CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 41

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 41"

Transcript

1 Arcavacata, CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 41 Alle ore 10:00 del 17 Ottobre 2006, presso l Aula Seminari del Dipartimento di Meccanica, come da convocazione del 10/10/2006, prot. n. 136, si è riunito il Consiglio di Corso di Laurea e di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica per discutere il seguente o.d.g.: 1) COMUNICAZIONI 2) PRATICHE STUDENTI 3) QUESTIONI DIDATTICHE 4) PROPOSTE CORSI INTEGRATIVI 5) VARIE ED EVENTUALI Per il primo gruppo (da considerare per la verifica dell esistenza del numero legale) sono presenti: i Proff. F. Furgiuele, S. Bova, A. Poggialini, D. Kaliakatsos, M. Muzzupappa, ed i ricercatori Ingg. L. Bruno, G. Gatti, C. Maletta e D. Umbrello. Sono assenti giustificati: i Proff. G. Danieli, G. Florio, M. L. Luchi, F. Malara, D. Menniti, L. Pagnotta ed E. Papoff; i ricercatori Ingg. C. De Bartolo e D. Mundo e la Dott.ssa M. Carini. Sono assenti ingiustificati: i rappresentanti degli studenti Sigg. R. Russo, P. Aiello e P. Iacoi. Per il secondo gruppo sono presenti i Proff. G Oliveti, S. Rizzuti, M. Amelio. Assume la presidenza il Presidente del C.C.L. Prof. Franco Furgiuele, mentre segretario è l Ing. Carmine Maletta. Il Presidente, constatata l esistenza del numero legale, dichiara valida l adunanza ai sensi dell art. 18 del Regolamento Generale Universitario. 1) COMUNICAZIONI Il Presidente riferisce sulla richiesta del Prof. Nastro di un contributo, al Rettore ed al Preside della Facoltà di Ingegneria, per un viaggio di istruzione; il viaggio è relativo alla partecipazione alla manifestazione ECOMONDO 2006 che si svolgerà a Rimini dall 8 all 11 novembre Maggiori informazioni sulla manifestazione sono disponibili sul sito Il Presidente chiede ai colleghi se esistono eventualmente degli interessi da parte di studenti, laureandi o dottorandi di ricerca afferenti al Dipartimento di Meccanica di partecipare alla manifestazione. Sulla base del numero di adesioni il Consiglio deciderà l ammontare del contributo da erogare e che in ogni caso, per ragioni di bilancio, non potrà essere superiore ai 500, ARCAVACATA DI RENDE (CS) Tel Fax

2 Il Presidente annuncia di fatto l avvio del progetto di internazionalizzazione POST- IT con la Fachschule Bochum; in particolare segnala la visita, dal 2 al 6 ottobre, di alcuni docenti della Fachschule, che hanno tenuto una serie di lezioni ai nostri studenti del Corso di Laurea Specialistica. Inoltre i ragazzi che dovranno recarsi a Bochum, per un intero semestre, stanno seguendo, così come previsto nel programma POST-IT, un corso di Tedesco tenuto dalla Dott.ssa Karin Poersch. Il Presidente precisa che gli studenti del Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica che hanno prodotto domanda per la partecipazione al suddetto programma sono 7. Sebbene il programma approvato dal MIUR preveda che siano al massimo 6 gli studenti che possano recarsi in Germania, si ritiene di accogliere le 7 richieste in quanto il numero di mensilità finanziato (48 mesi) è superiore a quello della richiesta (7 x 6 mesi = 42 mesi). 2) PRATICHE STUDENTI Vinicio NIGRO La richiesta dello studente, Vinicio NIGRO, immatricolato nell A.A. 1983/84 al Corso di Laurea in Ingegneria delle Tecnologie Industriali presso l Università della Calabria, e iscritto nell A.A 1990/91 per la 3 volta al quinto anno nel Corso di Laurea in Ingegneria delle Tecnologie Industriali, è stata esaminata nel precedente Consiglio del , Verbale n. 40, con l iscrizione al terzo anno non regolarmente in corso del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica N.O. e la convalida di una serie di esami. Per un mero errore di trascrizione al punto 9) della pratica relativa allo studente Vinicio Nigro è stata inserita la seguente sostituzione: - Fisica Tecnica con equivalenza a Trasmissione del Calore (4 CFU) e Sistemi Energetici (4 CFU) anziché - Fisica Tecnica con equivalenza a Fondamenti e Applicazioni di Termodinamica (6 CFU) e Trasmissione del Calore (4 CFU). Pertanto la deliberà riportata al punto 9) della pratica relativa allo studente Vinicio Nigro nel verbale n. 40 del è da leggersi nel modo seguente: 9) Fisica Tecnica con equivalenza a Fondamenti e Applicazioni di Termodinamica (6 CFU) e Trasmissione del Calore (4 CFU). Mariassunta ALICE La studentessa Mariassunta ALICE iscritta per l a.a. 2005/2006 al terzo anno fuori corso al Corso di Laurea in Ingegneria Biomedica presso l Università di Pisa, ha sostenuto 10 esami, per un totale di 60 CFU, chiede l iscrizione al Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica N. O. Il Consiglio esaminata la documentazione presentata dalla studentessa approva la richiesta con l iscrizione al terzo anno non regolarmente in corso e la convalida degli esami dei seguenti insegnamenti: 1) Geometria e Algebra Lineare (12 CFU), superato con la votazione di 26/30, con equivalenza a Geometria (5 CFU) e Complementi di Geometria (5 CFU); 2) Fondamenti Chimici dell Ingegneria (6 CFU), superato con la votazione di 19/30, con equivalenza a Chimica (5 CFU); ARCAVACATA DI RENDE (CS) Tel Fax

