Progetto TLC. <<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>> Capitolato Tecnico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto TLC. <<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>> Capitolato Tecnico"

Transcript

1 Progetto TLC <<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>> Capitolato Tecnico Progetto TLC per l evoluzione e la razionalizzazione dei Servizi di Telecomunicazione della Rete Aziendale Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli NAPOLI

2 Indice 1. PREMESSA OGGETTO DELLA GARA L AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA TERRITORIO E STRUTTURE IL SIM IL SISTEMA ATTUALE TELEMATICO DELL AOP SUN DESCRIZIONE DEI SOTTOSISTEMI TELEMATICI SOTTOSISTEMA DI TELEFONIA Richieste sottosistema di Telefonia SOTTOSISTEMA DI TRASMISSIONE DATI Richieste sottosistema di Trasmissione dati DESCRIZIONE DEI SOTTOSISTEMI INFORMATIVI SOTTOSISTEMA DI CUP CALL CENTER Richieste sottosistema di CUP Call Center APPARATI E SERVIZI DI MANUTENZIONE RETE FONIA E RETE LAN APPARATI PC E SERVER APPARATI MULTIMEDIALI - CHIOSCHI GARANZIE TECNICHE TEMPI DI CONSEGNA AVVIAMENTO, REALIZZAZIONE E COLLAUDO...13

3 1. PREMESSA Il presente Appalto s inserisce nel quadro delle azioni che l Azienda Ospedaliera Universitaria SUN sta perseguendo al fine di ottenere una migliore razionalizzazione e ottimizzazione della propria infrastruttura di Telecomunicazione. Tale obiettivo è, peraltro, in linea con le recenti direttive generali della Regione Campania tese al contenimento dei costi. Si ritiene, allora, possibile utilizzare lo strumento della gara per verificare le possibilità offerte dal mercato di abbattere la spesa attuale di telecomunicazioni mantenendo, o se possibile, migliorando, i livelli di servizio attualmente in essere Oggetto della gara L appalto regolato dal presente capitolato ha per oggetto la razionalizzazione dei servizi di telecomunicazione ed informazione dell Azienda Ospedaliera Universitaria della Seconda Università degli Studi di Napoli (di seguito AOU). In specifico, si intendono affidare i seguenti servizi: collegamenti CDN tra le centrali PABX esistenti presso le diverse sedi dell Amministrazione Manutenzione della rete di fonia e cablaggio esistente presso le sedi (management rete LAN) Accessi a larga banda (Fibra ottica e rame) presso le sedi dell amministrazione collegamento punto-punto CDN verso Via De Gasperi (CEDA SUN) per il raggiungimento del nodo GARR Servizio di Risposta CUP in outsourcing con personale esterno; Servizio di DeskTop Management con presidio; Servizi di Help Desk. Manutenzione delle centrali telefoniche, dei chioschi Multimediali, delle apparecchiature informatiche i servizi di telecomunicazione, conduzione e manutenzione, nulla escluso, saranno erogati per la durata di 3 (tre) anni, a far data dall avvenuto positivo collaudo. L importo complessivo presunto triennale a base di gara è di Euro ,00 (quattromilionicinquantamila/00) IVA esclusa L appalto è ai sensi del D. Lgs. 157/95 s.m.i. art. 6 comma 1 lettera a) (pubblico incanto) con aggiudicazione ai sensi dell art. 23 comma 1 lettera b). I servizi devono essere erogati presso le sedi dell Amministrazione descritte nei paragrafi successivi.

4 2. L AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA 2.1. Territorio e Strutture Il territorio della Azienda aggrega 4 poli nell area metropolitana di Napoli, la popolazione degli assistiti è oltre all anno. L Azienda si struttura in 4 Poli : 1. Centro Storico 2. Cappella Cangiani 3. Gesù e Maria 4. CTO Sono attivi presso i 4 poli complessivamente oltre 200 ambulatori territoriali che erogano prestazioni ambulatoriali e diagnostiche. L Azienda si compone di 22 Dipartimenti Assistenziali (DAS) a cui afferiscono Unità Operative e strutture ambulatoriali. Sono presenti complessivamente circa 200 Unità Operative per circa 850 posti letto Il SIM La rete telematica (WAN), costituita da linee di trasmissione dati digitali, collega il Centro di Elaborazione Dati afferente al Servizio Informatica Medica (in seguito SIM) alla strutture periferiche (Unità Operative ed Ambulatori) presso le quali sono realizzate reti locali (LAN- Ethernet) di Personal Computer. Gli apparati attivi di rete (Router/Hub/Switch), sia centrali che periferici, sono di proprietà dell Azienda. Sono installati presso il SIM elaboratori come segue: n. 2 elaboratori quadriprocessori della UNISYS modello ES 2040 con funzioni di DB Server, sistema operativo Windows 2003 con RDBMS BAIS Plus (ver. 9.1) già comprensivo di licenze. n. 1 elaboratore quadriprocessore della HP modello con funzioni di Application Server, sistema operativo Windows E inoltre in via di realizzazione il progetto Regionale Sistema Informatico di supporto alla gestione dei Servizi Sanitari cooperante con il Nodo di Aggregazione Regionale, per l attivazione delle funzionalità e dei servizi necessari per il progetto CUP (Centro Unico di Prenotazione) della Regione Campania Tutti gli elaboratori in esercizio presso il SIM sono di proprietà dell Azienda. Il SIM è collegato alla rete MAN della ricerca realizzata dall Università degli Studi di Napoli Federico II mediante Fibre Ottiche dedicate Il Sistema attuale Telematico dell AOU SUN Il Sistema di Telecomunicazione attuale dell AOU si compone essenzialmente di diversi collegamenti tra le varie sedi, utilizzati sia per le comunicazioni telefoniche intra-aziendali e per l interconnessione delle reti locali (LAN) per la trasmissione dati. I collegamenti terminano su centralini telefonici (apparati PABX) e sui router necessari per veicolari i dati. Su tutte le apparecchiature, come anche sui circuiti, è garantito un servizio di manutenzione e gestione con Service Level Agreement predefiniti contrattualmente. Le sedi principali dell Azienda Ospedaliera sono le seguenti: 1. Piazza Luigi Miraglia 2. Via Sapienza

5 3. Via Pessina 4. Via Costantinopoli 5. Via Campodisola 6. Via De Gasperi 7. Via Pansini 8. S. Patrizia 9. Villa Chiara 10. Ospedale Gesù e Maria 11. Vico de Crecchio 12. Clinica Pediatrica 13. Via S. Maria di Costantinopoli 14. Via Carceri San Felice 15.trav De Amicis Il Sistema attuale per Fonia e Dati non prevede alcuna integrazione, né a livello trasmissivo che applicativo. Esso, infatti, è costituito da tecnologie basate sulla sostanziale separazione dei circuiti per fonia da quelli per la trasmissione dati ad elevata capacità. Per la rete di fonia esistono, nelle sedi principali, PABX MD110 di marca Ericsson collegati in topologia stellare tra loro mediante CDN (Circuiti Diretti Numerici) a 2Mb/s. Fanno eccezione due PABX di marca Philips (modelli Sopho 3030is) presenti presso le sedi di: - Ufficio Amministrativo di Farmacia - Ufficio ricoveri e prestazioni Sanitarie collegati alla rete di fonia in tecnologia Ericsson mediante link con Protocollo DPNSS. Non sono oggetto del presente appalto le linee telefoniche verso la Rete Pubblica. Va tenuto presente, in ogni caso, che esse sono attestate sul PABX Master di Piazza Miraglia su accessi ISDN PRA con numerazione GNR (Gruppo Numerazione Ridotta) e con selezione passante. Sulle restanti sedi sono presenti linee telefoniche ISDN solo uscenti, sia accessi Base che Primari. Per la rete di trasmissione dati metropolitana sono presenti collegamenti ADSL (Asynchronous Digital Subscriber Loop) con velocità 640/256 Kbps (BMG Banda minima garantita 128 Kbps) presso 27 sedi comprensivi di apparati router. I collegamenti ADSL terminano su un HDSL 8 Mbps (BMG 4 Mbps) presso il CED. Sono inoltre presenti presso le 4 sedi di - SIM - P.zza Miraglia - S. Andrea delle Dame - Santa Patrizia Dei collegamenti pubblici con accesso in Fibra ottica e trasporto Layer2. Presso le sedi sono presenti reti LAN ed è garantito dall attuale fornitore un Servizio di LAN Management. Per la fruizione ed erogazione dei servizi Internet da parte della Comunità Accademica e per il personale dell AOU è attivo un collegamento verso il nodo GARR mediante un CDN 2Mbps verso il CEDA in Via De Gasperi (NA) della Seconda Università degli Studi di Napoli, a sua volta collegato alla sede di Caserta della SUN e quindi al mondo Garr. L infrastruttura ora descritta si completa con il Sistema Call Center al servizio del CUP (Centro Unico di Prenotazione) che consente ai pazienti di effettuare le prenotazioni dei servizi sanitari erogati dall Azienda Ospedaliera attraverso chiamate telefoniche ad un numero unico. Il Servizio Call Center CUP è fornito dall attuale Gestore in outsourcing e sono presenti 4 Operatori in orario 8:00 14:00 dal lunedì al venerdì (personale esterno).

6 Per erogare il servizio di pagamento delle prestazioni, sono installati presso le sedi del Policlinico n.6 chioschi multimediali. Il servizio di prenotazione è inoltre erogato mediante un dispositivo di Operatore Automatico e tramite Web Call Center.

7 3. Descrizione dei Sottosistemi Telematici 3.1. Sottosistema di Telefonia Il sistema Telefonico dell AOU è organizzato su più sedi distribuite sul territorio urbano di Napoli, utilizzando tecnologia omogenea Ericsson MD110 secondo lo schema riportato di seguito. Fanno eccezione alla rete omogenea n.2 centrali in tecnologia Philips modello Sopho is3030, centrali già pronte per la tecnologia VoIP a meno di implementazioni delle opportune schede e Sw. Le centrali sono istallate presso le sedi di Santa Maria di Costantinopoli e Via Carceri San Felice. Sono collegate in DPNSS con la sede master di P.zza Miraglia secondo lo schema seguente.

8 Sono presenti inoltre n. 6 collegamenti in circuiti diretti analogici verso telefoni analogici di sedi distaccate. Presso la Sede di P.zza Miraglia, l operatore Telecom Italia ha installato un derivato della propria centrale pubblica secondo il proprio progetto denominato Top 500. Tale derivazione e collegata alla centrale pubblica mediante collegamenti ad alta affidabilità in fibra ottica Richieste sottosistema di Telefonia Si richiede di nel presente capitolato di fornire per tutta la durata contrattuale i servizi di: a) connessione CDN 2Mbps tra le centrali telefoniche sopra riportate; n CDN 2 Mbps interfaccia G.703. b) collegamenti presso P.zza Miraglia da effettuarsi mediante apparati di telecomunicazione collegati alla rete pubblica dell operatore di riferimento in fibra ottica; 3.2. Sottosistema di Trasmissione dati Il sistema di Trasmissione dati dell AOU è organizzato su più sedi distribuite sul territorio urbano di Napoli. Esso è costituito da collegamenti ADSL (Asynchronous Digital Subscriber Loop) con velocità 640/256 Kbps (BMG Banda minima garantita 128 Kbps) presso 27 sedi comprensivi di apparati router. I collegamenti ADSL terminano su un HDSL 8 Mbps (BMG 4 Mbps) presso il CED. Sono inoltre presenti presso le 4 sedi di - SIM - P.zza Miraglia - S. Andrea delle Dame - Santa Patrizia Dei collegamenti pubblici con accesso in Fibra ottica e trasporto Layer2. Per la fruizione ed erogazione dei servizi Internet da parte della Comunità Accademica è attivo un collegamento verso il nodo GARR. Per usufruire di tale collegamento, è stato realizzato un CDN 2Mbps verso il CEDA della Seconda Università degli Studi di Napoli in Via De Gasperi a Napoli Richieste sottosistema di Trasmissione dati Si richiede di nel presente capitolato di fornire per tutta la durata contrattuale i servizi di: a) connessione CDN 2Mbps tra la sede del SIM ed il CEDA della Seconda Università in Via De Gasperi con interfaccia G.703 con relativi router di terminazione in comodato d uso. b) N.27 collegamenti ADSL con velocità 2Mbps/512Kbps (BMG Banda minima garantita 512/512 Kbps) e relativi router di terminazione in comodato d uso. c) N.3 collegamenti dal SIM rispettivamente verso P.zza Miraglia, S. Andrea delle Dame e Santa Patrizia realizzati con terminazione in fibra ottica. I relativi apparati di terminazione (CPE, Customer Premise Equipment) saranno in comodato d uso. I servizi di trasmissione dati saranno offerti in modalità Flat ossia con costi indipendenti dal tempo di connessione o dalla quantità di dati trasmessi e ricevuti. Tutti i router offerti dovranno garantire prestazioni adeguate al servizio offerto.

9 4. Descrizione dei Sottosistemi Informativi 4.1. Sottosistema di CUP call center Presso l AOU è stato realizzato l upgrade del sistema informativo ospedaliero su tecnologia Web Based. E inoltre in corso l adeguamento della procedura CUP secondo i dettami Regionali di cooperazione applicativa Spicca. Attualmente l accesso alle prenotazioni da parte degli utenti, dei privati piuttosto che dei Medici di Medicina Generale è garantito mediante un Web Call Center. Sono inoltre installati n.6 Totem multimediali per il pagamento delle prestazioni. I Totem sono dotati di touch screen, cassetta di sicurezza raccogli soldi, stampante termica 40/54 mm, kit accettatore di banconote, kit accettatore di monete da 0,20 da 0,50 e da 1. L accesso telefonico avviene mediante un numero unico geografico ed è gestito in outsourcing in locali non facenti parte dell AOU. Il personale addetto è esperto nelle procedure CUP e negli aspetti sanitari. Il servizio è chiavi in mano e prevede n.4 risorse ciascuno prestante servizio giornaliero per n.6 ore lavorative nell arco della fascia 08:00 14:00 dal lunedì al venerdì (escluso festivi). Il Call Center è collegato al SIM ed al server che gestisce l applicativo mediante collegamento punto Frame Relay. Oltre alle informazioni e prenotazioni, il Call Center potrà, su richiesta dell utente, inviare un SMS sul terminale di questo con la conferma ed il numero della prenotazione Richieste sottosistema di CUP Call Center Si richiede nel presente capitolato di fornire per tutta la durata contrattuale i servizi di: a) outsourcing secondo la formula chiavi in mano del Call Center per garantire l accesso telefonico alle prenotazioni da parte degli utenti, dei privati piuttosto che dei Medici di Medicina Generale. Il servizio prevederà n.4 risorse ciascuno prestante servizio giornaliero per n.6 ore lavorative nell arco della fascia 08:00 14:00 dal lunedì al venerdì (escluso festivi). L accesso telefonico avviene mediante un numero unico geografico di proprietà dell AOU presso strutture e apparati siti in locali non facenti parte dell AOU. Il personale addetto sarà esperto nelle procedure CUP e negli aspetti sanitari. Si prevedono n.100 chiamate nell ora di punta e si richiede un tempo di risposta entro 15 secondi ed un tempo di erogazione dei servizi pari a 40 secondi. b) Collegamento punto punto tra il Call Center ed il SIM con appropriata tecnologia (CDN, IP MPLS, FR/ATM) con capacità di banda minima garantita di 1 Mbps. I relativi CPE di terminazione saranno in comodato d uso. Non sono oggetto del presente appalto le procedure informatiche e alcun sviluppo software delle applicazioni. La funzionalità Web sarà resa disponibile all aggiudicatario per effettuare le prenotazioni con idonei profili di accesso. Il SIM renderà a tal scopo disponibile l assistenza per la configurazione del servizio. Tutte le apparecchiature (PC, centralini, etc) funzionali al servizio dovranno invece essere in dotazione al fornitore secondo la modalità chiavi in mano.

10 5. Apparati e Servizi di manutenzione 5.1. Rete Fonia e Rete LAN Si richiede, per tutta la durata contrattuale, un servizio di manutenzione on site e gestione della rete telefonica intesa come apparecchiature attive (Centralini) che cablaggi siano essi di tipo moderno (cablaggio strutturato) che tradizionale (cablaggio telefonico). La consistenza di tali reti potrà essere dalle ditte partecipanti costatata mediante il sopralluogo previsto ai locali Apparati PC e Server Si richiede, per tutta la durata contrattuale, un servizio di manutenzione on site e gestione delle seguenti apparecchiature: - N.1 Server HP Proliant DL 760RG2 4P xeon + 10x512MB RAM + n.2 HDD 72.8GB Hotplug - N.70 PC HP Compaq Desktop d230 completo di monitor CRT17 HP S N.1 Server Vocal Browser per la piattaforma VOXNAUTA di Loquendo La manutenzione delle apparecchiature su indicate riguarderà la sola manutenzione Hardware e ripristino dei Sistemi operativi per i quali l AOU ha acquisito le licenze. Il ripristino di eventuali Software specifici sarà a cura del SIM o di ditta da essa incaricata Apparati Multimediali - Chioschi Si richiede, per tutta la durata contrattuale, un servizio di manutenzione on site e gestione delle seguenti apparecchiature: - N.6 Chioschi multimediali così composti: Monitor LCD 15 Computer Intel P4 Touchscreen resistivo Microtouch Kit gettoniera Kit Accettatore di Banconote e monete Kit Scampante Termica Ventilatore, alimentazione etc. I chioschi sono collegati alle reti LAN delle sedi di riferimento a rete telefonica intesa come apparecchiature attive (Centralini) che cablaggi siano essi di tipo moderno (cablaggio strutturato) che tradizionale (cablaggio telefonico). La consistenza di tali reti potrà essere dalle ditte partecipanti constatata mediante il sopralluogo ai locali previsto Garanzie tecniche. Servizi di assistenza tecnica: indica la manutenzione preventiva con le attività di backup delle configurazioni degli apparati di rete, l archiviazione dei dati relativi alle anomalie riscontrate, verifica periodica dei requisiti tecnici dell impianto Servizi di Help Desk: prevede l accoglienza e la gestione delle segnalazioni allo scopo di coordinare tutti gli interventi necessari all eliminazione di eventuali disservizi e malfunzionamenti. Manutenzione correttiva: interventi di primo livello atti ad eliminare i malfunzionamenti che si dovessero verificare sui sistemi, nel rispetto dei livelli di servizio concordati.

11 Assistenza specialistica: interventi di secondo livello con personale in possesso di skills specialistici nell ambito del sistema malfunzionante (internetworking, PABX, Sistemi informativi, etc.) atti ad eliminare i guasti non superabili con le procedure previste dalla manutenzione di primo livello Presidio: garantisce, mediante la presenza di personale tecnico (n.2 risorse) della ditta o da essa incaricato, il soddisfacimento delle richieste dell AOU relative alla manutenzione e gestione del sistema, assicurando una notevole efficacia operativa su interventi di assistenza on site e permettendo una migliore interazione per quanto riguarda l apertura, il tracciamento e la chiusura dei guasti. L AOU indicherà all aggiudicatario la sede per l ubicazione del presidio. Servizi di gestione e conduzione: rilevazione delle informazioni necessarie alla determinazione dei parametri di efficienza e qualità del servizio, con la presa in carico delle configurazioni del sistema come rilasciato dall AOU in fase di avviamento della prestazione. Si effettuerà uno studio della rete e del traffico sviluppato per individuare criticità e malfunzionamenti. Si acquisirà il piano di indirizzamento della rete telematica e telefonica, si effettuerà un modelling ed un monitorino delle reti. Per il monitoraggio della rete di trasmissione dati e delle LAN, sarà installato presso il presidio una apposita stazione Hw e Sw di monitoraggio. System Tuning: analisi dei dati di guasto rilevati nell ambito del servizio di manutenzione ed assistenza; individuazione degli interventi per il mantenimento dei livelli prestazionali del sistema; rilevazione di nuove esigenze ti tipo organizzativo o tecnologico che determinano revisioni al sistema in esercizio; verifica del livello di qualità del servizio erogato; produzione di report semestrali per i disservizi segnalati e ripristinati con le attività di manutenzione correttiva; aggiornamento della mappa topologica del sistema in funzione delle variazioni di consistenza. La mappa topologica all avvio del sistema sarà resa disponibile dall attuale gestore dei sistemi che ha assunto l impegno a sua volta di tenere costantemente aggiornata la mappa topologica e la consistenza del sistema. Livelli di servizio e orari di copertura Descrizione Servizio Orario di copertura del servizio di Help Desk e presidio Tempi di intervento (manutenzione correttiva) Tempi di ripristino Affidabilità ciascun collegamento ADSL della Rete di Trasmissione dati (su base annua) Affidabilità ciascun collegamento in fibra ottica della Rete di Trasmissione dati (su base annua) Affidabilità di ciascun collegamento CDN 2Mbps Richieste minime Lun-Ven 8,30-17,30 (escluso Festivi) 6h lavorative (nel 90% dei casi) 12h lavorative (nel 90% dei casi) 99,30% 99,90% 99,91%

12 6. Tempi di consegna Fermo restando la necessità di predisporre prima della stipula contrattuale con l aggiudicatario un piano di lavoro, la fornitura deve prevedere un tempo massimo di realizzazione di 90 gg, salvo diverse esigenze dell AOU che saranno comunicate al fornitore. Nei 90 gg dovranno essere attivi e collaudati quindi tutti i collegamenti delle sedi previste dal capitolato.

13 7. Avviamento, Realizzazione e Collaudo La Ditta che risulterà Aggiudicataria dovrà presentare un sintetico Piano di Realizzazione nel quale descriverà le attività, le fasi ed i tempi previsti per il rilascio dei singoli collegamenti e servizi, fornendo infine i dettagli riferiti al collaudo. Il collaudo sarà effettuato ad ultimazione di almeno una sito periferico oltre alla sede principale del SIM (trasmissione dati) o di P.zza Miraglia (rete di CDN Fonia) e dovrà permettere a queste ultime di effettuare connessioni telefoniche e dati con la sede principale. Tutto quanto fornito deve essere privo di difetti dovuti a progettazione o errata esecuzione, a vizi dei materiali impiegati e deve riguardare tutti i requisiti richiesti dalla scrivente AOU.

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA INDICE 1. CARTA DEI SERVIZI...2 2. L OPERATORE...2 3. I PRINCIPI FONDAMENTALI...2 3.1 EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITÀ DI TRATTAMENTO...3 3.2 CONTINUITÀ...3 3.3 PARTECIPAZIONE,

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori

COME NON CADERE NELLA RETE. Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori COME NON CADERE NELLA RETE Guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le scuole secondarie superiori Come non cadere nella rete guida alla progettazione di un cablaggio strutturato per le

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 2a alla lettera d invito QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI

Dettagli

ALLEGATO 1. Prodotti/ Servizi presenti in Convenzione

ALLEGATO 1. Prodotti/ Servizi presenti in Convenzione ALLEGATO 1 Prodotti/ Servizi presenti in Convenzione SOMMARIO 1 PRODOTTI E SERVIZI PRESENTI IN CONVENZIONE...3 1.1 SERVIZI TEMPORANEI DI RETE E COPERTURE AD HOC...3 1.1.1 Servizi di copertura temporanei...

Dettagli

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Termini del servizio La funzione dell Help Desk è quella di assicurare il mantenimento delle caratteristiche ottimali di funzionamento della

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili U.O. AFFARI GENERALI E SEGRETERIA

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 Dipartimento Provveditorato e Tecnico Servizio Progettazione e Manutenzioni Via Pindemonte, 88-90129 Palermo Telefono: 091 703.3334

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia. Prot. 1377 Cagliari, 13/03/2013 > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.eu ORDINE D ACQUISTO N. 39/2013 RIF. DET. A CONTRARRE N. 31

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

Imola Prontuario di configurazioni di base

Imola Prontuario di configurazioni di base Imola Prontuario di configurazioni di base vers. 1.3 1.0 24/01/2011 MDG: Primo rilascio 1.1. 31/01/2011 VLL: Fix su peso rotte 1.2 07/02/2011 VLL: snmp, radius, banner 1.3 20/04/2011 VLL: Autenticazione

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

CONDIZIONI DI CONTRATTO

CONDIZIONI DI CONTRATTO CONDIZIONI DI CONTRATTO 1. Oggetto del Contratto 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, (di seguito Wind ), offre Servizi di comunicazione al pubblico e

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE...

GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE... GUIDA ALLE RETI INDICE 1 BENVENUTI... 4 2 GLI ELEMENTI BASE PER LA CREAZIONE DI UNA RETE... 5 2.1 COMPONENTI BASE DELLA RETE... 5 2.2 TOPOLOGIA ETHERNET... 6 2.2.1 Tabella riassuntiva... 7 2.3 CLIENT E

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI LISTI INO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI APRILE 2012 APICE Listino Prezzi 04/2012 Indice dei contenuti ARMADI GESTIONE CHIAVI... 3 1. KMS... 4 1.1. ARMADI KMS COMPLETI DI CENTRALINA ELETTRONICA E TOUCH

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI FACCHINAGGIO CON GESTIONE DEL CICLO LOGISTICO COMPRENSIVA DEL MONITORAGGIO INFORMATIZZATO E TRASPORTO COSE ALL INTERNO E TRA LE VARIE SEDI ISTAT DI ROMA CAPITOLATO TECNICO 1 INDICE 1. OGGETTO

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO e CAPITOLATO D ONERI

CAPITOLATO TECNICO e CAPITOLATO D ONERI CAPITOLATO TECNICO e CAPITOLATO D ONERI 1 Indice CAPITOLATO TECNICO PREMESSE p. 4 Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE p. 5 Art. 2 OGGETTO p. 5 Art. 3 PREZZO p. 6 CAPO I STRUTTURA DEL SERVIZIO Art. 4 ASSISTENZA

Dettagli

ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE AI SENSI DELL ART. 26 LEGGE N. 488/1999 E DELL ART. 58 LEGGE N.

ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE AI SENSI DELL ART. 26 LEGGE N. 488/1999 E DELL ART. 58 LEGGE N. ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE AI SENSI DELL ART. 26 LEGGE N. 488/1999 E DELL ART. 58 LEGGE N. 388/2000 LOTTO 1 Allegato 6 Capitolato Tecnico Lotto 1 pag. 1 di 100 INDICE 1 PREMESSA...

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli