Finanziamenti alle imprese, le opportunità del factoring. Auto aziendale? Ci pensa BCC Lease. Assicurazioni: più tutele per soci e clienti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Finanziamenti alle imprese, le opportunità del factoring. Auto aziendale? Ci pensa BCC Lease. Assicurazioni: più tutele per soci e clienti"

Transcript

1 C.R.eA. Informa - Notiziario di Banco Emiliano-Credito Cooperativo - Anno XVIII - Aut. trib. RE n. 810 del 25/10/91 -Tariffa Regime Libero: Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in abbonamento Postale - 70% - CN/RE C.R.eA. Informa Periodico di economia, finanza, realtà locali di Banco Emiliano - n. 3 / 2014 Finanziamenti alle imprese, le opportunità del factoring Soci in forte crescita nel 2014 Assicurazioni: più tutele per soci e clienti Energia naturale con Banco Emiliano Auto aziendale? Ci pensa BCC Lease

2 05 06 La BCE promuove il Credito Cooperativo Confermata la solidità patrimoniale del sistema. A Banco Emiliano il premio di eccellenza tra le BCC italiane Imprese: nuovi servizi grazie a BCC Factoring I vantaggi di questa formula e le nuove proposte 15 Tanti vantaggi da mettere in conto Le esclusive opportunità bancarie ed extrabancarie per i soci di Banco Emiliano. Il riepilogo completo e le principali esemplificazioni concrete Soci in forte crescita nei primi nove mesi 2014 La base sociale di Banco Emiliano è salita a unità. Un saldo positivo di 960 soci Crescono le tutele per soci e clienti Nuove e convenienti polizze contro gli imprevisti sulla casa, la malattia e gli infortuni Sei milioni di euro per l energia pulita Il grande impatto ambientale ed economico del progetto Domani splende il sole su 45 Comuni Accordo con l ANDI per le cure odontoiatriche Vantaggi economici su tutte le prestazioni terapeutiche. Il coupon e l elenco dei medici professionisti Viaggio nel territorio tra arte, fede e storia Castello di Formigine, Basilica di S. Prospero, Palazzo Te e Castello di Torrechiara Alluvione a Parma, moratoria e finanziamenti Immediato intervento a sostegno di soci e clienti. Alleviato il peso dei prestiti e 10 milioni per riparazioni e ricostruzioni All auto aziendale ci pensa BCC Lease Interessante opportunità per ridurre gli investimenti, pianificare i costi e non avere problemi gestionali C.R.eA. Informa - Notiziario di Banco Emiliano-Credito Cooperativo - Viale dei Mille, 8 - Reggio Emilia Tel Direttore responsabile: Gino Belli. Direttore: Giovanni Bursi. Redazione e realizzazione editoriale a cura di General Service - Largo Gerra, (RE) - Tel Registro stampa del Tribunale di RE n. 810 del 25/10/91. Stampa: Litocolor, San Rocco di Guastalla

3 L editoriale Soci, consulenze e Gruppo per rafforzare la competitività S e la crisi economica ancora in atto ha determinato un aumento della complessità del lavoro delle banche, il futuro si presenta non meno denso di elementi che richiedono azioni inedite e una rilevante capacità d innovazione dei modelli distributivi e commerciali. Il sommarsi di nuove norme nazionali ed internazionali, che richiedono adeguamenti non sempre agevoli e comunque onerosi, coincide con un mercato che rende più difficile la generazione di reddito: basti pensare, al proposito, alla forte flessione dell Euribor, destinata ad influenzare ancora per lungo tempo la redditività legata al margine di interesse, ma anche al profondo cambiamento delle modalità di erogazione di servizi e al tipo di relazioni banca-cliente che ha generato lo sviluppo del mercato elettronico. Sullo sfondo, poi, uno scenario macroeconomi- Rispondere a norme e a nuovi bisogni economici e sociali co e sociale che porterà le nuove generazioni a ricercare soluzioni su questioni che mai prima d ora si erano poste: da un sistema pensionistico sempre più fragile ad un modello di welfare che diviene progressivamente sempre meno sostenibile dal pubblico. Quali strade, dunque, saranno percorribili dalla cooperazione di credito per proseguire nel suo sviluppo, coniugando una delle sue funzioni originarie e oggi più semplici (il contrasto dell usura) con la capacità di rispondere a sistemi economici, società e persone così profondamente cambiate nei bisogni? Pur senza entrare in eccessivi dettagli, vi sono tre elementi prioritari (peraltro strettamente legati tra di loro) sui quali la cooperazione di credito, e quindi anche Banco Emiliano, sta agendo e continuerà a lavorare. (continua a pag. 14) Consiglio d amministrazione Giuseppe Alai, Presidente / Angelo Anedda / Luca Belli / Pietro Bertolotti, Vicepresidente / Mario Boni / Achille Brunazzi / Vilson Canovi, Vicepresidente vicario / Lorenzo Capiluppi / Fiorenzo Ferrari / Sergio Leandri / Alfonso Panzani / Erio Salsi / Roberto Vezzosi Collegio sindacale Mirco Zucca, Presidente / Giorgio Bellucci / Vittorio Guidetti Direzione Guido Tamelli, Direttore generale / Marco Piccinini, Condirettore / Marino Bonicelli, Vice-direttore

4 4

5 Economia e finanza I voti della BCE: promosso il Credito Cooperativo Stress Test e AQR si chiudono con esito positivo per Iccrea Holding. Confermata la solidità patrimoniale del sistema e la validità dell organizzazione che ha saputo costruire negli anni. I risultati dell AssetQualityReview (AQR) condotto dalla Banca Centrale Europea e dello Stress Test promosso dall European Banking Authority in collaborazione con la BCE, hanno avuto esito pienamente positivo per Iccrea Holding Spa, la capogruppo del Gruppo bancario Iccrea (Credito Cooperativo). Si tratta di una importante conferma della solidità patrimoniale del sistema della cooperazione di credito come ha avuto modo di sottolineare il presidente di Federcasse (l associazione nazionale delle BCC), Alessandro Azzi e della validità del grande percorso di auto-organizzazione che il Credito Cooperativo ha avviato, sin dagli anni 60, con la costituzione del proprio Istituto Centrale, l Iccrea, e nel 1995 con la nascita di Iccrea Holding Spa, per razionalizzare e potenziare il versante industriale del Credito Cooperativo. Il risultato ottenuto pone Iccrea Holding ai vertici delle banche italiane per solidità, a garanzia di un costante impegno a favore delle piccole e medie imprese e delle famiglie. Questo risultato dice Azzi non nasce per caso. Dimostra implicitamente anche il valore assoluto e l attualità, a maggior ragione nelle fasi economiche avverse, del principio base della cooperazione di credito che impone alle BCC e Casse Rurali, in quanto banche mutualistiche e di comunità al servizio esclusivo dell economia reale, la destinazione a patrimonio indivisibile di almeno il 70% degli utili netti annuali. Banco Emiliano, eccellenza tra le BCC Prestigioso riconoscimento per Banco Emiliano che, nella categoria Grandi Banche, si è aggiudicato il secondo posto in classifica, tra tutte le BCC italiane della stessa categoria, per lo sviluppo dei servizi e dei prodotti del Gruppo bancario Iccrea. Un risultato che sottolinea con evidenza il valore del lavoro del nostro Istituto nel territorio e nelle comunità locali e, al tempo stesso, la capacità di essere componente particolarmente attiva e dinamica di un sistema che, proprio grazie alla creazione di una grande holding e di società fortemente specializzate, offre a soci e clienti servizi e prodotti qualificati e competitivi. 5

6 Economia e finanza Finanziamenti alle imprese, le opportunità del factoring Si amplia ulteriormente l offerta di Banco Emiliano grazie al lavoro di BCC Factoring. Nuove possibilità con Export Factoring e Factor Comune. Un crescente interesse attorno a questa formula. L a pesante e perdurante crisi economica ha comportato, a carico di molte imprese, il moltiplicarsi di problemi di liquidità e, contemporaneamente, una diffusa difficoltà ad accedere al credito bancario non legato ad investimenti supportabili da impieghi a medio e lungo termine (mutui, ad esempio). Proprio per questa ragione, il sistema del Credito Cooperativo ha decisamente potenziato un altro strumento per far fronte a questa mancanza di liquidità per la gestione a breve degli impieghi: il factoring. Le novità introdotte e tutte disponibili per le imprese clienti di Banco Emiliano consentono di ampliare le opportunità di ricorso a questa formula contrattuale, attraverso la quale l azienda si impegna a cedere tutti i crediti che scaturiscono dalla propria attività ad un altro soggetto (il factor, appunto), che dietro corrispettivo (commissione) fornisce alla stessa azienda una combinazione di servizi di gestione, anticipazione, garanzia e, innanzitutto, risorse finanziarie che possono prendere corpo sia nella concessione di prestiti che nel pagamento anticipato dei crediti acquisiti attraverso il contratto. Quanto sia alto l interesse verso questa formula lo si deduce da un mercato del factoring che, al 31 dicembre 2013, ammontava a 172 miliardi, con un incidenza dell 11% sul Pil e previsioni di crescita, per il 2014, che parlano di un ulteriore 2%. è dunque in questo scenario che BCC Factoring la società specializzata controllata da Iccrea BancaImpresa è divenuta un punto di riferimento fondamentale per tutte le Banche di Credito Cooperativo e per le imprese loro clienti, grazie anche ad una particolare at- 6

7 I vantaggi del factoring Pur rinviando ogni ulteriore approfondimento ad un rapporto diretto con le agenzie di Banco Emiliano, i vantaggi rappresentati dal factoring per imprese e banca (e quindi per clienti risparmiatori) sono facilmente riassumibili. Servizio modulabile in base alle esigenze del cliente Accompagnamento dell azienda nelle sue varie fasi di vita Maggiore controllo sulla qualità del credito Supporto nella gestione sia del ciclo attivo che passivo del circolante Maggiore capacità di monitoraggio del rischio sul credito Possibilità di valorizzare la qualità del portafoglio clienti Possibilità di ottenere una protezione di rischio creditizio sulla clientela tenzione alle esigenze dei diversi territori e ad una forte capacità di innovazione. Grandi novità da BCC Factoring Proprio questa attenzione alle esigenze delle imprese in una difficile e complessa congiuntura ha portato BCC Factoring a creare due nuove offerte di grande interesse. Per le aziende maggiormente proiettate agli scambi internazionali, infatti, è nato Export Factoring, cui è stato associato immediatamente anche Factor Comune. Export Factoring è finalizzato allo smobilizzo e alla gestione del circolante estero per tutte le società che esportano i loro prodotti. In questo modo le aziende possono approcciare più facilmente e con maggiore sicurezza i mercati internazionali, forti di un pacchetto di servizi (gestione, protezione e finanziamento dei crediti) che sicuramente crea nuove condizioni di successo in mercati complessi e articolati. BCC Factoring, tra l altro, mette a frutto l esperienza straordinaria maturata dal Gruppo bancario Iccrea a livello internazionale, facendo parte dell International Factors Group, al quale fanno riferimento più di 160 factor in oltre 60 Paesi. Factor Comune consente di integrare decisamente le opportunità a favore dell impresa, offrendo un mix di servizi finanziari e di gestione del credito che permette all impresa stessa di valorizzare il proprio portafoglio crediti e di accrescere la penetrazione commerciale sul mercato. Con questa formula, peraltro, si creano opportunità di maggior lavoro con le imprese clienti di Banco Emiliano, che può aumentare gli impieghi in maniera controllata contenendo l assorbimento patrimoniale. Un fatto, questo, estremamente importante, proprio alla luce di esigenze di finanziamento delle imprese che possono così trovare maggiore soddisfazione. I valori di BCC Factoring La società di factoring controllata da Iccrea BancaImpresa (la banca corporate del Credito Cooperativo), opera nei servizi di factoring dal 2005, e al 30 maggio 2014 presentava i seguenti valori: 271 milioni di euro di crediti erogati 333 milioni di euro l outstanding (crediti acquistati) 460 milioni di euro il turnover (crediti ceduti come anticipo) + 14% il turnover nel triennio collaboratori 7

8 Vita sociale Soci in forte crescita nei primi nove mesi 2014 L adesione di persone e imprese, a fronte di 376 uscite, determina un saldo positivo pari a 960 unità. Si alza la quota di donne e giovani e aumenta il capitale medio detenuto dai soci. S ono i nuovi soci che hanno aderito a Banco Emiliano nell arco di soli nove mesi. Chiuso il 2013 con una compagine sociale pari a unità, al netto delle 376 uscite legate a recesso, a decessi o alla perdita dei requisiti per restare soci, a fine settembre l Istituto si è portato a soci, con un incremento pari a 960 unità. Una crescita decisamente rilevante, che attesta non solo l interesse che si è generato attorno al nuovo soggetto imprenditoriale nato dall integrazione di due storiche esperienze di Credito Cooperativo (Banca Reggiana e Banca di Cavola e Sassuolo), ma anche il desiderio di una partecipazione attiva di tante persone e imprese alla vita di un Istituto caratterizzato da un forte legame con il territorio e le comunità locali. Una più puntuale analisi delle cifre rivela alcuni elementi particolarmente interessanti sull attuale composizione della base sociale, nell ambito della quale si registra un ulteriore incremento delle componenti giovanile e femminile, delle persone giuridiche e, contestualmente, un incremento del valore medio della partecipazione al capitale sociale di Banco Emiliano, su quale sono comunque attesi ulteriori progressi attorno ai quali si sta intensamente lavorando. IN BUONA CRESCITA I GIOVANI OVER 30 Delle adesioni registrate nel corso dei primi nove mesi del 2014, ben 506 (il 45% delle persone fisiche) provengono da donne, 615 da uomini e 215 da persone giuridiche (imprese, per la quasi totalità), che complessivamente si sono così portate a unità, superando la quota del 10% sul totale della compagine sociale. La componente femminile, a propria volta, è salita da unità a 6.118, guadagnando mezzo punto percentuale (33,4%) sulla sua incidenza all interno della base sociale complessiva, che è salita al 36,7% relativamente alle persone fisiche. persone fisiche TIPOLOGIA TOTALE nuovi soci uomini 615 uomini persone giuridiche donne donne 506 persone giuridiche 215 TOTALE 1.336

9 Fra i dati più interessanti spicca, poi, l interesse dei giovani alla partecipazione, come soci, alla vita di Banco Emiliano: una tendenza doppiamente positiva, perché da una parte attesta l interesse di giovani generazioni nei confronti dell Istituto e, contemporaneamente, in buona parte è il frutto del lavoro di tanti soci storici che favoriscono e stimolano l ingresso di figli e, magari, nipoti nella loro banca di riferimento. I soci con età fino a 30 anni sono così aumentati di ben 338 unità, portandosi a 1.444; relativamente alle classi d età si tratta dell incremento più sensibile, seguito da quello realizzato dai soci con età compresa tra i 51 e i 64 anni (+ 177), da quelli tra i 41 e i 50 anni (+ 133) e da quelli tra i 31 e i 40 anni (+128). CAPITALE DECISIVO PER L OPERATIVITà Quanto alle quote di capitale detenute da ciascun socio, è importante sottolineare che sono diminuiti quanti ne possiedono fino a 10, mentre sono risultati in forte aumento quanti possiedono da 11 a 20 quote (+543 soci), quanti ne contano da 41 a 100 (+273), seguiti da quanti ne posseggono da 31 a 40 (+89) e da quanti si collocano tra le 21 e le 30 (+44). Un risultato, anche questo, sicuramente positivo, in quanto corrisponde ad un processo di capitalizzazione di Banco Emiliano che conta proprio sui soci e in base al quale può costantemente crescere la sua capacità operativa, esistendo una diretta relazione tra il patrimonio (di cui il capitale sociale è componente rilevante) e gli impegni che l Istituto può assumere a sostegno dei soci, dei clienti e del territorio. ETà fino a oltre quote CAPITALE SOCIALE , TOTALE >1000 9

10 Prodotti e servizi Più tutele per soci e clienti contro imprevisti e timori Nuova offerta da Banco Emiliano a copertura dei rischi su malattia, casa e infortuni. Polizze selezionate e a condizioni scontate. Tre prodotti in sintesi. Gli approfondimenti in filiale. A completamento dei tradizionali servizi bancari e finanziari, Banco Emiliano ha decisamente rafforzato anche un ulteriore tipo di offerta a beneficio di soci e clienti: quella assicurativa, caratterizzata da prodotti particolarmente validi e selezionati e da buone condizioni di accesso. Il riferimento, in particolare, è ad alcune coperture sui rischi rispetto ai quali i timori (complice anche la crisi economica) sono sensibilmente aumentati in questi anni. Proprio per questo presentiamo brevemente tre tipologie di copertura che Caso morte o invalidità totale e permanente Si tratta di un prodotto estremamente semplice e completo. Il capitale assicurato viene pagato ai beneficiari in caso di decesso dell assicurato. Nel caso di riconosciuta invalidità permanente, prima della scadenza contrattuale, il capitale verrà pagato all assicurato. La morte e l invalidità può essere dovuta a singolo incidente o singola malattia non preesistenti alla sottoscrizione del contratto. Le somme corrisposte in caso di decesso non sono tassate e quelle riconosciute per invalidità permanente non 10 costituiscono reddito. Il premio annuo è detraibile fino all importo massimo stabilito dalla legge. Ai soci di Banco Emiliano si applica uno sconto interessante. Il premio è proporzionale all età dell assicurato: quanto più bassa è l età, tanto più alto è lo sconto aggiuntivo. L età massima a scadenza della polizza (che è annua) non può superare i 65 anni. Il capitale massimo assicurabile senza visita medica è pari a euro: il minimo è di euro.

11 Protetto-infortuni: tante possibilità Molto articolata e interessante è la polizza multi rischio Protetto-Infortuni, anch essa riservata a condizioni agevolate a quanti si rivolgono agli sportelli di Banco Emiliano. Il contratto consente di coprire sia i rischi d infortunio relativi alle attività lavorative che quelli legati alla vita privata, integrando le prestazioni erogate dall Inail ove l Istituto è carente. Diverse le tipologie di garanzia e di assicurati, che vanno dalla persona singola all intero nucleo familiare o alla priorità assegnata ai figli fiscalmente a carico nella suddivisione della somma assicurata. I rischi rispetto ai quali ci si può coprire sono davvero tanti, e comprendono anche l invalidità permanente da malattia, l assistenza legale e altri servizi di assistenza in caso di sinistro (dall invio di medicinali urgenti alla consulenza medica, all anticipo di spese in caso di necessità, ai trasferimenti in centri ospedalieri specializzati e così via). L invalidità permanente da infortunio è coperta fino a euro, così come il caso morte, la cui copertura è comunque facoltativa per la persona singola. Uno degli aspetti sicuramente più interessanti è che la garanzia sull invalidità permanente da infortunio è priva di franchigia, il che significa che è previsto un indennizzo (ovviamente proporzionale) sin dal primo punto accertato di invalidità e sino al 59, dopo di che il rimborso è totale. vanno incontro a quelle che un indagine ha indicato fra le prime nella graduatoria delle paure e delle incertezze degli italiani, a partire dalla paura di diventare non autosufficienti per malattia invalidante o per incidente, ai timori per la vita che affronteranno i figli, alla perdita della casa, al non essere in grado di mantenere lo stesso tenore di vita. Molte delle necessità di copertura individuate come primarie si riferiscono, in sostanza, a ciò che nella vita accade a livello familiare, a quanto può accadere alla persona e si riversa su un nucleo rispetto al quale emerge un desiderio di tutela che appare molto esplicito. I modi per affrontare queste incertezze e questi timori sono davvero tanti (il risparmio e la sua valorizzazione, il ricorso a piani di accumulo, ad esempio), e tra questi spiccano sicuramente i prodotti assicurativi che presentiamo in quest occasione, in quanto capaci di assicurare valide coperture rispetto a imprevisti che possono determinare conseguenze non sempre sostenibili. è proprio nei momenti di maggiore crisi, e quindi di difficoltà economica, che le coperture assicurative assumono una maggiore rilevanza ed importanza. Infatti, in caso di un eventuale danno subito, attingere risorse economiche da una polizza assicurativa anzichè dal patrimonio finanziario eventualmente accantonato, crea maggiore serenità e possibilità per il futuro della famiglia. Famiglia confort Coop Si tratta di una polizza multi garanzia per la tutela a 360 del patrimonio familiare (a partire dalla casa) ed è riservata a soci e clienti di Banco Emiliano a condizioni sicuramente vantaggiose. Comprende i casi di incendio (con anche garanzie complementari), il furto, lo scippo e la rapina (anche al di fuori delle mura domestiche), la responsabilità civile per danni involontariamente causati a terzi (sia nella conduzione del fabbricato ed eventualmente in altre situazioni della vita privata) e una forma di assistenza che è attiva 24 ore su 24 e consente di avere a disposizione un fabbro, un idraulico, un elettricista o un medico, con ulteriori prestazioni accessorie a tutela dell abitazione e del nucleo familiare. Aspetto molto interessante è l assenza di franchigia e, conseguentemente, la copertura del danno inizia subito, senza fissare un minimo comunque a carico dell assicurato. 11

12 Investimenti Con Banco Emiliano Domani splende il sole Un grande progetto per 100 impianti fotovoltaici sostenuto con lo strumento del project financing. Coinvolti i 45 Comuni reggiani. Un grandissimo impatto ambientale, pari all impianto di alberi. B anco Emiliano è tra i principali protagonisti di una delle più rilevanti operazioni di produzione di energia pulita mai realizzata in Italia. Un iniziativa tutta locale, che coinvolge i 45 Comuni reggiani, 20 aziende del territorio, Iren Rinnovabili, Agac Infrastrutture e, come si è detto, Banco Emiliano. Il progetto denominato Domani splende il sole prevede, in sostanza, la realizzazione e la gestione di ben 100 impianti fotovoltaici sui tetti di proprietà dei Comuni, con un investimento complessivo pari a 6 milioni di euro. La totalità dei Sindaci reggiani ha accolto e voluto il progetto, che nella progettazione e nella realizzazione già in fase molto avanzata coinvolge una ventina di imprese, mentre Banco Emiliano si è reso disponibile a sostenere l iniziativa attraverso lo strumento del project financing. Si è così costituito un gruppo solidale, il cui unico obiettivo è quello del bene collettivo sia da un punto di vista ambientale che economico. Basti pensare, al proposito, che la produzione erogata complessivamente dai 100 impianti, a regime, è pari a quasi 4,5 kwh all anno, che corrisponde al consumo energetico di quasi abitanti. Detto in altri termini, i Comuni coinvolti risparmieranno, annualmente, circa euro. Ma se le cifre sono vertiginose a livello economico, non di meno lo sono a livello di impatto ambientale. 12

13 Nuove regole, nuove opportunità L utilizzo di fonti rinnovabili in sostituzione di fonti tradizionali consente, infatti, un risparmio di oltre 940 tonnellate di petrolio e la mancata emissione di circa tonnellate di CO2, 6 tonnellate di ossido di zolfo e 7 tonnellate di ossido di azoto. Per semplificare, considerando il fatto che un albero in città assorbe circa 20 kg. di CO2 all anno, questo è l effetto che si avrebbe piantando circa alberi. Anche a livello tecnologico, poi, il progetto è sicuramente all avanguardia: i moduli scelti, infatti, consentono di realizzare impianti in grado di coniugare la maggior potenza possibile con il minore impatto in termini di superficie occupata e i minori costi di realizzazione e manutenzione. Banco Emiliano la cui partecipazione al progetto ha avuto ampia eco sui mass-media ha assicurato il necessario sostegno finanziario per le sue valenze economiche e ambientali che si protrarranno nel tempo, perché si tratta di un esempio facilmente replicabile e, al contempo, per il positivo impatto che immediatamente ha generato su lavoro, garantendo occupazione a 120 persone impegnate nella realizzazione. Ci sono nuove regole, ed al contempo nuove opportunità, per rafforzare ulteriormente il ruolo di servizio del Credito Cooperativo a favore di territori e comunità. Le regole che valgono per tutti gli istituti di credito sono definite dalle nuove disposizioni di vigilanza in materia di organizzazione e governo societario delle banche e dei gruppi bancari: toccano, in sostanza, la governance, tema sul quale, già nel 2011, le BCC avevano agito d anticipo con una profonda riforma dello statuto tipo, finalizzandola all introduzione volontaria di una serie di strumenti capaci di assicurare al meglio la partecipazione dei soci, il buon governo dell impresa e a bloccare fenomeni che deviassero da tali obiettivi. Secondo le nuove disposizioni, gli assetti organizzativi e di governo societario debbono assicurare condizioni di sana e prudente gestione, disciplinando il ruolo e il funzionamento degli organi di amministrazione e controllo e il rapporto di questi con la struttura aziendale, con una chiara distinzione di ruoli e responsabilità, un appropriato bilanciamento dei poteri, l equilibrata composizione degli organi, l efficacia dei controlli, il presidio di tutti i rischi aziendali, l adeguatezza dei flussi informativi. Su queste ed altre materie si è già avviato in questi mesi il lavoro di approfondimento da parte di Federcasse e, a livello locale, degli amministratori di Banco Emiliano. 13

14 continua da pag. 3 Soci, consulenze e Gruppo per rafforzare la competitività I SOCI PORTATORI DI VALORI IDEALI ED ECONOMICI Il primo elemento si lega alla sua natura cooperativa, in quell identità costruita dal basso che è e deve sempre di più diventare valore ideale e valore economico, in una relazione sempre più stretta con il territorio e in un rapporto sempre più saldo, anche operativamente, con la compagine sociale. Si tratta di una relazione fondativa, che nulla ha a che vedere con quella che normalmente si realizza tra cliente e fornitore di servizi o prodotti: è una relazione fondata sulla condivisione di valori ideali e di un modello imprenditoriale di cui si è protagonisti, partecipi e corresponsabili nello sviluppo e beneficiari di ciò che la compartecipazione alla sua crescita genera in termini di redditività, servizi, opportunità per l esercizio di una mutualità che si estende al territorio e alle comunità. Il modo migliore per combattere l usura, agli albori della cooperazione di credito, era quello di mettersi insieme e di unire bisogni e risorse: il costruire nuove e migliori prospettive per le famiglie, per i giovani, per le imprese e i territori si basa sugli stessi elementi, cioè sulla compartecipazione attiva alla costruzione di un impresa ben capitalizzata, attenta e presente nelle comunità, efficace nelle azioni ed efficiente nelle risposte a bisogni in cambiamento. CONSULENZE AMPIE E SPECIALIZZATE PER SOCI E CLIENTI Il secondo elemento risiede nel rafforzamento, da parte della banca, di un ruolo consulenziale molto più ampio nei confronti di soci e clienti. Su questa strada Banco Emiliano sta introducendo importanti innovazioni, la prima delle quali risiede nel nuovo modello di servizio che, nel prevedere la gestione personalizzata delle relazioni con il cliente, produce una rivoluzione dei processi produttivi e distributivi facendo del cliente il punto di partenza di ogni decisione aziendale. In concreto, a partire dal 2015, il cliente troverà risposta ad ogni sua esigenza da parte di un gestore dedicato in grado di offrire la soluzione giusta, al momento giusto e nel modo giusto. Ma non solo: il ruolo dei gestori avrà un contenuto consulenziale sempre più alto e più ampio, che parte dagli aspetti bancari e finanziari, ma investe anche gli altri elementi di sicurezza (previdenziali, assicurativi) sempre più ricercati da soci e clienti nel momento in cui si moltiplicano incertezze e bisogni. Tutto quanto sopra affermato non sarebbe realizzabile senza ricorrere in modo massiccio agli strumenti offerti dalla tecnologia informatica. Un ruolo centrale, in tal senso, viene assunto dalla gestione del nuovo applicativo CRM (Costumer Relationship Management), finalizzato proprio a migliorare la qualità del servizio offerto e la riconoscibilità della banca. Il gioco di squadra nel GRANDE gruppo delle BCC italiane Il terzo elemento, infine, riguarda il rafforzamento del gioco di squadra all interno del sistema BCC, che consente ad ogni banca di mettere in campo prodotti e servizi d assoluta eccellenza e di renderli disponibili capillarmente in ogni territorio in funzione delle esigenze che è direttamente in grado di cogliere e presidiare. Un lavoro che nasce da un grande Gruppo (400 BCC), che rafforza l dentità e l efficacia di ciascuno ed al quale Banco Emiliano assicurerà quel forte contributo che gli è anche valso un importante riconoscimento di sistema. Giuseppe Alai 14

15 15

16 16

17 17

18 18

19 Iniziative sociali Nuova convenzione per le cure odontoiatriche Sconti su tutte le prestazioni per i soci di Banco Emiliano grazie alla convenzione con l Associazione Nazionale Dentisti Italiani di Reggio Emilia. Al lavoro per estendere l accordo ad altre province. B anco Emiliano ha stipulato un importante accordo in campo sanitario con l ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) di Reggio Emilia. Con questo accordo si realizza una nuova ed inedita forma di partenariato e collaborazione (e ora si lavora per estenderla ad altre province) che offre ai soci di Banco Emiliano un vantaggio economico su tutte le prestazioni terapeutiche, e non su un numero limitato come avviene nelle forme di mutualità volontaria o di sanità integrativa. L ANDI, fondata nel 1946, è il sindacato di categoria più rappresentativo d Italia, e nella provincia di Reggio Emilia oltre il 70% degli esercenti in odontoiatria sono iscritti all Associazione. Oltre ad occuparsi di attività sindacale per indirizzare i soci nell adempimento di tutte le normative inerenti la professione, in primis quelle che contribuiscono alla sicurezza del paziente, ANDI promuove attività culturale e di formazione per i dentisti ed il loro personale dipendente, ed ha così contribuito nel corso dei decenni a far sì che l odontoiatria italiana sia fra le migliori del mondo. Ritaglia ed usa questo coupon per accedere ai vantaggi previsti dalla convenzione tra Banco Emiliano e l ANDI di Reggio Emilia. Avrai diritto ad uno sconto del 10% su tutte le prestazioni odontoiatriche. Consulta l elenco dei dentisti convenzionati e ricorda: l appuntamento è obbligatorio. L elenco dei dentisti convenzionati dott. Al Sabbagh M.Houmam Via Montefiorino 10/1 - Reggio Emilia - Tel. 0522/ dott.ssa Castagnoli Barbara Poliambulatorio Pre. med. Srl Via San Giuseppe, 10/a - Guastalla (RE) Tel dott. Corradi Guido Via C. Cantoni 15 - Novellara (RE) - Tel. 0522/ Autorizzazione del Comune di Reggio Emilia REG n 142/2013 del 22/10/2013

20 Territorio In viaggio nel territorio tra arte, fede e storia Secondo appuntamento con alcuni gioielli delle 4 province in cui opera Banco Emiliano. Castelli divenuti residenze, palazzi nati per il riposo dei potenti, chiese simbolo d arte e devozione. P rosegue il viaggio di Banco Emiliano all interno dei territori sui quali sviluppa la propria attività ed estende la propria competenza. In evidenza, ovviamente, alcune delle eccellenze che li connotano da un punto di vista artistico, storico, culturale e ambientale. L obiettivo non è semplicemente di presentare quelli che spesso si configurano come autentici gioielli, valorizzando in tal modo preziosi elementi locali più o meno conosciuti, ma è anche quello di far sì che i soci delle diverse province siano invitati alla scoperta (o alla riscoperta) del patrimonio che per natura o grazie al lavoro delle persone è stato costruito nel tempo in territori vicini. Una condivisione di bellezze, in sostanza, che si unisce al comune cammino di soci di Banco Emiliano. Nel precedente numero della rivista abbiamo presentato il Battistero di Parma, parte della zona rivierasca mantovana, Palazzo Ducale di Modena e la Pietra di Bismantova, uno dei simboli dell Appennino reggiano. In questo numero, anche in considera- Ritaglia ed usa questo coupon per accedere ai vantaggi previsti dalla convenzione tra Banco Emiliano e l ANDI di Reggio Emilia. Avrai diritto ad uno sconto del 10% su tutte le prestazioni odontoiatriche. Consulta l elenco dei dentisti convenzionati e ricorda: l appuntamento è obbligatorio. dott. Davoli Gianluca Via Franchetti 1 - Reggio Emilia - Tel. 0522/ dott. Di Toro Mammarella Camillo Piazzetta Borgonuovo 7 Novellara (RE) - Tel. 0522/ dott. Franceschetti Roberto Via Cecati 13/b - Reggio Emilia - Tel. 0522/ dott. Montanari Fausto Via Cavour 17 Novellara (RE) - Tel. 0522/ dott. Zecchetti Lorenzo Piazza Matteotti 26 - Canossa (RE) - Tel. 0522/ Autorizzazione del Comune di Reggio Emilia REG n 142/2013 del 22/10/2013

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

------ Tuttavia, la previdenza complementare si sta sviluppando lentamente e, a dieci anni dall avvio, necessita di ulteriori impulsi.

------ Tuttavia, la previdenza complementare si sta sviluppando lentamente e, a dieci anni dall avvio, necessita di ulteriori impulsi. COMUNICATO STAMPA COVIP: la crisi dei mercati finanziari ha sottoposto i fondi pensione a una prova severa, ma il sistema della previdenza complementare ha tenuto. A marzo 2009 sono 4,9 milioni gli iscritti

Dettagli

CATTOLICA&FAMIGLIA. dedicata a chi ami di più

CATTOLICA&FAMIGLIA. dedicata a chi ami di più CATTOLICA&FAMIGLIA dedicata a chi ami di più CATTOLICA&FAMIGLIA IN SINTESI TUTELA I BENI PRIMARI: SALUTE, FAMIGLIA, CASA GARANTISCE UN AIUTO CONCRETO IN CASO DI EVENTI IMPREVEDIBILI PREVEDE delle TUTELE

Dettagli

Custodisci il tuo futuro! Scegli la soluzione per affrontare ogni imprevisto LINEA PROTEZIONE GUIDA AI PRODOTTI

Custodisci il tuo futuro! Scegli la soluzione per affrontare ogni imprevisto LINEA PROTEZIONE GUIDA AI PRODOTTI Custodisci il tuo futuro! Scegli la soluzione per affrontare ogni imprevisto LINEA PROTEZIONE GUIDA AI PRODOTTI Custodisci il tuo futuro! Scegli la soluzione per affrontare ogni imprevisto La Linea Protezione

Dettagli

Entra a far parte. di una famiglia. Soci

Entra a far parte. di una famiglia. Soci Entra a far parte di una famiglia Soci di scopri un mondo di vantaggi riservati ai Soci Perchè diventare Socio Perché siamo una banca cooperativa con 117 anni di storia, fortemente radicata sul territorio.

Dettagli

Le regole per ottenere gli sconti fiscali

Le regole per ottenere gli sconti fiscali Periodico informativo n. 40/2011 Le regole per ottenere gli sconti fiscali Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, che con Provvedimento dell Agenzia

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria 4 ottobre 2015 Giornata delle famiglie al Museo PROGETTO: Liliana Costamagna Progetto Grafico: Roberta Margaira Questo album ti accompagna a scoprire

Dettagli

SULLE ALI DELLA MUSICA E DELLA STORIA

SULLE ALI DELLA MUSICA E DELLA STORIA SULLE ALI DELLA MUSICA E DELLA STORIA Nel 2011 siamo andati a Torino, per onorare i primi 150 anni della nostra Italia. Nel 2012 siamo stati a Roma, la nostra Capitale, e lì abbiamo avuto l onore di recarci

Dettagli

i fondi pensione: in che consistono, come utilizzarli

i fondi pensione: in che consistono, come utilizzarli LA GUIDA DEL CONTRIBUENTE è una pubblicazione del Ministero delle Finanze Segretariato generale Ufficio per l informazione del contribuente Per ulteriori informazioni: www.finanze.it La Guida è distribuita

Dettagli

PRESS KIT. Arca Vita S.p.A. Arca Assicurazioni S.p.A. Press Kit maggio 2015 p. 1 di 8

PRESS KIT. Arca Vita S.p.A. Arca Assicurazioni S.p.A. Press Kit maggio 2015 p. 1 di 8 PRESS KIT Arca Vita S.p.A. Arca Assicurazioni S.p.A. Press Kit maggio 2015 p. 1 di 8 ARCA VITA E ARCA ASSICURAZIONI: CHI SIAMO Cenni storici Arca Vita ha iniziato la propria attività nel 1989 con lo scopo

Dettagli

MUTUO FACILE. Banca Popolare di Vicenza

MUTUO FACILE. Banca Popolare di Vicenza Banca Popolare di Vicenza Una soluzione per ogni esigenza pag. 2 Mutuo 97% a Tasso Variabile pag. 4 Mutuo 97% con Opzione sul Tasso pag. 6 Mutuo a Tasso Variabile pag. 8 Mutuo a Tasso Variabile, Rata Fissa

Dettagli

Convocata l Assemblea dei Soci per venerdì 25 e sabato 26 aprile, rispettivamente in prima e seconda convocazione.

Convocata l Assemblea dei Soci per venerdì 25 e sabato 26 aprile, rispettivamente in prima e seconda convocazione. Veneto Banca rafforza il patrimonio promuovendo un operazione di aumento di capitale in opzione ai soci fino ad un massimo di 500 milioni di euro e la conversione del prestito obbligazionario convertibile

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

NUMERO 1 GIUGNO 2015. Ufficio di Torino Corso Galileo Ferraris, 121 10128 Torino. Ufficio di Milano Corso Vittorio Emanuele II, 30 20122 Milano

NUMERO 1 GIUGNO 2015. Ufficio di Torino Corso Galileo Ferraris, 121 10128 Torino. Ufficio di Milano Corso Vittorio Emanuele II, 30 20122 Milano NUMERO 1 GIUGNO 2015 IL NOLEGGIO AUTOMEZZI LE ALTERNATIVE ALL'AUTO AZIENDALE DI PROPRIETA' I VANTAGGI ECONOMICI E AMMINISTRATIVI Bollo, assicurazione, dotazioni invernali, tagliando, benzina. E non solo.

Dettagli

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania 8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania Catania corre per Catania Corri Catania è una corsa-camminata non competitiva di solidarietà aperta a tutti che dal 2009 coniuga sport, emozioni, divertimento

Dettagli

ACCERTAMENTO SINTETICO. a cura di Francesco Barone

ACCERTAMENTO SINTETICO. a cura di Francesco Barone ACCERTAMENTO SINTETICO a cura di Francesco Barone LA NUOVA DISCIPLINA La nuova disciplina: 1. la determinazione sintetica del reddito avviene mediante la presunzione relativa che tutto quanto è stato speso

Dettagli

Comitato scientifico. Federazione delle Banche, delle Assicurazioni e della Finanza. Roma 6 Dicembre 2010

Comitato scientifico. Federazione delle Banche, delle Assicurazioni e della Finanza. Roma 6 Dicembre 2010 Comitato scientifico Federazione delle Banche, delle Assicurazioni e della Finanza Roma 6 Dicembre 2010 1 I problemi della sanità pubblica Pur senza entrare nei dettagli delle stime di crescita della spesa

Dettagli

FIRENZE 360 ITINERARI TURISTICO DIDATTICI WEEKEND. GRUPPO (minimo 25 partecipanti) 239

FIRENZE 360 ITINERARI TURISTICO DIDATTICI WEEKEND. GRUPPO (minimo 25 partecipanti) 239 FIRENZE 360 PROGRAMMA: Dalle colline dell Oltrarno, nel silenzio bucolico di Forte Belvedere, lo sguardo raccoglie l immortale impronta rinascimentale di una città, dove tra arte e vivere quotidiano non

Dettagli

Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012

Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012 Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012 Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole continua a generare redditività malgrado

Dettagli

PROMOTORI FINANZIARI PROMOTORI FINANZIARI CREDEM. PROTAGONISTI ASSOLUTI.

PROMOTORI FINANZIARI PROMOTORI FINANZIARI CREDEM. PROTAGONISTI ASSOLUTI. PROMOTORI FINANZIARI PROMOTORI FINANZIARI CREDEM. PROTAGONISTI ASSOLUTI. Cosa cercano i migliori promotori? Ampia gamma di prodotti Massima autonomia Accogliere i clienti in una banca Guadagno su tutti

Dettagli

CREDEM, IL CDA HA APPROVATO I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2013: UTILE +11,2% A/A, CORE TIER 1 AL 10%

CREDEM, IL CDA HA APPROVATO I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2013: UTILE +11,2% A/A, CORE TIER 1 AL 10% CREDEM, IL CDA HA APPROVATO I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE 2013: UTILE +11,2% A/A, CORE TIER 1 AL 10% Utile netto consolidato a 100,3 milioni di euro, +11,2% a/a; investimenti per lo sviluppo dei canali di

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI Gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI NELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DELLE PERSONE FISICHE - MODELLO UPF 2014 E MODELLO 730/2014 PER L ANNO

Dettagli

RINNOVO CONVENZIONE 2009-2011 CISL-UGF

RINNOVO CONVENZIONE 2009-2011 CISL-UGF RINNOVO CONVENZIONE 2009-2011 CISL-UGF Effetto e durata delle Convenzioni Le Convenzioni con le OO.SS. sono state sottoscritte il 31 dicembre 2008 ed hanno validità fino al 31 dicembre 2011 Per tutti i

Dettagli

Castello di Montecuccolo

Castello di Montecuccolo Castello di Montecuccolo PAVULLO - Modena DOMENICA 26 OTTOBRE 2014 L imponente maniero, arroccato su uno sperone roccioso a guardia della valle dello Scoltenna e delle vie di comunicazione con la Toscana,

Dettagli

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.p.A. GRUPPO BANCARIO CASSA

Dettagli

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali

Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Comunicato stampa RISULTATI DEL 1 SEMESTRE DEL GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Il Gruppo Cariparma FriulAdria consolida la crescita e il sostegno a famiglie e imprese, rafforzando i fondamentali Utile Netto

Dettagli

IL FACTORING: UN PRODOTTO BANCARIO ANTICICLICO Utilità per le imprese e per le banche in un periodo di congiuntura economica negativa

IL FACTORING: UN PRODOTTO BANCARIO ANTICICLICO Utilità per le imprese e per le banche in un periodo di congiuntura economica negativa IL FACTORING: UN PRODOTTO BANCARIO ANTICICLICO Utilità per le imprese e per le banche in un periodo di congiuntura economica negativa Le operazioni di factoring rappresentano un prodotto anticiclico utile

Dettagli

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS)

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS) GE Capital Interbanca Corso Venezia 56 20121 Milano T +39 02 77311 F +39 02 784321 COMUNICATO STAMPA GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili

Dettagli

Corri per il FAI e proteggi un patrimonio unico al mondo!

Corri per il FAI e proteggi un patrimonio unico al mondo! Monza, 30 maggio 2016 Comunicato stampa Corri per il FAI e proteggi un patrimonio unico al mondo! Parco e Autodromo - Sport e Cultura Domenica 12 giugno 2016 FAIrun nasce dalla volontà di unire cultura

Dettagli

Informazioni sulla banca. Caratteristiche e rischi tipici del contratto di mutuo. Intesa Sanpaolo S.p.A. I tipi di mutuo e i loro rischi.

Informazioni sulla banca. Caratteristiche e rischi tipici del contratto di mutuo. Intesa Sanpaolo S.p.A. I tipi di mutuo e i loro rischi. Foglio comparativo n. 400/012. Informazioni generali sulle diverse tipologie dei mutui casa offerti dalla nostra Banca. (Documento redatto ai sensi delle Disposizioni di Vigilanza di Banca d Italia). Informazioni

Dettagli

79 a Giornata Mondiale del Risparmio. Intervento di Maurizio Sella Presidente dell Associazione Bancaria Italiana

79 a Giornata Mondiale del Risparmio. Intervento di Maurizio Sella Presidente dell Associazione Bancaria Italiana 79 a Giornata Mondiale del Risparmio Intervento di Maurizio Sella Presidente dell Associazione Bancaria Italiana Roma, 31 ottobre 2003 Signor Ministro dell Economia, Signor Governatore della Banca d Italia,

Dettagli

Circolare Nr. 03/ 2012. Vi elenchiamo di seguito i documenti e le informazioni necessarie per la redazione del Modello Unico 2012 Redditi 2011.

Circolare Nr. 03/ 2012. Vi elenchiamo di seguito i documenti e le informazioni necessarie per la redazione del Modello Unico 2012 Redditi 2011. Noale, 07 Maggio 2012 Circolare ai Signori Clienti Loro Sedi Circolare Nr. 03/ 2012 MODELLO UNICO 2012 REDDITI 2011 Vi elenchiamo di seguito i documenti e le informazioni necessarie per la redazione del

Dettagli

Le Operazioni di Impiego: I FINANZIAMENTI BANCARI A MEDIO-LUNGO TERMINE. Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio

Le Operazioni di Impiego: I FINANZIAMENTI BANCARI A MEDIO-LUNGO TERMINE. Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio I FINANZIAMENTI BANCARI A MEDIO-LUNGO TERMINE 1 Finanziamenti Bancari Finanziamenti a breve termine Finanziamenti a medio- lungo termine Operazioni di prestito bancario Operazioni di smobilizzo 2 Definizione

Dettagli

PIERO DELLA FRANCESCA: NEL CUORE DELL ITALIA RINASCIMENTALE

PIERO DELLA FRANCESCA: NEL CUORE DELL ITALIA RINASCIMENTALE PIERO DELLA FRANCESCA: NEL CUORE DELL ITALIA RINASCIMENTALE TOUR 3 GIORNI 2 NOTTI: Primo giorno: Rimini / Urbino Arrivo a Rimini con mezzi propri. Nel primo pomeriggio, incontro con guida locale parlante

Dettagli

addossé: un caso pratico

addossé: un caso pratico Il caso pratico 47 di Lara Villani e Pietro Busanelli Busanelli e Associati srl - Reggio Emilia Pianificazione finanziaria L utilizzo del leasing addossé: un caso pratico Analizziamo il caso di un azienda

Dettagli

MUTUI CHIROGRAFARI AGEVOLATI AD IMPRESE AGRICOLE CREDITO AGRARIO

MUTUI CHIROGRAFARI AGEVOLATI AD IMPRESE AGRICOLE CREDITO AGRARIO FOGLIO INFORMATIVO Prodotto adatto alla clientela imprenditoriale agricola MUTUI CHIROGRAFARI AGEVOLATI AD IMPRESE AGRICOLE CREDITO AGRARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa

Dettagli

Turisti a Milano con AVIS

Turisti a Milano con AVIS Turisti a Milano con AVIS Programma visite guidate febbraio-maggio 2014 Continua l iniziativa AVIS di scoperta e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale della città di Milano con le visite

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al credito al consumo BCC MASTER

FOGLIO INFORMATIVO relativo al credito al consumo BCC MASTER FOGLIO INFORMATIVO relativo al credito al consumo BCC MASTER INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve S.C. Via Vittorio Veneto n. 9, - 70020 Cassano delle Murge

Dettagli

l eredita dei canossa da ferrara asuzzra 5 giorni /4 notti

l eredita dei canossa da ferrara asuzzra 5 giorni /4 notti l eredita dei canossa da ferrara asuzzra Ferrara Felonica - San Benedetto Po - Suzzara Lombardia, Emilia Romagna 5 giorni /4 notti In bici da Ferrara a Suzzara passando per le terre dei Canossa, nell anno

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 19/021 relativo al MUTUO IPOTECARIO A STATI DI AVANZAMENTO LAVORI INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO N. 19/021 relativo al MUTUO IPOTECARIO A STATI DI AVANZAMENTO LAVORI INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa

Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa Lo scenario: Il punto di partenza L isolamento che Castelfranco Veneto soffre da anni è testimoniato anche dalla mancanza di strategia e di progettualità

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato.

L eventuale durata medio-lunga del finanziamento (superiore ai 18 mesi) permette di avvalersi del regime fiscale agevolato. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE Banca: CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI TREVISO CREDITO COOPERATIVO S.C. Sede legale: VILLANOVA D ISTRANA (TV), via Monte Santo 6/A. Tel.: 0422 832237 - Fax: 0422 832419.

Dettagli

PRATICHE DI WELFARE SOCIALE GIUGNO 2014

PRATICHE DI WELFARE SOCIALE GIUGNO 2014 PRATICHE DI WELFARE SOCIALE GIUGNO 2014 Nota introduttiva Coopselios è una Cooperativa Sociale di tipo A; conta circa 2800 lavoratrici e lavoratori suddivisi tra socie/i lavoratrici/lavoratori (circa 2200)

Dettagli

Nelle banche di credito cooperativo le esigenze di rafforzamento patrimoniale possono trovare ostacolo nella loro speciale forma giuridica.

Nelle banche di credito cooperativo le esigenze di rafforzamento patrimoniale possono trovare ostacolo nella loro speciale forma giuridica. Quale Credito cooperativo? Il Governatore di Banca d Italia, nel corso del suo recente intervento al Congresso annuale Assiom Forex del 7 febbraio c.te, ha dedicato una puntuale riflessione al sistema

Dettagli

Foglio Informativo n. 56. Mutuo Chirografario Mutuo Casa Nova Soci BCC Roma

Foglio Informativo n. 56. Mutuo Chirografario Mutuo Casa Nova Soci BCC Roma INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Roma Società Cooperativa fondata nel 1954 Sede Legale, Presidenza e Direzione Generale in Via Sardegna, 129-00187 Roma Tel. 06 5286.1 - Fax 06 5286.3305

Dettagli

La penultima spiaggia

La penultima spiaggia 6 Giugno 2014 La penultima spiaggia Come avevamo previsto lo scorso aprile (si veda Solo questione di tempo 4 aprile 2014), la BCE ha deciso di ricorrere ad una serie di misure sia convenzionali che di

Dettagli

I quaderni di ED n.1. ed- energia pulita e dintorni. Il fotovoltaico in Emilia-Romagna I dati e le classifiche a giugno 2010

I quaderni di ED n.1. ed- energia pulita e dintorni. Il fotovoltaico in Emilia-Romagna I dati e le classifiche a giugno 2010 I quaderni di ED n.1 Il fotovoltaico in Emilia-Romagna I dati e le classifiche a giugno 2010 Chiuso in redazione il 20 luglio 2010 ed- energia pulita e dintorni direttore responsabile Giuseppe Musilli

Dettagli

NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007

NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007 NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007 E..STATE A CANTALUPA - Bilancio favorevole per la «Tre Denti Bike» del 15 Luglio - Ferragosto cantalupese - 2 Settembre: «Di nuovo in volo per la vita»:festa del Freidour,

Dettagli

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda Nel corso dei secoli, la vecchia parrocchiale di Sovico, subì notevoli trasformazioni. Dalle notizie esistenti, sappiamo che già nel XII secolo,

Dettagli

PRESTITO PERSONALE PRS

PRESTITO PERSONALE PRS Aggiornato al 01 APRILE 2011 Pag. 1/ 5 Foglio Informativo Aggiornamento n. 6 PRESTITO PERSONALE PRS INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Consum.it S.p.A. Sede Legale e Operativa: Via Vittorio Emanuele, 10 50041

Dettagli

REINTEGRO ANTICIPAZIONE EX ART. 11 comma 8 D. LGS. 252/2005

REINTEGRO ANTICIPAZIONE EX ART. 11 comma 8 D. LGS. 252/2005 REINTEGRO ANTICIPAZIONE EX ART. 11 comma 8 D. LGS. 252/2005 Il reintegro dell anticipazione è contemplato tra gli istituti tipici che caratterizzano la partecipazione alla previdenza integrativa fin dalla

Dettagli

il lago insegna 2011 proposte per una giornata sul Lago di Como

il lago insegna 2011 proposte per una giornata sul Lago di Como *MUSEI E MONUMENTI MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO P. GIOVIO : contiene reperti archeologici di età preistorica, protostorica, egizia, etrusca e romana. MUSEO CIVICO STORICO G. GARIBALDI : raccoglie testimonianze

Dettagli

BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1

BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1 COMUNICATO STAMPA BANCA SISTEMA: +22% UTILE NETTO NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 1 Performance commerciale: +20% turnover factoring nei primi nove mesi 2015 a/a Outstanding CQS/CQP al 30 settembre 2015 pari

Dettagli

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE

SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di SCONTO DI PORTAFOGLIO COMMERCIALE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI TARSIA (CS) SOC. COOP. Sede legale e amministrativa: Tarsia (CS)

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI Gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: MODELLI UNICO 2015 e 730/2015 ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI 1. PREMESSA In vista dei prossimi adempimenti dichiarativi delle persone

Dettagli

BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA - FOGLIO INFORMATIVO (D.Lgs. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.06.70 BPER ELIOS PRIVATI AGGIORNAMENTO AL 13/05/11

BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA - FOGLIO INFORMATIVO (D.Lgs. 385/93 ART. 116) SEZIONE 1.06.70 BPER ELIOS PRIVATI AGGIORNAMENTO AL 13/05/11 BPER ELIOS PRIVATI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice Fiscale, Partita Iva e Numero

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 CAPITOLATO TECNICO RISCHI DIVERSI VEICOLI DEI DIPENDENTI IN MISSIONE PER L ENTE POLIZZA DI ASSICURAZIONE

Dettagli

Progetto Rilancio: il caso Costruzioni SpA

Progetto Rilancio: il caso Costruzioni SpA Progetto Rilancio: il caso Costruzioni SpA di Massimo Lazzari, Davide Mondaini e Violante Battistella (*) In questo contributo verrà illustrato il caso di un impresa che, aderendo al Progetto Ri-Lancio,

Dettagli

Foglio Informativo n. 57. Mutuo Chirografario Prima Impresa Soci BCC Roma

Foglio Informativo n. 57. Mutuo Chirografario Prima Impresa Soci BCC Roma INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Roma Società Cooperativa fondata nel 1954 Sede Legale, Presidenza e Direzione Generale in Via Sardegna, 129-00187 Roma Tel. 06 5286.1 - Fax 06 5286.3305

Dettagli

Stato patrimoniale al 31/12/n

Stato patrimoniale al 31/12/n Tema d esame Gestione economica delle imprese ristorative, analisi di bilancio e fonti di finanziamento di Grazia BATARRA ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE ECONOMICHE (Classe 5 a IP Tecnico servizi ristorativi)

Dettagli

Il ruolo delle Mutue Sanitarie Integrative

Il ruolo delle Mutue Sanitarie Integrative Il ruolo delle Mutue Sanitarie Integrative Matteo Lippi Bruni e Cristina Ugolini Dipartimento di Scienze Economiche Università di Bologna Roma, 3 Ottobre 2012 Le motivazioni di una ricerca sulle Mutue

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 20/021 relativo al MUTUO FONDIARIO A STATI DI AVAVNZAMENTO LAVORI INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO N. 20/021 relativo al MUTUO FONDIARIO A STATI DI AVAVNZAMENTO LAVORI INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

Vantaggi. da mettere in conto LE ESCLUSIVE OPPORTUNITÀ PER I SOCI DI BANCO EMILIANO. Grande e Locale

Vantaggi. da mettere in conto LE ESCLUSIVE OPPORTUNITÀ PER I SOCI DI BANCO EMILIANO. Grande e Locale Vantaggi da mettere in conto LE ESCLUSIVE OPPORTUNITÀ PER I SOCI DI BANCO EMILIANO Grande e Locale Differente Banco Emiliano è una Banca di Credito Cooperativo, di esclusiva proprietà di migliaia di soci

Dettagli

Per la documentazione da portare al seguito vedere l allegato vademecum.

Per la documentazione da portare al seguito vedere l allegato vademecum. ASSISTENZA FISCALE MOD. 730/2008 - CONVENZIONE SAPAF Molise/F.A.B.I. Anche quest anno abbiamo rinnovato, a livello regionale, la convenzione con il CAF-F.A.B.I., il CAF del Sindacato Autonomo dei lavoratori

Dettagli

PRESTAZIONI LAVORATIVE CON ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE

PRESTAZIONI LAVORATIVE CON ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE PRESTAZIONI LAVORATIVE CON ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE Malgrado che nel linguaggio comune accade sovente che l associazione viene identificata con la società e viceversa, con un uso

Dettagli

Convenzione Carabinieri 2012

Convenzione Carabinieri 2012 Convenzione Carabinieri 2012 Target Dipendenti in servizio; Dipendenti in quiescenza; Familiari di primo grado conviventi (coniuge, genitori e figli) risultanti dallo stato di famiglia. Condizioni prodotti

Dettagli

OGGI PER DOMANI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE

OGGI PER DOMANI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE OGGI PER DOMANI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE SCHEDA PRODOTTO A) Assicurazione principale: OGGI PER DOMANI Assicurazione di rendita vitalizia differita con controassicurazione, rivalutabile per mezzo di partecipazione

Dettagli

ATTIVITà DIDATTICHE 2015/2016

ATTIVITà DIDATTICHE 2015/2016 TTIVITà DIDTTICHE 2015/2016 Per le strade e i musei di Torino, dall NTICO EGITTO alla MGI del CINEM, dalle TMOSFERE BROCCHE ai PROTGONISTI del RISORGIMENTO: attività ludico-culturali per bambini e ragazzi

Dettagli

Leasing e Super Ammortamento

Leasing e Super Ammortamento Leasing e Super Ammortamento Gianluca De Candia ASSILEA Associazione Italiana Leasing Mercoledì 23 marzo 2016 Brescia LEASING E SUPERAMMORTAMENTO Fiscalità del Leasing Legge di Stabilità 2016: Super ammortamento

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA CONFCOOPERATIVE TOSCANA E FEDERAZIONE TOSCANA BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

PROTOCOLLO DI INTESA TRA CONFCOOPERATIVE TOSCANA E FEDERAZIONE TOSCANA BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO PROTOCOLLO DI INTESA TRA CONFCOOPERATIVE TOSCANA E FEDERAZIONE TOSCANA BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO 01/10/2004 PROTOCOLLO DI INTESA TRA CONFCOOPERATIVE TOSCANA E FEDERAZIONE TOSCANA BANCHE DI CREDITO

Dettagli

PROPOSTA DIDATTICA 2011/12

PROPOSTA DIDATTICA 2011/12 PROPOSTA DIDATTICA 2011/12 ATTIVITA DIDATTICHE 2011/12 SanGimignano1300 è uno spazio magico all interno del quale convivono armoniosamente Storia, Arte, Cultura e Tradizione. Un Museo particolarmente sensibile

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015 Società per Azioni con Sede Legale in Cagliari Viale Bonaria, 33 Codice fiscale e n di iscrizione al Registro delle Imprese di Cagliari 01564560900 Partita IVA 01577330903 Iscrizione all Albo delle Banche

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE

MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO A IMPRESE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI TARSIA (CS) SOC. COOP. Sede legale e amministrativa: Tarsia (CS) - Via Olivella, 25/27

Dettagli

L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING

L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING Relatore : Marino Baratti Credemfactor spa Pag. 1/8 Il rapporto tra PMI e Sistema creditizio L applicazione della nuova

Dettagli

TOUR CON L ARCHEOLOGA IL BAROCCO DI ROMA

TOUR CON L ARCHEOLOGA IL BAROCCO DI ROMA IL BAROCCO DI ROMA L arte della meraviglia e del movimento. Una passeggiata nel centro della città a vedere e fotografare piazze, chiese, fontane e statue del Seicento. Il giro include alcuni capolavori

Dettagli

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini

PERO-CERCHIATE ATLETICA CALCIO PODISMO TENNIS. All altezza dei Bambini All altezza dei Bambini LA PAROLA AL PRESIDENTE Maggio, il mese più bello dell anno per lo sport. Tornei in corso, manifestazioni e tanto tanto altro. Per prima cosa devo fare un plauso a tutto lo staff

Dettagli

LA MIA VENEZIA Reportage di un viaggio con la mia classe

LA MIA VENEZIA Reportage di un viaggio con la mia classe LA MIA VENEZIA Reportage di un viaggio con la mia classe Nei giorni 11 e 12 aprile sono andata in gita scolastica a Venezia. Prima di questo viaggio, nel mio immaginario, Venezia era una città triste,

Dettagli

Il Factoring come soluzione alternativa alle garanzie internazionali. Bergamo, 22/ 23 Novembre 2010

Il Factoring come soluzione alternativa alle garanzie internazionali. Bergamo, 22/ 23 Novembre 2010 Il Factoring come soluzione alternativa alle garanzie internazionali Bergamo, 22/ 23 Novembre 2010 UBI Factor, da trent anni il protagonista del Factoring in Italia e in Europa Offriamo servizi di Factoring

Dettagli

una iniziativa promossa da Welfare, Italia: focus sul Lazio. Ridare valore alle risorse di famiglie e lavoratori Sintesi

una iniziativa promossa da Welfare, Italia: focus sul Lazio. Ridare valore alle risorse di famiglie e lavoratori Sintesi una iniziativa promossa da Welfare, Italia: focus sul Lazio. Ridare valore alle risorse di famiglie e lavoratori Sintesi Roma, 19 settembre 2013 Indice 1. L integrazione familiare dell offerta sanitaria

Dettagli

Condizioni della Convenzione Luoghi di Lavoro Aziende Cooperative della Provincia di Modena

Condizioni della Convenzione Luoghi di Lavoro Aziende Cooperative della Provincia di Modena Allegato A) Condizioni della Convenzione Luoghi di Lavoro Aziende Cooperative della Provincia di Modena CONDIZIONI ASSICURATIVE (in aggiunta e/o in aggiornamento delle Condizioni previste dalla Convenzione

Dettagli

CREDITO E FINANZA Circolare Febbraio 2013

CREDITO E FINANZA Circolare Febbraio 2013 CREDITO E FINANZA Circolare Febbraio 2013 CREDITO 1. Misure per il credito alle PMI Confronto con ABI pag. 1 2. Fondo di Garanzia per le PMI pag. 1 FINANZA 3. Crowdfunding Raccolta di capitali di rischio

Dettagli

BCC FACTORING - SOLUZIONI PER LE IMPRESE

BCC FACTORING - SOLUZIONI PER LE IMPRESE BCC FACTORING - SOLUZIONI PER LE IMPRESE - Relatore: Oliviero Sabato Direttore Generale BCC Factoring Aula Magna Università degli Studi di Reggio Emilia, 08 ottobre 2014 2 Agenda Il mercato BCC Factoring

Dettagli

UDA. Assicurazioni e contratto assicurativo: schema riassuntivo. Il concetto di assicurazione e gli eventi assicurabili

UDA. Assicurazioni e contratto assicurativo: schema riassuntivo. Il concetto di assicurazione e gli eventi assicurabili Assicurazioni e contratto assicurativo: schema riassuntivo Il concetto di assicurazione e gli eventi assicurabili La percezione dei rischi e i bisogni assicurativi i principi generali che regolano l assicurazione

Dettagli

Tel. 0039-0683779048 Fax.0039-0683779048 www. arch.europa.it e-mail: direzione@arch-europa.it

Tel. 0039-0683779048 Fax.0039-0683779048 www. arch.europa.it e-mail: direzione@arch-europa.it ARCH. EUROPA S.r.l. Direzione Amministrativa & commerciale: Italia Roma 00133 Via Cristoforo Colombo,348 Divisione Sviluppo Progetti & Promozioni: Italia Roma - 00155 Via Roberto Lepetit,41 Divisione Banca

Dettagli

Assolombarda Banca Popolare Commercio & Industria FUTURO&IMPRESA

Assolombarda Banca Popolare Commercio & Industria FUTURO&IMPRESA AGGIORNATO AL APRILE 010 Assolombarda Banca Popolare Commercio & Industria FUTURO&IMPRESA SERVIZI pag. Check-up per individuare i prodotti più adatti a: 1. Gestire la liquidità;. Finanziare il circolante;

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 02 luglio 2015 02/07/2015 Il Resto del Carlino Pagina 24 PEREGO ACHILLE Gli italiani tornano formichine Consumi, oggi parte il test dei saldi

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE INA ASSITALIA STATO MAGGIORE DELLA DIFESA AUTO SALUTE E BENESSERE CASA E FAMIGLIA RISPARMIO E INVESTIMENTO PENSIONE E PREVIDENZA

OFFERTA COMMERCIALE INA ASSITALIA STATO MAGGIORE DELLA DIFESA AUTO SALUTE E BENESSERE CASA E FAMIGLIA RISPARMIO E INVESTIMENTO PENSIONE E PREVIDENZA OFFERTA COMMERCIALE INA ASSITALIA INA ASSITALIA, Compagnia del Gruppo Generali, è una grande realtà nel mondo assicurativo italiano con oltre 2,5 milioni di Clienti ed una rete costituita da circa 300

Dettagli

La Convenzione Nazionale 2012 INA ASSITALIA per Secretary.it

La Convenzione Nazionale 2012 INA ASSITALIA per Secretary.it La Convenzione Nazionale 2012 INA ASSITALIA per Secretary.it L offerta Danni INA ASSITALIA per Secretary.it: È un prodotto di Indennità Malattie che prevede, nella sua formulazione base, un indennità giornaliera

Dettagli

PRESTITO PERSONALE TUTTOFARE

PRESTITO PERSONALE TUTTOFARE Aggiornato al 01 OTTOBRE 2010 Pag. 1/ 5 Foglio Informativo Aggiornamento n. 4 PRESTITO PERSONALE TUTTOFARE INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Consum.it S.p.A. Sede Legale e Operativa: Via Vittorio Emanuele,

Dettagli

Norme operative Convenzione UGL - UNIPOL

Norme operative Convenzione UGL - UNIPOL Norme operative Convenzione UGL - UNIPOL 2008 NORME GENERALI (Emissione Polizze e Promozione Pubblicitaria) BENEFICIARI I prodotti in Convenzione sono riservati agli Iscritti alla Confederazione, titolari

Dettagli

Sabbioneta Museo diffuso di Sabbioneta

Sabbioneta Museo diffuso di Sabbioneta Sabbioneta Museo diffuso di Sabbioneta Sabbioneta Museo diffuso di Sabbioneta Sabbioneta, città di fondazione, fu edificata tra il 1556 ed il 1591 per volere del Duca Vespasiano Gonzaga Colonna, si presenta

Dettagli

Comunicato Stampa. ASSIMOCO VITA LANCIA HI-FIve ASSIMOCO, la polizza che ti sintonizza sulla frequenza di miglior rendimento

Comunicato Stampa. ASSIMOCO VITA LANCIA HI-FIve ASSIMOCO, la polizza che ti sintonizza sulla frequenza di miglior rendimento Comunicato Stampa ASSIMOCO VITA LANCIA HI-FIve ASSIMOCO, la polizza che ti sintonizza sulla frequenza di miglior rendimento Segrate, 7 luglio 2008 Nasce HI-FIve ASSIMOCO, la polizza Assimoco Vita che assicura

Dettagli

Piu sicurezza per chi guarda al futuro. CARISMI CARISMIPIU SERENITÀ

Piu sicurezza per chi guarda al futuro. CARISMI CARISMIPIU SERENITÀ CARISMI Piu sicurezza per chi guarda al futuro. SERENITÀ CARISMIPIU N O T A I N F O R M A T I V A CARISMI PIÙ SERENITÀ NOTA INFORMATIVA MOD. 006 ASSICURAZIONE TEMPORANEA IN CASO DI MORTE A CAPITALE E PREMIO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. - In crescita significativa la massa amministrata, che supera i 94 miliardi di euro (+ 8% a/a)

COMUNICATO STAMPA. - In crescita significativa la massa amministrata, che supera i 94 miliardi di euro (+ 8% a/a) GRUPPO CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE: UTILE NETTO 2014 A 182 MILIONI (+21% A/A) TRAINATO DALLA GESTIONE OPERATIVA (+14% A/A); POSIZIONE PATRIMONIALE SOLIDA E LIVELLI PIÙ CHE ADEGUATI DI LIQUIDITÀ Il ha conseguito

Dettagli

Credito Cooperativo. Banche di comunità.

Credito Cooperativo. Banche di comunità. Credito Cooperativo. Banche di comunità. Seminario Redattore Sociale Capodarco 27/29 novembre 2015 BCC Credito Cooperativo 1 La struttura organizzativa 4 La doppia rete di protezione a favore di soci e

Dettagli

Testo della Convenzione CDP-ABI 1 marzo 2012, coordinato con le modifiche intervenute in data 9 maggio 2012, 6 luglio 2012 e 3 giugno 2013

Testo della Convenzione CDP-ABI 1 marzo 2012, coordinato con le modifiche intervenute in data 9 maggio 2012, 6 luglio 2012 e 3 giugno 2013 Testo della Convenzione CDP-ABI 1 marzo 2012, coordinato con le modifiche intervenute in data 9 maggio 2012, 6 luglio 2012 e 3 giugno 2013 CONVENZIONE TRA Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma,

Dettagli

Executive Lease Noleggio a lungo termine

Executive Lease Noleggio a lungo termine Executive Lease Noleggio a lungo termine Dritti alla soluzione Executive Lease è una società specializzata in Noleggio a Lungo Termine con servizi dedicati esclusivamente alla mobilità aziendale. Il noleggio

Dettagli