STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE"

Transcript

1 STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE Denminazine - Sede TITOLO I Art. 1 Nell spirit della Cstituzine della Repubblica Italiana è cstituita l'assciazine sprtiva dilettantistica Mdern Dance, assciazine senza finalità di lucr, che riunisce tutti cittadini che vlntariamente intendn perseguire gli scpi enunciati dal presente statut. L'Assciazine ha sede in Ldi (LO) Via Maddalena n. 39 Essa ptrà, cn delibera del Cnsigli Direttiv ed accettandne l Statuti e Reglamenti, aderire ad Assciazini ed affiliarsi ad Enti di Prmzine Sprtiva, rganismi aderenti al Cni (Cmitat Olimpic Nazinale), federazini sprtive nazinali e simili, sia nazinali che lcali per il raggiungiment delle finalità statutarie. Essa ptrà esercitare la prpria attività su tutt il territri prvinciale, nazinale e anche all ester. Scp - Oggett TITOLO II Art. 2 - L'assciazine, è un centr permanente di vita assciativa a carattere vlntari e demcratic la cui attività è espressine di partecipazine, slidarietà e pluralism. Essa pera per fini sprtivi, ricreativi e slidaristici si prpne di ffrire ai sci idnei ed efficienti servizi relativi alle lr esigenze mtrie e sprtive, ricreative e culturali. Art. 3 - Per il raggiungiment delle finalità definite al precedente articl 2 l'assciazine ptrà perare nei seguenti ambiti di attività: a) prmuvere e sviluppare attività sprtive dilettantistiche; b) gestire immbili e impianti, prpri di terzi, adibiti a palestre, campi e strutture sprtive, di vari genere; c) rganizzare squadre sprtive per la partecipazine a campinati, gare, cncrsi, manifestazini ed iniziative di diverse discipline sprtive; d) partecipare attivamente all apprntament e alla gestine delle attività cnnesse alla prmzine e all svlgiment di gare, campinati, manifestazini e incntri di natura sprtiva, ricreativa e culturale; e) gestire e prmuvere crsi di istruzine tecnic-prfessinale, qualificazine, perfezinament e crdinament per l avvi, l aggirnament e il perfezinament nelle attività sprtive anche in cllabrazine cn gli Enti Lcali, Reginali e Statali, pubblici e privati. Inltre l assciazine, mediante specifiche deliberazini, ptrà: allestire e gestire punti di ristr, bar, e attività similari cllegati a prpri impianti ed eventualmente anche in ccasine di manifestazini sprtive e ricreative; effettuare racclte pubbliche ccasinali di fndi; esercitare, in via meramente marginale e senza scp di lucr, attività di natura cmmerciale per autfinanziament: in tal cas dvrà sservare le nrmative amministrative e fiscali vigenti; svlgere tutte quelle altre attività necessarie utili per il cnseguiment dell scp sciale. Sci TITOLO III Art. 4 - Il numer dei sci è illimitat. Pssn essere sci dell'assciazine le persne fisiche e gli Enti che ne cndividan gli scpi e che si impegnin a realizzarli.

2 Art. 5 - Chi intende essere ammess cme sci dvrà farne richiesta, anche verbale, all Assciazine, impegnandsi ad attenersi al presente Statut e ad sservarne gli eventuali reglamenti e le delibere adttate dagli rgani dell'assciazine. All'att del rilasci della tessera sciale il richiedente, ad gni effett, acquisirà la qualifica di sci, che sarà intrasmissibile per att tra vivi. In gni cas è esclusa la tempraneità della partecipazine alla vita assciativa. Art. 6 - La qualità di sci dà diritt: - a partecipare a tutte le attività prmsse dall'assciazine; - a partecipare alla vita assciativa, esprimend il prpri vt nelle sedi deputate, anche in rdine all'apprvazine e mdifica delle nrme dell Statut e di eventuali reglamenti; - a partecipare alle elezine degli rgani direttivi. I sci sn tenuti: - all'sservanza dell Statut, del Reglament e delle deliberazini assunte dagli rgani sciali; - al pagament della quta assciativa. Art. 7 - I sci sn tenuti a versare una quta assciativa annuale stabilita in funzine dei prgrammi di attività. Tale quta dvrà essere determinata annualmente per l'ann successiv cn delibera del Cnsigli Direttiv e in gni cas nn ptrà mai essere restituita. Le qute i cntributi assciativi sn intrasmissibili e nn rivalutabili. Recess - Esclusine TITOLO IV Art. 8 - La qualifica di sci si perde per recess, esclusine per causa di mrte. Art. 9 Le dimissini da sci dvrann essere presentate per iscritt al Cnsigli Direttiv. L'esclusine sarà deliberata dal Cnsigli Direttiv nei cnfrnti del sci: - che nn ttemperi alle dispsizini del presente Statut, degli eventuali reglamenti e delle deliberazini legalmente adttate dagli rgani dell'assciazine; - che, senza giustificat mtiv, si renda mrs nel versament del cntribut annuale; - che svlga tenti di svlgere attività cntrarie agli interessi dell'assciazine; - che, in qualunque md, arrechi danni gravi, anche mrali, all'assciazine. L'esclusine diventa perante dall'anntazine nel libr sci. Art Le deliberazini prese in materia di recess, decadenza ed esclusine debbn essere cmunicate ai sci destinatari, mediante lettera ad eccezine del cas previst al punt due dell art.9. Fnd Cmune TITOLO V Art. 11 Il Fnd Cmune è indivisibile ed è cstituit, a titl esemplificativ e nn esaustiv, da: a) qute e cntributi degli assciati; b) prventi per la partecipazine e rganizzazine di manifestazini sprtive; c) eredità, dnazini e legati; d) blazini, liberalità cntributi dell Unine Eurpea, di Organismi Internazinali, dell Stat, delle Regini, di Enti Lcali, di Enti Privati di altre istituzini pubbliche, anche finalizzati al sstegn dell attività di specifici e dcumentati prgetti realizzati nell ambit dei fini statutari;

3 Esercizi sciale Art L'esercizi sciale va dal 1 Gennai al 31 Dicembre di gni ann. Entr tre mesi dalla chiusura dell'esercizi sciale il Cnsigli Direttiv deve predisprre il bilanci da presentare all'assemblea degli assciati. Il bilanci deve essere apprvat dall'assemblea degli assciati entr quattr mesi dalla chiusura dell'esercizi. Organi dell'assciazine TITOLO VI Art Sn rgani dell'assciazine: a) l'assemblea degli Assciati; b) il Cnsigli Direttiv; c) il Presidente; d) il Cllegi dei Revisri dei Cnti (nn bbligatri) Assemblee Art Le Assemblee sn rdinarie e strardinarie. La lr cnvcazine deve effettuarsi mediante avvis da affiggersi nel lcale della sede sciale almen venti girni prima dell adunanza, cntenete l'rdine del girn, il lug (nella sede altrve), la data e l'rari della prima e della secnda cnvcazine. Art L'Assemblea rdinaria: a) apprva il bilanci cnsuntiv; b) prcede alla nmina delle cariche sciali; c) delibera su tutti gli altri ggetti attinenti alla gestine dell'assciazine riservati alla sua cmpetenza dal presente statut sttpsti al su esame dal Cnsigli Direttiv; d) apprva gli eventuali reglamenti. Essa ha lug almen una vlta all'ann entr i quattr mesi successivi alla chiusura dell'esercizi sciale. L'assemblea si riunisce, inltre quante vlte il Cnsigli direttiv l ritenga necessari qualra ne sia fatta richiesta per iscritt, cn le indicazini delle materie da trattare, dal Cllegi dei Revisri dei Cnti, se elett, da almen un decim degli assciati. In quest'ultim cas la cnvcazine deve avere lug entr venti girni dalla data della richiesta. Art L'Assemblea di nrma è cnsiderata strardinaria quand si riunisce per deliberare sulle mdificazini dell Statut e sull scigliment dell'assciazine cn la nmina dei liquidatri. Art In prima cnvcazine l'assemblea, sia rdinaria che strardinaria, è reglarmente cstituita quand sian presenti rappresentati la metà più un degli assciati aventi diritt. In secnda cnvcazine l'assemblea, sia rdinaria che strardinaria, è reglarmente cstituita qualunque sia il numer degli assciati intervenuti. Nelle Assemblee hann diritt al vt tutti gli assciati maggirenni secnd il principi del vt singl, in regla cn il pagament delle qute annuali. Ogni assciat ptrà, cmunque, essere rappresentat cn delega scritta da un altr assciat il quale peraltr nn ptrà essere prtatre di più di tre deleghe. Le delibere delle Assemblee sn valide, a maggiranza assluta dei vti, su tutti gli ggetti psti all'rdine del girn, salv che sull scigliment dell'assciazine per cui ccrrerà il vt favrevle dei tre/quinti degli assciati. Art L'assemblea è presieduta dal Presidente dell'assciazine ed in sua assenza dal Vice Presidente dalla persna designata dall'assemblea stessa. La nmina del Segretari è fatta dal Presidente dell'assemblea.

4 Cnsigli Direttiv Art Il Cnsigli Direttiv è fatt da un minim di 5 ad un massim di 11 membri scelti fra gli assciati, che nn ricpran analghe cariche sciali in altre scietà assciazini sprtive dilettantistiche nell ambit della medesima disciplina sprtiva. I cmpnenti del Cnsigli restan in carica due anni, sn rieleggibili e nn pssn percepire cmpensi di alcun tip per l incaric svlt. Il Cnsigli elegge nel su sen il Presidente e il Vice Presidente. Il Cnsigli Direttiv è cnvcat dal Presidente tutte le vlte nelle quali vi sia materia su cui deliberare, ppure quand ne sia fatta dmanda da almen 3 membri. La cnvcazine è fatta a mezz lettera da spedirsi nn men di tt girni prima dell'adunanza. Le sedute sn valide quant vi intervenga la maggiranza dei cmpnenti. Le deliberazini sn prese a maggiranza assluta di vti. Il Cnsigli Direttiv è investit dei più ampi pteri per la gestine dell'assciazine. Spetta, pertant, fra l'altr a titl esemplificativ, al Cnsigli: a) curare l'esecuzine delle delibere assembleari; b) redigere il bilanci cnsuntiv e predisprre bilanci preventivi; c) cmpilare i reglamenti interni; d) stipulare tutti gli atti e cntratti inerenti all'attività sciale; e) deliberare circa l'ammissine, il recess e esclusine degli assciati; f) deliberare sulla cstituzine e scigliment delle Sezini Sprtive autnme; g) nminare i respnsabili delle cmmissini di lavr e dei settri di attività di cui si articla la vita dell Assciazine; h) cmpiere tutti gli atti e le perazini per la crretta amministrazine dell'assciazine. Art In cas di mancanza di un più cmpnenti, per dimissini altre cause, il Cnsigli prvvede a sstituirli, tramite cptazine, cn deliberazine apprvata anche dal Cllegi dei Revisri dei Cnti. Se viene men la maggiranza dei membri, quelli rimasti in carica devn cnvcare l'assemblea perché prvveda alla sstituzine dei mancanti. Presidente Art Il Presidente, che viene elett dal Cnsigli Direttiv ha la rappresentanza e la firma legale dell'assciazine. Al Presidente è attribuit in via autnma il ptere di rdinaria amministrazine e, previa delibera del Cnsigli Direttiv, il ptere di strardinaria amministrazine. In cas di assenza di impediment le sue mansini vengn esercitate dal Vice Presidente. In cas di dimissini, spetta al Vice-Presidente cnvcare entr 30 girni il Cnsigli Direttiv per l elezine del nuv Presidente. Art. 22 Oltre alla reglare tenuta dei libri sciali (Libr verbali assemblea, Libr verbali cnsigli direttiv e Libr sci) deve essere assicurata una sstanziale pubblicità e trasparenza degli atti relativi all attività dell assciazine, cn particlare riferiment ai bilanci rendicnti ecnmicfinanziari annuali. Tali dcumenti sciali, cnservati press la sede sciale, devn essere messi a dispsizine dei sci per la cnsultazine. Scigliment TITOLO VII Art In cas di scigliment dell'assciazine, l'assemblea determina la destinazine del patrimni attiv e le mdalità della liquidazine. Art L scigliment dell'assciazine può essere deliberat dall'assemblea cn il vt favrevle di almen i tre quinti degli assciati aventi diritt di vt.

5 In cas di scigliment dell'assciazine sarà nminat un più liquidatri scegliendli anche fra i nn sci. Esperita la liquidazine di tutti i beni mbili ed immbili, estinte le bbligazini in essere, tutti i beni residui sarann devluti, al fine di perseguire finalità sprtive di utilità generale, ad Enti ad Assciazini che persegun la prmzine e l svilupp dell attività sprtiva, sentit l rganism di cntrll di cui all articl 3, cmma 190, della Legge 23/12/1996, n. 662 e salv diversa destinazine impsta dalla legge. Nrma finale Art Per quant nn espressamente cntemplat dal presente Statut, valgn in quant applicabili, le nrme del Cdice Civile e le dispsizini di legge vigenti. In Fede Il Presidente dell assemblea Il Segretari dell assemblea

STATUTO. della Associazione Polisportiva Dilettantistica CLUB ARIAPERTA

STATUTO. della Associazione Polisportiva Dilettantistica CLUB ARIAPERTA STATUTO della Associazione Polisportiva Dilettantistica CLUB ARIAPERTA TITOLO I Denominazione Sede Art. 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli

Dettagli

. le elargizioni di privati, di lstituzioni, di Enti o imprese. contributo delle quote associative.

. le elargizioni di privati, di lstituzioni, di Enti o imprese. contributo delle quote associative. STATUTO DNOMINAZION Art. 1 - ' cstituita l'assciazine denminata " unlvrslra' DL TMp LIBRO " ( nel seguit U T L ). ssa nasce per l'iniziativa e il sstegn di Assciazini, del Vlntariat, delle Organizzazini

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE SOCIO-CULTURALE IL NOSTRO PAESE

STATUTO ASSOCIAZIONE SOCIO-CULTURALE IL NOSTRO PAESE STATUTO ASSOCIAZIONE SOCIO-CULTURALE IL NOSTRO PAESE Art.1 - COSTITUZIONE L'assciazine culturale "Il nstr Paese" che è un centr di vita assciativa, autnm, pluralista, apartitic, a carattere vlntari, demcratic

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA CULTURALE AMBIENTALE COSTITUZIONE - SEDI DURATA SCOPI

STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA CULTURALE AMBIENTALE COSTITUZIONE - SEDI DURATA SCOPI STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA CULTURALE AMBIENTALE COSTITUZIONE - SEDI DURATA SCOPI 1 ) COSTITUZIONE E SEDE: E cstituita l ASSOCIAZIONE TEGLIESE PRATI DELLE PARS PER LA TUTELA DELL AMBIENTE E AMATORI

Dettagli

Statuti. Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri

Statuti. Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri Statuti Crce Rssa Svizzera, Sezine del Sttceneri 1 1) Nme e sede La Crce Rssa Svizzera, Sezine del Sttceneri (in seguit CRSS ) è un assciazine ai sensi degli art. 60 segg. del Cdice civile svizzer; essa

Dettagli

ARTICOLO 1 Costituzione. 1. E' costituita una associazione sportiva, denominata Associazione Italiana Giochi Elettronici

ARTICOLO 1 Costituzione. 1. E' costituita una associazione sportiva, denominata Associazione Italiana Giochi Elettronici ARTICOLO 1 Cstituzine 1. E' cstituita una assciazine sprtiva, denminata Assciazine Italiana Gichi Elettrnici Musicali Assciazine Sprtiva Dilettantistica, abbreviabile in Assciazine Italiana Gichi Elettrnici

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA "F.C. SASSACCI"

ATTO COSTITUTIVO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA F.C. SASSACCI 1 ATTO COSTTUTVO ASSOCAZONE SPORTVA DLETTANTSTCA "F.C. SASSACC" L'ann 2015 il girn O 1 del mese di Lugli in Civita Castellana si sn riuniti i signri: MCHAEL BONGARZONE - Nat a Maglian Sabina (R) il 18/0711991

Dettagli

STATUTO. Art. 1 - Denominazione Sede Durata

STATUTO. Art. 1 - Denominazione Sede Durata STATUTO Art. 1 - Denminazine Sede Durata E cstituita un rganizzazine di vlntariat denminata Assciazine AMICI di TOTO, cn sede a Cllred di Mnte Alban in via Ipplit Niev n. 17 in prvincia di Udine. L assciazine

Dettagli

STATUTO NAZIONALE Approvato dall Assemblea Congressuale Montesilvano (PE), 25 ottobre 2015

STATUTO NAZIONALE Approvato dall Assemblea Congressuale Montesilvano (PE), 25 ottobre 2015 STATUTO NAZIONALE Apprvat dall Assemblea Cngressuale Mntesilvan (PE), 25 ttbre 2015 UISP Unine Italiana Sprt Per tutti STATUTO NAZIONALE INDICE Premessa TITOLI I IDENTITA ASSOCIATIVA E PRINCIPI PROGRAMMATICI

Dettagli

STATUTO SCUOLA DI ARTI MARZIALI SHODAN ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISITCA TITOLO I TITOLO II

STATUTO SCUOLA DI ARTI MARZIALI SHODAN ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISITCA TITOLO I TITOLO II STATUTO SCUOLA DI ARTI MARZIALI SHODAN ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISITCA TITOLO I Denominazione - sede ART. 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto

Dettagli

STATUTO DELL' ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA YOGA JAY MA

STATUTO DELL' ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA YOGA JAY MA STATUTO DELL' ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA YOGA JAY MA TITOLO I Denominazione sede Articolo 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli

Dettagli

Comune di Olevano sul Tusciano Provincia di Salerno REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI

Comune di Olevano sul Tusciano Provincia di Salerno REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI Cmune di Olevan sul Tuscian Prvincia di Salern REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI Apprvat cn Delibera di Cnsigli Cmunale n. 6 del 06/05/2015 FORMAT REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI COMUNI INFERIORI AI 15.000 ABITANTI

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA CITTÀ DI MONCALIERI REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N. 6 1 8 8 CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA PARITARIE, GESTITE DA SOGGETTI GIURIDICI SENZA FINI DI LUCRO, ADERENTI FISM TRIENNIO

Dettagli

Comune di Catania Direzione Corpo Polizia Municipale

Comune di Catania Direzione Corpo Polizia Municipale Cmune di Catania Direzine Crp Plizia Municipale REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI FORME DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE DEL COMUNE DI CATANIA E PER LA

Dettagli

STATUTO DELLA CROSSFIT FAENZA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

STATUTO DELLA CROSSFIT FAENZA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STATUTO DELLA CROSSFIT FAENZA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA TITOLO I Denominazione sede Articolo 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPANIA ADVENTURE TITOLO I

STATUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPANIA ADVENTURE TITOLO I STATUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPANIA ADVENTURE TITOLO I Denominazione sede Art.1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli art.

Dettagli

A.S.D. TECHNICAL DIVING ACADEMY

A.S.D. TECHNICAL DIVING ACADEMY REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA TECHNICAL DIVING ACADEMY I) Per partecipare alle attività rganizzate dall A.S.D. Technical Diving Academy è bbligatri essere iscritti cme sci. II) Mdalità

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SKIPPER ARMATORI TITOLO I. ART.1- Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in

STATUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SKIPPER ARMATORI TITOLO I. ART.1- Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in STATUTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SKIPPER ARMATORI Denominazione sede TITOLO I ART.1- Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli artt.36

Dettagli

OPERA PIA ISTITUTI RIUNITI PATRONATO DI CASTELLO E CARLO COLETTI STATUTO CAPO 1. Articolo 1 - Origine

OPERA PIA ISTITUTI RIUNITI PATRONATO DI CASTELLO E CARLO COLETTI STATUTO CAPO 1. Articolo 1 - Origine L Statut OPERA PIA ISTITUTI RIUNITI PATRONATO DI CASTELLO E CARLO COLETTI STATUTO CAPO 1 Articl 1 - Origine Il Patrnat San Pietr di Castell è stat istituit il 23 Lugli 1857 cn decret del Vicari Capitlare

Dettagli

A.S.D. SON GEN JUKU AIKIDO CUS BERGAMO

A.S.D. SON GEN JUKU AIKIDO CUS BERGAMO STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE A.S.D. SON GEN JUKU AIKIDO CUS BERGAMO Denominazione - Sede TITOLO I Art. 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli art.

Dettagli

STATUTO WHITEAM SCI CLUB VERONA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA

STATUTO WHITEAM SCI CLUB VERONA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STATUTO WHITEAM SCI CLUB VERONA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA TITOLO I - Denominazione sede Articolo 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 DOCUMENTO FIRMATO DIGITALMENTE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 OGGETTO: PROVVEDIMENTI IN MERITO ALLA DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Dettagli

STATUTO DELL' ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. Vela Club 33"

STATUTO DELL' ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. Vela Club 33 STATUTO DELL' ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA Vela Club 33" TITOLO I - Denominazione sede Articolo 1 - Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SHINAN KARATE KAI. TITOLO I Denominazione sede

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SHINAN KARATE KAI. TITOLO I Denominazione sede STATUTO DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SHINAN KARATE KAI TITOLO I Denominazione sede Articolo 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli

Dettagli

STATUTO SOCIALE Associazione Sportiva Dilettantistica MOTOR IN MOTION

STATUTO SOCIALE Associazione Sportiva Dilettantistica MOTOR IN MOTION STATUTO SOCIALE Associazione Sportiva Dilettantistica MOTOR IN MOTION ART. 1 COSTITUZIONE E SEDE Nello spirito della Costituzione della Repubblica italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli artt.

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE CULTURALE SPORTIVA G.E.O. TITOLO I

STATUTO ASSOCIAZIONE CULTURALE SPORTIVA G.E.O. TITOLO I STATUTO ASSOCIAZIONE CULTURALE SPORTIVA G.E.O. TITOLO I Denominazione - sede colori sociali ART. 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli art.

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE In data 06/08/2001 presso la sede in via A. Moro 11, nei locali della Biblioteca Comunale di Casalgrande si sono riuniti i sigg. Essi dichiarano di costituire una associazione

Dettagli

STATUTO DELL' ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA JOLLY ROGER. TITOLO I - Denominazione sede

STATUTO DELL' ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA JOLLY ROGER. TITOLO I - Denominazione sede STATUTO DELL' ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA JOLLY ROGER TITOLO I - Denominazione sede Articolo 1 - Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA - CONFINDUSTRIA TRAPANI Assciazine degli Industriali della Prvincia cn sede in Trapani, Via Mafalda di Savia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: FIORELLA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

g tliirittftftililftiirtttfiilirrfin unu/ast {,'i -1-

g tliirittftftililftiirtttfiilirrfin unu/ast {,'i -1- {,'i unu/ast ATTO COSTITUTIVO E STATUTO DELL'ASSOCIMIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA "Ciimpre" -1- L'ann 2012, il girn 20 marz, alle re 10,00 in vicl Busetti,nr.2 - Budia - frazine Dardag (PN), si sn riuniti

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze Unine Amici del cane e del gatt ONLUS - Firenze Via Reginald Giuliani 130/r 50110 - Firenze - Tel. 3478345299 www.unineamicidelcaneedelgatt.it Reglament intern 2009 Reglament per la disciplina dell attività

Dettagli

Regolamento del Rotary Club di. Rogliano Valle del Savuto

Regolamento del Rotary Club di. Rogliano Valle del Savuto Reglament del Rtary Club di Premessa Il nme ufficiale dell assciazine è: Rtary Club ; essa fa parte del del Rtary Internatinal, che ne ha definit i limiti territriali. Articl 1 Direzine del Club Il Club

Dettagli

STATUTO DI UN ASSOCIAZIONE RICREATIVA - CULTURALE TITOLO I. Denominazione sede ART. 1

STATUTO DI UN ASSOCIAZIONE RICREATIVA - CULTURALE TITOLO I. Denominazione sede ART. 1 STATUTO DI UN ASSOCIAZIONE RICREATIVA - CULTURALE TITOLO I Denominazione sede ART. 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli artt. 36 e seguenti

Dettagli

Parte 1 di 2 - MODULO DI DELEGA E ISTRUZIONI DI VOTO

Parte 1 di 2 - MODULO DI DELEGA E ISTRUZIONI DI VOTO Atlantia S.p.A. Assemblea dei titlari di Obbligazini Atlantia 2009-2016, cn cedla fissa 5,625%, di valre nminale cmplessiv pari a 1.500 milini di Eur 31 lugli 2012 (prima cnvcazine) 1 agst 2012 (secnda

Dettagli

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale COMUNE DI NOVARA OGGETTO: I.U.C. ANNO 2014; Aliquta Tributi Servizi Indivisibili -TASI. IL CONSIGLIO COMUNALE Su prpsta della Giunta Cmunale Premess che: l art. 1 della Legge del 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AMRITA

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AMRITA STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AMRITA TITIOLO I Denominazione - Sede Articolo 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli art.36

Dettagli

Prot.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO. Bando pubblico per il reclutamento di esperti esterni. anno scolastico 2014/2015

Prot.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO. Bando pubblico per il reclutamento di esperti esterni. anno scolastico 2014/2015 Prt.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO Band pubblic per il reclutament di esperti esterni ann sclastic 2014/201 Oggett: Reclutament esperti esterni Prgett Cambridge - insegnament

Dettagli

STATUTO SIENA BASEBALL MONTERIGGIONI A.S.D. TITOLO I - Denominazione sede

STATUTO SIENA BASEBALL MONTERIGGIONI A.S.D. TITOLO I - Denominazione sede STATUTO SIENA BASEBALL MONTERIGGIONI A.S.D. TITOLO I - Denominazione sede Articolo 1 - Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli artt.36 e seguenti

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

RIPARTO 5 PER MILLE 2015

RIPARTO 5 PER MILLE 2015 Direzine Reginale del Piemnte Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi RIPARTO 5 PER MILLE 2015 SEGNA LE SCADENZE 7 MAGGIO 2015 14 MAGGIO 2015 20 MAGGIO 2015 25 MAGGIO 2015 30 GIUGNO 2015 30 SETTEMBRE

Dettagli

Prot. n. A00DRAB 365 L Aquila, 16.01.2013. OGGETTO: Riconoscimento della parità scolastica - Indicazioni operative. Anno scolastico 2013/2014.

Prot. n. A00DRAB 365 L Aquila, 16.01.2013. OGGETTO: Riconoscimento della parità scolastica - Indicazioni operative. Anno scolastico 2013/2014. Respnsabile del prcediment: Agnese Giusti - Tel:. 0862/574220 e-mail: agnese.giusti@istruzine.it Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Uffici Sclastic Reginale per l Abruzz Direzine

Dettagli

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE 1 COMUNE DI MONREALE Prvincia di Palerm VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 190/IE C O P I A OGGETTO: Presa d'att prtcll di intesa tra il Cmune di Mnreale e l'assciazine di prmzine turistica

Dettagli

PROEMIO: LA GRATITUDINE SI ORGANIZZA IN ASSOCIAZIONE

PROEMIO: LA GRATITUDINE SI ORGANIZZA IN ASSOCIAZIONE PROEMIO: LA GRATITUDINE SI ORGANIZZA IN ASSOCIAZIONE Il Mviment Exallievi nn fu istituit dagli educatri cme assciazine pstsclastica cn elementi scelti, cn finalità assciative, ma crebbe su da sé, cn la

Dettagli

Statuto dell associazione Eurofitness Club associazione sportiva. Art.1 - Nello spirito della costituzione della repubblica italiana è

Statuto dell associazione Eurofitness Club associazione sportiva. Art.1 - Nello spirito della costituzione della repubblica italiana è Statuto dell associazione Eurofitness Club associazione sportiva dilettantistica Art.1 - Nello spirito della costituzione della repubblica italiana è costituita, con sede in Modena (Mo), Via Rainusso 88,

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO (Ente di diritt pubblic ai sensi del D.Lgs. n. 207/2001 e Legge Regine Lmbardia n. 1/2003) Prt. n. /2015 SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: ORE 12,00 DEL PROCEDURA

Dettagli

STATUTO DELLA: ASSOCIAZIONE CULTURALE E SPORTIVA DILETTANTISTICA CENTRO IKKYU. TITOLO I Denominazione - Sede

STATUTO DELLA: ASSOCIAZIONE CULTURALE E SPORTIVA DILETTANTISTICA CENTRO IKKYU. TITOLO I Denominazione - Sede STATUTO DELLA: ASSOCIAZIONE CULTURALE E SPORTIVA DILETTANTISTICA CENTRO IKKYU. Articolo 1 TITOLO I Denominazione - Sede Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto

Dettagli

Associazione culturale e sportiva

Associazione culturale e sportiva STATUTO Pag.1 TITOLO I - Denominazione - Sede Art.1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli artt.36 e seguenti del Codice civile è costituita,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE Vist l'art. 17 dell Statut di ELSA Palerm; visti gli artt. 52 e 53 del precedente Reglament Esecutiv; il Cnsigli Direttiv di ELSA Palerm, in data 12/01/2011, ha apprvat il seguente Reglament di Attuazine

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO DIREZIONE GENERALE - L AQUILA Uffici di Vigilanza e Crdinament delle Scule nn Statali, Paritarie e nn

Dettagli

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta MODULO 1 AL DIRETTORE DEL C.S.S.M. Crs Statut n. 13 12084 Mndvì Prt... del. Oggett: Richiesta ergazine integrazine retta per cittadini autsufficienti Il/La sttscritt/a nat a il residente a in Via tel.

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

omissis dottor Carlo Alberto MIGLIARDI notaio

omissis dottor Carlo Alberto MIGLIARDI notaio NOTAIO CARLO ALBERTO MIGLIARDI Via Avogadro 16-10121 TORINO Tel. (011) 54.58.58 Fax (011) 562.82.85 Repertorio numero 227.000/24.330 COSTITUZIONE DI ASSOCIAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L anno duemiladue,

Dettagli

Regolamento Campionati Pallavolo AICS Roma (AGGIORNAMENTO 30 DICEMBRE 2014) Le modifiche di rilievo sono evidenziate con il colore giallo

Regolamento Campionati Pallavolo AICS Roma (AGGIORNAMENTO 30 DICEMBRE 2014) Le modifiche di rilievo sono evidenziate con il colore giallo Reglament Campinati Pallavl AICS Rma (AGGIORNAMENTO 30 DICEMBRE 2014) Le mdifiche di riliev sn evidenziate cn il clre giall 1 Indice 1. SISTEMA DI PUNTEGGIO... 3 2. REGOLAMENTO... 3 2.1. OPEN VOLLEY...

Dettagli

STATUTO SOCIALE ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA "DANZA 3"

STATUTO SOCIALE ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA DANZA 3 1 Allegato" A" STATUTO SOCIALE ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA "DANZA 3" Art. 1 - Denominazione e sede. Nella spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto disposto

Dettagli

TITOLO I - Denominazione sede. ossequio a quanto previsto dagli artt. 36 e seguenti del Codice Civile, della Legge 7

TITOLO I - Denominazione sede. ossequio a quanto previsto dagli artt. 36 e seguenti del Codice Civile, della Legge 7 STATUTO DELL' ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SHARDANA" TITOLO I - Denominazione sede Articolo 1 - Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli

Dettagli

LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO

LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO Rma, gennai 2013 A cura dell Area del Vice Segretari Generale Vicari Premessa Le pubbliche amministrazini

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE MEDITERRANEO O.N.L.U.S. Titolo I. I principi

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE MEDITERRANEO O.N.L.U.S. Titolo I. I principi STATUTO DELL ASSOCIAZIONE MEDITERRANEO O.N.L.U.S. Titolo I I principi ART.1 Nello spirito della costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto previsto dagli art. 36 e seguenti del codice

Dettagli

DOMANDA DI LICENZA TEMPORANEA PER SPETTACOLI E TRATTENIMENTI PUBBLICI NELL'AMBITO DI SAGRE, FIERE O ALTRE MANIFESTAZIONI

DOMANDA DI LICENZA TEMPORANEA PER SPETTACOLI E TRATTENIMENTI PUBBLICI NELL'AMBITO DI SAGRE, FIERE O ALTRE MANIFESTAZIONI Bll (nn dvut dalle ONLUS) Al Cmune di Mntecchi Emilia DOMANDA DI LICENZA TEMPORANEA PER SPETTACOLI E TRATTENIMENTI PUBBLICI NELL'AMBITO DI SAGRE, FIERE O ALTRE MANIFESTAZIONI Il sttscritt Cgnme Nme Cdice

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA,RICREATIVA, CULTURALE SOTTOSOPRA. TITOLO I Denominazione sede. TITOLO II Scopo Oggetto

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA,RICREATIVA, CULTURALE SOTTOSOPRA. TITOLO I Denominazione sede. TITOLO II Scopo Oggetto STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA,RICREATIVA, CULTURALE SOTTOSOPRA TITOLO I Denominazione sede Articolo 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto

Dettagli

CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA

CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA DISPOSIZIONI PER LA RIPRODUZIONE DI IMMAGINI DEI BENI ARTISTICI ECCLESIASTICI 1. Riprduzini di immagini 1.1 Qualsiasi ripresa, ftgrafica, vide cn altri

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA EQUAMENTE-UN CAVALLO PER AMICO. TITOLO I Denominazione sede

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA EQUAMENTE-UN CAVALLO PER AMICO. TITOLO I Denominazione sede STATUTO DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA EQUAMENTE-UN CAVALLO PER AMICO TITOLO I Denominazione sede Articolo 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio a quanto

Dettagli

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per:

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per: spazi riservat al prtcll Classifica titlari: 5SP 12 data di arriv Rendicntazine cntribut ricevut per: interventi di sstegn alle manifestazini sprtive in favre di persne cn disabilità Al Servizi attività

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

FAC-SIMILE DI ATTO COSTITUTIVO E STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ATTO COSTITUTIVO. In, via n, si sono riuniti il per costituire

FAC-SIMILE DI ATTO COSTITUTIVO E STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ATTO COSTITUTIVO. In, via n, si sono riuniti il per costituire FAC-SIMILE DI ATTO COSTITUTIVO E STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ATTO COSTITUTIVO In, via n, si sono riuniti il per costituire un associazione sportiva dilettantistica le seguenti persone:

Dettagli

MODALITA DI ADESIONE

MODALITA DI ADESIONE MODALITA DI ADESIONE VINCOLO ASSOCIATIVO Si realizza cn il tesserament: a) a una assciazine/scietà sprtiva affiliata, la quale cura e trasmette le iscrizini individuali dei sui assciati alla Presidenza

Dettagli

STATUTO A.C. PACO RIGORE - ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA "

STATUTO A.C. PACO RIGORE - ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STATUTO A.C. PACO RIGORE - ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA " TITOLO I Denominazione sede - stemma e colori sociali Articolo 1 Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana ed in ossequio

Dettagli

Statuto dell Unione degli Studenti della Provincia di Bari

Statuto dell Unione degli Studenti della Provincia di Bari Statut dell Unine degli Studenti della Prvincia di Bari E cstituita l Unine degli Studenti della Prvincia di Bari, di seguit denminata UdS prvba. L Unine degli Studenti della prvincia di Bari è un livell

Dettagli

Specialità ISSF. Competizioni UITS

Specialità ISSF. Competizioni UITS TSN ROMA La Sezine, per l ann in crs, indice per tutti gli iscritti al Club Agnistic il seguente Prgramma Sprtiv per le discipline dell ATTIVITA FEDERALE Specialità ISSF Cmpetizini UITS Gare Federali Campinati

Dettagli

associazione e scuola di vela e di marineria

associazione e scuola di vela e di marineria ALLEGATO A) STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA associazione e scuola di vela e di marineria STATUTO DI STRETTI AL VENTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA Articolo 1 TITOLO I Denominazione

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

STATUTO Associazione Sportiva Dilettantistica Paintball Elite School Bergamo

STATUTO Associazione Sportiva Dilettantistica Paintball Elite School Bergamo STATUTO Associazione Sportiva Dilettantistica Paintball Elite School Bergamo TITOLO I Denominazione - sede ART. 1 E costituita, con sede in SALO, via GARIBALDI 70, un associazione che assume la denominazione

Dettagli

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati.

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati. Reglament per la valutazine delle dmande di trasferiment ai Crsi di Laurea Magistrale a cicl unic ad access prgrammat in Medicina e Chirurgia ed in Odntiatria e Prtesi Dentaria dell Università degli Studi

Dettagli

ASSOCIAZIONE ONLUS CRESCERE INSIEME SERENI (C. I. S)

ASSOCIAZIONE ONLUS CRESCERE INSIEME SERENI (C. I. S) ASSOCIAZIONE ONLUS CRESCERE INSIEME SERENI (C. I. S) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE ONLUS CRESCERE INSIEME SERENI (C. I. S.) TITOLO I Denominazione - Sede Art. 1 L'associazione Crescere insieme Sereni è un'associazione

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

Statuto dell'associazione Culturale di Promozione Sociale

Statuto dell'associazione Culturale di Promozione Sociale Statuto dell'associazione Culturale di Promozione Sociale Articolo 1 TITOLO I - Denominazione - Sede Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana, in ossequio a quanto previsto dagli artt.36

Dettagli

5 Concorso Fotografico Internazionale 2013 Insubria in bicicletta

5 Concorso Fotografico Internazionale 2013 Insubria in bicicletta Cmunità Mntana Valli del Verban - Fndazine Malcantne Cmunità Mntana del Piambell - Gambargn Turism Cmune di 5 Cncrs Ftgrafic Internazinale 2013 Insubria in bicicletta Organizzat da enti Italiani e Svizzeri

Dettagli

Circolare n 131 del 13/01/2014

Circolare n 131 del 13/01/2014 UNIONE EUROPEA. Istitut Statale Istruzine Superire L. Mssa + F. Brunelleschi Via A. Diaz, - 09170 ORISTANO - cd.fiscale 90008830953 Tel.: 0783/71173-78609 - Fax: 0783/300732 / M.P.I Circlare n 131 del

Dettagli

REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE DEL 20 MAGGIO 1986 N. 19. Disciplina per la programmazione e l' esecuzione delle opere pubbliche.

REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE DEL 20 MAGGIO 1986 N. 19. Disciplina per la programmazione e l' esecuzione delle opere pubbliche. REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE DEL 20 MAGGIO 1986 N. 19 Disciplina per la prgrammazine e l' esecuzine delle pere pubbliche. (Bllettin Ufficiale della Regine Umbria N. 38 del 28 maggi 1986) [Ultima mdifica

Dettagli

5 Concorso Fotografico Internazionale 2013 Insubria in bicicletta

5 Concorso Fotografico Internazionale 2013 Insubria in bicicletta Band del Cncrs Ftgrafic 2013 Insubria in bicicletta Cmunità Mntana Valli del Verban - Fndazine Malcantne Cmunità Mntana del Piambell - Gambargn Turism Cmune di Luin Cmune di Brissag Valtravaglia - CAI

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANIZZAZIONE EVENTI A FAVORE DI OIKOS ONLUS

REGOLAMENTO ORGANIZZAZIONE EVENTI A FAVORE DI OIKOS ONLUS REGOLAMENTO ORGANIZZAZIONE EVENTI A FAVORE DI OIKOS ONLUS Oiks Onlus ringrazia chiunque decida di rganizzare eventi di racclta fndi a su sstegn e incraggia a realizzarli. Tali eventi infatti, rappresentan

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA SELETTIV A INTERNA, APERTA AI DIPENDENTI DI RUOLO DELL'ASI

AVVISO DI PROCEDURA SELETTIV A INTERNA, APERTA AI DIPENDENTI DI RUOLO DELL'ASI ~I).. I ag~tl' spazioe I IOIlO APERTA AI DIPENDENTI DI....... _.............. _............ 1...... ASI -Agenzia Spaziale Italiana ADO-ASI 1- AGENZIA_SP AZIACE_IT ALIANA REGISTRO UFFICIALE Prt. n. 0000416.

Dettagli

Libri sociali. Che cosa è il libro soci?

Libri sociali. Che cosa è il libro soci? Quali sn i libri sciali bbligatri per una Odv? Il Registr degli aderenti assicurati Il Registr degli aderenti assicurati rappresenta una peculiare caratteristica delle ODV ed è un adempiment cnseguente

Dettagli

ABI ASSONIME ASSOSIM

ABI ASSONIME ASSOSIM ABI ASSONIME ASSOSIM Linee guida per l invi delle cmunicazini assembleari ex art. 22 del Prvvediment cngiunt Banca d Italia/Cnsb del 22 febbrai 2008 recante la disciplina dei servizi di gestine accentrata,

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

DOMANDA DI CONGEDO STRAORDINARIO PER ASSISTENZA AL FAMILIARE PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITÀ

DOMANDA DI CONGEDO STRAORDINARIO PER ASSISTENZA AL FAMILIARE PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITÀ Md. 15 Al Servizi Prtcll e Gestine Atti della sede di appartenenza Al Direttre ARDSU Tscana DOMANDA DI CONGEDO STRAORDINARIO PER ASSISTENZA AL FAMILIARE PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITÀ (Art.42

Dettagli

Modulo LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE. Istruzioni di compilazione

Modulo LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE. Istruzioni di compilazione Mdul LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla sta al lavr subrdinat per stranieri in pssess di un permess di sggirn CE Istruzini di cmpilazine Il Minister dell'intern, Dipartiment per le Libertà Civili e l Immigrazine,

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che

Dettagli

Guida pratica al diritto d accesso

Guida pratica al diritto d accesso PREMESSA Il Cmune di Perugia garantisce il diritt ai cittadini di accedere agli atti amministrativi del Cmune stess, al fine di assicurare la trasparenza e l'imparziale svlgiment dell'attività amministrativa.

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ. Allegato 2. Protocollo d intesa. tra. la Regione Puglia. (beneficiario coordinatore)

COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ. Allegato 2. Protocollo d intesa. tra. la Regione Puglia. (beneficiario coordinatore) COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ Allegat 2 Prtcll d intesa tra la Regine Puglia (beneficiari crdinatre) il Minister dell'ambiente DG per la Prtezine della Natura (autrità cmpetente

Dettagli

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ORSA MAGGIORE 00144 Rma Via dell Orsa Maggire, 112 Municipi IX Sede Amministrativa

Dettagli

Il/la sottoscritto/a, nato/a a prov. ( ) il.. in. qualità di... della. Altro Ente senza scopo di lucro. con sede legale in via.. n...

Il/la sottoscritto/a, nato/a a prov. ( ) il.. in. qualità di... della. Altro Ente senza scopo di lucro. con sede legale in via.. n... MODULO 1 LEGALE RAPPRESENTANTE (da inserire nella Busta 1 Dcumentazine Amministrativa) DICHIARAZIONE EX ARTICOLI 46-47 D.P.R. 445/2000 OGGETTO: CONCESSIONE AD USO GRATUITO DI UNA PORZIONE DELL IMMOBILE

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Apprvat cn deliberazine del Cnsigli cmunale n. 73 dd.28.09.2010 IL PRESIDENTE

Dettagli

1. Esercitare in via meramente marginale e senza scopi di lucro, attività di natura commerciale per autofinanziamento;

1. Esercitare in via meramente marginale e senza scopi di lucro, attività di natura commerciale per autofinanziamento; Salent Nel Cure Art. 1. Cstituzine e sede E cstituita nel rispett del Cdice Civile e della Legge 383/200 e sue successive integrazini e mdificazini, l Assciazine Culturale Salent Nel Cure L Assciazine

Dettagli