CONVENZIONE DI STAGE OBBLIGATORIO EFFETTUATO ALL ESTERO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONVENZIONE DI STAGE OBBLIGATORIO EFFETTUATO ALL ESTERO"

Transcript

1 CONVENZIONE DI STAGE OBBLIGATORIO EFFETTUATO ALL ESTERO Tra i sottoscritti: L Université de Provence Aix Marseille I Sita in 3 place Victor Hugo Marsiglia cedex 03 Francia Rappresentata dal suo Presidente, Prof. dr. Jean-Paul CAVERNI E per delega dal Direttore di (UFR Istituto) Indirizzo del componente: Telefono:. Fax: Da una parte, qui di seguito designata «l Università» E L Ente ospitante Rappresentato da (COGNOME e Nome) In qualità di... Indirizzo:... Telefono:. Fax : Dall altra, qui di seguito designata «l Ente ospitante» E (COGNOME e Nome)... Regolarmente iscritto al corso di: Livello del corso di studi:. Per l anno accademico:.. Indirizzo:... Data di nascita:... Numero di previdenza sanitaria: Telefono:... E stato convenuto quanto segue: Articolo 1: Oggetto della convenzione La presente convenzione regola i rapporti tra l Università, l Ente ospitante e lo studente sopradesignato. Articolo 2: Obiettivo dello stage 1/8

2 Lo stage di formazione è volto a consentire allo studente di mettere in pratica gli strumenti teorici e metodologici acquisiti nel corso della sua formazione, di identificare le sue competenze e di consolidare il suo obiettivo professionale. Lo stage ha quindi lo scopo di preparare lo studente ad entrare nella vita attiva tramite una migliore conoscenza dell ente ospitante, nonché di ridurre i tempi di adattamento all ente stesso e all impiego. Lo stage rientra nell ambito della formazione e del progetto personale e professionale dello studente. Il programma del corso è stabilito dall Università e dall ente ospitante a seconda del programma generale della formazione dispensata. Questo programma deve rientrare nell ambito della specializzazione delle competenze dello studente. Attività affidate allo stagista:.. Numero di crediti ECTS attribuiti allo stage:. Articolo 3: modalità dello stage Date e luoghi dello stage: Lo stage inizia il e termina il. Lo stage si svolge nei locali dell ente ospitante, al seguente indirizzo: La durata dello stage è di (mesi o settimane): Si potrà eventualmente stipulare una clausola alla convenzione, in caso di proroga dello stage per richiesta dell Ente e dello studente. La data di fine stage, proroga inclusa, non può mai essere posteriore al 30 settembre dell anno in corso, data di chiusura dell iscrizione amministrativa dello studente. Svolgimento dello stage La durata settimanale massima di presenza dello stagista nell impresa è di ore. Lo stage è a tempo pieno / part time (Precisare la quota) :... (Sbarrare la voce che non interessa). Qualora lo stage comporti condizioni particolari (presenza di notte, la domenica o i festivi, ecc.), la natura e la durata di questi obblighi devono essere precisate qui di seguito:... Articolo 4: Statuto dello stagista Accoglienza e inquadramento Lo studente, per la durata del suo stage presso l Ente ospitante, resta studente dell Università; è seguito normalmente da un tutor, insegnante dell Università. L Ente ospitante nomina un tutor dello stage incaricato di seguire e di ottimizzare le condizioni di realizzazione dello stage. Lo studente potrà tornare all Università durante il periodo dello stage per seguirvi alcuni corsi richiesti esplicitamente dal programma, partecipare a riunioni, superare esami, ecc.; l Università comunicherà tali date all Ente ospitante. Presso l Ente ospitante, il tutor dello stage è: (COGNOME e Nome)... Qualità :... Telefono:. Fax : /8

3 All Università, il tutor insegnante è: prof. (COGNOME e Nome)... Qualità :... Telefono:. Fax : Articolo 5: Gratifica Vantaggi in natura Lo studente può percepire una gratifica. E fissata a euro lordi al mese. Modalità di versamento della gratifica:... Precisare se lo stagista usufruisce di vantaggi in natura (ad esempio pasti gratis) : Rimborso spese Le spese di trasferta e di pernottamento sostenute dallo studente per richiesta dell Ente ospitante, nonché le spese di formazione eventualmente necessarie per lo stage stesso, saranno interamente sostenute dall Ente ospitante secondo le modalità vigenti presso l Ente stesso. Articolo 6: Copertura sociale Gli stage effettuati all estero devono essere stati notificati prima della partenza dello studente ed aver ricevuto il consenso della Cassa di Previdenza Sociale. 6.1 Copertura sanitaria dello stagista all estero: 1) Copertura a carico dell assistenza sanitaria francese per gli studenti: Prima dello stage, lo studente dovrà verificare le modalità di presa a carico del rischio sanitario nel paese interessato. Dopo aver preso atto dell allegato 1 della presente convenzione e dopo averlo firmato, dovrà provvedere alle pratiche necessarie. 2) Copertura a carico dell Ente ospitante: L Ente ospitante deve indicare qui di seguito se fornisce o meno una copertura sanitaria allo stagista, in base al diritto locale, selezionando la casella corrispondente: SÌ (la sua copertura si aggiunge al mantenimento all estero dei diritti derivanti dall assistenza sanitaria francese per gli studenti). NO (la copertura sanitaria è data esclusivamente dal mantenimento all estero dei diritti derivanti dal sistema sanitario francese per gli studenti). 6.2 Copertura per infortuni sul lavoro dello stagista all estero: Nell ambito di uno stage, gli incidenti coperti sono quelli che si verificano: - All interno del luogo dello stage e alle ore dello stage. - Nel tragitto di andata e ritorno solito tra la residenza dello stagista nel territorio estero e il luogo dello stage. - Nel tragitto di andata e ritorno (inizio e fine stage) dal domicilio dello stagista situato nel territorio francese e il luogo di residenza all estero. - Nell ambito di una missione affidata dall Ente e tassativamente su ordine di missione. 3/8

4 1) Nel caso in cui lo studente stagista percepisce una gratifica mensile inferiore o pari a 417,09 euro (tasso applicabile per l anno 2010), usufruisce del mantenimento del diritto alle prestazioni della legislazione francese per i rischi di infortuni sul lavoro per una durata massima di 12 mesi. In caso di incidente verificatosi allo studente, l ente ospitante avvisa entro 24 ore per iscritto il Direttore della componente da cui dipende lo studente, al seguente indirizzo: Non appena ricevuta l informazione, l Università stila la dichiarazione di infortunio sul lavoro e l invia alla CPAM (Cassa di Assicurazione Sanitaria) i cui recapiti sono riportati a pagina 6, entro 48 ore. In caso di infortunio verificatosi durante i periodi di chiusura dell Università, lo studente, oppure il responsabile dell Ente ospitante si impegna ad avvertire la CPAM i cui recapiti sono riportati a pagina 6, entro 48 ore a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno e ad avvertire al contempo l Università (direttore dell UFR o dell istituto di collegamento) a mezzo posta. 2) Nel caso in cui lo studente stagista percepisce una gratifica mensile superiore a 417,09 euro al mese (tasso applicabile per l anno 2010), l ente ospitante si impegna con la presente convenzione a garantirgli un assicurazione per il rischio di infortuni sul lavoro e a versarne i relativi contributi. Lo studente stagista è quindi considerato dipendente dell ente ospitante. L ente ospitante dovrà espletare le pratiche affinché lo studente sia coperto dalla cassa locale per gli infortuni sul lavoro. In caso di infortunio verificatosi allo studente, la dichiarazione di infortunio deve essere presentata dall ente ospitante. L ente ospitante si impegna a segnalare l infortunio per iscritto all università, senza decorrenza di termini. In ogni caso, se lo studente adempie a missioni limitate al di fuori dell Ente ospitante o al di fuori del paese dello stage, l Ente ospitante deve prendere tutte le disposizioni necessarie per fornirgli le assicurazioni adeguate. Articolo 7: Responsabilità civile e assicurazioni Lo studente stagista deve sottoscrivere tassativamente, presso l ente di sua scelta, un assicurazione che garantisca la sua responsabilità civile per i danni eventualmente causati a persone o a beni nell ambito del suo stage all estero. L attestato assicurativo deve essere allegato alla presente convenzione. L ente ospitante dichiara di avere sottoscritto un assicurazione sulla responsabilità civile. Qualunque sia la natura dello stage e il paese di destinazione, lo stagista si impegna a sottoscrivere una polizza di assistenza (rimpatrio sanitario) e un assicurazione individuale per gli infortuni. Qualora l Ente ospitante metta un veicolo a disposizione dello stagista, gli spetta verificare previamente che la polizza assicurativa del veicolo copra l utilizzo a cura di uno studente. Qualora nell ambito dello stage, lo studente utilizzi il suo veicolo o un veicolo prestato da un terzo, deve dichiarare espressamente all assicuratore di detto veicolo l utilizzo che ne farà e se del caso salderà il premio ad esso inerente. Articolo 8: Disciplina Durante lo stage, lo studente è soggetto alla disciplina e al regolamento interno dell Ente ospitante, nella fattispecie per quanto riguarda gli orari e le regole di igiene e di sicurezza vigenti presso l Ente ospitante. Qualunque sanzione disciplinare potrà essere decisa soltanto dall Università. In tal caso, l Ente ospitante informa l Università delle eventuali mancanze e ne fornisce gli elementi costitutivi. In caso di mancanza particolarmente grave alla disciplina, l Ente ospitante si riserva il diritto di porre fino allo stage dello studente pur rispettando le disposizioni stabilite dall articolo 10 della presente convenzione. Articolo 9: Fine dello stage Rapporto Valutazione Al termine dello stage, l Ente ospitante rilascia allo stagista un attestato di stage. 4/8

5 L attività dello studente stagista è inoltre oggetto di una valutazione risultante dalla duplice valutazione dei responsabili dell inquadramento dello stage (cfr. allegato 2, documento fornito a titolo indicativo). Lo stage è valutato conformemente alle modalità di controllo delle conoscenze del corso di laurea. Se il rapporto di stage comporta una discussione, essa è pubblica, tranne deroga per causa di riservatezza richiesta dai tutori dello studente stagista e concessa dal Presidente dell Università. Qualunque pubblicazione è soggetta al visto congiunto del responsabile dell Ente ospitante, del tutor insegnante e dello studente stagista. Articolo 10: Assenza ed interruzione dello stage Interruzione temporanea: Nel corso dello stage, lo stagista potrà usufruire di permessi con riserva del benestare dell ente ospitante e che la durata dello stage sia rispettata. Per qualunque altra interruzione temporanea dello stage (malattia, assenza ingiustificata), l Ente ospitante avverte il Presidente dell Università, o il suo delegatario, e il tutor insegnante per posta. Scioglimento dello stage: Lo stage può essere sciolto per richiesta dell Ente ospitante e dopo accordo dell Università in caso di mancanze gravi dello studente ai suoi obblighi. In caso di inadeguatezza accertata dello stage rispetto agli obiettivi previamente definiti, lo scioglimento dello stage può essere deciso al termine di una fase di concertazione: - dallo studente e dal suo tutor insegnante che ne informano l Ente ospitante; - dall Ente ospitante che ne informa lo studente e il suo tutor insegnante. La decisione definitiva di scioglimento dello stage sarà presa soltanto al termine di questa fase di concertazione. Lo stage può essere interrotto anche per ragioni mediche gravi. In tal caso, la parte più diligente o il servizio di medicina preventiva universitaria avverte le altre parti e propone una clausola che comporta gli aggiustamenti richiesti o la rottura della convenzione di stage. Articolo 11: Dovere di riservatezza e di confidenzialità Il dovere di riservatezza è assoluto. Gli studenti stagisti si impegnano quindi a non utilizzare mai le informazioni raccolte o ottenute per farne oggetto di pubblicazione e comunicazione a terzi, senza il previo accordo della Direzione dell Ente ospitante, ivi compreso il rapporto di stage. Questo impegno varrà non soltanto per la durata dello stage ma anche dopo il suo termine. Lo studente si impegna a non conservare, portare o prendere nessuna copia di documenti o software, di qualsiasi natura, appartenenti all Ente ospitante, tranne previo accordo di quest ultimo. Nota: Nell ambito della riservatezza delle informazioni contenute nel rapporto, l Ente ospitante può chiedere una restrizione della diffusione del rapporto, se non il ritiro di alcuni elementi molto riservati. Le persone che ne vengono a conoscenza sono vincolate dal segreto professionale, non possono quindi né utilizzare né divulgare le informazioni contenute in tale rapporto. Articolo 12: Proprietà intellettuale Se l attività dello stagista dà luogo alla creazione di un opera o ad un invenzione protetta, o che possa essere protetta dal diritto d autore e/o da un diritto di proprietà industriale, ivi compreso un software, l ente che desidera farne uso dovrà ottenere il previo accordo dello stagista. Si dovrà quindi siglare un contratto tra lo stagista (autore/ inventore) e l ente. 5/8

6 Nella fattispecie, dovranno essere precisati l estensione dei diritti ceduti, l eventuale esclusività, la destinazione, i supporti utilizzati e la durata della cessione, nonché se del caso, l importo della rimunerazione da pagare allo studente a titolo della cessione. Articolo 13: Assunzione Se dovesse accadere che venga firmato un contratto di lavoro prima della data di fine dello stage con l Ente ospitante, la presente convenzione sarà nulla, lo «studente» non sarà più sotto la responsabilità dell Università. Quest ultimo dovrà esserne avvertito tassativamente prima della firma del contratto. Articolo 14: Diritto applicabile Tribunali competenti La presente convenzione è retta esclusivamente dal diritto francese. Qualunque controversia non risolta in via amichevole sarà soggetta a decisione della giurisdizione francese competente. Per l Ente ospitante Lo stagista Per l Università, il Presidente o il suo delegatario Il tutor pedagogico Data: Data: Data: Data: CONTATTI UNIVERSITÀ (indirizzo dell UFR, istituto): Tutor insegnante: Telefono: ENTE OSPITANTE (indirizzo): Tutor dello stage: Telefono: STUDENTE STAGISTA COGNOME, Nome: Telefono: CPAM da contattare in caso di infortunio (quella del luogo di residenza dello studente) Indirizzo: Telefono: 6/8

7 ALLEGATO 1: Copertura sanitaria dello stagista all estero Prima di iniziare lo stage, lo studente deve tassativamente mettersi in contatto con il suo centro di copertura sanitaria per verificare le modalità di tale copertura. Se lo stage si svolge in Europa (UE, EEE e Svizzera) Almeno due settimane prima della partenza, lo studente deve: - Chiedere alla sua cassa di copertura sanitaria o alla sua assicurazione complementare sanitaria per studenti, la carta europea di assicurazione sanitaria (valida un anno). - Se lo studente, per mancanza di tempo, non può ottenere questa carta prima di partire, il suo ente di assicurazione sanitaria gli rilascerà un certificato provvisorio sostitutivo valido tre mesi. - Con la copertura di questa carta o di questo modulo, lo studente potrà usufruire della presa a carico delle sue spese sanitarie, secondo la legislazione sociale e le formalità vigenti in questo paese: lo studente sarà dispensato dall anticipo delle spese mediche oppure sarà rimborsato dall ente di copertura sanitaria del paese in cui si svolge lo stage. - Nota bene: se lo studente è un extra comunitario (lo studente non è cittadino di un paese dell Unione europea né dei seguenti paesi: Svizzera, Danimarca, Norvegia, Islanda o Liechtenstein), può usufruire della carta europea di assicurazione sanitaria per gli stage eseguiti in un paese dell unione europea, ad eccezione della Danimarca, della Svizzera, della Norvegia, dell Islanda e del Lichtenstein. Se lo stage si svolge in Quebec e non è remunerato (gratifica inferiore o pari a à 610 euro) - Il protocollo di intesa del 19 dicembre 1998 consente agli studenti francesi che realizzano uno stage in Quebec, di usufruire di una copertura specifica. - Lo studente stagista e l Università devono compilare i moduli SE401Q102 e SE401Q104 forniti dalla CPAM per ottenere la carta di assicurazione sanitaria del Quebec. Detta carta rilasciata dalla regia dell assicurazione sanitaria del Quebec dà diritto al beneficio dell assicurazione sanitaria e dell assicurazione per i ricoveri ospedalieri in Quebec. Se lo stage si svolge fuori dall Europa e dal Quebec - La cassa di assicurazione malattia dello studente si fa carico soltanto delle spese mediche urgenti e/o imprevedibili dello studente. - Negli altri casi (tranne per le cure urgenti), gli studenti che fanno fronte a spese sanitarie all esterno dovranno pagare queste spese nel paese ospitante, conservare le fatture e chiedere il rimborso presso l assicurazione sanitaria complementare che funge da cassa sanitaria, al loro rientro e dietro presentazione dei giustificativi. Il rimborso si effettuerà sulla base delle tariffe di cura francesi. Poiché possono sussistere divari notevoli, si consiglia allo studente di sottoscrivere un assicurazione sanitaria complementare specifica valida per il paese e per la durata dello stage. A Marsiglia, in data Il Presidente dell Università E per delega, Il direttore dell UFR/ dell istituto Visto e preso atto a Marsiglia, in data Lo studente stagista 7/8

8 ALLEGATO 2: SCHEDA DI VALUTAZIONE DELLO STAGE Identità dello stagista (COGNOME e Nome):... Stage obbligatorio al fine del rilascio di (diploma).. Data di inizio dello stage:.. Data di fine stage:. Nome dell ente ospitante: Nome del tutor dello stage: Missione affidata allo stagista:... Tabella da utilizzare per valutare lo stagista: Ottimo: 4 Buono: 3 Talvolta lascia a desiderare: 2 Nettamente insufficiente: 1 Qualità del lavoro: Esecuzione del lavoro richiesto Qualità dei lavori realizzati Capacità di iniziativa e di organizzazione Tenacia Capacità di apprendimento: Grado di motivazione Senso dell osservazione Curiosità e vivacità di spirito Capacità di ascolto e di memorizzazione Capacità di comunicazione: Qualità dell espressione orale Qualità dell espressione scritta Grado di apertura alla comunicazione Relazioni con il cliente (o terzi) Capacità di integrazione nell azienda: Puntualità ed assiduità Rispetto delle istruzioni Interesse per lo sviluppo dell azienda Relazioni con i membri del team Osservazioni complementari: Accetterebbe di prendere nuovamente uno stagista? SÌ - NO Motivi: Firma del tutor dello stage e timbro dell azienda: 8/8

CONVENZIONE DI STAGE TRA

CONVENZIONE DI STAGE TRA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA LORENA Anno accademico 2013/2014 CONVENZIONE DI STAGE TRA L'istituto di istruzione superiore : Università degli studi della Lorena, istituto pubblico a carattere scientifico,

Dettagli

CONVENZIONE PER ATTIVITA DI TIROCINIO FORMATIVO E ORIENTAMENTO (D.M. 25 marzo 1998, n. 142) TRA

CONVENZIONE PER ATTIVITA DI TIROCINIO FORMATIVO E ORIENTAMENTO (D.M. 25 marzo 1998, n. 142) TRA Area Stage e Orientamento Dott.ssa Novelli Paola Tel. 0809021580 e-mail: ufficio.stage@lum.it; novelli@lum.it RIF. N.. Dott.ssa Rago Anna Maria Tel. 0809021607 e-mail: rago@lum.it CONVENZIONE PER ATTIVITA

Dettagli

Nato/a il: a: Codice Fiscale: Indirizzo completo : Numero di telefono: Indirizzo di posta elettronica:

Nato/a il: a: Codice Fiscale: Indirizzo completo : Numero di telefono: Indirizzo di posta elettronica: ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE ACCORDO N. 2014/ (da citare in tutta la corrispondenza) Fra: 1. Istituto di appartenenza : Università per Stranieri

Dettagli

Ingresso e soggiorno in Europa

Ingresso e soggiorno in Europa Ingresso e soggiorno in Europa CH-4501 Soletta Dornacherstrasse 28A Casella postale 246 Telefono 032 346 18 18 Telefax 032 346 18 02 info@ch-go.ch www.ch-go.ch Indice Introduzione... 3 1. Entrata in Europa...

Dettagli

SCHEDA DI APPROVAZIONE DEL PROGETTO DI TIROCINIO/STAGE

SCHEDA DI APPROVAZIONE DEL PROGETTO DI TIROCINIO/STAGE SCHEDA DI APPROVAZIONE DEL PROGETTO DI TIROCINIO/STAGE Lo stagista, dopo aver preso accordi con il soggetto ospitante, completa la presente scheda e la trasmette al tutor universitario per la definizione

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ASSISTENZA OSPEDALIERA, EMERGENZA-URGENZA, RICERCA E FORMAZIONE N. 46/RAO DEL 27/11/2013 IL DIRIGENTE DELLA

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ASSISTENZA OSPEDALIERA, EMERGENZA-URGENZA, RICERCA E FORMAZIONE N. 46/RAO DEL 27/11/2013 IL DIRIGENTE DELLA 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ASSISTENZA OSPEDALIERA, EMERGENZA-URGENZA, RICERCA E FORMAZIONE N. 46/RAO DEL 27/11/2013 Oggetto: Progetto Europeo IROHLA - Conferimento incarico di Co.Co.Co. IL DIRIGENTE

Dettagli

La disciplina dei soci volontari nelle cooperative sociali

La disciplina dei soci volontari nelle cooperative sociali Cooperative sociali La disciplina dei soci volontari nelle cooperative sociali Modello n. 1 Clausola statutaria che disciplina i soci volontari Art. ( ) (Requisiti, domanda di ammissione e obblighi) 1.Ai

Dettagli

Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile Architettura, Ambientale Università degli Studi dell Aquila

Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile Architettura, Ambientale Università degli Studi dell Aquila Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile Architettura, Ambientale Università degli Studi dell Aquila CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA' DI TIROCINIO E DI ORIENTAMENTO (AI SENSI DELL'ART.18 L.196/97,

Dettagli

MODELLO DI ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE

MODELLO DI ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE MODELLO DI ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE ACCORDO N. 2015/ (da citare in tutta la corrispondenza) L Accordo deve essere firmato prima dallo

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data )

PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data ) PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO (Convenzione stipulata in data ) NOMINATIVO DEL TIROCINANTE DATA E LUOGO DI NASCITA RESIDENZA TELEFONO CODICE FISCALE ATTUALE CONDIZIONE ( segnare con una x la casella

Dettagli

CONTRATTO DI CONSULENZA PER ATTIVITÀ DI UFFICIO STAMPA DI VILLA MEDICI Presso l Accademia di Francia a Roma Villa Medici

CONTRATTO DI CONSULENZA PER ATTIVITÀ DI UFFICIO STAMPA DI VILLA MEDICI Presso l Accademia di Francia a Roma Villa Medici CONTRATTO DI CONSULENZA PER ATTIVITÀ DI UFFICIO STAMPA DI VILLA MEDICI Presso l Accademia di Francia a Roma Villa Medici TRA L Accademia di Francia a Roma Villa Medici, ente pubblico di diritto francese

Dettagli

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8 ALLEGATO 2 Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino Codice CIG: 03477181F8 ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Dettagli

La vostra copertura assicurativa completa per vacanze e viaggi

La vostra copertura assicurativa completa per vacanze e viaggi EGK-TRIP Assistenza e spese di cura La vostra copertura assicurativa completa per vacanze e viaggi Sede principale Brislachstrasse 2 Casella postale 4242 Laufen Telefono 061 765 51 11 Fax 061 765 51 12

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1453/2015 ADOTTATA IN DATA 24/09/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1453/2015 ADOTTATA IN DATA 24/09/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1453/2015 ADOTTATA IN DATA 24/09/2015 OGGETTO: Convenzione con il Dipartimento di scienze chirurgiche dell Università degli studi di Torino per incarichi di insegnamento e lo svolgimento

Dettagli

MOBILITÀ INTERNAZIONALE PER STUDIO

MOBILITÀ INTERNAZIONALE PER STUDIO MOBILITÀ INTERNAZIONALE PER STUDIO MOBILITÀ INTERNAZIONALE PER STUDIO Fin dalla sua istituzione l Università Iuav di Venezia ha sviluppato le sue attività accademiche in ambito internazionale con l intento

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA. SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE

REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA. SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE NELL AREA BIMBI PRESSO IL PRESIDIO OSPEDALIERO SS. ANTO- NIO

Dettagli

Domanda di ammissione nella Residenza per Anziani

Domanda di ammissione nella Residenza per Anziani Timbro di entrata Domanda di ammissione nella Residenza per Anziani Per motivi di semplicità questo documento è tenuto in mascolino. Si avverte espressamente che nella Fondazione Sarentino donne e maschi

Dettagli

PROMEMORIA Corso di laurea in Scienze della Comunicazione plurilingue per studenti immatricolati negli anni accademici fino al 2008/09 compreso

PROMEMORIA Corso di laurea in Scienze della Comunicazione plurilingue per studenti immatricolati negli anni accademici fino al 2008/09 compreso PROMEMORIA Corso di laurea in Scienze della Comunicazione plurilingue per studenti immatricolati negli anni accademici fino al 2008/09 compreso 1.) Ogni studente(essa) deve svolgere un tirocinio (obbligatorio)

Dettagli

DISCIPLINA DELLA FREQUENZA VOLONTARIA E DEL TIROCINIO PRESSO LE STRUTTURE DELL AZIENDA S.S.L. N. 10 VENETO ORIENTALE.

DISCIPLINA DELLA FREQUENZA VOLONTARIA E DEL TIROCINIO PRESSO LE STRUTTURE DELL AZIENDA S.S.L. N. 10 VENETO ORIENTALE. Pagina 1 di 10 DISCIPLINA DELLA FREQUENZA VOLONTARIA E DEL TIROCINIO PRESSO LE STRUTTURE DELL AZIENDA S.S.L. N. 10 VENETO ORIENTALE. Pagina 2 di 10 TITOLO I INDICE Art 1 FREQUENZE CONSENTITE... Pag. 3

Dettagli

PROCEDURA PER LA STIPULA DELLE CONVENZIONI PER TIROCINI

PROCEDURA PER LA STIPULA DELLE CONVENZIONI PER TIROCINI PROCEDURA PER LA STIPULA DELLE CONVENZIONI PER TIROCINI Il presente documento contiene i 2 modelli necessari per la stipula delle Convenzioni per i Tirocini Curriculari e per i Tirocini Formativi e di

Dettagli

Comune di Figino Serenza Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI

Comune di Figino Serenza Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI Comune di Figino Serenza Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI IN VIGORE DAL 01.06.2012 INDICE Premessa Art. 1 Oggetto del regolamento

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 191/2016 ADOTTATA IN DATA 11/02/2016

DELIBERAZIONE N. 191/2016 ADOTTATA IN DATA 11/02/2016 DELIBERAZIONE N. 191/2016 ADOTTATA IN DATA 11/02/2016 OGGETTO: Convenzione con il Liceo scientifico Nicolò Copernico di Brescia per lo svolgimento di tirocini di formazione e orientamento. IL DIRETTORE

Dettagli

tra: L'Azienda, con sede legale in Via, partita iva, rappresentata dal, quale soggetto ospitante, si conviene quanto segue:

tra: L'Azienda, con sede legale in Via, partita iva, rappresentata dal, quale soggetto ospitante, si conviene quanto segue: CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DI TIROCINIO E DI ORIENTAMENTO (AI SENSI DELL ART.18 L.196/97 E DELL ART.1 DECRETO MINISTERO DEL LAVORO E PREVIDENZA SOCIALE N.142/98) PER STUDENTI E DIPLOMATI

Dettagli

ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE. ACCORDO N. 2014-1-IT02-KA103-000122/xxxx

ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE. ACCORDO N. 2014-1-IT02-KA103-000122/xxxx ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE ACCORDO N. 2014-1-IT02-KA103-000122/xxxx l Università Ca Foscari Venezia Codice Erasmus I VENEZIA01 Dorsoduro

Dettagli

ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE ACCORDO N. 2014-1-IT02-KA103-002574 M F

ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE ACCORDO N. 2014-1-IT02-KA103-002574 M F ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE ACCORDO N. 2014-1-IT02-KA103-002574 Università degli Studi di Cagliari I CAGLIAR01 Sede legale: Rettorato,

Dettagli

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI ESTRATTO DEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI Integrazione malattia Durante l assenza del lavoratore l impresa, entro i limiti della conservazione del posto di cui all art. 27 del C.C.N.L in

Dettagli

2) I TITOLI, sebbene intestati a nome della FIDUCIARIA, sono di esclusiva proprietà del FIDUCIANTE il quale ne può sempre disporre pienamente.

2) I TITOLI, sebbene intestati a nome della FIDUCIARIA, sono di esclusiva proprietà del FIDUCIANTE il quale ne può sempre disporre pienamente. [Città, data] Spettabile FIDUCIARIA CAVOUR SRL Piazza della Libertà n. 13 00192 ROMA Rapporto fiduciario n. [ ] / 200[ ] Il sottoscritto [ ] i cui dati identificativi sono sotto riportati (d ora in avanti

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

MODELLO DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI DISINFESTAZIONI E DERATTIZZAZIONI Presso l Accademia di Francia a Roma Villa Medici

MODELLO DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI DISINFESTAZIONI E DERATTIZZAZIONI Presso l Accademia di Francia a Roma Villa Medici MODELLO DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI DISINFESTAZIONI E DERATTIZZAZIONI Presso l Accademia di Francia a Roma Villa Medici TRA L Accademia di Francia a Roma Villa Medici, ente pubblico di diritto francese

Dettagli

Deliberazione N.: 477 del: 19/05/2015

Deliberazione N.: 477 del: 19/05/2015 Deliberazione N.: 477 del: 19/05/2015 Oggetto : CONVENZIONE CON LA FONDAZIONE MADONNA DEL CORLO O.N.L.U.S. DI LONATO PER IL TIROCINIO DEGLI STUDENTI DEL CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA. Pubblicazione

Dettagli

MEDICO SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

MEDICO SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA IL PRESENTE BANDO E STATO PUBBLICATO ALL ALBO DELL AZIENDA IN DATA 29/05/2015. SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 19 GIUGNO 2015 ==========================================================================

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA A PROGETTO (ex D.Lgs. nr. 276/2003 così come modifato dalla Legge N.92/2012)

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA A PROGETTO (ex D.Lgs. nr. 276/2003 così come modifato dalla Legge N.92/2012) CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA A PROGETTO (ex D.Lgs. nr. 276/2003 così come modifato dalla Legge N.92/2012) Tra le sottoscritte parti: denominazione azienda con Sede legale a e Sede

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO

Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI DELLA PROVINCIA DI TRENTO Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO Il servizio ha per

Dettagli

INDICE. TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 - Obiettivi pag. 3 Articolo 2 - Strumenti pag. 3

INDICE. TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 - Obiettivi pag. 3 Articolo 2 - Strumenti pag. 3 Allegato A REGOLAMENTO DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER PRATICANTATO, STAGE, POSTI AGGIUNTIVI DI DOTTORATO E ALTRE FORME DI SOSTEGNO ALL ATTIVITÀ DI RICERCA 19 ottobre 2004 REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PERSONALE DI UNIONCAMERE PIEMONTE

REGOLAMENTO DEL PERSONALE DI UNIONCAMERE PIEMONTE REGOLAMENTO DEL PERSONALE DI UNIONCAMERE PIEMONTE Art. 1 (Segretario Generale) Il Segretario Generale è il capo del personale. Egli, oltre ad assolvere le mansioni stabilite dallo Statuto dell Unioncamere

Dettagli

L IMPRESA/ENTE/ASSOCIAZIONE/COOPERATIVA

L IMPRESA/ENTE/ASSOCIAZIONE/COOPERATIVA CONVENZIONE TRA : L AZIENDA SPECIALE CASA DI RIPOSO GALLAZZI-VISMARA E L IMPRESA/ENTE/ASSOCIAZIONE/COOPERATIVA PER IL TRASPORTO SANITARIO SEMPLICE RESO AGLI ASSISTITI DELL AZIENDA SPECIALE CASA DI RIPOSO

Dettagli

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9 COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pag. 1 di 9 Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento del servizio di brokeraggio e consulenza

Dettagli

ART. 1 RISERVA PER I DIPENDENTI COMUNALI

ART. 1 RISERVA PER I DIPENDENTI COMUNALI AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE CON RISERVA AL PERSONALE INTERNO PER TITOLI PER ASSUNZIONE DI RILEVATORI PER IL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI ANNO 2011 Con Determinazione n.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTRMEDIAZIONE ASSICURATIVA

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTRMEDIAZIONE ASSICURATIVA Settore Affari ed Organi Istituzionali, Consulenza alla struttura organizzativa, Provveditorato ed Economato, Contratto e Concessioni CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTRMEDIAZIONE

Dettagli

Linee guida del Progetto WORK and LEARN 36

Linee guida del Progetto WORK and LEARN 36 Unione Europea Università degli Studi di Cagliari Regione Autonoma della Sardegna Repubblica Italiana Linee guida del Progetto WORK and LEARN 36 PREMESSA Il progetto WORK and LEARN 36, in attuazione della

Dettagli

Sicurez integra. il viagg. TCS Libretto ETI Assicurazione viaggi completa per il singolo o la famiglia

Sicurez integra. il viagg. TCS Libretto ETI Assicurazione viaggi completa per il singolo o la famiglia za Sicurez le integra rante u d prima e io il viagg TCS Libretto ETI Assicurazione viaggi completa per il singolo o la famiglia Viaggiare senza problemi con il TCS Libretto ETI dei costi imprevisti e supporto

Dettagli

MANDATO DI AGENZIA. 2). ZONA, SUE EVENTUALI VARIAZIONI E OBBLIGO DI NON CONCORRENZA. Il presente mandato viene conferito per la seguente zona:

MANDATO DI AGENZIA. 2). ZONA, SUE EVENTUALI VARIAZIONI E OBBLIGO DI NON CONCORRENZA. Il presente mandato viene conferito per la seguente zona: Tra la Ditta... in persona dell'amministratore Sig... con Sede in Via Città P. IVA (PREPONENTE) Ed Il Sig.... residente in Via..... Città... P. IVA... iscritto nel Ruolo Agenti e/o Rappresentanti di Commercio

Dettagli

Programma Comunitario Socrates-Erasmus Mobilità internazionale studenti. Accordo di mobilità Istituto/Studente

Programma Comunitario Socrates-Erasmus Mobilità internazionale studenti. Accordo di mobilità Istituto/Studente Programma Comunitario Socrates-Erasmus Mobilità internazionale studenti Accordo di mobilità Istituto/Studente Anno Accademico 200.../0... Studente:... Accordo Finanziario n. 200.../.../... 1 SOCRATES/ERASMUS

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA R E N D E N O T O

IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA R E N D E N O T O BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER SOLI ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO A TEMPO INDETERMINATO DI COLLABORATORE TURISTICO MUSEALE AREA AMMINISTRATIVA CAT. B3 - POSIZIONE ECONOMICA DI ACCESSO B3 - C.C.N.L.

Dettagli

isit Assur per i visitatori stranieri in Francia en France international [ LA MOBILITÀ ] PRIVATI

isit Assur per i visitatori stranieri in Francia en France international [ LA MOBILITÀ ] PRIVATI [ LA MOBILITÀ ] PRIVATI isit Assur L assicurazione L assurance complète speciale des impatriés Visto Schengen temporaires per i visitatori stranieri in Francia en France 2012 2021 Seguici in Facebook e

Dettagli

Disoccupazione e infortunio L ABC dell assicurazione

Disoccupazione e infortunio L ABC dell assicurazione Disoccupazione e infortunio L ABC dell assicurazione Le persone disoccupate con diritto all'indennità di disoccupazione sono assicurate contro gli infortuni alla Suva. In caso di infortunio è opportuno

Dettagli

CONTRATTO DI AFFILIAZIONE

CONTRATTO DI AFFILIAZIONE CONTRATTO DI AFFILIAZIONE Il presente contratto viene stipulato tra DGL Digital, con sede in 5 Finch court, 244 Longfellow road, Worcester park, Surrey, UK KT48AT ( DGL Digital Ltd ) e - l agenzia di viaggio/operatore

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI Ufficio Brevetti e della Proprietà Intellettuale Via Bogino 9-10124 Torino Tel. 011-670.4374/4381/4170 Fax 011-670.4436 ufficio.brevetti@unito.it

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

Bando Erasmus + per l assegnazione di borse per la mobilità degli studenti ai fini di studio - A.A. 2015-2016 I - INFORMAZIONI GENERALI

Bando Erasmus + per l assegnazione di borse per la mobilità degli studenti ai fini di studio - A.A. 2015-2016 I - INFORMAZIONI GENERALI Bando Erasmus + per l assegnazione di borse per la mobilità degli studenti ai fini di studio - A.A. 2015-2016 I - INFORMAZIONI GENERALI Articolo 1 Finalità È indetta una selezione per l assegnazione di

Dettagli

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona AREA TERRITORIO AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI Servizio Patrimonio e Demanio BANDO DI GARA PER LOCAZIONE DEL BAR RISTORANTE SITUATO PRESSO GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

ENGIM SAN PAOLO. 3 FASE - ATTIVAZIONE STAGE - settore agroalimentare -

ENGIM SAN PAOLO. 3 FASE - ATTIVAZIONE STAGE - settore agroalimentare - ENGIM SAN PAOLO KIT DI ORIENTAMENTO -settore agroalimentare - PROGETTO ROMANIA "Insertia elevilor din invatamantul liceal pe piata muncii, prim stagii de pregatire efficienza si inovatoare" (Inserimento

Dettagli

ART.2 NORMATIVA DI RIFERIMENTO

ART.2 NORMATIVA DI RIFERIMENTO AZIIENDA PER L ASSIISTENZA SANIITARIIA N.. 3 ALTO FRIIULII-COLLIINARE-MEDIIO FRIIULII REGOLAMENTO AZIENDALE DISCIPLINANTE IL TRATTAMENTO DI TRASFERTA INDICE ART.1 OGGETTO ART.2 NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI CONVENZIONE TRA L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO E LA SOCIETÀ (1) PER L UTILIZZO DI STRUTTURE, ATTREZZATURE SCIENTIFICHE,

Dettagli

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

- CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA. Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II 20153 Milano - CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE PROCEDURA SEMPLIFICATA.

Dettagli

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER TIROCINIO A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER TIROCINIO A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER TIROCINIO A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE VISTE le leggi sull istruzione universitaria e in particolare la legge 30 Dicembre 2010 n. 240, che prevede il

Dettagli

INVITO A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA DI GARA

INVITO A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA DI GARA INVITO A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA DI GARA Oggetto: Gara d appalto con procedura aperta per la gestione in loco del Centro stampa dell Istituto Universitario Europeo. Ref: OP/EUI/REFS/2015/005 1. Informazioni

Dettagli

AMBITO DI OPERATIVITA

AMBITO DI OPERATIVITA 1 Indice LE COMPAGNIE CNP BARCLAYS VIDA Y PENSIONES > CNP VIDA MISSION OBIETTIVO > FORMULA > TARGET AMBITO DI OPERATIVITA LE PARTI COINVOLTE CARATTERISTICHE PRINCIPALI COPERTURE > TASSO > TARGET > GARANZIE

Dettagli

(Approvato con delibera n. 3618 del 2/08/2010)

(Approvato con delibera n. 3618 del 2/08/2010) Servizio Sanitario Nazionale Regione Siciliana VIA MAZZINI, 1 91100 TRAPANI TEL.(0923) 805111 - FAX (0923) 873745 Codice Fiscale P. IVA 02363280815 REGOLAMENTO DELLE FREQUENZE VOLONTARIE E DEI TIROCINI

Dettagli

PREMESSO CHE CONSIDERATO CHE

PREMESSO CHE CONSIDERATO CHE CONVENZIONE TRA L'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO - SCUOLA DI MEDICINA, E L A.S.L/ A.S.O.. - PER TIROCINI PROFESSIONALIZZANTI DEGLI STUDENTI ISCRITTI AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA

Dettagli

HousePc di Bastante Salvatore Contratto di assistenza

HousePc di Bastante Salvatore Contratto di assistenza Contratto di assistenza Contratto di assistenza informatica: Con il presente contratto si impegna a fornirvi un servizio di assistenza tecnica Informatica Hardware/Software, Assistenza Telefonica, Teleassistenza

Dettagli

Parte II N. 1 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 16-1-2014

Parte II N. 1 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 16-1-2014 Parte II N. 1 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA - 16-1-2014 11 ASP AZIENDA SANITARIA LOCALE DI POTENZA Bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato

Dettagli

ACCORDO PER LA MOBILITÀ ERASMUS AI FINI DI PLACEMENT nell ambito del Lifelong Learning Programme ACCORDO N. /

ACCORDO PER LA MOBILITÀ ERASMUS AI FINI DI PLACEMENT nell ambito del Lifelong Learning Programme ACCORDO N. / ACCORDO PER LA MOBILITÀ ERASMUS AI FINI DI PLACEMENT nell ambito del Lifelong Learning Programme ACCORDO N. / Istituto di provenienza: Università Commerciale Luigi Bocconi Indirizzo completo: Via Sarfatti

Dettagli

Condizioni di assicurazione

Condizioni di assicurazione Mod. 5251 RCA - Ed. 08/14 Autovetture Condizioni di assicurazione 1 di 96 2 di 96 1.1 DECORRENZA DELLA GARANZIA E PAGAMENTO DEL PREMIO L assicurazione ha effetto dal giorno e dall ora indicati in polizza

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 111/2015 ADOTTATA IN DATA 29/01/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 111/2015 ADOTTATA IN DATA 29/01/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 111/2015 ADOTTATA IN DATA 29/01/2015 OGGETTO: Convenzione con l Istituto paritario Leonardo da Vinci Centro studi superiori s.r.l. di Bergamo per lo svolgimento di tirocini di formazione

Dettagli

MODELLO DI ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO Nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE

MODELLO DI ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO Nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE MODELLO DI ACCORDO PER LA MOBILITÀ DI STUDIO Nell ambito del Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE ACCORDO N. 2015/ (da citare in tutta la corrispondenza) Università del Salento, Piazza Tancredi,

Dettagli

dal bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione. ARPA PUGLIA BARI

dal bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione. ARPA PUGLIA BARI Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 62 del 23-4-2009 7595 ARPA PUGLIA BARI Avviso pubblico per n. 1 borsa di studio esperto Analisi di affidabilità dei sistemi di gestione dei rifiuti derivanti

Dettagli

CONVENZIONE PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI DI AREA SANITARIA,TECNICA E AMMINISTRATIVA

CONVENZIONE PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI DI AREA SANITARIA,TECNICA E AMMINISTRATIVA CONVENZIONE PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI DI AREA SANITARIA,TECNICA E AMMINISTRATIVA L Azienda Ospedaliera di Padova (soggetto ospitante), con sede legale in Padova, Via Giustiniani n 1, (codice fiscale

Dettagli

AZIENDA SPECIALE TORINO INCONTRA Regolamento della gestione organizzativa e del personale

AZIENDA SPECIALE TORINO INCONTRA Regolamento della gestione organizzativa e del personale AZIENDA SPECIALE TORINO INCONTRA Regolamento della gestione organizzativa e del personale Articolo 1 Orario di lavoro 1. L orario normale di lavoro è di 40 ore settimanali corrispondenti a 8 ore al giorno

Dettagli

TRA PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

TRA PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE REP. N. 12223 REGIONE PIEMONTE CONVENZIONE QUADRO PER LA REALIZZAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO AI SENSI DEL DECRETO DEL MINISTRO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE DEL 25 MARZO 1998,

Dettagli

SMP - Mobilità studenti ai fini di placement. Modello di Accordo Istituto/Studente clausole minime obbligatorie (fac-simile)

SMP - Mobilità studenti ai fini di placement. Modello di Accordo Istituto/Studente clausole minime obbligatorie (fac-simile) SMP - Mobilità studenti ai fini di placement Modello di Accordo Istituto/Studente clausole minime obbligatorie (fac-simile) L Accordo deve essere firmato prima dallo studente e successivamente dal Rappresentate

Dettagli

Allegato 1 Prot. n. Torino, Spett.le.... C.A.: Fac simile Oggetto: avvio di tirocinio del Sig. Come da Progetto Formativo da Voi firmato ( si veda allegato ), Vi avviamo il Signor per un periodo di tirocinio

Dettagli

Servizio Politiche giovanili, sociali e sportive, Politiche di genere Sociale - Ufficio politiche sociali

Servizio Politiche giovanili, sociali e sportive, Politiche di genere Sociale - Ufficio politiche sociali Servizio Politiche giovanili, sociali e sportive, Politiche di genere Sociale - Ufficio politiche sociali DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SENZA IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 1292 del 31/03/2014 Oggetto:

Dettagli

CON RISERVA IN FAVORE DEI DISABILI DI CUI ALL ART.18 COMMA 2 DELLA LEGGE N. 68 DEL 12 MARZO 1999,

CON RISERVA IN FAVORE DEI DISABILI DI CUI ALL ART.18 COMMA 2 DELLA LEGGE N. 68 DEL 12 MARZO 1999, Città di Codroipo ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE DEL MEDIO FRIULI Gestione risorse Umane ed Organizzazione P.zza Garibaldi,81-33033 Codroipo (Ud) Fax 0432 824 581 Telefono 0432 824 560 - Codroipo, lì 21.02.2011

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO SANITA IN SERVIZIO PRESSO ARPA UMBRIA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO SANITA IN SERVIZIO PRESSO ARPA UMBRIA Allegato A) alla D.D.G. n. 521 del 28/12/2011 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO SANITA IN SERVIZIO PRESSO ARPA UMBRIA Art.

Dettagli

Sportello Stage Via G. Agnesi, 3 20135 Milano

Sportello Stage Via G. Agnesi, 3 20135 Milano Documenti per l'attivazione dello Stage Questi documenti sono stati automaticamente generati dal sistema completi dei dati dell'azienda e del tirocinante INVITIAMO L'AZIENDA A STAMPARLI SU CARTA INTESTATA

Dettagli

Per le persone giuridiche/soggetto pubblico/un condominio di unità abitative e/o di edifici :

Per le persone giuridiche/soggetto pubblico/un condominio di unità abitative e/o di edifici : CONVENZIONE N... PER IL RICONOSCIMENTO DELLE TARIFFE INCENTIVANTI DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA IMPIANTI FOTOVOLTAICI AI SENSI DEL DECRETO MINISTERIALE DEL 19.2.2007 E DELLA DELIBERA DELLA AUTORITÀ

Dettagli

Possono partecipare all Avviso di selezione pubblica i candidati che sono in possesso dei seguenti requisiti: REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE

Possono partecipare all Avviso di selezione pubblica i candidati che sono in possesso dei seguenti requisiti: REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE Avviso di selezione pubblica, per titoli e prova colloquio, per il conferimento di incarichi professionali a tempo determinato, ex art. 15 octies D. L.gs. n. 502/92 e ss.mm.ii., a n. 4 Fisioterapisti,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA A FAVORE DEGLI STUDENTI CON DISABILITA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO

REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA A FAVORE DEGLI STUDENTI CON DISABILITA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA A FAVORE DEGLI STUDENTI CON DISABILITA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO PARTE I PRINCIPI GENERALI Articolo 1 OGGETTO Articolo 2 DESTINATARI DEGLI INTERVENTI PARTE II ORGANIZZAZIONE

Dettagli

riproduzione CONFORME dell originale

riproduzione CONFORME dell originale riproduzione CONFORME dell originale DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Ufficio VII MAE-Sede-P337-P/VII 0378830 Roma, 17.10.2006 Dott. Sergio Marelli Presidente dell Associazione delle

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA AREA FUNZIONALE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' SETTORE POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO

PROVINCIA DI VERONA AREA FUNZIONALE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' SETTORE POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO SPAZIO RISERVATO ALL'UFFICIO Rep. n. del PROVINCIA DI VERONA AREA FUNZIONALE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' SETTORE POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO CONVENZIONE DI TIROCINIO DI FORMAZIONE ED ORIENTAMENTO

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE PROFESSIONALE

CONTRATTO DI PRESTAZIONE PROFESSIONALE CONTRATTO DI PRESTAZIONE PROFESSIONALE L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal Direttore del Dipartimento/Centro o Preside

Dettagli

SMP - Mobilità studenti ai fini di placement. Modello di Accordo Istituto/Studente

SMP - Mobilità studenti ai fini di placement. Modello di Accordo Istituto/Studente SMP - Mobilità studenti ai fini di placement Modello di Accordo Istituto/Studente ACCORDO PER LA MOBILITÀ ERASMUS AI FINI DI PLACEMENT nell ambito del Lifelong Learning Programme ACCORDO N. 2013/ (da citare

Dettagli

Convenzione quadro tra la Fondazione CRUI per le Università Italiane e la Scuola Normale Superiore di Pisa per la realizzazione di Programmi di stage

Convenzione quadro tra la Fondazione CRUI per le Università Italiane e la Scuola Normale Superiore di Pisa per la realizzazione di Programmi di stage SCUOLA NORMALE SUPERIORE PISA Convenzione quadro tra la Fondazione CRUI per le Università Italiane e la Scuola Normale Superiore di Pisa per la realizzazione di Programmi di stage La Scuola Normale Superiore

Dettagli

CONTRATTO DI RICERCA COMMISSIONATA i TRA. (nel seguito denominato COMMITTENTE), con sede in. via., cap. Cod. Fisc... e P.

CONTRATTO DI RICERCA COMMISSIONATA i TRA. (nel seguito denominato COMMITTENTE), con sede in. via., cap. Cod. Fisc... e P. CONTRATTO DI RICERCA COMMISSIONATA i TRA (nel seguito denominato COMMITTENTE), con sede in. via., cap. Cod. Fisc... e P. IVA rappresentato da., in qualità di.. domiciliato per la carica presso la sede

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO VERNOTICO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN PIETRO VERNOTICO Provincia di Brindisi COMUNE DI SAN PIETRO VERNOTICO Provincia di Brindisi AVVISO PUBBLICO PER IL RECLUTAMENTO DI N. 6 RILEVATORI PER IL VI CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA ANNO 2010. SELEZIONE PER TITOLI. IL RESPONSABILE

Dettagli

NIDO D INFANZIA COMUNALE CAPOLINO PIÙ BANDO ISCRIZIONE ANNO EDUCATIVO 2015-2016

NIDO D INFANZIA COMUNALE CAPOLINO PIÙ BANDO ISCRIZIONE ANNO EDUCATIVO 2015-2016 COMUNE DI CAPOLONA Provincia di Arezzo NIDO D INFANZIA COMUNALE CAPOLINO PIÙ BANDO ISCRIZIONE ANNO EDUCATIVO 2015-2016 in attuazione di quanto disposto dal vigente regolamento comunale per la gestione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Facoltà di SCIENZE POLITICHE CONVENZIONE per lo SVOLGIMENTO di TIROCINI di FORMAZIONE e di ORIENTAMENTO Prot. N. TRA La Facoltà di SCIENZE POLITICHE dell'università degli

Dettagli

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE CON PROFESSIONISTA APPARTENENTE AD UNO STUDIO ASSOCIATO. Sottoscritto in data da e tra

CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE CON PROFESSIONISTA APPARTENENTE AD UNO STUDIO ASSOCIATO. Sottoscritto in data da e tra CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE CON PROFESSIONISTA APPARTENENTE AD UNO STUDIO ASSOCIATO Sottoscritto in data da e tra Università di Trento con sede in Trento, Via Belenzani n. 12, codice fiscale

Dettagli

ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (di seguito denominato Corpo Nazionale), C.F. n. 80219290584,

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

IL RETTORE D E C R E T A

IL RETTORE D E C R E T A Decreto Rettorale n. 1780 IL RETTORE Vista Atteso lo Statuto dell Aldo Moro; l art. 74 del regolamento d Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità; la Convenzione stipulata tra l Aldo Moro

Dettagli

SI.CE.ANT. Sistema Certificazione Antimafia

SI.CE.ANT. Sistema Certificazione Antimafia Il sottoscritto (titolare del certificato) dichiara di essere a conoscenza che le attività di identificazione e registrazione, funzionali al Servizio di Certificazione, sono state delegate da ACTALIS S.p.A.

Dettagli

1. OGGETTO DELL ORDINE

1. OGGETTO DELL ORDINE Spett.le Oggetto: Servizio di supporto tecnico per le apparecchiature CISCO situate nelle server farm del GME s.p.a.. LETTERA D ORDINE n. GME/ Rif. Gara n. 2/2009 Il Gestore del mercato elettrico s.p.a.

Dettagli

..., di seguito denominato/a anche CONSULENTE. premesso che:

..., di seguito denominato/a anche CONSULENTE. premesso che: CONTRATTO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE EX ART. 2230 C.C. La..., in persona del suo legale rappresentante, sig.., nato a.. ( ) il / /, con sede legale in. ( ), Via.., C.F. e P.IVA:.., di seguito

Dettagli

Easy Assicurazione complementare secondo la Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA)

Easy Assicurazione complementare secondo la Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA) Easy Assicurazione complementare secondo la Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA) Condizioni Complementari (CC) Edizione gennaio 2012 (versione 2013) Ente assicurativo: Sanitas Assicurazioni

Dettagli

Deliberazione originale del Consiglio di Amministrazione

Deliberazione originale del Consiglio di Amministrazione Allai, Asuni, Genoni, Gesturi, Laconi, Meana Sardo, Nuragus, Nurallao, Ruinas, Samugheo, Villanovatulo Deliberazione originale del Consiglio di Amministrazione N. 14 del 28/05/2012 Oggetto: Tirocinio formativo

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI PRATICANTATI, TIROCINI E STAGE

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI PRATICANTATI, TIROCINI E STAGE Consorzio di gestione provvisoria del Parco Naturale Regionale Dune costiere da Torre Canne a Torre S. Leonardo (art. 31 D.L.vo n.267/2000 e art.13, c. 1, L.R. n.31/2006) SEDE: Ostuni - Piazza della Libertà

Dettagli