Siracusa, 30 giugno Il Turismo Congressuale e degli Eventi. In collaborazione con

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Siracusa, 30 giugno 2011. Il Turismo Congressuale e degli Eventi. In collaborazione con"

Transcript

1 Siracusa, 30 giugno 2011 Il Turismo Congressuale e degli Eventi In collaborazione con

2 Dati sul valore economico del mercato, trend internazionali e prospettive di business future Prospetto sull andamento delle richieste e l acquisizione eventi

3 FOCUS SUL SEGMENTO ASSOCIATIVO ICCA- The International Meetings Market 850 membri associati in oltre 85 paesi (Associazioni Internazionali, Convention & Visitors Bureau, PCO, Fornitori di servizi) 1 Report Annuale (1 aggiornamento a Giugno di ogni anno) con un focus soprattutto sul MERCATO ASSOCIATIVO Monitoraggio continuo e puntuale su circa eventi associativi internazionali organizzati I dati sono uno spaccato dell intero mercato e vengono utilizzati per effettuare analisi su presenze, calcolare impatti economici, trend ICCA - The International Meetings Market 2009

4 NUMERO DI MEETING ORGANIZZATI Anno Numero Eventi , , , , , ,35% , , , , ,294 ICCA - The International Meetings Market 2009

5 NUMERO DI MEETING ORGANIZZATI per PAESE Posizione Paese Meeting 1 U.S.A Germania Spagna Italia Regno Unito Francia Brasile Giappone Cina Austria Paesi Bassi Svizzera Canada Svezia Repubblica della Corea Australia Portogallo Danimarca Argentina Belgio 130 4,25 % (+ 0,25%) - Spagna rimane 3 - Italia passa dal 6 al 4 posto con + 54 meeting rispetto al Austria e Cina sono new entry nella top 10 ICCA - The International Meetings Market 2009

6 NUMERO DI MEETING INTERNAZIONALI per CITTA Posizione Città Meetings 1 Vienna Barcellona Parigi Berlino Singapore Copenhagen Stoccolma Amsterdam 98 9 Lisbona Pechino Buenos Aires Seoul Budapest Madrid Praga Londra Istanbul San Paolo Bangkok Atene 75 NOTA 5,12 % Vienna si conferma al primo posto con + 21 meeting - Parigi passa dal 1 al 3 postocon 23meeting rispetto al Stoccolma continua la sua ascesa guadagnando una posizione con +15 meeting rispetto al Madrid new entry nella top 20 ICCA - The International Meetings Market 2009

7 NUMERO DI MEETING organizzati in ITALIA Posizione Città Meetings 23 Roma Milan 43 0,83 % 65 Firenze Torino Venezia Bologna Verona Genova Pisa 9 - Roma acquista 2 posizioni - Milano perde 23 posizioni - Palermo e Catania entrano in classifica 214 Napoli Palermo Padova Sorrento Catania Perugia 5 ICCA - The International Meetings Market 2009

8 NUMERO MEDIO di Partecipanti PER EVENTO Categoria Meeting % da 50 a %* da 150 a % da 250 a % da 500 a % da a % da a % da a % da a % da % Totale % 70,08% * rispetto al 2008 % i meeting nella tre principali categorie sono aumentati rispettivamente del 4,8%, 0,4%, 2,6% ICCA - The International Meetings Market 2009

9 Distribuzione dei MEETING PER MESE (%) Mese Meeting % Meeting per mese Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre TOTALE ICCA - The International Meetings Market 2009

10 SCELTA DELLA STRUTTURA DI SVOLGIMENTO (%) Tipologia di sede congressuale Meetings % Hotel con centro congressi ,9* Centri congressi/espositivi ,6 70,5 % Università ,4 Altre sedi 406 9,1 TOTALE * rispetto al 2008 il numero di meetings organizzati nella prima categoria aumentano del 2,4% ICCA - The International Meetings Market 2009

11 FOCUS SUL MONDO CORPORATE MPI EVENTVIEW 2010 Si tratta di un report con cadenza annuale sul segmento corporate Il target è composto di Senior Marketing & Sales Manager dei settori AUTOMOTIVE, TECNOLOGICO, FINANZIARIO, FARMACEUTICO La ricerca fa un analisi dei piani di budget dedicati agli eventi Viene utilizzato come modello di Benchmarking per i prossimi anni

12 MPI EVENTVIEW 2010 MPI FOUNDATION EventView Western Europe 2010

13 MPI EVENTVIEW 2010 MPI FOUNDATION EventView Western Europe 2010

14 MPI EVENTVIEW 2010 MPI FOUNDATION EventView Western Europe 2010

15 Distribuzione dei Budget per tipologia di eventi MPI FOUNDATION EventView Western Europe 2010

16 MPI BUSINESS BAROMETER E un Report Bimestrale qualitativo sui trend dell industria degli eventi Viene intervistato un panel di advisor, un target selezionato di senior meeting professional tra soci E un monitoraggio qualitativo su bisogni, percezioni, sullo stato dell arte I dati vengono utilizzati per valutare opportunità, iniziative, decisioni e intraprendere attività di lobby internazionale

17 Business Barometer - aggiornato ad Aprile 2011 Continuano a migliorare le prospettive di miglioramento per le condizioni di business con un incremento che dal 2008 si conferma anno per anno più favorevole L economia europea mostra segnali di miglioramento. I budget continuano a essere in una condizione di sofferenza, ma con un orizzonte speranzoso: viene registrato un incremento del 1% in tutti i paesi dal febbraio 2010 C è un aumento dei meeting delle corporate domestiche, in relazione anche al costo dei trasporti che ha subito un aumento del 3% da dicembre 2010 a febbraio 2011 Si avvertono i primi segnali di cambiamento per quel che riguarda i tempi di risposta, viene infatti confermato il trend che questi siano brevi, ma ci sono delle eccezioni che mostrano delle indicazioni di cambiamento Aumenta la partecipazione dei delegati ai meeting con un incremento del 12 % fra il dicembre 2010 e il febbraio 2011 Si registra un interesse nella domanda per i meeting virtuali e/o gli ibridi a causa dell aumento dei costi di trasporti, hotel e food and beverage, le instabilità politiche e sociali in certe regioni e le estreme e incontrollabili condizioni climatiche. MPI FOUNDATION Business Barometer febbraio 2011

18 CWT Travel Management Institute Travel Management Priorities 2011: Insights into the Rebound Report internazionale ed annuale realizzato da Carlson Wagonlit Travel, sulla base di una inchiesta che si base su 169 travel manager ed un target così composto: Lo studio evidenzia l'evoluzione che il settore sta vivendo e mette in luce le priorità che i travel manager hanno individuato per il

19 CWT Travel Management Institute Travel Management Priorities 2011: Insights into the Rebound I TREND FUTURI: Crescita delle attività di organizzazione eventi: la spesa per l organizzazione di M&E è del 0,1-1,5% dei ricavi aziendali e raggiunge il 4% in alcune industrie (farmaceutica, IT, banche e finanza). Con la crescita dell economia, aumentano dell 1,8% le spese per M&E*. Soprattutto il settore automotive ha ricominciato ad organizzare M&E e la spesa media per delegato aumenterà dal 7 all 11% per il Aumento dell interesse per programmi di strategic meetings management: importante la riduzione dei costi ed il raggiungimento del ROI. La ricerca CWT indica che le aziende possono risparmiare in media dal 10 al 25% e migliorare l efficacia dei loro eventi se adottano delle best practices nelle tre aree principali: ricerca, processi, policy ed adempimenti Uso di indicatori di analisi dei risultati per un monitoraggio continuo e dettagliato dei costi, delle modalità di pagamento, delle aree coinvolte (paesi appartenenti e non all EMEA) * regola generale

20 CWT Travel Management Institute Travel Management Priorities 2011: Insights into the Rebound Gestione fornitori più selettiva: aumenta l outsourcing, si riducono i fornitori con i quali si collabora, si preferiscono rapporti consolidati Maggiore focus su gestione dei rischi: la sicurezza è diventato un argomento molto importante dopo l eruzione del vulcano islandese. Per i planner è fondamentale gestire i rischi soprattutto nelle seguenti aree: sicurezza passeggeri, regolamenti, contratti, immagine aziendale Ampio utilizzo di strumenti tecnologici: le aziende cominciano a sostituire i processi manuali con registrazioni online e strumenti di meetings management, per semplificare i processi. Si implementano inoltre strumenti che permettono una maggiore interattività tra i partecipanti durante l evento.

21 6 o Monitor sul Mercato degli Eventi in Italia 2010 Astra Ricerche Monitor annuale condotto da Astra Ricerche per conto di ADC Group su un campione di 300 aziende che investono in comunicazione, attraverso interviste telefoniche. Le aziende sono state suddivise per fatturato basso- medio- alto, dando maggiore spazio a quelle che hanno fatturati fino a 25 milioni di euro o tra i 25 e i 100 milioni di euro

22 6 Monitor sul Mercato degli Eventi in Italia 2010 Trend degli Investimenti in comunicazione Aumentano gli investimenti in comunicazione da parte dei piccoli e medi utenti. Si assiste ad un progressivo svuotamento del gruppo costituito dai grandi investitori in comunicazione.

23 6 Monitor sul Mercato degli Eventi in Italia 2010 L evento come parte rilevante delle scelte di comunicazione delle aziende italiane Aumenta la % delle aziende che affermano di investire più del 20% del proprio budget complessivo di comunicazione in eventi. Si riduce progressivamente la % di coloro che usano gli eventi mettendo piccoli budget a disposizione.

24 6 Monitor sul Mercato degli Eventi in Italia 2010 Le tipologie di eventi ritenute efficaci Convention aziendali 67% Incentive 64% Eventi Interni all azienda/organizzazione 62% Lanci di nuovi prodotti 56% Eventi a valenza sociale/no profit 55% Eventi B2B 51% Eventi On line 50% Congressi/Convegni 48% Roadshow 44% Celebrazioni/Ricorrenze 39% Eventi realizzati dai media 32%

25 I dati raccolti dal Sicilia Convention Bureau Analisi sull andamento delle richieste e delle conferme

26 Aree della Sicilia richieste Da Maggio 2009 a Dicembre 2010 Agrigento 1% AREE RICHIESTE Agrigento 2 Palermo 12% Palermo 20 Catania 26 Taormina 32 Giardini Naxos 9 Sicilia 39% Catania 16% Isole Eolie 2 Siracusa 5 Ragusa 1 Enna 1 Caltanissetta 1 Trapani 2 Sicilia generale* 64 Trapani 1% Caltanissetta 1% Enna 1% Ragusa 1% * Il cliente a priori non sceglie una destinazione specifica ma propone la Sicilia in generale per il suo evento Isole Siracusa Eolie 3% 1% Giardini Naxos 5% Taormina 19%

27 Aree della Sicilia richieste 1 o semestre 2011 AREE RICHIESTE Agrigento 2 Palermo 25 Catania 26 Taormina 21 Giardini Naxos 5 Isole Eolie 2 Isole Egadi 1 Siracusa 6 Ragusa 2 Enna 1 Trapani 2 Messina 1 Sicilia in Generale* 53 Nel primo semestre del 2011 si può notare un incremento delle richieste su Siracusa rispetto ai 18 mesi precedenti di + 66,8%

28 Un confronto sul numero delle richieste tra il primo trimestre 2010 e il primo trimestre 2011

29 Confronto del valore economico stimato delle richieste gestite

30 Distribuzione delle richieste confronto primo trimestre

31 Confronto sul numero medio dei partecipanti per evento gennaio - marzo 2010 gennaio - marzo 2011 fino a da 50 a da 100 a da 300 a da 600 a da ancora da definire 4 1

32 Trend della percentuale di conferma degli eventi

33 Andamento delle richieste al 22 giugno Andamento delle richieste al 22 giugno semestre semestre semestre semestre semestre 2011

34 35 30 Andamento degli eventi confermati al 22 giugno semestre semestre semestre semestre semestre

35 Analisi delle motivazioni di non acquisizione dei meeting e degli eventi

36 SCB ha analizzato le richieste di eventi che sono state veicolate sul territorio in circa due anni N Totale Richieste 245 Business Potenziale Totale ,00 Business Confermato ,00 Business Work in Progress ,00 Business Non Confermato ,00 Cause esterne ,00 Sicilia in gara come destinazione secondaria ,00 Causa interne , richieste totali 34 eventi confermati

37 Analisi delle motivazioni di non acquisizione Sul totale degli eventi non confermati in Sicilia il: 33% non è stato acquisito per CAUSE ESTERNE: - Mancanza di collegamenti aerei diretti - Mancanza di collegamenti interni - Mancanza di centri congressi/fiere congressuali - Mancanza di strutture alberghiere con numero di camere adeguato alle richieste 10 % può essere attribuito invece al fatto che la Sicilia non era la destinazione preferita di partenza ma è stata messa in gara soltanto successivamente come riferimento e confronto per prezzi e servizi di altre destinazioni.

38 Analisi delle motivazioni di non acquisizione Sul totale (57%) attraverso delle interviste, e le cause riportate dai clienti sono risultate le seguenti: degli eventi non acquisiti per cause interne, è stata effettuata un ulteriore analisi

39 Analisi delle motivazioni di non acquisizione Sul totale (57%) degli eventi non acquisiti per cause interne, è stata effettuata una ulteriore analisi, e le cause sono risultate le seguenti: - Prezzi più alti rispetto alla concorrenza a parità di servizio (35%) In occasione di candidature per congressi a carattere scientifico, viaggi incentive e meeting aziendali, destinazioni simili dell area mediterranea come Spagna, Grecia, Montenegro hanno proposto strutture e servizi a costi molto più competitivi di quelli siciliani. - Scarsa flessibilità degli operatori nei confronti delle esigenze del cliente (15%) Form di richiesta quotazioni provenienti da grandi PCO internazionali non compilate correttamente; quotazioni FD quando il cliente richiede HD; i progetti preparati da DMC seguono sempre lo stesso modello, indipendentemente dalle necessità del cliente. - Scarsa sensibilità verso gli stimoli derivanti dalla concorrenza internazionale (10%) Per un evento in competizione con una destinazione spagnola con budget noto, i preventivi preparati dagli hotel sono equivalenti al tetto massimo di spesa indicato dal cliente.

40 Analisi delle motivazioni di non acquisizione - Indisponibilità delle strutture nelle date richieste e chiusura stagionale (5%) - Difficoltà a fare sistema all interno delle destinazioni locali per acquisire eventi di maggiore portata (15%) In molti casi, frutto di policy degli alberghi. Nel caso di una candidatura per un grande congresso medico, sono state coinvolte più strutture di simile livello, che hanno preparato offerte non solo completamente diverse sul piano dei costi, ma anche difficilmente paragonali sul piano dei servizi. - Scarsa attenzione al cliente pre- durante- post evento (20%) - non rispetto delle deadline e tempi di risposta nelle fasi successive troppo lenti - site inspection condotte non al massimo delle potenzialità - scarsa trasparenza nella presentazione di capienze, spazi e servizi in seguito non rispondenti alle esigenze del cliente - imposizione di fornitori e servizi al cliente affinché possa svolgere l evento.

41 Le modalità operative del SCB L Analisi della gestione operativa delle richieste pervenute al CB ha evidenziato che: 1. Entro 1 ora dalla ricezione di una richiesta, SCB contatta il cliente per verificare le informazioni contenute nel brief, chiedere integrazioni, capire gli obiettivi e le capacità di spesa del cliente. 2. SCB propone ove possibile la collaborazione dei PCO e DMC affiliati, poi, a seconda delle esigenze del cliente, da seguito alla richiesta secondo le seguenti modalità: Trasmette agli operatori da coinvolgere il brief, e funge da collettore di tutte le proposte da inoltrare al cliente. Passa al cliente i contatti diretti degli operatori. In questo caso gli operatori vengono informati dell imminente contatto del cliente. Questa operazione avviene entro 2/3 ore dalla ricezione della richiesta. 3. Qualora il cliente necessiti dell ausilio di un DMC e richieda il contatto diretto, il SCB trasmette al cliente la lista di tutti i propri associati. La lista comprende il profilo aziendale e, in futuro,verrà richiesto anche l elenco degli eventi più importanti dell ultimo triennio e l elenco dei clienti.

42 Come opera Sicilia Convention Bureau? 4. SCB, su indicazione del cliente, pone una deadline per la preparazione dei progetti/preventivi. Nel caso in cui il cliente necessiti di progetti complessi, viene sempre sensibilizzato a concedere ai DMC almeno 3/4 giorni pieni di lavoro. 5. Nel caso vengano richieste le quotazioni di hotel e fornitori di servizi, al fine di agevolare il cliente nella propria analisi e comparazione, queste vengono inserite in un unica presentazione. Laddove il cliente abbia richiesto il coordinamento di un DMC o PCO, i progetti preparati vengono trasmessi al cliente senza apportare alcuna modifica. 6. In assenza di un riscontro, dopo massimo 7 giorni dalla spedizione dei progetti/preventivi, viene effettuato un follow up sul cliente. 7. In caso di esito negativo intervista 8. In caso di esito positivo site inspection assistenza contatto diretto operatori

OVERVIEW MEETING INDUSTRY

OVERVIEW MEETING INDUSTRY OVERVIEW MEETING INDUSTRY 2009/2010 LA MEETING INDUSTRY, parte del SISTEMA TURISMO è anche SISTEMA A SE LE SUE CARATTERISTICHE PRINCIPALI: Destagionalizzazione dei flussi Spesa pro capite maggiore rispetto

Dettagli

Taormina, 20 maggio 2011. Il valore economico del mercato, trend internazionali e prospettive di business future

Taormina, 20 maggio 2011. Il valore economico del mercato, trend internazionali e prospettive di business future Taormina, 20 maggio 2011 Il valore economico del mercato, trend internazionali e prospettive di business future FOCUS SUL SEGMENTO ASSOCIATIVO ICCA- The International Meetings Market 850 membri associati

Dettagli

Primo Osservatorio Congressuale Siciliano

Primo Osservatorio Congressuale Siciliano Rapporto sul Primo Osservatorio Congressuale Siciliano Taormina, 1 marzo 2012 In collaborazione con Perché un Osservatorio Siciliano? Punto di partenza per la definizione del mercato congressuale dell

Dettagli

Report sul Primo Osservatorio Congressuale Siciliano

Report sul Primo Osservatorio Congressuale Siciliano Report sul Primo Osservatorio Congressuale Siciliano I Osservatorio Congressuale Siciliano Cenni sull Osservatorio congressuale Nota metodologica Partecipanti all osservatorio Risultati Report eventi confermati

Dettagli

Taormina, 26 aprile 2010 IL TURISMO CONGRESSUALE UNA RISORSA PER IL TERRITORIO:

Taormina, 26 aprile 2010 IL TURISMO CONGRESSUALE UNA RISORSA PER IL TERRITORIO: Taormina, 26 aprile 2010 IL TURISMO CONGRESSUALE UNA RISORSA PER IL TERRITORIO: POSSIBILITA E STRATEGIE DI SVILUPPO INSIEME AL SICILIA CONVENTION BUREAU LA MEETING INDUSTRY, parte del SISTEMA TURISMO è

Dettagli

Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2013 III Edizione. Palermo, 12 marzo 2014. In collaborazione con

Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2013 III Edizione. Palermo, 12 marzo 2014. In collaborazione con Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2013 III Edizione Palermo, 12 marzo 2014 In collaborazione con Le ragioni di un Osservatorio Siciliano Punto di partenza per la definizione del mercato

Dettagli

Costituzione, Evoluzione e Obiettivi Raggiunti. Roma, 1 Marzo 2012

Costituzione, Evoluzione e Obiettivi Raggiunti. Roma, 1 Marzo 2012 Costituzione, Evoluzione e Obiettivi Raggiunti Roma, 1 Marzo 2012 Nel 2008 le premesse del progetto UniCredit ha individuato nel turismo un settore portante dell economia del nostro Paese Anche nello svolgimento

Dettagli

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 0 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 1. L andamento

Dettagli

I percorsi di viaggio

I percorsi di viaggio I percorsi di viaggio L Italia ed il turismo internazionale nel 2005 Venezia 11 Aprile 2006 Paolo Sergardi Pragma Carla Natali TNS Infratest CONTESTO DI RIFERIMENTO Il contesto di analisi è costituito

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

L outsourcing nei processi di Marketing & Sales

L outsourcing nei processi di Marketing & Sales L outsourcing nei processi di Marketing & Sales Eventi & Congressi Milano 18 novembre 2010 Copyright 2010 CWT CWT nel settore Healthcare Con un esperienza più che trentennale, CWT affianca alle attività

Dettagli

Alla riscoperta dell America!

Alla riscoperta dell America! Alla riscoperta dell America! VI Convention Nazionale Federcongressi&eventi Roma, 15 marzo 2013 Gabriella Ghigi Il mercato USA - Gabriella Ghigi 1 Contenuti Informazioni generali sul Paese Posizionamento

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

La domanda internazionale e nazionale MICE (Meetings, Incentive, Conventions, Events) Dott. Mario Liguori Università degli Studi di Roma Tor Vergata

La domanda internazionale e nazionale MICE (Meetings, Incentive, Conventions, Events) Dott. Mario Liguori Università degli Studi di Roma Tor Vergata La domanda internazionale e nazionale MICE (Meetings, Incentive, Conventions, Events) Dott. Mario Liguori Università degli Studi di Roma Tor Vergata 1 Promotori Corporate Non Corporate 2 Promotori: caratteristiche

Dettagli

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO Roma 30 luglio 2014 INDICE DEI CONTENUTI Il turismo in Italia: gli andamenti recenti. Il turismo in Italia: i primi risultati 2014. Le previsioni

Dettagli

Congressi di ordini professionali, convegni. Turismo congressuale: all italiana è meglio

Congressi di ordini professionali, convegni. Turismo congressuale: all italiana è meglio Oltre 111mila eventi, 20,8 milioni di congressisti ed un totale di 34,5 milioni di presenze: il turismo congressuale italiano, fotografato nell ultimo rapporto dell Osservatorio Congressuale Italiano redatto

Dettagli

Piano Territoriale Provinciale di Catania (ex art.12 L.R.9/86) RELAZIONE GENERALE DELLO SCHEMA DI MASSINA.

Piano Territoriale Provinciale di Catania (ex art.12 L.R.9/86) RELAZIONE GENERALE DELLO SCHEMA DI MASSINA. 4.1.7. L ATTIVITÀ TURISTICA. Secondo le stime del World Travel and Tourism Council, l industria dei viaggi e del turismo diventerà, a breve termine, la prima industria mondiale sia in termini di fatturato

Dettagli

A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD

A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio - PhD INDICE I trend del turismo a Roma p. 3 Il vantaggio di Roma rispetto alle altre grandi mete turistiche italiane

Dettagli

Oggetto: Approvazione del calendario delle iniziative e delle manifestazioni di promozione turistica per l anno 2009. LA GIUNTA REGIONALE

Oggetto: Approvazione del calendario delle iniziative e delle manifestazioni di promozione turistica per l anno 2009. LA GIUNTA REGIONALE Oggetto: Approvazione del calendario delle iniziative e delle manifestazioni di promozione turistica per l anno 2009. LA GIUNTA REGIONALE Su proposta dell Assessore allo Sviluppo economico, Ricerca, Innovazione

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE SINTESI PER LA STAMPA 14 settembre 2007 Si tratta di un rapporto riservato. Nessuna parte di esso può essere riprodotta, memorizzata in un

Dettagli

IL GREEN TRAVEL NEI PORTALI DI DESTINAZIONE: un confronto internazionale

IL GREEN TRAVEL NEI PORTALI DI DESTINAZIONE: un confronto internazionale MTM VII IL GREEN TRAVEL NEI PORTALI DI DESTINAZIONE: un confronto internazionale 2 EDIZIONE Analisi portali e compilazione checklist a cura degli studenti MTM 7 Presentazione a cura di G.DiBella, M.Ciccalé,

Dettagli

I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo

I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo I numeri con dati aggiornati al 31 dicembre 214 A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio I trend del turismo a Roma:

Dettagli

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo II Edizione 3 2 chi siamo p 3 l' INDAGINE p 4 SCENARIO p 6 LA VENDITA previsioni CONCLUSIONI p14 p20 p24 3 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione

Dettagli

ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011

ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011 ALLEGATO A: BUSINESS PLAN SINTETICO 2011 PREMESSA IL QUADRO DI RIFERIMENTO La recessione mondiale che ha colpito l economia a partire dal 2008 non ha risparmiato il settore congressuale. Sebbene negli

Dettagli

La filiera della rappresentatività nel mondo per la Meeting Industry nazionale DONE - TO DO

La filiera della rappresentatività nel mondo per la Meeting Industry nazionale DONE - TO DO La filiera della rappresentatività nel mondo per la Meeting Industry nazionale DONE - TO DO 26 Marzo 2015 Alleanza strategica tra i Convention Bureau Europei L Europa accoglie il 50% del turismo congressuale

Dettagli

Editoria Turistica Catalogo Illustrati 2012.indd 27 Catalogo Illustrati 2012.indd 27 07/05/12 16:13 07/05/12 16:13

Editoria Turistica Catalogo Illustrati 2012.indd 27 Catalogo Illustrati 2012.indd 27 07/05/12 16:13 07/05/12 16:13 Editoria Turistica Catalogo Illustrati 2012.indd 27 07/05/12 16:13 Le Guide Mondadori Italia 100 passi alpini in moto 16,5 x 23,5 cm 286 pp 100 strade da moto in Italia 16,5 x 23,5 cm 286 pp Emilia Romagna

Dettagli

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche EUROPA Il mercato delle autovetture Aprile 2012 Nell Europa27+EFTA 1 sono state registrate complessivamente 1,06 milioni di vetture nel mese di aprile 2012, con una flessione del 6,5 % rispetto allo stesso

Dettagli

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Consultazione della Commissione Europea L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Lanciata dalla Commissione Europea lo scorso 17 febbraio, la consultazione ha lo scopo di

Dettagli

TENDENZE GENERALI DI SPESA

TENDENZE GENERALI DI SPESA Dicembre 2009 I SEMESTRE 2009: SI E TOCCATO IL FONDO? Uvet American Express I DATI PIÙ SIGNIFICATIVI DEL 1 SEMESTRE 2009 TREND DI SPESA BIGLIETTERIA AEREA Diminuzione delle spese di viaggio Continua a

Dettagli

Sintesi dei principali risultati

Sintesi dei principali risultati Milano e i congressi internazionali Posizionamento in Europa e impatto economico Sintesi dei principali risultati La ricerca, condotta da Paola Bensi, Roberto Nelli e Stefano Oliva presso il Laboratorio

Dettagli

ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è

ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è Art Cities Exchange è il workshop leader per la promozione del turismo artistico-culturale italiano e del Mediterraneo. Un evento che sviluppa i tradizionali siti turistici,

Dettagli

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 MOVIMENTI TURISTICI Dati per province Periodo di riferimento Gennaio Agosto 2011 Arrivi: 522.704 Presenze: 3.364.619 Arrivi: 598.394 Presenze: 3.049.349

Dettagli

Università di Bologna Rimini Campus Branch. Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini

Università di Bologna Rimini Campus Branch. Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini Università di Bologna Rimini Campus Branch Osservatorio Congressuale della Provincia di Rimini Il sistema congressuale riminese nel 2011 Ricerca promossa e finanziata da: 1. L attività congressuale nell

Dettagli

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA Marzia Baracchino Responsabile Settore promozione Turistica PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO miglioramento

Dettagli

OFFERTE SPECIALI PER DESTINAZIONI IN ITALIA E NEL MONDO

OFFERTE SPECIALI PER DESTINAZIONI IN ITALIA E NEL MONDO OFFERTE SPECIALI DESTINAZIONI IN ITALIA E NEL MONDO Condizioni generali dell'offerta Le offerte sono acquistabili fino al 4 marzo 2015 ad esclusione della tratta indiretta nazionale - Genova, con scalo

Dettagli

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 22/09/2015

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 22/09/2015 FRANCHIGIA ED BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 22/09/201 Nella colonna costo eccedenza bagagli i valori sono da intendersi in: EUR (da Europa, Est Europa, Giappone, Corea e Cina), CAD (da Canada) o USD

Dettagli

PROGRAMMA 2010 DELLE INIZIATIVE DI PROMOZIONE TURISTICA

PROGRAMMA 2010 DELLE INIZIATIVE DI PROMOZIONE TURISTICA PROGRAMMA 2010 DELLE INIZIATIVE DI PROMOZIONE TURISTICA Italia Partecipazione a Fiere e borse a carattere internazionale: gennaio - Josp Fest - Journey of the Spirit Festival Roma (aperto al pubblico)

Dettagli

Il turismo incoming e outgoing nel 2011: la bilancia turistica

Il turismo incoming e outgoing nel 2011: la bilancia turistica 1 Il turismo incoming e outgoing nel 2011: la bilancia turistica Giovanni Giuseppe Ortolani L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE Venezia, 17 aprile 2012 http://www.bancaditalia.it indagineturismo@bancaditalia.it

Dettagli

Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2012 II Edizione. Siracusa, 22 marzo In collaborazione con

Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2012 II Edizione. Siracusa, 22 marzo In collaborazione con Rapporto sull Osservatorio Congressuale Siciliano 2012 II Edizione Siracusa, 22 marzo 2013 In collaborazione con Cenni sulle ragioni di un Osservatorio Siciliano Punto di partenza per la definizione del

Dettagli

ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius

ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius ANCE Sicilia Smobilizzo crediti con le PP.AA. Ristrutturazione del debito Sistema di Gestione Resp. Amministrativa Il Gruppo Atradius Giulio Longobardi Direttore commerciale Atradius Italia Palermo 14

Dettagli

Acquisire eventi per la Sicilia. Analisi dei clienti e potenzialita della destinazione. MTM Palermo, 14 maggio 2012

Acquisire eventi per la Sicilia. Analisi dei clienti e potenzialita della destinazione. MTM Palermo, 14 maggio 2012 Acquisire eventi per la Sicilia Analisi dei clienti e potenzialita della destinazione MTM Palermo, 14 maggio 2012 LA MEETING INDUSTRY E PARTE DEL SISTEMA TURISMO LE SUE CARATTERISTICHE PRINCIPALI La Destagionalizzazione

Dettagli

Circonvallazione Clodia 165 00195 Roma Cell. 3356505699 nato a Roma il 8/04/1952

Circonvallazione Clodia 165 00195 Roma Cell. 3356505699 nato a Roma il 8/04/1952 Circonvallazione Clodia 165 00195 Roma Cell. 3356505699 nato a Roma il 8/04/1952 amministratore delegato @Sidim componente del Comitato esecutivo di Federcongressi e del Consiglio Direttivo Paolo Novi

Dettagli

ENIT E PROGRAMMA NAZIONALE PER IL TURISMO

ENIT E PROGRAMMA NAZIONALE PER IL TURISMO ENIT E PROGRAMMA NAZIONALE PER IL TURISMO Dott. Andrea BABBI Direttore Generale ENIT Perugia 16 gennaio 2013 1 IL QUADRO NORMATIVO Decreto Legge 14 Marzo 2005, convertito nella Legge 14 Maggio 2005, N.80

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI

MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI Grexit butta acqua sul fuoco" della ripresa, ma non la ferma MERCATO IMMOBILIARE EUROPEO OLTRE LA CRISI In Italia c'è ancora incertezza, ma piace agli investitori esteri Il no greco getta acqua sul fuoco

Dettagli

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda.

Commento ai grafici: l analisi viene condotta su un totale di 215 imprenditori e manager d azienda. RISULTATI SURVEY INTERNATIONAL MANAGEMENT Luglio 2013 Premessa: l Area Executive Education della Fondazione CUOA ha lanciato un indagine per analizzare i fabbisogni formativi di imprenditori, manager e

Dettagli

L attività congressuale del 2010

L attività congressuale del 2010 1 L attività congressuale del 2010 Per la città e la provincia di Firenze il turismo congressuale rappresenta uno dei segmenti di maggiore interesse, sia per la spesa media del turista congressuale che

Dettagli

ATTIVITÀ 2016 FIERE&EVENTI

ATTIVITÀ 2016 FIERE&EVENTI ATTIVITÀ 2016 ATTIVITÀ 2016 WORKSHOP Londra New York Parigi Francoforte Londra India Las Vegas Barcellona WORKSHOP LONDRA WORKSHOP LONDRA 24 febbraio 2016 Workshop a Londra organizzato in collaborazione

Dettagli

European Payment Index 2011. In Europa la perdita su crediti ha raggiunto 312 miliardi di Euro

European Payment Index 2011. In Europa la perdita su crediti ha raggiunto 312 miliardi di Euro European Payment Index 2011 In Europa la perdita su crediti ha raggiunto 312 miliardi di Euro Intrum Justitia Unica multinazionale quotata in borsa leader nel settore dei servizi di Credit Management GRUPPO

Dettagli

Congressi: il punto di vista dalle associazioni MEETINGCONSULTANTS

Congressi: il punto di vista dalle associazioni MEETINGCONSULTANTS Congressi: il punto di vista dalle associazioni Le associazioni protagoniste della meeting industry All interno della meeting industry internazionale le associazioni suscitano grande interesse in quanto

Dettagli

Master in. Management degli Eventi. Turismo Congressuale e Incentive Travel

Master in. Management degli Eventi. Turismo Congressuale e Incentive Travel Master in Management degli Eventi Turismo Congressuale e Incentive Travel Il Master patrocinato da Federcongressi&Eventi e MPI è il più importante in Italia per la formazione di giovani professionisti

Dettagli

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 27/10/2015

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 27/10/2015 FRANCHIGIA ED BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 27/10/2015 Nella colonna costo eccedenza bagagli i valori sono da intendersi in: EUR (da Europa, Est Europa, Giappone, Corea e Cina), CAD (da Canada) o USD

Dettagli

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE Estratto dall Osservatorio Congiunturale sull Industria delle Costruzioni Luglio 1985 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Turismo congressuale e Meeting Industry*

Turismo congressuale e Meeting Industry* Turismo congressuale e Meeting Industry* Fonti: Marketing degli Eventi, Promoveneto Giancarlo Leporatti, consulente congressuale Osservatorio Congressuale Italiano Stefan Marchioro Economia applicata al

Dettagli

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Firenze 8 luglio 2015 Dott. Alberto Peruzzini LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Crescita sostenuta nei primi cinque mesi del 2015, trainata dalla domanda straniera malgrado le incognite del quadro internazionale

Dettagli

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane A. Alivernini, M. Gallo, E. Mattevi e F. Quintiliani Conferenza Turismo internazionale: dati e risultati Roma, Villa Huffer, 22 giugno 2012 Premessa:

Dettagli

SCHEDE MERCATO BRASILE

SCHEDE MERCATO BRASILE SCHEDE MERCATO BRASILE Dicembre 2011 in collaborazione con Sommario Quadro d insieme... 1 Il mercato turistico brasiliano... 3 Conclusioni... 11 Nota metodologica... 12 Quadro d insieme Caratteristiche

Dettagli

Le opportunità di un mondo che cresce

Le opportunità di un mondo che cresce UNIONCAMERE EMILIA-ROMAGNA TEMPORARY EXPORT MANAGER 2014 Le opportunità di un mondo che cresce Camera di Commercio di Ravenna 26 marzo 2014 Dentro il tunnel Partire dai numeri nonostante quanto si dice

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business I risultati della survey Workshop Milano,12 giugno 2012 Il campione 30 SGR aderenti, rappresentative di circa il 75% del patrimonio

Dettagli

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori 1 L INDAGINE Nel giugno 2003, il Servizio per le politiche dei Fondi strutturali comunitari del Dipartimento per le politiche di sviluppo del Ministero dell Economia e delle Finanze ha affidato, a seguito

Dettagli

LA TRACCIABILITA COME STRUMENTO DI MARKETING STRATEGICO

LA TRACCIABILITA COME STRUMENTO DI MARKETING STRATEGICO VINITALY Verona 27 marzo 2012 PRESENTAZIONE PROGETTO VERIFICA SUL MERCATO DELLA TRACCIABILITA DI FILIERA LA TRACCIABILITA COME STRUMENTO DI MARKETING STRATEGICO PROGETTO ATTUATO NELL AMBITO DEL CONTRATTO

Dettagli

Corso per. Hotel Congress Manager -

Corso per. Hotel Congress Manager - Corso per Hotel Congress Manager - MICE (Meeting, Incentive, Congress, Manager) In collaborazione con: Il Corso per Hotel Congress Manager MICE (Meeting, Incentive, Congress, Event) si pone come obiettivo

Dettagli

Edizione di Catania Pag. 8 22 luglio 2011

Edizione di Catania Pag. 8 22 luglio 2011 Edizione di Catania Pag. 8 22 luglio 2011 100 di 190 Edizione di Enna Pag. 33 22 luglio 2011 101 di 190 Edizione di Palermo Pag. 20 22 luglio 2011 102 di 190 Edizione Palermo Pag. 21 22 luglio 2011 103

Dettagli

3 MONITOR SUL MERCATO DEGLI EVENTI IN ITALIA TENDENZE, PROSPETTIVE E OPERATORI

3 MONITOR SUL MERCATO DEGLI EVENTI IN ITALIA TENDENZE, PROSPETTIVE E OPERATORI 3 MONITOR SUL MERCATO DEGLI EVENTI IN ITALIA TENDENZE, PROSPETTIVE E OPERATORI Sintesi dell indagine campionaria su 300 aziende/organizzazioni utenti di comunicazione e con esperienza di Eventi realizzata

Dettagli

Prof. Ing. Ennio Cascetta

Prof. Ing. Ennio Cascetta Prof. Ing. Ennio Cascetta Professore Ordinario Università di Napoli Federico II Presidente delle Società Italiana di Politica dei Trasporti (S.I.Po.Tra) Roma, Centro Congressi Cavour, 30 aprile 2015 1

Dettagli

ENIT- AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO PRESENTA:

ENIT- AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO PRESENTA: Direzione Centrale Programmazione e Comunicazione ENIT- AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO PRESENTA: Marketing intelligence/strumenti di pianificazione strategica: le migliori pratiche per la vendita del Prodotto

Dettagli

Gestire i regolamenti commerciali con la Svizzera

Gestire i regolamenti commerciali con la Svizzera Gestire i regolamenti commerciali con la Svizzera Alcune riflessioni sui mezzi di pagamento Giancarlo Bianchi Responsabile Trade & Export Finance Banca Popolare di Vicenza Componente del Gruppo di lavoro

Dettagli

Lo sviluppo turistico di Milano: strategia e risorse

Lo sviluppo turistico di Milano: strategia e risorse Lo sviluppo turistico di Milano: strategia e risorse 1 INDICE 1. Il turismo a Milano 2. Best practices 3. Tassa di soggiorno: uno strumento utile per lo sviluppo turistico? 4. Conclusioni 2 INDICE 1. Il

Dettagli

Andamento del Mercato Alberghiero Città Italiane, Europee ed Extra Europee

Andamento del Mercato Alberghiero Città Italiane, Europee ed Extra Europee Andamento del Mercato Alberghiero Città Italiane, Europee ed Extra Europee Sommario Tabella medie ultimo mese di rilevazione, valuta Euro Tabella medie ultimo mese di rilevazione, valute locali Tabella

Dettagli

Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014

Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014 Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014 Cagliari, 14 Aprile 2014 Collegamenti dalla Sardegna Nella stagione aeronautica Summer 2014 la Sardegna è collegata con 87 aeroporti di cui 24 nazionali

Dettagli

30 2015 RICAVI CARATTERISTICI AGGREGATI DI GIORDANO E PROVINCO IN CRESCITA DEL

30 2015 RICAVI CARATTERISTICI AGGREGATI DI GIORDANO E PROVINCO IN CRESCITA DEL COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di IWB S.p.A. approva la Relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2015 RICAVI CARATTERISTICI AGGREGATI DI GIORDANO E PROVINCO IN CRESCITA

Dettagli

Il boom delle compagnie low cost Italia, campione europeo del settore low cost. 1. L Europa, epicentro delle compagnie low cost

Il boom delle compagnie low cost Italia, campione europeo del settore low cost. 1. L Europa, epicentro delle compagnie low cost Comunicato stampa Milano, il 13 dicembre 2010 Osservatorio del viaggio «speciale low cost» : Il boom delle compagnie low cost Italia, campione europeo del settore low cost In una decina d'anni, le compagnie

Dettagli

Da un mercato che cambia a un consumatore che cambia, cosa deve fare l agente immobiliare oggi per poter continuare a crescere?

Da un mercato che cambia a un consumatore che cambia, cosa deve fare l agente immobiliare oggi per poter continuare a crescere? NMG Financial Services Consulting NMG Financial Services Consulting Collaborazione tra agenti immobiliari: l evoluzione della professione NMG FINANCIAL SERVICES CONSULTING Piazza Liberty, 8 20121 Milano

Dettagli

TURISMO CONGRESSUALE APPLICAZIONI ED OPPORTUNITA

TURISMO CONGRESSUALE APPLICAZIONI ED OPPORTUNITA TURISMO CONGRESSUALE APPLICAZIONI ED OPPORTUNITA LE ORIGINI L attività congressuale nasce dall umana propensione a riunirsi e mettere a confronto esperienze e culture diverse. Simposio deriva infatti dal

Dettagli

IL MERCATO DEGLI EVENTI 2011

IL MERCATO DEGLI EVENTI 2011 IL MERCATO DEGLI EVENTI 2011 Investimenti e comportamenti di acquisto delle aziende italiane ed europee Realizzato da: Patrocinato da: & Media partner: Le Aziende principali protagoniste del mondo degli

Dettagli

Lezione 2: Comportamento di acquisto e consumo a.a. 2008/09

Lezione 2: Comportamento di acquisto e consumo a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione 2: Comportamento di acquisto e consumo a.a. 2008/09 Dott. Mario Liguori 1 Modello 6 W : matrice di Assael Frequenza d acquisto

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

Aeroporti, mobilità e territorio

Aeroporti, mobilità e territorio Aeroporti, mobilità e territorio Unioncamere Roma 19 Febbraio 2014 Prof. Lanfranco Senn Direttore CERTeT Università Bocconi Presidente Gruppo CLAS Indice 1. I trend evolutivi del trasporto aereo in Italia

Dettagli

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 20/04/2016

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 20/04/2016 FRANCHIGIA ED BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 20/04/2016 Nella colonna costo eccedenza bagagli i valori sono da intendersi in: EUR (da Europa, Est Europa, Giappone, Corea e Cina), CAD (da Canada) o USD

Dettagli

FAST-START Program SAP La proposta Altea

FAST-START Program SAP La proposta Altea FAST-START Program SAP La proposta Altea www.alteanet.it altea@alteanet.it SAP World SAP AG Oltre 95.000 aziende clienti Installazioni in 120 paesi per: Integrare i processi Aumentare la competitività

Dettagli

Master in. Management degli Eventi. Turismo Congressuale e Incentive Travel

Master in. Management degli Eventi. Turismo Congressuale e Incentive Travel Master in Management degli Eventi Turismo Congressuale e Incentive Travel Il Master è stato progettato e strutturato sullo standard dei requisiti professionali approvati da Federcongressi & Eventi e MPI

Dettagli

La crisi cambia i viaggi di San Valentino: gli innamorati scelgono mete più economiche

La crisi cambia i viaggi di San Valentino: gli innamorati scelgono mete più economiche COMUNICATO STAMPA OSSERVATORIO VOLAGRATIS La crisi cambia i viaggi di San Valentino: gli innamorati scelgono mete più economiche Per San Valentino prevalgono i viaggi verso destinazioni a prezzi più accessibili.

Dettagli

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Perché un Osservatorio sul turismo scolastico? L Osservatorio Touring sul turismo scolastico

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA MARZO 2010 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2.

Dettagli

Il sistema congressuale riminese nel 2010

Il sistema congressuale riminese nel 2010 UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Polo di Rimini OSSERVATORIO CONGRESSUALE DELLA PROVINCIA DI RIMINI Il sistema congressuale riminese nel 2010 Ricerca promossa e finanziata da: 1. LA DOMANDA CONGRESSUALE ATTRAVERSO

Dettagli

La competitività delle imprese turistiche italiane: caratteristiche e dinamiche evolutive

La competitività delle imprese turistiche italiane: caratteristiche e dinamiche evolutive La competitività delle imprese turistiche italiane: caratteristiche e dinamiche evolutive Prof. Antonello Garzoni Preside Facoltà di Economia Università LUM Jean Monnet di Casamassima (Bari) Direttore

Dettagli

Natale e Capodanno 2012: Le capitali europee conquistano gli italiani

Natale e Capodanno 2012: Le capitali europee conquistano gli italiani COMUNICATO STAMPA OSSERVATORIO VOLAGRATIS Natale e Capodanno 2012: Le capitali europee conquistano gli italiani Capitali europee protagoniste: il 62% degli italiani ha scelto l Europa per le prossime festività

Dettagli

AIFI. Il mercato del private equity e venture capital. Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali, AIFI

AIFI. Il mercato del private equity e venture capital. Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali, AIFI AIFI Il mercato del private equity e venture capital Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali, AIFI Milano, 18 novembre 2015 Il ruolo di AIFI AIFI, Associazione Italiana del

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE IN ITALIA Dimensione, domanda e scenari futuri

MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE IN ITALIA Dimensione, domanda e scenari futuri MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE IN ITALIA Dimensione, domanda e scenari futuri Intervento di CLARA GARIBELLO Direttore di ricerca di Scenari Immobiliari URBAN PROMO 2013 Outlook sul social housing Suddivisione

Dettagli

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre.

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Sant Elpidio a Mare, 22 gennaio 2015 TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Approvati dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

IMPATTO ECONOMICO DEI COLLEGAMENTI RYANAIR

IMPATTO ECONOMICO DEI COLLEGAMENTI RYANAIR IMPATTO ECONOMICO DEI COLLEGAMENTI RYANAIR 1 Le politiche incentivanti Muovendo, correttamente, dal presupposto che le spese effettuate dai turisti che visitano la regione costituiscono una buona parte

Dettagli

"OSSERVATORIO SUL COMPORTAMENTO DEI CONSUMATORI TUTELATI NEL SETTORE ELETTRICO E DEL GAS"

OSSERVATORIO SUL COMPORTAMENTO DEI CONSUMATORI TUTELATI NEL SETTORE ELETTRICO E DEL GAS "OSSERVATORIO SUL COMPORTAMENTO DEI CONSUMATORI TUTELATI NEL SETTORE ELETTRICO E DEL GAS" 4 a Indagine: il mercato domestico APPROFONDIMENTI SUGLI ESITI DELLA RICERCA Daniela Vazio (RIE) Gian Paolo Repetto

Dettagli

Flussi Turistici in Piemonte 2015

Flussi Turistici in Piemonte 2015 Flussi Turistici in Piemonte 215 Consuntivo e andamento negli ultimi 1 anni Osservatorio Turistico Regionale Interviene Cristina Bergonzo Contesto internazionale Ifattidel 215 Il turismo internazionale

Dettagli

FARE SISTEMA PER ATTRARRE MEETING ED EVENTI IN SICILIA. Informazioni utili per affiliarsi al Sicilia Convention Bureau

FARE SISTEMA PER ATTRARRE MEETING ED EVENTI IN SICILIA. Informazioni utili per affiliarsi al Sicilia Convention Bureau FARE SISTEMA PER ATTRARRE MEETING ED EVENTI IN SICILIA Informazioni utili per affiliarsi al Sicilia Convention Bureau Perché far parte di un sistema Perché gli Operatori Siciliani diventino insieme, un

Dettagli

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Augusto Scaglione Desk Asia Ufficio Internazionalizzazione Imprese Como, 25 marzo 2014 Le previsioni sulla crescita per

Dettagli

Che cos è l impresa simulata?

Che cos è l impresa simulata? Che cos è l impresa simulata? E una metodologia didattica che intende riprodurre all interno di un corso di studi il concreto modo di operare di un azienda negli aspetti che riguardano: l organizzazione

Dettagli

Tavoli tematici. Contributo. 2. Riferimento del contributo al tavolo tematico. Tavolo tematico sala 1 Contributo* sala 2 Contributo*

Tavoli tematici. Contributo. 2. Riferimento del contributo al tavolo tematico. Tavolo tematico sala 1 Contributo* sala 2 Contributo* VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020 Tavoli tematici Contributo 1 1. Dati proponente contributo Nome Vincenzo Cognome Tumminello Ente/organizzazione di appartenenza Sicilia Convention

Dettagli

Attività promozionali Ospitalità Italiana 2014

Attività promozionali Ospitalità Italiana 2014 Attività promozionali Ospitalità Italiana 2014 Presentazione Diritti riservati - IS.NA.R.T Il network Ospitalità Italiana è un network di aziende selezionate su criteri qualitativi e conta oltre 8.000

Dettagli

Aiutandovi a raggiungere obiettivi globali. Aiutando lo sviluppo PRECISE. PROVEN. PERFORMANCE.

Aiutandovi a raggiungere obiettivi globali. Aiutando lo sviluppo PRECISE. PROVEN. PERFORMANCE. Aiutandovi a raggiungere obiettivi globali Aiutando lo sviluppo PRECISE. PROVEN. PERFORMANCE. Cosa ci rende differenti? Moore Stephens International è un associazione multinazionale di società professionali

Dettagli