VIDEOREGISTRATORE DIGITALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIDEOREGISTRATORE DIGITALE"

Transcript

1 EVISION NG VIDEOREGISTRATORE DIGITALE MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO

2 Per apparati con software a partire dalla rel. 3.6

3 INDICE 1. INTRODUZIONE..... pag PANNELLO ANTERIORE... pag PANNELLO POSTERIORE.... pag DESCRIZIONE PANNELLO POSTERIORE pag CONNETTORI CN1 - CN pag CONNETTORE RS pag CONNETTORE RS pag COLLEGAMENTI... pag TELECAMERE..... pag MONITOR.... pag Monitor principale... pag Monitors secondari pag Monitors opzionali pag ALIMENTAZIONE pag RETE ETHERNET pag INGRESSI E USCITE DIGITALI pag Ingressi digitali... pag Uscite relè pag AUDIO - INGRESSI E USCITA pag MODEM..... pag DOME CAMERE..... pag Dome Camera in RS pag Dome Camera in RS422/ pag TASTIERE TSR-NG pag SETUP - Configurazione e Programmazione... pag TELECAMERE... pag Telecamere - Attivazione... pag Telecamere - Titolazione... pag Telecamere - Tipo... pag Telecamere - Parametri... pag Telecamere Dome... pag Telecamere - Aree Motion... pag Telecamere - Aree Mascherate... pag Telecamere - Virtual Day & Night... pag FASCE ORARIE pag Registrazione... pag Dome Camere... pag Motion Detector... pag Ingressi digitali... pag Monitor (Uscite Video)... pag Eventi... pag Avanzate (Limitazione di Banda di rete)... pag EVENTI pag Creazione di un nuovo programma Evento. pag Visualizzazione/Modifica di un programma Evento.. pag Cancellazione di un programma Evento. pag. 48 EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 1 di 101

4 5.4 CONNESSIONI pag Impotazioni di rete... pag Segnalazioni: indirizzi IP_ ... pag DNS dinamico GAMSTV... pag DNS dinamico HDIRECT... pag Limitazioni - Banda e Indirizzi Host... pag Servizi di rete - Porte TCP/IP... pag Modem - Numeri telefonici... pag SICUREZZA pag Livelli di accesso... pag Utenti... pag Moduli aggiuntivi... pag IMPOSTAZIONI DI SISTEMA.... pag Lingua Menù... pag Nome Impianto... pag Numero Telecamere Analogiche... pag Risoluzione Telecamere... pag Giorni Privacy... pag Uscite di stato... pag Tastiere remote... pag Moduli aggiuntivi... pag Uscite Video... pag Orologio... pag Date speciali... pag Posizione Geografica... pag Cancellazione registrazioni... pag Servizi Impostazioni - Cancellazione Registrazioni.. pag Servizi Impostazioni Manutenzione... pag LIVE... pag LIVE/DOME... pag PLAY Visione/Backup registrazioni... pag SELEZIONE DELLA REGISTRAZIONE DAL CALENDARIO... pag SELEZIONE DELLA REGISTRAZIONE MEDIANTE FILTRO DI RICERCA... pag SELEZIONE DELLA REGISTRAZIONE TRAMITE AREE MOTION... pag BACKUP REGISTRAZIONI pag LOG EVENTI... pag CARATTERISTICHE TECNICHE... pag. 101 EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 2 di 101

5 1. INTRODUZIONE VI PREGHIAMO DI LEGGERE CON ATTENZIONE QUESTA SEZIONE PRECAUZIONI D USO - MISURE DI SICUREZZA Non utilizzare alcuna parte del prodotto al di fuori delle aree riservate espressamente all installazione ed indicate nella documentazione. Non eseguire interventi di manutenzione sul prodotto se non espressamente indicato nella documentazione. Non utilizzare il prodotto in luoghi con esposizione diretta al sole o in prossimità di fonti di calore. Evitare che il prodotto entri in contatto con acqua, umidità o polveri. Evitare di sottoporre il prodotto a sollecitazioni meccaniche eccessive (urti/vibrazioni). Non inserire oggetti attraverso i fori di aerazione e le aperture del prodotto. Controllare che tutti i cavi di connessione siano integri. Non posizionare sui cavi di collegamento oggetti pesanti che possano danneggiarli. Evitare di esporre l apparato a campi magnetici. PER UN CORRETTO UTILIZZO Posizionare il prodotto su base stabile e sicura. Posizionare il prodotto in luoghi e/o contenitori opportunamente ventilati per impedire il surriscaldamento dell apparecchiatura: le feritoie di aerazione devono essere libere da ostruzioni e distanti almeno 10cm dalla più vicina parete. Non posizionare nulla sull apparecchio, provvisto di feritoie superiori di aerazione. Al fine di prevenire il rischio di shock elettrici collegare l apparato ad una efficiente presa di terra. Non inserire mai oggetti di nessun tipo all interno dell apparecchiatura attraverso le prese d aria poiché potrebbero venire in contatto con parti sotto tensione. Non versare per nessun motivo liquidi all interno dell apparecchiatura. Non aprire mai e per nessun motivo l apparato e per qualsiasi problema riferirsi al nostro personale di assistenza tecnica qualificato. Non tentare di riparare l apparecchiatura: tutte le riparazioni devono essere effettuate da personale tecnico qualificato e competente. In questo manuale, vengono descritte operazioni e chiamate di allarme; queste devono essere interpretate e utilizzate come "segnalazioni", l'apparato non deve essere usato come sistema di allarme non essendo conforme alle normative CEI dedicate a tali sistemi. RESPONSABILITA Si declina ogni responsabilità nel caso in cui: Il prodotto sia utilizzato in modo difforme da quanto indicato nella documentazione (per esempio nel caso di surriscaldamento dell apparecchiatura dovuto all'otturazione delle feritoie di aerazione). Il prodotto sia stato modificato senza la preventiva autorizzazione scritta. Il prodotto sia trasportato e installato in modo difforme da quanto indicato nella documentazione. Vengano effettuate riparazioni da personale non autorizzato. Siano stati utilizzati degli accessori e/o prodotti non originali. Non siano state rispettate tutte le indicazioni contenute nelle Condizioni di Garanzia. EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 3 di 101

6 2. PANNELLO ANTERIORE Il pannello anteriore di EVISION-NG si presenta cosi: Indicatori di funzione (LED) JOG Masterizzatore CD/DVD (optional) USB Indicatori di funzione (LED) POWER ON Apparato alimentato RECORD PLAY REMOTE Registrazione attiva Apparato in modalità Play (visione delle registrazioni) Connessione attiva JOG ALARM Apparato in stato di allarme Dispositivo di controllo del cursore sullo schermo. Premere l anello in corrispondenza delle frecce per muovere il cursore sulle maschere nelle quattro direzioni, oppure ruotare l anello in senso orario/antiorario per muovere il cursore avanti/indietro su voci e pulsanti; premere il pulsante interno per selezionare menù, parametri, pulsanti, cursori di regolazione, area di menù, su cui viene posizionato il cursore. Masterizzatore CD/DVD (optional). Masterizzatore di CD e DVD per backup di registrazioni, configurazioni e log eventi. USB Universal Serial Bus per connessione di Chiave di memoria (pendrive), Hard disk esterno supplementare (formattato FAT32), Masterizzatore CD/DVD esterno, Mouse. EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 4 di 101

7 3. PANNELLO POSTERIORE 3.1 DESCRIZIONE PANNELLO POSTERIORE L'immagine riportata in questa pagina mostra il pannello posteriore di EVISION-NG: Video In Video Out (optional) CN1 e CN2 VGA LAN EXP USB Video Out Audio In/Out RS422 Power 220Vac VEXP RS232 Audio In Audio Out CN1 CN2 EXP (solo su EVISION-NG8) LAN Power 220Vac RS232 n.4 Ingressi audio stereo (Line IN) Connettori: jack 3,5mm femmina Uso: ingresso segnale Audio per registrazione n.1 Uscita audio stereo (Line OUT) Connettore: jack 3,5mm femmina Uso: uscita segnale Audio per riproduzione Ingressi/Uscite digitali (vedere Par.3.2) Connettori: vaschetta 25 poli femmina Espansione video 8/16 ingressi Connettore: presa RJ45 Cavo di collegamento: RJ45 incrociato Lan Ethernet 10/100 Mbps Connettore: presa RJ45 Alimentazione 230Vac 50Hz Connettore: IEC60320/C14 VDE Porta seriale RS232 Connettore: vaschetta 9 poli maschio Uso: connessione di Modem, Terminal Adapter, Dome Camera, Tastiera. Collegamenti: per modem e TA utilizzare un cavo modem standard; per Dome Camera e Tastiera utilizzare un connettore a saldare a vaschetta 9 poli femmina (vedere Par.3.3) EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 5 di 101

8 RS422 USB VGA VEXP Video In Video Out Video Out (optional) Porta connessione RS422 Connettore: 5 morsetti a molla Uso: connessione di Dome Camere, Tastiere. Collegamenti: per connettere/disconnettere un filo elettrico ad un morsetto premere e tenere premuto con la punta di un cacciavite a taglio il terminale di colore arancione sopra il foro del contatto, inserire/disinserire il filo elettrico e rilasciare il terminale del morsetto. Vedere Par.3.4 n.2 Universal Serial Bus Uso: connessione di Chiave di memoria, Masterizzatore CD/DVD, Hard disk (formattato FAT32), Mouse, etc VGA Funzioni: programmazione, visualizzazione immagini in diretta e registrate (Live/Play con multiplexer digitali), gestione Dome camere, visione del Log Eventi (archivio cronologico operazioni del sistema) Ingresso video CCIR/PAL Connettore: BNC Collegamenti: connettere a questo ingresso video l'uscita analogica CCIR/PAL dell'espansione video; in questo modo sui monitor VGA e VOut1 di EVISION-NG vengono visualizzate anche le telecamere collegate all'espansione n. 4/8/16 Ingressi video CCIR/PAL Internamente dotati di terminazione a 75 Ohm. Connettori: BNC Collegamenti: connettere una telecamera ad ogni ingresso n.3 Uscite video CCIR/PAL Connettori: BNC Funzioni: Out1 > multiplexer digitali in vari formati Out2-3 > ciclata o mux x4, x9, x16 Collegamento: connettere ad ogni uscita un monitor CCIR/PAL dotato di resistenza di terminazione a 75 Ohm n.4 Uscite video CCIR/PAL Connettori: BNC Funzioni: ciclata Collegamento: connettere ad ogni uscita un monitor CCIR/PAL dotato di resistenza di terminazione a 75 Ohm EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 6 di 101

9 3.2 CONNETTORI CN1 - CN2 Pannello posteriore EVISION-NG: connettori a vaschetta 25 poli (femmina). Cavo di collegamento: connettore a vaschetta 25 poli (maschio). ATTENZIONE Tutte le connessioni devono essere effettuate con EVISION-NG non alimentato. EVISION NG Connettore CN1 N. PIN SEGNALE N. PIN SEGNALE 1 Ingresso digitale 9 14 Ingresso digitale 10 2 Ingresso digitale Ingresso digitale 12 3 Ingresso digitale Ingresso digitale 14 4 Ingresso digitale Ingresso digitale 16 5 GND 18 GND 6 C9 - uscita 9 19 NA9 - uscita 9 7 NC9 - uscita 9 20 C10 - uscita 10 8 NA10 - uscita NC10 - uscita 10 9 C11 - uscita NA11 - uscita NC11 - uscita NA12 - uscita NA13 - uscita NA14 - uscita NA15 - uscita NA16 - uscita C12-C13-C14-C15-C16 Uscite 12, 13, 14, 15, 16 EVISION NG Connettore CN2 N. PIN SEGNALE N. PIN SEGNALE 1 Ingresso digitale 1 14 Ingresso digitale 2 2 Ingresso digitale 3 15 Ingresso digitale 4 3 Ingresso digitale 5 16 Ingresso digitale 6 4 Ingresso digitale 7 17 Ingresso digitale 8 5 GND 18 GND 6 C1 - Uscita1 19 NA1 Uscita 1 7 NC1 - Uscita1 20 C2 Uscita 2 8 NA2 - Uscita2 21 NC2 Uscita 2 9 C3 Uscita 3 22 NA3 Uscita 3 10 NC3 Uscita 3 23 NA4 - Uscita 4 11 NA5 Uscita 5 24 NA6 - Uscita 6 12 NA7 - Uscita 7 25 NA8 - Uscita 8 13 C4-C5-C6-C7-C8 Uscite 4, 5, 6, 7, 8 ATTENZIONE Le uscite 1 7 possono essere configurate per funzioni e segnalazioni automatiche del sistema. Vedere il Par EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 7 di 101

10 3.3 CONNETTORE RS232 Pannello EVISION-NG: connettore a vaschetta 9 poli (maschio). Cavo di collegamento: connettore a vaschetta 9 poli (femmina). ATTENZIONE Tutte le connessioni devono essere effettuate con EVISION-NG non alimentato. EVISION NG Connettore RS232 (maschio DB-9) N. PIN SEGNALE N. PIN SEGNALE 1 Data Carrier Detect 6 Data Set Ready 2 RXD - Dati ricevuti 7 Request To Send 3 TXD - Dati trasmessi 8 Clear To Send 4 Data Terminal Ready 9 Ring Indicator 5 GND 3.4 CONNETTORE RS422 Pannello EVISION-NG: connettore 5 morsetti a molla. ATTENZIONE Tutte le connessioni devono essere effettuate con EVISION-NG non alimentato. EVISION NG Connettore RS422 (morsetti a molla) N. PIN SEGNALE N. PIN SEGNALE 1 RX+ 4 TX+ 2 RX- 5 GND 3 TX- Per connettere/disconnettere un filo elettrico ad un morsetto premere e tenere premuto con la punta di un cacciavite a taglio il terminale di colore arancione sopra il foro del contatto, inserire/disinserire il filo elettrico e rilasciare il terminale del morsetto. EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 8 di 101

11 4. COLLEGAMENTI ATTENZIONE Tutte le connessioni DEVONO essere effettuate con EVISION-NG non alimentato. 4.1 TELECAMERE Collegare i cavi video delle telecamere agli ingressi video (4/8/16 in base al modello). Ciascun ingresso è internamente dotato di terminazione da 75 Ohm. Per la gestione delle Dome camere, vedere Par MONITOR Monitor principale Collegare un monitor VGA al connettore <VGA> (15 poli femmina sul pannello posteriore di EVISION-NG) per le funzioni di programmazione, visualizzazione in multiplexer digitale delle immagini in diretta e di quelle registrate (Play), gestione Dome camere, visualizzazione log eventi Monitors secondari Collegare 1 3 monitors CCIR/PAL ai connettori BNC <Video Out1-2-3>. I monitors devono essere dotati di resistenza di terminazione da 75 Ohm. Video Out1: funzione di multiplexer digitale in vari formati (stessa programmazione del monitor VGA). Video Out2-3: funzione di ciclata o multiplexer x4,x9,x Monitors opzionali Collegare 1 4 monitors CCIR/PAL ai connettori BNC <Video Out >. I monitors devono essere dotati di resistenza di terminazione da 75 Ohm. Funzione di ciclata. N.B. L utilizzo di questi monitor è condizionato dalla presenza di una scheda matrice aggiuntiva opzionale. 4.3 ALIMENTAZIONE Connettere il cavo in dotazione al connettore di ingresso dell alimentazione di rete sul pannello posteriore EVISION-NG; collegare l altro terminale del cavo ad una fonte di alimentazione da 230Vac - 50Hz. EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 9 di 101

12 4.4 RETE ETHERNET Collegare un cavo Ethernet RJ45 standard al connettore LAN sul pannello posteriore di EVISION-NG; collegare l altro terminale del cavo ad un Hub, uno Switch o un Router. In mancanza di Server DHCP sulla rete locale, disattivare la funzione DHCP e configurare i parametri di rete (Indirizzo IP, Netmask e Gateway) nel menù Setup (vedi Par.5.4.1). Per collegare EVISION-NG direttamente ad un PC, utilizzare un cavo Ethernet RJ45 incrociato (crossover cable); disattivare la funzione DHCP ed impostare i parametri di rete (Indirizzo IP e Netmask) nel Setup di EVISION-NG (vedi Par.5.4.1). EVISION-NG e PC devono avere indirizzi IP compatibili (stessa subnet). 4.5 INGRESSI E USCITE DIGITALI Ingressi digitali L'attivazione degli ingressi di allarme, che in base al modello di apparato possono essere 4, 8, 16 (vedere il Par.3.2), si ottiene connettendo il relativo ingresso ad uno dei pin GND tramite un contatto libero da potenziale (per esempio un contatto di relè). ATTENZIONE Connessioni diverse da quelle indicate possono provocare danni al sistema digitale EVISION-NG Uscite relè Le uscite disponibili sono costituite da contatti di relè, liberi da qualsiasi potenziale. Per alcune uscite sono disponibili: - il contatto comune (leggi C nella tabella al Par.3.2) - il contatto normalmente aperto (leggi NA nella tabella al Par.3.2) - il contatto normalmente chiuso (leggi NC nella tabella al Par.3.2). Per le rimanenti uscite, invece, sono disponibili i contatti comune (C) e normalmente aperto (NA). N.B. Con Contatto normalmente aperto e Contatto normalmente chiuso si intende lo stato del contatto col relè NON alimentato. Il carico massimo per ciascuna uscita è di 100mA a 24Vdc. In base alle impostazioni effettuate nel menù Setup/Impostazioni di sistema/uscite di stato (vedi Par.5.6.6), alcune uscite a relè sono gestite: - manualmente da Utenti connessi al sistema con un PC, mediante il software Gams H3 (centralizzazione audio/video Live/Play) e/o il Browser Internet Explorer di Microsoft. - dai Programmi Evento (vedi Par.5.3) - dal sistema in modo automatico (segnalazioni di funzione). Le uscite a relè non trattate nel menù Setup/Impostazioni di sistema/uscite di stato sono gestibili da remoto e dai programmi Evento. EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 10 di 101

13 4.6 AUDIO - INGRESSI E USCITA Sul pannello posteriore di EVISION-NG (vedere Par.3.1) sono presenti quattro ingressi (AUDIO in1, in2, in3, in4) a cui connettere fino a 4 sorgenti di segnale audio. Ognuno di questi segnali (Line In, massimo 2Vpp su impedenza di 20Kohm), generato per esempio da un microfono autoalimentato, può essere registrato sul disco interno insieme alle immagini di una o più telecamere. Vedere Par per la configurazione. Per la connessione di ogni ingresso utilizzare un connettore jack stereo 3,5mm. Sul pannello posteriore di EVISION-NG è presente un uscita (AUDIO out) a cui connettere un paio di cuffie o un paio di altoparlanti (entrambi devono avere impedenza 32ohm) per poter ascoltare il segnale audio registrato, mediante la modalità Play (riproduzione audio e video contemporanea). Per la connessione dell uscita audio impiegare un connettore jack stereo 3,5mm. 4.7 MODEM In base al tipo modem e al tipo di connessione richiesta dalle sue specifiche connettere: un modem seriale pstn, isdn, gsm, gprs, umts, edge etc. alla porta seriale RS232 di EVISION-NG tramite il cavo modem fornito a corredo del dispositivo un modem USB gsm, gprs, umts, edge ad una delle porte USB presenti sui pannelli anteriore e posteriore di EVISION-NG. Configurare il tipo di modem nel Setup di Configurazione (vedi Par.5.4.7). EVISION-NG è provvisto di un uscita a microrelè con cui esegue il reset del modem nel momento in cui viene a mancare la comunicazione con esso. Per sfruttare questa funzione occorre interrompere uno dei due fili dell alimentazione a bassa tensione del modem e connettere i due terminali del filo interrotto all uscita Reset modem (connettore CN2, pin6=contatto comune del relè e pin7=contatto normalmente chiuso del relè; vedi Par.3.2). ATTENZIONE Questo tipo di reset modem può essere sfruttato SOLO con modem provvisti di alimentatore esterno a bassa tensione; quei dispositivi che invece vengono alimentati tramite USB o tensioni elettriche superiori a 24Vdc 100mA non possono essere collegati al relè in oggetto. Connessioni diverse da quelle indicate possono provocare danni all apparato. 4.8 DOME CAMERE Collegare il cavo del segnale video di una Dome camera ad un ingresso video (BNC) sul pannello posteriore dell apparato. Ripetere per ogni telecamera brandeggiabile. Effettuare il collegamento della linea dei comandi: in base al tipo di protocollo seriale di comunicazione adottato dal modello di Dome camera (RS232 o RS422/485), collegare la telecamera alla porta RS232 o alla porta RS422, entrambe presenti sul pannello posteriore dell apparato (vedi Par.3.3 e 3.4) Dome Camera in RS232 Il protocollo di comunicazione RS232 consente di gestire una comunicazione punto a punto, tra due soli dispositivi, con una distanza massima di circa 15 metri. Collegare direttamente al connettore RS232 di EVISION-NG una sola Dome Camera, rispettando le connessioni richieste dalle specifiche della camera brandeggiabile e facendo riferimento alla tabella del Par.3.3. Configurare nel Setup di Configurazione di EVISION-NG la telecamera di numero corrispondente all ingresso video a cui è collegata, con il modello (driver) corretto e la porta (protocollo) da usare. EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 11 di 101

14 4.8.2 Dome Camera in RS422/485 Il protocollo di comunicazione RS422/485 consente la comunicazione tra più dispositivi, con una distanza massima tra il primo e l ultimo di circa 1000 metri. 1) EVISION-NG <> Convertitore RS232>RS485 <> Dome camere Collegare al connettore RS232 di EVISION-NG il convertitore RS232>RS485 (es: BETTINI BV-035M; ATEN IC485S); connettere al convertitore (morsetti dei segnali T+ T- R+ R- GND) più Dome camere gestibili, per caratteristiche, col protocollo RS485. N.B. Nel Setup di configurazione di ogni Dome camera deve essere impostato l ID corrispondente al numero dell ingresso video di EVISION-NG a cui viene collegato il segnale video della Dome camera. N.B. Il collegamento tra il convertitore RS232>RS485 e le Dome camere può cambiare in base alle specifiche delle telecamere brandeggiabili; infatti, la connessione può essere effettuata con 2 fili o 4 fili (vedi sotto le figure degli schemi elettrici, tenendo presente che le Dome camere devono essere connesse al convertitore RS232>RS485 e non al sistema EVISION-NG come invece è indicato nello schema). 2) EVISION-NG <> Dome camere Per gestire più Dome camere senza l ausilio di convertitori di protocollo di trasmissione, collegare direttamente al connettore RS422 di EVISION-NG (vedi Par.3.4) le Dome camere da comandare, seguendo gli schemi seguenti (tra i due, prendere in considerazione quello più idoneo alle specifiche delle Dome camere installate). Connessione half-duplex (2 fili): Connessione full-duplex (4 fili): N.B. Nel Menù di configurazione di ogni Dome camera si deve impostare l ID, corrispondente al numero dell ingresso video di EVISION-NG, a cui viene collegato il cavo del segnale video della Dome camera. Configurare nel Setup di configurazione di EVISION-NG (vedi Par.5.1.5) le telecamere da brandeggiare selezionando il modello (driver) corretto e la porta (protocollo) da usare. N.B. Il protocollo (quindi la porta) di comunicazione per le Dome camere deve essere diverso da quello utilizzato per la comunicazione con le tastiere TSR-NG2 (vedi Par.4.9). EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 12 di 101

15 4.9 TASTIERE TSR-NG2 Le tastiere TSR-NG2 consentono la gestione delle immagini sui vari monitor e la gestione dei vari menù di un sistema EVISION-NG, come se si agisse sul JOG del pannello frontale (vedere il manuale d uso delle TSR-NG2 e il Par per le impostazioni del sistema necessarie per l utilizzo di tali tastiere). E possibile utilizzare una sola tastiera TSR-NG2 (tipo Master) per gestire più sistemi EVISION-NG (fino a quattro apparati). La comuncazione con queste tastiere utilizza il protocollo RS422; pertanto il sistema EVISION-NG deve essere collegato ad esse mediante la porta RS422 (vedere il Par.3.4). Nel caso in cui questa porta fosse utilizzata per un altra comunicazione (per esempio per la gestione delle Dome camere, vedere il Par.4.8), utilizzare la porta RS232 (vedere il Par.3.3) ed un interfaccia di conversione RS232>RS422/485. ATTENZIONE Per evitare malfunzionamenti, separare i due tipi di comunicazione EVISION-NG con Dome Camere ed EVISION-NG con tastiere TSR-NG2, su due porte differenti. Effettuare il collegamento di una o più tastiere come indicato di seguito. Pedinatura connettori di tastiere TSR-NG2 ed EVISION-NG TSR-NG2 EVISION-NG Pin vaschetta 9 poli Segnale Pin RS422 Segnale 1 Rx + 4 RS422_TX+ 2 RX - 3 RS422_TX- 3 TX + 1 RS422_RX+ 4 TX - 2 RS422_RX- 5 GND 5 GND N.B. I pin da 6 a 9 della tastiera TSR-NG2 non vanno collegati. Connessione di una o più tastiere TSR-NG2 (max quattro) per gestire un EVISION-NG La tastiera più distante da EVISION-NG deve essere del tipo Master, le altre del tipo Slave. Per un corretto funzionamento predisporre una resistenza da 120 Ohm lato EVISION-NG ed una resistenza da 120 Ohm lato TSR-NG2 più distante (tipo Master). EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 13 di 101

16 Connessione di una TSR-NG2 (tipo Master) per gestire uno o più EVISION-NG (max quattro) Per un corretto funzionamento predisporre una resistenza da 120 Ohm lato TSR-NG2 (tipo Master) e una resistenza da 120 Ohm lato EVISION-NG (quello installato più distante dalla tastiera). EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 14 di 101

17 5. SETUP - CONFIGURAZIONE E PROGRAMMAZIONE Per effettuare la configurazione e la programmazione del sistema EVISION-NG è necessario accedere al menù Setup. a) Dalla maschera iniziale sul monitor VGA, richiamare il Menù Principale di EVISION- NG nel modo seguente. Premere il pulsante centrale del JOG sul pannello frontale (vedi freccia n.1 sulla Fig.5.0.2) per visualizzare la finestra di Login (vedi Fig.5.0.1). 1 Fig Fig Agendo sul JOG (premere l anello indicato dalla freccia n.2 sulla Fig.5.0.2, in corrispondenza delle frecce, o girare l anello in senso orario/antiorario) muovere il cursore sullo schermo posizionandolo su Username e selezionare (premendo il pulsante centrale del JOG indicato dalla freccia n.1 sulla Fig.5.0.2); sul menù a tendina selezionare il nome utente Amministratore. Selezionare Password, il cursore si posiziona sulla tastiera; selezionare vari pulsanti fino a comporre la parola chiave di accesso (su apparati nuovi è ) e premere OK. Selezionare il pulsante freccia a sinistra (partendo dall alto, il primo cerchiato sulla Fig.5.0.3) per cancellare un carattere immesso per errore. Selezionare il pulsante freccia in su (partendo dall alto, il secondo cerchiato sulla Fig.5.0.3) per visualizzare e selezionare una lettere in maiuscolo o un carattere speciale. Selezionare il pulsante lucchetto (partendo dall alto, il terzo cerchiato sulla Fig.5.0.3) per visualizzare e selezionare più lettere in maiuscolo e/o più caratteri Fig speciali. In caso di password errata, un messaggio avviserà l utente. A login effettuato, sul lato sinistro del monitor appaiono i pulsanti di accesso ai menù principali. EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 15 di 101

18 b) Selezionare l icona per accedere al menù Setup. Il menù Setup si presenta con la maschera a lato. I pulsanti sul lato sinistro consentono l accesso ai sottomenù principali, elencati al punto c) di seguito. Nell angolo in basso a destra, sulla maschera, vengono riportati i seguenti dati: - modello del sistema digitale - versione software - numero seriale - numero ID per chiamate di allarme (numero generato in automatico dal sistema in base al numero seriale) - indirizzo IP di rete assegnato al sistema digitale - indirizzo fisico della scheda di rete (Mac Address) c) Girando l anello del JOG in senso orario/antiorario (o premendolo in prossimità delle frecce) muovere il cursore sui pulsanti della schermata e selezionare premendo il pulsante centrale del JOG; in questo modo si può accedere ai sottomenù, nei quali si configurano i parametri elencati di seguito. TELECAMERE (Paragrafo 5.1) Attivazione telecamera - Titolazione - Tipo camera - Parametri di regolazione immagine AGC - Modalità e Qualità di Compressione Video (Registrazione e Trasmissione) - Ingresso Audio da abbinare alle immagini registrate della telecamera - Dome (modello, porta di comando, ID, default preset, Virtual Tour) - Aree Motion (impostazione di due zone per ogni camera, test Motion Detector e regolazione Sensibilità) - Aree Mascherate (Privacy) - Virtual Day&Night (attivazione ad Orario Fisso o in base a Coordinate Geografiche) FASCE ORARIE (Paragrafo 5.2) Fasce orarie per singolo giorno settimanale, per gruppi di giorni e per giorni extra, registrazione in stato normale Programmazione di Preset PTZ, Tour o Virtual Tour per ogni Dome Camera Gestione Motion Detector per ogni Telecamera (registrazione, segnalazione e selezione della zona sensibile da attivare) Ingressi digitali (registrazione e segnalazione) Monitor (sequenze di telecamere e formati multiplexer) Selezione e Attivazione di Programmi Evento Selezione di una Limitazione di Banda di Rete (Centralizzazione Audio/Video) EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 16 di 101

19 EVENTI (Paragrafo 5.3) Programmi Eventi Sistema, Ingressi Digitali e Motion Detector configurabili per: Tipo Priorità Durata Registrazione Segnalazioni (destinatari di chiamate di Centralizzazione Audio/Video e ) - Visualizzazione sui monitor Brandeggio Dome camere CONNESSIONI (Paragrafo 5.4) Parametri di rete (impostazioni manuali o automatiche con server DHCP) Indirizzi IP per chiamate di Centralizzazione Audio/Video GamsTV (DNS dinamico) HDirect (Polling IP verso Central Management System) Doppia Limitazione di Banda di Rete (Centralizzazione Audio/Video) Configurazione di elenco di indirizzi IP di Host consentiti (limitazione connessioni) Attivazione Servizi di Rete e Porte TCP/IP (Web Server, Streaming video, Configurazione remota, Verifica di manutenzione sullo stato del sistema) Modem (Modello, parametri di Autenticazione, numero di Squilli alla risposta, Numeri telefonici per Chiamate di Allarme) SICUREZZA (Paragrafo 5.5) Utenti Livelli di accesso (Scadenza Password - Abilitazione a Funzioni, Menù, Archivio registrazioni, Gestione Dome camere, Visualizzazione Telecamere) Moduli di sicurezza IMPOSTAZIONI DI SISTEMA (Paragrafo 5.6) Lingua menù - Nome impianto Attivazione e Risoluzione Telecamere Privacy - Moduli aggiuntivi Uscite Video analogiche e digitali Sequenze Video (Ciclate in formato x1, Multiplexer in più formati con selezione delle Telecamere e della posizione nel mux) Orologio TimeServer (sincronizzazione da NTP Server) Date speciali (extra) Coordinate Geografiche (test degli orari di Alba e Tramonto) Cancellazione registrazioni in archivio - Manutenzione Selezionare questo pulsante per uscire dal menù Setup e tornare al Menù Principale di EVISION-NG. d) Nei menù illustrati, muovere il cursore su voci e pulsanti delle maschere girando l anello del JOG in senso orario/antiorario o premendolo in prossimità delle frecce, effettuare la selezione premendo il pulsante centrale del JOG. Alcuni parametri si configurano o si attivano mediante i seguenti comandi: casellina di attivazione: selezionare per inserire il flag di attivazione menù a tendina: selezionare per aprire la tendina, muovere il cursore su una voce nell elenco e selezionare ancora per confermare cursore di regolazione: selezionare per avviare la regolazione, muovere il cursore col JOG e selezionare ancora per confermare Alcune maschere di sottomenù si visualizzano selezionando il pulsante, costituito dal nome del menù seguito da un icona o da una freccia: EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 17 di 101

20 5.1 TELECAMERE In questo menù si configurano i parametri con cui gestire le telecamere connesse ad EVISION-NG. Sulla maschera principale del menù Setup, selezionare l icona Fig.5.1 Selezionare il pulsante numerato corrispondente alla telecamera da configurare. Selezionare voci e menù sulla maschera per impostare i parametri della telecamera selezionata, come illustrato nei paragrafi seguenti Telecamere - Attivazione Selezionare Attiva (viene visualizzato un flag nella casellina) per rendere la telecamera attiva. In questo stato la telecamera può essere configurata nei vari menù del Setup per la registrazione, la visualizzazione sui monitor, la trasmissione, il rilevamento di Motion, il brandeggio automatico o manuale in locale e da remoto (Dome). EVISION-NG Installazione, configurazione ed uso ( ) Settembre 2009 Pag. 18 di 101

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI ART. SDVR040A SDVR080A SDVR160A Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 0 Indice Capitolo 1 - Descrizione

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

VIP X1/VIP X2 Server video di rete

VIP X1/VIP X2 Server video di rete VIP X1/VIP X2 Server video di rete IT 2 VIP X1/VIP X2 Guida all'installazione rapida Attenzione Leggere sempre attentamente le misure di sicurezza necessarie contenute nel relativo capitolo del manuale

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE 1 MORSETTIERA INTERNA Qui di seguito è riportato lo schema della morsettiera interna: Morsettiera J1 12 V + - N.C.

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

H.264 Standalone DVR

H.264 Standalone DVR H.264 Standalone DVR Manuale d uso ed installazione Codici prodotto: 90002004 4 CH (Senza Allarmi) 1 HDD 90002008 8 CH (Senza Allarmi) 1 HDD 90002104 4 CH (Allarmabile) 2 HDD 90002108 8 CH (Allarmabile)

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE MANUALE D ISTRUZIONE Software di Gestione e Controllo DVR CM-3000 Eurotek S.r.l. Via Vincenzo Monti 42, 20016 PERO (MI) Tel.: +39 0233910177 - P.IVA: 09848830015 CLAUSOLA DI ESCLUSIONE DELLA RESPONSABILITÀ

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia

Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia Manuale per ascoltare e creare file audio Utilizzando la tecnologia Virtual Singer (VS) di Choralia Informazioni generali Questo manuale fornisce informazioni e istruzioni per l ascolto e la creazione

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli