno Luglio 2015 Sistema a cappotto esterno con FIBRANgeo BP-ETICS su supporto in legno Specifiche

Dettagli

SEDE CROCE ROSSA - VERGATO STUDIO DI FATTIBILITA RELATIVO ALL APPLICAZIONE DI SISTEMI PASSIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

SEDE CROCE ROSSA - VERGATO STUDIO DI FATTIBILITA RELATIVO ALL APPLICAZIONE DI SISTEMI PASSIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO SEDE CROCE ROSSA - VERGATO STUDIO DI FATTIBILITA RELATIVO ALL APPLICAZIONE DI SISTEMI PASSIVI PER IL RISPARMIO ENERGETICO IPOTESI DI MASSIMA DELLA DISTRIBUZIONE INTERNA Dall analisi delle esigenze degli

Dettagli

Fondaline. per una efficace protezione delle opere sottoterra

Fondaline. per una efficace protezione delle opere sottoterra Fondaline per una efficace protezione delle opere sottoterra FONDALINE è una membrana bugnata in Polietilene ad Alta Densità (HDPE) resistente agli urti, che permette di proteggere facilmente le strutture

Dettagli

Appendice 4 Tecnologie di coibentazione

Appendice 4 Tecnologie di coibentazione AUDIT ENERGETICI DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI TRECATE Appendice 4 Appendice 4 Tecnologie di coibentazione SOMMARIO A. COIBENTAZIONE PARETI...3 B. COIBENTAZIONE COPERTURE...7 C. COIBENTAZIONE

Dettagli

Pannelli isolanti Akustic SD30 e SD20

Pannelli isolanti Akustic SD30 e SD20 Akustic SD30 e SD20 TECEradiant - Pannello preformato AKUSTIC Descrizione: pannello preformato termoacustico per abbattimento rumore da calpestio, in polistirene espanso sinterizzato, doppia densità, conforme

Dettagli

DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE

DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE Costruzioni s.r.l. Via Boccaccio n 29 20123 MILANO P.IVA 06454770964 Oggetto: REALIZZAZIONE NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI IN COMUNE DI LENNO (CO) VIALE LIBRONICO DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE CAPITOLATO

Dettagli

ISOLAMENTO TERMICO DELLE COPERTURE PIANE

ISOLAMENTO TERMICO DELLE COPERTURE PIANE ISOLAMENTO TERMICO DELLE COPERTURE PIANE 9 0 La copertura piana è frequentemente presente nel nostro Paese sia nell'edilizia civile che industriale. La sua progettazione richiede una particolare attenzione

Dettagli

Tettostyr. Un tetto per tutte le stagioni. Vantaggi. Sistema Tettostyr autoportante. Sistema Tettostyr per piani di copertura esistenti

Tettostyr. Un tetto per tutte le stagioni. Vantaggi. Sistema Tettostyr autoportante. Sistema Tettostyr per piani di copertura esistenti Tettostyr Un tetto per tutte le stagioni I pannelli compositi Tettostyr, in legno e lastre isolanti termoacustiche, permettono di realizzare la copertura desiderata in modo semplice e veloce sia in ristrutturazione

Dettagli

Impresa & Cantiere. impermeabilizzazioni. il manto

Impresa & Cantiere. impermeabilizzazioni. il manto Antonio Broccolino IMPERMEABILIZZAZIONI DETTAGLI Acqua sotto Impresa & Cantiere impermeabilizzazioni il manto ACQUA SOTTO IL MANTO E foglio notizie tecniche N 12 - Settembre 2012 quella che non dovrebbe

Dettagli

Metodologie di intervento nel restauro di balconi, lastrici ed aree cortilive

Metodologie di intervento nel restauro di balconi, lastrici ed aree cortilive Metodologie di intervento nel restauro di balconi, lastrici ed aree cortilive Bologna, 25 febbraio 2011 Geom. Marco Marchesi BALCONI BALCONI colature Infiltrazioni Balconi - problematiche BALCONI Impermeabilizzazione

Dettagli

ISOLAMENTO A CAPPOTTO

ISOLAMENTO A CAPPOTTO ISOLAMENTO A CAPPOTTO 13 aprile 2011 Via IV Novembre GRANDATE COMO tel. 031/564656 fax 031/564666 www.isolmec.com mail info@isolmec.com resp. ufficio tecnico Roberto Filippetto 339/8935863 areatecnica@isolmec.com

Dettagli

I cappotti ad elevato spessore: la corretta posa in opera. CONVEGNO AIPE - MADE 2011 6 Ottobre 2011

I cappotti ad elevato spessore: la corretta posa in opera. CONVEGNO AIPE - MADE 2011 6 Ottobre 2011 I cappotti ad elevato spessore: la corretta posa in opera. CONVEGNO AIPE - MADE 2011 6 Ottobre 2011 Che cosa vuol dire IPERISOLAMENTO DISPERSIONI TERMICHE DELL INVOLUCRO minime unbeheizt unbeheizt WSVO

Dettagli

I SISTEMI DI PARTIZIONE INTERNA

I SISTEMI DI PARTIZIONE INTERNA Università degli Studi della Basilicata Facoltà di Architettura Laurea Specialistica in Ingegneria Edile-Architettura Tecnologia dell Architettura I prof. arch. Sergio Russo Ermolli a.a. 2010-2011 I SISTEMI

Dettagli

ISOLAMENTO TERMICO DELLE PARETI

ISOLAMENTO TERMICO DELLE PARETI ISOLAMENTO TERMICO DELLE PARETI 5 6 L isolamento termico delle pareti perimetrali degli edifici, rappresenta uno degli interventi più importanti da prevedere in sede di progettazione, allo scopo di: ridurre

Dettagli

www.alkorproof.com zavorrato

www.alkorproof.com zavorrato www.alkorproof.com zavorrato 35087 Foglio Tecnico ALKORTOP L 35087 Membrana calandrata in poliolefine di colore grigio, armata internamente con tessuto vetro. Idonea per: l impermeabilizzazione di tetti

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

Impresa & cantiere IMPERMEABILIZZAZIONE SOLAI

Impresa & cantiere IMPERMEABILIZZAZIONE SOLAI Impresa & cantiere IMPERMEABILIZZAZIONE SOLAI FOGLIO NOTIZIE TECNICHE N 4 - Gennaio 2011 Una buona esecuzione delle opere di impermeabilizzazione non può prescindere da una accurata valutazione della natura

Dettagli

CARNIVAL. Massetto cementizio autolivellante con ottime proprietà fonoassorbenti. konstruktive leidenschaft

CARNIVAL. Massetto cementizio autolivellante con ottime proprietà fonoassorbenti. konstruktive leidenschaft Massetto cementizio autolivellante con ottime proprietà fonoassorbenti konstruktive leidenschaft 01.2016 Vimark 2 5 DESCRIZIONE COMPOSIZIONE MISCELAZIONE E POSA IN OPERA CARNIVAL è un massetto minerale

Dettagli

UN NUOVO MATERIALE IDEALE PER I TETTI CON BANDA ADESIVA INTEGRATA PER UNA POSA RAPIDA E A TENUTA D ARIA

UN NUOVO MATERIALE IDEALE PER I TETTI CON BANDA ADESIVA INTEGRATA PER UNA POSA RAPIDA E A TENUTA D ARIA PUBLIREDAZIONALE Copertura in Legno e Alluminio Un Edificio Sostenibile nel Villaggio degli Sposi a Bergamo UN NUOVO MATERIALE IDEALE PER I TETTI CON BANDA ADESIVA INTEGRATA PER UNA POSA RAPIDA E A TENUTA

Dettagli

Stuoia di protezione e accumulo idrico PECT 300

Stuoia di protezione e accumulo idrico PECT 300 Scheda tecnica Articolo nr. 100200 Stuoia di protezione e accumulo idrico PECT 300 Spessore: Poliestere multicolor ca. 2 mm 300 g/m² Accumulo idrico: Caratteristiche: Senza collanti e legatni chimici ca.

Dettagli

10a - Chiusure e partizioni interne

10a - Chiusure e partizioni interne 10a - Chiusure e partizioni interne, infissi esterni verticali. Requisiti ed elementi. Modelli funzionali ed alternative tecniche. La chiusura di un edificio è quella parte dell organismo edilizio che

Dettagli

EPS 10/2013. Knauf Therm Pavimenti. Soluzioni per l isolamento termico e l alleggerimento di elementi strutturali orizzontali

EPS 10/2013. Knauf Therm Pavimenti. Soluzioni per l isolamento termico e l alleggerimento di elementi strutturali orizzontali EPS 10/2013 Knauf Therm Pavimenti Soluzioni per l isolamento termico e l alleggerimento di elementi strutturali orizzontali Knauf Therm: soluzioni isolanti per l isolamento civile ed industriale Elevate

Dettagli

CIRFONIC SPECIAL CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA:

CIRFONIC SPECIAL CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: CIRFONIC SPECIAL Manto in agglomerato poliuretanico espanso flessibile con pellicola in polietilene CAMPO DI UTILIZZO: CIRFONIC SPECIAL è un prodotto specifico per l isolamento acustico del rumore di calpestio,

Dettagli

nuovi spessori fino a 200 mm Pannelli e Sistemi termoisolanti ottobre 2014 Listino Prezzi

nuovi spessori fino a 200 mm Pannelli e Sistemi termoisolanti ottobre 2014 Listino Prezzi Pannelli e Sistemi termoisolanti Listino Prezzi ottobre 2014 nuovi spessori fino a 200 Legenda = produzione standard normalmente disponibile a magazzino = produzione disponibile su richiesta e con tempi

Dettagli

DIBt. Tel.: +49 30 78730-0 Fax: +49 30 78730-320 E-mail: dibt@dibt.de

DIBt. Tel.: +49 30 78730-0 Fax: +49 30 78730-320 E-mail: dibt@dibt.de Omologazione generale di applicazione ai fini della sicurezza costruttiva Istituto tedesco per la tecnica delle costruzioni ENTE DI DIRITTO PUBBLICO Istituto di omologazione per prodotti edili e tipologie

Dettagli

Isolamento su misura per coperture. Casi pratici e riferimenti normativi

Isolamento su misura per coperture. Casi pratici e riferimenti normativi Isolamento su misura per coperture Casi pratici e riferimenti normativi Castelnuovo del Garda - 21 marzo 2013 Ing. Cristiano Signori Isolparma S.r.l. dal 2002 si è sviluppata avendo come obiettivo primario

Dettagli

GALLERIE. Impermeabilizzazione di estradosso di gallerie per le vie di transito per mezzi su rotaia o su gomma

GALLERIE. Impermeabilizzazione di estradosso di gallerie per le vie di transito per mezzi su rotaia o su gomma 11 Impermeabilizzazione di estradosso di gallerie per le vie di transito per mezzi su rotaia o su gomma Nei sistemi urbanistici attuali troviamo una tendenza ormai radicata a sfruttare il sottosuolo soprattutto

Dettagli

benessere dalla natura costruire con intelligenza

benessere dalla natura costruire con intelligenza benessere dalla natura costruire con intelligenza vetro cellulare: ghiaia e pannelli Il vetro riciclato viene macinato fino ad ottenere polvere per poi, attraverso un processo di estrusione ad alta temperatura,

Dettagli

Protezione KASKO per gli elementi dell'impermeabilizzazione Introduzione pag. 1 Rubberval pag. 2 Coperture a verde pag. 5 Parcheggi pag. 9 Tetto rovescio pag. 10 Tetto piano pedonabile pag. 11 Tetto piano

Dettagli

L originale edificio in stato di abbandono da diversi decenni, di conseguenza in uno pessimo stato di conservazione.

L originale edificio in stato di abbandono da diversi decenni, di conseguenza in uno pessimo stato di conservazione. L originale edificio in stato di abbandono da diversi decenni, di conseguenza in uno pessimo stato di conservazione. Progetto di demolizione con ripristino tipologico in ampliamento di fabbricato abitativo

Dettagli

CIRFONIC hp CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: SPECIFICHE APPLICATIVE COGENTI:

CIRFONIC hp CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: SPECIFICHE APPLICATIVE COGENTI: CIRFONIC hp Manto in agglomerato poliuretanico espanso flessibile con pellicola in polietilene CAMPO DI UTILIZZO: CIRFONIC HP è un prodotto specifico per l isolamento acustico del rumore di calpestio,

Dettagli

THERMO RASATURA. Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe

THERMO RASATURA. Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe THERMO RASATURA Rivestimento minerale ad elevato potere termoisolante per il risanamento delle pareti da muffe, funghi, umidità e crepe konstruktive leidenschaft 01.2016 Vimark 2 5 DESCRIZIONE COMPOSIZIONE

Dettagli

Attacco in fondazione della muratura: soluzioni

Attacco in fondazione della muratura: soluzioni Attacco in fondazione della muratura: soluzioni Roberto Calliari Chi ben comincia è a metà dell opera! Questo detto popolare si può correttamente applicare nella costruzione di un edificio efficiente.

Dettagli

L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari

L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari L efficienza energetica in edilizia La cura dei particolari L edificio energeticamente efficiente, deve nascere già dal progetto architettonico orientamento dimensionamento delle superfici trasparenti

Dettagli

XILITE BLOCK ESSETHERM SYSTEM BLOCCO A TAGLIO TERMICO PER MURI DI TAMPONAMENTO E CORREZIONE DI PONTI TERMICI IN GENERE

XILITE BLOCK ESSETHERM SYSTEM BLOCCO A TAGLIO TERMICO PER MURI DI TAMPONAMENTO E CORREZIONE DI PONTI TERMICI IN GENERE XILITE BLOCK ESSETHERM SYSTEM BLOCCO A TAGLIO TERMICO PER MURI DI TAMPONAMENTO E CORREZIONE DI PONTI TERMICI IN GENERE XILITE BLOCK Negli ultimi anni Esse Solai si è impegnata nel rispetto dell ambiente

Dettagli

ELEMENTI DI TECNOLOGIA DELL ARCHITETTURA A.A. 2007-2008. Prof. Luca Venturi LE COPERTURE PIANE

ELEMENTI DI TECNOLOGIA DELL ARCHITETTURA A.A. 2007-2008. Prof. Luca Venturi LE COPERTURE PIANE ELEMENTI DI TECNOLOGIA DELL ARCHITETTURA A.A. 2007-2008 2008 Prof. Luca Venturi LE COPERTURE PIANE I tetti piani sono caratterizzati da una pendenza molto contenuta, strettamente necessaria per assicurare

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Prodotto da azienda certificata con sistema di qualità ISO 9001, avente la marcatura di conformità CE su tutta la gamma

SCHEDA TECNICA. Prodotto da azienda certificata con sistema di qualità ISO 9001, avente la marcatura di conformità CE su tutta la gamma SCHEDA TECNICA STIFERITE Srl Viale Navigazione Interna, 54-35129 Padova Tel +39 049 8997911 - Fax + 39 049 774727 http://www. stiferite.com - email info@stiferite.com Prodotto Linee guida per la stesura

Dettagli

GEMADRAIN. La lastra estrusa per l isolamento e il drenaggio di tetti verdi e muri controterra

GEMADRAIN. La lastra estrusa per l isolamento e il drenaggio di tetti verdi e muri controterra GMADRAIN La lastra estrusa per l isolamento e il drenaggio di tetti verdi e muri controterra ISOLAMNTO TRMICO DI COPRTUR A TTTO VRD ISOLAMNTO TRMICO DRNAGGIO DI MURI CONTROTRRA Da diverso tempo in molti

Dettagli

head Soluzioni STYROFOAM Isolamento termico delle coperture piane

head Soluzioni STYROFOAM Isolamento termico delle coperture piane head Soluzioni STYROFOAM Isolamento termico delle coperture piane Indice Introduzione.................02 Perché isolare termicamente i tetti piani -I tetti piani tradizionali -I tetti piani alla rovescia.......02

Dettagli

12 CHIUSURE ORIZZONTALI DI COPERTURA

12 CHIUSURE ORIZZONTALI DI COPERTURA Progettazione Dei Sistemi Costruttivi A (8CFU) Prof. Alberto De Capua, coll. Arch. Valeria Ciulla 12 CHIUSURE ORIZZONTALI DI COPERTURA PIANE INCLINATI Accademia di scienze della California Renzo Piano

Dettagli

RENOLIT ALKORPLAN L In indipendenza

RENOLIT ALKORPLAN L In indipendenza RENOLIT WATERPROOFING 1 RENOLIT ALKORPLAN L In indipendenza EXCELLENCE IN ROOFING 2 RENOLIT WATERPROOFING Sistema di posa con membrana in indipendenza INFORMAZIONI PRODOTTO RENOLIT ALKORPLAN L 35177 Membrana

Dettagli

Pavitema. Isolamento acustico dei sottopavimenti AGGLOMERATO DI SCHIUMA DI GOMMA ESPANSA. Vantaggi. Pavitema Soft

Pavitema. Isolamento acustico dei sottopavimenti AGGLOMERATO DI SCHIUMA DI GOMMA ESPANSA. Vantaggi. Pavitema Soft Pavitema Isolamento acustico dei sottopavimenti Pavitema rappresenta la soluzione pratica ed economica per risolvere il problema dell isolamento anticalpestio. L offerta della Maxitalia è costituita da

Dettagli

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici

Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Regione Marche Prezzario ufficiale in materia di lavori pubblici Codice Sub Descrizione UNM Prezzo Sicurezza 07 IMPERMEABILIZZAZIONI ISOLANTI TERMO ACUSTICI SOFFITTI CONTROSOFFITTI 07.01 Impermeabilizzazioni

Dettagli

Scheda tecnica Sto GK800 A+

Scheda tecnica Sto GK800 A+ Lastre isolanti preformate in polistirene espanso sinterizzato secondo EN 13163:2013 contenenti particelle di grafite. Prodotto a marchio CE. Identificazione tecnica X31 KTR. Caratteristiche Funzione è

Dettagli

Strato di controllo del vapore (Barriera/Freno al Vapore)

Strato di controllo del vapore (Barriera/Freno al Vapore) Scheda Tecnica Edizione 29.09.2011 Sarnavap 500E EN 13984 Sarnavap 500E Strato di controllo del vapore (Barriera/Freno al Vapore) Costruzioni Descrizione Prodotto Impieghi Sarnavap 500E è una barriera/freno

Dettagli

Teranap TP. Geomembrane bituminose. Manuale Tecnico

Teranap TP. Geomembrane bituminose. Manuale Tecnico Teranap TP Geomembrane bituminose Manuale Tecnico Edizione settembre 2009 Indice 1. Descrizione dei prodotti 3 2. Dimensionamento della protezione della geomembrana con geotessile 3 3. Installazione 4

Dettagli

Longitudinale. Bordo dritto Spessore EN 520 5.4 12,5 ± 0,5 mm Larghezza EN 520 5.2 1200 0/- 4 mm

Longitudinale. Bordo dritto Spessore EN 520 5.4 12,5 ± 0,5 mm Larghezza EN 520 5.2 1200 0/- 4 mm SistemidiAcustica WALLBOARD 13 Lastra di tipo A costituita da un nucleo in gesso emidrato reidratato, rivestito su entrambe le facce da materiale cellulosico con funzione di armatura esterna. DATI TECNICI

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS

CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS Il pannello di vetro cellulare POLYDROS si ottiene partendo dalla polvere di vetro, la quale, mediante un processo termico-chimico, si trasforma in

Dettagli

Icoper Gold. L eccellenza italiana nelle impermeabilizzazioni. 1 in Italia con Certificazione CE

Icoper Gold. L eccellenza italiana nelle impermeabilizzazioni. 1 in Italia con Certificazione CE Icoper Gold L eccellenza italiana nelle impermeabilizzazioni 1 in Italia con Certificazione CE Nuovo Icoper Rapid Cambia la realtà icoper gold Impermeabilizzante monocomponente a base acqua con certificazione

Dettagli

Giardini pensili: tecniche, particolari e analisi dei costi

Giardini pensili: tecniche, particolari e analisi dei costi Vincenzo Gieri Giardini pensili: tecniche, particolari e analisi dei costi Stime dei costi Una grande terrazza ai piani più alti diventa un luogo, dell'abitazione o dell'ufficio, in cui fare vita all'aperto;

Dettagli

Procedimento misto per la stima di costo

Procedimento misto per la stima di costo Procedimento misto per la stima di costo Venezia, 12 maggio 2005 Obiettivo e struttura della lezione L obiettivo della lezione è illustrare una metodologia di analisi del valore che consenta di pervenire

Dettagli

SISTEMI DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO A PAVIMENTO PANNELLO ISOLANTE THERMOCONCEPT RIBASSATO SCHEDA TECNICA

SISTEMI DI RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO A PAVIMENTO PANNELLO ISOLANTE THERMOCONCEPT RIBASSATO SCHEDA TECNICA PANNELLO ISOLANTE SCHEDA TECNICA UNI EN 13163 PANNELLO ISOLANTE CARATTERISTICHE TECNICHE Il pannello Ribassato nasce dalla migliore tecnologia di stampaggio e accoppiamento a caldo del polistirene espanso.

Dettagli

CARATTERISTICHE TERMICHE E IGROMETRICHE DEI COMPONENTI OPACHI secondo UNI TS 11300-1 - UNI EN ISO 6946 - UNI EN ISO 13370

CARATTERISTICHE TERMICHE E IGROMETRICHE DEI COMPONENTI OPACHI secondo UNI TS 11300-1 - UNI EN ISO 6946 - UNI EN ISO 13370 CARATTERISTICHE TERMICHE E IGROMETRICHE DEI COMPONENTI OPACHI secondo UNI TS 11300-1 - UNI EN ISO 6946 - UNI EN ISO 13370 Descrizione della struttura: PARETE PERIMETRALE ESTERNA Codice: M1 Trasmittanza

Dettagli

Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico

Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico La parete ventilata La Parete Ventilata METHODO Il sistema della facciata ventilata è un rivestimento che nasce per rispondere alle esigenze estetiche e funzionali delle parete murarie; è un antico sistema

Dettagli

capav sistema costruttivo con travi a pendenza variabile

capav sistema costruttivo con travi a pendenza variabile capav sistema costruttivo con travi a pendenza variabile Solai di copertura Sulle falde delle travi Capav sono utilizzabili 3 tipologie di solai precompressi, con caratteristiche morfologiche e prestazionali

Dettagli

...la soluzione definitiva!

...la soluzione definitiva! ...la soluzione definitiva! Località Bellavista, 25 (C.P. 275) Strada Statale n. 2 Cassia km 249,4 53036 Poggibonsi, Siena tel. +39 0577 979 048 fax +39 0577 979 394 e-mail: info@unibloc.it - url: www.unibloc.it

Dettagli

FASCICOLO TECNICO DI PRODOTTO

FASCICOLO TECNICO DI PRODOTTO pagina 1 di 6 FASCICOLO TECNICO DI PRODOTTO ESAPOL 0109-35, 0109-45 e 0109-60 e ESTAN 37 Sistemi formulati pronti all uso per la realizzazione in situ di manti termoisolanti in poliuretano rigido espanso

Dettagli

SigmaIsol Nodi architettonici.

SigmaIsol Nodi architettonici. EDILIZIA PROFESSIONALE SigmaIsol Nodi architettonici. SigmaIsol. Manuale tecnico. Un corretto isolamento termico a cappotto, mantiene l involucro esterno dell edificio in condizioni termoigrometriche stazionarie.

Dettagli

LA TERMOIGROMETRIA DELL EDIFICIO ENERGETICAMENTE EFFICIENTE

LA TERMOIGROMETRIA DELL EDIFICIO ENERGETICAMENTE EFFICIENTE LA TERMOIGROMETRIA DELL EDIFICIO ENERGETICAMENTE EFFICIENTE Ing. Andrea Dorigato, PhD Seminario di aggiornamento tecnico professionale Bolzano, 29 Gennaio 2015 L efficientamento energetico delle abitazioni

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

Applicazioni degli isolanti di origine vegetale in pannelli su chiusure verticali: alcuni esempi

Applicazioni degli isolanti di origine vegetale in pannelli su chiusure verticali: alcuni esempi Applicazioni degli isolanti origine vegetale in pannelli su chiusure verticali: alcuni esempi Soluzione tecnica Prodotto Altre applicazioni del prodotto Isolamento in intercapene Struttura in legno rivestimento

Dettagli

CIRFIBER ECO CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: CARATTERISTICHE FISICHE MECCANICHE:

CIRFIBER ECO CAMPO DI UTILIZZO: DESCRIZIONE DI CAPITOLATO: DIMENSIONI DI FORNITURA: CARATTERISTICHE FISICHE MECCANICHE: CIRFIBER ECO Pannello fonoassorbente in fibra di poliestere rigenerata. CAMPO DI UTILIZZO: CIRFIBER ECO è un prodotto specifico per l isolamento acustico di pareti e soffitti. Il materiale si presenta

Dettagli

Il punto d incontro. Impresa & Cantiere SECONDO APPUNTAMENTO CON I GIUNTI

Il punto d incontro. Impresa & Cantiere SECONDO APPUNTAMENTO CON I GIUNTI Impresa & Cantiere DETTAGLI GIUNTI DI DILATAZIONE Il punto d incontro SECONDO APPUNTAMENTO CON I GIUNTI DI DILATAZIONE IMPERMEABILI. SOTTO LA LENTE, IN QUESTO CASO, I GIUNTI CARRABILI, RILEVATI E IN ACCOSTAMENTO

Dettagli

chi scale Chi scende, Impresa & Cantiere mediante ringhiera oppure tramite un elemento pieno, per esempio in calcestruzzo armato.

chi scale Chi scende, Impresa & Cantiere mediante ringhiera oppure tramite un elemento pieno, per esempio in calcestruzzo armato. STRUTTURE SCALE ESTERNE FONDAZIONI PAVIMENTAZIONI E SOLAI PARETI INTERNE Chiusure verticali Balconi e logge COPERTURE PIANE COPERTURE A FALDA 3 strutture di contenimento Scale Chi scende, chi scale Matteo

Dettagli

I sistemi di riscaldamento a pavimento: i motivi della scelta e la soluzione per le ristrutturazioni

I sistemi di riscaldamento a pavimento: i motivi della scelta e la soluzione per le ristrutturazioni Pinerolo, 28 marzo 2008 I sistemi di riscaldamento a pavimento: i motivi della scelta e la soluzione per le ristrutturazioni Per. Ind. Massimo Fabricatore Direttore Generale velta italia Riscaldamento

Dettagli

ISOLAMENTO A CAPPOTTO

ISOLAMENTO A CAPPOTTO ISOLAMENTO A CAPPOTTO 21 settembre 2011 Via IV Novembre GRANDATE COMO tel. 031/564656 fax 031/564666 www.isolmec.com mail info@isolmec.com resp. ufficio tecnico Roberto Filippetto 339/8935863 areatecnica@isolmec.com

Dettagli

La funzione principale della copertura è di proteggere l'edificio e chi ne fa uso, dal freddo e dal caldo; dalle precipitazioni atmosferiche come

La funzione principale della copertura è di proteggere l'edificio e chi ne fa uso, dal freddo e dal caldo; dalle precipitazioni atmosferiche come Le coperture La funzione principale della copertura è di proteggere l'edificio e chi ne fa uso, dal freddo e dal caldo; dalle precipitazioni atmosferiche come pioggia, neve, grandine; dal vento; dal sole

Dettagli

AZIONI DI RISPARMIO TERMICO

AZIONI DI RISPARMIO TERMICO AZIONI DI RISPARMIO TERMICO La maggior parte degli edifici esistenti sono caratterizzati da elevati consumi termici, sia a causa delle dispersioni di calore per trasmissione attraverso le pareti, i tetti,

Dettagli

Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere del sistema edificio-impianto

Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere del sistema edificio-impianto Soluzioni progettuali e corretta esecuzione in cantiere del sistema edificio-impianto L edificio energeticamente efficiente, deve nascere già dal progetto architettonico orientamento dimensionamento delle

Dettagli

21/02/2015 SOLUZIONI E SISTEMI TECNICI PER LA RISTRUTTURAZIONI DELLE PARTIZIONI ORIZZONTALI

21/02/2015 SOLUZIONI E SISTEMI TECNICI PER LA RISTRUTTURAZIONI DELLE PARTIZIONI ORIZZONTALI SOLUZIONI E SISTEMI TECNICI PER LA RISTRUTTURAZIONI DELLE PARTIZIONI ORIZZONTALI Tipologie di solai Riqualificazione statica dei divisori orizzontali Sistemi e soluzioni per il consolidamento e rinforzo

Dettagli

VITAL PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA

VITAL PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA GENERALITÀ SOMMARIO - PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA PAG. 4 PAG. 5 PAG. 6 PAG. 8 GENERALITÀ IL PRODOTTO

Dettagli

31Sistemi a secco per esterni

31Sistemi a secco per esterni Sistemi a secco per esterni Costruire in modo semplice e naturale l involucro dell edificio SECUROCK è una lastra innovativa ad elevata resistenza all umidità e all acqua, creata e progettata da USG appositamente

Dettagli

AKTIVBOARD PANNELLI RADIANTI PER PARETE E SOFFITTO IN CARTONGESSO

AKTIVBOARD PANNELLI RADIANTI PER PARETE E SOFFITTO IN CARTONGESSO AKTIVBOARD PANNELLI RADIANTI PER PARETE E SOFFITTO IN CARTONGESSO SISTEMI RADIANTI Pag. 14 PANNELLO RADIANTE PER PARETI E SOFFITTI COS È AktivBoard è un sistema di riscaldamento e raffrescamento a parete

Dettagli

PARETE ESTERNA 0.18 17.07 52 -- EA.1. sp. 30 cm STRATIGRAFIA. Π [h.m] U [W/m 2 k] PROTEZIONE ACUSTICA. L n,w [db] R w [db] PROTEZIONE DAL FUOCO

PARETE ESTERNA 0.18 17.07 52 -- EA.1. sp. 30 cm STRATIGRAFIA. Π [h.m] U [W/m 2 k] PROTEZIONE ACUSTICA. L n,w [db] R w [db] PROTEZIONE DAL FUOCO PARETE ESTERNA sp. 30 cm EA.1 Le pareti esterne sono composte strutturalmente da pannelli multistrato di abete rosso, spessore minimo 85mm, con certificato PEFC che contraddistingue materiali derivanti

Dettagli

SEYBILASTIK ADESIVO EPOSSIPOLIURETANICO ADESIVO REATTIVO BICOMPONENTE ALTAMENTE DEFORMABILE PER LA POSA DI PIASTRELLE CERAMICHE E MATERIALI LAPIDEI

SEYBILASTIK ADESIVO EPOSSIPOLIURETANICO ADESIVO REATTIVO BICOMPONENTE ALTAMENTE DEFORMABILE PER LA POSA DI PIASTRELLE CERAMICHE E MATERIALI LAPIDEI ADESIVO EPOSSIPOLIURETANICO SEYBILASTIK ADESIVO REATTIVO BICOMPONENTE ALTAMENTE DEFORMABILE PER LA POSA DI PIASTRELLE CERAMICHE E MATERIALI LAPIDEI OTTIMA LAVORABILITÀ RAPIDO ANTISCIVOLO DEFORMABILE GRANDI

Dettagli

In particolar modo, nel caso di intervento sull esistente, il sistema:

In particolar modo, nel caso di intervento sull esistente, il sistema: S I S T E M I A C A P P O T T O D E S C R I Z I O N E L'isolamento a cappotto consiste nell'applicazione, sull'intera superficie esterna verticale di un edificio, di pannelli isolanti che vengono poi coperti

Dettagli

OVER-FOIL 311 Over-foil 311 è un isolante termico e acustico riflettente. per pareti e coperture, nonchè una perfetta barriera. all acqua e al vapore.

OVER-FOIL 311 Over-foil 311 è un isolante termico e acustico riflettente. per pareti e coperture, nonchè una perfetta barriera. all acqua e al vapore. Over-foil 311 è un isolante termico e acustico riflettente per pareti e coperture, nonchè una perfetta barriera all acqua e al vapore. L isolamento è un problema... RISOLTO! Over-foil 311 è un innovativo

Dettagli

NORDSILENCE NORDSILENCE EXTRA IL MASSIMO ISOLAMENTO CON IL MINIMO SFORZO. Prestazioni, qualità e praticità al servizio del progettista.

NORDSILENCE NORDSILENCE EXTRA IL MASSIMO ISOLAMENTO CON IL MINIMO SFORZO. Prestazioni, qualità e praticità al servizio del progettista. IL MASSIMO ISOLAMENTO CON IL MINIMO SFORZO NORDSILENCE NORDSILENCE EXTRA Nordsilence e Nordsilence Extra sono la risposta della ricerca Nord Bitumi alle esigenze di progettisti e applicatori. Sono sistemi

Dettagli

UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO Z.I. VILLARODE- BASTARDO - GUALDO CATTANEO (PG)

UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO Z.I. VILLARODE- BASTARDO - GUALDO CATTANEO (PG) COMMITTENTE: OPERA: LUOGO: UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO Z.I. VILLARODE- BASTARDO - GUALDO CATTANEO (PG) CONTENUTI DELLA RELAZIONE: RELAZIONE

Dettagli