Guida dell'utente. Variatore di velocità per motori a induzione trifasi da 0,25kW a 0.75kW. Part Number: Issue Number: 4

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida dell'utente. Variatore di velocità per motori a induzione trifasi da 0,25kW a 0.75kW. Part Number: 0446-0018 Issue Number: 4"

Transcript

1 Guida dell'utente Variatore di velocità per motori a induzione trifasi da 0,25kW a 0.75kW Part Number: Issue Number: 4

2 Informazioni generali Il produttore declina ogni responsabilità per le conseguenze derivanti dall'inadeguatezza, dalla negligenza o da errori di installazione o di regolazione dei parametri di funzionamento dell'attrezzatura, o da un collegamento errato del variatore di velocità (azionamento) al motore. Il contenuto di questa guida è aggiornato al momento della stampa della guida stessa. Fedele a una politica aziendale improntata al continuo sviluppo e al miglioramento, il produttore si riserva il diritto di apportare modifiche alle caratteristiche tecniche o prestazionali dei prodotti o al contenuto del presente manuale senza preavviso. Tutti i diritti riservati. La presente Guida dell'utente non può essere riprodotta né trasmessa parzialmente in nessuna forma e mediante nessun mezzo, elettrico o meccanico, inclusi la fotocopiatrice e il registratore, né attraverso l'uso di sistemi di immagazzinamento e ritrovamento delle informazioni, senza previo permesso scritto da parte della casa editrice. Utilizzo all'interno dell'unione Europea, ecc Le informazioni seguenti devono essere tenute in considerazione nei casi in cui la destinazione d'uso del variatore di velocità si trovi all'interno dell'unione Europea, dello Spazio Economico Europeo o di altre regioni in cui siano applicate direttive del Consiglio dei ministri europeo o misure equivalenti. Questo variatore di velocità è conforme alla Direttiva sulla bassa tensione 73/23/EEC. All'installatore spetta la responsabilità di assicurare che l'apparecchiatura nella quale viene integrato il variatore di velocità sia conforme alle direttive pertinenti. L'apparecchiatura completa in cui viene integrato il variatore di velocità deve essere conforme alla Direttiva sulla compatibilità elettromagnetica EMC 89/336/EEC. Nel caso in cui il variatore di velocità venga incorporato in una macchina, il produttore è tenuto a garantire che tale macchina è conforme alla Direttiva sui macchinari 89/392/EEC. In particolare, le apparecchiature elettriche devono essere generalmente conformi alla Norma europea armonizzata EN Copyright August 1997 Control Techniques Drives Ltd Autore: RFD Codice pubblicazione: d2ai4 Data pubblicazione: August 1997 Versione S/W: V1.03

3 Indice 1 Introduzione 1 2 Informazioni sulla sicurezza 3 3 Dati 6 4 Installazione dell'azionamento Considerazioni sulle norme EMC Requisiti ambientali Organizzazione dell'installazione Installazione dell'azionamento e del filtro opzionale RFI Raccomandazione per il cablaggio Prova a banco dell'azionamento - realizzazione di connessioni temporanee 46 5 Istruzioni per la programmazione Introduzione al display e alla tastiera Procedure per la visualizzazione, la modifica e il salvataggio del valore di un parametro 51 6 Approntamento dell azionamento per l applicazione Preparazione Configurazione dell azionamento per il motore Verifica del funzionamento in modo Terminale Verifica del funzionamento in modo Tastiera Esecuzione delle regolazioni 64 7 Parametri del Menu Diagnostica Messaggi di stato Segnalazioni di avvertenza Quando si verifica un allarme Codici di allarme 78 9 Sicurezza Introduzione al sistema di sicurezza Procedure di sicurezza 82

4 Dichiarazione di conformità Control Techniques Drives Ltd, 79 Mochdre Industrial Estate, Newtown, Powys, UK, SY16 4LE DIN A DIN A DIN A DIN A I variatori di velocità in c.a. elencati sopra sono stati progettati e realizzati in conformità alle norme europee armonizzate, nazionali e internazionali: EN60249 IEC326-1 IEC326-5 IEC326-6 IEC664-1 EN60529 UL94 UL508C Materiali base per circuiti stampati Circuiti stampati: informazioni generali per il relatore delle specifiche Circuiti stampati: specifiche per schede con circuiti stampati monofaccia, doppia faccia e con fori passanti metallizzati Schede circuitali: specifiche per i circuiti stampati multistrato Coordinamento per le attrezzature comprese nei sistemi a bassa tensione: principi, requisiti e prove Gradi di protezione garantiti dai contenitori (codice IP) Grado di infiammabilità dei materiali plastici Standard per le apparecchiature di conversione di corrente Questo prodotto è conforme alla Direttiva sulla bassa tensione 73/23/EEC e alla Direttiva sulla marcatura CE 93/68/EEC. W. Drury Direttore ufficio tecnico Newtown Data: 31 gennaio 1997 Questo convertitore di velocità elettronico è stato studiato per essere utilizzato insieme a un motore, a un controller e a componenti per la protezione elettrica appropriati, formando con essi un sistema o un prodotto finale completo. Tale variatore deve essere installato esclusivamente da un assemblatore professionista che conosca in modo approfondito i requisiti riguardanti la sicurezza e la compatibilità elettromagnetica (EMC). All'assemblatore spetta la responsabilità di garantire che il prodotto o il sistema siano conformi a tutte le normative pertinenti in vigore nel paese di utilizzo del prodotto o del sistema stesso. Per ulteriori informazioni sulle norme EMC alle quali questo convertitore è conforme e per le istruzioni di montaggio, consultare la presente Guida dell'utente o la Scheda tecnica EMC del.

5 1 Introduzione 1.1 Come utilizzare la Guida dell'utente Seguendo la presente Guida dell'utente capitolo dopo capitolo, sarete guidati nella sequenza logica delle fasi di installazione, di programmazione base e di approntamento del Dinverter per applicazioni di base. Per l'incolumità delle persone e il rispetto dei requisiti previsti dalle direttive CE (quando sono applicabili), è necessario che l'utente abbia letto e compreso chiaramente le informazioni e si attenga alle istruzioni riportate nella presente Guida dell'utente. Qualora l'azionamento debba essere utilizzato con applicazioni di livello più avanzato, richiedere la Guida Dinverter dell'utente per uso avanzato alla Control Techniques. Le applicazioni sopracitate sono indicate alla fine della presente Guida dell'utente. Nella guida Dinverter dell'utente per uso avanzato vengono trattati i seguenti argomenti: Dati completi Informazioni e istruzioni dettagliate Calcolo delle dimensioni del contenitore e del raffreddamento Connessione di un resistore di frenatura Modifiche del cablaggio per le EMC Utilizzo di frequenze maggiori di commutazione PWM Informazioni di programmazione per I/O Utilizzo del Dinverter con comunicazioni seriali Tipi alternativi di controllo digitale Informazioni sui parametri software nei menu avanzati 1.2 Prova a banco del Dinverter Quando l'utente utilizza il Dinverter per la prima volta, potrebbe desiderare di comprenderne più approfonditamente il funzionamento mediante una prova a banco prima di passare all'installazione. In questo caso, dopo aver letto il Capitolo 1, consultare il Capitolo 2 Informazioni sulla sicurezza, poi il paragrafo Prova a banco dell'azionamento realizzazione di connessioni temporanee contenuto nel Capitolo 4 Installazione dell'azionamento. 1

6 1.3 Metodi di controllo L'azionamento può essere controllato mediante uno dei metodi seguenti: Modo Terminale Segnali applicati da contatti elettrici, da un controller o da un PLC a ingressi digitali dell'azionamento. Modo Tastiera Funzionamento manuale della tastiera sul pannello anteriore dell'azionamento; ad eccezione di due collegamenti da effettuare su una morsettiera, non vi sono altre connessioni esterne dei segnali da eseguire sull'azionamento. Comunicazioni seriali Tramite un controller o un PLC collegato all'azionamento con due fili per comunicazione seriali RS485, (questo modo può essere utilizzato insieme al modo Terminale o al modo Tastiera). 2

7 2 Informazioni sulla sicurezza 2.1 Segnalazioni di avvertenza, di attenzione e note Una segnalazione di Avvertenza contiene informazioni di fondamentale importanza al fine di evitare pericoli per l'incolumità delle persone. Una segnalazione di Attenzione contiene informazioni necessarie al fine di evitare un rischio di danneggiamento al convertitore o ad altre apparecchiature. Una Nota contiene informazioni che assicurano il corretto funzionamento del convertitore. 2.2 Progettazione del sistema L'azionamento è stato realizzato come componente a livello professionale da integrare in un'apparecchiatura o in un sistema completo. Se installato in modo errato, l'azionamento può comportare rischi per l'incolumità delle persone. L'azionamento utilizza alte tensioni e correnti, contiene un alto livello di energia elettrica accumulata e viene impiegato per controllare attrezzature meccaniche che possono causare lesioni. È necessario prestare la massima attenzione all'impianto elettrico e alle caratteristiche progettuali del sistema per evitare rischi durante il funzionamento normale o nel caso di un'anomalia dell'apparecchiatura. La progettazione, l'installazione, la messa in servizio e la manutenzione devono essere effettuate da personale con la necessaria formazione professionale ed esperienza e che abbia letto attentamente queste informazioni sulla sicurezza e la Guida dell'utente. Al fine di garantire un funzionamento meccanico sicuro, potrebbe rivelarsi necessario installare dispositivi di sicurezza supplementari quali congegni asserviti elettromeccanici di blocco. L'azionamento non deve venire impiegato in applicazioni con condizioni di scarsa sicurezza e senza protezioni supplementari. 2.3 Limiti ambientali Si raccomanda di seguire le istruzioni contenute nella presente Guida dell'utente riguardanti il trasporto, il deposito, l'installazione e l'uso degli azionamenti, nonché di rispettare i limiti ambientali specificati. Fare in modo che sugli azionamenti non venga esercitata una forza eccessiva. 3

8 2.4 Conformità alle normative L'installatore è ritenuto responsabile della conformità dell'impianto a tutte le normative pertinenti, come quelle nazionali sui cablaggi, quelle antinfortunistiche e quelle sulla compatibilità elettromagnetica (EMC). Egli deve altresì scegliere con grande attenzione la sezione dei conduttori, i fusibili o altri dispositivi di protezione e le connessioni di messa a terra. Nella presente Guida dell'utente sono contenute tutte le istruzioni necessarie per assicurare la conformità alle norme specifiche EMC. 2.5 Analisi del rischio 2.6 Motore In ogni applicazione in cui un'anomalia dell'azionamento potrebbe comportare un danneggiamento delle apparecchiature, perdite operative o lesioni personali, è necessario condurre un'analisi del rischio e ove opportuno, adottare ulteriori misure al fine di ridurre tale rischio, come un sistema di sicurezza ausiliario indipendente con funzionamento elettromeccanico. Qui di seguito sono elencate, a titolo di esempio, alcune funzioni che possono essere correlate alla sicurezza: Arresto, avvio e arresto di emergenza Avvio automatico Marcia avanti e indietro Velocità massima del motore Molte altre funzioni dipendono dall'applicazione e devono pertanto essere individuate mediante la valutazione del rischio. Accertarsi che il motore sia installato secondo le raccomandazioni del costruttore e che l'albero del motore stesso non sia scoperto. I motori a induzione standard a gabbia di scoiattolo sono concepiti per il funzionamento a una sola velocità. Qualora si intenda utilizzare la capacità dell'azionamento di fare funzionare un motore a velocità al di sopra del limite massimo previsto, si raccomanda fortemente di consultare prima il costruttore. Le basse velocità di funzionamento possono determinare il surriscaldamento del motore a causa della minore efficacia della ventola di raffreddamento. In questo caso, sarà opportuno dotare il motore di un termistore di protezione oppure, se necessario, installare una ventola di raffreddamento indipendente. 4

9 2.7 Parametri di regolazione Il valore di alcuni parametri incide notevolmente sul funzionamento dell'azionamento. Per questa ragione, tali parametri non devono essere modificati senza averne prima valutato attentamente gli effetti sul sistema controllato. È inoltre opportuno adottare le misure necessarie al fine di evitare cambiamenti indesiderati dovuti a errore o a manomissioni. 2.8 Sicurezza del personale I comandi di Arresto e di Avvio e gli ingressi elettrici dell'azionamento non devono essere considerati sufficienti al fine dell'incolumità del personale. Se un pericolo per la sicurezza è associato a un avvio imprevisto dell'azionamento, è necessario installare un dispositivo asservito di blocco per isolare elettricamente l'azionamento stesso dall'alimentazione in c.a. e quindi evitare che il motore possa essere messo in funzione involontariamente. Il bus c.c. rimarrà sotto tensione nel caso in cui ai terminali di uscita dell'azionamento venga applicata una tensione. In certe condizioni, l'azionamento può improvvisamente interrompere il controllo del motore. Nel caso in cui il carico del motore possa determinare l'aumento della velocità del motore stesso, sarebbe necessario utilizzare un sistema diverso di frenatura e di arresto (ad esempio un freno meccanico). Prima di collegare l'azionamento all'alimentazione in corrente alternata, è importante che l'utente abbia ben compreso il significato dei comandi operativi e il loro funzionamento. Un'azione errata potrebbe infatti danneggiare l'impianto e mettere in pericolo la vita del personale. Leggere attentamente e seguire le istruzioni contenute nella presente Guida dell'utente. Prima di effettuare interventi di regolazione sull'azionamento, avvertire il personale presente in tale area e annotare le regolazioni. Non eseguire mai lavori su un variatore di velocità da soli, bensì in presenza di una persona qualificata in grado di fornire l'assistenza necessaria in caso di emergenza. 5

10 3 Dati 3.1 Dinverter Potenza, tensione e corrente nominali sovracorrente di uscita del 150% per max. 60 secondi Valore efficace 100% corrente continuativa max. d'uscita (FLC) Valore efficace 100% corrente continuativa max. d'ingresso in c.a. Potenza continuativa albero motore Tensione di alimentazione in c.a. Numero di fasi di alimentazione in c.a. Modello V kw HP A A A DIN A ~ 240 ±10% 0,25 0,33 3,9 1,5 2,3 DIN A ~ 240 ±10% 0,37 0,50 5,7 2,3 3,5 DIN A ~ 240 ±10% 0,55 0,75 8,4 3,0 4,5 DIN A ~ 240 ±10% 0,75 1,00 11,5 4,3 6,5 Requisiti motore Temperatura, umidità e metodo di raffreddamento Protezione delle aperture Dimensioni totali Peso Numero di fasi: 3 Tensione: da 200V a 240V ±10% (normalmente con connessione a triangolo) Potenza nominale: da 0,25kW (0,33HP) a 0,75kW (1HP) Campo di temperatura ambiente: da 10 C a 50 C (da 14 F a 122 F). La riduzione della corrente di uscita può rendersi necessaria alle elevate temperature ambiente. Campo temperature di immagazzinamento: da 40 C a 50 C (da 40 F a 122 F) Umidità: 85% senza condensa Metodo di raffreddamento: convezione naturale Piastra passacavo non montata: IP00 Piastra passacavo montata; pressacavi non montati: IP10 Pressacavi montati; coperchi fori di ventilazione non inseriti: IP20 Pressacavi montati; coperchi fori di ventilazione inseriti: IP20, NEMA 1 Queste dimensioni non comprendono le staffe di montaggio. Altezza: 140 mm (5 1 / 2 in) Larghezza: 75 mm (3 in) Profondità: 192 mm (7 1 / 2 in) Peso approssimativo di ciascun modello: 1,2 kg (2lb 11oz) 6

11 Emissioni condotte associate alla compatibilità elettromagnetica (EMC) Frequenze Accuratezza e risoluzione Quando l'azionamento è installato in conformità ai requisiti EMC, esso soddisfa anche i seguenti requisiti sulle emissioni condotte previsti dalle norme generiche CENELEC indicate sotto: EN Ambienti residenziali EN Ambienti industriali Utilizzare un filtro opzionale RFI, numero modello DIN1012F. Consultare il paragrafo Filtro RFI opzionale contenuto nelle pagine successive di questo capitolo. Frequenza di alimentazione in c.a.: da 49Hz a 61Hz Frequenza di commutazione in PWM: 3kHz nominale (selezionabile fino a 12kHz) Frequenza max. d'uscita: 240Hz (fino a 960Hz) Per il funzionamento a frequenze di commutazione in PWM superiori a 3kHz, consultare la Guida Dinverter dell'utente per uso avanzato. I dati riportati qui di seguito si riferiscono esclusivamente all'azionamento e non comprendono pertanto i riferimenti prestazionali della sorgente dei segnali di controllo. Accuratezza frequenza d'uscita: ±0,01% Risoluzione frequenza d'uscita: 0,001Hz fino a 480Hz 0,002Hz da 480Hz a 960Hz Accuratezza tensione d'uscita: in funzione della stabilità dell'alimentazione in c.a. Risoluzione tensione d'uscita: 0,4% Accuratezza di allineamento della corrente d'uscita rispetto ai cambiamenti di carico: ±10% oltre 20Hz (con un motore abbinato all'azionamento) Risoluzione di allineamento della corrente d'uscita rispetto ai cambiamenti di carico: 0,1% Dissipazione del calore e picchi di corrente Modello Dissipazione max. a... Picchi di corrente alla messa in tensione * 3kHz 6kHz 9kHz 12kHz 50Hz 60Hz W W W W A A DIN A DIN A DIN A DIN A * Picchi di corrente nell'istante in cui l'alimentazione in c.a. viene fornita all'azionamento: il caso peggiore e di un impulso di corrente a semionda sinusoidale della durata di un quarto di ciclo; frequenza di ripetizione illimitata. 7

12 3.2 Filtro RFI opzionale (DIN1012F) Valori elettrici nominali Temperatura ambiente Peso Dimensioni totali Emissioni condotte Corrente massima: 12ARMS Dissipazione max. di potenza: 8W Caduta di tensione a 12A: 1V max. Oltre i 40 C (104 F), la corrente nominale subisce una riduzione di 0,2A/ C (0,11A/ F). 0,65 kg (1lb 6oz) Queste dimensioni non comprendono le staffe di montaggio. Altezza: 140 mm (5 1 / 2 in) Larghezza: 40 mm (1 9 / 16 in) Profondità: 192 mm (7 1 / 2 in) Lunghezza max. del cavo del motore Frequenza di commutazione in PWM dell'azionamento metri piedi 3kHz 6kHz 9kHz 12kHz [R] [R] [R] [R] [R] R R I [R] R I I R I I I I I I I [R] I requisiti applicati agli ambienti residenziali sono soddisfatti quando il filtro RFI è nel modo standard o nel modo cavo lungo R I requisiti applicati agli ambienti residenziali sono soddisfatti esclusivamente quando il filtro RFI si trova nel modo cavo lungo I I requisiti applicati agli ambienti industriali sono soddisfatti esclusivamente quando il filtro RFI si trova nel modo cavo lungo Massima corrente di dispersione verso terra: Modo standard Modo cavo lungo 2,7mA a 240V 50Hz 3,0mA a 220V 60Hz 52,5mA a 240V 50Hz 57,5mA a 220V 60Hz 8

13 4 Installazione dell'azionamento Attenersi alle istruzioni Avvertenza Attenersi alle istruzioni riguardanti gli impianti meccanici ed elettrici. In caso di dubbi o di domande, rivolgersi direttamente al fornitore dell'apparecchiatura. Al proprietario o all'utilizzatore spetta la responsabilità di assicurare che sia l'installazione dell'azionamento e di qualsiasi unità esterna opzionale, sia il modo in cui ne viene gestito il funzionamento e la manutenzione siano conformi ai requisiti previsti dalla Legge sulle condizioni di sicurezza e di igiene sul lavoro nel Regno Unito o alla legislazione, regolamenti e codici di comportamento pertinenti in vigore nel paese d'utilizzo dell'apparecchiatura. Installazione in un contenitore Il contenitore dell'azionamento è conforme a IP10 o a IP20 secondo quanto previsto dalla norma IEC529 (vedere il Capitolo 3 Dati). L'azionamento è stato progettato per essere installato in un contenitore anticontaminazioni (tipo 1 come descritto in UL508C, Tabella 7.1). Accesso autorizzato Il contenitore deve presentare una struttura tale da non consentire l'accesso al personale ad eccezione dei tecnici di servizio autorizzati. Contenitore antincendio Il contenitore dell'azionamento non è classificato come armadio antincendio, per cui tale requisito potrà essere soddisfatto unicamente installando l'azionamento in un armadio antincendio. Rischio di elettrocuzione Le tensioni presenti nei punti indicati sotto possono causare forti scariche elettriche che potrebbero risultare letali: Cavi e connessioni di alimentazione in c.a. Cavi e connessioni di uscita Molte delle parti interne dell'azionamento e delle unità opzionali esterne 9

14 Dispositivo per l'isolamento L'alimentazione in c.a. deve essere scollegata dall'azionamento mediante un dispositivo di isolamento omologato prima di rimuovere qualsiasi coperchio dall'azionamento o prima di effettuare un intervento di servizio. Carica accumulata Nell'azionamento sono installati condensatori che rimangono caricati a una tensione potenzialmente letale anche dopo lo scollegamento dell'alimentazione in corrente alternata. Se l'azionamento è stato messo sotto tensione, l'alimentazione in c.a. deve essere esclusa almeno otto minuti prima di potere riprendere il lavoro. Normalmente, i condensatori vengono scaricati da un resistore interno, ma in certe condizioni di anomalia, peraltro insolite, è possibile che questo non si verifichi o che venga impedito da una tensione applicata ai terminali di uscita. Se l'anomalia dell'azionamento è tale che il display diventa immediatamente spento, è possibile che i condensatori non vengano scaricati. In questo caso, rivolgersi alla Control Techniques o a un distributore autorizzato. Alimentazione in c.a. mediante spina e presa È necessario prestare una grande attenzione nel caso in cui l'azionamento sia installato in un'apparecchiatura collegata all'alimentazione in c.a. mediante spina e presa. I terminali di alimentazione in c.a. dell'azionamento sono collegati ai condensatori interni mediante diodi raddrizzatori che non assicurano un isolamento sufficientemente sicuro. Se i terminali della spina possono essere toccati quando questa è disinserita dalla presa, utilizzare un dispositivo di esclusione automatica della spina dall'azionamento (ad esempio un relè a posizioni interdipendenti). Protezione contro l'ingresso d'acqua L'azionamento è sprovvisto di protezioni contro l'ingresso d'acqua. Fori di ventilazione Quando i coperchi dei fori di ventilazione non sono montati, gli oggetti con un diametro inferiore ai 3 mm ( 1 / 8 in) possono passare attraverso detti fori e fare contatto con le parti sotto tensione all'interno dell'azionamento. 10

15 Ingresso cavi Quando i pressacavi non sono installati, gli oggetti con una larghezza inferiore ai 25 mm (1 in) possono passare attraverso l'apertura di ingresso cavi e fare contatto con le parti sotto tensione all'interno dell'azionamento. Funzione di ARRESTO La funzione di ARRESTO non elimina le tensioni pericolose dall'azionamento o da qualsiasi unità opzionale esterna. 4.1 Considerazioni sulle norme EMC Questo azionamento è stato studiato per essere utilizzato insieme a motori, controller, componenti per la protezione elettrica e ad altre apparecchiature appropriate, formando con essi sistemi o prodotti finali completi. La conformità ai regolamenti EMC dipende dalla corretta installazione e configurazione dell'azionamento, nonché dall'uso del filtro RFI specificato. L'azionamento deve essere installato esclusivamente da assemblatori professionisti che conoscano in modo approfondito i requisiti riguardanti la sicurezza e la compatibilità elettromagnetica (EMC). All'assemblatore spetta la responsabilità di garantire che il variatore di velocità finale o il sistema siano conformi a tutte le normative pertinenti in vigore nel paese di utilizzo del variatore di velocità o del sistema stesso. Per informazioni più dettagliate sulle norme EMC, consultare la Scheda tecnica EMC del che può essere richiesta ai Drive Centre elencati alla fine della presente Guida dell'utente. L'azionamento sarà conforme alle norme sulle emissioni, come ad esempio la EN , solo quando le istruzioni contenute nel paragrafo Raccomandazioni per il cablaggio sono seguite nel modo più rigoroso. Qui di seguito sono elencate le precauzioni necessarie per quanto attiene alla compatibilità elettromagnetica (EMC): Normali precauzioni EMC Il rispetto di queste precauzioni viene raccomandato quando non è richiesta la stretta osservanza delle norme sulle emissioni. Il rischio di disturbo delle apparecchiature elettroniche situate nelle immediate vicinanze viene ridotto al minimo grazie a tali precauzioni. Conformità alle norme sulle emissioni associate alla compatibilità EMC L'adozione di queste precauzioni viene raccomandata nei casi in cui si rende necessaria un'assoluta conformità alle norme sulle emissioni. Si raccomanda inoltre di prendere dette precauzioni nei casi in cui l'azionamento venga installato in un'area residenziale o nelle immediate vicinanze di un'apparecchiatura elettronica come i radioricevitori o attrezzature simili. 11

16 4.2 Requisiti ambientali L'ambiente deve presentare condizioni accettabili (vedere il Capitolo 3 Dati). Va notato che, per i modelli DIN A e DIN A, un'elevata temperatura ambiente può limitare la corrente d'uscita massima. Nei casi in cui sia necessario rispettare le norme sulle emissioni associate alla compatibilità elettromagnetica EMC, il contenitore deve essere realizzato in metallo ma senza dover disporre di caratteristiche EMC. È necessario che i requisiti descritti nel paragrafo Raccomandazioni per il cablaggio nelle pagine successive del presente capitolo siano osservati. Se si ritiene che possa formarsi della condensa quando l'azionamento non viene utilizzato, installare un riscaldatore anticondensa. Tale riscaldatore deve poi essere spento quando l'azionamento viene messo in funzione; si consiglia l'uso di un interruttore automatico. L'azionamento non deve essere posizionato in un'area classificata pericolosa, salvo il caso in cui sia collocato all'interno di un contenitore omologato e l'impianto sia certificato. Nel caso in cui l'azionamento debba essere installato direttamente al di sopra dell'attrezzatura generatrice di calore (come ad esempio un altro azionamento), la temperatura massima dell'aria immediatamente al di sotto dell'azionamento deve essere considerata come temperatura ambiente per lo stesso. Se invece l'azionamento deve essere installato sotto un'altra apparecchiatura, come un altro azionamento, esso non deve provocare il superamento dei valori di temperatura ambiente previsti per tale apparecchiatura. Se è richiesta la conformità alle norme sulle emissioni associate alla compatibilità elettromagnetica EMC, è necessario installare un filtro RFI di fianco a ogni azionamento. L'impianto deve soddisfare i requisiti di sicurezza elettrica specificati dall'utente finale. Le dimensioni previste dell'impianto non devono essere superiori allo spazio disponibile. 12

17 4.3 Organizzazione dell'installazione Protezione delle aperture e riduzione della potenza 1 Se l'azionamento deve essere conforme a NEMA 1, installare un coperchio per i fori di ventilazione superiore e inferiore. L'installazione di pressacavi sarà necessaria per la conformità a NEMA1 o a IP20 (descritta più avanti nella Guida). 2 Per trovare la temperatura ambiente massima ammessa, vedere la Figura 4 1. Annotare poi tale valore. Temperatura ambiente 3.2A 3.7A C F 4.3A Coperchi di ventilazione rimossi Entrambi i coperchi di ventilazione installati 40 C 104 F C 91 F Corrente del motore (A) Figura 4 1 Curve di riduzione della potenza (possono essere applicate per le dimensioni di tutti i modelli e solo quando la frequenza in PWM è di 3kHz) Lunghezza del cavo del motore Corrente di dispersione a terra del filtro RFI Nota Quando viene richiesta la conformità alle norme sulle emissioni associate alla compatibilità EMC e una lunghezza del cavo del motore superiore a 15 metri (50 piedi), sarà probabilmente necessario raggiungere un compromesso per quanto riguarda: La lunghezza del cavo del motore La corrente di dispersione a terra del filtro RFI Quando è richiesta la conformità alle norme sulle emissioni associate alla compatibilità EMC, la lunghezza del cavo del motore non deve superare i 100 metri (330 piedi). 13

18 Layout del contenitore 3 Determinare la lunghezza del cavo del motore e quindi consultare la tabella delle emissioni condotte per il filtro RFI, nel Capitolo 3 Dati, al fine di verificare se tale filtro debba essere utilizzato nel modo cavo lungo. Ricordare che, in questo caso, la corrente di dispersione a terra aumenterà (vedere il Capitolo 3 Dati) 4 Utilizzare uno dei seguenti layout del contenitore in funzione dei requisiti dell'impianto: Normali precauzioni EMC Vedere la Figura 4 2 in cui sono mostrati il layout consigliato per due azionamenti e i cavi di alimentazione e dei segnali. Conformità alle norme sulle emissioni associate alla compatibilità EMC Vedere la Figura 4 3 in cui sono mostrati due azionamenti, due filtri RFI e i cavi di alimentazione e dei segnali. 5 Assicurarsi che le dimensioni del contenitore siano adeguate e/o che il raffreddamento a ventilazione forzata sia sufficiente a garantire che la temperatura ambiente massima ammessa non venga superata (dal punto 2). 6 Accertarsi che il contenitore venga installato con una piastra posteriore metallica non isolata per il montaggio dell'azionamento e dei filtri RFI. 7 Assicurarsi che l'azionamento venga installato in posizione verticale per un ottimale flusso dell'aria di raffreddamento attraverso l'azionamento stesso e il dissipatore di calore. 8 Verificare che lo spazio libero al di sopra e al di sotto dell'azionamento sia di almeno 100 mm (4 in) e che tale spazio su ogni lato non sia inferiore a 5 mm ( 1 / 4 in). 9 Installare il filtro RFI sul lato sinistro dell'azionamento in modo da ridurre al minimo la lunghezza del cavo fra l'azionamento stesso e il filtro. 10 Stabilire se l'azionamento e il filtro RFI debbano essere installati su una sbarra DIN. 14

19 Azionamenti Assicurarsi che le distanze minime vengano rispettate. 100mm (4in) Piastra posteriore 5mm (¼in) 5mm (¼in) Controller per gli azionamenti Posizionare come richiesto Cavi dei segnali Schema di tutti i cavi dei segnali da posare ad almeno 300 mm (12 in) da qualsiasi cavo di alimentazione in c.a. 100mm (4in) Cavi di alimentazione Sezionatore alimentazione in c.a., teleruttore e fusibili o MCB Posizionare come richiesto Contenitore Posizione alternativa per i fusibili o per gli MCB Posizionare come richiesto Figura 4 2 Layout raccomandato per le normali precauzioni EMC (per le raccomandazioni sul cablaggio, vedere la Figura 4 7) 15

20 Azionamenti e filtri RFI Assicurarsi che le distanze minime vengano rispettate. 100mm (4in) 5mm (¼in) 5mm (¼in) 5mm (¼in) Controller per gli azionamenti Posizionare come richiesto Cavi dei segnali Schema di tutti i cavi dei segnali da posare ad almeno 300 mm (12 in) da qualsiasi cavo di alimentazione in c.a. Filtri RFI Installare un filtro RFI per ciascun azionamento. 100mm (4in) Cavi di alimentazione Sezionatore alimentazione in c.a., teleruttore e fusibili o MCB Posizionare come richiesto Piastra posteriore Contenitore Posizione alternativa per i fusibili o per gli MCB Posizionare come richiesto Figura 4 3 Layout raccomandato per la conformità alle norme sulle emissioni associate alla compatibilità EMC (per le informazioni sul cablaggio, vedere la Figura 4 8) 16

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Altivar Process EAV64310 05/2014 Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Manuale di installazione 05/2014 EAV64310.01 www.schneider-electric.com Questa documentazione contiene la descrizione

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

I motori elettrici più diffusi

I motori elettrici più diffusi I motori elettrici più diffusi Corrente continua Trifase ad induzione Altri Motori: Monofase Rotore avvolto (Collettore) Sincroni AC Servomotori Passo Passo Motore in Corrente Continua Gli avvolgimenti

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

SUNSAVER TM MANUALE DELL'OPERATORE. e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com REGOLATORE FOTOVOLTAICO

SUNSAVER TM MANUALE DELL'OPERATORE. e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com REGOLATORE FOTOVOLTAICO SUNSAVER TM REGOLATORE FOTOVOLTAICO MANUALE DELL'OPERATORE e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com MANUALE DELL'OPERATORE RIEPILOGO SPECIFICHE Volt sistema Volt PV massimi Ingresso

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO LA PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE CONTRO LE SOVRACORRENTI DEFINIZIONI NORMA CEI 64-8/2 TIPOLOGIE DI SOVRACORRENTI + ESEMPI SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

vacon 20 x ac drives Manuale tecnico di installazione e manutenzione

vacon 20 x ac drives Manuale tecnico di installazione e manutenzione vacon 20 x ac drives Manuale tecnico di installazione e manutenzione vacon 0 INDICE Codice documento (Traduzione delle istruzioni originali): DPD00993F Codice d ordine: DOC-INS06663+DLIT Rev. F Data rilascio

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

Guida tecnica N. 6. Guida alle armoniche negli azionamenti in c.a.

Guida tecnica N. 6. Guida alle armoniche negli azionamenti in c.a. Guida tecnica N. 6 Guida alle armoniche negli azionamenti in c.a. 2 Guida tecnica N.6 - Guida alle armoniche negli azionamenti in c.a. Indice 1. Introduzione... 5 2. Nozioni di base sul fenomeno delle

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Sistemi di Rivelazione Incendio MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Proprietà del rivelatore adatte all'utilizzo in ambienti interni Regolazione

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti.

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. La protezione contro i contatti indiretti consiste nel prendere le misure intese a proteggere le persone contro i pericoli risultanti dal contatto con parti

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT Le Armoniche INTRODUZIONE Data una grandezza sinusoidale (fondamentale) si definisce armonica una grandezza sinusoidale di frequenza multipla. L ordine dell armonica è il rapporto tra la sua frequenza

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

Il motore asincrono trifase

Il motore asincrono trifase 7 Giugno 2008 1SDC007106G0901 Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono trifase Generalità ed offerta ABB per il coordinamento delle protezioni Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni Produzione della corrente alternata La generazione di corrente alternata viene ottenuta con macchine elettriche dette alternatori. Per piccole potenze si usano i gruppi elettrogeni. Nelle centrali elettriche

Dettagli

ESCON 70/10. Servocontrollore Numero d'ordine 422969. Manuale di riferimento. ID documento: rel4744

ESCON 70/10. Servocontrollore Numero d'ordine 422969. Manuale di riferimento. ID documento: rel4744 Manuale di riferimento Servocontrollore ESCON Edizione novembre 2014 ESCON 70/10 Servocontrollore Numero d'ordine 422969 Manuale di riferimento ID documento: rel4744 maxon motor ag Brünigstrasse 220 P.O.Box

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt. C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.com www.cfritaly.com È vietata la riproduzione o la traduzione

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

IMPIANTI ELETTTRICI parte II

IMPIANTI ELETTTRICI parte II IMPIANTI ELETTTRICI parte II di Delucca Ing. Diego PROTEZIONE DI UN IMPIANTO DAI SOVRACCARICHI E DAI CORTO CIRCUITI Una corrente I che passa in un cavo di sezione S, di portata IZ è chiamata di sovracorrente

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

THE WORLD OF DC/DC-CONVERTERS. SCEGLIERE UN CONVERTITORE DC / DC Convertitori DC/DC, quali sono i criteri più importanti?

THE WORLD OF DC/DC-CONVERTERS. SCEGLIERE UN CONVERTITORE DC / DC Convertitori DC/DC, quali sono i criteri più importanti? SCEGLIERE UN CONVERTITORE DC / DC Convertitori DC/DC, quali sono i criteri più importanti? Un convertitore DC / DC è utilizzato, generalmente, quando la tensione di alimentazione disponibile non è compatibile

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

ADC-20/ADC-24. Registratori di dati ad alta risoluzione. Manuale d'uso. adc20.it r4 Copyright 2005-2013 Pico Technology Limited. All rights reserved.

ADC-20/ADC-24. Registratori di dati ad alta risoluzione. Manuale d'uso. adc20.it r4 Copyright 2005-2013 Pico Technology Limited. All rights reserved. ADC-20/ADC-24 Registratori di dati ad alta risoluzione Manuale d'uso I Indice Indice 1 Introduzione...1...1 1 Panoramica 2 Informazioni...2...2 1 Avviso sulla sicurezza...3 2 Informazioni leg ali...3 3

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL

Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL Pagina del titolo Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL SB6000TL-21-BE-it-10 IMIT-SB60TL21 Versione 1.0 ITALIANO SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Note relative al presente documento...7 2 Sicurezza...9

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

Convertitori di frequenza in bassa tensione. ABB general purpose drive ACS310, convertitori di frequenza da 0,37 a 22 kw/da 0,5 a 30 hp Catalogo

Convertitori di frequenza in bassa tensione. ABB general purpose drive ACS310, convertitori di frequenza da 0,37 a 22 kw/da 0,5 a 30 hp Catalogo Convertitori di frequenza in bassa tensione ABB general purpose drive ACS310, convertitori di frequenza da 0,37 a 22 kw/da 0,5 a 30 hp Catalogo Come selezionare e ordinare un convertitore di frequenza

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Sensore Intrinsecamente Sicuro Flo-Dar

Sensore Intrinsecamente Sicuro Flo-Dar DOC026.57.00817 Sensore Intrinsecamente Sicuro Flo-Dar Sensore radar senza contatto a canale aperto con sensore della velocità di sovraccarico opzionale MANUALE UTENTE Marzo 2011, Edizione 2 Sommario

Dettagli

Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL

Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL STP5-10TL-20-BE-it-13 98-108600.03 Versione 1.3 ITALIANO Disposizioni legali SMA Solar Technology AG Disposizioni

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione

Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione Dicembre 2006 Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione 1SDC007103G0902 Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione Indice Introduzione... 2 1 Il riscaldamento nei quadri elettrici 1.1 Generalità...

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra Classificazione dei sistemi in categorie secondo la loro tensione nominale In relazione alla loro tensione nominale i sistemi

Dettagli

Manuale ProVari. www.provape.com 1

Manuale ProVari. www.provape.com 1 Manuale ProVari Grazie per l'acquisto della sigaretta elettronica ProVari! Si prega di leggere questo manuale prima di utilizzare la sigaretta elettronica. www.provape.com 1 La sigaretta elettronica, nota

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 4600A / 5000A / 6000A

Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 4600A / 5000A / 6000A Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 4600A / 5000A / 6000A Istruzioni per l installazione SMC46-60A11-IA-it-81 IMI-SMC50A_60A Versione 8.1 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze sull'impiego

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE La soluzione in nero La soluzione Comax La soluzione Quadmax La soluzione universale La soluzione estetica La soluzione Utility Il modulo Honey Versione IEC TSM_IEC_IM_2011_RevA

Dettagli

1. Generalità. 2. Applicazione 2.1 GOLD RX/PX/CX/SD versione E/GOLD LP/ COMPACT Sensore della temperatura ambiente IT.TBLZ242.

1. Generalità. 2. Applicazione 2.1 GOLD RX/PX/CX/SD versione E/GOLD LP/ COMPACT Sensore della temperatura ambiente IT.TBLZ242. IT.TLZ242.140328 Istruzioni di installazione Sensore di temp. amb. TLZ1242, per inst., IP20/ Sensore di temp. esterna TLZ1243, per inst. esterna, IP54 GOLD/OMPT 1. Generalità Il sensore della temperatura

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...3 1.1.2 Note...4 1.2 Panoramica

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente Unità G16 - La corrente elettrica continua La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente 1 Lezione 1 - La corrente elettrica

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

SCHEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE. Circolatori Serie 2000

SCHEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE. Circolatori Serie 2000 SCEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE Circolatori Serie Indice Dati relativi ai prodotti MAGNA e UPE 3 Gamma di utilizzo 3 Caratteristiche dei prodotti 3 Vantaggi 3 Applicazioni 3 Impianti di riscaldamento

Dettagli

GV3000/SE Inverter per la regolazione di frequenza in modi Volt / Hertz o vettoriale SW-Versione 6.0

GV3000/SE Inverter per la regolazione di frequenza in modi Volt / Hertz o vettoriale SW-Versione 6.0 GV3000/SE Inverter per la regolazione di frequenza in modi Volt / Hertz o vettoriale SW-Versione 6.0 Istruzioni di servizio C U R L No. Referenzia: 899.07.73 No. Firmware: 790.46.00 / 790.51.60 Pubblicazione:

Dettagli

Avvertenze. Avviso importante. Conformità normativa delle emissioni. Avvertenze

Avvertenze. Avviso importante. Conformità normativa delle emissioni. Avvertenze Avvertenze Avvertenze Avviso importante Copyright SolarEdge Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo documento può essere riprodotta, memorizzata in un sistema di backup o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Convertitori di frequenza in bassa tensione. ABB general purpose drive ACS550, convertitori di frequenza da 0,75 a 355 kw/da 1 a 500 hp Catalogo

Convertitori di frequenza in bassa tensione. ABB general purpose drive ACS550, convertitori di frequenza da 0,75 a 355 kw/da 1 a 500 hp Catalogo Convertitori di frequenza in bassa tensione ABB general purpose drive ACS550, convertitori di frequenza da 0,75 a 355 kw/da 1 a 500 hp Catalogo Selezione e ordine del convertitore di frequenza Comporre

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

Mobilità elettrica: sistemi di ricarica e componenti

Mobilità elettrica: sistemi di ricarica e componenti Mobilità elettrica: sistemi di ricarica e componenti Italia Tipo 2 con e senza shutter. Solo da MENNEKES. Colonnine di ricarica, stazioni di ricarica a parete e Home Charger con tipo 2 e shutter: Tutto

Dettagli

Prof. Antonino Cucinotta LABORATORIO DI ELETTRONICA CIRCUITI RADDRIZZATORI

Prof. Antonino Cucinotta LABORATORIO DI ELETTRONICA CIRCUITI RADDRIZZATORI Materiale e strumenti: Prof. Antonino Cucinotta LABORATORIO DI ELETTRONICA CIRCUITI RADDRIZZATORI -Diodo raddrizzatore 1N4001 (50 V 1A) -Ponte raddrizzatore da 50 V 1 A -Condensatori elettrolitici da 1000

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli