PACCHETTO CASA/FAMIGLIA LIGHT FASCICOLO INFORMATIVO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PACCHETTO CASA/FAMIGLIA LIGHT FASCICOLO INFORMATIVO"

Transcript

1 PACCHETTO CASA/FAMIGLIA LIGHT FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione in caso di: - Responsabilità Civile del Capofamiglia - Assistenza casa/famiglia - Tutela legale Il presente fascicolo informativo contenente : a) la Nota Informativa, comprensiva del Glossario b) le Condizioni di Assicurazione c) il modulo di adesione, ove previsto deve essere consegnato all Assicurato prima dell adesione al contratto Casa/Famiglia Light Convenzione Mediolanum Freedom Protection n AVVERTENZA: prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

2 NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell IVASS. L Assicurato deve prendere visione delle Condizioni di Assicurazione prima della sottoscrizione della polizza. A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE 1. Informazioni generali Denominazione sociale e forma giuridica dell impresa: Mediolanum Assicurazioni S.p.A. appartenente al Gruppo Mediolanum. L impresa è stabilita nella Repubblica Italiana con - Sede Legale: Palazzo Meucci, Via Francesco Sforza Basiglio (MI) - Recapito telefonico: Sito Internet: - Indirizzo di posta elettronica: - Posta elettronica certificata: Mediolanum Assicurazioni è autorizzata all esercizio dell attività assicurativa con D.M. n del 7/8/1974 (G.U. n. 219 del ) ed è iscritta al n dell Albo delle imprese di assicurazione e riassicurazione. 2. Informazioni sulla situazione patrimoniale dell impresa al 31/12/2013 Il patrimonio netto dell impresa è di , di cui: - la parte relativa al capitale sociale è di ; - la parte relativa alle riserve patrimoniali: è di L indice di solvibilità della gestione 3,86. Tale indice rappresenta il rapporto tra l'ammontare del margine di solvibilità disponibile e l'ammontare del margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente. AVVERTENZA Gli eventuali aggiornamenti del fascicolo informativo non derivanti da innovazioni normative saranno resi disponibili sul sito internet dell Impresa a far data dal 31 maggio di ogni anno. B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTO AVVERTENZA: Indipendentemente dalla durata dell assicurazione, le Parti possono recedere dalla stessa annualmente, dandone comunicazione all altra Parte mediante lettera raccomandata spedita almeno 30 giorni prima di ogni scadenza annuale. In assenza di disdetta inviata dalle Parti almeno 30 giorni prima della scadenza annuale, il contratto si rinnoverà tacitamente di anno in anno, fermo restando che l assicurazione cesserà, senza obbligo di disdetta tra le parti, alle ore del giorno, mese e anno della scadenza contrattuale indicata sul documento di polizza. Per gli aspetti di dettaglio si rinvia all art. 2 delle Condizioni di Assicurazione. 3. Coperture assicurative offerte Limitazioni ed esclusioni L assicurazione garantisce all Assicurato, e al suo nucleo familiare, le prestazioni previste dall adesione alla polizza Convenzione Mediolanum Freedom Protection n , qui di seguito illustrate in sintesi. Responsabilità Civile del Capofamiglia Garanzia di indennizzo, con massimale di , di quanto gli Assicurati ivi compresi i collaboratori domestici nello svolgimento delle loro mansioni verso il nucleo assicurato - siano chiamati a risarcire, quale responsabile civile, per i danni involontari causati ad altri nella normale vita privata (vedi Condizioni di Assicurazione artt e 18). Assistenza Casa/Famiglia - Prestazione, con il massimo di 3 volte l anno per ciascuna tipologia, dei seguenti servizi: invio e spese di uscita e manodopera per interventi d emergenza di un idraulico o elettricista o persona Pagina 1 di 7 MFP- PPCFL ed. 23/04/2014 Nota Informativa

3 specializzato per asciugatura di danni da acqua con massimale di 200, o di un fabbro con massimale di 250; invio di un artigiano per interventi ordinari; spese di albergo per inagibilità dell abitazione con massimale di 300 e di rientro anticipato con massimale di 250; in caso di abitazione disastrata, invio e spese di un sorvegliante per un massimo di 48 ore, pensione per cani e gatti con il massimo di 10 giorni e 200, noleggio di veicolo per trasferimento mobili per un massimo di 3 giorni, organizzazione e spese di trasloco per inagibilità dell abitazione minima di 30 giorni, pulizie di ripristino con massimale 200 (vedi Condizioni di Assicurazione dall art. 19 all art.30). Tutela Legale Garanzia di assistenza legale e rimborso delle spese (legali, processuali, peritali, ecc.) a carico dell Assicurato, entro il massimale di 7.500, per la difesa dei suoi interessi in sede giudiziale ed extragiudiziale nei seguenti casi: azione in sede civile per ottenere il risarcimento di danni subiti, difesa in sede penale nei procedimenti per delitti colposi, controversie derivanti da contratti di locazione o dalla proprietà dell abitazione (vedi Condizioni di Assicurazione dall art. 35 all art. 43 e 45). AVVERTENZA: il contratto prevede limitazioni ed esclusioni alla copertura assicurativa che possono dar luogo alla riduzione o al mancato pagamento dell indennizzo; per maggiori dettagli si rinvia: per la Responsabilità Civile del Capofamiglia agli artt delle Condizioni di Assicurazione, per l Assistenza Casa/Famiglia all art. 31 delle Condizioni di Assicurazione, per la Tutela Legale agli artt. 40 e 44 delle Condizioni di Assicurazione. AVVERTENZA: il contratto prevede l applicazione di franchigie, di massimali e di carenze; per aspetti di maggior dettaglio si rimanda agli artt. 13, da 19 a 30, 39 e 45 delle Condizioni di Assicurazione. Esempio: Importo da risarcire per un danno cagionato a terzi Massimale Indennizzo Dichiarazioni dell Assicurato in ordine alle circostanze del rischio Nullità Avvertenza: le dichiarazioni inesatte o le reticenze dell Assicurato, su circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo e la cessazione della copertura assicurativa. Per maggiori dettagli si rinvia all'art. 4 delle condizioni di assicurazione. AVVERTENZA :Non sono previsti particolari casi di nullità se non quelli stabiliti dalla Legge 5. Aggravamento e diminuzione del rischio e variazioni nella professione L Assicurato deve dare comunicazione scritta alla Compagnia di ogni circostanza rilevante che determini l aggravamento o la diminuzione del rischio; per maggiori dettagli si rinvia agli artt. 12, 13 e 41 delle Condizioni di Assicurazione. Gli aggravamenti di rischio non noti o non accettati dalla Compagnia possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo. Per la determinazione del premio e della prestazione assicurata non si è tenuto conto della professione esercitata, pertanto l Assicurato è esonerato dal comunicare alla Compagnia l eventuale variazione. 6. Premi Il pagamento dei premi avviene con periodicità annuale. Il pagamento del premio avviene mediante addebito diretto per tutta la durata del contratto esclusivamente sul conto corrente intrattenuto dall Assicurato presso la Banca distributrice del presente prodotto: Banca Mediolanum. Per maggiori dettagli si rimanda all art. 3 delle Condizioni di Assicurazione. 7. Adeguamento del premio e delle somme assicurate Le somme assicurate ed il premio non sono soggetti ad adeguamento. Pagina 2 di 7

4 8. Diritto di recesso AVVERTENZA: dopo ogni sinistro e fino al 60 giorno dal pagamento o rifiuto dell indennizzo è facoltà delle Parti recedere o dalla singola applicazione colpita da sinistro o dall intera polizza Convenzione, ferma la copertura assicurativa per le applicazioni in essere al momento della disdetta stessa, con preavviso di 30 giorni da comunicarsi al Contraente per lettera raccomandata. In ogni caso indipendentemente dalla durata dell assicurazione, le Parti potranno recedere annualmente dalla polizza dandone comunicazione all altra Parte mediante lettera raccomandata spedita almeno 30 giorni prima della scadenza annuale. Per maggiori dettagli si rimanda all art. 2 delle Condizioni di Assicurazione. 9. Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto Ai sensi dell Art.2952, secondo comma, del Codice Civile, i diritti derivanti dal contratto si prescrivono in due anni dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda. Ai sensi dell Art.1915 del Codice Civile, se l Assicurato non adempie dolosamente l obbligo di avviso del sinistro o di salvataggio per evitare o ridurre il danno, decade dal diritto all indennizzo; se l omissione è colposa, la Compagnia ha diritto di ridurre l indennizzo in ragione del pregiudizio subìto. 10. Legge applicabile al contratto Al contratto si applica la legge italiana. 11. Regime fiscale Ai premi versati è applicata l'imposta sulle assicurazione di cui alla Legge 29 ottobre 1961, n e successive modificazioni ed integrazioni. Pertanto le aliquote attualmente vigenti in relazione alle garanzie prestate dal presente contratto assicurativo sono le seguenti: - Assistenza casa/famiglia 10% - Tutela legale 21,25% - Responsabilità del capo famiglia 22,25%. Il presente contratto non dà diritto ad alcuna detrazione dall'imposta sul reddito delle persone fisiche dichiarato dall'aderente (ovvero Assicurato, da verificare in relazione al contratto assicurativo). C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE E SUI RECLAMI 12. Sinistri Liquidazione dell indennizzo Avvertenza: l insorgenza del sinistro coincide con il momento in cui si verifica il fatto dannoso per il quale è prestata la copertura assicurativa. In caso di Sinistro, la Contraente o l Assicurato devono darne comunicazione alla Compagnia. La comunicazione alla Compagnia dovrà essere inviata al più presto e comunque entro e non oltre 20 giorni dalla data di accadimento del Sinistro. La Compagnia assume la gestione della vertenza sostenendone le spese sino a un quarto del massimale e in proporzione per l importo eccedente (vedi Condizioni di Assicurazione artt ). Avvertenza: i sinistri per le garanzie Assistenza Casa/Famiglia (vedi Condizioni di Assicurazione artt ) e Tutela Legale (vedi Condizioni di Assicurazione artt ) sono gestiti da Europe Assistance Service SpA. 13. Reclami Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a Mediolanum Assicurazioni S.p.A., via F. Sforza Palazzo Meucci - Milano Basiglio (MI) - (fax 02/ ; o all indirizzo di posta elettronica certificata Pagina 3 di 7

5 Qualora l'esponente non si ritenga soddisfatto dall'esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 giorni, potrà rivolgersi all'ivass, Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21, Roma, corredando l'esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione dei danni e l'attribuzione della responsabilità si ricorda che permane la competenza esclusiva dell'autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. Per la risoluzione di eventuale lite transfrontaliera (controversia tra contraente domiciliato in uno stato aderente allo Spazio Economico Europeo e impresa con sede legale in un altro stato membro), il reclamante può ricorrere al sistema estero competente (individuabile accedendo al sito internet o all IVASS, che provvede lei stessa all inoltro a detto sistema dandone notizia al reclamante, chiedendo l attivazione della procedura FIN-NET. In caso di disaccordo tra l Assicurato e/o il Contraente e la società, relativamente all esecuzione della polizza/contratto, ciascuna parte dovrà esperire il procedimento di mediazione obbligatorio, ove previsto quale condizione di procedibilità in base al D. Lgs. 28/2010 e successive modifiche ed integrazioni, rivolgendosi ad un Organismo di Mediazione iscritto all apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia. 14. Arbitrato Per la garanzia Tutela Legale, in caso di disaccordo fra Assicurato e Società sulla gestione del sinistro - permanendo comunque la facoltà di ricorrere all'autorità Giudiziaria -, la decisione può essere demandata ad un arbitro che provvede secondo equità. L arbitro è designato dalle parti oppure, in mancanza di accordo, dal Presidente del Tribunale competente territorialmente. Le spese dell arbitrato sono ripartite al 50% se l esito è anche parzialmente favorevole alla Società, mentre sono integralmente a carico dalla Società se l esito è favorevole all Assicurato. (vedi Condizioni di Assicurazione art. 37 punto E). Avvertenza: in ogni caso resta salva per l assicurato la facoltà di rivolgersi all Autorità Giudiziaria. Per le controversie relative alla presente Polizza di assicurazione è esclusivamente competente l Autorità Giudiziaria del luogo di residenza o domicilio dell Assicurato. Mediolanum Assicurazioni S.p.A. è responsabile della veridicità e della completezza dei dati e delle notizie contenute nella presente Nota informativa. Mediolanum Assicurazioni S.p.A. Il Rappresentante Legale Massimo Grandis Pagina 4 di 7

6 GLOSSARIO Abitazione Fabbricato o porzione di fabbricato che deve essere:. situato in Italia, Repubblica di San Marino o Città del Vaticano;. adibito ad esclusivo uso abitativo. Assicurato La persona fisica residente in Italia, che ha aderito alla polizza Convenzione "Mediolanum Freedom Protection" n opzionando la combinazione Protezione Casa/Famiglia - Light, nonché il suo Nucleo Familiare. Assistenza Stragiudiziale Attività svolta al fine di ottenere il componimento bonario della vertenza prima dell'inizio dell'azione giudiziaria. Compagnia Mediolanum Assicurazioni S.p.A Contraente Banca Mediolanum S.p.A., che stipula le Polizze per conto dei propri clienti, che siano titolari di conto corrente. Contravvenzione Reato per il quale il reo risponde delle proprie azioni od omissioni coscienti e volontarie, sia che il suo comportamento risulti colposo o doloso. La contravvenzione viene punita con l arresto o con il pagamento di un ammenda. Ai fini assicurativi è comunque escluso il rimborso di spese per contravvenzioni nelle quali sia ravvisabile il dolo dell assicurato. Contributo Unificato La tassazione sulle spese degli atti giudiziari come previsto dalla Legge 23 dicembre 1999, n. 488 art. 9 - D.L n. 28. Controversia Contrattuale Controversia derivante da inadempimenti o violazioni di obbligazioni assunte dalle Parti tramite contratti, patti o accordi. Decorrenza e durata Dalla data di decorrenza della polizza e per tutta la durata della stessa. Delitto La violazione di una norma penale per la quale la Legge prevede come pena la reclusione o la multa. MFP- PPCFL ed. 23/04/2014 Glossario Pagina 5 di 7

7 Delitto Colposo Colposo o contro l'intenzione, il reato posto in essere senza volontà o intenzione e dunque solo per negligenza, imperizia, imprudenza o inosservanza di norme di legge. Deve essere espressamente previsto nella sua qualificazione colposa dalla legge penale e come tale contestato dall'autorità giudiziaria. Delitto Doloso Doloso o secondo l'intenzione, il reato posto in essere con previsione e volontà. Si considerano tali tutti i reati all'infuori di quelli espressamente previsti dalla legge come colposi. Difensore Il legale al quale è stato direttamente conferito dal Cliente (Assicurato) un mandato alle liti in un procedimento giudiziario sia civile che penale. Europ Assistance Europ Assistance Italia S.p.A - P.zza Trento n Milano - Impresa autorizzata all'esercizio delle assicurazioni, con decreto del Ministero dell'industria del Commercio e dell'artigianato N del 2 giugno 1993 (Gazzetta Ufficiale del 1 luglio 1993 N. 152) che gestisce la liquidazione sinistri Tutela Legale tramite l Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale. Fatto Illecito E il fatto, doloso o colposo, che ha cagionato un danno ingiusto e che obbliga chi l'ha commesso a risarcire il danno. Il fatto illecito non consiste in un adempimento né in una violazione di un obbligo contrattuale, bensì nell'inosservanza di una norma di legge o nella lesione dell'altrui diritto. Il danno conseguente al fatto illecito viene denominato danno "extracontrattuale", perché tra danneggiato e responsabile non esiste alcun rapporto contrattuale. Furto E' il reato, previsto dall'art. 624 del Codice Penale, perpetrato da chiunque si impossessi della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, al fine di trarne profitto per sé o per altrui. Garanzia L assicurazione per la quale, in caso di sinistro, la Società procede al riconoscimento dell indennizzo e per la quale, sia stato pagato il relativo premio. Imputazione Penale E la contestazione di presunta violazione di norme penali che viene notificata all'imputato mediante "informazione di garanzia". Tale comunicazione deve contenere l'indicazione della norma violata e il titolo (doloso o colposo) del reato contestato. Incendio E' la combustione, con fiamma, di beni materiali al di fuori di appropriato focolare, che può autoestendersi e propagarsi. Non sono da considerarsi a nessun fine come incendio le bruciature non accompagnate da sviluppo di fiamma. Indennizzo La somma dovuta dalla Società in caso di sinistro. Pagina 6 di 7

8 IVASS Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, succeduto dal 1 gennaio 2013 in tutti i poteri, funzioni e competenze dell'isvap, che svolge funzioni di vigilanza nei confronti delle imprese di assicurazione sulla base delle linee di politica assicurativa determinate dal Governo. Nucleo Familiare Tutte le persone che risultano, al momento del sinistro, conviventi con l Assicurato così come risultante dal certificato "Stato di famiglia". Premio La somma dovuta dalla Contraente alla Società. Prestazioni Sono le assistenze prestate dalla Struttura Organizzativa all'assicurato. Reato Violazione di norme penali. Le fattispecie di reato sono previste dal Codice Penale o da norme speciali e si dividono in delitti e contravvenzioni secondo la diversa tipologia delle pene detentive e/o pecuniarie previste per essi dalla legge. I delitti si distinguono in base all'elemento psicologico del soggetto che li ha posti in essere (vedi le voci "delitto colposo" e "delitto doloso"). Rischio La probabilità che si verifichi il sinistro. Sinistro Il verificarsi del fatto dannoso. Struttura Organizzativa La struttura di Europ Assistance Service S.p.A. - P.zza Trento, Milano, costituita da responsabili, personale (medici, tecnici, operatori), attrezzature e presidi (centralizzati e non) in funzione 24 ore su 24 tutti i giorni dell'anno o entro i diversi limiti previsti dal contratto, e che, in virtù di specifica convenzione, provvede per conto della Società al contatto con l'assicurato, all'organizzazione ed erogazione delle prestazioni di assistenza previste in polizza, con costi a carico della medesima Società. Transazione Accordo con il quale le Parti, facendosi reciproche concessioni, pongono fine ad una lite tra loro insorta o la prevengono. Tutela Legale L assicurazione Tutela Legale ai sensi D.Lgs. 209/05 - artt. 163, 164 e 173, 174 Pagina 7 di 7

9 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Articolo 1. Oggetto della copertura assicurativa La combinazione scelta dall Assicurato prevede le seguenti prestazioni: 1. Responsabilità Civile del Capofamiglia escluso animali; 2. Assistenza Casa/Famiglia; 3. Tutela Legale. Articolo 2. Effetto, scadenza, proroga e disdetta della copertura (a) Effetto della copertura assicurativa Per gli Assicurati che, opzionando il pacchetto Protezione Casa/ Famiglia combinazione Light, hanno espresso la volontà di aderire alla convenzione n tramite il modulo di adesione predisposto dalla Compagnia o il modulo di richiesta variazione tipologia conto corrente a favore della gamma Freedom di Banca Mediolanum che prevede il servizio di copertura assicurativa facoltativa, le coperture assicurative, salvo il buon fine del pagamento del premio da parte della Contraente Banca Mediolanum S.p.A. di cui al successivo art. 3, decorrono: per il primo periodo di copertura - nel caso di sottoscrizione contestuale all'apertura/variazione tipologia del conto corrente, dalle ore 24 del 15 giorno del mese successivo al perfezionamento dello stesso; - nel caso di sottoscrizione successiva all'apertura del conto corrente, dalle ore 24 del 15 giorno del mese successivo all'addebito del premio sul conto corrente già in essere; per i rinnovi successivi, dalle ore del 1 gennaio di ogni anno. (b) Scadenza della copertura assicurativa Le coperture assicurative previste termineranno alle ore del 31/12 di ogni anno. (c) Proroga della copertura assicurativa In mancanza di disdetta, la copertura assicurativa è prorogata per un anno e così successivamente. Per i casi nei quali la legge o il contratto si riferiscono al periodo di assicurazione, questo si intende stabilito nella durata di un anno, salvo che l assicurazione sia stata stipulata per una minore durata, nel qual caso esso coincide con la durata del contratto. (d) Disdetta della copertura assicurativa In caso di disdetta mediante lettera raccomandata inviata almeno 30 giorni prima della scadenza, la copertura assicurativa resterà in essere fino alla fine del periodo di copertura (ore del 31/12). (e) Cessazione della copertura assicurativa Nell'ipotesi in cui l'assicurato, coincidente con il primo intestatario del rapporto di conto che ha aderito alla convenzione "Mediolanum Freedom Protection", richieda l'estinzione del predetto conto o il passaggio ad altra Pagina 1 di 15 MFP- PPCFL ed. 23/04/2014 CdA

10 tipologia di conto che non prevede la copertura assicurativa facoltativa, la stessa cesserà automaticamente alle ore del 31/12 successivo alla data di estinzione/variazione del conto corrente. Articolo 3. Pagamento del premio Il premio annuo lordo relativo al pacchetto Protezione Casa/ Famiglia combinazione Light è indicato nel modulo di adesione predisposto dalla Compagnia o nel modulo di richiesta variazione tipologia conto corrente a favore della gamma Freedom di Banca Mediolanum che prevede il servizio di copertura assicurativa facoltativa, tempo per tempo vigenti. Relativamente al Primo periodo di copertura, che decorrerà secondo quanto indicato all'art. 2 lettera a), il premio lordo sarà calcolato nel seguente modo: 1. Premio annuo lordo : 12 = Premio lordo mensile 2. Premio lordo mensile x mesi di copertura = rateo di premio da corrispondere alla Società. Pertanto, se per esempio l effetto della polizza per il primo periodo di copertura dovesse decorrere dalle ore del 15 gennaio, i mesi di copertura dal 15 gennaio al 31 dicembre saranno 11,5 e il rateo di premio da corrispondere alla Società sarà determinato moltiplicando il premio mensile x 11,5. Se invece l effetto della polizza per il primo periodo di copertura dovesse decorrere dalle ore del 15 febbraio, i mesi di copertura dal 15 febbraio al 31 dicembre saranno 10,5 e il rateo di premio da corrispondere alla Società sarà determinato moltiplicando il premio mensile x 10,5 (e così per i mesi successivi). Il premio deve essere pagato dalla Contraente alla Società nei termini stabiliti dalla polizza Convenzione n Se il Contraente e/o l Assicurato non paga il premio o le rate di premio successive, l assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del 15 giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore solo dalle ore 24 del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze, ai sensi dell art del Codice Civile, salvo quanto disposto dall art. 2) comma d) - Disdetta della copertura assicurativa. Articolo 4. Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze dell Assicurato relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto alle assistenze nonché la stessa cessazione dell assicurazione, ai sensi degli articoli 1892, 1893 e 1894 del Codice Civile. Articolo 5. Modifiche dell assicurazione Le eventuali modifiche della polizza devono essere provate per iscritto. Articolo 6. Altre assicurazioni In deroga a quanto previsto dall art del Codice Civile, l Assicurato non è obbligato a comunicare per iscritto alla Società l esistenza e la successiva stipula di altre assicurazioni che prevedano le stesse garanzie prestate con il presente contratto. Tuttavia, se sulle medesime cose e per il medesimo rischio coesistono più assicurazioni, l Assicurato, in caso di sinistro, deve darne avviso a tutti gli assicuratori indicando a ciascuno il nome degli altri (Art Codice Civile). Pagina 2 di 15

11 Articolo 7. Assicurazione per conto di chi spetta Qualora la presente assicurazione sia stata stipulata dal Contraente, in nome e nell interesse di altra persona, identificata in polizza come Assicurato, resta stabilito che gli obblighi derivanti dalla polizza devono essere adempiuti dal Contraente, salvo quelli che per loro natura non possono essere adempiuti che dall Assicurato, così come disposto dall art del Codice Civile. Articolo 8. Periodo di prescrizione Ogni diritto nei confronti della Società si prescrive entro il termine di due anni dalla data del sinistro che ha dato origine al diritto alla prestazione e/o garanzia in conformità con quanto previsto all art del Codice Civile. Articolo 9. Valuta di pagamento Le indennità ed i rimborsi vengono corrisposti in Italia in Euro. Nel caso di spese sostenute in Paesi non appartenenti all Unione Europea o appartenenti alla Stessa ma che non abbiano adottato l Euro come valuta, il rimborso verrà calcolato al cambio rilevato dalla Banca Centrale Europea relativo al giorno in cui l Assicurato ha sostenuto le spese. Articolo 10. Oneri fiscali Gli oneri fiscali relativi all assicurazione sono a carico dell Aderente. Articolo 11. Rinvio alle norme di legge Per tutto quanto non è qui diversamente regolato, valgono le norme di legge. Il presente contratto è regolato dalla legge italiana. NORME SPECIFICHE La combinazione Protezione Casa/ Famiglia combinazione Light di Mediolanum Freedom Protection prevede le prestazioni assicurative descritte nei seguenti articoli. NORME CHE REGOLANO LA GARANZIA RESPONSABILITA CIVILE DEL CAPOFAMIGLIA Articolo 12. Persone Assicurate In deroga a quanto indicato nel Glossario con la definizione di Assicurato, la presente garanzia tutela: a) per la responsabilità civile derivante dallo svolgimento della normale vita privata e di relazione, gli interessi dell Assicurato, dei componenti il suo Nucleo Familiare, dei figli minori non residenti con l Assicurato stesso ma a lui affidati in temporanea custodia; b) limitatamente ai fatti accidentali accaduti nell espletamento delle mansioni svolte a favore dell Assicurato, gli addetti ai servizi domestici ed i collaboratori familiari in genere. Pagina 3 di 15

12 Articolo 13. Oggetto dell assicurazione La Società, nei limiti del massimale di euro , si obbliga a tenere indenne l Assicurato, di quanto questi sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitali, interessi e spese) per danni involontariamente cagionati a terzi, per morte, per lesioni personali e per danneggiamenti a cose, in conseguenza di fatti accidentali verificatisi nell ambito della vita privata e di relazione. E compresa la Responsabilità Civile derivante: 1. dalla proprietà e conduzione dei locali adibiti a dimora abituale e residenza anagrafica dell Assicurato, nonché di quelli a sua esclusiva disposizione anche per villeggiatura. In caso di abitazione in fabbricato plurifamiliare sono comprese anche le quote delle parti di fabbricato costituente proprietà comune. E compreso il rischio della committenza dei lavori di ampliamento, sopraelevazione, demolizione e manutenzione straordinaria dei fabbricati, purché l Assicurato non assuma la direzione dei lavori e/o non partecipi ai lavori stessi; 2. da lavori di ordinaria manutenzione eseguiti in economia negli immobili di cui al comma 1 del presente articolo (pertinenze, dipendenze, giardini, recinzioni e cancelli compresi); 3. dalla conduzione e proprietà degli impianti, pertinenze, dipendenze, giardini (compresi gli alberi) recinzioni e cancelli dei fabbricati di cui al comma 1 del presente articolo; 4. da spargimento d acqua e/o liquidi in genere nonché rigurgiti di fognature limitatamente all immobile costituente dimora abituale e residenza anagrafica dell Assicurato; 5. dalla caduta di antenne radiotelevisive installate in modo fisso; 6. dalla proprietà ed uso di apparecchi domestici ed elettrodomestici in genere; 7. da intossicazioni o avvelenamento da cibi e bevande; 8. dalla proprietà ed uso di: natanti (non a motore) non soggetti all assicurazione obbligatoria di Responsabilità Civile, purché non dati in noleggio o locazione; tavole a vela, veicoli a braccia, velocipedi; 9. dalla pratica di hobbies quali: modellismo, campeggio, bricolage, giardinaggio, compreso l uso delle attrezzature specifiche anche a motore; 10. dalla proprietà, detenzione ed uso di armi, anche da fuoco, per difesa, tiro a segno, tiro a volo e simili (salvo quanto previsto dall art. 15 Esclusioni commi p, q); 11. dalla pratica di sport in qualità di dilettante, anche se con partecipazione a gare, prove e relativi allenamenti, nonché l esercizio della pesca, anche subacquea, nei modi, luoghi e periodi consentiti dalle leggi e regolamenti vigenti. Sono in ogni caso esclusi gli sport comportanti l uso o l utilizzo di: veicoli e natanti a motore, mezzi di locomozione aerea, deltaplano, paracadute, parapendio e sport aerei in genere; 12. dai danni subiti da addetti ai servizi domestici e collaboratori familiari in genere in occasione di lavoro o servizio, limitatamente al caso di morte o di lesioni gravi o gravissime, come definite dall art. 583 Codice Penale, comprese le somme che l Assicurato sia tenuto a pagare a sensi degli articoli 10 e 11 del D.P.R. 30 giugno 1965, n per rivalsa dell INAIL e successive eventuali modifiche; 13. dai danni cagionati a terzi dai figli minori dell Assicurato, anche se non residenti con lo stesso, quando questi sono affidati temporaneamente a persone non conviventi con l Assicurato, intendendosi quindi compresa la Responsabilità Civile derivante alle persone che hanno in affidamento temporaneo i figli minori dell Assicurato per il fatto commesso dai minori stessi; 14. dall azione di rivalsa da parte di Imprese esercenti l assicurazione obbligatoria derivante dalla circolazione/navigazione di veicoli o natanti a motore in conseguenza di fatti accidentali provocati da minori - di cui l Assicurato debba rispondere - all insaputa dell Assicurato stesso, per le somme che dette Imprese abbiano dovuto pagare a terzi per l inopponibilità di eccezioni previste dall art. 18 della legge 24 dicembre 1969 n. 990, emendato con la legge 26 febbraio 1977 n. 39 e successive eventuali modifiche. La garanzia in ogni caso è subordinata, limitatamente ai veicoli o ai natanti di proprietà e/o goduti in leasing dall Assicurato, all esistenza di valida polizza di assicurazione dei rischi di responsabilità civile derivante dalla circolazione/navigazione, in regola col pagamento del premio; Pagina 4 di 15

13 15. in qualità di trasportato, su veicoli o natanti, per gli eventuali danni provocati ai terzi non trasportati sul medesimo veicolo o natante. Sono comunque esclusi i danni al veicolo stesso, al guidatore ed ai trasportati sul veicolo stesso; 16. dalla partecipazione, da parte dell Assicurato, alle attività della scuola e ad ogni altra attività autorizzata ed organizzata dalle Autorità Scolastiche (gite, manifestazioni sportive e ricreative, visite) compresa altresì la responsabilità derivante all Assicurato da fatto degli allievi affidati alla sua sorveglianza; 17. da fatti colposi verificatisi nell ambito della vita privata e di relazione, e non previsti nei punti precedenti, salvo quanto espressamente indicato nell art. 15 Esclusioni. 18. La Società, anche a parziale deroga di quanto previsto dall art 15 Esclusioni, si obbliga a tenere indenne l Assicurato, e ciò fino alla concorrenza del 50% del massimale prescelto, di quanto questi sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile ai sensi di Legge a titolo di risarcimento (capitale, interessi e spese) in seguito a: - Rischio Locativo Ricorso Terzi, per i danni materiali e diretti cagionati a terzi da Incendio, Scoppio ed Esplosione di cose dell Assicurato o dallo Stesso detenute. Qualora tale prestazione sia già prevista ed indennizzabile da altre coperture che l Assicurato ha in essere con la Società, la presente garanzia viene prestata per l eccedenza rispetto alla somma indennizzabile da tali coperture e fino alla concorrenza del 50% del massimale prescelto. Articolo 14. Persone non considerate «terzi» - Pluralità di Assicurati Non sono considerati terzi: a) gli Assicurati, i genitori ed i figli degli Assicurati, nonché qualsiasi altro parente od affine convivente con gli Assicurati; b) gli addetti ai servizi domestici ed i collaboratori familiari in genere che subiscano il danno in occasione di lavoro o di servizio, salvo quanto espressamente previsto dall art. 13 comma 12; c) le persone che hanno in affidamento temporaneo i figli minori dell Assicurato nonché le persone che hanno in custodia gli animali dell Assicurato. Pur essendo l assicurazione prestata per una pluralità di Assicurati, il massimale stabilito in polizza per il danno cui si riferisce la domanda di risarcimento resta, per ogni effetto, unico anche nel caso di corresponsabilità di più Assicurati fra loro. Articolo 15. Esclusioni L assicurazione non comprende i danni derivanti: a) dalla proprietà e possesso di animali; b) da circolazione di veicoli o navigazione di natanti soggetti alla legge sull assicurazione obbligatoria (Legge 24/12/69 n. 990 e successive modificazioni - salvo quanto previsto all art. 13 comma 14); c) dalla proprietà, uso e guida di veicoli e di natanti a motore, mezzi di locomozione aerea, deltaplano, paracadute, parapendio e sport aerei in genere; d) alle cose ed agli animali che l Assicurato abbia in consegna o custodia o detenga a qualsiasi titolo o destinazione; e) da furto, e quelli a cose altrui derivanti da incendio, scoppio ed esplosione di cose dell Assicurato o dallo stesso detenute (salvo quanto previsto all art. 13 comma 18); f) da spargimento d acqua e/o liquidi in genere nonché rigurgiti di fognature (salvo quanto previsto all art. 13 comma 4); g) da manutenzione straordinaria, ampliamenti, sopraelevazioni e demolizioni dei fabbricati di proprietà o in conduzione (salvo quanto previsto all art. 13 comma 1 ultimo capoverso); h) dall esercizio di qualsiasi attività avente carattere professionale od organizzativo (salvo che per le attività svolte dalle persone considerate Assicurate di cui all art. 12 comma b); Pagina 5 di 15

14 i) da interruzioni o sospensioni totali o parziali di attività industriali, commerciali, artigianali, agricole o di servizi; j) da inquinamento dell aria, dell acqua o del suolo; da interruzione, impoverimento o deviazione di sorgenti e corsi d acqua, alterazioni od impoverimento di falde acquifere, di giacimenti minerari ed in genere di quanto trovasi nel sottosuolo suscettibile di sfruttamento; k) da detenzione od impiego di esplosivi; l) verificatisi in connessione con trasformazioni od assestamenti energetici dell atomo, naturali o provocati artificialmente (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratici e simili); m) derivanti da umidità, stillicidio ed in genere insalubrità dei locali; n) provocati in stato di ebbrezza o a seguito di assunzione di sostanze stupefacenti; o) provocati dalla pratica degli sport comportanti l uso o l utilizzo di: veicoli e natanti a motore, mezzi di locomozione aerea, deltaplano, paracadute, parapendio e sport aerei in genere; p) dall esercizio dell attività venatoria; q) dalla violazione di leggi e/o regolamenti relativi alla proprietà, detenzione e/o uso di armi; r) direttamente o indirettamente da onde elettromagnetiche o campi elettromagnetici; s) direttamente o indirettamente dall amianto o da prodotti contenenti amianto. Articolo 16. Gestione delle vertenze di danno - spese legali La Società assume fino a quando ne ha interesse la gestione delle vertenze tanto in sede stragiudiziale che giudiziale, sia civile che penale, a nome dell Assicurato, designando, ove occorra, legali o tecnici ed avvalendosi di tutti i diritti ed azioni spettanti all Assicurato stesso. Sono a carico della Società le spese sostenute per resistere all azione promossa contro l Assicurato, entro il limite di un importo pari al quarto del massimale previsto dalla combinazione prescelta. Qualora la somma dovuta al danneggiato superi detto massimale, le spese vengono ripartite fra Società e Assicurato in proporzione del rispettivo interesse. La Società non riconosce spese incontrate dall Assicurato per i legali o tecnici che non siano da essa designati e non risponde di multe od ammende né delle spese di giustizia penale. Articolo 17. Obblighi in caso di sinistro - Inosservanza degli obblighi in caso di sinistri In caso di sinistro, l Assicurato deve darne avviso scritto alla Società entro 5 giorni da quando ne ha avuto conoscenza (art del codice civile). L inadempimento di tale obbligo può comportare la perdita totale o parziale del diritto al risarcimento (art del codice civile). L Assicurato è responsabile verso la Società di ogni pregiudizio derivante dall inosservanza dei termini o degli altri obblighi previsti dalla polizza. Ove poi risulti che egli abbia agito in connivenza con i danneggiati o ne abbia favorito le pretese, decade dai diritti contrattuali. Articolo 18. Estensione territoriale La presente garanzia vale per i danni che avvengano nel territorio di tutti i paesi europei. Pagina 6 di 15

15 NORME CHE REGOLANO LA GARANZIA ASSISTENZA CASA/FAMIGLIA Articolo 19. Invio di un idraulico in caso di emergenza Qualora presso l abitazione dell Assicurato sia necessario un idraulico per un intervento di emergenza, la Struttura Organizzativa provvederà all invio di un idraulico, tenendo la Società a proprio carico l uscita e la manodopera fino ad un massimo di 200 per sinistro. Restano comunque a carico dell Assicurato i costi relativi al materiale necessario per la riparazione. Articolo 20. Interventi di emergenza per danni da acqua Qualora, a seguito di danni causati da spargimento d acqua, si renda necessario un intervento di emergenza per il salvataggio o il risanamento dell abitazione e del relativo contenuto, la Struttura Organizzativa provvederà all invio di personale specializzato in tecniche di asciugatura, tenendo la Società a proprio carico il costo dell intervento ad un massimo di 200 per sinistro. Restano comunque a carico dell Assicurato i costi relativi al materiale necessario per la riparazione. Articolo 21. Invio di un elettricista in caso di emergenza Qualora presso l abitazione dell Assicurato sia necessario un elettricista per mancanza di corrente elettrica in tutti i locali dell abitazione, dovuta a guasti agli interruttori di accensione, agli impianti di distribuzione interna o alle prese di corrente, la Struttura Organizzativa provvederà all invio di un elettricista, tenendo la Società a proprio carico l uscita e la manodopera fino ad un massimo di 200 per sinistro. Restano comunque a carico dell Assicurato i costi relativi al materiale necessario per la riparazione. Articolo 22. Invio di un fabbro in caso di emergenza Qualora presso l abitazione dell Assicurato sia necessario un fabbro per un intervento di emergenza, la Struttura Organizzativa provvederà all invio di un fabbro, tenendo la Società a proprio carico l uscita e la manodopera fino ad un massimo di 250 per sinistro. Restano comunque a carico dell Assicurato i costi relativi al materiale necessario per la riparazione. Articolo 23. Spese d albergo Qualora l abitazione dell Assicurato sia inagibile a causa di uno dei sinistri descritti ai punti 19, 20, 21, 22 oppure in conseguenza di furto, tentato furto, atti vandalici, incendio, fulmine, esplosione o scoppio, la Struttura Organizzativa provvede alla prenotazione di un albergo, tenendo la Società a proprio carico le relative spese di pernottamento e prima colazione, fino ad un massimo di 300 per sinistro, qualsiasi sia il numero di persone coinvolte nel sinistro stesso. Articolo 24. Invio di un artigiano per interventi ordinari Qualora presso l abitazione dell Assicurato sia necessario un artigiano per un intervento di riparazione o manutenzione dell impianto idraulico, elettrico o degli infissi, la Struttura Organizzativa provvederà all invio dello stesso. Resta a totale carico dell Assicurato il relativo costo (uscita, manodopera, materiali, ecc.). Pagina 7 di 15

16 Articolo 25. Rientro anticipato Qualora l Assicurato si trovi in viaggio, e a causa di uno dei sinistri descritti ai precedenti articoli 19, 20, 21, 22, oppure in conseguenza di furto, tentato furto, atti vandalici, incendio, fulmine, esplosione o scoppio, debba rientrare immediatamente alla propria abitazione, la Struttura Organizzativa fornirà all Assicurato stesso un biglietto aereo (classe economica) o ferroviario (prima classe) di sola andata, tenendo la Società a proprio carico le relative spese, fino ad un massimo complessivo per sinistro di 250. Nei casi in cui l Assicurato, per rientrare più rapidamente, debba abbandonare un veicolo in loco, la Struttura Organizzativa metterà a sua disposizione un ulteriore biglietto per recuperare successivamente il veicolo stesso, tenendo la Società a proprio carico la relativa spesa. La prestazione non è operante se l Assicurato non presenta alla Struttura Organizzativa un adeguata documentazione sui sinistri che danno luogo alle prestazioni. Articolo 26. Invio di un sorvegliante Qualora a seguito di incendio, esplosione, scoppio, danni causati dall acqua, atti vandalici, furto o tentato furto che abbiano colpito l abitazione dell Assicurato, la sicurezza della stessa sia compromessa, la Struttura Organizzativa provvederà, su richiesta dell Assicurato, a contattare una Società di Vigilanza che invierà una persona per poter garantire la sicurezza dell abitazione dell Assicurato. La Società terrà a proprio carico le spese fino ad un massimo di 48 ore ed in ogni caso garantirà le tariffe concordate con l Istituto di Vigilanza. Qualora per ragioni obiettive non fosse possibile reperire una guardia giurata o fosse già stato contattato un Istituto di vigilanza di fiducia, specifiche istruzioni verranno fornite telefonando alla Struttura Organizzativa. Articolo 27. Pensione per gli animali domestici Qualora l abitazione dell Assicurato sia inagibile a causa di uno dei sinistri descritti ai precedenti articoli 19, 20, 21, 22, oppure in conseguenza di furto, tentato furto, atti vandalici, incendio, fulmine, esplosione o scoppio, la Struttura Organizzativa organizzerà il pensionamento di cani e gatti per il periodo di inagibilità dei locali e comunque per un numero di giorni non superiore a 10 (dieci), tenendo la Società a proprio carico le relative spese fino ad un massimo di 200 per sinistro. Articolo 28. Veicolo per trasferimento di mobili Qualora a seguito di incendio, esplosione, scoppio, danni causati dall acqua, atti di vandalismo, furto o tentato furto che abbiano colpito l abitazione, si renda necessario effettuare il trasloco degli oggetti rimasti nell abitazione danneggiata, la Struttura Organizzativa metterà a disposizione dell Assicurato, in relazione alle disponibilità locali, un veicolo commerciale fino a chili di portata, tenendo la Società a proprio carico il costo del relativo noleggio (nel rispetto delle condizioni richieste dal noleggiatore), fino a concorrenza massima di 3 giorni. Restano sempre a carico dell'assicurato le spese di carburante, i pedaggi in genere, le franchigie relative alle assicurazioni facoltative nonché ogni eventuale eccedenza di spesa per il prolungamento del contratto di noleggio. Tali spese potranno essere oggetto di deposito cauzionale richiesto dalla Società di autonoleggio, e lo stesso dovrà essere versato direttamente dall'assicurato. Articolo 29. Trasloco Qualora a seguito di incendio, esplosione, scoppio, danni causati dall acqua, atti di vandalismo, furto o tentato furto che abbiano colpito l abitazione dell Assicurato per un periodo non inferiore a 30 giorni dalla data del sinistro stesso, la Struttura Organizzativa organizzerà il trasloco della mobilia dell Assicurato fino alla nuova abitazione o deposito in Italia, tenendo la Società a proprio carico il costo relativo al trasloco stesso. Resta a carico dell Assicurato il costo dell eventuale deposito così come ogni altra spesa non compresa nei costi di trasloco. Pagina 8 di 15

17 L Assicurato dovrà richiedere l effettuazione della presente prestazione entro e non oltre i 60 giorni successivi alla data del sinistro. Articolo 30. Ripristino abitazione Qualora a seguito di incendio, esplosione, scoppio, danni causati dall acqua, atti di vandalismo, l abitazione necessiti di lavori di pulizia straordinaria che consentano l abitabilità dell abitazione, la Struttura Organizzativa provvederà al reperimento ed all invio di un impresa specializzata. La Società terrà a proprio carico l uscita e la manodopera fino ad un massimo di 200 Euro per sinistro e per anno. Articolo 31. Esclusioni ed effetti giuridici relativi alla garanzia Assistenza Casa /Famiglia 1) Tutte le prestazioni sono fornite per un massimo di tre volte per tipo per ogni anno di validità della polizza. 2) Tutte le prestazioni non sono dovute per sinistri provocati o dipendenti da: a) guerra, terremoti, fenomeni atmosferici aventi caratteristiche di calamità naturale o fenomeni di trasmutazione del nucleo dell atomo, radiazioni provocate dall accelerazione artificiale di particelle atomiche; b) scioperi, rivoluzioni, sommosse o movimenti popolari, saccheggi, atti di terrorismo e di vandalismo; c) dolo dell Assicurato, ivi compreso il suicidio o il tentato suicidio; d) abuso di alcoolici o psicofarmaci, nonché dall uso non terapeutico di stupefacenti e allucinogeni. 3) Sono a carico dell Assicurato tutte le spese necessarie al ripristino di parti dell abitazione interessate dall intervento di assistenza. 4) Qualora l Assicurato non usufruisca di una o più prestazioni, la Società non è tenuta a fornire indennizzi o prestazioni alternative di alcun genere a titolo di compensazione. 5) La Società non assume responsabilità per danni causati dall intervento delle Autorità del paese nel quale è prestata l assistenza o conseguenti ad ogni altre circostanza fortuita ed imprevedibile. 6) Ogni diritto nei confronti della Società si prescrive entro il termine di due anni dalla data del sinistro che ha dato origine al diritto alla prestazione in conformità con quanto previsto all art C.C. 7) A parziale deroga di quanto previsto all art del C.C., all Assicurato che godesse di prestazioni analoghe alle presenti, anche a titolo di mero risarcimento, in forza dei contratti sottoscritti con altra Impresa di assicurazione, è fatto obbligo di dare comunque avviso del sinistro ad ogni Impresa assicuratrice e specificatamente alla Società nel termine di tre giorni a pena di decadenza. Nel caso in cui attivasse altra Impresa, le presenti prestazioni di assistenza saranno operanti, nei limiti ed alle condizioni previste, esclusivamente quale rimborso dell Assicurato degli eventuali maggiori costi a lui addebitati dall Impresa assicuratrice che ha erogato la prestazione di assistenza. 8) Per tutto quanto non è qui espressamente disciplinato si applicano le disposizioni di legge. 9) Il diritto alle assistenze fornite dalla Società decade qualora l Assicurato non abbia preso contatto con la Centrale Operativa al verificarsi del sinistro. 10) La polizza è regolata dalla legge italiana. Tutte le controversie relative alla polizza sono soggette alla giurisdizione italiana. Articolo 32. Obblighi dell Assicurato in caso di sinistro per la garanzia Assistenza Casa / Famiglia In caso di sinistro l Assicurato deve prendere immediatamente contatto con la Struttura Organizzativa seguendo le istruzioni di cui al successivo art. 33, salvo il caso di oggettiva e comprovata impossibilità; in tal caso l Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa appena ne ha la possibilità e comunque sempre prima di prendere qualsiasi iniziativa personale. L inadempimento di tale obbligo comporta la decadenza dal diritto alla prestazione. Pagina 9 di 15

18 Relativamente al diritto alle garanzie, si applicherà quanto disposto all art del Codice Civile. Articolo 33. Istruzioni per la richiesta di assistenza Dovunque si trovi ed in qualsiasi momento, l Assicurato potrà telefonare alla Struttura Organizzativa in funzione 24 ore su 24 facente capo al numero verde: oppure, se all estero, al numero di Milano oppure inviare un fax al numero Se l Assicurato non può telefonare può inviare un telegramma a: EUROP ASSISTANCE SERVICE S.p.A. Piazza Trento, MILANO. In ogni caso dovrà comunicare con precisione: 1 il tipo di assistenza di cui necessita; 2 Nome e Cognome; 3 Numero di polizza (ovvero il numero del conto corrente Freedom) preceduto dalla sigla MCCA; 4 indirizzo del luogo in cui si trova; 5 il recapito telefonico dove la Struttura Organizzativa provvederà a richiamarlo nel corso dell assistenza. La Struttura Organizzativa potrà richiedere all Assicurato e lo stesso è tenuto a fornirla integralmente - ogni ulteriore documentazione ritenuta necessaria alla conclusione dell assistenza; in ogni caso è necessario inviare gli ORIGINALI (non le fotocopie) dei relativi giustificativi, fatture, ricevute delle spese. In ogni caso l intervento dovrà sempre essere richiesto alla Struttura Organizzativa che interverrà direttamente o ne dovrà autorizzare esplicitamente l effettuazione. NORME CHE REGOLANO LA GARANZIA TUTELA LEGALE Articolo 34. Insorgenza del sinistro decorrenza della garanzia Tutela Legale Ai fini della presente polizza, per insorgenza del sinistro si intende: - per l esercizio di pretese al risarcimento di danni extracontrattuali e per le spese di resistenza per danni arrecati a terzi: il momento del verificarsi del primo evento che ha originato il diritto al risarcimento; - per tutte le restanti ipotesi: il momento in cui l'assicurato, la controparte o un terzo abbia o avrebbe cominciato a violare norme di legge o di contratto. In presenza di più violazioni della stessa natura, per il momento di insorgenza del sinistro si fa riferimento alla data della prima violazione. La garanzia assicurativa viene prestata per i sinistri, qualora in polizza siano presenti le rispettive garanzie, che siano insorti: - durante il periodo di validità della polizza, se si tratta di esercizio di pretese al risarcimento di danni extracontrattuali, di spese di resistenza per danni arrecati a terzi, di procedimento penale, di responsabilità amministrativa e di ricorsi od opposizioni alle sanzioni amministrative; - trascorsi 3 (tre) mesi dalla decorrenza della polizza, per le controversie contrattuali. Pagina 10 di 15

19 La garanzia si estende ai sinistri che siano insorti durante il periodo di validità della polizza e che siano stati denunciati all Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale, nei modi e nei termini previsti dalla presente polizza, entro 12 (dodici) mesi dalla cessazione della polizza stessa. La garanzia non ha luogo nei casi insorgenti da contratti che nel momento della stipulazione dell'assicurazione fossero stati già disdetti da uno dei contraenti o la cui rescissione, risoluzione o modificazione fosse già stata chiesta da uno dei contraenti. Si considerano a tutti gli effetti come unico sinistro: - vertenze promosse da o contro più persone ed aventi per oggetto domande identiche o connesse; - indagini o rinvii a giudizio o procedimenti di responsabilità amministrativa a carico di una o più persone assicurate e dovuti al medesimo evento o fatto; - le imputazioni penali per reato continuato. In tali ipotesi, la garanzia viene prestata a favore di tutti gli assicurati coinvolti, ma il relativo massimale resta unico e viene ripartito tra loro, a prescindere dal numero e dagli oneri da ciascuno di essi sopportati. Articolo 35. Obblighi dell'assicurato in caso di sinistro per la garanzia Tutela Legale 1. Il Contraente/Assicurato deve immediatamente denunciare qualsiasi sinistro nel momento in cui si è verificato e/o ne abbia avuto conoscenza, inviando denuncia scritta a: Europ Assistance Italia S.p.A. - Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale - Milano, Piazza Trento n 8, fax , telefono In ogni caso deve trasmettere ad Europ Assistance copia di ogni atto a lui pervenuto, entro 7 (sette) giorni dalla data di ricevimento dello stesso. Articolo 36. Fornitura dei mezzi di prova e dei documenti occorrenti alla prestazione della garanzia assicurativa Il Contraente/Assicurato che richiede la copertura assicurativa è tenuto a: - informare immediatamente l Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale, in modo completo e veritiero di tutti i particolari del sinistro, nonché indicare i mezzi di prova e i documenti e, su richiesta, metterli a disposizione; - conferire mandato al legale incaricato della tutela dei suoi interessi, nonché informarlo in modo completo e veritiero su tutti i fatti, indicare i mezzi di prova, fornire ogni possibile informazione e procurare i documenti necessari. Articolo 37. Gestione del sinistro e libera scelta del legale A) Tentativo di componimento amichevole Ricevuta la denuncia di sinistro, l Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale esperisce, ove possibile, ogni utile tentativo di bonario componimento. L Assicurato non può dar corso ad iniziative e ad azioni, raggiungere accordi Pagina 11 di 15

20 o transazioni senza il preventivo benestare dell Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale. In caso di inadempimento di questi oneri l Assicurato decade dal diritto all indennizzo del sinistro. B) Scelta del legale o del perito Quando non sia stato possibile addivenire ad una bonaria definizione della controversia, o quando la natura della vertenza escluda la possibilità di un componimento amichevole promosso dall Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale, o quando vi sia conflitto di interessi fra la Società e l Assicurato, o quando vi sia necessità di una difesa in sede penale coperta dall assicurazione, l Assicurato ha il diritto di scegliere un legale di sua fiducia tra coloro che esercitano nel distretto della corte d appello ove hanno sede gli uffici giudiziari competenti, segnalandone il nominativo all Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale. Qualora la controversia o il procedimento penale debbano essere radicati in un distretto di corte d appello diverso da quello di residenza dell Assicurato, questi ha la facoltà di scegliere un legale che esercita nel distretto di corte d appello di propria residenza, segnalandone comunque il nominativo all Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale ; in questo caso, la Società rimborsa anche le eventuali spese sostenute esclusivamente in sede giudiziale per un legale corrispondente nei limiti quantitativi indicati in polizza. L Assicurato che non intenda avvalersi del diritto di scelta del legale può chiedere all Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale di indicare il nominativo di un legale al quale affidare la tutela dei propri interessi. La procura al legale designato deve essere rilasciata dall Assicurato, il quale deve fornirgli tutta la documentazione necessaria. L Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale conferma l incarico professionale in tal modo conferito. Qualora si renda necessaria la nomina di un Perito di parte, la stessa deve essere preventivamente concordata con l Ufficio Liquidazione Sinistri Tutela Legale. La Società rimborsa in ogni caso le spese di un legale e/o perito anche nel caso in cui l Assicurato abbia conferito l incarico a diversi legali/periti. La Società non è responsabile dell operato di Legali, Consulenti Tecnici e Periti. C) Revoca dell incarico al legale designato o rinuncia al mandato da parte dello stesso In caso di revoca dell incarico professionale da parte dell Assicurato e di successivo incarico ad altro legale nel corso dello stesso grado di giudizio, la Società rimborsa le spese di un solo legale a scelta dell Assicurato. Se la revoca dell incarico professionale avviene al termine di un grado di giudizio, la Società rimborsa comunque anche le spese del legale incaricato per il nuovo grado di giudizio. In caso di rinuncia da parte del legale incaricato, la Società rimborsa sia le spese del legale originariamente incaricato, sia le spese del nuovo legale designato, sempre che la rinuncia non sia determinata da una oggettiva valutazione di temerarietà della lite. D) Obblighi dell Assicurato in merito agli onorari ai legali e ai periti. Rimborsi all Assicurato delle spese sostenute per la gestione della vertenza L Assicurato non può raggiungere accordi con i legali e i periti in merito agli onorari agli stessi dovuti senza il preventivo consenso della società. In caso di mancato rispetto di tale obbligo l Assicurato decade dal diritto all indennizzo. La Società, alla definizione della controversia, rimborsa all Assicurato le spese sostenute (nei limiti del massimale previsto in polizza e dedotte le eventuali franchigie e scoperti), sempre che tali spese non siano recuperabili dalla controparte. E) Disaccordo fra Assicurato e Società In caso di disaccordo fra l Assicurato e la Società in merito all interpretazione della polizza e/o alla gestione del sinistro, la Società si impegna ad avvertire l'assicurato del suo diritto di avvalersi della procedura arbitrale, e la Pagina 12 di 15

abitare ProtettI assistenza

abitare ProtettI assistenza abitare ProtettI assistenza Guida alla Consultazione Informazioni Principali pag. 2 Quali vantaggi Cosa offre Decorrenza e durata dell Assicurazione Come accedere ai servizi Informazioni sull Intermediario

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

Tua Assicurazioni S.p.A.

Tua Assicurazioni S.p.A. Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio del Condominio Tua Casa Il presente Fascicolo Informativo, contenente a) Nota informativa, comprensiva

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni ASSISTENZA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO Il presente documento costituisce un estratto delle Condizioni di Servizio, il cui testo integrale è depositato presso la sede legale del contraente, oppure

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

Sara Impresa e professione

Sara Impresa e professione Sara Impresa e professione contratto di assicurazione di tutela legale per l'impresa e la professione Fascicolo Informativo ll presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Polizza BNL Formula Continua

Polizza BNL Formula Continua CARGEAS Assicurazioni S.p.A. Polizza BNL Formula Continua Contratto di Assicurazione per la copertura dei Danni Indiretti Data ultimo aggiornamento: 0 Aprile 015 Il presente Fascicolo Informativo contenente:

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia.

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore di tipo: AUTOVETTURE Mod. FI-VAUTO1 - Ed. 04/2014 Il presente fascicolo informativo, riservato

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di procedure di risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazioni elettroniche ed utenti, approvato con delibera n. 173/07/CONS. [Testo consolidato con le modifiche apportate

Dettagli

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A.

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE Genertel S.p.A. CASA Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 Il Tribunale di Imperia, la Procura della Repubblica sede, l Ufficio Esecuzione Penale Esterna Sede di Imperia, l Ordine degli avvocati

Dettagli

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO TITOLO I DISCIPLINA GENERALE DELLE PRESTAZIONI E DEI CONTRIBUTI CAPO I -

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA (modello MHFBDM0712 - data dell ultimo aggiornamento: Luglio 2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: - LA NOTA INFORMATIVA,

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

IL RISARCIMENTO DEL DANNO

IL RISARCIMENTO DEL DANNO IL RISARCIMENTO DEL DANNO Il risarcimento del danno. Ma che cosa s intende per perdita subita e mancato guadagno? Elementi costitutivi della responsabilità civile. Valutazione equitativa. Risarcimento

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Contratto di Assicurazione Autovetture

Contratto di Assicurazione Autovetture Fascicolo Informativo Modello 35000 - Edizione Aprile 2015 Contratto di Assicurazione Autovetture Responsabilità Civile verso Terzi, Incendio e Furto, Cristalli e Perdite Pecuniarie, Kasko, Eventi Naturali

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro.

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro. L. 15 luglio 1966, n. 604 (1). Norme sui licenziamenti individuali (2). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 6 agosto 1966, n. 195. (2) Il comma 1 dell art. 1, D.Lgs. 1 dicembre 2009, n. 179, in combinato 1.

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

Il presente Fascicolo viene consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto e contiene:

Il presente Fascicolo viene consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto e contiene: Servizio Clienti: 02 2805.2806 Servizio Sinistri: 02 2805.2808 Assistenza: 02 2660.9396 Contratto di assicurazione per la Casa Io e la mia Casa Fascicolo Informativo Edizione 3/2015 Il presente Fascicolo

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione.

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione. Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione. Modello 7261 Ed. 01.03.2014 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni di assicurazione

Dettagli

Abitare oggi plus. Assicurazione modulare per l abitazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Abitare oggi plus. Assicurazione modulare per l abitazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela patrimonio Per la famiglia Abitare oggi plus Assicurazione modulare per l abitazione Il presente Fascicolo informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015)

DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015) DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015) Il testo inserisce nel codice penale un nuovo titolo, dedicato ai delitti contro l'ambiente, all'interno del quale vengono

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.2008) TITOLO

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Multirischi Abitazione

Multirischi Abitazione Multirischi Abitazione Contratto di assicurazione Collettivo multirischi per l'abitazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione;

Dettagli

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco Contratto di assicurazione per la copertura dei Rischi Tecnologici POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa,

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx)

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx) SVILUPPO ITALIA Contratto di assicurazione Incendio-Furto dedicato alle Attività Produttive destinatarie delle agevolazioni finanziarie concesse dall Agenzia Nazionale per l attrazione degli investimenti

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Art. 3. Codice disciplinare

Art. 3. Codice disciplinare Art. 3 Codice disciplinare 1. Nel rispetto del principio di gradualità e proporzionalità delle sanzioni in relazione alla gravità della mancanza, e in conformità a quanto previsto dall art. 55 del D.Lgs.n.165

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Condizioni per l utilizzo dei contenuti

Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni generali Le presenti disposizioni regolano l uso del servizio del sito web di Internet (di seguito, la "Pagina Web" o il Sito Web ) che CIGNA Life Insurance

Dettagli