RASSEGNA STAMPA & NEWS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RASSEGNA STAMPA & NEWS"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione anche istituzionale della presente Rassegna Stampa Se non vuoi più riceverla scrivi in oggetto No rassegna. Segnala eventuali doppi invii, cambi di indirizzo. In relazione al D.Lgs 196/2003 riguardante la "Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali". La informiamo che questa Rassegna Stampa comunale, inviata in CCN (copia nascosta), non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale viene inviata ogni giorno gratuitamente con lo scopo di informare i cittadini su tutto ciò che riguarda il loro comune ed il territorio. Il titolare del trattamento è il Sindaco del comune di Spinea, Silvano Checchin; la responsabile è la dott.ssa Barbara Da Pieve. Al titolare e alla responsabile del trattamento Lei potrà rivolgersi per verificare i dati che la riguardano e farli eventualmente aggiornare, rettificare ed integrare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al loro trattamento, se trattati in violazione di legge (art. 7 del Codice). Desideriamo informarla che il trattamento dei suoi dati personali relativi alla mailinglist sarà effettuato conformemente alle disposizioni di legge, tutelando la sua riservatezza e i suoi diritti di cui all art. 7 e 13 del Dlgs 196/2003. La presente rassegna stampa è curata da Federica Franzin, Sabrina Busato e Alvise Andolina. SOMMARIO DAI QUOTIDIANI: CRONACA IL GAZZETTINO 7 DICEMBRE 2013 PAG. XXIV MINI-IMU, SINDACI DAL PREFETTO IL GAZZETTINO 7 DICEMBRE 2013 PAG. XXIV RUBA SUPERALCOLICI AL PAM ARRESTATO VENTICINQUENNE IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XVII SI GETTA SOTTO IL TRENO, LINEA BLOCCATA DUE ORE IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXI LAVORO PER 70 DISOCCUPATI IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXIII SCUOLE, A RISCHIO IGIENE E PERSONALE IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXIII IL COMUNE PAGA LA CENTRALINA ARPAV

2 IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXIII SPINEA. SPETTACOLO AL TEATRO BARBAZZA IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXIV OPERAIO TRAVOLTO E UCCISO, ASSOLTO EX DIRETTORE DI BANCA IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXIV LE QUINTE DELLA SCUOLA GOLDONI A LEZIONE DI GIORNALISMO IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. X IMU RIDOTTA CON LA SECONDA CASA IN COMODATO AI FIGLI? SOLO SALZANO NE APPROFITTA LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 29 RUBA SUPERALCOLICI E CHAMPAGNE FINISCE AI DOMICILIARI LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 31 IMU, LA PROTESTA DEI SINDACI A VENEZIA LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 31 ECCO LE ALIQUOTE SUPERIORI AL QUATTRO PER MILLE LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 31 IN BREVE LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 31 VIGILANTES CONTRO I PARCHEGGIATORI ABUSIVI

3 LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 31 BABBO NATALE IN PASSEGGIATA E TANTA SOLIDARIETÀ LA NUOVA VENEZIA 8 DICEMBRE 2013 PAG. 29 INVESTÌ UN OPERAIO MA ERA INCAPACE D INTENDERE E VOLERE LA NUOVA VENEZIA 8 DICEMBRE 2013 PAG. 29 IN BREVE LA NUOVA VENEZIA 9 DICEMBRE 2013 PAG. 10 UN WEEKEND DI CONTROLLI DA PARTE DELLA POLIZIA STRADALE LA NUOVA VENEZIA 9 DICEMBRE 2013 PAG. 12 TELECAMERE CONTRO I FURTI A SPINEA DIVENTERANNO 47 LA NUOVA VENEZIA 9 DICEMBRE 2013 PAG. 12 I CITTADINI DEL GRASPO D UVA: «PIÙ SICUREZZA PER I PEDONI» LA NUOVA VENEZIA 9 DICEMBRE 2013 PAG. 12 «NON VOGLIAMO SCUOLE SPORCHE» DAI QUOTIDIANI: SPORT IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. XXV GORGHENSE NEL FINALE FA SECCO LO SPINEA IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. XXX 1^ CATEGORIA GIR. H

4 IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. XXXV LA NUOVA SFIDA DI FEDE: «ARRIVERÒ FINO A TOKYO» IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. XIII (ED. ROVIGO) CALCIO A 5 SERIE C2 IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. XVIII (ED. TREVISO) CALCIO A 5 SERIE D LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 52 LA BOXE NELLE SCUOLE MARTEDÌ IL PROGETTO ALLE MEDIE DI SPINEA DAL COMUNE IL CALENDARIO D AVVENTO SULLA FACCIATA DEL MUNICIPIO I BAMBINI DELLE SCUOLE SI PREPARANO AL NATALE IN PIAZZA FERMI SOPRALLUOGO DELL ASSESSORE CHINELLATO ALLA SCUOLA ANDERSEN METEO FARMACIE

5 DAI QUOTIDIANI: CRONACA IL GAZZETTINO 7 DICEMBRE 2013 PAG. XXIV MINI-IMU, SINDACI DAL PREFETTO MIRANO - Sette sindaci a colloquio con il prefetto per esporre tutte le preoccupazioni legate alla seconda rata dell Imu. Domenico Cuttaia ha accolto la richiesta d incontro inoltrata nei giorni scorsi da varie amministrazioni comunali, l appuntamento è per lunedì alle 17 nella sede della Prefettura. I sindaci sono quelli di Mirano, Campolongo Maggiore, Fossò, Quarto d Altino, Mira e Spinea. I sindaci illustreranno al prefetto critiche e dubbi sulla decisione del Governo di esigere il pagamento della quota Imu prima casa eccedente il limite del 4 per mille per quei Comuni che avevano fissato l'aliquota a livelli superiori. «Questa decisione grava sui cittadini di quei Comuni che avevano stabilito l aliquota Imu già nel Negli ultimi mesi avevamo ricevuto molti segnali sull abolizione totale dell imposta - scrivono i sindaci - Questo deplorevole stratagemma stravolge la nostra programmazione e comporta un nuovo iter burocratico per la riscossione del tributo». I sindaci chiedono al Prefetto di appoggiare queste istanze trasmettendole al premier Letta. IL GAZZETTINO 7 DICEMBRE 2013 PAG. XXIV RUBA SUPERALCOLICI AL PAM ARRESTATO VENTICINQUENNE Cognac, whisky e grappa: una ventina di bottiglie erano già state caricate in quel grande zaino, altre stavano per fare la stessa fine. Una pattuglia dei Carabinieri di Spinea nel tardo pomeriggio di giovedì ha arrestato un 25enne di origine napoletana, residente a Meolo, colto in flagrante mentre faceva razzia di alcolici e superalcolici tra gli scaffali del supermercato Pam, in via delle Industrie. Il furto è stato notato da un addetto alla vigilanza e il giovane è stato placcato prima che arrivasse all uscita: la direzione del supermercato ha subito allertato le forze dell ordine, il 25enne è stato fermato davanti a molti altri clienti e poi è stato identificato nella vicina caserma di via Baseggio. Alle spalle aveva già una lunga

6 serie di precedenti penali per furto. Negli ultimi mesi sono capitati vari episodi analoghi al supermercato di Spinea, sempre con il pronto intervento dei Carabinieri. I furti più recenti spaziano dai prodotti cosmetici ai generi alimentari, passando per svariate paia di scarpe. IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XVII SI GETTA SOTTO IL TRENO, LINEA BLOCCATA DUE ORE Non ha potuti fare nulla per evitare l impatto devastante. È sbucato all improvviso sui binari. Il macchinista ha visto solo all ultimo la sagoma illuminata dai fanali della motrice nella semioscurità delle cinque del pomeriggio del primo venerdì di dicembre. E anche l estremo disperato tentativo di frenare purtroppo non è servito. A investire l uomo, all incirca un chilometro dopo la stazione dell ospedale dell Angelo in direzione Mestre, è stato il regionale 5912 partito da Sacile e atteso dopo nemmeno una decina di minuti a Santa Lucia. Immediate le ripercussioni sulla circolazione ferroviaria con il blocco della linea Udine-Venezia per permettere la rimozione del cadavere una volta informato il magistrato di turno, il pm Walter Ignazitto. Sul posto agenti della Polfer di Mestre e e operatori del Suem. Le operazioni non sono state semplici perché il corpo della vittima era finito straziato sotto il convoglio fra le rotaie ed è stato difficile individuarlo ed estrarlo con il supporto dei vigili del fuoco. Alle il treno coinvolto nella tragedia ha potuto riprendere la sua marcia, mentre per riaprire completamente la linea che serve anche Treviso si è dovuto attendere un altra ora. La situazione si è normalizzata solo dopo le venti. I ritardi, stando a quanto dichiarato da Trenitalia, non avrebbero superato i trenta minuti, grazie all immediata attivazione di un cosiddetto bypass, con deviazione a Marocco verso Spinea per poter quindi raggiungere il nodo di Mestre senza dover subire estenuanti attese. Il suicida, per lo meno ieri in tarda serata, non è era ancora stato identificato perché con sé non aveva portato alcun documento. Gli agenti della Polfer stavano ispezionando l area che aveva scelto per compiere l insano gesto alla ricerca di un auto o di qualche borsello lasciato nei pressi.

7 IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXI LAVORO PER 70 DISOCCUPATI Oltre settanta disoccupati pronti a scendere in strada, non per protestare ma per lavorare. Tutti uomini, di età compresa tra i 30 e i 60 anni, individuati dai vari Comuni attraverso i servizi sociali o altri sportelli appositamente dedicati. Il progetto vede il Comune di Pianiga come capofila e coinvolge altre tredici amministrazioni della Riviera del Brenta e del Miranese: Campagna Lupia, Campolongo, Camponogara, Dolo, Fiesso, Fossò, Mira, Pianiga, Stra, Martellago, Mirano, Salzano, Scorzé e Spinea. Queste persone faranno per sei mesi lavori di pubblica utilità, come per esempio la vigilanza nei parcheggi (anche e soprattutto per contrastare il fenomeno dei posteggiatori abusivi extracomunitari) e la pulizia di strade, piazze e giardini. Lavoreranno per sedici ore alla settimana, dal lunedì al venerdì, e dopo questi sei mesi avranno diritto ad altri tre mesi di Aspi, l'indennità di disoccupazione attualmente prevista dalle legge. Il progetto vede in prima linea il consorzio "Insieme", una grossa quota di finanziamento arriva dalla Regione Veneto (circa 342mila euro) e poi le varie amministrazioni comunali stanzieranno un fondo che va da a euro in base al numero di lavoratori. Altri contributi arriveranno dalla Fondazione Riviera- Miranese con 17mila euro e dalle Caritas di Padova e Treviso con una cifra che oscilla tra i 500 e i 750 euro a persona. Il primo Comune a partire con il progetto sarà Mirano, con sette persone operative da domani: quattro italiane e tre straniere. «Con questo progetto diamo risposta alle esigenze di queste persone disoccupate e intanto garantiamo maggior decoro e sicurezza in città» commenta Cristian Zara, assessore miranese alle Politiche del Lavoro. Nelle prossime settimane alcuni Comuni lanceranno altri progetti simili, rivolti questa volta alle donne.

8 IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXIII SCUOLE, A RISCHIO IGIENE E PERSONALE Rischio igiene e allarme licenziamenti per le scuole primarie di Spinea. A portarli all attenzione, con un comunicato congiunto, sono i comitati genitori Spinea Uno e Spinea Due, dopo che la ditta vincitrice del nuovo appalto (la Manutencoop) per il servizio di pulizia e sorveglianza potrebbe decidere di non assorbire il personale che da anni lavora nelle scuole. Che tradotto significa riduzione delle ore di servizio e quindi rischio di pregiudicare la sicurezza e l'igiene degli ambienti scolastici, già messi a dura prova dai tagli della riforma Gelmini. «Con tagli continui e indiscriminati ad un servizio tanto delicato e importante, si rischia veramente di non poter più garantire il grado minimo di pulizia che ambienti come questi richiedono - scrivono, a nome dei comitati genitori, Lucia Veccia e Gabriele Salviato - La stessa sorveglianza dei nostri figli, delegata a queste persone durante le ore di lezione, sarebbe drasticamente ridotta, con tutti i rischi che questo potrebbe comportare. Come comitato genitori, manifestiamo tutta la nostra preoccupazione per la sorte delle scuole e piena solidarietà per le famiglie dei lavoratori coinvolti in questa vicenda». Preoccupazione che era già stata espressa dalle lavoratrici dell'impresa di pulizie in una lettera rivolta proprio alle famiglie, dove sottolineavano le difficoltà a garantire un servizio di igiene adeguato con un monte ore lavorativo già ridotto all'osso. Nei prossimi giorni il sindaco Silvano Checchin incontrerà le parti sindacali per cercare di ricomporre i problemi e trovare una soluzione. «Sono a conoscenza della situazione - spiega il sindaco - e ancora una volta, nonostante gli sforzi degli enti locali, ci troviamo di fronte a tagli alla scuola assurdi e indiscriminati. Nonostante si tratti di una questione di competenza prettamente statale e non locale, il nostro Comune si attiverà facendo fino in fondo la sua parte. D'altronde la scuola è sempre stata una nostra priorità e lo dimostra il fatto che abbiamo sempre investito tantissimo per garantire un servizio di qualità».

9 IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXIII IL COMUNE PAGA LA CENTRALINA ARPAV Il Comune paga euro per misurarsi i livelli di inquinamento, Arpav gli riattiva la centralina. Come previsto, quest'anno Spinea pagherà di tasca propria la centralina per il rilevamento dei livelli di inquinamento atmosferico e acustico al Villaggio dei Fiori. L'Arpav, infatti, ha finito i fondi ed è stata costretta a "tagliare" le centraline in provincia fra le quali anche quella del Villaggio dei fiori. Il Comune ha così deciso di stanziare 20 mila euro per i rilevamenti, firmando una convenzione della durata di 24 mesi: la centralina, riposizionata in viale San Remo, è attiva già da qualche giorno e le prime misurazioni hanno confermato la pessima qualità dell'aria respirata dagli spinetensi. Venerdì e sabato scorsi gli ultimi sforamenti dei valori soglia, rispettivamente con 93 e 79 microgrammi per metro cubo. Monitorando costantemente i livelli di inquinanti in città, il Comune potrà dimostrare come siano necessarie soluzioni urgenti per proteggere i cittadini dalle polveri. IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXIII SPINEA. SPETTACOLO AL TEATRO BARBAZZA Oggi, domenica 8 dicembre, alle 15.30, al teatro Barbazza, andrà in scena lo spettacolo «Si fa ma non si dice (e che resti tra noi)». Per informazioni: oppure mail a

10 IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXIV OPERAIO TRAVOLTO E UCCISO, ASSOLTO EX DIRETTORE DI BANCA Savio Domenico Armeli Cartillazzone, 52enne residente a Spinea, morì l anno scorso mentre lavorava in un cantiere stradale nel Padovano, travolto assieme a due colleghi dal pick up di un allora direttore di banca. Quell uomo - Renato Astori, 60 anni, di Montegrotto - è stato prosciolto dall accusa di omicidio colposo. Il gip Mariella Fino ha accolto la richiesta del pubblico ministero Giorgio Falcone archiviando l inchiesta sulla tragedia del 25 ottobre I periti nominati dal giudice avevano accertato nel corso dell incidente probatorio che Astori si trovava in uno stato mentale "crepuscolare", individuando "un alterazione della coscienza, che rappresenta una deviazione dallo stato normale di lucidità, continuità e connessione". È una condizione in cui il campo della stessa coscienza risulta ristretto, per un periodo più o meno lungo. Lo stato crepuscolare di Astori, difeso dall avvocato Carlo Bermone, sarebbe stato provocato da un "danno ischemico localizzato in sede temporo parietale destra" che ha ridotto la sua capacità di rendersi conto di ciò che faceva. I periti lo definiscono un "danno acuto cerebrale organico". L ex direttore di banca si trovava quindi in stato di assoluta incapacità di intendere e di volere al momento della tragedia. In relazione alle particolari condizioni in cui si è verificato l investimento mortale, non sono emersi profili di pericolosità sociale. Queste le motivazioni alla base del decreto di archiviazione dell inchiesta penale. La compagnia assicuratrice di Astori ha risarcito i familiari di Savio Domenico Armeli Cartillazzone con una cifra vicina ai 250mila euro. IL GAZZETTINO 8 DICEMBRE 2013 PAG. XXIV LE QUINTE DELLA SCUOLA GOLDONI A LEZIONE DI GIORNALISMO Piccoli redattori crescono. Sono gli alunni delle classi quinte della elementare "Goldoni" di Spinea che dopo la teoria sono passati alla pratica realizzando un loro giornalino battezzato "Le voci della scuola" con il coordinamento delle maestre Lorenza e Rosa. In cattedra sono salite anche una cronista e una tipografa de Il Gazzettino che hanno potuto saggiare la

11 preparazione dei bambini; questi hanno dimostrato di stare al passo con i tempi, distinguendo tra il quotidiano cartaceo e quello on line, acquistando una copia del Gazzettino collegandosi via internet e sfogliandolo a colpi di mouse. Tante domande, tanta curiosità, tanto entusiasmo e alla fine la meritata promozione sul campo con il grado di baby-giornalisti. IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. X IMU RIDOTTA CON LA SECONDA CASA IN COMODATO AI FIGLI? SOLO SALZANO NE APPROFITTA MIRANESE - Il "pacco natalizio" è tutto per le tasche dei cittadini. Lo afferma chiaro e tondo il tributarista noalese Alberto De Franceschi, che in settimane in cui l'imu è tornata a riempire le pagine di giornali, ha scartabellato tra le delibere dei Comuni del Miranese. Obiettivo? Capire se i sindaci della zona avessero o meno fatto propria la possibilità di "equiparare all'abitazione principale, ai fini dell'applicazione dell'imposta, le unità immobiliari concesse in comodato a parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale", come recita la legge 124 del 28 ottobre scorso. Tradotto: se il padre offre in comodato d'uso un appartamento al figlio si potrebbe pagare l'imu come prima casa, non come seconda, ma a patto che i Comuni recepiscano la norma (e che l'isee non sia troppo elevato). Per le agevolazioni era stato istituito un fondo nazionale di 18,5 milioni di euro. «Difficilmente i Comuni avrebbero acconsentito di adottare una tale agevolazione - spiega De Franceschi - visto che i 18,5 milioni di euro non potevano soddisfare i casi esistenti che il Ministero dell'economia ha stimato in 37 milioni di euro». Così si scopre che l'unica amministrazione a introdurre l'agevolazione è stata quella di Salzano: «Alcuni Comuni si lamentano della distribuzione dei rimborsi definendosi "virtuosi" per aver mantenuto l'aliquota minima - sottolinea il tributarista - non usufruendo della facoltà, prevista dalla legge, di far lievitare l'imu dal 4 al 6 per mille, ma più subdolamente utilizzando un aumento delle addizionali comunali portate allo 0,8% dove prima era mediamente 0,3%». Accade, secondo De Franceschi, a Noale e Scorzè, oltre che a

12 Salzano. A Mirano, Spinea e Santa Maria di Sala dallo 0,4% l'addizionale è arrivata allo 0,8%. A Martellago, infine, è lievitata dallo 0,3% allo 0,7%. LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 29 RUBA SUPERALCOLICI E CHAMPAGNE FINISCE AI DOMICILIARI Ennesimo taccheggio al supermercato Pam di Spinea. Giovedì i carabinieri sono stati chiamati dal direttore dell ipermercato di via delle Industrie. Un napoletano di 33 anni era appena stato scoperto con bottiglie di champagne e superalcolici. Il tentativo di uscire senza pagare ha subito provocato l intervento dei vigilantes. Erano circa le 17 quando le guardie hanno fermato il giovane e avvisato i carabinieri in servizio di pattugliamento in zona. Alla vista dei militari, giunti sul posto all istante, il ladro ha tentato di divincolarsi e fuggire, ma è stato subito bloccato. È stato poi arrestato con l accusa di furto aggravato e posto agli arresti domiciliari. LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 31 IMU, LA PROTESTA DEI SINDACI A VENEZIA La protesta dei sindaci indignati sortisce i primi effetti: lunedì i primi cittadini ribelli di Miranese e Riviera saranno ricevuti dal prefetto Domenico Cuttaia, che ha accettato di incontrarli dopo la lettera di fuoco arrivata nei giorni scorsi, nella quale viene contestata la cosiddetta mini-imu. I sindaci di Mirano, Campolongo Maggiore, Fossò, Martellago, Mira, Quarto d Altino e Spinea protestano per quella che ritengono l ennesima beffa del Governo nei confronti degli enti locali: chi ha fissato l aliquota Imu sopra il 4 per mille, rischia infatti di dover pagare la seconda rata nonostante l abolizione della tassa. I sette Comuni firmatari

13 della lettera ci sono dentro fino al collo, ma non ci stanno: chiederanno al prefetto di appoggiare le loro istanze e di trasmetterle al Governo, facendosi promotore di una richiesta di modifica delle indicazioni contenute nel disegno di legge 133 del 30 novembre Cuttaia riceverà la delegazione lunedì alle 17. Le decisioni contenute nel decreto penalizzano in particolare i Comuni che, come i sette firmatari della dura lettera di inviata tre giorni fa, avevano stabilito l aliquota Imu già nel 2012, in tempi non sospetti, prima cioè che si diffondesse lo stratagemma per il quale molti altri enti hanno aumentato l aliquota per poter incassare più fondi, contando sull abolizione dell imposta e la conseguente copertura da parte dello Stato di quanto richiesto ai contribuenti. «La decisione del Governo», spiega per tutti Maria Rosa Pavanello di Mirano, «giunge dopo che, in molte sedi istituzionali, erano stati dati abbondanti segnali circa la totale abolizione dell Imu sulla prima casa. Segnali su cui i Comuni come il nostro avevano calibrato la loro contabilità, senza prevedere, tra le altre cose, la necessità di organizzare uno sforzo amministrativo per la riscossione della seconda rata. L imposizione del pagamento della quota eccedente il 4 per mille mette seriamente in difficoltà comuni e cittadini allo stesso tempo, stravolgendo la programmazione dei primi e gravando i secondi di un nuovo esborso e di un ulteriore iter burocratico per il pagamento». Anche Federica Boscaro (Fossò), tra i sindaci più agguerriti, non le manda a dire: «I sindaci rappresenteranno la protesta dei cittadini nei confronti del Governo per il pasticcio combinato su questa questione dell Imu. Non ci sono Comuni virtuosi e altri no: sono tutti penalizzati, e con loro i cittadini, da un modo di governare incoerente e confuso». A Venezia, i primi cittadini non andranno per ottenere solo vaghe rassicurazioni di impegno. Alcuni, come la stessa Pavanello, o Silvano Checchin (Spinea), in passato, hanno già detto che se non si cambia registro sono pronti a lasciare la fascia tricolore sul tavolo del prefetto. «O si cambia», ribadisce Pavanello, «o commissariateci tutti».

14 LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 31 ECCO LE ALIQUOTE SUPERIORI AL QUATTRO PER MILLE MIRANO. Chi paga e quanto? Nel Miranese la batosta Imu, che chiama in causa chi ha fissato l aliquota sulla prima casa superiore al 4 per mille, rischia di colpire tre comuni su sette: Mirano ha l aliquota fissata al 5,3 per mille, segue Spinea al 5 e Martellago al 4,5 per mille, unico Comune ad averla variata nel In Riviera Fossò e Campolongo hanno entrambi l aliquota al 5,5 per mille per l abitazione principale, Mira è al 4,4 per mille. Fuori comprensorio si associa alla protesta e sarà dunque lunedì dal prefetto anche Quarto d Altino, che ha l Imu sulla prima casa al 5 per mille. A quota 5 per mille anche San Donà, mentre Teglio ha addirittura il 6 per mille. In totale, in provincia, sono i cittadini di 15 comuni a dover versare entro il 16 gennaio il 40% della differenza di gettito tra quanto previsto dallo Stato e l aumento deliberato dai rispettivi municipi. LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 31 IN BREVE CREA Melies e me all ex scuola Calvino. Teatro e tecnologia si fondono insieme nel nuovo appuntamento di Teatrino Zero: questa sera alle 21 all ex scuola Calvino di Crea il pluripremiato Melies e me di Michele Cremaschi. Interi 8 euro, ridotti 6. Info e prenotazioni e

15 LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 31 VIGILANTES CONTRO I PARCHEGGIATORI ABUSIVI MIRANO Offensiva dei parcheggiatori abusivi sotto le feste. Mirano è invasa: in questi giorni non v è parcheggio in città dove i posteggiatori non siano presenti, dividendosi settori e spazi in tutte le grandi aree satelliti del centro storico. Cittadini esausti si sono rivolti alle forze dell ordine, al Comune e protestando aspramente perfino sulla bacheca Facebook del sindaco Maria Rosa Pavanello. Adesso si corre ai ripari: pronto a partire, già lunedì, il nuovo «Progetto lavoro», sulla scorta di quanto già sperimentato lo scorso anno: sette disoccupati miranesi, quattro italiani, tre stranieri, saranno assunti dalla cooperativa Consorzio Insieme per conto del Comune, per svolgere lavori di sorveglianza dei parcheggi e pulizia di piazze e parchi. Tornano dunque i vigilantes anti-abusivi: in questo modo il Comune riuscirà a replicare gli effetti positivi ottenuti, anche se solo per pochi mesi, lo scorso dicembre, quando varò un analogo progetto, prevedendo la presenza dei disoccupati nei parcheggi di via Miranese, Colombo, Belvedere e dei Pensieri e allontanando in questo modo gli abusivi. Adesso si replica all interno di un progetto che comprende altri comuni, dove capofila è Pianiga e che riguarda anche Martellago, Salzano, Scorzè, Spinea, Campagna Lupia, Campolongo, Camponogara, Dolo, Fiesso, Fossò, Mira e Stra. Fondi regionali per 342 mila euro, ma in parte arriveranno anche dalle Caritas diocesane di Padova e Treviso, territorialmente competenti per i diversi comuni e con il contributo della Fondazione Riviera Miranese. Mirano ne beneficerà più di tutti: perché sarà il primo a partire con il servizio di sorveglianza e perché si tratta di quello che soffre maggiormente il fenomeno degli abusivi, ormai non più solo al parcheggio dell ospedale. Nelle ultime settimane lamentele e proteste si sono moltiplicate, di fronte a un impennata di elemosinanti in città: fuori le chiese, sotto i portici in piazza, nei bar e nei negozi e, ovviamente, nei posteggi liberi. I disoccupati anti-abusivi percepiranno tra i 500 e i 600 euro mensili per sei mesi, lavorando 16 ore settimanali da lunedì a venerdì: cinque sorveglieranno i parcheggi, due garantiranno la pulizia della piazza, delle vie e dei parchi. «È un progetto molto valido», spiega l assessore alle politiche del lavoro Cristian Zara, «l unico che ci consente di dare risposta sia alle esigenze di impiego per i sempre più disoccupati e famiglie in crisi, sia alle richieste sacrosante di decoro e sicurezza della città e dei parcheggi in particolare».

16 LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 31 BABBO NATALE IN PASSEGGIATA E TANTA SOLIDARIETÀ MIRANO Babbi di Natale in passeggiata a Santa Maria di Sala: Comune, associazione Labs e Libertas propongono oggi pomeriggio la Babbo Natale Walking, camminata in notturna di Babbi Natale, con partenza da Villa Farsetti e rinfresco finale. Ritrovo alle 16.30, iscrizione a cinque euro con tanto di vestito da Babbo Natale, poi tutti in passeggiata. Alle rientro in villa, accensione dell albero di Natale e premiazione del gruppo più numeroso. Ai partecipanti saranno offerte degustazioni tipiche: aperitivo, assaggi di risotto e pesce, vino e bevande, tranci di pizza e cioccolata calda. Aperta anche i bambini, consigliata una torcia elettrica. A Mirano l imbrunire di oggi sabato coincide con l accensione ufficiale delle luminarie, che tornano in città dopo anni di buio: alle commercianti e autorità accenderanno il Natale in piazza dopo il conto alla rovescia. Via anche alla pista di pattinaggio su ghiaccio ecologico in piazzetta Vittorio Emanuele. Poi oggi e domani, dalle 9 alle 19.30, mercatini di Natale, con prodotti tipici, d artigianato, colori e profumi di lavanda. Tornano per solidarietà, oggi alle 14.30, anche i Motobabbo, la raccolta delle letterine dei bambini e gli stand sulla sicurezza stradale dei vigili. A Spinea si inaugura domani alle il mega calendario d Avvento sulla facciata del municipio. Alle 18.30, in piazza Cortina, apertura della mostra L arte delle icone sul tema della Natività. LA NUOVA VENEZIA 8 DICEMBRE 2013 PAG. 29 INVESTÌ UN OPERAIO MA ERA INCAPACE D INTENDERE E VOLERE Investì e uccise un operaio intento a lavorare in un cantiere stradale, prosciolto dall accusa di omicidio colposo visto che al momento del fatto era incapace di intendere e volere. L ha deciso il giudice delle indagini preliminari Mariella Fino, confermando la richiesta del pm

17 Giorgio Falcone. Il gip ha tenuto conto nella decisione che Renato Astori non è socialmente pericoloso. Era il 15 ottobre L ex direttore di banca di Turri di Montegrotto, al volante del suo pick-up, alla velocità di appena 50 chilometri orari centrò di primo mattino un cantiere allestito in via Armistizio all altezza di villa Giusti, uccidendo Domenico Armeli Cartilazzone, 53 anni, operaio residente a Spinea e ferendo due colleghi. E poi andò al lavoro nella filiale Bnl dell aeroporto Allegri di cui era direttore, senza ricordarsi di nulla. Era stato colpito da una patologia asintomatica e imprevedibile per gli stessi medici e non collegata a quei disturbi che, qualche settimana prima, lo avevano colpito. Una patologia, una serie di attacchi ischemici probabilmente innescati da problemi cardiaci, che avevano obnubilato la sua mente determinando una completa incapacità di intendere e di volere al momento del fatto. LA NUOVA VENEZIA 8 DICEMBRE 2013 PAG. 29 IN BREVE Calendario d Avvento. Oggi l apertura Mega calendario d Avvento realizzato dagli alunni sulla facciata del municipio: oggi l apertura della prima casella, che sarà poi ogni giorno, alle 16.30, fino al 24 dicembre. Domani ancora bambini protagonisti in piazza Fermi, con Quando Babbo Natale era verde, con l addobbo degli alberelli di Natale. LA NUOVA VENEZIA 9 DICEMBRE 2013 PAG. 10 UN WEEKEND DI CONTROLLI DA PARTE DELLA POLIZIA STRADALE Controlli anche in un questo fine settimana, appena andato in archivio, su strade e autostrade del Veneto. Tre patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza alcolica per la polizia stradale del Veneto, che anche questo fine settimana ha messo in campo le proprie pattuglie per vigilare sulla sicurezza della mobilità lungo le autostrade e le principali vie di

18 comunicazione della Regione. Traffico fluido e scorrevole sia sabato che ieri, domenica nel Veneziano anche se molta gente si è mossa, complici i mercatini in centro a Mestre o diretti ai centri commerciali. Non sono stati segnalati incidenti gravi nella giornata di ieri e nella notte tra sabato e domenica. Unico episodio segnalato, un tamponamento sulla Romea che ha coinvolto un auto in uscita dall ipermercato Lando e un bus di linea. Solo danni materiali e nessun ferito neanche tra i passeggeri del bus. L attività della polizia stradale nel Veneziano ha visto effettuare specifici controlli sulle condizioni psicofisiche dei conducenti al fine di verificare l uso (e l abuso) di sostanze alcoliche, psicotrope e stupefacenti. I servizi sono stati organizzati tra Spinea e Venezia, in autostrada, e hanno portato al controllo di 54 conducenti (43 uomini e undici donne) ed hanno permesso di accertare 3 casi di guida in stato di ebbrezza alcolica (pari al 5,6% delle persone controllate, dicono le statistiche diffuse dalla Polstrada). In due circostanze è stato accertato un tasso alcolemico compreso tra 0,51 e 0,80 grammi/litro: ai trasgressori e stata quindi comminata una sanzione amministrativa pecuniaria pari a 527 euro, con il contestuale ritiro della patente di guida che verrà sospesa per almeno 3 mesi. In un altro caso, invece, il tasso alcolemico rilevato e risultato superiore a 0,81 grammi/litro e, quindi, il trasgressore e stato denunciato a piede libero. Procedura che determinerà anche la sospensione della patente di guida per almeno 6 mesi. LA NUOVA VENEZIA 9 DICEMBRE 2013 PAG. 12 TELECAMERE CONTRO I FURTI A SPINEA DIVENTERANNO 47 Sembra non conoscere sosta l attività dei ladri. Oltre a Martellago, sono entrati in azione anche a Mirano. Le incursioni sono avvenute tra sabato sera e la notte successiva. Nel primo caso, i malviventi sono stati segnalati tra via Friuli e via Piemonte. Proprio in quest ultima, sono saliti sino al secondo piano di una palazzina arrampicandosi su una grondaia e, dopo aver forzato la porta-finestra, una volta dentro si sono impadroniti di oro e bigiotteria per qualche migliaio di euro. Hanno cercato di penetrare anche in altri appartamenti ma i tentativi sono andati a vuoto. Stesse scene in via Luneo a Mirano, al confine con Salzano, con

19 un doppio furto avvenuto in una casetta a schiera. I proprietari non hanno fatto neppure a tempo a uscire di casa per andare a cena, che dopo pochi minuti gli ignoti erano già all opera. Segno che li stavano controllando da un bel po. Erano circa le Incuranti dell allarme, hanno fatto a tempo a impadronirsi di preziosi per alcune migliaia di euro, arruffando quanto più potevano dai cassetti del soggiorno e delle camere da letto. Per entrare, hanno usato un piede di porco. Poi sono fuggiti facendo perdere le loro tracce. L allarme sicurezza, dunque, è sempre più pressante. Mentre a Martellago i cittadini protestano in assemblea e a Mirano e Santa Maria di Sala rispunta il progetto di tenenza dei carabinieri, Spinea punta sulla videosorveglianza. Lo ribadisce il sindaco, Silvano Checchin, manifestando la volontà di implementare un progetto che in città esiste dal 2010, elaborato dalla polizia locale in collaborazione con la stazione dei carabinieri di Spinea e la polizia di Stato, per garantire la tutela dei dati personali e la connessione futura con le centrali degli altri organi che si occupano della sicurezza. Il piano prevede due fasi. Nella prima si privilegia il controllo delle entrate ed uscite dalla città, nella seconda invece si pone maggiore attenzione ai luoghi più sensibili: scuole, parchi e località periferiche. Qualche giorno fa Checchin, con gli altri sindaci del Miranese, ha incontrato il prefetto di Venezia per fare il punto della situazione sui recenti furti. Subito dopo, il sindaco ha dato l ok all implementazione del sistema di telecamere, che prevede l aumento dei dispositivi con ulteriori 9 mila euro di spesa. Le finalità sono la sicurezza, l integrazione nelle attività istituzionali con strumenti informatici e la trasparenza nelle operazioni a tutela dei cittadini con tecnologie evolute. In totale le telecamere operative a Spinea diventeranno ben 47, quasi un record, per un investimento di circa 170 mila euro. LA NUOVA VENEZIA 9 DICEMBRE 2013 PAG. 12 I CITTADINI DEL GRASPO D UVA: «PIÙ SICUREZZA PER I PEDONI» Il Comune incontra i cittadini del Graspo d Uva, sul tavolo i temi della viabilità e della sicurezza stradale. L incontro è stato organizzato nei giorni scorsi dall associazione Amici del Graspo, che ha invitato nel quartiere l assessore alla Viabilità Gianpier Chinellato e il

20 presidente della seconda commissione Paolo Barbiero. Si è discusso, tra l altro, della recente modifica viaria realizzata al Graspo. Il presidente dell associazione Riccardo Righetti ha ricordato le richieste fatte al Comune e i vari passaggi nella realizzazione dell attuale viabilità di quartiere. Chinellato dal canto suo ha spiegato che arriveranno ulteriori miglioramenti e modifiche, anche per rispondere alle richieste dei cittadini. «Nell ultimo anno sono stati rifatti alcuni marciapiedi, condotte fognarie, nuova segnaletica orizzontale e interventi di manutenzione per circa 100 mila euro», ha spiegato l assessore, «senza contare la rilevante spesa già sostenuta negli ultimi tre anni. La disponibilità del Comune è ampia nel rispetto delle norme tecniche e del codice della strada, la priorità è la sicurezza di pedoni, bambini, ciclisti e la promozione della mobilità dolce». LA NUOVA VENEZIA 9 DICEMBRE 2013 PAG. 12 «NON VOGLIAMO SCUOLE SPORCHE» Pulizia e sorveglianza delle scuole a rischio a Spinea. Lavoratori e famiglie sono sul piede di guerra: protestano i genitori, dopo l affidamento del nuovo appalto del servizio di pulizia e sorveglianza alla Manutencoop. In agitazione anche i lavoratori della scuola, secondo i quali la nuova ditta non riuscirebbe ad assorbire tutto il personale attualmente impiegato nei plessi scolastici, con conseguente rischio di riduzione delle ore di servizio. Le famiglie stanno dalla parte dei lavoratori: «C è il rischio di pregiudicare la sicurezza e l igiene degli ambienti frequentati dai nostri figli», protestano Lucia Veccia e Gabriele Salviato, dei comitati genitori Spinea 1 e 2, «non dimentichiamo che già nel recente passato, con la scellerata riforma Gelmini, sono state tagliate in modo indiscriminato le risorse per la scuola. Con questo nuovo episodio, con questi tagli continui e indiscriminati, anche a servizi tanto delicati e importanti, si rischia di non poter più garantire il grado minimo di pulizia che ambienti come questi richiederebbero». Ma non è solo la pulizia di aule, bagni e corridoi a preoccupare le famiglie. «Anche la sorveglianza dei nostri figli, delegata a queste persone durante le ore di lezione, sarebbe drasticamente ridotta con tutti i rischi che questo comporta», aggiungono Veccia a Salviato, «siamo preoccupati per la sorte della scuola e

21 solidali con i lavoratori coinvolti in questa vicenda». Proprio dai lavoratori arrivano le ragioni dello stato d agitazione: «Dopo aver subito tagli del 25%, si torna ancora a parlare di riduzione di fondi con ulteriori tagli dal 30 al 70%», protestano le lavoratrici dell impresa di pulizie, «con il cambio d appalto siamo alla resa dei conti: già le scuole non vengono pulite come si dovrebbe, quello che sta accadendo ci porta a non poter più garantire l igiene minima indispensabile». DAI QUOTIDIANI: SPORT IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. XXV GORGHENSE NEL FINALE FA SECCO LO SPINEA La Gorghense chiude l anno cogliendo il sesto risultato utile interno, allungando ulteriormente. Le maggiori emozioni in avvio. Nella ripresa, al 21 buona triangolazione e conclusione di Cester, sfera fuori di poco. Lo Spinea spinge di più e al 37 costruisce l occasione principe: Fracasso riceve su lancio lungo, si defila e tira sicuro ma la palla esce a fil di palo. Al 43 la sorpresa: su angolo di Cester, Nardin stacca più in alto di tutti e realizza per il definitivo ko. GORGHENSE - SPINEA1-0 Reti: st 43' Nardin GORGHENSE: Vazzoler 6, De Marchi 6.5, Battaglia 6, Taffarel 6 (st 22' Gaggiato 6), Perissinotto 6.5, Cimitan 6, Anzanello 6.5 (st 46' Candosin A. 6), Cancian 6, Cester 6.5, Rusalen L. 7 (st 31' Rusalen P. 6), Nardin 6.5.

22 All: Bergamo. SPINEA: Da Lio 6, Zanolla 6, Carraro 6.5, Toniolo 6, Bianco 6, Pieretto 6, Collauto 6, Belgioioso 6.5, Ballarin 6, Chiaro 7, De Gaspari 6.5. All: Vio. Arbitro: Shvay di Treviso, 6. NOTE - Ammoniti: Nardin, Fracasso e Cancian. IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. XXX 1^ CATEGORIA GIR. H Gorghense - Spinea 1-0 Lugugnana - Zero Branco 0-1 Silea - Caorle 0-1 Burano - Marghera 3-2 La Salute - Casier Dosson 7-1 Mestre - Jesolo 3-1 Cavallino - Casale 2-0 Gazzera Chirign. - Rovere Sartorato 1-3 CLASSIFICA

23 La Salute 31 Zero Branco 28 Silea 27 Gorghense 26 Cavallino 24 Burano 24 Rovere 23 Casier Doss. 20 Mestre 19 Spinea 16 Gazzera Ch. 16 Caorle 15 Lugugnana 14 Jesolo 12 Marghera 9 Casale 6 PROSSIMO TURNO (15/12/2013): Casale - Gazzera Chirign., Jesolo - Cavallino, Casier Dosson - Mestre, Marghera - La Salute, Caorle - Burano, Zero Branco - Silea, Spinea - Lugugnana, Rovere Sartorato Gorghense

24 IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. XXXV LA NUOVA SFIDA DI FEDE: «ARRIVERÒ FINO A TOKYO» Le ottime prove offerte a Viareggio nel prestigioso Trofeo-Mussi-Lombado Femiano, accompagnate dagli inaspettati record italiani dei 200 dorso e dei 100 stile libero, hanno rilanciato in modo prepotente una «nuova» Federica Pellegrini, apparsa più serena, tranquilla e disponibile; nettamente diversa da quella vista a Londra. A notarlo sono stati non soltanto gli addetti ai lavori ma soprattutto i numerosissimi fan che domenica si sono dati appuntamento al «Tacco 11 American Bar» di Spinea per festeggiarla nel «Mafaldina Day» ed augurargli un «grande in bocca al lupo» in vista della nuova stagione internazionale che comincerà il 12 dicembre con i Campionati Europei in «vasca corta» di Herning (Danimarca). Come è nata la nuova Federica Pellegrini? «A determinarla sono state le nuove sensazioni che ho finalmente ritrovato nella velocità e che non provavo più da tempo, da circa 10 anni. Il modo di distaccarmi un pò mi ha aiutata a superare le varie pressioni. L'allenatore Philippe Lucas ed il preparatore atletico, Matteo Giunta stanno facendo un grande lavoro e mi trasmettono molta serenità». I successi ottenuti a Viareggio sono stati importanti? «Non me li aspettato di sicuro ed hanno sorpreso anche me soprattutto quello nei 100 stile che era rimasto nei miei ricordi da quando ho iniziato». Come mai la scelta di festeggiare a Spinea? «Era da tanto che ci pensavo alla festa con i miei tifosi che sono tanti e straordinari e finalmente è arrivato il momento. Spinea poi è la mia città dove c'è la famiglia. Il mio augurio è che ce ne possano essere tanti altri anche in futuro. Il nuoto che è erroneamente considerato tra i minori è uno sport meraviglioso e molto seguito. A dimostrarlo le statistiche pubblicate nei giorni scorsi da fonti autorevoli dalle quali risulta che in Italia è la disciplina più praticata dai bambini». Con che spirito Federica si avvicina agli Europei e quali saranno le gare nelle quali sarà impegnata? «Quello di sempre ma con tranquillità. Sicuramente parteciperò ai 200 dorso e ai 200 stile. Sui 400 non è ancora stata sciolta la riserva perché dipenderà dalla disposizione del calendario perché non voglio togliere nulla alle mie gare. Ma agli Europei di Berlino (in vasca lunga la prossima estate) li farò. Per la Danimarca un gruppo del quale faccio parte anche io partirà da Verona il 10 dicembre con un volo diretto della durata di 4 ore che ci consentirà di risparmiare una giornata di viaggio». Quali sono ora i tuoi rapporti con l'ex Filippo Magnini? «Lo sapevo che

25 saremmo arrivati a questo punto. Lui si allena come me a Verona con Matteo Giunta ma ognuno vive la propria vita e ci vediamo in allenamento. È stata una scelta comune perché alcune cose non andavano bene. Non è andata come speravamo». C'è un nuovo fidanzato? «Sono single anche se ogni giorno me ne aggiungono uno nuovo. L'ultimo della serie il giovanissimo Alex Di Giorgio entrato da poco nel gruppo di allenamento a Verona agli ordini di Philippe Lucas. Per me lui è come mio fratello Alessandro. Ma pochi minuti fa (lo ha detto scoppiando a ridere) si è aggiunto Christian Zicche, direttore dell'autorevole Swim Biz». Dopo l'appuntamento di Herning quali gli obiettivi? «Prima di tutto trascorrere le vacanze di Natale in famiglia ma dopo l'epifania ci sarà un allenamento collegiale negli Stati Uniti, diverso da quello della nazionale e della durata di due mesi. La prima parte si svolgerà in altura e la seconda a Miami. Agli Usa è legato il ricordo di Alberto Castagnetti. Prima che morisse avevamo deciso di allenarci da loro ma poi non se ne fece più nulla perché io senza di lui non volevo andarci». Ci sono state scelte sbagliate? «Certo accade a tutti. Ma io non rivendico mai nulla delle mie scelte. Anche per le Olimpiadi di Londra dove ho vissuto una settimana difficile ed interminabile. Io cerco di vivere sempre nella normalità. Ho il mio equilibrio». Ha mai pesato di lasciare per sempre l'italia? «No. Il Veneto è casa mia e qui sto bene anche se all'estero non ci sono tutte le pressioni. La gente ti lascia tranquilla e soprattutto i paparazzi ti lasciano in pace. A Verona ho trovato l'ambiente ideale». Nei giorni scorsi il presidente del Coni e della Canottieri Aniene Giovanni Malagò (suo club) è stato in visita nel Veneto ed aveva precisato che Federica è una che sa quello che vuole e non molla fino a quando non lo ottiene? «Giovani mi conosce molto bene e lo sa che quando ho un obiettivo faccio tutto il possibile per raggiungerlo. Ora ci sono tre anni importanti in progressione contrassegnati dagli Europei (2014), dai Mondiali (2015) e dalle Olimpiadi (2016) ed io li voglio affrontare nel migliore dei modi perché non voglio mancare». Ma dopo questo ciclo appenderà la cuffia al chiodo? «Il mio ciclo con il nuoto prima o poi dovrà concludersi ma io spero di farlo il più tardi possibile e poi ci sono le 32. Olimpiadi di Tokyo del 2020, città a me tanto cara, che non voglio perdermi. Vuol dire che cercherò di partecipare magari come staffettista». Per il futuro? «Quando sarà arrivato il momento di smettere con il nuoto mi dedicherò completamente ad un settore che mi piace tantissimo, quello della moda. Infatti già da ora, in accordo con la Jaked, ho disegnato nuovi costumi che fanno parte della collezione 'Fenice' e stanno avendo un inaspettato successo». Federica

26 Pellegrini è diventata testimonial dell'associazione Volontari del Fanciullo di Chirignago, Spinea e Martellago che ha lo scopo di aiutare i bambini (dai i 4 ai 14 anni) che vivono situazioni di disagio personale o familiare e prestano un servizio gratuito presso le «Case di Nazareth». Ha ricevuto l'investitura ufficiale domenica da Suor Licia Farinelli della Congregazione di San Giuseppe. «È un immenso onore per me collaborare a questa causa e farò tutto il possibile per esserne degna. Spero che questi bambini ritrovino i valori più belli e importanti della vita». L'azzurra ha firmato i due costumi da lei usati (uno blu dei Mondiali di Barcellona e uno verde a Viareggio) che sono stati messi all'asta sul sito on-line «ebay» e il cui ricavato andrà all'associazione che in 20 anni ha seguito 250 minori. IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. XIII (ED. ROVIGO) CALCIO A 5 SERIE C2 Risultati: Bissuola-Vertigo 2-4, Spinea-Mirano al Pozzo 0-2, Gregorense-Rte Piove di Sacco 2-3, Lions-Mestre 4-5, Cadoneghe-Flaminia 2-3, Psn Sport-Arzergrande 6-2, Redentore- Villafranchese 3-6. Classifica: Mestre 42, Camposampiero 33, Murazze 30, Lions 28, Villafranchese 24, Spinea 24, Flaminia 21, Vertigo 21, Mirano al Pozzo 19, Psn Sport 19, Rte Piove di Sacco 17, Bissuola 11, Redentore 10, Arzergrande 9, Cadoneghe 7, Gregorense 7. IL GAZZETTINO 9 DICEMBRE 2013 PAG. XVIII (ED. TREVISO) CALCIO A 5 SERIE D Girone F, risultati 11. giornata: Annia Serenissima-Piombinese 4-3, Beta-Mediatec 8-5, Ceggia-Promsport 4-3, Campetra-Sporting Quinto 3-3, Marco Polo-P5 Spinea 1-5, Martellago-Veternigo 3-0, Mellaredo-Camponogara 10-4.

27 CLASSIFICA: Martellago 27, Annia Serenissima 22, Ceggia 21, Mellaredo 20, Beta 19, Mediatec 18, Promosport 17, P5 Spinea, Piombinese e Veternigo 16, Campetra 11, Marco Polo 8, Sporting Quinto 6, Camponogara 3. LA NUOVA VENEZIA 7 DICEMBRE 2013 PAG. 52 LA BOXE NELLE SCUOLE MARTEDÌ IL PROGETTO ALLE MEDIE DI SPINEA MIRA Avanti tutta con La boxe, nobile arte, entra nelle scuole progetto di promozione del pugilato nelle scuole medie e superiori del Veneto promosso dal comitato regionale della Federazione. L ideatore è Luigino Cazzagon, mirese, vicepresidente regionale Fpi ed ex pugile, che da anni va nelle scuole per parlare agli studenti della boxe e dei suoi valori. Ad accompagnare Cazzagon, c è Francesco De Piccoli, medaglia d oro nei pesi massimi nelle Olimpiadi di Roma 1960 oltre ad un maestro di boxe e ad un pugile. Il progetto, dopo le scuole di Cazzago e Pianiga, martedì sarà proposto alla scuola media di Spinea mentre nelle prossime settimane sarà al liceo Galilei di Dolo, alla media di Piove di Sacco, all istituto Lazzari di Dolo, all istituto Rosselli di Castelfranco e all istituto Masotto di Noventa Vicentina. Un incontro che si articola in quattro punti. «De Piccoli racconta la sua storia di pugile dall esordio fino alla vittoria delle Olimpiadi» spiega Cazzagon, «poi un maestro e un pugile mostrano esercizi di ginnastica base e le prime nozioni della boxe. Poi io parlo agli studenti della boxe e di come sia strettamente legata ad una corretta crescita fisica con la convinzione che lo sport cammini pari passo con lo studio. La cosa fondamentale è che i ragazzi diventino campioni nella vita e credo che la boxe possa aiutarli». Cazzagon, che lunedì riceverà il premio Città di Padova, è soddisfatto del progetto. «Sta andando molto bene, studenti, insegnanti e presidi sono entusiasti. E proprio gli insegnanti spesso sono i primi a chiedere l autografo a De Piccoli».

28 DAL COMUNE IL CALENDARIO D AVVENTO SULLA FACCIATA DEL MUNICIPIO Ieri 8 dicembre è cominciato il calendario dell'avvento sulla facciata del Municipio. La prima casella ha rivelato il disegno del primo bambino. Ogni giorno all'imbrunire verrà scoperta una nuova casella per aiutare tutti ad avvicinarsi al Natale. Alla preparazione della facciata del Municipio hanno collaborato i volontari del progetto Mi prendo cura della mia città. Vuoi vedere tutte le foto? Clicca su https://www.facebook.com/comune.spinea/media_set?set=a &type=1 Per vedere l intervista all Assessora Mainardi visita il nostro canale Youtube:

29 I BAMBINI DELLE SCUOLE SI PREPARANO AL NATALE IN PIAZZA FERMI La Città festeggia il Natale non utilizzando anonime luminarie seriali, ma alberelli addobbati dai ragazzi e insegnanti delle scuole del territorio. Oggi, i ragazzi ed i loro insegnanti sono usciti dalla scuola, per addobbare gli alberi in Piazza Fermi. Le classi che hanno effettuato gli addobbi sono per l Istituto Comprensivo Spinea 1: Goldoni 2B, Infanzia Andersen, Infanzia Collodi, Infanzia Grimm, Infanzia Fornase; per l Istituto Comprensivo Spinea 2: Bruno Munari 3A-3B-2C; M. Polo 1A-1B-2A-2B-2C. L evento, cui hanno presenziato l Ass. alla Pubblica Istruzione e Cultura, Loredana Mainardi, e l Ass. alle Attività Produttive, Gianpier Chinellato, è stato allietato da animazione di Piazza, con spettacoli teatrali e musicali: I tre mascheroni e Il Carretto delle Fiabe. SOPRALLUOGO DELL ASSESSORE CHINELLATO ALLA SCUOLA ANDERSEN Domani martedì 10 dicembre alle ore l Assessore ai Lavori Pubblici Gianpier Chinellato effettuerà assieme alle insegnanti un sopralluogo presso la scuola dell infanzia Andersen, per verificare la situazione rispetto agli interventi di manutenzione richiesti e da effettuare. Prosegue così il percorso virtuoso avviato ormai da tre anni con il periodico confronto fra comune, comitati dei genitori e docenti per fare squadra rispetto ai problemi dei vari plessi scolastici e trovare soluzioni sostenibili.

30 METEO OGGI DOMANI

31 FARMACIE

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Test A2 Carta CE. Prove di comprensione del testo: LETTURA. Primo esempio

Test A2 Carta CE. Prove di comprensione del testo: LETTURA. Primo esempio Test A2 Carta CE Prove di comprensione del testo: LETTURA Primo esempio 1 Secondo esempio 2 Terzo esempio Leggi attentamente il testo, poi rispondi scegliendo una delle tre proposte. Segna la risposta

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 06 marzo 2014

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 06 marzo 2014 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 06 marzo 2014 Giovedì, 06 marzo 2014 06/03/2014 Pagina 14 Salute, sport e divertimento in pillole per passare dal divano allo stile... 1 06/03/2014 Pagina 18

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS. Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO

VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS. Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO Vado a scuola con lo Scuolabus Vado con lo Scuolabus alla scuola dell infanzia o alla scuola primaria Se non

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 2 2 La cucina dai sapori africani S O M M A R I O In Prima 1 Pulizie 2 Eventi 3 Manutenzione 3 Articolo 4 Fashion Pazzi di caffè 5 La cucina è il settore

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città.

In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città. IN GIRO PER LA CITTÀ In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città. Allora, ragazzi, ci incontriamo oggi pomeriggio alle 3.00 in

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO La frase: IL SOGGETTO Leggi le seguenti frasi e sottolinea il soggetto: 1. Marco va a trovare la nonna. 2. Il cane ha morso il postino. 3. E caduta la bottiglia del latte. 4. Sono solito fare i compiti

Dettagli

Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo.

Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo. Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo. Gli sembrava di scalare il mondo e di salire in alto nel cielo, oltre le nuvole, per vedere la terra dallo spazio.

Dettagli

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015)

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) Da circa otto mesi sto svolgendo un percorso di letture ad alta

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

elvino ACCENDI IL TUO NATALE A SELVINO IOCOL AT www.comunediselvino.it Comune di Selvino Assessorato al Turismo e alla Cultura e Selvino Turismo

elvino ACCENDI IL TUO NATALE A SELVINO IOCOL AT www.comunediselvino.it Comune di Selvino Assessorato al Turismo e alla Cultura e Selvino Turismo e Selvino Turismo Comune di Selvino Assessorato al Turismo e alla Cultura Provincia di Bergamo ACCENDI IL TUO NATALE A SELVINO www.comunediselvino.it elvino IOCOL AT Il cioccolato... un piacere totale,

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA LOCALE

RASSEGNA STAMPA LOCALE IL GAZZETTINO.IT 29 novembre 2010 RASSEGNA STAMPA LOCALE Scuole cattoliche in rivolta: «I debiti aumentano, così lo Stato ci fa chiudere» Il coordinatore contro Sacconi e il governo: «Avanziamo 400mila

Dettagli

Gennaio 2014. Viaggio in Africa

Gennaio 2014. Viaggio in Africa Gennaio 2014 Viaggio in Africa Nella religione Tambor de Mina le tradizioni afro e indio convivono col cattolicesimo Nascono tre nuovi gruppi di giovani. E la casa in cui viviamo è invasa dai bambini Quella

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Bravo posa la cartella dove non passano né questo né quella! Il materiale che hai preparato in modo corretto deve essere usato.

Bravo posa la cartella dove non passano né questo né quella! Il materiale che hai preparato in modo corretto deve essere usato. Bravo posa la cartella dove non passano né questo né quella! Il materiale che hai preparato in modo corretto deve essere usato. ........ In ogni situazione occorre prestare molta attenzione. Se tanti pericoli

Dettagli

Ti racconto attraverso i colori

Ti racconto attraverso i colori Ti racconto attraverso i colori Report del viaggio a Valcea Ocnele Mari Copacelu INVERNO 2013 "Reale beatitudine Libero vuol dire vivere desiderando casa protetta Libertà è tenere persone accanto libere

Dettagli

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 33 DEL 28/11/2014 IL SINDACO (Alberto PILLONI) IL SEGRETARIO COMUNALE (DOTT.SSA Valentina MARVALDI) INDICE

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

VOLONTARIATO & SERVIZIO

VOLONTARIATO & SERVIZIO www.tolentini.it GRUPPO VOLONTARIATO & SERVIZIO Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. (Matteo 10, 8) Il Gruppo Volontariato e Servizio della Pastorale Universitaria è formato da studenti di

Dettagli

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 Evento Flashmob Pensieri raccolti nel gruppo: Sabato ci siamo trovati al Centro e dopo aver indossato le magliette siamo andati tutti

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

Al Sindaco del Comune di Medicina Nara Rebecchi Al Dirigente Scolastico - Istituto Comprensivo di Medicina Proff.Santi Spadaro

Al Sindaco del Comune di Medicina Nara Rebecchi Al Dirigente Scolastico - Istituto Comprensivo di Medicina Proff.Santi Spadaro Al Sindaco del Comune di Medicina Nara Rebecchi Al Dirigente Scolastico - Istituto Comprensivo di Medicina Proff.Santi Spadaro e p.c. all Assessore all Ambiente del Comune di Medicina all Assessore all

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

IT Rossella Masi, insegnante Relazione sulla visita d insegnamento Vienna, Austria 15.12. - 19.12.2008

IT Rossella Masi, insegnante Relazione sulla visita d insegnamento Vienna, Austria 15.12. - 19.12.2008 IT Rossella Masi, insegnante Relazione sulla visita d insegnamento Vienna, Austria 15.12. - 19.12.2008 Prima della visita Ho iniziato la preparazione della mia visita partecipando a quattro sessioni di

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte.

Questo è l ICAM, sembra tutto fuorché un carcere. La giovane responsabile è l ispettore Stefania Conte. FRANCESCA CORSO di Edoardo Di Lorenzo FRANCESCA CORSO FONDATRICE Ho lavorato come assistente sociale al carcere di San Vittore e ho trovato dei bambini carcerati assieme alle mamme in un regime carcerario

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 12 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. / - Il Resto del Carlino pag. 16 - Prima Pagina pag. 7 - Modena Qui pag. / Sezione: Pianura Data:

Dettagli

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana il piacere di muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana Muoviti per la salute Scienziati, medici ed esperti di problemi legati all età anziana

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: Estense.com Vigarano, ecco il nuovo polo scolastico Paron: Scelta la data dell'11 settembre per riprenderci il futuro di Federica Pezzoli Vigarano Mainarda. Quello

Dettagli

La dispersione scolastica in Liguria

La dispersione scolastica in Liguria La dispersione scolastica in Liguria Ricerca quali-quantitativa sulla dimensione del rischio e l esperienza della dispersione Presentazione dei risultati Genova 8 novembre 2012 1 Metodologie dell indagine

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

RELAZIONE ( Febbraio 2011)

RELAZIONE ( Febbraio 2011) RELAZIONE ( Febbraio 2011) Care donatrici, cari donatori, graditissimi ospiti, benvenuti all annuale Assemblea dell A.V.I.S. comunale di Cervia. Ogni anno quando mi accingo a scrivere questa relazione

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

L ESAME PER LA PATENTE

L ESAME PER LA PATENTE L ESAME PER LA PATENTE Abdelkrim.: Ciao, Mario. Mario: Ciao, Abdelkrim. Dove vai? Abdelkrim: Sono stato a fare l esame per la patente. E tu? Mario: Vado a fare i documenti perché anch io devo fare la patente.

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

La voce dei donatori

La voce dei donatori La voce dei donatori Uno studio sul grado di soddisfazione e di efficienza percepita dai Donatori nei confronti dell organizzazione e delle attività dell Avis Comunale RE www.avis.re.it Gli obiettivi della

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA

ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA Molto spesso arrivo a scuola in ritardo per colpa di un semaforo che diventa verde dopo molto tempo o di persone in auto che non mi vogliono far passare sulle

Dettagli

ROTARY CLUB NOALE DEI TEMPESTA. Distretto 2060. GIUSEPPE TREVISAN Presidente 2010/2011

ROTARY CLUB NOALE DEI TEMPESTA. Distretto 2060. GIUSEPPE TREVISAN Presidente 2010/2011 ROTARY CLUB NOALE DEI TEMPESTA GIUSEPPE TREVISAN Presidente 2010/2011 Per smaltire le eco-balle e i rifiuti accumulati nella città di Napoli neanche l inceneritore di Brescia, tra i migliori d Europa,

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

ASCOLTO (25 MINUTI) Ascolterai dei testi numerati. Li ascolterai due volte. Scrivi nella casella vicino all'immagine, il numero corrispondente.

ASCOLTO (25 MINUTI) Ascolterai dei testi numerati. Li ascolterai due volte. Scrivi nella casella vicino all'immagine, il numero corrispondente. SCOLTO (25 MINUTI) scolterai dei testi numerati. Li ascolterai due volte. Scrivi nella casella vicino all'immagine, il numero corrispondente. ESEMPIO 0 2 maggio 2011 - W scolterai dei testi numerati. Li

Dettagli

Risultati sondaggio di gradimento sul sito internet www.rubano.it.

Risultati sondaggio di gradimento sul sito internet www.rubano.it. Risultati sondaggio di gradimento sul sito internet www.rubano.it. Il 9 ottobre 2015 è stata avviata un'indagine rivolta agli "internauti" per capire quali sono i motivi di utilizzo del sito internet comunale

Dettagli

Reference 1-0,73% Coverage

Reference 1-0,73% Coverage - 1 reference coded [0,73% Coverage] Reference 1-0,73% Coverage Dove ti piacerebbe andare ma anche vivere sì, sì. All interno dell Europa, sicuramente. Però mi piacerebbe vedere anche

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

La mia Storia. nome. cognome. Istituto Comprensivo di Scuola Primaria di Classe II sez. By Maestra Luciana. Spazio riservato alla foto del bambino

La mia Storia. nome. cognome. Istituto Comprensivo di Scuola Primaria di Classe II sez. By Maestra Luciana. Spazio riservato alla foto del bambino La mia Storia nome Spazio riservato alla foto del bambino cognome Istituto Comprensivo di Scuola Primaria di Classe II sez. Questa è la copia del mio documento d identità: ( Spazio riservato alla copia

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

GUIDA PER INSEGNANTI

GUIDA PER INSEGNANTI PROVINCIA DI VENEZIA Assessorato alla Mobilità e Trasporti CORSO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE Classe II elementare COGNOME NOME CLASSE GUIDA PER INSEGNANTI DISEGNO LA MIA STRADA a cura di: Luciano

Dettagli

LICEO STATALE GALILEO GALILEI VERONA

LICEO STATALE GALILEO GALILEI VERONA LICEO STATALE GALILEO GALILEI VERONA con indirizzi: SCIENTIFICO - OPZIONE SCIENZE APPLICATE - LINGUISTICO - SPORTIVO Sede: via San Giacomo, 11-37135 Verona tel. 045 504850-580689 Succursale: via Carlo

Dettagli

Quella baldanza tutt altro che ingenua

Quella baldanza tutt altro che ingenua Quella baldanza tutt altro che ingenua Quest anno, per cause di forza maggiore, ho dovuto lasciare la Lidl di Campi Bisenzio e mi sono ritrovato a fare il capo equipe, diciamo in compartecipazione, alla

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI

A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI Proseguire il lavoro svolto lo scorso anno scolastico sulle funzioni dei numeri proponendo ai bambini storie-problema

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

REGOLAMENTO. Sarà cura della Federazione contattare esclusivamente il/i vincitore/i del progetto.

REGOLAMENTO. Sarà cura della Federazione contattare esclusivamente il/i vincitore/i del progetto. REGOLAMENTO Le sceneggiature dei soggetti dovranno essere inviate alla Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale entro e non oltre il termine ultimo del 28 Febbraio 2014 ore 23.59.

Dettagli

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 Giugno 2010 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 2 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO

UNITA DI APPRENDIMENTO UNITA DI APPRENDIMENTO Io racconto, tu mi ascolti. Noi ci conosciamo Istituto comprensivo n.8 ( Fe ) SCUOLA PRIMARIA DI BAURA Classe seconda Ins: Anna Maria Faggioli, Marcello Gumina, Stefania Guiducci.

Dettagli