FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE. Classe L/7. Insegnamento di Lingua Inglese S.S.D. L-LIN/12-6 C.F.U. A.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE. Classe L/7. Insegnamento di Lingua Inglese S.S.D. L-LIN/12-6 C.F.U. A.A."

Transcript

1 FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CIVILE Classe L/7 Insegnamento di Lingua Inglese S.S.D. L-LIN/12-6 C.F.U. A.A. 2014/2015 Docente: Prof. Paolo Lantieri (solo per comunicazioni interne e amministrative) Nickname: paolo.lantieri Presentazione del corso Oggetto di studio di questo corso è l inglese ingegneristico nel quadro delle lingue speciali; nelle lezioni on-line verrà quindi posto l accento prevalentemente sulle strategie di acquisizione della terminologia di riferimento e la comprensione di testi a carattere tecnico-scientifico a livello B2 del CEFR (intermedio-alto), attraverso la disamina di numerose esercitazioni linguistiche e l indicazione di ulteriori fonti di approfondimenti. Riconoscimento di certificazioni linguistiche internazionali e programma ridotto Sono riconosciute certificazioni comprovanti la conoscenza della lingua inglese generale non settoriale. Il livello minimo riconosciuto è il B2 e si esonera pertanto solo lo studente che intende sostenere l esame secondo le seguenti casistiche: Esonero da 3 CFU su 6 totali relativamente alla prova scritta, esibendo la relativa certificazione linguistica in sede d esame, mentre l esame orale obbligatorio, in quanto

2 basato sullo studio dell inglese specialistico, prevede il conseguimento dei restanti 3 CFU attraverso lo studio del programma su piattaforma (moduli da 18 a 36); Lo studente che abbia conseguito l idoneità linguistica presso una facoltà di ingegneria di altro ateneo, per un numero pari o inferiore a 6 CFU, dovrà comunque sostenere l esame orale (moduli da 18 a 36), per poter esprimere una valutazione complessiva in trentesimi; Lo studente che proviene da una facoltà diversa da ingegneria o altro ateneo, col superamento di un esame di lingua inglese SSD L-LIN/12 espresso con voto idoneo oppure in trentesimi, deve comunque sostenere l esame orale (moduli da 18 a 36), in modo da integrare la preparazione complessiva con l inglese ingegneristico. In Italia i riconoscimenti delle certificazioni linguistiche sono disciplinati da uno specifico protocolo del MIUR, prot.n.aoodgai/5541 del 17 giugno 2014, che individua gli Enti Certificatori internazionali abilitati al rilascio di atti aventi valore legale. Si ritiene pertanto superato unicamente l esame scritto se si è in possesso di una delle seguenti certificazioni linguistiche internazionali: Classificazione Europea (CEFR) B2 C1 C2 -Cambridge ESOL FCE CAE CPE -Trinity College London ISE II ISE III ISE IV -Educational Testing Service (ETS) -Edexcel livello 3 livello 4 livello 5 -City and Guilds (IESOL) Communicator Expert Mastery -National Qualifications Authority of Ireland Accreditation and Coordinator of Language Services (NQAI ACELS) -Ascentis Anglia Ulteriori certificazioni accademiche riconosciute in Italia e a livello internazionale: B2 C1 C2 IELTS: bande di oscillazione punteggio TOEFL IBT: bande oscillazione punteggio 80/ / /120 Propedeuticità Non vi sono esami propedeutici alla preparazione del corso di Lingua Inglese. E tuttavia consigliabile una buona padronanza delle quattro abilità linguistiche nell ambito dell inglese generale e non specialistico, a livello almeno B1 del CEFR. Ricevimento studenti Consultare il calendario alla pagina seguente del nostro sito verificando gli orari di Videoconferenza Orario delle lezioni Consultare il calendario alla pagina seguente del nostro sito verificando gli orari di Lezione Date degli appelli Consultare il calendario alla pagina per gli appelli nella sede di Roma, e alla pagina per gli appelli nelle sedi esterne. Programma del corso LE TECNOLOGIE IN USO (Settimana 1; Moduli 1-3; Test di autovalutazione 1,2,3)

3 Le applicazioni GPS nelle varietà terminologiche. Gli elevatori nello spazio: analisi lessicale e morfosintattica. Gli elevatori e i loro vantaggi tecnici: esercitazione grammaticale, lessicale e sintattica. Comprensione di testi scritti riguardanti le fondamenta di una struttura su piloni; esercitazione traduttiva dall inglese all italiano. I MATERIALI (Settimana 2; Moduli 4-6; Test di autovalutazione 4,5,6) Le tipologie di materiali. Definizione tecnica di ogni tipo di materiale in termini non settoriali. Espressioni linguistiche concernenti le applicazioni ingegneristiche di ciascun materiale. Traduzione inglese vs italiano di un testo sull uso di materiali specifici in ambito automobilistico e dell automazione. Le proprietà fisiche dei materiali: analisi di sostantivi e aggettivi caratterizzanti. ASSEMBLAGGI E COMPONENTI TECNICI (Settimana 3; Moduli 7-9; Test di autovalutazione 7,8,9) Disamina di esercitazioni linguistiche sull uso di sostantivi e verbi inerenti la produzione industriale e le attrezzature per gli assemblaggi. Espressioni tipiche caratterizzanti i protocolli tecnici e i materiali d uso. Sinonimi e quasi-sinonimi; traduzione di un testo tecnico inglese vs italiano. I verbi che descrivono le tecniche di assemblaggio. LA PROGETTAZIONE INGEGNERISTICA (Settimana 4; Moduli 10-12; Test di autovalutazione 10,11,12) Analisi ed esercitazione lessicale e sintattica sulle diverse tipologie di disegni; la riduzione in scala. Le peculiarità semantiche e morfosintattiche del drawing e del designing. La terminologia algebrica e le abbreviazioni. Il processo di sviluppo di un disegno e il tavolo di lavoro degli ingegneri. I MALFUNZIONAMENTI TECNICI (Settimana 5; Moduli 13-15; Test di autovalutazione 13,14,15) Le tipologie di anomalie, descrizione di una checklist. Analisi terminologica del malfunzionamento del motore di un autoveicolo; traduzione inglese vs italiano di un testo caratterizzante le anomalie tecniche di un aeromobile: la riformulazione di frasi tecniche. LO SVILUPPO TECNOLOGICO (Settimana 6; Moduli 16-18; Test di autovalutazione 16,17,18) Il carico, lo stress e lo sforzo: analisi ed esercitazione linguistica sui termini monoreferenziali concernenti elementi strutturali nell ambito dell edilizia. Le centrali elettriche e i sistemi di rete: traduzione inglese vs italiano di testi descrittivi. PROCEDURE E PRECAUZIONI (Settimana 7; Moduli 19-21; Test di autovalutazione 19,20,21) La terminologia tecnica nel settore della salute e della sicurezza; le attrezzature per la protezione personale PPE e il loro uso. I sistemi di manutenzione; la corrente elettrica. La terminologia legale nelle procedure per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro: un analisi linguistica contrastiva. LE CENTRALI ELETTRICHE (Settimana 8; Moduli 22-24; Test di autovalutazione 22,23,24) Descrizione dei sistemi di input ed output. Monitoraggio e controllo di sistema: analisi terminologica e verbale di espressioni tipiche. Sensori, parametri e definizione linguistica di sistemi di misurazione e applicazioni industriali. IL PIANO DI LAVORO (Settimana 9; Moduli 25,26,27; Test di autovalutazione 25,26,27) Descrizione del ciclo di lavoro di una macchina; i programmi informatici per la progettazione ingegneristica. Espressioni tipiche per esprimere il proprio punto di vista su un piano di lavoro di squadra. LE SPERIMENTAZIONI (Settimana 10; Moduli 28,29,30; Test di autovalutazione 28,29,30) Il movimento angolare rotatorio e reciproco. Il funzionamento di una turbina. L energia solare. Il passaggio dal termine tecnico a quello generico e l uso delle collocation.

4 LE ESPRESSIONI MATEMATICHE (Settimana 11; Moduli 31,32,33; Test di autovalutazione 31,32,33) Discussione di criteri tecnici in ambito ferroviario: esercitazioni linguistiche. Analisi di sullo sviluppo di un piano aziendale. Il manometro e la pressione assoluta: traduzione di un testo descrittivo. ELEMENTI STRUTTURALI (Settimana 12; Moduli 34,35,36; Test di autovalutazione 34,35,36) Analisi linguistica di testi sul funzionamento di perni, giunti e altri strumenti in relazione ai carichi: comprensione di testi scritti. Esercitazione sintattica sul tema gravità. Riferimenti bibliografici Dispense a cura del docente. A.M. Garcia, J.C. Martin, Reading & Writing for engineering, Universidad de Malaga, 2012, ISBN Kambiz Narmashiri & Fatemeh Daliri A., Technical English for Civil and Structural Engineers: Volume Two, Lambert Academic Publishing, 2012, ISBN Egideo (a cura di), Grande Dizionario Tecnico e Scientifico inglese-italiano e italianoinglese, Zanichelli, 2011, ISBN Obiettivi formativi Raggiungimento del livello di competenza linguistica B2 del CEFR in inglese settoriale per l ingegneria, ponendo l attenzione sullo sviluppo integrato delle quattro abilità linguistiche: ascolto, parlato, lettura e scrittura accanto a una solida prassi traduttiva dall inglese all italiano. Risultati di apprendimento attesi Autonomia nello studio e nella rielaborazione di fonti bibliografiche in inglese tecnico sia durante gli studi universitari che in ambito lavorativo. Modalità di svolgimento dell esame e relativa valutazione L esame consiste in una prova scritta della durata di 90 minuti, sia quando svolto nella sede di Roma, sia quando svolto in un polo esterno. Non è prevista una prova orale obbligatoria. Qualora gli studenti che hanno sostenuto la prova scritta presso la sede di Roma, conseguendo un voto almeno pari a 18/30, possono chiedere in modo del tutto facoltativo di sostenere una prova orale. Tale prova consisterà in una interrogazione sugli esercizi proposti nei moduli in piattaforma. L esito di tale prova orale facoltativa può, ovviamente, contribuire ad accrescere il voto finale ottenuto dallo studente, ma anche farlo decrescere in caso di una prova scarsa. Durante la prova scritta non è consentito utilizzare né dispense né dizionari, appunti o testi vari. F.A.Q. 1)Quali sono le modalità di esame? L esame consiste in una prova scritta della durata di 90 minuti, sia quando svolto nella sede di Roma, sia quando svolto in un polo esterno. Non è prevista una prova orale obbligatoria. Qualora gli studenti che hanno sostenuto la prova scritta presso la sede di Roma, conseguendo un voto almeno pari a 18/30, possono chiedere in modo del tutto facoltativo di sostenere una prova orale. 2)Si possono usare dizionari durante la prova scritta?

5 Durante la prova scritta non è consentito utilizzare né dispense né dizionari, appunti o testi vari. 3)Se l esame orale ha una valutazione scarsa, si abbassa il voto della prova scritta e quindi la valutazione complessiva? L esito della prova orale facoltativa può, ovviamente, contribuire ad accrescere il voto finale ottenuto dallo studente, ma anche farlo decrescere in caso di una prova scarsa. 4)Devo necessariamente aver superato la prova scritta con almeno 18/30 per poter sostenere la prova orale? Si. 5)Come posso contattarla? Potete contattarmi preferibilmente tramite il sistema di messaggistica della piattaforma. Alternativamente, per questioni urgenti, potete utilizzare la al seguente indirizzo di posta: Per il ricevimento settimanale a Roma o in videoconferenza, si prega di prendere un appuntamento col sottoscritto docente, tramite la messaggistica in piattaforma. 6)Cosa sono i test di autovalutazione? Sono stati inseriti, all interno del materiale didattico dei test di autovalutazione relativi agli argomenti fondamentali del programma del corso. Tali test costituiscono un utile strumento tramite il quale ogni studente può valutare la propria preparazione e prendere coscienza di quali siano, eventualmente, i suoi punti deboli e le sue lacune sui vari argomenti del programma. Tutti gli studenti sono pertanto incoraggiati a svolgere i test di autovalutazione durante la propria attività di studio. 7)Cosa devo sapere prima di iniziare a studiare il corso? Ci sono esami propedeutici a questo corso? Non vi sono esami propedeutici alla preparazione del corso di Lingua Inglese.

6 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DI PAOLO LANTIERI Professore aggregato di Lingua Inglese S.S.D L/LIN-12 Titoli di studio: Abilitato PAS - MIUR di cui al D.D.G. 25 luglio 2013 n. 58 nelle classi di concorso A345 (lingua straniera inglese nella scuola secondaria di primo grado) A346 (lingua e civiltà inglese nella scuola secondaria di secondo grado), ambito disciplinare 5, Università di Roma Tor Vergata, votazione 99/100, anno accademico 2013/2014. Specializzazione biennale post-lauream in Didattica delle abilità linguistiche (1500 ore 60 CFU), titolo conseguito presso il Consorzio Interuniversitario For.Com il 7 marzo 2012 con votazione 68/70, discutendo la tesi dal titolo La terminologia inglese nel linguaggio legale. Dal 3 al 14 agosto 2009 ha frequentato un corso per docenti di 40 ore presso lo IALS (Institute for Applied Language Studies), Università di Edimburgo, Teaching English for Medicine. Attestato di partecipazione al corso di approfondimento in English for Contract& Company Law, organizzato da Englishfor s.r.l. di Roma per complessive 30 ore di lezione nel periodo maggio-giugno Attestato di partecipazione al corso universitario di alta formazione in "Inglese Specialistico per le Relazioni Internazionali, la Sicurezza, la Difesa e la Comunicazione Sociale", presso la Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura di Roma nell'anno accademico 2006/2007. L'esame finale è stato superato con voto 30/30 il giorno 30/05/2007. Attestato di partecipazione al corso di formazione in "Inglese per l'economia" riconosciuto dal M.I.U.R. - DM 177/200 per n. 40 ore di lezione frontale e 20 ore di project work svolto nel periodo 24/02/ /04/2006 presso l'a.n.c.e.i. - Formazione e Ricerca - Ente Certificato n.209, Norma ISO 9001, accreditato dalla Regione Lazio. Attestato di partecipazione al corso di formazione per docenti di italiano L2 - "Tanti modi per insegnare l'italiano" - per n. 24 ore comprensive di 4 ore di tirocinio, svolto nel periodo 05/11/ /12/2005, presso l'università Popolare di Roma, soggetto accreditato per la formazione dal M.I.U.R. - DM n. 177/2000. Attestato di partecipazione al corso di formazione in "Inglese Legale e Traduzione Giuridica" riconosciuto dal M.I.U.R. - DM 32.07/02/2002 per n. 50 ore svolto dal 15/04/2005 al 11/06/2005 presso l'a.n.c.e.i. -Formazione e Ricerca- Ente Certificato n.209, ISO 9001, accreditato dalla Regione Lazio. Attestato di partecipazione al corso di formazione in "Gestione e Selezione delle Risorse Umane" ore - Secondo Modulo, realizzato dall'agenzia Laziodisu territoriale "La Sapienza" in collaborazione con la Scuola Ricerca e Formazione di

7 Confindustria, presso la Facoltà di Economia "La Sapienza" di Roma nel periodo settembre febbraio Dottore Magistrale in "Lingue e Letterature Straniere" (vecchio ordinamento), titolo conseguito nell'anno accademico 2002/2003 presso l'università degli Studi di Roma "Tor Vergata" con specializzazione in inglese e polacco ad indirizzo linguisticoglottodidattico, con votazione 110/110 con lode e dignità di stampa discutendo la tesi dal titolo "Traduzione e analisi di Twilight in Delhi di Ahmed Ali". Diploma di Perito per il Turismo conseguito presso l'istituto Tecnico di Stato "Cristoforo Colombo" di Roma nell'anno scolastico 1994/1995 con voto 48/60. Seminari di aggiornamento: Trinity College London, Communicating in the real world, Roma 27 ottobre Trinity College London, Discover Trinity Seminars for Teachers, Anagni 5 dicembre Oxford University Press, 21st Century Skills: Digital Pedagogy for Teaching and Learning English, Roma 8 marzo Trinity College London, Mapping progress in real communication, Roma 22 ottobre Cenpis Roma Capitale, Convegno presso il Campidoglio Musei Capitolini dal titolo La III media. e poi?, Roma 2 ottobre Oxford University Press, Teaching English to a Digital Generation, Roma, 14 marzo Trinity College London, Why Trinity, Roma, 24 ottobre Trinity College London, Performance Assessment Beyond Language, Roma, 26 ottobre Seminario di formazione per la rilevazione del Sistema Nazionale di Valutazione INVALSI, USR Lazio, Roma 12 aprile British Institutes, Gli Acquisition and Memory Helpers Utilità del Soggiorno Studioall estero Europass, Roma 8 marzo Trinity College London, Trinity Exams & Motivation to learn, Roma 22 febbraio Volume: Paolo Lantieri, Traduzione e analisi di Twilight in Delhi di Ahmed Ali, A.R.T. Enterprises, Roma, Articoli: Sulsemestrale on-line Englishfor, Midwife in the NHS, n.1/2013. Sulsemestrale on-line Englishfor, Barrier Nursing in the NHS, n. 2/2011.

8 Sul semestrale on-line Englishfor, Il Record Keeping nello svolgimento dell attività infermieristica nel Regno Unito, n. 1/ Sul semestrale on-line Englishfor, Confidentiality in the Nursing Practice within the NHS in the UK: aspetti linguistic irilevanti, n. 2/2009. Sul semestrale on-line Englishfor, Il feticcio linguistico nella comunicazione pubblicitaria, il caso dell inglese, n. 1/2009. Sul mensile on-line Provinciabile.it, Non scherziamo col fuoco, le Cooperative sociali per la prevenzione degli incendi boschivi, n. 6/2005. Sul mensile on-line Provinciabile.it, Aids e impatto sociale, n. 2/2005. Sul mensile on-line Provinciabile.it, MCS: la strada verso il riconoscimento, n.2/2005. A.M.A.-M.C.S., Sensibilità Chimica Multipla, gennaio 2005 (trad. dall inglese). Sul mensile on-line Provinciabile.it, Quelli del social forum, n. 0/2004. Sul mensile on-line Provinciabile.it, Fine del co.co.co o prosecuzione del precariato?, n. 0/2004. Buona conoscenza dei seguenti software applicativi: Word. Excel. Internet. Conoscenza delle lingue straniere: Ottimo inglese scritto e parlato, livello C1 del CEFR. Buono polacco scritto, livello B1 del CEFR. Buono tedesco scritto, livello B1 del CEFR. Buono francese scritto, livello B1 del CEFR. Soggiorni all'estero: Edinburgo e Londra dal 1998 ad oggi per motivi professionali e di studio. Esperienze lavorative pregresse: Professore a contratto di inglese tecnico-scientifico, corso ufficiale, (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) 6 CFU, lezioni video, dispense cartacee sulla piattaforma multimediale e lezioni in presenza nei corsi di Laurea Triennale in Ingegneria Civile e Industriale, Università Telematica Unicusano di Roma, facoltà di Ingegneria, a.a. 2014/2015. Presidente di commissione degli esami di profitto. Professore a contratto di inglese tecnico-scientifico, corso ufficiale, (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) 6 CFU, lezioni video, dispense cartacee sulla

9 piattaforma multimediale e lezioni in presenza nei corsi di Laurea Triennale in Ingegneria Civile e Industriale, Università Telematica Unicusano di Roma, facoltà di Ingegneria, a.a. 2013/2014. Presidente di commissione degli esami di profitto. Professore a contratto di inglese tecnico-scientifico, corso ufficiale, (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) 6 CFU, lezioni video, dispense cartacee sulla piattaforma multimediale e lezioni in presenza nei corsi di Laurea Triennale in Ingegneria Civile e Industriale, Università Telematica Unicusano di Roma, facoltà di Ingegneria, scorcio a.a. 2012/2013. Presidente di commissione degli esami di profitto. Seminario di inglese scientifico di 6 ore di lezione, 1 CFU, nella Scuola di Specializzazione postlaurea in Igiene e Medicina Preventiva, corso di laurea in Medicina e Chirurgia, Dipartimento di Igiene, Università La Sapienza di Roma, I semestre, a.a. 2014/2015. Professore a contratto di inglese scientifico (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) nel corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università La Sapienza di Roma, ASL RM/E Ospedale Santo Spirito e nel corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Università La Sapienza di Roma, Policlinico Umberto I, facoltà di Farmacia e Medicina, a.a. 2014/2015. Presidente di commissione degli esami di profitto. Professore a contratto di inglese scientifico (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) nel corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università La Sapienza di Roma, ASL RM/E Ospedale Santo Spirito e nel corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Università La Sapienza di Roma, Policlinico Umberto I, facoltà di Farmacia e Medicina, a.a. 2013/2014. Presidente di commissione degli esami di profitto. Professore a contratto di inglese scientifico (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) nel corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università La Sapienza di Roma, ASL RM/E Ospedale Santo Spirito e nel corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Università La Sapienza di Roma, Policlinico Umberto I, facoltà di Farmacia e Medicina, a.a. 2014/2015. Presidente di commissione degli esami di profitto. Professore a contratto di inglese scientifico (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) nel corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università La Sapienza di Roma, ASL RM/E Ospedale Santo Spirito e nel corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Università La Sapienza di Roma, Policlinico Umberto I, facoltà di Farmacia e Medicina, a.a. 2013/2014. Presidente di commissione degli esami di profitto. Docente di lingua inglese presso la scuola secondaria di 1 grado statale I.C. Don Primo Mazzolari di Roma nell a.s. 2014/2015. Docente di lingua inglese presso la scuola secondaria di 1 grado statale I.C. Rugantino di Roma nell a.s. 2014/2015.

10 Formatore lingustico in English for Reastaurant and Revenue Managers livelli B1 e B2 del CEFR presso la Scuola Regionale di Alta Formazione nel settore Alberghiero e della Ristorazione Safart di Ostia, per conto dell'ente di Formazione Promo.ter-Confcommercio, nei mesi di aprile e maggio Referente e docente di lingua inglese del Centro Trinity College London presso Englishfor Società di Formazione linguistica di Roma - a partire dall'anno accademico 2012/2013. Formatore linguistico in Business English livello B2 del CEFR presso Neovia S.p.a. di Roma per conto dell Ente di formazione Promo.ter-Confcommercio, dal 04/11/2013 al 23/01/2014 per n. 40 ore di lezione. Formatore linguistico in Business English livello B2 del CEFR presso IRS Europa di Roma per conto dell Ente di formazione Promo.ter-Confcommercio, dal 23/10/2013 al 21/11/2014 per n. 40 ore di lezione. Formatore linguistico in Business English livello B1 del CEFR presso Sedin Roma S.p.a. per conto dell Ente di formazione Promo.ter-Confcommercio, dal 18/09/2013 al 17/10/2013 per n. 40 ore di lezione. Formatore linguistico in Business English livello B1 del CEFR presso Mercedes Benz Roma S.p.a. per conto dell ente di formazione Promoter-Confcommercio, dal 24/04/2013 al 22/06/2013. Professore a contratto di inglese scientifico (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) nel corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università La Sapienza di Roma, ASL RM/E Ospedale Santo Spirito e nel corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Università La Sapienza di Roma, Policlinico Umberto I, facoltà di Farmacia e Medicina, a.a. 2012/2013. Presidente di commissione degli esami di profitto. Docente di inglese settoriale per parrucchieri presso la scuola privata di formazione professionale A.S.P.P.E.I. di Roma,autorizzata dalla Regione Lazio, a.s. 2012/2013. Presidente di commissione per gli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio d istruzione secondaria superiore presso l istituto tecnico industriale statale Giorgi di Roma, anno scolastico 2011/2012. Professore a contratto di inglese scientifico (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) nel corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università La Sapienza, facoltà di Medicina e Chirurgia I, ASL RM/E Ospedale Santo Spirito di Roma, a.a. 2011/2012, primo semestre. Presidente di commissione degli esami di profitto. Vicepreside, membro del consiglio d istituto e docente di lingua inglese nella scuola secondaria di 1 grado, referente e docente del centro permanente Trinity a tempo indeterminato presso l istituto comprensivo paritario San Benedetto di Roma a partire dall a.s. 2011/2012. Presidente di commissione per gli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio d istruzione secondaria superiore presso il liceo classico statale Plauto e il liceo classico paritario Massimo di Roma, anno scolastico 2010/2011.

11 Professore a contratto di inglese, (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) nel corso di Laurea Magistrale in Architettura dell Unione Europea (U.E.) sede di Valle Giulia, Università La Sapienza di Roma, a. a. 2010/2011, primo semestre. Presidente di commissione degli esami di profitto. Professore di lingua inglese presso l istituto comprensivo paritario San Benedetto di Roma (scuola secondaria di 1 grado) nell a.s. 2010/2011. Referente Trinity per la scuola primaria e secondaria, vicepreside e membro del consiglio d istituto. Professore a contratto di inglese scientifico (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) nel corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università La Sapienza, facoltà di Medicina e Chirurgia I, ASL RM/E Ospedale Santo Spirito di Roma, a.a. 2010/2011, primo semestre. Presidente di commissione degli esami di profitto. Docente di lingua e civiltà inglese presso il liceo linguistico paritario Kennedy di Romanel periodo 25/11/ /03/2010. Professore a contratto di inglese scientifico (settore scientifico disciplinare L- LIN/12)nel corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università La Sapienza, facoltà di Medicina e Chirurgia I, ASL RM/E Ospedale Santo Spirito di Roma, a.a. 2009/2010, primo semestre. Presidente di commissione degli esami di profitto. Docente di lingua inglese presso la scuola secondaria di 1 grado paritaria San Benedetto di Roma nell a.s. 2009/2010. Vicepreside e membro del consiglio d istituto. Viaggio d istruzione a Londra nel mese di marzo Docente nel laboratorio pomeridiano di lingua inglese presso la scuola primaria paritaria San Benedetto di Roma nel II quadrimestre dell a.s. 2009/2010. Professore a contratto di inglese (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) nel corso di Laurea Magistrale in Architettura dell Unione Europea (U.E.) sede di Valle Giulia, Università La Sapienza di Roma, a.a. 2009/2010, secondo semestre. Presidente di commissione degli esami di profitto. Docente di Business English presso Istituto Europeo di Design di Roma nell a.a.2008/2009, all interno dei corsi triennali di marketing e organizzazione e gestione degli eventi. Docente di sostegno (area psicologica) presso la scuola secondaria di 1 grado statale Domenico Savio di Roma, a.s. 2008/2009. Professore a contratto di inglese (settore scientifico disciplinare L-LIN/12) nel corso di Laurea Magistrale in Architettura dell Unione Europea (U.E.) sede di Valle Giulia,Università La Sapienza di Roma, a.a. 2008/2009, secondo semestre. Presidente di commissione degli esami di profitto. Professore a contratto di inglese scientifico (settore scientifico disciplinare L- LIN/12)nel corso di Laurea Triennale in Infermieristica, Università La Sapienza, facoltà Medicina e Chirurgia I, ASL RM/E Ospedale Santo Spirito di Roma, a.a. 2008/2009, primo semestre. Presidente di commissione degli esami di profitto. Docente di lingua inglese presso la scuola secondaria di 1 grado paritaria San Benedetto di Roma nell a.s. 2008/2009. Viaggio d istruzione a Londra nel mese di aprile Docente di Business English presso Istituto Europeo di Design di Roma nell a.a.

12 2007/2008, all interno dei corsi triennali di pubblicità,marketing e comunicazione d impresa. Docente di lingua e civiltà inglese per lo svolgimento dei corsi di recupero presso il liceo scientifico statale Tullio Levi Civiltà di Roma per n. 20 ore di lezione nel periodo febbraio-aprile Supervisore della traduzione multilingue della mostra fotografica di alcuni dei maggiori capolavori esposti nelle gallerie Borghese, Spada e Barberini, a cura dell Assessorato alla Cultura del Municipio Roma VI, per conto della Casa Editrice A.r.t. Enterprises, nel periodo 15 dicembre gennaio Membro dell associazione Eurolinguistica Sud da dicembre Docente di lingua inglese presso la scuola secondaria di 1 grado paritaria San Benedetto di Roma nell a.s. 2007/2008. Viaggio d istruzione a Londra nel mese di marzo Docente di lingua inglese nel soggiorno-studio I.N.P.D.A.P. presso Hotel 1200 di Montecampione (BS) dal 06/08/2007 al 20/08/2007. Docente di lingua inglese presso Istituto Europeo di Design di Roma nell'a.a. 2006/2007, all interno dei corsi triennali di pubblicità, marketing e comunicazione d impresa. Docente collaboratore del progetto teatrale d'istituto West Side Story presso la scuola media statale "Giovanni e Francesca Falcone" di Roma nell'a.s. 2006/2007. Docente referente del progetto d'istituto "L'Inglese Senza Confini" per il recupero e il potenziamento della lingua inglese presso la scuola secondaria di 1 grado statale "Giovanni e Francesca Falcone" di Roma nell'a.s. 2006/2007. Docente di lingua inglese presso la scuola secondaria di 1 grado statale "Giovanni e Francesca Falcone" di Roma nell'a.s. 2006/2007. Viaggio d istruzione a Cracovia nel mese di marzo Group leader di viaggio-studio a Dublino presso il St. Patrick College nel periodo 02/07/ /07/2006 per conto dell'associazione culturale "Itinera" di Roma. Docente di lingua inglese presso la scuola secondaria di 1 grado statale "Giovanni e Francesca Falcone" di Roma nel periodo 09/03/ /06/2006. Tecnico di assistenza al cliente presso la società di telecomunicazione Vodafone Omnitel N.V. di Roma nel periodo maggio-settembre Docente di lingua inglese presso la scuola secondaria di 1 grado statale "Giovanni e Francesca Falcone" di Roma nel periodo 08/02/ /02/2005. Collaboratore, in qualità di operatore outbound di call center in outsourcing, presso la società di servizi Banking and Financial Servicices di Roma nel periodo gennaio-febbraio Traduttore volontario inglese-italiano di ricerche e protocolli internazionali, per conto della Campagna internazionale di Riconoscimento Sensibilità chimica Multipla (MCS) nel dicembre 2004.

13 Collaboratore free-lance del mensile on-line "Interferenze", sostenuto e patrocinato dalla Provincia di Roma nel Tutor di glottologia e inglese presso il centro studi universitari "Raffaello Sanzio" di Roma nel periodo marzo-maggio Traduttore free-lance inglese-italiano di testi scientifici, commerciali e legali. Collaboratore, in qualità di addetto al call center, presso l'ufficio stampa della "Italian Handball Federation" del C.O.N.I. di Roma nel periodo ottobre 1998 marzo Collaboratore front-line presso Ufficio Informazioni Pellegrini e Turisti della Città del Vaticano nel periodo aprile-ottobre Relatore delle seguenti tesi di laurea triennale: How far is too far? L'evoluzione infermieristica intesa come espansione del ruolo in seguito all'utilizzo del modello See & Treat nei Dipartimenti Emergenza. Università La Sapienza, c.d.l. In Infermieristica, a.a. 2012/2013. Malindi District Hospital: riflessioni infermieristiche. Università La Sapienza, c.d.l. In Infermieristica, a.a. 2014/2015. Attitudini e propensione: Dimostro una spiccata propensione all'organizzazione e alla gestione del lavoro, al problem solving e al lavoro in team in contesti professionali multiculturali. Interessi e hobby: Sono particolarmente attratto dai viaggi last minute, dall'inglese per scopi speciali e dal nuoto agonistico. In quest'ultimo ambito, in particolare, sono stato giudice di gara della F.I.N. presso il C.O.N.I. nel Autorizzo al trattamento dei miei dati personali in base al dlgs. 196/2003 e successive modificazioni in materia di privacy. Aggiornato al 02/04/2015 F.to prof. Paolo Lantieri

14

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

Guida alla Lingua Inglese. Anno Accademico 2013/2014

Guida alla Lingua Inglese. Anno Accademico 2013/2014 Guida alla Lingua Inglese Anno Accademico 2013/2014 Redazione e coordinamento: Area Servizi agli Studenti e ai Dottorandi Servizio Segreterie Studenti Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2014 Tutti gli studenti

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Cos è il BULATS. Quali sono i livelli del BULATS?

Cos è il BULATS. Quali sono i livelli del BULATS? Cos è il BULATS Il Business Language Testing Service (BULATS) è ideato per valutare il livello delle competenze linguistiche dei candidati che hanno necessità di utilizzare un lingua straniera (Inglese,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

Come si diventa insegnanti

Come si diventa insegnanti Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web Come si diventa insegnanti Il reclutamento del personale

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014 LICEO CLASSICO SCIENTIFICO SCIENTIFICO TECNOLOGICO E DELLE SCIENZE APPLICATE 7202 - FRANCAVILLA FONTANA (BR) Viale V. Lilla, 25 Tel.: 083.84727 Fax: 083.83744 72024 - ORIA (BR) Via A. Negri, Tel.: 083.87097

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita 1 di Vittoria Gallina - INVALSI A conclusione dell ultimo round della indagine IALS (International Adult

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli