L ESPERIENZA DEL PROGRESS TEST IN ALCUNI CORSI DI LAUREA IN

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ESPERIENZA DEL PROGRESS TEST IN ALCUNI CORSI DI LAUREA IN"

Transcript

1 COMMISSIONE NAZIONALE DEI CORSI DI LAUREA IN INFERMIERISTICA GIORNATA DI STUDIO Mlan venerdì 10 gugn 2011 L ESPERIENZA DEL PROGRESS TEST IN ALCUNI CORSI DI LAUREA IN INFERMIERISTICA Guseppe Marm

2 CHE COS È IL PROGRESS TEST?

3 È una (aut)verfca standardzzata naznale del lvell d cnscenze/cmpetenze ntellettve prgressvamente acquste e mantenute dagl student durante l lr percrs d apprendment

4 È csttut da una racclta d 200 dmande (cstrute da un grupp ncarcat) cn rspsta a scelta multpla che cprn l nter arc delle cmpetenze essenzal (cre)) che un ne-laureat s rtene debba pssedere.

5 Il Prgress Test vene svlt 1 vlta all ann ann (alla fne dell ann accademc) Il temp attes d svlgment è al massm d 6 re L studente affrnterà per 3 ann sempre l stess Prgress Test Per la partecpazne al Prgress Test vene rcnscut all studente 1 CFU cmplessv per 3 ann

6 Il rsultat vene espress n percentuale: - rspste esatte - rspste sbaglate - rspste nn date Il rsultat d gn sede vene resttut a: - student (dat ndvdual) - dcent (dat raggruppat) Il rsultat naznale può cstturs cme scenar d rferment

7 ESIGENZA DA CUI ORIGINA E SIGNIFICATO

8 MONITORARE I LIVELLI PROGRESSIVI DI APPRENDIMENTO DEGLI STUDENTI lgca dell assessment drve learnng (*) da valutazne ccasnale del pssess temprane d cnscenze (esam) passagg a valutazne del permanere delle cnscenze nel temp e del lr utlzz (prgress test) (*) Bggs, J. (2003) Teachng fr qualty learnng at unversty.. Secnd edtn. Buckngham: SRHE & Open Unversty Press

9 nput sggett apprendment utput PT 3 PT 2 PT 1

10 MONITORARE I LIVELLI PROGRESSIVI DI APPRENDIMENTO DEGLI STUDENTI MIGLIORARE LA QUALITA DEI PROCESSI EDUCATIVI E DI APPRENDIMENTO (rflettere sulle cre cmpetence e su cntenut/metd de prgramm)

11 RISULTATO ATTESO

12 Una curva ncrementale che descrve la cnetca dell apprendment (ndvduale e cllettv) dal 1 1 al 3 3 ann = acquszne d nuve cnscenze (sttese alle capactà ntellettve) + permanere d quelle gà apprese

13 fne 3 ann fne 2 ann fne 1 ann dmande

14 I rsultat ttenut nn hann valre certfcatv, ma un strardnar valre frmatv nel trascrrere degl ann

15 COME FUNZIONA? breve ncursne terca

16 l APPRENDIMENTO è una mdfcazne adattva del cmprtament che prta a stablzzare nuve capactà attravers la cstruzne d nuve e permanent strutture d cnscenza In quest prcess fndamentale è l rul della MEMORIA

17 MODELLI DI MEMORIA E APPRENDIMENTO OPZIONI DIDATTICHE SCELTE APPLICATIVE Lberamente tratt dalle slde del prf. R. Cubell presentate alla Cnferenza d Prmavera Chet

18 MEMORIA desgna la capactà d mantenere dspnble nel temp la rete delle nfrmazn acquste Memra a Lung Termne (MLT): mantene nel temp le nfrmazn apprese Memra a Breve Termne (MBT): mantene nel temp le nfrmazn cn cu su cu s sta lavrand Lberamente tratt dalle slde del prf. R. Cubell presentate alla Cnferenza d Prmavera Chet

19 MLT e MBT nseme ntervengn nelle fas d apprendment e recuper event rcrd t1 S stud/apprendment temp t2 T test apprendment ntenznale apprendment ncdentale memra esplcta memra mplcta Lberamente tratt dalle slde del prf. R. Cubell presentate alla Cnferenza d Prmavera Chet

20 APPRENDIMENTO fase d stud MEMORIA fase d test ncdentale ncdentale ntenznale ntenznale mplcta esplcta esplcta mplcta Vta qutdana testmne studente espert Lberamente tratt dalle slde del prf. R. Cubell presentate alla Cnferenza d Prmavera Chet

21 da MBT (esame) a MLT (prgress test) da meccanc-nznstc nznstc a sgnfcatv-crtc crtc da addestrament rpettv a ragnament clnc spstare spstare l attenzne l attenzne dell dell studente studente mdfcare mdfcare stle stle d d apprendment apprendment mdfcare mdfcare metd metd d d stud stud

22 CRONISTORIA del Prgress Test nfermerstc

23 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstra zne ttbre Prtnv 3-4/10/08 (Prtnv d Ancna) meetng d autunn prma prpsta pubblca Crdnament naznale multprfessnale Prf. Pal Pllastrn (presdente C.d.L. Fsterapa BO)

24 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstra zne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 25/11/08 (Blgna) 1 runne naznale nterprfessnale frmalzzazne prpsta Infermer (sed d: Ferrara, Fgga, Padva, Rmn, Trn) Fsterapst Ostetrche Tecnc d Radlga Tecnc d Labratr Lgpedst Terapst della Neur e Pscmtrctà dell Et Età Evlutva Assstent Santare Tecnc Ortpedc Detst

25 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstra zne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna marz Rmn 7/3/09 (Rmn) 1 runne grupp nfermerstc naznale mpstazne e avv de lavr Sed partecpant: Cesena, Ferrara, Frlì,, Padva, Rmn, Trn (Un. Cattlca)

26 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstra zne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 7/04/09 (Blgna) 2 runne naznale nterprfessnale cndvsne decsn Infermer (sed d: Blgna 1 e 2, Cesena, Ferrara, Peve d Cent, Frlì,, Imla, Padva, Regg Emla, Rmn, prtgruar, Rvg, Trn statale, Trn cattlca) Fsterapst Ostetrche Tecnc d Radlga Lgpedst Tecnc d Labratr Educatre prfessnale

