Roma, maggio DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI"

Transcript

1 Roma, maggio 2009 DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI

2 Soluzione organizzativa Il nuovo assetto organizzativo di Esercizio DPNI è la conseguenza dei due seguenti principali interventi: 1. Nuova macrostruttura Esercizio Frecciarossa dedicata ai servizi effettuati con ETR500. La definizione di strutture sia di produzione che di manutenzione dedicate ai servizi AV Frecciarossa, assegnando loro responsabilità, mezzi e risorse, in coerenza con la presumibile organizzazione del futuro competitor, consente di: perimetrare in modo netto il prodotto/servizio commerciale su cui operare massimizzare il risultato di business in termini di ricavi e soddisfazione del cliente relativamente a tali servizi individuare chiare e dirette responsabilità rispetto agli obiettivi assegnati, semplificando e focalizzando i relativi processi decisionali. 2

3 Soluzione organizzativa - Segue In particolare, la struttura Esercizio Frecciarossa si articola in: una struttura di con responsabilità di programmazione, riprogrammazione e gestione operativa equipaggi e mezzi una struttura di Ingegneria ETR500 due IMC ETR500, assicurando massima integrazione di competenze e dati tra i due impianti: IMC ETR500 Napoli, impianto di assegnazione dei mezzi ove si effettua la manutenzione preventiva e correttiva e parte delle VIS alle locomotive, con la prospettiva di estenderle al treno completo. IMC ETR500 Milano, impianto dedicato alla manutenzione correttiva, dove si realizza il primo immediato intervento di diagnosi e ripristino. 3

4 Soluzione organizzativa - Segue 2. Razionalizzazione delle strutture di produzione e di manutenzione dei servizi non AV attraverso: soppressione della struttura di Riprogrammazione e Gestione Operativa Mezzi NI e trasferimento a Programmazione Flotta E Mezzi delle responsabilità di riprogrammazione e gestione operativa istituzione di una struttura di Acquisti divisionale a riporto diretto di Esercizio NI soppressione della struttura di Controllo Pulizie e trasferimento alla struttura di Acquisti della responsabilità di supportare i responsabili dei relativi contratti, in coerenza col nuovo assetto lotti. soppressione della struttura Corrente ETR400 e riporto diretto dell IMC ES* Roma (nuova denominazione dell IMC ETR Roma) a NI creazione di una struttura dedicata alla manutenzione flotta ETR 470 e ES* City. 4

5 Nuovo Assetto organizzativo - Macro ESERCIZIO N/I Programmazione Materiali e Acquisti Pianificazione ESERCIZIO FRECCIA ROSSA MANUTENZIONE NI PRODUZIONE NI Ing. manutenzione corrente ETR500 Ingegneria Corrente Servizi Freccia Rossa IMC ETR 500 Napoli IMC ETR 500 Milano IMC ES* ROMA Carrozze NI Locomotive NI MANUTENZIONE ETR470 E ES*CITY MILANO IMC carrozze Torino IMC carrozze e Loco Roma IMC Polifunzionale Milano IMC Polifunzionale Mestre IMC carrozze Bari IMC carrozze Reggio Calabria IMC carrozze Palermo 5

6 Nuovo Assetto organizzativo - Macro ESERCIZIO N/I PRODUZIONE NI Programmazione flotta e Gestione Operativa Programmazione e Formazione, Manovra e Formz. Treno Coordinamento Direttrice Nord NI Coordinamento Direttrice Centro Nord NI Coordinamento Direttrice Adriatica NI Coordinamento Direttrice Tirrenica Sud NI Liguria NI Emilia Romagna NI Marche/Abruzzo/Molise NI Basilicata/Calabria NI Lombardia NI Lazio/Umbria NI Puglia NI Campania NI Piemonte NI Toscana NI Sicilia NI Triveneto NI 6

7 Nuovo Assetto organizzativo Esercizio Frecciarossa AD DIVISIONE PASSEGGERI N/I ESERCIZIO N/I ESERCIZIO FRECCIAROSSA Ingegneria ETR500 Sistema Integrato Qualità Sicurezza Servizi Freccia Rossa IMC ETR500 NAPOLI IMC ETR500 MILANO Monitoraggio e Controllo Qualità Programmazione e Gestione Linea Qualità- Formazione TP Flotta e Gestione Operativa Programmazione e Gestione Flotta (DCT ETR 500 AV) Gestione Circolazione (SOP AV) 7

8 Assetto operativo AV AV Monitoraggio Monitoraggio e e controllo controllo qualità qualità RSPP RSPP Gestione Gestione Linea Linea Qualità Qualità Flotta Flotta Sedi Sedi amministrative amministrative MILANO MILANO ROMA ROMA NAPOLI NAPOLI Istruttori Istruttori Istruttori Istruttori Istruttori Istruttori Collegamento on-line o telefonico Help Help Desk Desk Rapporti per gestione anormalità Gestione Gestione Circolazione Circolazione Programmazione Programmazione e e gestione gestione flotta flotta Programmazione giornaliera manutenzione manutenzione Prediagnosi e recupero funzionalità in esercizio 8

9 Concetti base Frecciarossa Formazione e Gestione assegnazione dei servizi in remoto Milano Milano Roma Roma Napoli Napoli tre sedi di interfaccia fisica con postazione dedicata 9

10 Filosofia Organizzativa Esercizio Esercizio Esercizio Staff Staff Frecciargento Frecciargento Frecciabianca Frecciabianca Altri Altri prodotti prodotti Frecciarossa Frecciarossa Ingegneria Ingegneria della della manutenzione manutenzione Staff Staff IMC Milano IMC Milano IMC IMC Napoli Napoli 10

11 Nuovo Assetto organizzativo IMC ETR 500 MI AD DIVISIONE PASSEGGERI N/I ESERCIZIO N/I ESERCIZIO FRECCIA ROSSA Ingegneria ETR500 Sistema Integrato Qualità Sicurezza Servizi Freccia Rossa IMC ETR500 NAPOLI IMC ETR500 MI Manut. Ord impianti Logistica e Acquisti Ingegneria Processi Manutentivi RSPP Programm. interventi e Gestione Treno Pulizie Unità organizzative e connessi processi oggi presenti negli impianti IMC ETR. Da confermare o riarticolare 11

12 Assetto organizzativo IMC PdM PdM Consegna / Accettazione convogli fra Esecuzione interventi Linea Trazione/Sic urezza Linea Decoro/Con fort Gestione sistema Gestione sistema integrato qualità / integrato qualità / sicurezza sicurezza IMC IMC RSPP RSPP Ingegneria Ingegneria di di Programmazione Programmazione interventi interventi Gestione Gestione materiali materiali Registrazione movimenti materiali Emissione e chiusura ODL Analisi scarico dati Emissione OdL MP Programmazione fermi Pulizie Pulizie RSMS Personale TI Personale non TI 12

13 Assetto operativo IMC MI 13 correttiva correttiva straordinaria straordinaria correttiva correttiva ordinaria ordinaria Sosta breve Sosta breve Turno Turno secondo secondo necessità necessità Turno Turno in in terza terza Attività di Attività di Controllo TI Controllo TI Presidio Presidio Ingegneria della Ingegneria della Trazione Trazione Apparati di Apparati di Segnalamento Segnalamento Rodiggio Rodiggio Decoro e Confort Decoro e Confort Porte e Toilette Porte e Toilette Fermi dedicati Funzionalità Funzionalità Convogli Convogli Decoro Decoro Pesante Pesante

14 Rappresentazione Geografica Impianti TO TO DO GE GE MI MI PI PC BO BO PI BZ BZ VR VR FI FI UD VE VE TS AN AN PE PE AS IS: 13 ITP PdC o 13 ISP PdB o 12 Pres. PdC o 12 I.A. PdB o 2 Pres. PdB TOTALE: TO 38 Impianti 14 Presidi TO GE DO MI PC PI BZ VR BO FI VE UD AN TS PE TO BE: o 12 Impianti o 17 Presidi (3 IA: PI, VR e FG) TOTALE: 12 Impianti 17 Presidi RM RM NA NA BN SASA FG FG BA BA TATA LE RM NA SA BN FG BA TA LE PL PL KR KR PL KR PA PA ME ME RC RC PA ME RC SR CT CT 14

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 654/AD del 24 lug 2007. Trenitalia

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 654/AD del 24 lug 2007. Trenitalia DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 654/AD del 24 lug 2007 Trenitalia Principali logiche organizzative: Al fine di migliorare l efficacia del processo di monitoraggio del servizio di trasporto passeggeri e merci

Dettagli

Riorganizzazione Trenitalia. 14 luglio 2005

Riorganizzazione Trenitalia. 14 luglio 2005 Riorganizzazione Trenitalia 14 luglio 2005 2 Riorganizzazione processi di manutenzione Strutture centrali Pianificazione industriale (Nuova) Ingegneria degli impianti e della manutenzione (riorganizz.

Dettagli

Verbale della Commissione di Garanzia Nazionale DELIBERA N. 7

Verbale della Commissione di Garanzia Nazionale DELIBERA N. 7 ELEZIONI RAPPRESENTANZE SINDACALI UNITARIE E RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA DEL GRUPPO FSI 24 25 26 27 NOVEMBRE 215 COMMISSIONE DI GARANZIA NAZIONALE Via Morgagni 27 161 Roma Tel. 6/4476421

Dettagli

COMUNICAZIONE GESTIONALE N. 960/DRUO DEL 25 FEBBRAIO 2010

COMUNICAZIONE GESTIONALE N. 960/DRUO DEL 25 FEBBRAIO 2010 informa www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA FOGLIO INFORMATIVO STAMPATO IN PROPRIO - ANNO 3, N. 076 - MARZO 2010 DIVISIONE PASSEGGERI N/I DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 959/AD

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA informa www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA FOGLIO INFORMATIVO STAMPATO IN PROPRIO - ANNO 3, N. 048 - FEBBRAIO 2010 CARGO DIISPOSIIZIIONE ORGANIIZZATIIVA 952//10 FAST FerroVie

Dettagli

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE Regione Provincia Prov O.D.98/99 Titolari 98/99 posti docenti Domande di cessazione 1/9/99 Abruzzo Chieti CH 1.618 1.615 3 0 48 Abruzzo L'Aquila AQ 1.374 1.374 0 0 57

Dettagli

Decentramento: criteri assegnazione impianti di manutenzione

Decentramento: criteri assegnazione impianti di manutenzione Decentramento: criteri assegnazione impianti di manutenzione Manutenzione ciclica: assegnazione a DTAI mantenendo l organizzazione per linea di rotabili Manutenzione corrente: assegnazione al business

Dettagli

Allegato B all accordo programmatico del 15 maggio 2009

Allegato B all accordo programmatico del 15 maggio 2009 Allegato B all accordo programmatico del 15 maggio 2009 TRENITALIA 1. Equipaggio treno L ampio confronto, iniziato tra il febbraio e l aprile 2008 e proseguito a partire dallo scorso mese di settembre

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

Relativamente al supporto tecnico operativo relativo alla certificazione ISO 9001:2008, si precisa quanto segue: Il perimetro del SGQ da supportare a

Relativamente al supporto tecnico operativo relativo alla certificazione ISO 9001:2008, si precisa quanto segue: Il perimetro del SGQ da supportare a CAPITOLATO TECNICO SUPPORTO TECNICO-OPERATIVO ALL IMPLEMENTAZIONE, ALLA CERTIFICAZIONE E AL MANTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE DI PROCESSI AZIENDALI NELL AMBITO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ ISO

Dettagli

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Settore Gestione Tributi Ufficio Gestione Dichiarazioni RISOLUZIONE N. 6/E Roma, 12 gennaio 2012 Al Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento delle

Dettagli

Offerta dei treni a Lungo Percorso di Trenitalia

Offerta dei treni a Lungo Percorso di Trenitalia Offerta dei treni a Lungo Percorso di Trenitalia L offerta dei treni di lungo percorso di Trenitalia è un mix di : - Treni a mercato ( pacchetto di treni i cui costi sono interamente coperti dai ricavi

Dettagli

Informativa OO.SS. (orario ) Ripartizione Nazionale Servizi di Bordo

Informativa OO.SS. (orario ) Ripartizione Nazionale Servizi di Bordo Informativa OO.SS. Trenitalia S.p.A. Divisione Passeggeri N/I, Esercizio servizio Base N/I, Equipaggi Servizi Base N/I Programmazione Equipaggi Servizio Universale (orario 13.12.2015) Ripartizione Nazionale

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO ATTIVITA PRELIMINARI GRUPPO DI LAVORO Dott. Pietro COMBA Istituto Superiore di Sanità Cap. Pietro DELLA PORTA Carabinieri

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Internazionale. Cityday. CityNight. Allegato 1. Variazione Offerta Commerciale Orario

Internazionale. Cityday. CityNight. Allegato 1. Variazione Offerta Commerciale Orario Informativa OO.SS. Trenitalia S.p.A. Divisione Passeggeri N/I, Esercizio servizio Base N/I, Equipaggi Servizi Base N/I Programmazione Equipaggi Servizio Universale (orario 13.12.2015) Ripartizione Nazionale

Dettagli

Evoluzione depositi territoriali

Evoluzione depositi territoriali Evoluzione depositi territoriali Roma Luglio 2013 Versione: 1 Depositi Territoriali AS IS 2 I Depositi Territoriali dislocati su 15 siti sul territorio nazionale, provvedono all approvvigionamento degli

Dettagli

ELENCO EMITTENTI TV. Dati di Ascolto. Posizione Telecomando. Concessionaria di Pubblicità GRUPPO TELEVISIVO ITALIANO SRL

ELENCO EMITTENTI TV. Dati di Ascolto. Posizione Telecomando. Concessionaria di Pubblicità GRUPPO TELEVISIVO ITALIANO SRL GRUPPO TELEVISIVO ITALIANO SRL Tel. 02 36524933 - Fax. 02 36526402 www.gtimedia.it - N ROC 18928 gtimedia@gtimedia.it Concessionaria di Pubblicità ELENCO EMITTENTI TV Dati di Ascolto Posizione Telecomando

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 941/AD del 14 gen 2010

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 941/AD del 14 gen 2010 DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 941/AD del 14 gen 2010 "Divisione Passeggeri Nazionale/Internazionale" Al fine di massimizzare il risultato di business relativo ai servizi a mercato, la Divisione Passeggeri

Dettagli

Convegno DISABILITÀ E TRASPORTI

Convegno DISABILITÀ E TRASPORTI Convegno DISABILITÀ E TRASPORTI Regolamento (CE) n. 1371/2007, relativo ai diritti e agli obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario Servizio di assistenza in stazione ai passeggeri con disabilità

Dettagli

Direzione Produzione di RFI

Direzione Produzione di RFI Incontro con le OO.SS. Nazionali Direzione Produzione di RFI Prosecuzione del percorso relazionale in atto Roma, 4 aprile 2013 Sviluppo del percorso relazionale in atto (1/3) 23.04.2012: richiesta di incontro

Dettagli

Causali Consulenti del Lavoro

Causali Consulenti del Lavoro Causali Consulenti del Lavoro Codice Descrizione Codice posizione Tipo inizio periodo riferimento AG00 AL00 AN00 AO00 AP00 AQ00 AR00 provinciale di Agrigento provinciale di Alessandria provinciale di Ancona

Dettagli

Personale ATA. tot. Nazionale

Personale ATA. tot. Nazionale Personale ATA Profilo Nomine DM - Direttore Serv. Amm. 216 AA - Ass. Amministrativi 2.103 AT - Ass. Tecnici 790 CS - Coll. Scolastici 6.949 CO - Cuochi 87 CR - Add. Az. Agrarie 81 GA - Guardarobieri 49

Dettagli

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880 Copia di contingenti nomine docenti 2015 - tabella aliquot GRADO ISTRUZIONE contingenti per nomine sui posti vacanti e disponibili in O.D. 2015/16 titolari esubero vacanze su 2015/16 al 16 provinciale

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia

AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia AT Regione Filiale denominazione UP Indirizzo Comune Provincia CENTRO LAZIO ROMA 2 NORD ROMA NOMENTANO Piazza Bologna, 3 Roma RM CENTRO LAZIO ROMA 5 OVEST ROMA BRAVETTA Via Degli Arcelli, Snc Roma RM CENTRO

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici CIRCOLARE TELEGRAFICA URGENTE N.32 - AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA DI : AGRIGENTO, ANCONA, BARI, BOLOGNA, CALTANISSETTA, CATANIA, CATANZARO, COMO,COSENZA, ENNA, FIRENZE, FROSINONE, GENOVA, LIVORNO, LUCCA,

Dettagli

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE.

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL SALDO COMMERCIALE A cura di: Manuela Gussoni Ufficio studi IMM 21 maggio 2014 In un contesto di sostanziale stazionarietà dell export

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

Numero di graduatorie 2013

Numero di graduatorie 2013 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL ACCORDO DEL 22 MAGGIO 2013) 132

Dettagli

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA informa www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA FOGLIO INFORMATIVO STAMPATO IN PROPRIO - ANNO 3, N. 078 - MARZO 2010 DIVISIONE PASSEGGERI REGIONALE DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA

Dettagli

Roma, 9 maggio Direzione Commerciale ed Esercizio Rete

Roma, 9 maggio Direzione Commerciale ed Esercizio Rete Roma, 9 maggio 2011 Direzione Commerciale ed Esercizio Rete Le dimensioni del mercato del Gestore RFI 35 30 25 20 15 10 5 0 Imprese Operative a febbraio 2011 31 28 28 21 22 13 14 15 10 4 5 1 1 1999 2000

Dettagli

Convegno Web Marketing 20 novembre 2009. Corriere Espresso e Pacchi. Direzione Operazioni Nazionali. Versione: 01 CP Operazioni Nazionali

Convegno Web Marketing 20 novembre 2009. Corriere Espresso e Pacchi. Direzione Operazioni Nazionali. Versione: 01 CP Operazioni Nazionali 1 Corriere Espresso e Pacchi Direzione Operazioni Nazionali 2 CORRIERE ESPRESSO e PACCHI Obiettivi di Qualità Postacelere1 plus (*) Paccocelere1 plus (*) Paccocelere3 (*) Pacco ordinario interno Consegna

Dettagli

Roma, 30 settembre 2008 SPERIMENTAZIONE AS: ELENCO DEI TRENI

Roma, 30 settembre 2008 SPERIMENTAZIONE AS: ELENCO DEI TRENI Roma, 30 settembre 2008 SPERIMENTAZIONE AS: ELENCO DEI TRENI Indice Premessa Divisione Passeggeri regionale Divisione Passeggeri Nazionale/Internazionale Divisione Cargo 2 Premessa Nelle slide seguenti,

Dettagli

Le modalità di gestione della soddisfazione del cliente nell Impresa Ferroviaria TRENITALIA

Le modalità di gestione della soddisfazione del cliente nell Impresa Ferroviaria TRENITALIA Le modalità di gestione della soddisfazione del cliente nell Impresa Ferroviaria TRENITALIA Fabrizio Ruggiero Bologna, 9 Aprile 2013 Trenitalia Alta Velocità Veloce, conveniente e su misura per ogni cliente

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014/2015

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014/2015 GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Network Scuola Impresa /2015 Formazione/Informazione Licei Scientifici, Classici e Istituti Tecnico Commerciali Introduzione Quando? A partire da Dicembre 2014 Per Chi? Per

Dettagli

Trenitalia verso il 2015. Roma, 04 Dicembre 2014

Trenitalia verso il 2015. Roma, 04 Dicembre 2014 Trenitalia verso il 2015 Roma, 04 Dicembre 2014 Nel cuore delle città TORINO ROMA VENEZIA 81 Frecciarossa 30 Frecciarossa 36 Frecciargento 58 Frecciargento ANCONA 2 Frecciarossa BOLOGNA FIRENZE RIMINI

Dettagli

Roma, 30 marzo 2011. Presentazione risultati attività formative PdF 2010 DPR DTP Sicurezza Lavoro

Roma, 30 marzo 2011. Presentazione risultati attività formative PdF 2010 DPR DTP Sicurezza Lavoro Roma, 30 marzo 2011 Presentazione risultati attività formative PdF 2010 DPR DTP Sicurezza Lavoro Report PdF 2010 DTP DPR: sintesi Si tratta di formazione formale, effettuata secondo percorsi di formazione

Dettagli

NUOVA ARTICOLAZIONE ORGANIZZATIVA STRUTTURE DI MARKETING, VENDITA E ASSISTENZA

NUOVA ARTICOLAZIONE ORGANIZZATIVA STRUTTURE DI MARKETING, VENDITA E ASSISTENZA informa www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA FOGLIO INFORMATIVO STAMPATO IN PROPRIO - ANNO 3, N. 005 - GENNAIO 2010 DIVISIONE PASSEGGERI N/I NUOVA ARTICOLAZIONE ORGANIZZATIVA

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Competenza Sigla CDL di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL TORINO Ancona (Marche) AN CDL MODENA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL TORINO Arezzo

Dettagli

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 884/DRUO del 17 giu 2009 Divisione Passeggeri NI/Esercizio NI

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 884/DRUO del 17 giu 2009 Divisione Passeggeri NI/Esercizio NI Direzione Risorse Umane e Organizzazione DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 884/DRUO del 17 giu 2009 Divisione Passeggeri NI/Esercizio NI In riferimento alla DO n. 850/AD del 28 apr 09 in ambito ESERCIZIO FRECCIAROSSA:

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Competenza Sigla CDL di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL TORINO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL TORINO Arezzo

Dettagli

Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015

Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015 Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015 Rho Fiera Expo Milano 2015 - ingresso Ovest Le Frecce a Rho Fiera: il modo più veloce per raggiungere Expo 2015 e Fiera Milano Sito EXPO 2015 Fiera Milano Stazione

Dettagli

AREA PROCESSI FORMATIVI - SETTORE OFFERTA FORMATIVA UFFICIO OFFERTA FORMATIVA CORSI DI I E II LIVELLO, ANS

AREA PROCESSI FORMATIVI - SETTORE OFFERTA FORMATIVA UFFICIO OFFERTA FORMATIVA CORSI DI I E II LIVELLO, ANS Dati Scuola di Lingue e Letterature Pagina 1 di 6 Dati Scuola di Lingue e Letterature AQ L'Aquila n. 1 CH Chieti n. PE Pescara n. 2 TE Teramo n. 5 ABRUZZI Totale 8 MT Matera n. 2 PZ Potenza n. 1 BASILICATA

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

DATI ANAGRAFICI E DI TITOLARITA' Allegati : Cognome. Nome. Sesso. Codice Fiscale. Data di nascita. Comune di Nascita. Provincia

DATI ANAGRAFICI E DI TITOLARITA' Allegati : Cognome. Nome. Sesso. Codice Fiscale. Data di nascita. Comune di Nascita. Provincia DOMANDA DI MOBILITA' TERRITORIALE PER ASSEGNAZIONE A LIVELLO NAZIONALE SCUOLA PRIMARIA -AN SCOLASTICO 2016/17 DOCENTI ASSUNTI NELL'A.S. 2015/16 NELLE FA "B" E "C" DA GAE DATI ANAGRAFICI E DI TITOLARITA'

Dettagli

3.927 1.905 2.526 2.468

3.927 1.905 2.526 2.468 N accessi alla Procedura Risorse senza requisiti Domande inserite Art. 43 Domande presenti in graduatoria Residenti a L Aquila 3.927 1.905 2.526 58 2.468 17 CAUSALI ASSENZA DEI REQUISITI >20 gg. di malattia

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015

Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015 Frecce ed EuroCity per Expo Milano 2015 Rho Fiera Expo Milano 2015 - ingresso Ovest Le Frecce a Rho Fiera: il modo più veloce per raggiungere Expo 2015 e Fiera Milano Sito EXPO 2015 Fiera Milano Stazione

Dettagli

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 479/AD del 29 lug 2005 Direzione Risorse Umane e Organizzazione

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 479/AD del 29 lug 2005 Direzione Risorse Umane e Organizzazione ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 479/AD del 29 lug 2005 Direzione Risorse Umane e Organizzazione Principali logiche organizzative: La Direzione Risorse Umane e Organizzazione ridefinisce il proprio

Dettagli

6 dicembre 2013 Sala Poggioli Viale della Fiera, 8 - Bologna

6 dicembre 2013 Sala Poggioli Viale della Fiera, 8 - Bologna a 6 dicembre 2013 Sala Poggioli Viale della Fiera, 8 - Bologna IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA Ore 9,00 Registrazione dei partecipanti Ore 9,30 Saluti e apertura lavori ØTiberio Rabboni Assessore all Agricoltura

Dettagli

Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013. 1di57

Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013. 1di57 Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013 1di57 2di57 3di57 4di57 5di57 6di57 Città N_Pixel previsti Pixel H3G N_test H3G Pixel TIM N_test TIM Pixel Vodafone N_test Vodafone Ancona 19 19 1 918

Dettagli

CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni

CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni Marco Henry, Transport Director di CEVA Italia 12 Novembre

Dettagli

Roma, 17 ottobre 2012

Roma, 17 ottobre 2012 Incontro con le OO.SS. Nazionali Roma, 17 ottobre 2012 Direzione Commerciale Esercizio Rete Riorganizzazione delle Direttrici Prosecuzione del percorso relazionale avviato il 10.10.2012 1 DIRETTRICI -

Dettagli

SPETTATORI CINEMA 2013 VS 2012 + 7% ( 97MIO BIGLIETTI VENDUTI) Fonte: Audimovie 2

SPETTATORI CINEMA 2013 VS 2012 + 7% ( 97MIO BIGLIETTI VENDUTI) Fonte: Audimovie 2 SPETTATORI CINEMA 2013 VS 2012 + 7% ( 97MIO BIGLIETTI VENDUTI) Fonte: Audimovie 2 NEL PRIMO TRIMESTRE 2014 +10,4% DI PRESENZE AL CINEMA CON QUASI 30MIO DI BIGLIETTI STACCATI Fonte: Audimovie 3 IL 64% DELLE

Dettagli

MP - Servizi al Cliente. Evoluzione Back Office

MP - Servizi al Cliente. Evoluzione Back Office Allegato 1 MP - Servizi al Cliente Evoluzione Back Office 22 febbraio 2011 Evoluzione del Back Office Integrato Il percorso evolutivo del modello di assistenza al Cliente e agli UP intrapreso all interno

Dettagli

INCONTRO CON LE OO.SS.

INCONTRO CON LE OO.SS. INCONTRO CON LE OO.SS. Roma, 4 settembre 2008 L attività commerciale delle banche retail Roma, 4 settembre 2008 Le Strutture di governo della nuova Rete Italia 20 Direzioni Commerciali 275 Direzioni di

Dettagli

Presentazione Istituzionale 2014

Presentazione Istituzionale 2014 Presentazione Istituzionale 2014 Uno sguardo al cinema in Italia Spettatori 2013 vs 2012 +7% (97 mio biglietti venduti) Fonte: Audimovie 2 Uno sguardo al cinema in Italia Nel primo trimestre 2014 + 10,4%

Dettagli

CARDIOCHIRURGIA: BYPASS AORTOCORONARICO

CARDIOCHIRURGIA: BYPASS AORTOCORONARICO CARDIOCHIRURGIA: BYPASS AORTOCORONARICO Legenda I colori delle celle (verde, rosso e giallo) consentono di leggere i dati nel modo più facile: Verde Risultati nettamente migliori della media statistica

Dettagli

con il patrocinio di:

con il patrocinio di: Conferenza stampa LA MOBILITA SOSTENIBILE IN ITALIA, 17 dicembre 28 Fondazione Europea Dragan - Foro Traiano 1/A INDAGINE SULLE PRINCIPALI 5 CITTA Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico AO TO NO SS Monza

Dettagli

MP - Servizi al Cliente. Evoluzione Back Office

MP - Servizi al Cliente. Evoluzione Back Office MP - Servizi al Cliente Evoluzione Back Office 15 Dicembre 2010 Evoluzione del Back Office Integrato Il percorso evolutivo del modello di assistenza al Cliente e agli UP intrapreso all interno di MP, finalizzato

Dettagli

Controllo Interno. Aree Territoriali. RUO Sviluppo Organizzativo e Pianificazione

Controllo Interno. Aree Territoriali. RUO Sviluppo Organizzativo e Pianificazione Controllo Interno Aree Territoriali RUO Sviluppo Organizzativo e Pianificazione Agenda 2 Il modello organizzativo : logiche e obiettivi Il perimetro organizzativo/geografico Controllo Interno: Aree Territoriali

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

DENOMINAZIONE HOTEL REGIONE PR

DENOMINAZIONE HOTEL REGIONE PR DENOMINAZIONE HOTEL REGIONE PR Hotel FiordiGigli Abruzzo AQ Centro Turistico Ariras Basilicata MT Grande Albergo Potenza Basilicata PZ Hotel Congressi la Principessa Calabria CS Hotel Majorana Calabria

Dettagli

DI PASSEGGERI 25 5 2014 (+5% VS

DI PASSEGGERI 25 5 2014 (+5% VS Roma 13 Giugno 2014 La forza dei numeri 25 mln DI PASSEGGERI nei primi 5 mesi del 2014 (+5% VS 2013) 12 mln AV (+12% VS 2013) 97% di PUNTUALITÀ (98,5% su AV) 97% di CUSTOMER SATISFACTION 11 mln i biglietti

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014 GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Network Scuola Impresa Formazione/Informazione Licei Scientifici, Classici e Istituti Tecnico Commerciali a cura di Fabrizio Picciau Indice del documento Introduzione Obiettivi

Dettagli

Internal Auditing. Aree Territoriali Audit Area Manager. 09 ottobre 2007. HRO Sviluppo Organizzativo

Internal Auditing. Aree Territoriali Audit Area Manager. 09 ottobre 2007. HRO Sviluppo Organizzativo Internal Auditing Aree Territoriali Audit Area Manager 09 ottobre 2007 HRO Sviluppo Organizzativo Agenda 2 Assetto preesistente Assetto preesistente: dettaglio territoriale Il modello organizzativo di

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

CAPITAL COMMUNICATION SRL. UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication.

CAPITAL COMMUNICATION SRL. UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication. CAPITAL COMMUNICATION SRL UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication.it OUTDOOR - AFFISSIONI 6x3 PIEMONTE TORINO VERCELLI ASTI

Dettagli

Questa proposta nasce semplicemente dalla domanda: Perché in autostrada non ci sono impianti di metano?

Questa proposta nasce semplicemente dalla domanda: Perché in autostrada non ci sono impianti di metano? Proposta di lavoro Questa proposta nasce semplicemente dalla domanda: Perché in autostrada non ci sono impianti di metano? Inizialmente pensavamo che il motivo la scarsità del parco auto circolante a metano

Dettagli

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione Telex Fono Corr. Fax 12.10

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione Telex Fono Corr. Fax 12.10 Giunta Regionale della Campania Settore di Programmazione Interventi di Protezione Civile sul Territorio Sala Operativa Regionale Unificata Centro Situazioni Tel. 081 2323111 Fax 081 2323860 Ora di ricezione

Dettagli

IL MOVIMENTO 5 STELLE ALLE COMUNALI 2012

IL MOVIMENTO 5 STELLE ALLE COMUNALI 2012 IL MOVIMENTO 5 STELLE ALLE COMUNALI 2012 15/05/2012 Obiettivo dello studio Quorum intende presentare un analisi introduttiva sul fenomeno politico del Movimento 5 Stelle Beppegrillo.it durante il primo

Dettagli

Elenco centri trapianto in Italia

Elenco centri trapianto in Italia Elenco centri trapianto in Italia Regione: ABRUZZO Nome Centro:OSPEDALE CIVILE S. CAMILLO DE LELLIS Indirizzo:VIA FORLANINI, 5 Citta:66100 CHIETI(CH) Telefono:0871-358666 Regione: ABRUZZO Nome Centro:OSPEDALE

Dettagli

Nuovo Orario Trenitalia. 9 dicembre 2012 8 giugno 2013 **** LE NOVITA

Nuovo Orario Trenitalia. 9 dicembre 2012 8 giugno 2013 **** LE NOVITA Nuovo Orario Trenitalia 9 dicembre 2012 8 giugno 2013 **** LE NOVITA Il 2012 in pillole Nei primi 11 mesi del 2012 35 mio pax hanno scelto di viaggiare con Le Frecce (+7% vs 2011). Chiuderemo il 2012 con

Dettagli

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 425/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A.

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 425/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 425/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. Alle dirette dipendenze dell Amministratore Delegato è istituita la DIREZIONE GENERALE OPERATIVA PASSEGGERI (in seguito DGOP),

Dettagli

Frecciarossa e Frecciabianca da/per TO - VC - NO

Frecciarossa e Frecciabianca da/per TO - VC - NO Frecciarossa e Frecciabianca da/per TO - VC - NO FRECCIA FB FB FB FR * FB FR FR* FB FB FR* FB FR FB FR FR FB FR FR FB FR FR* Numero Treno 9707 9709 35713 35563/ 35565 35717 35567 35623 9723 35727 35569/

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISORSE IN OTTICA VISION

LA GESTIONE DELLE RISORSE IN OTTICA VISION NORMA ISO 9001:2000 LA GESTIONE DELLE RISORSE IN OTTICA VISION 1 Cosa cambia rispetto all edizione 94 I requisiti per il personale sono dettagliatamente descritti Le risorse umane sono considerate fondamentali

Dettagli

IMMOBILIARE. Aree Immobiliari

IMMOBILIARE. Aree Immobiliari IMMOBILIARE Aree Immobiliari RUO Sviluppo Organizzativo e Pianificazione Agenda 2 Il nuovo modello organizzativo della funzione : le logiche Il processo Le Aree Immobiliari Il nuovo assetto: confluenze

Dettagli

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione 12:00 Telex Fono Corr. Fax

Qualifica di precedenza. Sistema di trasmissione 12:00 Telex Fono Corr. Fax Giunta Regionale della Campania Direzione Generale per i Lavori Pubblici e la Protezione Civile U.O.D. 06 - Emergenza e Post-Emergenza Sala Operativa Regionale Centro Situazioni soru@pec.regione.campania.it

Dettagli

Posizioni dirigenziali di prima fascia.

Posizioni dirigenziali di prima fascia. Nota informativa alle Organizzazioni Sindacali sulla proposta di ristrutturazione degli assetti organizzativi dell Agenzia delle Dogane (posizioni dirigenziali di vertice e posizioni dirigenziali di seconda

Dettagli

PESCARA (PE) Via Caduti sul Lavoro base d asta 4.160.000

PESCARA (PE) Via Caduti sul Lavoro base d asta 4.160.000 cheilgiorno02dicembre2014,ore10:00,pressolesededelladirezioneregionaleabruzzoemolisedell Agenziadeldemanio,sitaaPescarainPiazzaItalian.15,la Commissione di gara, all uopo nominata, aprirà la gara mediante

Dettagli

D E I R I F I U T I i n I T A L I A

D E I R I F I U T I i n I T A L I A L A P R O D U Z I O N E D E I R I F I U T I i n I T A L I A Andamento della produzione di rifiuti urbani, anni 1996 2006 40.000 30.000 25.960 2,5% 0,9% 26.605 26.846 5,7% 28.364 2,1% 28.959 1,6% 1,5% 0,6%

Dettagli

Estate 2011. Roma, 11 luglio 2011

Estate 2011. Roma, 11 luglio 2011 Estate 2011 Roma, 11 luglio 2011 Indice Parte Generale... 3 Misure di assistenza degli utenti in viaggio ( A.I.S.C.A.T.)... 8 Treni periodici ( Ferrovie dello Stato).... 9 Piano di vigilanza aerea (Polizia

Dettagli

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 850/AD del 28 apr 2009 Divisione Passeggeri NI. Alle dirette dipendenze della struttura ESERCIZIO NI:

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 850/AD del 28 apr 2009 Divisione Passeggeri NI. Alle dirette dipendenze della struttura ESERCIZIO NI: DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 850/AD del 28 apr 2009 Divisione Passeggeri NI Principali logiche organizzative: Al fine di massimizzare il risultato di business in termini di ricavi e soddisfazione del

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici.

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 10/02/2015 Circolare n. 28 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili

Dettagli

VALLE D'AOSTA AO TECNO di G. Cerutti e C. Arch Cifarelli / ing. Giuliano 335/ Roberto

VALLE D'AOSTA AO TECNO di G. Cerutti e C. Arch Cifarelli / ing. Giuliano 335/ Roberto VALLE D'AOSTA AO TECNO di G. Cerutti e C. Arch Cifarelli 333 4219549 335/8026866 ing. Giuliano 335/8115904 Roberto PIEMONTE TO-CN PASOTTI geom. Roberto Tel. 0383/74221 Fax 0383/74222 335/1311168 AL BERZERO

Dettagli

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE TUTTO COMMERCIO PROGETTI 2011 2015

SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE TUTTO COMMERCIO PROGETTI 2011 2015 TUTTO COMMERCIO PROGETTI 2011 2015 MARZO 2011 INDICE 1. Introduzione 3 2. Numerosità e distribuzione geografica 4 3. Tipologie 8 4. Conclusioni 12 Tutto commercio, progetti 2011 2015 I ALLEGATO Schede

Dettagli

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 62/AD del 08 settembre 2011. Direzione Generale

DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 62/AD del 08 settembre 2011. Direzione Generale l Amministratore Delegato DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA n. 62/AD del 08 settembre 2011 Direzione Generale La presente Disposizione Organizzativa istituisce, con decorrenza 01 ottobre p.v., una struttura centrale

Dettagli

Dossier rincari ferroviari

Dossier rincari ferroviari Nel 2007 i pendolari in Italia hanno superato i 13 milioni (pari al 22% della popolazione) con un incremento del 18% rispetto al 2005. La vita quotidiana è quindi sempre più caratterizzata dalla mobilità,

Dettagli

EN/IT COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION. Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28

EN/IT COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION. Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28 COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28 ADDENDUM to COVER NOTE From : Ms. Augusta IANNINI, Il Capo del Dipartimento per gli Affari di Giustizia date

Dettagli

RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO

RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO NEL 2010 E vietata la riproduzione anche parziale senza l autorizzazione di OSSIF 1 INDICE PREMESSA... 3 Capitolo 1... 4 Impianti e caratteristiche...

Dettagli