3 3) Matematica (12 CFU), superato con la votazione di 19/30, con equivalenza a Calcolo 1 (4 CFU), Calcolo 2 (4 CFU) e Calcolo 3 (4 CFU); 4) Fisica Generale (12 CFU), superato con la votazione di 19/30, con equivalenza a Fisica 1 (6 CFU) e Fisica 2 (5 CFU); 5) Elementi di Termodinamica (3 CFU) Gli insegnamenti non valutati per il conseguimento della Laurea di I Livello in Ingegneria Meccanica, potranno essere eventualmente considerati per il conseguimento della Laura Specialistica. Alessandro GALLO Lo studente Alessandro GALLO, iscritto per l a.a. 2005/2006 al secondo anno del Corso di Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica, matr , chiede di poter sostituire 6 CFU a scelta dello studente con il Corso di Perfezionamento in Industrial Design. Il Consiglio sulla base della propria delibera del , verbale n. 16, accoglie la richiesta. Vincenzo BRANCACCIO Il Dott. Vincenzo BRANCACCIO, laureato in Ingegneria Gestionale presso l Università della Calabria in data , chiede di poter effettuare l iscrizione all insegnamento di Macchine Elettriche (3CFU) del corso di Laurea in Ingegneria Meccanica. Anno PANNO La Dott.ssa Anno PANNO, laureata in Ingegneria Gestionale presso l Università della Calabria in data , chiede di poter effettuare l iscrizione all insegnamento di Macchine Elettriche (3CFU) del corso di Laurea in Ingegneria Meccanica. Rosario BELMONTE Il Dott. Rosario BELMONTE, laureato in Ingegneria Gestionale presso l Università della Calabria in data , chiede di poter effettuare l iscrizione all insegnamento di Macchine Elettriche (3CFU) del corso di Laurea in Ingegneria Meccanica. Gianni GALLO Il Dott. Gianni GALLO, laureato in Ingegneria Gestionale presso l Università della Calabria in data , chiede di poter effettuare l iscrizione all insegnamento di Macchine Elettriche (3CFU) del corso di Laurea in Ingegneria Meccanica. Christian PATITUCCI ARCAVACATA DI RENDE (CS) Tel Fax

4 Il Sig. Christian PATITUCCI, avendo conseguito il il Diploma di Laurea in Ingegneria Meccanica chiede di poter conseguire la Laurea di I Livello in Ingegneria Meccanica N.O. Il Consiglio esaminata la documentazione prodotta, convalida tutti gli esami da lui superati per il conseguimento del Diploma di Laurea, e considerata la carenza curriculare, delibera che superi l esame di Sistemi Energetici, acquisisca il PET e che sostenga la prova finale consistente in una discussione dell elaborato presentato all atto dell esame finale del Diploma Universitario. Marco BAFARO Lo studente Marco BAFARO, iscritto per l a.a. 2005/2006 al primo anno del Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica, chiede di partecipare al progetto POST- IT, finanziato dal MIUR nell ambito dei programmi per l incentivazione del processo di internazionalizzazione del sistema universitario. Alessandro BOZZO Lo studente Alessandro BOZZO, iscritto per l a.a. 2005/2006 al secondo anno del Ippolito FURGIUELE Lo studente Ippolito FURGIUELE, iscritto per l a.a. 2005/2006 al primo anno del Gaspare Giovanni BIAFORE Lo studente Gaspare Giovanni BIAFORE, iscritto per l a.a. 2005/2006 al secondo anno del Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica, chiede di partecipare al progetto POST-IT, finanziato dal MIUR nell ambito dei programmi per l incentivazione del Manuela ALTIMARE La studentessa Manuela ALTIMARE, iscritto per l a.a. 2005/2006 al secondo anno del Romeo LUCIANA ARCAVACATA DI RENDE (CS) Tel Fax

5 La studentessa Romeo LUCIANA, iscritto per l a.a. 2005/2006 al secondo anno del Giuseppe FEDERICO La studentessa Giuseppe FEDERICO, iscritto per l a.a. 2005/2006 al primo anno del Giuseppe SCRIVANO La richiesta dello studente Giuseppe SCRIVANO di passaggio dal Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica V.O. al Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica N.O. è già stata accolta dal CCL nella seduta del (verbale n. 32), con l iscrizione al terzo anno non regolarmente in corso e la convalida dei seguenti esami: 1- Calcolo 1 (4 CFU) 2- Algebra Lineare e Geometria (5 CFU); 3- Chimica (5 CFU); 4- Introduzione all Informatica (2 CFU); 5- Fondamenti di Informatica (4 CFU); 6- Calcolo 2 (4 CFU); 7- Calcolo 3 (4 CFU); 8- Metodi di Rappresentazione Tecnica (5 CFU); 9- Disegno di Macchine (5 CFU); 10- Meccanica dei Fluidi (4 CFU); 11- Fondamenti e Applicazioni di Termodinamica (6 CFU); 12- Trasmissione del Calore (4 CFU); 13- Tecnologia Generale dei Materiali (3 CFU); 14- Chimica Applicata (4 CFU); 15- Macchine (6 CFU); 16- Sistemi Energetici (4 CFU); 17- Matematica Applicata (3 CFU), considerare come voto quello di Analisi Matematica II; 18- Complementi di Geometria (5 CFU) e Complementi di Analisi Matematica (6 CFU) quali crediti a scelta dei 9 CFU previsti nel manifesto. Lo studente Giuseppe SCRIVANO ha chiesto, in quanto studente lavoratore, l approvazione del seguente piano di studi: I anno (31 CFU) 1- Fisica 1 (6 CFU) 2- Fondamenti di Meccanica Teorica e Applicata (5 CFU); 3- Comportamento Meccanico dei Materiali (5 CFU); ARCAVACATA DI RENDE (CS) Tel Fax

6 4- Meccanica Applicata alle Macchine (5 CFU); 5- Tecnologia Meccanica (5 CFU); 6- Teoria e Pratica delle Misure (5 CFU). II anno (34 CFU) 1- Fisica 2 (5 CFU) 2- Elettrotecnica (4 CFU); 3- Macchine Elettriche (3 CFU); 4- Impianti Industriali (6 CFU); 5- Elementi Costruttivi delle Macchine (6 CFU) 6- Strumentazione Industriale (4 CFU) 7- Tecnologia Meccanica II (6 CFU). III anno (34 CFU) 1- Disegno Assistito dal Calcolatore (5 CFU); 2- Economia ed Organizzazione Aziendale (4 CFU); 3- Elementi di Relazioni Aziendali (2 CFU); 4- Meccanica Sperimentale (4 CFU); 5- Inglese (5 CFU); 6- Stage (10 CFU); 7- Prova Finale (4 CFU). Considerato che lo studente Giuseppe Scrivano è un lavoratore e si trova pertanto nella condizione di seguire un piano di studi ridotto (in un anno devono essere previsti un numero di CFU compreso fra 30 e 40), considerato inoltre che i 99 CFU previsti nel piano di studi, sommati agli 81 CFU acquisiti, gli permetteranno di raggiungere i 180 CFU, il Consiglio all unanimità approva la richiesta. Marco BOVA Lo studente Marco BOVA, iscritto al secondo anno del Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica presso L università degli Studi della Calabria, informa il Consiglio di Corso di Laurea che svolgerà un periodo di studi all estero, nell ambito del programma Erasmus, presso l Università di Copehagen (Danmarks Tekniske Universitet). Il consiglio, esaminata la documentazione prodotta dallo studente, approva la sostituzione dei seguenti esami: 1- Gestione dei Sistemi di Produzione (6 CFU) 2- Progettazione Meccanica (6 CFU) 3- Progettazione dei Processi Industriali (5 CFU) 4- Metodi di Progettazione Industriale (5 CFU) 5- Crediti a scelta (8 CFU) Con i seguenti corsi tenuti presso la sede ospitante: 1- Dynamic of Machinery (5 CFU) 2- FEM-Light (Applied Finite Element Modelling) (10 CFU) ARCAVACATA DI RENDE (CS) Tel Fax

7 3- Geometrical Metrology and Machine Testing (10 CFU) 4- Fluid Power (5 CFU) Luigi CAIOLA Lo studente Luigi CAIOLA, iscritto per l a.a. 2006/2007 al secondo anno del Corso di Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica, matr , chiede di poter svolgere nel terzo periodo didattico un tirocinio di minimo 3 mesi presso l azienda COLOMBO ROBOTICA di Legnano (VA), sotto la supervisione dell Ing. GATTI, e di poter sostituire i 6 CFU a scelta con l attività di tirocinio. Il Consiglio all unanimità accoglie la richiesta dello studente. Francesca TRICHILO Lo studentesa Francesca TRICHILO iscritta al Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Biomedica presso l Università Magna Graecia di Catanzaro chiede l iscrizione al Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica N.O. presso l Università degli Studi della Calabria. Il Consiglio approva la richiesta della studentessa con l iscrizione al secondo anno non regolarmente in corso e la convalida degli esami dei seguenti insegnamenti: 1) Elementi di Analisi Matematica e Geometria (10 CFU) con equivalenza a Calcolo I (4 CFU) e Algebra Lineare e Geometria (5 CFU); 2) Analisi Matematica B (7.5 CFU) con equivalenza a Calcolo II (4 CFU) e Calcolo III (4 CFU); 3) Chimica (5 CFU) con equivalenza a Chimica (5 CFU); 4) Fondamenti di Informatica I (10 CFU) con equivalenza a Introduzione all Informatica (2 CFU) e Fondamenti di Informatica (4 CFU); 5) Fisica Generale I (5 CFU) con equivalenza a Fisica I (6 CFU); 6) Fondamenti di Meccanica Applicata alla Biomedica (4 CFU) con equivalenza a Fondamenti di Meccanica Teorica e Applicata (5 CFU); 7) Gli insegnamenti di Fondamenti di Informatica II (5 CFU) e Basi di Dati (5 CFU) potranno essere utilizzati per completare i 9 CFU a scelta previsti nel manifesto degli studi del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica; Gli insegnamenti non valutati per il conseguimento della Laurea di I Livello in Ingegneria Meccanica, potranno essere eventualmente considerati per il conseguimento della Laura Specialistica. 3) QUESTIONI DIDATTICHE Il Presidente riferisce che il Prof. S. Bova ha chiesto di essere sostituito da Presidente della Commissione di Laurea Triennale in quanto dopo due anni e mezzo ritiene giusto che vi sia un avvicendamento. Il Prof. Muzzupappa propone il Prof. L. Pagnotta come Presidente della Commissione di Laurea Triennale. Il Consiglio all unanimità accoglie la proposta del Prof. Muzzupappa. Il Presidente si impegna ad informare tempestivamente il Prof. Pagnotta in modo tale che possa presiedere la prossima seduta di Laurea di primo livello in Ingegneria Meccanica ARCAVACATA DI RENDE (CS) Tel Fax

8 Il Presidente propone per le prossime sedute sia della Laurea di primo livello che specialistica in Ingegneria Meccanica il seguente calendario: Laurea Triennale: 21 Novembre 2006 e 19 Dicembre 2006; Laurea Specialistica: 14 Novembre 2006 e 15 Dicembre Il Presidente precisa che il calendario delle sedute della Laurea specialistica è obbligato in quanto le date delle proclamazioni sono state fissate per mercoledì 15 Novembre e per lunedì 18 Dicembre, così come la seconda data della Laurea di primo livello in quanto per il 20 Dicembre sono state fissate le prove di ammissione alla Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica. Il Consiglio all unanimità approva. Il Presidente cede la parola al Prof. Muzzupappa che presenta una proposta relativa agli allievi della Laura di primo livello del percorso formativo e che svolgono delle tesi particolarmente impegnative. In particolare, il Prof. Muzzupappa, prendendo spunto dagli allievi impegnati nel progetto Formula Student che per completare il progetto dell auto hanno superato l impegno dei 4 CFU previsto nel manifesto degli studi per la prova finale, ritiene che a costoro possano essere riconosciuti al massimo 6 CFU come crediti a scelta della Laurea specialistica, qualora l allievo si trovi nelle condizioni previste dal Regolamento del Corso di Laurea Specialistica per l iscrizione. Il Presidente ritiene che la proposta, almeno fino a quando non vi sarà un adeguamento del manifesto degli studi al D.M. 270, possa essere accolta in analogia a quanto avviene per i percorsi professionalizzanti dove è possibile estendere l attività di tirocinio. Il Presidente ritiene che sarebbe auspicabile una pianificazione del piano di studi individuale da parte dell allievo già nella laurea di primo livello, inserendo fra i crediti a scelta al massimo 6 CFU da aggiungere alla prova finale. In pratica il riconoscimento dei crediti nella specialistica deve essere un eccezione e non una regola; solo a coloro che hanno già superato i 9 CFU a scelta ed hanno iniziato l attività relativa alla prova finale senza essere a conoscenza della possibilità di aumentare i crediti (massimo 6 CFU) per la suddetta prova, potranno essere riconosciuti i crediti a scelta per la specialistica. Dopo ampia e approfondita discussione, durante la quale sono intervenuti in pratica tutti i presenti, il Consiglio all unanimità approva la seguente proposta: Agli allievi della Laura di primo livello del percorso formativo che svolgono una tesi particolarmente impegnativa possono essere riconosciuti su proposta motivata del relatore al massimo 6 CFU a scelta. Per coloro che hanno iniziato la tesi di Laurea prima della seguente delibera e che hanno già superato i 9 CFU a scelta, potranno essere riconosciuti 6 CFU a scelta della Laurea Specialistica qualora l allievo si trovi nelle condizioni previste dal Regolamento del Corso di Laurea Specialistica per l iscrizione. Il Presidente riferisce sui criteri di accesso alla Laurea Specialistica e ricorda che l accesso alla Laurea Specialistica da parte degli studenti che abbiano conseguito la Laurea di primo livello in Ingegneria Meccanica con una votazione inferiore a 92/110, debba essere vincolato al superamento di una prova di ingresso. Il Presidente propone che la prova dovrà prevedere un certo numero di domande, sia aperte che a risposta multipla, su argomenti che il Corso di Laurea sceglierà e che dovrà rendere pubblici ARCAVACATA DI RENDE (CS) Tel Fax

9 Dall a.a. 2007/08 l accesso alla Laurea specialistica per gli allievi che hanno conseguito la Laurea di primo livello in Ingegneria Meccanica con una votazione inferiore a 92/110 sarà subordinato al superamento della suddetta prova. Il Presidente riferisce che proverà a scrivere gli argomenti sui quali dovrà vertere la prova di esame, la proposta verrà inviata per a tutti colleghi che apporteranno tutte le integrazione o correzione che riterranno più opportune. Sulla base delle risposte pervenute verrà formulata una proposta per il prossimo CCL. Il Consiglio all unanimità approva la proposta. Il Presidente riferisce sull esito avuto dalle proposte d attivazione di corsi integrativi da parte del Corso di Laurea e riportate nel verbale di CCL n. 40 del In particolare, su un totale di 6 richieste, di cui 3 rinnovi, la Commissione di Facoltà ha ritenuto che 5 siano quelli attivabili, mentre la sesta relativa al Prof. Josè Carlos OUTEIRO della Portuguese Catholic University di Figura da Foz (Portogallo) possa essere sostituita con un attività seminariale. Purtroppo per motivi di bilancio la Facoltà ha finanziato solo 4 proposte, pertanto il Presidente propone al Consiglio di finanziare con i propri fondi il corso integrativo Recenti sviluppi nella progettazione a fatica tenuto dal Prof. C. Morris SONSINO del Fraunhofer Institute of Structural Durability di Darmstadt, (Germania), per un importo di 3.312,61 ed il seminario Application of radiation-based techniques to measure the residual stresses induced by machining operations del Prof. Josè Carlos OUTEIRO per un importo di 1.032,91. Il Consiglio all unanimità accoglie la proposta. 4) VARIE ED EVENTUALI Non essendovi altri argomenti da discutere o deliberare la seduta viene chiusa alle ore Il Segretario (Ing. Carmine Maletta) Il Presidente (Prof. Ing. Franco Furgiuele) ARCAVACATA DI RENDE (CS) Tel Fax

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 44

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 44 Arcavacata, 14-03-2007 CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 44 Alle ore 9:30 del 14 marzo 2007, presso l Aula Seminari del Dipartimento di

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 48

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 48 Arcavacata, 09-10-2007 CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 48 Alle ore 10 del 09 ottobre 2007, presso l Aula Seminari del Dipartimento di

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 75

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 75 Arcavacata, 10-02-2011 CONSIGLIO DI VERBALE N. 75 Alle ore 11.00 del 10 febbraio 2011, presso l Aula Seminari del Dipartimento di Meccanica cubo 44C, come da convocazione del 7 febbraio 2011, prot. n.

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 46

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 46 Arcavacata, 5-07-2007 CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 46 Alle ore 10:00 del 5 luglio 2007, presso l Aula Seminari del Dipartimento di

Dettagli

UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA Arcavacata, 27-01- 2004 CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA

UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA Arcavacata, 27-01- 2004 CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA Arcavacata, 27-01- 2004 CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA SEDUTA DEL 27/01/2004 VERBALE N 13 Alle ore 10.30 del 27 gennaio 2004, presso la

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 83

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 83 CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 83 Alle ore 10.30 del 24 febbraio 2012, presso l Aula Seminari del Dipartimento di Meccanica cubo 44C, come da convocazione del 16 febbraio

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 66

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 66 Arcavacata, 9-12-2009 CORSO D STUD N NGEGNERA MECCANCA CONSGLO D CORSO D STUD N NGEGNERA MECCANCA VERBALE N. 66 Alle ore 15.30 del 9 dicembre 2009, presso l Aula Seminari del Dipartimento di Meccanica,

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA SEDUTA DEL 10/09/2004 VERBALE N.

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA SEDUTA DEL 10/09/2004 VERBALE N. Arcavacata, 10-09-2004 CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA E CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA SEDUTA DEL 10/09/2004 VERBALE N. 19 Alle ore 10.00 del 10 Settembre 2004, presso

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 95

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 95 CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 95 Alle ore 9.30 del 30 settembre 2013, presso l Aula Seminari del Dipartimento di Meccanica -cubo 44C, come da convocazione del 24/09/2013

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ENERGETICA SEDUTA DEL 24/11/2004 VERBALE N 10

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ENERGETICA SEDUTA DEL 24/11/2004 VERBALE N 10 CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ENERGETICA SEDUTA DEL 24/11/2004 VERBALE N 10 Alle ore 9:00 del giorno 24 Novembre 2004, presso la Sala Riunioni della Presidenza di Ingegneria,

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 98

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 98 CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 98 Alle ore 10.00 del 23 gennaio 2014, presso l Aula Seminari del Dipartimento di Meccanica -cubo 44C, come da convocazione del 16/01/14 prot.

Dettagli

UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA Arcavacata, 14-09-2011 CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 79

UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA Arcavacata, 14-09-2011 CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 79 Arcavacata, 14-09-2011 CONSIGLIO DI VERBALE N. 79 Alle ore 10.30 del 14 settembre 2011, presso l Aula Seminari del Dipartimento di Meccanica cubo 44C, come da convocazione del 5 settembre 2011, prot. n.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA VERBALE N 07 DEL CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA DELL INDUSTRIA ALIMENTARE Seduta del 08 maggio 2007 Addì martedì

Dettagli

Verbale del Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale - DIMEG Seduta del 12 Febbraio 2014

Verbale del Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale - DIMEG Seduta del 12 Febbraio 2014 Verbale del Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale - DIMEG Seduta del 12 Febbraio 2014 Il giorno 12 Febbraio 2014 alle ore 11,30, presso la sala Seminari del Dipartimento

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRICA FACOLTÀ DI INGEGNERIA ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE DEL 12-12-2012 Il giorno 12-12-2012 alle ore 15,30 presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e delle Telecomunicazioni,

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico 1 Art. 1. Attivazione Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e Automatica (Classe 9 delle lauree in Ingegneria dell Informazione) Regolamento didattico 1. Presso la Facoltà di Ingegneria dell Università

Dettagli

Si possono ovviamente dare vari casi. A titolo di esempio consideriamo alcuni casi possibili:

Si possono ovviamente dare vari casi. A titolo di esempio consideriamo alcuni casi possibili: V FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI STUDIO IN INGEGNERIA INFORMATICA (SEDE DI COMO) REGOLE PER IL PASSAGGIO DAL VECCHIO ORDINAMENTO AL NUOVO ORDINAMENTO Novembre 2004 Studenti del Corso di Laurea V.O. Il

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA)

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA, CHIMICA E INGEGNERIA

Dettagli

Verbale del Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale - DIMEG Seduta del 3 giugno 2015

Verbale del Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale - DIMEG Seduta del 3 giugno 2015 Pag. n. 1 Verbale del Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale - DIMEG Seduta del 3 giugno 2015 Il giorno 3 giugno 2015, alle ore 10.30, si è riunito, presso la sala

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA E COMMERCIO XXVIII Scienze economiche Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento disciplina l articolazione dei contenuti e le modalità

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Università degli Studi di Cagliari Regolamento Didattico del Corso di Studi in Ingegneria Elettrica, A.A. 2007/08 CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA Art. 1. Articolazione del Corso di Laurea in Ingegneria

Dettagli

FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale

FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale FACOLTA DI INGEGNERIA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA GESTIONALE (34/S) Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale Regolamento Didattico Art. 1 Attivazione del Corso di Studio

Dettagli

Articolo 1 Definizioni e finalità

Articolo 1 Definizioni e finalità Università di Cassino Facoltà di Ingegneria Regolamento didattico dei corsi di laurea magistrale in LM-23 - Classe delle Lauree Magistrali in INGEGNERIA CIVILE Ingegneria Civile LM -27 Classe delle Lauree

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea specialistica in Classe Facoltà MARKETING E COMUNICAZIONE 84/S Classe delle lauree specialistiche in Scienze economico-aziendali Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento

Dettagli

Verbale dell adunanza del Consiglio di Corso di Laurea Viticoltura ed Enologia del 20.02.2013 ore 10,30

Verbale dell adunanza del Consiglio di Corso di Laurea Viticoltura ed Enologia del 20.02.2013 ore 10,30 Verbale dell adunanza del Consiglio di Corso di Laurea Viticoltura ed Enologia del 20.02.2013 ore 10,30 Proff. di ruolo Fascia degli ordinari 1) D Asaro F. A 7) Alonzo G. A 2) Gristina L. P 3) Badalucco

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DEI SISTEMI ENERGETICI (Classe 36/S delle Lauree Specialistiche in Ingegneria Meccanica)

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DEI SISTEMI ENERGETICI (Classe 36/S delle Lauree Specialistiche in Ingegneria Meccanica) CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA DEI SISTEMI ENERGETICI (Classe 36/S delle Lauree Specialistiche in Ingegneria Meccanica) Regolamento didattico Art. 1. Attivazione 1. Presso la Facoltà di Ingegneria

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea specialistica in Classe Facoltà ECONOMIA E LEGISLAZIONE D IMPRESA 84/S Classe delle lauree specialistiche in Scienze economico-aziendali Economia Art. 1. Finalità Il presente

Dettagli

Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale 1 Come cambia il Manifesto del Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale Le novità del DM270 2 Accento sugli aspetti metodologici piuttosto che su quelli professionalizzanti Separazione netta livelli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di Fisica e Geologia. Corso di Laurea in Fisica MANIFESTO DEGLI STUDI A.A.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di Fisica e Geologia. Corso di Laurea in Fisica MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Dipartimento di Fisica e Geologia Corso di Laurea in Fisica MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2015-2016 1. ATTIVAZIONE Presso il Dipartimento di Fisica e Geologia dell Università

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 86

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 86 CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 86 Alle ore 10.30 del 09 luglio 2012, presso l Aula Seminari del Dipartimento di Meccanica -cubo 44C, come da convocazione del 02 luglio 2012,

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO

Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO REGOLAMENTO del Corso di Laurea magistrale a ciclo Unico in Giurisprudenza ( Classe LMG /01 ) Anno Accademico di istituzione: 2006/2007 Art. 1. Organizzazione del corso di studio 1. È istituito presso

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA E MANAGEMENT DELLE IMPRESE DI SERVIZI XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING)

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) POLITECNICO DI BARI I Facoltà di Ingegneria Laurea specialistica in Ingegneria Meccanica (classe 36/S) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA (SECOND LEVEL DEGREE

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà di Ingegneria Anno Accademico 2007/2008

Dettagli

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08;

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08; Segreteria Studenti Facoltà di Ingegneria IL RETTORE Prot. N. 3103 VISTO VISTI gli artt. 38 e 39 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II ; gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico

Dettagli

POLITECNICO di BARI. I FACOLTA DI INGEGNERIA Anno Accademico 2007/08 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI. LAUREA IN INGEGNERIA dell AUTOMAZIONE

POLITECNICO di BARI. I FACOLTA DI INGEGNERIA Anno Accademico 2007/08 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI. LAUREA IN INGEGNERIA dell AUTOMAZIONE POLITECNICO di BARI I FACOLTA DI INGEGNERIA Anno Accademico 2007/08 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA dell AUTOMAZIONE CONTROL SYSTEMS ENGINEERING (first level degree) CLASSE 9 DELLE

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica

Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica Laurea di primo livello Classe L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche (studenti immatricolati negli

Dettagli

Rapporto di Riesame 2016

Rapporto di Riesame 2016 Rapporto di Riesame 2016 Denominazione del Corso di Studio : Laurea in Ingegneria Civile Classe : L-7 Ingegneria civile ed ambientale Sede: Università degli Studi del Sannio (Benevento) - Dipartimento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI - FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA REGOLAMENTO DIDATTICO A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI - FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA REGOLAMENTO DIDATTICO A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI - FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRICA REGOLAMENTO DIDATTICO A.A. 2008/09 Art. 1 - Denominazione del Corso di Laurea Presso la Facoltà di Ingegneria

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina l'organizzazione didattica e lo svolgimento delle attività formative del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica Regolamento didattico dei corsi di laurea magistrale in LM - 23 - Classe

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/2016

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/2016 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali di Laurea in Scienze e Tecnologie dell Informazione Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/2010

Dettagli

CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in TECNOLOGIE FARMACEUTICHE E ATTIVITA REGOLATORIE

CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in TECNOLOGIE FARMACEUTICHE E ATTIVITA REGOLATORIE CORSO DI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in TECNOLOGIE FARMACEUTICHE E ATTIVITA REGOLATORIE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA IN COLLABORAZIONE CON CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO DI TECNOLOGIE FARMACEUTICHE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI ECONOMIA MARCO BIAGI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI ECONOMIA MARCO BIAGI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI ECONOMIA MARCO BIAGI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE (CLASSE L-18 SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE)

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 51

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 51 Arcavacata, 13-11-2007 CONSIGLIO DI VERBALE N. 51 Alle ore 10 del 13 novembre 2007, presso l Aula Seminari del Dipartimento di Meccanica, come da convocazione del 8/11/2007, prot. n. 150, si è riunito

Dettagli

Sintesi dell esito della discussione del Consiglio del Corso di Studio

Sintesi dell esito della discussione del Consiglio del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio : Economia Aziendale Classe : L-18 Sede : Università degli Studi della Basilicata, Dipartimento di Matematica Informatica ed Economia- DiMIE, sede di Potenza Primo anno

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA REGOLAMENTO DIDATTICO A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA REGOLAMENTO DIDATTICO A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA MECCANICA REGOLAMENTO DIDATTICO A.A. 2008/09 Art. 1. Articolazione del corso di laurea Specialistica

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE Corso di perfezionamento ICT Governance Anno accademico 2015/2016 Istituito con decreto rettorale n. 1576/2015 del 18 giugno 2015

BANDO DI AMMISSIONE Corso di perfezionamento ICT Governance Anno accademico 2015/2016 Istituito con decreto rettorale n. 1576/2015 del 18 giugno 2015 BANDO DI AMMISSIONE Corso di perfezionamento ICT Governance Anno accademico 2015/2016 Istituito con decreto rettorale n. 1576/2015 del 18 giugno 2015 Art. 1 Obiettivi formativi Art. 2 A chi si rivolge

Dettagli

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica I Facoltà di Medicina e Chirurgia Master di II Livello in Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

Criteri di accesso alla Laurea Magistrale

Criteri di accesso alla Laurea Magistrale Criteri di accesso alla Laurea Magistrale 1. Ammissione ad un corso di Laurea Magistrale 1.1 Per essere ammessi ad un corso di Laurea Magistrale (LM) attivato presso il Dipartimento di Ingegneria ai sensi

Dettagli

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA Ordine degli Studi a.a. 2015/201 I4M LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-33 Ingegneria meccanica NORMATIVA DI RIFERIMENTO: DM 270/2004 DIPARTIMENTO

Dettagli

AVVISO PER I LAUREANDI DELLA SESSIONE ESTIVA a.a. 2014/2015

AVVISO PER I LAUREANDI DELLA SESSIONE ESTIVA a.a. 2014/2015 " FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI Segreteria studenti SPORTELLO UNICO AVVISO PER I LAUREANDI DELLA SESSIONE ESTIVA a.a. 2014/2015 Edificio Sperimentale Via Calasso 3/A I 73100 Lecce

Dettagli

Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica Università di Cagliari Classe LM-28. Regolamento Didattico A. A. 2010-2011

Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica Università di Cagliari Classe LM-28. Regolamento Didattico A. A. 2010-2011 Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica Università di Cagliari Classe LM-28 Regolamento Didattico A. A. 2010-2011 Art. 1 - Denominazione del Corso di Laurea Presso la Facoltà di Ingegneria dell'università

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Meccanica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Meccanica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE. 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA POLITECNICO DI BARI Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA Meccanica Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA ALLEGATO

Dettagli

Facoltà di Scienze MFN Manifesto degli Studi A.A. 2011/2012

Facoltà di Scienze MFN Manifesto degli Studi A.A. 2011/2012 Facoltà di Scienze MFN Manifesto degli Studi A.A. 2011/2012 Il presente Manifesto degli Studi è conforme a quanto deliberato dalla Facoltà di Scienze MFN nella seduta del Consiglio del 31 Maggio 2011.

Dettagli

Pos. AG Decreto n. 404 IL RETTORE

Pos. AG Decreto n. 404 IL RETTORE Pos. AG Decreto n. 404 IL RETTORE VISTA la legge 9.5.89, n. 168; VISTA la legge 19.11.90, n. 341;; VISTA la legge 15.5.97, n. 127; VISTO il D.P.R. 27.1.98, n. 25; VISTO il D.M. 3.11.99, n. 509 recante

Dettagli

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015 Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/2015 Senato Accademico 21/07/2015 Comitato Esecutivo 23/07/2015 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INDUSTRIALE INDICE TITOLO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica Regolamento didattico dei corsi di laurea in L7 - Classe delle Lauree

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA CONSIGLIO DI AREA DIDATTICA IN INGEGNERIA ELETTRONICA Via Eudossiana, 18-00184 Roma Corso di laurea a distanza in Ingegneria Elettronica, Consorzio Nettuno RACCOLTA DELLE DELIBERE,

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ENERGETICA SEDUTA DEL 29/10/2010 VERBALE N 47

CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ENERGETICA SEDUTA DEL 29/10/2010 VERBALE N 47 ONSIGLIO DI ORSO DI LAUREA SPEIALISTIA IN INGEGNERIA ENERGETIA SEDUTA DEL 29/10/2010 VERBALE N 47 Alle ore 10:30 del giorno 29 ottobre 2010, presso l'aula riunione del Dipartimento di Meccanica, come da

Dettagli

Si individua, contestualmente, come segretario verbalizzante la sottoscritta Prof.ssa M. T. Caputi Iambrenghi.

Si individua, contestualmente, come segretario verbalizzante la sottoscritta Prof.ssa M. T. Caputi Iambrenghi. VERBALE DELLA RIUNIONE DELLA GIUNTA DEI CORSI DI LAUREA IN ECONOMIA E AMMINISTRAZIONE DELLE AZIENDE E IN STRATEGIE D IMPRESA E MANAGEMENT SEDE DI ECONOMIA TARANTO DEL 21 OTTOBRE 2015. Il giorno mercoledì

Dettagli

GUIDA BREVE DI FACOLTA - CORSI DI LAUREA IN FISICA A.A. 2003-2004

GUIDA BREVE DI FACOLTA - CORSI DI LAUREA IN FISICA A.A. 2003-2004 GUIDA BREVE DI FACOLTA - CORSI DI LAUREA IN FISICA A.A. 2003-2004 Nell A.A. 2003/2004 viene attivato presso la Facolta di Scienze il Corso di Laurea Triennale in Fisica, al quale è possibile l iscrizione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE (classe L-19 Scienze dell educazione e della formazione)

Dettagli

Regolamento della Prova Finale di Laurea Magistrale

Regolamento della Prova Finale di Laurea Magistrale Università degli Studi di Brescia Facoltà di Ingegneria Regolamento della Prova Finale di Laurea Magistrale (Approvato CdF 13-6-2012) 1. Elaborazione della tesi e presentazione del titolo 1.1 La prova

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA (FIRST LEVEL DEGREE IN MECHANICAL ENGINEERING) Denominazione e classe di appartenenza È

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE SENATO ACCADEMICO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE SENATO ACCADEMICO Verbale n. 11 11 novembre 2014 Pagina n. 1 Il Senato Accademico dell Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, regolarmente convocato, si è riunito oggi, martedì 11 novembre 2014, alle

Dettagli

Gruppo di Riesame (per i contenuti tra parentesi si utilizzino i nomi adottati dell Ateneo)

Gruppo di Riesame (per i contenuti tra parentesi si utilizzino i nomi adottati dell Ateneo) Denominazione del Corso di Studio : Ingegneria Informatica e delle Tecnologie dell Informazione Classe : LM-32 Ingegneria Informatica Sede : Scuola di Ingegneria dell Università degli Studi della Basilicata

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria. Corsi di Studio in Ingegneria Informatica Laurea - Laurea Magistrale

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria. Corsi di Studio in Ingegneria Informatica Laurea - Laurea Magistrale Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corsi di Studio in Ingegneria Informatica Laurea - Laurea Magistrale a.a. 2010/2011 Presidente: Prof. Stefano Russo [titolo presentazione]

Dettagli

Università degli Studi di Brescia Facoltà di Ingegneria. Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria

Università degli Studi di Brescia Facoltà di Ingegneria. Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria 1 Università degli Studi di Brescia Facoltà di Ingegneria Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria Una azione concreta contro l abbandono universitario Prof. Aldo Zenoni Facoltà di Ingegneria

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA IDRAULICA, DEI TRASPORTI E DEL TERRITORIO

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA IDRAULICA, DEI TRASPORTI E DEL TERRITORIO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA IDRAULICA, DEI TRASPORTI E DEL TERRITORIO CLASSE DI APPARTENENZA Il Corso di Studio appartiene alla Classe n. 28/S, lauree specialistiche in INGEGNERIA CIVILE,

Dettagli

Università degli studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Matematica

Università degli studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Matematica Università degli studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Matematica Manifesto annuale AA 2013/14 Il Corso di Laurea triennale in Matematica(L-35) è

Dettagli

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 106

CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 106 CONSIGLIO DI CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA MECCANICA VERBALE N. 106 Alle ore 11.00 del 15 luglio 2015, presso l Aula Seminari del Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale - cubo 44C,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA INDUSTRIALE L - 9

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA INDUSTRIALE L - 9 REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI IN INGEGNERIA INDUSTRIALE L - 9 TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Premesse e finalità 1. Il Corso di Laurea in Ingegneria industriale afferisce alla Classe

Dettagli

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello)

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (già Istituto Universitario Navale) Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) corso di laurea in Logistica e trasporti (Adeguamento di corso

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Seduta del 23 maggio 2011 Verbale n. 1 Pag. 1 Verbale della riunione della COMMISSIONE AREA INTERNAZIONALE Il giorno lunedì 23 maggio 2011 alle ore 17,30, presso la Sala Riunioni del Rettorato, si è riunita

Dettagli

Diploma di scuola media superiore SCUOLA DI SPECIALIZ- ZAZIONE

Diploma di scuola media superiore SCUOLA DI SPECIALIZ- ZAZIONE Diploma di scuola media superiore LAUREA Primo Livello Triennale LAUREA MAGISTRALE Secondo Livello Biennale MASTER Primo Livello Annuale MASTER Secondo Livello Annuale SCUOLA DI SPECIALIZ- ZAZIONE DOTTORATO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. FACOLTÀ DI INGEGNERIA sede di Reggio Emilia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA. FACOLTÀ DI INGEGNERIA sede di Reggio Emilia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA sede di Reggio Emilia REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE (CLASSE L-9 INGEGNERIA INDUSTRIALE e L-8

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2011/12 LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2011/12 LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2011/12 LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza: Titolo rilasciato:

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE E DELL ORGANIZZAZIONE

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE E DELL ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE E DELL ORGANIZZAZIONE FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE DELLA LIBERA UNIVERSITA DEGLI STUDI PER L INNOVAZIONE E LE ORGANIZZAZIONI (LUSPIO) ROMA

Dettagli

1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA

1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA POLITECNICO DI BARI Regolamento Didattico del Corso di Laurea in INGEGNERIA GESTIONALE Classe 10 INGEGNERIA INDUSTRIALE 1 a Facoltà di Ingegneria SEDE DI FOGGIA ALLEGATO N.3 al Verbale n. 20 del Consiglio

Dettagli

AVVISO PER I LAUREANDI DELLA SESSIONE AUTUNNALE a.a. 2014/2015

AVVISO PER I LAUREANDI DELLA SESSIONE AUTUNNALE a.a. 2014/2015 FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, LINGUE E BENI CULTURALI Segreteria studenti SPORTELLO UNICO Edificio Sperimentale Via Calasso 3/A I 73100 Lecce F +39 0832 295400 E maria.cozza@unisalento.it E cinzia.desimone@unisalento.it

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA AZIENDALE XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento disciplina l articolazione

Dettagli

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA POLITECNICO DI BARI PRIMA FACOLTÀ DI INGEGNERIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE (FIRST LEVEL DEGREE IN INDUSTRIAL AND MANAGEMENT ENGINEERING) Denominazione e classe di

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/2013 CONFORME AL D.M. 270

FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2012/2013 CONFORME AL D.M. 270 4 FACOLTÀ DI INGEGNERIA MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 20/2013 CONFORME AL D.M. 270 Il Consiglio della Facoltà di Ingegneria, nella seduta del 31 maggio 20, ha approvato il seguente Manifesto annuale degli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN MATEMATICA (CLASSE L-35 Scienze Matematiche) Art. 1 Premesse

Dettagli

Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne

Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne Classe di laurea L-18 in SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE Regolamento didattico del Corso di Laurea L - 18 in Economia aziendale e bancaria usiness administration and banking ai sensi dell

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe L9 Ingegneria Industriale Ordine degli Studi 2009/2010 Anni attivati I, II III Obiettivi formativi specifici Nell ambito degli obiettivi

Dettagli

AMMINISTRAZIONE E LEGISLAZIONE AZIENDALE

AMMINISTRAZIONE E LEGISLAZIONE AZIENDALE .UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI LM77 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN AMMINISTRAZIONE E LEGISLAZIONE AZIENDALE (Sede di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI. Corso di Laurea Magistrale in MATEMATICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI. Corso di Laurea Magistrale in MATEMATICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI Corso di Laurea Magistrale in MATEMATICA Classe LM-40 Lauree Magistrali in Matematica (DM 270/04) MANIFESTO DEGLI STUDI

Dettagli

VERBALE DELLA GIUNTA DELLA 1ª FACOLTA' DI INGEGNERIA N. 15/11-12 SEDUTA DEL 19 LUGLIO 2012

VERBALE DELLA GIUNTA DELLA 1ª FACOLTA' DI INGEGNERIA N. 15/11-12 SEDUTA DEL 19 LUGLIO 2012 VERBALE DELLA GIUNTA DELLA 1ª FACOLTA' DI INGEGNERIA N. 15/11-12 SEDUTA DEL 19 LUGLIO 2012 Il giorno 19 luglio 2012 si riunisce la Giunta della 1ª Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Bari, presso

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea in Ingegneria Gestionale (Classe: Ingegneria dell Informazione) Università di Perugia

Regolamento didattico del corso di laurea in Ingegneria Gestionale (Classe: Ingegneria dell Informazione) Università di Perugia Regolamento didattico del corso di laurea in Ingegneria Gestionale (Classe: Ingegneria dell Informazione) Università di Perugia PARTE I TITOLO 1 - DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1. Ambito di applicazione Il

Dettagli

Rapporto di Riesame annuale Università della Basilicata Anno 2014-15

Rapporto di Riesame annuale Università della Basilicata Anno 2014-15 Rapporto di Riesame annuale Università della Basilicata Anno 2014-15 Denominazione del Corso di Studio: Scienze Chimiche Classe : LM-54 Scienze e Tecnologie Chimiche Dipartimento: Scienze Sede : Potenza

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI Classe LM-27 AI SENSI DEL D.M. 270/2004

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI Classe LM-27 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 Comma 1 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI Classe LM-27 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 ARTICOLO 1 Funzioni e struttura del regolamento Il presente regolamento

Dettagli

SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE. Titolo I Organi rappresentativi... pag.

SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE. Titolo I Organi rappresentativi... pag. SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE Titolo I Organi rappresentativi... pag. 2 art. 1 Organi della Facoltà di Architettura... pag. 2 art.

Dettagli

1. Titolo di primo livello nella classe 10 (Ingegneria Industriale - D.M. 509/99) o nella classe

1. Titolo di primo livello nella classe 10 (Ingegneria Industriale - D.M. 509/99) o nella classe REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Scuola di Ingegneria e Architettura Sede di Bologna Classe: LM-33 - Ingegneria meccanica Art. 1 Requisiti per l'accesso

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA

Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA SEZIONE I NORME GENERALI E COMUNI CAPO I CORSI DI STUDIO Art. 1 Corsi di Studio (CdS) attivati nel Dipartimento

Dettagli

Regolamento della Facoltà di Economia dell Università di Brescia

Regolamento della Facoltà di Economia dell Università di Brescia Università degli Studi di Brescia Facoltà di Economia Regolamento della Facoltà di Economia dell Università di Brescia Titolo I - DISPOSIZIONI GENERALI...2 Art. 1 - Ambito di applicazione...2 Art. 2 -

Dettagli