UTILITARISMO ED EVOLUZIONISMO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UTILITARISMO ED EVOLUZIONISMO"

Transcript

1 UTILITARISMO ED EVOLUZIONISMO Antonia D Aria FONTI: MASSARO «IL PENSIERO CHE CONTA» ABBAGNANO FORNERO «L IDEALE E IL REALE» MATERIALE SU DARWIN SCARICATO DAL SITO ATUTTASCUOLA

2 JOHN STUART MILL (Londra 1806-Avignone 1873) FILOSOFO ED ECONOMISTA CONOSCE BENTHAM

3 LA LOGICA DI J.S.MILL SENSAZIONI E PERCEZIONI E L ESPERIENZA FATTUALE SU CUI LA SCIENZA DEVE FONDARSI (RICHIAMO ALL EMPIRISMO): Ogni inferenza è empirica e non procede: Dal generale al particolare (deduzione) Dal particolare al generale (induzione) M a d a l p a r t i c o l a r e a l p a r t i c o l a r e e s i f o n d a s u l l u n i f o r m i t a d e l l a n a t u r a (leggi costanti-causalità-necessità) PERCIO E POSSIBILE PREVEDERE EVENTI FUTURI

4 La stessa logica APPLICATA AI FENOMENI UMANI ANCHE NELL OSSERVAZIONE DEI FENOMENI PRETTAMENTI UMANI POSSIAMO CERTAMENTE INDIVIDUARE DELLE COSTANTI PERTANTO POTREMO PREVEDERE IL COMPORTAMENTO FUTURO DEGLI INDIVIDUI TUTTAVIA MILL SALVA IL LIBERO ARBITRIO DELL UOMO L UOMO, PUR ESSENDO SOGGETTO AL PRINCIPIO DI CAUSALITA PUO ALTERARE, EDUCARE IL PROPRIO CARATTERE

5 PSICOLOGIA E SOCIOLOGIA LA PSICOLOGIA E LA SCIENZA PREPOSTA ALLO STUDIO E PREVISIONE DEL COMPORTAMENTO INDIVIDUALE LA SOCIOLOGIA E LA SCIENZA PREPOSTA ALLO STUDIO E PREVISIONE DEL COMPORTAMENTO COLLETTIVO CONTRO COMTE TUTTAVIA MILL RITIENE CHE LE LEGGI DEL PROGRESSO E DELL EVOLUZIONE NON SIANO ASSOLUTE MA SEMPRE PERFETTIBILI PROPRIO PERCHE DERIVANTI DALL ESPERIENZA (PARTICOLARE E CONTINGENTE)

6 L ETICA UTILITARISTICA PUR ISPIRANDOSI A BENTHAM EGLI SOSTIENE CHE IL RAGGIUNGIMENTO DELLA FELICITA PER IL MAGGIOR NUMERO DI PERSONE NON DEBBA COSIDERARE UN CALCOLO SOLO QUANTITATIVO MA SOPRATTUTTO QUALITATIVO PRIVILEGIANDO I PIACERI INTELLETTUALI E MORALI RISPETTO A QUELLI SENSIBILI DEVE PREVALERE L ETICA DELLE CONSEGUENZE SULL ETICA DELLE INTENZIONI

7 DIRITTO ALLA VITA-ALLA LIBERTA -ALLA DIVERSITA DA UN LATO E FAUTORE DEL LIBERALISMO RADICALE DA UN LATO LE LEGGI DELLA PRODUZIONE DA UN LATO INTERVENTO DELLO STATO DALL ALTRO RITIENE NECESSARIE MOLTE RIFORME SOCIALI DALL ALTRO LE LEGGI DELLA DISTRIBUZIONE(PER UNA PIU EQUA DISTRIBUZIONE DELLE RISORSE) DALL ALTRO DIFESA STRENUA DELL INDIVIDUO E DELLA SUA LIBERTA L A V E R I T A N O N C O I N C I D E C O N L O P I N I O N E D O M I N A N T E : V E D I S O C R A T E - C R I S T O -

8 DIRITTO ALLA LIBERA OPINIONE ESPRESSIONE - AZIONE OGNI OPINIONE CHE NON AMMETTA CONTRADDIZIONE E DOGMA-PREGIUDIZIO L UNANIMITA E DANNOSA VEDI IL CONFORMISMO DELLE MASSE LE DOTTRINE CONTRASTANTI CONTENGONO SEMPRE ELEMENTI DI VERITA VEDI LE ERESIE NELLE AZIONI CI DEVE ESSERE LIBERTA A MENO CHE NON RISULTINO DANNOSE PER GLI ALTRI

9 PARITA PER LE DONNE EGLI SOSTIENE IL SUFFRAGIO UNIVERSALE HA PAROLE DI MERITO PER LE DONNE CAPACI PIU DEGLI UOMINI DI OCCUPARSI DI MOLTE COSE OVVIAMENTE E PER LA PARITA DEI SESSI CONTRO L ULTIMA «SCHIAVITU» LEGALE PERPETRATA AI DANNI DELLE DONNE

10 L evoluzione darwiniana Charles Darwin Primo diagramma di Darwin Di un albero evolutivo: 1=specie originale più antica Rami estinti = lineari Rami trasversali= origine nuove specie ABCD=generi diversi (es: geospiza-certhidea-ecc.) Ultimi tratti = specie (geospiza magnirostris-certhidea olivacea)

11 Seguì corsi di medicina e teologia con risultati poco esaltanti tuttavia era un eccellente raccoglitore e studioso di scienze naturali e insetti in particolare Poco dopo la laurea gli si offri di partecipare come gentiluomo di compagnia del capitano della nave Beagle

12 Breve storia di un viaggio Tenerife Canarie Il 27/12/1831 la Beagle parte per un lungo viaggio il cui scopo lo studio geografico delle coste de Sudamerica Tocca le isole Canarie e le isole di Capoverde e approdò in Brasile Inizia a collezionare esemplari di animali e piante Esplora la foresta tropicale e il Sudamerica via terra fino a Buenos Aires

13 Visita molti bacini sedimentari ricchi di fossili Nel 1834 la Beagle parte da Buenos Aires verso le Falkand per poi superare lo Stretto di Magellano Visita il Cile e il 20 febbraio del 1835 assiste al terremoti che distrusse Valdivia Visita le Ande e ha modo di costatare che gli animali della costa orientale del Sudamerica sono diversi da quelli della costa occidentale

14 Le Galapagos Il 15 settembre 1835 fa rotta per le isole Galapagos dove rimare per circa un mese Qui rimase particolarmente colpito dalla diversità degli animali che abitavano ciascuna isola In particolare ciascuna isola aveva specie di fringuelli e tartarughe caratteristici

15 La spiegazione Darwin suppose che: In passato un singolo gruppo di fringuelli appartenenti ad una medesima specie doveva essere arrivato alle Galapagos Successivamente su ciascuna isola dovevano essersi prodotte delle varietà Da ciascuna varietà col tempo doveva essersi originata una nuova specie

16 Il rientro Tocca Thaiti, la Nuova Zelanda, Australia, Sumatra e le isole Mauritius Passa il capo di Buona Speranza e rientra in Inghilterra il 20 ottobre del 1836

17 Un viaggio di esprerinza Il viaggio non produsse rivoluzioni particolari nel pensiero di Darwin ma inserì alcuni dubbi nelle sue certezze Alla partenza e al ritorno era ancora un sostenitore del creazionismo La sua attività si limitava ad osservare, raccogliere, catalogare spedire esemplari in patria Tuttavia lo studio popolamento delle isole iniziò a mettere qualche germe del dubbio che poi diete i sui frutti

18 Il viaggio di un naturalista intorno al mondo Quando Darwin rientra in patria era diventato un naturalista famoso ed apprezzato dai colleghi Trasforma i suoi appunti in un bellissimo libro Viaggio di un naturalista intorno al mondo Questo divenne in breve tempo un successo editoriale

19 L origine delle specie 1859 Fornisce prove a sostegno dell evoluzione Non utilizza la parola evoluzione perché alla sua epoca era legata a un altra teoria biologica perciò parla di origine comune modificata Nella sua opera Darwin cerca di dare una spiegazione al disegno degli organismi, alla loro complessità e alla loro diversità come risultato di processi naturali Il processo principale che agisce è la selezione naturale ma come ci arriva?

20 La lotta per l esistenza Darwin fu ispirato delle teorie di Thomas Malthus Malthus sosteneva che mentre le popolazioni umane crescono in progressione geometrica le risorse crescono il progressione aritmetica Questo scatenerà una competizione per il cibo all interno della specie umana per procurarsi terre da coltivare, cibo e acqua

21 Darwin applica questo concetto al mondo vivente introducendo il concetto di lotta per l esistenza Gli organismi competono continuamente per le risorse naturali Se non sono in grado di ottenere risorse sufficienti muoiono e non lasciano discendenza

22 La selezione artificiale Gli allevatori ottenevano varietà particolari di piante e animali attraverso incroci selettivi Per ottenere piccioni con un gozzo grosso si incrociavano fra loro piccioni con un gozzo più pronunciato del normale Proseguendo gli incroci selettivi per diverse generazioni si ottenevano varietà col gozzo grosso Questo prende il nome di selezione artificiale

23 La selezione naturale Gli organismi che casualmente nascono con caratteristiche più adatte all ambiente in cui vivono hanno maggiori possibilità di sopravvivere e riprodursi La generazione successiva eredita queste caratteristiche in misura maggiore delle altre La percentuale di queste caratteristiche aumenta all interno della popolazione

24 Col tempo le caratteristiche vantaggiose diventano predominanti all interno della popolazione Questa teoria prese il nome di teoria dell evoluzione per selezione naturale Le variazioni adatte all ambiente si diffondono Quelle dannose vengono eliminate

25 Darwin e il creazionismo La teoria fu osteggiata aspramente dai creazionisti perché osteggiava quella del progetto divino Veniva completamente ribaltato il concetto di San Tommaso sull ordine e la funzionalità della natura basata sul progetto divino e quindi della sua prova dell esistenza di Dio basata sull ordine naturale

26 Il ritardo di Darwin Darwin iniziò a lavorare alla sua teoria nel 1836 e per questo scrisse diversi taccuini e due bozze l ultima delle quali nel 1844 L origine delle specie vide la luce solo ne 1859, dove accenna fugacemente all origine dell uomo: «Per l avvenire vedo campi aperti a ricerche molto più importanti. Molta luce sarà fatta sull origine dell uomo e sulla sua storia»

27 L origine dell uomo Viene pubblicato nel 1871 E Darwin va al nocciolo del problema Dopo aver inteso le reazioni del mondo scientifico alla sua opera principale

28 La rivoluzione darwiniana Il grande successo di Darwin fu quello di mostrare come la complessa funzionalità degli esseri viventi sia spiegabile con processi naturali (selezione naturale)senza chiamare in causa un creatore o un altro agente esterno

29 HERBERT SPENCER (1820 Inghilterra-1903)

30 OPERE 1850 STATICA SOCIALE 1855 PRINCIPI DI PSICOLOGIA 1857 IL PROGRESSO SUA LEGGE E SUA CAUSA 1862 PRIMI PRINCIPI

31 L EVOLUZIONE COME «LEGGE UNIVERSALE» DELLA REALTA» SE LA BIOLOGIA E LA SCIENZA GUIDA NELLA CONOSCENZA DELL UNIVERSO L EVOLUZIONE RIGUARDA ANCHE FENOMENI UMANI E SOCIALI IN GENERALE

32 LA COSCIENZA E OGGETTO DELLA PSICOLOGIA E LO STADIO PIU EVOLUTO DELL ADATTAMENTO DELL UOMO ALL AMBIENTE

33 LA SOCIETA E COME UN GRANDE ORGANISMO LE VARIE FUNZIONI SONO ESPLETATE DALLE FAMIGLIE

34 LA MORALE NORME PIU IDONEE PER SOPRAVVIVERE

35 DARWINISMO SOCIALE LA STORIA E FATTA DALLA BIOLOGIA (NON DALLA LIBERA SCELTA DEGLI UOMINI) ESSA DESTINA OGNI ESSERE AD OCCUPARE DETERMINATI POSTI NELLA SOCIETA GIA ALLA NASCITA

36 LE DISUGUAGLIANZE SOCIALI SONO POSTE ALLA NASCITA DALLA NATURA E INUTILE LOTTARE CI SARA COMUNQUE UN LENTO MIGLIORAMENTO

CHARLES DARWIN di Fabio Ferrari

CHARLES DARWIN di Fabio Ferrari CHARLES DARWIN di Fabio Ferrari La vita Le scoperte Le conseguenze delle sue teorie La vita Un ritratto di Darwin da giovane Charles Darwin nacque nel 1809 in Inghilterra da una famiglia colta e portata

Dettagli

TEORIA DI LAMARCK O DELLA EREDITARIETA DEI CARATTERI ACQUISITI

TEORIA DI LAMARCK O DELLA EREDITARIETA DEI CARATTERI ACQUISITI L EVOLUZIONE IN PASSATO SI PENSAVA CHE LE SPECIE ANIMALI E VEGETALI CHE OGGI POPOLANO LA TERRA AVESSERO AVUTO SEMPRE LA FORMA ATTUALE. SI CREDEVA CIOE NELLA TEORIA DELCREAZIONISMO (NELLA CREAZIONE ORIGINALE)

Dettagli

Bozza Little Darwin SCHEDA DI ANALISI DI ITALIANO. 1. Chi è Alice? Che tipo di ragazza ti sembra? Prova a descrivere la sua personalità.

Bozza Little Darwin SCHEDA DI ANALISI DI ITALIANO. 1. Chi è Alice? Che tipo di ragazza ti sembra? Prova a descrivere la sua personalità. Bozza Little Darwin SCHEDA DI ANALISI DI ITALIANO 1. Chi è Alice? Che tipo di ragazza ti sembra? Prova a descrivere la sua personalità. 2. All inizio del romanzo la madre di Alice dice alla figlia Basta

Dettagli

LA VITA DI DARWIN. Charles Robert Darwin nacque in Inghilterra nel 1809; il nonno, medico-ricercatore, ed il

LA VITA DI DARWIN. Charles Robert Darwin nacque in Inghilterra nel 1809; il nonno, medico-ricercatore, ed il LA VITA DI DARWIN Charles Robert Darwin nacque in Inghilterra nel 1809; il nonno, medico-ricercatore, ed il padre medico, lo influenzarono nella scelta dei suoi studi e nell interesse per la scienza che

Dettagli

PROGRAMMA DI FILOSOFIA

PROGRAMMA DI FILOSOFIA PROGRAMMA DI FILOSOFIA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 Docente: Marino Giannamaria Disciplina: Filosofia Classe: IVª Sez.: A Liceo Linguistico Libro di testo: Agorà, a cura di Fabio Cioffi, Giorgio Luppi, Amedeo

Dettagli

Programma di Filosofia della classe 4 A a.s. 2012/13

Programma di Filosofia della classe 4 A a.s. 2012/13 Liceo Scientifico di Stato G. BATTAGLINI 74100 TARANTO C.so Umberto I,106 Programma di Filosofia della classe 4 A a.s. 2012/13 Testo in adozione: Abbagnano Fornero La ricerca del pensiero, 2B, Paravia

Dettagli

Charles Darwin e il viaggio del Beagle. Il viaggio del Beagle. Le principali tappe del Beagle: Le principali tappe del Beagle:

Charles Darwin e il viaggio del Beagle. Il viaggio del Beagle. Le principali tappe del Beagle: Le principali tappe del Beagle: Charles Darwin e il viaggio del Beagle Maggio 2003 - Quaderno Swif di Storia della Scienza Il viaggio del Beagle Il Beagle su cui Charles Darwin (1809-1882) viaggiò era un brigantino della regia marina

Dettagli

Origine ed evoluzione della vita

Origine ed evoluzione della vita Origine ed evoluzione della vita Nasce la vita 4,5 miliardi di anni fa - la Terra è un oceano di lava - l atmosfera è formata da: vapore acqueo azoto anidride carbonica metano ammoniaca 3,5 miliardi di

Dettagli

Storia delle Scienze Prof. R. Zingales. La trasformazione della specie: Teorie pre-evoluzionistiche e Charles Darwin

Storia delle Scienze Prof. R. Zingales. La trasformazione della specie: Teorie pre-evoluzionistiche e Charles Darwin Master di II Livello in Didattica delle Scienze per insegnanti delle d scuole elementari e medie Storia delle Scienze Prof. R. Zingales La trasformazione della specie: Teorie pre-evoluzionistiche e Charles

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO: LINGUISTICO CLASSE: V MATERIA: FILOSOFIA Modulo n 1 KANT E LA FILOFOFIA CRITICA Il significato del criticismo come filosofia del limite. La Critica

Dettagli

Darwin e la teoria dell evoluzione

Darwin e la teoria dell evoluzione Darwin e la teoria dell evoluzione Il viaggio sul Beagle (1831-1836) L evento che indubbiamente segnò il destino scientifico di Charles Darwin fu la circumnavigazione dell emisfero australe. L occasione

Dettagli

EVOLUZIONE che significa?

EVOLUZIONE che significa? EVOLUZIONE che significa? Latino: svolgere, srotolare, dispiegare DERIVATO DA INSIEME DI CAMBIAMENTI CHE AVVENGONO NEL TEMPO Nasce da innumerevoli osservazioni su somiglianze e differenze di strutture

Dettagli

SELEZIONE NATURALE...

SELEZIONE NATURALE... L evoluzione di Darwin A cura di Fiorillo Jolanda Charles Darwin nasce in Inghilterra,il 12 febbraio 1809(stesso anno in cui il naturalista francese Lamarck pubblica una delle prime teorie sull evoluzione).

Dettagli

Teorie Etiche - Kant

Teorie Etiche - Kant Teorie Etiche - Kant Gianluigi Bellin January 27, 2014 Tratto dalla Stanford Encyclopedia of Philosophy online alle voce Kant s Moral Philosophy. La filosofia morale di Immanuel Kant Immanuel Kant, visse

Dettagli

Schema didattico sull evoluzione dei viventi per selezione naturale cumulativa di Luciano Porta

Schema didattico sull evoluzione dei viventi per selezione naturale cumulativa di Luciano Porta Schema didattico sull evoluzione dei viventi per selezione naturale cumulativa di Luciano Porta L evoluzione è affrontata in questa lezione in modo schematico, ma ragionato, per esigenze didattiche. Due

Dettagli

Lezione 6: Il comportamentismo di Skinner

Lezione 6: Il comportamentismo di Skinner Lezione 6: Il comportamentismo di Skinner Stefano Ghirlanda Email docente: stefano.ghirlanda@unibo.it Mailing list: stefano.ghirlanda.storiapsico@studio.unibo.it Ricevimento: Cesena: mer 14:30 16:30 (a

Dettagli

Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti. Charles Darwin (1809-1882)

Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti. Charles Darwin (1809-1882) Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti Charles Darwin (1809-1882) L evoluzione secondo LAMARCK (1744-1829) 1. Gli antenati delle giraffe

Dettagli

I.I.S.S. Francesco Ferrara. Liceo delle scienze umane OP. Economico-sociale

I.I.S.S. Francesco Ferrara. Liceo delle scienze umane OP. Economico-sociale I.I.S.S. Francesco Ferrara Liceo delle scienze umane OP. Economico-sociale Disciplina : Filosofia Docente: Daniela Averna Classe V sez. Q Modulo 1. Kant. Unità 1. La vita e il periodo Precritico. Unità

Dettagli

DARWIN E L EVOLUZIONISMO

DARWIN E L EVOLUZIONISMO DARWIN E L EVOLUZIONISMO Charles Robert Darwin Nasce a Shrewsbury, in Inghilterra, il 12 febbraio 1809. Suo padre, Robert, è medico, sua madre, Susannah è figlia del proprietario delle ceramiche Wedgwood.