27 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstra zne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn magg/gugn 2009 predspszne prm prttp A cura delle sed d: Blgna 1 e 2, Cesena, Ferrara, Frlì,, Imla, Peve d Cent, Regg Emla, Rmn, Prtgruar, Rvg, Trn statale, Trn cattlca

28 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstra zne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn 22/6/09 (Rmn) 2 runne grupp nfermerstc naznale revsne prm prttp S decde d prgrammare un pretest

29 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstra zne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn agst/settembre pretest agst/settembre 2009 pretest 252 student vlntar d fne 3 3 ann d 13 sed

30 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstr azne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn agst/settembre 22 settembre Blgna 3 pretest 22/9/09 (Blgna) 3 runne naznale nterprfessnale prgrammazne spermentazne Sessne nfermerstca: anals dat pretest e prgrammazne revsne del test entr nvembre Aderscn: Infermer, Fsterapst, Ostetrche, (Tecnc d Radlga)

31 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstr azne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn agst/settembre 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv pretest 16-17/10/09 17/10/09 (Prtnv d Ancna) Meetng d autunn uffcalzzazne avv spermentazne e sttuzne Cmmssne Naznale Intercrs

32 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstr azne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn agst/settembre 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv 3 dcembre Blgna pretest 3/12/09 (Blgna) 3 runne grupp nfermerstc naznale revsne e perfeznament prttp PT sulla base de rsultat del pretest

33 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstr azne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn agst/settembre 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv 3 dcembre Blgna genna/febbra 2010 ulterre test pretest 2010 genna/febbra test 2927 student de tre ann d crs d 22 sed frmatve

34 genna/febbra 2010 ulterre test 9 Unverstà 22 Sed frmatve ann N student tt 2895

35 UNIVERSITA BOLOGNA CAMPUS BIOMEDICO FERRARA MILANO BICOCCA PADOVA PERUGIA UNIV. CATTOLICA TORINO SEDI FORMATIVE Asl, Cr, Rmn, Cesena, Imla, Campus B Medc Peve d Cent Bccca Padva, Prtgruar, Rvg, Trevs, Mran, Feltre, Cneglan, Peruga Trn Rsmn, T2, Asta, Orbassan, Cune

36 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstr azne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn agst/settembre 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv 3 dcembre Blgna genna/febbra 13 aprle Mlan pretest test 13/4/2010 (Mlan) ncntr cn grupp rdnament ddattc scalzzazne e dbattt sull stat dell arte e sulle prspettve

37 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstr azne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn agst/settembre 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv 3 dcembre Blgna genna/febbra 13 aprle Mlan magg magg 2010 pretest test rsultat rsultat del test effettuat e prme anals degl stess

38 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstr azne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn agst/settembre 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv 3 dcembre Blgna genna/febbra 12 aprle Mlan magg 4 magg Blgna 4 pretest test rsultat 4/5/2010 (Blgna) 4 runne naznale nterprfessnale anals prma spermentazne sessne nfermerstca: prgrammazne revsne entr nvembre

39 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstr azne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn gugn Rmn agst/settembre pretest 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv 3 dcembre Blgna genna/febbra test 12 aprle Mlan 2010 magg rsultat 4 magg Blgna 4 14 magg Chet 14/5/2010 (Chet) meetng d prmavera scalzzazne dell esperenza esperenza

40 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstr azne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn gugn Rmn agst/settembre pretest 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv 3 dcembre Blgna genna/febbra test 13 aprle Mlan 2010 magg 4 magg Blgna 4 rsultat 14 magg Chet magg/gugn magg/gugn 2010 perfeznament test da utlzzare (PT 1/2010)

41 runn nter prfessnal 4 ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 runn grupp nfermer 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn agst/settembre 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv 3 dcembre Blgna genna/febbra 13 aprle Mlan magg 4 magg Blgna 4 14 magg Chet magg/gugn lugl/ttbre lavr preparatr lugl/ttbre smmnstrazne effettva 3406 student de tre ann d crs d 44 sed frmatve test pretest test rsultat smmnstr azne PT1

42 lugl/ttbre smmnstrazne effettva ann N student tt 3406

43 cmplessv sed che aderscn al p.t. 13 Unverstà 50 Sed frmatve cmplessv sed che hann smmnstrat l pt/ Unverstà 44 Sed frmatve

44 UNIVERSITA BOLOGNA CAMPUS BIOMEDICO FERRARA MILANO STATALE MILANO BICOCCA MODENA-REGGIO E. PADOVA PERUGIA ROMA SAPIENZA SAN RAFFAELE UNIV. CATTOLICA TORINO VERONA SEDI FORMATIVE Asl, Cr,Rmn, Cesena, Imla, Frl Campus B Medc Ferrara, Peve d Cent San Pal, Sacc, Nguarda, Plclnc, Fatebenefratell,San Carl, Humantas, Ist. Naz. Tumr, Legnan,, Dn Gncch, Bust Arsz, Cernusc,Garbagnate, San Dnat M. Bccca Mdena, Regg Emla Padva, Prtgruar, Rvg, Trevs, Mran, Feltre, Cneglan, Mntecch, Mestre Peruga Rma Sapenza San Raffaele Bresca, Rma, Trn Rsmn, T2, Ivrea, Asta, Ast,Orbassan, Cune Verna, Blzan, Legnag, Trent, Vcenza

45 Referent prgress test per Laurea n Infermerstca attualmente 75 dcent/tutr d nfermerstca d 50 sed frmatve unverstare Crdnatre naznale del grupp e cmpnente Cmmssne Naznale Intercrs: Guseppe Marm

46 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnst razne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 magg/gugn 22 gugn Rmn agst/settembre 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv 3 dcembre Blgna genna/febbra 13 aprle Mlan magg 4 magg Blgna 4 14 magg Chet magg/gugn lugl/ttbre febbra 2011 pretest test rsultat 2011 febbra rsultat rsultat 1 1 smmnstrazne effettva PT1

47 runn nter prfessnal 4 ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 runn grupp nfermer 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 lavr preparatr test magg/gugn 5 22 runne gugn naznale Rmn nterprfessnale agst/settembre 22 settembre Blgna 3 smmnstra zne 17 ttbre Prtnv sessne nfermerstca: cndvsne rsultat prma 3 dcembre Blgna aprle Mlan Magg 4 magg Blgna 4 14 magg Chet magg/gugn lugl/ttbre febbra 18/2/ febbra Blgna 5 18/2/2011 (Blgna) anals prma spermentazne sessne nfermerstca: cndvsne rsultat prma smmnstrazne ed evdenzazne crtctà defnzne genna/febbra prsegu de lavr rsultat PT1 rsultat

48 runn nter prfessnal runn grupp nfermer lavr preparatr test smmnstr azne ttbre Prtnv 25 nvembre Blgna 1 7 marz Rmn 7 aprle Blgna 2 gg magg/gugn gugn Rmn agst/settembre pretest 22 settembre Blgna 3 17 ttbre Prtnv 3 dcembre Blgna genna/febbra test 13 aprle Mlan magg rsultat magg Blgna 4 14 magg Chet magg/gugn lugl/ttbre PT1 febbra rsultat febbra Blgna 5 10 gugn Mlan

49 COORDINATE CONCETTUALI PER LA COSTRUZIONE DEL PROGRESS TEST PER INFERMIERI

50 La valutazne dell studente s fnda sulle cmpetenze prevste dal DM 739/94

51 VALUTAZIONE DELLO STUDENTE DM 739/94 COMPETENZE

52 Le cmpetenze sn la rsultante d un mx d tre cmpnent: - quella gestuale - quella ntellettva - quella cmuncatva

53 VALUTAZIONE DELLO STUDENTE DM 739/94 COMPETENZE cmpnente gestuale cmpnente ntellettva cmpnente cmuncatva

54 Il Prgress Test valuta sl la cmpnente ntellettva della cmpetenza prfessnale

55 VALUTAZIONE DELLO STUDENTE DM 739/94 COMPETENZE cmpnente gestuale cmpnente ntellettva cmpnente cmuncatva PROGRESS TEST

56 Valutare la cmpnente ntellettva della cmpetenza prfessnale vul dre valutare nn sl l pssess d cnscenze;.

57 VALUTAZIONE DELLO STUDENTE DM DM 739/94 739/94 COMPETENZE cmpnente gestuale cmpnente ntellettva cmpnente cmuncatva PROGRESS TEST ATTENZIONE: ATTENZIONE: nn s valuta valuta sl sl l pssess pssess d cnscenze cnscenze.

58 .. vul dre, nvece, valutare prcess mental che stann alla base del penser e dell azne dell nfermere; n partclare le capactà : - dagnstca - decsnale - valutatva - argmentatva

59 VALUTAZIONE DELLO STUDENTE DM 739/94 COMPETENZE cmpnente gestuale cmpnente ntellettva cmpnente cmuncatva ATTENZIONE: nn s valuta sl l pssess d cnscenze. PROGRESS TEST.. ma sprattutt la capactà argmentatva la capactà dagnstca decsnale valutatva

60 Qund, le dmande sn pste nn n termn d quest che attvan semplcemente una rspsta mnemnca, ma n relazne a mcrstuazn che evdenzan un prblema una cndzne mlt versmle che l studente deve nnanztutt cmprendere Cò cnsente d esplrare le capactà dagnstche e valutattve

61 Analgamente, le rspste sn frmulate nn n termn d semplce cnscenza ma n termn d sluzne argmentata al prblema pst Cò cnsente d esplrare le capactà decsnal e argmentatve

62 CRITERIO ORGANIZZATORE DELLA SUA COSTRUZIONE

63 COMPETENZE ESITO classfcate secnd due dmn dmn specfc dmn trasversal

64 dmn specfc 1 - Prmzne e mantenment della salute - prmzne e mantenment della salute 2 - Scurezza ed effcaca della presa n carc - rganzzazne e cntnutà dell assstenza - scurezza e cntrll del rsch ne cntest d presa n carc c 3 - Integrtà psc-scale scale - relazne d aut e adattament - salute mentale 4 - Clnca - Assstenza nfermerstca generale - Infermerstca clnca a pazent cn prblem prrtar d salute acut e crnc (matern-nfantle/adult/anzan) - Applcazne e gestne de percrs dagnstc e terapeutc - Educazne del pazente e metdlge d ntervent nella cmunt tà

65 dmn trasversal - Dscplna nfermerstca e metd clnc - Prve d effcaca - Aut-apprendment - Dscplne prpedeutche e cntrbutve

66 dmn specfc - Prmzne e mantenment della salute - Scurezza ed effcaca della presa n carc - Integrtà psc-scale scale - Clnca dmn trasversal - Dscplna nfermerstca e metd clnc - Prve d effcaca - Aut-apprendment - Dscplne prpedeutche e cntrbutve

67 RIPARTIZIONE DEI QUESITI

68 dmn 1 - Prmzne e mantenment della salute 2 - Scurezza ed effcaca della presa n carc (rganzzazne scurezza) 3 - Integrtà psc-scale scale (relazne aut salute mentale) % 5% 17,5% 17,5% n dmande Clnca 60% 120 ttale 200

69 dmn 1 - Prmzne e mantenment della salute 2 - Scurezza ed effcaca della presa n carc (rganzzazne scurezza) 3 - Integrtà psc-scale scale (relazne aut salute mentale) % 5% 17,5% 17,5% n dmande Clnca 60% 120 ttale 200

70 4 - Clnca (prblem prrtar d salute) n dmande - cardvasclar - respratr - ncematlgc - gastrntestnal/metablc - nfettv - neurlgc - rtpedc/traumatlgc - stetrc/gneclgc - renal ttale

71 n dmande varabl 4 - Clnca (prblem prrtar d salute) - cardvasclar - respratr - ncematlgc - gastrntestnal/metablc - nfettv - neurlgc - rtpedc/traumatlgc - stetrc/gneclgc - renal ttale età pedatrca adulta geratrca aspett medc chrurgc crtc

72 VALORE FORMATIVO

73 Il valre frmatv per l studente sta: - nel cmprendere cn maggr evdenza punt debl e frt del prpr percrs d apprendment ma anche - nell aumentata cnsapevlezza, sprattutt ne prm ann del crs, della sfda culturale a cu sn espst nella lr traettra prfessnalzzante

74 I RISULTATI 2010

75 AREE N dm 1 ann 2117 % rspste esatte 2 ann ann prmzne e mantenment della salute 10 35, rganzzazne e cntnutà dell assstenza scurezza e cntrll rsch ne cntest relazne d aut e adattament salute mentale cardvasclar respratr ncematlgc gastrntest./metablc nfettv neurlgc rtpedc/traumatlgc stetrc/gneclgc renal ttale

76 DISTRIBUZIONE PERCENTUALE RISPOSTE ESATTE COMPLESSIVE 100,00% 90,00% 80,00% 70,00% 60,00% 50,00% 40,00% 30,00% 20,00% 10,00% 0,00% prm secnd terz 1 ann 2 ann 3 ann Sere1

77 0,00% 10,00% 20,00% 30,00% 40,00% 50,00% 60,00% 70,00% 80,00% 90,00% 100,00% prm secnd terz p r m z n e r g a n z z a z s c u r e z z a r e l a z n e s m e n t a l e c a r d v a s c r e s p r a t n c e m a t l g a s t r n t n f e t t v n e u r l g r t p e d c s t e t r c r e n a l PT/2010 DISTRIBUZIONE PERCENTUALE RISPOSTE ESATTE PER AREA DISTRIBUZIONE PERCENTUALE RISPOSTE ESATTE PER AREA

78 100,00% 90,00% 80,00% 70,00% 60,00% 50,00% 40,00% 30,00% 20,00% 10,00% 0,00% DISTRIBUZIONE PERCENTUALE RISPOSTE ESATTE PT/2010 prm secnd terz 100,00 90,00 80,00 70,00 60,00 50,00 40,00 30,00 20,00 10,00 0, prva genna 2010 Sere1 Sere2 Sere3

79 0,00% 10,00% 20,00% 30,00% 40,00% 50,00% 60,00% 70,00% 80,00% 90,00% 100,00% prm secnd terz p r m z n e r g a n z z a z s c u r e z z a r e l a z n e s m e n t a l e c a r d v a s c r e s p r a t n c e m a t l g a s t r n t n f e t t v n e u r l g r t p e d c s t e t r c r e n a l PT/2010 DISTRIBUZIONE PERCENTUALE RISPOSTE ESATTE DISTRIBUZIONE PERCENTUALE RISPOSTE ESATTE

80 0,00% 10,00% 20,00% 30,00% 40,00% 50,00% 60,00% 70,00% 80,00% 90,00% 100,00% prm secnd terz p r m z n e r g a n z z a z s c u r e z z a r e l a z n e s m e n t a l e c a r d v a s c r e s p r a t n c e m a t l g a s t r n t n f e t t v n e u r l g r t p e d c s t e t r c r e n a l PT/2010 DISTRIBUZIONE PERCENTUALE RISPOSTE ESATTE DISTRIBUZIONE PERCENTUALE RISPOSTE ESATTE mnr ncrement maggr ncrement

81 PROSSIMA SOMMINISTRAZIONE : FINE SECONDO SEMESTRE 2011

82 LE TEMATICHE DA DISCUTERE

83 1 REVISIONE DELL ATTUALE TESTO DEL PT DA PARTE DI UN GRUPPO COSTITUIO AD HOC Temp: entr magg 2012

84 2 RECLUTAMENTO NUOVE SEDI FORMATIVE DISPOSTE A SPERIMENTARE IL PROGRESS TEST Temp: entr gugn 2011

85 3 PROPOSTA DI UN NUOVO GRUPPO DI LAVORO IN SEDE DI CONFERENZA SULLA REVISIONE DEI PROGRAMMI Csttut da: - alcun cmpnent de grupp prgress test e revsne rdnament e reglament ddattc - altr nteressat

86 4 VALUTAZIONE DELL ATTUALE SISTEMA DI ELABORAZIONE DATI E DELLA PROPOSTA DI UNA PIATTAFORMA INFORMATIZZATA (attualmente all stud dal grupp de tecnc d radlga medca)

87 5 RINNOVO DEL COORDINATORE NAZIONALE ED EVENTUALE COSTITUZIONE DI UN GRUPPO DI COORDINAMENTO RAPPRESENTATIVO DELLE VARIE REALTA LOCALI

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE. INFORMAZIONI PERSONALI Nome Telefono Fax E-mail. Nazionalità ESPERIENZA LAVORATIVA

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE. INFORMAZIONI PERSONALI Nome Telefono Fax E-mail. Nazionalità ESPERIENZA LAVORATIVA FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nme Telefn Fax E-mal ANNALISA ROSATI 393287265661 rsatunv@lber.t Naznaltà ITALIA ESPERIENZA LAVORATIVA Dal 2000/2015 nsegnante a temp ndetermnat

Dettagli

Corso di Laurea interclasse in Comunicazione e DAMS

Corso di Laurea interclasse in Comunicazione e DAMS Dpartment d Stud Umanstc Crs d Laurea nterclasse n Cmuncazne e DAMS (L-3 - Classe delle lauree n Dscplne delle art fguratve, della musca, dell spettacl e della mda & L-20 - Classe delle lauree n Scenze

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

Creato e Distribuito da

Creato e Distribuito da a P ap e n z u tr e h g n U c R z z l t U d e t Sn l e G t t d ed Pr Creat e Dtrbut da WWW.PICSNAILS.COM Manuale d Rctruzne Unghe n Gel dedcat alla prva de Prdtt per Unghe Ft Indurent Snte d Utlzz de Prdtt

Dettagli

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie 1 L ultimo incontro si è tenuto a Bologna il 22 settembre 2009, alla presenza di 46 partecipanti. Altri colleghi hanno comunicato il proprio

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO

EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO Cs è l equipllenza dei titli di studi esteri? L'equipllenza dei titli di studi esteri, sclastici accademici, è l'esit della prcedura mediante la quale l'autrità cmpetente

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO attività di aggirnament e frmazine in servizi dei dcenti. attività di frmazine in rete attività di frmazine dcenti in ann di prva attività di tircini Crsi universitari

Dettagli

Master universitari di I livello Master universitari di II livello Corsi universitari di Perfezionamento

Master universitari di I livello Master universitari di II livello Corsi universitari di Perfezionamento Master universitari di I livell Master universitari di II livell Crsi universitari di Perfezinament ALL. 1 Spett.le INPS Direzine Centrale Credit e Welfare (sl per iniziative prpste da Atenei stranieri)

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE.

COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE. GIOVANI SOCI DELLA CASSA RURALE DI TRENTO PRESENTANO: COMUNICARE CORSO DI COMUNICAZIONE. Cme previst dall statut e cme sempre è stat nell intent del direttiv dell assciazine, i Givani Sci della Cassa Rurale

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA A.I.D ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Piazza dei Martiri 1/2-40121 Blgna tel. 051242919 Fax 0516393194 c.f. 04344650371 sit: www.dislessia.it e-mail: inf@dislessia.it PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011 Il metd Zugeer Sabrina Tnielli Zugeer 05/01/2011 IL METODO ZUGEER Il metd Zugeer Pag. 2 INDICE 1. COME E NATA L IDEA... 4 2. IL METODO... 4 3. PERCHE ZUGEER... 4 4. IN COSA CONSISTE... 5 5. LE REGOLE...

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA. Comune di OTTOBIANO

REGIONE LOMBARDIA. Comune di OTTOBIANO REGIONE LOMBARDIA Reglament Regnale n. 1 del 10 febbra 2004 ntegrat cn le mdfche apprtate da Reglament regnal 27/03/2006 n. 5 e 20/06/2011 n.3 Cmune d OTTOBIANO BANDO DI ASSEGNAZIONE per la frmazne della

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO GESU -MARIA VIA FLAMINIA, 63 009 ROMA Tel. 06333722 fax 063322046 Mail: ist.gesu-maria@mclink.it

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI. Apprendere la struttura grammaticale di una lingua "straniera" che permette

INFORMAZIONI GENERALI. Apprendere la struttura grammaticale di una lingua straniera che permette ENTE NAZIONALE SORDI SEZIONE DI PISA INFORMAZIONI GENERALI!" Obiettivi dei crsi di LIS: Apprendere la struttura grammaticale di una lingua "straniera" che permette l interazine e la cmunicazine tra le

Dettagli

E.mail: info@dadaconsulting.com www.dadaconsulting.com

E.mail: info@dadaconsulting.com www.dadaconsulting.com Criteri di qualificazine dei frmatri di salute e sicurezza Decret iintermiiniisteriialle 6 marz 2013 E.mail: inf@dadacnsulting.cm www.dadacnsulting.cm e VISTO il decret legislativ 9 aprile 2008, n. 81,

Dettagli

La domanda di laurea deve essere compilata utilizzando la nuova procedura online. Le scadenze per la 2 sessione dell a.a. 2013/14 sono le seguenti:

La domanda di laurea deve essere compilata utilizzando la nuova procedura online. Le scadenze per la 2 sessione dell a.a. 2013/14 sono le seguenti: NORME PER I LAUREANDI DEI CORSI DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI E IN TECNOLOGIE ALIMENTARI E DEL CORSO DI LAUREA QUINQUENNALE IN SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI La dmanda di laurea

Dettagli

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la giia della creatività e della cnscenza Albert Einstein Ann Sclastic: 2013/2014 1 Lice Classic

Dettagli

Soluzioni di supporto alla gestione e sviluppo di prodotto in ambito NPD e PLM

Soluzioni di supporto alla gestione e sviluppo di prodotto in ambito NPD e PLM Master in Alt Apprendistat Sluzini di supprt alla gestine e svilupp di prdtt in ambit NPD e Figura prfessinale e biettiv Gli apprendisti destinatari del prgett frmativ sn: laureati, di prim e secnd livell,

Dettagli

http://www.comsport.org/ in collaborazione con

http://www.comsport.org/ in collaborazione con U n i v e r s i t à d e g l i S t u d i d i F i r e n z e - M a s t e r i n c m u n i c a z i n e s p r t i v a http://www.cmsprt.rg/ in cllabrazine cn U n i v e r s i t à d e g l i S t u d i d i F i r

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Il Corso SIRIO è rivolto a tutti coloro i quali si siano allontanati dal sistema formativo e intendano

Il Corso SIRIO è rivolto a tutti coloro i quali si siano allontanati dal sistema formativo e intendano Crs SIRIO (serale) Titl di Studi cnseguit al termine del V ann Diplma di Raginiere e Perit Cmmerciale Mtivazini e finalità Il Crs SIRIO è rivlt a tutti clr i quali si sian allntanati dal sistema frmativ

Dettagli

Accordo Stato Regioni sui percorsi di istruzione e formazione professionale

Accordo Stato Regioni sui percorsi di istruzione e formazione professionale Accrd Stat Regini sui percrsi di istruzine e frmazine prfessinale Scheda riassuntiva dei cntenuti principali dell'accrd IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO 1. Nrmativa statale: Il Cap III del D. Lgs. 226/05

Dettagli

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (sommatoria delle risposte)

QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (sommatoria delle risposte) (ALLEGATO N 1) QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER GLI ISTRUTTORI (smmatria delle rispste) Dm. 1/A. Cmpiti ed biettivi per sentirsi un allenatre realizzat Indica cn un segn + sul cerchi i 6 cmpiti che maggirmente

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

DEFIBRILLAZIONE CARDIACA

DEFIBRILLAZIONE CARDIACA DEFBRLLAZONE CARDACA NTRODUZONE n quest captl analzzerem l us della stmlazne cardaca fnalzzata all arrest delle artme che pssn nsrgere nel funznament del cure. n partclare fcalzzerem la nstra attenzne

Dettagli

tutte le età, dalla responsabilità che abbiamo verso le nuove generazioni di tramandare la storia rurale del nostro territorio, ma

tutte le età, dalla responsabilità che abbiamo verso le nuove generazioni di tramandare la storia rurale del nostro territorio, ma L Azenda Agrcla L azenda agrcla Mafrca srge n un area dve la cltvazne dell lv s tramanda da temp mmemrable, dve la natura ha sntetzzat l megl de su element. I clm cllnare, mntan e marn s cmpenetran cn

Dettagli

Licei Costanza Varano Camerino

Licei Costanza Varano Camerino Licei Cstanza Varan Camerin SCHEDA PER L'ANALISI DELLA DOMANDA Prima Parte (a cura dell studente-diplmat, in mdalità assistita) 1. DATI PERSONALI (per studenti/diplmati) Nme e Cgnme studente Lug e data

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

Questionario genitori

Questionario genitori ...... "'.,....... *... ~' ISTITUT STATALE I ISTRUZINE SUPERIRE "ANTNI RSMINJ" {NAPLI) Questinari genitri Gent.mi Genitri, il presente questinari cstituisce parte integrante del prgett di autvalutazine

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

Un Cane Educato è un Cane Felice

Un Cane Educato è un Cane Felice Un Cane Educat è un Cane Felice CORSO PROFESSIONALIZZANTE PER CONDUTTORI - OPERATORI - EDUCATORI CINOFILI www.psycdgs.it SCUOLA EDUCATORI ED ISTRUTTORI Attravers le cmpetenze che acquisirai, aiuterai davver

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

LIBERA Associazioni, nomi e numeri contro le mafie

LIBERA Associazioni, nomi e numeri contro le mafie Assciazini, nmi e numeri cntr le mafie Crdinament Prvinciale di BERGAMO Educare alla legalità significa prmuvere e diffndere una cultura rispettsa dei valri demcratici e dei principi della Cstituzine italiana.

Dettagli

Corso per massaggiatore Capo bagnino degli istituti idroterapici

Corso per massaggiatore Capo bagnino degli istituti idroterapici Crs per massaggiatre Cap bagnin degli istituti idrterapici Lcandina Diventa anche tu un peratre del benessere cn il crs per massaggiatre e cap bagnin degli istituti idrterapici Una figura prfessinale che

Dettagli

1) Finalità: 2) Obbiettivi di apprendimento:

1) Finalità: 2) Obbiettivi di apprendimento: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ASPRONI FERMI MATERIA: FISICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA CLASSE 5A LICEO ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Dcente: Figus Pierluigi 1) Finalità: Nel crs del secnd quint ann l'insegnament

Dettagli

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo)

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo) Relazine secnd labratri TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Prblem slvine Apprendiment cperativ) Salima Bartalena Alessandr Burrni Claudia Mazzanti INTRODUZIONE In quest labratri abbiam prvat sul camp

Dettagli

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Linee prgrammatiche Pf 2015/2016 Scula Primaria e Secndaria di Prim grad Nella cnsapevlezza della relazine che unisce cultura, scula e persna, la finalità della scula è l svilupp armnic e integrale della

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

EDUCATIONAL CENTER FOR MOTHER EARTH

EDUCATIONAL CENTER FOR MOTHER EARTH Quale tip di essere uman vgli che prenda frma attravers il mi intervent educativ? www.intelligenzaemtiva.it - www.fr-mther-earth.rg LO STATO DELL EDUCATIONAL CENTER FOR MOTHER EARTH Bastia Umbra (PG) Qui

Dettagli

Ordine degli Psicologi della Regione Emilia-Romagna

Ordine degli Psicologi della Regione Emilia-Romagna Ordine degli Psiclgi della Regine Emilia-Rmagna Estratt dal verbale della seduta del 11/07/2008 Delibera n. 146/08 Valutazine psitiva per la stipula di cnvenzini per l attuazine dei prgetti di tircini

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA)

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA) Minister dell'istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENVO RITA LEVI-MONTALCINI Via Pusterla,1 25049 Ise (Bs) C.F.80052640176 www.icise.gv.it e-mail: BC80300R@ISTRUZIONE.IT e-mail: BC80300R@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA SELETTIV A INTERNA, APERTA AI DIPENDENTI DI RUOLO DELL'ASI

AVVISO DI PROCEDURA SELETTIV A INTERNA, APERTA AI DIPENDENTI DI RUOLO DELL'ASI ~I).. I ag~tl' spazioe I IOIlO APERTA AI DIPENDENTI DI....... _.............. _............ 1...... ASI -Agenzia Spaziale Italiana ADO-ASI 1- AGENZIA_SP AZIACE_IT ALIANA REGISTRO UFFICIALE Prt. n. 0000416.

Dettagli

SCUOLA MADRE CABRINI. Via Artisti, 4 10124 Torino Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.to@tin.it www. istitutocabrinitorino.

SCUOLA MADRE CABRINI. Via Artisti, 4 10124 Torino Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.to@tin.it www. istitutocabrinitorino. SCUOLA MADRE CABRINI Via Artisti, 4 10124 Trin Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.t@tin.it www. istitutcabrinitrin.it ESTRATTO DEL P.O.F. SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO 2015-2016 PROGETTO EDUCATIVO

Dettagli

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE Cnsci te stess. Scrate Se nn sai dve andare nn pss dirti cme arrivare. Prverbi Il bilanci di cmpetenze è un percrs di rientament che serve a realizzare scelte e/ cambiamenti

Dettagli

Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale

Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale Lice Statale Erasm da Rtterdam Linguistic - Scienze Sciali Scienze Umane Scienze Umane pzine Ecnmic Sciale Viale Italia, 409 20099 Sest San Givanni (MI) tel. 022428129 - fax 0226224369 - sit web www.erasmsest.eu

Dettagli

Al Sindaco Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sociale

Al Sindaco Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sociale Prt. 2015/ 4253/ U Este, 05/06/2015 Pag: 05 Al Sindac Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sciale Oggett: Liberambiente per i Centri Estivi 2015. Gentili Sindac ed Assessri, siam a prprvi

Dettagli

R75-9 PROGRAMMA SCUOLA DI COUNSELLING

R75-9 PROGRAMMA SCUOLA DI COUNSELLING R75-9 PROGRAMMA SCUOLA DI COUNSELLING ATTIVITÀ SEMINARIALE PRIMO ANNO I MODULO INTRODUZIONE Il cunselling: cenni strici, sviluppi terici, prspettive: 2 re FONDAMENTI DI PSICOLOGIA PSICOSINTETICA 1. Teria

Dettagli

Università Politecnica delle Marche

Università Politecnica delle Marche Università Plitecnica delle Marche Oggett: DOMANDA DI RICONOSCIMENTO DI CARRIERA Matr. Il sttscritt nat a il iscritt press questa Università al ann del crs di laurea in sede nell A.A., nel cnfermare la

Dettagli

Verona-Bologna A Fermata bin.16-19 1 Espleta esclusivamente servizi letti e

Verona-Bologna A Fermata bin.16-19 1 Espleta esclusivamente servizi letti e 5 + Verna-Blgna A Fermata bin6- Espleta esclusivamente servizi letti e cuccette per i viaggiatri prvenienti dall`ester 2 Si effettua dal 4/2 3 Nelle carrzze psti a sedere, sn ammessi i viaggiatri in servizi

Dettagli

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326 Minister dell Istruzine dell Università e Uffici Sclastic Reginale per il Piemnte Direzine Generale Assessrat all Istruzine e Frmazine Prfessinale Prt. n. 10985/U Prt. n. 59168/DB1507 Trin, 30 ttbre 2009

Dettagli

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Lgistica, Trasprti, Cmmerci Internazinale La frmazine rganizzata dal nstr netwrk mira a sddisfare la necessità d apprfndiment dei temi relativi ai temi di Acquisti,Lgistica

Dettagli

RISULTATI PROVE INVALSI

RISULTATI PROVE INVALSI UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL Istitut Cmprensiv Statale Pal Ruffini SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO RISULTATI PROVE INVALSI A. S. 2014/2015 1 Premessa L'INVALSI restituisce

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente:

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente: UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Cmprendente: UDA PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE GRIGLIA DI VALUTAZIONE IC Rvig 3 - Insegnanti: Osti

Dettagli

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz LEZIONE e 3 La teora della selezone d portafoglo d Markowtz Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa () È puttosto frequente osservare come gl nvesttor tendano a non

Dettagli

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni Tutti a scula almen fin a 16 anni LE BUONE PRATICHE: BIENNIO UNITARIO SUBITO L Esperienza dell ITIS Cbianchi di Verbania raccntata da Guid Bschini Nell ann 1886 venne fndata a Intra cittadina del Lag Maggire

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B

CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B ISTITUTO PLURICOMPRENSIVO-LAIVES (BZ) Scula elementare in lingua italiana M. Gandhi CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B LAIVES Ann sclastic 2013/2014 In cmune abbiam i vstri figli: i vstri figli sn i

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea Specialistica/Magistrale SNT/1. Report 2011 Che cosa ha fatto e prodotto la Commissione?

Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea Specialistica/Magistrale SNT/1. Report 2011 Che cosa ha fatto e prodotto la Commissione? Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea Specialistica/Magistrale SNT/1 Report 2011 Che cosa ha fatto e prodotto la Commissione? Finalità Fornire informazioni e raccogliere pareri Iniziative e stato dei

Dettagli

da dove siamo venuti e dove vorremo andare

da dove siamo venuti e dove vorremo andare La storia del Progress test per le professioni sanitarie: da dove siamo venuti e dove vorremo andare L a u r a S i m i o n a t o B O L O G N A 2 7 M A R Z O 2 0 1 4 1- Esigenza da cui origina il Progress

Dettagli

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Studi sulla vendita diretta cn il cinvlgiment delle imprese agricle delle Marche ed attravers il mnitraggi del prgett pilta VDO Relazine di mnitraggi Rma, 31 gennai 2012

Dettagli

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati.

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati. Reglament per la valutazine delle dmande di trasferiment ai Crsi di Laurea Magistrale a cicl unic ad access prgrammat in Medicina e Chirurgia ed in Odntiatria e Prtesi Dentaria dell Università degli Studi

Dettagli

Roberta Zanni. Maturità scientifica conseguita presso il Liceo A. Tassoni di Modena. nell a.s. 1972/1973 con la valutazione di 50/60

Roberta Zanni. Maturità scientifica conseguita presso il Liceo A. Tassoni di Modena. nell a.s. 1972/1973 con la valutazione di 50/60 Rberta Zanni Dati persnali Nazinalità: italiana Data di nascita: 08 / 04 / 1954 Lug di nascita: Frmigine (M) Residenza: Via Dn Minzni n 53, Frmigine (M) Psta elettrnica: r.zanni@gruppceis.rg Istruzine

Dettagli

COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA

COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA 1. Leggere, studiare e meditare la Bibbia Prima di intraprendere un studi sul cme interpretare la Bibbia, è imprtante cgliere le differenze che intercrrn fra i diversi mdi di

Dettagli

Verona-Bologna A Fermata bin.16-19 1 Posti a sedere di sola 2^ classe. 2 Nelle carrozze posti a sedere, sono

Verona-Bologna A Fermata bin.16-19 1 Posti a sedere di sola 2^ classe. 2 Nelle carrozze posti a sedere, sono 51 + Verna-Blgna A Fermata bin16-1 1 Psti a sedere di sla 2^ classe 2 Nelle carrzze psti a sedere, sn ammessi i viaggiatri in servizi intern cn pagament dei prezziper treni IC senza diritt all` assegnazine

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

Workshop di fotografia e fotoritocco. Obiettivi del corso. Programma. Milano, 22 novembre 2015

Workshop di fotografia e fotoritocco. Obiettivi del corso. Programma. Milano, 22 novembre 2015 Wrkshp di ftgrafia e ftritcc Milan, 22 nvembre 2015 Obiettivi del crs Il wrkshp è un ccasine per fare belle ft e per scambiarsi tecniche/pinini ltre a cntatti cn altri ftgrafi. Nn sn richieste abilità

Dettagli

ATENEI. Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1

ATENEI. Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1 Determinazione del numero dei posti disponibili per l'accesso ai corsi di laurea delle professioni sanitarie afferenti alla classe SNT/1 Professioni sanitarie Infermieristiche e professione sanitaria Ostetrica

Dettagli

Questionari di valutazione della didattica

Questionari di valutazione della didattica Questinari di valutazine della didattica Questinari Studente Frequentante: Prima dmanda sulla frequenza: Scegliend la prima pzine gli studenti accedn al questinari da Frequentante. Scegliend le altre cmpilan

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

SICUREZZA E IGIENE NELLA SCUOLA E NEL LAVORO VALUTAZIONE DEI DEI RISCHI

SICUREZZA E IGIENE NELLA SCUOLA E NEL LAVORO VALUTAZIONE DEI DEI RISCHI SICUREZZA E IGIENE NELLA SCUOLA E NEL LAVORO VALUTAZIONE DEI DEI RISCHI 1 SCOPO DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI IDENTIFICARE I PERICOLI VALUTARE I RISCHI STABILIRE LE MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE CONTROLLARE

Dettagli

I PIANI DI STUDIO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE. una prima indagine comparativa

I PIANI DI STUDIO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE. una prima indagine comparativa I PIANI DI STUDIO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE INFERMIERISTICHE ED OSTETRICHE una prima indagine comparativa Obiettivi dell indagine Individuare le scelte comuni, le differenze ed eventuali

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2013 2014

ANNO ACCADEMICO 2013 2014 ANNO ACCADEMICO 2013 2014 RELAZIONALE PREMIO DI STUDIO FARE PREVENZIONE Band di cncrs UNPISI finalizzat a premiare le migliri tesi di Laurea in Tecniche della Prevenzine nell Ambiente e nei Lughi di Lavr

Dettagli

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 3500 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello :

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 3500 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello : Data Inizi : Nn Specificat Termine : Nn Specificat Grupp : Cst : 3500 EUR Lcatin : Viterb, Rma, Latina Livell : Crs RSPP estern Mdul A + B cmplet + C (D.Lgs 81/08 e successivi D.Lgs. 195/03) Crs di base

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca TABELLA DELLE SEDI DI ESAMI DI STATO DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO PROFESSIONALE CHE SI SVOLGERANNO NELL ANNO 2014 PROFESSIONE SEDI ATTUARIO e ATTUARIO IUNIOR CHIMICO e CHIMICO IUNIOR COMO (Univ. dell

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

Dipartimento di Medicina Veterinaria. in collaborazione con. Corso di Project Management

Dipartimento di Medicina Veterinaria. in collaborazione con. Corso di Project Management Dipartiment di Medicina Veterinaria in cllabrazine cn Crs di Prject Management Premesse Il crs nasce a seguit dell esperienza vissuta da un un grupp di dcenti e ricercatri del Dipartiment di Medicina Veterinaria

Dettagli

PROGETTO Tirana-Modena: Cinema and Memories

PROGETTO Tirana-Modena: Cinema and Memories PROGETTO Tirana-Mdena: Cinema and Memries BANDO DI SELEZIONE PER LA PARTECIPAZIONE DI 8 CANDIDATI AL PROGETTO DI SCAMBIO CINEMATOGRAFICO GIOVANILE TRA ITALIA E ALBANIA Cntest L Albania è una terra dalle

Dettagli

Conservatorio di Musica S. Giacomantonio di Cosenza Istituto di Alta Formazione Artistico Musicale

Conservatorio di Musica S. Giacomantonio di Cosenza Istituto di Alta Formazione Artistico Musicale Cnservatri di Musica S. Giacmantni di Csenza Istitut di Alta Frmazine Artistic Musicale UNI EN ISO 9001 2008 SISTEMA DI GESTIONE QUALITÀ A.A. 2013/2014 Dmanda Rinnv Iscrizine BIENNIO SPERIMENTALE AL DIRETTORE

Dettagli

Corso E.G.E. Finalità del corso. Destinatari. Location e Svolgimento. Esperto in Gestione dell Energia Settore Civile e Industriale.

Corso E.G.E. Finalità del corso. Destinatari. Location e Svolgimento. Esperto in Gestione dell Energia Settore Civile e Industriale. Cn la cllabrazine di: Crs 001-2015-1 Crs E.G.E. Espert in Gestine dell Energia Settre Civile e Industriale secnd la nrma UNI CEI 11339:2009 Durata: 35 re Crs Patrcinat da: SACERT e Cllegi dei PERITI INDUSTRIALI

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it Direttre Tullia Tscani e.mail: inf@itfb.it - sit internet: www.itfb.it CORSO BIENNALE DI MEDIAZIONE FAMILIARE SISTEMICA Patrcinat e ricnsciut dall A.I.M.S. Assciazine Internazinale Mediatri Sistemici E

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

TEL.: 051/357979 Email: corsilis.bologna@gmail.com Sito: www.ens.it/bologna INFORMAZIONI GENERALI

TEL.: 051/357979 Email: corsilis.bologna@gmail.com Sito: www.ens.it/bologna INFORMAZIONI GENERALI ENTE NAZIONALE SORDI SEZIONE PROVINCIALE DI BOLOGNA VIA DI CORTICELLA 15/A - CASELLA POSTALE 673 TEL.: 051/357979 Email: crsilis.blgna@gmail.cm Sit: www.ens.it/blgna INFORMAZIONI GENERALI " Obiettivi dei

Dettagli

IL PERCORSO DI INSERIMENTO DEL NEO-ASSUNTO IN RSA: FINALITÀ, FASI, STRUMENTI

IL PERCORSO DI INSERIMENTO DEL NEO-ASSUNTO IN RSA: FINALITÀ, FASI, STRUMENTI IL PERCORSO DI INSERIMENTO DEL NEO-ASSUNTO IN RSA: FINALITÀ, FASI, STRUMENTI 14 MAGGIO 2015 OBIETTIVI 1. Riflettere sull imprtanza di cndividere e prgettare il percrs di inseriment del ne-assunt in RSA.

Dettagli

Laurea in Psicologia (1981), Università degli Studi di Padova. Master in Linguistica (1985), State University of New York at Buffalo

Laurea in Psicologia (1981), Università degli Studi di Padova. Master in Linguistica (1985), State University of New York at Buffalo Genva, 18 ttbre 1956-20 gennai 2006 Titli di Studi Laurea in Psiclgia (1981), Università degli Studi di Padva Master in Linguistica (1985), State University f New Yrk at Buffal Dttrat in Psiclgia Cgnitiva

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Alta Frmazine Artistica Musicale e Creutica CONSERVATORIO DI MUSICA GIACOMO PUCCINI - LA SPEZIA Via XX Settembre, 34 19121 La Spezia tel. 0187/770333

Dettagli

NOTIZIARIO 17/2011 SOMMARIO

NOTIZIARIO 17/2011 SOMMARIO Ente pubblic nn ecnmic Trin, 27 ttbre 2011 NOTIZIARIO 17/2011 SOMMARIO CONVEGNO DEFINIZIONE LITI FISCALI PENDENTI: PROFILI INTERPRETATIVI E QUESTIONI APERTE Mercledì 9 nvembre 2011, alle re 9.00, press

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli