FINANZIAMENTI. apertura di credito, anticipazione bancaria, sconto bancario, mutuo e mutuo di scopo, leasing,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FINANZIAMENTI. apertura di credito, anticipazione bancaria, sconto bancario, mutuo e mutuo di scopo, leasing,"

Transcript

1 FINANZIAMENTI Factoring apertura di credito, anticipazione bancaria, sconto bancario, mutuo e mutuo di scopo, leasing, riporto di banca Mandato di credito, è mandato più fideiussione Leasing può essere alternativo a mutuo MUTUO Prototipo dei ccdd contr di finanziamento, o credito. È contr unilat, perché consegna mutuante è elemento perfez contr e no obblig successiva, e se oneroso è sinallagm, concessione denaro in cambio di interessi e obbligo restit capitale. Ha similitudini con 1782, ma causa di finanz e no di custodia, e con 1842 apert cred che però è contr consens e non c è trasfer denaro ma semplice accantonamento per messa a disposiz accreditato. V.G. è sempre atto di straord ammin, se attivo ossia mutuante è incapace oneroso è 372 n3 impiego capitali, se attivo grat non consentito, se passivo oneroso o grat 374, perché vi è sempre rischio impiego no razionale denaro e obbligo restit con tutto proprio patrim 2740, anche se per mazzacane è di ord se impegna solo le rendite, ma le rendite potrebbero venire anche meno, es recesso unil locatario o essere impiegate ad altri fini es riparazioni urgenti altro immob. È contr reale, quindi no possib a termine iniz o condiz sosp, perché prima consegna denaro non esiste, ma possib anche consens 1322 a term iniz o cond sosp, es se finanziamenti a lungo termine con consegna frazionata denaro a tot scadenze, es costruttore a stato avanzam lavori, non sarebbe possib se mutuo tutto in unica soluz, si invece se mutuo atipico o apertura credito! Per consegna denaro, contanti o assegno circolare, no assegno di conto corrente o cambiale, sono delegatio solvendi ossia 1

2 promesse pagamento e trasferimento denaro solo a riscossione mutuatario. Obbligo restit tantundem, ma principio nominalist 1277, salvo clausole di garanzia monetaria, es clausola istat n indice costo vita. Interessi usurari se oltre il 150% del tasso medio praticato da banche, il cd tasso soglia, l 108/96. Prelimin mutuo 1822, si parla infatti di promessa, non è quindi mutuo consens atipico, ma occorre nuovo consenso per defin. No 2932 in quanto sentenza può solo sostit mancato consenso e no anche mancata consegna, solo danni. Da 1822 si evince princ generale per prelim del controllo sopravvenienze, mutuante può infatti rifiutarsi se fatti sopravvenuti. Estinz mutuo per inademp mutuatario, meglio 1456, Chiarisci se termine per restit a favore entrambi o del mutuatario, che potrà restituire prima, o mutuante che in tal caso potrà pretendere prima scadenza. Ipoteca a favore mutuante, cancellata a cure e spese mutuatario. Elezione domicilio mutuante 2839 se ipoteca; e 39 1co tub 385/93 se cred è banca. Ipoteca, l iscriz è pubbl costit, prima di essa ipoteca non esiste, e poi solo dopo 10 gg da iscriz essa non è più assoggettab a revocat fallim art 39 4co tub, da qui la prassi specie di banche per mutuo di: - deposito cauzionale 1773; - deposito fiduciario a notaio assegno; - blocco del c/c mutuatario sino a 10 gg dopo iscriz dell ipoteca Di solito la banca provvede a emettere assegno interno che consegna a mutuatario (per realità mutuo) ma che lo stesso gira alla banca per costituirlo in deposito cauzionale. la banca consegna in mia presenza a mutuatario assegno bancario interno (in genere circolare) non trasferibile dell importo di.. emesso in data.. n..., ed in 2

3 relazione a ciò il mutuatario rilascia quietanza dichiarando di aver ricevuto intera somma. Il mutuatario riconsegna l assegno ricevuto alla banca, girandolo in suo favore, ai fini di costituirlo in deposito cauzionale infruttifero fintanto che.. Se vendita e mutuo, meglio prima la vendita, così che ipoteca iscritta a carico acquirente e no terzo datore ipoteca. Ma poiché banca svincolerà la somma mutuata solo dopo 10 gg da iscriz ipoteca, allora tutela venditore prevedendo mandato irrevocab a incassare (a favore del terzo venditore, tra banca e mutuatario acquirente, è anche detto ordine di bonifico irrev su modulo prestampato da banche) somma mutuata da banca, che di fatto è una delegaz attiva irrevoc, o procura irrevoc a incasso informando in ogni caso la banca del nuovo creditore. nel preliminare se parte del prezzo il compratore la prende a mutuo: Il prezzo è stato convenuto dalle parti in Euro.. ù La parte promittente acquirente versa alla parte promittente venditrice, che riceve e rilascia quietanza, la somma di euro.. a titolo di caparra confirmatoria, ai sensi dell articolo 1385 Cod. Civ. Poiché la parte promissaria acquirente, per il parziale pagamento del prezzo intende chiedere un mutuo ad un Istituto di Credito Fondiario, la promittente venditrice si obbliga, a semplice richiesta della parte promissaria acquirente, ad intervenire all'atto condizionato di mutuo quale terza datrice di ipoteca, nonché a fornire la documentazione relativa alla proprietà e regolarità urbanistica che venisse richiesta dalla banca stessa. Nell'ipotesi invece in cui la promissaria parte acquirente richiedesse un mutuo ordinario stipulabile in unico atto, il rogito del mutuo avverrà contestualmente all'atto di compravendita, mentre per il pagamento della somma concessa a mutuo la parte acquirente darà mandato irrevocabile alla Banca di pagare direttamente l'importo del mutuo alla parte venditrice. Il relativo versamento avverrà nel più breve tempo possibile compatibilmente con la prassi della banca mutuante. Oppure prima mutuo, interamente sotto cond sosp acquisto (anche mutuo di scopo, così no realità), in 3

4 modo tale da collegare i negozi, con venditore quale terzo datore di ipoteca, e poi la vendita. In realtà, la prassi è quella del terzo datore di ipoteca se mutuo precede la vendita, tuttavia, possibile anche che sia lo stesso acquirente a concedere ipoteca ex 2822 (ipoteca su bene altrui) che potrà essere concessa subito, ma iscritta solo dopo l acquisto, ponendo sotto cond sosp del mutuo sia l acquisto del bene che l ipoteca iscritta di 1 grado. Mutuo o credito fondiario è tipico delle banche, ed è finanziam a medio-lungo termine, con ipoteca di 1 grado, art 38 TUB. Mentre mutuo cd edilizio è in genere mutuo di scopo, perché denaro concesso a stato avanzamento dei lavori. Ricorda che mutuo scopo è contr atipico; quindi se distrazioni da scopo puoi prevedere, se è volontario e non legale, varie conseguenze: - perdita agevolaz, es in ordine a tempi per rimborso; - nei casi più gravi è 1456 Ma sei tu a stabilirlo, è 1322!! Se si vuole che banca, dopo iscriz ipoteca 1 grado, paghi a creditore del mutuatario, fai mandato irrevocab a incasso di banca al terzo, che non è altro che delegaz pagam attiva Mutuo di scopo Quando causa finanz non è semplice motivo irril o condiz, ma entra nel congegno causale. Chiarisci quindi se semplice motivo, o condiz o entra nella causa. Essendo causa, se inattuato lo scopo è 1453, mentre se fosse cond sarebbe inefficace. È ritenuto contr diverso da mutuo ord, infatti è consens e no reale. Quello legale è previsto da numerose ma disorganiche leggi speciali, es relative a credito agevolato per imprenditoria al sud, per crediti agrari, per imprese in crisi, sono finanz agevolati perché tassi agevolati e tempi restit molto lunghi, e eventuale patto di distrazione in contr per destinare denaro a altri fini è nullo stante l inter pubblico preval. Quello volontario è atipico

5 Nel mutuo consensuale quindi la consegna del denaro non rientra nella fase genetica ma in quella attuativa, non è coelemento di perfezionamento bensì mera obbligazione del mutuante. Contratto bilaterale e no unilat (come il mutuo ord) anche se entrambi poi sono sinallagmatici, e traslativi (passaggio della propr del denaro). Se distrazione del denaro dalla causa prevista (es ristrutturazione di quell immobile) possibile risoluz per inademp del contratto, perché scopo previsto rientra nello schema causale del contratto! Quindi se è un normale mutuo: in genere deposito cauzionale presso stessa banca somma mutuata che sarà svincolata al momento del consolidamento dell ipoteca (ossia 10 gg dopo l iscrizione, e non dopo l atto, per rischi fallimento mutuatario). Mentre se è mutuo obblig, es di scopo, in genere mutuo è seguito da successivo atto di erogazione e quietanza, ossia ove consta che somma promessa, dopo consolidamento ipoteca e controllo notaio crca insussistenza di formalità pregiudizievoli, è stata corrisposta e quietanzata da mutuatario. In atto: contr mutuo e concessione ipot, e no mutuo ipotec sono 2 neg distinti. La banca spa iscritta all albo delle banche al n. con sede in.. cap soc.. iscritta al r i di.. al n.. cf... chiamata di seguito anche banca o parte mutuante, in persona di.. (in genere persona munita di procura rilasciata dal Presidente, procura ricevuta da notaio.. rep.. registrata a.. il.. che in copia autentica si allega sub..; oppure ammin unico se finanziaria). Mutuo La banca consegna a.. che accetta, la somma di.. a titolo di mutuo assistito da garanzia ipot. Detta somma è versata in presenza di me notaio a parte mutuataria che ne dà quietanza, a mezzo di.. (assegno circolare, no bancario o cambiale che sono deleg pagam, né contanti se più di 20 milioni) n. dell importo di.. emesso da banca.. in data.. all ordine della parte mutuataria e recante clausola di non trasferibilità. 5

6 Condiz gener contr 1341 si allegano; parte mutuataria dichiara di accettare tutte le condiz, approvando in specie ai sensi 1341 i punti.. dell allegato. La parte mutuataria si obbliga a restituire entro.. con n. rate mensili, con scadenza il primo g di ogni mese, a partire da.. a.. Tasso inter convenuto nella misura del..% annuo, fisso o variabile. Si allega piano di ammortamento indicativo di tempi e modalità del rimborso (perché rate comprendono anche interessi che si vanno maturando su capitale che va riducendosi). Ai sensi e per effetti titolo VI capo 1 del tub si allega la tabella con le tariffe relative a tutte le spese oneri e condizioni imputabili a parte mutuataria. È facoltà parte mutuarla rimborso anticipato anche parziale, previa richiesta scritta al mutuante almeno.. gg prima della data in cui si intenda procedere a restituz, tale richiesta è sogg a seguenti condiz.. Per esecuz contr le parti eleggono domicilio.. art 47. Ipoteca A garanzia di quanto spettante a banca in dipendenza mutuo di cui sopra, parte mutuataria concede a mutuante ipoteca 1 grado e senza concorrenti su seguente immobile:.. Detta Ipoteca viene costituita per la somma di.. (in genere doppio mutuo) a garanzia del capitale e di interessi di qualsiasi genere, compensativi, moratori, inter su inter (Provenienza Immobile e Garanzia immobile, e 2839 domicilio creditore) Spese atto a carico mutuatario. Quindi per finanziamenti a consegne denaro ripartite, es a stato avanz lavori -> mutuo cons, anche di scopo, o apertura credito; no mutuo ord. MUTUO.. nella sua qualità di direttore dell agenzia n... della banca (sede, capitale, r imprese e iscritta nell albo dei Gruppi Bancari tenuto presso la Banca d Italia al n...) con i poteri di firma in virtù di delibera del cda della banca medesima depositata negli atti del notaio.. rep.. raccolta.. registrata a.. (oppure giusta procura presidente cda) 6

7 Della durata di.. (es. decennale, quinquennale.. ) Al tasso di interesse (legale è 2% art.1284 c.c.) e di.. per interessi moratori.. Con n... rate semestrali (o annuali) da pagarsi entro il.. del mese di.. Garantito da.. (ipoteca, fideiussione, clausola penale..) a garanzia di capitale, interessi compensativi e moratori, spese e di ogni altra obbligazione nascente dal presente contratto.. (es si iscrive ipoteca.., si concede credito in garanzia..) (se cessione di credito, chiarisci ex 2803 che surplus restituito a debitore, e che sul credito no vincoli o altri dd parziali e che è pro solvendo). Mutuo è sempre sotto cond sosp che ipoteca concessa sia iscritta in 1 grado elezione di domicilio se c è ipoteca Allega: - piano di ammortamento, per il rimborso della somma - Capitolato degli oneri e delle spese accessorie, predisposto da ente mutuante, circa tutte le modalità, condizioni, spese, clausole risolutive, penali.. -> 1341 La parte mutuataria dichiara di conoscere detto capitolato, e pprova specificatamente ai sensi dell art 1341, le seguenti clausole: (le ripeti in atto, quelle vessatorie, o nache tutte, per evitare contestazioni, magari solo i titoli degli artt, come fa raiti) Spesso le banche assieme a contratto di mutuo richiedono una copia dell atto in forma esecutiva, ex 475 cpc: sempre possibile quando vi sia l obbligo di pagare somme di denaro; es nel mutuo il mutuatario si assume obbligo di restituire somma mutuata; no invece tale copia nell apertura di credito, perché tale obblig è solo eventuale, in caso di uso del denaro, difetta del requisito della liquidità. Prassi dei notai di annotare tale rilascio sull atto, anche se tale annotazione non comprese tra quelle ex 59 l not, tuttavia opportuna ai fini evitare inflazione di titoli esecutivi. Nb 7

8 Quindi per il 1341: no altra firma in atto, ma semplice dichiarazione di accettazione degli artt.. del capitolato (che è bene ripetere integralmente in atto: art 1.. )! Se è mutuo di scopo: in genere la prima tranche del denaro è sospensivamente condizionata all iscrizione dell ipoteca di 1 grado. E le altre successive tranches sono erogate a stati di avanzamento dei lavori, e precisamente (allega progetto dell ing e planimetrie). Se a richiedere il mutuo sono proprietari di un immobile => Norme su condominio e no su comunione (anche se poi per concedere ipoteca si applica il 1108). Rendita perpetua semplice 1863 affinità con mutuo. CONTRATTI BANCARI Sono categoria unit, accumunata da fatto che uno dei contraenti è banca. Se non c è banca tra i contraenti, è contr atipico 1322 es apertura credito di un privato ad altro e analogia. Banca è imprenditore, r impr, fa principalm intermediazione nel credito, raccoglie denaro con deposito bancario 1834, e fa credito mediante apertura credito 1842, anticip banc 1846, mutuo, sconto banc 1858, ed eroga altri servizi accessori come cassette sicur, conto corr banc, deposito titoli in amministr, cambio valuta, e cd attività parabancaria spesso per tramite soc controllate, ossia leasing, factoring, intermediaz mobiliare, gestione fondi investim. I contr bancari per lo più sono contr di adesione, 1341, schemi neg già predisposti da banche che sono vincolate da norme bancarie uniformi nbu, nate da prassi bancaria ma regolate da Abi, sono clausole standard che no forza legge in quanto semplici usi neg che colmano lacune patrizie, essendo 1341, devono essere conosciute e se vessatorie specific approvate. Nbu (norme bancarie uniformi), l cd su trasparenza bancaria 154/92 assorbita nel D. lgs 385/93 cd t.u.b. bancario. Il tub: 8

9 - art 117, obbligo di indicare in contr i tassi interesse, ogni prezzo o condiz praticata, eventuali inter moratori (anche per mutuo!); di apposita clausola qualora tasso inter variabile unil da banca da approvare specific; NULLITA relativa, può essere fatta valere solo da cliente, di clausole di rinvio a usi per determinaz tassi int o prezzi, o se prevedono importi maggiori di quelli pubblicizzati; Una nbu molto discussa riguardava l anatocismo 1283; le banche sempre adottato capitalizzazione trimestrale inter passivi, mentre annuale di quelli attivi del cliente. Per g prima lecita tale prassi, poi illecita corte cost 445/00 perché sono 1341 e le nbu non possono derogare a cc. DEPOSITO BANCARIO t1) è deposito irregolare 1782; t2) è contr tipico bancario, perché causa non solo custodia, ma investimento perché banca dà interessi. È contr reale, di straord amm se deposito è vincolato ossia ritiro denaro solo a scadenza fissa e no libero. È ordin se rimborso possib solo in unica soluzione; di risparmio se possibili versamenti e prelievi anche parziali annotati su apposito libretto di deposito a risparmio, che può essere nominativo, nominativo ma pagabile a portatore, al portatore ma ex d.l. 143/91 no > 20 milioni il saldo attivo; in conto corrente possib versamenti e prelievi parziali e rilascio di libretto solo nominativo, ma poca diffusione pratica, perché preferito il contr conto corrente bancario atipico 1322, che consente di versare ogni credito, es stipendi e far pagare a banca ogni debito, es bollette, imposte. CASSETTE SICUREZZA È deposito+locazione, contr misto. Clausola con tetto responsabilità o di valore di beni custodibili, considerata da cass nulla ex APERTURA CREDITO BANCARIO È considerata forma evolutiva mutuo. È contr consens, a effetti obblig e sinallagmatico, consegna denaro no tutto e subito, ma solo se serve e anche per stadi di avanzamento. 9

10 Non c è trasferimento denaro, ma solo accantonamento e messa a disposizione somma a favore accreditato per tot periodo. Natura giurid: no mutuo più deposito irregolare 1782, non c è mai trasferimento denaro né banca trattiene denaro concesso a causa custodia, ma finanziamento; no mutuo consens perché c è solo messa a disposiz e no consegna denaro. Banca offre disponibilità denaro per tot tempo in cambio di provvigione da corrispondere indipendentemente da uso; poi se c è anche uso denaro pagamento tot interessi su somme prelevate e obbligo restit tantundem. Può essere: - semplice, si prelievi anche parziali, no versamenti dell accreditato; - in conto corrente, si prelievi e rimborsi anche parziali dell accreditato per ricostituire il credito 1843, 1852 e ss. Nullo co, no possibile rinvio generico a usi, art 117 tub. Per permettere fruizione denaro, in genere rilasciato libretto di assegni. Può essere anche di scopo, che entra nella causa 1453 e no semplice condiz.in genere è garantita da pegno, ipoteche, fideiussione, ma essendo per debito futuro, ossia quando ci sarà uso denaro, 1938 e 1956 tetto per fideiuss e 2852 ipoteca. La garanzia non si estingue se accreditato non usa o ricostituisce credito mediante versamenti, estinzione solo a scadenza rapporto, a differ con anticipazione bancaria. ANTICIPAZIONE BANCARIA Banca consegna denaro, come mutuo, o mette a disposiz, come apertura cred, somma sempre proporzionata a valore garanzia prestata, proporzione costante durante tutto rapporto. Garanzia è solo pegno su titoli o merci, ratio che hanno prezzo mercato quotazione e sono facilmente alienabili da banca, es azioni spa quotata. 10

11 Quindi è di fatto mutuo o apert credito + pegno su titoli o merci con clausola proporzionalità costante credito-garanzia. Mentre mutuo e apert cred anche consens, pegno necessariamente reale! Pegno anche divisibile in deroga a 2799, si costituisce mediante consegna se titoli al portatore, girata se all ordine, doppia intestazione su titolo e r emittente se nominativi; e fissando il valore dei beni dati in garanzia. Se azioni spa chiarisci a chi d voto Semplice: no possibili versamenti cliente ma solo prelievi; In conto corrente: possibili prelievi e rimborsi anche parziali. CONTO CORRENTE ORDINARIO È contr normativo tra 2 o più sogg in affari tra loro che addebitano o accreditano importi su un conto. Compensazione e liquidazione saldo a credit solo a scadenza prestabilita, prima il credito è inesigibile, perciò è sempre atto di str ammin perché c è vincolo di inesigibilità sino a scadenza. BANCARIO E contr atipico, perché disciplina solo operazioni in cc. È in genere patto accessorio, ma anche contr autonomo, che differisce da deposito bancario in cc, perché contenuto più ampio, banca si obbliga a ogni pagamento o riscossione per conto cliente. Compensazione è immediata e liquidazione saldo attivo sempre possib e no a scadenza fissa. Quindi credito sempre disponibile e esigibile. Per d è deposito irreg di denaro + mandato a banca a pagare e riscuotere per conto cliente. Banca in genere rilascia assegni, che sono delegazioni pagam, che possono essere pure o titolate, indicando il rapporto di valuta su assegno (es delego banca a pagare tot in relazione a contr compravendita rep..) 11

12 SCONTO BANCARIO Banca previa deduzione interesse, anticipa, ossia consegna a cliente importo di credito non ancora esigibile, mediante cessione credito pro solvendo 1267, nomen verum et bonum. È molto simile a factoring, per d natura giur: mutuo + cessione pro solv crediti. È contr reale, solo con consegna denaro a cliente. Ogg cessione qualsiasi credito, ma in genere solo cambiali non ancora scadute, mediante girata a banca. MANDATO DI CREDITO Mandante risponde anche come fideiussore di debito futuro È contr credito più garanzia. La lettera patronage forte ricondotta schema mandato credito, o 1333, Natura g: - mandato + fideiussione per debito futuro 1938; - promessa mutuo a favore terzo 1822, fideiussione 1938; - contr tipico sui generis, di finanz con garanzia, perché mandante può revocare ad nutum contr mentre no il mandatario co. È revoca e no recesso, perché no contr a esecuz continuata o periodica, quindi possib solo prima che contr principio esecuzione. È contr consensuale, bilaterale, sinallagm mandatario si obbliga a far credito verso compenso e fideiuss mandante. È fideiuss per debito futuro, tetto massimo 1938, possibile beneficium excussionis in atto ANTICRESI Debitore o terzo si obbliga a consegnare, è contr consen e no reale, un immobile urbano, rustico, terreno, a creditore affinché ne percepisca frutti da imputare a inter e capit, e a garanzia credito. Quindi causa mista, di garanzia e anche di adempimento, a differenza pegno e ipoteca. È satisfattoria se pagamento interessi e capitale, compensativa se solo interessi, oltre sempre a funzione garanzia. È simile a pegno cosa fruttifera 2791, ma pegno solo cose mobili, anticresi immobili. 12

13 Aut 375 n2, per anal con pegno e ipoteca. No subanticresi per anal con pegno D del creditore anticretico è d reale, per d prev, e no personale, per sua inerenza a cosa e opponib a terzi, è sogg a trascr 2643 n12. Possono costituire anticresi anche usufr e enfiteuta. Durata massima 10 anni 1962, ma se mutuo con restit in 15 anni e ho 2 immobili, posso concedere in anticresi il primo, e il secondo a termine iniz dopo 10 anni per restanti 5 anni. ASSOCIAZIONE IN PARTECIPAZIONE Apporto in cambio di partecipazione a utili e perdite Ad un associante, imprend ind o società, si uniscono uno o più associati senza dar vita a soc, per un impresa o uno o + affari. Solo associante è imprend, ha poteri gestione e risponde verso terzi; associati solo poteri controllo, altrimenti è socio occulto, apportano denaro o altri beni, es prestaz professionali, dd reali e pers, garanzie tipo fideiussione per banca.. in cambio partecip a utili e perdite dell impresa o affare, contr sinall, e no associativo. Es se a vuol costruire immobile, chiede finanziam a b dando in cambio di denaro partecipaz 5% su vendite Quindi alternativo a mutuo e no ricorso a banche, né emissione obblig o aumenti capitale se soc, ma mutuo non è contr aleatorio! È contr aleatorio, perché partecip a utili e perdite È intuitu personae relativ a associante. Possib contr misto mutuo + assoc in part, es mutuo per capitale prestato e partec a utili in cambio di interessi. Cointeressenza impropria Apporto e solo partec a utili e no perdite, 2554 è la prima. Alea è più limitata, no rischio per capit conferito. Cointeressenza propria Partecip a utili e perdite senza alcun apporto è, 2554 è la seconda. 13

14 Ha finalità assicurativa, in genere tra imprenditori, che si tutelano qualora a taluno vada male, cointeressenza perché interesse comune a che a tutti vada bene; partecip a utili e perdite illimitata salvo patto contrario. Cointeressenza propria atipica 1322, se partec solo a utili e no perdite senza apporto. Se è reciproca ha finalità assicurative, se unil è donazione 769 atto pubblico. 14

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Disposizioni generali in materia di espropriazione immobiliare Modalità di presentazione delle offerte e di svolgimento delle procedure di VENDITA

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

Garanzia Preliminare La sicurezza nel contratto

Garanzia Preliminare La sicurezza nel contratto Le Guide per il Cittadino Garanzia Preliminare La sicurezza nel contratto di compravendita immobiliare Consiglio Nazionale del Notariato Adiconsum Adoc Altroconsumo Assoutenti Cittadinanzattiva Confconsumatori

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

I contratti di gestione delle strutture alberghiere

I contratti di gestione delle strutture alberghiere 12/06/2013 il Contratti tipici: Contratti atipici: contratto di locazione di bene immobile contratto di affitto di azienda (alberghiera) contratto di gestione di azienda. alberghiera (c.d. contratto di

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT

MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT MUTUO CHIROGRAFARIO IMPRESA BPER FINANZIAMENTO TURISMO MT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Debiti Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Conti d ordine Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

G. BALLARANI, Voce, Rappresentanza, nell Enc. Il diritto, vol. XII, il sole 24 ore, 2008, p. 640 ss.

G. BALLARANI, Voce, Rappresentanza, nell Enc. Il diritto, vol. XII, il sole 24 ore, 2008, p. 640 ss. G. BALLARANI, Voce, Rappresentanza, nell Enc. Il diritto, vol. XII, il sole 24 ore, 2008, p. 640 ss. Rappresentanza PREMESSA Con il termine rappresentanza si indica il potere di un soggetto (il rappresentante)

Dettagli

Capitalizzazione semplice e composta (sul libro a pag. 386 e seguenti)

Capitalizzazione semplice e composta (sul libro a pag. 386 e seguenti) Capitalizzazione semplice e composta (sul libro a pag. 386 e seguenti) Operazione finanziaria = un operazione in cui avviene uno scambio di denaro in tempi diversi. Mutuante o creditore = chi concede il

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

Come è definito il procedimento con cui il diritto viene ad esistenza? a) fonte di cognizione. b) fonte di produzione. c) fonte di obbligazione.

Come è definito il procedimento con cui il diritto viene ad esistenza? a) fonte di cognizione. b) fonte di produzione. c) fonte di obbligazione. DIRITTO CIVILE Come è definito il procedimento con cui il diritto viene ad esistenza? a) fonte di cognizione. b) fonte di produzione. c) fonte di obbligazione. Come si definiscono le norme che regolano

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative 1 aspetti economici * gestione assicurativa * gestione

Dettagli

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE ALLEGATO AL VERBALE DELL UDIENZA DEL TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE PROCEDURA N R.G.E. PROCEDIMENTO DI DIVISIONE N. I L G I U D I C E Visto il provvedimento reso all udienza del nella procedura esecutiva

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

Via Petrarca, 32 38122 Trento Tel. 0461/984751 Fax 0461/265699

Via Petrarca, 32 38122 Trento Tel. 0461/984751 Fax 0461/265699 L acquisto della casa: le novità, le regole, i suggerimenti e le nuove opportunità. Provincia autonoma di Trento Assessorato all agricoltura, al commercio e turismo. Programma generale d intervento 2007-2008

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

CREDITO AI CONSUMATORI

CREDITO AI CONSUMATORI CREDITO AI CONSUMATORI DOMANDE E RISPOSTE con la collaborazione scientifica di 1 L utente di queste FAQ è inteso essere il consumatore medio, con una competenza finanziaria ridotta (molto spesso aggravata

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA articoli 1470/1547 del codice civile

IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA articoli 1470/1547 del codice civile IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA articoli 1470/1547 del codice civile Dott. ENZO ROVERE NOZIONE caratteristiche ed oggetto La compravendita è il contratto con il quale una parte (detta venditore) trasferisce

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

Fideiussione Corporate (la "Garanzia")

Fideiussione Corporate (la Garanzia) Fideiussione Corporate (la "Garanzia") OGGETTO: A ciascun detentore di obbligazioni convertibili in azioni della società Sacom S.p.A. denominati "Sacom 2013 2018 Obbligazioni Convertibili" (ciascun Obbligazionista,

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

L acquisto della casa:

L acquisto della casa: L acquisto della casa: le novità, le regole, i suggerimenti e le nuove opportunità. n 1/2008 Supplemento gratuito al numero odierno del giornale l Adige Provincia autonoma di Trento Programma generale

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA

ALLEGATO 4 ALTRI ENTI IN CONTABILITA' FINANZIARIA Prospetto di cui all'art. 8, comma 1,D.L. 66/2014 (enti in contabilità finanziaria) Bilancio di Previsione 2015 E I Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 0 0 E II Tributi 0

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI Marzo 2014 Con il presente riepilogo si forniscono indicazioni di dettaglio sulle prestazioni creditizie erogate

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Mod. B-109/MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM aggiornamento n. 29 del 01/01/2014 Foglio informativo MUTUO MEDIOLANUM FREEDOM Sez. I - INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA MEDIOLANUM S.p.A. Sede legale e Direzione Generale:

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Procedimento di controllo Commissione Contratti

Procedimento di controllo Commissione Contratti Procedimento di controllo Commissione Contratti PARERE IN MATERIA DI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Con la presente si comunica che, nell ambito del procedimento in oggetto, la Commissione Contratti di

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea BancaImpresa S.p.A. Sede Legale: Via Lucrezia Romana nn. 41/47-00178

Dettagli

SVALUTAZIONI E PERDITE SU CREDITI. Dott. Gianluca Odetto

SVALUTAZIONI E PERDITE SU CREDITI. Dott. Gianluca Odetto Dott. Gianluca Odetto ART. 33 DL 83/2012 Novità Inserimento del piano di ristrutturazione del debito tra le procedure concorsuali. Inserimento tra le ipotesi di non sopravvenienza attiva della riduzione

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano La ricostituzione della pluralità dei soci nella s.a.s. In ogni numero della rivista trattiamo una questione dibattuta a cui i nostri esperti forniscono una soluzione operativa. Una guida indispensabile

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

L ESECUZIONE FORZATA NEI CONFRONTI DELLA P.A.

L ESECUZIONE FORZATA NEI CONFRONTI DELLA P.A. L ESECUZIONE FORZATA NEI CONFRONTI DELLA P.A. 1. La responsabilità patrimoniale della P.A. ed i suoi limiti Anche lo Stato e gli Enti Pubblici sono soggetti al principio della responsabilità patrimoniale

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L.

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L. INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N. 11971 RELATIVE AL PATTO PARASOCIALE FRA EQUILYBRA CAPITAL PARTNERS S.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi dott. Gianluca Odetto Eutekne Tutti i diritti riservati Interessi passivi soggetti a monitoraggio AMBITO OGGETTIVO Tutti gli interessi passivi sostenuti

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli