TUTTE LE SOLUZIONI PER LA SEGNALAZIONE ACUSTICA E LUMINOSA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TUTTE LE SOLUZIONI PER LA SEGNALAZIONE ACUSTICA E LUMINOSA"

Transcript

1 TUTTE LE SOLUZIONI PER LA SEGNALAZIONE ACUSTICA E LUMINOSA ALARM ALLARMARE INDICATION INFORMARE WARNING ALLERTARE SIGNALING TECHNOLOGY CATALOGO PRINCIPALE EDIZIONE 14 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA

2 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA SICUREZZA PER L UOMO, LA MACCHINA E L AMBIENTE DA 60 ANNI PFANNENBERG È IL VOSTRO PARTNER IDEALE PER LA SEGNALAZIONE ACUSTICA E LUMINOSA DI INFORMAZIONE, DI ALLERTA E DI ALLARME Sono passati circa 50 anni dall invenzione della prima luce flash e da allora abbiamo continuamente ampliato la nostra gamma con prodotti innovativi. In questo settore Pfannenberg è l unica azienda al mondo in grado di offrire una gamma completa di prodotti e una consulenza a 360. Mettiamo sempre al primo posto la soddisfazione dei clienti e la facilità di manutenzione dei nostri dispositivi: pertanto offriamo una garanzia di 10 anni sui segnalatori acustici e segnalatori acustici con flash della serie PATROL, PYRA, DS e Quadro. Inoltre, grazie all introduzione dell Easy Replacement Process, il nostro processo di sostituzione semplificata, offriamo ai nostri clienti la possibilità di sostituire i dispositivi difettosi in modo ancora più rapido ed efficiente. Riteniamo che la comunicazione con i nostri partner e clienti sia fondamentale. Solo così possiamo infatti adeguare i nostri prodotti e servizi alle vostre esigenze e offrire soluzioni complete. Grazie al Pfannenberg Sizing Software (PSS), il software di dimensionamento appositamente sviluppato per voi, riuscirete a scegliere il dispositivo di segnalazione più adatto alle vostre esigenze. Il software contiene inoltre moduli per il dimensionamento delle soluzioni di condizionamento; in questo catalogo ne potrete trovare una piccola selezione. Abbiamo sviluppato la nuova serie di luci flash PYRA M per rispondere ai crescenti requisiti di una maggiore sicurezza di processo per i costruttori di macchine e impianti. Le luci flash dal design a forma piramidale disponibili anche nella versione combo con segnalatore acustico integrato garantiscono il massimo volume di copertura grazie all effi ciente tecnologia allo xeno. Certificate EN 54-23, norma europea in vigore nel settore degli allarmi antincendio, le luci flash seguono quindi il motto aziendale Pfannenberg: Sicurezza per l uomo, la macchina e l ambiente!. Cordiali saluti Andreas Pfannenberg CEO Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 3

3 INTRODUZIONE Pfannenberg produce direttamente l intera gamma di tecnologie per la segnalazione, a prescindere dal tipo di applicazione e dall ambito di utilizzo previsti per il dispositivo. Siamo in grado di offrirvi le soluzioni più adeguate per soddisfare i requisiti fondamentali dei diversi settori della tecnologia della segnalazione: Indication - Informare Warning - Allertare Alarm - Allarmare INFORMARE Esempio di utilizzo: come indicatore di stato di una macchina, il dispositivo di segnalazione informa l utente. I dispositivi di questo tipo informano il personale che si trova nelle vicinanze. Tali dispositivi non vengono utilizzati per la segnalazione di situazioni pericolose. La segnalazione può contenere informazioni quali: - Stato di una macchina, un processo, una procedura di test - Insuffi cienza del materiale di base / diffi coltà nell approvvigionamento di materiale - Scarsa qualità, passaggio/interruzione informazione - Processo terminato, modalità di attesa - Messaggio e segnalazione di errori - Segnalazione indicante che l area non è sgombra ALLERTARE Esempio di utilizzo: come segnale di avvertimento all avvio di una macchina. I dispositivi di questo tipo avvisano in merito a possibili evenienze. La segnalazione di allerta può essere utilizzata nei casi in cui: - Si verifi cano condizioni critiche che richiedono cautela - Occorre tenersi pronti all azione - Se non vengono attuati provvedimenti si può verifi care una situazione pericolosa - Occorre intervenire in tempo - E necessario segnalare danni economici o per la salute - Il processo esula dal normale funzionamento, ma rientra ancora in una fascia di errore accettabile - Avviene un cambiamento di stato Reazione richiesta all utente: monitoraggio e/o intervento ALLARMARE Esempio di utilizzo: come allarme di evacuazione in caso di incendio. I dispositivi di questo tipo danno l allarme in caso di situazioni di emergenza e hanno la massima priorità. L allarme può scattare per esempio nei seguenti casi: - Si è già sviluppata una situazione pericolosa - Rischio di pericolo mortale - Grave rischio per la salute - Pericolo per l ambiente - Stato di processo anomalo - Valori limite superatin Reazione richiesta all utente: è necessaria una reazione immediata 4

4 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA 5 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE PFANNENBERG SICUREZZA ASSOLUTA La tecnologia della segnalazione del gruppo Pfannenberg è innovativa, moderna e duratura e offre sistemi di allarme assolutamente sicuri. ASSISTENZA COMPLETA Pfannenberg ha organizzato una rete di vendita diffusa in 42 paesi nei 5 continenti, con la garanzia di un supporto ottimale. Che si tratti di assistenza in loco, consulenza applicativa d ampia portata o creazione di soluzioni individuali, Pfannenberg offre ai propri clienti di tutto il mondo, nella rispettiva lingua, il massimo supporto 24 ore su 24. CONSULENZA SU MISURA Il gruppo Pfannenberg offre ai propri clienti la competenza necessaria per soluzioni individuali nei più svariati settori: (Esempi): Sicurezza dei macchinari Energie rinnovabili Attrezzatura edile Sicurezza antincendio Arte Luce Luci fl ash monitorate Allarmi vocali in centrali termoelettriche a blocco a biogas Segnalazione di ostacoli Allarmi acustici in centrali a gas Illuminazione della torre Eiffel con luci fl ash SOFTWARE Il Pfannenberg Sizing Software (PSS) vi aiuta a progettare la soluzione di segnalazione acustica e visiva ideale (volumi di copertura e dispositivi più adatti). Potete scaricarlo gratuitamente dal nostro sito o ordinarne la versione CD. PRODUZIONE GLOBALE Il gruppo Pfannenberg lavora costantemente all ottimizzazione della produzione per rifornire i clienti di tutto il mondo direttamente sul posto, creando una rete forte. Pfannenberg combina perfettamente la produzione in Germania, Italia, USA e Cina con il trattamento delle materie plastiche, la più avanzata lavorazione della lamiera e la produzione omologata VDS. Un laboratorio per le simulazioni ambientali permette di fabbricare prodotti controllati per le condizioni di impiego più estreme, naturalmente anche con omologazione VdS e UL. Impianto a iniezione per materie plastiche, Pfannenberg, Amburgo Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 5

5 INTRODUZIONE INDICE INTRODUZIONE... 2 L azienda Pfannenberg... 3 Segnalazione affi dabile... 4 Guida rapida... 8 Estensione della garanzia Tecnologia SEGNALATORI VISIVI Panoramica Luci fl ash Luci LED Luci continue Luci a specchio rotante Luci monitorate Luci di sicurezza (SIL/PL) Luci d ingombro Accessori Schemi di collegamento SEGNALATORI ACUSTICI Panoramica Sirene Sirene di sicurezza (SIL/PL) Cicalini elettronici Schemi di collegamento SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI Panoramica Cicalino con luce lampeggiante LED Sirena con fl ash Sirena con luce lampeggiante LED Schemi di collegamento

6 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA TORRETTE LUMINOSE Torrette luminose BR Moduli con funzionamento monitorato Torrette luminose BR Accessori SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI Tecnologia Panoramica Segnalatori visivi Segnalatori acustici Altoparlanti Segnalatori acustico-visivi Barriere Zener Schemi di collegamento NUOVO CONDIZIONAMENTO DEGLI ARMADI ELETTRICI UNA SELEZIONE DELLA NOSTRA VASTA GAMMA DI PRODOTTI Condizionatori Scambiatori di calore aria/acqua, Scambiatori di calore aria/aria Refrigeratori Ventilatori con fi ltro Riscaldatori Termostati, Igrostati Lampade per armadi elettrici PFANNENBERG NEL MONDO Illuminazione artistica Contatti Rappresentanze internazionali Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 7

7 INTRODUZIONE PANORAMICA SU TUTTI I SEGNALATORI VISIVI Modello LUCI FLASH Massimo campo di ricezione del segnale in metri (m) 1 secondo la norma EN Energia flash Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni EN RS GL GOST UL 2, MED VdS Pagina PMF 2030 PMF 2020 PMF Joule 7 Joule 7 Joule IP 55 montaggio diretto 185 x Ø 177 montaggio con supporto 170,5 x Ø ABL / ABS 15 Joule IP 54 senza elemento angolare 242 x Ø P 400 STR 15 Joule IP x Ø Quadro F12 Quadro S 13 Joule 13 Joule IP 66 IP 67 IK x 130 x NUOVO PY X-M Joule IP 66 IK x 166 x PY X-M-05 5 Joule IP 66 IK x 166 x WBL / WBS 5 Joule IP x Ø WBL-PX 5 Joule IP x Ø 54 WBLR WBSR 5 Joule IP x 120 x P 300 STR 5 Joule IP x Ø con calotta di colore neutro disponibile in preparazione 2 opzione 8

8 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Guida rapida Modello LUCI FLASH Massimo campo di ricezione del segnale in metri (m) 1 secondo la norma EN Energia flash / Emissione luminosa Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni EN RS GL GOST UL 2, MED VdS Pagina 2 PY X-S-05 5 Joule IP 66 IK x 109,5 x 80, DWBL / DWBS 2,5 Joule IP x Ø LUCI LED PMF-LED Flex 30 cd IP 55 montaggio diretto 185 x Ø 177 montaggio con supporto 170,5 x Ø P 400 LDA 30 cd IP x Ø P 300 LDA 20 cd IP x Ø Quadro-LED-HI 70 cd IP 66 IP 67 IK x 130 x Quadro-LED Flex 9 cd IP 66 IP 67 IK x 130 x PD 2100-LED 5 cd IP x 166,2 x 111,2 78 P 200 LDA 5 cd IP x Ø P 100 LDA 5 cd IP 65 65,5 x Ø con calotta di colore neutro disponibile in preparazione 2 opzione Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 9

9 INTRODUZIONE PANORAMICA SU TUTTI I SEGNALATORI VISIVI Modello LUCI LED Massimo campo di ricezione del segnale in metri (m) 1 secondo la norma EN Emissione luminosa / Intensità luminosa Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni EN RS GL GOST UL 2, MED VdS Pagina Quadro-LED-TL 80 cd IP 66 IK x 130 x P 450 TLA 60 cd IP x Ø P 350 TLA 45 cd IP x Ø 100 P 22 D IP x Ø P 22 DFS IP x Ø 29 LUCI CONTINUE PD W IP x 166,2 x 111,2 88 P 450 TSB 25 W IP x Ø 140 P 450 TDB 2 x 15 W 90 P 350 TSB 15 W IP x Ø 100 LUCI A SPECCHIO ROTANTE P 400 RTH 35 / 40 W IP x Ø P 300 RTH 20 / 25 W IP x Ø con calotta di colore neutro disponibile in preparazione 10

10 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Guida rapida Modello LUCI MONITORATE Massimo campo di ricezione del segnale in metri (m) 1 secondo la norma EN Energia flash / Emissione luminosa Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni EN RS GL GOST UL 2, MED VdS Pagina Quadro S-M-Flex 13 Joule IP 66 IP 67 IK x 130 x WBL-M / WBS-M 5 Joule IP x Ø PMF 2015-M 7 Joule IP 55 montaggio diretto 185 x Ø 177 montaggio con supporto 170,5 x Ø PD 2100-M-AS-i (LED) 5 cd IP 55 PD 2100-LED-M 5 cd IP x 166,2 x 111,2 100 LUCI DI SICUREZZA Quadro F12-SIL 10 Joule IP 66 IP 67 IK x 130 x PMF 2015-SIL 10 Joule IP 55 LUCI D INGOMBRO montaggio diretto 185 x Ø 177 montaggio con supporto 170,5 x Ø POL 10-M 32 cd POL 10-M-R 10 cd IP x Ø POL 10-M-RA 10 cd POL 32-M 10 cd ILLUMINAZIONE ARTISTICA Quadro R 10 Joule Quadro R-ST 10 Joule IP 66 IP 67 IK x 130 x Quadro A-DMX 10 Joule con calotta di colore neutro disponibile in preparazione Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 11

11 INTRODUZIONE PANORAMICA SU TUTTI I SEGNALATORI ACUSTICI Modello SIRENE Massima area di ricezione del segnale per un livello d interferenza di 65 db in metri (m) 1 Pressione acustica Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni GL EN GOST UL MED VdS RS Pagina DS 5 DS db (A) 110 db (A) IP 66 IP ,5 x 133,5 x DS 5-DN 105 db (A) IP 66 IP ,5 x 133,5 x PA db (A) IP 66 IK x 109,5 x 80, PA db (A) IP 66 IK x 163,4 x PA db (A) IP 66 IK x 214 x PA db (A) IP 66 IK x 214 x PA db (A) IP x 490 x SIRENE DI SICUREZZA DS 5-SIL DS 10-SIL 105 db (A) 110 db (A) IP 66 IP ,5 x 133,5 x CICALINI ELETTRONICI P 22 DBZ 80 db 10 cm IP 40 Ø 29 x 62 P 28 DMC948 P 28 DMC201 P 28 DMC db (A) 91 db (A) 91 db (A) IP 65 Ø 35,8 x 38,2 134 P 28 DMC db (A) 1 L indicazione del campo di ricezione del segnale di allarme presume l esistenza di un rumore di fondo pari a 65 db (A). In base alle prescrizioni in vigore, il campo di allarme calcolato per il livello sonoro di 65 db (A) corrisponde a + 10 db (A) = 75 db (A). disponibile in preparazione 2 opzione Attenzione: Bisogna ricordare che l uso di segnalatori acustici con un livello di pressione acustica 120 db (A) può causare danni uditivi. Non è ammessa la permanenza di persone nelle immediate vicinanze dell apparecchio. Salvo diversamente specifi cato, tutte le indicazioni relative al livello di pressione acustica si riferiscono a una distanza misurata di 1 m. 12

12 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA PANORAMICA SU TUTTI I SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI Guida rapida Modello Massima area di ricezione Pressione Grado di Dimensioni Norme / Omologazioni del segnale per un livello acustica (tono) / protezione (AxLxP) d interferenza di 65 db Emissione mm in metri (m) 1 luminosa GL EN 54-3 GOST UL VdS 2, MED EN Pagina P 22 DBF 80 db 10 cm IP 40 Ø 29 x SON 4 SON 4L 100 db (A) 0,25 Joule 100 db (A) IP x 86 x CA: 120 CC: NUOVO PY X-MA-05 PY X-MA db (A) 5 J 100 db (A) 10 J IP 66 IK ,2 x 166 x DSF 5 DSF db (A) 13 Joule 110 db (A) 13 Joule IP 66 IP ,5 x 133,5 x PA X db (A) 5 Joule IP 66 IK ,4 x 109,5 x 80,6 2 PA X 5-05 PA X db (A) 5 Joule 105 db (A) 10 Joule IP 66 IK x 163,4 x PA X PA X PA X PA X db (A) 10 Joule 110 db (A) 15 Joule 120 db (A) 10 Joule 120 db (A) 15 Joule IP 66 IK 08 IP 66 IK x 214 x x 214 x L indicazione del campo di ricezione del segnale di allarme presume l esistenza di un rumore di fondo pari a 65 db (A). In base alle prescrizioni in vigore, il campo di allarme calcolato per il livello sonoro di 65 db (A) corrisponde a + 10 db (A) = 75 db (A). disponibile in preparazione 2 opzione Attenzione: Bisogna ricordare che l uso di segnalatori acustici con un livello di pressione acustica 120 db (A) può causare danni uditivi. Non è ammessa la permanenza di persone nelle immediate vicinanze dell apparecchio. Salvo diversamente specifi cato, tutte le indicazioni relative al livello di pressione acustica si riferiscono a una distanza misurata di 1 m. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 13

13 INTRODUZIONE 14

14 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA PANORAMICA SU TUTTE LE TORRETTE LUMINOSE Guida rapida Modello Varianti di montaggio Modalità di funzionamento Emissione luminosa/ Pressione acustica Grado di protezione Norme / Omologazioni Pagina EN 54-3 GL GOST UL VdS TORRETTE LUMINOSE Ø 54 MM luce continua 7 W BR 50 montaggio su supporto montaggio su tubo montaggio diretto luce intermittente luce fl ash 1,5 Hz 0,6 J / 1 J IP 54 (IP 65) TORRETTE LUMINOSE Ø 35 MM sirene 85 db (A) BR 35 montaggio su supporto montaggio su base montaggio su tubo montaggio a pannello luce continua sirene CA: 3 W CC: 4 W 75 db (A) IP disponibile in preparazione 2 opzione Grazie al nostro software PSS potrete configurare agevolmente le torrette di segnalazione in base alle vostre esigenze individuali Altre informazioni sono reperibili su Internet: Per rimanere sempre aggiornati sulle novità. Abbonatevi ora alla newsletter: newsletter.pfannenberg.com Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 15

15 INTRODUZIONE PANORAMICA SU LUCI E SIRENE ANTIDEFLAGRANTI Modello SEGNALATORI VISIVI Idoneo per l uso in zone Massimo campo di Emissione Grado di ricezione del segnale in luminosa / protezione metri (m) 1 secondo la Pressione norma EN acustica Norme / Omologazioni GL GOST UL VdS EN 54-3 IEC Pagina Quadro F12-3G/3D 7,5 J IP 66 IK Quadro-LED Flex-3G/3D 9 cd IP 66 IK BR 50-LED 3G/3D IP CWB-ATEX 5 J IP BExBG J BExBG 10 BExBG J 5 J IP 66 IP BExBG L1 9 cd 190 IS-mB1 6 cd IP SEGNALATORI ACUSTICI SIRENE DS 10 3G/3D DS 5 3G/3D 110 db (A) 105 db (A) IP 66 IP BExS 120 d/e 117 db (A) 2 BExDS 120 d/e IP 66 IP 67 2 BExS 110 d/e 110 db (A) 2 BExDS 110 d/e IS-A105N 105 db (A) IP IS-mA1 100 db (A) IP disponibile in preparazione 2 solo versione d 16

16 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Guida rapida Modello Idoneo per l uso in zone SEGNALATORI ACUSTICI Massima area di ricezione del segnale per un livello d interferenza di 65 db in metri 1 Pressione acustica / Emissione luminosa Grado di protezione Norme / Omologazioni GL GOST UL VdS ALTOPARLANTI EN 54-3 IEC Pagina BExL 25 d/e BExL 15 d/e 117 db (A) 113 db (A) IP 66 IP SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI BExCS D BExDCS D 110 db (A) 5 J IP BExCL 15-05D 113 db (A) 5 J 208 IS-mC1 100 db (A) / 6 cd IP ACCESSORI Barriere Zener L indicazione del campo di ricezione del segnale di allarme presume l esistenza di un rumore di fondo pari a 65 db (A). In base alle prescrizioni in vigore, il campo di allarme calcolato per il livello sonoro di 65 db (A) corrisponde a + 10 db (A) = 75 db (A). disponibile in preparazione Attenzione: Bisogna ricordare che l uso di segnalatori acustici con un livello di pressione acustica 120 db (A) può causare danni uditivi. Non è ammessa la permanenza di persone nelle immediate vicinanze dell apparecchio. Salvo diversamente specifi cato, tutte le indicazioni relative al livello di pressione acustica si riferiscono a una distanza misurata di 1 m. Altre informazioni sono reperibili su Internet: Per rimanere sempre aggiornati sulle novità. Abbonatevi ora alla newsletter: newsletter.pfannenberg.com Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 17

17 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA PSS PFANNENBERG SIZING SOFTWARE IL SOFTWARE Il software di dimensionamento Pfannenberg è uno strumento facile e gratuito che vi aiuta a individuare le soluzioni migliori per le vostre esigenze. È in grado di consigliarvi rapidamente i dispositivi più adatti al vostro progetto specifi co. PROGETTI DI SEGNALAZIONE Il software PSS vi aiuta nella scelta dei segnalatori acustici o delle luci fl ash più adatti in base alle specifi che di progetto. Basta descrivere il tipo di dispositivi che vi occorrono (acustico, ottico, oppure una combinazione di entrambi) e fornire alcuni dati tecnici, e il software penserà al resto. PROGETTI DI CONDIZIONAMENTO Basta inserire i dati riguardanti il vostro progetto (dimensioni dell armadio, temperature, perdite termiche, ecc.) e il software determinerà la soluzione di condizionamento che fa al caso vostro, per esempio: condizionatori, scambiatori di calore, ventilatori con fi ltro oppure refrigeratori. VISITATE IL NOSTRO SITO E PROVATE SUBITO IL SOFTWARE PSS! Download Versione online App gratuita per tablet Ordinate la versione Cd Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 19

18 INTRODUZIONE LA NUOVA NORMA EN LUCI FLASH PFANNENBERG CERTIFICATE EN Nella maggior parte dei paesi europei è in vigore la norma EN relativa ai dispositivi di segnalazione visiva. Di conseguenza, tutti i dispositivi di segnalazione visiva vedranno decadere le certifi cazioni ottenute in precedenza e non potranno più essere utilizzati per nuove installazioni. In particolare, a partire dal 1 Gennaio 2014, tutti i dispositivi di segnalazione visiva non conformi alla norma EN hanno perso l omologazione VdS. Tra tutti i produttori, Pfannenberg è il primo in grado di offrire le luci fl ash certifi cate sia in conformità alla nuova norma che a VdS: la luce fl ash PY X-S-05 e il combo sirena + fl ash PA X 1-05, sono disponibili con calotte nei colori standard rosso e trasparente neutro. La posizione di montaggio delle luci fl ash è libera. Ciò consente un installazione fl essibile e riduce signifi cativamente il numero di dispositivi di segnalazione richiesti. I VANTAGGI DELL IMPIEGO DI LUCI FLASH CERTIFICATE EN 54-23: Pianifi cazione affi dabile nella gestione di progetto Sistemi di allarme antincendio conformi garantiti Minimizzazione del rischio di responsabilità Per gli integratori di sistemi e i produttori di sistemi di allarmi antincendio: Sicurezza sui requisiti di sistema e compatibilità Per i costruttori edili: Possibile riduzione del premio assicurativo I REQUISITI DELLA NORMA EN 54-23: UN ESEMPIO CONCRETO Intensità luminosa È richiesta un intensità luminosa di min. 0,4 lux (lm/m²) all interno dell intero volume di copertura, vale a dire lo spazio in cui deve essere garantita l effi cacia del segnale di allarme visivo (per es.: stabilimenti produttivi). Colore luce Il dispositivo di segnalazione visiva deve emettere una luce fl ash di colore bianco o rosso. Frequenza flash La frequenza fl ash deve essere compresa tra 0,5 Hz e 2 Hz. Volume di copertura I dispositivi di segnalazione visiva devono rispettare i requisiti relativi al volume di copertura almeno in una delle tre seguenti categorie: dispositivi di segnalazione montati a soffi tto (C); dispositivi di segnalazione montati a parete (W) oppure dispositivi di segnalazione con posizione di montaggio libera (O). Per soddisfare tali requisiti, l intensità luminosa dei dispositivi di segnalazione deve essere molto più elevata di quella dei dispositivi utilizzati in passato. Questo presuppone ovviamente anche consumi energetici più elevati. 20

19 CATEGORIE DI MONTAGGIO ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tecnologia A soffitto I dispositivi appartenenti alla categoria C sono definiti con la formula C-x-y. x rappresenta l altezza di installazione massima misurata in metri (m) a cui il dispositivo di segnalazione può essere collocato. y rappresenta il diametro del volume di copertura cilindrica. Oltre alla specifi ca relativa al volume di copertura cilindrica, i dispositivi sono classifi cati solo per altezze fi no a 3, 6 o 9 m. Esempio: C-3-7,5 indica un dispositivo di segnalazione montato a soffi tto con un volume di copertura cilindrica con diametro di 7,5 m e un altezza di installazione massima di 3 m. y x A parete I dispositivi appartenenti alla categoria W sono definiti con la formula W-x-y. x rappresenta l altezza di installazione massima del dispositivo di segnalazione applicato a parete misurata in metri (m) con un altezza di installazione minima di 2,4 m. y indica la base quadrata del volume di copertura a forma di parallelepipedo. Esempio: W-2,4-8 indica un dispositivo di segnalazione montato a parete con un volume di copertura a forma di parallelepipedo di 2,4 m x 8 m x 8 m, quando è collocato a un altezza di 2,4 m. y y x Installazione libera Per i dispositivi di segnalazione appartenenti alla categoria O, il volume di copertura in cui si raggiunge l intensità luminosa richiesta viene specifi cato dai produttori. Non esistono restrizioni relativamente alla forma dello spazio. Dal punto di vista dell utente, questa è la soluzione più fl essibile ed economica, perché da un lato non si si deve differenziare tra montaggio a soffi tto e montaggio a parete (minimizzazione le giacenze) e dall altro si raggiunge il massimo volume di copertura del dispositivo di segnalazione. Pfannenberg fornisce esclusivamente luci flash EN certificate per la categoria O. CALCOLO Per esempio, ipotizziamo che si debba segnalare uno spazio lungo 20 m, largo 8 m e alto 3 m. Per la progettazione si mettono a confronto i seguenti tre dispositivi: Le luci fl ash PYRA Pfannenberg (categoria O) con volume di copertura 11,1 m x 8,4 m x 6,3 m Un dispositivo analogo, ma omologato solo per il montaggio a soffi tto (C), (vedere i vantaggi della cat. O) e quindi con volume di copertura C-6-10,6. Un dispositivo meno potente appartenente alla categoria C-3-7,5. In base ai volumi di copertura specifi cati, i dispositivi di segnalazione necessari sono: 8,4 m max. 6,3 m 10,6 7, ,1 m 11,1 m PYRA (Cat. O) 11,1 x 8,4 m PYRA (Cat. C) C-6-10,6 Dispositivo di segnalazione per montaggio a soffitto (Cat. C) C-3-7,5 Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 21

20 INTRODUZIONE CONCLUSIONI E SUGGERIMENTI I dispositivi della categoria O rappresentano la soluzione più flessibile Il dispositivo di segnalazione può essere installato a soffi tto, a parete o in altre posizioni, mentre i dispositivi di categoria C e W solo in base alla loro classifi cazione. I dispositivi della categoria O rappresentano la soluzione più economica Per tutte le posizioni di montaggio è suffi ciente un solo dispositivo di segnalazione. Questo consente di evitare le doppie scorte. Nessuna restrizione relativamente all altezza di montaggio per esempio, i dispositivi contrassegnati C-3-y non sono ammessi per altezze di soffi tto pari a 3,2 m e si deve ricorrere a un dispositivo della categoria C-6-y che per questa applicazione sarebbe notevolmente sovradimensionato. La forma a cilindro solitamente non è compatibile con quella degli spazi. Per riuscire a utilizzare la forma cilindrica e a progettare la segnalazione di uno spazio è necessario ridurre ulteriormente il volume di copertura alla superfi cie quadratica contenuta al suo interno, quindi a un volume ancora inferiore. A tal fine occorre utilizzare più dispositivi di segnalazione per garantire la segnalazione dello spazio. A causa del requisito di forma con base quadratica imposto per dispositivi della categoria W, l effettivo volume di copertura che il dispositivo potrebbe coprire è limitato. Di conseguenza, con la riduzione artificiale del volume di copertura anche in questo caso si rende necessario un numero maggiore di dispositivi. Per i dispositivi appartenenti alla categoria O non sono previsti dei vincoli di forma, quindi è possibile progettare il volume di copertura massimo nella forma di un parallelepipedo che segua l effettivo valore massimo di diffusione in ciascuna direzione. y F F= y2 2 LE CONSEGUENZE DALLA PROGETTAZIONE ALLA MESSA IN FUNZIONE per progettisti e ingegneri Modifi ca delle basi contrattuali Modifi ca del testo/voci dell appalto Da tenere in considerazione per tutti i progetti attuali e futuri Informazioni per il cliente fi nale Controllo in sede di collaudo del dispositivo di segnalazione visiva per esperti nella tecnologia di rilevazione incendi Defi nire la base per le prove/richieste di certifi cati Controllo del funzionamento del dispositivo di segnalazione visiva e della rispettiva corrispondenza con la scheda dati per integratori di sistema Predisposizione dell autorizzazione del sistema in conformità alla norma EN Implementazione di dispositivi di segnalazione visiva conformi alla norma EN per imprese di installazione e installatori elettrici Da tenere in considerazione per tutti i progetti attuali e futuri, eventuali informazioni relative a voci errate nella documentazione di appalto, eventuali revisioni Informazioni per il cliente fi nale Modifi ca del testo dell offerta per i costruttori edili Controllo dei documenti contrattuali Informazioni alla società di progettazione 22

21 GRADI DI PROTEZIONE ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tecnologia IP GRADI DI PROTEZIONE IP Il grado di protezione per apparecchi indica l idoneità per diverse condizioni ambientali secondo la norma DIN EN (DIN VDE 0470 IEC 60529). 1 a cifra Protezione contro i corpi estranei 2 a cifra Protezione contro l acqua 0 assenza di protezione 0 assenza di protezione 1 corpi estranei di grandi dimensioni (ø da 50 mm) 1 caduta in verticale di gocce d acqua 2 corpi estranei di medie dimensioni (ø da 12,5 mm, lunghezza fi no a 80 mm) 2 caduta di gocce d acqua con angolo d inclinazione fi no a 15 3 corpi estranei di piccole dimensioni (ø da 2,5 mm) 3 caduta di spruzzi d acqua con angolo d inclinazione fi no a 60 4 corpi estranei granulari (ø da 1 mm) 4 spruzzi d acqua da ogni lato 5 deposito di polvere di entità non dannosa 4k spruzzi d acqua da ogni lato sotto pressione elevata, valido solo per veicoli stradali 6 nessun ingresso di polvere 5 getto d acqua (ugello) da qualsiasi angolo 6 forte getto d acqua (allagamento) forte getto d acqua sotto pressione elevata (allagamento), 6k valido solo per veicoli stradali 7 immersione temporanea 8 immersione continua acqua per pulizia ad alta pressione/a getto di vapore, valido 9k solo per veicoli stradali CONFRONTO TRA GRADI DI PROTEZIONE NEMA E IEC CLASSIFICAZIONE La NEMA (National Electrical Manufacturers Association, Associazione nazionale dei produttori elettrici) stabilisce norme e standard negli USA. Grado di protezione NEMA Protezione Grado di protezione IEC 1 ambiente sporco o inquinato IP 10 2 gocce d acqua e ambiente sporco o inquinato IP 11 3 pioggia, grandine e polvere soffiata dal vento; nessun danno da formazione di ghiaccio esterna IP 54 3 R pioggia e grandine; nessun danno da formazione di ghiaccio esterna IP 14 3 S pioggia, grandine e polvere soffiata dal vento; utilizzabile anche in caso di formazione di ghiaccio esterna IP 54 4 polvere soffi ata dal vento, pioggia, getti e spruzzi d acqua; nessun danno da formazione di ghiaccio esterna IP 56 4 X polvere soffi ata dal vento, pioggia, getti e spruzzi d acqua; nessun danno da formazione di ghiaccio esterna, protezione contro la corrosione 5 polvere, ambiente sporco o inquinato, gocce di liquido non corrosivo IP 52 6 getto d acqua, immersione temporanea; nessun danno da formazione di ghiaccio esterna IP 67 6 P getto d acqua, immersione prolungata IP e 12 K mulinelli di polvere, ambiente sporco o inquinato, gocce di liquido non corrosivo IP polvere, spruzzo d acqua, olio, liquidi non corrosivi IP 54 Attenzione: i codici IP e NEMA sono raffrontabili solo approssimativamente, non direttamente Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 23

22 INTRODUZIONE TECNOLOGIA DELLA SEGNALAZIONE CONFORME AI REQUISITI SIL/PL L introduzione della nuova Direttiva Macchine, in vigore in Europa dal 2010, si accompagna a un mutamento dei requisiti relativi alla sicurezza dei macchinari. Ora l utilizzo di prodotti di sicurezza influisce sulla certificazione e sulle opportunità di mercato in misura molto più marcata rispetto al passato. I nuovi segnalatori conformi ai requisiti SIL/PL di Pfannenberg garantiscono ai costruttori di macchinari e impianti una maggiore sicurezza in termini di pianificazione, agevolando e accelerando la procedura di collaudo. La nuova norma ha l obiettivo di minimizzare i rischi nell uso delle macchine, per prevenire danni alle persone. Ciò naturalmente aumenta anche la disponibilità di macchinari e impianti, con effetti positivi sulla valutazione TCO (Total Cost of Ownership, costo totale di proprietà). L analisi dei componenti contempla fi n da subito considerazioni di probabilità. I concetti SIL (Safety Integrity Level, livello di integrità della sicurezza) e PL (Performance Level, livello di prestazione) assumono un importanza fondamentale per la classifi cazione dei rischi e della sicurezza. Tuttavia, spesso non è suffi ciente adottare provvedimenti costruttivi sulle macchine per minimizzare il rischio. Per mantenere il rischio residuo di una macchina o di un impianto a livelli minimi sono necessari dispositivi di allarme sicuri, che avvertano della presenza di pericoli con segnali visivi o acustici. Per esempio, per segnalare l avvio o in condizioni di mute, quando le funzioni di protezione sono disattivate. Per la segnalazione di fughe di gas o di prodotti chimici è necessaria la garanzia assoluta del buon funzionamento degli apparecchi di segnalazione. SISTEMA DI SICUREZZA SIS (SAFETY LOOP, CIRCUITO DI SICUREZZA) Sensore Logica Attuatore Rilevamento Elaborazione Allarme Cause di infortuni sul lavoro su macchinari La statistica relativa alle cause degli infortuni sul lavoro parla chiaro: la metà di tutti gli incidenti è da ricondurre a un errato comportamento dell uomo. Una gestione sicura degli allarmi mira a ridurre tale percentuale. 12 % 11 % 1% Comportamento umano Motivi organizzativi Motivi tecnici Posto di lavoro Cause psicologiche 26 % 50 % Grafico tratto da safety-network.de 24

23 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Altre informazioni sono disponibili nell area download nella sezione Accademia Pfannenberg all indirizzo Tecnologia LA NUOVA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE La nuova Direttiva Macchine 2006/42/CE è stata fi rmata il 17 maggio 2006 e pubblicata nella gazzetta uffi ciale dell Unione europea (bollettino uffi ciale L 157) il 9 giugno Con la Direttiva Macchine entrano in vigore due nuove norme di sicurezza: la norma DIN EN ISO , che sostituisce la norma DIN EN della vecchia Direttiva Macchine 98/37/CE, e la norma DIN EN Entrambe hanno l obiettivo di minimizzare il rischio nel funzionamento dei macchinari. Per questo motivo sono stati inaspriti i requisiti relativi alla certifi cazione dei prodotti per i costruttori di macchine e impianti. Ora le disposizioni in materia di sicurezza dei componenti includono anche le considerazioni di probabilità. La certezza in termini di pianificazione e le opportunità di mercato dei costruttori di macchine e impianti trovano quindi un valido supporto nei sistemi di allarme visivi e acustici di sicurezza di Pfannenberg. CLASSIFICAZIONE SIL/PL Attribuzione del livello secondo l analisi dei rischi. Viene valutata la probabilità di guasto del sistema. Probabilità media di un guasto pericoloso all ora. PFH D Performance Level Safety Integrity Level DIN EN ISO DIN EN PL a --- PL b PL c SIL 1 PL d SIL 2 PL e SIL SIL 4 SICUREZZA FIN DAL PRINCIPIO: SEGNALAZIONE CONFORME AI REQUISITI SIL/PL CON PFANNENBERG La solidità della catena della sicurezza, come per tutte le altre catene, coincide con quella del suo anello più debole! Questa visione olistica della funzione di sicurezza rappresenta la base delle norme vigenti in materia di tecnica del processo e degli impianti, così come dei macchinari. Come la denominazione stessa suggerisce, gli apparecchi di segnalazione visiva e acustica sono dispositivi preposti all allarme in caso di pericoli acuti. Per questo motivo devono essere integrati in molte applicazioni nella catena della sicurezza: sono l anello della catena che raggiunge l uomo! L integrazione delle apparecchiature di segnalazione visiva e acustica nella catena della sicurezza è richiesta per legge in molte applicazioni. Per esempio: secondo le norme in vigore, i dispositivi di segnalazione dell avviamento di macchine complicate devono essere progettati in conformità ai requisiti SIL 1 o PL c. Vengono considerate complicate le macchine, per esempio, con una lunghezza di costruzione superiore a 7 m. Altre applicazioni per gli apparecchi di segnalazione conformi ai requisiti SIL sono: - Segnalazione della modalità mute (quando le funzioni di sicurezza sono escluse e sostituite dal controllo di sicurezza) - Segnalazione di sovra-velocità - Segnalazione di funzionamento inerziale del macchinario Applicazioni nella sicurezza di processo e degli impianti (MSR/PLT) quali i casi di - fughe / segnalazione gas - sovrappressione / sovralimentazione Sicurezza funzionale nell automazione di processi in base alla Störfallverordnung zur Durchführung des Bundesimmissionsschutzgesetz (Ordinanza sulla protezione contro gli incidenti rilevanti di attuazione della Legge federale sulla protezione dalle immissioni). Per la progettazione dei dispositivi di sicurezza la Störfallverordnung rimanda alle norme EN e EN 61511, che defi niscono i gradi di sicurezza con la descrizione dei provvedimenti per la gestione del rischio di parti d impianto. Inoltre, la VDMA, la ZVEI e le associazioni professionali forniscono svariate informazioni circa l applicazione delle norme di sicurezza. Gli apparecchi di segnalazione conformi ai requisiti SIL di Pfannenberg sono a pagina 102, 104 e 132. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 25

24 INTRODUZIONE APPARECCHI DI SEGNALAZIONE VISIVA DI PFANNENBERG La nostra vasta gamma comprende: Luci fl ash allo xeno Luci continue e intermittenti alogene Luci continue con lampada a incandescenza Luci multifunzione a LED Luci a specchio rotante Luci continue e intermittenti con montaggio a pannello Luci combinate Luci di segnalazione Torrette di segnalazione Dispositivi di segnalazione visiva per aree a rischio di esplosione Apparecchi di segnalazione visiva conformi ai requisiti SIL Luci di pericolo I nostri apparecchi di segnalazione sono in gran parte dotati delle seguenti caratteristiche di equipaggiamento, che consentono l impiego in applicazioni particolari, per esempio utilizzazioni di sicurezza: Sincronizzazione di più luci Struttura ridondante Monitoraggio del funzionamento integrato Limitazione della corrente d inserzione PRINCIPI OTTICI DI BASE La luce si muove sotto forma di onde elettromagnetiche di diversa lunghezza. La lunghezza d onda della parte di spettro elettromagnetico visibile per l uomo è compresa tra 380 nm e 780 nm e viene defi nita spettro ottico. Lo spettro ottico stesso è composto di diverse onde elettromagnetiche, che generano ai nostri occhi percezioni cromatiche differenti. I limiti dello spettro ottico sono rappresentati dalla luce infrarossa e dalla luce ultravioletta. Lo spettro visibile per l uomo (luce) Ultravioletti Infrarossi 400 nm 450 nm 500 nm 550 nm 600 nm 650 nm 700 nm Radiazione Radiazione Radiazione UV- Raggi Radiazione Forno a UHF UKW Onda media Correnti alternate ad cosmica gamma X forte - media - debole C/B/A infrarossi Terahertz microonde radar VHF Onda corta Onda lunga alta - media - bassa Ultravioletti Microonde Radiodiffusione frequenza i fm 1 pm 1 Å 1 nm 1 µm 1 mm 1 cm 1 m 1 km 1 Mm Zetta-Hz 1 Exa-Hz 1 Peta-Hz 1 Tera-Hz 1 Giga-Hz 1 Mega-Hz 1 Kilo-Hz 26

25 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA MODALITÀ DI GENERAZIONE DELLA LUCE La tecnologia della segnalazione prevede molte possibilità di generazione della luce. Tecnologia Lampada a incandescenza Nella lampada a incandescenza, un fl usso di corrente riscalda un conduttore elettrico (filamento) al punto da renderlo incandescente e in grado di generare luce. Il fi lamento di tungsteno viene schermato sottovuoto con un bulbo di vetro che lo protegge dall ossigeno atmosferico, prolungandone la durata. La potenza di una lampada a incandescenza è indicata in Watt e viene calcolata come segue: Potenza (P) = Tensione (U) Corrente (I) Nonostante l uso ancora molto diffuso, questa tipologia di generazione della luce sta gradualmente scomparendo dal mercato a causa della durata limitata e della scarsa effi cienza luminosa. Lampada alogena Il bulbo di vetro di una lampada alogena è riempito di bromo (gas alogeno), che ne raddoppia quasi la durata rispetto alla normale lampada a incandescenza, aumentandone l effi cienza luminosa e consentendone un uso a temperature superiori. L effetto luminoso di una lampada alogena rimane praticamente stabile per la durata utile. Lampada a LED Un diodo emettitore di luce è un elemento semiconduttore elettronico. Quando viene attraversato da corrente nel senso di conduzione, il diodo irradia luce. L energia luminosa viene liberata sotto forma di fotoni. I diodi elettroluminescenti non sono radiatori termici. Insensibili agli urti e alle vibrazioni, hanno un basso assorbimento di corrente. La durata di un LED coincide con il periodo in cui l effi cienza luminosa si riduce alla metà del valore iniziale e di norma supera le h. La disponibilità di LED in tutti i colori normali rende superfi ciale l uso di un fi ltro cromatico. Le lampade a LED esistono nella variante sostituibile con portalampada oppure come serie di LED fi ssa incorporata. Condensatore fl ash Tubi elettronici a luce fl ash allo xeno Orologio elettronico Tratto di rete e circuito di caricamento Lampada luminescente a gas L energia immagazzinata nel condensatore si scarica nel tubo di vetro pieno di gas, creando un arco elettrico. Nella tecnologia della segnalazione si utilizza soprattutto xeno. L energia per fl ash singolo viene calcolata in base alla formula che segue: E = 1/2 C U 2 E = energia fl ash (Joule) C = capacità condensatore fl ash (Farad) U = tensione di carica (Volt) Durante la scarica, il materiale degli elettrodi viene sottoposto a una notevole sollecitazione. Nonostante l uso di metalli molto duri per gli elettrodi, per esempio tungsteno, la sollecitazione provoca un distacco del metallo, che si deposita all interno del tubo elettronico a luce fl ash creando un rivestimento scuro. Il vantaggio di questa tecnologia consiste nell elevato effetto di segnalazione dovuto all impulso concentrato. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 27

26 INTRODUZIONE TECNOLOGIA ALLO XENO E TECNOLOGIA LED A CONFRONTO: La tecnologia LED è l ultima novità nel campo della generazione della luce. Sempre più presente anche nel settore della tecnologia della segnalazione, viene associata a qualità positive, come l effi cienza energetica, la durata di funzionamento e la resistenza alle sollecitazioni meccaniche che, di norma, compensano il prezzo più elevato. Lichtstärke/Zeitverlauf einer Xenon-Blitzleuchte La tecnologia della segnalazione visiva trova numerose applicazioni in 3 aree: Lichtstärke [cd] Allarmare Allertare Informare Per queste applicazioni i prodotti devono soddisfare numerose esigenze, quali l uso di determinati colori e intensità luminose Se le qualità positive della tecnica a LED dimostrano la loro effi cacia quasi al 100% nell ambito dell informazione, per quanto concerne allerta e allarme, i vantaggi di tale tecnica non sono particolarmente signifi cativi. Se si considera l ambito allarmi, la buona percettibilità rappresenta una priorità per trasmettere il segnale e, quindi, l urgenza dell allarme all osservatore. I dispositivi che si basano sulla tecnologia allo xeno, mostrano chiari vantaggi, come la differenza della luminanza che è riconducibile alla forma dell impulso luminoso. Una luce fl ash allo xeno produce un impulso molto corto (circa 250 ms), ma estremamente intenso con un valore massimo di gran lunga superiore a cd che non è possibile generare tramite la tecnica a LED. Le tipiche curve di andamento sono illustrate nell immagine 1 e 2. Si evince chiaramente che nel caso dei LED l intensità luminosa presenta solo un andamento piatto, al contrario dei tubi elettronici a luce fl ash allo xeno. Entrambe le luci hanno quasi la stessa intensità luminosa effettiva. Se si confronta il bilancio energetico di queste due tecnologie, anche in questo caso, la tecnologia LED non è in vantaggio. La potenza assorbita effettiva di una luce fl ash allo xeno è inferiore, a confronto con una luce a intermittenza a LED, che è contraddistinta dall intensità luminosa effettiva quasi uguale a quella delle luci allo xeno. Inoltre, a parità di prestazioni, le luci a LED sono nettamente più care. Pertanto, la tecnologia allo xeno presenta sia costi di funzionamento che di acquisto più convenienti Lichtstärke/Zeitverlauf einer Xenon-Blitzleuchte Intensità luminosa/durata di una luce fl ash allo xeno Lichtstärke [cd] Intensità luminosa [cd] Zeit [µs] Immagine 1 Tempo Zeit [µs] Lichtstärke/Zeitverlauf einer LED-Blitzleuchte Intensità luminosa/durata di una luce fl ash a LED Lichtstärke [cd] Intensità luminosa [cd] Lichtstärke/Zeitverlauf einer LED-Blitzleuchte 100 Lichtstärke [cd] Immagine 2 Tempo [µs] 300 Un ulteriore vantaggio delle luci allo xeno è rappresentato dalla caratteristica di 200 irradiazione. Mentre i LED ottengono l irraggiamento omnidirezionale grazie alla disposizione degli stessi, la tecnologia allo xeno è intrinsecamente omnidirezionale, con un irradiamento identico in tutte le direzioni che non genera buchi 100 visivi La superiore durata di funzionamento della tecnologia a LED rappresenta in effetti un vantaggio rispetto alla tecnologia allo xeno. Partendo però dal presupposto che, nello specifi co, i dispositivi di allarme siano necessari e vengano attivati solo in situazioni pericolose, la durata di funzionamento delle luci non rappresenta un criterio decisivo. Le luci fl ash allo xeno Pfannenberg hanno una durata di funzionamento pari ad almeno 8 milioni di fl ash, e ciò è suffi - ciente per allertare in caso di pericolo in un periodo di almeno 20 anni. Tutti i tubi elettronici a luce fl ash dei prodotti Pfannenberg sono inoltre assicurati anche con un asta in acciaio, in modo da ridurre al minimo le sollecitazioni meccaniche (urti/vibrazioni). Nelle applicazioni in cui i dispositivi di segnalazione non solo vengono azionati spesso, ma fungono anche da luce fi ssa, il vantaggio dei dispositivi basati sulla tecnologia LED è evidente: maggiore durata di funzionamento e minore potenza assorbita. 28

27 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA LE PRINCIPALI GRANDEZZE ILLUMINOTECNICHE NELLA TECNOLOGIA DELLA SEGNALAZIONE SONO Intensità luminosa Flusso luminoso Potenza di illuminazione Tecnologia Intensità luminosa espressa in candele [cd], rappresenta la potenza irradiata di una fonte luminosa per angolo solido, ponderata con la sensibilità spettrale dell occhio. È quindi evidente che il fl usso luminoso dipende dalla direzione. Ciò è particolarmente importante nella tecnologia della segnalazione, che non prevede l illuminazione di un locale, ma la trasmissione diretta della luce all osservatore. Intensità luminosa [cd] = Flusso luminoso [lm] / Angolo solido [sr] Per esempio, l intensità luminosa di una candela è pari a circa 1 cd. Il flusso luminoso Φ, espresso in lumen [lm], rappresenta una misura dell intera irradiazione visibile emessa in ogni direzione da una fonte luminosa e quindi, contrariamente all intensità luminosa, non è sensibile alla direzione. La potenza di illuminazione, espressa in lux [lx], descrive la quantità di fl usso luminoso che colpisce una data superfi cie ed è il quoziente del fl usso luminoso e della superfi cie. Potenza di illuminazione [lx] = Flusso luminoso [lm] / Superficie A (m 2 ) La potenza di illuminazione è inversamente proporzionale al quadrato della distanza. Quindi se la distanza raddoppia, la potenza di illuminazione si riduce a un quarto. Intensità luminosa Flusso luminoso Luminanza Potenza di illuminazione Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 29

28 INTRODUZIONE TIPI DI LUCE La segnalazione visiva avviene tramite colore, intensità luminosa e durata di illuminazione. La tecnologia della segnalazione offre sostanzialmente 4 tipi di luce con diversi effetti di segnalazione; Luci continue effetto di segnalazione minimo L intensità luminosa della luce fi ssa cambia con la potenza della lampada e con l uso di calotte di colore e tipo diverso. Di norma, questo tipo di luce viene utilizzato per indicare uno stato, mentre trova un minore impiego come sistema di allarme. Luci intermittenti effetto di segnalazione di allerta L accensione e lo spegnimento della lampada, con una frequenza di lampeggiamento normalmente compresa tra 1 e 2 Hz, aumenta l attenzione dell osservatore. Questo tipo di luce viene utilizzato, per esempio, in dispositivi di allerta. Luci a specchio rotante effetto di segnalazione elevato Lo specchio rotante interno devia la luce generando un fascio rotante. Un aumento della velocità di rotazione richiama una maggiore attenzione. Per sfruttare al meglio l effetto luminoso e prevenire una diffusione vengono utilizzate calotte lisce. Contrariamente alle luci fl ash, con le luci a specchio rotante si riduce l effetto abbagliante. Luci flash effetto di segnalazione massimo Il condensatore di accumulo scarica l energia nel tubo di vetro pieno di gas, creando un arco elettrico. L effetto luminoso, brevissimo e intenso, richiama sul segnale la massima attenzione. Questo tipo di luce viene impiegato anche come sistema di allarme di massima priorità. SIGNIFICATO DEI COLORI NELLA SEGNALAZIONE VISIVA Nella tecnica della segnalazione vengono usati principalmente i seguenti colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu e bianco. I diversi colori delle lampade trasmettono all osservatore messaggi differenti in conformità alle norme EN 60078, EN 981 e DIN VDE Colore rosso Stato di processo (secondo IEC 73) Emergenza Dati di processo (secondo IEC 73) Valore limite superato Significato/categoria di messaggio Pericolo Stato anomalo Intervenire immediatamente Provvedimento urgente di soccorso o protezione Scopo Emergenza Allarmi Arresto Divieto Guasto Reazione dell utente (secondo DIN VDE 0199) Reazione immediata Esempio di applicazione Segnale di arresto Segnale di divieto Dispositivi di arresto di emergenza giallo / arancione Anomalia Limite di allarme raggiunto Cautela Tenersi pronti Intervenire se necessario Necessaria attenzione Cambiamento di stato Intervento Monitoraggio e/o intervento Avvertenze in relazione a pericoli quali: incendio, esplosione, irradiazione, effetti chimici, ostacoli, ecc. verde Normale Nella norma Tutto chiaro Stato normale Sicurezza Nessun pericolo Pericolo passato Pronto soccorso Torna al processo normale Continua Nessuna azione necessaria Marcatura di vie di fuga e uscite di emergenza Stazioni di pronto soccorso e salvataggio blu bianco / neutro altro Signifi cato prescritto Neutro Neutro Signifi cato prescritto Segnalazione della necessità di adottare il provvedimento prescritto Segnale di obbligo Avvertenza Specifi co dell impianto Nessun signifi cato particolare Azione Protezione Attenzione particolare Misura o regolazione di sicurezza prioritaria Azione prescritta Obbligo di indossare dispositivi di protezione individuale Ubicazione di un telefono ecc. 30

29 TRASPARENZA DELLE CALOTTE COLORATE ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA In base alla rispettiva fonte luminosa e al diverso colore della calotta fi ltra normalmente la seguente percentuale di luce: Tecnologia Colore Lampada a incandescenza Lampada alogena Lampada allo xeno neutra 100% 100% 100% giallo 95% 94% 93% arancione 70% 70% 70% rosso 17% 27% 23% verde 12% 15 % 25% blu 15% 20% 24% Nella scelta del dispositivo di segnalazione idoneo bisogna tenere conto della riduzione dell intensità luminosa! A causa del limitato spettro di luce, per le fonti luminose a LED bisogna prevedere una riduzione minima della luce quando il colore della calotta corrisponde a quello del LED. PIANIFICAZIONE DELLA SEGNALAZIONE VISIVA Le norme EN per l Europa e NFPA 72 per gli USA stabiliscono basi concrete per la progettazione del sistema di allarme visivo: La seguente tabella è basata sulla formula di calcolo indicata, utilizzabile anche per altre distanze o dimensioni di locale: d = I Eff / E d Distanza in metri tra l osservatore e il dispositivo di allarme [m] I eff Intensità luminosa effettiva in candele [cd] E Potenza di illuminazione in lux [lx] La potenza di illuminazione non deve essere inferiore a E 0,4 lx in nessun punto dell area di ricezione del segnale. Esempi di dispositivi adeguati, in base alle dimensioni dell area da illuminare dimensione massima del locale (m x m) intensità luminosa minima (intensità effettiva [cd]) 3 luci/locale 1 luce/locale 2 luci/locale (sincronizzate) 6 x 6 15 non consentito non consentito 12 x x x In considerazione della complessità nella valutazione della segnalazione visiva, si raccomanda una verifi ca in loco dell effi cacia con un gruppo rappresentativo di persone. A tale riguardo, occorre sempre prendere in considerazione uno scenario di caso peggiore (Worst Case) con riferimento alle condizioni ambientali. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 31

30 INTRODUZIONE PERCETTIBILITÀ DELLA LUMINOSITÀ IN CASO DI ALLERTA E ALLARME Alcuni suggerimenti per una scelta corretta dei dispositivi di segnalazione visiva: al raddoppiare della distanza, la luminosità si riduce del 75% fi no a 1/4 della sua potenza. Al quadruplicare della distanza, la luminosità si riduce a 1/16. Gli allarmi visivi sono ottimali quando il campo visivo tra la luce e l osservatore è diretto (ossia, non esistono ostacoli). Le luci riflesse vengono percepite a un livello insufficiente. In caso di segnalazione di allarme (stato di pericolo, azione immediata) la luce viene notata anche senza contatto visivo diretto, a condizione che l intensità luminosa del dispositivo di allarme sia 10 volte superiore alla luce ambiente. In caso di segnalazione di allerta (stato critico, necessità di intervento) la segnalazione viene suffi cientemente notata mediante rifl essioni o contatto visivo diretto, a condizione che l intensità luminosa del dispositivo di avvertimento sia 5 volte superiore alla luce ambiente. MONITORAGGIO VISIVO ED ELETTRONICO Il monitoraggio dei dispositivi di allarme visivo, che svolge un ruolo molto importante soprattutto nelle applicazioni di sicurezza, è disponibile in due diverse versioni tecniche. Una variante consiste nel monitoraggio del corretto funzionamento di una luce fl ash tramite metodi optoelettronici. Una fi bra ottica invia il fl ash luminoso della luce a un fototransistore, che trasforma l impulso ottico in impulso elettrico. La fi bra ottica è collocata all interno dell alloggiamento della luce fl ash ed è diretta verso il basso, escludendo così funzionamenti inopportuni per effetto della luce del giorno. Inoltre, ogni luce flash con sequenza di fl ash pari a 1 Hz può essere dotata di monitoraggio fl ash esterno. L elettronica a valle valuta l impulso e la ripetizione regolare. Non appena viene applicata la tensione di alimentazione, il relè analizzatore si eccita con il contatto di errore. Una caduta della tensione di alimentazione provoca l immediata diseccitazione del relè. Questo metodo di funzionamento rappresenta, da un lato, la funzione normalmente chiusa di sicurezza dei circuiti di commutazione e garantisce l allarme anche in caso di caduta della tensione di alimentazione. D altra parte, il contatto per segnalazione guasti serve alla continuità della funzione di allarme, per esempio in una linea di segnalazione guasti oppure al blocco diretto di ulteriori cicli della macchina. La trasmissione del messaggio di errore può avere luogo come funzione normalmente chiusa. Come seconda variante di controllo elettronico, il monitoraggio del fl ash è integrato nel processore della luce fl ash. In tal caso viene monitorata la regolare procedura di carico e scarico del condensatore delle luci fl ash. In assenza di uno degli stati, il messaggio di errore viene trasmesso tramite un contatto normalmente chiuso, libero da potenziale. LIMITAZIONE DELLA CORRENTE DI SPUNTO I dispositivi di allarme visivo possono generare una corrente di spunto molto elevata per un brevissimo istante. La causa è da ricercarsi nelle capacità d ingresso in funzione del circuito. Esempio di propagazione di corrente con e senza modulo soft start da î a 12 A Possono conseguirne sovraccarichi dei contatti relè all accensione e un attivazione precoce delle protezioni di circuito elettroniche. Per esigenze particolari, Pfannenberg vi offre dispositivi di allarme visivo predisposti di limitazione della corrente di spunto già in fabbrica. Per il riadattamento o l integrazione di dispositivi di segnalazione visiva Pfannenberg offre anche moduli di limitazione di corrente esterni, Ampere senza SSM con SSM i cosiddetti moduli soft sart (SSM, Soft Start Modul) ms Limitazione di corrente 0,7 1,5 A 32

31 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA APPARECCHI DI SEGNALAZIONE ACUSTICA DI PFANNENBERG Tecnologia La nostra vasta gamma comprende: Segnalatori acustici multitonali elettronici Sirene e avvisatori acustici multitonali elettronici Dispositivi di allarme vocale programmabili (anche in versione sincrona) Altoparlanti Dispositivi di segnalazione combinati Buzzer e buzzer con montaggio a pannello Dispositivi di segnalazione acustica per aree a rischio di esplosione Apparecchi di segnalazione acustica conformi ai requisiti SIL FONDAMENTI DI ACUSTICA Una sorgente sonora provoca oscillazioni dell aria, con un alternanza di compressione e distensione. L onda d urto si propaga causando una vibrazione del timpano e attivando il processo dell udito. La pressione sonora delle oscillazioni viene misurata in microbar (µbar). Il numero di oscillazioni al secondo rappresenta la frequenza. L unità di misura è l hertz (Hz). Tipi di rumore diversi Un oscillazione armonica provoca un tono Un suono è un insieme di toni Un rumore è un insieme di numerosi toni, frequenze e intensità in rapida alternanza Uno scoppio viene provocato da un oscillazione meccanica improvvisa e brevissima dal volume elevato Pressione sonora p Tono elevato: molti p Tono basso: poche oscillazioni al secondo Pressione sonora p Impulso (martello) Pressione sonora p Rumore di macchinario Pressione sonora p Tono debole p Tono forte Tempo p p p Pressione sonora p Tempo p p p p Tono p Pressione sonora p Tempo Suono p p Tempo Tempo Tempo Caratteristiche delle onde sonore: Frequenza delle oscillazioni per unità di tempo = frequenza Conformazione dell oscillazione = ampiezza dell oscillazione Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 33

32 INTRODUZIONE GAMMA DI FREQUENZA E LIVELLO DI PRESSIONE ACUSTICA L udito umano coglie una gamma compresa tra 20 e Hz. Rumori più bassi (infrasuoni) o più alti (ultrasuoni) non sono più percepibili. La massima sensibilità ai rumori è compresa tra 500 Hz e 3 khz. Per quanto riguarda il volume, una pressione sonora di 2/ = 0,0002 µbar è appena percepibile. Un tale valore limite viene defi nito pressione della soglia uditiva. A partire da una pressione sonora di 200 µbar l ascolto diventa doloroso. Si parla in tal caso di soglia di audizione dolorosa. Per rendere il campo uditivo più gestibile in termini numerici, il rapporto tra l effettiva pressione sonora rilevata e la pressione della soglia uditiva viene convertito in un logaritmo, che viene chiamato livello di pressione acustica Lp ed è espresso in decibel (db). La formula è la seguente: Lp= 20 x log Pressione sonora rilevata in µbar Pressione della soglia uditiva in µbar db µpa µpa µpa µpa µpa µpa 100 µpa 140 db (A) 130 db (A) 120 db (A) 110 db (A) 100 db (A) 90 db (A) 80 db (A) 70 db (A) 60 db (A) 50 db (A) 40 db (A) 30 db (A) 20 db (A) 10 db (A) 20 µpa 0 db (A) Regole di base dell udibilità acustica Il volume di un segnalatore acustico viene espresso in db (A) e misurato a 1 metro di distanza (USA 10 piedi). L aumento minimo che l orecchio umano è in grado di percepire come differenza nel livello sonoro è pari a 3 db. Un aumento di 6 db comporta un raddoppiamento della pressione sonora. Un incremento di 10 db viene percepito come alto il doppio. Frequenze minori (a parità di livello sonoro) vengono percepite come più deboli. Tale situazione è ancora più marcata a livelli sonori inferiori. I segnali di allarme vengono meglio uditi quanto più è marcata la differenza tra le frequenze del rumore di fondo e del segnalatore acustico. Possibili fattori di pregiudizio sono: attenuazioni, nebbia, ostacoli, velocità e direzione del vento, pioggia, umidità dell aria. Un raddoppiamento della distanza rispetto alla sorgente sonora signifi ca una riduzione del livello della pressione sonora di circa 6 db; per esempio, una distanza di 58 m comporta un calo del livello della pressione sonora di 35 db. Determinazione del calo della pressione sonora in funzione della distanza tra segnalatore acustico e destinatario Calo della pressione sonora (db) Esempio Distanza (m) Sul sito nella sezione Assistenza sono disponibili diversi campioni di toni. 34

33 MODALITÀ DI GENERAZIONE DEI SUONI ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tecnologia Capsule acustiche generazione elettromagnetica di suoni Nelle capsule acustiche, l ancoraggio collegato alla membrana viene premagnetizzato mediante una calamita permanente. Applicando tensione viene provocata un oscillazione della membrana, che genera onde sonore percepibili come toni udibili. Nonostante la struttura piuttosto semplice e compatta, la capsula acustica possiede un grado di effi cienza relativamente elevato. Per questo motivo, tale tecnologia viene spesso impiegata in dispositivi di dimensioni contenute. Altoparlanti - generazione elettrodinamica dei suoni L altoparlante elettrodinamico consiste di una membrana collegata a una bobina mobile centrale collocata nel campo magnetico di una calamita permanente. Applicando alla bobina la tensione del segnale da trasmettere si crea un campo alternato elettromagnetico, che genera un movimento della membrana e quindi una pressione sonora. A seconda della gamma di frequenza vengono utilizzate diverse membrane (di dimensioni minori o maggiori / più morbide o più dure), nonché svariate bobine e calamite permanenti. Gli altoparlanti elettromagnetici si dimostrano eccellenti per la produzione di un elevata pressione sonora. Altoparlanti a compressione generazione elettrodinamica dei suoni In un altoparlante a compressione la membrana agisce in uno spazio molto ristretto: la camera di pressione. La ridotta sezione della camera aumenta la velocità delle particelle di aria. Tale principio migliora considerevolmente il grado di effi cacia rispetto ad altre forme costruttive. Grazie all elevata pressione sonora raggiungibile e all alta gamma di frequenza trasmissibile, gli altoparlanti a compressione sono ideali per la sonorizzazione di grandi superfi ci. Di norma, gli altoparlanti a compressione sono molto robusti e insensibili agli agenti atmosferici. Effetto piezoelettrico L elemento centrale dell altoparlante piezo è un cristallo. L applicazione di tensione al cristallo ne provoca la deformazione e ne induce il movimento. Gli altoparlanti piezo trasmettono sostanzialmente solo alte gamme di frequenza e quindi non sono adatti, per esempio, ad attraversare ostacoli quali muri o pareti. Il vantaggio di questi sistemi consiste nell elevata impedenza e quindi nella contenuta potenza assorbita. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 35

34 INTRODUZIONE PIANIFICAZIONE DELLA SEGNALAZIONE ACUSTICA Per dimensionare l allarme acustico è importante conoscere il valore di partenza (livello di rumore già presente nell ambiente) e il valore obiettivo da raggiungere. In base alla norma EN ISO 7731 (che sostituisce la norma EN 457), un segnalatore acustico deve possedere un livello sonoro minimo pari a 65 db (A). Norma Differenza minima rispetto al rumore di fondo Applicazione EN ISO 7731 almeno 15 db (A) Aree pubbliche e posti di lavoro DIN VDE 0833 EN almeno 10 db (A) Allarme incendio (per rilevatori d incendio) Segnale di evacuazione (per impianti di allarme) A partire da un livello sonoro richiesto di 110 db (A) si raccomanda di impiegare, oltre agli allarmi acustici, anche dispositivi di segnalazione visiva. Esempio di calcolo Per ottenere 82 db (A) in un area di 50 m x 30 m vi sono diverse possibilità: Sono necessari 1 segnalatore acustico da 120 db (A) o 10 da 100 db (A). Superfi cie di sonorizzazione di un segnalatore acustico da 100 db (A) per ottenere 82 db (A) = 200 m 2 Superfi cie di sonorizzazione di un segnalatore acustico da 120 db (A) per ottenere 82 db (A) = m db (A) 120 db (A) 82 db (A) Il tipo di segnalazione utilizzata (numero di segnalatori acustici) dipende in misura determinante dalla geometria dello spazio, dalla conformazione degli ostacoli e dal livello massimo di pressione sonora ammissibile del segnalatore acustico. Per esempio, in caso di utilizzo di un segnalatore acustico da 120 db (A) bisogna impedire la sosta di persone nelle immediate vicinanze del dispositivo. In caso contrario, è da preferire l installazione di diversi segnalatori distribuiti. 36

35 SIGNIFICATO DELLE DIVERSE TONALITÀ ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tecnologia I segnalatori acustici Pfannenberg sono in grado di produrre fi no a 80 tonalità diverse. Tutte le tonalità possono essere selezionate a piacere e devono essere adattate alle rispettive condizioni ambientali acustiche. Alcune tonalità installate hanno un signifi cato predefi nito. Norma / Standard 1200 Hz DIN Segnale acustico di pericolo per luoghi di lavoro in caso di rischio di incendio, gas, esplosione, irradiazione 500 Hz 1s ISO 8201 Segnale d emergenza per l evacuazione 950 Hz 1s 1,5s 1200 Hz NFS Allarme incendio in Francia 500 Hz 1s SS Segnale d emergenza in Svezia 700 Hz 0,25 s Durata Dauer 60 ss Sul sito nella sezione Assistenza sono disponibili diversi campioni di toni. MONITORAGGIO: CORRENTE DI RIPOSO Ai fi ni del monitoraggio dei dispositivi di segnalazione acustica sono previsti due modi diversi per il controllo elettronico della corrente di riposo mediante resistenza fi nale: Misurazione della corrente al di sotto del limite di bassa tensione nominale del dispositivo oppure Misurazione della corrente di riposo tramite inversione di polarità della tensione di alimentazione LIMITAZIONE DELLA CORRENTE DI SPUNTO I dispositivi di allarme acustico possono generare una corrente di spunto molto elevata per un brevissimo istante. La causa è da ricercarsi nelle capacità d ingresso in funzione del circuito. Per esigenze particolari sono disponibili dispositivi di allarme acustico con limitazione della corrente di spunto. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 37

36 INTRODUZIONE ICONE +... C... C Gamma della temperatura di esercizio. Valori massimi e minimi di temperatura per i quali sono garantiti i dati tecnici. IP 67 Indicazione del grado di protezione secondo la norma DIN EN Informazioni generali sulla protezione dei mezzi di produzione elettrici dal pericolo di contatto, dai corpi estranei e dall acqua. Gli apparecchi con IP 54 sono utilizzabili all aperto. IK 08 Alloggiamento resistente agli urti. Indicazione del grado di protezione secondo la norma DIN EN SPS I lim t 30 Ingresso di attivazione con accoppiatore ottico 24 V CC / 2 ma. Apparecchiature con limitazione di corrente di spunto. Frequenza fl ash opzionale (Standard: 60 fl ash/min.). Griglia di protezione in metallo resistente alla corrosione. Protezione attiva dal pericolo di contatto e manomissione, per l impiego in condizioni gravose. Monitoraggio fl ash esterno per segnalatori di pericolo visivi. Il fl ash luminoso viene individuato e monitorato tramite un cavo a fi bre ottiche. In caso di malfunzionamento viene generato un allarme sotto forma di contatto normalmente chiuso (libero da potenziale). Regolazione del volume. Per un adeguamento ottimale del segnale all ambiente circostante, evitando così reazioni di panico. 3 J r = 20 m Intensità luminosa opzionale, Es. 3 Joule. Selezione esterna delle tonalità. Per la selezione di tonalità diverse in un unità. Area di ricezione del dispositivo di segnalazione entro la quale il segnale viene adeguatamente percepito. SYNC Funzionamento sincrono di più apparecchi di segnalazione. I toni o gli impulsi luminosi vengono emessi in assoluta sincronia. Riduzione del livello sonoro tramite commutazione esterna. Sensore di luce. Adattamento automatico alla luce ambiente. Penetrazione sonora. Eccellente penetrazione sonora di ostacoli acustici, quali pareti e porte. EN 54-3 Norma Europea per l omologazione di dispositivi sonori di allarme incendio. EN Norma Europea per l omologazione di dispositivi visuali di allarme incendio. 38

37 CERTIFICAZIONI ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA La Germanischer Lloyd stabilisce le norme in materia di tecnica, qualità e sicurezza per la navigazione e l industria. Inoltre, in qualità di organismo di certifi cazione leader, opera nel settore dell energia eolica, della tutela dell ambiente, dell industria petrolifera e del gas, nonché della tecnologia edile. VdS-Zulassung VdS Schadenverhütung GmbH La VdS (Verband der Sachversicherer, associazione degli assicuratori) verifi ca e certifi ca i componenti di dispositivi per la prevenzione dei danni. Le direttive VdS riportano requisiti relativi ai componenti da impiegare nell ambito della protezione contro gli incendi e le effrazioni. C US U L LISTED Underwriters Laboratories La Underwriters Laboratories controlla e registra prodotti in conformità ai requisiti del mercato nordamericano. L omologazione è valida per gli USA e il Canada. GOST Con l omologazione GOST i prodotti vengono controllati in conformità alle norme e ai requisiti fi ssati dalla federazione russa. Le norme GOST trovano applicazione in oltre 20 settori. I prodotti che recano marchi di controllo EX e numero di controllo sono ammessi per l uso in aree a rischio di esplosione (maggiori informazioni da pagina 182). La PTB (Physikalisch-Technische Bundesanstalt, istituto tecnico e fi sico federale) è un organismo che si occupa del controllo dei materiali e un laboratorio di taratura. Suddivisa in più laboratori, la PTB verifi ca e approva anche mezzi di produzione tecnici per aree a rischio di esplosione in base alle norme CENELEC esistenti. La PTB è un organismo di controllo autorizzato CE della Repubblica federale tedesca. MED L apparecchiatura che deve essere installata sulle navi negli stati membri dell Unione Europea o in altri stati che richiedono il rispetto delle prescrizioni previste dalla Direttiva sull equipaggiamento marittimo (M.E.D.), deve essere provvista del marchio di conformità M.E.D., ovvero del wheelmark, o timoncino, come è comunemente denominato. Russian Maritime Register of Shipping (RS) Il registro marittimo russo (Russian Maritime Register of Shipping) defi nisce, nella federazione russa, le norme in materia di tecnica, qualità e sicurezza per la navigazione e l industria. Inoltre, in quanto organismo di certifi cazione, opera per esempio nel settore della difesa, dell industria petrolifera e del gas, nonché della tecnologia edile. Bundesamt für Wehrtechnik und Beschaffung L Uffi cio federale per gli armamenti (BWB, Bundesamt für Wehrtechnik und Beschaffung) amministra e cataloga le attrezzature tecniche dei mezzi di difesa. Sono esclusi arsenali e uffi ci militari tecnici, in cui i controlli dei prototipi vengono eseguiti in conformità alle norme VG. Tali materiali sono elencati nel catalogo SAK. L interfaccia attuatore-sensore (AS-i) è un sistema bus rapido ed economico per la trasmissione di dati ed energia, che riduce il cablaggio e permette di risparmiare su schede ingressi/uscite e morsettiere. I prodotti AS-Interface sono conformi alle specifi che EN e IEC ICAO L ICAO (International Civil Aviation Organization, Organizzazione internazionale dell aviazione civile) stabilisce norme in materia di tecnica, qualità e sicurezza per quanto concerne la navigazione aerea internazionale. La Allgemeine Verwaltungsvorschrift zur Kennzeichnung von Luftfahrthindernissen (AVV, Ordinanza amministrativa generale sulla marcatura di ostacoli alla navigazione aerea) stabilisce in Germania le norme in materia di tecnica, qualità e sicurezza per quanto concerne la navigazione aerea. Schweizerische Eidgenossenschaft L Uffi cio federale dei trasporti applica la politica dei trasporti elvetica nel settore della circolazione pubblica (ferrovie, teleferiche, treni merci, autobus o navi). CNBOP Centrum Naukowo Badawcze Ochrony Przeciwpozarowej L istituto di certifi cazione CNBOP-PIB esegue delle certifi cazioni di prodotti volontarie nell ambito della protezione antincendio per il mercato europeo e polacco locale. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 39

38 SEGNALATORI VISIVI 40

39 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA UN FLASH DICE PIÙ DI MILLE PAROLE! I DISPOSITIVI DI SEGNALAZIONE VISIVA GARANTISCONO SICUREZZA AL PRIMO SGUARDO Segnalatori visivi Che si tratti di luci flash o fisse, i dispositivi di segnalazione visiva di Pfannenberg sono a tutti gli effetti un richiamo, che può salvare la vita. Essi garantiscono la tempestiva visualizzazione di qualsiasi stato di processo. Con il loro inequivocabile invito ad agire offrono i migliori presupposti per uno svolgimento indisturbato dei processi produttivi. Approfittate dei più elevati standard di qualità e di un offerta completa unica nel suo genere. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 41

40 SEGNALATORI VISIVI PANORAMICA SU TUTTI I SEGNALATORI VISIVI Modello LUCI FLASH Massimo campo di ricezione del segnale in metri (m) 1 secondo la norma EN Energia flash Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni EN RS GL GOST UL 2, MED VdS Pagina PMF 2030 PMF 2020 PMF Joule 7 Joule 7 Joule IP 55 montaggio diretto 185 x Ø 177 montaggio con supporto 170,5 x Ø ABL / ABS 15 Joule IP 54 senza elemento angolare 242 x Ø P 400 STR 15 Joule IP x Ø Quadro F12 Quadro S 13 Joule 13 Joule IP 66 IP 67 IK x 130 x NUOVO PY X-M Joule IP 66 IK x 166 x PY X-M-05 5 Joule IP 66 IK x 166 x WBL / WBS 5 Joule IP x Ø WBL-PX 5 Joule IP x Ø 54 WBLR WBSR 5 Joule IP x 120 x P 300 STR 5 Joule IP x Ø con calotta di colore neutro disponibile in preparazione 2 opzione 42

41 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Modello Massimo campo di ricezione del segnale in metri (m) 1 secondo la norma EN Energia flash / Emissione luminosa Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni EN RS GL GOST UL 2, MED VdS Pagina Segnalatori visivi LUCI FLASH 2 PY X-S-05 5 Joule IP 66 IK x 109,5 x 80, DWBL / DWBS 2,5 Joule IP x Ø LUCI LED PMF-LED Flex 30 cd IP 55 montaggio diretto 185 x Ø 177 montaggio con supporto 170,5 x Ø P 400 LDA 30 cd IP x Ø P 300 LDA 20 cd IP x Ø Quadro-LED-HI 70 cd IP 66 IP 67 IK x 130 x Quadro-LED Flex 9 cd IP 66 IP 67 IK x 130 x PD 2100-LED 5 cd IP x 166,2 x 111,2 78 P 200 LDA 5 cd IP x Ø P 100 LDA 5 cd IP 65 65,5 x Ø con calotta di colore neutro disponibile in preparazione 2 opzione Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 43

42 SEGNALATORI VISIVI PANORAMICA SU TUTTI I SEGNALATORI VISIVI Modello LUCI LED Massimo campo di ricezione del segnale in metri (m) 1 secondo la norma EN Emissione luminosa / Intensità luminosa Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni EN RS GL GOST UL 2, MED VdS Pagina Quadro-LED-TL 80 cd IP 66 IK x 130 x P 450 TLA 60 cd IP x Ø P 350 TLA 45 cd IP x Ø 100 P 22 D IP x Ø P 22 DFS IP x Ø 29 LUCI CONTINUE PD W IP x 166,2 x 111,2 88 P 450 TSB 25 W IP x Ø 140 P 450 TDB 2 x 15 W 90 P 350 TSB 15 W IP x Ø 100 LUCI A SPECCHIO ROTANTE P 400 RTH 35 / 40 W IP x Ø P 300 RTH 20 / 25 W IP x Ø con calotta di colore neutro disponibile in preparazione 44

43 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Modello LUCI MONITORATE Massimo campo di ricezione del segnale in metri (m) 1 secondo la norma EN Energia flash / Emissione luminosa Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni EN RS GL GOST UL 2, MED VdS Pagina Segnalatori visivi Quadro S-M-Flex 13 Joule IP 66 IP 67 IK x 130 x WBL-M / WBS-M 5 Joule IP x Ø PMF 2015-M 7 Joule IP 55 montaggio diretto 185 x Ø 177 montaggio con supporto 170,5 x Ø PD 2100-M-AS-i (LED) 5 cd IP 55 PD 2100-LED-M 5 cd IP x 166,2 x 111,2 100 LUCI DI SICUREZZA Quadro F12-SIL 10 Joule IP 66 IP 67 IK x 130 x PMF 2015-SIL 10 Joule IP 55 LUCI D INGOMBRO montaggio diretto 185 x Ø 177 montaggio con supporto 170,5 x Ø POL 10-M 32 cd POL 10-M-R 10 cd IP x Ø POL 10-M-RA 10 cd POL 32-M 10 cd 1 con calotta di colore neutro disponibile in preparazione Altre informazioni sono reperibili su Internet: Per rimanere sempre aggiornati sulle novità. Abbonatevi ora alla newsletter: newsletter.pfannenberg.com Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 45

44 SEGNALATORI VISIVI LUCI FLASH JOULE PMF 2030 r = 61 m IP C - 40 C Allarme sicuro a 360 sulle grandi distanze (per interni ed esterni) elevata affi dabilità e durata estesa grazie all utilizzo di avanzatissimi componenti elettronici senza necessità di sostituire parti di usura meccaniche o elettriche prestazione affi dabile nelle peggiori condizioni produttive e di lavoro, per esempio possibili fl uttuazioni della tensione, alte temperature ambiente fi no a + 55 C, alta umidità dell aria fi no al 90% montaggio semplice e con numerose possibilità montaggio con supporto con elemento angolare in acciaio inox oppure montaggio diretto con guarnizione piatta fornita massima energia fl ash 30 Joule la calotta confi gurata come lente Fresnell e gli speciali tubi elettronici a luce fl ash allo xeno consentono di ottenere un buon fascio luminoso sul piano orizzontale ottima riconoscibilità nelle grandi distanze con bassa potenza assorbita Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici PMF 2030 Tensione nominale Frequenza nominale Campo di funzionamento Consumo nominale di corrente 230 V CA 50 / 60 Hz J 1 Hz: 450 ma 0,75 Hz: 380 ma 0,5 Hz: 310 ma 0,1 Hz: J 1 Hz: 400 ma 0,75 Hz: 340 ma 0,5 Hz: 290 ma 0,1 Hz: 140 ma Dati meccaniche PMF 2030 Fonte di luce Frequenza flash Energia flash Intensità luminosa (DIN 5037) 1 Colore calotta Tipo di calotta Angolo di apertura tubi elettronici a luce fl ash allo xeno 1 Hz = 60 fl ash/min., vedere tabella della frequenze fl ash max. 30 Joule, commutabili a 20 Joule 1500 cd neutra, arancione, rosso, verde, blu calotta con caratteristica Fresnell verticale circa 16 orizzontale 360 Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 55 (montaggio verticale) Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta alloggiamento policarbonato (PC) montaggio con supporto: policarbonato (PC) / montaggio diretto: acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) Ingresso cavi da montaggio con supporto M20 x 1,5 Morsetti cavo rigido 0,5 2,5 mm 2, cavo fl essibile 0,5 1,5 mm 2, con manicotti terminali DIN 46228/1 montaggio con supporto Peso montaggio diretto 1 con calotta di colore neutro 1,25 kg 0,75 kg Frequenze flash S1 Energia flash Frequenza flash OFF OFF OFF OFF 1 Hz ON OFF OFF OFF 0,75 Hz 30 J OFF ON OFF OFF 0,5 Hz ON ON OFF OFF 0,1 Hz S1 Energia flash Frequenza flash OFF OFF ON OFF 1 Hz ON OFF ON OFF 0,75 Hz 20 J OFF ON ON OFF 0,5 Hz ON ON ON OFF 0,1 Hz 46

45 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Montaggio con supporto Montaggio diretto Schema di foratura 1 (per inserto fi lettato M5) 170,5 185 Ø 5,5 120 Ø Luci flash 120 M20 x 1,5 75 Ø 130 Ø 177 8,5 inserto fi lettato M5 Schema di foratura 2 diametro variabile a seconda del passaggio cavi 6, Ø 5,5 10 Ø 5, Per il fi ssaggio della luce (montaggio diretto) sono disponibili due diversi schemi di foratura. Per il fi ssaggio in base allo schema 1, sul fondo della luce vengono incassati 8 inserti fi lettati M5. Lo schema di foratura 2 consente il fi ssaggio da sopra con 4 viti passanti o simili. Dati per gli ordini Codici PMF 2030 montaggio diretto PMF 2030 montaggio con supporto Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 230 V CA arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori Per altre informazioni vedere pagine 108 GOST Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 47

46 SEGNALATORI VISIVI LUCI FLASH JOULE PMF 2020 / PMF 2015 r = 22 m IP C - 40 C Estremamente luminose grazie all energia fl ash totale della raffi ca d impulsi di 14 Joule e fascio luminoso con ottica Fresnel; a basso assorbimento di potenza (effi ciente sul piano energetico) scelta fra tre diverse combinazioni fl ash con elevata frequenza (PMF 2015: 2 combinazioni) elevata affi dabilità e durata estesa grazie all utilizzo di avanzatissimi componenti elettronici senza necessità di sostituire parti di usura meccaniche o elettriche numerose possibilità di montaggio diretto o con supporto sostituibili grazie alla dima di foratura semplifi cata affi dabilità e durata estreme: vi scorderete di averle installate! particolarmente idonee per gru e mezzi di movimentazione massima stabilità meccanica, a prova d urto come da norma DIN EN (PMF 2020, l omologazione GL è standard) tubo fl ash assicurato da staffa in acciaio Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici PMF 2020 PMF 2015 Tensione nominale 230 V CA 110 V CA 24 V CC 12 V CC 230 V CA 110 V CA 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V V V 4 fl ash0,08 A 0,14 A 0,75 A 1,1 A 0,07 A 0,14 A 0,6 A 1,1 A Consumo nominale di corrente 2 fl ash0,09 A 0,15 A 0,8 A 1,15 A 0,08 A 0,16 A 0,65 A 1,2 A fl ash singolo0,14 A 0,23 A 1 A 1,35 A Dati meccaniche PMF 2020 PMF 2015 Modalità di funzionamento fl ash quadruplo, fl ash doppio, fl ash singolo fl ash quadruplo, fl ash doppio Energia flash principale 7 Joule (12 V: 5 Joule)7 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, arancione, rosso, verde, blu Tipo di calotta calotta con caratteristica Fresnell Angolo di apertura verticale circa 16 orizzontale 360 Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 55 (montaggio verticale) Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento montaggio con supporto: policarbonato (PC) / montaggio diretto: acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) Ingresso cavi da montaggio con supporto M20 x 1,5 M20 x 1,5 per linee 6,5-13,5 mm Morsetti cavo rigido 0,5 2,5 mm 2, cavo fl essibile 0,5 1,5 mm 2, con manicotti terminali DIN 46228/1 Peso montaggio con supporto CA: 1,1 kg / CC: 1,2 kg montaggio diretto CA: 0,6 kg / CC: 0,7 kg 1 con calotta di colore neutro 48

47 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Montaggio con supporto Montaggio diretto Schema di foratura 1 (per inserto fi lettato M5) 170,5 185 Ø 5,5 120 Ø 130 Luci flash M20 x 1,5 75 Ø 130 Ø 177 8,5 45 inserto fi lettato M5 120 Schema di foratura 2 diametro variabile a seconda del passaggio cavi 6,5 4 Ø 5,5 10 Ø 5, Per il fi ssaggio della luce (montaggio diretto) sono disponibili due diversi schemi di foratura. Per il fi ssaggio in base allo schema 1, sul fondo della luce vengono incassati 8 inserti fi lettati M5. Lo schema di foratura 2 consente il fi ssaggio da sopra con 4 viti passanti o simili. Frequenza flash PMF 2020 PMF 2020 / PMF 2015 Energia fl ash singolo [J] 7 fl ash singolo 240 fl ash/min. durata dell impulso 0,25 s Energia fl ash singolo [J] 7 4 fl ash 120 fl ash/min. durata dell impulso 0,75 s Energia 2 fl ash fl ash singolo [J] 120 fl ash/min. durata dell impulso 0,25 s 7 7 3,5 3,5 3,5 3,5 s] t [s] t [s] t [s] 1 Dati per gli ordini Codici PMF 2020 montaggio diretto GL PMF 2020 montaggio con supporto GL PMF 2015 montaggio diretto PMF 2015 montaggio con supporto Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 230 V CA 24 V CC 230 V CA 24 V CC 230 V CA 24 V CC arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori Per altre informazioni vedere pagine 108 GL GOST Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 49

48 SEGNALATORI VISIVI LUCI FLASH D ALLARME 15 JOULE ABL/ABS La potente luce fl ash nell alloggiamento in metallo progettata per dare l allarme in ambienti esterni o molto ampi, quali grandi capannoni e impianti industriali disponibile versione omologata GL base e supporto in robusto alluminio anodizzato perfettamente resistente a pioggia battente e condizioni ambientali aggressive calotta resistente agli urti idoneo soprattutto per ambienti industriali gravosi tubo fl ash assicurato da staffa in acciaio r = 23 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 54 Grado di protezione + 55 C - 40 C Temperatura d esercizio Dati elettrici CA ABL Tensione nominale 230 V CA 127 V CA 110 V CA 48 V CA 42 V CA 24 V CA Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V Consumo nominale di corrente 0,18 A 0,25 A 0,33 A 0,69 A 0,78 A 1,29 A Dati elettrici CC ABS Tensione nominale 60 V CC 48 V CC 36 V CC 24 V CC 12 V CC Campo di funzionamento V V V V V Consumo nominale di corrente 0,26 A 0,35 A 0,55 A 0,7 A 1,5 A Dati meccaniche ABL ABS Frequenza flash 1 Hz = 60 fl ash/min. Energia flash 15 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 54 (montaggio verticale) Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash calotta policarbonato (PC) Materiale alloggiamento alluminio (Al Mg Si 1), anodizzato di colore giallo fondo policarbonato (PC) con fi bra di vetro Ingresso cavi M20 x 1,5 Morsetti cavo rigido 0,5 2,5 mm 2, cavo fl essibile 0,5 1,5 mm 2, con manicotti terminali DIN 46228/1 Peso CA 650 g CC 800 g 1 con calotta di colore neutro 50

49 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni 242 Luci flash Ø 80 Ø 6, M20 x 1,5 Dati per gli ordini Codici ABL ABS Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 110 V CA 24 V CC giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori Per altre informazioni vedere pagine 108/109 GL GOST Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 51

50 SEGNALATORI VISIVI LUCI FLASH SPECTRA 15 JOULE P 400 STR (Ø 140 MM) Potenti luci fl ash per l allarme nelle più svariate applicazioni molteplici possibilità di montaggio grazie al design modulare: montaggio diretto su superfi ci piane / a muro con staffa / su supporto tubolare adatto anche per installazioni sporgenti con combinazione di staffa e supporto tubolare ingresso cavi laterale (q.tà 2) o sulla base durature, robuste e affi dabili grazie all uso di materiale plastico di alta qualità illuminazione ottimale grazie alla calotta colorata prismatica protezione meccanica dei componenti elettronici per la massima sicurezza di montaggio visibilità estrema grazie a sequenze di fl ash regolabili sequenza fl ash sincrona durante l azionamento di diverse luci r = 20 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 65 Grado di protezione + 50 C - 25 C Temperatura d esercizio Dati elettrici P 400 STR Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz / CC Campo di funzionamento V V V Consumo nominale di corrente 225 ma 400 ma 870 ma Dati meccaniche P 400 STR Fonte di luce tubi elettronici a luce fl ash allo xeno Frequenza flash 230 V / 115 V 1 Hz 24 V 1 Hz / 1,5 Hz / flash doppio Energia flash 15 1 Hz Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu Tipo di calotta prismatica Temperatura d esercizio - 25 C C Umidità relativa + 20 C Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale policarbonato (PC) Sistema di costruzione chiusura a baionetta con vite di sicurezza Montaggio installazione a superfi cie (elemento pensile angolare e supporto come accessori) Ingresso cavi 1 x 5-7 mm passaggio cavi (sotto); 2 ingressi cavi M20 (laterali) Morsetti morsetti a vite 1,5 mm 2 Peso CA 632 g CC 696 g 1 con calotta di colore neutro 52

51 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni 220 ingresso cavi 2 x M20 ingresso cavi Ø 5-7 mm fori di montaggio 3 x Ø 5,4 mm Ø 110 Luci flash Ø Dati per gli ordini Codici P 400 STR Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori Staffa Supporto tubolare 145 mm Supporto a parete solo insieme al supporto tubolare Per altre informazioni vedere pagine 110/111 GOST Codice: Codice: Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 53

52 SEGNALATORI VISIVI LUCI FLASH 13 JOULE Quadro F12 / Quadro S Quadro F12 versione industriale del famoso scintillio della Torre Eiffel design idoneo alle esigenze industriali, montaggio veloce, fl essibile e sicuro tramite fori interni coperti o linguette esterne eccezionale resistenza meccanica con IP 66, IP 67 e IK 08; quadro è totalmente impermeabile, per un segnale sicuro, sempre: in applicazione esterne, in caso di violente grandinate o durante l uso di sistemi di pulizia ad alta pressione Quadro S luci fl ash automaticamente sincronizzate è possibile gestire in maniera sincrona e parallela fi no a max. 10 luci fl ash per un periodo di tempo illimitato; ciò signifi ca che i fl ash di tutte le luci vengono generati contemporaneamente r = 19 m IP 66 IP 67 IK C - 40 C Sync I lim t 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Garanzia Dati elettrici Quadro F12 Quadro S Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 230 V CA Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V Consumo nominale di corrente 250 ma 340 ma 700 ma 250 ma Corrente d inserzione limitata a < 7 A / 150 µs < 7 A / 150 µs < 5 A / 2 ms < 1 A / 50 ms Dati meccaniche Quadro F12 Quadro S Frequenza flash 1 Hz = 60 fl ash/min. Energia flash 13 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 100% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67, montaggio a piacere Resistenza antiurto (EN 50102) IK 08 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento policarbonato (PC), RAL 7035 Ingresso cavi 2 x M20 sotto / 2 x M20/M32 laterali 2 x M20 laterali Morsetti morsetto a molla 0,08-2,5 mm 2 Montaggio linguette esterne 113 x 153 mm M5 o 127,1 x 127,1 mm M5 fori interni 113 x 113 mm Peso 600 g 1 con calotta di colore neutro 54

53 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Quadro F12 Quadro S Luci flash 47 2 x M20 (M32 predisposte) viti di montaggio per esempio. 4 x M4 x fori di montaggio Ø 4,5 2 x M20 predisposte fori di montaggio vite cieca M20 x 1,5 raccordo cavi M20 x 1,5 Ulteriore possibilità di montaggio tramite linguette esterne (comprese nel volume di fornitura). Dati per gli ordini Codici Quadro F12 Quadro S Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 230 V CA neutra giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori GOST Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 55

54 SEGNALATORI VISIVI PYRA LUCE FLASH 10 JOULE PY X-M-10 NUOVO più sicuri: il montaggio erroneo è praticamente escluso più veloci: tempi di montaggio notevolmente più brevi più conveniente: massimo volume di copertura grazie all effi ciente tecnologia allo xeno possibilità di montaggio tramite linguette esterne o fori interni quattro diverse frequenze fl ash selezionabili tramite commutatore di tipo DIP-switch adatta anche per il montaggio a pannello la regolazione elettronica a corrente continua dei dispositivi 24 V CA/CC consente di evitare le oscillazioni di carico standard con riduzione della corrente d inserzione e riconoscimento della sottotensione le luci fl ash possono essere utilizzate in modalità sincronizzata r = 17 m IP 66 IK C - 40 C EN VdS UL Sync I lim t 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio in preparazione in preparazione in preparazione Garanzia Dati elettrici PY X-M-10 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz / CC Campo di funzionamento V V CA: V CC: V Consumo nominale di 1 Hz 150 ma 240 ma CA: ma CC: V Dati meccaniche PY X-M-10 Frequenza flash 0,1 / 0,5 / 0,75 / 1 Hz (DIP-switch) Energia flash 10 J Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa max. 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento PC / ABS Colore alloggiamento RAL 3000 (rosso fuoco) / RAL 7035 (grigio chiaro) / RAL 9003 (bianco segnale) Ingresso cavi 2 x M20 laterali, 2 x M20 sotto Campo di tenuta ingresso cavi 6 13 mm Morsetti 2,5 mm 2 cavo fl essibile, AWG 16 Peso 440 g 1 con calotta di colore neutro 56

55 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Luci flash M20 aperture predisposte M20 aperture predisposte 7 Ø 7 Ø Dati per gli ordini Codici PY X-M-10 alloggiamento rosso Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC neutra ¹ giallo rosso ¹ PY X-M-10 alloggiamento grigio Codici Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC neutra ¹ giallo rosso ¹ Codici di altri colori e tensioni su richiesta ¹ Versione con omologazione EN Opzioni / Accessori Guarnizione Sigilli Kit di montaggio Per altre informazioni vedere pagine 109 Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 57

56 SEGNALATORI VISIVI PYRA LUCE FLASH 5 JOULE PY X-M-05 NUOVO più sicuri: il montaggio erroneo è praticamente escluso più veloci: tempi di montaggio notevolmente più brevi più conveniente: massimo volume di copertura grazie all effi ciente tecnologia allo xeno possibilità di montaggio tramite linguette esterne o fori interni quattro diverse frequenze fl ash selezionabili tramite commutatore di tipo DIP-switch adatta anche per il montaggio a pannello la regolazione elettronica a corrente continua dei dispositivi 24 V CA/CC consente di evitare le oscillazioni di carico standard con riduzione della corrente d inserzione e riconoscimento della sottotensione le luci fl ash possono essere utilizzate in modalità sincronizzata r = 11 m IP 66 IK C - 40 C EN VdS UL Sync I lim t 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio in preparazione in preparazione in preparazione Garanzia Dati elettrici PY X-M-05 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz / CC Campo di funzionamento V V CA: V CC: V Consumo nominale di 1 Hz 60 ma 110 ma CA: 600 ma CC: V Dati meccaniche PY X-M-05 Frequenza flash 0,1 / 0,5 / 0,75 / 1 Hz (DIP-switch) Energia flash 5 J Intensità luminosa (DIN 5037) 1 44 cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa max. 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento PC / ABS Colore alloggiamento RAL 3000 (rosso fuoco) / RAL 7035 (grigio chiaro) / RAL 9003 (bianco segnale) Ingresso cavi 2 x M20 laterali, 2 x M20 sotto Campo di tenuta ingresso cavi 6 13 mm Morsetti 2,5 mm 2 cavo fl essibile, AWG 16 Peso CA 400 g CA/CC 420 g 1 con calotta di colore neutro 58

57 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Luci flash M20 aperture predisposte M20 aperture predisposte 7 Ø 7 Ø Dati per gli ordini Codici PY X-M-05 alloggiamento rosso Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC neutra ¹ giallo rosso ¹ PY X-M-05 alloggiamento grigio Codici Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC neutra ¹ giallo rosso ¹ Codici di altri colori e tensioni su richiesta ¹ Versione con omologazione EN Opzioni / Accessori Guarnizione Sigilli Kit di montaggio Per altre informazioni vedere pagine 109 Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 59

58 SEGNALATORI VISIVI LUCI FLASH D ALLERTA 5 JOULE WBL/WBS / WBL-PX La più classica tra le luci fl ash robusta base in metallo possibilità di impiego universali disponibile versione omologata GL base e supporto in robusto alluminio anodizzato perfettamente resistente a pioggia battente e condizioni ambientali aggressive calotta resistente agli urti idoneo soprattutto per ambienti industriali gravosi tubo fl ash assicurato da staffa in acciaio WBL-PX r = 11 m IP C - 40 C I lim t Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici CA WBL Tensione nominale 230 V CA 110 V CA 48 V CA 42 V CA 24 V CA Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V Consumo nominale di corrente 0,07 A 0,1 A 0,47 A 0,5 A 0,77 A Dati elettrici CC WBS Tensione nominale 110 V CC 80 V CC 60 V CC 48 V CC 24 V CC 12 V CC Campo di funzionamento V V V V V V Consumo nominale di corrente 0,09 A 0,11 A 0,13 A 0,18 A 0,25 A 0,6 A Dati elettrici WBL-PX Tensione nominale 230 V CA Frequenza nominale 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V Consumo nominale di corrente 0,055 A Corrente d inserzione limitata a 6 A / 110 µs Dati meccaniche WBL WBS WBL-PX Frequenza flash 1 Hz = 60 fl ash/min. Energia flash 5 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) 1 44 cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 54 (montaggio verticale) Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash calotta policarbonato (PC) Materiale alloggiamento alluminio (Al Mg Si 1), anodizzato di colore giallo fondo policarbonato (PC) con fi bra di vetro Ingresso cavi M20 x 1,5 Morsetti cavo rigido 0,5 2,5 mm 2, cavo fl essibile 0,5 1,5 mm 2, con manicotti terminali DIN 46228/1 Peso CA 260 g 260 g CC 300 g 1 con calotta di colore neutro 60

59 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Luci flash Ø 54 Ø 6, M20 Dati per gli ordini Codici WBL WBS Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 110 V CA 60 V CC 24 V CC giallo arancione rosso Codici WBL-PX Colore calotta Tensione nominale 230 V CA giallo Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori I lim t Per altre informazioni vedere pagine 108/109 GL GOST Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 61

60 SEGNALATORI VISIVI LUCI FLASH D ALLERTA 5 JOULE WBLR/WBSR Dispositivo visivo con base in materiale plastico particolarmente idoneo per applicazioni esterne grazie all effi cace sistema di protezione montaggio tramite fori interni coperti montaggio sicuro senza violazione della protezione IP tubo fl ash assicurato da staffa in acciaio r = 11 m IP C - 40 C VdS Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio 24 V CC, 48 V CC Dati elettrici CA WBLR Tensione nominale 230 V CA 110 V CA 48 V CA 42 V CA 24 V CA Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V Consumo nominale di corrente 0,07 A 0,1 A 0,47 A 0,5 A 0,77 A Dati elettrici CC WBSR Tensione nominale 110 V CC 80 V CC 60 V CC 48 V CC 24 V CC 12 V CC Campo di funzionamento V V V V V V Consumo nominale di corrente 0,09 A 0,11 A 0,13 A 0,18 A 0,25 A 0,6 A Dati meccaniche WBLR WBSR Frequenza flash 1 Hz = 60 fl ash/min. Energia flash 5 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) 1 44 cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento ABS, grigio chiaro, simile a RAL 7035 Ingresso cavi M20 x 1,5 Morsetti cavo rigido 0,5 2,5 mm 2, cavo fl essibile 0,5 1,5 mm 2, con manicotti terminali DIN 46228/1 Peso CA 290 g CC 300 g 1 con calotta di colore neutro 62

61 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Ø Luci flash M20 x 1, M20 x 1,5 Fori di montaggio 50 Ø 4,1 108 Dati per gli ordini Codici WBLR WBSR Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 110 V CA 24 V CC giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori Per altre informazioni vedere pagine 108/109 GL GOST Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 63

62 SEGNALATORI VISIVI LUCI FLASH SPECTRA 5 JOULE P 300 STR (Ø 100 MM) Luce fl ash d allerta per possibilità di impiego universali molteplici possibilità di montaggio grazie al design modulare: montaggio diretto su superfi ci piane / a muro con staffa / su supporto tubolare adatto anche per installazioni sporgenti con combinazione di staffa e supporto tubolare ingresso cavi laterale o sulla base durature, robuste e affi dabili grazie all uso di materiale plastico di alta qualità illuminazione ottimale grazie alla calotta colorata prismatica protezione meccanica dei componenti elettronici per la massima sicurezza di montaggio sequenza fl ash sincrona durante l azionamento di diverse luci r = 10 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 65 Grado di protezione + 50 C - 25 C Temperatura d esercizio Dati elettrici P 300 STR Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz V Campo di funzionamento V V 250 ma / 300 ma Consumo nominale di corrente 35 ma 70 ma Dati meccaniche P 300 STR Fonte di luce tubi elettronici a luce fl ash allo xeno Frequenza flash 230 V / 115 V 1 Hz 24 V 1 Hz / 1,5 Hz / flash doppio Energia flash 5 1 Hz Intensità luminosa (DIN 5037) 1 40 cd Colore calotta neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu Tipo di calotta prismatica Temperatura d esercizio - 25 C C Umidità relativa + 20 C Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale policarbonato (PC), UL 94 VO f1 Sistema di costruzione chiusura a baionetta con vite di sicurezza Montaggio installazione a superfi cie (elemento pensile angolare e supporto come accessori) Ingresso cavi 1 x 5-7 mm passaggio cavi (sotto); 1 ingressi cavi M20 (laterali) Morsetti morsetti a vite 1,5 mm 2 Peso CA 300 g CA/CC 325 g 1 con calotta di colore neutro 64

63 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni fori di montaggio 2 x Ø 5,4 mm 27 Luci flash 150 ingresso cavi M20 ingresso cavi Ø 5-7 mm , Ø 100 Dati per gli ordini Codici P 300 STR Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori Staffa Supporto tubolare 140 mm Supporto a parete solo insieme al supporto tubolare Per altre informazioni vedere pagine 110/111 GOST Codice: Codice: Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 65

64 SEGNALATORI VISIVI PYRA LUCE FLASH COMPATTA 5 JOULE PY X-S-05 La luce fl ash compatta non solo si adatta a numerose applicazioni, ma ha soprattutto il vantaggio di potere essere installata in modo sicuro e veloce possibilità di montaggio tramite linguette esterne o fori interni collegamento elettrico facile, posto alla base del dispositivo calotta antiurto adatta anche per il montaggio a pannello colori alloggiamento: rosso, grigio o bianco opzionale con il modulo Soft Start per la riduzione della corrente di spunto design modulare: corpi facilmente affi ancabili Potete trovare informazioni importanti sulla certificazione EN alle pag o contattandoci al numero r = 11 m IP 66 IK C - 40 C EN VdS UL 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio 24 V CC, 48 V CC 24 V CC, 48 V CC Garanzia Dati elettrici PY X-S-05 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V Consumo nominale di corrente 55 ma 100 ma 800 ma 170 ma 300 ma 600 ma Dati meccaniche PY X-S-05 Frequenza flash 1 Hz = 60 fl ash/min. Energia flash 5 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) 1 44 cd (max. 55 cd) Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa max. 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento PC / schermo ABS Colore alloggiamento simile a RAL 3000 (rosso fuoco) / RAL 7035 (grigio chiaro) / RAL 9003 (bianco segnale) Ingresso cavi 3 x M20 aperture predisposte (laterali), 1 apertura dietro Campo di tenuta ingresso cavi 6 13 mm (passacavo) Morsetti 2,5 mm 2 cavo fl essibile con manicotti terminali, AWG 16 Peso CA 165 g CC 200 g 1 con calotta di colore neutro 66

65 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni 109, ,6 Ø 6,3 85,8 Luci flash M20 37 aperture predisposte 22 Dati per gli ordini Codici PY X-S-05 alloggiamento rosso Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC neutra ¹ giallo arancione rosso ¹ Codici PY X-S-05 alloggiamento grigio Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC neutra ¹ giallo arancione rosso ¹ Codici di altri colori e tensioni su richiesta ¹ Versione con omologazione EN Opzioni / Accessori Connettori Guarnizione Sigilli Kit di montaggio I lim t Per altre informazioni vedere pagine 109/112 GL MED CNBOP SSM (solo per 24 V CC) Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 67

66 SEGNALATORI VISIVI LUCI FLASH D ALLERTA 2,5 JOULE DWBL/DWBS Luce fl ash per l impiego diretto sulla postazione di lavoro non abbaglia e garantisce una funzione di allarme sicura disponibile versione omologata GL base e supporto in robusto alluminio anodizzato calotta resistente agli urti tubo fl ash assicurato da staffa in acciaio r = 5 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 54 Grado di protezione + 55 C - 40 C Temperatura d esercizio Dati elettrici CA DWBL Tensione nominale 230 V CA 110 V CA 48 V CA 42 V CA 24 V CA Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V Consumo nominale di corrente 0,04 A 0,05 A 0,26 A 0,29 A 0,5 A Dati elettrici CC DWBS Tensione nominale 12 V CC 24 V CC 48 V CC 60 V CC 80 V CC Campo di funzionamento V V V V V Consumo nominale di corrente 0,27 A 0,15 A 0,1 A 0,07 A 0,067 A Dati meccaniche DWBL DWBS Frequenza flash 1 Hz = 60 fl ash/min. Energia flash 2,5 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) 1 8 cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 54 (montaggio verticale) Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash calotta policarbonato (PC) Materiale alloggiamento alluminio (Al Mg Si 1), anodizzato di colore giallo fondo policarbonato (PC) con fi bra di vetro Ingresso cavi M20 x 1,5 Morsetti cavo rigido 0,5 2,5 mm 2, cavo fl essibile 0,5 1,5 mm 2, con manicotti terminali DIN 46228/1 Peso CA 270 g CC 300 g 1 con calotta di colore neutro 68

67 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Luci flash Ø 54 Ø 6, M20 Dati per gli ordini Codici DWBL DWBS Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 110 V CA 24 V CC giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori Per altre informazioni vedere pagine 108/109 GL GOST Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 69

68 SEGNALATORI VISIVI LUCE LED MULTIFUNZIONE PMF-LED Flex r = 9 m IP C - 30 C Luce multifunzione con il meglio della tecnologia LED effetto specchio rotante, assorbimento di corrente estremamente contenuto ampiamente insensibile alle vibrazioni durata di funzionamento di oltre h senza necessità di interventi manutentivi modalità di funzionamento selezionabili esternamente, un solo apparecchio per 4 allarmi diversi: luce continua luce intermittente luce fl ash effetto rotazione senza parti meccaniche delicate economica e fl essibile; alimentazione multipla di serie modulo Soft Start di serie nei dispositivi 24V CA/CC azionato direttamente da uscita a transistor 24V SPS, senza necessità di comandi relè supplementari alternativa di lunga durata alle tradizionali luci a specchio rotante Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettricipmf-led Flex Tensione nominale 115 V CA 230 V CA 230 V CC 24 V CA/CC Campo di funzionamento V CA V CC V CC V CA Assorbimento di corrente in modalità luce continua Dati meccaniche 90 ma 60 ma 55 ma CC: 250 ma PMF-LED Flex Modalità di funzionamento luce continua luce intermittente luce fl ash luce 360 a specchio rotante Frequenza flash principale 1,5 Hz 1 Hz 2,5 Hz Fonte di luce LED; 8 x 2 pezzi (versione 3 chip) Intensità luminosa (DIN 5037) 1 30 cd Colore calotta arancione, rosso, verde, blu Tipo di calotta calotta con caratteristica Fresnell Angolo di apertura verticale circa 16 orizzontale 360 Temperatura d esercizio - 30 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 55 (montaggio verticale) Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce > h Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento montaggio con supporto: policarbonato (PC) / montaggio diretto: acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) Ingresso cavi da montaggio con supporto M20 x 1,5 Morsetti morsetto a molla 0,08-2,5 mm 2 Peso montaggio diretto: 620 g / montaggio con supporto: 900 g 1 con calotta di colore neutro Modalità di funzionamento S1 Selezione tramite commutatore di tipo DIP-switch interno OFF OFF OFF OFF OFF OFF ON luce 360 2,5 Hz OFF ON OFF luce continua OFF ON ON luce intermittente 1,5 Hz ON OFF OFF luce fl ash 1 Hz ON OFF ON luce 360 2,5 Hz ON ON OFF luce continua ON ON ON luce intermittente 1,5 Hz S1 - X1 - Selezione tramite azionamento esterno (S1-2 = OFF, S1-3 = OFF) OFF -/N +/L OFF (stato di pronto operativo) OFF -/N +/L +/L luce 360 2,5 Hz OFF -/N +/L +/L luce continua OFF -/N +/L +/L +/L luce intermittente 1,5 Hz ON -/N +/L luce fl ash 1 Hz ON -/N +/L +/L luce 360 2,5 Hz ON -/N +/L +/L luce continua ON -/N +/L +/L +/L luce intermittente 1,5 Hz S1 - X1 - Selezione tramite opzione BAV (solo 24 V CA/CC) (S1-2 = OFF, S1-3 = OFF) OFF -/N +/L luce 360 2,5 Hz OFF -/N +/L luce continua OFF -/N +/L +/L luce intermittente 1,5 Hz ON -/N +/L luce fl ash 1 Hz ON -/N +/L luce 360 2,5 Hz ON -/N +/L luce continua ON -/N +/L +/L luce intermittente 1,5 Hz 70

69 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Montaggio con supporto Montaggio diretto Luci LED M20 x 1,5 75 Ø 130 Ø 177 8,5 inserto fi lettato M5 6,5 4 Ø 5, ,5 50 Schema di foratura 1 per inserto filettato M5 Schema di foratura diametro variabile a seconda del passaggio cavi Ø 5,5 Ø 130 Ø 5,5 120 diametro variabile a seconda del passaggio cavi 163 Dati per gli ordini Codici PMF-LED Flex montaggio diretto PMF-LED Flex montaggio con supporto Colore calotta Tensione nominale 230 V 24 V CA/CC 230 V 24 V CA/CC arancione rosso Codici di altri colori su richiesta Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci LED soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 71

70 SEGNALATORI VISIVI SPECTRA LUCI LED MULTIFUNZIONE P 400 LDA (Ø 140 MM) / P 300 LDA (Ø 100 MM) P 400 P 300 Luci multifunzione a LED per esigenze estreme effi cienza energetica e lunga durata grazie all uso della tecnologia LED che non richiede manutenzione con modalità selezionabili in loco (9 modalità diverse) modalità di segnalazione a commutazione esterna (solo per varianti CC) molteplici possibilità di montaggio grazie al design modulare: montaggio diretto su superfi ci piane / a muro con staffa / su supporto tubolare adatto anche per installazioni sporgenti con combinazione di staffa e supporto tubolare ingresso cavi laterale o sulla base durature, robuste e affi dabili grazie all uso di materiale plastico di alta qualità illuminazione ottimale grazie alla calotta colorata prismatica r = 9 m r = 7 m IP C - 25 C Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici P 400 LDA P 300 LDA Tensione nominale 115 V CA 230 V CA 12 / 24 V CC 115 / 230 V CA 12 / 24 V CC Campo di funzionamento V V V V V Consumo nominale di corrente 140 ma 70 ma V CC V CA V CA Dati meccaniche P 400 LDA P 300 LDA Modalità di funzionamento luce multifunzione a LED con 9 modalità di funzionamento selezionabili internamente Fonte di luce serie di LED a elevata prestazione Intensità luminosa (DIN 5037) 1 30 cd 20 cd Colore calotta Tipo di calotta giallo, arancione, rosso, verde, blu prismatica Temperatura d esercizio - 25 C C Umidità relativa + 20 C Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Durata della fonte di luce > h Materiale Sistema di costruzione Montaggio Ingresso cavi policarbonato (PC), UL 94 VO f1 chiusura a baionetta con vite di sicurezza installazione a superfi cie (elemento pensile angolare e supporto come accessori) 1 x 5-7 mm passaggio cavi sotto; 2 x M20 ingressi cavi laterali Morsetti morsetti a vite 1,5 mm V CC Peso 1 con calotta di colore neutro CA 595 g 285 g CC 845 g 285 g Modalità Stadio 1 (selezione interna) Stadio 2 (solo CC) P 400 LDA Stadio 3 (solo CC) Stadio 1 (selezione interna) P 300 LDA Stadio 2 (solo CC) 1 tutti i LED ON fl ash alternato 2 Hz fl ash doppio 2 Hz tutti i LED ON fl ash alternato 2 Hz 2 rotazione: lenta ON fl ash alternato 2 Hz tutti i LED ON rotazione: lenta ON fl ash alternato 2 Hz 3 fl ash singolo 2 Hz rotazione: veloce OFF tutti i LED ON fl ash singolo 2 Hz rotazione: veloce OFF 4 rotazione: veloce ON fl ash singolo 2 Hz tutti i LED ON rotazione: veloce ON fl ash singolo 2 Hz 5 rotazione: lenta OFF fl ash doppio 1 Hz tutti i LED ON rotazione: lenta OFF fl ash doppio 1 Hz 6 fl ash doppio 1 Hz rotazione: veloce OFF tutti i LED ON fl ash doppio 1 Hz rotazione: veloce OFF 7 rotazione: veloce OFF fl ash doppio 2 Hz tutti i LED ON rotazione: veloce OFF fl ash doppio 2 Hz 8 fl ash doppio 2 Hz fl ash alternato 2 Hz fl ash doppio 2 Hz fl ash alternato 2 Hz tutti i LED ON 9 fl ash alternato 2 Hz rotazione: veloce OFF fl ash alternato 2 Hz rotazione: veloce OFF tutti i LED ON 72

71 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni P 400 LDA P 300 LDA Luci LED 220 ingresso cavi 2 x M ingresso cavi M Ø 140 Ø 100 ingresso cavi Ø 5-7 mm 120 fori di montaggio 3 x Ø 5,4 mm 27 fori di montaggio 2 x Ø 5,4 mm 25 Ø 110 ingresso cavi Ø 5-7 mm 27, Dati per gli ordini Codici P 400 LDA P 300 LDA Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 12 / 24 V CC 115 / 230 V CA 12 / 24 V CC giallo arancione rosso Codici di altri colori su richiesta Opzioni / Accessori Staffa per P 400 Staffa per P 300 Supporto tubolare 145 mm per P 400 Supporto tubolare 140 mm per P 300 Supporto a parete solo insieme al supporto tubolare Per altre informazioni vedere pagine 110/111 GOST Codice: Codice: Codice: Codice: Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci LED soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 73

72 SEGNALATORI VISIVI LUCE LED MULTIFUNZIONE Quadro-LED-HI Progettata per condizioni gravose in ambito industriale l innovativa luce a LED incremento la nitidezza del segnale idonee per usi interni ed esterni estremamente resistente a urti e vibrazioni possibilità di scegliere tra 3 diverse opzioni di segnalazione: luce continua luce intermittente luce fl ash modulo Soft Start di serie nei dispositivi 24V CA/CC morsetti bipolari economicità e fl essibilità; alimentazione multipla di serie r = 16 m IP 66 IP 67 IK C - 30 C 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Garanzia Dati elettrici Q2/2015 Quadro-LED-HI Tensione nominale 115 / 230 V CA 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 60 Hz Campo di funzionamento Assorbimento di corrente in modalità luce continua CA V CC V 100 ma V CC Dati meccaniche Quadro-LED-HI Modalità di funzionamento (selezione modalità interna ed esterna) luce continua luce intermittente luce fl ash Frequenza di alternanza luce 1 Hz / 2 Hz 0,1 Hz / 0,5 Hz / 0,75 Hz / 1 Hz / 2 Hz Fonte di luce 4 LED ad alta prestazione Intensità luminosa (DIN 5037) 1 70 cd (riducibile) Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 30 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 100% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67, montaggio a piacere Resistenza antiurto (EN 50102) IK 08 Categoria di protezione II Durata della fonte di luce h Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento policarbonato (PC), grigio RAL 7035 Ingresso cavi 2 x M20/M32 laterali, 2 x M20 sotto Morsetti morsetto a molla 0,08 2,5 mm 2 (2 per Pol) Peso 500 g 1 con calotta di colore neutro 74

73 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni aperture predisposte M20 Luci LED 47 vite di montaggio per esempio M4 x 20 Ulteriore possibilità di montaggio tramite linguette esterne (comprese nel volume di fornitura). aperture predisposte M20/M fori di montaggio Modalità di funzionamento S Quadro-LED-HI OFF OFF OFF luce continua ON OFF OFF luce fl ash 1 Hz OFF ON OFF luce fl ash 2 Hz ON ON OFF luce fl ash 0,75 Hz OFF OFF ON luce fl ash 0,5 Hz ON OFF ON luce fl ash 0,1 Hz OFF ON ON luce intermittente 1 Hz ON ON ON luce intermittente 2 Hz Dati per gli ordini Codici Quadro-LED-HI Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 24 V CC giallo su richiesta su richiesta arancione su richiesta su richiesta rosso su richiesta su richiesta Codici di altri colori su richiesta Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci LED soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 75

74 SEGNALATORI VISIVI LUCE LED MULTIFUNZIONE Quadro-LED Flex Progettata per condizioni gravose in ambito industriale idonee per usi interni ed esterni estremamente resistente a urti e vibrazioni selezione modalità interna ed esterna di serie; possibilità di scegliere tra 4 diverse opzioni di segnalazione: luce continua luce intermittente luce fl ash luce rotante (antiusura) modulo Soft Start di serie nei dispositivi 24V CA/CC azionato direttamente da uscita a transistor 24V SPS, senza necessità di comandi relè supplementari economicità e fl essibilità; alimentazione multipla di serie r = 5 m IP 66 IP 67 IK C - 30 C 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Garanzia Dati elettrici Quadro-LED Flex Tensione nominale 115 / 230 V CA/CC 24 V CA/CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz / CC 50 / 60 Hz / CC Campo di funzionamento Assorbimento di corrente in modalità luce continua Dati meccaniche CA 95 V 253 V 15 V 40 V CC 100 V 350 V 10 V 60 V CA 115 V: < 90 ma 230 V: 60 ma 24 V: 420 ma CC 120 V: < 55 ma 220 V: 35 ma 24 V: 250 ma Quadro-LED Flex Modalità di funzionamento (selezione modalità interna ed esterna) luce continua luce intermittente luce fl ash luce 360 a specchio rotante Frequenza di alternanza luce 1,5 Hz 1 Hz 2,5 Hz Fonte di luce LED; 8 x 2 pezzi (versione 3 chip) Intensità luminosa (DIN 5037) 1 9 cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 30 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 100% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67, montaggio a piacere Resistenza antiurto (EN 50102) IK 08 Categoria di protezione II Durata della fonte di luce h Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento policarbonato (PC), grigio RAL 7035 Ingresso cavi 2 x M20/M32 laterali, 2 x M20 sotto Morsetti morsetto a molla 0,08 2,5 mm 2 Peso 1 con calotta di colore neutro 500 g 76

75 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni aperture predisposte M20 Luci LED 47 vite di montaggio per esempio M4 x 20 Ulteriore possibilità di montaggio tramite linguette esterne (comprese nel volume di fornitura). aperture predisposte M20/M fori di montaggio Modalità di funzionamento S1 Selezione tramite commutatore di tipo DIP-switch interno OFF OFF OFF OFF OFF OFF ON luce 360 2,5 Hz OFF ON OFF luce continua OFF ON ON luce intermittente 1,5 Hz ON OFF OFF luce fl ash 1 Hz ON OFF ON luce 360 2,5 Hz ON ON OFF luce continua ON ON ON luce intermittente 1,5 Hz S1 - X1 - S1 - X1 - Selezione tramite Selezione tramite opzione azionamento esterno BAV (solo 24 V CA/CC) (S1-2 = OFF, S1-3 = OFF) (S1-2 = OFF, S1-3 = OFF) OFF -/N +/L OFF (stato di pronto operativo) OFF -/N +/L luce 360 2,5 Hz OFF -/N +/L +/L luce 360 2,5 Hz OFF -/N +/L luce continua OFF -/N +/L +/L luce continua OFF -/N +/L +/L luce intermittente 1,5 Hz OFF -/N +/L +/L +/L luce intermittente 1,5 Hz ON -/N +/L luce fl ash 1 Hz ON -/N +/L luce fl ash 1 Hz ON -/N +/L +/L luce 360 2,5 Hz ON -/N +/L luce 360 2,5 Hz ON -/N +/L +/L luce continua ON -/N +/L luce continua ON -/N +/L +/L +/L luce intermittente 1,5 Hz ON -/N +/L +/L luce intermittente 1,5 Hz Dati per gli ordini Codici Quadro-LED Flex Colore calotta Tensione nominale 230 V CA/CC 24 V CA/CC giallo arancione rosso Codici di altri colori su richiesta Opzioni / Accessori GOST Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci LED soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 77

76 SEGNALATORI VISIVI LUCE LED CONTINUA PD 2100-LED Luce per macchinari con elegante design a piramide, dotata di lampada a LED per una durata estremamente estesa (> h) resistente alle vibrazioni e agli urti basso assorbimento di corrente costi di manutenzione minimizzati sicurezza senza compromessi eccezionale illuminazione della calotta colorata grazie alla lente a diffusione r = 4 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 55 Grado di protezione + 55 C - 25 C Temperatura d esercizio Dati elettrici PD 2100-LED Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz / CC Campo di funzionamento ± 10% ± 10% Consumo nominale di corrente 12 ma 24 ma CA: V CC: V CA: 115 ma CC: 65 ma Dati meccaniche PD 2100-LED Fonte di luce LED Intensità luminosa (DIN 5037) 1 5 cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 25 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 55 (verticale/orizzontale) Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce > h calotta policarbonato (PC) Materiale alloggiamento ABS, grigio chiaro simile a RAL 7035 fondo ABS, grigio chiaro simile a RAL 7035 Ingresso cavi M20 x 1,5, a scelta, laterale oppure da sotto Morsetti cavo fl essibile 0,14 2,5 mm 2 Peso CA 380 g CA/CC 270 g 1 con calotta di colore neutro 78

77 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni 2, Luci LED 166,2 111,2 Fori di montaggio 125 ±0,1 Ø max. 6,2 28-0,5 M20 Ø max. 6,2 85 ±0,1 Ø max. 6,2 Dati per gli ordini Codici PD 2100-LED Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 24 V CA/CC neutra giallo arancione rosso verde blu Opzioni / Accessori Per altre informazioni vedere pagine 109 GOST Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci LED soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 79

78 SEGNALATORI VISIVI SPECTRA LUCI CONTINUE LED COMPATTE P 200 LDA / P 100 LDA (Ø 60 MM) Serie di luci continue LED compatte, utili in condizioni di spazio limitato effi cienza energetica e lunga durata grazie all uso della tecnologia LED che non richiede manutenzione molteplici possibilità di montaggio grazie al design modulare: a pannello, con pratico contatto a innesto (P 100) montaggio diretto su superfi ci piane / a muro con staffa / su supporto tubolare (P 200) durature, robuste e affi dabili grazie all uso di materiale plastico di alta qualità illuminazione ottimale grazie alla calotta colorata prismatica adatto anche per installazioni sporgenti con combinazione di staffa e supporto tubolare elevata protezione IP in ogni posizione di montaggio r = 4 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 65 Grado di protezione + 50 C - 25 C Temperatura d esercizio Dati elettrici P 200 LDA P 100 LDA Tensione nominale 115 / 230 V CA 12 / 24 V CC 115 / 230 V CA 12 / 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V Consumo nominale di corrente 32 ma 80 ma 12 ma 80 ma Dati meccaniche P 200 LDA P 100 LDA Modalità di funzionamento Fonte di luce Colore calotta Tipo di calotta luce continua a LED 9 LED ad alta prestazione giallo, arancione, rosso, verde, blu prismatica Temperatura d esercizio - 25 C C Umidità relativa + 20 C Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Durata della fonte di luce Materiale > h policarbonato (PC), UL 94 VO f1 Sistema di costruzione chiusura a baionetta con vite di sicurezza Montaggio installazione a superfi cie (elemento pensile angolare e supporto come accessori) montaggio interno: Ø 37,5 mm (PG29) Morsetti morsetti a vite 1,5 mm 2 morsetti a vite 1,5 mm 2 innestabili Peso 78 g 93 g 80

79 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni P 200 LDA P 100 LDA 25 35,5 65,5 Luci LED Ø 60 attacco con morsetto a innesto Sezione di montaggio 21,23 37,5 16 fi lettatura PG Ø 60 17,5 36 fori di montaggio 2 x Ø 4,5 mm 15 ingresso cavi Ø 8 mm Dati per gli ordini Codici P 200 LDA P 100 LDA Colore calotta Tensione nominale 115 / 230 V CA 12 / 24 V CC 115 / 230 V CA 12 / 24 V CC giallo arancione rosso Codici di altri colori su richiesta Opzioni / Accessori Staffa solo per P 200 LDA Supporto tubolare 137 mm solo per P 200 LDA Supporto a parete solo insieme al supporto tubolare Per altre informazioni vedere pagine 110/111 GOST Codice: Codice: Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci LED soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 81

80 SEGNALATORI VISIVI SEMAFORO Quadro LED-TL IP 66 IK C - 30 C Luce LED a forte intensità, per applicazioni di controllo del traffi co quali: - la gestione del traffi co in aree non pubbliche - i sistemi di trasporto e di stoccaggio, - la sicurezza di gru (vedere anche Prescrizioni e norme per impieghi in gru pagina 81) e - i sistemi di movimentazione container una straordinaria protezione dell alloggiamento (IP 66, IK 08 e alloggiamento in PC con protezione anti-uv) e un innovativa tecnologia LED garantiscono segnali molto luminosi e lunghissima durata, in piena sicurezza il montaggio avviene tramite linguette esterne o fori interni, che non pregiudicano la protezione IP; è installabile in qualsiasi direzione già preassemblata come semaforo e pronta per il collegamento disponibile anche in versione non preassemblata sensore di luce integrato per un adattamento ottimale alla luce ambiente (prevenzione dell abbagliamento) opzionale Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Sensore di luce (opzionale) Dati elettrici Quadro LED-TL Tensione nominale 115 / 230 V CA 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V Max. assorbimento di corrente 60 ma / 30 ma 1,06 A Dati meccaniche Quadro LED-TL Modalità di funzionamento luce continua a LED Fonte di luce serie di LED a elevata prestazione Intensità luminosa (DIN 5037) > 80 cd Colore calotta rosso / giallo / verde Temperatura d esercizio - 30 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 95% Grado di protezione (EN 60529) IP 66; IK 08 (EN 50102), montaggio a piacere Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce > h Materiale calotta policarbonato (PC), resistente ai raggi UV alloggiamento policarbonato (PC), resistente ai raggi UV, RAL 7035 Ingresso cavi M20/M32 laterali, altre confi gurazioni predisposte Morsetti morsetto a molla 0,08 2,5 mm 2 (nella luce rossa) Montaggio linguette esterne o fori interni Peso 1,32 kg 82

81 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni 3 verde 2 giallo 1 rosso 130 Luci LED 19,5 113,5 4 x ø 4,5 M20 x 1, DIN-EN 13000: Gru Autogru Segnalazione visiva al conducente (EN 842) in caso di Prescrizioni e norme per impieghi in gru - avvicinamento alla portata massima (al 90-98,5% della portata ammessa) - attivazione del dispositivo di sicurezza in caso di sovraccarico - esclusione (override) del dispositivo di sicurezza in caso di sovraccarico DIN-EN 14439:2006 Sicurezza Gru a torre Segnalazione visiva da parte del gruista (EN 457) rivolta alle persone in prossimità del mezzo in caso di Segnalazione visiva al conducente (EN 842) in caso di - telecomando verde, luce continua - anticollisione bianco, luce intermittente - rotazione (in alcuni casi su richiesta delle autorità locali) verde, luce intermittente - avvicinamento alla portata massima (al 90-95% della portata ammessa giallo, luce continua) - segnalazione vento e allarme giallo, luce intermittente e rosso, luce intermittente Dati per gli ordini Codici Quadro LED-TL Quadro LED-TLi (con sensore di luce) Colore calotta Tensione nominale 115/230 V CA 24 V CC 115/230 V CA 24 V CC rosso / giallo / verde giallo rosso verde Codici di altre combinazioni su richiesta Opzioni / Accessori Connettori Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci LED soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 83

82 SEGNALATORI VISIVI SPECTRA SEMAFORI P 450 TLA (Ø 140 MM) / P 350 TLA (Ø 100 MM) P 450 P 350 r = 23 m r = 10,5m IP C - 25 C Luci di segnalazione da utilizzare in semafori facilmente combinabili per un orientamento orizzontale o verticale agile collegamento elettrico di luci di segnalazione combinate sicurezza e nessuna necessità di interventi manutentivi anche in caso di vibrazioni estreme grazie all uso della tecnologia LED segnalazione chiara anche in ambienti estremamente luminosi grazie all impiego di calotte neutre montabili su staffa per una maggiore fl essibilità di allineamento (opzionale) durature, robuste e affi dabili grazie all uso di materiale plastico di alta qualità visibilità ottimale grazie alla calotta colorata prismatica protezione antiabbagliante regolabile in base alle condizioni locali elevata protezione IP in ogni posizione di montaggio elemento di raccordo per combinazioni semaforiche compreso nel volume di fornitura Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici P 450 TLA P 350 TLA Tensione nominale 115 / 230 V CA 12 / 24 V CC 115 / 230 V CA 12 / 24 V CC Campo di funzionamento V V V V Consumo nominale di corrente ma 175 ma ma 140 ma Dati meccaniche P 450 TLA P 350 TLA Modalità di funzionamento luce continua a LED luce continua a LED Fonte di luce serie di LED a elevata prestazione Intensità luminosa (DIN 5037) 60 cd 45 cd Colore calotta neutra Temperatura d esercizio - 25 C C Umidità relativa + 20 C Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce > h Materiale Sistema di costruzione Montaggio policarbonato (PC), UL 94 VO f1 chiusura a baionetta con vite di sicurezza installazione a superfi cie (elemento pensile angolare come accessori) Morsetti morsetti a vite 2 x 1,5 mm 2 morsetti a vite 2 x 1,5 mm 2 Ingresso cavi 1 x 5-7 mm passaggio cavi sotto; 2 x M20 ingressi cavi laterali (incluso raccordo) 1 x 5-7 mm passaggio cavi; 2 x M20 ingressi cavi (incluso raccordo) Peso 410 g 230 g 84

83 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni P 450 TLA P 350 TLA Luci LED Ø 140 ingresso cavi M20 Ø 100 ingresso cavi M fori di montaggio 3 x Ø 5,4 mm ,5 46,5 fori di montaggio 2 x Ø 5,4 mm ingresso cavi Ø 5-7 mm 120 Ø 140 ingresso cavi Ø 5-7 mm Dati per gli ordini Codici P 450 TLA P 350 TLA Colore calotta Tensione nominale 115 / 230 V CA 12 / 24 V CC 115 / 230 V CA 12 / 24 V CC arancione rosso verde Opzioni / Accessori Staffa per montaggio singolo P 450 Staffa per montaggio singolo P 350 Set Staffe per combinazione 2/3 di P 450 Set Staffe per combinazione 2/3 di P 350 Per altre informazioni vedere pagine 111 GOST Codice: Codice: Codice: Codice: Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 85

84 SEGNALATORI VISIVI LUCE CONTINUA LED INTEGRATA P 22 D LUCE INTERMITTENTE LED INTEGRATA P 22 DFS Spia luminosa per foro di montaggio 22,5 mm garanzia di elevato grado di protezione (IP 65) dell alloggiamento design ottimizzato per il massimo effetto di segnalazione su tutti i lati illuminazione ottimale grazie all uso di una serie di LED multichip porta etichette disponibili come accessori allacciamento elettrico semplifi cato con morsetti a vite IP 65 Grado di protezione + 50 C - 25 C Temperatura d esercizio Dati elettrici P 22 D rosso / arancione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CA/CC 24 V CA/CC 12 V CA/CC Consumo nominale di corrente 25 ma 25 ma 20 ma 80 ma80 ma Dati elettrici P 22 D bianco / verde / blu Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CA/CC 24 V CA/CC 12 V CA/CC Consumo nominale di corrente 25 ma 25 ma 20 ma 20 ma20 ma Dati elettrici P 22 DFS Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CA/CC 24 V CA/CC Consumo nominale di corrente ma Dati meccaniche P 22 D P 22 DFS Modalità di funzionamento luce continua 1 Hz luce intermittente Fonte di luce serie di LED Colore calotta bianco, arancione, rosso, verde, blu rosso Temperatura d esercizio - 25 C C Temperatura di stoccaggio + 20 C Grado di protezione (EN 60529) IP 65 (all alloggiamento) Durata della fonte di luce > h Montaggio montaggio interno: Ø 22,5 mm Morsetti morsetti a vite 1,5 mm 2 Peso 90 g 86

85 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni P 22 D Sezione di montaggio Ø max Luci LED 52 22,5 22 P 22 DFS Ø max ,5 22 Dati per gli ordini Codici P 22 D Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CA/CC 24 V CA/CC 12 V CA/CC bianco arancione rosso verde blu Codici P 22 DFS Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CA/CC 24 V CA/CC rosso Opzioni / Accessori GOST Porta etichette Codice: x 10 mm Porta etichette Codice: x 18 mm Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 87

86 SEGNALATORI VISIVI LUCE CONTINUA PD 2100 Spie di stato per possibilità di impiego universali ideale per l applicazione su macchine industriali, con elegante design a piramide r = 6 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 55 Grado di protezione + 32 C - 40 C Temperatura d esercizio Dati elettrici PD 2100 Tensione nominale max. 250 V Potenza assorbita max. 15 W * * fonte di luce non compresa nel volume di fornitura Dati meccaniche PD 2100 Modalità di funzionamento luce continua Fonte di luce BA15d, E14 Emissione luminosa max. 15 W Colore calotta neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 55 (verticale/orizzontale) Ciclo di lavoro utile 100% Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento ABS, grigio chiaro simile a RAL 7035, (opzionale colore grafi te RAL 7024) Ingresso cavi M20 x 1,5 a scelta, laterale oppure da sotto Peso 250 g 88

87 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni 2, Luci continue 166,2 111,2 Fori di montaggio 125 ±0,1 Ø max. 6,2 28-0,5 M20 Ø max. 6,2 85 ±0,1 Ø max. 6,2 Dati per gli ordini Codici PD 2100 Colore calotta Portalampada BA15d E14 neutra giallo arancione rosso verde blu * ordinare la fonte di luce separatamente Opzioni / Accessori Per altre informazioni vedere pagine 109/112 GOST Fonte di luce Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci continue soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 89

88 SEGNALATORI VISIVI SPECTRA SEMAFORI P 450 TSB / P 450 TDB (Ø 140 MM) / P 350 TSB (Ø 100 MM) Luci di segnalazione da utilizzare in semafori facilmente combinabili per un orientamento orizzontale o verticale anche per applicazioni di sicurezza tramite l utilizzo di 2 lampade (TDB) montabili su staffa per una maggiore fl essibilità di allineamento (opzionale) durature, robuste e affi dabili grazie all uso di materiale plastico di alta qualità visibilità ottimale grazie alla calotta colorata prismatica protezione antiabbagliante regolabile in base alle condizioni locali elevata protezione IP in ogni posizione di montaggio elemento di raccordo per combinazioni semaforiche compreso nel volume di fornitura P 450 TSB r = 10 m P 450 TDB r = 6 m Campo di ricezione secondo EN 54 P 350 TSB r = 6 m IP 65 Grado di protezione + 50 C - 25 C Temperatura d esercizio Dati elettrici P 450 TSB P 450 TDB P 350 TSB Tensione nominale V * V * V * Potenza assorbita 25 W 2 x 15 W 15 W * fonte di luce non compresa nel volume di fornitura Dati meccaniche P 450 TSB P 450 TDB P 350 TSB Modalità di funzionamento luce continua luce continua (redundant) luce continua Fonte di luce lampada a incandescenza E27 2 x lampada a incandescenza E14 lampada a incandescenza E14 Colore calotta arancione, rosso, verde Temperatura d esercizio - 25 C C Umidità relativa + 20 C Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Materiale Sistema di costruzione Montaggio Ingresso cavi 1 x 5-7 mm passaggio cavi; 1 x M20 ingressi cavi (incluso raccordo) policarbonato (PC), UL 94 VO f1 chiusura a baionetta con vite di sicurezza installazione a superfi cie (elemento pensile angolare come accessori) 1 x 5-7 mm passaggio cavi sotto; 2 x M20 ingressi cavi laterali (incluso raccordo) Morsetti morsetti a vite 1,5 mm 2 1 x 5-7 mm passaggio cavi; 1 x M20 ingressi cavi (incluso raccordo) Peso 395 g 380 g 210 g 90

89 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni P 450 TSB / P 450 TDB P 350 TSB Luci continue Ø 140 ingresso cavi 2 x M20 Ø 100 ingresso cavi M20 fori di montaggio 3 x Ø 5,4 mm , ,5 fori di montaggio 2 x Ø 5,4 mm ingresso cavi Ø 5-7 mm 120 Ø 140 ingresso cavi Ø 5-7 mm Dati per gli ordini Codici P 450 TSB P 450 TDB P 350 TSB Colore calotta Tensione nominale V * V * V * arancione rosso verde * ordinare la fonte di luce separatamente Opzioni / Accessori Staffa per montaggio singolo P 450 Staffa per montaggio singolo P 350 Set Staffe per combinazione 2/3 di P 450 Set Staffe per combinazione 2/3 di P 350 Per altre informazioni vedere pagine 111/112 GOST Codice: Codice: Codice: Codice: Fonte di luce Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci continue soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 91

90 SEGNALATORI VISIVI SPECTRA LUCI A SPECCHIO ROTANTE P 400 RTH (Ø 140 MM) / P 300 RTH (Ø 100 MM) Robuste luci a specchio rotante, utili in condizioni di spazio limitato effetto di segnalazione molto elevato grazie all impiego di lampade alogene molteplici possibilità di montaggio grazie al design modulare: montaggio diretto su superfi ci piane / a muro con staffa / su supporto tubolare adatto anche per installazioni sporgenti con combinazione di staffa e supporto tubolare ingresso cavi laterale o sulla base durature, robuste e affi dabili grazie all uso di materiale plastico di alta qualità P 400 P 300 r = 20 m r = 12,5m IP C - 25 C Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici P 400 RTH P 300 RTH Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 12 V CC 230 V CA 115 V CA 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Consumo nominale di corrente 186 ma 338 ma 1,54 A 3 A 117 ma 216 ma 0,91 A 1,72 A Potenza della lampada 40 W 40 W 35 W 35 W 25 W 25 W 20 W 20 W Dati meccaniche P 400 RTH P 300 RTH Modalità di funzionamento luce a specchio rotante alogena Fonte di luce lampada alogena G6,35 / GY6,35 Numero di rotazioni Colore calotta Tipo di calotta circa 180 1/min. neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu liscia, trasparente Temperatura d esercizio - 25 C C Umidità relativa + 20 C Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Ciclo di lavoro utile 100% Lebensdauer Materiale Sistema di costruzione Montaggio Posizione di montaggio > h policarbonato (PC), UL 94 VO f1 chiusura a baionetta con vite di sicurezza installazione a superfi cie (elemento pensile angolare e supporto come accessori) a piacere Morsetti morsetti a vite 1,5 mm 2 Ingresso cavi 1 x 5-7 mm passaggio cavi sotto; 1 x M20 ingressi cavi laterali Peso 578 g 370 g 92

91 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni P 400 RTH P 300 RTH 220 ingresso cavi 2 x M ingresso cavi M20 20 Luci a specchio rotante 37 Ø fori di montaggio 2 x Ø 5,4 mm Ø 140 ingresso cavi Ø 5-7 mm 120 fori di montaggio 3 x Ø 5,4 mm 25 Ø 110 ingresso cavi Ø 5-7 mm 27, Dati per gli ordini Codici P 400 RTH P 300 RTH Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 12 V CC 230 V CA 115 V CA 24 V CC 12 V CC giallo arancione rosso Codici di altri colori su richiesta Opzioni / Accessori Staffa per P 400 Staffa per P 300 Supporto tubolare 145 mm per P 400 Supporto tubolare 140 mm per P 300 Supporto a parete solo insieme al supporto tubolare Per altre informazioni vedere pagine 110/111 GOST Codice: Codice: Codice: Codice: Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci a specchio rotante soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 93

92 SEGNALATORI VISIVI LUCE FLASH 13 JOULE Quadro S-M-Flex Luce di sicurezza per gallerie; conformi alle direttive per la Segnaletica di sicurezza nei tunnel del Ministero dei Trasporti svizzero: intermittenza sincronizzata: fi no a 10 luci in serie senza dispositivo di comando aggiuntivo corrente di spunto limitata a meno di 1A monitoraggio del funzionamento integrato con contatto per segnalazione guasti luminosità e frequenza regolabili direttamente in loco, sul dispositivo morsetti bipolari per il collegamento rapido di luci in parallelo r = 19 m IP 66 IP 67 IK C - 25 C Sync I lim t 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Corrente d inserzione limitata a < 1A Garanzia Dati elettrici Quadro S-M-Flex Tensione nominale 230 V CA 115 V CA Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V Consumo nominale di corrente 250 ma (1 Hz / 13 J) 350 ma (1 Hz / 13 J) Corrente d inserzione limitata a < 1 A / 10 ms Uscita allarme 230 V / 80 ma Dati meccaniche Quadro S-M-Flex Frequenza flash regolabile (1 Hz = 60 fl ash/min. impostazione di fabbrica) Energia flash max. 13 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 25 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 100% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67; montaggio a piacere Resistenza antiurto (EN 50102) IK 08 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento policarbonato (PC), RAL 7035 Morsetti morsetto a molla 0,08-2,5 mm 2 Ingresso cavi (predisposte) 2 x M20 x 1,5 laterali Montaggio linguette esterne 113 x 153 mm M5 o 127,1 x 127,1 mm M5 fori interni 113 x 113 mm Peso 600 g 1 con calotta di colore neutro 94

93 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Contatto per segnalazione guasti M20 x 1,5 vite cieca 113 Luci monitorate X1 S1 X2-uscita allarme 130 vite di montaggio per esempio 4 x M4 x 20 M20 x 1,5 raccordo cavi Ulteriore possibilità di montaggio tramite linguette esterne (comprese nel volume di fornitura). Commutatore del tipo DIP-switch Regolazione per Quadro S-M-Flex Frequenza (Hz) Energia flash (J) 1 13 ON 1,33 13 ON 0,5 13 ON ON 0,1 13 ON 1 7,5 ON ON 2 7,5 ON ON 0,5 7,5 ON ON ON 0,1 7,5 ON 1,5 11 ON ON 1,75 10 ON ON 2,5 7,5 ON ON ON 7,5 ON ON 7,5 ON ON ON 7,5 ON ON ON a ripetizione 7,5 ON ON ON ON azionamento di un solo fl ash 13 ohne Synchronisation 0,66 7,5 Dati per gli ordini Codici Quadro S-M-Flex Colore calotta Tensione nominale 230 V CA neutra giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori GOST Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 95

94 SEGNALATORI VISIVI LUCI FLASH D ALLERTA 5 JOULE WBL-M / WBS-M Luce fl ash con funzionamento monitorato e contatto per segnalazione guasti per applicazioni in cui la sicurezza è cruciale, quali apparecchi radiologici e dispositivi laser base e supporto in robusto alluminio anodizzato disponibile versione omologata GL idoneo soprattutto per ambienti industriali gravosi tubo fl ash assicurato da staffa in acciaio calotta resistente agli urti r = 11 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 54 Grado di protezione + 55 C - 20 C Temperatura d esercizio Dati elettrici WBL-M WBS-M Tensione nominale 230 V CA 42 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V Consumo nominale di corrente 0,07 A 0,5 A 0,18 W 0,25 A 0,6 A Potere di apertura dell uscita segnalazione guasti Tensione di commutazione Corrente di commutazione max. 250 V CA max. 3 A Dati meccaniche WBL-M WBS-M Frequenza flash 1 Hz = 60 fl ash/min. Energia flash 5 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) 1 44 cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 20 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 54 (montaggio verticale) Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash calotta policarbonato (PC) Materiale alloggiamento alluminio (Al Mg Si 1), anodizzato di colore giallo fondo policarbonato (PC) con fi bra di vetro Ingresso cavi M20 x 1,5 Morsetti cavo rigido 0,5 2,5 mm 2, cavo fl essibile 0,5 1,5 mm 2, con manicotti terminali DIN 46228/1 Peso 700 g 1 con calotta di colore neutro 96

95 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni 242 Luci monitorate Ø 80 Ø 6, M20 Dati per gli ordini Codici WBL-M WBS-M Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori I lim t Per altre informazioni vedere pagine 109 GL GOST Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 97

96 SEGNALATORI VISIVI LUCE FLASH 360 PMF 2015-M Estremamente luminose grazie all energia fl ash totale della raffi ca d impulsi di 14 Joule e al fascio luminoso con ottica Fresnel; a basso assorbimento di potenza (effi ciente sul piano energetico) il funzionamento della luce fl ash viene monitorato internamente tramite un sensore ottico e un circuito di elaborazione i componenti (luce fl ash e unità di monitoraggio) hanno collegamenti di alimentazione distinti la luce è estremamente tollerante ai guasti ed è omologata dal Ministero dei Trasporti svizzero disponibile una valutazione tecnica indipendente sulla sicurezza ai sensi della norma EN r = 22 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 55 Grado di protezione + 55 C - 30 C Temperatura d esercizio Dati elettrici PMF 2015-M Tensione nominale Campo di funzionamento Assorbimento luce fl ash di corrente unità di monitoraggio Contatto versione contatto d allarme corrente di commutazione tensione di commutazione max. potenza di interruzione (CA) carico minimo raccomandato 24 V CC V 0,65 A 0,05 A contatto obbligato (1 x NC; 1 x NA) max. 6 A max. 250 V CA VA > 50 mw Dati meccaniche PMF 2015-M Modalità di funzionamento fl ash doppio Fonte di luce tubi elettronici a luce fl ash allo xeno Frequenza flash principale 1 Hz = 60 fl ash/min. Energia flash principale 7 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, arancione, rosso, verde, blu Tipo di calotta calotta con caratteristica Fresnell Angolo di apertura verticale circa 16 orizzontale 360 Temperatura d esercizio - 30 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 55 (montaggio verticale) Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento montaggio con supporto: policarbonato (PC) / montaggio diretto: acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) Ingresso cavi da montaggio con supporto M20 x 1,5 per linee 6,5 13,5 mm Morsetti 0,08 2,5 mm 2 1 con calotta di colore neutro 98

97 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Montaggio con supporto Montaggio diretto 170,5 185 Schema di foratura 1 (per inserto fi lettato M5) Ø 5,5 120 Ø Luci monitorate 120 M20 x 1,5 75 Ø 130 Ø 177 8,5 inserto fi lettato M5 Schema di foratura 2 diametro variabile a seconda del passaggio cavi 6, Ø 5,5 10 Ø 5, Per il fi ssaggio della luce (montaggio diretto) sono disponibili due diversi schemi di foratura. Per il fi ssaggio in base allo schema 1, sul fondo della luce vengono incassati 8 inserti fi lettati M5. Lo schema di foratura 2 consente il fi ssaggio da sopra con 4 viti passanti o simili. Frequenza flash Energie fl ash singolo [J] 2 fl ash, 120 fl ash/min. durata dell impulso 0,25 s 7 7 3,5 3,5 t [s] t [s] t [s] Dati per gli ordini Codici PMF 2015-M montaggio con supporto Colore calotta Tensione nominale 24 V CC arancione rosso Codici di altri colori su richiesta Opzioni / Accessori GOST Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv EN 50129:2003 Applicazioni ferroviarie Sistemi di telecomunicazione, segnalamento ed elaborazione dati Sistemi elettronici in sicurezza per il segnalamento EN 12352:2000 Impianti per la regolazione del traffi co urbano, luci di allarme e sicurezza classe: L1 C rosso F3 O3 M0 T1 S3 Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 99

98 SEGNALATORI VISIVI LUCI CONTINUE LED PD 2100-M-AS-i / PD 2100-LED-M M-AS-i LED-M Ideali per macchinari, con elegante design a piramide, dotate di lampada a LED per una durata estrema (> h) resistente alle vibrazioni e agli urti basso assorbimento di corrente costi di manutenzione minimizzati sicurezza senza compromessi eccezionale illuminazione della calotta colorata grazie alla lente a diffusione con funzionamento monitorato e contatto per segnalazione guasti per applicazioni in cui la sicurezza è cruciale, quali apparecchi radiologici e dispositivi laser Inoltre, per le luci AS-i-Bus: alimentazione diretta tramite sistema bus azionamento e monitoraggio del funzionamento direttamente tramite interfaccia AS r = 4 m IP C - 25 C + 55 C - 25 C Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio Temperatura d esercizio Dati elettrici PD 2100-M-AS-i PD 2100-LED-M Tensione nominale 28 V 230 V CA 24 V CC Consumo nominale di corrente circa 250 ma 12 ma 65 ma Frequenza nominale 50 / 60 Hz Campo di funzionamento 26,5 32,6 V ± 10% V Uscita allarme tramite AS-i-Bus 230 V / 80 ma (relè MOS, R ON max. = 35 Ω) (NC) Dati meccaniche PD 2100-M-AS-i PD 2100-LED-M Modalità di funzionamento luce continua Fonte di luce LED Intensità luminosa (DIN 5037) 1 5 cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 25 C C - 25 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 55 (verticale/orizzontale) Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce > h calottapolicarbonato (PC) Materiale alloggiamento ABS, grigio chiaro simile a RAL 7035 fondo ABS, grigio chiaro simile a RAL 7035 Ingresso cavi M20 x 1,5, a scelta, laterale oppure da sotto Morsetti cavo fl essibile 0,14 2,5 mm 2 connettore quadripolare M12 pin 1 AS-i + Tipo di connessione pin 2 NC pin 3 AS-i pin 4 NC AS-i + Boccola di indirizzamento Jack CC, Ø 1,3 mm AS-i Specifica AS-i AS-i 2.1, idoneo per A/B EN Peso 300 g CA: 380 g / CC: 270 g 1 con calotta di colore neutro 100

99 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni PD 2100-M-AS-i PD 2100-LED-M 2, Luci monitorate M12 111,2 166, ,2 Fori di montaggio PD 2100-M-AS-i PD 2100-LED-M Ø max. 6,4 Ø max. 6,2 28-0,5 125 ±0,1 Ø max. 6,4 Ø M20 Ø max. 6, ±0, Ø max. 6,4 Ø max. 6,2 Dati per gli ordini Codici PD 2100-M-AS-i PD 2100-LED-M Colore calotta Tensione nominale 26,5 V 32,6 V 24 V CC bianco giallo rosso Codici di altri colori su richiesta Opzioni / Accessori Per altre informazioni vedere pagine 109 GOST Codice: Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci continue soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 DIN EN 54 Rilevatori d incendio DIN Norme sulla protezione contro le radiazioni per l applicazione tecnica di apparecchi radiologici fi no a 500 kv Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 101

100 SEGNALATORI VISIVI LUCE FLASH 10 JOULE Quadro F12-SIL Sicurezza integrata nel robusto design Quadro per la segnalazione di condizioni di pericolo in applicazioni inerenti la sicurezza di processo e degli impianti, ad es. in caso di - fughe / segnalazione gas - sovrappressione / sovralimentazione e la sicurezza dei macchinari, con la funzione di - dispositivo di segnalazione dell avviamento - segnalazione di muting - segnalazione di funzionamento inerziale il controllo regolare del dispositivo di allarme imposto dalle norme è affi dato semplicemente al controllo automatico integrato i dispositivi di allarme possono essere utilizzati in sistemi di sicurezza tecnica (SIS) fino a SIL 2/PLd Saremo lieti di mettere a vostra disposizione tutte le caratteristiche tecniche di sicurezza. r = 17 m IP 66 IP 67 IK C - 30 C 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Garanzia Dati elettrici Quadro F12-SIL Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V Consumo nominale di corrente Contatto d allarme luce fl ash 250 ma 350 ma 700 ma canale diagnostico 100 ma 100 ma 65 ma versione contatto contatto obbligato (1 x NC; 1 x NA) corrente di commutazione max. 6 A tensione di commutazione max. 250 V CA max. potenza di interruzione (CA) VA carico minimo raccomandato > 50 mw Dati meccaniche Quadro F12-SIL Frequenza flash 1 Hz = 60 fl ash/min. Energia flash 10 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 30 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 100% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67, montaggio a piacere Resistenza antiurto (EN 50102) IK 08 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento policarbonato (PC), RAL 7035 Ingresso cavi 2 x M20 sotto / 2 x M20/M32 laterali Morsetti morsetto a molla 0,08-2,5 mm 2 Montaggio linguette esterne 113 x 153 mm M5 o 127,1 x 127,1 mm M5 fori interni 113 x 113 mm Peso 600 g 1 con calotta di colore neutro 102

101 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Luci di sicurezza 47 2 x M20 (M32 predisposte) 2 x M20 predisposte fori di montaggio Ulteriore possibilità di montaggio tramite linguette esterne (comprese nel volume di fornitura). Schema di collegamento L/+ tensione di alimentazione luce fl ash N/- tensione di alimentazione luce fl ash L/+ tensione di alimentazione canale di monitoraggio N/- tensione di alimentazione canale di monitoraggio relè di allarme NO (relè meccanico di sicurezza, relè di allarme NO contatti obbligati, relè di allarme NC potenza nominale 250V/6A, relè di allarme NC carico minimo contatti 10mA/5V) Dati per gli ordini Codici Quadro F12-SIL Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 24 V CC giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori GOST Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza funzionale dei sistemi di comando e di controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili correlati alla sicurezza EN Sicurezza funzionale - sistemi strumentali di sicurezza per il settore dell industria di processo I dispositivi possono essere utilizzati in sistemi di controllo di sicurezza in conformità alle seguenti norme: EN ISO Sicurezza del macchinario - Parti dei sistemi di comando legate alla sicurezza - Parte 1 EN Sicurezza del macchinario - Sicurezza funzionale dei sistemi di comando e di controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili correlati alla sicurezza Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 103

102 SEGNALATORI VISIVI LUCE FLASH JOULE PMF 2015-SIL r = 22 m IP C - 30 C Luce fl ash 360 estremamente luminosa grazie all ottica Fresnell; a basso assorbimento di potenza per la segnalazione di condizioni di pericolo in applicazioni inerenti la sicurezza di processo e degli impianti, ad es. in caso di - fughe / segnalazione gas - sovrappressione / sovralimentazione e la sicurezza dei macchinari, con la funzione di - dispositivo di segnalazione dell avviamento - segnalazione di muting - segnalazione di funzionamento inerziale il controllo regolare del dispositivo di allarme imposto dalle norme è affi dato semplicemente al controllo automatico integrato i dispositivi di allarme possono essere utilizzati in sistemi di sicurezza tecnica (SIS) fino a SIL 2/PLd Saremo lieti di mettere a vostra disposizione tutte le caratteristiche tecniche di sicurezza. Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici PMF 2015-SIL Tensione nominale 230 V CA 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V Consumo nominale luce fl ash 250 ma 700 ma di corrente canale diagnostico 100 ma 65 ma Contatto versione contatto contatto obbligato (1 x NC; 1 x NA) d allarme corrente di commutazione max. 6 A tensione di commutazione max. 250 V CA max. potenza di interruzione (CA) VA carico minimo raccomandato > 50 mw Dati meccaniche PMF 2015-SIL Frequenza flash principale 1 Hz = 60 fl ash/min. Energia flash principale10 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, arancione, rosso, verde, blu Tipo di calotta calotta con caratteristica Fresnell Angolo di apertura verticale circa 16 orizzontale 360 Temperatura d esercizio - 30 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 55 (montaggio verticale) Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento montaggio con supporto: policarbonato (PC) / montaggio diretto: acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) Ingresso cavi da montaggio con supporto M20 x 1,5 per linee 6,5-13,5 mm Morsetti cavo rigido 0,5 2,5 mm 2, cavo fl essibile 0,5 1,5 mm 2, con manicotti terminali DIN 46228/1 Peso montaggio con supporto CA: 1,1 kg / CC: 1,2 kg montaggio diretto CA: 0,6 kg / CC: 0,7 kg 1 con calotta di colore neutro 104

103 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Montaggio con supporto 170,5 185 Montaggio diretto Schema di foratura 1 (per inserto fi lettato M5) Ø 5,5 120 Ø 130 Luci di sicurezza M20 x 1,5 75 Ø 130 Ø 177 8,5 45 inserto fi lettato M5 120 Schema di foratura 2 diametro variabile a seconda del passaggio cavi 6,5 4 Ø 5,5 10 Ø 5, Per il fi ssaggio della luce (montaggio diretto) sono disponibili due diversi schemi di foratura. Per il fi ssaggio in base allo schema 1, sul fondo della luce vengono incassati 8 inserti fi lettati M5. Lo schema di foratura 2 consente il fi ssaggio da sopra con 4 viti passanti o simili. Schema di collegamento L/+ tensione di alimentazione luce fl ash N/- tensione di alimentazione luce fl ash L/+ tensione di alimentazione canale di monitoraggio N/- tensione di alimentazione canale di monitoraggio relè di allarme NO (relè meccanico di sicurezza, relè di allarme NO contatti obbligati, relè di allarme NC potenza nominale 250V/6A, relè di allarme NC carico minimo contatti 10mA/5V) Dati per gli ordini Codici PMF 2015-SIL montaggio diretto PMF 2015-SIL montaggio con supporto Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 230 V CA 24 V CC arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori GOST Conformità normativa Le qualità ottiche delle luci fl ash soddisfano la norma europea DIN EN 842; Sicurezza del macchinario Segnali visivi di pericolo. I requisiti della norma DIN EN 981; Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione, vengono soddisfatti. I colori rosso per il segnale d emergenza e giallo per il segnale d allarme soddisfano i requisiti delle norme IEC 73 / DIN EN / VDE 0199; Codifica dei dispositivi indicatori e degli attuatori con colori e strumenti supplementari. Le luci fl ash soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità alle seguenti norme: EN Sicurezza funzionale dei sistemi di comando e di controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili correlati alla sicurezza EN Sicurezza funzionale - sistemi strumentali di sicurezza per il settore dell industria di processo I dispositivi possono essere utilizzati in sistemi di controllo di sicurezza in conformità alle seguenti norme: EN ISO Sicurezza del macchinario - Parti dei sistemi di comando legate alla sicurezza - Parte 1 EN Sicurezza del macchinario - Sicurezza funzionale dei sistemi di comando e di controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili correlati alla sicurezza Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 105

104 LUCI D INGOMBRO SOV LED POL 10, POL 32 POL 10 Luci LED per la segnalazione di ostacoli omologate AVV, conformi ICAO (appendice 14, volume 1, capitolo 6) omnidirezionali, con angolo di emissione 360, ideali per uso notturno e crepuscolare (segnalazione di ostacoli per l aviazione) 2 in 1: costruzione optional completamente ridondante dei LED, dell elettronica e alimentazione in un unico alloggiamento. Non è quindi necessaria una seconda luce. commutazione automatica alla luce di standby in caso di errore o mediante sistema di controllo esterno con funzionamento monitorato e contatto per segnalazione guasti durata particolarmente estesa di oltre h che quindi non richiede interventi manutentivi connettore per montaggio rapido opzionale AVV ICAO IP C - 40 C Omologazione Omologazione Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici POL 32 POL 10 Tensione nominale 115 / 230 V CA 48 V CC 12 / 24 V CC 115 / 230 V CA 48 V CC 12 / 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V 9,6 28,8 V V V 9,6 28,8 V Assorbimento di corrente, 115 V 96 ma 60 ma determinato tramite calcolo 230 V 45 ma 40 ma aritmetico 48 V 270 ma 180 ma 24 V 430 ma 350 ma 12 V 800 ma 600 ma Contatto per segnalazione guasti NC max. 230 V, 80 ma Dati meccaniche POL 32-M POL 10-M POL 10-M-R POL 10-M-RA Modalità di funzionamento luce continua Fonte di luce serie di LED (rosso) 2 x serie di LED monitorato (standard) Versione ridondante Attivazione della luce stand-by commutazione esterna commutazione automatica in caso di guasto tramite Intensità luminosa (DIN 5037) > 32 cd > 10 cd Colore calotta neutra Colore luce rosso aviazione verticale circa ± 35 Angolo di apertura orizzontale360 Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 100% Grado di protezione (EN 60529) IP 68 Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce > h Materiale Montaggio montaggio diretto Morsetti 0,5-1,5 mm 2 cavo fl essibile - H05(07)V-K; 0,5-2,5 mm 2 cavo rigido - H05(07)V-U Peso circa 750 g Omologazioni ICAO ICAO / AVV ICAO / AVV ICAO / AVV calottapolicarbonato (PC) zoccolo polibutilene tereftalato (PBT) 106

105 134 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni ,5 8,5 19 3, Luci d ingombro Ø 118 Ø 114 PG16 (4 x) 27 POL 32-M POL 10 tensione di alimentazione 48 V CC contatto di errore luce principale 48 V CC contatto di errore luce stand-by 48 V CC Dati per gli ordini Codici POL 32-M POL 10-M POL 10-M-R POL 10-M-RA Tensione nominale 115 / 230 V CA V CC / 24 V CC Opzioni / Accessori Connettore Alimentazione elettrica Per altre informazioni vedere pagine 111 Conformità normativa La luce corrisponde ai requisiti ICAO appendice 14, volume 1, capitolo 6 ed è omologata in conformità all ordinanza AVV (Allgemeine Verwaltungsvorschrift zur Kennzeichnung von Luftfahrthindernissen). Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 107

106 SEGNALATORI VISIVI ACCESSORI MONITORAGGIO FLASH ESTERNO Questo apparecchio controlla il perfetto funzionamento di una luce fl ash tramite metodi optoelettronici. Una fi bra ottica invia il fl ash luminoso della luce a un fototransistore, che trasforma l impulso ottico in impulso elettrico. Il circuito elettronico valuta l impulso e la ripetizione regolare. Non appena viene applicata la tensione di esercizio, il relè analizzatore si eccita con il contatto di commutazione. Una caduta della tensione di alimentazione provoca l immediata diseccitazione del relè. Questo metodo di funzionamento garantisce sia la sicurezza dei circuiti normalmente chiusi, sia un allarme anche in caso di caduta della tensione di alimentazione. D altra parte, il contatto di commutazione serve alla continuità della funzione di allarme, per esempio in una linea di segnalazione guasti, oppure per il blocco diretto di ulteriori cicli della macchina. Dati elettrici Monitoraggio flash esterno Tensione nominale 230 V CA 12 V CC 24 V CC 48 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V Consumo nominale di corrente 0,001 A 0,05 A 0,05 A 0,05 A Dati meccaniche Cavo a fibre ottiche Monitoraggio flash esterno Ciclo di lavoro utile 100% Potere di apertura dell elettronica di valutazione max. 230 V CA: 2 A Temperatura d esercizio - 20 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 55 Materialeacrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) Colore simile a RAL 7035 Ingresso cavi 2 x M20 Peso CA 330 g CC 230 g 1 m Dimensioni Fori di montaggio Ø 4,1 tensione di M20 alimentazione collegamento cavo a fi bre ottiche 1 m elettronica di valutazione 108 Dati per gli ordini Idoneo per... Tensione nominale Codice ogni luce flash con frequenza flash 1Hz 24 V CC Codici di altri tensioni su richiesta 108

107 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA GRIGLIE DI PROTEZIONE Per la protezione contro le forti sollecitazioni meccaniche. Accessorio dei dispositivi di segnalazione visiva particolarmente indicato per il montaggio su veicoli quali carrelli elevatori a forca o carrelli senza conducente. Dati meccaniche Griglie di protezione Materiale acciaio, rivestito a polvere Colore bianco, simile a RAL 9016 Accessori e fonte di luce Dimensioni per PD per WBL/WBS, DWBL/DWBS per ABL/ABL, WB-M per WBLR/WBSR 85 Ø 6, Ø 4, Dati per gli ordini Idoneo per... Peso Codice PD 165 g WBL/WBS, DWBL/DWBS 55 g ABL/ABS, WBL-M/WBS-M 65 g WBLR/WBSR 52 g ACCESSORI LUCE FLASH PYRA Dati per gli ordini Codici PY X-S PY X-M Spinotti di fissaggio Per il collegamento (allineamento) di numerose luci fl ash della serie PY X-S Guarnizione superficiale Tappi sigillanti (confezione da 4) Kit per il montaggio a pannello PYRA Guarnizione per la superfi cie di montaggio delle luci fl ash, per esempio in caso di ingresso cavi posteriore. Per la sigillatura degli elementi di chiusura dei dispositivi PYRA dopo l installazione, per evitare una manipolazione dei dispositivi. I dispositivi PYRA sono anche idonei proprio per il montaggio a pannello. Questo kit è composto da un connettore per il contatto elettrico, come pure da tutti i materiali per il montaggio

108 SEGNALATORI VISIVI SUPPORTI TUBOLARI Supporti tubolari per il montaggio delle luci SPECTRA. Dimensioni P 200 TMA001 P 300 TMA001 P 400 TMA001 4 pezzi inclusi 4 pezzi inclusi 4 pezzi inclusi 2 pezzi inclusi pezzi inclusi pezzi inclusi guarnizione fornita Dati per gli ordini Codici Altezza P 200 TMA001 P 300 TMA001 P 400 TMA001 per serie P mm per serie P mm per serie P mm Supporti di altre lunghezze, su richiesta SUPPORTO A PARETE Supporto a parete per il montaggio delle luci SPECTRA su supporti tubolari. Dimensioni BR 50-W , ,3 42, Ø 4, ,4 61, ,7 12,6 Ø 55 9,5 61,4 86,7 4 x Ø 4,6 Dati per gli ordini Idoneo per... Codice Montaggio su supporto per le serie P 200 / P 300 / P

109 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA STAFFA Staffa per il montaggio delle luci SPECTRA. Dimensioni P 200 RAB001 P 300 RAB001 P 400 RAB001 Accessori e fonte di luce 2 pezzi inclusi 2 pezzi inclusi 3 pezzi inclusi guarnizione fornita pezzi inclusi 3 pezzi inclusi 4 pezzi inclusi 27 Dati per gli ordini Codici P 200 RAB001 P 300 RAB001 P 400 RAB001 per serie P per serie P per serie P STAFFA PER SEMAFORI Staffa in metallo per luci semaforiche singole e combinate. Dati per gli ordini Codici P 350 TMB P 450 TMB Staffa per montaggio singolo di P Staffa per montaggio singolo di P Staffe per combinazione di 2 o 3 luci P Staffe per combinazione di 2 o 3 luci P Dati per gli ordini Codice ALIMENTAZIONE ELETTRICA / ALIMENTAZIONE ELETTRICA D EMERGENZA soluzione completa per alimentazione elettrica ininterrotta di luci per la segnalazione di ostacoli disponibili soluzioni plug & play con connettori integrati diversi tempi di back-up per tutte le applicazioni e i paesi sempre integrate nell armadio elettrico Night-Tower Plug per POL 10 / POL

110 SEGNALATORI VISIVI MODULO SOFT START SSM2 Il modulo consente un avvio graduale (soft start) e la limitazione dei forti picchi di corrente di spunto per tutti i dispositivi a corrente continua con un condensatore di livellamento sulla tensione di ingresso, indipendentemente dal fatto che si tratti di sirene o luci fl ash. Il modulo di partenza morbida SSM impedisce il sovraccarico dei contatti a relè all accensione e la prematura attivazione di interruttori di massima corrente (es. controller PLC). Il modulo è disponibile come base per il montaggio su guida DIN o già integrato in numerosi dispositivi. Daten SSM2 Tensione nominale 24 V CC Campo di funzionamento V Consumo nominale di corrente 1 A Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Dati per gli ordini Idoneo per... Codice Apparecchi a corrente continua Ampere Da î a 12 A senza SSM con SSM ms Limitazione di corrente 0,7 1,5 A FONTE DI LUCE Lampade a incandescenza Lampade a incandescenza per luci Pfannenberg con portalampada. Produkt Idoneo per... Tensione nominale Codice Lampada a incandescenza E14 15 W PD / P 350 TSB / P 450 TDB 24 V Lampada a incandescenza E14 15 W PD / P 350 TSB / P 450 TDB 12 V Lampada a incandescenza E14 15 W PD / P 350 TSB / P 450 TDB 48 V Lampada a incandescenza E14 15 W PD / P 350 TSB / P 450 TDB 110 V Lampada a incandescenza E14 15 W PD / P 350 TSB / P 450 TDB 240 V Lampada a incandescenza E27 25 W P 450 TSB 24 V Lampada a incandescenza E27 25 W P 450 TSB 115 V Lampada a incandescenza E27 25 W P 450 TSB 230 V Lampada alogena G6,35/GY6,35 20 W P 300 RTH 12 V Lampada alogena G6,35/GY6,35 20 W P 300 RTH 24 V Lampada alogena G6,35/GY6,35 25 W P 300 RTH 115 V Lampada alogena G6,35/GY6,35 25 W P 300 RTH 230 V Lampada alogena G6,35/GY6,35 35 W P 400 RTH 12 V Lampada alogena G6,35/GY6,35 35 W P 400 RTH 24 V Lampada alogena G6,35/GY6,35 40 W P 400 RTH 115 V Lampada alogena G6,35/GY6,35 40 W P 400 RTH 230 V

111 SCHEMI DI COLLEGAMENTO ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA PMF 2030 PMF 2020 PMF 2015 commutatore delle modalità di funzionamento CA CC morsetto scarico della trazione commutatore delle modalità di funzionamento (interruttore a scorrimento) fl ash quadruplo Schemi di collegamento 1/L 2/N X1 S1 fl ash doppio morsetto U b 230 V CA Le modalità di funzionamento a fl ash quadruplo (impostazione di fabbrica), fl ash doppio e fl ash singolo possono essere regolate con il commutatore di tipo DIP-switch accessibile lateralmente Le modalità di funzionamento a fl ash quadruplo (impostazione di fabbrica) e fl ash doppio possono essere regolate con il commutatore di tipo DIP-switch accessibile lateralmente ABL ABS / WBS / DWBS WBS-M WBL / WBL-PX DWBL WBL-M 230 V CA Quadro S / Quadro S-M-Flex X1 per la fornitura di altre luci fl ash ponte (solo per luci fl ash Master ) S1 (opzione -M-Flex) X1 S1 X1 (opzione -M-Flex) X2 X2 uscita allarme X2 Quadro F12 PY X-M-10 / PY X-M-05 CA N L - + CC per la fornitura di altre luci fl ash N L + - per la fornitura di altre luci fl ash collegamento per la tensione di alimentazione 113

112 SEGNALATORI VISIVI WBSR WBLR (< 42 V CA) WBLR (> 110 V CA) L N P 300 STR / P 400 STR P 100 LDA P 200 LDA + L~ N ~ Colore D/C A/C marrone + L~ blu N ~ PY X-S-05 resistenza per monitoraggio cavi sul collegamento per la tensione di alimentazione. (1 kohm) X1 X1 collegamento per la tensione di alimentazione P 400 LDA P 450 TLA / P 350 TLA + rosso L~ marrone N ~ blu N ~ verde stadio 2 N ~ giallo stadio 3 unità 3 L3/+3 unità 2 L2/+2 unità 1 L1/+1 N/ N/ Colore D/C A/C rosso / marrone + L~ blu N ~ verde stadio 2 giallo stadio 3 D/C A/C unità 3 +3 L3 unità 2 +2 L2 unità 1 +1 L1 generale/neutro N generale/neutro N CA CC 114

113 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA PMF-LED Flex fornitura e comando della modalità operativa PD 2100-LED CA tensione di alimentazione comando della modalità operativa CC Schemi di collegamento 230 V CA 24 V CA/CC Quadro LED-TL P 300 LDA PD 2100-M-AS-i PD 2100-LED-M + rosso L~ marrone N ~ blu N ~ verde stadio 2 collegamento per la tensione di alimentazione Colore D/C A/C rosso / marrone + L~ blu N ~ verde stadio 2 presa di programmazione uscita allarme PMF 2015-M ricevitore ottico uscita allarme S1 (NC) 24V CC tensione di alimentazione luce fl ash tubi elettronici a luce fl ash azionamento luce fl ash circuito di monitoraggio / segnalazione guasti relè di allarme con contatti obbligati (funzionamento normale S1 aperto, S2 chiuso -> nessun errore) uscita allarme S2 (NO) 24V CC tensione di alimentazione monitoraggio fl ash 24 V CC tensione di alimentazione luce fl ash 24 V CC tensione di alimentazione monitoraggio fl ash monitoraggio esterno degli guasti con controllo dei corto circuiti e della rottura della linea elettrica 115

114 SEGNALATORI ACUSTICI 116

115 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA ONDE SONORE: UNA LINGUA CHE TUTTI CONOSCONO! APPROFITTATE DELLA NOSTRA OFFERTA DI SEGNALAZIONE ACUSTICA PER TUTTE LE APPLICAZIONI INDUSTRIALI Segnalatori acustici Il grido di un bambino, il clacson delle auto, il campanello di casa: i segnali acustici fanno parte della nostra vita quotidiana dal primo istante. E così in tutto il mondo. Chiunque senta un segnale acustico forte prova l impulso ad agire, indipendentemente dalla situazione. Per questo motivo l uso dei dispositivi di segnalazione acustica si rivela molto vantaggioso anche nel settore industriale. I malfunzionamenti vengono notificati tempestivamente e le situazioni di pericolo prontamente segnalate. Approfittate della nostra vasta offerta di sirene, in grado di attrarre la necessaria attenzione all interno della vostra azienda, nei momenti in cui è davvero importante. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 117

116 SEGNALATORI ACUSTICI PANORAMICA SU TUTTI I SEGNALATORI ACUSTICI Modello SIRENE Massima area di ricezione del segnale per un livello d interferenza di 65 db in metri (m) 1 Pressione acustica Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni GL EN GOST UL MED VdS RS Pagina DS db (A) IP 66 IP ,5 x 133,5 x DS db (A) DS 5-DN 105 db (A) IP 66 IP ,5 x 133,5 x PA db (A) IP x 109,5 x 80, PA db (A) IP x 163,4 x PA db (A) IP x 214 x PA db (A) IP x 214 x PA db (A) IP x 490 x SIRENE DI SICUREZZA DS 5-SIL 105 db (A) IP 66 IP ,5 x 133,5 x DS 10-SIL 110 db (A) disponibile in preparazione 2 opzione 118

117 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Modello CICALINI ELETTRONICI Massima area di ricezione del segnale per un livello d interferenza di 65 db in metri (m) 1 Pressione acustica Grado di protezione Dimensioni (AxLxP) mm Norme / Omologazioni GL EN GOST UL MED VdS RS Pagina P 22 DBZ 80 db 10 cm IP 40 Ø 29 x 62 P 28 DMC db (A) 134 P 28 DMC db (A) P 28 DMC301 P 28 DMB db (A) 91 db (A) IP 65 Ø 35,8 x 38,2 Segnalatori acustici 1 L indicazione del campo di ricezione del segnale di allarme presume l esistenza di un rumore di fondo pari a 65 db (A). In base alle prescrizioni in vigore, il campo di allarme calcolato per il livello sonoro di 65 db (A) corrisponde a + 10 db (A) = 75 db (A). disponibile in preparazione Attenzione: Bisogna ricordare che l uso di segnalatori acustici con un livello di pressione acustica 120 db (A) può causare danni uditivi. Non è ammessa la permanenza di persone nelle immediate vicinanze dell apparecchio. Salvo diversamente specifi cato, tutte le indicazioni relative al livello di pressione acustica si riferiscono a una distanza misurata di 1 m. Altre informazioni sono reperibili su Internet: Per rimanere sempre aggiornati sulle novità. Abbonatevi ora alla newsletter: newsletter.pfannenberg.com Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 119

118 SEGNALATORI ACUSTICI SIRENE 105/110 db(a) DS 5 / DS 10 I segnalatori acustici della serie DS 10 / DS 5 sono pensati per le forti sollecitazioni in ambienti industriali e possono essere utilizzati come segnali di pericolo universali. Queste sirene, idonee per interni ed esterni, producono dei segnali di allarme in 31 tonalità diverse, selezionabili grazie a un interruttore interno. Grazie a un dispositivo di comando esterno (opzionale), è possibile cambiare fino a un massimo di 3 ulteriori tonalità. Oltre alle impostazioni di fabbrica, è possibile scegliere la combinazione mediante libera programmazione in loco (tono 32). Sono disponibili versioni personalizzate per applicazioni speciali. In particolare, la versione GL è resistente agli urti e alle vibrazioni ben oltre il livello richiesto. regolazione del volume (DS 5) DS 5 DS 10 r = 32 m r = 56 m IP 66 IP 67 EN 54-3 VdS G C - 40 C 10 Anni Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Temperatura d esercizio Penetrazione acustica Garanzia Dati elettrici DS 5 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA 12 V CC 24 V CC 48 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V Consumo nominale di corrente30 ma 60 ma 280 ma280 ma 280 ma 280 ma Dati elettrici DS 10 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA 12 V CC 24 V CC 48 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V Consumo nominale di corrente60 ma 120 ma 420 ma30 ma 420 ma 420 ma Dati meccaniche DS 5 DS 10 Pressione acustica 105 db (A) 110 db (A) Riduzione del pressione acustica fi no a - 20 db tramite potenziometro (opzionale) Tonalità 32 / allarme a 2 stadi Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67 Ciclo di lavoro utile 100% Materiale pressocolato in alluminio GD-AI Si12 Cu Rivestimento superficiale vernice in resina epossidica RAL 3000, rosso fuoco Passaggio cavi 2 x M20 (1 x collegamento a vite di ottone cromato, 1 x tappo di ottone cromato) Area morsetti sul raccordo del cavo 8 12 mm Morsetti max. 2,5 mm 2 Peso CA 2,15 kg CC 1,95 kg Opzioni / Accessori Selezione esterna della tonalità (2 varianti) per il controllo di più tonalità sulle lunghe distanze: 1: per tutte le tensioni = funzione di chiusura a potenziale zero 2. per 12 V / 24 V = immissione di tensione C US GOST GL HH 120

119 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni 143 Ø 7 M20 x 1,5 133,5 150 vite cieca (per M20) 71,5 71,5 Tabella tonalità Tono Descrizione - tono di base (preimpostazione: N tono 1) Stadio nessun tono dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP 2 tono intermittente, ISO 8201 (segnale d emergenza per l evacuazione) tono alternato tono continuo, UK BS Hz tono intermittente tono vobulato tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) tono intermittente, Svezia SS (segnale d emergenza) tono intermittente (veloce), tromba tono continuo 500 Hz tono continuo 725 Hz tono continuo 825 Hz EN tono continuo 1200 Hz tono continuo 1500 Hz tono intermittente tono intermittente tono intermittente impostazione di fabbrica 1200 Hz 500 Hz 950 Hz 1025 Hz 825 Hz 950 Hz 500 Hz 825 Hz 725 Hz 1 s EN s 1 s 1200 Hz 3 s 500 Hz 3 s 554 Hz 440 Hz 400 ms 700 Hz 800 Hz 0,5 s 0,5 s 100 ms 1,5 s 0,25 s 0,25 s 0,125 s 0,125 s 4 ms 4 ms 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,7 s 0,3 s EN54-3 Tono Descrizione - tono di base (preimpostazione: N tono 1) Stadio tono intermittente tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) tono intermittente, IMO SOLAS III/50 + SOLAS III/6.4 (allarme generale) tono intermittente, IMO (abbandonare la nave) tono ascendente, allarme evacuazione Paesi Bassi NEN sirena tono alternato tono alternato tono alternato sirena tono vobulato tono pulsante, allarme industriale Germania tono intermittente, allarme industriale (Germania) 800 Hz 2,5 s 825 Hz 950 Hz 1200 Hz 500 Hz tono vobulato, Francia NFC Scelta delle combinazioni di tono disponibili negli stadi 2, 3 e 4 2,5 s 0,25 s 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 1 s 3,5 s 3 s 7 s 1 s 1 s 0,5 s 1 s 0,25 s EN54-3 EN Hz 3 s const. 500 Hz 1075 Hz 0,5 s 825 Hz 0,5 s 900 Hz 500 Hz 1400 Hz 1200 Hz 1200 Hz 0,25 s 20 ms 3 s 0,25 s 20 ms const. 300 Hz 1500 Hz 1,5 s 700 Hz 1,5 s 1000 Hz 10 s 40 s 150 Hz 680 Hz 0,875 s 0,875 s 1600 Hz 1 s 1400 Hz 0,5 s 10 s Schallgeber Dati per gli ordini Codici DS 5 DS 10 Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 230 V CA 115 V CA 24 V CC Standard GL LSR (regolazione del volume) TAS (selezione esterna della tonalità tramite funzione di chiusura della tensione di comando) Codici di altre tensioni e versioni su richiesta Conformità normativa DIN EN 54-3: Rilevatori d incendio - Parte 3: Dispositivo di allarme antincendio; DIN EN 54-3/A1: 2001 Segnalatore acustica e allegato A1 EN : 1996 Resistenza all interferenza di componenti per sistemi d allarme antincendio e antiscasso EN CEM, Resistenza all interferenza per il settore industriale EN CEM, Emissione d interferenze per abitazioni, locali commerciali e aziende di piccole e medie dimensioni EN : 2003 Norma sui dispositivi di commutazione a bassa tensione EN : 2000 Modi di protezione mediante custodia (Codice IP) DIN EN ISO 7731 DIN /3: 1982 ISO 8201: 1987 DIN EN 981: 1997 ISO : 1996 Ergonomia Segnali di pericolo per aree pubbliche e posti di lavoro Segnali acustici di pericolo Segnali di pericolo per luoghi di lavoro, Segnale d emergenza uniforme Allarme di evacuazione Sistema acustico e visivo di segnalazione dei pericoli e segnali d informazione Sistema acustico e visivo di segnalazione dei pericoli e segnali d informazione Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 121

120 SEGNALATORI ACUSTICI SIRENE 105 db(a) DS 5-DN Segnalatore acustico con 2 livelli di volume azionabili esternamente applicabile ovunque si renda necessario l uso di sirene per un allarme 24 ore su 24, limitando al minimo il disturbo dei residenti come in zone portuarie, terminal per container, nastri trasportatori per l estrazione di carbone o per l alimentazione di centrali elettriche. La limitazione dell impatto è necessaria prevalentemente di sera e di notte, quando anche il rumore di fondo dell area circostante è basso. utile per evitare reazioni di panico, poiché l allarme ha inizio con un basso livello sonoro per aumentare gradualmente (allarme soft) il livello sonoro può essere ridotto via controllo esterno o contatto a potenziale zero la riduzione può essere preselezionata in fase di installazione in base alle condizioni locali (fino - 20 db) r = 32 m IP 66 IP C - 40 C 10 Anni Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Temperatura d esercizio Penetrazione acustica Garanzia Dati elettrici DS 5-DN Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA 12 V CC 24 V CC 48 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V Consumo nominale di corrente30 ma 60 ma 280 ma 280 ma 280 ma 280 ma Dati meccaniche DS 5-DN Pressione acustica 105 db (A) Riduzione del pressione acustica regolazione esterna tramite potenziometro fi no a - 20 db Tonalità 32 / allarme a 2 stadi (vedere tabella tonalità a pagina 121) Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67 Ciclo di lavoro utile 100% Materiale pressocolato in alluminio GD-AI Si12 Cu Rivestimento superficiale vernice in resina epossidica RAL 3000, rosso fuoco Passaggio cavi 2 x M20 (1 x collegamento a vite di ottone cromato, 1 x tappo di ottone cromato) Area morsetti sul raccordo del cavo 8 12 mm Morsetti max. 2,5 mm 2 Peso CA 2,15 kg CC 1,95 kg Opzioni / Accessori Selezione esterna della tonalità (2 varianti) per il controllo di più tonalità sulle lunghe distanze: 1: per tutte le tensioni = funzione di chiusura a potenziale zero 2. per 12 V / 24 V = immissione di tensione GOST 122

121 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Ø M20 x 1,5 133,5 150 vite cieca (per M20) 71,5 71,5 Schallgeber Dati per gli ordini Codici DS 5-DN Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC Standard TAS (selezione esterna della tonalità tramite funzione di chiusura della tensione di comando) Codici di altre tensioni e versioni su richiesta Conformità normativa EN EN EN : 2003 EN : 2000 DIN EN ISO 7731 CEM, Resistenza all interferenza per il settore industriale CEM, Emissione d interferenze per abitazioni, locali commerciali e aziende di piccole e medie dimensioni Norma sui dispositivi di commutazione a bassa tensione Modi di protezione mediante custodia (Codice IP) Ergonomia Segnali di pericolo per aree pubbliche e posti di lavoro Segnali acustici di pericolo DIN /3: 1982 ISO 8201: 1987 DIN EN 981: 1997 ISO : 1996 Segnali di pericolo per luoghi di lavoro, Segnale d emergenza uniforme Allarme di evacuazione Sistema acustico e visivo di segnalazione dei pericoli e segnali d informazione Sistema acustico e visivo di segnalazione dei pericoli e segnali d informazione Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 123

122 SEGNALATORI ACUSTICI PATROL SIRENE 100/105 db(a) PA 1 / PA 5 PATROL, la nuova generazione di segnalatori acustici. Innovazione in 3 dimensioni; più sicuri: il montaggio erroneo è praticamente escluso più veloci: tempi di montaggio e installazione notevolmente più brevi più economici: l alto livello di efficacia e la buona penetrazione degli ostacoli acustici riducono notevolmente il numero di segnalatori acustici necessari PA 1 PA 5 r = 18 m r = 32 m IP 66 IK C - 40 C EN 54-3 VdS UL 10 Anni Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Penetrazione acustica V CC V CC Garanzia Dati elettrici PA 1 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V Consumo nominale di corrente 9 15 ma 8 30 ma ma 6 80 ma Dati elettrici PA 5 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% ± 10% ± 10% V Consumo nominale di corrente ma 8 30 ma ma 6 80 ma 1 assorbimento di corrente in base alla tensione di alimentazione e alla tonalità Dati meccaniche PA 1 PA 5 Pressione acustica 100 db (A) 105 db (A) Riduzione del pressione acustica max db tramite potenziometro Tonalità 80 (vedere tabella tonalità a pagina 128/129) Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66 Categoria di protezione Ciclo di lavoro utile 100% Materiale Colore Ingresso cavi Campo di tenuta ingresso cavi II PC / schermo ABS simile a RAL 3000 (rosso fuoco) / RAL 7035 (grigio chiaro) / RAL 9003 (bianco segnale) 3 x M20 aperture predisposte (laterali), 1 apertura dietro 6 13 mm (passacavo) Morsetti 2,5 mm 2 cavo fl essibile con manicotti terminali, AWG 16 Peso 5 x M20 aperture predisposte (laterali), 1 apertura dietro CA 405 g 778 g CC 270 g 643 g 124

123 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni PA 1 PA 5 163,4 Schallgeber 86 Ø 6,3 109, Ø 7, M20 aperture predisposte 80,6 132 Dati per gli ordini Codici PA 1 PA 5 Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA V CC 230 V CA 115 V CA V CC Standard alloggiamento rosso GL/MED alloggiamento rosso Standard alloggiamento grigio GL/MED alloggiamento grigio Codici di altre tensioni e versioni su richiesta Opzioni / Accessori Connettori Guarnizione Sigilli Kit di montaggio I lim t Per altre informazioni vedere pagine 129 GL MED CNBOP SSM (solo per 24 V CC) Conformità normativa I parametri acustici sono conformi alla norma europea DIN EN ISO 7731; Ergonomia Segnali di pericolo per aree pubbliche e posti di lavoro Segnali acustici di pericolo. Il requisito di un segnale acustico di pericolo è previsto dalle norme armonizzate: EN Attrezzatura elettrica di macchinari EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 125

124 SEGNALATORI ACUSTICI PATROL SIRENE 110/120 db(a) PA 10 / PA 20 PATROL, la nuova generazione di segnalatori acustici. Innovazione in 3 dimensioni; più sicuri: il montaggio erroneo è praticamente escluso più veloci: tempi di montaggio e installazione notevolmente più brevi più economici: l alto livello di efficacia e la buona penetrazione degli ostacoli acustici riducono notevolmente il numero di segnalatori acustici necessari PA 10 PA 20 r = 56 m r = 178 m IP 66 IK C - 40 C EN 54-3 VdS UL 10 Anni Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Penetrazione acustica V CC V CA V CC V CA Garanzia Dati elettrici PA 10 Tensione nominale V CA 24 V CA V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V Consumo nominale di corrente ma ma ma Dati elettrici PA 20 Tensione nominale V CA 24 V CA V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V Consumo nominale di corrente ma ma ma 1 assorbimento di corrente in base alla tensione di alimentazione e alla tonalità Dati meccaniche PA 10 PA 20 Pressione acustica 110 db (A) 120 db (A) Riduzione del pressione acustica max db tramite potenziometro Tonalità 80 (vedere tabella tonalità a pagina 128/129) Ciclo di lavoro utile 100% Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66 Categoria di protezione II Materiale PC / schermo ABS Colore simile a RAL 3000 (rosso fuoco) / RAL 7035 (grigio chiaro) / RAL 9003 (bianco segnale) Ingresso cavi 5 x M20 aperture predisposte (laterali), 1 apertura dietro Campo di tenuta ingresso cavi 6 13 mm (passacavo) Morsetti 2,5 mm 2 cavo fl essibile con manicotti terminali, AWG 16 Peso CA g g CC g g 126

125 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni PA 10 PA Ø 9 Ø M20 aperture predisposte M20 aperture predisposte Schallgeber Dati per gli ordini Codici PA 10 PA 20 Versione Tensione nominale V CA 24 V CA V CC V CA 24 V CA V CC Standard alloggiamento rosso GL/MED alloggiamento rosso Standard alloggiamento grigio GL/MED alloggiamento grigio Codici di altre tensioni e versioni su richiesta Opzioni / Accessori Connettori Guarnizione Sigilli Kit di montaggio I lim t Per altre informazioni vedere pagine 129 GL MED CNBOP SSM (solo per 24 V CC) Conformità normativa I parametri acustici sono conformi alla norma europea DIN EN ISO 7731; Ergonomia Segnali di pericolo per aree pubbliche e posti di lavoro Segnali acustici di pericolo. Il requisito di un segnale acustico di pericolo è previsto dalle norme armonizzate: EN Attrezzatura elettrica di macchinari EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 127

126 SEGNALATORI ACUSTICI Tabella tonalità PA 1 / PA 5 / PA 10 / PA 20 Tono 1 nessun tono 2 9 Descrizione dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP tono ascendente, allarme antincendio, UK BS tono intermittente (veloce) 13 tono intermittente tono ascendente, allarme evacuazione Paesi Bassi NEN 2575 tono ascendente, allarme evacuazione Australia AS tono ascendente, NFPA 22 tono pulsante, tono di allarme Australia AS1670, ISO sirena 24 sirena 25 sirena 26 tono pulsante, allarme industriale Germania 27tono vobulato 29 tono vobulato (veloce) 30tono vobulato 31 tono vobulato, Francia NFC tono vobulato (medio), UK BS tono vobulato (veloce) 35 tono vobulato (veloce), UK BS tono vobulato 43tono vobulato 44 tono vobulato, IMO 3d, Germania KTA3901 allarme evacuazione 45tono vobulato 46 tono vobulato, allarme generale Finlandia 52tono continuo 53tono continuo 54 tono continuo, Finlandia (segnale di cessato allarme) 55 tono continuo, PFEER allarme gas 56tono continuo 57 tono continuo, UK BS tono continuo 60tono continuo 61tono continuo 63tono continuo 65 tono continuo, Svezia SS (segnale di cessato allarme) 66tono continuo 67 tono continuo, Germania KTA3901 (segnale di cessato allarme) 1200 Hz 500 Hz 1 s EN Hz 1 s 800 Hz 970 Hz 20 ms 800 Hz 900 Hz 0,3 s 700 Hz 0,6 s 1200 Hz 3,5 s 0,5 s 500 Hz EN Hz 3,75 s 0,25 s 500 Hz 775 Hz 0,85 s 422 Hz 1 s 0,5 s 1200 Hz 0,5 500 Hz s 1,5 s 2400 Hz 3 s const. 500 Hz 1200 Hz 3 s const. 300 Hz 800 Hz 3 s const. 300 Hz 1000 Hz 10 s 10 s 40 s 150 Hz 2900 Hz 0,5 s 2400 Hz 0,5 s 2900 Hz 10 ms 2400 Hz 10 ms 2900 Hz 2400 Hz 70 ms 1600 Hz 1400 Hz 1000 Hz 1 s 70 ms 0,5 s 0,5 s 800 Hz 0,5 s 1000 Hz 10 ms 800 Hz 10 ms 1000 Hz 70 ms 800 Hz 70 ms 1500 Hz 1,5 s 700 Hz 1,5 s 1200 Hz 1,5 s 500 Hz 1,5 s 1200 Hz 1 s 500 Hz 1 s 1200 Hz 3 s 500 Hz 3 s 1500 Hz 7 s 500 Hz 7 s 2400 Hz 2000 Hz 1500 Hz 1200 Hz 1000 Hz 950 Hz 880 Hz 825 Hz EN Hz 725 Hz 660 Hz 554 Hz 500 Hz Tono 68tono continuo 69tono continuo 71tono continuo 77 tono intermittente Descrizione tono intermittente, PFEER (allarme generale), UK BS (allarme di back-up) tono intermittente, PFEER (allarme generale) 88 tono intermittente 90 tono intermittente 91 tono intermittente 92 tono intermittente 93 tono intermittente (veloce), tromba 97 tono intermittente tono intermittente, Svezia SS (segnale d emergenza) tono intermittente, allarme industriale (Germania) tono intermittente, Svezia SS (messaggio importante (preallarme)) tono intermittente, Svezia SS (avvertimento locale) tono intermittente, Svezia SS (allarme aereo) tono intermittente, Svezia SS (segnale d emergenza) tono intermittente, Germania KTA3901 (allarme evacuazione) tono intermittente, Australia AS2220, AS1610, AS1670 tono intermittente, (veloce variabel), campana tono intermittente, ISO8201 (segnale d emergenza per l evacuazione), USA (allarme evacuazione) tono intermittente, ISO8201 (segnale d emergenza per l evacuazione) tono intermittente, ISO8201 (segnale d emergenza per l evacuazione), cicalino toni alti 115 tono intermittente, IMO (telefonata) 116 tono intermittente, IMO (abbandonare la nave) 117 tono intermittente, IMO SOLAS III/50 + SOLAS III/6.4 (allarme generale) 122 tono alternato 123 tono alternato 124 tono alternato, Singapore 125 tono alternato 128 tono alternato tono alternato, UK BS (allarme antincendio) tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) 470 Hz 440 Hz 340 Hz 2400 Hz 1000 Hz 1000 Hz 950 Hz 825 Hz 800 Hz 800 Hz 800 Hz 725 Hz 700 Hz 680 Hz 660 Hz 660 Hz 660 Hz 0,25 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 1 s 1 s 1 s 1 s 0,5 s 0,5 s 0,25 s 0,25 s 1 s 4 ms 4 ms 0,7 s 0,3 s 0,125 s 0,125 s 0,875 s 0,875 s 6,5 s 13 s 0,5 s 0,5 s 1,8 s 1,8 s 660 Hz EN ms 150 ms 500 Hz 420 Hz 1450 Hz 470 Hz 950 Hz 2850 Hz 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,25 s 0,75 s 625 ms 625 ms 0,69 ms 0,5 s 0,5 s 1,5 s 1,5 s 1,5 s 950 Hz 2 s 1 s 950 Hz 1 s 3 s 1 s 1 s 2,5 s 825 Hz 7 s 2,5 s 2900 Hz 0,5 s 2400 Hz 0,5 s 2900 Hz 0,25 s 2400 Hz 0,25 s 2000 Hz 0,5 s 1000 Hz 0,5 s 1400 Hz 20 ms 1200 Hz 20 ms 1025 Hz 0,25 s 825 Hz 0,25 s 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 0,5 s 1000 Hz 0,25 s EN Hz 0,25 s 128

127 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tabella tonalità PA 1 / PA 5 / PA 10 / PA 20 Tono 135 Descrizione tono alternato, UK BS (allarme antincendio, maggiore urgenza - passaggio a livello) 142 tono alternato 143 tono alternato, allarme industriale Germania 144 tono alternato 1000 Hz 0,125 s 800 Hz 0,125 s 900 Hz 0,25 s 500 Hz 0,25 s 660 Hz 0,125 s 440 Hz 0,125 s 650 Hz 1 s 440 Hz 1 s Tono 146 tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) 147 tono alternato, Svezia SS tono alternato, Svezia SS tono alternato (campana bitonale) Descrizione 554 Hz 440 Hz 100 ms 554 Hz 440 Hz 554 Hz 440 Hz 800 Hz 0,25 s EN ms 1 s 1 s 0,5 s 0,5 s 0,25 s 650 Hz 2 s Azionamento dei toni Selettore di tonalità/dip-switch Selezione esterna delle tonalità (regolazione del tono di base) C1 C2 C1+C2 tono di base N tono ON 2 * ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON * Impostazione di fabbrica Selettore di tonalità/dip-switch Selezione esterna delle tonalità (regolazione del tono di base) C1 C2 C1+C2 tono di base N tono ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON Schallgeber ACCESSORI Dati per gli ordini Codici PA 1 PA 5 PA 10 / PA 20 Connettori Guarnizione Sigilli (confezione da 4) Kit per il montaggio a pannello PATROL Per il collegamento (allineamento) di numerosi segnalatori acustici della serie PATROL Guarnizione per la superfi cie di montaggio dei segnalatori acustici, per esempio in caso di ingresso cavi posteriore. Per la sigillatura degli elementi di chiusura dei dispositivi PATROL dopo l installazione, per evitare una manipolazione dei dispositivi. I dispositivi PATROL sono anche idonei proprio per il montaggio a pannello. Questo kit è composto da un connettore per il contatto elettrico, come pure da tutti i materiali per il montaggio Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 129

128 SEGNALATORI ACUSTICI SIRENE 130 db(a) PA 130 r = 562 m IP C - 20 C Allarme sonoro sicuro in ambienti estremamente rumorosi e su vaste superfici idoneo all impiego come allarme nella protezione civile è possibile dare diverse tipologie di allarme con l uso di un singolo dispositivo tramite il controllo a distanza di 9 degli 80 toni preinstallati monitoraggio interno integrato, test di funzione e relè di segnalazione errori nessuna necessità di interventi manutentivi modalità stand-by a risparmio energetico con funzione di autotest automatica adatto per interni ed esterni resistenza fi nale 4,7 KOhm collegabile per il monitoraggio della linea Disponibili su richiesta: trasmissione del segnale vocale possibile tramite ingresso audio per il montaggio in gruppo tramite supporto su palo stabile Max. campo di ricezione Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici PA 130 Tensione nominale 230 V CA V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz Campo di funzionamento - 25% / + 15% 20 V 60 V Consumo nominale 1 A 4 A di corrente in modalità stand-by < 15 ma < 40 ma Relè di segnalazione guasti / relè ausiliario 0,5 A, 50 V / NO o NC a potenziale zero, confi gurabile Dati meccaniche PA 130 Pressione acustica 130 db (A) Tonalità 80, incluso tono DIN Tonalità telecomandabili9, azionabili esternamente Temperatura d esercizio - 20 C C Temperatura di stoccaggio - 20 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 54 Materiale alloggiamento - tromba plastica MOPLEN, grigio chiaro alloggiamento - elettronica alluminio, vernice grigio chiaro Ingresso cavi 2 PG16 per un agevole collegamento in serie di fi no a 4 segnalatori acustici Tipo di connessione 2 x 2,5 mm 2 Peso CA CC 7,45 kg 5,85 kg Dati per gli ordini Codici PA 130 Tensione nominale 230 V CA V CC Opzioni / Accessori GOST 130

129 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Schallgeber x PG x Ø 8,5 Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 131

130 SEGNALATORI ACUSTICI SIRENE 105/110 db(a) DS 5-SIL / DS 10-SIL DS 5-SIL DS 10-SIL Sicurezza integrata per impiego in ambienti industriali gravosi per la segnalazione di condizioni di pericolo in applicazioni inerenti la sicurezza di processo e degli impianti, ad es.in caso di - fughe / segnalazione gas - sovrappressione / sovralimentazione e la sicurezza dei macchinari, con la funzione di - dispositivo di segnalazione dell avviamento - segnalazione di survelocità - segnalazione di funzionamento inerziale del macchinario il monitoraggio integrato del funzionamento dell apparecchio garantisce il controllo regolare del dispositivo di segnalazione richiesto dalle norme gli apparecchi di segnalazione sono utilizzabili in sistemi di sicurezza (SIS) fi no a SIL 2/PLd Saremo lieti di mettere a vostra disposizione tutte le caratteristiche tecniche di sicurezza. r = 32 m r = 56 m IP 66 IP C - 25 C 10 Anni Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Temperatura d esercizio Penetrazione acustica Garanzia Dati elettrici DS 5-SIL DS 10-SIL Tensione nominale V CA 24 V CC V CA 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V Consumo nominale di corrente V 280 ma V 420 ma Canale assorbimento di corrente V 20 ma V 20 ma diagnostico potenza di interruzione 230 V / 80 ma Dati meccaniche DS 5-SIL DS 10-SIL Pressione acustica 105 db (A) 110 db (A) Tonalità 32 / allarme a 2 stadi (vedere tabella tonalità a pagina 121) Temperatura d esercizio - 25 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67 Ciclo di lavoro utile 100% Materiale pressocolato in alluminio GD-AI Si12 Cu Rivestimento superficiale vernice in resina epossidica RAL 3000, rosso fuoco Passaggio cavi 2 x M20 (1 x collegamento a vite di ottone cromato, 1 x tappo di ottone cromato) Area morsetti sul raccordo del cavo 8 12 mm Morsetti max. 2,5 mm 2 Peso CA 2,15 kg CC 1,95 kg 132

131 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Ø M20 x 1,5 vite cieca (per M20) 71,5 71,5 Sicherheitsgerichtete Schallgeber 133,5 150 Dati per gli ordini Codici DS 5-SIL DS 10-SIL Version Tensione nominale V CA 24 V CC V CA 24 V CC Standard TAS (selezione esterna della tonalità tramite funzione di chiusura della tensione di comando) Codici di altre tensioni e versioni su richiesta Opzioni / Accessori Selezione esterna della tonalità per il controllo di più tonalità sulle lunghe distanze. GOST Conformità normativa I allarmi sonori soddisfano i requisiti di sicurezza funzionale in conformità a: EN Sicurezza funzionale dei sistemi di comando e di controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili correlati alla sicurezza EN Sicurezza funzionale sistemi strumentali di sicurezza per il settore dell industria di processo I dispositivi possono essere utilizzati in sistemi di controllo di sicurezza in conformità alle seguenti norme: EN ISO Sicurezza del macchinario Parti dei sistemi di comando legate alla sicurezza Parte 1 EN Sicurezza del macchinario - Sicurezza funzionale dei sistemi di comando e di controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili correlati alla sicurezza I dispositivi soddisfano le seguenti prescrizioni: EN Sicurezza del macchinario - Segnalazione, marcatura e azionamento - Parte 1: Requisiti relativi a segnali visibili, udibili e tastabili EN ISO 7731 Ergonomia - Segnali di pericolo per aree pubbliche e posti di lavoro - Segnali acustici di pericolo EN 981 Sicurezza del macchinario - Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione DIN Segnali di pericolo per luoghi di lavoro; Segnali acustici di pericolo; Segnale d emergenza uniforme ISO 8201 Acustica; Segnale acustico d emergenza per evacuazione Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 133

132 SEGNALATORI ACUSTICI CICALINI PER MONTAGGIO A PANNELLO P 22 DBZ / P 28 DMC / P 28 DMB Dispositivi di segnalazione acustica per foro di montaggio 22,5 mm e 28,6 mm disponibili con 2 diverse modalità di segnalazione in un dispositivo (tono continuo e tono pulsante) garanzia di elevato grado di protezione dell alloggiamento disponibile anche con controllo del volume facilmente regolabile P22 DBZ Serie P28 P22 DBZ Serie P28 r = 2 m r = 6 m IP 40 IP C - 25 C Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici P 22 DBZ Tensione nominale 24 V CA/CC 48 V CA/CC 115 V CA 230 V CA Consumo nominale di corrente ma Dati elettrici P 28 DMC948 P 28 DMC201 P 28 DMC301 P 28 DMB530 Tensione nominale 48 V CC 110 V CA 230 V CA 30 V CC Campo di funzionamento 9 V 48 V 30 V 120 V 130 V 230 V 5 V 30 V Consumo nominale di corrente 5 9 V V 7 30 V V V V 2 5 V V Dati meccaniche P 22 DBZ P 28 DMC948 P 28 DMC201 P 28 DMC301 P 28 DMB530 Modalità di funzionamento tono pulsante tono continuo tono continuo tono continuo tono continuo / tono pulsante Pressione acustica 80 db 10 cm 91 db 48 V 91 db 120 V 91 db 230 V 91 db 30 V Riduzione del pressione acustica fi no a 20 db Durata di funzionamento > h > h Temperatura d esercizio - 25 C C - 25 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa + 20 C + 40 C Grado di protezione (EN 60529) IP 40 IP 65 Materiale alloggiamento policarbonato (PC) plastica NORYL N-190, UL 49-VO, nero Montaggio montaggio interno: Ø 22,5 mm montaggio interno: Ø 28,6 mm Tipo di connessione morsetti a vite 1,5 mm 2 spina piatta, larghezza 6,3 mm, spessore 0,8 mm Peso 30 g 40 g 134

133 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni P 22 DBZ Sezioni di montaggio Ø max ,5 22 P 28 DMC948 / P 28 DMC201 / P 28 DMC301 Vista posteriore Vista laterale Ring Vista anteriore 10,9 22,6 8 35,8 25,4 ± 2,5 26,7 32,8 Ø 28,6 per piastre di montaggio di spessore fi no a 6,3 mm Elektronische Summer 11,7 38,2 P 28 DMB530 Vista posteriore Vista laterale Ring Vista anteriore più comune 10,9 22,6 8 35,8 Ø 28,6 25,4 ± 2,5 26,7 32,8 per piastre di montaggio di spessore fi no a 6,3 mm tono continuo meno tono pulsante meno 11,7 38,2 Dati per gli ordini Codici P 22 DBZ Tensione nominale 24 V CA/CC 48 V CA/CC 115 V CA 230 V CA Codici P 28 DMC948 P 28 DMC201 P 28 DMC301 P 28 DMB530 Tensione nominale 48 V CC 110 V CA 230 V CA 30 V CC Opzioni / Accessori Porta etichette Codice: x 10 mm solo per P 22 DBZ Porta etichette Codice: x 18 mm solo per P 22 DBZ Figure a pagina 87 Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 135

134 SEGNALATORI ACUSTICI SCHEMI DI COLLEGAMENTO DS 5 / DS 10 CA DS 5 / DS 10 CC collegamento per la tensione di alimentazione opzionale: regolazione del volume für DS V CA 230 V CA L N PE L N PE X1 interruttore di codifi ca per la regolazione della tonalità opzionale: modalità di programmazione per la selezione esterna delle tonalità opzionale: selezione esterna delle tonalità stadio 2, 3 e V CC 24 V CA X1 per l alimentazione di altri segnalatori acustici; max. 10 di tipo DS 10 o max. 15 di tipo DS 5 PA 130 morsetto (amovibile) ingresso audio 0 db 600 Ω sensore di temperatura interruttore di codifi ca II 1: audio: interruttore 1 su ON: Attivazione della resistenza fi nale (120 Ω) per il monitoraggio della potenza - ingresso audio 0 db 600 Ω 2: non utilizzato (posizione normale OFF) 3: monitoraggio della potenza interruttore 3 su ON: Attivazione della resistenza (4K7) per monitoraggio della potenza (solo dispositivi CC) 4: relè ausiliario interruttore 4 su ON: uscita segnalazione guasti interruttore 4 su OFF: attivazione di altri dispositivi relè di segnalazione guasti/ relè ausiliario NO/NC tensione di alimentazione 24 V (48 V CC) interruttore di codifi ca I Relè eccitato in caso di funzionamento senza inconvenienti NO NC selezione esterna delle tonalità L3-L5 L3 L4 L5 L6 selezione tonalità posizione normale su ON autotest: interruttore 7 su OFF: attivazione dell autotest ogni 24 h (tensione di alimentazione, amplifi catore, eccitatore, prova dei toni durata 2 s) LED OFF in caso di funzionamento senza difetti difetto della tensione di alimentazione surriscaldamento eccitatore non in funzione non utilizzato 230 V CA morsetto versione CA Esempio di selezione esterna delle tonalità regolazione interruttore di codifi ca I secondo la cella 59 Applicazione cliente Impostazione di fabbrica morsetti Tono SW1 SW2 SW3 SW4-51 x 52 x 53 x 54 x audio x x 55 x x x x 56 x x x = chiuso 136

135 SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI 138

136 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA VEDERE E SENTIRE L ALLARME COMBO SEGNALA MEGLIO! LE SIRENE LUMINOSE OFFRONO IL DOPPIO DELLA SICUREZZA IN UNA SOLA UNITÀ Segnalatori acustico-visivi Molte delle applicazioni industriali dei dispositivi di segnalazione sono associate a condizioni ambientali avverse e a requisiti particolarmente elevati, che richiedono un supporto reciproco di segnali acustici e visivi. Quando i segnali devono essere percepibili a grandi distanze, ad esempio. Ecco un paio di casi esplicativi. I segnali visivi sono facilmente riconoscibili nel buio. Appena subentra la luce del sole o di altre fonti luminose, come l illuminazione di un capannone o i lampi di saldatura, l osservatore è esposto a uno smog luminoso in cui il segnale diviene a malapena distinguibile. Diventa quindi necessario un supporto acustico del segnale visivo. Lo stesso accade per i segnali acustici, che devono essere uditi nel frastuono dei macchinari, tra i rumori ambientali, il brusio di voci, l eco, i motori in funzione e le protezioni auricolari. Solo un supporto visivo ne garantisce una percezione sicura. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 139

137 SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI PANORAMICA SU TUTTI I SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI Modello Massima area di ricezione Pressione Grado di Dimensioni Norme / Omologazioni del segnale per un livello acustica (tono) / protezione (AxLxP) d interferenza di 65 db Emissione mm in metri (m) 1 luminosa GL EN 54-3 GOST UL VdS 2, MED EN Pagina P 22 DBF 80 db 10 cm IP 40 Ø 29 x SON 4 SON 4L 100 db (A) 0,25 Joule 100 db (A) IP x 86 x CA: 120 CC: NUOVO PY X-MA-05 PY X-MA db (A) 5 J 100 db (A) 10 J IP 66 IK ,2 x 166 x DSF 5 DSF db (A) 13 Joule 110 db (A) 13 Joule IP 66 IP ,5 x 133,5 x PA X db (A) 5 Joule IP 66 IK ,4 x 109,5 x 80,6 2 PA X 5-05 PA X db (A) 5 Joule 105 db (A) 10 Joule IP 66 IK x 163,4 x PA X PA X PA X PA X db (A) 10 Joule 110 db (A) 15 Joule 120 db (A) 10 Joule 120 db (A) 15 Joule IP 66 IK 08 IP 66 IK x 214 x x 214 x L indicazione del campo di ricezione del segnale di allarme presume l esistenza di un rumore di fondo pari a 65 db (A). In base alle prescrizioni in vigore, il campo di allarme calcolato per il livello sonoro di 65 db (A) corrisponde a + 10 db (A) = 75 db (A). disponibile in preparazione 2 opzione Attenzione: Bisogna ricordare che l uso di segnalatori acustici con un livello di pressione acustica 120 db (A) può causare danni uditivi. Non è ammessa la permanenza di persone nelle immediate vicinanze dell apparecchio. Salvo diversamente specifi cato, tutte le indicazioni relative al livello di pressione acustica si riferiscono a una distanza misurata di 1 m. Altre informazioni sono reperibili su Internet: Per rimanere sempre aggiornati sulle novità. Abbonatevi ora alla newsletter: newsletter.pfannenberg.com 140

138 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA LUCE LED INTERMITTENTE A INCASSO CON CICALINO P 22 DBF Combinazione spia luminosa/cicalino per foro di montaggio di 22,5 mm garanzia di elevato grado di protezione dell alloggiamento design ottimizzato per il massimo effetto di segnalazione su tutti i lati combinazione salvaspazio di cicalino e luce intermittente a LED per potenziare l effetto di segnalazione linguette di fissaggio rapido disponibili come accessorio allacciamento elettrico semplificato con morsetti a vite r = 2 m Max. campo di ricezione secondo EN 54 IP 40 Grado di protezione + 50 C - 25 C Temperatura d esercizio Dati elettrici P 22 DBF Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CA/CC 24 V CA/CC Consumo nominale di corrente max. 30 ma Dati meccaniche P 22 DBF Modalità di funzionamento 1 Hz luce intermittente con cicalino (tono pulsante) Pressione acustica 80 db 10 cm Fonte di luce serie di LED Durata della fonte di luce > h Colore calotta rosso Temperatura d esercizio - 25 C C Umidità relativa + 20 C Grado di protezione (EN 60529) IP 40 (all alloggiamento) Montaggio montaggio interno: Ø 22,5 mm Tipo di connessione morsetti a vite 1,5 mm 2 Peso 90 g Dimensioni Sezione di montaggio Segnalatori acustico-visivi max ,5 22 Dati per gli ordini Codici Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CA/CC 24 V CA/CC rosso Opzioni / Accessori Porta etichette 25 x 10 mm Porta etichette 25 x 18 mm Figure a pagina 87 Codice: Codice: Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 141

139 SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI SIRENA CON FLASH 100 db(a) / 0,25 J SON 4 SIRENA CON LED INTERMITTENTE 100 db(a) SON 4L sincronizzazione automatica nel funzionamento del sistema regolazione del volume protetta contro l inversione di polarità fi no a 32 toni diversi selezionabili 2 tonalità aggiuntive azionabili esternamente ideale per impianti antincendio grazie all assorbimento di corrente contenuto r = 18 m IP C - 25 C EN 54-3 VdS G Campo di ricezione Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici SON 4 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% ± 10% ± 10% ± 25% Consumo nominale di corrente 30 ma 50 ma 180 ma 150 ma Dati elettrici SON 4L Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% ± 10% ± 10% ± 25% ± 25% ± 25% Consumo nominale di corrente 20 ma 25 ma 60 ma 40 ma 50 ma 50 ma Dati meccaniche SON 4 SON 4L Pressione acustica 100 db (A) Tonalità 32 / allarme a 3 stadi Riduzione del pressione acustica fi no a - 2 / - 6 db fi no a - 9 db Energia flash 0,25 Joule Frequenza flash / lampeggiamento 1 Hz 2 Hz Fonte di luce tubi elettronici a luce fl ash allo xeno 5 LED ad alta prestazione Colore calotta giallo, arancione, rosso, verde, blu arancione, rosso Temperatura d esercizio - 25 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 56 Ciclo di lavoro utile 100% Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento ABS classifi cato UL 94 VO & 5VA Colore alloggiamento RAL 3000 (rosso fuoco), opzionale grigio o bianco Ingresso cavi 4 aperture predisposte, lateralmente e posteriormente Morsetti 0,5 2,5 mm 2 Peso CA: 400 g / CC: 300 g Dimensioni SON 4 / SON 4L CA SON 4 / SON 4L CC

140 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tabella tonalità SON 4 Tono Descrizione Stadio tono continuo 340 Hz tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) tono ascendente, allarme evacuazione Paesi Bassi NEN tono vobulato (veloce) 6 5 5tono continuo 2400 Hz tono vobulato 7 5 7tono vobulato (veloce) tono vobulato dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 1200 Hz 500 Hz tono alternato tono intermittente tono alternato tono intermittente tono intermittente tono continuo 800 Hz tono intermittente ,5 s 1000 Hz 2900 Hz 0,25 s 0,5 s 800 Hz 10 ms 2400 Hz 70 ms 2900 Hz 10 ms 70 ms 10 ms 2400 Hz 10 ms 1200 Hz 3 s EN54-3 EN Hz 3 s 1200 Hz 1 s EN Hz 2900 Hz 20 ms 2400 Hz 20 ms 1000 Hz 10 ms 10 ms 1000 Hz 875 ms 800 Hz 875 ms 2400 Hz 800 Hz 660 Hz 0,25 s 10 ms 10 ms 1 s 150 ms 150 ms EN54-3 Tono Descrizione tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) tono intermittente, Svezia SS (allarme aereo) Stadio tono vobulato, Francia NFC tono continuo, Svezia SS (segnale di cessato allarme) tono alternato tono intermittente tono intermittente tono vobulato (mittel), UK BS tono vobulato campana simulata tono continuo 800 Hz tono continuo 440 Hz tono vobulato (veloce), UK BS tono intermittente, Australia AS2220, AS1610, AS tono vobulato tono ascendente, allarme evacuazione Australia AS Hz 1,8 s 1,8 s 1600 Hz 1 s 1400 Hz 660 Hz 554 Hz 440 Hz 544 Hz 800 Hz 100 ms 440 Hz 660 Hz 20 ms 20 ms 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 0,5 s 2900 Hz 0,5 s 2400 Hz 0,5 s 1450 Hz 1000 Hz 800 Hz 70 ms 420 Hz 400 ms 10 ms 0,5 s 10 ms 875 ms 875 ms 0,69 ms 70 ms 625 ms 625 ms 1200 Hz 10 ms 660 Hz 10 ms 1200 Hz 3,75 s 0,25 s 500 Hz EN Segnalatori acustico-visivi Tabella tonalità SON 4L Tono Descrizione tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) tono ascendente, allarme evacuazione Paesi Bassi NEN 2575 dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 1200 Hz 500 Hz 1200 Hz 500 Hz 554 Hz 440 Hz 3,5 s 100 ms 0,25 s 0,5 s 400 ms EN54-3 EN s EN54-3 EN54-3 Stadio Tono Descrizione Stadio 2 3 7campana simulata tono vobulato (veloce), UK BS tono vobulato tono intermittente, Australia AS2220, AS1610, AS Hz 0,69 ms 1000 Hz 70 ms 800 Hz 70 ms 2900 Hz 0,5 s 2400 Hz 0,5 s 420 Hz 625 ms 625 ms tono continuo 1000 Hz tono ascendente, allarme evacuazione Australia AS Hz 500 Hz 3,75 s 0,25 s 6 5 Dati per gli ordini Codici SON 4 SON 4L Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 230 V CA 115 V CA 24 V CC arancione rosso Codici di altre tensioni e versioni su richiesta Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 143

141 SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI PYRA SIRENA CON FLASH 100 db(a) / 5/10 J PY X-MA-05 / PY X-MA-10 NUOVO PY X-MA-05 PY X-MA-10 più sicuri: il montaggio erroneo è praticamente escluso più veloci: tempi di montaggio notevolmente più brevi più conveniente: massimo volume di copertura grazie all effi ciente tecnologia allo xeno possibilità di montaggio tramite linguette esterne o fori interni quattro diverse frequenze fl ash selezionabili tramite commutatore di tipo DIP-switch la regolazione elettronica a corrente continua dei dispositivi 24 V CA/CC consente di evitare le oscillazioni di carico standard con riduzione della corrente d inserzione e riconoscimento della sottotensione le luci fl ash possono essere utilizzate in modalità sincronizzata sirene e luce possono essere azionati separatamente r = 11 m r = 17 m IP 66 IK C - 40 C Sync UL 10 Anni Distanza di segnalazione visiva Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio in preparazione Garanzia Dati elettrici PY X-MA-05 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz / CC Campo di funzionamento V V CA: V / CC: V Consumo nominale di corrente ma ma CA: ma CC: V Dati elettrici PY X-MA-10 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz / CC Campo di funzionamento V V CA: V / CC: V Consumo nominale di corrente ma ma CA: ma CC: V 1 assorbimento di corrente in base alla tensione di alimentazione e alla tonalità Dati meccaniche PY X-MA-05 PY X-MA-10 Pressione acustica 100 db (A) Riduzione del pressione acustica max db tramite potenziometro Tonalità 8 Energia flash 5 J 10 J Frequenza flash 0,1 / 0,5 / 0,75 / 1 Hz (DIP-switch) Intensità luminosa (DIN 5037) 1 44 cd 118 cd Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66 Categoria di protezione II Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale pezzo base PC / ABS calotta luce fl ash policarbonato (PC) Colore alloggiamento RAL 3000 (rosso fuoco) / RAL 7035 (grigio chiaro) Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Ingresso cavi 2 x M20 laterali, 1 x M20 sotto Campo di tenuta ingresso cavi 6 13 mm Morsetti 2,5 mm 2 cavo fl essibile, AWG 16 Peso CA 620 g 660 g CA/CC 560 g 580 g 1 con calotta di colore neutro 144

142 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni SW , Ø , M20 aperture predisposte Ø 6 Ø Ø Tabella tonalità Tono Descrizione Tono Descrizione 1 dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP 2 tono continuo (tromba) 3tono continuo 4 tono intermittente 1200 Hz 1 s 500 Hz 110 Hz 3000 Hz 3000 Hz 0,5 s 0,5 s 5 tono intermittente 6 tono ascendente, allarme antincendio, UK BS tono ascendente 8 tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) 3000 Hz 25 ms 25 ms 970 Hz 1 s 800 Hz 2850 Hz 143 ms 2400 Hz 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 0,25 s Segnalatori acustico-visivi Dati per gli ordini Codici PY X-MA-05 alloggiamento rosso PY X-MA-05 alloggiamento grigio Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC calotta neutra calotta giallo calotta rosso Codici PY X-MA-10 alloggiamento rosso PY X-MA-10 alloggiamento grigio Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC 230 V CA 115 V CA 24 V CA/CC calotta neutra calotta giallo calotta rosso Codici di altre tensioni e versioni su richiesta Opzioni / Accessori Guarnizione Sigilli Per altre informazioni vedere pagine 153 Conformità normativa I parametri acustici sono conformi alla norma europea DIN EN ISO 7731; Ergonomia Segnali di pericolo per aree pubbliche e posti di lavoro Segnali acustici di pericolo. Il requisito di un segnale acustico di pericolo è previsto dalle norme armonizzate: EN Attrezzatura elettrica di macchinari EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 145

143 SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI SIRENA CON FLASH 105/110 db(a) / 13 J DSF 5 / DSF 10 Il segnalatore acustico fl ash più potente estremamente luminoso e forte grazie a 13 Joule, 105 db (A) e/o 110 db (A) elevata affi dabilità e lunga durata di funzionamento 31 diversi segnali sonori regolabili fi no a quattro tonalità azionabili esternamente (opzionale) Dettagli tecnici sulla luce flash Quadro a pagina 54. DSF 5 DSF 10 r = 32 m r = 56 m IP 66 IP C - 40 C 10 Anni Campo di ricezione del segnale Grado di protezione Grado di protezione Temperatura d esercizio Penetrazione acustica Garanzia Dati elettrici DSF 5 DSF 10 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 230 V CA 115 V CA 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V Consumo nominale di corrente0,19 A 0,4 A 0,98 A0,22 A 0,46 A 1,12 A Dati meccaniche DSF 5 DSF 10 Pressione acustica 105 db (A) 110 db (A) Tonalità Energia flash Colore calotta 32 / allarme a 2 stadi 13 Joule neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67 Luce flash resistente antiurto IK 08 (in conformità alla norma EN 50102) Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce Materiale ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash sirene pressocolato in alluminio GD-AI Si12 Cu luce fl ash policarbonato (PC) Rivestimento superficiale sirene vernice in resina epossidica RAL 3000, rosso fuoco Passaggio cavi 2 x M20 x 1,5 Area morsetti sul raccordo del cavo 8 12 mm Sezione dei morsetti max. 2,5 mm 2 Montaggio non rivolgere verso l alto l apertura della tromba acustica Peso Dati per gli ordini Codici DSF 5 DSF 10 Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 230 V CA 115 V CA 24 V CC Standard; calotta rosso TAS (selezione esterna della tonalità); calotta rosso Opzioni / Accessori Selezione esterna della tonalità (4 varianti) 2,6 kg GOST 146

144 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni , , M20 x 1,5 Ø 7 vite cieca (per M20) 133, ,5 71,5 Tabella tonalità Descrizione - tono di base Stadio Tono (preimpostazione: N tono 1) nessun tono dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP 2 tono intermittente, ISO 8201 (segnale d emergenza per l evacuazione) tono alternato tono continuo, UK BS Hz tono intermittente tono vobulato tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) tono intermittente, Svezia SS (segnale d emergenza) tono intermittente (veloce), tromba tono continuo 500 Hz tono continuo 725 Hz tono continuo 825 Hz EN tono continuo 1200 Hz tono continuo 1500 Hz tono intermittente tono intermittente tono intermittente impostazione di fabbrica 1200 Hz 500 Hz 950 Hz 1025 Hz 825 Hz 950 Hz 1 s EN s 1 s 1200 Hz 3 s 500 Hz 3 s 554 Hz 440 Hz 400 ms 700 Hz 800 Hz 500 Hz 825 Hz 725 Hz 0,5 s 0,5 s 100 ms 0,25 s 1,5 s 0,25 s 0,125 s 0,125 s 4 ms 4 ms 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,7 s 0,3 s EN54-3 Tono Descrizione - tono di base (preimpostazione: N tono 1) Stadio tono intermittente tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) tono intermittente, IMO SOLAS III/50 + SOLAS III/6.4 (allarme generale) tono intermittente, IMO (abbandonare la nave) tono ascendente, allarme evacuazione Paesi Bassi NEN sirena tono alternato tono alternato tono alternato sirena tono vobulato tono pulsante, allarme industriale Germania tono intermittente, allarme industriale (Germania) 800 Hz 2,5 s 825 Hz 950 Hz 1200 Hz 500 Hz 1200 Hz 300 Hz 1500 Hz 3 s const tono vobulato, Francia NFC Scelta delle combinazioni di tono disponibili negli stadi 2, 3 e 4 2,5 s 0,25 s 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 1 s 3,5 s 3 s 7 s 1 s 1 s 0,5 s 1 s 0,25 s EN54-3 EN Hz 3 s const. 500 Hz 1075 Hz 0,5 s 825 Hz 0,5 s 900 Hz 500 Hz 1400 Hz 1200 Hz 0,25 s 20 ms 0,25 s 20 ms 700 Hz 1,5 s 1000 Hz 10 s 40 s 150 Hz 680 Hz 1,5 s 0,875 s 0,875 s 1600 Hz 1 s 1400 Hz 0,5 s 10 s Segnalatori acustico-visivi Conformità normativa DIN EN 54-3: Rilevatori d incendio - Parte 3: Dispositivo di allarme antincendio; DIN EN 54-3/A1: 2001 Segnalatore acustica e allegato A1 EN : 1996 Resistenza all interferenza di componenti per sistemi d allarme antincendio e antiscasso EN CEM, Resistenza all interferenza per il settore industriale EN CEM, Emissione d interferenze per abitazioni, locali commerciali e aziende di piccole e medie dimensioni EN : 2003 Norma sui dispositivi di commutazione a bassa tensione EN : 2000 Modi di protezione mediante custodia (Codice IP) DIN EN ISO 7731 DIN /3: 1982 ISO 8201: 1987 DIN EN 981: 1997 ISO : 1996 Ergonomia Segnali di pericolo per aree pubbliche e posti di lavoro Segnali acustici di pericolo Segnali di pericolo per luoghi di lavoro, Segnale d emergenza uniforme Allarme di evacuazione Sistema acustico e visivo di segnalazione dei pericoli e segnali d informazione Sistema acustico e visivo di segnalazione dei pericoli e segnali d informazione Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 147

145 SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI PATROL SIRENA CON FLASH 100/105 db(a) / 5/10 J PA X 1-05 / PA X 5-05 / PA X 5-10 PATROL, la nuova generazione di combinazioni di segnalatori acustici/ luci fl ash. Innovazione in 3 dimensioni; più sicuri: il montaggio erroneo è praticamente escluso più veloci: tempi di montaggio e installazione notevolmente più brevi più economici: l alto livello di efficacia e la buona penetrazione degli ostacoli acustici riducono notevolmente il numero di segnalatori acustici necessari segnalatori acustici e luci precablati in fabbrica per ogni livello sonoro è disponibile l intensità luminosa adatta PA X 1 PA X 5 PA X 1 PA X 1 PA X 1 r = 18 m r = 32 m IP 66 IK C - 40 C EN 54-3 EN VdS UL 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Penetrazione acustica 24 V CC, 48 V CC 24 V CC, 48 V CC 24 V CC, 48 V CC Garanzia Dati elettrici PA X 1-05 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V Consumo nominale di corrente ma ma ma ma ma ma Dati elettrici PA X 5 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V Consumo nominale di corrente 1 5 J ma ma ma ma ma ma 10 J ma ma ma ma ma ma 1 assorbimento di corrente in base alla tensione di alimentazione e alla tonalità Dati meccaniche PA X 1-05 PA X 5-05 PA X 5-10 Pressione acustica 100 db (A) 105 db (A) 105 db (A) Riduzione del pressione acustica max db tramite potenziometro Tonalità 80 (vedere tabella tonalità a pagina 152/153) Energia flash 5 Joule 5 Joule 10 Joule Frequenza flash 1 Hz = 60 fl ash/min. Intensità luminosa (DIN 5037) 1 44 cd 47 cd 92 cd Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale sirene PC / schermo ABS calotta luce fl ash policarbonato (PC) Colore alloggiamento simile a RAL 3000 (rosso fuoco) / RAL 7035 (grigio chiaro) / RAL 9003 (bianco segnale) Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Ingresso cavi 3 x M20 aperture predisposte (laterali), 1 apertura dietro Campo di tenuta ingresso cavi 6 13 mm (passacavo) Morsetti 2,5 mm 2 cavo fl essibile con manicotti terminali, AWG 16 Peso CA 725 g 983 g CC 560 g 800 g 1 con calotta di colore neutro 148

146 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni PA X 1-05 PA X M20 aperture predisposte 86,4 172,4 22 Ø 6, ,5 135 Ø 7, ,4 80,6 132 Dati per gli ordini Codici PA X 1-05 alloggiamento rosso PA X 1-05 alloggiamento grigio Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 230 V CA 115 V CA 24 V CC calotta neutra ¹ calotta giallo calotta arancione calotta rosso ¹ Codici PA X 5-05 alloggiamento rosso PA X 5-05 alloggiamento grigio Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 230 V CA 115 V CA 24 V CC calotta neutra calotta giallo calotta arancione calotta rosso Codici di altre tensioni e versioni su richiesta ¹ Versione con omologazione EN Segnalatori acustico-visivi Opzioni / Accessori Connettori Guarnizione Sigilli Per altre informazioni vedere pagine 153 GL MED CNBOP (PA X 1) Conformità normativa I parametri acustici sono conformi alla norma europea DIN EN ISO 7731; Ergonomia Segnali di pericolo per aree pubbliche e posti di lavoro Segnali acustici di pericolo. Il requisito di un segnale acustico di pericolo è previsto dalle norme armonizzate: EN Attrezzatura elettrica di macchinari EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 149

147 SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI PATROL SIRENA CON FLASH 110/120 db(a) / 10/15 J PA X / PA X / PA X / PA X PATROL, la nuova generazione di combinazioni di segnalatori acustici/ luci fl ash. Innovazione in 3 dimensioni; più sicuri: il montaggio erroneo è praticamente escluso più veloci: tempi di montaggio e installazione notevolmente più brevi più economici: l alto livello di efficacia e la buona penetrazione degli ostacoli acustici riducono notevolmente il numero di segnalatori acustici necessari segnalatori acustici e luci precablati in fabbrica per ogni livello sonoro è disponibile l intensità luminosa adatta PA X 10 PA X 20 r = 56m r = 178m IP 66 IK C - 40 C UL 10 Anni Campo di ricezione Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Penetrazione acustica Garanzia Dati elettrici PA X 10 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V 10 J ma ma ma ma ma ma Consumo nominale di corrente 1 15 J ma ma ma ma ma ma Dati elettrici PA X 20 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V V 10 J ma ma ma ma ma ma Consumo nominale di corrente 1 15 J ma ma ma ma ma ma 1 assorbimento di corrente in base alla tensione di alimentazione e alla tonalità Dati meccaniche PA X PA X PA X PA X Pressione acustica 110 db (A) 120 db (A) Riduzione del pressione acustica max db tramite potenziometro Tonalità 80 (vedere tabella tonalità a pagina 152/153) Energia flash 10 Joule 15 Joule 10 Joule 15 Joule Frequenza flash 1 Hz = 60 fl ash/min. Intensità luminosa (DIN 5037) cd 190 cd 129 cd 190 cd Temperatura d esercizio (- 40) - 25 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale Colore alloggiamento Colore calotta Ingresso cavi sirene calotta luce fl ash PC / schermo ABS policarbonato (PC) simile a RAL 3000 (rosso fuoco) / RAL 7035 (grigio chiaro) / RAL 9003 (bianco segnale) neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu 4 x M20 aperture predisposte (laterali), 1 apertura dietro Campo di tenuta ingresso cavi 6 13 mm (passacavo) Morsetti 2,5 mm 2 cavo fl essibile con manicotti terminali, AWG 16 Peso CA 2133 g 2163 g 2268 g 2298 g CC 2056 g 2086 g 2191 g 2221 g 1 con calotta di colore neutro 150

148 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni PA X / PA X PA X / PA X Ø Segnalatori acustico-visivi Dati per gli ordini Codici PA X PA X Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 230 V CA 115 V CA 24 V CC calotta neutra alloggiamento rosso calotta giallo alloggiamento rosso calotta arancione alloggiamento rosso calotta rosso alloggiamento rosso calotta giallo alloggiamento grigio calotta arancione alloggiamento grigio calotta rosso alloggiamento grigio Codici di altre tensioni e versioni su richiesta Opzioni / Accessori GL MED Connettori Guarnizione Sigilli I lim t SSM (solo per 24 V CC) Per altre informazioni vedere pagine 153 Conformità normativa I parametri acustici sono conformi alla norma europea DIN EN ISO 7731; Ergonomia Segnali di pericolo per aree pubbliche e posti di lavoro Segnali acustici di pericolo. Il requisito di un segnale acustico di pericolo è previsto dalle norme armonizzate: EN Attrezzatura elettrica di macchinari EN Sicurezza da radiazioni con dispositivi laser conforme a IEC 825 e DIN-VDE 0837 Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 151

149 SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI Tabella tonalità PA X 1 / PA X 5 / PA X 10 / PA X 20 Tono 1 nessun tono 2 9 Descrizione dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP tono ascendente, allarme antincendio, UK BS tono intermittente (veloce) 13 tono intermittente tono ascendente, allarme evacuazione Paesi Bassi NEN 2575 tono ascendente, allarme evacuazione Australia AS tono ascendente, NFPA 22 tono pulsante, tono di allarme Australia AS1670, ISO sirena 24 sirena 25 sirena 26 tono pulsante, allarme industriale Germania 27tono vobulato 29 tono vobulato (veloce) 30tono vobulato 31 tono vobulato, Francia NFC tono vobulato (mittel), UK BS tono vobulato (veloce) 35 tono vobulato (veloce), UK BS tono vobulato 43tono vobulato 44 tono vobulato, IMO 3d, Germania KTA3901 allarme evacuazione 45tono vobulato 46 tono vobulato, allarme generale Finlandia 52tono continuo 53tono continuo 54 tono continuo, Finlandia (segnale di cessato allarme) 55 tono continuo, PFEER allarme gas 56tono continuo 57 tono continuo, UK BS tono continuo 60tono continuo 61tono continuo 63tono continuo 65 tono continuo, Svezia SS (segnale di cessato allarme) 66tono continuo 67 tono continuo, Germania KTA3901 (segnale di cessato allarme) 1200 Hz 500 Hz 1 s EN Hz 1 s 800 Hz 970 Hz 20 ms 800 Hz 900 Hz 0,3 s 700 Hz 0,6 s 1200 Hz 3,5 s 0,5 s 500 Hz EN Hz 3,75 s 0,25 s 500 Hz 775 Hz 0,85 s 422 Hz 1 s 0,5 s 1200 Hz 0,5 500 Hz s 1,5 s 2400 Hz 3 s const. 500 Hz 1200 Hz 3 s const. 300 Hz 800 Hz 3 s const. 300 Hz 1000 Hz 10 s 10 s 40 s 150 Hz 2900 Hz 0,5 s 2400 Hz 0,5 s 2900 Hz 10 ms 2400 Hz 10 ms 2900 Hz 2400 Hz 70 ms 1600 Hz 1400 Hz 1000 Hz 1 s 70 ms 0,5 s 0,5 s 800 Hz 0,5 s 1000 Hz 10 ms 800 Hz 10 ms 1000 Hz 70 ms 800 Hz 70 ms 1500 Hz 1,5 s 700 Hz 1,5 s 1200 Hz 1,5 s 500 Hz 1,5 s 1200 Hz 1 s 500 Hz 1 s 1200 Hz 3 s 500 Hz 3 s 1500 Hz 7 s 500 Hz 7 s 2400 Hz 2000 Hz 1500 Hz 1200 Hz 1000 Hz 950 Hz 880 Hz 825 Hz EN Hz 725 Hz 660 Hz 554 Hz 500 Hz Tono 68tono continuo 69tono continuo 71tono continuo 77 tono intermittente Descrizione tono intermittente, PFEER (allarme generale), UK BS (allarme di back-up) tono intermittente, PFEER (allarme generale) 88 tono intermittente 90 tono intermittente 91 tono intermittente 92 tono intermittente 93 tono intermittente (veloce), tromba 97 tono intermittente tono intermittente, Svezia SS (segnale d emergenza) tono intermittente, allarme industriale (Germania) tono intermittente, Svezia SS (messaggio importante (preallarme)) tono intermittente, Svezia SS (avvertimento locale) tono intermittente, Svezia SS (allarme aereo) tono intermittente, Svezia SS (segnale d emergenza) tono intermittente, Germania KTA3901 (allarme evacuazione) tono intermittente, Australia AS2220, AS1610, AS1670 tono intermittente, (veloce variabel), campana tono intermittente, ISO8201 (segnale d emergenza per l evacuazione), USA (allarme evacuazione) tono intermittente, ISO8201 (segnale d emergenza per l evacuazione) tono intermittente, ISO8201 (segnale d emergenza per l evacuazione), cicalino toni alti 115 tono intermittente, IMO (telefonata) 116 tono intermittente, IMO (abbandonare la nave) 117 tono intermittente, IMO SOLAS III/50 + SOLAS III/6.4 (allarme generale) 122 tono alternato 123 tono alternato 124 tono alternato, Singapore 125 tono alternato 128 tono alternato tono alternato, UK BS (allarme antincendio) tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) 470 Hz 440 Hz 340 Hz 2400 Hz 1000 Hz 1000 Hz 950 Hz 825 Hz 800 Hz 800 Hz 800 Hz 725 Hz 700 Hz 680 Hz 660 Hz 660 Hz 660 Hz 0,25 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 1 s 1 s 1 s 1 s 0,5 s 0,5 s 0,25 s 0,25 s 1 s 4 ms 4 ms 0,7 s 0,3 s 0,125 s 0,125 s 0,875 s 0,875 s 6,5 s 13 s 0,5 s 0,5 s 1,8 s 1,8 s 660 Hz EN ms 150 ms 500 Hz 420 Hz 1450 Hz 470 Hz 950 Hz 2850 Hz 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,25 s 0,75 s 625 ms 625 ms 0,69 ms 0,5 s 0,5 s 1,5 s 1,5 s 1,5 s 950 Hz 2 s 1 s 950 Hz 1 s 3 s 1 s 1 s 2,5 s 825 Hz 7 s 2,5 s 2900 Hz 0,5 s 2400 Hz 0,5 s 2900 Hz 0,25 s 2400 Hz 0,25 s 2000 Hz 0,5 s 1000 Hz 0,5 s 1400 Hz 20 ms 1200 Hz 20 ms 1025 Hz 0,25 s 825 Hz 0,25 s 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 0,5 s 1000 Hz 0,25 s EN Hz 0,25 s 152

150 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tabella tonalità PA X 1 / PA X 5 / PA X 10 / PA X 20 Tono 135 Descrizione tono alternato, UK BS (allarme antincendio, maggiore urgenza - passaggio a livello) 142 tono alternato 143 tono alternato, allarme industriale (Germania) 144 tono alternato 1000 Hz 0,125 s 800 Hz 0,125 s 900 Hz 0,25 s 500 Hz 0,25 s 660 Hz 0,125 s 440 Hz 0,125 s 650 Hz 1 s 440 Hz 1 s Tono 146 tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) 147 tono alternato, Svezia SS tono alternato, Svezia SS tono alternato (campana bitonale) Descrizione 554 Hz 440 Hz 100 ms 554 Hz 440 Hz 554 Hz 440 Hz 800 Hz 0,25 s EN ms 1 s 1 s 0,5 s 0,5 s 0,25 s 650 Hz 2 s Azionamento dei toni Selettore di tonalità/dip-switch Selezione esterna delle tonalità (regolazione del tono di base) C1 C2 C1+C2 tono di base N tono ON 2 * ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON * Impostazione di fabbrica Selettore di tonalità/dip-switch Selezione esterna delle tonalità (regolazione del tono di base) C1 C2 C1+C2 tono di base N tono ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON ON Segnalatori acustico-visivi ACCESSORI PATROL E PYRA Dati per gli ordini Codici PA X 1-05 PA X 5-05 PA 10 X / PA 20 X PY X-MA Connettori Guarnizione Sigilli (confezione da 4) Per il collegamento (allineamento) di numerosi segnalatori acustici della serie PATROL Guarnizione per la superfi cie di montaggio dei segnalatori acustici, per esempio in caso di ingresso cavi posteriore. Per la sigillatura degli elementi di chiusura dei dispositivi PATROL o PYRA dopo l installazione, per evitare una manipolazione dei dispositivi Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 153

151 SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI SCHEMI DI COLLEGAMENTO azionamento esterno delle tonalità SON 4 collegamento per la tensione di alimentazione selettore di tonalità Impostazioni dei commutatori di tipo DIP-switch 6-8: interruttore 6: non utilizzato interruttore 7 su ON: volume medio interruttore 8 su ON: volume massimo interruttori 7 e 8 su ON: volume standard S2 stadio 2 S3 stadio 3 SON 4L CA SON 4L CC S2 stadio 2 S3 stadio 3 S2 stadio 2 S3 stadio 3 S3 - stadio 3 S2 - stadio 2 Tono Selezione toni: per scegliere un tono portare il ponticello a innesto nella posizione sopraindicata S3 - stadio 3 S2 - stadio 2 PY X-MA-05 / PY X-MA-10 controllo del volume selettore di tonalità S1, S2 geschlossen bei gemeinsamen Betrieb von Schallgeber und Blitzleuchte collegamento per la tensione di alimentazione per luce fl ash collegamento per la tensione di alimentazione per sirene 154

152 TORRETTE LUMINOSE 156

153 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA TORRETTE LUMINOSE MAGGIORE SICUREZZA DI PROCESSO! APPROFITTATE DELLA VERSATI- LITÀ D IMPIEGO DELLA NOSTRA GAMMA DI TORRETTE LUMINOSE Immaginate un normale semaforo con tre colori luminosi: rosso, giallo e verde. Conosciamo tutti molto bene il significato di ciascun colore; una specifica indicazione per il traffico. Teoricamente è possibile integrare al semaforo anche un dispositivo acustico di supporto. Sul rosso viene generato un particolare tono, che significa stop, sul giallo una segnalazione acustica per indicare attenzione, pronti a partire, ecc. Torrette luminose Le luci di segnalazione Pfannenberg possono essere personalizzate in modo modulare con il relativo supporto in acciaio inox, per adeguarsi esattamente alle esigenze delle vostre macchine. Uno sguardo alla luce multipla e l osservatore capisce ed eventualmente percepisce immediatamente quale stato di processo ha raggiunto il macchinario in questione. Per esempio: avvio, fase di riscaldamento, temperatura di esercizio ottimale, surriscaldamento, ecc. La tecnologia della segnalazione può raggiungere simili livelli di intelligenza. Le nostre luci di segnalazione sono disponibili come luci continue, LED, flash o intermittenti, per tutte le applicazioni in cui la sicurezza è fondamentale. Oltre al marchio CE obbligatorio, vantano anche le omologazioni UL e GOST. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 157

154 TORRETTE LUMINOSE TORRETTE LUMINOSE Ø 54 MM BR 50 IP 54 IP 65 UL + 50 C - 25 C struttura modulare con robusto alloggiamento per tutte le applicazioni interne ed esterne in condizioni gravose ovunque si renda necessario visualizzare gli stati della macchina e dare segnali di avvertimento elevato grado di protezione IP 54 (opzionale IP 65) il sistema modulare garantisce un assemblamento rapido fi no a 5 moduli con 6 colori di calotta facilmente combinabili a piacere, anche in un momento successivo meccanica ed elettronica indipendenti garantiscono una struttura più stabile e meno sensibile alle vibrazioni numerose combinazioni possibili; montaggio su staffa, tubo o diretto materiali ecocompatibili in conformità alla norma DIN ISO modulo monitorato per maggiore sicurezza; la lampada è dotata di 2 linee di LED separate. In caso di guasto di una linea viene attivato il contatto di allarme e la seconda linea continua a illuminare Grado di protezione Opzione Temperatura d esercizio Dati tecniche BR 50 (Modulo standard) Modulo luce continua luce intermittente 1,5 Hz luce fl ash sirene Colori Numero di moduli (totale) neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu max. 5 (sequenza e colore liberamente selezionabili) Angolo di emissione 360 Fonte di luce 1 lampada BA15d LED lampada BA15d LED Potenza in base allo stadio 7 W in base alla 7 W in base alla nominale in base allo stadio per 5 stadi 5 W tensione 5 W tensione Energia 230 V / 115 V CA 0,6 Joule flash 24 V CA/CC 24 V: 1 Joule Frequenza flash Pressione acustica circa 1 Hz Tonalità 7 Consumo nominale di corrente (50/60 Hz) 85 db (A) 230 V CA 35 ma 15 ma 35 ma 10,5 ma 15 ma 115 V CA 64 ma 15 ma 20 ma 15 ma campo di funzionamento - 15% % - 10% % - 15% % Consumo nominale di 24 V CC: 300 ma CC: 30 ma CC: 250 ma CC: 30 ma CA/CC: 100 ma 12 ma corrente CA: 10 V 27 V campo di funzionamento - 15% % 10 V 30 V CC: 10 V 35 V - 15% % Temperatura con lampada - 25 C C - 25 C C - 10 C C d esercizio con LED - 30 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 54 IP 43 Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce circa h circa h circa h circa h Materiale zoccoloacrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) calotta policarbonato (PC) tuboacciaio inossidabile Filettatura tubo 30 mm, M16 x 1,5 Montaggio Istruzioni di montaggio Peso ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash verticale od orizzontale il modulo segnalatore acustico e/o il modulo monitorato viene sempre utilizzato come modulo superiore; è ammesso l uso di max. 1 modulo monitorato per ogni luce multipla modulo 80 g 90 g 90 g 230 g zoccolo 1 Le fonte di luce devono essere ordinate separatamente montaggio su staffa: circa 220 g / montaggio tubo: circa 200 g / montaggio diretto: circa 180 g 158

155 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dati tecniche Modulo luce continua monitorato BR 50 AS-i Bus Slave Modulo AS-i AS-i-AB Tipi di modulo Colori luce continua monitorata giallo, rosso modulo LED, modulo sirena, modulo luce continua, modulo luce intermittente Numero di moduli (totale) max. 3 max. 4 max. 3 Angolo di emissione 360 Fonte di luce 2 x 8 LED (non sostituibile) Profilo AS-i S-8.F.E S-8.A.E Specifica AS-i AS-i 3,0 / EN Programmazione CC-Jack, Ø 1,3 mm Max. slave/master Uscita allarme Tensione nominale max. 230 V / 80 ma, R ONmax = 35 Ω (chiuso in caso di funzionamento senza difetti) 24 V CC Consumo nominale di corrente circa 35 ma < 0,25 A Campo di funzionamento - 15% % 26,5 V 31,6 V Temperatura d esercizio - 30 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 54 Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce Materiale Montaggio Istruzioni di montaggio C, 40% UR zoccoloacrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) calotta policarbonato (PC) verticale od orizzontale il modulo AS-i / AS-i-AB viene sempre utilizzato come modulo inferiore Peso 90 g 90 g Collegamento e possibilità di configurazione moduli monitorati Utilizzo di un modulo monitorato per torretta di segnalazione: - Confi gurazione come modulo superiore (il modulo superiore è monitorato) - Confi gurazione come modulo inferiore (il modulo inferiore è monitorato) Utilizzo di 2 moduli monitorati per torretta di segnalazione Configurazione come modulo superiore (il modulo superiore è monitorato) Modulo di base + 1 stadio non Modulo di base + 1 stadio monitorato monitorato, 2 stadio monitorato -/N tensione di alimentazione (-), collegamento comune per tutti gli stadi 1+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del modulo monitorato 2+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 1 3+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 2 4+/L n.c. 5+/L n.c. -/N tensione di alimentazione (-), collegamento comune per tutti gli stadi 1+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 1 stadio 2+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 2 stadio (monitorato) 3+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 1 4+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 2 5+/L n.c. Modulo di base + 1 /2 stadio non monitorato, 3 stadio monitorato -/N tensione di alimentazione (-), collegamento comune per tutti gli stadi 1+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 1 stadio 2+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 2 stadio 3+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 3 stadio (monitorato) 4+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 1 5+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 2 Torrette luminose BR50-LED-M BR50-LED-M BR50-LED-M 5+/L 4+/L 3+/L 2+/L 1+/L -/N per esempio BR50-CL 5+/L 4+/L 3+/L 2+/L 1+/L -/N per esempio BR50-CL per esempio BR50-CL 5+/L 4+/L 3+/L 2+/L 1+/L -/N Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 159

156 TORRETTE LUMINOSE Configurazione come modulo inferiore (il modulo inferiore è monitorato) Modulo di base + 1 stadio monitorato -/N tensione di alimentazione (-), collegamento comune per tutti gli stadi 1+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del modulo monitorato 2+/L n.c. 3+/L n.c. 4+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 1 5+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 2 Modulo di base + 1 stadio monitorato, 2 stadio non monitorato -/N tensione di alimentazione (-), collegamento comune per tutti gli stadi 1+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 1 stadio (monitorato) 2+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 2 stadio 3+/L n.c. 4+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 1 5+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 2 Modulo di base + 1 stadio monitorato, 2 /3 stadio non monitorato -/N tensione di alimentazione (-), collegamento comune per tutti gli stadi 1+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 1 stadio (monitorato) 2+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 2 stadio 3+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 3 stadio 4+/L uscita allarme a potenziale zero contatto 1 5+/L uscita allarme a potenziale zero contatto BR50-LED-M per esempio BR50-CL per esempio BR50-SM 5+/L 4+/L 3+/L 2+/L 1+/L -/N BR50-LED-M 5+/L 4+/L 3+/L 2+/L 1+/L -/N per esempio BR50-CL BR50-LED-M 5+/L 4+/L 3+/L 2+/L 1+/L -/N Utilizzo di 2 moduli monitorati per torretta di segnalazione Modulo di base + 1 /2 stadio monitorato -/N tensione di alimentazione (-), collegamento comune per tutti gli stadi 1+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 1 stadio (monitorato) 2+/L tensione di alimentazione (+), attivazione del 2 stadio (monitorato) 3+/L uscita allarme modulo 2 4+/L contatto comune uscite allarme 5+/L uscita allarme modulo 1 modulo superiore modulo inferiore BR50-LED-M BR50-LED-M 4+/L Contatto di errore modulo 2 3+/L 5+/L 5+/L 4+/L 3+/L 2+/L 1+/L -/N Contatto di errore modulo 1 Le uscite allarme di entrambi gli stadi hanno un contatto comune! Attenzione: Utilizzabili max. 2 moduli 160

157 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni L1 Montaggio tubo L1 Montaggio su staffa Lunghezza tubo Lunghezza tubo Lunghezza tubo Ø 54 L2 1 stadio stadi stadi Torrette luminose 20 L1 L2 3 4 stadi stadi 359 Elemento angolare di montaggio Ø 54 ± 0,2 Guarnizione base supporto Ø 70 ± 0,2 Ø 20 + = 2 +0,7 Ø 4,8 ± 0, Ø 4,5 M16 x 1, ± 0,3 50 Montaggio semplice, rapido e sicuro grazie alla chiusura a baionetta Modulo di base Modulo luce Modulo luce Modulo luce Modulo luce Modulo luce Modulo luce Modulo Modulo e terminale neutra giallo arancione rossa verde blu AS-i sirena Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 161

158 TORRETTE LUMINOSE Possibilità di configurazione Modulo sirena Stadio 5 Modulo luce fl ash Stadio 4 Module luce continua con LED Stadio 3 Modulo luce intermittente Stadio 2 Modulo monitorato Modulo luce continua Modulo AS-i Stadio 1 Supporti 162

159 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dati per gli ordini Codici Modulo BR 50 Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC Modulo di base e terminale BR50-BC neutra BR50-CL-CL giallo BR50-CL-YE Modulo luce continua arancione BR50-CL-AM rosso BR50-CL-RE verde BR50-CL-GR blu BR50-CL-BL neutra BR50-BL-CL giallo BR50-BL-YE Modulo luce intermittente arancione BR50-BL-AM rosso BR50-BL-RE verde BR50-BL-GR blu BR50-BL-BL neutra BR50-FL-CL giallo BR50-FL-YE Modulo luce flash arancione BR50-FL-AM rosso BR50-FL-RE verde BR50-FL-GR blu BR50-FL-BL Modulo LED monitorato (modulo superiore) Modulo LED monitorato (modulo inferiore) giallo BR50-LED-M-YE rosso BR50-LED-M-RE giallo BR50-LED-M-YE rosso BR50-LED-M-RE Modulo sirena BR50-SM Modulo AS-i BR50-AS-i Modulo AS-i-AB BR50-AS-i-AB Modulo informazioni BR50-IM Supporto con base Tubo con filettatura ed elemento angolare (senza guarnizione e cavo) 100 mm BR50-S mm BR50-S mm BR50-S mm BR50-T mm BR50-T mm BR50-T Torrette luminose Le fonte di luce per i moduli luce fi ssa e luce fl ash devono essere ordinate separatamente Grazie al nostro software PSS potrete configurare agevolmente le torrette di segnalazione in base alle vostre esigenze individuali Opzioni / Accessori Estrattore per lampade Codice: Sostegno a parete Codice: per montaggio su supporto Codice: per il montaggio diretto Kit di montaggio Guarnizioni IP 65 Codice: Fonte di luce C US LISTED GOST Per altre informazioni vedere pagine 168/169 Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 163

160 TORRETTE LUMINOSE Esempio per gli ordini Torrette luminose Codici 5 stadi, IP 65 Versione 230 V CA 24 V CC Modulo sirena BR50-SM Modulo luce fl ash BR50-MG BR50-FL Modulo luce continua con lampada o LED Modulo luce intermittente con lampada o LED Modulo luce continua con lampada o LED + BR50-MG + BR50-CL + Lampada o LED BA 15d + BR50-MG + BR50-BL + Lampada o LED BA 15d + BR50-MG + BR50-CL + Lampada o LED BA 15d + BR50-MG + BR50-BC Supporto (100 mm) e guarnizione BR50-TG BR50-S

161 TORRETTE LUMINOSE Ø 35 MM BR 35 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA IP C - 35 C + 45 C - 35 C il design modulare con sei diversi elementi colorati e quattro possibilità di montaggio offre infi nite possibilità di combinazione elevato grado di protezione la luce viene intensificata dai prismi interni delle calotte in policarbonato resistenti agli urti, alle alte temperature e a tenuta di polvere, ed è chiaramente visibile da tutti i lati raffi nato design con un diametro di soli 35 mm la luce multipla BR 35 è il completamento perfetto per linee di produzione e macchinari disponibile anche come variante LED indicata per l uso nella produzione elettronica, in laboratori, nella tecnologia medicale e per tutte le applicazioni indoor la soluzione tecnicamente ed economicamente ottimale per ogni tipo di applicazione brevetto design n , patente n Grado di protezione LED Lampada Dati elettrici BR 35 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento - 15% / + 10% - 15% / + 10% - 15% / + 20% - 15% / + 20% Potenza della lampada 3 W 3 W 4 W 4 W Dati meccaniche BR 35 Fonte di luce CA CC BA9s, 3 W (già preinstallato) BA9s, max. 4 W (già preinstallato) Numero di moduli max. 4 Colore calotta neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu Pressione acustica modulo sirena 75 db (A) Temperatura LED - 35 C C d esercizio lampada - 35 C C Temperatura di stoccaggio - 45 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 54 Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce circa h alloggiamentoacrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) Materiale calotta policarbonato (PC) tuboacciaio inossidabile Tipo di connessione lunghezza cavo 0,5 m per montaggio tubo; 0,65 m per montaggio a pannello Sezione morsetto cavo rigido: 1,5 mm 2, cavo fl essibile: 0,14 1,5 mm 2 Istruzioni di montaggio una vite è suffi ciente per sostituire i fi ltri colorati o le lampade Modalità di montaggio su supporto, su base, tubolare, a pannello (vedere disegni pagina 166) Torrette luminose Grazie al nostro software PSS potrete configurare agevolmente le torrette di segnalazione in base alle vostre esigenze individuali Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 165

162 TORRETTE LUMINOSE Dimensioni Montaggio su supporto Montaggio su base Montaggio tubolare Montaggio a pannello L4 guarnizione superfi cie di montaggio L1 35 L2 L3 35 moduli intermedi base; standard 3 moduli M12 x 1 L = M12 x M20 x 1,5 L = Sezione di montaggio 16,5 45 Ø 4,5 Ø 4,5 Ø 13 20, ,5 47,5 L = 500 L1 L2 L3 L4 1 stadio stadi stadi stadi stadi Schemi di collegamento Montaggio su supporto Montaggio su base Montaggio tubolare / a pannello V -/N +/L 1 N conduttore Segmento luminoso N -/N 166

163 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dati per gli ordini Codici BR 35 Montaggio su supporto Versione Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 1 stadio BR 35-1-S stadi BR 35-2-S stadi BR 35-3-S stadi BR 35-4-S stadi con sequenza cromatica fissa: sopra: rosso; al centro: giallo; sotto: verde Codici BR 35 Montaggio su base Versione Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 1 stadio BR 35-1-P stadi BR 35-2-P stadi BR 35-3-P stadi BR 35-4-P Codici BR 35 Montaggio tubolare Versione Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 1 stadio BR 35-1-T stadi BR 35-2-T stadi BR 35-3-T stadi BR 35-4-T Codici BR 35 Montaggio a pannello Versione Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 1 stadio BR 35-1-PM stadi BR 35-2-PM stadi BR 35-3-PM stadi BR 35-4-PM Codici di altre tensioni su richiesta Opzioni / Accessori Elemento angolare di montaggio Codice: per il montaggio su supporto o base (plastica) Elemento angolare di montaggio Codice: Per altre informazioni vedere pagine 169 per il montaggio su tubo (metallo) Kit di montaggio Modulo sirena Codice: Base ridotta Dispositivo montato su base ridotta Fonte di luce C US LISTED GOST Torrette luminose Esempi per gli ordini Montaggio su supporto Montaggio su base Montaggio tubolare Montaggio a pannello A A A A B B B B C C C C D D D D BR 35 3 stadi con montaggio su supporto 24 V CC, sequenza cromatica: A = rosso B = giallo C = verde Codice: BR 35 3 stadi con montaggio su base 230 V CA, sequenza cromatica: A = rosso B = giallo C = verde Codice: Indicare nell ordine la sequenza cromatica (A/B/C/D) come illustrato. BR 35 3 stadi con montaggio su tubo 24 V CC, sequenza cromatica: A = giallo B = bianco C = verde Codice: BR 35 1 stadio con montaggio a pannello 230 V CA, sequenza cromatica: A = rosso Codice: Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 167

164 TORRETTE LUMINOSE ACCESSORI PER BR 50 MULTI-LED BA15D PER LAMPADE A INCANDESCENZA I LED SMD a elevata prestazione, basso costo e risparmio energetico sostituiscono le lampade a incandescenza durata di funzionamento estremamente estesa (> h) basso assorbimento di corrente (per esempio, 30 ma a 24 V) resistenza agli urti e alle vibrazioni stessa luminosità per tutte le tensioni resistente agli infl ussi ambientali opzione plus = luminosità extra Dati per gli ordini Codici LED BA15d 22 3 Ø 18 Versione Tensione nominale 230 V CA V CA 24 V CA/CC bianco standard plus bianco standard giallo standard plus giallo standard rosso standard plus ,3 SW10 rosso standard verde standard plus verde standard blu standard plus blu standard Codici Lampada BA15d BR50-L 7 W BR50-L 5 W non per moduli a luce lampeggiante BR 50-BL, codici su richiesta ESTRATTORE PER LAMPADE Estrattore per un agevole sostituzione della lampada. Dati per gli ordini Codici Estrattore per lampade BR50-LS KIT DI MONTAGGIO DIRETTO Guarnizione e materiale per il montaggio diretto. Dati per gli ordini Ø 36 Ø 4,5 Ø 20 + = 2 +0,7 Ø 44 Codice Kit di montaggio diretto BR50-BG OPZIONE IP 65 Guarnizioni per una più elevata grado di protezione IP 65. Dati per gli ordini Codici Guarnizioni IP 65 Guarnizione modulo BR50-MG (1 per modulo luminoso più 1 per modulo di base) Guarnizione tubo BR50-TG (solo per montaggio su supporto o tubo)

165 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA SOSTEGNO A PARETE Sostegno a parete in plastica per il montaggio su supporto delle BR 50. Dimensioni BR 50-W , ,3 42, Ø 4, , ,3 13,7 12,6 Ø 55 9,5 61,4 86,7 4 x Ø 4,6 Dati per gli ordini Codice BR50-W Sostegno a parete in plastica con schermo ACCESSORI PER BR 35 FONTE DI LUCE Lampade a incandescenza e LED per torrette di segnalazione della serie BR 35. Dati per gli ordini Codici LED Colore Tensione nominale 24 V CA/CC bianco giallo rosso verde blu Codici Lampada BA9s Tensione nominale confezione da 5 12 V CC 4 W V CC 4 W V CA 3 W V CA 3 W Accessori STAFFA Staffa per il montaggio del prodotto BR 35. Dati per gli ordini Codici Staffa Staffa in plastica per il montaggio su supporto o su base BR35-W Staffa in metallo per il montaggio tubolare BR35-A Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 169

166 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI 170

167 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA I nostri dispositivi di segnalazione visiva e acustica della serie antideflagrante si distinguono per il design particolarmente robusto e la completa resistenza alle sollecitazioni ambientali e ai prodotti chimici. Forniscono segnali informativi, di allerta e di allarme per impianti di sicurezza e anti-incendio; trovano applicazione nell automazione industriale, all interno degli edifici e ovunque occorra allarmare in caso di catastrofi o esplosioni. ALLARMI SICURI ANCHE IN AREE A RISCHIO DI ESPLOSIONE! LUCI E SIRENE ANTIDEFLAGRANTI VENGONO UTILIZZATE DOVE POLVERI, VAPORI E GAS ESPLOSIVI POSSONO DIVENTARE PERICOLOSI Segnalatori antideflagranti Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 171

168 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI SICUREZZA PER L UOMO, LA MACCHINA E L AMBIENTE Pfannenberg ha esattamente tutto ciò che serve in materia di sicurezza, perché il marchio Pfannenberg è sinonimo di sicurezza per l uomo, le macchine e l ambiente. Le referenze a livello mondiale parlano chiaro. I dispositivi di segnalazione visiva e acustica antidefl agranti di Pfannenberg devono soddisfare giornalmente i requisiti più esigenti, soprattutto per l uso in aree in cui possono formarsi atmosfere esplosive, per esempio nell estrazione di gas e petrolio nel Mare del Nord (Shell DEA, Exxon Mobil ) oppure in raffi nerie o impianti chimici (BASF, Bayer, Degussa ). Che si tratti di corrosione, vibrazioni, urti o condizioni atmosferiche variabili, con i prodotti di allarme antidefl a- granti di Pfannenberg andate sempre a colpo sicuro! Rilevamento di gas con allarme visivo e acustico: Sirene DS 10 ATEX e luci fl ash CWB-ATEX Allarme acustico in una centrale a gas: Sirene BExS 120 ATEX Le luci fl ash CWB-ATEX e le sirene BExS 120 ATEX segnalano un pericolo senza costituire essi stessi un rischio: elevata visibilità e udibilità 172

169 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA ATEX GARANTISCE LA VOSTRA SICUREZZA DIRETTIVE Con la Direttiva ATEX 94/9/CE la Comunità europea si è data una base per creare requisiti vincolanti uniformi relativi alle caratteristiche del prodotto con riferimento alla protezione di sistemi, dispositivi e componenti contro le esplosioni. Grazie a tali standard, in fase di progettazione e valutazione della protezione contro le esplosioni il produttore può presumere di sviluppare sistemi, dispositivi e componenti protetti che rispettano la Direttiva ATEX 94/9/CE e che verranno successivamente verifi cati da un organismo di controllo incaricato della Comunità europea in base a procedure vincolanti e uniformi. Una classifi cazione uniforme degli impianti esposti al rischio di esplosione rappresenta la base per la scelta, l attribuzione e l installazione di sistemi, dispositivi e componenti. Secondo la Direttiva 1999/92/CE, per proteggere i dipendenti il responsabile dell esercizio è tenuto a valutare il rischio di esplosione dell impianto, ad assegnare l impianto a zone di pericolo e a redigere e aggiornare un documento sulla protezione contro le esplosioni o una serie di documenti che rispettino il requisito minimo esposto nella suddetta direttiva. Le direttive 94/9/CE e 1999/92/CE creano, nell Unione europea, i presupposti per un unifi cazione completa delle prescrizioni sulla protezione contro le esplosioni e formano un sistema chiuso che consente di prevenire effi cacemente le esplosioni per una tutela ottimale dell uomo, della macchina e dell ambiente. REQUISITI AMBIENTALI IN MATERIA DI PROTEZIONE CONTRO LE ESPLOSIONI Gruppi e gas I prodotti antidefl agranti sono catalogati in base ai diversi scopi di utilizzo. Il primo criterio di distinzione è l applicazione fuoriterra o sottoterra: Gruppo I: mezzi di produzione per l industria mineraria sottoterra con rischio grisù Gruppo II: mezzi di produzione per tutti gli altri settori (non gruppo I) Il gruppo II è ulteriormente distinto in base al tipo dei gas presenti nell ambiente di funzionamento e alla classe di temperatura, che da un lato descrive la temperatura massima di superfi cie del dispositivo antidefl agrante e dall altro la temperatura minima di ignizione di un gas o vapore. Per una protezione effi cace contro le esplosioni bisogna garantire che la temperatura di superfi cie del dispositivo (per esempio, della luce fl ash) sia sempre più bassa della temperatura di ignizione del gas. Attribuzione di gas e vapori a classi di temperatura e gruppi di gas I IIA T1 450 C Metano Acetone Etano Acetato di etile Benzolo Acido acetico Ammoniaca Ossido di carbonio Metano Toluolo Propano Metanolo T2 300 C Alcol etilico i-amilacetato n-butano n-alcol butilico T3 200 C Benzina Combustibile diesel Carburante per aerei n-exano Olio combustibile IIB Gas di città Etilene T4 T5 T6 135 C 100 C 85 C Acetaldeide SCELTA DEI PRODOTTI DI ALLARME ANTIDEFLAGRANTI IDONEI La scelta dei prodotti di allarme idonei dipende sostanzialmente dai due seguenti fattori: a) Requisiti ambientali in materia di protezione contro le esplosioni b) Requisiti funzionali IIC Idrogeno Acetilene CS 2 La classifi cazione nei gruppi ABC è il risultato dell infi ammabilità dei gas. Ne conseguono diversi requisiti in relazione all alloggiamento dei mezzi di produzione elettrici. Per le custodie antidefl agranti, tali requisiti comprendono anche le dimensioni della fessura di chiusura. I gruppi di gas sono compatibili verso l alto, ossia i dispositivi idonei per il gruppo IIC sono utilizzabili anche nelle aree dei gruppi IIB o IIA. La medesima compatibilità trova applicazione anche per le classi di temperatura: infatti i dispositivi della classe temperatura T6 sono utilizzabili anche per tutte le altre classi di temperatura. Tuttavia, per la maggior parte delle applicazioni sono suffi cienti i dispositivi della classe di temperatura T4. Technik Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 173

170 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI ATEX GARANTISCE LA VOSTRA SICUREZZA ZONA E CATEGORIE L articolo 2 della Verordnung über elektrische Anlagen in explosionsgefährdeten Bereiche (Ordinanza sugli impianti elettrici in locali esposti al rischio di esplosione, ElexV) defi nisce come a rischio di esplosione le aree in cui l atmosfera può defl agrare a causa di condizioni locali e di funzionamento. Si è dimostrato utile suddividere le aree a rischio di esplosione in zone in considerazione dei diversi rischi conseguenti alle atmosfere esplosive. Definizione delle zone in base all art. 2 par. 4 della ELX (96) Aree a rischio di esplosione in conseguenza di gas combustibili Zona 0 Zona 1 Zona 2 Aree con presenza costante, prolungata o frequente di atmosfera esplosiva generata da gas, vapori o nebbie. Aree con presenza occasionale di atmosfera esplosiva generata da gas, vapori o nebbie. Aree a rischio di esplosione in conseguenza di polveri combustibili Zona 20 Zona 21 Zona 22 Aree con presenza costante, prolungata o frequente di atmosfera polverosa esplosiva. Aree con presenza occasionale di atmosfera polverosa esplosiva. Aree normalmente senza presenza di atmosfera esplosiva generata da gas, vapori o nebbie, che nel caso resta comunque un evenienza rara e limitata nel tempo. Aree normalmente senza presenza di atmosfera polverosa esplosiva, che nel caso resta comunque un evenienza rara e limitata nel tempo. I gruppi di dispositivi antideflagranti sono suddivisi nelle seguenti categorie, analogamente alle zone a rischio di esplosione Suddivisione dei dispositivi per gruppi e categorie: Gruppo I Gruppo II Categoria M Categoria 1 Categoria 2 Categoria 3 G D G D G D 1 2 (Gas) Zona 0 (Polvere) Zona 20 (Gas) Zona 1 (Polvere) Zona 21 (Gas) Zona 2 (Polvere) Zona

171 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA ATEX GARANTISCE LA VOSTRA SICUREZZA MODI DI PROTEZIONE CONTRO L IGNIZIONE Le norme europee prevedono otto procedimenti diversi per la protezione contro le defl agrazione utilizzabili per rendere un mezzo di produzione elettrico idoneo per l impiego nelle diverse zone a rischio di esplosione. I diversi modi di protezione comportano gradi di complessità molto differenti; alcuni, per esempio, non sono utilizzabili per dispositivi mobili. La scelta del modo di protezione contro l ignizione per i dispositivi Pfannenberg avviene con la massima cura, al fi ne di garantire il miglior rapporto costi/benefi ci. Per i propri sistemi di allarme Pfannenberg utilizza i seguenti modi di protezione contro l ignizione: Involucro antideflagrante d Con l involucro antidefl agrante, l impianto effettivo viene incorporato in una custodia che, in caso di esplosione interna, impedisce una scarica disruptiva nell area circostante. L esplosione rimane quindi circoscritta all interno del dispositivo. A causa dello spessore richiesto, i dispositivi con questo tipo di protezione sono molto robusti e pertanto sono spesso ideali per condizioni ambientali diffi cili. Sicurezza aumentata e Questo modo di protezione, utilizzabile solo per pochi mezzi di produzione/componenti (per esempio, morsetti), viene spesso opportunamente combinato con l involucro antidefl agrante. In tal modo, tutti i componenti essenziali dei sistemi di allarme sono collocati nell alloggiamento antidefl agrante protetto e solo i morsetti sono accessibili nell area con sicurezza aumentata. Per questo motivo, gran parte dei dispositivi Pfannenberg viene offerta anche provvista di spazio di collegamento e, che consente un allacciamento elettrico semplice e sicuro. I componenti elettronici sensibili sono quindi protetti contro eventuali danni durante il montaggio. Sicurezza intrinseca i Con il modo di protezione contro l ignizione i, corrente e tensione di tutti gli accumulatori e dell intero dispositivo vengono limitate in modo che non possano formarsi scintille di accensione e superfi ci eccessivamente calde. Può svilupparsi un atmosfera esplosiva, che tuttavia non viene accesa. Technik Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 175

172 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI ATEX - LA MARCATURA DI MEZZI DI PRODUZIONE ELETTRICI PER AREE ESPLOSIVE! Condizioni in aree a rischio di esplosione Sostanze combustibili Gas, vapori Polveri Metano, polvere Categoria di dispositivi e livello di protezione delle apparecchiature (EPL) Secondo direttiva europea 94/9/EG (ATEX) Gruppo di dispositivi Comportamento temporaneo della sostanza combustibile nell area a rischio di esplosione presenza costante, prolungata o frequente Categoria di dispositivi Secondo IEC / CENELEC EPL Sicurezza adeguata Miniere a rischio grisù I M1 Ma in caso di errori rari I M2 Mb fi no allo spegnimento del dispositivo Aree a rischio esplosione per la presenza di gas II 1G Ga Zona 0 in caso di errori rari II 2G Gb Zona 1 in caso di errori prevedibili II 3G Gc Zona 2 durante il normale funzionamento Aree con presenza di polveri combustibili II 1D Da Zona 20 in caso di errori rari II 2D Db Zona 21 in caso di errori prevedibili Suddivisione delle aree a rischio di esplosione CENELEC/ IEC Zona 0 presenza occasionale Zona 1 presenza improbabile e, nel caso, solo rara o limitata nel tempo presenza costante, prolungata o frequente Zona 2 US NEC 505 Class I Zona 0 Class I Zona 1 Class I Zona 2 Zona 20 US NEC 500 Class I Division 1 Class I Division 2 Class II Division 1 Marcatura necessaria del mezzo di produzione utilizzabile secondo CENELEC Gruppo di dispositivi Categoria di dispositivi II 1G Ga Livello di protezione delle apparecchiature (EPL) secondo EN II 2G o 1G Gb o Ga II 3G o 2G o 1G II 1D Da Gc o Gb o Ga presenza occasionale Zona 21 II 2D o 1D Db o Da presenza conseguente al sollevamento di polvere improbabile e, nel caso, solo rara o limitata nel tempo Zona 22 Class II Division 2 II 3D o 2D o 1D funzionamento in caso di rischio di esplosione I M1 Ma Dc o Db o Da spegnimento in caso di rischio di esplosione I M2 o M1 Mb o Ma II 3D Dc Zona 22 durante il normale funzionamento Mezzo di produzione elettrica appartenente alla categoria G installazione in una zona sicura Organismo di controllo ufficiale (ente notificato) Ente notificato Paese N ID TÜV Nord Cert Germania 0044 PTB Germania 0102 DEKRA EXAM Germania 0158 FSA Germania 0588 BAM Germania 0589 IBExU Germania 0637 INERIS Francia 0080 LCIE Francia 0081 DEKRA B.V. Paesi Bassi 0344 SP Svezia 0402 LOM Spagna 0163 BASEEFA Regno Unito 1180 SIRA Regno Unito 0518 ATEX NEC 500 Class I Division 1 NEC 505 Class I Zona 1 IEC CENELEC CE 0158 II 2G 176

173 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Classi di temperatura e massima temperatura di superficie ammessa del mezzo di produzione Massima temperatura di superficie ammessa USA (NEC 500) Utilizzabilità del mezzo di produzione T6 T5 T4 T3 T2 T1 Classi di temperatura secondo CENELEC * tipico gas infi ammabile Mass. temperatura di superficie del mezzo di produzione T1 450 C > 450 C Temperatura di ignizione delle sostanze combustibili 450 C T1 T2 300 C > 300 C < 450 C 300 C T2 T3 200 C > 200 C < 300 C 280 C T2A T4 135 C > 135 C < 200 C 260 C T2B T5 100 C > 100 C < 135 C 230 C T2C T6 85 C > 85 C < 100 C 215 C T2D 200 C 180 C T3 T3A Inquadramento di gas e vapori in gruppi di esplosione e classi di temperatura Attribuzione classi di temperatura / gruppi di gas (estratto) 165 C T3B T1 T2 T3 T4 T5 T6 160 C T3C I Metano 135 C T4 IIA Acetone Alcol etilico Benzine Acetaldeide Acido acetico n-butano Olio combustibile Etere etilico 120 C 100 C T4A T5 Ammoniaca Propano * n-alcol butilico Combustibile diesel 85 C T6 IIB Gas di città Etilene * IIC Idrogeno * Acetilene * Solfuro di carbonio Modi di protezione contro l ignizione Modi di protezione contro l ignizione Gruppo A, B, C, D Marcatura Standard Alternativi Principio di protezione Zona Norme Applicazioni Requisiti generali Involucro antidefl agrante Ex d Ex db Sicurezza aumentata Ex e Ex eb Sicurezza intrinseca Sovrapressione interna Immersione in resina Ex ia Ex ib Ex ic Ex px Ex py Ex pz Ex ma Ex mb Ex mc Ex ia Ex ib Ex ic Ex pxb Ex pyb Ex pzc Ex ma Ex mb Ex mc Immersione in olio Ex o Ex ob Costruzione sotto sabbia Ex q Ex qb Modo di protezione contro l ignizione n Ex na 1 Ex nc 1 Ex nr 1 Ex nac Ex ncc Ex nrc 1 na = antiscintilla, nc = mezzo di produzione con scintille (protezione idonea), nr = custodia protetta contro le esalazioni Si esclude la propagazione di un esplosione verso l esterno Prevenzione di scintille e temperature Limitazione dell energia di scintille e temperature L atmosfera esplosiva viene tenuta a distanza dalla sorgente di accensione L atmosfera esplosiva viene tenuta a distanza dalla sorgente di accensione L atmosfera esplosiva viene tenuta a distanza dalla sorgente di accensione Si esclude la propagazione di un esplosione verso l esterno Diversi principi di protezione per la zona 2 AEx d IIC T6 Ex de IIC T6 Gb Ex de IIC T6 Gb PTB 01 ATEX 1234 X T Condizioni aggiuntive Condizioni IEC EN IEC EN IEC EN IEC EN IEC EN IEC EN IEC EN IEC EN IEC EN Tutte le applicazioni Mezzo di produzione utilizzabile senza limitazioni Rispettare le condizioni particolari per l uso Dispositivi di commutazione, comandi, motori, apparecchi di comando e segnalazione, elettronica di potenza Cassette di collegamento e di derivazione, custodia, motori, luci, morsetti Tecnica di misura, di comando e di regolazione, sensori, attuatori, strumentazione Armadi elettrici e di comando, motori, strumenti di misura e di analisi, elaboratori Bobine di relè e motori, elettronica, elettrovalvole, sistemi di collegamento Trasformatori, relè, comandi avviamento, dispositivi di commutazione Trasformatori, relè, condensatori Tutte le applicazioni per la zona 2 Qualora siano utilizzati i simboli alternativi, la marcatura EPL si può omettere. Componente antidefl agrante con estratto di certifi cato, non utilizzabile da solo; la conformità CE viene certifi cata con la messa in opera in un mezzo di produzione completo Marcatura X Technik Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 177

174 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI PANORAMICA SU LUCI E SIRENE ANTIDEFLAGRANTI Modello SEGNALATORI VISIVI Idoneo per l uso in zone Massimo campo di ricezione del segnale in metri (m) 1 secondo la norma EN Emissione luminosa / Pressione acustica Grado di protezione Norme / Omologazioni GL GOST UL VdS EN 54-3 IEC Pagina Quadro F12-3G/3D 7,5 Joule IP 66 IK Quadro-LED Flex-3G/3D 9 cd IP 66 IK BR 50-LED 3G/3D IP CWB-ATEX 5 Joule IP BExBG Joule BExBG 10 BExBG Joule 5 Joule IP 66 IP BExBG L1 9 cd 190 IS-mB1 6 cd IP SEGNALATORI ACUSTICI SIRENE DS 10 3G/3D DS 5 3G/3D 110 db (A) 105 db (A) IP 66 IP BExS 120 d/e 117 db (A) 2 BExDS 120 d/e IP 66 IP 67 2 BExS 110 d/e 110 db (A) 2 BExDS 110 d/e IS-A105N 105 db (A) IP IS-mA1 100 db (A) IP disponibile in preparazione 2 solo versione d 178

175 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Modello Idoneo per l uso in zone SEGNALATORI ACUSTICI Massima area di ricezione del segnale per un livello d interferenza di 65 db in metri 1 Pressione acustica / Emissione luminosa Grado di protezione Norme / Omologazioni GL GOST UL VdS ALTOPARLANTI EN 54-3 IEC Pagina BExL 25 d/e BExL 15 d/e 117 db (A) 113 db (A) IP 66 IP SEGNALATORI ACUSTICO-VISIVI BExCS D BExDCS D 110 db (A) 5 Joule IP BExCL 15-05D 113 db (A) 5 Joule 208 IS-mC1 100 db (A) / 6 cd IP ACCESSORI Barriere Zener L indicazione del campo di ricezione del segnale di allarme presume l esistenza di un rumore di fondo pari a 65 db (A). In base alle prescrizioni in vigore, il campo di allarme calcolato per il livello sonoro di 65 db (A) corrisponde a + 10 db (A) = 75 db (A). disponibile in preparazione Attenzione: Bisogna ricordare che l uso di segnalatori acustici con un livello di pressione acustica 120 db (A) può causare danni uditivi. Non è ammessa la permanenza di persone nelle immediate vicinanze dell apparecchio. Salvo diversamente specifi cato, tutte le indicazioni relative al livello di pressione acustica si riferiscono a una distanza misurata di 1 m. Segnalatori antideflagranti Altre informazioni sono reperibili su Internet: Per rimanere sempre aggiornati sulle novità. Abbonatevi ora alla newsletter: newsletter.pfannenberg.com Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 179

176 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI LUCE FLASH 7,5 JOULE Quadro F12-3G/3D ATEX La luce fl ash Quadro F12 3G/3D è pensata per requisiti gravosi in ambito industriale ed è utilizzabile come segnale visivo di pericolo. Idonea per interni ed esterni, produce chiari impulsi luminosi che generano un elevato effetto di richiamo dell attenzione. per l uso in aree a rischio di esplosione della zona 2 secondo la norma EN e della zona 22 secondo la norma EN vengono soddisfatti i requisiti delle norme EN , EN , EN , EN (2007) ed EN (2005) utilizzabile per gas delle classi di temperatura T1, T2, T3 e T4, nonché per polveri non conduttive, purché la temperatura di superfi cie del mezzo di produzione non sia superiore a C r = 15 m IP 66 IK C - 20 C 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Garanzia Dati elettrici Quadro F12-3G/3D ATEX Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V Consumo nominale di corrente 90 ma 140 ma 360 ma Corrente d inserzione limitata a < 7 A / 150 µs < 7 A / 150 µs < 5 A / 2 ms Dati meccaniche Quadro F12-3G/3D ATEX Marcatura II 3G Ex nr IIC T4-20 C Ta + 45 C II 3D Ex td A22 IP66 T105 C - 20 C Ta + 45 C Categoria (settori d impiego) 3G (Zona 2) 3D (Zona 22) Conformità normativa Linea guida 94/9/EG (ATEX 100a) Organismo di controllo Pfannenberg X: in base ai requisiti delle norme prdin EN , DIN EN (2007) e DIN EN (2005), Condizioni particolari il mezzo di produzione è idoneo per applicazioni con un basso grado di rischio meccanico. Pertanto, occorre garantire che la luce fl ash venga montata con un adeguata protezione contro gli urti. Non è obbligatoriamente necessaria una griglia di protezione. Frequenza flash 0,83 Hz = 50 fl ash/min. Energia flash 7,5 Joule Intensità luminosa (DIN 5037) 1 84 cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 20 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 100% Grado di protezione (EN 60529) IP 66; montaggio a piacere Resistenza antiurto (EN 50102) IK 08 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento policarbonato (PC), RAL 7035 (opzionale RAL 3000) Morsetti morsetto a molla 0,08 2,5 mm 2 Ingresso cavi Peso 2 x M20 laterali (1 x vite cieca, 1 x raccordo cavi) 600 g 1 con calotta di colore neutro 180

177 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni fori di montaggio Ø 4, viti di montaggio per esempio. 4 x M4 x vite cieca M20 x 1,5 raccordo cavi M20 x 1,5 Dati per gli ordini Codici Quadro F12-3G/3D ATEX Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 24 V CC neutra giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori GOST Dichiarazione del produttore Si dichiara che il sistema di allarme antidefl agrante con designazione del tipo Quadro F12 3G/3D è stato sviluppato e realizzato in conformità ai requisiti previsti dalla norma EN Questa dichiarazione è basata sulla conformità alle seguenti norme e disposizioni: DIN EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive per la presenza di gas Parte 0: Requisiti generali DIN EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive Parte 15: Modo di protezione contro l ignizione n DIN EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza di polveri combustibili Requisiti generali DIN EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza di polveri combustibili Protezione tramite custodia td DIN EN Luci - Parte 1: Requisiti generali e controlli DIN EN Apparecchiature a bassa tensione Parte 1: Norme generali DIN EN Modi di protezione mediante custodia (Codice IP) DIN EN Modi di protezione mediante custodia per mezzi di produzione elettrici (attrezzature) contro le sollecitazioni meccaniche esterne (codice IK) DIN EN Compatibilità elettromagnetica (EMC) Parte 6-2: Norme generiche, resistenza all interferenza per il settore industriale DIN EN Compatibilità elettromagnetica (EMC) Parte 6-3: Norme generiche, emissione d interferenze per abitazioni, locali commerciali e aziende di piccole e medie dimensioni DIN EN 981 Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione ISO Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione UVV-BGV A3(VBG4) Mezzi di produzione e impianti elettrici GSGV Deutsches Gerätesicherheitsgesetz (Legge tedesca sulla sicurezza delle apparecchiature e dei prodotti) Le luci flash Quadro F12 3G/3D sono ammesse per l uso in aree a rischio di esplosione delle zone 2 e 22 secondo la norma 94/9/CE. Optische Ex-Signalgeber Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 181

178 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI LUCE LED MULTIFUNZIONE Quadro-LED Flex-3G/3D Progettata per condizioni gravose in ambito industriale idonea per interni ed esterni idonea per l uso in ambiente a rischio di esplosione delle zone 2 e 22 estremamente resistente a urti e vibrazioni durata di funzionamento di oltre h senza necessità di interventi manutentivi selezione modalità interna ed esterna di serie; un solo apparecchio per 4 allarmi diversi: luce continua luce intermittente luce fl ash luce rotante (antiusura) standard con modulo soft start per apparecchi 24V CA/CC azionabile direttamente tramite uscita SPS a transistor 24V, senza necessità di comandi relè supplementari economicità e fl essibilità; alimentazione universale di serie r = 5 m IP 66 IK C - 20 C 10 Anni Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Garanzia Dati elettrici Quadro-LED Flex 3G/3D ATEX Tensione nominale 115 V / 230 V CA 24 V CA/CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento Assorbimento di corrente in modalità luce continua CA V V CC V 60 ma 250 ma Dati meccaniche Quadro-LED Flex 3G/3D ATEX II3G Ex nr II T5 X - 20 C Ta + 55 C Marcatura II3G Ex nr II T6 X - 20 C Ta + 50 C II3D IP66 T 85 C X - 20 C Ta + 55 C Categoria (settori d impiego) 3G (Zona 2), 3D (Zona 22) Conformità normativa Linea guida 94/9/EG (ATEX 100a) Organismo di controllo Pfannenberg X: in base ai requisiti delle norme prdin EN , DIN EN (2007) e DIN EN (2005), Condizioni particolari il mezzo di produzione è idoneo per applicazioni con un basso grado di rischio meccanico. Pertanto, occorre garantire che la luce fl ash venga montata con un adeguata protezione contro gli urti. Non è obbligatoriamente necessaria una griglia di protezione. Modalità di funzionamento (selezionabile internamente ed esternamente) luce continua luce intermittente luce fl ash luce 360 a specchio rotante Frequenza di alternanza luce 1,5 Hz 1 Hz 2,5 Hz Fonte di luce Intensità luminosa (DIN 5037) 1 Colore calotta Temperatura d esercizio LED; 8 x 2 pezzi (versione 3 chip) 9 cd neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu - 20 C C (T6) / - 20 C C (T5) Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 100% Grado di protezione (EN 60529) IP 66; montaggio a piacere Resistenza antiurto (EN 50102) IK 08 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce Materiale almeno h calotta policarbonato (PC) alloggiamento policarbonato (PC), grigio chiaro RAL 7035 Morsetti morsetto a molla 0,08 2,5 mm 2 Ingresso cavi Peso 1 con calotta di colore neutro 2 x M20 x 1,5 (1 x vite cieca, 1 x raccordo cavi) 500 g 182

179 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni vite cieca M20 x 1, ,5 80 fori di montaggio Ø 4,5 vite di montaggio per esempio M4 x ,5 raccordo cavi M20 x 1,5 Modalità di funzionamento S OFF OFF OFF OFF Selezione tramite commutatore di tipo DIP-switch interno OFF OFF ON luce 360 2,5 Hz OFF ON OFF luce continua OFF ON ON luce intermittente 1,5 Hz ON OFF OFF luce fl ash 1 Hz ON OFF ON luce 360 2,5 Hz ON ON OFF luce continua ON ON ON luce intermittente 1,5 Hz S1 - X1 - Selezione tramite azionamento esterno (S1-2 = OFF, S1-3 = OFF) OFF -/N +/L OFF (stato di pronto operativo) OFF -/N +/L +/L luce 360 2,5 Hz OFF -/N +/L +/L luce continua OFF -/N +/L +/L +/L luce intermittente 1,5 Hz ON -/N +/L luce fl ash 1 Hz ON -/N +/L +/L luce 360 2,5 Hz ON -/N +/L +/L luce continua ON -/N +/L +/L +/L luce intermittente 1,5 Hz Dati per gli ordini Codici Quadro-LED Flex 3G/3D ATEX Colore calotta Tensione nominale 115 V / 230 V CA 24 V CA/CC giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori GOST Dichiarazione del produttore Si dichiara che il sistema di allarme antidefl agrante con designazione del tipo Quadro-LED Flex 3G/3D è stata sviluppata e realizzata in conformità ai requisiti previsti dalla norma EN Questa dichiarazione è basata sulla conformità alle seguenti norme e disposizioni: DIN EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive per la presenza di gas Parte 0: Requisiti generali DIN EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive Parte 15: Modo di protezione contro l ignizione n DIN EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza di polveri combustibili Requisiti generali DIN EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza di polveri combustibili Protezione tramite custodia td DIN EN Luci - Parte 1: Requisiti generali e controlli DIN EN Apparecchiature a bassa tensione Parte 1: Norme generali DIN EN Modi di protezione mediante custodia (Codice IP) DIN EN Modi di protezione mediante custodia per mezzi di produzione elettrici (attrezzature) contro le sollecitazioni meccaniche esterne (codice IK) DIN EN Compatibilità elettromagnetica (EMC) Parte 6-2: Norme generiche, resistenza all interferenza per il settore industriale DIN EN Compatibilità elettromagnetica (EMC) Parte 6-3: Norme generiche, emissione d interferenze per abitazioni, locali commerciali e aziende di piccole e medie dimensioni DIN EN 981 Sicurezza del macchinario Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione ISO Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione UVV-BGV A3(VBG4) Mezzi di produzione e impianti elettrici GSGV Deutsches Gerätesicherheitsgesetz (Legge tedesca sulla sicurezza delle apparecchiature e dei prodotti) Optische Ex-Signalgeber Le luci multifunzione a LED Quadro-LED Flex 3G/3D sono ammesse per l uso in aree a rischio di esplosione delle zone 2 e 22 secondo la norma 94/9/CE. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 183

180 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI LUCE MULTIPLE BR 50-LED 3G/3D Versione della BR 50 per applicazioni antidefl agranti nelle categorie 3G e 3D per le zone 2 e 22. durata di funzionamento estremamente estesa (> ore) la luce viene intensificata dai prismi interni delle calotte in policarbonato resistenti agli urti, alle alte temperature e a tenuta di polvere, ed è chiaramente visibile da tutti i lati rappresenta la soluzione tecnicamente ed economicamente ottimale per ogni tipo di applicazione IP 65 Grado di protezione + 50 C - 20 C Temperatura d esercizio Dati elettrici BR 50-LED 3G/3D Versione 1 stadio 2 stadi 3 stadi Sequenza cromatica rosso rosso / verde giallo / verde rosso / giallo / verde 230 V CA 50/60 Hz 9 ma 16 ma 16 ma 24 ma Consumo nominale di corrente 24 V CA 50/60 Hz 60 ma 90 ma 80 ma 130 ma 24 V CC 50 ma 80 ma 70 ma 120 ma 230 V CA 50/60 Hz V Campo di funzionamento 24 V CA 50/60 Hz V 24 V CC V Dati meccaniche BR 50-LED 3G/3D Marcatura II 3G Ex na II T5 X - 20 C Ta + 50 C II 3D tda22 IP65 T85 C X - 20 C Ta + 50 C Categoria (settori d impiego) 3G (Zona 2), 3D (Zona 22) Organismo di controllo Classe di temperatura T Condizioni particolari Modalità di funzionamento Fonte di luce Pfannenberg T5 X: in base ai requisiti delle norme prdin EN , DIN EN (2007) e DIN EN (2005), il mezzo di produzione è idoneo per applicazioni con un basso grado di rischio meccanico. Pertanto, occorre garantire che la luce fl ash venga montata con un adeguata protezione contro gli urti. Non è obbligatoriamente necessaria una griglia di protezione. luce continua Temperatura d esercizio - 20 C + 50 C Temperatura di stoccaggio - 40 C + 70 C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Ciclo di lavoro utile 100% Durata della fonte di luce Materiale Montaggio LED > h calottapolicarbonato (PC) alloggiamentoacrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) scatola di collegamento policarbonato (PC), grigio chiaro RAL 7035 a piacere Morsetti morsetto a molla 0,08 2,5 mm 2 Ingresso cavi M20 sotto 184

181 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Schema di collegamento 80 stadio 1 stadio 2 stadio 3 L M stadio stadi stadi 233 Fori di montaggio H 50 mm x B 70 mm Ø 4,2 L Dati per gli ordini Codici BR 50-LED 3G/3D Versione 230 V CA 24 V CA/CC 1 stadio rosso stadi rosso/verde stadi giallo/verde stadi rosso/giallo/verde Opzioni / Accessori Optische Ex-Signalgeber GOST Dichiarazione del produttore Si dichiara che il sistema di allarme antidefl agrante con designazione del tipo BR 50-LED 3G/3D è stata sviluppata e realizzata in conformità ai requisiti previsti dalla norma EN Questa dichiarazione è basata sulla conformità alle seguenti norme e disposizioni: DIN EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive Modo di protezione contro l ignizione n DIN EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza di polveri combustibili Le luci multifunzione BR 50-LED 3G/3D sono ammesse per l uso in aree a rischio di esplosione delle zone 2 e 22 secondo la norma 94/9/CE. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 185

182 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI LUCE FLASH 5 J CWB-ATEX Le luci fl ash della serie CWB-ATEX sono mezzi di produzione antidefl agranti e servono alla segnalazione visiva dei pericoli in luoghi di lavoro a rischio di esplosione delle zone 1, 2, 21 e 22 alloggiamento in alluminio, quindi utilizzabile in tutti gli impianti chimici e petrolchimici, oltre che in impianti offshore l elevata grado di protezione e la struttura meccanica stabile consentono l uso nelle condizioni di esercizio più estreme diversi elementi angolari di montaggio e una griglia di protezione sono a disposizione come accessori r = 11 m IP C - 40 C Campo di ricezione secondo EN 54 Grado di protezione Temperatura d esercizio Omologazione GL Dati elettrici CWB-ATEX Tensione nominale 230 V CA V CA V CA V CC V CC 24 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% ± 10% ± 10% ± 10% ± 10% ± 10% Consumo nominale di corrente 0,08 A 0,11 A 0,5 0,3 A 0,11 0,13 A 0,5 0,3 A 0,4 A Dati meccaniche CWB-ATEX Modo di protezione contro l ignizione involucro antidefl agrante d per alloggiamenti di luci sicurezza aumentata e per spazio di collegamento II 2 G Ex d e IIC T6 Gb Marcatura II 2 G Ex d e IIC T5 Gb II 2 D Ex tb IIIC T85 C Db IP66 (T6) II 2 D Ex tb IIIC T100 C Db IP66 (T5) Categoria (settori d impiego) 2G (Zona 1) / 3G (Zona 2) 2D (Zona 21) / 3D (Zona 22) Certificato di conformità LCIE 02 ATEX 6113 Organismo di controllolcie Energia flash 5 Joule Frequenza flash circa 1 Hz Colore calotta neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu Classe di temperatura T6 T amb : - 40 C C T5 T amb : - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 20 C C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 66 (per l uso conforme alla destinazione prevista) Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash calottapolicarbonato (PC) Materiale griglia di protezione Edelstahl alloggiamento lega di alluminio colore giallo; zoccolo nero morsetti a vite Tipo di connessione area morsetti (max.) 2 x 4 mm 2 (cavo rigido), 2 x 2,5 mm 2 (cavo fl essibile) Ingresso cavi 1 premistoppa M20 x 1,5, cromato, area morsetti 6 13 mm, 1 tappo di chiusura, M20 x 1,5 Peso circa 1,24 kg 186

183 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Ø 82 Montaggio diretto parete/fondo Elemento angolare standard Gewindetiefe 8 mm (M6) 282 Ø M6 x 10 mm tief Ø X Piastra di montaggio Collare Elemento angolare di fissaggio /4 (Ø 42) 11/2 (Ø 48) 2 (Ø 60) 11/ / ,5 15 8, R Dati per gli ordini Codici CWB-ATEX Colore calotta Tensione nominale 230 V CA V CA V CC V CA / V CC giallo arancione rosso Codici di altri colori su richiesta Opzioni / Accessori Collare Acciaio inossidabile Codice: R1 1/4 : R1 1/2 : R2 : Elemento angolare di fissaggio Acciaio inossidabile Codice: Piastra di montaggio Acciaio inossidabile Codice: Kit elemento angolare standard Acciaio inossidabile Codice: Acciaio inossidabile Codice: GOST Optische Ex-Signalgeber Dichiarazione del produttore Si dichiara che la luce fl ash antidefl agrante con designazione del tipo Ex-CWB-ATEX è stata sviluppata e realizzata in conformità ai requisiti previsti dalla norma EN Questa dichiarazione è basata sulla conformità alle seguenti norme e disposizioni: EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive Norme generali 94/9/EG EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza di polveri combustibili EN EN Modi di protezione mediante custodia (Codice IP) EN EN / IEC 61 Zoccoli per lampade fl uorescenti a tubo e portalampada starter EN /108/EG Compatibilità elettromagnetica Le luci flash sono ammesse per l uso in aree a rischio di esplosione delle zone 1, 2, 21 e 22 secondo la norma 94/9/CE. Conformità CE Involucro antidefl agrant d Sicurezza aumentata e Luci Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 187

184 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI LUCI FLASH 5/10/15 JOULE BExBG05 / BExBG10 / BExBG15 ATEX Le luci fl ash sono ideali per quasi tutti i requisiti di montaggio: laterale, a soffi tto e a pavimento categorie 2G (zone 1 e 2), 2D (zone 21 e 22) estrema luminosità per un energia fl ash fi no a 15 Joule ampio spazio di collegamento per un montaggio semplice disponibile anche con spazio di collegamento con sicurezza aumentata versione molto robusta in alluminio resistente all acqua salata e griglia di protezione in acciaio inox BExBG05 installabile in tutte le posizioni di utilizzo 5 Joule 10 Joule 15 Joule r = 11 m r = 17 m Campo di ricezione del segnale secondo EN 54 r = 23 m IP 67 Grado di protezione + 70 C - 50 C Temperatura d esercizio Dati elettrici CA BExBG05 BExBG10 BExBG15 Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 230 V CA 115 V CA 230 V CA 115 V CA Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% ± 10% ± 10% ± 10% ± 10% ± 10% Consumo nominale di corrente 55 ma 140 ma 110 ma 250 ma 170 ma 360 ma Dati elettrici CC BExBG05 BExBG10 BExBG15 Tensione nominale 48 V CC 24 V CC 12 V CC 48 V CC 24 V CC 12 V CC 48 V CC 24 V CC Campo di funzionamento ± 25% ± 25% ± 25% ± 25% ± 25% ± 25% ± 25% ± 25% Consumo nominale di corrente 180 ma 300 ma 750 ma 340 ma 660 ma 1450 ma 480 ma 860 ma Dati meccaniche BExBG05D/BExBG05E BExBG10D/BExBG10E BExBG15D/BExBG15E Modo di protezione contro l ignizione Ex d IP 67 / Ex de IP 66 Marcatura 1 Categoria (settori d impiego) II2G Ex d IIC T4, T5 o T6 II2G Ex de IIC T4, T5 o T6 II2D Ex td A21 IP67 T85, T100 o T115 II2G Ex d IIC T4 o T5 II2G Ex de IIC T4 o T5 II2D Ex td A21 IP67 T95, T110 o T125 2G (Zona 1, 2) 2D (Zona 21, 22) Certificato di conformità KEMA 01 ATEX 2030 Organismo di controllo KEMA Energia flash 5 Joule 10 Joule 15 Joule Frequenza flash 60 fl ash/min., stabilizzata Colore calotta neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu Classe di temperatura T T4 / T115 Ta - 50 C C T5 / T100 Ta - 50 C C T6 / T85 Ta - 50 C C T4 / T125 Ta - 50 C C T110 Ta - 50 C C T5 / T85 Ta - 50 C C Temperatura di stoccaggio - 50 C + 70 C Umidità relativa 90% Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash calottavetro Materiale alloggiamento pressocolato in alluminio, resistente all acqua salata, Marine Grade LM6, rosso (RAL 3000) griglia di protezione e staffaacciaio inossidabile Tipo di connessione 1 x 4 mm 2 o 2 x 2,5 mm 2 Ingresso cavi 1 2 M20, di cui una aperta, opzionale PG13,5 o 1/2 NPT Peso Exd 2,45 kg Exde 2,75 kg 1 Raccordo cavi antidefl agrante non compreso nel volume di fornitura 188

185 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Ex d Ex de , ,5 226,5 239, fori di montaggio 3 x Ø 7 Dati per gli ordini Codici BExBG05-E BExBG05-D Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 230 V CA 24 V CC giallo arancione rosso Codici BExBG10-E BExBG10-D Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 230 V CA 24 V CC giallo arancione rosso Codici BExBG15-E BExBG15-D Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 230 V CA 24 V CC giallo arancione rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori GOST Optische Ex-Signalgeber Dichiarazione del produttore Si dichiara che la luce fl ash antidefl agrante con designazione del tipo BExBG05 15 d o e ATEX è stata sviluppata e realizzata in conformità ai requisiti previsti dal paragrafo della norma EN Questa dichiarazione è basata sulla conformità alle seguenti norme e disposizioni: 94/9/EG Conformità CE EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive Norme generali EN Involucro antidefl agrant d EN Sicurezza aumentata e EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza di polveri combustibili EN Modi di protezione mediante custodia (Codice IP) 89/336/EWG Compatibilità elettromagnetica Le luci flash Ex-BExBG05 15 d o e sono ammesse per l uso in aree a rischio di esplosione delle zone 1, 2, 21 e 22 secondo la norma 94/9/CE. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 189

186 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI LUCE LED BExBG L1D ATEX La luce a LED è ideale per quasi tutti i requisiti di montaggio: laterale, a soffi tto e a pavimento categorie 2G (zone 1 e 2), 2D (zone 21 e 22) ampio spazio di collegamento per un montaggio semplice disponibile anche con spazio di collegamento con sicurezza aumentata versione molto robusta in alluminio resistente all acqua salata e griglia di protezione in acciaio inox installabile in tutte le posizioni di utilizzo sono impostabili complessivamente 9 modalità di funzionamento diverse altre 2 modalità di funzionamento azionabili esternamente r = 5 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 67 Grado di protezione + 55 C - 50 C Temperatura d esercizio Dati elettrici Tensione nominale Frequenza nominale BExBG L1D 230 V CA 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% Consumo nominale di corrente 70 ma Dati meccaniche BExBG L1D Modo di protezione contro l ignizione Ex d IP 67 II 2G EEx d IIC T4 o T5 Marcatura 1 II 2G EEx de IIC T4 o T5 II 2D T135 C o T100 C Categoria (settori d impiego) 2G (Zona 1, 2) 2D (Zona 21, 22) Certificato di conformità KEMA 01 ATEX 2006 X Organismo di controllo Fonte di luce KEMA 32 LED s Colore calotta giallo, arancione, rosso, verde, blu Classe di temperatura T T4 / T135 Ta - 50 C C T5 / T100 Ta - 50 C C Temperatura di stoccaggio - 50 C + 70 C Umidità relativa 90% Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash > h calottavetro Materiale alloggiamento pressocolato in alluminio, resistente all acqua salata, Marine Grade LM6, rosso (RAL 3000) griglia di protezione e staffaacciaio inossidabile Tipo di connessione 1 x 4 mm 2 o 2 x 2,5 mm 2 Ingresso cavi 1 2 M20, di cui una aperta, opzionale PG13,5 o 1/2 NPT Peso 2,75 kg 1 Raccordo cavi antidefl agrante non compreso nel volume di fornitura 190

187 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni EEx d EEx de , ,5 226,5 239, fori di montaggio 3 x Ø 7 Modalità di funzionamento Modalità interna esterna Stadio 1 Stadio 2 Stadio 3 1 tutti ON rotazione 3 LED veloce ON rotazione 6 LED veloce ON rotazione 3 LED lenta ON rotazione 6 LED lenta ON 6 1 Modalità interna esterna Stadio 1 Stadio 2 Stadio 3 6 fl ash doppio 1 Hz fl ash singolo 2 Hz fl ash doppio 2 Hz fl ash alternato 1:1 2 Hz 3 1 Dati per gli ordini Codici BExBG L1D Colore calotta Tensione nominale 230 V CA arancione Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori GOST Optische Ex-Signalgeber Dichiarazione del produttore Si dichiara che la luce a LED antidefl agrante con designazione del tipo BExBG L1D ATEX è stata sviluppata e realizzata in conformità ai requisiti previsti dal paragrafo della norma EN Questa dichiarazione è basata sulla conformità alle seguenti norme e disposizioni: 94/9/EG Conformità CE EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive Norme generali EN Involucro antidefl agrant d EN Sicurezza aumentata e EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza di polveri combustibili EN Modi di protezione mediante custodia (Codice IP) 89/336/EWG Compatibilità elettromagnetica La luce a LED BExBG L1D ATEX è ammessa per l uso in aree a rischio di esplosione delle zone 1, 2, 21 e 22 secondo la norma 94/9/CE. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 191

188 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI IS-MINI LUCE LED INTERMITTENTE IS-mB1 Sistema di allarme visivo molto economico certifi cata per l uso nelle zone a rischio di esplosione 0,1 e 2! design compatto con un diametro di soli 88 mm funzionamento della luce intermittente tramite sezionatore galvanico o barriere Zener certifi cate LED estremamente luminosi nei colori rosso, verde, blu e giallo/arancione particolarmente adatta per sistemi antincendio e per l azionamento diretto, grazie alla assorbimento energetico contenuto Barriere Zener ideali a pagina 212 e 213 r = 4 m Campo di ricezione secondo EN 54 IP 65 Grado di protezione + 60 C - 40 C Temperatura d esercizio Dati elettrici Tensione nominale Campo di funzionamento IS-mB1 24 V CC V Consumo nominale di corrente 25 ma 1 1 tipico per collegamento a 24 V CC tramite barriera Zener 28 V / 300 Ω. L alimentazione elettrica deve avere luogo tramite una barriera Zener (max. 28 V CC, 93 ma CC, 0,66 W) oppure con un sezionatore galvanico, specifi cato dal certifi cato del sistema (vedere pagina 213) Dati meccaniche IS-mB1 Modo di protezione contro l ignizione sicurezza intrinseca ia Marcatura II 1G EEx ia IIC T4 1G (Zona 0) Categoria (settori d impiego) 2G (Zona 1) 3G (Zona 2) Certificato di prova SIRA 05 ATEX2084 X Organismo di controllo SIRA Frequenza flash impostabile a 2 Hz o 1 Hz Colore calotta neutra, con LED rossi, giallo/arancioni, blu o verdi Classe di temperatura T Ta - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C + 70 C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Ciclo di lavoro utile 100% Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento ABS, autoestinguente UL94V0 & 5VA, simile a RAL 3000 (rosso fuoco) Morsetti 0,5 2,5 mm 2 Ingresso cavi 2 x M20 (aperture predisposte) Peso 210 g 192

189 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Ø 88,7 85 M ,5 A/F M20 Schema di collegamento guarnizione morsetti Frequenze impostazione frequenza Dati per gli ordini Codici IS-mB1 Colore Tensione nominale 24 V CC giallo/arancione rosso verde blu Opzioni / Accessori Optische Ex-Signalgeber GOST Barriera Zener Per altre informazioni vedere pagine 212/213 Dichiarazione del produttore Sviluppato e realizzato in conformità alle seguenti norme e disposizioni: EN EN EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive Norme generali Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive Eigensicherheit "i Requisiti particolari in relazione a progettazione, controllo e marcatura di mezzi di produzione elettrici appartenenti al gruppo di dispositivi II, categoria 1G Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 193

190 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI SIRENE 105/110 db(a) DS 5 / DS 10 3G/3D ATEX Protezione contro gas e polveri la sirena per applicazioni industriali gravose. Affi dabilità comprovata da oltre applicazioni nel settore navale. Quando non c è più niente che funzioni, possiamo contare su di lei! per la segnalazione acustica di allarme in luoghi di lavoro a rischio di esplosione delle categorie 3G (zona 2) e 3D (zona 22) classifi cata per la protezione contro gas e polveri IP 67 per un funzionamento sicuro nelle condizioni ambientali più estreme 32 toni diversi Opzionale: selezione di toni esterna in 4 stadi (opzioni: TAS, TAV) tutti i toni sono combinabili a piacere con l azionamento esterno (funzione programmazione, tono 32) DS 5 3G/3D DS 10 3G/3D r = 32 m r = 56 m IP 66 IP C - 25 C VdS G28609 EN Anni Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Temperatura d esercizio Garanzia Dati elettrici DS 5 3G/3D Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V AC 1 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V Consumo nominale di corrente0,03 A 0,06 A 0,28 A 0,28 A 0,28 A Dati elettrici DS 10 3G/3D Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V AC 1 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento V V V V V Consumo nominale di corrente0,06 A 0,12 A 0,42 A 0,42 A 0,3 A 1 Classe di temperatura T3 Dati meccaniche DS 5 3G/3D DS 10 3G/3D II 3G Ex na II T4 (tutte le tensioni esclusa 24 V CA) Marcatura II 3G Ex na II T3 (solo 24 V CA) II 3D Ex td A22 IP 67 T135 C Categoria (settori d impiego) 3G (Zona 2), 3D (Zona 22) Organismo di controllo Pfannenberg Pressione acustica 105 db (A) ± 3 db (A) 110 db (A) ± 3 db (A) Tonalità 32 / allarme a 2 stadi Classe di temperatura T4 / - 25 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67 Ciclo di lavoro utile 100% Materiale pressocolato in alluminio GD-AI Si12 Cu Rivestimento superficiale vernice in resina epossidica RAL 3000, rosso fuoco Passaggio cavi 2 x M20 x 1,5 (1 collegamento a vite in plastica, 1 tappo) Area morsetti sul raccordo del cavo 6 13 mm Sezione dei morsetti almeno 0,08 mm 2... max. 2,5 mm 2 AWG (AWG12 THHN, THWN) Peso CA: 2,15 kg / CC: 1,95 kg Opzioni / Accessori Azionamento per la selezione esterna delle tonalità / selezione esterna dei toni in 4 stadi TAV: azionamento tramite alimentazione (solo per 12 V e 24 V CC) TAS: azionamento tramite tensione di comando GOST GL HH 194

191 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Ø M20 x 1,5 133,5 150 vite cieca (per M20) 71,5 71,5 Tabella tonalità Descrizione - tono di base Stadio Tono (preimpostazione: N tono 1) nessun tono dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP 2 tono intermittente, ISO 8201 (segnale d emergenza per l evacuazione) tono alternato tono continuo, UK BS Hz tono intermittente tono vobulato tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) tono intermittente, Svezia SS (segnale d emergenza) tono intermittente (veloce), tromba tono continuo 500 Hz tono continuo 725 Hz tono continuo 825 Hz EN tono continuo 1200 Hz tono continuo 1500 Hz tono intermittente tono intermittente tono intermittente impostazione di fabbrica 1200 Hz 500 Hz 950 Hz 1025 Hz 825 Hz 950 Hz 500 Hz 825 Hz 725 Hz 1 s EN s 1 s 1200 Hz 3 s 500 Hz 3 s 554 Hz 440 Hz 400 ms 700 Hz 800 Hz 0,5 s 0,5 s 100 ms 0,25 s 1,5 s 0,25 s 0,125 s 0,125 s 4 ms 4 ms 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,5 s 0,7 s 0,3 s EN54-3 Tono Descrizione - tono di base (preimpostazione: N tono 1) Stadio tono intermittente tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) tono intermittente, IMO SOLAS III/50 + SOLAS III/6.4 (allarme generale) tono intermittente, IMO (abbandonare la nave) tono ascendente, allarme evacuazione Paesi Bassi NEN sirena tono alternato tono alternato tono alternato sirena tono vobulato tono pulsante, allarme industriale Germania tono intermittente, allarme industriale (Germania) 800 Hz 2,5 s 825 Hz 950 Hz 1200 Hz 500 Hz 1200 Hz 300 Hz 1500 Hz 3 s const tono vobulato, Francia NFC Scelta delle combinazioni di tono disponibili negli stadi 2, 3 e 4 2,5 s 0,25 s 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 1 s 3,5 s 3 s 7 s 1 s 1 s 0,5 s 1 s 0,25 s EN54-3 EN Hz 3 s const. 500 Hz 1075 Hz 0,5 s 825 Hz 0,5 s 900 Hz 0,25 s 500 Hz 0,25 s 1400 Hz 20 ms 1200 Hz 20 ms 700 Hz 1,5 s 1000 Hz 10 s 40 s 150 Hz 680 Hz 1,5 s 0,875 s 0,875 s 1600 Hz 1 s 1400 Hz 0,5 s 10 s Dati per gli ordini Codici DS 10 3G/3D DS 5 3G/3D Versione Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC 230 V CA 115 V CA 24 V CC Standard TAS Codici di altre tensioni e versioni su richiesta Dichiarazione del produttore Si dichiara che il sistema di allarme antideflagrante con designazione del tipo DS 10 3G/3D, DS 5 3G/3D soddisfa i requisiti delle norme EN ed EN , nonché delle norme EN ed EN nell ultima versione in vigore. Questa dichiarazione è basata sulla conformità alle seguenti norme e disposizioni: DIN EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive per la presenza di gas - Requisiti generali DIN EN 54-3 Rilevatori d incendio - Parte 3: Dispositivi di allarme antincendio; dispositivi di segnalazione acustica DIN EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive per la presenza di gas - Modo di protezione contro l ignizione n DIN EN 981 Sicurezza del macchinario - Sistema acustico e visivo di segnalazione del pericolo e segnali di informazione DIN EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in DIN EN Raccordi cavi metrici per installazioni elettriche presenza di polveri combustibili - Requisiti generali DIN IEC Tensioni normalizzate IEC DIN EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza UVV-BGV A3 (VBG4) Mezzi di produzione e impianti elettrici di polveri combustibili - Parte 1: Protezione tramite custodia td DIN EN Raccordi cavi metrici per installazioni elettriche DIN EN Norme generiche, resistenza all interferenza per il settore industriale DIN EN Norme generiche, emissione d interferenze per abitazioni DIN EN ISO7731 Ergonomia - Segnali di pericolo per aree pubbliche e posti di lavoro - Segnali acustici di pericolo DIN EN Compatibilità elettromagnetica; Norma per famiglia di prodotti: DIN EN Sicurezza di dispositivi informatici Requisiti di resistenza all interferenza di componenti per sistemi DIN EN Modi di protezione mediante custodia (Codice IP) d allarme antincendio, antiscasso e di allarme personale 9. GPSG Geräte- und Produktsicherheitsgesetz (Legge tedesca DIN 33404/3 Segnali di pericolo per luoghi di lavoro; Segnali acustici di pericolo; sulla sicurezza dei dispositivi e dei prodotti) Segnale d emergenza uniforme; Requisiti tecnici di sicurezza, controllo Linea guida 94/9/EG (ATEX 100a) DIN EN Apparecchiature a bassa tensione - Parte 1: Norme generali DIN EN / DIN EN / DIN EN / DIN EN Il segnalatore acustico DS 10 3G/3D, DS 5 3G/3D è ammesso per l uso in aree a rischio di esplosione delle zone 2 e 22 secondo la norma 94/9/CE. Akustische Ex-Signalgeber Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 195

192 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI SIRENE 117 db(a) BExS 120 d/e / BExDS 120 d/e 32 toni diversi impostabili, conformi UKOOA/PFEER 117 db (A) ± 3 db (A) pressione sonora 3 toni selezionabili esternamente possibilità di azionamento positivo e negativo per dispositivi CC sincronizzazione toni quarzo-stabilizzata volume regolabile (escluso 12 V CC) omologazione ATEX (IECEx opzionale) alloggiamento in pressocolato di alluminio LM6, tromba in ABS staffa di montaggio in acciaio inox per posizionamento a 360 categorie 2G e 3G (zone 1 e 2) disponibile anche come categorie 2D e 3D (zone 21 e 22) per zone polverose emendamento 2; ampliamento ambito di omologazione/temperatura di esercizio +70 C r = 126m IP 66 IP C - 50 C EN 54-3 VdS G Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Temperatura d esercizio Exd 24 V CC Exd 24 V CC Dati elettrici BExS 120 d/e / BExDS 120 d/e Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% ± 10% ± 25% ± 25% ± 25% Consumo nominale di corrente 90 ma 180 ma 420 ma 800 ma 850 ma Dati meccaniche BExS 120 d/e BExDS 120 d/e Grado di protezione d = IP 67; o e = IP 66 Marcatura Categoria (settori d impiego) II 2G Ex d IIC T4 / II 2G Ex de IIC T4 II 2G Ex d IIB T4 / II 2G Ex de IIB T4 2G (Zona 1) 3G (Zona 2) II 2G/D Ex d IIC T4 100 C / II 2G/D Ex de IIC T4 100 C II 2G/D Ex d IIB T4 115 C / II 2G/D Ex de IIB T4 115 C 2G (Zona 1) / 2D (Zona 21) 3G (Zona 2) / 3D (Zona 22) Certificato di conformitàkema 99 ATEX 7906 KEMA 99 ATEX 6312 Organismo di controllo KEMA KEMA Pressione acustica 117 db (A) ± 3 db (A) Riduzione del pressione acustica fi no a - 9 db Classe di temperatura T IIC: - 50 C C Ta IIB: - 50 C C Ta - 50 C C Ta Temperatura di stoccaggio - 50 C + 70 C Umidità relativa 90% Ciclo di lavoro utile 100% Materiale alloggiamento pressocolato in alluminio LM6, simile a RAL 3000 (rosso fuoco) tromba ABS autoestinguente, simile a UL 94 VO & 5VA FR ABS, Ex II 2D antistatico ABS, nero Morsetti Exd 1 x 4 mm 2 o 2 x 2,5 mm 2 Exde 2 x 2,5 mm 2 Ingresso cavi 2 / 1 x chiuso, 1 x aperto (M20), opzionale PG13,5 o 1/2 NPT Peso Exd CA: 3,88 kg / CC: 3,42 kg Exde CA: 4,14 kg / CC: 3,38 kg Opzioni / Accessori GOST IECEx N SIM Exd BExDS 196

193 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Ø (3x) Exd: 313 Exde: Tabella tonalità Tono Descrizione - tono di base Stadio tono continuo 1000 Hz tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 0,25 s 1200 Hz 500 Hz tono ascendente tono vobulato (veloce) 6 5 5tono continuo 2400 Hz Hz 6tono vobulato 7 5 3,0 s 1000 Hz 800 Hz 10 ms 2400 Hz 70 ms 0,5 s 10 ms 70 ms EN54-3 Tono 18 Descrizione - tono di base tono intermittente, Svezia SS (allarme aereo) Stadio tono vobulato, Francia NFC tono continuo, Svezia SS (segnale di cessato allarme) 660 Hz 1600 Hz 1400 Hz 660 Hz 554 Hz tono alternato Hz 544 Hz 1,8 s 1,8 s 1 s 10 ms 22tono intermittente 2 5 0,5 s 10 ms 875 ms 875 ms 7 tono vobulato (veloce) tono vobulato dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP 1200 Hz 500 Hz 2900 Hz tono alternato Hz 1000 Hz 11tono intermittente Hz 12tono alternato Hz 2400 Hz 13tono intermittente Hz 2900 Hz 2400 Hz 10 ms 1200 Hz 3 s 500 Hz 3 s 14tono intermittente tono continuo 800 Hz 2 5 0,25 s 1 s EN ms 10 ms 10 ms 10 ms 875 ms 875 ms 10 ms 10 ms 1 s 20 ms 23tono intermittente tono vobulato (medio), UK BS tono vobulato campana simulata tono continuo 554 Hz tono continuo 440 Hz tono vobulato (veloce), UK BS tono intermittente, Australia AS2220, AS1610, AS1670 tono vobulato, IMO 3d, Germania KTA3901 allarme evacuazione 800 Hz 20 ms 20 ms 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 0,5 s 2900 Hz 0,5 s 2400 Hz 0,5 s 1450 Hz 1000 Hz 0,69 ms 800 Hz 70 ms 420 Hz 625 ms 625 ms 1200 Hz 1 s 500 Hz 1 s 70 ms Akustische Ex-Signalgeber 16tono intermittente tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) 554 Hz 440 Hz 660 Hz 100 ms 400 ms 150 ms 150 ms EN54-3 EN tono ascendente, allarme evacuazione Australia AS Hz 3,75 s 500 Hz 26 1 Il sirene può essere convertito esternamente ai rispettivi toni degli stadi Il tono 2 è preimpostato. 0,25 s Dati per gli ordini Codici BExS 120D BExS 120E BExDS 120D BExDS 120E Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 230 V CA 24 V CC 230 V CA 230 V CA Codici di altri tensioni su richiesta Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 197

194 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI SIRENE 110 db(a) BExS 110 d/e / BExDS 110 d/e 32 toni diversi impostabili, conformi UKOOA/PFEER 110 db (A) ± 3 db (A) pressione sonora 3 toni selezionabili esternamente possibilità di azionamento positivo e negativo per dispositivi CC sincronizzazione toni quarzo-stabilizzata volume regolabile (escluso 12 V CC) omologazione ATEX (IECEx opzionale) alloggiamento in pressocolato di alluminio LM6, tromba in ABS staffa di montaggio in acciaio inox per posizionamento a 360 categorie 2G e 3G (zone 1 e 2) disponibile anche come categorie 2D e 3D (zone 21 e 22) per zone polverose emendamento 2; ampliamento ambito di omologazione/temperatura di esercizio +70 C r = 56 m IP 66 IP C - 50 C EN 54-3 VdS G Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Temperatura d esercizio Exd 24 V CC Exd 24 V CC Dati elettrici BExS 110 d/e / BExDS 110 d/e Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% ± 10% ± 25% ± 25% ± 25% Consumo nominale di corrente 56 ma 110 ma 130 ma 250 ma 195 ma Dati meccaniche BExS 110 d/e BExDS 110 d/e Grado di protezione d = IP 67; o e = IP 66 Marcatura Categoria (settori d impiego) II 2G Ex d IIC T4 / II 2G Ex de IIC T4 II 2G Ex d IIB T4 / II 2G Ex de IIB T4 2G (Zona 1) 3G (Zona 2) II 2G/D Ex d IIC T4 100 C / II 2G/D Ex de IIC T4 100 C II 2G/D Ex d IIB T4 115 C / II 2G/D Ex de IIB T4 115 C 2G (Zona 1) / 2D (Zona 21) 3G (Zona 2) / 3D (Zona 22) Certificato di conformitàkema 99 ATEX 7906 KEMA 99 ATEX 6312 Organismo di controllo KEMA KEMA Pressione acustica 110 db (A) ± 3 db (A) 110 db (A) ± 3 db (A) Tonalità 32 Classe di temperatura T IIC: - 50 C C Ta IIB: - 50 C C Ta - 50 C C Ta Temperatura di stoccaggio - 50 C + 70 C Umidità relativa 90% Ciclo di lavoro utile 100% Materiale alloggiamento pressocolato in alluminio LM6, simile a RAL 3000 (rosso fuoco) tromba ABS autoestinguente, simile a UL 94 VO & 5VA FR ABS, Ex II 2D antistatico ABS, nero Morsetti Exd 1 x 4 mm 2 o 2 x 2,5 mm 2 Exde 2 x 2,5 mm 2 Ingresso cavi 2 / 1 x chiuso, 1 x aperto (M20), opzionale PG13,5 o 1/2 NPT Peso Exd CA: 3,42 kg / CC: 3,16 kg Exde CA: 3,68 kg / CC: 3,42 kg Opzioni / Accessori GOST IECEx Nr. SIM Exd BExDS 198

195 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Ø 181 Exd: 263 Exde: (3x) Tabella tonalità Tono Descrizione - tono di base Stadio tono continuo 1000 Hz tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 0,25 s 1200 Hz 500 Hz tono ascendente tono vobulato (veloce) 6 5 5tono continuo 2400 Hz tono vobulato 7 5 3,0 s 1000 Hz 800 Hz 10 ms 2900 Hz 0,5 s 10 ms 2400 Hz 70 ms 70 ms EN54-3 Tono 18 Descrizione - tono di base tono intermittente, Svezia SS (allarme aereo) Stadio tono vobulato, Francia NFC tono continuo, Svezia SS (segnale di cessato allarme) 660 Hz 1600 Hz 1400 Hz 660 Hz 554 Hz tono alternato Hz 544 Hz 1,8 s 1,8 s 1 s 10 ms 22tono intermittente 2 5 0,5 s 10 ms 875 ms 875 ms 7 tono vobulato (veloce) tono vobulato dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP 1200 Hz 500 Hz 2900 Hz tono alternato Hz 1000 Hz 11tono intermittente Hz 12tono alternato Hz 2400 Hz 13tono intermittente Hz 2900 Hz 2400 Hz 10 ms 1200 Hz 3 s 500 Hz 3 s 14tono intermittente tono continuo 800 Hz 2 5 0,25 s 1 s EN ms 10 ms 10 ms 875 ms 875 ms 10 ms 10 ms 1 s 10 ms 20 ms 23tono intermittente tono vobulato (medio), UK BS tono vobulato campana simulata tono continuo 554 Hz tono continuo 440 Hz tono vobulato (veloce), UK BS tono intermittente, Australia AS2220, AS1610, AS1670 tono vobulato, IMO 3d, Germania KTA3901 allarme evacuazione 800 Hz 20 ms 20 ms 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 0,5 s 2900 Hz 0,5 s 2400 Hz 0,5 s 1450 Hz 1000 Hz 0,69 ms 800 Hz 70 ms 420 Hz 625 ms 625 ms 1200 Hz 1 s 500 Hz 1 s 70 ms Akustische Ex-Signalgeber 554 Hz 16tono intermittente Hz 100 ms 400 ms EN tono ascendente, allarme evacuazione Australia AS Hz 500 Hz 3,75 s 0,25 s tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) 660 Hz 150 ms 150 ms EN Il sirene può essere convertito esternamente ai rispettivi toni degli stadi Il tono 2 è preimpostato. Dati per gli ordini Codici BExS 110D BExS 110E BExDS 110D BExDS 110E Tensione nominale 230 V CA 24 V CC 230 V CA 24 V CC 230 V CA 230 V CA Codici di altri tensioni su richiesta Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 199

196 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI SIRENE 105 db(a) IS-A105N r = 32 m IP C - 40 C Questi segnalatori acustici trovano impiego in posti di lavoro dove si prevedono atmosfere pericolose a rischio di esplosione 49 toni diversi, conformi UKOOA/PFEER alto livello di pressione acustica di 105 db (A), riducibile fi no a -15 db (A) tramite potenziometro è possibile selezionare esternamente fi no a 2 toni per segnalare diversi allarmi di pericolo opera a corrente continua compresa tra 10 e 28 Volt CC, tensione nominale 24 V CC una protezione d ingresso previene il verifi carsi di danni dovuti a un collegamento errato in assenza di barriere Zener o di un sezionatore galvanico utilizzabile anche all aperto grazie all alloggiamento resistente agli urti in ABS autoestinguente (grado di protezione IP 66) categorie 1G, 2G e 3G (zone 0, 1 e 2) Barriere Zener ideali a pagina 212 e 213 Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici IS-A105N Tensione nominale 24 V CC Campo di funzionamento V Consumo nominale di corrente 25 ma (tipico per collegamento a 24 V CC tramite barriera Zener 28 V / 300 Ω) L alimentazione elettrica deve avere luogo tramite una barriera Zener (max. 28 V CC, 93 ma CC, 0,66 W) oppure con un sezionatore galvanico, specifi cato dal certifi cato del sistema (vedere pagina 213) Dati meccaniche Modo di protezione contro l ignizione Dimensioni IS-A105N sicurezza intrinseca ia Marcatura II 1G Ex ia IIC T4-40 C C Ta Categoria (settori d impiego) 1G (Zona 0) / 2G (Zona 1) / 3G (Zona 2) Certificato di conformità SIRA 04 ATEX 2301 X Organismo di controllosira Pressione acustica Tonalità fi no a 105 db (A) ± 3 db (A) riducibili di un valore fi no a 15 db (A) tramite potenziometro interno 49 toni diversi regolabili tramite commutatore di tipo DIP-switch, di cui 2 toni scelti selezionabili esternamente Temperatura di stoccaggio - 40 C + 70 C Umidità relativa + 50 C Ciclo di lavoro utile 100% MaterialeABS autoestinguente, simile a UL 94 VO Colore simile a RAL 3000 (rosso fuoco), optional grigio RAL 7038 oder bianco RAL 9010 Morsetti 0,5 2,5 mm 2 Ingresso cavi 20 mm Peso0,75 kg Ø 7,3 M

197 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tabella tonalità Tono Descrizione - Frequenza Stadio tono continuo 340 Hz tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) tono ascendente, allarme evacuazione Paesi Bassi NEN tono vobulato (veloce) 6 5 5tono continuo 2400 Hz tono vobulato 7 5 7tono vobulato (veloce) tono vobulato dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP tono alternato tono intermittente tono alternato tono intermittente tono intermittente tono continuo 800 Hz tono intermittente tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) tono intermittente, Svezia SS (allarme aereo) tono vobulato, Francia NFC tono continuo, Svezia SS (segnale di cessato allarme) tono alternato tono intermittente tono intermittente tono vobulato (medio), UK BS Dati per gli ordini Codice 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 0,25 s 1200 Hz 500 Hz 3,5 s 1000 Hz IS-A105N 24 V CC ,5 s 800 Hz 10 ms 2900 Hz 2400 Hz 70 ms 2900 Hz 10 ms 70 ms 10 ms 2400 Hz 10 ms 1200 Hz 3 s EN54-3 EN Hz 3 s 1200 Hz 1 s EN Hz 2900 Hz 20 ms 2400 Hz 20 ms 1000 Hz 10 ms 10 ms 1000 Hz 875 ms 800 Hz 875 ms 2400 Hz 800 Hz 660 Hz 150 ms 150 ms 554 Hz 440 Hz 400 ms 660 Hz 100 ms 0,25 s 10 ms 10 ms 1 s 1,8 s 1,8 s 1600 Hz 1 s 1400 Hz 660 Hz 554 Hz 440 Hz 544 Hz 800 Hz 10 ms 0,5 s 10 ms 875 ms 875 ms 20 ms 20 ms 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 0,5 s EN54-3 EN54-3 Tono Descrizione - Frequenza Stadio tono vobulato campana simulata tono continuo 800 Hz tono continuo 440 Hz tono vobulato (veloce), UK BS tono continuo 300 Hz tono vobulato campana bitonale tono intermittente tono alternato, Singapore tono intermittente, tono di allarme Australia tono vobulato, IMO 3d, Germania KTA3901 allarme evacuazione tono continuo 1000 Hz tono continuo 2000 Hz tono intermittente tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) motore sirena motore sirena tono continuo, PFEER allarme gas 1200 Hz motore sirena tono intermittente, PFEER (allarme generale) dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP tono intermittente, PFEER (allarme generale) tono intermittente, Australia AS2220, AS1610, AS1670 tono vobulato, IMO 3d, Germania KTA3901 allarme evacuazione 2900 Hz 2400 Hz 0,5 s 1450 Hz 1000 Hz 800 Hz 70 ms 1200 Hz 420 Hz 0,5 s 70 ms 660 Hz 10 ms 800 Hz 10 ms 650 Hz 2 s 745 Hz 10 ms 10 ms 2000 Hz 0,5 s 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 554 Hz 625 ms 625 ms 1200 Hz 1 s 100 ms 0,25 s 440 Hz 1200 Hz 800 Hz 2400 Hz 1000 Hz 1200 Hz 500 Hz 1000 Hz 500 Hz 1 s 420 Hz 0,25 s 0,25 s 0,69 ms 400 ms 1 s EN54-3 const. const. const. 1 s 1 s 1 s EN s 1 s 625 ms 625 ms 1200 Hz 1 s 500 Hz 1 s Akustische Ex-Signalgeber Opzioni / Accessori GOST Dichiarazione del produttore Sviluppato e realizzato in conformità alle seguenti norme: EN (requisiti generali), EN (sicurezza intrinseca), Direttiva CEM 89/336/CEE. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 201

198 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI IS-MINI SIRENE 100 db(a) IS-mA1 Sistema di allarme acustico molto economico certifi cata per l uso nelle zone a rischio di esplosione 0,1 e 2! design compatto con un diametro di soli 88 mm funzionamento tramite sezionatore galvanico o barriere Zener certifi cate 49 toni alti in 100 db (A) particolarmente adatta per sistemi antincendio e per l azionamento diretto, grazie alla assorbimento energetico contenuto segnalatore acustico autosincronizzante per una chiara percezione dei toni 2 diversi toni azionabili esternamente regolazione del volume disponibile anche come dispositivo certifi cato per miniere (IM1 EEx ia) Barriere Zener ideali a pagina 212 e 213 r = 18 m Max. campo di ricezione del segnale IP 65 Grado di protezione + 60 C - 40 C Temperatura d esercizio Dati elettrici Tensione nominale Campo di funzionamento IS-mA1 24 V CC V Consumo nominale di corrente 25 ma (tipico per collegamento a 24 V CC tramite barriera Zener 28 V / 300 Ω) L alimentazione elettrica deve avere luogo tramite una barriera Zener (max. 28 V CC, 93 ma CC, 0,66 W) oppure con un sezionatore galvanico, specifi cato dal certifi cato del sistema (vedere pagina 213) Dati meccaniche Modo di protezione contro l ignizione IS-mA1 sicurezza intrinseca ia Marcatura II 1G EEx ia IIC T4-40 C C Ta Categoria (settori d impiego) 1G (Zona 0) / 2G (Zona 1) / 3G (Zona 2) Certificato di prova SIRA 05 ATEX2084 X Organismo di controllo Pressione acustica Riduzione del pressione acustica SIRA 100 db (A) fi no a - 20 db Temperatura di stoccaggio - 40 C + 70 C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Ciclo di lavoro utile 100% Materiale ABS, autoestinguente UL94VO & 5VA, simile a RAL 3000 (rosso fuoco) Morsetti 0,5 2,5 mm 2 Ingresso cavi Peso Dimensioni Ø 88,7 99 M20 2 x M20 (aperture predisposte) 230 g 95 85,5 A/F M

199 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tabella tonalità Tono Descrizione - Frequenza Stadio tono continuo 340 Hz tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) tono ascendente, allarme evacuazione Paesi Bassi NEN tono vobulato (veloce) 6 5 5tono continuo 2400 Hz tono vobulato 7 5 7tono vobulato (veloce) tono vobulato dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 0,25 s 1200 Hz 500 Hz tono alternato tono intermittente tono alternato tono intermittente tono intermittente tono continuo 800 Hz tono intermittente ,5 s 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 10 ms 2900 Hz 2400 Hz 70 ms 2900 Hz 10 ms 70 ms 10 ms 2400 Hz 10 ms 1200 Hz 3 s EN54-3 EN Hz 3 s 1200 Hz 1 s EN Hz 2900 Hz 20 ms 2400 Hz 20 ms 1000 Hz 10 ms 10 ms 1000 Hz 875 ms 800 Hz 875 ms 2400 Hz 800 Hz 660 Hz 0,25 s 10 ms 10 ms 1 s 150 ms 150 ms EN54-3 Tono Descrizione - Frequenza Stadio tono vobulato campana simulata tono continuo 800 Hz tono continuo 440 Hz tono vobulato (veloce), UK BS tono continuo 300 Hz tono vobulato campana bitonale tono intermittente tono alternato, Singapore tono intermittente, tono di allarme Australia tono vobulato, IMO 3d, Germania KTA3901 allarme evacuazione tono continuo 1000 Hz tono continuo 2000 Hz tono intermittente tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) 2900 Hz 2400 Hz 0,5 s 1450 Hz 1000 Hz 800 Hz 70 ms 1200 Hz 420 Hz motore sirena 2 5 0,5 s 70 ms 660 Hz 10 ms 800 Hz 10 ms 650 Hz 2 s 745 Hz 10 ms 10 ms 2000 Hz 0,5 s 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 554 Hz 625 ms 625 ms 1200 Hz 1 s 100 ms 440 Hz 1200 Hz 0,25 s 0,25 s 0,25 s 0,69 ms 500 Hz 1 s 400 ms 1 s EN54-3 const. 17 tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) 554 Hz 440 Hz 100 ms 400 ms EN Hz const. 42motore sirena tono intermittente, Svezia SS (allarme aereo) tono vobulato, Francia NFC tono continuo, Svezia SS (segnale di cessato allarme) 660 Hz 1,8 s 1,8 s 1600 Hz 1 s 1400 Hz 660 Hz 554 Hz tono alternato Hz 544 Hz 22tono intermittente Hz 10 ms 23tono intermittente tono vobulato (medio), UK BS ,5 s 10 ms 875 ms 875 ms 20 ms 20 ms 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 0,5 s 43 tono continuo, PFEER allarme gas 1200 Hz motore sirena tono intermittente, PFEER (allarme generale) dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP tono intermittente, PFEER (allarme generale) tono intermittente, Australia AS2220, AS1610, AS1670 tono vobulato, IMO 3d, Germania KTA3901 allarme evacuazione 2400 Hz 1000 Hz 1200 Hz 500 Hz 1000 Hz 420 Hz const. 1 s 1 s 1 s EN s 1 s 625 ms 625 ms 1200 Hz 1 s 500 Hz 1 s Akustische Ex-Signalgeber Dati per gli ordini Codici Tensione nominale IS-mA1 24 V CC Opzioni / Accessori GOST Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 203

200 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI ALTOPARLANTI 117/113 db(a) BExL 25 d/e / BExL 15 d/e EEx d IIC T4 / EEx de IIC T4 certifi cato KEMA omologazione ATEX, opzionale IEC e GOST alloggiamento in pressocolato di alluminio LM6, tromba in ABS categorie 2G e 3G (zone 1 e 2) disponibile anche come categoria 2D/3D per zone polverose 21 e 22 vernice in polvere poliestere cromizzata, resistente all umidità e alla nebbia salina, ottima resistenza contro la maggior parte di acidi, basi e oli BExL 15 BExL 25 r = 79 m r = 126 m IP 66 IP C - 50 C Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati meccaniche BExL 25 d/e BExL 15 d/e Grado di protezione d = IP 67; o e = IP 66 Marcatura II 2G Ex d IIC T4 / II 2G EEx de IIC T4 II 2G Ex d IIB T4 / II 2G EEx de IIB T4 Categoria (settori d impiego) 2G (Zona 1) 3G (Zona 2) Certificato di conformitàkema 99 ATEX 7906 Organismo di controllo KEMA Pressione acustica 117 db (A) ± 3 db 25 W 113 db (A) ± 3 db 15 W Potenza nominale seno 25 W 15 W Trasformatore tipo 100 V potenza 25 W / 12,5 W / 6 W / 2 W prese (Z = 400 Ω / 800 Ω / 1,67 kω / 5 kω) 100 V potenza 15 W / 7,5 W / 3 W / 1 W prese (Z = 666,87 Ω / 1,34 kω / 3,34 kω / 10 kω) Impedenza tipo 8 Ω o 16 Ω Propagazione 1 khz / 4 khz 1 khz / 4 khz Gamma di frequenza 300 Hz Hz 400 Hz Hz Classe di temperatura T IIC - 50 C C Ta IIB - 50 C C Ta Temperatura di stoccaggio - 50 C + 70 C Umidità relativa 90% Ciclo di lavoro utile 100% Materiale alloggiamento pressocolato in alluminio LM6, simile a RAL 3000 (rosso fuoco) tromba ABS autoestinguente, simile a UL 94 VO & 5VA FR ABS, Ex II 2GD antistatico ABS, nero Morsetti 1 x 4 mm 2 o 2 x 2,5 mm 2 Ingresso cavi 2 / 1 x chiuso, 1 x aperto (M20), opzionale PG13,5 o 1/2 NPT Peso trasformatore d : 3,95 kg / e : 4,21 kg d : 3,45 kg / e : 3,10 kg impedenza d : 3,56 kg / e : 3,82 kg d : 3,71 kg / e : 3,36 kg 204

201 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni BExL 25 d/e BExL 15 d/e 162 Ø 220 Ø 181 Exd: 313 Exde: (3x) 145 Exd: 263 Exde: Schemi di collegamento EEx d, 8 Ω e 16 Ω EEx e, 8 Ω e 16 Ω collegamento cavo interno di compensazione del potenziale 2 x M20 ingresso cavi terminale interno di messa a terra 100 V Collegamenti BExL 25 d (25 W) BExL 15 d (15 W) A B 25 W 15 W A C 12,5 W 7,5 W A D 6 W 3 W A E 2 W 1 W Dati per gli ordini Codici BExL 25 d BExL 25 e BExL 15 d BExL 15 e 8 Ω Ω V trasformatore Ex-Lautsprecher Opzioni / Accessori GOST Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 205

202 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI COMBO SIRENA + FLASH BExCS D / BExDCS D r = 56 m Max. campo di ricezione del segnale IP 67 Grado di protezione + 70 C - 50 C Temperatura d esercizio Dispositivo combinato per allarmi visivi e acustici griglia di protezione in acciaio inox e staffa di montaggio in acciaio inox per un posizionamento a 360 rifl essi luminosi estremamente intensi grazie al fl ash allo xeno a 5 Joule 32 toni diversi compreso tono DIN, conformi UKOOA/PFEER, 2 toni azionabili esternamente (per CC tramite Più o Meno) (tabella delle tonalità a pagina 199) luce fl ash e segnalatore acustico possono essere azionati separatamente frequenza fl ash sincronizzata (1 Hz) oppure modalità di fl ash alternato nel funzionamento del sistema elevata resistenza alla corrosione e idoneità agli ambienti più diffi cili volume regolabile (esclusa versione 12 V CC) la luce fl ash è resistente alle vibrazioni, agli urti e alle scosse Dati elettrici BEx(D)CS D Sirene Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% ± 10% ± 25% ± 25% ± 25% Consumo nominale di corrente 56 ma 110 ma 130 ma 250 ma 195 ma Dati elettrici BEx(D)CS D Luce flash Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% ± 10% V V V Consumo nominale di corrente 55 ma 140 ma 180 ma 270 ma 750 ma Dati meccaniche BExCS D BExDCS D Marcatura II 2G Ex d IIB T4-50 C C Ta II 2GD Ex d IIB T4 T100 C Categoria (settori d impiego) 2G (Zona 1) 3G (Zona 2) 2G (Zona 1) / 2D (Zona 21) 3G (Zona 2) / 3D (Zona 22) Certificato di conformità KEMA 03 ATEX 2545 X KEMA 01 ATEX 2223 X Organismo di controllo KEMA KEMA Pressione acustica 110 db (A) Riduzione del pressione acustica - 9 db Energia flash 5 Joule Frequenza flash circa 1 Hz = 60 fl ash/min. Colore calotta neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura di stoccaggio - 50 C + 70 C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 67 Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash calottavetro Materiale alloggiamento pressocolato in alluminio LM6, simile a RAL 3000 (rosso fuoco) tromba ABS autoestinguente, simile a UL 94 VO & 5VA FR ABS, Ex II 2D antistatico ABS, nero Morsetti 0,5... 4,0 mm 2 Ingresso cavi 2 / 1 x chiuso, 1 x aperto (M20), opzionale PG13,5 o 1/2 NPT Peso CA 5,0 kg CC 4,8 kg 206

203 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni 368 Ø fori di montaggio 3 x Ø 7 Dati per gli ordini Codici BExCS D Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 24 V CC rosso Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori GOST Optisch-akustische Ex-Signalgeber Dichiarazione del produttore Si dichiara che la luce fl ash antidefl agrante con designazione del tipo BExCS D, BExDCS D è stata sviluppata e realizzata in conformità ai requisiti previsti dal paragrafo della norma EN Questa dichiarazione è basata sulla conformità alle seguenti norme e disposizioni: 94/9/EG Conformità CE EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive Norme generali EN Involucro antidefl agrant d EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza di polveri combustibili Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 207

204 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI COMBO ALTOPARLANTE + FLASH BExCL 15-05D Dispositivo combinato per allarmi visivi e acustici rifl essi luminosi estremamente intensi grazie al fl ash allo xeno a 5 Joule frequenza fl ash sincronizzata oppure modalità di fl ash alternato nel funzionamento del sistema segnale acustico e segnale visivo possono essere azionati separatamente elevata resistenza alla corrosione e idoneità agli ambienti più diffi cili volume regolabile griglia di protezione e staffa di montaggio in acciaio inox per posizionamento a 360 r = 79 m Max. campo di ricezione del segnale IP 67 Grado di protezione + 70 C - 50 C Temperatura d esercizio Dati elettrici BExCL 15-05D Tensione nominale 230 V CA 115 V CA 48 V CC 24 V CC 12 V CC Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento ± 10% ± 10% V V V Consumo nominale di corrente 55 ma 140 ma 180 ma 270 ma 750 ma Dati meccaniche BExCL 15-05D Marcatura II 2G Ex d IIB T4 Categoria (settori d impiego) 2G (Zona 1) / 3G (Zona 2) Certificato di conformità KEMA 03 ATEX 2545 Organismo di controllokema Pressione acustica 113 db (A) ± 3 db 15 W Potenza nominale seno 15 W Trasformatore tipo 100 V potenza 15 W / 7,5 W / 3 W / 1 W prese (Z = 666,87 Ω / 1,34 kω / 3,34 kω / 10 kω) Impedenza tipo 8 Ω o 16 Ω Propagazione 1 khz / 4 khz Gamma di frequenza 400 Hz Hz Energia flash Frequenza flash Colore calotta 5 Joule circa 1 Hz neutra, giallo, arancione, rosso, verde, blu Classe di temperatura T IIB: - 50 C C Ta Temperatura di stoccaggio - 50 C + 70 C Grado di protezione (EN 60529) IP 67 Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calottavetro alloggiamento pressocolato in alluminio LM6, RAL 3000 (rosso fuoco) tromba ABS autoestinguente, simile a UL 94 VO & 5VA FR ABS, Ex II 2D antistatico ABS Morsetti 0,5... 4,0 mm 2 Ingresso cavi 2 / 1 x chiuso, 1 x aperto (M20), opzionale PG13,5 o 1/2 NPT Peso 5 kg 208

205 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni 368 Ø fori di montaggio 3 x Ø 7 Dati per gli ordini Codici BExCL 15-05D Colore calotta Versione 230 V CA 24 V CC rosso 8 Ω rosso 16 Ω rosso 100 V trasformatore Codici di altri colori e tensioni su richiesta Opzioni / Accessori GOST Optisch-akustische Ex-Signalgeber Dichiarazione del produttore Si dichiara che i sistemi di allarme antidefl agrante con designazione del tipo BExCL D sono stati sviluppati e realizzati in conformità ai requisiti previsti dal paragrafo della norma EN Questa dichiarazione è basata sulla conformità alle seguenti norme e disposizioni: 94/9/EG Conformità CE EN Mezzi di produzione elettrici per atmosfere esplosive Norme generali EN Involucro antidefl agrant d EN Mezzi di produzione elettrici destinati a essere utilizzati in presenza di polveri combustibili Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 209

206 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI IS-MINI COMBO SIRENA + LED INTERMITTENTE IS-mC1 Sistema di allarme visivo e acustico molto economico certifi cata per l uso nelle zone a rischio di esplosione 0,1 e 2! design compatto con un diametro di soli 88 mm funzionamento tramite sezionatore galvanico o barriere Zener certifi cate 49 toni alti in 100 db (A); LED estremamente luminosi nei colori rosso, verde, blu e giallo/arancione per tutte le applicazioni regolazione del volume utilizzabile come unità combinata o separatamente particolarmente adatta per sistemi antincendio e per l azionamento diretto, grazie alla assorbimento energetico contenuto segnalatore acustico autosincronizzante per una chiara percezione dei toni 2 toni diversi azionabili esternamente r = 18 m IP C - 40 C Barriere Zener ideali a pagina 212 e 213 Max. campo di ricezione del segnale Grado di protezione Temperatura d esercizio Dati elettrici Tensione nominale Campo di funzionamento Dimensioni IS-mC1 24 V CC V Consumo nominale di corrente 48 ma (tipico per collegamento a 24 V CC tramite barriera Zener 28 V / 300 Ω) L alimentazione elettrica deve avere luogo tramite una barriera Zener (max. 28 V CC, 93 ma CC, 0,66 W) oppure con un sezionatore galvanico, specifi cato dal certifi cato del sistema (vedere pagina 213) Dati meccaniche Modo di protezione contro l ignizione Ø 88,7 116 M20 IS-mC1 sicurezza intrinseca ia Marcatura II 1G Ex ia IIC T4-40 C C Ta Categoria (settori d impiego) 1G (Zona 0) / 2G (Zona 1) / 3G (Zona 2) Certificato di prova / Organismo di controllo SIRA 05 ATEX2084 X / SIRA Pressione acustica Riduzione del pressione acustica 100 db (A) fi no a - 20 db Frequenza flash impostabile a 2 Hz o 1 Hz Colore calotta neutra, con LED rossi, giallo/arancioni, blu o verdi Temperatura di stoccaggio - 40 C + 70 C Umidità relativa 90% Grado di protezione (EN 60529) IP 65 Ciclo di lavoro utile 100% Materiale alloggiamento ABS, autoestinguente UL94VO & 5VA, simile a RAL 3000 (rosso fuoco) calottapolicarbonato (PC) Morsetti 0,5 2,5 mm 2 Ingresso cavi Peso 2 x M20 (aperture predisposte) 280 g 95 85,5 A/F M