Dettagli

unità B3. Le teorie sull evoluzione

unità B3. Le teorie sull evoluzione documentazione fossile è provata da embriologia comparata anatomia comparata biologia molecolare L evoluzione avviene per selezione naturale microevoluzione può essere macroevoluzione speciazione allopatrica

Dettagli

Nasce l'idea che le specie si modificano gradualmente adattandosi all'ambiente

Nasce l'idea che le specie si modificano gradualmente adattandosi all'ambiente SCHEDA N. 1 "Il viaggio di un naturalista intorno al mondo" Diario di bordo pubblicato nel 1845 e riedito nel 1860 Il lungo viaggio di Darwin a bordo del brigantino Beagle gli ha consentito di esplorare

Dettagli

www.orgonenergy.org il portale italiano dedicato all orgonomia

www.orgonenergy.org il portale italiano dedicato all orgonomia Nicola Glielmi - Roberto Maglione WILHELM REICH Il lavoro, l amore e la conoscenza sono le fonti della nostra vita. Dovrebbero anche governarla. Fatevi da parte e non disturbate un lavoro estremamente

Dettagli

Emozione: Risposta affettiva a situazioni oggettive o a stati soggettivi che turbano profondamente la coscienza.

Emozione: Risposta affettiva a situazioni oggettive o a stati soggettivi che turbano profondamente la coscienza. Emozione: Risposta affettiva a situazioni oggettive o a stati soggettivi che turbano profondamente la coscienza. Le emozioni esercitano una forza incredibilmente potente sul comportamento umano. Le emozioni

Dettagli

Scienze della natura Biologia, chimica, fisica

Scienze della natura Biologia, chimica, fisica Scienze della natura Biologia, chimica, fisica Obiettivi L insegnamento delle scienze naturali vuole essere un apporto alla comprensione della natura. Esso introduce agli svariati fenomeni e alle leggi

Dettagli

Charles Darwin. Darwin l avventura dell evoluzione La Mostra del 2010. L avventura di un viaggiatore curioso

Charles Darwin. Darwin l avventura dell evoluzione La Mostra del 2010. L avventura di un viaggiatore curioso Charles Darwin L avventura di un viaggiatore curioso Sono passati solo 200 anni dalla nascita di Charles Darwin, il naturalista inglese che con la teoria dell evoluzione ha rivoluzionato per sempre il

Dettagli

P.E.I. Progetto Educativo dell Istituto

P.E.I. Progetto Educativo dell Istituto P.E.I. Progetto Educativo dell Istituto 1.Premessa La Scuola cattolica privilegia la promozione integrale della persona, adempie ad una funzione educativa e didattica ed è chiamata ad assolvere un compito

Dettagli

MUTAZIONI ED EVOLUZIONE

MUTAZIONI ED EVOLUZIONE MUTAZIONI ED EVOLUZIONE Durante la duplicazione del DNA possono verificarsi errori di copiatura se ad esempio al posto di una base azotata ne viene inserita un altra. In questo caso può succedere che cambi

Dettagli

CARTA UNIVERSALE DELL AGRONOMO

CARTA UNIVERSALE DELL AGRONOMO CARTA UNIVERSALE DELL AGRONOMO Gli Agronomi nel VI Congresso Mondiale di Milano, ambientato in EXPO2015, Padiglione della Fattoria Globale del Futuro - Farm LAB, approvano la Carta Universale dell Agronomo

Dettagli

ASSISTEST 2015 MODULO DI FILOSOFIA

ASSISTEST 2015 MODULO DI FILOSOFIA ASSISTEST 2015 ASSISTEST 2015 MODULO DI FILOSOFIA Di cosa ci occuperemo? 2 Saperi essenziali richiesti dal bando: - Elementi di storia del pensiero filosofico: Glossario - Scetticismo - Kant - Marxismo

Dettagli

OGM: informazione, opinione sulla ricerca scientifica e propensione all acquisto degli italiani Roma, 27 novembre 2012

OGM: informazione, opinione sulla ricerca scientifica e propensione all acquisto degli italiani Roma, 27 novembre 2012 OGM: informazione, opinione sulla ricerca scientifica e propensione all acquisto degli italiani Roma, 27 novembre 2012 (Rif. 2417v212) La conoscenza degli OGM 2 Intervistati divisi sulla conoscenza degli

Dettagli

EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche

EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche ERA GEOLOGICA Periodo in milioni anni Regno vegetale Regno animale Anello di congiunzione Fossile guida Eventi geologici Era Archeozoica 4600 570 Alghe (acqua)

Dettagli

Organismi Geneticam ente Modificati O.G.M

Organismi Geneticam ente Modificati O.G.M Organismi Geneticam ente Modificati O.G.M Uno dei problemi inerenti lo sviluppo del progresso scientifico e tecnologico, che sarà di seguito affrontato per gli importanti risvolti che presenta per lo sviluppo

Dettagli

LA SCIENZA, GLI SCIENZIATI E IL METODO SCIENTIFICO SPERIMENTALE Pagine per l insegnante

LA SCIENZA, GLI SCIENZIATI E IL METODO SCIENTIFICO SPERIMENTALE Pagine per l insegnante LA SCIENZA, GLI SCIENZIATI E IL METODO SCIENTIFICO SPERIMENTALE Pagine per l insegnante La scienza è lo studio di tutte le cose, viventi e non viventi, che ci sono sulla Terra e nell Universo. La scienza

Dettagli

PROPOSTA MOSTRA ITINERANTE: SUL VELIERO CON DARWIN - salpa insieme a noi alla scoperta della natura -

PROPOSTA MOSTRA ITINERANTE: SUL VELIERO CON DARWIN - salpa insieme a noi alla scoperta della natura - PROPOSTA MOSTRA ITINERANTE: SUL VELIERO CON DARWIN - salpa insieme a noi alla scoperta della natura - MOSTRA ITINERANTE PREMESSA Il Museo Tridentino di Scienze Naturali ha progetto e realizzato la mostra

Dettagli

Il positivismo pedagogico... 3. Il positivismo ed il problema dell educazione... 6. Il positivismo in Francia: Saint-Simon e Auguste Comte...

Il positivismo pedagogico... 3. Il positivismo ed il problema dell educazione... 6. Il positivismo in Francia: Saint-Simon e Auguste Comte... INDICE GENERALE Il positivismo pedagogico... 3 Il positivismo ed il problema dell educazione... 6 Il positivismo in Francia: Saint-Simon e Auguste Comte... 8 La sociologia dell educazione: Émile Durkheim...

Dettagli

invenzionii i La 2^ Rivoluzione industriale scoperte

invenzionii i La 2^ Rivoluzione industriale scoperte telefono Telegrafo senza fili automobile invenzionii i 1800 Sviluppo Industriale elettricità aereo cinema La 2^ Rivoluzione industriale Italia e altri paesi medicina ferro scoperte progressi petrolio coloranti

Dettagli

Pareto (1848-1923) Si oppone alla teoria positivista di Comte per essere andato al di là dei limiti della scienza empirica

Pareto (1848-1923) Si oppone alla teoria positivista di Comte per essere andato al di là dei limiti della scienza empirica Pareto (1848-1923) Si oppone alla teoria positivista di Comte per essere andato al di là dei limiti della scienza empirica Si rifà alla concezione ciclica della storia, formata da fasi alterne che si ripetono

Dettagli

DISCIPINA: SCIENZE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA APPRENDIMENTO. 1. Esplorare il mondo attraverso i cinque sensi

DISCIPINA: SCIENZE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA APPRENDIMENTO. 1. Esplorare il mondo attraverso i cinque sensi SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA - VERIFICA E VALUTAZIONE 1. Osserva persone e oggetti nell ambiente circostante 2. Classifica, identifica relazioni, produce

Dettagli

SINCRONICITÀ autori vari

SINCRONICITÀ autori vari SINCRONICITÀ autori vari La sincronicità è un termine introdotto da Carl Jung nel 1950 per descrivere una connessione fra eventi, psichici o oggettivi, che avvengono in modo sincrono, cioè nello stesso

Dettagli

Base di lavoro. Idea principale

Base di lavoro. Idea principale Base di lavoro Idea principale «Gli esseri viventi vivono in relazione tra loro e con l ambiente che li ospita, all interno di particolari ecosistemi dotati di un equilibrio ben preciso. Tutti gli organismi

Dettagli

dichiarazione anticipata di trattamento Testamento biologico Contesto giuridico in Italia

dichiarazione anticipata di trattamento Testamento biologico Contesto giuridico in Italia La dichiarazione anticipata di trattamento (alias Testamento biologico, o più variamente testamento di vita, direttive anticipate, volontà previe di trattamento) è l espressione della volontà da parte

Dettagli

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa

Progetto 5 anni. Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco. Premessa Progetto 5 anni Premessa Alla scoperta degli elementi della vita: Acqua, Aria, Terra, Fuoco L esplorazione di questi elementi così diversi tra loro rappresenta un occasione per stimolare l immaginazione

Dettagli

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nel 64 anniversario della sua proclamazione Fernando Sacco

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nel 64 anniversario della sua proclamazione Fernando Sacco La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nel 64 anniversario della sua proclamazione Fernando Sacco Dirittosuweb.it La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, proclamata dall Assemblea Generale

Dettagli

LA SELEZIONE ARTIFICIALE

LA SELEZIONE ARTIFICIALE LA SELEZIONE ARTIFICIALE MENTRE LA SELEZIONE NATURALE E OPERATA DALLA NATURA CHE FA SOPRAVVIVERE SOLO GLI ORGANISMI PIU ADATTI A VIVERE IN UN CERTO AMBIENTE, LA SELEZIONE ARTIFICIALE E OPERATA DALL UOMO.

Dettagli

COMMISSIONE GENERALE DI BIOETICA

COMMISSIONE GENERALE DI BIOETICA COMMISSIONE GENERALE DI BIOETICA QUADRO DI RIFERIMENTO PER LA FORMAZIONE IN BIOETICA OBIETTIVO GENERALE ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI DIO Elaborare un quadro che aiuti le Province e i centri dell

Dettagli

Storia e Filosofia della Medicina Dalla medicina magica alla medicina scientifica Lezione n. 2

Storia e Filosofia della Medicina Dalla medicina magica alla medicina scientifica Lezione n. 2 Storia e Filosofia della Medicina Dalla medicina magica alla medicina scientifica Lezione n. 2 Professione: precondizioni della sua definizione Analisi sociologica individua: L esistenza di un sapere specialistico

Dettagli

Docente: massimo gomiero Testi in adozione: N. Abbagnano G. Fornero, Itinerari di Filosofia, Milano 2003

Docente: massimo gomiero Testi in adozione: N. Abbagnano G. Fornero, Itinerari di Filosofia, Milano 2003 PROGRAMMA DI FILOSOFIA Classe II liceo classico Docente: massimo gomiero Testi in adozione: N. Abbagnano G. Fornero, Itinerari di Filosofia, Milano 2003 IL NEOPLATONISMO Plotino Dai molti all Uno, dall

Dettagli

COMPETENZE SPECIFICHE

COMPETENZE SPECIFICHE COMPETENZE IN SCIENZE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: SCIENZE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO 2012. SCIENZE TRAGUARDI ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

Dettagli

La filosofia umanistica e rinascimentale. Da Telesio a Giordano Bruno. La Riforma protestante e il principio del libero esame delle Scritture

La filosofia umanistica e rinascimentale. Da Telesio a Giordano Bruno. La Riforma protestante e il principio del libero esame delle Scritture Programma di Filosofia Classe IV A A.S. 2012/2013 La filosofia umanistica e rinascimentale. Da Telesio a Giordano Bruno All alba della modernità Che cos è l Umanesimo? Che cos è il Rinascimento? La Riforma

Dettagli

Dall educazione alla pedagogia

Dall educazione alla pedagogia Giuseppe Bertagna Dall educazione alla pedagogia Avvio al lessico pedagogico e alla teoria dell educazione Bergamo, ottobre 2010 CAPITOLO QUINTO Il discorso pubblico della ragione e le sue tipologie pp.

Dettagli

L UTILITARISMO 1 Le origini dell utilitarismo moderno: Bentham Jeremy Bentham orientamento prescrittivo utilità dolore piacere

L UTILITARISMO 1 Le origini dell utilitarismo moderno: Bentham Jeremy Bentham orientamento prescrittivo utilità dolore piacere S. Maletta L'utilitarismo, in Dal senso comune alla filosofia. Profili, vol. 2, Sansoni, Firenze 2001, pp. 307-311. L UTILITARISMO L utilitarismo è una corrente filosofica basata sulla decisione di far

Dettagli

PROGETTO LS-OSA CORREZIONE QUESITO DI SCIENZE DELLA TERRA INCASTRI

PROGETTO LS-OSA CORREZIONE QUESITO DI SCIENZE DELLA TERRA INCASTRI PROGETTO LS-OSA CORREZIONE QUESITO DI SCIENZE DELLA TERRA INCASTRI INCASTRI Studiando la Deriva dei Continenti, abbiamo appreso come Wegener, osservando le linee della costa occidentale africana e di quella

Dettagli

I LICEO prof. Francesco Barberis

I LICEO prof. Francesco Barberis I LICEO prof. Francesco Barberis Ma guardare che cosa? La REALTA,, i FENOMENI Nel tentativo di coglierne i nessi, i meccanismi, le funzioni e quindi, in ultimo, di coglierne il VERO Il bello è lo splendore

Dettagli

FORMAZIONE DELL UOMO E EDUCAZIONE COSMICA (Dalle conferenze tenute da M.M. al congresso di San Remo del 1949 e da alcuni saggi pubblicati dal 1949 al 1951 e riportati nel quaderno del Consiglio Regionale

Dettagli

SOCIETÀ, STATO E DIRITTO

SOCIETÀ, STATO E DIRITTO 27 SOCIETÀ, STATO E DIRITTO Caratteri dello Stato Dal feudalesimo alla nascita dello Stato moderno Le idee del filosofo Immanuel Kant Le idee del filosofo greco Aristotele Il moderno Stato di diritto La

Dettagli

18/04/2011 L ASL CN 1 IL DISEGNO DELLO STUDIO 396 MEDICI. 203 esclusi per scarsa attinenza alla problematica esaminata. 193 Questionari distribuiti

18/04/2011 L ASL CN 1 IL DISEGNO DELLO STUDIO 396 MEDICI. 203 esclusi per scarsa attinenza alla problematica esaminata. 193 Questionari distribuiti LA VERITA AL MALATO Indagine tra i medici ospedalieri dell ASL CN 1 Dr. Ciravegna Giovanni FACOLTA TEOLOGICA DELL ITALIA SETTENTRIONALE Sezione parallela di Torino Biennio di specializzazione in Teologia

Dettagli

SCIENZE. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (dalle Indicazioni Nazionali) AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA. Esplorare e descrivere oggetti e materiali

SCIENZE. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (dalle Indicazioni Nazionali) AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA. Esplorare e descrivere oggetti e materiali SCIENZE CLASSE 1 a TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO INDICATORI DI VALUTAZIONE (Stabiliti dal Collegio Docenti) AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA AL TERMINE DELLA CLASSE

Dettagli

Spinoza e il Male. Saitta Francesco

Spinoza e il Male. Saitta Francesco Spinoza e il Male di Saitta Francesco La genealogia del male è sempre stato uno dei problemi più discussi nella storia della filosofia. Trovare le origini del male è sempre stato l oggetto principale di

Dettagli

Vegetarismo. Vincenzino Siani

Vegetarismo. Vincenzino Siani Vegetarismo Vincenzino Siani Il vegetarismo è l approdo condiviso dalle più recenti acquisizioni nei campi della nutrizione, della medicina, dell ambientalismo, della filosofia e delle scienze del diritto.

Dettagli

GALILEO GALILEI (Pisa 1564- Arcetri 1642)

GALILEO GALILEI (Pisa 1564- Arcetri 1642) GALILEO GALILEI (Pisa 1564- Arcetri 1642) Opere maggiori: - Sidereus nuncius 1610 - Il Saggiatore 1623 - Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo 1632 - Discorsi e dimostrazioni matematiche intorno

Dettagli

Che confusione!!!! Se solo sapessi che mestiere vorrei fare??

Che confusione!!!! Se solo sapessi che mestiere vorrei fare?? Che confusione!!!! Se solo sapessi che mestiere vorrei fare?? A.D.V.P. Activation du Développement Vocationnel et Personnel G. Cappuccio Università di Palermo L A.D.V.P è stato creato nel 1970 da Denis

Dettagli

SIGMUND FREUD E LA TRADIZIONE DELLA PSICOANALISI CLASSICA

SIGMUND FREUD E LA TRADIZIONE DELLA PSICOANALISI CLASSICA SIGMUND FREUD E LA TRADIZIONE DELLA PSICOANALISI CLASSICA Biografia Nato il 6 maggio 1856 a Freiberg. A quattro anni trasferimento a Vienna. Fu sin dall inizio un bambino sveglio e molto interessato. Al

Dettagli

Premesse Il diritto all informazione, alla libera espressione delle opinioni e alla critica è un diritto umano fondamentale.

Premesse Il diritto all informazione, alla libera espressione delle opinioni e alla critica è un diritto umano fondamentale. Dichiarazione dei doveri e dei diritti dei giornalisti Premesse Il diritto all informazione, alla libera espressione delle opinioni e alla critica è un diritto umano fondamentale. poter contare su condizioni

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Livello: A2 B1 I DINOSAURI Gruppo 11 Autori: Cabianca Maria Francesca, Ferrara Chiara, Santagiuliana Manuela, Slaviero Stefano. Destinatari:

Dettagli

Il Tchoukball: la storia in breve

Il Tchoukball: la storia in breve FEDERAZIONE TCHOUKBALL ITALIA Via Varese, 172 21047 Saronno (Varese) Tel. 0238595552 Fax 029625552 Email tchoukballitalia@yahoo.it www.tchoukball.it Il Tchoukball: la storia in breve www.tchoukball.it

Dettagli

INDICATORI PER LA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO

INDICATORI PER LA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO INDICATORI PER LA VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA ITALIANO Comunicare oralmente in modo adeguato. Leggere e comprendere parole, frasi e semplici brani. Produrre semplici testi scritti. Svolgere attività esplicite

Dettagli

BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri. Lezione n. 3

BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri. Lezione n. 3 LA BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri Lezione n. 3 La MECCANICA teorica include tutte le leggi fondamentali del movimento meccanico di corpi solidi inanimati Verso la fine del XVII secolo la teoria

Dettagli

L impostazione dottrinaria del De rerum natura

L impostazione dottrinaria del De rerum natura L impostazione dottrinaria del De rerum natura LA LIBERAZIONE DALLA PAURA E DAL DOLORE: l obiettivo principale del poeta è quello di aiutare gli uomini ad ottenere un bene inestimabile, la serenità interiore

Dettagli

SEI INTERESSATO A PARTECIPARE A STUDI CLINICI FINALIZZATI ALLO SVILUPPO DI NUOVI FARMACI IN SARDEGNA? DIVENTA VOLONTARIO CON FASE 1 SRL.

SEI INTERESSATO A PARTECIPARE A STUDI CLINICI FINALIZZATI ALLO SVILUPPO DI NUOVI FARMACI IN SARDEGNA? DIVENTA VOLONTARIO CON FASE 1 SRL. SEI INTERESSATO A PARTECIPARE A STUDI CLINICI FINALIZZATI ALLO SVILUPPO DI NUOVI FARMACI IN SARDEGNA? DIVENTA VOLONTARIO CON FASE 1 SRL. CHE COS È FASE 1 SRL? Fase 1 è una società a responsabilità limitata

Dettagli

Di cosa parliamo quando parliamo di vita? Trento, 6 Ottobre 2008 John Dupré Egenis, University of Exeter

Di cosa parliamo quando parliamo di vita? Trento, 6 Ottobre 2008 John Dupré Egenis, University of Exeter Di cosa parliamo quando parliamo di vita? Trento, 6 Ottobre 2008 John Dupré Egenis, University of Exeter Il problema generale della individualità biologica Come si possono suddividere dei sistemi fortemente

Dettagli

Corso di Sociologia. Politica e Relazioni Internazionali. Stefania Fragapane A.A. 2012-2013

Corso di Sociologia. Politica e Relazioni Internazionali. Stefania Fragapane A.A. 2012-2013 Corso di Sociologia Politica e Relazioni Internazionali Stefania Fragapane A.A. 2012-2013 Programma delle lezioni 1) MODULO - Tradizione classica e sviluppo della disciplina: Introduzione alla sociologia

Dettagli

INDICE. Prefazione... v Introduzione... 1. Parte prima BIOETICA GENERALE

INDICE. Prefazione... v Introduzione... 1. Parte prima BIOETICA GENERALE Prefazione...................................... v Introduzione..................................... 1 Parte prima BIOETICA GENERALE Capitolo I CHE COSA È LA BIOETICA 1. Definizione di bioetica e suo statuto

Dettagli

Formare un professionista eticamente consapevole. Conscio dei valori morali in gioco nelle decisioni che egli suggerisce o prende

Formare un professionista eticamente consapevole. Conscio dei valori morali in gioco nelle decisioni che egli suggerisce o prende Formare un professionista eticamente consapevole Conscio dei valori morali in gioco nelle decisioni che egli suggerisce o prende Introduzione alla bioetica C.Viafora FrancoAngeli Editore CATTORINI PAOLO

Dettagli

INDICE. Charles Darwin p. 3. L evoluzione p. 4. ...per saperne di più p. 5

INDICE. Charles Darwin p. 3. L evoluzione p. 4. ...per saperne di più p. 5 CONSIGLI DI LETTURA INDICE Charles Darwin p. 3 L evoluzione p. 4...per saperne di più p. 5 CHARLES DARWIN Charles Darwin nasce il 12 febbraio 180-9, in una famiglia ricca e in un ambiente vivace. All Università

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare I DINOSAURI Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Storia Livello: A2 B1 I DINOSAURI Gruppo 11 Autori: Cabianca Maria Francesca, Ferrara Chiara, Santagiuliana Manuela, Slaviero Stefano. Destinatari:

Dettagli

FRANCA RIGHI. A colloquio con I MUSEI DELLA PSICHIATRIA. Reggio Emilia: Centro di Documentazione di storia della psichiatria CARLO LIVI.

FRANCA RIGHI. A colloquio con I MUSEI DELLA PSICHIATRIA. Reggio Emilia: Centro di Documentazione di storia della psichiatria CARLO LIVI. REPORTAGE Reggio Emilia: Centro di Documentazione di storia della psichiatria CARLO LIVI I MUSEI DELLA PSICHIATRIA A colloquio con FRANCA RIGHI Psicologa Il Centro di documentazione di storia della psichiatria

Dettagli

Programma di Filosofia

Programma di Filosofia Programma di Filosofia Anno Scolastico 2013/2014 Sede Liceo scientifico Fabio Besta, Orte Docente Antonella Bassanelli Classe IV B Umanesimo e Rinascimento Capitolo 1: Coordinate storico sociali e concetti

Dettagli

MANIFESTO DELLA VITA

MANIFESTO DELLA VITA Leonardo da Vinci L annunciazione MANIFESTO DELLA VITA Dedicato a Sua Santità Giovanni Paolo II Dove si deduce come non sia intelligenza della realtà e sia negazione di un Dio creatore e del bene dell

Dettagli

4.6 La sostenibilità: prendersi cura della vita del pianeta

4.6 La sostenibilità: prendersi cura della vita del pianeta 4.6 La sostenibilità: prendersi cura della vita del pianeta Definendo lo sviluppo come un concetto dinamico, implicante trasformazioni qualitative più che quantitative della società, allora lo studio del

Dettagli

TEMI DEL CORSO: STORIA DELLE IDEE MODERNE E CONTEMPORANEE (FO1120)

TEMI DEL CORSO: STORIA DELLE IDEE MODERNE E CONTEMPORANEE (FO1120) TEMI DEL CORSO: STORIA DELLE IDEE MODERNE E CONTEMPORANEE (FO1120) N.B.: Per ogni voce del programma, che costituirà anche tema specifico d'esame, si indicheranno anche i paragrafi dei due testi di riferimento

Dettagli

Meglio i farmaci o i prodotti naturali?

Meglio i farmaci o i prodotti naturali? Meglio i farmaci o i prodotti naturali? Sondaggio Ecoseven / 4 RS 03.11 Giugno 2011 NOTA INFORMATIVA Universo di riferimento Popolazione italiana, maschi e femmine, 18-60 anni, utenti domestici di internet

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro. Curricolo verticale SCIENZE

ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro. Curricolo verticale SCIENZE ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro Curricolo verticale SCIENZE SCIENZE COMPETENZA-CHIAVE: LA COMPETENZA DI BASE DI SCIENZE E TECNOLOGIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE NUCLEO Scuola Primaria:

Dettagli

con il patrocinio di CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO COMUNE DI TRENTO Servizio Cultura e Turismo

con il patrocinio di CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO COMUNE DI TRENTO Servizio Cultura e Turismo da sotto il mango con il patrocinio e il contributo di con il patrocinio di CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO COMUNE DI TRENTO Servizio Cultura e Turismo da sotto il mango... mostra video-fotografica

Dettagli

Salute, sostenibilità e innovazione per un alimentazione di qualità: come comunicarle?

Salute, sostenibilità e innovazione per un alimentazione di qualità: come comunicarle? Salute, sostenibilità e innovazione per un alimentazione di qualità: come comunicarle? L EDUCAZIONE ALIMENTARE PER LA SCUOLA LINEE GUIDA MINISTERIALI E INDIRIZZI EUROPEI Giorgio Donegani FONDAZIONE ITALIANA

Dettagli

PSICOLOGIA COGNITIVA. Gaia Vicenzi - Psicologia Cognitiva

PSICOLOGIA COGNITIVA. Gaia Vicenzi - Psicologia Cognitiva PSICOLOGIA COGNITIVA Psicologia come scienza: storia e metodi Psicologia scientifica e psicologia ingenua Scienza e senso comune Teoria ingenua: teoria fondata non su controlli scientifici ma sull'esperienza

Dettagli

Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie?

Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie? Superiori: quale scuola scegliere dopo le medie? A cura dell I.I.S.S. di LERCARA FRIDDI A.S.2013-2014 Progetto P.O.F. UNA BUSSOLA PER ORIENTARSI! DOCENTE: Terrasi Francesca Nuovo impianto organizzativo

Dettagli

IL GIUSNATURALISMO CRISTIANO

IL GIUSNATURALISMO CRISTIANO IL GIUSNATURALISMO CRISTIANO PROF. FRANCESCO PETRILLO Indice 1 IL GIUSNATURALISMO CRISTIANO ---------------------------------------------------------------------------------- 3 2 IL GIUSRAZIONALISMO CRISTIANO

Dettagli

Sociologia della famiglia

Sociologia della famiglia Sociologia della famiglia Corso di laurea in servizio sociale Sede di Biella Anno accademico 2008-2009 Prof.ssa Elisabetta Donati Lezione n. 5 1 Il matrimonio e la coppia Definizione: Una unione fra un

Dettagli

Il Centro di Salute Globale della Regione Toscana

Il Centro di Salute Globale della Regione Toscana Il Centro di Salute Globale della Regione Toscana Maria José Caldés Pinilla Siena 09 dicembre 2013 Perché parlare di salute globale? Salute Globale è una chiave di lettura dei temi sanitari legati all

Dettagli

SISM Segretariato Italiano Studenti in Medicina

SISM Segretariato Italiano Studenti in Medicina DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI SISM Segretariato Italiano Studenti in Medicina Anno Associativo 2012/2013 INTRODUZIONE Nella conclusione al preambolo della Dichiarazione dei Diritti Universali

Dettagli

IL RUOLO DEL CASO NELL'EVOLUZIONE

IL RUOLO DEL CASO NELL'EVOLUZIONE IL RUOLO DEL CASO NELL'EVOLUZIONE Docenti: Francesca Del Santo Maria Elena Rossi Discipline: Scienze Sociali Matematica Scuola: Liceo G. Mazzini La Spezia Classe: II A Liceo delle Scienze Sociali Finalità

Dettagli

RADIO CITY 6 febbraio 2009

RADIO CITY 6 febbraio 2009 RADIO CITY 6 febbraio 2009 * note: live interview (with Italian translation) on national radio broadcasting: daily programme date: 6 February 2009 h. 17:21 timing: 8 36 journalist: Mario Benotti (Mario

Dettagli

L ECOLOGIA e il rapporto UOMO - AMBIENTE. 2^ lezione dell 11 corso GGEV Bernardo FRATELLO

L ECOLOGIA e il rapporto UOMO - AMBIENTE. 2^ lezione dell 11 corso GGEV Bernardo FRATELLO L ECOLOGIA e il rapporto UOMO - AMBIENTE 2^ lezione dell 11 corso GGEV Bernardo FRATELLO Malthus e la nascita dell ecologia - Malthus (1798): la crescita numerica della popolazione umana è esponenziale

Dettagli

PUNTI CHIAVE IN ORDINE CRONOLOGICO- DELLA FILOSOFIA E DEI SUOI MAGGIORI ESPONENTI UNA SORTA DI RIASSUNTO DEL PROGRAMMA DELLA 4 LICEO

PUNTI CHIAVE IN ORDINE CRONOLOGICO- DELLA FILOSOFIA E DEI SUOI MAGGIORI ESPONENTI UNA SORTA DI RIASSUNTO DEL PROGRAMMA DELLA 4 LICEO www.aliceappunti.altervista.org PUNTI CHIAVE IN ORDINE CRONOLOGICO- DELLA FILOSOFIA E DEI SUOI MAGGIORI ESPONENTI UNA SORTA DI RIASSUNTO DEL PROGRAMMA DELLA 4 LICEO 1) CUSANO: (DA CUSANO A KANT) Conoscenza

Dettagli

I mass-media. di Roberto Cirone

I mass-media. di Roberto Cirone I mass-media di Roberto Cirone I mass-media, conseguenza dello sviluppo tecnologico, condizionano ormai tanta parte del nostro vivere quotidiano. Analizziamo gli effetti socialmente positivi e quelli negativi.

Dettagli

indice completo Premessa Introduzione. Prolegomeni a una medicina come scienza Parte prima Scienze mediche: metodo e fondamenti 1.

indice completo Premessa Introduzione. Prolegomeni a una medicina come scienza Parte prima Scienze mediche: metodo e fondamenti 1. indice completo Premessa di Alessandro Pagnini Introduzione. Prolegomeni a una medicina come scienza di Alessandro Pagnini Corpi e persone "Noi spieghiamo la natura e comprendiamo la vita psichica" La

Dettagli

FRANCESCO GUICCIARDINI 1483-1540

FRANCESCO GUICCIARDINI 1483-1540 FRANCESCO GUICCIARDINI 1483-1540 REALTÀ E IDEALE CARRIERA POLITICA VIVE IN PRIMA PERSONA - COME AMBASCIATORE PAPALE LA DECADENZA POLITICA DELL ITALIA: LE INVASIONI ORMAI INEVITABILI MOSTRANO COME SIA IMPOSSIBILE

Dettagli

DARWIN E L' EVOLUZIONE

DARWIN E L' EVOLUZIONE DARWIN E L' EVOLUZIONE Scheda didattica propedeutica alle visite guidate Darwin racconta e L evoluzione Charles Darwin, famoso naturalista dell Ottocento, fu il primo a parlare di evoluzione. I numerosi

Dettagli

Scienze. Facoltà di. Via Brecce Bianche Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071/2204512

Scienze. Facoltà di. Via Brecce Bianche Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071/2204512 Via Brecce Bianche Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071/2204512 Facoltà di Scienze Corsi di Laurea Triennale in: SCIENZE BIOLOGICHE SCIENZE DEL CONTROLLO AMBIENTALE E DELLA PROTEZIONE CIVILE Corsi di Laurea

Dettagli

Giancarlo Locarno - Le Muse a Orologeria: The Clockwork Muse di Colin Martindale

Giancarlo Locarno - Le Muse a Orologeria: The Clockwork Muse di Colin Martindale Giancarlo Locarno - Le Muse a Orologeria: The Clockwork Muse di Colin Martindale Ho scoperto questo libro da una segnalazione apparsa qualche anno fa sul blog di Davide Castiglione, l argomento è inconsueto

Dettagli