TRATTAMENTO DEGLI SCARTI LEGNOSI SECCHI CON TECNICA HAZEMAG

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRATTAMENTO DEGLI SCARTI LEGNOSI SECCHI CON TECNICA HAZEMAG"

Transcript

1 TRATTAMENTO DEGLI SCARTI LEGNOSI SECCHI CON TECNICA HAZEMAG Premessa Il trattamento degli scarti di legno ha assunto una maggiore importanza come risultato del cambiamento di atteggiamento verso l ambiente. Questo ha relazione non solo con il materiale in sé, ma anche con il suo uso come fonte combustibile. I mulini ad urto ed i mulini a martelli HAZEMAG hanno dimostrato di essere particolarmente adatti per questo compito. A parte i singoli macchinari, HAZEMAG & EPR può vantare un ampia esperienza nella progettazione e nella costruzione d impianti completi. Introduzione Quando il legno (scartato dalla produzione, dal rinnovamento di edifici, dalla demolizione, dalla rimozione delle traversine ferroviarie, così come pedane o materiale d imballaggio) è riciclato correttamente, si produce materiale grezzo del valore che è ideale per essere riutilizzato o per produrre combustibile di qualità. I livelli di impianto e di investimento per il riciclaggio dei rifiuti di legno sono determinati dall uso finale prefissato. Per prima cosa essi implicano la triturazione del materiale e la rimozione di materiale estranea. In passato sono sorti problemi dovuti alla mancanza di direttive chiare riguardanti la qualità, la misura e la raffinazione del prodotto riciclato. Spesso si sono avute variazioni considerevoli nelle specifiche fatte da utenti diversi per scopi identici. Molti anni fa HAZEMAG ha dato il via allo sviluppo e al perfezionamento di sistemi economici di trattamento rifiuti. I mulini ad urto con rotori speciali e i mulini a martelli che sono stati impiegati per il processo per grandi produzioni, si sono dimostrati particolarmente efficienti, per via della loro caratteristica frantumazione selettiva.

2 Triturazione Trituratori ad urto I mulini ad urto sono stati usati con grande successo come trituratori primari. La macchina, tipo AP-M 1220 con rotore di mm di diametro e largo mm., può trattare fino a 40 t/h, producendo schegge aventi dimensioni per il 90% inferiori a 70 mm. La macchina più piccola di questa gamma è larga mm. Ed è ideale per trattare 8 10 t/h. La composizione tipica di tale macchina, comprende essenzialmente la cassa con il rotore e la griglia appropriata. La cassa è costruita in lamiere saldate e imbullonate, il rotore è del tipo a tamburo al quale sono saldati i denti laceratori. Per facilitare il lavoro di triturazione, un pettine dentato è saldato nella camera di triturazione. Al di sotto del rotore c è una griglia costituita dalla struttura di sostegno e da barrotti sostituibili. Sistemata sopra la cassa del trituratore c è la cuffia di alimentazione, dotata del canale di scarico balistico per l espulsione di corpi estranei (pietre, metalli, ecc.). L ingresso della cuffia è dotato di una robusta cortina di catene per prevenire l espulsione indesiderata di materiale. Solitamente la trasmissione, con pulegge e cinghie trapezoidali, viene azionata da un motore elettrico. Essa può anche essere dotata di giunto idraulico. Per trattare materiali particolarmente pesanti, come le traversine ferroviarie, i pali del telegrafo, ecc. si usa il trituratore UNIVERSA. Grazie al particolare disegno del rotore, questa gamma di macchine può trattare fino a 40 t/h di materiale senza problemi. Per produrre schegge di legno più piccole di 100 mm, è necessario che il rotore giri particolarmente veloce, a circa 50 m/s. Mulini a Martelli I mulini a martelli vengono usati per la triturazione secondaria e possono essere a singolo o doppio rotore secondo l impiego richiesto. Per esempio il mulini a martelli UNIROTOR di tipo 1000/2000 viene usato per quantità fino a 15 t/h per produrre trucioli di legno più piccoli di 15 mm. La cassa è una struttura d acciaio saldato, la cui parte superiore è divisa in 2 sezioni a cerniera ed entrambe possono essere aperte e chiuse idraulicamente. Qui si trovano la bocca di alimentazione e le piste di macinazione. Nella sezione inferiore della cassa c è la griglia. Le lamiere forate della griglia sono inserite in un canale anulare e bloccate in posizione dalla chiusura della cassa. Il rotore è del tipo a dischi ed è fornito di martelli oscillanti. Il senso di rotazione del rotore è reversibile. Il mulino a martelli NOVOROTOR, estremamente versatile, ha invece due rotori e quando viene usato in modo simile a quanto descritto sopra, può trattare fino a 20 t/h per produrre trucioli di legno non più grandi di 10 mm. Concetti di impianto

3 Questi macchinari sono impiegati come base attorno alla quale viene sviluppato il progetto dell impianto specifico. Lo scopo è quello di offrire la soluzione ottimale a qualsiasi problema inerente il trattamento dei rifiuti di legno. Lo scarto di legno viene alimentato da una pala gommata in una tramoggia, dalla quale viene estratto da un canale vibrante e viene poi trasportato tramite un nastro trasportatore inclinato direttamente alla camera di triturazione del mulino ad urto. La sezione d ingresso è larga abbastanza per trattare pezzi di legno fino a 2 metri di lunghezza. Il mulino è provvisto di una griglia per controllare la misura del prodotto. Qualsiasi pezzo di metallo o corpo estraneo non triturabile che entra nel mulino con il materiale di alimentazione, viene separato dal legno ed espulso tramite il canale di scarico balistico. Il legno pretriturato a 0 80 mm viene trasportato dal nastro trasportatore ad uno stoccaggio intermedio e nel contempo deferrizato. Questo processo fa uso di uno stoccaggio intermedio, che agisce da polmone e fornisce anche un estrazione di materiale controllata, per garantire l alimentazione uniforme al mulino a martelli nel processo di triturazione secondaria. Se si fa a meno di questo polmone all ora bisogna utilizzare un sistema di dosaggio appropriato. Mediante un fondo di estrazione mobile e delle coclee, i trucioli vengono prelevati e trasportati dal nastro attraverso un tamburo magnetico e poi alla vagliatura. Prima di entrare nel trituratore secondario i corpi estranei non ferrosi e simili vengono rimossi del flusso del materiale tramite un separatore speciale. Il trituratore secondario è un mulino a martelli ad alta velocità. A seconda del prodotto richiesto si impiegano griglie a lamiere forate diverse, veloci e facili da sostituire. A seconda della misura del prodotto triturato, il flusso di materiale può essere estratto usando un ciclone con una rotocella oppure tramite una cabaletta vibrante e di qui al nastro trasportatore. Un ulteriore separatore e/o classificatore possono essere installati a valle. Un nuovo ed interessante aspetto di questo sistema è che i rifiuti di legno, nonostante la presenza di pezzi d acciaio e di metallo non ferroso, possono essere trattati totalmente dal sistema senza nessuna ulteriore prefrantumazione. L impianto può essere progettato come unità stazionaria, trasferibile o mobile. A parte l alimentazione del materiale, la gestione di questi impianti per il legno è completamente automatica. La robustezza e l affidabilità delle macchine assicurano l economicità del trattamento. I costi di usura e gestionali sono bassi. Varie opzioni sono disponibili per migliorare la qualità del prodotto, come per esempio segnalatori di metalli con scarico automatico. E previsto un impianto di depolverazione per avere un ambiente pulito. Dispositivi di sicurezza, come la protezione anti-esplosioni, l individuazione di scintille e l equipaggiamento per l estinzione di incendi vengono forniti a seconda delle richieste. Interessanti esempi di triturazione sono: APPLICAZIONI TIPICHE Traversine ferroviarie e pali del telegrafo. Dal punto di vista tecnico questa è forse l applicazione più interessante. Infatti il loro uso come combustibile può essere una buona soluzione allo smaltimento. La premessa per una buona combustione è una triturazione spinta. Allo scopo sono stati fatti dei test esaustivi per

4 verificare se il processo di triturazione era non solo praticabile, ma permetteva anche variazioni sul prodotto finale a seconda delle richieste. Per il trattamento di materiali voluminosi s impiega il mulino UNIVERSA per produrre schegge o trucioli di legno non più grandi di 120 mm. ca.. Questo prodotto è ideale come combustibile. Per altri usi il prodotto che esce dal mulino UNIVERSA può essere ulteriormente trattato per avere trucioli inferiori a 20 mm. Questa triturazione secondaria avviene mediante un mulino birotore NOVOROTOR o anche con un mulino monorotore. Il vantaggio di tale sistema sta nella possibilità di scarico e nel trasporto del legno triturato ad una caldaia o ad un silo in modo pneumatico. Palletts, scarti ingombranti, scarti di truciolare. I pallets di cui non è possibile il recupero, possono essere trattati in questo modo cosi come le assi scartate o danneggiate. Qui si usano i mulini ad urto laceratori per ridurre il materiale a meno di 80 mm; segue il trattamento in un mulino NOVOROTOR per liberare completamente i trucioli di legno compressi. Rimuovendo le particelle fini come la polvere di legno, il materiale viene pulito e può ritornare al ciclo di produzione. Il materiale triturato è scaricato pneumaticamente dal mulino NOVOROTOR e le particelle fini vengono eliminate usando uno speciale separatore. Vagliatura e Classificazione Il problema nella classificazione sta nella forma ancora indefinita del prodotto. Ne consegue che le curve granulometriche di vagliatura non sono sempre comparabili. Per risolvere tale problema in modo soddisfacente, è essenziale una stretta consultazione tra tutte le parti implicate, per scegliere e definire il sistema più specifico e adatto, sfruttando al meglio le soluzioni che la tecnica odierna offre. Energia Assorbita L entità dell energia assorbita dipende dai seguenti fattori: - composizione del materiale; - dimensione del materiale di alimentazione; - produzione richiesta; - prodotto finito richiesto. Non c è una precisa base teorica secondo cui si può determinare il lavoro di triturazione. Ciò nonostante, una vasta quantità di dati sperimentali disponibili alla HAZEMAG & EPR permette un accurato dimensionamento delle macchine. Se richiesta, il laboratorio HAZEMAG può essere utilizzato per i test pratici specifici. L impianto del laboratorio, controllato mediante PLC, permette una vasta gamma di operazioni simulate con visione dai dati su un sinottico. I dati principali, come la velocità del rotore, il consumo di energia dei motori ecc. vengono opportunatamente indicati. Quando il test è stato concluso, vengone registrati tutti i dati richiesti per l ottimizzazione del trattamento, come: - curva granulometrica caratteristica; - usura (g/t)

5 - consuma d energia specifico (kwh/t). Usura E risaputo che l usura è determinata dalle caratteristiche del sistema. Tenendo presente le condizioni effettive è estremamente difficile fare stime precise sull usura delle parti specifiche dei trituratori. Sono disponibili solo dati sperimentali basati su applicazioni esistenti. La pratica mostra comunque che l usura nel trattamento del legno con queste macchine è minima. Solo i denti laceratori del trituratore primario hanno bisogno di essere ricaricati di tanto in tanto con saldature di riporto.

HAMMEL -progettazione e costruzione di impianti

HAMMEL -progettazione e costruzione di impianti Anlagenbau_ital 10.07.2007 11:14 Uhr Seite 1 HAMMEL -progettazione e costruzione di impianti La soluzione completa Messa in funzione Assemblaggio Realizzazione Progettazione Consulenza Ideazione Anlagenbau_ital

Dettagli

Il nuovo V-ECO 1700 FOCUS V-ECO 1700 IL MIGLIORE PER IL RICICLAGGIO DELLE MATERIE PLASTICHE

Il nuovo V-ECO 1700 FOCUS V-ECO 1700 IL MIGLIORE PER IL RICICLAGGIO DELLE MATERIE PLASTICHE Il nuovo V-ECO 1700 FOCUS V-ECO 1700 IL MIGLIORE PER IL RICICLAGGIO DELLE MATERIE PLASTICHE L ENERGIA SOSTENIBLIE NEL RICICLAGGIO DELLA PLASTICA V ARIOUS MATERIALS E FFICIENT PROCESS C OMPACT DESIGN O

Dettagli

Trituratore primario. Trituratore secondario. Tecnologia di vagliatura. Progettazione di impianti

Trituratore primario. Trituratore secondario. Tecnologia di vagliatura. Progettazione di impianti Trituratore primario Trituratore secondario Tecnologia di vagliatura Progettazione di impianti La storia di HAMMEL HAMMEL Recyclingtechnik GmbH è attiva da più di 20 anni nella produzione e vendita di

Dettagli

La macchina giusta per ogni applicazione

La macchina giusta per ogni applicazione Le soluzioni VECOPLAN completamente personalizzate per la massima efficienza di triturazione La macchina giusta per ogni applicazione Trituratore con trasportatore VECOPLAN è un fornitore di impianti completi:

Dettagli

FRANTUMATORI CIPPATORI BIOTRITURATORI TRITURATORI PER LEGNO ACCESSORI

FRANTUMATORI CIPPATORI BIOTRITURATORI TRITURATORI PER LEGNO ACCESSORI 03/2009 trasporto di un cippatore carico di un HFG trasporto di un HL scarico HL su rimorchio elevata qualità alta tecnologia impianti di produzione di moderna generazione tecnologia orientata al futuro

Dettagli

impianto mobile di frantumazione secondaria e terziaria

impianto mobile di frantumazione secondaria e terziaria I M F 1 3 2 impianto mobile di frantumazione secondaria e terziaria il cuore: mulino master frantuma tutti gli inerti di tipo alluvionale e calcareo, ghiaie, ciottoli e pietrischi naturali o prefrantumati

Dettagli

PROGRAMMA DI FORNITURA

PROGRAMMA DI FORNITURA PROGRAMMA DI FORNITURA Pezzi di avvio di grossa dimensione e componenti con pareti ad elevato spessore, fibre, film in pacchi, rimanenze di cavi La serie è versatile e particolarmente adatta a grandi prestazioni.

Dettagli

PREMAC HYDRO Il trituratore rivoluzionario. Modelli : 18-70 / 22-70 / 28-70 / 28-90 Elettrico / Diesel. solutions for recycling

PREMAC HYDRO Il trituratore rivoluzionario. Modelli : 18-70 / 22-70 / 28-70 / 28-90 Elettrico / Diesel. solutions for recycling PREMAC HYDRO Il trituratore rivoluzionario Modelli : 8-70 / 22-70 / 28-70 / 28-0 Elettrico / Diesel solutions for recycling Il nostro rivoluzionario sistema di taglio Vantaggi - Versatilità - Prodotto

Dettagli

Impianti di selezione meccanica dei rifiuti

Impianti di selezione meccanica dei rifiuti Impianti di selezione meccanica dei rifiuti Gli impianti di selezione meccanica dei rifiuti solidi possono fare parte di un sistema integrato per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Essi producono:

Dettagli

COSTRUZIONI BERGAMASCO S.R.L. IMPIANTO DI POLVERIZZAZIONE D1400

COSTRUZIONI BERGAMASCO S.R.L. IMPIANTO DI POLVERIZZAZIONE D1400 IMPIANTO DI POLVERIZZAZIONE D1400 DESCRIZIONE L'impianto di polverizzatore RUBER SELECTY D1400 si pone all avanguardia dei sistemi basati sulla macinazione ad urto del prodotto ed è il frutto della pluridecennale

Dettagli

Cippatori a tamburo Serie PTH

Cippatori a tamburo Serie PTH PTH 400 9, Envie (CN) 77 - Fax +39 0175 278421 - info@pezzolato.it www.pezzolato.it Cippatori a tamburo Serie PTH Ottima qualità del cippato da qualsiasi tipo di legno GREENLINE PTH 300 PTH 400 PTH 400

Dettagli

IMPIANTI A RECUPERO E RICICLAGGIO

IMPIANTI A RECUPERO E RICICLAGGIO IMPIANTI A RECUPERO E RICICLAGGIO NORMATIVA DI RIFERIMENTO D.Lgs. 22/1997 e s.m.i. (Applicazione delle Direttive 91/156/CEE sui rifiuti, 91/689/CEE sui rifiuti pericolosi, 94/62/CE sugli imballaggi e rifiuti

Dettagli

IMPIANTO PER IL TRATTAMENTO DI PNEUMATICI DISMESSI

IMPIANTO PER IL TRATTAMENTO DI PNEUMATICI DISMESSI IMPIANTO PER IL TRATTAMENTO DI PNEUMATICI DISMESSI DATI TECNICI DELL'IMPIANTO CAPACITA' IMPIANTO: Portata nominale di 1,5-2,5-5,0 ton/h in entrata CARATTERISTICHE MATERIALE IN ENTRATA: Pneumatici di auto

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Descrizione del prodotto Kormann Rockster Recycler GmbH Wirtschaftszeile West 2 A-4482 Ennsdorf Tel.: +43 (0) 7223 81 000 Fax: +43 (0) 7223 81 000-329 E-Mail: office@rockster.at www.rockster.at SETTORI

Dettagli

Programma Di Fornitura

Programma Di Fornitura Programma Di Fornitura Granulatori SM Pezzi di avvio di grossa dimensione e componenti con pareti ad elevato spessore, fibre, film in pacchi, rimanenze di cavi La serie è versatile e particolarmente adatta

Dettagli

SEPARATORI BALISTICI

SEPARATORI BALISTICI SEPARATORI BALISTICI IL SEPARATORE BALISTICO Modello PPK STT000 STT5000 Tipo di materiale da trattare Carta e cartone Imballaggi leggeri, misto carta/cartone, film e contenitori di plastica Rifiuti industriali

Dettagli

Cippatori a tamburo Serie PTH

Cippatori a tamburo Serie PTH PTH 1000/820 M 9, Envie (CN) 77 - Fax +39 0175 278421 - info@pezzolato.it www.pezzolato.it Cippatori a tamburo Serie PTH Ottima qualità del cippato da qualsiasi tipo di legno GREENLINE PTH 1000/820 PTH

Dettagli

MOBILE FLESSIBILE POTENTE BLUE SHARK. Mulino a Martelli mobile. www.zato.it

MOBILE FLESSIBILE POTENTE BLUE SHARK. Mulino a Martelli mobile. www.zato.it Mulino a Martelli mobile BLUE SHARK MOBILE RECYCLING FLESSIBILE POTENTE www.zato.it LA SOLUZIONE IDEALE PER LA TRASFORMAZIONE DI ROTTAMI METALLICI MEDIO PESANTI IN PROLER DI ELEVATA QUALITÀ, IN VERSIONE

Dettagli

Cippatori a tamburo Serie PTH

Cippatori a tamburo Serie PTH PTH 1000/820 89, Envie (CN) 077 - Fax +39 0175 278421 - info@pezzolato.it www.pezzolato.it Cippatori a tamburo Serie PTH Ottima qualità del cippato da qualsiasi tipo di legno GREENLINE IMPIANTI STAZIONARI

Dettagli

Trituratore primario. Vantaggi:

Trituratore primario. Vantaggi: GUIDA PRODOTTI HAMMEL L`azienda HAMMEL Recyclingtechnik GmbH e da più di 20 anni attiva nel settore della tecnica di triturazione ed impianto di riciclaggio. In seguito con l`internazionale conosciuto

Dettagli

EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS

EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS EPS-XPS PROCESSING MACHINES AND PLANTS La srl progetta, costruisce, collauda ed installa impianti e macchine per la lavorazione dell EPS vantando 20 anni di esperienza nel settore. La continua ricerca

Dettagli

SCHEDE TECNICHE GRUPPI MOBILI SEMOVENTI

SCHEDE TECNICHE GRUPPI MOBILI SEMOVENTI SCHEDE TECNICHE GRUPPI MOBILI SEMOVENTI MAITEK S.r.l. Via Vittorio Alfieri, 8 61039 Ponte Rio di San Costanzo (PU) Italy Tel.: +39 0721 959340 / 957244 Fax +39 0721 936623 Web: www.maiteksrl.com Gruppo

Dettagli

MEZZI DI TRASPORTO PER I SOLIDI

MEZZI DI TRASPORTO PER I SOLIDI Generalità dei materiali solidi MEZZI DI TRASPORTO PER I SOLIDI Tecnologie chimiche 07:26 Prof.ssa Silvia Recchia! conoscenza delle caratteristiche peculiari come:! durezza! friabilità! adesività! punto

Dettagli

FORREC INFORMA NEWSLETTER N 9

FORREC INFORMA NEWSLETTER N 9 FORREC INFORMA NEWSLETTER N 9 2014 NEWSLETTER N 9 2014 In questo numero 1 NUOVO MULINO A MARTELLI MODELLO Z24/1000 2 TURCHIA: AUMENTANO LE ESPORTAZIONI DEI PRODOTTI FORREC 3 STATI UNITI: IMPIANTO PER IL

Dettagli

roduct LR1000 / LR1400 Sistema di taglio ad 1 albero www.untha.com

roduct LR1000 / LR1400 Sistema di taglio ad 1 albero www.untha.com roduct LR1000 / LR1400 Sistema di taglio ad 1 albero www.untha.com Campi di impiego Funzionamento e caratteristiche costruttive Le macchine frantumatrici LR1000 e LR1400 sono caratterizzate da una grande

Dettagli

STADLER. STADLER ITALIA S.r.l. SEPARATORI BALISTICI

STADLER. STADLER ITALIA S.r.l. SEPARATORI BALISTICI STADLER ITALIA S.r.l. SEPARATORI BALISTICI Il Separatore Balistico Tipo di materiale da trattare MODELLO Carta e cartone PPK Imballaggi leggeri, misto carta/cartone, film e contenitori di plastica STT2000

Dettagli

Zero scorie, cento vantaggi

Zero scorie, cento vantaggi è un azienda situata nella zona industriale di Padova in grado di recuperare le scorie di acciaieria ed ottenere un inerte artificiale per l utilizzo negli aggregati in genere. L azienda nasce quindi dalla

Dettagli

Airconomy. www.nihot.nl

Airconomy. www.nihot.nl Airconomy www.nihot.nl Separatori ad aria Nihot Recycling Technology B.V. è stata fondata nel 1945 e ha iniziato la propria attività producendo condotti dell aria per piccoli forni a legna. Oggi Nihot

Dettagli

IT VAGLI COMPACT RECYCLING FOR WINNERS GRANULAZIONI DEFINITE PER MAGGIORI PROFITTI Mobilità vincente: i vagli RM sono velocemente trasferibili sul sito operativo Frantoio e separatore per il fuori misura

Dettagli

Il partner per la tecnica di bricchettatura e triturazione di materiale.

Il partner per la tecnica di bricchettatura e triturazione di materiale. Entsorgungstechnik Il partner per la tecnica di bricchettatura e triturazione di materiale. I trituratori della Reinbold sono economici, robusti e potenti I piccoli affidabili Forti e potenti Forti e quadrati

Dettagli

Mulino a martelli. Serie HP

Mulino a martelli. Serie HP Mulino a martelli Serie HP Mulino a martelli Zato: i PLUS I mulini a martelli Blue Shark serie HP sono la soluzione ideale per la trasformazione di rottami metallici medio pesanti in proler di elevata

Dettagli

VENTILATORI TRL /FRL/FEA

VENTILATORI TRL /FRL/FEA VENTILATORI TRL /FRL/FEA TRL/FEA/FRL I ventilatori Kongskilde FRL, FEA e TRL formano una gamma ben collaudata di ventilatori, ideali per una vasta gamma di applicazioni industriali e per fornire energia

Dettagli

Impianti a disco con spaccalegna integrato

Impianti a disco con spaccalegna integrato 89, Envie (CN) 077 - Fax +39 0175 278421 - info@pezzolato.it www.pezzolato.it Impianti a disco con spaccalegna integrato Macchine professionali per la produzione di legna da ardere REDLINE TLC 1000 1100

Dettagli

CAMS s.r.l. VIA Giulio Golini, 301 40024- Castel San Pietro Terme (BO)- Tel. 0516946611 Cod. Fisc. e Part. IVA 02146431206- R.E.A. n 416377- Cap.

CAMS s.r.l. VIA Giulio Golini, 301 40024- Castel San Pietro Terme (BO)- Tel. 0516946611 Cod. Fisc. e Part. IVA 02146431206- R.E.A. n 416377- Cap. Informazioni Generali Larghezza (in trasporto): Lunghezza (in trasporto): Altezza (in trasporto): Tipo Trituratore: Dimensione bocca: Tipo di Vaglio Vibrante: Gruppo Elettrogeno m 2,55 (in sagoma) m 11,2

Dettagli

Trituratori primari Diesel / Elettrico

Trituratori primari Diesel / Elettrico Trituratori primari Diesel / Elettrico Tipo 450 / 650 / 750 / 850 / 950 / 1500 Dimostriamo resistenza Trituratore primario - HAMMEL L`innovativo principio bialbero Il trituratore primario -HAMMEL- e multilaterale

Dettagli

Obiettivo eccellenza. Mem SpA

Obiettivo eccellenza. Mem SpA cave & cantieri Mem SpA Obiettivo eccellenza Carlo Cagozzi La società di Segrate, grande protagonista nel settore della frantumazione, è all opera in uno dei cantieri più importanti del nostro Paese, quello

Dettagli

AGREX S.p.A. Via Balla, 55-57 35010 Villafranca Padovana ITALY Tel.: +39 049 9075684 Fax: +39 049 9075524 www.agrex.com e-mail: info@agrex.

AGREX S.p.A. Via Balla, 55-57 35010 Villafranca Padovana ITALY Tel.: +39 049 9075684 Fax: +39 049 9075524 www.agrex.com e-mail: info@agrex. Spettabile No. 1 IMPIANTO MOLITORIO mod. AGS8-1DB/2008-1SE/12 Per la produzione di farina e granito per uso alimentare da grano tenero Capacità totale di macinazione 50t/24h circa LAY-OUT No. LAYA134A

Dettagli

Studimpianti Sei S.r.l. Tel. +39(0)2 3543016 3546239

Studimpianti Sei S.r.l. Tel. +39(0)2 3543016 3546239 Studimpianti Sei S.r.l Viale Rimembranze, 1 20026 Novate Milanese MI Italy Tel. +39(0)2 3543016 3546239 Fax. +39(0)2 33240365 www.studimpianti.com Info: commerciale@studimpianti.com ESPERTI NEL MATERIAL

Dettagli

Impianti di Soil Washing

Impianti di Soil Washing Impianti di Soil Washing Bonifica terreni e sedimenti co La tecnica del Soil Washing Come funziona il Soil Washing Il Soil Washing è un processo di lavaggio dei sedimenti e terreni contaminati, generalmente

Dettagli

IMPIANTI A RECUPERO E RICICLAGGIO

IMPIANTI A RECUPERO E RICICLAGGIO IMPIANTI A RECUPERO E RICICLAGGIO OBIETTIVI DEL TRATTAMENTO Limitare la quantità di rifiuti da smaltire in discarica controllata o in inceneritore Recuperare materiali ai fini di un loro riutilizzo in

Dettagli

The reliable brand! serie. Vr60, Vr80, Vr100, Vr120, Vr140, Vr160

The reliable brand! serie. Vr60, Vr80, Vr100, Vr120, Vr140, Vr160 The reliable brand! serie Vr Vr60, Vr80, Vr100, Vr120, Vr140, Vr160 struttura e FUnzionAMenTo TecnoloGiA AFFiDABile per TriTUrAre in TrAnQUilliTÀ Grazie all eccezionale diametro del rotore ed al fondo

Dettagli

ALLEGATO C1 Classificazione degli impianti idroelettrici in base alla potenza

ALLEGATO C1 Classificazione degli impianti idroelettrici in base alla potenza ALLEGATO C1 Classificazione degli impianti idroelettrici in base alla potenza Classificazione Portata d acqua Salto lordo Potenza netta Piccola taglia < 10 m 3 /s < 50 m < 5 kw (pico centrali) < 100 kw

Dettagli

Bollegraaf Recupero dei rifiuti da C&D. Sorting your business

Bollegraaf Recupero dei rifiuti da C&D. Sorting your business Bollegraaf Recupero dei rifiuti da C&D Sorting your business Bollegraaf Soluzioni per la valorizzazione dei rifiuti Noi di Bollegraaf comprendiamo che il settore del riciclaggio, come tutte le attività

Dettagli

SDS-MAX SDS-PLUS SCALPELLI FORARE E DEMOLIRE IN EDILIZIA ROBUSTEZZA GARANTITA.

SDS-MAX SDS-PLUS SCALPELLI FORARE E DEMOLIRE IN EDILIZIA ROBUSTEZZA GARANTITA. SCALPELLI SDS-MAX SDS-PLUS FORARE E DEMOLIRE IN EDILIZIA www..it ROBUSTEZZA GARANTITA. FORARE E DEMOLIRE IN EDILIZIA Se hai comprato il miglior elettroutensile, ora devi comprare il miglior accessorio

Dettagli

Le informazioni qui contenute non possono intendersi come garanzie riguardanti i prodotti mostrati.

Le informazioni qui contenute non possono intendersi come garanzie riguardanti i prodotti mostrati. Soluzioni per la lavorazione del legno COME PROTEGGERE LE LINEE DI PRODUZIONE DAL RISCHIO DI FUOCO E DALLE POLVERI ESPLOSIVE Layout: Alexandra Németh www.grundform.se Le informazioni qui contenute non

Dettagli

INDUSTRIALI DI SEPARAZIONE

INDUSTRIALI DI SEPARAZIONE 6 SISTEMI INDUSTRIALI DI SEPARAZIONE 50 PRESENTAZIONE DELLA FAMIGLIA 6 SISTEMI INDUSTRIALI DI SEPARAZIONE Separazione del ferro DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE Il ferro è tra i materiali più utilizzati in

Dettagli

Presentazione. Impianti di aspirazione centralizzati a bassa pressione ATEX per polveri potenzialmente esplosive KOMSAITALIASRL

Presentazione. Impianti di aspirazione centralizzati a bassa pressione ATEX per polveri potenzialmente esplosive KOMSAITALIASRL 1 Presentazione Impianti di aspirazione centralizzati a bassa pressione ATEX per polveri potenzialmente esplosive ARCH. PIER GIORGIO AMATI KOMSA ITALIA SRL www.komsa.it Unindustria Pordenone, 18/11/2010

Dettagli

Viene riportato il ciclo produttivo dello stabilimento di Busca aggiornato sulla situazione produttiva dello stabilimento per l anno 2011.

Viene riportato il ciclo produttivo dello stabilimento di Busca aggiornato sulla situazione produttiva dello stabilimento per l anno 2011. Parte seconda: Cicli produttivi 2. CICLI PRODUTTIVI E ATTIVITA PRODUTTIVE Viene riportato il ciclo produttivo dello stabilimento di Busca aggiornato sulla situazione produttiva dello stabilimento per l

Dettagli

Impianto di preselezione RSU e stabilizzazione della frazione organica sporca

Impianto di preselezione RSU e stabilizzazione della frazione organica sporca Impianto di preselezione RSU e stabilizzazione della frazione organica sporca LOCALIZZAZIONE: STRADA RONCAGLIA 4/C CASALE MONFERRATO ORARIO DI APERTURA: DAL LUNEDI AL VENERDI dalle 8.00 alle 12,30 e dalle

Dettagli

KOMSA nelle lavorazioni meccaniche

KOMSA nelle lavorazioni meccaniche KOMSA nelle lavorazioni meccaniche Soluzioni ottimali per voi, per i vostri dipendenti e per l ambiente Nelle lavorazioni del metallo si utilizzano macchine altamente produttive, ad elevata velocità di

Dettagli

Nastri GenCon per il trasporto generico

Nastri GenCon per il trasporto generico VOLTA Belting Technology Ltd. Italian Nastri GenCon per il trasporto generico The Next Step in Belting VOLTA Belting Technology Ltd. Nastri per diverse tipologie di trasporto L industria dei nastri per

Dettagli

Nastro Trasportatore nric

Nastro Trasportatore nric Nastro Trasportatore nric OMT BIELLA Srl Fiore all occhiello all interno della produzione di OMT Biella, il trasportatore in gomma NRIC è nato per soddisfare le esigenze di movimentazione dell industria

Dettagli

PROGETTO AMBIENTE PROVINCIA DI LECCE S.R.L.

PROGETTO AMBIENTE PROVINCIA DI LECCE S.R.L. PROGETTO AMBIENTE PROVINCIA DI LECCE S.R.L. PROGETTO COFINANZIATO DALLA COMUNITA EUROPEA POR PUGLIA 2000-2006 Misura 1.8 L opera: Progetto Ambiente Provincia di Lecce La progettazione, realizzazione e

Dettagli

trituratore di rifiuti

trituratore di rifiuti T5 trituratore di rifiuti il design dell igiene Comenda: la storia nell innovazione tecnologica Azienda capostipite dell intero gruppo ALI, Comenda da 40 anni associa il suo nome alle migliori macchine

Dettagli

COMPATTATORI SISTEMI SPECIALI PRESSE TECNOLOGIA MACCHINARI SISTEMA DI TRITURAZIONE GAMMA SERVIZI

COMPATTATORI SISTEMI SPECIALI PRESSE TECNOLOGIA MACCHINARI SISTEMA DI TRITURAZIONE GAMMA SERVIZI COMPATTATORI SISTEMI SPECIALI PRESSE TECNOLOGIA MACCHINARI SISTEMA DI TRITURAZIONE GAMMA SERVIZI Leader nella tecnologia per l ambiente Risolvere i problemi dei clienti con prodotti tecnologicamente avanzati

Dettagli

CENTRIFUGHE: UN METODO EFFICACE PER IL RICIRCOLO DELLE ACQUE DI PROCESSO NELLA FINITURA SUPERFICIALE. Rösler Italiana srl. Maurizio Foppa Pedretti

CENTRIFUGHE: UN METODO EFFICACE PER IL RICIRCOLO DELLE ACQUE DI PROCESSO NELLA FINITURA SUPERFICIALE. Rösler Italiana srl. Maurizio Foppa Pedretti CENTRIFUGHE: UN METODO EFFICACE PER IL RICIRCOLO DELLE ACQUE DI PROCESSO NELLA FINITURA SUPERFICIALE Rösler Italiana srl Maurizio Foppa Pedretti Un po di storia : l uso delle centrifughe nella vibrofinitura

Dettagli

EVOLUZIONE NELLA TRADIZIONE

EVOLUZIONE NELLA TRADIZIONE www.off-alce.it EVOLUZIONE NELLA TRADIZIONE Un importante elemento primario di misura della portata di prodotti solidi granulari o in polvere, è senza dubbio il nastro pesatore. I componenti fondamentali

Dettagli

NOVITÀ MONDIALE. Cippatore ibrido mobile HC 1250 / HC 1266. The Green Business Class. Semplice. Migliore. Sicura nel tempo.

NOVITÀ MONDIALE. Cippatore ibrido mobile HC 1250 / HC 1266. The Green Business Class. Semplice. Migliore. Sicura nel tempo. NOVITÀ MONDIALE Cippatore ibrido mobile HC 1250 / HC 1266 The Green Business Class. Semplice. Migliore. Sicura nel tempo. The Green Business Class: Vantaggi a tutto campo: economicità, requisiti tecnici

Dettagli

MODELLI. Estrattori Meccanici

MODELLI. Estrattori Meccanici Estrattori Meccanici Utensili per la Manutenzione dagli Esperti della Gestione dell Attrito Con oltre un secolo di esperienza nella tecnologia della gestione dell attrito, sa quanto critiche siano le corrette

Dettagli

Bruciatori a Pellet di legno

Bruciatori a Pellet di legno Next-generation Biomass Technology Bruciatori a Pellet di legno Linea domestica, di media potenza e per grandi impianti Da 25 a 1000 kw Pellet di legno SPL25 SPL50 Bruciatori a pellet da 25 a 1000 kw Bruciatori

Dettagli

Bollegraaf Soluzioni per il recupero dei rifiuti cartacei e de-inking. Sorting your business

Bollegraaf Soluzioni per il recupero dei rifiuti cartacei e de-inking. Sorting your business Bollegraaf Soluzioni per il recupero dei rifiuti cartacei e de-inking Sorting your business Bollegraaf Soluzioni per la valorizzazione dei rifiuti Noi di Bollegraaf comprendiamo che il settore del riciclaggio,

Dettagli

Il trasporto dei SOLIDI

Il trasporto dei SOLIDI 1 Il trasporto dei SOLIDI 1. Generalità e classificazione degli apparecchi Nell industria chimica i materiali solidi, siano essi materie prime, o prodotti intermedi, o prodotti finiti, nel ciclo di lavorazione

Dettagli

LPRE1405-8A LINEA DI IMBALLAGGIO AUTOMATICO CON CARTONE A MODULO CONTINUO. Oggetto: BOX DOCCIA. PRODOTTO DA IMBALLARE: DIMENSIONI PRODOTTO:

LPRE1405-8A LINEA DI IMBALLAGGIO AUTOMATICO CON CARTONE A MODULO CONTINUO. Oggetto: BOX DOCCIA. PRODOTTO DA IMBALLARE: DIMENSIONI PRODOTTO: Oggetto: LPRE1405-8A LINEA DI IMBALLAGGIO AUTOMATICO CON CARTONE A MODULO CONTINUO. PRODOTTO DA IMBALLARE: BOX DOCCIA. DIMENSIONI PRODOTTO: LUNGHEZZA (X) MIN. 800 MM MAX. 2200 MM LARGHEZZA (Y) MIN. 240

Dettagli

SISTEMI DI PRETRATTAMENTO PER IMPIANTI BIOGAS

SISTEMI DI PRETRATTAMENTO PER IMPIANTI BIOGAS SISTEMI DI PRETRATTAMENTO PER IMPIANTI BIOGAS Ing. Roberto Fiume Giovedì 7 Novembre 2013 Austep SpA Via Mecenate, 76/45 20138 Milano Tel. +39 02 509 94 71 Fax. +39 02 580 194 22 Austep AUSTEP è una società

Dettagli

RIMEC S G.A A.S. A L C A M O

RIMEC S G.A A.S. A L C A M O AGRIMEC S.A.S. A L C A M O Cisterne carrellate per il trasporto e scarico di mangimi cereali sfusi Cisterna e telaio costruiti interamente in lamiera di acciaio stampata. Funzionamento del trasportatore

Dettagli

UNA LINEA AL SERVIZIO DELLA LAMIERA

UNA LINEA AL SERVIZIO DELLA LAMIERA AUTOMAZIONE UNA LINEA AL SERVIZIO DELLA LAMIERA 144 Elevata produttività, grande flessibilità e affidabilità: sono le caratteristiche dei sistemi di automazione della linea PrimaServer prodotta da Prima

Dettagli

IMPIANTO PER IL TRATTAMENTO DI FRIGORIFERI

IMPIANTO PER IL TRATTAMENTO DI FRIGORIFERI IMPIANTO PER IL TRATTAMENTO DI FRIGORIFERI DATI TECNICI DELL'IMPIANTO CAPACITA' IMPIANTO: Portata di 40-60 frigoriferi/ora h in entrata CARATTERISTICHE MATERIALE IN ENTRATA: Dimensioni massime del frigorifero

Dettagli

Impianto per il trattamento ecologico dei rifiuti

Impianto per il trattamento ecologico dei rifiuti Impianto per il trattamento ecologico dei rifiuti Indice 1. Introduzione... 2 2. L'impianto proposto... 3 3. Schema a blocchi dell'impianto... 4 4. Descrizione dell'impianto... 5 4.1 Trattamenti meccanici...

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMBIENTE, AMBITI NATURALI E TRASPORTI SERVIZIO ACQUA E RIFIUTI

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMBIENTE, AMBITI NATURALI E TRASPORTI SERVIZIO ACQUA E RIFIUTI PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMBIENTE, AMBITI NATURALI E TRASPORTI SERVIZIO ACQUA E RIFIUTI Prot. Generale N. 0064577 / 2013 Atto N. 2675 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALLA GESTIONE

Dettagli

MACCHINA PELLETTIZZATRICE

MACCHINA PELLETTIZZATRICE MACCHINA PELLETTIZZATRICE Descrizione generale valida per ogni versione: PELLETTIZZATRICE Unità di misura N-MICRO Diametro trafila interno mm 240 Diametro rulli pressore mm 104 Diametro Pellet mm 6/8 Dimensione

Dettagli

CALDAIE PER COMBUSTIBILI SOLIDI MODELLO SASP

CALDAIE PER COMBUSTIBILI SOLIDI MODELLO SASP CALDAIE PER COMBUSTIBILI SOLIDI MODELLO SASP Caldaie in acciaio per la produzione di acqua calda ad inversione di fumi, funzionanti a scarti di legno, trucioli, pelet, segatura, cippati, bricchetti, gasolio,

Dettagli

SUPPORTO INFERIORE. lubrificazione. I principali vantaggi di questo supporto sono i bassi costi di investimento e di manutenzione.

SUPPORTO INFERIORE. lubrificazione. I principali vantaggi di questo supporto sono i bassi costi di investimento e di manutenzione. SUPPORTO INFERIORE Il supporto inferiore Landy Eco è concepito per impedire perdite di lubrificante nell acqua. Si tratta di un supporto autolubrificato e completamente chiuso. Non è necessaria alcuna

Dettagli

1- DESCRIZIONE GENERALE

1- DESCRIZIONE GENERALE PPR REELLEEV VA AC CA AM MPPIIO ON NII A AU UTTO OM MA ATTIIC CO O -- H HEER RO ON N 33000000 1- DESCRIZIONE GENERALE Il sistema di campionatura automatico del seme proposto dalla società francese TPLG

Dettagli

Lez. 07/02/2006 Prof. Fabio Conti Appunti a cura di Davide Biganzoli PRETRATTAMENTI DEI RIFIUTI

Lez. 07/02/2006 Prof. Fabio Conti Appunti a cura di Davide Biganzoli PRETRATTAMENTI DEI RIFIUTI Lez. 07/02/2006 Prof. Fabio Conti Appunti a cura di Davide Biganzoli PRETRATTAMENTI DEI RIFIUTI I pretrattamenti dei rifiuti sono trattamenti effettuati generalmente a monte di fasi quali: - stabilizzazione

Dettagli

SARTORELLO ESCAVAZIONI S.R.L.

SARTORELLO ESCAVAZIONI S.R.L. Centro Analliisii Chiimiiche S.r.ll. Analisi chimiche, microbiologiche e ambientali Via Avogadro, 23 35030 RUBANO (PADOVA) ITALY - Tel. 049 631746 Fax 049 8975477 E-mail: info@centroanalisichimiche.it

Dettagli

31/03/2012 Fortunato Silvio Tangorra Valerio 3A Itis Albert Einstein, Roma

31/03/2012 Fortunato Silvio Tangorra Valerio 3A Itis Albert Einstein, Roma 31/03/2012 Fortunato Silvio Tangorra Valerio 3A Itis Albert Einstein, Roma Ciclo Ciclo dei dei rifiuti rifiuti Indice Indice 11 Raccolta Raccoltadifferenziata differenziata 11 Riciclaggio Riciclaggio 1/3

Dettagli

Le nostre macchine e i nostri impianti sono costruiti rispettando tutte le direttive CE.

Le nostre macchine e i nostri impianti sono costruiti rispettando tutte le direttive CE. Storia dell azienda L azienda nata nel 1968, mettendo a frutto l esperienza acquisita negli anni nel settore del sughero, ha da sempre operato nel campo della progettazione e realizzazione di impianti

Dettagli

CESOIA PER IL TAGLIO DI MATERIALI FERROSI SH EAGLE II

CESOIA PER IL TAGLIO DI MATERIALI FERROSI SH EAGLE II CESOIA PER IL TAGLIO DI MATERIALI FERROSI SH EAGLE II CESOIA PER IL TAGLIO DI MATERIALI FERROSI SH EAGLE II Con 50 anni di esperienza nella produzione di attachments, MANTOVANIBENNE, ha investito nelle

Dettagli

guadagnare da subito con il riciclaggio DI calcinacci

guadagnare da subito con il riciclaggio DI calcinacci guadagnare da subito con il riciclaggio DI calcinacci RM70 GO! Avete un impresa edile di demolizioni o di trasporto? Siete nel settore della produzione di materiale edile o della rimozione e smaltimento

Dettagli

Fardellatrici Catalogo attrezzature, modifiche e revisioni

Fardellatrici Catalogo attrezzature, modifiche e revisioni Cod. Descrizione 301 Attrezzatura per fardellatrice con sistema di formazione del pacco a pioli meccanici comprensiva di carrello portacestello 305 Attrezzatura per fardellatrice con sistema di formazione

Dettagli

Eco FORUM RAEE, 15 aprile 2008. San Donato Milanese. Presentazione a cura Helmut Oberguggenberger, MeWa

Eco FORUM RAEE, 15 aprile 2008. San Donato Milanese. Presentazione a cura Helmut Oberguggenberger, MeWa Riciclaggio dei RAEE semplice ed efficace Eco FORUM RAEE, 15 aprile 2008 San Donato Milanese Presentazione a cura Helmut Oberguggenberger, MeWa Competenze basilari MeWa Costruzione di impianti di riciclaggio

Dettagli

Pos. Descrizione 1 tramoggia di carico

Pos. Descrizione 1 tramoggia di carico Macinatori Macinatori industriali monoalbero con motorizzazione elettrica o idraulica. Indicati come prefinitori nel trattamento di RSU da avviare alla termovalorizzazione (CDR) o per la preparazione dei

Dettagli

Trituratore DOPPSTADT modello BUFFEL DW 3060

Trituratore DOPPSTADT modello BUFFEL DW 3060 Trituratore DOPPSTADT modello BUFFEL DW 3060 La macchina sunnominata consiste in una robusta costruzione in acciaio nella quale vengono collocati il rullo frantumatore e gli altri organi di triturazione,

Dettagli

Sintesi tecnica del progetto

Sintesi tecnica del progetto Sintesi tecnica del progetto A2A Ambiente Impianto Vetro di Asti Relatore: ing. Luca Ravetta Ufficio Tecnico Grandi Impianti Ambiente Asti, 25 giugno 2014 Asti Sintesi tecnica Localizzazione e dati generali

Dettagli

Distributore per l Italia OMNILIP

Distributore per l Italia OMNILIP Distributore per l Italia OMNILIP Materiali Imateriali delle guarnizioni Saint-Gobain Performance Plastics sono miscelati e trattati per ottenere le migliori prestazioni di tenuta in un ampia varietà di

Dettagli

1. PRESENTAZIONE 2. I PROGETTI DELL IPSIA SULLE ENERGIE RINNOVABILI

1. PRESENTAZIONE 2. I PROGETTI DELL IPSIA SULLE ENERGIE RINNOVABILI 1. PRESENTAZIONE Mi chiamo Donato ANNICHIARICO, frequento il quinto anno del corso TIEL (Tecnici delle Industrie Elettriche) presso l IPSIA Ferraris di Fasano (BR) e quest anno per la prima volta ho approfondito

Dettagli

FRANTOI A MASCELLE. www.rev.it

FRANTOI A MASCELLE. www.rev.it FRANTOI A MASCLL www.rev.it 1. I frantoi a mascelle offrono robustezza e durata nel tempo, garantite da una struttura modulare ad incastro e giunzione imbullonata non soggetta alle tensioni delle giunzioni

Dettagli

Pulizia. Doppio Pulitore e Aspiratori

Pulizia. Doppio Pulitore e Aspiratori Pulizia Doppio Pulitore e Aspiratori Aspiratori KF 12 modalità di lavoro. KF 12. Il soffiatore FRL 10 può essere utilizzato per aspirare la polvere, per esempio, quando si scarica il grano essicato, ecc.

Dettagli

La stretta collaborazione con il cliente ci porta a studiare e realizzare nuove soluzione richieste.

La stretta collaborazione con il cliente ci porta a studiare e realizzare nuove soluzione richieste. PMSISTEM srl Progettazione, consulenza, impianti e sistemi completi per la movimentazione dei materiali La ns. società affronta le richieste del mercato proponendo soluzioni all avanguardia per l industria,

Dettagli

Il carrello saliscale per i professionisti. I problemi di trasporto su scale risolti in modo intelligente. www.aat-online.de

Il carrello saliscale per i professionisti. I problemi di trasporto su scale risolti in modo intelligente. www.aat-online.de Il carrello saliscale per i professionisti C I problemi di trasporto su scale risolti in modo intelligente www.aat-online.de Il superamento delle scale è cosa difficile e faticosa quando si tratta di movimentare

Dettagli

La società Eco.M. s.r.l. si è costituita nel 1967 con il nome di sostituita poi nel 1989 dall attuale organizzazione.

La società Eco.M. s.r.l. si è costituita nel 1967 con il nome di sostituita poi nel 1989 dall attuale organizzazione. La società Eco.M. s.r.l. si è costituita nel 1967 con il nome di sostituita poi nel 1989 dall attuale organizzazione. Opera da oltre 40 anni nel campo della regolazione delle acque, della depurazione delle

Dettagli

Sez. E Sistemi e tecnologie ad aria compressa, di ausilio alla produzione UGELLI E GETTI PER ARIA COMPRESSA AIR NOZZLES AND JETS

Sez. E Sistemi e tecnologie ad aria compressa, di ausilio alla produzione UGELLI E GETTI PER ARIA COMPRESSA AIR NOZZLES AND JETS Sez. E Sistemi e tecnologie ad aria compressa, di ausilio alla produzione DC COOLING Alternative cooling solutions UGELLI E GETTI PER ARIA COMPRESSA AIR NOZZLES AND JETS Documentazione non registrata,

Dettagli

Processi di recupero e smaltimento dei rifiuti solidi urbani

Processi di recupero e smaltimento dei rifiuti solidi urbani Processi di recupero e smaltimento dei rifiuti solidi urbani Sistema integrato di raccolta e smaltimento Produzione RU Frazione organica Raccolta differenziata Raccolta indifferenziata Pretrattamenti meccanici

Dettagli

LEAN CON LISTA SOLUZIONI PER UNA PRODUZIONE SNELLA. making workspace work

LEAN CON LISTA SOLUZIONI PER UNA PRODUZIONE SNELLA. making workspace work LEAN CON LISTA SOLUZIONI PER UNA PRODUZIONE SNELLA making workspace work PERCHÉ LISTA È IL PARTNER IDEALE PER I VOSTRI PROGETTI LEAN Il valore aggiunto si crea: per progetti lean che rispondano alle vostre

Dettagli

MACCHINE STAZIONARIE TRITURAZIONE VAGLIATURA PRETRATTAMENTO SEPARAZIONE

MACCHINE STAZIONARIE TRITURAZIONE VAGLIATURA PRETRATTAMENTO SEPARAZIONE MACCHINE STAZIONARIE TRITURAZIONE VAGLIATURA PRETRATTAMENTO SEPARAZIONE KOMPTECH GMBH Komptech è un fornitore internazionale all avanguardia tecnologica di macchine e sistemi per il trattamento meccanico

Dettagli

Focus VERSATILE ED EFFICIENTE NUOVO TRITURATORE V-ECO A PRESTAZIONI ELEVATE

Focus VERSATILE ED EFFICIENTE NUOVO TRITURATORE V-ECO A PRESTAZIONI ELEVATE Focus SERIE V-ECO VERSATILE ED EFFICIENTE NUOVO TRITURATORE V-ECO A PRESTAZIONI ELEVATE LA TECNOLOGIA DI TRITURAZIONE SI COLORA DI VERDE V arious Materials E FFICIENT PROCESS C ompact Design O UTSTANDING

Dettagli

01pessot AMADA MACHINE TOOLS EUROPE SEGATRICI ORIZZONTALI A NASTRO

01pessot AMADA MACHINE TOOLS EUROPE SEGATRICI ORIZZONTALI A NASTRO 01pessot AMADA MACHINE TOOLS EUROPE SEGATRICI ORIZZONTALI A NASTRO > Technical Center di Amada Italia I AMADA GROUP Le tecnologie AMADA Il Gruppo AMADA con oltre 6000 dipendenti ed un fatturato di 2 miliardi

Dettagli

Intervento ipotizzato per i quantitativi stimati in circa 80.125 ton delle Province di NUORO, ORISTANO e OGLIASTRA

Intervento ipotizzato per i quantitativi stimati in circa 80.125 ton delle Province di NUORO, ORISTANO e OGLIASTRA PROPOSTA PER LA GESTIONE INTEGRATA DELLE FRAZIONI SECCHE DEI RIFIUTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA costituite da IMBALLAGGI e FRAZIONE SECCA RESIDUA FINALIZZATO ALLA PRODUZIONE DI MATERIE PRIME SECONDE Intervento

Dettagli

CDR Sistemi per la produzione di CDR.

CDR Sistemi per la produzione di CDR. CDR Sistemi per la produzione di CDR. La nostra intelligenza appartiene a noi e ai nostri clienti. Da più di sei decenni la nostra azienda a conduzione famigliare fornisce prodotti in tutto il mondo. Come

Dettagli

SISTEMI INTEGRATI DI SEGHERIA, STAZIONARI E MOBILI:

SISTEMI INTEGRATI DI SEGHERIA, STAZIONARI E MOBILI: S.p.A. PLANKLINE SISTEMI INTEGRATI DI SEGHERIA, STAZIONARI E MOBILI: MINI PROFI 900 - MINI PROFI 1000 BICOUPE Nuovi modelli: maggiore produttività e agilità di manovra L esperienza conta PEZZOLATO S.p.A.

Dettagli