Prot. n. 955/C14 Trieste, 8 maggio ALLE DITTE INTERESSATE All Albo dell Istituto Sito Web dell Istituto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prot. n. 955/C14 Trieste, 8 maggio 2014. ALLE DITTE INTERESSATE All Albo dell Istituto Sito Web dell Istituto"

Transcript

1 I.S.I.S. Nautico Tomaso di Savoia Duca di Genova P.zza Hortis, Trieste - C.F tel.n fax n sito web: Prot. n. 955/C14 Trieste, 8 maggio 2014 ALLE DITTE INTERESSATE All Albo dell Istituto Sito Web dell Istituto OGGETTO: Bando di gara per la fornitura di rete WiFi - CIG n. Z0A0F1B03C IL DIRIGENTE SCOLASTICO - Visti i criteri per le attività negoziali artt. 32 e 33 c.2 del D.I. n.44 del 1 febbraio 2001; INDICE il presente bando per la fornitura di rete WiFi elencata e descritta nell allegato A, che fa parte integrante del presente Bando per una spesa complessiva inferiore ad Euro ,00 IVA inclusa. L eventuale offerta dovrà avere i seguenti requisiti: 1. i prezzi per singole attrezzature comprensivi di IVA, sia in cifre che in lettere; 2. il costo complessivo della fornitura comprensivo di IVA; 3. il periodo di garanzia delle apparecchiature fornite; 4. validità non inferiore a gg.30 a partire dalla data del preventivo. Le ditte interessate dovranno attenersi scrupolosamente a quanto indicato nel presente bando e far pervenire le loro migliori condizioni di fornitura per il materiale in busta chiusa e sigillata, controfirmata sui lembi di chiusura, entro le ore del 24 maggio 2014, mediante posta (non fa fede la data del timbro postale) o con consegna brevi manu, presso l ufficio protocollo di questo Istituto e riportante la dicitura: OFFERTA rete WiFi Resta inteso che: Le offerte economiche saranno valutate solo se rispondenti ai requisiti minimi richiesti; non sono ammesse le offerte condizionate, quelle espresse in modo indeterminato o non recanti la firma del legale rappresentante con la quale si accettano senza riserva tutte le condizioni riportate nel bando; il rischio della mancata consegna dell offerta nei termini suddetti resta a carico della ditta offerente; le offerte devono essere comprensive di tutte le eventuali spese accessorie (trasporto, installazione, configurazione on-site ), non saranno accettate spese aggiuntive non presenti nelle offerte; l Istituzione Scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno per qualsiasi titolo, ragione o causa alle ditte per i preventivi-offerta presentati; il prezzo va indicato in cifre e in lettere, in caso di discordanza tra il prezzo indicato in cifre e in lettere, è ritenuto valido quello più vantaggioso per l Istituzione Scolastica; è facoltà dell Istituto Scolastico, in sede di comparazione dei preventivi, chiedere chiarimenti di quanto offerto e dichiarato; questa Istituzione Scolastica è a disposizione per chiarimenti, sopralluoghi e quant altro fosse necessario ai fini di una corretta formulazione dell offerta; si procederà comunque all aggiudicazione della gara anche in presenza di una sola offerta valida e giudicata congrua in applicazione dell art.69 RCGS. L apertura delle buste contenenti le offerte sarà effettuata il giorno 28 maggio alle ore presso la sede dell Istituto in Piazza Hortis, 1 Trieste. All operazione predetta potrà presenziare un

2 rappresentante di ogni ditta partecipante munito di specifica delega e documenti d identità valido. Successivamente si procederà alla comparazione delle offerte. Le offerte economiche dovranno basarsi sulle descrizioni minime riportate nell Allegato A. Non saranno accettati materiali con caratteristiche difformi da quelle previste, ovvero se decisamente inferiori alle caratteristiche medie dei prodotti offerti dalle ditte concorrenti. Il pagamento avverrà entro 30 giorni dal ricevimento di regolare fattura, tramite l Istituto Monte dei Paschi di Siena previo collaudo positivo e accertamento di regolarità contributiva (DURC). Documenti da allegare all offerta (pena esclusione): - Domanda di partecipazione alla gara, compilata secondo l allegato 1; - L offerta in busta chiusa, compilata secondo l allegato 2; - La dichiarazione relativa alla tracciabilità dei flussi finanziari (L.136/2010) secondo l allegato 3 - Copia DURC; - Informativa per il trattamento dei dati personali allegato 4. Responsabile del procedimento: Direttore dei Servizi Generali Amministrativi Ezia Benati Trattamento dei dati personali. Dirigente Scolastico ing. Raffaele Marchione L Istituzione Scolastica si impegna a raccogliere e trattare i dati per finalità connesse allo svolgimento delle attività istituzionali, in particolare per tutti gli adempimenti relativi alla piena attuazione del rapporto. Nell istanza di partecipazione, pertanto, gli interessati dovranno sottoscrivere l informativa ai sensi dell art 13 del d. Lgs 196/03, Allegato 4 al presente bando, ed esprimere il loro consenso al trattamento ed alla comunicazione dei propri dati personali conferiti, con particolare riguardo a quelli definiti sensibili dall art. 4, comma 1 lettera d) del D. Lgs 196/03, nei limiti, per le finalità e la durata necessari per gli adempimenti connessi al rapporto di lavoro. In mancanza della predetta dichiarazione le istanze non saranno trattate. Valutazione delle offerte L esame delle offerte è demandato ad un apposita commissione che aggiudicherà la fornitura in base al criterio dell offerta più vantaggiosa previsto dalla normativa vigente, ossia sarà affidata all Azienda fornitrice che avrà formulato l offerta tecnicamente ed economicamente più vantaggiosa. I parametri di cui si terrà conto per l affidamento della fornitura sono i seguenti in ordine di importanza: Punti Offerta economica più bassa 60 Eventuale parità d offerta, caratteristiche tecniche superiori 20 Estensione della durata della garanzia oltre i 24 mesi 10 Servizio di assistenza tecnica in loco entro 24 ore lavorative 10 Questa istituzione scolastica provvederà a dare immediata comunicazione alla ditta aggiudicataria dell assegnazione della fornitura. La ditta aggiudicataria dovrà assicurare la fornitura e l installazione di tutte le attrezzature richieste entro 30 giorni dalla data del Buono di Ordinazione di cui accuserà ricevuta. Consegna del materiale: Il materiale dovrà essere consegnato franco nostro Istituto Piazza Hortis,1. Al presente atto sarà data diffusione mediante le seguenti modalità: 1. Affissione all albo della scuola; 2. Pubblicazione su sito-web della scuola. RM/eb F.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO Raffaele Marchione

3 ALLEGATO A BANDO DI GARA Prot. 955/C14 dd. 08/05/2014 : FORNITURA DI RETE WiFi CARATTERISTICHE: WiFi che fornisca un servizio di connettività sull intero edificio, inoltre è richiesta una connessione Hyperlan2 di tipo Punto - Punto verso una sede staccata dell edificio scolastico. Si dovrà prevedere anche la realizzazione di una nuova infrastruttura cablata a servizio degli apparati radio su campo, dove ad ogni piano corrisponderà un armadio Rack servito da una dorsale in fibra ottica; il centro stella di tutto l impianto sarà il piano primo. Dovranno essere compresi anche gli apparati attivi utili alle connessioni degli AccessPoint e alle dorsali di piano in fibra ottica. Accesspoint e Hypelan Gli AccessPoint proposti dovranno operare in tecnologia PoE, ed essere dotati di tutti gli accessori utili al loro fissaggio a parete o soffitto. Le antenne dovranno essere integrate nell involucro dell AccessPoint, al riparo da atti vandalici. Visto il numero e la tipologia di utenti che ogni giorno si connetteranno alla rete Wireless, si ritiene indispensabile la presenza di servizi di Roaming, Hotspot, Voucher per connessioni temporanee. Per il controllo accessi alla rete si richiede che la tecnologia proposta supporti le soluzioni Radius Server. I dispositivi utili alla creazione di un collegamento Hyperlan2 tra sede e succursale, dovranno essere dotati di antenna e sistemi di fissaggio a palo. Viste le condizioni ambientali ( forti raffiche di vento ) si richiede che i sistemi id fissaggio siano all altezza della situazione, prevedendo molteplici punti di ancoraggio e almeno 3 stralli che assicurino il palo verso il tetto. Si richiede inoltre che venga esplicitamente riportato nelle schede tecniche del produttore del dispositivo radio, una capacità di resistenza al vento superiore a 200KM/h Apparati attivi I nodi di rete dovranno essere serviti da Switch Managed dotati di porte PoE per l alimentazione degli AccessPoint su campo. Al piano primo, dove tutte le dorsali in fibra ottica termineranno, essendo questo il centro stella della rete, si richiede la presenza di un dispositivo con alimentazione ridondata. Si ritiene che questo accorgimento sia indispensabile per aumentare l affidabilità della rete. A protezione della rete dovrà essere fornito un Firewall Hardware, opportunamente configurato per limitare il traffico di rete. Dovrà inoltre supportare funzioni di Load Balancing e Failover per la gestione di più Gateway. Gestione impianto L intera infrastruttura Wireless dovrà poter essere gestita tramite una consolle di supervisione, che consenta di operare monitoraggi e modifiche dei parametri in tempo reale, su il singolo Utente/AccessPoint o su tutta la rete in contemporanea. L interfaccia di gestione dovrà essere intuitiva, consentendo un interazione grafica con i dispositivi su campo, semplificando così l operatività dell amministratore di sistema. Nello specifico si richiede la possibilità di caricamento, nel software di gestione, delle planimetrie dell edificio sulle quali distribuire gli AccessPoint. Il software di Management dovrà essere compatibile a sistemi Linux, Windows e Mac, consentire la gestione dell infrastruttura wireless in locale e da remoto anche attraverso tablet.

4 Cablaggio La rete cablata, a servizio dei dispositivi su campo, dovrà svilupparsi dal piano primo dove si prevede la realizzazione del centro stella delle connessioni. 5 dorsali in fibra ottica raggiungeranno i restanti 5 piani dell edificio, per terminare in armadi rack, opportunamente accessoristi per accogliere le connessioni e alimentare i dispositivi su campo. Gli AccessPoint di piano saranno connessi rispettivamente all armadio rack di zona che risiederà sullo stesso piano. Attività richieste Si richiede l'installazione dei dispositivi su campo, la loro configurazione, l'installazione della piattaforma di management e la configurazione della stessa che dovrà consentire il controllo completo di tutti i parametri tramite dispositivi PC, Tablet e Smartphone. Al termine dell'installazione si richiede inoltre l'esecuzione di un site survey che fornisca i seguenti parametri sull'impianto fornito ed installato: Signal to noise ratio Signal level Quantity of access points Noise Level Signal to interference ratio Frequency band coverage PHY mode (a/b/g/n/ac) coverage Wireless transmit rate Troubleshooting: Issues with SNR Troubleshooting: Low signal level Troubleshooting: High level of noise Troubleshooting: Overlapping channels I risultati forniti dovranno avere una rappresentazione parametrica e grafica ( Heatmap ) con scala cromatica distribuita sulla planimetria dell'edificio, in modo che consenta di avere una facile e veloce interpretazione delle criticità su campo. Tale documentazione dovrà essere corredata di tutti gli schemi di interconnessione impianti CARATTERISTICHE TECNICHE - ACCESS POINT Caratteristiche fisiche Networking Interface: 1 x 10/100 Ethernet Ports Pulsante: Reset Antenna 2.4gHz: 3 dbi Integrate (Supports 3x3 MIMO with Spatial Diversity) Wi-Fi Standards: b/g/n Alimentazione: Passive Power over Ethernet (12-24V) Alimentatore: 24V, 0.5A PoE Adapter (Incluso) Massima potenza di trasmissione 2.4gHz: 20dBm BSSID: 4 Power Save: Supportato Wireless Security: WEP, WPA-PSK, WPA-TKIP, WPA2 AES, i

5 Certificazioni: CE, FCC, IC Kit di montaggio: a parete o soffitto Temperature di esercizio: -10 a 70 C Gestione del Traffico Vlan: 802.1Q Advanced QoS: Per-User Rate Limiting Isolamento traffico utenti Guest: supportato Servizio WMM: Voce, Vide, Best Effort and Background Numero client connessi in contemporanea: +200 Data Rate a: 6, 9, 12, 18, 24, 36, 48, 54 Mbps Data Rate n: 6.5 Mbps to 450 Mbps ( MCS0-MCS23, HT 20/40 ) Data Rate b: 1, 2, 5.5, 11 Mbps Data Rate g: 6, 9, 12, 18, 24, 36, 48, 54 Mbps CARATTERISTICHE TECNICHE - Hyperlan2 Caratteristiche fisiche Atheros MIPS 24KC, 400 MHz Networking Interface: 1 x 10/100 Ethernet Ports Pulsante: Reset Antenna 5gHz: 23 dbi Wi-Fi Standards: a/n Alimentazione: Passive Power over Ethernet Alimentatore: incluso Massima potenza di trasmissione 5gHz: 25dBm Wireless Security: WEP, WPA-PSK, WPA-TKIP, WPA2 AES Certificazioni: CE, FCC, IC Kit di montaggio: a palo Temperature di esercizio: -30 a 75 C Isolamento Ethernet: 15 KV Gestione del Traffico Servizio WMM: Voce, Vide, Best Effort and Background Data Rate a: 24, 36, 48, 54 Mbps Data Rate n: 6.5 Mbps to 100Mbps CARATTERISTICHE TECNICHE - SWITCH Caratteristiche fisiche Tensione di alimentazione: VAC / VAC

6 Consumo massimo: 60W Tensioni esercizio PoE: 22-24VDC Potenza erogata PoE per porta: 11.5W-24VDC Grado di isolamento: 24 KV Porte ausiliarie: USB 2.0 Processore: MIPS 24K, 400 MHz System Memory: 64 MB Memoria di codifica: 8 MB Certificazioni: CE, FCC, CI Temperatura esercizio: -25 C / +55 C Gestione porte PoE: Attivazione e disattivazione alimentazione porta Segnalazioni Led: Alimentazione, Link, Attività PoE, velocità connessione Numero porte Ethernet:1X 10/100 consolle / 5x 10/100/1000 PoE Gestione del Traffico Monitoraggio: controllo del flusso di traffico per ogni singola porta Servizi: (Vlan) Virtual Local Area Network, (STP) Spanning Tree Protocol, (RSTP) Rapid Spanning Tree Protocol Gestione pacchetti: Jumbo Frame Servizi ausiliari: WatchDog per ogni singola porta Allarmi: segnalazioni configurabili per oscillazioni di traffico e assenza link, mancata risposta a servizi WatchDog. Segnalazioni: Invio dei log automatico CARATTERISTICHE TECNICHE - FIREWALL Caratteristiche fisiche Processore: 500 MHz AMD Geode LX. Cache 64KB instruction + 64KB data + 128KB -L2. Coprocessore: dedicato alla crittografia avanzata dei dati Memoria: 256MB DDR DRAM Archiviazione: Compact Flash 1 GB Porte Ethernet : 3x 10/100 Mbit/s MiniPCI slot:1x MiniPCI Seriali: 1x Serial port DB9 RS232C - 2x USB ports Indicatori luminosi: 3x LEDs Alimentazione: PoE - alimentazione 230VAC Temperatura esercizio: -20 C / +50 C

7 Servizi di rete Firewall Filtraggio per indirizzo sorgente e destinazione, protocollo IP, per porta dell indirizzo sorgente e di destinazione su protocolli TCP e UDP. Limitazione delle connessioni simultanee. Filtraggio rete con riconoscimento sistema operativi in uso. Log del traffico per ogni regola impostata sul firewall. Possibilità di selezione di multipli Gateway per gestione servizi di Load Balancing, Failover, Multiple Wan. Gestione Alias per gruppi ed indirizzi IP, reti e protocolli. Firewall su layer 2 con possibilità di bridge tra interfacce di rete e filtraggio dei contenuti tra di esse. Funzione di normalizzazione dei pacchetti. Network Address Translation Port forwards inclusi gli intervalli e gli utilizzi di multipli IP pubblici Funzione Network Address Translation uno a uno per IP individuali o intere sottoreti. Gestione avanzata del traffico in uscita con indirizzamento su diverse Wan. Failover group Gestione di gruppi di Failover per assicurare il funzionamento dei servizi anche in caso di guasto hardware. Si richiede inoltre la presenza di funzioni di sincronizzazioni tra i firewall appartenenti al gruppo di Failover Load Balancing Bilanciamento di carico del traffico in uscita verso più gateway, per la gestione di eventi come disservizi o sovraccarichi. Possibilità di applicare policy sul traffico per indirizzarlo verso il gateway desiderato. Bilanciamento del carico in ingresso per indirizzarlo verso uno o più server. Virtual Private Network Gestione VPN con modalità IPsec, OpneVPN, PPTP PPPoE Server Supporto funzioni PPPoE Server. Possibilità di gestione database locale per autenticazione utenti, anche in modalità radius Reporting and Monitoring Si richiede la memorizzazione dei file di log di utilizzo della CPU, throughput totale, lo stato del firewall, throughput e il numero di pacchetti al secondo transitanti per ogni singola interfaccia di rete, il controllo del tempo di risposta nei Ping delle interfacce dalla Wan, controllo del traffico e delle congestioni di rete. Si richiede una rappresentazione dei dati parametrica e grafica. Dynamic DNS Gestione di servizi per il DNS dinamico come DNS-O-Matic, DynDNS, DHS, DNSexit DyNS, easydns, freedns, HE.net, Loopia, Namecheap, No-IP, ODS.org, OpenDNS, Route 53, SelfHost, ZoneEdit, RFC2136 per la gestione degli Update. Captive Portal Funzione di portale d accesso con controllo del numero massimo delle connessioni contemporanee provenienti da un IP, gestione del idle timeout per singolo client o per tutti, finestra popup con pulsante per chiusura connessione, reindirizzamento su uno specifico indirizzo, filtraggio tramite mac address, gestione autenticazione senza credenziali o tramite database locale, tramite Radius server, possibilità di portare i clietn a un autenticazione forzata, gestione Radius basato su Mac address, possibilità di gestire più Radius server, gestione di liste utenti per privilegi di accesso alla rete o bypass del Captive portal, file manager per personalizzazione del portale. DHCP Server and Relay Possibilità di erogare il servizio DHCP e inoltro verso server DHCP

8 QUANTITÀ DISPOSITIVI E ATTIVITÀ RICHIESTE x17 Access Point completi di accessori per il fissaggio, installati a parete o soffitto, distribuiti uniformemente lungo i corridoi dell edificio e connessi alla rete Lan dedicata. x2 Dispositivi Hyperlan2 completi di accessori di fissaggio, installati e configurati su campo. x2 Switch Managed tipo HP G installati e configurati x5 Fornitura e posa dorsali in fibra ottica multimodale, 4 fibre OM3, connettorizzate a pannello su quadri rack. Si richiede che vengano lasciate ampie scorte nell armadio a centro stella, per un totale di 450 metri circa x1 Fornitura e posa cavi UTP-Cat6 per circa 600 metri x1 Fornitura e posa canalizzazioni di diametro non inferiore a 32mm, completa di accessori di fissaggio, raccordi e scatole, per un totale di circa 400 metri. Sono da comprendersi anche tutte le opere edili come fori in pareti portanti e solette di piano. x5 Quadri Rack 7 unità dotati di: Switch Managed 5 porte Gigabit PoE, convertitore segnale per fibra ottica in modalità Gigabit, pannello connetttorizzazione fibra, pannello 24 porte RJ45 Cat 6e, 2 ripiani, pannello 6 prese di alimentazione con interruttore magnetotermico, bretelle di connessione rame e ottiche. Il quadro rack dovrà essere montato a parete e allestito al suo interno, fornendo inoltre alimentazione elettrica ai dispositivi sistemati al suo interno. x1 Quadri Rack 9 unità per centro stella, dotato di: Switch Managed 5 porte Gigabit PoE, convertitore segnale per fibra ottica a 5 canali in modalità Gigabit dotato di alimentazione ridondata, pannello connettorizzazione fibra, Firewall Hardware installato e configurato, pannello 24 porte RJ45 Cat 6e, 2 ripiani, pannello 6 prese di alimentazione con interruttore magnetotermico, bretelle di connessione rame e ottiche. Il quadro rack dovrà essere montato a parete e allestito al suo interno, fornendo inoltre alimentazione elettrica ai dispositivi sistemati al suo interno. 1x Configurazione dispositivi, attivazione e collaudo impianto con site survey, consegna documentazione e schemi di interconnessione dispositivi. Attività accessorie Si richiede un controllo periodico OnSite, con cadenza trimestrale per il primo anno, al fine di monitorare lo spettro di frequenze impiegato dall infrastruttura WIFI. Se l attività di SiteSurvey ( svolta nelle modalità sopra descritte ) rilevasse interferenze o degenerazioni delle performance nella rete dati, si richiederà una riallocazione dei canali utilizzati. Tale attività è da considerarsi economicamente inclusa nella fornitura in oggetto alla gara.

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Guida Utente TD-W8960N. Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0

Guida Utente TD-W8960N. Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0 Guida Utente TD-W8960N Modem Router ADSL2+ Wireless N 300Mbps 1910010952 REV1.0.0 TP-LINK TECHNOLOGIES CO., LTD COPYRIGHT & TRADEMARKS Le specifiche sono soggette a modifiche senza obbligo di preavviso.

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA

MANUALE D USO. Modem ADSL/FIBRA MANUALE D USO Modem ADSL/FIBRA Copyright 2014 Telecom Italia S.p.A.. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà Telecom Italia S.p.A.. Nessuna parte

Dettagli

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Rev 1.0 Indice: 1. Il progetto Eduroam 2. Parametri Generali 3. Protocolli supportati

Dettagli

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI

ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI ALICE BUSINESS GATE 2 PLUS WI-FI MODEM/ROUTER ADSL / ADSL2+ ETHERNET / USB / WI-FI GUIDA D INSTALLAZIONE E USO Contenuto della Confezione La confezione Alice Business Gate 2 plus Wi-Fi contiene il seguente

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori COME NON CADERE NELLA RETE Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori Come non cadere nella rete guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

EPICENTRO. Software Manual

EPICENTRO. Software Manual EPICENTRO Software Manual Copyright 2013 ADB Broadband S.p.A. Tutti i diritti riservati. Questo documento contiene informazioni confidenziali e di proprietà di ADB. Nessuna parte di questo documento può

Dettagli

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless

Wi-Fi Personal Bridge 150 AP Router Portatile Wireless AP Router Portatile Wireless HNW150APBR www.hamletcom.com Indice del contenuto 1 Introduzione 8 Caratteristiche... 8 Requisiti dell apparato... 8 Utilizzo del presente documento... 9 Convenzioni di notazione...

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali. Payment Card Industry Data Security Standard

Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali. Payment Card Industry Data Security Standard Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali Payment Card Industry Data Security Standard STANDARD DI SICUREZZA SUI DATI PREVISTI DAI CIRCUITI INTERNAZIONALI (Payment Card Industry

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi

Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi 19 maggio 2015 Bergamo più europea con il nuovo Bergamo WiFi 62 punti d accesso in tutta la città, una copertura di quasi 1,3 milioni di metri quadrati, con una tecnologia all avanguardia e una potenza

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Sicurezza delle reti wireless Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Concetti di base IEEE 802.11: famiglia di standard tra cui: 802.11a, b, g: physical e max data rate spec. 802.11e: QoS (traffic

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

PROVE POWERLINE. Cablaggio di rete:

PROVE POWERLINE. Cablaggio di rete: Di Simone Zanardi Cablaggio di rete: offre la casa La tecnologia Powerline consente di sfruttare l impianto elettrico domestico per collegamenti Ethernet; un alternativa alla posa dei cavi Utp e alle soluzioni

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

FAQ. 1 Quali sono le differenze con un accesso telefonico?

FAQ. 1 Quali sono le differenze con un accesso telefonico? FAQ 1. Quali sono le differenze con un accesso telefonico? 2. Quali sono le differenze con un collegamento DSL? 3. Funziona come un collegamento Satellitare? 4. Fastalp utilizza la tecnologia wifi (802.11)?

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Introduzione alle VLAN Autore: Roberto Bandiera 21 gennaio 2015

Introduzione alle VLAN Autore: Roberto Bandiera 21 gennaio 2015 Introduzione alle VLAN Autore: Roberto Bandiera 21 gennaio 2015 Definizione Mentre una LAN è una rete locale costituita da un certo numero di pc connessi ad uno switch, una VLAN è una LAN VIRTUALE (Virtual

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Cisco SPA 122 ATA con router

Cisco SPA 122 ATA con router Data Sheet Cisco SPA 122 ATA con router Servizio VoIP (Voice over IP) conveniente e ricco di funzionalità Caratteristiche Qualità vocale e funzionalità telefoniche e fax associate al servizio VoIP (Voice

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA.

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. APICE s.r.l. SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. Descrizione del sistema Luglio 2006 SISTEMA DI CONTROLLO

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica

Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica Cineca OpenWiFi Documentazione Tecnica Novembre 2013 Cineca Consorzio Interuniversitario Sede Legale, Amministrativa e Operativa: Via Magnanelli 6/3 40033 Casalecchio di Reno (BO) Altre Sedi Operative:

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II Peltor DECT-Com II The Sound Solution User s manual for DECT-Com II DECT 1.8 GHz GUIDA RAPIDA Peltor DECT-Com II Pulsante Funzione [M] [+] [ ] [M] e [+] [M] e [ ] Accende/spegne l unità DECT-Com II Seleziona

Dettagli

Connessione alla rete wireless WIFI-UNIPA-WPA e WIFI-UNIPA-WPA-A per gli utenti con sistema Windows Vista

Connessione alla rete wireless WIFI-UNIPA-WPA e WIFI-UNIPA-WPA-A per gli utenti con sistema Windows Vista Connessione alla rete wireless WIFI-UNIPA-WPA e WIFI-UNIPA-WPA-A per gli utenti con sistema Windows Vista Prerequisiti: Per gli studenti: il nome utente è reperibile una volta effettuato l'accesso al portale

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

ADS-2100e Scanner desktop ad alta velocità per l'ufficio

ADS-2100e Scanner desktop ad alta velocità per l'ufficio ADS-2100e Scanner desktop ad alta Alimentatore automatico documenti da 50 fogli Alta qualità di scansione Velocità di scansione 24 ppm automatica fronte-retro Caratteristiche: Alta qualità Lo scanner ad

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE...

GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE... GUIDA ALLE RETI INDICE 1 BENVENUTI... 4 2 GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE... 5 2.1 COMPONENTI BASE DELLA RETE... 5 2.2 TOPOLOGIA ETHERNET... 6 2.2.1 Tabella riassuntiva... 7 2.3 CLIENT E

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai!

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il Prodotto WiSpot è il nuovo prodotto a basso costo per l'allestimento

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Zeroshell su HP Microserver

Zeroshell su HP Microserver Zeroshell su HP Microserver Introduzione Un Captive Portal su HP Microserver Approfondisco l argomento Zeroshell, mostrando la mia scelta finale per la fornitura di un captive portal in versione boxed,

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli