Financing the efforts of regions and municipalities on sustainable energy planning. COOPENERGY Thematic Workshop June 20 th, Milan

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Financing the efforts of regions and municipalities on sustainable energy planning. COOPENERGY Thematic Workshop June 20 th, 2014 - Milan"

Transcript

1 Financing the efforts of regions and municipalities on sustainable energy planning COOPENERGY Thematic Workshop June 20 th, Milan

2 Summary The Regional energy system Key figures The knowledge-based energy planning Factor 20 Project multi-level governance for energy sustainability tools for assessment of measures and local actions The new Energy & Environmental Regional Plan (PEAR) and the initiatives for financing energy sustainability at local level 2

3 THE REGIONAL ENERGY SYSTEM Regional energy balance key figures Buildings (residential + commercial and services), with a demand of about 11 million toes in 2012, represent the most energy-consuming sector in Lombardy, corresponding to 43% of the total demand. In the period , the final energy consumption in the residential sector has decreased by 4%; on the other hand in the service sector there has been an increase of 41%. 3

4 THE REGIONAL ENERGY SYSTEM Regional energy balance key figures 4

5 THE REGIONAL ENERGY SYSTEM Renewable energies - TREND Source: SIRENA 5

6 KNOWLEDGE-BASED REGIONAL ENERGY PLANNING Energy-environmental monitoring system (SIRENA) 6

7 KNOWLEDGE-BASED REGIONAL ENERGY PLANNING Energy databases and observatories 7

8 KNOWLEDGE-BASED REGIONAL ENERGY PLANNING OPEN DATA 8

9 MULTI-LEVEL GOVERNANCE FOR ENERGY SUSTAINABILITY 9

10 SUPPORT TO LOCAL AUTHORITIES FOR ENERGY SUSTAINABILITY 1 Start-up, organisation, resources, communication Stakeholders commitment Inventory, baseline 2 Development of Action Plan 4 Monitoring of actions results Ex-ante evaluation of actions effectiveness Energy impacts RES/RUE Environmental impacts Implementation of (- CO2eq) Action Plan 3 Project definition: - resources - deadlines - detailed tasks - deviations & corrective actions 10

11 TOOLS FOR ASSESSING ENERGY SUSTAINABILITY MEASURES Regional information systems with new data on costs / feasibility SIRENA20 BIOPOLE Models for preliminary techno-economic assessments by municipalities Spreadsheet for evaluating energy measures on municipal buildings PRE20 tool to support the assessment of the benefits of high-efficiency measures in building regulations EPC model for energy retrofitting of multi-flat buildings Smart-grid feasibility in small municipalities Local action plans for energy-environmental sustainability - demonstration projects 11

12 REGIONAL INFORMATION SYSTEMS (A) Energy data from third parties (B) Socio-economic data (Istat, ) (C) Regional/local energy data (D1) technologies (D2) services (E) DATA INTEGRATION (F) DATA ELABORATION = (G) Output AS-IS (H) Algorithms for simulation (I) Output WHAT-IF = 12

13 REGIONAL INFORMATION SYSTEMS 13

14 REGIONAL INFORMATION SYSTEMS 14

15 MODELS FOR PRELIMINARY TECHNO-ECONOMIC ASSESSMENTS Scelta edifici target Lista edifici di proprietà/gestione comunale Edificio già sottoposto a diagnosi? No Possibilità di effettuare diagnosi light? No Compilare i soli dati per la caratterizzazione energetica dell'edificio destinazione d'uso epoca costruzione zona climatica tipologia edilizia e/o rapporto S/V tipo impianto termico età impianto termico superfici opache già sottoposte a interventi (Sì/No) serramenti già sottoposti a interventi (Sì/No) Sì Sì CENED Compilare dati di sintesi da diagnosi (Sezione 1), inclusi dati relativi a valutazione interventi proposti Compilare tutti i dati di dettaglio sull'edificio (situazione as-is) - Sezione 2.a Compilazione automatica dei dati di dettaglio sull'edificio (situazione as-is) - precisione minore! Compilare dati di dettaglio sull'edificio (parte interventi) - Sezione 2.b Compilare dati di dettaglio sull'edificio (parte interventi) - Sezione 2.b Valutazione costi e benefici degli interventi Valutazione costi e benefici degli per tutti interventi gli edifici target Valutazione costi e benefici degli per tutti interventi gli edifici target per tutti gli edifici target e identificazione edifici con prirità di intervento Tool to support the assessment of the benefits of high-efficiency measures in building regulations Spreadsheet for evaluating energy measures on municipal buildings EPC model for energy retrofitting of multiflat buildings 15

16 MODELS FOR PRELIMINARY TECHNO-ECONOMIC ASSESSMENTS technical and economic feasibility of smart electrical microgrids to promote electricity generation from RES in small municipalities (the case of Corleto Perticara PZ) Local action plans for energy&environmental sustainability: collection and analysis of data related to three demo projects - results of study activities developed in the municipalities of Comiso and Castelbuono and in the province of Palermo 16

17 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN 17

18 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN BURDEN-SHARING 18

19 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN OBJECTIVES and SHARING of RESPONSIBILITIES by SECTORS 19

20 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN DECOUPLING GDP & ENERGY USE 20

21 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN DECOUPLING GDP & ENERGY USE 21

22 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN ACTION LINES * See pages for detailed measures 22

23 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN SCENARIOS 23

24 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN SCENARIOS Assessment of contribution to energy saving (Plan scenario) of end-use sectors - estimate 24

25 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN Initiatives for financing energy sustainability at local level Regional contribution to National Plan for renovations of public buildings 25

26 REGIONAL PLAN FOR RENOVATIONS OF PUBLIC BUILDINGS Initiatives for financing energy sustainability at local level Fund for renewable energies & energy efficiency (FREE) Measure for small municipalities

27 REGIONAL PLAN FOR RENOVATIONS OF PUBLIC BUILDINGS Measure for all municipalities Municipalities or groups of municipalities Municipalities, social-housing regional companies, bodies selected for Public Private Partnership operation according to article 63 of Regulation (EU) No 1303/2013 of the European Parliament and of the Council of 17 December 2013 Public tender successful bidder concerning the retrofit of the building and / or its energy management with the structure of the Public Private Partnership. In the case of service concession with third-party financing it is compulsory to use an EPC contract between the municiapality and the service provider. Projects with investments higher than 1 million euro. - Combination of: grant (max 30%); discounted rate (max 40%), up to max. 70% of eligible costs. 27

28 REGIONAL PLAN FOR RENOVATIONS OF PUBLIC BUILDINGS FUND FOR RENEWABLE ENERGIES & ENERGY EFFICIENCY (FREE) MEASURE FOR ALL MUNICIPALITIES EXPECTED RESULTS TO 2020: About 1100 buildings undergoing interventions Considering the school buildings as a priority: it would lead to retrofit about 20% of the regional schools ESTIMATED ENERGY SAVINGS OF 87 MILLION kwh PER YEAR, i.e. APPROXIMATELY 6% of ENERGY CONSUMPTION OF SCHOOLS. The TOTAL INVESTMENT GENERATED WILL BE MUCH MORE THAN 100 MILLION EUROS! 28

29 REGIONAL PLAN FOR RENOVATIONS OF PUBLIC BUILDINGS Incentives priority to: - Interventions with longer pay-back (e.g. on the envelope) with grants - Technologies with strong industrial presence in Lombardy and in Italy Guarantee and rotating funds EPC contracting and involvement of ESCOs for guarantee of results and commitment by private sector Diffusion of energy management and energy audit practices For public authorities: raising awareness on energy efficiency management Education/information/support Also to mobilise national and EIB funds More concrete results from local planning (SEAP): from theory to action 29

30 Scelta edifici target Edificio già sottoposto a diagnosi? Sì Compilare dati di sintesi da diagnosi (Sezione 1), inclusi dati relativi a valutazione interventi proposti No Lista edifici di proprietà/gestione comunale Sì Possibilità di effettuare diagnosi light? Compilare tutti i dati di dettaglio sull'edificio (situazione as-is) - Sezione 2.a Compilare dati di dettaglio sull'edificio (parte interventi) - Sezione 2.b No Compilare i soli dati per la caratterizzazione energetica dell'edificio Compilazione automatica dei dati di dettaglio sull'edificio (situazione as-is) - Compilare dati di dettaglio sull'edificio (parte interventi) - Sezione 2.b 1 destinazione d'uso epoca costruzione zona climatica tipologia edilizia e/o rapporto S/V tipo impianto termico età impianto termico superfici opache già sottoposte a interventi (Sì/No) serramenti già sottoposti a interventi (Sì/No) precisione minore! INITIATIVES FOR FINANCING ENERGY SUSTAINABILITY AT LOCAL LEVEL CENED Valutazione costi e benefici degli interventi Valutazione costi e benefici degli per tutti interventi gli edifici target Valutazione costi e benefici degli per tutti interventi gli edifici target per tutti gli edifici target e identificazione edifici con prirità di intervento FABER - ELENA PROJECT OF THE PROVINCE OF BERGAMO TO OBTAIN EIB FUNDS FOR: - RENOVATION OF MUNICIPAL BUILDINGS - ENERGY EFFICIENCY MEASURES FOR PUBLIC LIGHTING - SMALL-SCALE BIOMASS-BASED DISTRICT HEATING NETWORKS 30

31 INITIATIVES FOR FINANCING ENERGY SUSTAINABILITY AT LOCAL LEVEL FABER - PROVINCE OF BERGAMO On the basis of SEAPs realised by the involved Municipalities, the investment programme consists of: Public Buildings (about 100 Munis): refurbish the building envelopes, fit the existing plants, both thermal and electric, with the best available technologies, installing, whenever possible, technologies based on renewable energy sources, adopt new and reliable energy management & control systems; Public street lighting (67 Munis): renovation through the substitution of the existing lightings with more efficient technologies and by the installation of voltage regulators DHNs (5 Munis): set-up of biomass plants and local district-heating networks, for municipalities in mountain areas, often not served by the natural gas network. A total investment of about 54 Million Euro is expected 31

32 INITIATIVES FOR FINANCING ENERGY SUSTAINABILITY AT LOCAL LEVEL FABER - PROVINCE OF BERGAMO Key figures Consumptions (MWh) Consumptions (keur) Expected savings(*) (MWh) Expected investment (keur) Public building (thermal (***) consumptions) Public building (electricity consumptions) Total building Public Lighting Total (building+lighting) District Heating Networks FABER s project total (**)

33 INITIATIVES FOR FINANCING ENERGY SUSTAINABILITY AT LOCAL LEVEL FABER - PROVINCE OF BERGAMO * Scheme proposed and elaborated also by referring to the experience of the Province of Milan 33

34 Thank you

35 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN CIVIL SECTOR 35

36 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN CIVIL SECTOR 36

37 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN INDUSTRIAL SECTOR 37

38 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN TRANSPORT SECTOR 38

39 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN AGRICULTURE 39

40 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN HORIZONTAL MEASURES 40

41 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN MEASURES FOR RENEWABLE ENERGIES 41

42 THE NEW ENERGY & ENVIRONMENTAL REGIONAL PLAN MEASURES FOR RENEWABLE ENERGIES 42

ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors

ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors Censimento e monitoraggio dei consumi energetici e comportamento dei cittadini Controllo Energetico dei Consumi degli Edifici Monitoraggio

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

Auditenergetico e prime proposte di intervento per alcune scuole superiori della Provinciadi Ravenna

Auditenergetico e prime proposte di intervento per alcune scuole superiori della Provinciadi Ravenna Auditenergetico e prime proposte di intervento per alcune scuole superiori della Provinciadi Ravenna Work package 3: Policy concepts for the promotion of renewable energy in the cities COP 3.5.5 - Report

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Ms Cinzia Colangelo Project Manager Regione Marche Servizio Infrastrutture, Trasporti ed Energia

Ms Cinzia Colangelo Project Manager Regione Marche Servizio Infrastrutture, Trasporti ed Energia MARTE project Marche Regional Technical assistance for healthcare buildings Energy retrofit IEE/13/465 Ms Cinzia Colangelo Project Manager Regione Marche Servizio Infrastrutture, Trasporti ed Energia Senigallia,19Settembre

Dettagli

Il Patto dei Sindaci. Monitorare I risultati. Elodie Bossio. Covenant of Mayors Office FEDARENE 31 March 2015

Il Patto dei Sindaci. Monitorare I risultati. Elodie Bossio. Covenant of Mayors Office FEDARENE 31 March 2015 Il Patto dei Sindaci Monitorare I risultati Elodie Bossio Covenant of Mayors Office FEDARENE 31 March 2015 Un successo crescente... 6260 firmatari... 196 millioni cittadini... 177 regioni, province,...

Dettagli

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - mountee: Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND

Dettagli

Layman s report With the contribution of the LIFE financial instrument of the European Community

Layman s report With the contribution of the LIFE financial instrument of the European Community www.factor20.it Layman s report With the contribution of the LIFE financial instrument of the European Community Indice / Index Il Progetto FACTOR20 / FACTOR20 Project 4 Obiettivi di FACTOR20 / FACTOR20

Dettagli

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS SUCCESSFUL FINANCING INSTRUMENT:

Dettagli

L esperienza della Provincia di Foggia nell ambito dell iniziativa del Patto dei Sindaci: criticità e opportunità

L esperienza della Provincia di Foggia nell ambito dell iniziativa del Patto dei Sindaci: criticità e opportunità Forum Green City Energy La via italiana alle Smart Cities: modelli ed esperienze all avanguardia L esperienza della Provincia di Foggia nell ambito dell iniziativa del Patto dei Sindaci: criticità e opportunità

Dettagli

Nuove strategie dell'ue per l'efficienza energetica

Nuove strategie dell'ue per l'efficienza energetica Nuove strategie dell'ue per l'efficienza energetica Fondazione Megalia Prof. Samuele Furfari Consigliere del DG DG Energia, Commissione Europea Milano, 18 maggio 2016 1 Energy Unione dell'energia Energia

Dettagli

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA IN ATTO E PROSPETTIVE FUTURE Ancora un ruolo per il teleriscaldamento? Analisi delle potenzialità: i risultati del progetto Stratego Lorenzo

Dettagli

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi La nuova direttiva sull'efficienza energetica Paolo Bertoldi L utilizzo dell energia è una fonte importante di emissioni Parte dei gas ad effetto serra 2008 Agricoltura 10% Industria 8% Rifiuti 3% Energia

Dettagli

Telecontrol systems for renewables: from systems to services

Telecontrol systems for renewables: from systems to services ABB -- Power Systems Division Telecontrol systems for renewables: from systems to Adrian Timbus - ABB Power Systems Division, Switzerland Adrian Domenico Timbus Fortugno ABB - Power ABB Power Systems Systems

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

7FP TRANSFORM TRANSFORMation Agenda for Low Carbon Cities

7FP TRANSFORM TRANSFORMation Agenda for Low Carbon Cities 7FP TRANSFORM TRANSFORMation Agenda for Low Carbon Cities Ilaria Delponte University of Genoa Tel. +39 010 3532088 E-mail: ilaria.delponte@unige.it URBAN EMPATHY Capitalizing for Urban Sustainability TRANSFORM:

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta Daniela Mercurio Punto di Contatto Nazionale ICT PSP Università degli studi Tor Vergata, 12 Luglio 2007 Argomenti

Dettagli

Giovanni Franco Gianfranco Lazzarin H-Farm Roncade

Giovanni Franco Gianfranco Lazzarin H-Farm Roncade ENERGIAMEDIA Settore idrico: Criticità, opportunità e governance Giovanni Franco Gianfranco Lazzarin H-Farm Roncade 31.5.2017 Indice 1. Alcune considerazioni di inquadramento Università Bocconi - Utility

Dettagli

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe.

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Opera Pubblica Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Strategia Europa 2020. 20% riduzione del consumo di energia. 20% riduzione delle

Dettagli

Energy in Buildings and Communities

Energy in Buildings and Communities IEA Implementing Agreement Energy in Buildings and Communities Michele Zinzi, ENEA Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio 2015 Aspetti generali Fondato

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

Le direttive europee e il «Piano nazionale»

Le direttive europee e il «Piano nazionale» Le direttive europee e il «Piano nazionale» La Direttiva 27/2012, approvata nell ottobre 2012, nel mentre conferma le direttive precedenti in materia di efficienza energetica, definisce un quadro più ampio

Dettagli

Il programma Intelligent Energy for Europe : il bando di gara 2012

Il programma Intelligent Energy for Europe : il bando di gara 2012 Il programma Intelligent Energy for Europe : il bando di gara 2012 Gianluca Tondi Agenzia Esecutiva per la Competitività e l Innovazione (EACI) IEE Renewable Energy Unit IEE Info Day GSE, Roma, 23 Febbario

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Smart Cities: la via della città sostenibili

Smart Cities: la via della città sostenibili Cities: la via della città sostenibili Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Cities - EERA mauro.annunziato@enea.it City Economy Mobility Governance smart city Environment Living

Dettagli

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities

Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae. Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities Le reti urbane intelligenti e cooperative: il progetto Res Novae Mauro Annunziato ENEA Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities RES NOVAE Obiettivo Sviluppare e dimostrare una soluzione integrata

Dettagli

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - mountee: Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND

Dettagli

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND PROGRAMS: VEA VALUTAZIONE

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio.

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. Educare alla sostenibilità - San Michele All'Adige, 27 ottobre

Dettagli

LE LINEE GUIDA. La qualità degli audit energetici Check up energetici sugli edifici industriali. Distretto del Coltello di Maniago

LE LINEE GUIDA. La qualità degli audit energetici Check up energetici sugli edifici industriali. Distretto del Coltello di Maniago LE LINEE GUIDA La qualità degli audit energetici Check up energetici sugli edifici industriali Distretto del Coltello di Maniago geom. Giorgio Bertoli Maniago 18 marzo 2014 PRESENTAZIONE DEI RISULTATI

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

(PA), 11-12.07.2013 WORKSHOP IEE COVENANT CAPACITY

(PA), 11-12.07.2013 WORKSHOP IEE COVENANT CAPACITY COVENANT CAPACITY Capacity building of local governments to advance Local Climate and Energy Action from planning to action to monitoring GIORNATE DI FORMAZIONE Il Patto dei Sindaci: opportunità di crescita

Dettagli

Le aziende leader affrontano le sfide globali in campo energetico e climatico offrendo soluzioni innovative GIA disponibili.

Le aziende leader affrontano le sfide globali in campo energetico e climatico offrendo soluzioni innovative GIA disponibili. Efficienza Energetica, Smart cities e Fondi Europei. Il caso pratico del Comune di Genova C. Carta - Sr Marketing Manager Philips Lighting Solutions Outdoor November 24, 2011 Le aziende leader affrontano

Dettagli

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò Padova Smart City Internet of Things Alberto Corò Padova 16 ottobre 2013 Smart City Le smart cities ("città intelligenti") possono essere classificate lungo 6 aree di interesse: Economia Mobilità Ambiente

Dettagli

I nuovi incentivi per le rinnovabili elettriche e termiche e per l'efficienza energetica: stato dell arte e prospettive

I nuovi incentivi per le rinnovabili elettriche e termiche e per l'efficienza energetica: stato dell arte e prospettive I nuovi incentivi per le rinnovabili elettriche e termiche e per l'efficienza energetica: stato dell arte e prospettive Unità Tecnica Efficienza Energetica -UTEE Sommario Indicatori economici e energetici

Dettagli

Il contributo di Enea nello sviluppo delle Cities Stefano Pizzuti ENEA Dipartimento Tecnologie Energetiche Stefano.pizzuti@enea.it City Economy Mobility Governance smart city Environment Living Energy

Dettagli

Smart grids and smart regulation: l esperienza italiana. Emma Putzu

Smart grids and smart regulation: l esperienza italiana. Emma Putzu SMART GRID LA GRANDE OPPORTUNITÀ DEL MERCATO DELL ENERGIA M2M Forum 2013, Milano 14 maggio 2013 Smart grids and smart regulation: l esperienza italiana Emma Putzu Autorità per l energia elettrica e il

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES

The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES Giovanni Santarato Università di Ferrara Riolo Terme, 26 Giugno 2012 Project

Dettagli

Call: H2020-EE-2015-1-PPP ENERGY EFFICIENCY-PPP EEB AND SPIRE TOPICS. Topic: EE-02-2015 Buildings design for new highly energy performing buildings

Call: H2020-EE-2015-1-PPP ENERGY EFFICIENCY-PPP EEB AND SPIRE TOPICS. Topic: EE-02-2015 Buildings design for new highly energy performing buildings Call: H2020-EE-205--PPP ENERGY EFFICIENCY-PPP EEB AND SPIRE TOPICS Topic: EE-02-205 Buildings design for new highly energy performing buildings Specific Challenge: By the end of 2020, all new buildings

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

Case Study: finanziamento BEI del progetto FABER della Provincia di Bergamo

Case Study: finanziamento BEI del progetto FABER della Provincia di Bergamo Technical Advisor - Fattibilità tecnico economica e definizione della baseline Case Study: finanziamento BEI del progetto FABER della Provincia di Bergamo Giuseppe Maffeis, Luisa Geronimi CBA Studio Legale

Dettagli

le metodologie di auditenergetico: la sperimentazione su tre edifici scolastici in provincia di Ravenna

le metodologie di auditenergetico: la sperimentazione su tre edifici scolastici in provincia di Ravenna le metodologie di auditenergetico: la sperimentazione su tre edifici scolastici in provincia di Ravenna Project partners Local and regional authorities: Expert institutions: City of Warsaw (PL) (Lead Partner)

Dettagli

Department of Business and Management/ Corso di Laurea Magistrale/ Master s Degree Program In Marketing Studenti iscritti al I anno /

Department of Business and Management/ Corso di Laurea Magistrale/ Master s Degree Program In Marketing Studenti iscritti al I anno / Department of Business and Management/ Corso di Laurea Magistrale/ Master s Degree Program In Marketing Studenti iscritti al I anno / 9 Novembre 2016 Ist year A.Y. 2016-2017 1 Presentazione dei Corsi di

Dettagli

Politecnico de Milano Dipartamento di Architettura e Pianificazione Laboratorio di Qualità Urbana e Sicurezza Laboratorio Qualità urbana e sicurezza Prof. CLARA CARDIA URBAN SAFETY AND QUALITY LABORATORY

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

INNOVATIVE DISTRIBUTION SYSTEMS: INFLUENCE OF REGULATORY ENVIRONMENT

INNOVATIVE DISTRIBUTION SYSTEMS: INFLUENCE OF REGULATORY ENVIRONMENT Session 5 Round Table Active networks and Smart Grids: sustainable evolution of the present distribution system INNOVATIVE DISTRIBUTION SYSTEMS: INFLUENCE OF REGULATORY ENVIRONMENT F. Pilo, University

Dettagli

EPC come strumento per facilitare il finanziamento

EPC come strumento per facilitare il finanziamento EPC come strumento per facilitare il finanziamento Daniele Forni, FIRE Enermanagement 2016 Milano, 1 dicembre 2016 EPC, lo strumento finanziario per l EE Indagine dell EEFIG sugli strumenti finanziari

Dettagli

HSE Manager. L Integrazione delle analisi di rischio tipiche del ruolo con i processi di risk management aziendali

HSE Manager. L Integrazione delle analisi di rischio tipiche del ruolo con i processi di risk management aziendali Data 21 settembre 2016 HSE Manager L Integrazione delle analisi di rischio tipiche del ruolo con i processi di risk management aziendali Agenda: La necessità di confronto ed integrazione dell analisi del

Dettagli

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti.

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti. ERRATA CORRIGE N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) DEL 31 luglio 2009 NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) TITOLO Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti Punto della norma Pagina Oggetto

Dettagli

AMBIENTE E SVILUPPO SOSTENIBILE

AMBIENTE E SVILUPPO SOSTENIBILE AMBIENTE E SVILUPPO SOSTENIBILE A.MONACO WWW.ITIMONACO.CS.IT WWW.EURENERGY.ORG Seminario ENIS Italia 2006 Villa Lucidi, Monte Porzio Catone ROMA - 5/6/7 Aprile 2006 Scuola ENIS : ITI A.MONACO - COSENZA

Dettagli

Modulo Formativo III.

Modulo Formativo III. Modulo Formativo III. III. EPC Dal Contratto ai Risparmi Garantiti Project Transparense SOMMARIO I. EPC Basi e Fondamenti II. EPC Dall identificazione del progetto al Procurement III. EPC Dal Contratto

Dettagli

Freddo gratuito per il processo produttivo

Freddo gratuito per il processo produttivo Scrivere titolo TETRA PAK CARTA S.P.A. Freddo gratuito per il processo produttivo RELATORE ING. ALESSANDRO PASINI PROJECT MANAGER MODENA, 29 MAGGIO 2014 Collaborazione Tetra Pak Carta SPA - Airklima Engineering

Dettagli

Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci

Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci Congresso Internazionale Klimaenergy 2010 I SEAP Piani di Azione Energia Sostenibile. Rassegna di metodologie ed esperienze Bolzano, 23 settembre

Dettagli

A free and stand-alone tool integrating geospatial workflows to evaluate sediment connectivity in alpine catchments

A free and stand-alone tool integrating geospatial workflows to evaluate sediment connectivity in alpine catchments A free and stand-alone tool integrating geospatial workflows to evaluate sediment connectivity in alpine catchments S. Crema, L. Schenato, B. Goldin, L. Marchi, M. Cavalli CNR-IRPI Outline The evaluation

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

Mauro Annunziato. Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA

Mauro Annunziato. Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA Smart Cities: la ricerca dei modelli vincenti Mauro Annunziato Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA mauro.annunziato@enea.it The user produced city plasmare la città sulle persone

Dettagli

LIFE13 BIO/IT/000204 U-SAVEREDS Management of grey squirrel in Umbria: conservation of red squirrel and preventing loss of biodiversity in Apennines

LIFE13 BIO/IT/000204 U-SAVEREDS Management of grey squirrel in Umbria: conservation of red squirrel and preventing loss of biodiversity in Apennines LIFE13 BIO/IT/000204 U-SAVEREDS Management of grey squirrel in Umbria: conservation of red squirrel and preventing loss of biodiversity in Apennines Piero Genovesi - ISPRA and Chair IUCN SSC Invasive Species

Dettagli

INNOVATIVE LIGHTING SOLUTION

INNOVATIVE LIGHTING SOLUTION INNOVATIVE LIGHTING SOLUTION TENDENZE E NOVITA DEL SETTORE DEI LED: LE OPPORTUNITÀ DELL ENERGY SAVING INDUSTRIALE CORRADO GIANCASPRO CEO GREENLED INDUSTRY SPA ENERGY SAVING: WHAT'S THE MATTER LIGHTING

Dettagli

2014-2020 Programming Period

2014-2020 Programming Period Structural & Investment Funds (including IPA II) for the Adriatic-Ionian Region 2014-2020 Programming Period Silvia Grandi Head of Institutional Agreements & Special Area Programmes + EU Policies & International

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

La normativa tecnica di supporto: evoluzione e novità

La normativa tecnica di supporto: evoluzione e novità Nuove opportunità per le aziende attraverso l ICT: una miniera per l efficienza energetica La normativa tecnica di supporto: evoluzione e novità Franco Bua (bua@ceiweb.it) Segretario Tecnico CEI-CT315,

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

Energy Management. Certified Energy Service Company (ESCo)

Energy Management. Certified Energy Service Company (ESCo) Energy Management Certified Energy Service Company (ESCo) Ogni attività produttiva ha bisogno di energia per la propria operatività. Le bollette energetiche rappresentano voci di costo rilevanti per un

Dettagli

di Franco Faldini Engineering Service for Energy S.r.l. Sede Legale MILANO (20156) Via Giovanni da Udine, 34

di Franco Faldini Engineering Service for Energy S.r.l. Sede Legale MILANO (20156) Via Giovanni da Udine, 34 IL CONTRIBUTO DELL ESE NELLO SVILUPPO DEGLI IMPIANTI SOLARI A CONCENTRAZONE CON SPECCHI PIANI O QUASI PIANI INVENTATO IN ITALIA di Franco Faldini Engineering Service for Energy S.r.l. Sede Legale MILANO

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

The distribution energy resources impact

The distribution energy resources impact LO STORAGE DI ELETTRICITÀ E L INTEGRAZIONE DELLE RINNOVABILI NEL SISTEMA ELETTRICO. I BATTERY INVERTERS Fiera Milano 8 maggio 2014 Il ruolo dell accumulo visto da una società di distribuzione ENEL Distribuzione

Dettagli

LE MALATTIE RARE IN ITALIA E IN EUROPA

LE MALATTIE RARE IN ITALIA E IN EUROPA LE MALATTIE RARE IN ITALIA E IN EUROPA Domenica Taruscio Dire&ore Centro Nazionale Mala0e Rare Is4tuto Superiore di Sanità Roma Roma 21 Novembre 2014 MALATTIE RARE E FARMACI ORFANI INIZIATIVE INTERNAZIONALI

Dettagli

Costruzioni edili Constructions works

Costruzioni edili Constructions works Constructions works ESPERIENZA Oltre 30 anni di interventi professionali al servizio di imprese, enti, privati Fondata nel 1976 e distintasi nell installazione, manutenzione e riparazione di impianti elettrici,

Dettagli

STRUMENTI PER I COMUNI A A MISURA 2020

STRUMENTI PER I COMUNI A A MISURA 2020 STRUMENTI PER I COMUNI A A MISURA 2020 MAURO BROLIS IL PATTO DEI SINDACI: ESPERIENZE E SOLUZIONI PRATICHE PER RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI DI RISPARMIO ENERGETICO E RIDUZIONE DELLE EMISSIONI Obiettivi del

Dettagli

DIAGNOSI ENERGETICA. Quadro normativo. Carmen Lavinia Unità Tecnica Efficienza Energetica Servizio Efficienza Energetica Attività Produttive

DIAGNOSI ENERGETICA. Quadro normativo. Carmen Lavinia Unità Tecnica Efficienza Energetica Servizio Efficienza Energetica Attività Produttive DIAGNOSI ENERGETICA Carmen Lavinia Unità Tecnica Efficienza Energetica Servizio Efficienza Energetica Attività Produttive Quadro normativo ENEA sede, 17 giugno 2015 Sommario Direttiva 2012/27/UE Dlgs 102/2014

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

La diagnosi energetica: un'opportunità per le imprese Daniele Forni, FIRE

La diagnosi energetica: un'opportunità per le imprese Daniele Forni, FIRE La diagnosi energetica: un'opportunità per le imprese Daniele Forni, FIRE Invertire il TREND: l industria diventa efficiente 4 ottobre 2012, Milano Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale

Dettagli

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Fondazione Lombardia per l Ambiente Milano, 26 giugno 2014 Emissioni annuali

Dettagli

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Economic Evaluation of Upstream Technology Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Massimo Antonelli Alberto F. Marsala Nicola De Blasio Giorgio Vicini Vincenzo Di Giulio Paolo Boi Dean Cecil Bahr Lorenzo

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS

QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS MountEE - mountee: Energy efficient and sustainable building in European municipalities in mountain regions IEE/11/007/SI2.615937 QUESTIONNAIRE GOOD PRACTICE SUSTAINABLE BUILDINGS REGIONAL STRATEGIES AND

Dettagli

L'esigenza della gestione degli edifici dalla progettazione all'installazione ed al monitoraggio nel tempo

L'esigenza della gestione degli edifici dalla progettazione all'installazione ed al monitoraggio nel tempo L'esigenza della gestione degli edifici dalla progettazione all'installazione ed al monitoraggio nel tempo Federico Noris Istituto per le energie rinnovabili, EURAC Research, Bolzano Fasi monitoraggio

Dettagli

Meccanismi di finanziamento pubblico per l efficientamentol energetico: il caso BEI

Meccanismi di finanziamento pubblico per l efficientamentol energetico: il caso BEI Meccanismi di finanziamento pubblico per l efficientamentol energetico: il caso BEI Sergio Zabot Dirigente del Settore Energia, Provincia di Milano Sponsor Con il patrocinio di Comune di Casella Il Patto

Dettagli

L efficienza energetica nel residenziale e nel terziario

L efficienza energetica nel residenziale e nel terziario L efficienza energetica nel residenziale e nel terziario Massimo Gallanti Direttore Dipartimento Sviluppo del Sistema Elettrico Le tecnologie per il Sistema Edificio. Il contributo innovativo delle imprese

Dettagli

Sustainable living in the cities: il monitoraggio ed il controllo della città

Sustainable living in the cities: il monitoraggio ed il controllo della città Sustainable living in the cities: il monitoraggio ed il controllo della città Carlo M. Drago Business Development Energy Milano Expo, 7 luglio 2015 2013 IBM Corporation Le soluzioni IBM a supporto dei

Dettagli

Il contratto EPC (Energy Performance Contract) nel Nuovo Codice degli Appalti

Il contratto EPC (Energy Performance Contract) nel Nuovo Codice degli Appalti Esperienze di successo nel settore privato e pubblico e strumenti per i contratti EPC Il contratto EPC (Energy Performance Contract) nel Nuovo Codice degli Appalti Giulia Prampolini, AESS AESS è una associazione

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ATTUAZIONE DELLE POLITICHE DELL UE ATTRAVERSO L APPROCCIO BOTTOM UP E LA GOVERNANCE MULTILIVELLO IL PATTO DEI SINDACI IN ABRUZZO.

REGIONE ABRUZZO ATTUAZIONE DELLE POLITICHE DELL UE ATTRAVERSO L APPROCCIO BOTTOM UP E LA GOVERNANCE MULTILIVELLO IL PATTO DEI SINDACI IN ABRUZZO. ATTUAZIONE DELLE POLITICHE DELL UE ATTRAVERSO L APPROCCIO BOTTOM UP E LA GOVERNANCE MULTILIVELLO IL PATTO DEI SINDACI IN ABRUZZO. Il Piano Energetico Regionale (PER) Approvato con D.G.R. n. 470/c del 31/08/2009

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015

Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Informazione Regolamentata n. 0232-12-2015 Data/Ora Ricezione 01 Aprile 2015 17:17:30 MTA Societa' : SAIPEM Identificativo Informazione Regolamentata : 55697 Nome utilizzatore : SAIPEMN01 - Chiarini Tipologia

Dettagli

Quanto incide la domotica nel risparmio energetico? Calcoli e suggerimenti per una progettazione intelligente e sostenibile

Quanto incide la domotica nel risparmio energetico? Calcoli e suggerimenti per una progettazione intelligente e sostenibile Quanto incide la domotica nel risparmio energetico? Calcoli e suggerimenti per una progettazione intelligente e sostenibile 1 VERYSchool: Valuable EneRgY for a Smart School Project at a glance: Summary

Dettagli

Progetti per le Smart Cities

Progetti per le Smart Cities Progetti per le Smart Cities Mauro Annunziato Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities - EERA mauro.annunziato@enea.it Smart City l approccio sistemico alla sostenibilità della città Smart

Dettagli

L energia del territorio. Il progetto Nrg4cast. Adelaide Ramassotto CSI Piemonte 27 marzo 2015 1

L energia del territorio. Il progetto Nrg4cast. Adelaide Ramassotto CSI Piemonte 27 marzo 2015 1 Il progetto Nrg4cast Adelaide Ramassotto CSI Piemonte 27 marzo 2015 1 Europa 2020 Si favorirà la prosperità dell UE in un mondo a basse emissioni di carbonio e con risorse vincolate, evitando al tempo

Dettagli

EN 16001 come strumento per ridurre il consumo di energia e ottenere un effettivo cost saving

EN 16001 come strumento per ridurre il consumo di energia e ottenere un effettivo cost saving EN 16001 come strumento per ridurre il consumo di energia e ottenere un effettivo cost saving Ancona, 29/04/2010 dott. Simone Albertin - Area Manager Nord Est e Centro Italia Chi siamo Chi siamo Fondato

Dettagli

Presentazione. Ministero Sviluppo Economico. ex Istituto Nazionale per il commercio Estero. Istituto per i servizi assicurativi il commercio Estero

Presentazione. Ministero Sviluppo Economico. ex Istituto Nazionale per il commercio Estero. Istituto per i servizi assicurativi il commercio Estero Presentazione Ministero Sviluppo Economico ex Istituto Nazionale per il commercio Estero Istituto per i servizi assicurativi il commercio Estero Mission - promuovere l'apertura internazionale della Sicilia

Dettagli

COVENANT OF MAYORS: TRENTO MUNICIPALITY

COVENANT OF MAYORS: TRENTO MUNICIPALITY COVENANT OF MAYORS: THE SUSTAINABLE ENERGY ACTION PLAN OF TRENTO MUNICIPALITY Trento municipality: the pathto to sustainability Official adhesion 8 April 2014 BEI SEAP first draft October 2014 Stakeholders

Dettagli

Lo sviluppo delle norme della famiglia 5000x e di quelle collegate. Antonio Panvini Comitato Termotecnico Italiano

Lo sviluppo delle norme della famiglia 5000x e di quelle collegate. Antonio Panvini Comitato Termotecnico Italiano Lo sviluppo delle norme della famiglia 5000x e di quelle collegate Antonio Panvini Comitato Termotecnico Italiano panvini@cti2000.it Facciamo il punto Comitato Termotecnico Italiano - CTI - www.cti2000.it

Dettagli

Comune di GIRONA. Regione: Catalogna (Spagna) Superficie: 39 km 2 Abitanti: circa 94.500. 2008 Adesione del Comune di Girona al Patto dei sindaci

Comune di GIRONA. Regione: Catalogna (Spagna) Superficie: 39 km 2 Abitanti: circa 94.500. 2008 Adesione del Comune di Girona al Patto dei sindaci Comune di GIRONA Regione: Catalogna (Spagna) Superficie: 39 km 2 Abitanti: circa 94.500 2008 Adesione del Comune di Girona al Patto dei sindaci 2004 Strategia locale per Girona: città sostenibile, basata

Dettagli

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice OUR PHILOSOPHY PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT POLICY ERM MISSION manage risks in terms of prevention and mitigation proactively seize the

Dettagli

Consorzio di Bacino Salerno 1

Consorzio di Bacino Salerno 1 Consorzio di Bacino Salerno 1 Attività di internazionalizzazione e cooperazione internazionale Fabio Siani CEO 2 Consorzio Salerno 1 Regione Campania Located in southern Italy About 5 million people 5

Dettagli