84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N. 5281 1"

Transcript

1 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI BLARASIN, FATTORI E TASSO DI ALLEANZA NAZIONALE IN MERITO AL TAGLIO DEL 10% DI TUTTE LE RETRIBUZIONI POLITICHE. DISCUSSIONE BLARASIN AN per la illustrazione Questa mozione, presentata interamente dal gruppo di Alleanza Nazionale, trova fondamento nella convinzione che se, in un particolare momento di congiuntura internazionale sfavorevole, come è quello che stiamo vivendo, servono maggiori risorse per lo sviluppo italiano e per la crescita del nostro territorio, occorre un segnale di moralità, che convinca gli italiani e i cittadini che la politica è capace di fare sacrifici e non solamente di imporli. Occorre che la classe dirigente del nostro paese sia in grado di dare il buon esempio con iniziative concrete, attraverso degli strumenti idonei a realizzare un risparmio della spesa pubblica da reinvestire magari a favore delle classi sociali meno abbienti. Per questo ritengo che sia doveroso considerare la possibilità che è proposta da questa mozione di tagliare del 10% anche per il Comune di Macerata le retribuzioni di tutti gli eletti e della Giunta, di tutti gli incarichi attribuiti a qualunque titolo a figure esterne all Amministrazione, e di tutti gli incarichi di sotto governo locale. Non si tratta solamente di fare cassa per il Comune, ma anche e soprattutto di dare, come dicevo prima, un segnale di una netta inversione di tendenza rispetto alla crescita senza limiti dei costi per stipendi politici, e per tutti quei costi fuori controllo del decentramento, tra cui, massimamente quelli relativi alle consulenze esterne, con le quali molte volte si riescono ad assorbire le dirigenze di partito, che magari non hanno avuto riscontro elettorale a spese dei contribuenti italiani. Le risorse recuperate potranno in questo modo essere destinate ad una finalità precisa, con una sorta di norma di scopo, in modo che tutti i cittadini sappiano in quale modo vengono impiegati i risparmi così ottenuti. Abbiamo intrapreso questo discorso a tutti i livelli, dal nazionale al regionale, per finire in tutti i Comuni italiani, con l obiettivo di tornare indietro rispetto a situazioni dispendiose, che non sono di tutti i Comuni chiaramente, che causano, oltre allo

2 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N sperpero dei soldi dei contribuenti, anche la sfiducia della gente nelle istituzioni e nella politica. Quindi occorre a mio avviso riaffermare il principio che la politica è prima di tutto un servizio verso i cittadini, ed è sempre la politica a dover fare la sua parte in un momento in cui la gente risente di una congiuntura sfavorevole, anche in Italia è in fase di rientro. I partiti debbono tornare quindi ad essere una sicurezza per la democrazia e a dare delle certezze, delle garanzie, di serietà anche attraverso delle scelte coraggiose. Questa mozione offre un segnale importante, capace di offrire benefici sociali anche dal punto di vista economico. Occorre restituire dignità alla politica e tocca credo anche a noi farlo con spirito di servizio. Grazie. MESCHINI SINDACO Il mio intervento non è per dare indicazioni di voto rispetto alla mozione, ma è prima di tutto per illustrare la situazione del Comune di Macerata, e quindi di questa amministrazione. Per cui le indennità del Sindaco, del vice-sindaco e degli assessori e di tutti gli amministratori, sono stabilite con decreto del Ministero dell interno del 4 Aprile 2000 n. 119, che prevede per le città, come il Comune di Macerata, che sono città fino a abitanti, ma essendo capoluogo di provincia, scatta come livello, come compensi, assimilate a quelle dei comuni tra 50 e abitanti, prevede per il Sindaco una indennità massima di 5.009,63 euro, per il vice-sindaco 3.757,22 euro, per gli Assessori 3.005,78 euro. I suddetti importi potrebbero essere in base al suddetto decreto maggiorati del 10%. Questa Giunta municipale, partendo solo dall anno perché negli anni precedenti aveva fatto delle riduzioni ancora maggiori rispetto a quelle che citerò, - non ha applicato la maggiorazione del 10% possibile e ha ridotto il compenso di ciascuno pari all 8%, il vice-sindaco e gli assessori sono di conseguenza, quindi per

3 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N il Sindaco euro, il vice-sindaco euro, assessori euro; si parla di cifre lorde per dodici mensilità annuali. L anno 2004 non è stata applicata la maggiorazione del 10%, e c è stata una riduzione di 9 euro, nel senso che l indennità del Sindaco è stata di euro sempre lorde mensili, il vice-sindaco 3.750, e gli assessori e nel 2005 sono state riconfermate le stesse cifre, quindi non è stata data applicazione della possibilità dell aumento del 10% previsto dal decreto. Quindi, per quanto riguarda il Comune di Macerata, riteniamo di aver già dato il contributo così come richiesto, anche se qualche considerazione politica, rispetto anche all intervento del consigliere Blarasin, va fatta. La prima considerazione: Alleanza Nazionale è un partito del governo centrale, siccome le indennità sono fissate con decreto del Ministero dell interno, può tranquillamente intervenire direttamente sullo strumento legislativo per ridurre senza dover fare appelli demagogici, o altro (c è un interruzione di cui non si capiscono le parole essendo fatto senza microfono) ah, ulteriore, ho capito Per quanto riguarda le consulenze, i compensi io chiederei al consigliere Blarasin di andare a vedere le segreterie dei Ministri, dei sotto - segretari dell attuale governo, le spese che questo ha aumentato come costi di attività dei vari Ministeri, come sono state moltiplicate le consulenze e le segreterie dei Ministri e dei sotto segretari. Quindi io credo che da questo punto di vista, lezioni moralistiche da parte di quella parte politica, per lo meno questa Amministrazione non le può accettare, perché è sempre vero il detto prima uno deve guardare la trave nel proprio occhio, e poi può andare a guardare la pagliuzza nell occhio del fratello. MUNAFÒ Comitato Menghi Io intervengo ben volentieri per denunciare l idiozia politica di mozioni di questo tipo e l idiozia che poi non esula anche la maggioranza che sta dietro a questa logica. Perché signori miei parlo di idiozia politica? Avevamo avuto a che fare durante l Amministrazione Menghi col vice-sindaco di Alleanza Nazionale che uscì addirittura sulla stampa nazionale.

4 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N Allora qui si fa il cavillo di euro di risparmio annuo, per essere chiari, quando Alleanza Nazionale e il Polo stanno sbavando a fare l accordo per l Associazione Sferisterio, per spartirsi la torta dove c è un miliardo di debito, lì no lì il risparmio no perché è chiaro, lì devono spartirsi le poltrone insieme alla sinistra. È questa l idiozia politica, è questo l assurdo politico, e poi vorrei leggere, perché mi sono preparato, esistono responsabilità personali individuali degli amministratori. Sottopagare gli amministratori e i consiglieri comunali, significa dare adito, e non togliamo di mezzo le varie idiozie, a possibili illeciti. L amministratore che occupa a tempo pieno, va pagato profumatamente, non sottopagato, perché vorrei capire chi sta a due lire a perdere, a impiegare il tempo complessivo in questa sede per difendere gli interessi dei cittadini, ecco l idiozia politica. Io sono d accordo all aumento dell indennità, proprio per togliere di mezzo ogni tipo di tentazione. Perché io vorrei capire un consigliere comunale, io lo sto facendo con diligenza, ci vengo da Ancona, prendiamo 70 euro a seduta lorde, levate le tasse si e no rimangono 20 euro. Ma non si fa perché poi vorrei chiedere a Alleanza Nazionale: come mai alcuni suoi candidati hanno speso milioni per fare campagna elettorale al Consiglio comunale, qual era l obiettivo? I 20 euro a seduta? o era la spartizione delle poltrone insieme alla sinistra? I manifesti li abbiamo visti attaccati sui secchi dell immondizia durante la campagna elettorale, eccola l idiozia politica, la presa in giro, perché di questo stiamo parlando. Allora io vorrei anche dire che un articolo di legge dice: le riforme ed il decentramento delle funzioni estendono e rendono più complessi i compiti ai quali è necessario far fronte; gli amministratori, compresi i consiglieri comunali, richiedendo una preparazione costante e un aggiornamento costante, e accrescono il tempo da dedicare all attività elettiva. Se si vuole fare seriamente, bisogna che siano coperte le spese. I lavoratori dipendenti che devono rinunciare al tempo, i liberi professionisti che devono se fatto correttamente e onestamente, io parto da questo presupposto, è ovvio questo e lo do per scontato quindi c è un tempo che viene impiegato e che deve essere ripagato, sennò per quale motivo uno deve lasciare, rimetterci i soldi della famiglia, e ambisce a determinate cariche, perché vuole sostanzialmente dire la

5 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N sua, vuole tentare di amministrare in modo più corretto, ma questo non lo deve esporre al danno economico. (c è un interruzione di cui non si capiscono le parole essendo fatto senza microfono) esatto, stavo dicendo questo perché secondo la logica che viene presentata da questa mozione, solo chi ovviamente ha tempo da perdere, chi è ricco di famiglia si può permettere di fare o l assessore, o il consigliere comunale, perché voglio dire non ci sono alternative. La democratizzazione delle cariche pubbliche deriva anche dalla capacità delle proprie idee che lo rendono eleggibile, e quindi deve essere eletto, e il supporto economico che deve suffragare il tempo, deve giustificare il tempo che uno impiega correttamente ad amministrare. La riduzione del 10%, questa mozione nasce dallo scoop elettorale del Polo sui deputati, il 10% del taglio delle spese deputati voglio dire, non è questo che incide sulla finanza pubblica. Qui al Comune di Macerata, se si applicasse la regola di questa mozione, risparmieremmo circa, ho fatto i conti, , euro l anno. Che risolve? Risolve che sostanzialmente uno dice: che vado a fare in Consiglio comunale? Oggi ho altri impegni di lavoro, ovviamente non mi è possibile farlo. Ma non è che stiamo qui per i soldi (c è un interruzione di cui non si capiscono le parole essendo fatto senza microfono) ecco vedi l idiozia politica e allora io, caro consigliere Blarasin, le dico che io ci vengo da Ancona a fare il consigliere comunale, e non ho fatto, a differenza dei suoi partiti, nessun accordo con la sinistra per spartire le poltrone dentro lo Sferisterio, dove è Alleanza Nazionale per i deficit del Comune sui carrozzoni, vedi lo Sferisterio, vedi la SMEA, vedi CON.SMA.RI, dove voi sbavate per la carica di Presidente del CON.SMA.RI. Questi sono i fatti, dove il Comune di Macerata spende miliardi, e lì che va fatta una economia, è lì la moralizzazione che lei chiama, non il 10%, perché è un insulto, io mi sento insultato nel momento in cui Alleanza Nazionale mi viene a dire senti devi ridurre del 10%, mi fa la morale a me, quando Alleanza Nazionale il 12 Luglio era mano, sottobraccio con la sinistra, sulla spartizione delle poltrone CON.SMA.RI, SMEA, e Associazione Sferisterio, ma di quale moralità sta parlando Blarasin? Dei 7 miliardi che il Comune di Macerata ha speso al CON.SMA.RI senza aver dato nulla e dove nessuno ha alzato il braccio se non il Comitato Anna Menghi, per questo ci avete mandato a casa caro Blarasin, è questa la moralità, anzi la doccia che dovreste farvi, e non gli scoop elettorali provocatori che fate qui; questa non è politica, questa è politica di bassa lega, è la non politica, è lo scoop elettorale.

6 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N Io capisco che non avendo altre idee, non avendo altre cose da dire, tirate fuori queste cose, ma queste sono la negazione della politica, non è politica, e su questa linea voglio dire, andate a braccetto con la sinistra, perché all IRCR ci siete voi a braccetto con la sinistra, con la delega urbanistica, avete capito? La delega dell urbanistica non ce l ha il Comitato Anna Menghi, ce l ha Alleanza Nazionale, cominciamo da qui, andare a vedere cosa succede all IRCR, questa è la moralizzazione che noi chiediamo. Come mai esponenti del Polo tendono la mano al Sindaco Meschini sulla assurdità del deficit dello Sferisterio di 1 miliardo di debiti, come mai? Forza Italia in Provincia ha teso la mano, ed è stata raccolta dal Sindaco, dove cinque anni fa, lei non c era qui, si è votato un indebitamento di 10 miliardi per lo Sferisterio. L unico a non votarlo fu il Comitato Anna Menghi, perché il Polo e voi l avevate votato senza nessun progetto, senza alcuna cosa, e adesso tendete la mano addirittura per 1 miliardo. È inutile che fate i provocatori tentando di interrompere un discorso di questo genere, questa è la moralità della politica che noi contestiamo. Quindi noi voteremo sicuramente contrari a questa mozione, non abbiamo i problemi del Sindaco a dire guarda abbiamo ridotto, non abbiamo ridotto, sono scoop elettorali; se uno assolve a una funzione a tempo pieno deve essere pagato, punto e basta, non c è niente di scandaloso, perché non stiamo rubando niente a nessuno. Se lei va al lavoro ogni mattina lo stipendio lo vuole, per le responsabilità che ha, lei non lo sa, ma il consigliere comunale nell amministrazione ha responsabilità personali, risponde personalmente. Allora per quale motivo questa responsabilità non deve essere riconosciuta, questo è il punto, oltre il tempo che impiega un Consigliere comunale, un Amministratore a svolgere la sua funzione. Non sto difendendo l Amministrazione, non sto difendendo la categoria politica, ma su questa linea si dà adito alle perplessità verso la classe dirigente politica, con mozioni di questo tipo; dice, vedi si riducono lo stipendio perché dicono che lo rubano lo stipendio. Non è vero, io personalmente in Comitato Anna Menghi non rubiamo assolutamente niente, perché ci stiamo qui impegnando, come molti di voi penso, compresi voi, e quindi, questo impegno deve essere riconosciuto, è un riconoscimento.

7 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N Poi il 10%, altro errore, noi abbiamo sempre attaccato sugli incarichi professionali, e l avete attaccata voi per primo che volevate incarichi professionali ai vostri professionisti, come oggi fa l Amministrazione Meschini. Dov è la lezione di moralità che viene da voi? Non posso accettare questa lezione di moralità, noi come Comitato Anna Menghi. Ci sono gli articoli di giornale che parlano chiaro, ce ne fu uno mio dell aprile 99, dove io dissi che avevo risparmiato 2 miliardi di parcelle professionali e voi mi attaccavate, perché volevate i professionisti vostri incaricati, questa è la verità, così come l Amministrazione Meschini da incarichi professionali. La riduzione del 10% poi va a cozzare con la normativa ( viene interrotto per la fine del tempo a disposizione) VALORI SDI La mozione che viene discussa in questo momento può essere criticata, come è stata criticata in modo veemente, e sostanzialmente corretto dal collega Munafò, per una serie di motivi piuttosto semplici, che sono stati già esposti ma, che vale la pena, forse con maggiore partecipazione emotiva, ripetere affinché siano chiari. La politica è un attività, consigliere Blarasin, e lei è consigliere qui, e lo è credo anche in Provincia, è una delle attività più elevate e più importanti di un consesso sociale democratico. È un attività che non solo conduce ad una responsabilità personale, ma incarna lo spirito stesso della comunità; perciò, a meno che noi non si voglia tornare a comunità oligarchiche, nelle quali, cioè, gli aristocratici, o soltanto pochi ceti erano ammessi alla politica, noi non possiamo attaccare le retribuzioni, perché sono loro il riconoscimento dell importanza della funzione politica amministrativa e sono anche garanzia di indipendenza e di autonomia. Questo discorso, consigliere Blarasin, a lei può sfuggire, perché la sua tradizione politica non è una tradizione di autonomia e di indipendenza, ma è una discussione che fu affrontata anche dai nostri costituenti, che decisero ai parlamentari, che gli stessi dovessero essere ben pagati, a differenza di quelli del primo stato liberale, che

8 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N non erano così ben pagati, limitando così l accesso a quei ceti meno privilegiati che non potevano dedicare il loro tempo e la loro attività per recarsi a Roma e rappresentare i ceti più deboli, e mi riferisco a tutta l esperienza dei Deputati, degli Onorevoli del partito socialista, mi riferisco a prima della marcia su Roma, consigliere Blarasin. Quindi, proprio per evitare quell ostacolo all esercizio della politica, si decise allora di remunerare efficacemente i deputati, e perciò io ritengo che anche il gesto in finanziaria sia un gesto meramente simbolico, ma questo gesto, si badi bene, è un valore che io non condivido, perché il simbolo è proprio una diminuzione di rilievo della funzione politica che non giudico essere in questo momento efficace ed opportuna. Del resto, tra le considerazioni, consigliere Blarasin, si dice che la classe dirigente del nostro paese deve dare esempio di sacrificio anche con iniziative concrete ed incisive. Ebbene, ultimamente sono sempre più spesso d accordo con il collega Munafò dopo un inizio un po tempestoso nei nostri rapporti, ma mi pare che le è stato ben spiegato come di concretezza e di efficacia non si possa parlare, consigliere Blarasin, perché non ha né concretezza, né efficacia un risparmio di poche migliaia di euro. È vero che in taluni casi alcuni consessi politici amministrativi hanno esagerato, per esempio, nella attribuzione di consulenza. Io non sono d accordo in questo con il consigliere Munafò nel demonizzare qualsiasi consulenza, esistono problemi che travalicano le capacità degli amministratori, o esistono problemi che richiedono il conforto di professionisti che possano confortare, per l appunto, possano indicare ai consessi politici la giusta scelta. Ebbene, questi non sono contrattabili se non entro certi limiti, ed essendo comunque oggetto di un contratto, questo non può essere unilateralmente modificato, consigliere Blarasin, è un principio al quale anche lei dovrà soggiacere, consigliere Blarasin, perché il contratto prescinde dalla nostra volontà; le volontà si sono cristallizzate e le successive di queste, di una delle due parti, non possono unilateralmente modificarle. Perciò, oltre ai limiti già ricordati, posti dai consigli dell ordine, di cui io auspico la completa eliminazione, ma purtroppo finché ci saranno imporranno delle tariffe minime al di sotto delle quali non si potrà andare. Ritengo che ciò sia una illegittima (c è un interruzione di cui non si capiscono le parole essendo fatto senza microfono) l ho già detto consigliere Munafò, evidentemente quindi si incontra un limite certo, io ritengo le tariffe minime un

9 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N pericolo per la concorrenza e quindi anche per la espansione delle capacità produttive di un Paese, ma finché esisteranno i Consigli dell ordine, tale è la realtà giuridica, e con questa, consigliere Blarasin, bisogna fare i conti, proprio per essere dei buoni amministratori. Perciò l effettuazione del taglio del 10% è un simbolo che io respingo. Ora, l intervento del Sindaco che non era una giustificazione, era una precisazione, è servito ad una cosa consigliere Munafò: ad una maggiore diligenza a chi sta in questo consesso, affinché si informi su quello che è accaduto prima che lui presentasse una mozione. IOMMI FI Non c è dubbio che la mozione è, come dire, un segnale che proviene da una indicazione di tipo nazionale da parte dei partiti di governo, in un momento di particolare crisi economica mondiale, europea e anche italiana che porta a dire anche tra i tanti tagli, quello delle auto blu, tutte le cose che non è la prima volta che ascoltiamo in questo Paese, porta anche a dire tagliamo anche le retribuzioni come dire dei politici, il costo della politica. Adesso è evidente che, trasferire quel tipo di ragionamento anche a livello dei consiglieri comunali, porta a quel tipo di riflessioni, quelle considerazioni che faceva, anche condivisibili in parte, Munafò che però a mio avviso è andato un po oltre, come dire, facendo un prolungamento delle riflessioni della maggioranza in questo Consiglio, che è minoranza nel paese, e insomma le discussioni diventano Ora io osservo questo: avendo un po di memoria storica dei Consigli comunali e per un po tutti quelli che hanno un po più di età, ricordano e vedono e osservano che al crescere delle retribuzioni degli anni 70 che erano zero per i consiglieri comunali, ma era già molto, era qualcosa per gli assessori, era già tanto per i consiglieri regionali, ministri, sotto-segretari, parlamentari. Al crescere di tutto questo la qualità del lavoro politico ha, stando alla maggior parte degli opinionisti sulla evoluzione della politica italiana corrisponde invece un degrado, una perdita di qualità, di capacità, di efficienza, una classe politica che si

10 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N dice sempre non è più quella di una volta, eppure le retribuzioni invece sono via via sempre cresciute con automatismi, con privilegi e via discorrendo. Allora non è così direttamente legata la cosa, cioè a un impegno dell amministratore corrisponde un adeguato compenso. È vero che se si estremizza questo discorso si arriva a dire allora la politica la possono fare solo i ricchi, ma insomma poi io capisco che la riflessione non può essere legata alla questione del Consiglio comunale, che prendiamo quattro lire e non ci basta per i telefonini, per le riunioni notturne, diurne, le presenze e via discorrendo, ma si viene in Consiglio comunale, che tra l altro è un organo non di amministrazione attiva, quindi che assume come dire responsabilità non è il dirigente dell ufficio, ma certo comunque se lo vuole fare bene anche lui deve accollarsi il suo impegno le sue responsabilità. Di solito lo si faceva anche quando non ci erano compensi e lo si dovrebbe fare anche adesso se i compensi sono ridotti lo facciamo lo stesso. Poi ho sentito parlare di tariffe, di professionisti, gli incarichi e via discorrendo io la vedo un po diversa la questione degli incarichi, Munafò lo sa, io penso che un Amministrazione pubblica ha come dire tra i suoi compiti anche quello di affidare incarichi professionali per la ricerca di una qualità che, non può sempre scaturire dalle strutture tecniche o amministrative, può scaturire dalla cosiddetta burocrazia. Il professionismo, cosiddetto al di là degli eccessi, è in fondo una terza logica, la logica del professionalismo appunto che è basato su conoscenze know-out maggiori, su una ricerca maggiore, quasi mai certo, poi non è sempre così, ci sono gli incarichi clientelari e questo è un altro paio di maniche, perché spesso questi si danno per appartenenze e non per competenze, cioè, per esempio non c è trasparenza, non c è gara, non c è confronto sugli incarichi, e questo è il vero limite; non è tanto che sia da questo punto di vista qui uno spreco di risorse, no! Certo, se l incarico lo si da appunto per scopi clientelari, e anche qui non mi scandalizzo neanche più di tanto che ci sia l appartenenza spesso si danno incarichi, questo è il vero clientelismo, a chi è incompetente su quella questione, lì c è il vero scandalo. Dopodichè insomma il fatto che Blarasin proponga una mozione di questo tipo lo trovo del tutto naturale, in un contesto complessivo, che deve portare ad una riduzione dei costi della politica, che non può essere ovviamente, solo quella dei consiglieri comunali, deve essere il costo della politica in generale, perché non vediamo una moralizzazione del paese, noi vediamo un peggioramento del gradiente morale dell attività politica a tutti i livelli; perché leggiamo questo tutti i giorni, lo

11 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N vediamo, lo sappiamo, quindi non è il compenso o la riduzione dello stesso che fa scattare chissà quali questioni. Credo che una questione morale si ponga nel paese e che se c è una forza politica, o più forze politiche, indipendentemente che siano in maggioranza o in opposizione, che propongono una riduzione dei costi della politica, in generale naturalmente, facendo un ragionamento ovviamente più complesso e più serio, lo trovo utile per l Italia dove il costo della politica è la più alta del mondo, dove il personale politico e la politica in generale, è la più alta, il più alto costo almeno dell Europa. Quindi non ci trovo nulla di male se come segnale al Paese, al cittadino, alle famiglie che sopportano oggettivamente dei costi particolari in questo momento, un esempio che la classe politica può tranquillamente dare, senza scandali, senza ricorrere a riferimenti normativi o automatismi. Grazie. TACCONI UDC Io dico che queste mozioni sanno tanto di, scusa Blarasin, populismo te lo dice uno che ci ha sofferto tanto, sai da quale partito provengo e sai benissimo che di quel partito non bisogna fare di tutta un erba un fascio, abbiamo sempre invidiato i partiti ricchi noi poveracci, perché noi con il modesto contributo che ci da il Comune ci dobbiamo mantenere l impegno della sezione, non abbiamo iscritti benestanti, no? Il proletariato sta da questa parte, non ci sta più la classe operaia dall altra parte, che poi anche dall altra parte c è il denaro, c è per mantenere i partiti, ci sono ancora che tira le feste, finanziamenti, deputati, noi dell UDC non abbiamo neanche il denaro per mantenere la sezione che ancora non riusciamo a fare, non riusciamo a trovare un affitto con i tre consiglieri comunali. Questa è democrazia? Per difendere la democrazia, per difendere un partito occorre anche questo modesto contributo che io, consigliere comunale da tante legislature, non so nemmeno quando prendo, non voglio dire di non averli mai visti ma non li voglio neanche vedere, questo è a secondo della propria coscienza. La campagna elettorale la faccio con lo stipendio della mia famiglia, lo sottraggo a loro per fare la propaganda elettorale che è una cosa che bisogna fare per difendere i cittadini, non si può attingere dai consiglieri comunali che è il settore più povero della politica, il più esposto.

12 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N Cosa costa ad un consigliere regionale dare un contributo al partito ne prende tanti, pure troppi ; un deputato cosa fa con una riduzione, prende tantissimo. Lì bisogna attingere. Lì c è l immoralità, l ingordigia del superpagato consigliere regionale, i più pagati. I nostri deputati europei sono i più pagati al mondo, prendono più dei tedeschi, dei francesi, con quale coscienza va in quel Parlamento...quindi, la nostra è un offesa ai cittadini maceratesi di presentare una mozione come per dire questi straccioni dei consiglieri comunali si devono ridurre lo stipendio del 10% perchè non basta, bisogna fare una colletta. Io svolgo una professione, ma devo abbandonare il lavoro per fare il consigliere comunale, perchè se uno fa il consigliere comunale per scaldare la sedia è un conto, sono pure troppi, ma se si fa il consigliere comunale venendo qua tutte le mattine, si viene per assistere la città, per i cittadini, per presentare le mozioni, comprare un computer o quanto altro: il cittadino lo ammira questo non è vero che è controproducente, ammira certe posizioni di populismo. Ho visto la campagna elettorale, sono passati parecchi mesi da allora, ma sui muri a Corridonia, sui muri di Macerata, sui muri di Piediripa ci sono ancora i vostri manifesti di consiglieri regionali posizionati scorrettamente. Avete fatto anche una mozione sui nostri manifesti, quelli delle affissioni naturali fuori posto mentre, dopo un anno di campagna elettorale...ma quanti ne avevate messi di manifesti di consiglieri regionali in giro sui supermercati di Corridonia, Piediripa o di Macerata che sanno di degrado della politica, quei manifesti fuori posto sui bidoni dei rifiuti, sui contenitori, sui muri, sulle pensiline degli autobus che ancora esistono: quello è il vero degrado che il cittadino disapprova. Volgarmente non voglio dire quella parola, perchè effettivamente i cittadini, dopo, fanno di tutta un erba, un fascio siete tutti uguali, però non ha visto i nostri manifesti fuori posto, prima cosa perchè non abbiamo i soldi, poi crediamo nel rispetto delle leggi, le nostre posizioni sono quelle del numero che ci hanno dato e lì li mettiamo, non vado ad attaccare i manifesti con lo scudo crociato su i contenitori della SMEA, sulle pensiline degli autobus o sui (ripeto) supermercati di Macerata, Piediripa, Corridonia. Quindi, il nostro voto è negativo, cari colleghi consiglieri giovani che siete arrivati in Consiglio Comunale, che avete anche le cariche provinciali, la politica non è questa, è diversa cerchiamo di essere più uniti perchè io non ho mai abbandonato l aula e quei soldi li voglio proprio onorare, affronto la dialettica politica con l avversario politico, non scappo, dico o sì o no: questa è la politica che vuole il cittadino, che auspica il cittadino, perchè vogliono essere difesi da noi.

13 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N Tu rappresenti una frazione molto interessante, molto bisognosa del tuo impegno e lo stai facendo, lo hai fatto bene, sei scivolato su questa mozione che non dice niente, offende la buona volontà del consigliere comunale, che decima lo stipendio per fare politica, questo onora la politica di un giovane consigliere comunale, provinciale o altro. Onorare la politica abbandonando gli impegni della famiglia, questo il cittadino deve sapere, perchè per stare qui offendiamo...come si può dire...intacchiamo la nostra professione da questa presenza, perchè io l ho fatta sempre con buona volontà come tutti gli altri, ne ho visti tanti qua dentro che onorano il Consiglio comunale, la professione, la volontà di fare politica cari colleghi consiglieri quindi, questa mozione non la voto e credo che anche il mio partito sia contrario. MENGHI Comitato Menghi Mi sono prenotata sulla scia delle affermazioni del consigliere Iommi, quando, faceva troppo, secondo me, la difesa di ufficio della categoria alla quale appartiene, quando ricordava di non essere d accordo, rispetto alle affermazioni del consigliere Munafò in merito agli incarichi, che mi pare fosse anche la stessa precisazione, guarda caso, per certi versi, del consigliere Valori che, nel suo intervento, aveva dichiarato che obbiettivamente non condivideva le affermazioni di Munafò sul ricorso alle consulenze. Io credo che un merito, volendo proprio cercare del buono in tutte le occasioni di discussione che ci sono offerte da tutte le varie mozioni, è che in questo momento è giusto, visto che se ne parla a livello nazionale, parlarne anche in questa sede, c è, però una questione morale che va sollevata sulle questioni e su come poi queste vadano affrontate occorre un pò di chiarezza. Questione incarichi: io penso, lo dicevo e cercavamo di farlo durante l Amministrazione Menghi, che il ricorso agli incarichi o alle così dette consulenze, di cui parlava il consigliere Valori, debba essere fatto solo se in caso di eccezionalità rispetto a professionalità non esistenti all interno della macchina del Comune. Quando Iommi ha difeso d ufficio gli incarichi, mi sono prenotata di getto perchè, scusatemi, credo che durante l Amministrazione Meschini, nessuno me ne voglia

14 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N però a noi tocca fare come il grillo parlante, il marciapiede dei giardini reclama ancora vendetta, nel senso che quella consulenza per euro è stata un ricorso... è la distorsione della politica nel ricorso agli incarichi. Noi siamo stati quelli, e devo dire che eravamo soli, nel primo mandato dell Amministrazione Meschini, a puntare il dito contro l Amministrazione di centro sinistra per una questione, in cui la sottoscritta, da Sindaco, veniva attaccata puntualmente dai partiti che facevano finta di far parte della sua coalizione, per lo stesso ed identico motivo e, cioè, c è qui una questione politica seria: i partiti hanno i loro tecnici e c è questa totale distorsione per cui il ricorso al tecnico prescinde dalla valutazione delle competenze professionali all interno del comune e si arriva poi a quelle scivolate in tutti i sensi che credo abbiano l esempio massimo nel marciapiede dei giardini Diaz. Occorre riflettere seriamente su come la politica debba, tra virgolette, diventare molto più seria di questa mozione, perchè se ha un senso, credo che abbia girato su molti computer, è capitato anche nel mio computer, una mail sui compensi dei parlamentari, a quanto siano arrivati i privilegi e il compenso dei parlamentari. Allora io credo che ognuno di noi, io personalmente non lo so, ho letto quella mail ma non so quale sia il fondamento, credo che obbiettivamente, a livello di politica nazionale si stia un pò perdendo il contatto con la realtà rispetto al costo vero della politica che riguarda, ad esempio, il finanziamento pubblico dei partiti. Due anni fa c è stato un aumento, condiviso da tutti i partiti, sul finanziamento pubblico degli stessi, la questione che va seriamente posta all attenzione della politica e vada discussa all interno dei partiti è il costo della macchina dei partiti. Berlusconi è stato attaccato quando, anche se qualche anno fa la sinistra non si sia molto differenziata, girava con i manifesti gigantografici con la capoccia dietro di Berlusconi, attaccandolo; la politica credo che debba caratterizzarsi non tanto come si sta facendo, credo in questi ultimi anni, con la caduta dei vecchi partiti socialisti e Democrazia Cristiana, quando si fonda fondamentalmente sull immagine, quindi su una campagna elettorale su tutti i livelli, perchè Munafò lo diceva, abbiamo avuto esempi nostri a livello locale, dove le campagne elettorali si fanno sempre meno parlando con la gente, ma cercando di colpirla diciamo attraverso azioni ed attività che poi hanno un costo e che fanno, tra virgolette, esagerare eccessivamente i costi della politica e sollevando quel problema per cui, secondo noi, la politica rischia di diventare una professione. Il finanziamento pubblico dei partiti ne è un esempio, noi come lista civica, ad esempio, ci auto finanziamo, quindi i compensi che prendiamo qui in Consiglio comunale servono a finanziare anche quel minimo di attività politica e anche le campagne elettorali che abbiamo fatto, dove invece in realtà, credo, i partiti quelli

15 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N nazionali, per esempio, in questi giorni è venuto il Ministro della repubblica e mettere una vela, tra virgolette, perchè c è l arrivo di un Ministro delle repubblica, la vela è il camion con la pubblicità, credo che obbiettivamente distolga un pò dal valore vero che dovrebbe essere politico, istituzionale, rispetto ad una visita che se non è pura campagna elettorale, perchè non siamo ancora in campagna elettorale, aveva tutta l aria di esserlo. Noi crediamo che la vera questione morale che vada posta qui in questo Consiglio comunale sia, ad esempio, quando si votava sulla questione dell assunzione del mutuo dello Sferisterio correggo siccome qualcuno prima si lamentava rispetto a quanto diceva o su quanto abbia detto il consigliere Munafò, dico che basta prendersi la delibera della votazione del 2001 sullo Sferisterio, per andare a vedere che AN e Forza Italia in quel momento non c erano e non erano, tranne il consigliere Salvatori che votò a favore, della delibera proposta dall Amministrazione, quando poi reputavamo scandalosa che quella delibera in realtà, diciamo, non analizzava in maniera seria, non solo l assunzione del pagamento dei debiti che era, onorare i debiti credo faccia parte di un impegno che non possa essere disconosciuto, ma soprattutto quella delibera nulla prevedeva per evitare di farne di nuovi in futuro. Se ognuno di noi, per il mandato che gli elettori hanno dato, nel ruolo di maggioranza e nel ruolo di opposizione, senza voler fare, tra virgolette, la morale a nessuno perchè, da questi banchi parla solo chi ha pensato sempre, in tutti i ruoli che ha ricoperto di governo di questa città e nel ruolo di opposizione che adesso porta avanti, innanzitutto, che occorre sempre chiedersi, nei vari ruoli che ricopre, quanto in realtà abbia fatto per rappresentare realmente, cercando nel ruolo che gli spetta e che deve svolgere all interno del Consiglio comunale, quanto ha fatto effettivamente per il bene della città. Dopo essersi dato una risposta positiva rispetto all impegno profuso nell adempimento del proprio ruolo, ritiene di essere eccessivamente pagato, credo allora che dovrebbe e potrebbe in questo senso fare quello che in coscienza ritiene essere la cosa più giusta, per sentirsi più tranquillo, perchè altri modi, come ad esempio questa mozione che cercano di esaminare in termini generali o di far passare per morale quello che secondo noi non è tanto morale, perchè, ripeto, in questo Consiglio comunale, potremmo passare ore ed ore a discutere di come, moralmente o da un punto di vista morale, i vari partiti, di maggioranza e opposizione, si siano comportati o magari i singoli consiglieri e allora su quello, non è oggetto di questa mozione, credo che dopo che in coscienza ognuno si sia dato una risposta sull impegno che ha profuso nell impegno di maggioranza e opposizione che svolge, se poi ritiene che questo ruolo sia eccessivamente pagato credo che possa agire di conseguenza. Non credo che in questo, come la mozione precedente, non credo che qui, soprattutto dai banchi dell opposizione, si possa affrontare seriamente, noi ne abbiamo molto

16 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N bisogno di parlare seriamente di politica in questo consesso comunale, perchè credo che di temi seri ne abbiamo veramente tanti su cui discutere e ne avremmo tanti, ripeto, credo che con questa mozione non si affronta seriamente un tema serio come potrebbe essere quello della questione morale a livello politico. SAVI Comunisti italiani Due parole, sia perchè, non me ne voglia l amico Blarasin, credo che nonostante le sue buone intenzioni, questa mozione rappresenta un autorete da parte sua, sia perchè condivido buona parte degli interventi che mi hanno preceduto, in particolare l intervento del consigliere Valori e, udite udite, anche del consigliere Munafò, se si eccepisce poi tutta quella parte sulle presunte contaminazioni tra destra e sinistra, che assolutamente non condivido, perchè non ci sono e non esistono affatto. Munafò parlava di una concezione ottocentesca della politica, faceva riferimento alla sua storia personale, dicendo che per questa passione per la politica è costretto a grandi sacrifici, quale quello di spostarsi da Ancona a Macerata, ma credo che in questo consesso non vi siano soltanto degli impiegati o dei dipendenti pubblici, ma anche dei liberi professionisti, ma anche operai, lavoratori che naturalmente non hanno diritto permessi per partecipare a queste riunioni del Consiglio comunale, quindi è naturale che (c è un interruzione di cui non si capiscono le parole essendo fatto senza microfono) ho capito, ma un libero professionista, ad esempio, non può usufruire di questo permesso, comunque è naturale che ci rimetterebbe, ma la passione come voi tutti sapete, colleghi, ci spinge a questo e ad altri sacrifici. È chiaro che questa riduzione del 10% sull indennità degli amministratori e dei politici che è stata proposta dal governo di centro destra, che guida il paese ormai da 5 anni, è semplicemente uno spot elettorale che non fa altro che alimentare le così dette chiacchiere da bar o quelle tra le servette da mercato, con tutto il rispetto per le chiacchiere da bar e per le servette da mercato. È uno spot al quale noi siamo oramai abituati, perché in questi cinque anni gli esempi potrebbero veramente moltiplicarsi, se pensiamo al bonus per le nascite, un fatto in se ridicolo all interno dell economia di una famiglia, soprattutto alla luce del fatto che vi sono famiglie che non possono permettersi di avere dei figli, non per problemi fisici, ma soprattutto perché esiste una legge degli ultimi anni che è la legge 30, che voi di centro destra vi ostinate impunemente a chiamare riforma Biagi, manifestando anche una mancanza di rispetto nei confronti di un morto, che ha letteralmente falcidiato la condizione economica di queste famiglie, non c è più la sicurezza del lavoro si è passati dalla flessibilità alla precarietà assoluta, per cui le giovani coppie fanno difficoltà a sposarsi, ad acquistare una casa perché con i contratti a tempo determinato le banche non concedono mutui appunto per questa finalità.

17 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N E' chiaro che in questo contesto una riduzione del 10% diventa una autentica presa in giro. Ma vi sono altri esempi che si possono fare come, ad esempio, la legge manifesto, che riconosce la funzione sociale degli oratori. È stata scoperta l acqua calda, è chiaro che gli oratori hanno da sempre svolto una funzione sociale, ma poi quando si promulgano certe leggi e non le si finanziano, dire che gli oratori svolgono una funzione sociale è come dire che le rose profumano ha lo stesso valore o, ad esempio, l istituzione della festa dei nonni quando, contemporaneamente, viene tagliato il fondo sociale del 50%. Io ricordo che qualche anno fa proprio in questo Consiglio comunale discutemmo una proposta formulata da consigliere comunale Mandrelli, nella quale era previsto un adeguamento dello status del consigliere comunale alla luce delle ultime leggi emanate. Grazie a quella mozione io credo che la nostra dignità di consiglieri comunali sia cresciuta, ma non solo per il piccolo aumento dell indennità che noi tutti approvammo, Alleanza Nazionale compresa, credo con la sola astensione del Comitato Anna Menghi, in quella occasione abbiamo fatto un passo avanti. Credo, quindi, che oggi approvando questa mozione rappresenterebbe per noi, per la nostra dignità, per la passione che mettiamo in questa funzione che svolgiamo, un passo in dietro nettissimo, non tanto dal punto di vista concreto, perché quantificava Munafò, questo comporterebbe un risparmio di euro, ma da un punto di vista formale e riferito esclusivamente a quella che è la dignità e lo status appunto del consigliere comunale. PANTANETTI Rifondazione comunisti Io non ho sentito gli interventi precedenti, quindi non vorrei riparlare sopra o dire cose che sono già state dette, tuttavia mi preme evidenziare alcuni aspetti. Noi qui siamo in un Consiglio comunale, non so si è parlato di numeri, immagino di si, nell eventualità in cui si dovesse dare voto favorevole, quindi prosieguo, a questa mozione, noi interverremmo su quelle che sono le attuali indennità di ogni singolo

18 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N consigliere comunale, di ogni consigliere di circoscrizione, di ogni singolo nominato eletto nelle società collegate e nelle consulenze, questo è quello che io leggo. Ritengo (c è un interruzione di cui non si capiscono le parole essendo fatto senza microfono) no no il verbale io vorrei far presente anzi, immagino che non ce ne sia bisogno, anche perchè il presentatore di questa mozione, se non erro, era presidente di una delle circoscrizioni del Comune di Macerata, se noi andassimo ad intervenire, sulla base di quello che è il dettato di questa mozione, sull indennizzo che attualmente percepisce un consigliere di circoscrizione, noi vedremmo ridotti del 10% gli attuali 5 euro che un consigliere di circoscrizione prende per l espletamento delle sue funzioni. Andremmo ad abbassare del 10% l attuale indennizzo che prende ogni consigliere comunale, parliamo quindi di una cifra vicina, in una valutazione complessiva del lordo, di una cifra di 7 euro per ogni consigliere comunale. Ritengo che queste cifre, sicuramente, non possono intervenire sul particolare momento di congiuntura internazionale, parliamo chiaramente, se facciamo dei calcoli ci rendiamo conto che non serve a niente l intervento che ci si chiede in questo momento. Oltretutto mi domando come posso io intervenire in una riduzione del 10% in un pagamento di un onorario dato per una consulenza esterna, quando esistono delle tariffe nazionali per ogni singolo ordine e professione, che non possono essere in nessun modo variate, così come non è possibile intervenire sul Consiglio di amministrazione di una società collegata, affinché provveda a diminuire quelli che sono gli attuali gettoni di presenza, ritengo la cosa abbastanza farraginosa. Oltretutto, vorrei fare evidenziare che, come non è competenza di questo consesso intervenire in voci di spesa come quelle che si chiedono sull attuale Sindaco e Giunta, che oggi il primo percepisce il minimo di quello che è previsto dalla legge sulle tabelle allegate su quella che è stata chiamata la legge Napolitano, con una riduzione del 10%. Volendo seguire il ragionamento, e non lo seguiamo, noi verifichiamo che il Sindaco, una riduzione del 10% già l ha fatta a priori all inizio del proprio mandato. Tutte queste considerazioni fanno sì che il nostro voto sia contrario.

19 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N TASSO AN Cercherò di utilizzare un tono quanto più pacato possibile, qualche chiarimento è innanzitutto doveroso, anche ad un livello scherzoso. Per quanto riguarda la mozione che ha presentato Andrea come primo firmatario e io e Fattori come cofirmatari, volevo dire che non si tratta di una mera mozione che riguarda la contabilità comunale e quindi bisogna fare riferimento al decreto legge che ha fissato ed istituito questi livelli minimi e massimi dell Amministrazione. È una cosa quasi a titolo volontario per far vedere che almeno una volta la classe politica è disposta privarsi anche di un minimo perché poi è comodo dire che (c è un interruzione di cui non si capiscono le parole essendo fatto senza microfono) per favore non interrompetemi, già sono solo perchè la minoranza un po si è defilata, quindi non è il caso dicevo è facile dire un conto è lo stipendio di un deputato, un conto è lo stipendio di un consigliere di circoscrizione, ma è anche vero che noi chiediamo una riduzione del 10%, che per un deputato, all incirca, è di 3000 euro in meno, non conosco precisamente gli stipendi, mentre per un consigliere di circoscrizione sono 0,50 cent euro. La cosa è talmente simbolica che dire che non è la stessa cosa tra un deputato ed un consigliere di circoscrizione quando poi, tra l altro, lo sono stato per 5 anni, anche presidente, è una banalità assurda, cioè, lo stipendio di un assessore è di circa 2000 euro, non so quanto, noi prendiamo 73 euro lordi a seduta, sono cose che stanno su due piani diversi. Riguardo alla vela che è stata messa per il ministro Storace, rido, perché è stata messa completamente gratuitamente perché un militante si è offerto di metterla, in quanto appartenente non ad un partito ma ad un circolo politico di AN quindi, queste spese non le abbiamo sostenute perché non possiamo permettercele. Gli sprechi veri e propri di questa Amministrazione, più che negli stipendi e nei gettoni dei consiglieri, vanno ricercati nelle convocazioni dei Consigli comunali. Io ricordo almeno due episodi, in cui ci siamo ritrovati a parlare, per un pomeriggio intero, di pace e di ONU. Per carità, importantissimi argomenti, ma un pomeriggio intero dedicato alla pace, come se si stesse decidendo di fare la pace oppure no ed un pomeriggio dedicato all ONU, come se Koffi Hannan stesse aspettando una risposta da parte nostra per decidere le sorti del mondo, è costatato la bellezza di 3000 euro, solo per i gettoni di

20 84 del 15 NOVEMBRE 2005 REP. N presenza per i consiglieri più gli stipendi extra per gli uscieri e i vigili urbani, quindi se vogliamo parlare di sprechi parliamone fino in fondo, non solo quando fa comodo. È vero quello che ha detto il Sindaco, che sono stati ridotti gli stipendi degli assessori, però, forse sbadatamente, visto che l Amministrazione è latitante totalmente, non c è nessuno di loro, neanche l assessore ultimo nominato, ha ridotto gli stipendi ma ne ha aumentato il numero da sei ad otto, quindi le spese del Comune per gli assessori sono addirittura aumentate secondo me, non c è nessuno dell Amministrazione Ah non si può? Quindi quando si parla di assenteismo a livello di Consiglio comunale teniamo conto che non sono solo i consiglieri che non ci stanno che prendono 73 euro. È chiaro che, se si tratta di ONU e di pace, bisogna dedicare un intero Consiglio, se si parla di un campo da calcetto per l immediata fruibilità da parte dei cittadini, si liquida in due minuti, anzi si cerca di rinviare la discussione o addirittura di non farla. Io porto la mia personale esperienza, che è quella di un ex consigliere di circoscrizione (e di presidente) per 4 anni, che come gettone di presenza, ha preso quella cifra minima di cui parlava prima Pantanetti, di 5 euro a seduta come consigliere di circoscrizione circa 198 euro negli ultimi due anni. Il sottoscritto ha iniziato a lavorare, e quindi a guadagnare, in tempi piuttosto recenti un mese fa, non sono un avvocato affermato né un imprenditore di alto livello e vi rendo solo, non voglio fare pietismo, però vi racconto la mia personale esperienza così come penso io sia legittimato a farlo, mi trovo mese dopo mese ad affrontare spese come bollette, parcheggi, affitto, ecc Però accetto con piacere di ridurre quello che è il gettone di presenza, di 7 euro sarebbe, perché da 70 netti a 63 euro, per dimostrare, definitivamente, che la classe politica è disposta a rinunciare a quelle 7 euro simboliche, che poi simboliche non sono tanto, perchè 7 euro per 2 Consigli al mese per 4 giorni, quindi sono 28 euro a persona a consigliere, messi insieme con tutti i consiglieri comunali d Italia e i consiglieri di circoscrizione, che poi non sono pagati tutti come qui da noi, a Roma prendono più che il Sindaco qui a Macerata, voglio dire non stiamo parlando solo delle 5 euro che credo solo a Macerata ci sia un gettone di presenza così. Non vedo neanche l abbinamento tra stipendio o gettone comunale che un consigliere, o un amministratore, prende e la responsabilità penale che eventualmente ha, perché, sinceramente, di responsabilità penale di fronte alla quale potrei trovarmi, speriamo di no, nonostante il rischio che io sopporto tutti i giorni,

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Siamo un gruppo di studenti di master in economia. Con questa presentazione vogliamo fare informazione sui temi economici della campagna elettorare. Tutti

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

OLIVIERO TOSCANI. SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione

OLIVIERO TOSCANI. SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione OLIVIERO TOSCANI SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione D. Quando si nasce e si cresce in una famiglia dove si respira fotografia, diventare fotografo è un atto dovuto o può rappresentare, in ogni

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

DISCUSSIONE. Principi - Città Viva - per la illustrazione

DISCUSSIONE. Principi - Città Viva - per la illustrazione PAG. 1 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DA ALCUNI CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA E MINORANZA IN MERITO ALL INSERIMENTO NEL BILANCIO 2010 DI CONTRIBUTO STRAORDINARIO ALLE ATTIVITA SPORTIVE. Principi -

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

I.S.P. Istituto Stenodattilo Professional, società a responsabilità limitata Via G. Galilei, 206 - Giulianova Teramo

I.S.P. Istituto Stenodattilo Professional, società a responsabilità limitata Via G. Galilei, 206 - Giulianova Teramo CONSIGLIO COMUNALE DEL 01 OTTOBRE 2015 APERTURA LAVORI APERTURA LAVORI QUINDI COSI PROSEGUE: Buona sera a tutti. Signor Segretario, Iniziamo facendo l appello nominale, per favore. Sono presenti n 11 Consiglieri:

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

N. 10/2013 Seduta del 20.11.2013

N. 10/2013 Seduta del 20.11.2013 VERBALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 10/2013 Seduta del 20.11.2013 L anno 2013 addì 20 del mese di novembre alle ore 20.10 nella Residenza Municipale, previa convocazione con avvisi scritti, tempestivamente

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1

69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1 69 del 15 luglio 2002 PROT. N. 18171 1 OGGETTO: Mozione presentata dai consiglieri Munafò e Menghi del Comitato Anna Menghi in merito all aumento dei prezzi dopo l entrata in vigore dell Euro. RITIRATA.

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE N. 64 in data 28/09/2010 Proposta n. 65 Oggetto: ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO CAVRIAGO COMUNE RIGUARDO LA MODIFICA DEL REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI

Dettagli

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Siamo un gruppo di studenti di master in economia. Con questa presentazione vogliamo fare informazione sui temi economici della campagna elettorale. Tutti

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti?

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti? - Fermati un Momento a Riflettere sulla Direzione in cui stai Procedendo e Chiediti se proprio in quella Vuoi Andare. Se la tua Risposta è Negativa, Ti Propongo di Cambiare. - Se Fossi Sicuro di non poter

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE EPOCH BUSINESS ANALYSIS Azienda: Indirizzo: Nome Persona: Mansione: Telefono: E Mail: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE ISTRUZIONI: Questa è un analisi del potenziale

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

COMUNE DI REZZATO CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 AGOSTO 2015 PUNTO NUMERO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO IL SINDACO

COMUNE DI REZZATO CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 AGOSTO 2015 PUNTO NUMERO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO IL SINDACO COMUNE DI REZZATO CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 AGOSTO 2015 PUNTO NUMERO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO IL SINDACO Invita il Consesso a voler discutere del seguente argomento: RICHIESTA DI APPROVAZIONE DELLA PROCEDURA

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO Sommario Questo capitolo l aiuterà a pensare al suo futuro. Ora che è maggiormente consapevole dei suoi comportamenti di gioco e dell impatto che l azzardo

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Alcuni quesiti per chiarire dubbi interpretativi sulla formazione dei lavoratori prevista dal Testo Unico: cosa significa collaborare con gli

Dettagli

Camera dei Deputati 17 Audizione 8

Camera dei Deputati 17 Audizione 8 Camera dei Deputati 17 Audizione 8 XVI LEGISLATURA COMMISSIONI RIUNITE V-XIV SEDUTA DEL 27 SETTEMBRE 2011 a partire dal 2018 andrà avanti il nuovo sistema di finanziamento al bilancio comunitario, con

Dettagli

RELAZIONE ( Febbraio 2011)

RELAZIONE ( Febbraio 2011) RELAZIONE ( Febbraio 2011) Care donatrici, cari donatori, graditissimi ospiti, benvenuti all annuale Assemblea dell A.V.I.S. comunale di Cervia. Ogni anno quando mi accingo a scrivere questa relazione

Dettagli

Terzo punto all O.d.G.: Approvazione Regolamento Premio Internazionale d Arte e Cascella. Città di Ortona per le arti figurative, visive e digitali

Terzo punto all O.d.G.: Approvazione Regolamento Premio Internazionale d Arte e Cascella. Città di Ortona per le arti figurative, visive e digitali RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 33 DEL 12.06.2014 Terzo punto all O.d.G.: Approvazione Regolamento Premio Internazionale d Arte e Cascella. Città di Ortona per le arti figurative, visive e

Dettagli

Ciao a tutti! Volevo come scritto sul gruppo con questo file spiegarvi cosa è successo perché se non ho scelto la cucciola senza pedigree e controlli (e come sto per spiegare non solo) è anche grazie ai

Dettagli

- 1 reference coded [1,15% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage] - 1 reference coded [1,15% Coverage] Reference 1-1,15% Coverage ok, quindi tu non l hai mai assaggiato? poi magari i giovani sono più attratti sono più attratti perché

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER...

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... SE STAI LEGGENDO QUESTA GUIDA VUOL DIRE CHE SEI VERAMENTE INTERESSATO/A A GUADAGNARE MOLTI SOLDI CON QUESTO NETWORK.

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Grazie davvero al Presidente Guzzetti e grazie a tutti voi, al. Sindaco di Lucca, al Presidente della Fondazione per questo invito

Grazie davvero al Presidente Guzzetti e grazie a tutti voi, al. Sindaco di Lucca, al Presidente della Fondazione per questo invito Testo dell intervento del Presidente dell Anci Piero Fassino Grazie davvero al Presidente Guzzetti e grazie a tutti voi, al Sindaco di Lucca, al Presidente della Fondazione per questo invito e, per non

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO !!"#!!$$! &$ #'$ $(! '! #) $ *+),+ $ # -$)-'!! "'$. )!/ #! '#$!#$ -'$ $0 1 1 2 1 3 1 1 1!45!!6!!!&$#$0$&"$! $$!! $ #' #)! $!!#' $ -!0$ 7$$$-$$!#$-$$$0&!-$ $ -!$*8,5 IL CONSIGLIO COMUNALE Ricbiamata la

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 3

PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... MODULO 3 PRONTE AI POSTI VIA! LE 4 CHIAVI DI UN BUSINESS DI CUI ESSERE... pazza! MODULO 3 Fino ad ora abbiamo lavorato sulla consapevolezza, identificando le 4 chiavi che ci servono per aver successo nel nostro

Dettagli

IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO

IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO Obiettivi: Conoscere le peculiarità del counseling nelle professioni d aiuto Individuare le abilità del counseling necessarie per svolgere la relazione d aiuto Analizzare

Dettagli

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO Sommario In questo capitolo scoprirà alcune cose su come - gestire il suo denaro - identificare alcune questioni economiche collegate al gioco - cominciare ad operare dei

Dettagli

11 del 10 FEBBRAIO 2003 PROT. N. 3102 1

11 del 10 FEBBRAIO 2003 PROT. N. 3102 1 11 del 10 FEBBRAIO 2003 PROT. N. 3102 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO ALLE ASSUNZIONI DI PERSONALE ATTRAVERSO PROCEDURE PUBBLICHE DA PARTE

Dettagli

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II.

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II. Lezione 10 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015 RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015 Quarto punto all O.d.G. Proposta del Consigliere Cieri di modifiche al Regolamento IUC (regolamento TARI) Illustra il Consigliere Cieri. Grazie

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 di Sabrina Giannini MILENA GABANELLI IN STUDIO Un mese e mezzo fa ci eravamo occupati della concorrenza sleale che sta mettendo in ginocchio molte imprese

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 25 NOVEMBRE 2013

COMUNE DI CARMIANO VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 25 NOVEMBRE 2013 COMUNE DI CARMIANO VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 25 NOVEMBRE 2013 Sesto Punto all OdG: Indennità di carica per il Presidente del Consiglio Comunale - Gettone di presenza per i Consiglieri Comunali -

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 29 DEL 1 LUGLIO 2015 APPROVAZIONE NUOVO REGOLAMENTO PER IL CONSIGLIO COMUNALE - RINVIO. L anno duemilaquindici il giorno uno del mese di luglio, alle

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Indirizzo di saluto del Comandante Generale Porgo il mio saluto cordiale a tutti i delegati della Rappresentanza qui convenuti. Gli incontri

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a

Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a. firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Punto n. 6 all O.d.G.: Interpellanza, a firma dei Consiglieri comunali di minoranza, su seggi elettorali a Buja. Prego. Cons. FASIOLO Rudi (senza microfono) Un altra interrogazione

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

GIORGIO CIGNA - SEGRETARIO COMUNALE DI CAMUGNANO E CASTEL DI CASIO Sono Cigna Giorgio.

GIORGIO CIGNA - SEGRETARIO COMUNALE DI CAMUGNANO E CASTEL DI CASIO Sono Cigna Giorgio. CARI SEGRETARI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO Parliamo dei segretari comunali. tutti i comuni ne hanno uno. Ed è il dirigente più importante. Valuta la conformità dei provvedimenti amministrativi

Dettagli

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato

Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Il Denaro è in cancrena e quando c'è cancrena va imputato Qui voglio fare un esempio per capire dove siamo arrivati col denaro: Ammettiamo che io non abbia a disposizione quasi nulla come denaro, ma voglio

Dettagli

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015

i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 1024 www.freefoundation.com www.freenewsonline.it i dossier IL GOVERNO GIOCA COI PENSIONATI: RESTITUISCA I SOLDI O VADA A CASA Editoriale per Il Giornale, 17 maggio 2015 17 maggio 2015 a cura di Renato

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Signor Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, Signor Presidente

Dettagli