Piano di Sicurezza e di Coordinamento D.lg. 81/2006 art 100. Redatto ai sensi dell allegato XV

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piano di Sicurezza e di Coordinamento D.lg. 81/2006 art 100. Redatto ai sensi dell allegato XV"

Transcript

1 Piano di Sicurezza e di Coordinamento D.lg. 81/2006 art 100 Redatto ai sensi dell allegato XV Committente: Comune di Merone Via appiani Merone C.F Tel Fax Cantiere; Via Cavour / tratto di via Crispi Tipologia delle lavorazioni: Opere stradali cat OG3 Allargamento sede stradale, interramento sottoservizi e tratto di rete acque chiare Merone, il coordinatore in fase di progettazione il committente L impresa esecutrice Documento composto da 36 pagine oltre ad agli allegati progettuali: ALLEGATI AL PSC Elaborato grafico schema layout sicurezza ALLEGATI ESTERNI o Cronoprogramma della sicurezza o capitolato speciale d appalto per la sicurezza o fascicolo tecnico o calcolo oneri della sicurezza 1

2 "## $ % '% % (# ##)# +, -. % / 0 1, $#78# $# 9, + 9 : 8);, 2

3 11 "# 8)) 9 3, 9 < / #"8 =##$";"#1 > #18$#### 99 /ABB 1$7 #"8 7?#18$)( 11$8))(8("CD E > ' 7 > 3

4 @ / ' %, 9 9,

5 , 9 ' 9 9F2F, >F,F: = G ' 3 F H F2F,$### 2 5

6 2 9 I " 9 B/ 3 9 >/ > > 7 % F2F,$### > 6

7 ' # 3 I F2F, $### F2F, / " 3 - : $### " I 9 %., G., # 9 J J## > F, ; '- 7

8 , 2 9 ' K ; ' ";"7;8 K, I )G; ', ";"7;8 ', 7;( ', 7;( F I A9,793:9%2: 8

9 , / % " 1 9 0, 3-9, G,, '-, 2 L 9

10 @ : 1 "

11 Fase lavorativa e attività ricorrente Investimento, contatto macchine operatrici Seppellimento Caduta dall alto Rischio da demolizioni Rischio incendio esplosione Sbalzi di temperatura Rischio elettrico Rischio rumore Rischio da sostanze chimiche Indice di attenzione Installazione cantiere 1. cartellonistica si si si 2 2. delimitazioni si si si 2 3. rimozioni si si si 2 recinzione e pensilina Opere di scavo di sbancamento 1. scavo si si si si si si si 5 Realizzazione della muratura 1. posa armature di fondazione si si si si si si si 5 2. getto fondazione si si si si si si si 5 3. armatura e si si si si si si si 5 casseratura 4. getto elevazione si si si si si si si 5 5. disarmo si si si si si si si 5 6. rivestimento in si si si si si si si 5 sasso Collegamenti alle reti esistenti 1. collegamenti vari acque nere e chiare lato muro Posa dorsali ENEL, IP, ENEL SOLE si si si si si 5 1. scavo si si si si si 4 2. posa condotte e si si si si 4 rinfianco 3. reinterro si si si Posa nuovi pali di I.P. 1. posa con autogru si si si si 4 2. fissaggio si si si si 4 Attraversamenti ENEL TELECOM 1. taglio strada si si Si 5 2. scavo si si si si si 5 3. posa condotte e si si si si 5 rinfianco 4. rinterro si si 5 5. tout venant si si si si 5 Allacciamento nuova rete alla 1. Collegamenti vari si si si si 4 Termine sbancamento e rimozione vecchi pali 1. scavo e rimozione si si si si si 4 11

12 Fase lavorativa e attività ricorrente Investimento, contatto macchine operatrici Seppellimento Caduta dall alto Rischio da demolizioni Rischio incendio esplosione Sbalzi di temperatura Rischio elettrico Rischio rumore Rischio da sostanze chimiche Indice di attenzione Massicciata stradale cunetta e tout venant 1. stesura di massicciata stradale e cilindratura 2. realizzazione di cunetta in cls 3. stesura meccanica di tout venant e cilindratura Opere di scavo di sbancamento per tratto iniziale di via Cavour si si Si 3 si si Si si 3 si si si si 3 1. scavo si si si si si si si 5 Massicciata stradale cunetta e tout venant 1. stesura di massicciata stradale e cilindratura 2. realizzazione di cunetta in cls 3. stesura meccanica di tout venant e cilindratura Realizzazione nuovo tratto rete acque chiare e Collegamenti alle reti esistenti si si Si 4 si si Si si 4 si si si si 4 1. taglio strada si si si 5 2. scavo si si si si si si 5 3. posa camerette e si si si si si si si 5 tubazioni sigillatura e rinfianco 4. reinterri si si Si 4 5. tout venant si si si si 4 Opere di scavo di sbancamento per tratto di competenza via Crispi 1. scavo si si si si si si si 4 Massicciata stradale cunetta e tout venant 1. stesura di massicciata stradale e cilindratura 2. realizzazione di cunetta in cls 3. stesura meccanica di tout venant e si si si 4 si si si si 4 Si si si si 4 12

13 cilindratura Realizzazione marciapiede di 1. taglio strada si si Si si 4 2. scarifica si si si 4 3. posa cordoli e si si si si Si 4 rinfianco 4. stabilizzato si si si 4 5. posa massetti si 4 finiture 1. messa in quota pozzetti 2. segnaletica vericale si si si si 5 si si si si 5 3. posa guard rail si si si si 5 4. tappetino di usura si si si si si 5 5. segnaletica orizzontale si si si si si 5, > 0 7 5, ', > >. %2F11$7;8 4 6 $...1 G.".$ F % I G 4: G G.9.'.9 I $ 13

14 + - - ( + - ;.' I G G - 2.# " 2 - $ 9 ' - 9M' 1 1$ $) 1 ) G" $ 2 " 1 0, 3-14

15 1G1G 11 1 J 9 ', 81 ##8 K J " 93 ;;;$$" / 1 ' ##0 9 ##0 H < '9 "#$% ' ( ), '9 F " " $# # "# $$+"#$"$ #$# 15

16 5 $#$#," $$#-$### ', ' F "# "# $$+"#$"$ #"# 9 $#"#," $$#-$### A I 5I A I 5I A I 5I AI 5I A I 5I A I 5I A I 5I %,N%>53F'53FNN% "# $$+"#$"$ #$#$ #"" # 5 $#$$#$ #"," $$#-$### I I I I 5==FF>%99%53:,%3 "# $$+"#$"$ # $" 16

17 3 $#$," $$#-$###,, A F %OF3F%2>9:,/F3FG%99%3FO=,>3%2>::,%2> "# $ $ +"#$ "$ # $# #.# #$ $##.,$#$# 9 $#$$##.#," $$#-$### 9 I I,, F.#$" #. "# $$+"#$"$ #$.#$$. 3 $#$," $$#-$###,, I I A A 5/. 3., F 2>53F' 53FNN% G =52' >3%>>F25>% G >F'%:3<F2>: =3F2%>:' F2F3A% "# $$+"#$"$ #$ ##"# $#$," $$#-$### + 9, 0$, 17

18 A F 2'5F2>93:>F>>/9%3>:,%3 "# $$+"#$"$ #"#$# 11' J 9 J f J 0 1" 1", J 0 : F F ' F ' : 7 ' 2 '9 '9 18

19 0 G 1$ J 9 " 1", ', ', % ' 19

20 2.1.2 '' K ', , 7 ' 9 % ' % 7 % ( 9 ' %, 20

21 /. ', - - $ ', ";"7;;8 + > ( '( ' K 9: ', 887;;",' '' ( ( ' / 9 o 2 o 3 o A o 5 o 5 '9 o o 5 o 3 o 5 o 5 '

22 ( ' '' ( / / > o 9 o 9: o 3 o / o 9 o 9: o 3 o 3 o F 9 o F 9: / J ' / / 9 9: I, / K / %< 8L %< 8L ', ";17;;8 ' 9 : 22

23 2 ''' =5# $P #?# )?"#. # $ QR ' 9 %, ( '/( ( = K 9 3 % ' I ' / 0(112 ) I SSSSSSSSSS >. SSSSSSSSSS 23

24 9. L. 2. SSSSSSSSSS, 0 F=, F, F,F9FG /(0(113 / $ I SSSSSSSSSS SSSSSSSSSS > SSSSSSSSSS %, 9: 0 % F : F #181) #181))( % F #18#"$ 9F, #18$88 ' 9, #18(#1) 9 #18$#### )##8181"# F2F, )##;##)## F2F,:,F )##;##)## 5> 9 #18$####G" 24

25 2.1.2 J KJ )# F. '77() 1$##### T"## 5 8"11 T 1$#####. ';()1)P T1$#####?#1) T 1$#### I T"## T"##?) T ;## T1$####7T;## 5A8" " 4 '' %% T1"$8) %2 T8;""# %9 T($()# ': J T)"#18 #$ '' %2 T1;8### #$ 56:; i) Il coordinatore per la progettazione indica nel PSC, ove la particolarità delle lavorazioni lo richieda, il tipo di procedure complementari e di dettaglio al PSC stesso e connesse alle scelte autonome dell'impresa esecutrice, da esplicitare nel POS. / 9: B/ )7##) 25

26 '9 '9 : ' '9 % ' "9K J > 9 $,J 9 J B/ #/<10 /' ( @ 26

27 1G 9 1 J 9 ', 81 ##8 K J " 93 ;;;$$" % 1 % % 11' J 9 J, = > F ', 27

28 1", J 0, 9 % % 9 F 9 % / ' FF FF FF, % FF, FF, % FF, FF 3, FF 0, % /, FF, % FF, 28

29 FF, FF <, FF,, FF =, FF /, FF, FF >, FF %,, K 2, ' 7 I '93"$;7;;8 '93$"(7;$$ / I 29

30 @ 9,, 1$ J 9 " 1", ', ', % ', 30

31 ':5F2>%N:2F'%93FF2>%3F93%'F,,2N:'F,%/:3 %,,FA%>:B/',A)7##)F>3%>>: % 1G G 31

32 Documentazione fotografica 32

33 33

34 34

35 35

36 merone , firmato il Coordinatore in fase di progettazione arch. Paolo Pirovano il Committente L impresa appaltatrice Il responsabile dei lavoratori per la sicurezza 36

37 37

ALLEGATO A. Comune di Porto San Paolo. Provincia di OT DIAGRAMMA DI GANTT. Cronoprogramma dei lavori

ALLEGATO A. Comune di Porto San Paolo. Provincia di OT DIAGRAMMA DI GANTT. Cronoprogramma dei lavori ALLEGATO A Comune di Porto San Paolo Provincia di OT DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Realizzazione

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO P.S.C. ALL. A: DIAGRAMMA DI GANTT. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO P.S.C. ALL. A: DIAGRAMMA DI GANTT. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013 S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

SETTORE SERVIZI TECNICI Via A. Nanni 17/19 c.a.p. 07026 Olbia (OT) Tel. 0789/557600 Fax 0789/557690 C.F. 02034880902 1 STRALCIO FUNZIONALE

SETTORE SERVIZI TECNICI Via A. Nanni 17/19 c.a.p. 07026 Olbia (OT) Tel. 0789/557600 Fax 0789/557690 C.F. 02034880902 1 STRALCIO FUNZIONALE PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO SETTORE SERVIZI TECNICI Via A. Nanni 17/19 c.a.p. 07026 Olbia (OT) Tel. 0789/557600 Fax 0789/557690 C.F. 02034880902 1 STRALCIO FUNZIONALE OGGETTO: Collegamento alla Abbasanta

Dettagli

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di CRISPANO Provincia di NAPOLI

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di CRISPANO Provincia di NAPOLI ALLEGATO A Comune di CRISPANO Provincia di NAPOLI DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: PROGETTO DI COMPLETAMENTO DELL'EDIFICIO LOCULI

Dettagli

CAPITOLATO OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA PIANO LOTTIZZAZIONE CORSO SEMPIONE/SILVIO PELLICO " OLGIATE OLONA

CAPITOLATO OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA PIANO LOTTIZZAZIONE CORSO SEMPIONE/SILVIO PELLICO  OLGIATE OLONA CAPITOLATO OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA PIANO LOTTIZZAZIONE CORSO SEMPIONE/SILVIO PELLICO " OLGIATE OLONA Art. Descrizione u.m. Qt. / Unità / Totale 1,00 OPERE DI ALLESTIMENTO CANTIERE 1,01 Oneri relativi

Dettagli

ALLEGATO 1 AL P.S.C. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori

ALLEGATO 1 AL P.S.C. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori IREN ENERGIA S.P.A Pagina 1 di 6 COMMITTENTE PROGETTISTA IREN ENERGIA S.P.A. ALLEGATO 1 AL P.S.C. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori Art. 0 Decreto Legislativo 9 Aprile, n 81, allegato XV successive

Dettagli

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball -

Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - Stima dei costi per la riqualificazione del centro sportivo di via Verdi Senza Spogliatoio tennis e recupero spogliatoi Baseball - N descrizione costo un. Quantità totale Costo totale Demolizione strutture

Dettagli

PIANO URBANISTICO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA 05/03-AT4a - DIEGARO VIA SAN CRISTOFORO PROGETTO PRELIMINARE

PIANO URBANISTICO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA 05/03-AT4a - DIEGARO VIA SAN CRISTOFORO PROGETTO PRELIMINARE PIANO URBANISTICO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA 05/03-AT4a - DIEGARO VIA SAN CRISTOFORO PROGETTO PRELIMINARE Prime indicazioni per la stesura del piano della sicurezza Descrizione sommaria delle fasi

Dettagli

Lindos s.r.l. Comune di Segrate Provincia di Milano. P.di L. COMPARTO TR4

Lindos s.r.l. Comune di Segrate Provincia di Milano. P.di L. COMPARTO TR4 Lindos s.r.l. Comune di Segrate Provincia di Milano P.di L. COMPARTO TR4 OPERE DI URBANIZZAZIONE COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Listino C.C.I.A.A. Milano n 2/2012 Ottobre 2013 1. OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia

Comune di Castelfranco Emilia Comune di Castelfranco Emilia PIANO URBANISTICO ATTUATIVO DENOMINATO III COMPARTO INDUSTRIALE ARTIGIANALE A PIUMAZZO PROGETTO PRELIMINARE DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE - Prime indicazioni per la stesura

Dettagli

CONTENUTI MINIMI DEL PSC/16

CONTENUTI MINIMI DEL PSC/16 CONTENUTI MINIMI DEL PSC/16 IDENTIFICAZIONE E DESCRIZIONE DELL OPERA L identificazione e la descrizione dell opera è esplicitata con: a) l indirizzo del cantiere; b) la descrizione del contesto in cui

Dettagli

PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE "AC4"

PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE AC4 CITTA' DI MEDA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA PROGETTO AMBITO DI TRASFORMAZIONE "AC4" TAVOLA RIEPILOGO COSTI OPERE DI URBANIZZAZIONE NUMERO TAVOLA DATA 10/11/2014 VARIAZIONE CONSULENTE RESPONSABILE PROCEDIMENTO

Dettagli

AMPLIAMENTO EDIFICIO SCOLASTICO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

AMPLIAMENTO EDIFICIO SCOLASTICO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO COMUNE DI GRAVEDONA ED UNITI AMPLIAMENTO EDIFICIO SCOLASTICO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ART. DESCRIZIONE U.M. PREZZO IMPORTO 1 DEMOLIZIONE MURI DI CONTENIMENTO piazzale (6,00+40,00)*1,50*0,40 27,60

Dettagli

TABELLA ANALITICA GANTT

TABELLA ANALITICA GANTT TABELLA ANALITICA GANTT Tabella Analitica Gantt F A S I D I L A V O R O Z I gg L gg C data Iniziale data Finale Realizzazione della recinzione e degli accessi al cantiere 2 1 2 2 12/12/2013 13/12/2013

Dettagli

COMUNE DI SAVA PROVINCIA DI TARANTO

COMUNE DI SAVA PROVINCIA DI TARANTO COMUNE DI SAVA PROVINCIA DI TARANTO PROGETTO PRELIMINARE REALIZZAZIONE IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E RETE TELEFONICA ZONA P.I.P. D1 COMMITTENTE: COMUNE DI SAVA (TA) Pizza San Giovanni n.1 74028

Dettagli

OPERE A MISURA. Articolo unità di misura ASSISTENZA OPERE EDILI PER RIPARAZIONE SOTTOSERVIZI - IMPREVISTI

OPERE A MISURA. Articolo unità di misura ASSISTENZA OPERE EDILI PER RIPARAZIONE SOTTOSERVIZI - IMPREVISTI ASSISTENZA OPERE EDILI PER RIPARAZIONE SOTTOSERVIZI - IMPREVISTI 11,0,611 spostamento e o sostituzione di sottoservizi esistenti e/o allacciamenti utenze, ivi compresa ogni opera provvisionale accessoria

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Crotone Provincia di KR DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 00 del D.Lgs. 9 aprile 008, n. 8 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 009, n. 06) OGGETTO: Progetto

Dettagli

CRONOPROGRAMMA LAVORI AU 12

CRONOPROGRAMMA LAVORI AU 12 REGIONE MARCHE PROVINCIA ASCOLI PICENO AUTORIZZAZIONE UNICA COMUNE ASCOLI PICENO CENTRALE IDROELETTRICA BRECCIAROLO Impianto per la produzione di energia elettrica con derivazione di acqua in sponda destra

Dettagli

nome file: Seminario Reggio Emilia 07.06.2010 Copyright by Impresa Pizzarotti & C. S.p.A. Pagina 1

nome file: Seminario Reggio Emilia 07.06.2010 Copyright by Impresa Pizzarotti & C. S.p.A. Pagina 1 SICUREZZA IN CANTIERE: TESTO UNICO PER LA SICUREZZA E CORRETTIVO D.LGS. 106/09 POS E PIMUS MIGLIORARE LA LORO EFFICACIA IN CANTIERE RELATORE E. Massaroli Pagina 1 Perché funzionano poco o male? Pianificare

Dettagli

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l.

Opere Urbanizzazione PRIMARIA - Soc. MILESI S.r.l. 1A OPERE URBAN. PRIMARIA AREE IN CESSIONE 1 1.5.1.1.s Demolizione parziale di strutture di fabbricati fuori terra, escluso: l'eventuale ponteggio, le operazioni necessarie per líabbassamento dei materiali

Dettagli

Comuni di Volla e Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli

Comuni di Volla e Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli ALLEGATO B Comuni di Volla e Casalnuovo di Napoli Provincia di Napoli ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ed entità del danno, valutazione dell'esposizione al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Chioggia Provincia di VE DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 00 del D.Lgs. 9 aprile 008, n. 8 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 009, n. 06) OGGETTO: Ampliamento

Dettagli

COMUNE DI TORRE DEL GRECO (NA)

COMUNE DI TORRE DEL GRECO (NA) (NA) PROGETTAZIONE ESECUTIVA PER RIUTILIZZO DELL EX MERCATO ORTOFRUTTICOLO COMUNALE Titolo elaborato CRONOPROGRAMMA VII Settore LL.PP. Dirigente ad interim Arch. Giuseppe D Angelo Rev. A Causale Aggiornamento

Dettagli

Opere di urbanizzazione primaria

Opere di urbanizzazione primaria Comune di Pieve Emanuele Piano Attuativo dell Ambito di Trasformazione Campus della Pieve Opere di urbanizzazione primaria 12 luglio 2013 Proprietà: PIEVE S.R.L. Via Manzoni 56 Rozzano (MI) Progettisti:

Dettagli

Cronoprogramma (Gantt)

Cronoprogramma (Gantt) Cronoprogramma (Gantt) Non potendo preventivare nel tempo e quindi programmare i lavori di manutenzione ordinaria, la predisposizione di un cronoprogramma lavori risulta di difficile realizzazione e soprattutto

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Salerno Provincia di SA DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. agosto 2009, n. 106) OGGETTO: ADEGUAMENTO

Dettagli

FASCICOLO DELL'OPERA Art. 91, comma 1, lettera b), D. Lgs. 81/2008 Allegato XVI al D. Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008

FASCICOLO DELL'OPERA Art. 91, comma 1, lettera b), D. Lgs. 81/2008 Allegato XVI al D. Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 GEOM. DARIO GARBUGLIA Via Moncenisio n. 167 10051 AVIGLIANA (TO) TEL. 3356305719 email : dario.garbuglia@alice.it FASCICOLO DELL'OPERA Art. 91, comma 1, lettera b), D. Lgs. 81/2008 Allegato XVI al D. Lgs.

Dettagli

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno

OPERE DI URBANIZZAZIONE Area Osteria San Biagio Casalecchio di Reno OPERE DI URBANIZZAZIONE Area "Osteria San Biagio" Casalecchio di Reno Unità Descrizione dei Lavori di misura 1 Struttura stradale della nuova Via Bolsenda comprendente: - Scavo di sbancamento eseguito

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI RONCADE PROGETTO DI LOTTIZZAZIONE RESIDENZIALE SCHEDA DI ACCORDO N. 10 DITTA: Bassetto Elio, Bassetto Renato, Bresolin Gino, Geromel Sergio, Pellegrin Luigi e Damelico Severina

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO E QUADRO ECONOMICO Studio Tecnico Rossi geom. Renato Via G. Zanella 3/1 Montorso Vicentino (VI) Tel. 0444 685322 Fax. 0444 486630 email. geom.rossi@gmail.com AL DIRIGENTE DEL SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI

Dettagli

IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA (ARCHITETTO LIBERO PROFESSIONISTA ONTANI ALESSANDRA) (DIRIGENTE SETTORE A4 GNOLI GIOVANNI )

IL COORDINATORE DELLA SICUREZZA (ARCHITETTO LIBERO PROFESSIONISTA ONTANI ALESSANDRA) (DIRIGENTE SETTORE A4 GNOLI GIOVANNI ) ALLEGATO "A" Comune di CARPI Provincia di MO DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: INTERVENTI

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di ROCCABRUNA Provincia di CN ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI COLLESALVETTI

COMUNE DI COLLESALVETTI COMUNE DI COLLESALVETTI PIANO DI LOTTIZZAZIONE COMPARTO VICARELLO SUD PROPRIETA : SOC. FONTE ALLEGRA ED ALTRI A) STRADE E PARCHEGGI 1) Preparazione dei piani di posa con rullatura del terreno. mq 3.700,00

Dettagli

Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE

Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE Proposta di variante al PGT, via Postale Vecchia COMPUTO METRICO ESTIMATIVO, LAVORI DI PUBBLICO INTERESSE in colore nero i lavori da realizzare, senza possibilità di scomputo dagli oneri di urbanizzazione

Dettagli

TABELLA FASI DI LAVORAZIONE SITO N.1: VIA BASSETTI, VIA III NOVEMBRE, VIA LAGOLO (ARTERIA PRINCIPALE) Pericolo elettrico

TABELLA FASI DI LAVORAZIONE SITO N.1: VIA BASSETTI, VIA III NOVEMBRE, VIA LAGOLO (ARTERIA PRINCIPALE) Pericolo elettrico TABELLA FASI DI LAVORAZIONE SITO N.1: VIA BASSETTI, VIA III NOVEMBRE, VIA LAGOLO (ARTERIA PRINCIPALE) Fase 1a Predisporre segnaletica per senso alternato con uso di lanterna semaforica per le vie interessate

Dettagli

LISTINO PREZZI PER REALIZZAZIONE DI ALLACCIAMENTI STANDARD ALL'ACQUEDOTTO

LISTINO PREZZI PER REALIZZAZIONE DI ALLACCIAMENTI STANDARD ALL'ACQUEDOTTO LISTINO PREZZI PER REALIZZAZIONE DI ALLACCIAMENTI STANDARD ALL'ACQUEDOTTO Allacciamento eseguito all'interno di nuove lottizzazioni Allacciamento eseguito in concomitanza di estensioni di rete Allacciamento

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Milano Provincia di MI DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Centro

Dettagli

PK - Piani di sicurezza e coordinamento

PK - Piani di sicurezza e coordinamento Elaborato Livello Tipo / S tipo ETQ-043091 E PK - Piani di sicurezza e coordinamento Sistema / Edificio / Argomento DEC - Attività Generale di Decommissioning Rev. Data 07/05/2015 Centrale / Impianto:

Dettagli

Computo Metrico estimativo Soggetti Attuatori: Moretti, Branca, Del Po, Catelli, Landredi, Atthika S.P.A. venerdì 1 ottobre 2010

Computo Metrico estimativo Soggetti Attuatori: Moretti, Branca, Del Po, Catelli, Landredi, Atthika S.P.A. venerdì 1 ottobre 2010 Soggetti Attuatori Moretti, Branca, Del Po, Catelli, Landredi, Atthika S.P.A. 1 1.4.1.4.a SCAVO DI SBANCAMENTO in terreno di qualsiasi natura, esclusa la roccia od i trovanti rocciosi od i relitti di muratura

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ESITO DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ESITO DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI Individuazione dei criteri seguiti per la valutazione Per ogni lavoratore vengono individuati i relativi pericoli connessi con le lavorazioni stesse, le attrezzature impiegate

Dettagli

COMUNE DI VARAZZE (Prov. di Savona)

COMUNE DI VARAZZE (Prov. di Savona) COMUNE DI VARAZZE (Prov. di Savona) Oggetto: Creazione di vasca di sedimentazione e ricostruzione ponte su via Fossello -PROGETTO ESECUTIVO- Richiedente: Comune di Varazze Viale Nazioni unite 5 17019 Varazze

Dettagli

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08)

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08) PROGRAMMA DEI CORSO RIVOLTO AI COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE (DURATA 120 ORE) CONFORME ALL ALLEGATO XIV DEL D.LGS 81/08 Lezione 1: modulo giuridico (Allegato XIV,

Dettagli

C R O N O P R O G R A M M A D E I L A V O R I

C R O N O P R O G R A M M A D E I L A V O R I C R O N O P R O G R A M M A D E I L A V O R I Art. 1.1 - Programma di esecuzione dei lavori 1. Il cronoprogramma dei lavori redatto in sede di progettazione esecutiva ai sensi dell articolo 40 del D.P.R.

Dettagli

Rifacimento totale degli impianti elettrici dell edificio scolastico Ungaretti sito in Via Volvera 14 nel Comune di Piossasco (TO)

Rifacimento totale degli impianti elettrici dell edificio scolastico Ungaretti sito in Via Volvera 14 nel Comune di Piossasco (TO) PROGETTO ESECUTIVO Oggetto: FASCICOLO DELL OPERA Rifacimento totale degli impianti elettrici dell edificio scolastico Ungaretti sito in Via Volvera 14 nel Comune di Piossasco (TO) Committente: COMUNE DI

Dettagli

STUDIO DI FATTIBILITA INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE E POTENZIAMENTO RETE FOGNATURA ACQUE NERE ESISTENTE

STUDIO DI FATTIBILITA INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE E POTENZIAMENTO RETE FOGNATURA ACQUE NERE ESISTENTE Allegato A) Delibera G.C. n. 26 del 08.05.2013 Il Segretario Comunale f.to Silvio Grieco Provincia di CREMONA Regione LOMBARDIA Comune di AZZANELLO STUDIO DI FATTIBILITA INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

CANTIERE: Strada Provinciale n. 130, Trani-Andria (Bari)

CANTIERE: Strada Provinciale n. 130, Trani-Andria (Bari) ALLEGATO B ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ed entità del danno, valutazione dell' al rumore e alle vibrazioni (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: Lavori di ammodernamento ed allargamento

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ALLEGATO "B" Comune di Costermano Provincia di VR ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Costruzione

Dettagli

CORSO COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI

CORSO COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI CORSO COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI - CORSO 120 ORE ANNO 2016 - Rif. SCHEMA MODULARE PROGRAMMA DI DETTAGLIO Il corso si

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA COMUNE DI MILANO Settore Edilizia Scolastica GRUPPO 4 - ZONA 6 - SCUOLA N 5267-25/8 -------- RELAZIONE DESCRITTIVA DELLE OPERE DA REALIZZARE PER L ADEGUAMENTO DELL IMPIANTO ANTINCENDIO PRESSO LA SCUOLA

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI La valutazione dei rischi è stata effettuata in conformità alla normativa italiana vigente: - D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, "Attuazione dell'art. 1 della legge 3 agosto

Dettagli

Comune di Savigliano Provincia di Cuneo COMPUTO ESTIMATIVO. progetto muro di recinzione per impianti sportivi. Amministrazione comunale di Savigliano

Comune di Savigliano Provincia di Cuneo COMPUTO ESTIMATIVO. progetto muro di recinzione per impianti sportivi. Amministrazione comunale di Savigliano Comune di Savigliano Provincia di Cuneo pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: progetto muro di recinzione per impianti sportivi COMMITTENTE: Amministrazione comunale di Savigliano Savigliano, 04/12/2013 IL

Dettagli

Comune di Bordighera Provincia di IMPERIA

Comune di Bordighera Provincia di IMPERIA Comune di Bordighera Provincia di IMPERIA FASCICOLO CON LE CARATTERISTICHE DELL'OPERA per la prevenzione e protezione dai rischi (Allegato XVI e art. 91 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs.

Dettagli

CORSO 120 ORE PER COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI PROGRAMMA DIDATTICO

CORSO 120 ORE PER COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI PROGRAMMA DIDATTICO CORSO 120 ORE PER COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI PROGRAMMA DIDATTICO Scopo del Corso Durata Orario Attestato Frequenza Materiale Didattico Formare le figure professionali (Coordinatori della

Dettagli

PROGRAMMA MODULI ARGOMENTI DURATA ORE RESIDUE MODULO

PROGRAMMA MODULI ARGOMENTI DURATA ORE RESIDUE MODULO CORSO PER COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E IN FASE DI ESECUZIONE DEI LAVORI (D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Allegato XIV) 120 ore Obbiettivi del corso: Il corso ha lo scopo di formare

Dettagli

LAVORAZIONI. Codici da utilizzarsi per la compilazione: Della Sezione B riquadro Lavorazioni

LAVORAZIONI. Codici da utilizzarsi per la compilazione: Della Sezione B riquadro Lavorazioni Cassa Edile LAVORAZIONI Codici da utilizzarsi per la compilazione: Della Sezione B riquadro Lavorazioni NATURA Altro Altro Altro 00 000 000 Costruzioni edili in nuove costruzioni Installazione cantiere

Dettagli

COORDINATORI DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE E PROGETTAZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI PROGRAMMA DETTAGLIATO CORSO 120 ORE anno 2010

COORDINATORI DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE E PROGETTAZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI PROGRAMMA DETTAGLIATO CORSO 120 ORE anno 2010 COORDINATORI DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE E PROGETTAZIONE DEI LAVORI NEI CANTIERI PROGRAMMA DETTAGLIATO CORSO 120 ORE anno 2010 SCHEMA MODULARE Il corso si sviluppa sulla base dei contenuti dell

Dettagli

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento...

0 SOMMARIO... 2. 2 PROGETTO DELLA SOLUZIONE SELEZIONATA... 4 2.1 Descrizione della soluzione selezionata... 4 2.2 Fattibilità dell'intervento... INDICE 0 SOMMARIO... 2 FINALITÀ DELL'INTERVENTO E SCELTA DELLE ALTERNATIVE PROGETTUALI:... 3. Descrizione delle motivazioni giustificative della necessità dell'intervento e delle finalità che si prefigge

Dettagli

COMUNE DI ARNESANO Oggetto: entro cinque mesi cronoprogramma giorni 130 a 150

COMUNE DI ARNESANO Oggetto: entro cinque mesi cronoprogramma giorni 130 a 150 COMUNE DI ARNESANO Oggetto: Accordo di Programma stipulato in data 24.03.2010 tra la Regione Puglia ed il Comune di Arnesano (LE) D.P.G.R. n.846 del 12.07.2010 - Progetto esecutivo finalizzato alla Realizzazione

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO A Comune di Torino Provincia di TO DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 0 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 6) OGGETTO: (PISU 1) Lavori

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI. (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106)

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI. (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) ALLEGATO B Comune di Marineo Provincia di PA ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: PROGETTO DEI LAVORI

Dettagli

ALL.9 - ANALISI PREZZI

ALL.9 - ANALISI PREZZI AP_01 muro rivestito prefabbricato c.re MURO DI SOSTEGNO IN C.A. voce a misura MURO DI SOSTEGNO IN C.A. Realizzato con Pannelli PREFABBRICATI rivestiti con pietra di vario genere. Possono essere realizzate

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Tramonti Provincia di SA DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: REALIZZAZIONE

Dettagli

Prezzo 01 - Rotatoria

Prezzo 01 - Rotatoria LAVORI A CORPO 1 Prezzo 01 - Rotatoria Prezzo per la realizzazione della rotatoria del diametro di 45.20 mt. in ambito extraurbano all'incrocio tra la Via Vittorio Veneto e la strada provinciale Sestu

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Mentana Provincia di Roma DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Realizzazione

Dettagli

TITOLO IV D.LGS. 81/08 I CONTENUTI DEL PSC

TITOLO IV D.LGS. 81/08 I CONTENUTI DEL PSC TITOLO IV D.LGS. 81/08 I CONTENUTI DEL PSC L allegato XV al D. Lgs. n 81/2008 CONTENUTI DEL PSC (già DPR n 222/2003 - Regolamento sui contenuti minimi dei piani di sicurezza) Il PSC è specifico per ogni

Dettagli

7.1 Introduzione. 7.2 Coordinamento tra PSC e POS

7.1 Introduzione. 7.2 Coordinamento tra PSC e POS 7 7.1 Introduzione Il Piano Operativo di Sicurezza è stato l ultimo piano introdotto dalla normativa sulla salute e sicurezza nei cantieri e sugli appalti di lavori pubblici, con lo scopo di separare le

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Ai sensi del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 Titolo IV - Cantieri temporanei o mobili - Capo I - art.

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Ai sensi del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 Titolo IV - Cantieri temporanei o mobili - Capo I - art. PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Ai sensi del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n. 81 Titolo IV - Cantieri temporanei o mobili - Capo I - art. 100 LAVORI DI RECUPERO ALLOGGI DI E.R.P. IN S.PANCRAZIO SAL. (BR)

Dettagli

A1) - Soggetti ad offerta 1.293.800,79 A2) - Oneri per la sicurezza NON soggetti ad offerta 50.311,45 Totale lavori a base d'asta 1.344.

A1) - Soggetti ad offerta 1.293.800,79 A2) - Oneri per la sicurezza NON soggetti ad offerta 50.311,45 Totale lavori a base d'asta 1.344. RETI FOGNARIE VALMORBIA - DOSSO - ZOCCHIO: 1 S TRALCIO QUADRO ECONOMICO A) Lavori a base d'asta A1) - Soggetti ad offerta 1.293.800,79 A2) - Oneri per la sicurezza NON soggetti ad offerta 50.311,45 Totale

Dettagli

C.C.I.A.A. MILANO LISTINO 3.2013

C.C.I.A.A. MILANO LISTINO 3.2013 C.C.I.A.A. MILANO LISTINO 3.2013 Progressivo C.C.I.A.A. B.07 opere di sistemazione esterna pavimentazione e fognature Voce C.C.I.A.A u.m Altezza Lunghezza Profondità totale prezzo unit. Euro prezzo totale

Dettagli

1. Premessa 3. 2. Riferimenti normativi 3. 3. Contenuti del Piano di Sicurezza e Coordinamento 4. 4. Allegati del PSC 7

1. Premessa 3. 2. Riferimenti normativi 3. 3. Contenuti del Piano di Sicurezza e Coordinamento 4. 4. Allegati del PSC 7 INDICE 1. Premessa 3 2. Riferimenti normativi 3 3. Contenuti del Piano di Sicurezza e Coordinamento 4 4. Allegati del PSC 7 pagina 2 di 7 1. Premessa Il Piano di Sicurezza e Coordinamento è redatto per

Dettagli

In caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese/Consorzio ordinario/geie essere presentato un modello per ciascun componente.

In caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese/Consorzio ordinario/geie essere presentato un modello per ciascun componente. Allegato 7 In caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese/Consorzio ordinario/geie essere presentato un modello per ciascun componente. deve Alla Regione Umbria Consiglio Regionale Servizio Risorse Piazza

Dettagli

Num. Ord. Indicazioni Lavori e Somministrazioni Operazioni Prodotti Prezzo Importo Art. Elenco

Num. Ord. Indicazioni Lavori e Somministrazioni Operazioni Prodotti Prezzo Importo Art. Elenco Computo metrico estimativo pag. 1 di 6 LAVORI Lavori a Misura 1 Sfalcio di manto erboso costituito da 48.05.005 vegetazione spontanea eterogenea, canne, pioppelle e cespugli A stima m² 11862,00 11862,00

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI SISTEMAZIONE SOTTOSERVIZI E PAVIMENTAZIONI STRADALI NELLA VIA MANNO, PIAZZA COSTITUZIONE E SCALETTE SANTA TERESA

COMUNE DI CAGLIARI SISTEMAZIONE SOTTOSERVIZI E PAVIMENTAZIONI STRADALI NELLA VIA MANNO, PIAZZA COSTITUZIONE E SCALETTE SANTA TERESA COMUNE DI CAGLIARI SISTEMAZIONE SOTTOSERVIZI E PAVIMENTAZIONI STRADALI NELLA VIA MANNO, PIAZZA COSTITUZIONE E SCALETTE SANTA TERESA 1. PAVIMENTAZIONI L intervento prevede pavimentazioni con materiale lapideo

Dettagli

0145-1. Misure proprie al cantiere per garantire la sicurezza e la tutela della salute art. 3 della OLCostr.

0145-1. Misure proprie al cantiere per garantire la sicurezza e la tutela della salute art. 3 della OLCostr. DIPARTIMENTO DEL TERRITORIO DIVISIONE DELLE COSTRUZIONI AREA DEL SUPPORTO E DEL COORDINAMENTO CASELLA POSTALE 1134-6502 BELLINZONA Lotto o incarto N 0145-1 Strada Cantonale P2 Motto Bartola - Airolo -

Dettagli

Comune di Montebelluna

Comune di Montebelluna Comune di Montebelluna ACCORDO DI PROGRAMMA ART.7 L.R. 11/2004 "PARCO DELLE IMPRESE" PROGETTISTA via ferrovia, 28-31020 San Fior -TVt. 0438.1710037 f. 0438.1710109 e-mail: info@d-recta.it - www.d-recta.it

Dettagli

PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

PROVINCIA DI COMO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROVINCIA DI COMO C O P I A DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 1 DEL 02/01/2012 SETTORE Opere Pubbliche di Viabilità e Prevenzione, Espropri e Concessioni OGGETTO: EX SS 583 LARIANA - INTERVENTO URGENTE DI

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

ANALISI PREZZI UNITARI

ANALISI PREZZI UNITARI ANALISI PREZZI UNITARI I prezzi non previsti nel Prezziario Regionale sono stati ricavati con prezzi elementari della manod opera vigente nella Provicia di Chieti nell anno corrente, con materiali dei

Dettagli

INCARICHI OPERE PUBBLICHE: ECOCENTRI

INCARICHI OPERE PUBBLICHE: ECOCENTRI AMPLIAMENTO ECOCENTRO COMUNALE Comune di Brogliano (VI) Arch. Gianna Gabrielli IMPRESA ESECUTRICE In via di definizione L'opera consiste nella realizzazione di una piattaforma rialzata in cls, accessibile

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di GIOIA DEL COLLE Provincia di BARI DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO:

Dettagli

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO

Comune di VERRONE Provincia di BIELLA COMPUTO METRICO Comune di VERRONE Provincia di BIELLA pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: COMMITTENTE: STIMA SOMMARIA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE computo metrico estimativo, STRADA PRGC. Prezzi dedotti dal Prezziario della

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO

RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO RELAZIONE TECNICA PERIZIA STRALCIO E DI COMPLETAMENTO PREMESSA Su incarico del Comune di Rosarno (Comunicazione del 24.09.2012 prot. n.17914 con riferimento alla Determinazione del 3^ U.O.C. n 525 del

Dettagli

PIANO DI RECUPERO Area RU.S1 / distretto 2 / sambuy RELAZIONE FINANZIARIA. San Mauro Torinese. febbraio 2011 allegato B bis 77/11

PIANO DI RECUPERO Area RU.S1 / distretto 2 / sambuy RELAZIONE FINANZIARIA. San Mauro Torinese. febbraio 2011 allegato B bis 77/11 Regione Provincia Comune Piemonte Torino San Mauro Torinese PIANO DI RECUPERO Area RU.S1 / distretto 2 / sambuy RELAZIONE FINANZIARIA Proponenti Cerutti Giuseppina / cf CRTGPP18B56L219W Corso Potenza,

Dettagli

PIANO DI LOTTIZZAZIONE VEZZOLA

PIANO DI LOTTIZZAZIONE VEZZOLA Comune di Moniga del Garda (Provincia di Brescia) PIANO DI LOTTIZZAZIONE VEZZOLA COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Studio Tecnico Dott. Geom. Emilio Martinelli Remedello, via Silvio Pellico,2 Tel. 347-3444852

Dettagli

CSP b A01 Analisi dei rischi

CSP b A01 Analisi dei rischi Anno CODIFICA COMMESSA 2013 Committente B 007 O.M.S.I. Trasmissioni S.p.A. Commessa 010b Via S. Pietro, 60 Roè Volciano (BS) Variante a Piano Attuativo convenzionato Via Monte Covolo OPERE DI URBANIZZAZIONE

Dettagli

STAZIONE MONTE COMPATRI-PANTANO

STAZIONE MONTE COMPATRI-PANTANO LAVORI ESEGUITI: - Risoluzione dei sottoservizi interferenti - Demolizione delle opere in c.a. in atrio e in banchina - Innalzamento banchine/nuove travi per il prolungamento della copertura di banchina

Dettagli

SETTORE PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE OPERE PUBBLICHE

SETTORE PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE OPERE PUBBLICHE LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UN SOTTOPASSAGGIO FERROVIARIO AL Km. 294 + 943 DELLA LINEA BOLOGNA - LECCE PROGETTO ESECUTIVO DICEMBRE 2010 ELENCO DEGLI ELABORATI N. NOME DESCRIZIONE ELABORATO 00 ELENCO ELABORATI

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER L ABILITAZIONE A RICORPIRE L INCARICO DI COORDINATORE IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Art. 98 D. Lgs.

CORSO DI FORMAZIONE PER L ABILITAZIONE A RICORPIRE L INCARICO DI COORDINATORE IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Art. 98 D. Lgs. 1 CORSO DI FORMAZIONE PER L ABILITAZIONE A RICORPIRE L INCARICO DI COORDINAT IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Art. 98 D. Lgs. 81/08 Durata 120 ore con prova finale di apprendimento In base al D.

Dettagli

a corpo 1,00 50,00 = 50,00 3,00 1,50 a corpo 1,00 300,00 = 300,00 3,00 9,00 mq 50,00 30,00 = 1.500,00 3,00 45,00 mq 10,00 27,80 = 278,00 5,00 13,90

a corpo 1,00 50,00 = 50,00 3,00 1,50 a corpo 1,00 300,00 = 300,00 3,00 9,00 mq 50,00 30,00 = 1.500,00 3,00 45,00 mq 10,00 27,80 = 278,00 5,00 13,90 Allegato B DESCRIZIONE OPERE, CAPITOLATO D'APPALTO E STIMA INCIDENZA ONERI SICUREZZA descrizione opera unità di misura quantità prezzo unitario prezzo totale % oneri sicurezza oneri sicurezza A Preparazione

Dettagli

Cronoprogramma Interventi

Cronoprogramma Interventi Cronoprogramma Interventi 1 mese 2 mese 3 mese 4 mese 5 mese 6 mese 7 mese 8 mese 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 4 1 2 3 Via Germagnano 11 pratiche asl Via Valdellatorre 138 pratiche

Dettagli

13 Sezione 13 - Stima dei costi per la sicurezza (Elementi di cui al D.Lgs. 81/2008 s.m., Allegato XV, punto 2.1.2 lett. l)

13 Sezione 13 - Stima dei costi per la sicurezza (Elementi di cui al D.Lgs. 81/2008 s.m., Allegato XV, punto 2.1.2 lett. l) 13 Sezione 13 - Stima dei costi per la sicurezza (Elementi di cui al D.Lgs. 81/2008 s.m., Allegato XV, punto 2.1.2 lett. l) La valutazione delle spese di seguito esposta è finalizzata esclusivamente alla

Dettagli

PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA COMPARTO IN STRADA DEL CERQUETO - TERNI.

PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA COMPARTO IN STRADA DEL CERQUETO - TERNI. \\PC\Domus_p2\CIACCOLINI\PA_CERQUETO\P_ATT\DOCUM\RELAZ_URBAN.docx Piano Attuativo COMUNE DI TERNI PIANO ATTUATIVO DI INIZIATIVA PRIVATA COMPARTO IN STRADA DEL CERQUETO - TERNI. Proprietà Leonori Mauro

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA CITTA' DI MANIAGO Provincia di Pordenone

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA CITTA' DI MANIAGO Provincia di Pordenone REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA CITTA' DI MANIAGO Provincia di Pordenone TITOLO DELL' OPERA INTERVENTO PISUS A_1 - CUP H61H1000020006 RIQUALIFICAZIONE AREA CENTRALE RETROSTANTE IL MUNICIPIO CON

Dettagli

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO

PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO Comune di GIOIA SANNITICA Provincia di Caserta PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV)

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) ALLEGATO A Comune di Triggiano Provincia di Ba DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: OPERE DI SALVAGUARDIA IDRAULICA NELL'AREA URBANA

Dettagli

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106)

ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) ALLEGATO "B" Comune di Ortona Provincia di Chieti ANALISI E VALUTAZIONE DEI RISCHI (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Completamento

Dettagli

DEMOLIZIONE UFFICI RENT A CAR E REALIZZAZIONE NUOVO PARCHEGGIO AUTO E MINIBUS RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

DEMOLIZIONE UFFICI RENT A CAR E REALIZZAZIONE NUOVO PARCHEGGIO AUTO E MINIBUS RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA DEMOLIZIONE UFFICI RENT A CAR E REALIZZAZIONE NUOVO PARCHEGGIO AUTO E MINIBUS 1. PREMESSA RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA I lavori di che trattasi, come indicato in APT-21, sono definiti come Intervento

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde delimitate da muro in c.a. ( m. 25 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI 708.288,00 1 Demolizione di strutture esistenti:

Dettagli

ANAGRAFICA DELLA DITTA ESECUTRICE DATI INERENTI IL CANTIERE

ANAGRAFICA DELLA DITTA ESECUTRICE DATI INERENTI IL CANTIERE ANAGRAFICA DELLA DITTA ESECUTRICE Ragione sociale:...... sede legale: Via........... CAP...... città........... Recapiti Telefonici : Ufficio... Fax... Cellulare... Posta elettronica :....... DATI INERENTI

Dettagli

2.1. Vincoli Connessi al Sito... 3 3. STRUTTURA E ORGANIZZAZIONE DEI CANTIERI... 3

2.1. Vincoli Connessi al Sito... 3 3. STRUTTURA E ORGANIZZAZIONE DEI CANTIERI... 3 Sommario PRIME INDICAZIONI E DISPOSIZIONI PER LA STESURA DEI PIANI DI SICUREZZA... 1 1. PREMESSA... 1 2. CONTESTO AMBIENTALE E CARATTERISTICHE DELL APPALTO... 2 2.1. Vincoli Connessi al Sito... 3 3. STRUTTURA

Dettagli