Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1

2 Foto n 1

3 Foto n 2

4 Foto n 3

5 Foto n 4

6 SCUOLA e SOCIETA 23 maggio 2012 Il ruolo del docente: riflessioni

7 Da dove si parte SCUOLA FASCISTA (1923/1940) 3 materna, 3+2 elementare Scuola media scuola di avviamento Licei e istituti tecnici, magistrali e conservatori Obbligo a 14 anni (non rispettato) Religione cattolica (AMARCORD) SCUOLA REPUBBLICANA Obbligo di 8 anni Libertà di istituire scuola senza oneri per lo stato 5+3 ( con latino per i licei)/3 avviamento professionale

8 Anni Sessanta: il Boom economico Trasformazione socioeconomica dell Italia Due Italie:Nord/Sud Piazza Fontana 1969 Il modello statunitense di sviluppo Il modello sovietico della pianificazione Anni Settanta: terrorismo (le stragi) Compromesso storico Divorzio/Aborto Contestazione PCI Caso Moro Legge Basaglia 1962: Scuola Media Unificata ( classi miste) 1968: Scuola Materna Statale 1969: Liberalizzato l accesso all Università Riforma esame di maturità (provvisorio!) 2 scritti+2orali 1971: scuola elementare a tempo pieno 1974 Decreti Delegati (genitori,ata,studenti negli organi collegiali) 1977: principio di integrazione:insegnanti di sostegno

9 Anni Ottanta: Itavia/Ustica Stazione di Bologna I servizi segreti nelle stragi e nell attentato al papa La P2 Craxi presidente del Consiglio Nasce la Lega Inizia la perestrojka con Gorbaciov Cade muro di Berlino 1985/90 Nuovi programmi per scuola elementare (pluralità docenti) Orientamenti per la scuola materna Sperimentazione Brocca ; progetti pilota per I istruzione tecnica; progetto 92 per l istruzione professionale

10 Anni Novanta: scompare Urss Tangentopoli Falcone e Borsellino Nuovi partiti ( Forza Italia, PDS,Ulivo,Alleanza Nazionale Italia dei valori) La cosiddetta Seconda Repubblica Da CEE a UE Governi Berlusconi, Prodi Riforma Berlinguer: Autonomia scolastica;competenze sulla scuola a Regioni ed Enti locali;corsi universitari per docenti materna ed elementare. Obbligo scolastico a 15 anni 1992 Norme per il diritto dei disabili 1997 riforma esami di stato 1997/99:RSU 1998/99:Dirigenza scolastica;statuto studenti e studentesse;autonomia scolastica (regolamento) 2000: Riforma dei cicli (3+7+5!) parità scuola pubblica e privata

11 Anni 2000/ Bush Junior presidente Usa 2001: Le torri gemelle; attacco in Afghanistan 2002: 1 gennaio Moneta unica nella UE 2003: Guerra Usa Iraq contro Saddam Hussein 2004:Attacchi al Queida in Spagna.Attacco Ceceno a Beslan. Secondo mandato a Bush. Tsunami oceano indiano Merkel cancelliera.morte Giovanni Paolo II.Attacchi terroristici a Londra Uragano Katrina 2006: vignette satiriche su Maometto. Morte Saddam Riforma esami di stato ( non ammissione, se debiti non saldati, commissioni miste) 2006: legge di iniziativa popolare per riforma della scuola!

12 2007:scoppia la cosiddetta "bolla immobiliare negli Usa. Repressioni in Birmania 2008: Olimpiadi a Pechino. Obama presidente Usa. Crisi fra Russia e Georgia. Crisi delle banche dagli Usa a tutto il mondo 2009: crisi per Gaza. Terremoto in Abruzzo. 2008: Riforma Gelmini Maestro unico Riordino dei licei e scuole tecniche e professionali

13 sintetizzando I cambiamenti negli anni Settanta sono sulla scia della contestazione e della richiesta di scuola di massa Negli anni 80/90 le nuove esigenze didattiche si scontrano con le ideologie politiche (le sperimentazioni) Dal 2000 in poi.i problemi di bilancio diventano i criteri per gli interventi nella scuola

14 La scuola come sistema composito Relazione composite: Docente/docenti (gli organi collegiali) Docente/alunni ( NO madre, No padre) Docente/alunni stranieri/alunni disabili Docente/genitori ( collaborazione di ruoli: né amici,né nemici)

15 Docente/dirigenza Docente/personale amministrativo (gestisce la posizione amministrativa!!!) Docente/collaboratori scolastici Docente/RSU

16 Unico lavoro in cui ogni addetto porta la sua esperienza come ex alunno anche questa è una relazione fra scuola e società! Ruolo della memoria e della propria esperienza può influenzare il ruolo del docente e di tutti i componenti della scuola Continuità generazionale

17 Esempi di scuola del passato che sono state espressione della società: 1967 La scuola di Barbiana ( la denuncia delle conseguenze del veloce boom economico all interno della scuola elitaria istanze di democrazia ed uguaglianza): scuola elementare e Don Milani 1976 Porci con le ali: due ragazzi liceali che hanno respirato il 68 in famiglia; il sesso liberato.

18 1989 Ex cattedra dalla parte dei docenti (elemento di cesura critica fra scuola e società) La società degli arricchimenti facili, delle fortune veloci, la crisi dei valori del sessantotto FILM: LA SCUOLA di Lucchetti

19 Genitori Docenti Donne/uomini Ruoli diversi del docente: come si armonizzano di fronte agli alunni?

20 Il genere nella scuola Il problema del genere: da classi separate con docenti maschi a classi miste con docenti donne insegnamenti differenziati se ci sono ragazze (cfr.scuola media con economia domestica ed applicazioni tecniche!!) oggi prevalgono le donne nell insegnamento (mogli/madri/docenti) C è chi propone di nuovo la separazione fra ragazzi e ragazze nelle classi in nome della differenza di stile di apprendimento

21 Problemi aperti Rapporto con elementi esterni nelle scelte didattiche e formative. Mantenere l autonomia progettuale nell ottica della formazione del cittadino italiano ed europeo. L insegnamento della matematica. I danni dell azione didattica sugli alunni Chi può intervenire in questi casi?

22 Dal film L ONDA di Dennis Gansel (2008)

MANUALE DELLA QUALITA NORMATIVA DI RIFERIMENTO NORMATIVA DI RIFERIMENTO

MANUALE DELLA QUALITA NORMATIVA DI RIFERIMENTO NORMATIVA DI RIFERIMENTO Questo Documento è emesso con distribuzione riservata e non può essere riprodotto senza il benestare del Liceo Artistico Statale Paolo Candiani. INDICE 02.0 SCOPO 02.1 RESPONSABILITÀ 02.2 Pagina 1 di 6

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO ISTITUTO

PROGETTO EDUCATIVO ISTITUTO PROGETTO EDUCATIVO DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Pag. 1 di 6 PROGETTO EDUCATIVO DI ISTITUTO (PEI) 2012/2013 Come saprete il nostro istituto opera da oltre 40 anni, ed è l unico LICEO paritario

Dettagli

LIBRO PRIMO: TEORIA PARTE PRIMA: LA SCUOLA DELL INFANZIA SEZIONE PRIMA: BAMBINI, BAMBINE, FAMIGLIE E CONTESTI DI SVILUPPO

LIBRO PRIMO: TEORIA PARTE PRIMA: LA SCUOLA DELL INFANZIA SEZIONE PRIMA: BAMBINI, BAMBINE, FAMIGLIE E CONTESTI DI SVILUPPO I N D I C E LIBRO PRIMO: TEORIA PARTE PRIMA: LA SCUOLA DELL INFANZIA SEZIONE PRIMA: BAMBINI, BAMBINE, FAMIGLIE E CONTESTI DI SVILUPPO Capitolo 1: La dimensione sociale nell infanzia 1. Quadro teorico

Dettagli

L ITALIA REPUBBLICANA

L ITALIA REPUBBLICANA L ITALIA REPUBBLICANA LE REALIZZAZIONI DEL CENTRISMO LA RIFORMA AGRARIA, finanziata in parte dai fondi del Piano Marshall,fu,secondo alcuni studiosi,la più importante riforma dell'intero secondo dopoguerra.

Dettagli

Accogliere per partecipare

Accogliere per partecipare PROGETTO Accogliere per partecipare Una Scuola che accoglie, comunica e interagisce con le Famiglie e il Territorio promuove appartenenza. Da tale senso di appartenenza nasce quel legame che valorizza

Dettagli

Linee Guida di cui all articolo 13, comma 1-quinquies del decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7, convertito dalla legge 2 aprile 2007, n.

Linee Guida di cui all articolo 13, comma 1-quinquies del decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7, convertito dalla legge 2 aprile 2007, n. Linee Guida di cui all articolo 13, comma 1-quinquies del decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7, convertito dalla legge 2 aprile 2007, n. 40 Premessa Il presente documento contiene indicazioni e orientamenti

Dettagli

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8

L Europa e il mondo nel primo Novecento p. 8 Libro misto DVD Atlante Storico Percorso di cittadinanza e Costituzione con testi integrali Materiali aggiuntivi per lo studio individuale immagini, carte, mappe concettuali RISORSE ONLINE Schede per il

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE R. POLITI DI AGRIGENTO

LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE R. POLITI DI AGRIGENTO LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE R. POLITI DI AGRIGENTO COSA OFFRE IL LICEO R.POLITI di AGRIGENTO DUE INDIRIZZI LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE PRESENTAZIONE DEL Liceo Scientifico

Dettagli

RIFORME DELLA SCUOLA ITALIANA

RIFORME DELLA SCUOLA ITALIANA LICEO SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO, DELLE SCIENZE SOCIALI E LINGUISTICO - "F. DE SANCTIS"- PATERNO' A.S. 2009-10 RIFORME DELLA SCUOLA ITALIANA Prof. Sergio Pignato Legge Casati (Regno di Sardegna, 1859 e poi

Dettagli

Egregio Dirigente, INVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 941851 - fax 06 94185215 www.invalsi.it - c.f.

Egregio Dirigente, INVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 941851 - fax 06 94185215 www.invalsi.it - c.f. Egregio Dirigente, Le scrivo per informarla che sono state avviate le procedure per la realizzazione della rilevazione degli apprendimenti degli studenti per l anno scolastico 2010-11 nell ambito del Servizio

Dettagli

Profilo della formazione in linguistica applicata nel quadro delle scuole universitarie professionali

Profilo della formazione in linguistica applicata nel quadro delle scuole universitarie professionali 4.3.3.1.2. Profilo della formazione in linguistica applicata nel quadro delle scuole universitarie professionali (SUP-LA) del 10 giugno 1999 1. Statuto La formazione in linguistica applicata di livello

Dettagli

LEGGE 107/2015 Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione. Legge 107 del 13 luglio 2015 - Elena Centemero

LEGGE 107/2015 Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione. Legge 107 del 13 luglio 2015 - Elena Centemero LEGGE 107/2015 Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione 1 FINALITA Dare piena attuazione all autonomia Innalzare i livelli di istruzione e le competenze Contrastare le disuguaglianze Prevenire

Dettagli

I.I.S. Astolfo Lunardi

I.I.S. Astolfo Lunardi Piano dell offerta formativa IL Dirigente Scolastico Funzione Strumentale Pagina 1 di 1 POF - vers 02 - Copertina, 11/10/2010 Delibera CD n. 09 del 29/09/2010 Data stampa: 06/12/12 Delibera Cdi n. 17 del

Dettagli

Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica

Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica Strumento didattico: MODULO FORMATIVO: LE MADRI COSTITUENTI Percorso di ricerca storica Referendum del 2 Giug 1945 Il voto alle donne Le donne elette all assemblea costituente Il ruolo delle donne nella

Dettagli

La buona scuola. Le principali novità introdotte dalla commissione Cultura

La buona scuola. Le principali novità introdotte dalla commissione Cultura La buona scuola Le principali novità introdotte dalla commissione Cultura Nel corso dell esame sul ddl scuola in Commissione, il testo è stato migliorato in molti articoli con il lavoro dei nostri deputati,

Dettagli

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI (D.P.R 263/2012) LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI (D.P.R 263/2012) LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO ISTRUZIONE DEGLI ADULTI (D.P.R 263/2012) **** LINEE GUIDA PER IL PASSAGGIO AL NUOVO ORDINAMENTO (Art.11, comma 10, D.P.R 263/2012) I risultati di apprendimento attesi in esito ai percorsi di alfabetizzazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE CARSOLI Infanzia,Primaria,Scuola Media e Liceo Scientifico Via IX

Dettagli

lucia.canigiula istruzione.it

lucia.canigiula istruzione.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LUCIA CANIGIULA Indirizzo VIA FRISCHIA, 91, 88050, SELLIA MARINA, CZ Telefono 0961 964083 Fax / E-mail lucia.canigiula

Dettagli

L autonomia scolastica

L autonomia scolastica L autonomia scolastica di Giacomo D Alterio La Legge 7 agosto 1990 n. 241, che detta le nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto d accesso ai documenti amministrativi, meglio

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome TONETTO BIANCA Indirizzo Telefono 3331760162 Fax E-mail VIA SALARIA 1424 00138 ROMA bia412@yahoo.it Nazionalità italiana Data di nascita 04/12/1968 ESPERIENZA LAVORATIVA Dichiara

Dettagli

Investimento sull istruzione e formazione dei giovani Articolazione unitaria del sistema libertà di scelta Flessibilità strutturale

Investimento sull istruzione e formazione dei giovani Articolazione unitaria del sistema libertà di scelta Flessibilità strutturale Investimento sull istruzione e formazione dei giovani per favorire la crescita personale, culturale e professionale in linea con le politiche del capitale umano, assicurando loro conoscenze, abilità, capacità

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) Associazione Direttori di Albergo (di seguito denominato ADA)

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) Associazione Direttori di Albergo (di seguito denominato ADA) PROTOCOLLO D'INTESA tra Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) e Associazione Direttori di Albergo (di seguito denominato ADA) "Rafforzare il rapporto tra

Dettagli

MIUR. La Nuova Secondaria Superiore

MIUR. La Nuova Secondaria Superiore La Nuova Secondaria Superiore Una Riforma complessiva Con l approvazione del Consiglio dei Ministri del 4 febbraio nasce la Nuova Scuola Secondaria Superiore. E la prima riforma complessiva del secondo

Dettagli

Informazioni Personali. Esperienza professionale. Istruzione e formazione. Curriculum vitae. omissis

Informazioni Personali. Esperienza professionale. Istruzione e formazione. Curriculum vitae. omissis Curriculum vitae Informazioni Personali Nome DONATELLA Cognome SALINETTI Indirizzo STRADA DI PIETRARA, 8-05100 TERNI Telefono 348-6967013 E-Mail donatella.sali@alice.it omissis Cittadinanza Italiana Data

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE Istituto Statale d'istruzione Superiore R.FORESI LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENZE UMANE FORESI ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO BRIGNETTI ISTITUTO ALBERGHIERO E DELLA

Dettagli

Costituzione italiana

Costituzione italiana Costituzione italiana Educazione e famiglia 10 dicembre 2014 10 dicembre La famiglia Persone che vivono insieme con legami di parentela Funzione sociale La famiglia istituzione fondamentale della società

Dettagli

Quadro storico degli ordinamenti scolastici vigenti

Quadro storico degli ordinamenti scolastici vigenti Quadro storico degli ordinamenti scolastici vigenti AIMC ANIR ISSRM UCIIM Milano, 29 novembre 2003 Corso di preparazione al concorso per gli Insegnanti di Religione: e: Stefano Pierantoni (UCIIM Milano),

Dettagli

LICEO MOLINO. PIACENZA Scuola aperta 2010-2011

LICEO MOLINO. PIACENZA Scuola aperta 2010-2011 LICEO GIULIA MOLINO COLOMBINI PIACENZA Scuola aperta 2010-2011 dirigenza Dirigente scolastico: Prof. MARGHERITA FIENGO Docente Vicario: Prof. ANNAMARIA TRIOLI Da 150 anni nella storia di Piacenza fondato

Dettagli

Le studentesse dell Università di Pisa

Le studentesse dell Università di Pisa Storia e Politica 6 Annamaria Galoppini Le studentesse dell Università di Pisa (1875-1940) Edizioni ETS 2011 L istruzione e il lavoro, ecco le sole forze che possono risollevare la donna ed emanciparla

Dettagli

Ministero deii'istruzione, deii'universita e della Ricerca (di seguito denominate MIUR) Associazione Direttori di Albergo (di seguito denominate ADA)

Ministero deii'istruzione, deii'universita e della Ricerca (di seguito denominate MIUR) Associazione Direttori di Albergo (di seguito denominate ADA) PROTOCOLLO D'INTESA tra Ministero deii'istruzione, deii'universita e della Ricerca (di seguito denominate MIUR) e Associazione Direttori di Albergo (di seguito denominate ADA) "Rafforzare il rapporto tra

Dettagli

La Mediazione Culturale nella scuola

La Mediazione Culturale nella scuola La Mediazione Culturale nella scuola PANORAMA NORMATIVO A CURA DI: NORA LONARDI RES RICERCA E STUDIO, TRENTO DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI ONU- 10 DICEMBRE 1948 art. 1 : Tutti gli esseri umani

Dettagli

OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015. Scuola secondaria primo e secondo grado

OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015. Scuola secondaria primo e secondo grado OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015 Scuola secondaria primo e secondo grado ORIENTARE è Porre l individuo in grado di prendere coscienza di sé e progredire con i suoi studi e la sua professione,

Dettagli

Liceo Primo Levi Liceo Primo Levi Mont n e t belluna

Liceo Primo Levi Liceo Primo Levi Mont n e t belluna Liceo Primo Levi Liceo Primo Levi Montebelluna LICEO PRIMO LEVI MONTEBELLUNA I CORSI PRESENTI NELLA NOSTRA SCUOLA QUALCHE DATO SULLA SCUOLA ALCUNI DEI PROGETTI REALIZZATI IN ISTITUTO PROGETTO PILOTA (0000)

Dettagli

L ISTITUTO TECNICO che consente ai giovani

L ISTITUTO TECNICO che consente ai giovani IRIS VERSARI è L ISTITUTO TECNICO che consente ai giovani di far fruttare i propri talenti sviluppando competenze per essere in grado di riconoscere, comprendere e applicare nel mondo del lavoro e delle

Dettagli

Legge Casati: anno 1859

Legge Casati: anno 1859 IL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO DALLE ORIGINI AD OGGI Legge Casati: anno 1859 Legge Casati. Il fatto innovativo è l obbligatorietà dell istruzione come formazione di base per tutti. La scuola è statale

Dettagli

MIUR. La Nuova Secondaria Superiore

MIUR. La Nuova Secondaria Superiore La Nuova Secondaria Superiore Una Riforma complessiva Con l approvazione del Consiglio dei Ministri del 4 febbraio nasce la Nuova Scuola Secondaria Superiore. E la prima riforma complessiva del secondo

Dettagli

Profilo della formazione in psicologia applicata nel quadro delle scuole universitarie professionali

Profilo della formazione in psicologia applicata nel quadro delle scuole universitarie professionali 4.3.3.1.3. Profilo della formazione in psicologia applicata nel quadro delle scuole universitarie professionali (SUP-PA) del 10 giugno 1999 1. Statuto La formazione in psicologia applicata di livello SUP

Dettagli

ANNI SCOLASTICI 2015-2018

ANNI SCOLASTICI 2015-2018 LICEO DELLE SCIENZE UMANE Sofonisba Anguissola Anni scolastici 2015-2016/ 2016-17/ 2017-18 Prot. n 4169 / C40 del 14 settembre 2015 ANNI SCOLASTICI 2015-2018 ATTO D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO PER

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 La definizione del Programma Il Programma annuale è elaborato ai sensi del Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo -

Dettagli

CORSO IPRASE REFERENTI ISTITUTI PER ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. L alternanza in Trentino: stato dell arte prospettive di sviluppo

CORSO IPRASE REFERENTI ISTITUTI PER ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. L alternanza in Trentino: stato dell arte prospettive di sviluppo CORSO IPRASE REFERENTI ISTITUTI PER ALTERNANZA SCUOLA LAVORO L alternanza in Trentino: stato dell arte prospettive di sviluppo Daniela Carlini Trento 14 marzo 2016 DA DOVE PARTIAMO IN TRENTINO La costruzione

Dettagli

è nat a (Prov.di ) il altro(indicare la nazionalità e se nato all estero riportare la data di ingresso in Italia) è residente a (Prov.

è nat a (Prov.di ) il altro(indicare la nazionalità e se nato all estero riportare la data di ingresso in Italia) è residente a (Prov. DOMANDA DI ISCRIZIONE AL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA- ELEMENTARE- MEDIA M.O.ATTILIO BAGNOLINI VIA BOLDRINI,28-28844-VILLADOSSOLA-(VB) *******************SCRIVERE IN STAMPATELLO*****************

Dettagli

L ASSISTENTE SOCIALE LE ESIGENZE E LE RICHIESTE DI FORMAZIONE DELLE PROFESSIONI

L ASSISTENTE SOCIALE LE ESIGENZE E LE RICHIESTE DI FORMAZIONE DELLE PROFESSIONI L ASSISTENTE SOCIALE LE ESIGENZE E LE RICHIESTE DI FORMAZIONE DELLE PROFESSIONI ASSISTENZA SANITARIA AL DOMICILIO E SUL TERRITORIO: NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI E PERCORSI DI FORMAZIONE SPECIFICI 4 MAGGIO

Dettagli

Istituto Scolastico Comprensivo Statale "R. Fucini"

Istituto Scolastico Comprensivo Statale R. Fucini Istituto Scolastico Comprensivo Statale "R. Fucini" Scuola Infanzia Primaria e Secondaria di I di Monteroni d Arbia e Murlo Viale Rimembranze,127 Tel 0577375118 53014 - MONTERONI D'ARBIA (SI) e. mail siic80800q@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ARNALDO FUSINATO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ARNALDO FUSINATO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ARNALDO FUSINATO A. MANZONI V. DA FELTRE SCUOLA SECONDARIA I G. SAN VITO DI L. SCUOLA SECONDARIA I G. A. FUSINATO DON GNOCCHI IL NOSTRO ISTITUTO 5 PLESSI 3 SCUOLE PRIMARIE

Dettagli

_l_ sottoscritt Genitore/Affidatario/Tutore. dell alunn residente a. (Prov. ) in Via/Piazza CAP CHIEDE

_l_ sottoscritt Genitore/Affidatario/Tutore. dell alunn residente a. (Prov. ) in Via/Piazza CAP CHIEDE 1 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto di Istruzione Superiore M. Terenzio Varrone Liceo Classico "Marco Terenzio Varrone" Liceo

Dettagli

Profilo delle scuole universitarie d arti visive e di arti applicate (SUAAV)

Profilo delle scuole universitarie d arti visive e di arti applicate (SUAAV) 4.3.3.1.5. Profilo delle scuole universitarie d arti visive e di arti applicate (SUAAV) del 10 giugno 1999 1. Statuto Le scuole universitarie d arti visive 1 e d arti applicate (SUAAV) rientrano nella

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA CLASSE SEZ.

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA CLASSE SEZ. AL DIRIGENTE SCOLASTICO 8Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca LICEO STATALE CARLO TENCA Bastioni di Porta Volta,16 20121 Milano Tel. 02.6551606 Fax 02.6554306 C. F. 80126370156 Cod.

Dettagli

responsabile e solidale

responsabile e solidale Progetto: abbiamo fatto un sogno realizzare una scuola responsabile e solidale aiutando i nostri allievi a diventare soggetti attivi della propria vita attraverso scelte responsabili. Responsabilità è

Dettagli

Territori di integrazione tra il mondo della scuola e il mondo delle imprese: le esperienze

Territori di integrazione tra il mondo della scuola e il mondo delle imprese: le esperienze Territori di integrazione tra il mondo della scuola e il mondo delle imprese: le esperienze Un integrazione virtuosa: le due esperienze Lo stage dei docenti AZIENDA Lo stage degli studenti Le esperienze

Dettagli

Il sistema scolastico italiano

Il sistema scolastico italiano Il sistema scolastico italiano Prof. Antonella Centomo Corso di formazione per mediatori culturali ULSS 5 La scuola nella Costituzione Art.9. La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca

Dettagli

Percorso di orientamento sui saperi minimi (P.O.S.M.)

Percorso di orientamento sui saperi minimi (P.O.S.M.) Percorso di orientamento sui saperi minimi (P.O.S.M.) Il progetto nasce da una collaborazione fra la Facoltà di Economia e l ITCS G.Oberdan di Treviglio nell ambito delle attività di orientamento di entrambe

Dettagli

CAPITOLO I. Politiche scolastiche della Unione europea 4 ore

CAPITOLO I. Politiche scolastiche della Unione europea 4 ore FIDAE - Corsi di formazione 2009-2010 OBIETTIVO QUALITA Il Coordinatore didattico nella Scuola Paritaria Cattolica Professionalità, competenze, ruolo, responsabilità 50 ore di lezione CAPITOLO I Politiche

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA. _l_ sottoscritt in qualità di padre madre tutore (cognome e nome) del bambin CHIEDE

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA. _l_ sottoscritt in qualità di padre madre tutore (cognome e nome) del bambin CHIEDE DIREZIONE DIDATTICA STATALE XXIII CIRCOLO Via Medaglie d Oro, 46 TARANTO Cod. Mecc. TAEE023007 -Cod. Fiscale 80024660732 Tel./Fax 099/7364363 Sito web: www.scuolacarrieri.it cognome dell alunn M nome dell

Dettagli

Convenzione tra il Comune di Casatenovo e le Scuole dell Infanzia Paritarie di Casatenovo

Convenzione tra il Comune di Casatenovo e le Scuole dell Infanzia Paritarie di Casatenovo Convenzione tra il Comune di Casatenovo e le Scuole dell Infanzia Paritarie di Casatenovo TRA Il Comune di Casatenovo (C.F. 00631280138) con sede a Casatenovo (LC), Piazza della Repubblica 7, legalmente

Dettagli

PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA

PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA PROVINCIA DI MILANO ASSESSORATO ISTRUZIONE ED EDILIZIA SCOLASTICA Assessorato Istruzione ed Edilizia Scolastica PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE CONDIVISA AMBITI TERRITORIALI Referente Progetto: Piera Saita

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Centro Provinciale per l Istruzione degli Adulti di Caserta

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Centro Provinciale per l Istruzione degli Adulti di Caserta MODULO A DOMANDA DI ISCRIZIONE AI PERCORSI DI PRIMO LIVELLO per il tramite di: Istituto Comprensivo... Al Dirigente Scolastico del C.P.I.A. di Caserta - sede di l sottoscritt M F ( cognome e nome ) Codice

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Oggetto: schema di decreto recante linee guida in materia di semplificazione e promozione dell istruzione tecnico professionale a norma dell articolo 52 del decreto legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito

Dettagli

Min istero deii'istruzione, deii'universita e della Ricerca (di seguito denominate MIUR)

Min istero deii'istruzione, deii'universita e della Ricerca (di seguito denominate MIUR) MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0002553.07-03-2016 PROTOCOLLO D'INTESA tra Min istero deii'istruzione, deii'universita e della Ricerca (di seguito denominate MIUR) e Federazione delle Associazioni

Dettagli

Mozione presentata al Collegio dei Docenti dell istituto Albert di Lanzo

Mozione presentata al Collegio dei Docenti dell istituto Albert di Lanzo Lettera aperta ai colleghi dell Istituto Albert, al Preside, al Direttore scolastico regionale, alla Ministra della Pubblica Istruzione, Al mondo sindacale e politico, ai giornali. Mozione presentata al

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE N. 354. Norme sull informazione e sull educazione sessuale nelle scuole. Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE N. 354. Norme sull informazione e sull educazione sessuale nelle scuole. Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 354 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato ALBERTA DE SIMONE Norme sull informazione e sull educazione sessuale nelle scuole Presentata

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing L OFFERTA FORMATIVA La nostra offerta formativa, alla luce del Regolamento di Riordino dei Cicli approvato dal Consiglio dei Ministri il 4.2.2010, comprende: A. - Settore Economico: Amministrazione, Finanza

Dettagli

3. PROGETTO CURRICOLARE (Nuovo Ordinamento)

3. PROGETTO CURRICOLARE (Nuovo Ordinamento) La strategia di costruzione della personalità non può essere separata dal contesto cognitivo, così come il viceversa: dare istruzione significa fornire conoscenze e strumenti per interpretare se stessi

Dettagli

La rivoluzione russa: le cause ( 1905)

La rivoluzione russa: le cause ( 1905) La rivoluzione russa: le cause ( 1905) assolutismo politica populismo Rivoluzione contadina 85% della popolazione contadini, ex servi della gleba sociale Arretratezza Malcontento e disagi per a guerra

Dettagli

Valutazione degli studenti

Valutazione degli studenti - La Valutazione Valutazione degli studenti Valutazione dei docenti Valutazione d Istituto Valutazione degli studenti Tipi di PROVE Interrogazioni Compiti scritti Relazioni Prove di comprensione Produzioni

Dettagli

ORIENTAMENTO. incontro informativo per genitori. IC Villorba-Povegliano A.S. 2013-'14

ORIENTAMENTO. incontro informativo per genitori. IC Villorba-Povegliano A.S. 2013-'14 ORIENTAMENTO incontro informativo per genitori O.D.G. 1. Il percorso di orientamento del nostro Istituto 2. Architettura della riforma della scuola secondaria di secondo grado 3. Adempimenti da parte delle

Dettagli

via Regina Elena, 5-62012- Civitanova Marche (MC) Tel. 0733/812992 Fax 0733/779436 www.icviareginaelena.gov.it IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

via Regina Elena, 5-62012- Civitanova Marche (MC) Tel. 0733/812992 Fax 0733/779436 www.icviareginaelena.gov.it IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 1 via Regina Elena, 5-62012- Civitanova Marche (MC) Tel. 0733/812992 Fax 0733/779436 www.icviareginaelena.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA CHE COS E IL

Dettagli

Al Dirigente Scolastico dell Istituto Comprensivo Statale MILANO SPIGA DOMANDA DI ISCRIZIONE Scuola Primaria a.s. 2012/2013

Al Dirigente Scolastico dell Istituto Comprensivo Statale MILANO SPIGA DOMANDA DI ISCRIZIONE Scuola Primaria a.s. 2012/2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.C.S. Milano-Spiga C.M. MIIC8BD00X - C.F. 80128510155 Via Santo Spirito 21-20121 MILANO Tel: 0288446233/1 Fax: 02 76005180 email: miic8bd00x@istruzione.it

Dettagli

Scuola dell infanzia di Ponte Ronca via Risorgimento 217

Scuola dell infanzia di Ponte Ronca via Risorgimento 217 ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA segreteria: Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it Pec : boic86400n@pec.istruzione.it sito

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE. Al Dirigente Scolastico ISTITUTO LICEALE STATALE S. PIZZI 81043 - CAPUA

DOMANDA DI ISCRIZIONE. Al Dirigente Scolastico ISTITUTO LICEALE STATALE S. PIZZI 81043 - CAPUA DOMANDA DI ISCRIZIONE Eventuali richieste di iscrizioni che andassero al di là dei limiti di ricettività da parte dell istituto, saranno tempestivamente comunicate agli interessati Al Dirigente Scolastico

Dettagli

Liceo Scientifico, Classico, Socio-Psico-Pedagogico Leonardo da Vinci di Terracina (LT) Ricerca a cura di: Prof.ssa Emma Filomena Livoli

Liceo Scientifico, Classico, Socio-Psico-Pedagogico Leonardo da Vinci di Terracina (LT) Ricerca a cura di: Prof.ssa Emma Filomena Livoli Liceo Scientifico, Classico, Socio-Psico-Pedagogico Leonardo da Vinci di Terracina (LT) Ricerca a cura di: Prof.ssa Emma Filomena Livoli 70 anni... portati bene! Il Liceo scientifico di Terracina è nato

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione generale. Progetto Attività Motoria e Sport nella Scuola

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione generale. Progetto Attività Motoria e Sport nella Scuola COMUNE DI ROMA MIUR Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione generale Progetto Attività Motoria e Sport nella Scuola Protocollo D Intesa 2002-2005 1 Visto l art.21 della Legge 15 Marzo 1997

Dettagli

Facilitare, per quanto possibile, i contatti fra lo studente e la scuola italiana.

Facilitare, per quanto possibile, i contatti fra lo studente e la scuola italiana. Liceo Scientifico Statale Piero Gobetti di Torino Mobilità degli Studenti - Regolamento d Istituto a.s. 2015/16 Il documento presente si rivolge ai Genitori, agli Studenti e ai Docenti e costituisce norma,

Dettagli

Appendice Statistica

Appendice Statistica REGIONE CALABRIA Dipartimento Istruzione, Università, Alta Formazione, Innovazione e Ricerca Osservatorio Regionale sull Istruzione e il Diritto allo Studio Dieci anni di scuola calabrese Appendice Statistica

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direttiva n. 74 Roma, lì 15 settembre 2008 VISTA la legge 28 marzo 2003 n. 53 ed in particolare l'articolo 3 che prevede la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione ed il riordino

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Curriculum Vitae Europass Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) Milani Stefania Via Statale 44/E, Merate Telefono(i) Ufficio: + 39 02 6448 6146 Mobile: 339 2866899 Fax + 39 02 6448 6980

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA

PIANO DELLE ATTIVITA LICEO STATALE FRANCESCO DE SANCTIS LICEO LINGUISTICO e LICEO delle SCIENZE UMANE VIA CORNALIAS 169 tel. 070284995 fax 070287305 e-mail: capm030003@istruzione.it sito web: http://liceodesanctiscagliari.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 BOLOGNA

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 BOLOGNA ISTITUTO COMPRENSIVO 1 BOLOGNA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO G. DOZZA n. di classi 18 n. alunni 458 di cui 116 stranieri ALUNNI CON CITTADINANZA NON ITALIANA Est Europa: 42 Estremo oriente:37 Maghreb: 19

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE alla SCUOLA DELL INFANZIA Al Dirigente scolastico del 1 Circolo Giovanni XXIII di Sciacca

DOMANDA DI ISCRIZIONE alla SCUOLA DELL INFANZIA Al Dirigente scolastico del 1 Circolo Giovanni XXIII di Sciacca DOMANDA DI ISCRIZIONE alla SCUOLA DELL INFANZIA Al Dirigente scolastico del 1 Circolo Giovanni XXIII di Sciacca Il/la sottoscritto/a padre madre tutore CHIEDE L iscrizione del bambin maschio femmina per

Dettagli

Codice e titolo del progetto

Codice e titolo del progetto Codice e titolo del progetto (codice attribuito nel Programma Annuale) Anno Scolastico 2011/2012 (Riservato all amministrazione) Area funzionale di riferimento Area 4 - Rapporti con enti e istituzioni

Dettagli

DDL Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti

DDL Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti DDL Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti A.C. 2994, approvato dalla Camera il 20 maggio 2015, trasmesso al Senato il

Dettagli

Prot. n. 6408/C23 Viareggio 13 novembre 2015

Prot. n. 6408/C23 Viareggio 13 novembre 2015 Prot. n. 6408/C23 Viareggio 13 novembre 2015 AL COLLEGIO DEI DOCENTI E P.C. AL CONSIGLIO D ISTITUTO AI GENITORI AGLI ALUNNI AL PERSONALE ATA ATTI ALBO OGGETTO: ATTO D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

La scuola è formata da tre Gradi: Scuola materna finisce a tre anni ed inizia l asilo fino a cinque anni. Dalla prima elementare (sei anni) comincia

La scuola è formata da tre Gradi: Scuola materna finisce a tre anni ed inizia l asilo fino a cinque anni. Dalla prima elementare (sei anni) comincia La scuola è formata da tre Gradi: Scuola materna finisce a tre anni ed inizia l asilo fino a cinque anni. Dalla prima elementare (sei anni) comincia con la prima e finisce con la decima, ossia: Scuola

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca INTESA IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA e LA REGIONE LOMBARDIA VISTI - gli artt. 117 e 118 della Costituzione che assegnano alle Regioni competenze esclusive in materia di

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio

COMUNICATO STAMPA. ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio COMUNICATO STAMPA ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio Il nuovo organismo creato per sviluppare la cultura al risparmio e alla legalità economica in Italia è stato presentato

Dettagli

SCUOLA E UNIVERSITA TUTTE LE BUGIE DELLA SINISTRA

SCUOLA E UNIVERSITA TUTTE LE BUGIE DELLA SINISTRA SCUOLA E UNIVERSITA TUTTE LE BUGIE DELLA SINISTRA TEMPO PIENO Con l introduzione del maestro unico e l eliminazione delle compresenze si libereranno più maestri per aumentare il tempo pieno Con la media

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico. (denominazione della Scuola o Istituto) _l_ sottoscritt padre madre tutore dell'alunn

DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico. (denominazione della Scuola o Istituto) _l_ sottoscritt padre madre tutore dell'alunn DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico (denominazione della Scuola o Istituto) _l_ sottoscritt padre madre tutore dell'alunn CHIEDE l iscrizione dell_ stess_ alla classe sede di per l anno scolastico

Dettagli

Stage a Barcellona. Diritto internazionale: I diritti umani e il Franchismo

Stage a Barcellona. Diritto internazionale: I diritti umani e il Franchismo Stage a Barcellona Diritto internazionale: I diritti umani e il Franchismo Un gruppo di venticinque alunni del II e III liceo provenienti da tutte le sezioni presenti nel liceo ha partecipato dal 7 Aprile

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.C.VANINI

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.C.VANINI Via Reno, 34 742 CASARANO E-mail: leps000x@istruzione.it Cod. Ist.: LEPS000X - C. F.: 81001410752 Agli Alunni del Liceo Scientifico e del Liceo Linguistico Prot. n 5512 / C 27 Casarano, 21 ottobre 2014

Dettagli

LA COMUNITÀ SCOLASTICA. (sintesi dal testo Comunità di Paolo Ronchetti Ed. Zanichelli)

LA COMUNITÀ SCOLASTICA. (sintesi dal testo Comunità di Paolo Ronchetti Ed. Zanichelli) LA COMUNITÀ SCOLASTICA. (sintesi dal testo Comunità di Paolo Ronchetti Ed. Zanichelli) 1 LE NORME Per una civile convivenza, ogni società (quindi anche quella scolastica) deve avere delle regole. Esistono

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA - ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO DI SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO Francesco D Este MASSA LOMBARDA (RA) PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA Il PROTOCOLLO D ACCOGLIENZA è un documento che viene deliberato

Dettagli

CONVENZIONE TRA. la Giunta Regionale della Toscana con sede legale in Firenze, piazza Duomo n. 1, rappresentata da.

CONVENZIONE TRA. la Giunta Regionale della Toscana con sede legale in Firenze, piazza Duomo n. 1, rappresentata da. CONVENZIONE TRA la Giunta Regionale della Toscana con sede legale in Firenze, piazza Duomo n. 1, rappresentata da. E L'Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana con sede legale in Firenze, via Mannelli

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE DOCENTE E DEL PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2015/2016

PIANO DELLE ATTIVITA DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE DOCENTE E DEL PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PIANO DELLE ATTIVITA DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE DOCENTE E DEL PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Docente responsabile del supporto al lavoro del docente Vincenza Mittica PIANO FORMAZIONE

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Decreto N. 5669 IL MINISTRO VISTO VISTA VISTO VISTA VISTA l articolo 34 della Costituzione; la Legge 8 ottobre 2010, n. 170, recante Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R INFORMAZIONI PERSONALI. Boni Roberto

F O R M A T O E U R O P E O P E R INFORMAZIONI PERSONALI. Boni Roberto F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME E NOME Indirizzo abitazione Comune abitazione CAP abitazione Telefono abitazione Telefono cellulare E-mail

Dettagli

dell alunn_ Cognome e nome alunno

dell alunn_ Cognome e nome alunno Domanda di iscrizione classe prima (corsi del diurno) Sistema Gestione Qualità B1-01 Rev. n.8 AL DIRIGENTE SCOLASTICO _l_ sottoscritt_ padre madre tutore Cognome e nome dell alunn_ Cognome e nome alunno

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

CHIEDE. AL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL I.I.S. BRAMANTE SEDE ASSOCIATA: Istituto Professionale IVO PANNAGGI Via Capuzi, 40 62100 MACERATA

CHIEDE. AL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL I.I.S. BRAMANTE SEDE ASSOCIATA: Istituto Professionale IVO PANNAGGI Via Capuzi, 40 62100 MACERATA AL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL I.I.S. BRAMANTE SEDE ASSOCIATA: Istituto Professionale IVO PANNAGGI Via Capuzi, 40 62100 MACERATA _I_ sottoscritt in qualità di padre madre tutore cognome e nome dello/a studente/ssa,

Dettagli

Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo - Segreteria particolare -

Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo - Segreteria particolare - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo - Segreteria particolare - 20 novembre 2008 COMUNICATO STAMPA Alunni disabili, il 28 novembre parliamone

Dettagli

Egregio Dirigente, INVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 941851 - fax 06 94185215 www.invalsi.it - c.f.

Egregio Dirigente, INVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 941851 - fax 06 94185215 www.invalsi.it - c.f. Egregio Dirigente, Le scrivo per informarla che sono state avviate le procedure per la realizzazione della rilevazione degli apprendimenti degli studenti per l anno scolastico 2009/10 nell ambito del Servizio

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E Gi u seppe Antonio Papaleo C U R R I C U L U M V I T A E ATTUALI E PRINCIPALI ESPERIENZE PROFESSIONALI Ricercatore confermato (IUS-13). Ricerca universitaria, tutoraggio, valutazione ed assistenza studenti,

Dettagli