207 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tabella tonalità Tono Descrizione - Frequenza Stadio tono continuo 340 Hz tono alternato, UK BS (allarme antincendio, passaggio a livello) tono ascendente, allarme evacuazione Paesi Bassi NEN tono vobulato (veloce) 6 5 5tono continuo 2400 Hz tono vobulato 7 5 7tono vobulato (veloce) tono vobulato dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP 1000 Hz 0,25 s 800 Hz 0,25 s 1200 Hz 500 Hz tono alternato tono intermittente tono alternato tono intermittente tono intermittente tono continuo 800 Hz tono intermittente ,5 s 1000 Hz 0,5 s 800 Hz 10 ms 2900 Hz 2400 Hz 70 ms 2900 Hz 10 ms 70 ms 10 ms 2400 Hz 10 ms 1200 Hz 3 s EN54-3 EN Hz 3 s 1200 Hz 1 s EN Hz 2900 Hz 20 ms 2400 Hz 20 ms 1000 Hz 10 ms 10 ms 1000 Hz 875 ms 800 Hz 875 ms 2400 Hz 800 Hz 660 Hz 0,25 s 10 ms 10 ms 1 s 150 ms 150 ms EN54-3 Tono Descrizione - Frequenza Stadio tono vobulato campana simulata tono continuo 800 Hz tono continuo 440 Hz tono vobulato (veloce), UK BS tono continuo 300 Hz tono vobulato campana bitonale tono intermittente tono alternato, Singapore tono intermittente, tono di allarme Australia tono vobulato, IMO 3d, Germania KTA3901 allarme evacuazione tono continuo tono continuo 2000 Hz tono intermittente tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) 2900 Hz 2400 Hz 0,5 s 1450 Hz 1000 Hz 800 Hz 70 ms 1200 Hz 420 Hz motore sirena 2 5 0,5 s 70 ms 660 Hz 10 ms 800 Hz 10 ms 650 Hz 2 s 745 Hz 10 ms 10 ms 2000 Hz 0,5 s 1000 Hz 0,5 s 625 ms 625 ms 1200 Hz 1 s 500 Hz 1 s 1000 Hz 800 Hz 554 Hz 440 Hz 100 ms 1200 Hz 0,25 s 0,25 s 0,25 s 0,69 ms 400 ms 1 s EN54-3 const. 17 tono alternato, Francia NFS (allarme antincendio) 554 Hz 440 Hz 100 ms 400 ms EN Hz const. 42motore sirena tono intermittente, Svezia SS (allarme aereo) tono vobulato, Francia NFC tono continuo, Svezia SS (segnale di cessato allarme) 660 Hz 1,8 s 1,8 s 1600 Hz 1 s 1400 Hz 660 Hz 0,5 s tono continuo, PFEER allarme gas 1200 Hz motore sirena tono intermittente, PFEER (allarme generale) 2400 Hz 1000 Hz 1 s 1 s const Hz 21tono alternato Hz 544 Hz 10 ms 10 ms 22tono intermittente ms 875 ms 800 Hz 23tono intermittente Hz 20 ms 20 ms 24 tono vobulato (medio), UK BS Hz 0,5 s 0,5 s dente di sega, tono DIN Germania (segnale d emergenza), PFEER PTAP tono intermittente, PFEER (allarme generale) tono intermittente, Australia AS2220, AS1610, AS1670 tono vobulato, IMO 3d, Germania KTA3901 allarme evacuazione 1200 Hz 500 Hz 1000 Hz 420 Hz 1 s EN s 1 s 625 ms 625 ms 1200 Hz 1 s 500 Hz 1 s Optisch-akustische Ex-Signalgeber Dati per gli ordini Codici IS-mC1 Colore LED Tensione nominale 24 V CC giallo/arancione rosso verde blu Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 211

208 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI ACCESSORI BARRIERE ZENER Combinazioni ideali di barriera Zener, sirena IS-A105N e sirene con luce intermittente serie IS-Mini Area non a rischio di esplosione 1 stadio Area a rischio di esplosione / zona a rischio di esplosione 0, 1 o 2 Categorie 1G, 2G o 3G 1 stadio 24 V CC + VE Z 728 IS-A105N 1-3 stadio 24 V CC + VE Z 728 Stadio 2 IS-A105N 2 stadio Z 786 Stadio 3 3 stadio Stadio 1 24 V CC + + (onversione di polarità) Z 928 CA R IS-A105N R = resistenza monitoraggio: parallela all ingresso 24 V CC + Z 728 IS-mB1 Z V CC + IS-mA1 24 V CC + Z 728 IS-mC1 212

209 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Specifiche tecniche delle barriere Zener Dati nominali Valori caratteristici Ex per (EEc ia) IIC Dati tecniche Tipo Versione V Ω U Z (V) R min (Ω) I k (I 0 ) (ma) P max (W) C max (µf) L max (mh) Rapporto L/R Max. resistenza longitudinale (Ω) U ON a 10 µa (V) U ON max. (V) Corrente nominale di sicurezza (ma) Z 728 Z 928 Barriera Zener + Ve BAS 01 ATEX 7005 Barriera Zener CA BAS 01 ATEX ,65 0,083 3, , ,65 0,083 3, ,6 50 Z 786 Barriera a diodi BAS 01 ATEX diodi A1 A2 B ,083 0,083 0, ,9 V ,9 V 26,5 26, Osservazione: A1 e A2 canali separati, B due canali attivati in parallelo con messa a terra Dati meccaniche Forma costruttiva cassetta terminale in Makrolon, classe d infi ammabilità UL 94 V-0 Altezza x larghezza x profondità mm 110 x 12,5 x 115 Montaggio montabile a scatto su guida normale di 35 mm secondo la norma DIN EN Collegamento terminali dell apparecchio ad apertura automatica, max. sezione dei conduttori 2 x 2,5 mm 2 Temperatura ambiente - 20 C + 60 C Dati per gli ordini Codici Z 728 Z 928 Z Schema a blocchi Area non a rischio di esplosione Collegamenti 8 Area a rischio di esplosione Collegamenti Z Tipo VE Z x 3 x 3 2 Accessori Z x x Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 213

210 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI SCHEMI DI COLLEGAMENTO Quadro F12-3G/3D ATEX CA CC per la fornitura di altre luci fl ash tensione di alimentazione Quadro-LED Flex-3G/3D comando della modalità operativa BExBG 15 / BExBG 10 / BExBG 05 EEx e cavo interno di compensazione del potenziale morsetto di terra interno 24 V CC 24 V CC 2 x M20 ingresso cavi BExBG 05 EEx d BExBG15 / BExBG 10 EEx d morsetti morsetti connettore maschio modalità fl ash alternato connettore maschio modalità fl ash alternato BExBG L1D CA BExBG L1D CC impostazione della modalità di funzionamento morsetti impostazione della modalità di funzionamento azionamento stadi S2 e S3 azionamento stadi S2 e S3 214

211 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA DS 5 3G/3D / DS 10 3G/3D CA collegamento per la tensione di alimentazione CA opzione per DS 5: regolazione del volume - 20 db (A) DS 5 3G/3D / DS 10 3G/3D CC modulo soft start e monitoraggio cavi CC selettore di tonalità selettore di tonalità opzione TAS / TAV: selezione esterna delle tonalità stadio 2, 3 e V / 230 V CA collegamento del cavo 12 / 24 / 48 V CC 24 V CA per l alimentazione di altri sirena max. 10 di tipo DS 10 o max. 15 di tipo DS 5 IS-A105N selettore di tonalità selettore di tonalità controllo del volume collegamento per la tensione di alimentazione IS-mA1 selettore di tonalità IS-mC1 impostazione frequenza di lampeggiamento Schemi di collegamento guarnizione guarnizione morsetti per luce controllo del volume controllo del volume morsetti morsetti per sirene Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 215

212 SEGNALATORI ANTIDEFLAGRANTI BExS 110d CA BExS 110d CC controllo del volume azionamento stadi S2 e S3 controllo del volume connettore maschio collegamenti CC collegamenti CA interruttore di codifi ca interruttore di codifi ca BExS 120d CA BExS 120d CC controllo del volume azionamento stadi S2 e S3 controllo del volume collegamenti CC collegamenti CA interruttore di codifi ca interruttore di codifi ca connettore maschio BExS 110e CC BExS 120e CC connettore maschio (solo dispositivi CC) collegamento per resistenza terminale o diodo terminale controllo del volume controllo del volume collegamento per resistenza terminale o diodo terminale interruttore di codifi ca connettore maschio (solo dispositivi CC) interruttore di codifi ca 216

213 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA BExCS D sirene CA BExCS D sirene CC controllo del volume azionamento stadi S2 e S3 controllo del volume connettore maschio collegamenti CC collegamenti CA interruttore di codifi ca interruttore di codifi ca BExCS D luce flash CA BExCS D luce flash CC morsetti di connessione interni per scheda sirene (funzionamento simultaneo) morsetti di connessione interni per scheda sirene (funzionamento simultaneo) collegamenti CA collegamenti CC connettore maschio modalità fl ash alternato connettore maschio modalità fl ash alternato CA BExCL 15-05D luce flash 8 Ω / 16 Ω BExCL 15-05D altoparlanti collegamenti CA connettore maschio modalità fl ash alternato Schemi di collegamento CC 100 V collegamenti CC connettore maschio modalità fl ash alternato Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 217

214 CONDIZIONAMENTO DEGLI ARMADI ELETTRICI 218

215 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Oltre a essere attiva nel settore della tecnologia della segnalazione, Pfannenberg offre anche una vasta gamma di prodotti nell ambito del condizionamento degli armadi elettrici e della refrigerazione. Pfannenberg è uno dei pochi produttori al mondo in grado di offrire la propria competenza globale su svariati prodotti: dai ventilatori con filtro ai condizionatori e refrigeratori senza dimenticare i riscaldatori e i termostati. Approfittate del nostro vasto know-how e della nostra esperienza pluriennale nell ambito delle applicazioni per i più svariati settori industriali. Visitando il sito potrete trovare l intera gamma di soluzioni Pfannenberg per il condizionamento degli armadi elettrici e la refrigerazione. Oppure, ordinate subito direttamente una copia gratuita del catalogo completo Condizionamento e apparecchiature per armadi elettrici chiamando il numero: Nel capitolo che segue è pubblicata una selezione della gamma di dispositivi di condizionamento caratterizzati da dime compatibili, elevata efficienza energetica e facilità di manutenzione. RAFFREDDAMENTO E RISCALDAMENTO EFFICIENTI CONDIZIONATORI, SCAMBIATORI DI CALORE, REFRIGERATORI, VENTILATORI CON FILTRO E RISCALDATORI Condizionamento degli armadi elettrici Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 219

216 CONDIZIONAMENTO DEGLI ARMADI ELETTRICI DIME COMPATIBILI I componenti degli armadi elettrici sono soggetti ad adeguamenti frequenti e i requisiti di condizionamento cambiano spesso. Uno scambiatore di calore aria/aria, che in passato rappresentava la soluzione ottimale, potrebbe non essere più sufficiente. Grazie alla dima delle stesse dimensioni è possibile sostituirlo facilmente e senza problemi con un condizionatori attivo εcool o uno scambiatore di calore aria/acqua. In questo modo si garantisce la sicurezza di processo anche senza apportare modifiche di rilievo. Dima Condizionatori Scambiatori di calore aria/acqua Scambiatori di calore aria/aria Dimensione 1 DTx 9041 PWx 6105 PWx 6052 PAx 6043 Dimensione 2 DTx 9341C DTx 9141 PWx 6302C PWx 6152 PAx 6133 PAx 6103 PAx 6073 Dimensione 3 DTx 6801 DTx 6501 DTx 6401 DTx 6301 DTx 6201 PWx 6502 PWx 6302 PAx 6203 PAx 6173 Condizionatori Scambiatori di calore aria/acqua Scambiatori di calore aria/aria Dima Montaggio accessorio Dimensione 1 Dimensione 2 Dimensione 3 Dima Montaggio a incasso Dimensione 1 Dimensione 2 Dimensione 3 A 472 mm 662 mm 700 mm B 285 mm 320 mm 315 mm K 577 mm 900 mm 1510 mm L 350 mm 380 mm 450 mm C 272 mm 220 mm I VANTAGGI A COLPO D OCCHIO Adattamento fl essibile ai requisiti di raffreddamento a seconda delle condizioni ambientali Possibilità di defi nire successivamente il progetto di condizionamento Riduzione degli sforzi di progettazione solo 3 dimensioni di dima Numero limitato di varianti di armadio elettrico Progetti di condizionamento intercambiabili senza necessità di successivi interventi meccanici 220

217 PANORAMICA CONDIZIONATORI ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Modello Capacità frigorifera* Tensione nominale Dimensioni dima (Altezza x Larghezza)... PER IL MONTAGGIO PARZIALMENTE INCASSATO SU PORTA O LATERALE εcool DTI W 400 V 3~ εcool DTI W 400 V 3~ εcool DTI W 230 V / 400 V 3~ 1510 x 450 mm εcool DTI W 115 V / 230 V / 400 V 2~ εcool DTI W 115 V / 230 V / 400 V 2~ DTI 9341C 1500 W 115 V / 230 V / 400 V 2~ DTI W 115 V / 230 V / 400 V 2~ 900 x 380 mm DTI W 115 V / 230 V / 400 V 2~ 577 x 350 mm DTI W 115 V / 230 V / 400 V 2~ 495 x 265 mm DTI W 115 V / 230 V 289 x 304 mm DTFI W 115 V / 230 V / 400 V 2~ 291 x 291 mm... PER IL MONTAGGIO SU PORTA O LATERALE εcool DTS W 400 V 3~ εcool DTS W 400 V 3~ εcool DTS W 230 V / 400 V 3~ 700 x 315 / 220 x 315 mm εcool DTS W 115 V / 230 V / 400 V 2~ εcool DTS W 115 V / 230 V / 400 V 2~ DTS 9341C 1500 W 115 V / 230 V / 400 V 2~ DTS W 115 V / 230 V / 400 V 2~ 662 x 320 mm DTS W 115 V / 230 V / 400 V 2~ 472 x 285/272 mm DTS W 115 V / 230 V / 400 V 2~ 422 x 215 mm DTS 9011H 300 W 230 V 300 x 495 x 140 mm Modello Capacità frigorifera* Tensione nominale Dimensioni dima (Profondità x Larghezza)... PER IL MONTAGGIO A SOFFITTO εcool DTT W 400 V 3~ εcool DTT W 400 V 3~ 392 x 692 mm εcool DTT W 115 V / 230 V / 400 V 2~ 390 x 490 mm εcool DTT W 115 V / 230 V / 400 V 2~ εcool DTT W 115 V / 230 V / 400 V 2~ 260 x 475 mm εcool DTT W 115 V / 230 V * (L35/L35) secondo EN 14511; +35 C temperatura ambiente e +35 C temperatura interna armadio elettrico Condizionamento degli armadi elettrici Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 221

218 CONDIZIONAMENTO DEGLI ARMADI ELETTRICI PANORAMICA SCAMBIATORI DI CALORE ARIA/ACQUA Modello Capacità frigorifera Tensione nominale Dimensioni dima (Altezza x Larghezza)... PER IL MONTAGGIO PARZIALMENTE INCASSATO SU PORTA O LATERALE εcool PWI W 115 V / 230 V / 400 V εcool PWI W 115 V / 230 V / 400 V εcool PWI 6302C 4000 W 115 V / 230 V / 400 V εcool PWI W 115 V / 230 V / 400 V εcool PWI W 115 V / 230 V εcool PWI W 115 V / 230 V 1510 x 450 mm 900 x 380 mm 577 x 350 mm... PER IL MONTAGGIO SU PORTA O LATERALE εcool PWS W 115 V / 230 V / 400 V εcool PWS W 115 V / 230 V / 400 V εcool PWS 6302C 4000 W 115 V / 230 V / 400 V εcool PWS W 115 V / 230 V / 400 V εcool PWS W 115 V / 230 V εcool PWS W 115 V / 230 V 700 x 315 / 220 x 315 mm 662 x 320 mm 472 x 285/272 mm PANORAMICA SCAMBIATORI DI CALORE ARIA/ARIA Modello Potenza frigorifera specifica Tensione nominale Dimensioni dima (Altezza x Larghezza)... PER IL MONTAGGIO PARZIALMENTE INCASSATO SU PORTA O LATERALE εcool PAI W/K 115 V / 230 V εcool PAI W/K 115 V / 230 V 1510 x 450 mm εcool PAI W/K 115 V / 230 V εcool PAI W/K 115 V / 230 V 900 x 380 mm εcool PAI W/K 115 V / 230 V εcool PAI W/K 115 V / 230 V 577 x 350 mm... PER IL MONTAGGIO SU PORTA O LATERALE εcool PAS W/K 115 V / 230 V εcool PAS W/K 115 V / 230 V 700 x 315 / 220 x 315 mm εcool PAS W/K 115 V / 230 V εcool PAS W/K 115 V / 230 V 662 x 320 mm εcool PAS W/K 115 V / 230 V εcool PAS W/K 115 V / 230 V 472 x 285/272 mm 222

219 PANORAMICA REFRIGERATORI ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Modello Capacità frigorifera Tensione nominale Dimensioni (AxLxP) REFRIGERATORI εcool CC CC W 400 V / 460 V 3 ~ CC W 400 V / 460 V 3 ~ 984 x 601 x 670 mm CC W 400 V / 460 V 3 ~ CC W 115 V / 230 V CC W 115 V / 230 V 626 x 600 x 480 mm CC W 115 V / 230 V REFRIGERATORI EB EB 400 (acqua) W 400 V / 460 V 3 ~ EB 400 (olio)) W 400 V / 460 V 3 ~ EB 190 (acqua) W 400 V / 460 V 3 ~ EB 190 (olio)) W 400 V / 460 V 3 ~ EB 75 (acqua) 7500 W 400 V / 460 V 3 ~ EB 75 (olio)) 7500 W 400 V / 460 V 3 ~ 1410 x 1680 x 790 mm 1410 x 1230 x 790 mm 1337 x 705 x 750 mm PANORAMICA VENTILATORI CON FILTRO 4.0 Modello Portata aria 1 IP 54 / IP 55 Tensione nominale Dimensioni dima (Altezza x Larghezza) 2 VENTILATORI CON FILTRO εcool PF * PF / - m³/h 92 x 92 mm PF / 56 m³/h 125 x 125 mm PF / 100 m³/h 115 V / 230 V CA 12 V / 24 V / 48 V CC 177 x 177 mm PF / 145 m³/h 223 x 223 mm PF / 233 m³/h PF / 505 m³/h 115 V / 230 V CA PF / 770 m³/h 400/460 V 3 ~ PF / 925 m³/h 115 V / 230 V CA 291 x 291 mm GRIGLIE CON FILTRO εcool PFA * PFA PFA PFA PFA x 92 mm 125 x 125 mm 177 x 177 mm 223 x 223 mm PFA x 291 mm * disponibili anche nella versione EMC VENTILATORE CON FILTRO A SOFFITTO εcool PTF PTF / 350 m³/h PTF / 550 m³/h 115 V / 230 V CA 291 x 291 mm PTF / 750 m³/h GRIGLIE CON FILTRO A SOFFITTO εcool PTFA PTFA x 291 mm Condizionamento degli armadi elettrici 1 a bocca libera 2 per materiale di spessore fi no a 2 mm Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 223

220 CONDIZIONAMENTO DEGLI ARMADI ELETTRICI PANORAMICA RISCALDATORI Modello Potenzialità calorifica Tensione nominale Dimensioni (AxLxP) RISCALDATORI RADIALI FLH FLH W 110 V V CA 100 x 70 x 50 mm FLH W 110 V V CA 100 x 70 x 50 mm FLH W 110 V V CA 100 x 70 x 50 mm FLH W 110 V V CA 100 x 70 x 50 mm FLH W 110 V V CA 175 x 70 x 50 mm FLH W 110 V V CA 175 x 70 x 50 mm FLH W 110 V V CA 175 x 70 x 50 mm FLH W 110 V V CA 250 x 70 x 50 mm RISCALDATORI CON VENTILATORE INTEGRATO FLH FLH W 115 V / 230 V CA 186,5 x 85 x 104 mm FLH W 115 V / 230 V CA 226,5 x 85 x 104 mm RISCALDATORI CON VENTILATORE E TERMOSTATO INTEGRATI FLH-T FLH-T W 115 V / 230 V CA 100 x 150 x 164 mm FLH-T W 115 V / 230 V CA 100 x 150 x 164 mm FLH-T W 115 V / 230 V CA 100 x 150 x 164 mm FLH-T W 115 V / 230 V CA 100 x 150 x 164 mm FLH-T W 115 V / 230 V CA 100 x 150 x 164 mm RISCALDATORI COMPATTI PFH PFH W 115 V / 230 V CA 142 x 88 x 133 mm PFH W 115 V / 230 V CA 142 x 88 x 133 mm PFH W 115 V / 230 V CA 142 x 88 x 133 mm PFH W 115 V / 230 V CA 142 x 88 x 133 mm PFH W 115 V / 230 V CA 142 x 88 x 133 mm PFH W 115 V / 230 V CA 142 x 88 x 133 mm PFH W 115 V / 230 V CA 142 x 88 x 133 mm PFH W 115 V / 230 V CA 142 x 88 x 133 mm 224

221 PANORAMICA TERMOSTATI E IGROSTATI ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Modello Temperatura di impiego Tipo di contatto Isteresi Dimensioni (AxLxP) TERMOSTATI E IGROSTATI FLZ 510 Termostato commutatore reversibile ± 3 59,5 x 37 x 47,5 mm FLZ 520 Termostato C / F NC ± 4 72 x 40 x 36 mm FLZ 530 Termostato NA ± 4 72 x 40 x 36 mm FLZ 541 Termostato NC / NA ± 4 80,5 x 59 x 38 mm C / FLZ 542 Termostato NC / NC ± 4 80,5 x 59 x 38 mm F FLZ 543 Termostato NA / NA ± 4 80,5 x 59 x 38 mm FLZ 600 Igrostato FLZ 610 Igrostato C / F C / F commutatore reversibile commutatore reversibile/relè circa 5% circa 2 K ± 1 K circa 4% UR ± 1% 64 x 37 x 46 mm 80,5 x 59 x 38 mm PANORAMICA LUCI PER ARMADI ELETTRICI Modello Intensità luminosa Tensione nominale Tipo di collegamento Collegamenti aggiuntivi Dimensioni (AxLxP) LAMPADE PER ARMADI ELETTRICI SERIE STANDARD PLS 008 Mini 450 Lm 230 V CA cavo di 430 x 120 x 50 mm PLS 013 Mini 640 Lm 230 V CA alimentazione con spina inclusa 320 x 95 x 50 mm cavo (1,5 m) PLS 014 Mini 700 Lm 230 V CA GST 18/3 spina GST 18/3 presa collegamento contatto porta fi ne corsa porta integrato 320 x 95 x 50 mm Condizionamento degli armadi elettrici Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 225

222 ILLUMINAZIONE ARTISTICA 226

223 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Naturalmente, l illuminazione è anche tecnologia. Ma nella purezza della sua cultura è molto di più. È arte. Meglio ancora: una vera e propria filosofia. Perché la luce vi permette di immergere il vostro edificio in una dimensione completamente nuova. È così che l illuminazione perfetta diventa uno strumento d immagine ottimale. Presentate i vostri edifici e le vostre strutture nella giusta luce. Per avere un idea del risultato provate a pensare a Parigi: qui, abbiamo illuminato la torre non del tutto sconosciuta di un certo Gustave Eiffel. Oppure considerate San Pietroburgo, con la torre televisiva e il ponte della Trinità (Troitskiy-Most) rischiarati da luci flash Pfannenberg. LA QUARTA DIMENSIONE DELLA VOSTRA STRUTTURA! Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo SFRUTTATE IL NOSTRO KNOW-HOW IN MATERIA DI ARCHITETTURA DELLA LUCE 227 Illuminazione artistica

224 ILLUMINAZIONE ARTISTICA ART ILLUMINATION UN ASPETTO COMPLETAMENTE DIVERSO DI PFANNENBERG: L ILLUMINAZIONE COME ARTE. I punti di forza sono rappresentati dalla bellezza dell applicazione, così come dalla durata di funzionamento e dalla robustezza delle luci fl ash Pfannenberg. Lasciatevi convincere da alcuni esempi scelti a illustrazione del lato artistico di Pfannenberg. Quadro R-ST Nel giugno 2008 San Pietroburgo è diventata teatro di una grandiosa installazione di Illuminazione Artistica: l illuminazione della torre televisiva e del ponte della Trinità nell ambito del forum economico internazionale. Il progetto, sul modello della straordinaria illuminazione della torre Eiffel di Parigi, è stato realizzato da un impresa locale sotto l egida delle autorità cittadine, con l utilizzo di luci fl ash Quadro R-ST Pfannenberg, selezionate per il design robusto, che garantisce una lunga durata in condizioni avverse. San Pietroburgo, Russia Torre televisiva e ponte della Trinità Quadro R Il 21 giugno 2003 Pfannenberg ha rimesso in luce la torre Eiffel. Milioni di persone in tutto il mondo hanno potuto ammirare le luci fl ash, che illuminano una delle più famose meraviglie del pianeta luci, appositamente prodotte da Pfannenberg, sono state installate da esperti scalatori, per dare un risalto luminoso alla torre. Ogni luce ha una durata di almeno 10 anni, periodo durante il quale è in grado di sfavillare per oltre 10 milioni di volte. Grazie al design speciale, le luci resistono a estati e inverni, tempeste e grandini, illuminando giornalmente la torre per 10 minuti ogni ora dalle 19 alle 24, oltre che nelle occasioni particolari. Parigi, Francia Torre Eiffel DESIDERATE ALTRE INFORMAZIONI? Contattateci per qualsiasi progetto: le vostre idee e la nostra esperienza porteranno a grandi risultati! Global Product Management: o

225 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA PSL 060 All Expo 2000 la facciata del padiglione francese è stata trasformata in uno spettacolo per gli occhi: la foto di Étienne Jules Meray L uomo di corsa, dell anno 1880, è stata ricreata con un enorme struttura luminosa in movimento a rappresentazione del motto dell esposizione Trasporto, mobilità e movimento. I 26 stadi del movimento sono stati riprodotti in rapida sequenza da luci fl ash Pfannenberg. Come in un fi lm, le luci correvano i 100 m in 2 secondi, portando l uomo in vita giorno e notte. Hannover, Germania Expo 2000 AB-PN Le luci fl ash estremamente luminose e resistenti di Pfannenberg sono state utilizzate per illuminare il Ponte di Normandia. La frequenza è programmabile in diversi stadi e le sequenze luminose si adeguano al traffi co sul ponte: traffi co intenso sequenze rapide, traffi co scarso sequenze lente. Una tale variazione ha reso l installazione luminosa una vera e propria attrazione, che richiama e incanta i turisti. Le Havre Honfl eur, Francia Ponte di Normandia Quadro R-ST In onore del summit economico internazionale tenutosi ad Amburgo nel 2004 gli organizzatori hanno voluto creare un atmosfera particolare, rivestendo il municipio di una luce blu. Come perfetto coronamento, la torre è stata rischiarata con le stesse luci fl ash Pfannenberg usate per la torre Eiffel, incantando gli spettatori con le famose bollicine di champagne. Il progetto, visibile da lontano, è stato defi nito innovativo da molti cittadini e visitatori e, come ha dichiarato l artista Michael Batz, che si è occupato della disposizione delle luci, all altezza di città come Parigi o New York. Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo Amburgo, Germania Municipio 229 Illuminazione artistica

226 ILLUMINAZIONE ARTISTICA LUCI FLASH 10 J Quadro R / Quadro R-ST Quadro R giochi di luce su oggetti all interno e all esterno di edifi ci, anche nelle condizioni più estreme con effetto fl ash immediato Quadro R-ST (supplementare) dotazione di connettori industriali per un montaggio semplice un connettore per l ingresso e un connettore per l uscita, per collegare i dispositivi in linea IP 66 IP 67 IK C - 40 C Grado di protezione Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Dati elettrici Quadro R Quadro R-ST Tensione nominale 230 V CA 230 V CA Frequenza nominale 50 / 60 Hz 50 / 60 Hz Campo di funzionamento 195 V 253 V 195 V 253 V Consumo nominale di corrente 85 ma 85 ma Dati meccaniche Quadro R Quadro R-ST Frequenza flash fl ash/min. Energia flash 10 J Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 40 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 100% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67, montaggio a piacere Resistenza antiurto (EN 50102) IK 08 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento policarbonato (PC), RAL 7035 Tipo di connessione morsetti a vite 2,5 mm 2 2 connettori (ingresso/uscita) Ingresso cavi 2 x M20 Montaggio linguette esterne 113 x 153 mm M5 o 127,1 x 127,1 mm M5 fori interni 113 x 113 mm Peso 600 g 1 con calotta di colore neutro 230

227 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni Quadro R 113 fori di montaggio Ø 4, , viti di montaggio per esempio. 4 x M4 x vite cieca M20 x 1,5 raccordo cavi M20 x 1,5 Quadro R-ST 130 Dati per gli ordini Codici Quadro R Quadro R-ST Colore calotta Tensione nominale 230 V CA 230 V CA neutra Codici di altri colori su richiesta Options / Accessories GOST Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 231 Illuminazione artistica

228 ILLUMINAZIONE ARTISTICA LUCE FLASH 10 J Quadro A-DMX controllore DMX per il controllo individuale di ogni singola luce di un sistema tramite sistema bus DMX possibilità di comando diretto tramite master DMX commerciale connettori robusti per l alimentazione di tensione e il bus DMX (per ingresso e per uscita) IP 66 IP 67 IK C - 30 C I lim t Grado di protezione Grado di protezione Alloggiamento antiurto Temperatura d esercizio Dati elettrici Tensione nominale Frequenza nominale Campo di funzionamento Consumo nominale di corrente Corrente d inserzione limitata a Quadro A-DMX 230 V CA 50 / 60 Hz 195 V 253 V Hz < 1 A Dati meccaniche Quadro A-DMX Frequenza flash 2 Hz Energia flash 10 J Intensità luminosa (DIN 5037) cd Colore calotta neutra, bianco, giallo, arancione, rosso, verde, blu Temperatura d esercizio - 30 C C Temperatura di stoccaggio - 40 C C Umidità relativa 100% Grado di protezione (EN 60529) IP 66, IP 67, montaggio a piacere Resistenza antiurto (EN 50102) IK 08 Categoria di protezione II Ciclo di lavoro utile 100% Durata del tubo elettronico a luce flash ancora il 70% di luminosità dopo di fl ash Materiale calotta policarbonato (PC) alloggiamento policarbonato (PC), RAL 7035 Tipo di connessione 2 connettori per tensione di alimentazione 2 connettori per collegamento bus Ingresso cavi 2 x M20 Montaggio linguette esterne 113 x 153 mm M5 o 127,1 x 127,1 mm M5 fori interni 113 x 113 mm Peso 600 g 1 con calotta di colore neutro 232

229 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Dimensioni ,5 uscita DMX ingresso DMX uscita alimentazione di tensione 242,5 130,1 ingresso alimentazione di tensione Dati per gli ordini Codici Quadro A-DMX Colore calotta Tensione nominale 230 V CA neutra Codici di altri colori su richiesta Options / Accessories GOST Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 233 Illuminazione artistica

230 PFANNENBERG NEL MONDO PFANNENBERG ESPERIENZA MONDIALE NELLA GESTIONE TERMICA E NELLA TECNOLOGIA DELLA SEGNALAZIONE Vendite + produzione Vendite Partner commerciale Pfannenberg Group Holding GmbH Werner-Witt-Straße Hamburg Phone: Telefax: Fabbriche: Pfannenberg GmbH Werner-Witt-Straße Hamburg Germania Pfannenberg Inc. 68 Ward Road Lancaster, N.Y USA Pfannenberg Italia s.r.l. Via la Bionda, Fidenza (PR) Italia Pfannenberg (Suzhou) Pte Ltd 5-1-D, No. 333 Xingpu Rd., SIP Suzhou , Jiangsu Cina 234

231 RAPPRESENTANZE INTERNAZIONALI ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Asia Pfannenberg Asia Pacifi c Pte Ltd 61 Tai Seng Avenue # B1-01 UE Print Media Hub Singapore Phone: Telefax: Australia Control Logic Pty Ltd 25 Lavarack Avenue, Eagle Farm Queensland 4009 Phone: Telefax: Austria Pfannenberg GmbH Markus Zenz Mobile: Belgium I E x T n.v. Heiveldekens Kontich Phone: Telefax: Brazil Pfannenberg do Brasil Indústria e Comércio Ltda. Rod. SP-73, 4509 NR Condominio - Galpão 11 Indaiatuba, SP Phone: Telefax: Bulgaria EUROTRADE-X LTD. 2, Konstantin Velichkov str. - office 2 RILON CENTER 4000 Plovdiv Phone: Telefax: offi Canada Pfannenberg Inc. 68 Ward Road Lancaster, N.Y , USA Phone: Telefax: China Pfannenberg (Suzhou) Pte Ltd First Floor, Unit D, Block 5 Modern Industrial Park No. 333 Xingpu Rd., Suzhou Industrial Zone Suzhou , Jiangsu Province Phone: Telefax: Colombia Ingepro Ltda. Compania Importadora Comercial Av. Eldorado No. 84A-55 Local 118 A.A Santa Fe de Bogota D.C. Phone: Telefax: Croatia Elektro Partner d.o.o. Slavonska Avenija 24/ Zagreb Phone: Telefax: Czech Republic Weidmüller, s.r.o. Lomnickeho 5/ Praha 4 Phone: Telefax: offi Denmark GasDetect Stensgårdvej Middelfart Phone: Estonia / Finland Autrosafe OY Uranuksenkuja Vantaa, FIN Phone: Telefax: France AE & T Applications Electroniques & Techniques 4, Impasse Joliot Curie - BP Jurancon Phone: Telefax: Greece Pfannenberg Italia s.r.l. Via La Bionda, Fidenza (PR), I Phone: Telefax: Gulf Region Golden Sands Trading Co LLC Post Box Level 35, Citadel Tower Business Bay Dubai Phone: Telefax: Honduras Cilasa Angel Mena Barrio Los Andes 7 Calle, 14 Y15 Ave. N.O. San Pedro Sula Phone: Hungary Weidmüller Kft. Gubacsi út Budapest Phone: Telefax: India Pfannenberg India 30/53 Kalaimagal Nagar II Main Road Ekkaduthangal Chennai Phone: Indonesia PT Guna Elektro GAE Electrical & Mechanical Products Jl. Arjuna Utara 50 Jakarta Barat Phone: Telefax: Ireland Pfannenberg (UK) Ltd. Unit 6C Aspen Court Bessemer Way Centurion Business Park Rotherham S60 1FB, UK Phone: Telefax: Israel ATEKA LTD. Simtat Ha Tavor 4 Industrial Area Segula Petach-Tikva Phone: Telefax: Italy Pfannenberg Italia s.r.l. Via La Bionda, Fidenza (PR) Phone: Telefax: Japan Pfannenberg Asia Pacifi c Pte Ltd 61 Tai Seng Avenue # B1-01 UE Print Media Hub Singapore Phone: Telefax: Kazakhstan Electric Light Auezova str. 84, offi ce Almaty Phone: Telefax: Korea Pfannenberg Asia Pacifi c Pte Ltd 61 Tai Seng Avenue # B1-01 UE Print Media Hub Singapore Phone: Telefax: Malaysia A-Comk Techniques Sdn Bhd Capitol Industrial Centre, Batu 6-3/4, Jalan Sungai Besi, Kuala Lumpur, West Malaysia Phone: Telefax: Mauritius Mubelo Electrical Ltd Offi ce 26, Gateway building St. Jean Road Quatre Bornes Phone: Telefax: Netherlands Electromach bv Jan Tinbergenstraat SP Hengelo Phone: Telefax: New Zealand Carrel Electrade Ltd 661 Great South Road Penrose, Auckland 1061 Phone: Telefax: Norway Marin Supply A S Banklokka Horten Phone: Telefax: Philippines GSPECS Industrial Corporation 179-W 24th avenue East Rembo Makati City, Philippines 1216 Phone/Telefax: Poland Pfannenberg GmbH Andrzej Kushka Phone: Olga Kozłowska Phone: Telefax: Automatech Sp.z o.o. Biuro-Warszawa ul. Ewy Opacz-Kolonia Phone: Telefax: Portugal Pfannenberg Italia s.r.l. Via La Bionda, Fidenza (PR), I Phone: Telefax: Romania R.T.S. Electro 11, Petru Rares Street Bucharest 1 Phone: Telefax: offi Russia Pfannenberg OOO Novoroschinskaya ul., 4 offi ce St. Petersburg Phone: Telefax: Slovakia Elektris s.r.o. Elektrarenska Bratislava Phone: Telefax: Slovenia Elektrospoji d.o.o. Stegne Ljubljana Phone: Telefax: South Africa Voltex (Pty) Ltd T/A Phambili lnterface 5 Bundo Road, Sebenza Edenvale, 1610 Phone: Telefax: Spain Pfannenberg Italia s.r.l. Via La Bionda, Fidenza (PR), I Phone: Telefax: Sweden Pfannenberg GmbH Jim Larsen Mobile: Weidmüller AB Box Malmö Phone: Telefax: Switzerland Carl Geisser AG Hungerbüelstrasse Frauenfeld Phone: Telefax: Thailand ND Electric Company 338/139 Soi Lat Phrao 80 Lat Phrao Rd., Wang Thong Lang Bangkok Phone: Telefax: Turkey Endaks Endustriyel Aksesuarlar LDT.STI. Perpa Ticaret Merkezi A Blok Kat 5 No Okmeydani - Istanbul Phone: Telefax: Ukraine TEKO INTERFACE TOB 1) Ul Urlitzkogo Bila Zerkwa Phone: Telefax: ) Ul. Lebanewskogo Kiev Phone: Telefax: United Kingdom Pfannenberg (UK) Ltd. Unit 6C Aspen Court Bessemer Way Centurion Business Park Rotherham S60 1FB Phone: Telefax: United States of America Pfannenberg Inc. 68 Ward Road Lancaster, N.Y Phone: Telefax: Venezuela SOMERINCA, C.A. Qta Corazon de Jesus 4ta Transversal c/c El Carmen. Los Dos Caminos Caracas 1070 A Phone: Telefax: Contatti Altre informazioni tecniche sono disponibili in Internet all indirizzo 235

232 ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Pfannenberg Italia s.r.l. Via La Bionda, Fidenza (PR) Telefono Fax Le consegne avvengono in base alle prestazioni e condizioni generali di spedizione ZVEI (Zentralverband der Elektrotechnischen Industrie, Associazione centrale industrie elettrotecniche). Sono fatti salvi errori di stampa e modifi che tecniche.

Guida non vincolante alla buona prassi nell attuazione della direttiva 2006/25/CE «Radiazioni ottiche artificiali»

Guida non vincolante alla buona prassi nell attuazione della direttiva 2006/25/CE «Radiazioni ottiche artificiali» Guida non vincolante alla buona prassi nell attuazione della direttiva 2006/25/CE «Radiazioni ottiche artificiali» Questa pubblicazione è sostenuta dal programma dell Unione europea per l occupazione e

Dettagli

Illuminare con i LED. Fondamenti Optoelettronica Strumenti di illuminazione ed applicazioni

Illuminare con i LED. Fondamenti Optoelettronica Strumenti di illuminazione ed applicazioni E Illuminare con i LED Fondamenti Optoelettronica Strumenti di illuminazione ed applicazioni V (λ) Indice La fabbrica della luce 1 2 4 6 8 14 16 18 24 26 28 32 36 38 La fabbrica della luce I LED: l alternativa

Dettagli

Linee guida per la sicurezza dei macchinari. Sei fasi per la sicurezza delle macchine

Linee guida per la sicurezza dei macchinari. Sei fasi per la sicurezza delle macchine Linee guida per la sicurezza dei macchinari Sei fasi per la sicurezza delle macchine Sei fasi per la sicurezza delle macchine Contenuti Sei fasi per la sicurezza delle macchine Six steps to a safe machine

Dettagli

QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI

QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI La Guida sulla Qualità dell'alimentazione Elettrica negli Impianti Industriali

Dettagli

HEADQUARTERS: DK-2850

HEADQUARTERS: DK-2850 Il rumore ambientale Contenuti Informazioni sull opuscolo... 3 Introduzione... 4 Cos è il suono?... 7 Tipi di rumore... 14 Propagazione del rumore nell ambiente... 16 Identificazione delle sorgenti di

Dettagli

LA PREVENZIONE INCENDI NEI LUOGHI DI LAVORO

LA PREVENZIONE INCENDI NEI LUOGHI DI LAVORO LA PREVENZIONE INCENDI NEI LUOGHI DI LAVORO OBBLIGHI, CONTROLLI E PROCEDURE GIUGNO 2004 A cura del settore Qualità, Ambiente e Sicurezza sul lavoro Dott. Maurizio Santonocito 2 Indice Premessa Pag. 5 Parte

Dettagli

Istruzioni per l uso. Utente Elettrotecnico specializzato. Powador 3000 SE

Istruzioni per l uso. Utente Elettrotecnico specializzato. Powador 3000 SE Istruzioni per l uso Utente Elettrotecnico specializzato Powador 3000 SE Le istruzioni di installazione per l'elettrotecnico specializzato seguono alla fine delle presenti istruzioni per l'uso Per l'utente

Dettagli

INDICAZIONI PER LA PROGETTAZIONE ED ELEMENTI PER IL CAPITOLATO dei prodotti vetrari per l edilizia

INDICAZIONI PER LA PROGETTAZIONE ED ELEMENTI PER IL CAPITOLATO dei prodotti vetrari per l edilizia INDICAZIONI PER LA PROGETTAZIONE ED ELEMENTI PER IL CAPITOLATO dei prodotti vetrari per l edilizia EDIZIONE SETTEMBRE 2014 PREFAZIONE La collaborazione avviata da alcuni anni tra Assovetro ed Anci ha

Dettagli

Il motore asincrono trifase

Il motore asincrono trifase 7 Giugno 2008 1SDC007106G0901 Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono trifase Generalità ed offerta ABB per il coordinamento delle protezioni Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono

Dettagli

Anno XVIII - Supplemento al numero 44-21 luglio 2006 Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 46/2004) art. 1, comma 2, DCB Roma

Anno XVIII - Supplemento al numero 44-21 luglio 2006 Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 46/2004) art. 1, comma 2, DCB Roma Anno XVIII - Supplemento al numero 44-21 luglio 2006 Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 46/2004) art. 1, comma 2, DCB Roma Energia dal sole Pannelli solari e sistemi fotovoltaici

Dettagli

OVR Guida pratica per la protezione contro le sovratensioni

OVR Guida pratica per la protezione contro le sovratensioni OVR Guida pratica per la protezione contro le sovratensioni Indice Protezione contro le sovratensioni Danni causati dalle sovratensioni... 2 Origine delle sovratensioni Scariche atmosferiche... 4 Manovre

Dettagli

SICUREZZA D IMPIEGO. Linee guida per l uso di Galileo. Italiano

SICUREZZA D IMPIEGO. Linee guida per l uso di Galileo. Italiano Italiano SICUREZZA D IMPIEGO Prima di utilizzare Galileo leggere con attenzione il contenuto dell intero manuale. L immersione subacquea presenta alcuni rischi. Anche seguendo attentamente le istruzioni

Dettagli

Commissione europea. DG Occupazione, affari sociali e pari opportunità. Unità F.4. Redazione completata nel giugno 2005

Commissione europea. DG Occupazione, affari sociali e pari opportunità. Unità F.4. Redazione completata nel giugno 2005 LINEE DIRETTRICI PRATICHE DI CARATTERE NON OBBLIGATORIO SULLA PROTEZIONE DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA DEI LAVORATORI CONTRO I RISCHI CONNESSI CON GLI AGENTI CHIMICI SUL LAVORO (Articoli 3, 4, 5, 6 e

Dettagli

FARI DA LAVORO. www.hella.com/worklights

FARI DA LAVORO. www.hella.com/worklights FARI DA LAVORO L intero assortimento di prodotti, inclusi gli accessori 45 esempi di applicazione Sperimentare la tecnologia di illuminazione in tempo reale e in 3D www.hella.com/worklights INDICE Tecnologie

Dettagli

= 1/ 2 costi energetici

= 1/ 2 costi energetici + = 1/ 2 costi energetici Azionamenti ad alta efficienza energetica Answers for industry. Costi infrastrutture: 7,5 % Costi parco veicoli: 20 % Costi IT: 25 % I fatti parlano da soli: Negli impianti industriali

Dettagli

Linea Guida per l Organizzazione di un Sistema Prevenzionale nelle Piccole e Medie Imprese

Linea Guida per l Organizzazione di un Sistema Prevenzionale nelle Piccole e Medie Imprese Linea Guida per l Organizzazione di un Sistema Prevenzionale nelle Piccole e Medie Imprese PRESENTAZIONE Il presente lavoro si propone l obiettivo di fornire un modello organizzativo ispirato ai Sistemi

Dettagli

SPECIALE TECNICO. Riscaldarsi con il pellet e con la legna. Autori vari

SPECIALE TECNICO. Riscaldarsi con il pellet e con la legna. Autori vari SPECIALE TECNICO Riscaldarsi con il pellet e con la legna Autori vari OTTOBRE 2014 Questo Speciale è stato realizzato grazie al contributo di: QUALENERGIA.IT SPECIALE TECNICO / OTT 2014 ABSTRACT Riscaldarsi

Dettagli

Manuale di termografia ad infrarossi PER

Manuale di termografia ad infrarossi PER Manuale di termografia ad infrarossi PER APPLICAZIONI INDUSTRIALI Una guida informativa all'uso delle termocamere ad infrarossi per applicazioni industriali Sommario pagina 1. Introduzione 4 2. La termocamera

Dettagli

Sicurezza nei lavori in sotterraneo

Sicurezza nei lavori in sotterraneo Lezione 2 - Analisi e riduzione dei rischi Sicurezza nei lavori in sotterraneo di Maurizio Magri - Ingegnere, Resp. U.O. Vigilanza Tecnica Direzione Regionale del Lavoro di Torino Analisi e riduzione dei

Dettagli

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX Modulo di monitoraggio e controllo carichi SE/S 3.16.1 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto... 3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...

Dettagli

La CASA ENERGETICAMENTE EFFICIENTE: GUIDA alla COSTRUZIONE. e alla GESTIONE

La CASA ENERGETICAMENTE EFFICIENTE: GUIDA alla COSTRUZIONE. e alla GESTIONE La CASA ENERGETICAMENTE EFFICIENTE: GUIDA alla COSTRUZIONE e alla GESTIONE Presentazione... 5 L importanza di una casa che fa risparmiare energia... 6 Come si costruisce una casa a basso consumo di energia...

Dettagli

LINEA GUIDA. Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi di protezione individuale contro le CADUTE DALL ALTO SISTEMI DI ARRESTO CADUTA

LINEA GUIDA. Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi di protezione individuale contro le CADUTE DALL ALTO SISTEMI DI ARRESTO CADUTA LINEA GUIDA Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi di protezione individuale contro le CADUTE DALL ALTO SISTEMI DI ARRESTO CADUTA LINEA GUIDA Per la scelta, l uso e la manutenzione di dispositivi

Dettagli

Cadute dall alto nei lavori in quota

Cadute dall alto nei lavori in quota COLLANA SICUREZZA n. 3 Cadute dall alto nei lavori in quota Cadute dall alto nei lavori in quota Testi a cura di EBAT Ente Bilaterale Artigianato Trentino, OSA Organismo Sicurezza Artigianato Coordinamento

Dettagli

Uso Razionale dell energia nei centri di calcolo

Uso Razionale dell energia nei centri di calcolo RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Uso Razionale dell energia nei centri di calcolo M. Bramucci D. Di Santo D. Forni Report RdS/2010/221 USO RAZIONALE DELL ENERGIA NEI CENTRI DI CALCOLO M. Bramucci (Federazione

Dettagli

Prestazioni funzionali, prestazioni energetiche e sicurezza nei sistemi elettrici

Prestazioni funzionali, prestazioni energetiche e sicurezza nei sistemi elettrici Prestazioni funzionali, prestazioni energetiche e sicurezza nei sistemi elettrici A cura di Silvia Berri Responsabile Comunicazione e Promozione CEI e Cristina Timò Direttore Tecnico CEI Nel contesto degli

Dettagli

Soluzioni di azionamento fatte su misura. Riduttori coassiali e attuatori

Soluzioni di azionamento fatte su misura. Riduttori coassiali e attuatori Soluzioni di azionamento fatte su misura Riduttori coassiali e attuatori UN INNOVATIVA AZIENDA A CONDUZIONE FAMILIARE La società halstrup-walcher GmbH è un azienda a conduzione familiare sin dal 1946,

Dettagli

Gli impianti fotovoltaici. Descrizione, tecnologie, rischi e aspetti assicurativi

Gli impianti fotovoltaici. Descrizione, tecnologie, rischi e aspetti assicurativi Gli impianti fotovoltaici Descrizione, tecnologie, rischi e aspetti assicurativi Indice Pagina Introduzione 1 Celle fotovoltaiche 2 Pannelli fotovoltaici 4 Stringhe, campo, impianto fotovoltaico 4 Tipologie

Dettagli

Cosa sono i campi elettromagnetici?

Cosa sono i campi elettromagnetici? Cosa sono i campi elettromagnetici? Definizioni e sorgenti I campi elettrici sono creati da differenze di potenziale elettrico, o tensioni: più alta è la tensione, più intenso è il campo elettrico risultante.

Dettagli

Tutto sulle candele ad incandescenza

Tutto sulle candele ad incandescenza www.beru.com Tutto sulle candele ad incandescenza Informazione tecnica n 04 Perfezione integrata Sommario Il motore diesel Principio di funzionamento L avviamento a freddo I sistemi di iniezione 3 3 3

Dettagli

Pompe di calore per la climatizzazione

Pompe di calore per la climatizzazione SPECIALE TECNICO Pompe di calore per la climatizzazione CO.AER CO.AER - Associazione Costruttori di Apparecchiature ed Impianti per la climatizzazione e le pompe di calore SPONSOR www.carel.com www.robur.it

Dettagli