Network per la comunicazione efficace con la popolazione per emergenze di protezione civile e approfondimenti sul tema del rischio industriale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Network per la comunicazione efficace con la popolazione per emergenze di protezione civile e approfondimenti sul tema del rischio industriale"

Transcript

1 Workshop 2011 Network per la comunicazione efficace con la popolazione per emergenze di protezione civile il e approfondimenti sul tema del rischio industriale 27 giugno 2011 Auditorium Giorgio Gaber In collaborazione con: 1

2 SISTEMA DI ALERT PER SITUAZIONI DI EMERGENZA PUBBLICA BASATA SU TECNOLOGIA CELL BROADCAST 2

3 GLI OBBIETTIVO DELLA RICERCA Studio dell'utilizzo della tecnologia mobile Cell Broadcast per la diffusione capillare verso la popolazione di: messaggi di alert in caso di situazioni di crisi con rischio per la popolazione in aree geografiche più o meno estese definibili di volta in volta informazione & prevenzione da parte della protezione civile il tramite messaggi di telefonia mobile, nell'ottica di creare un canale diretto tra cittadinanza e protezione civile e creare una nuova 'cultura di protezione civile' 3

4 IL CONTENUTO DELLA RICERCA La rete telefonica: analisi delle caratteristiche della tecnologia: standard di rete di seconda e terza generazione (2G/3G), relative architetture, verifica la compatibilità e la disponibilità con la tecnologia Cell Broadcast. Il Cell Broadcast: Principi di funzionamento della tecnologia Cell Brodcast e suo utilizzo per la diffusione capillare di messaggi di alerting I casi di studio: Analisi e illustrazione dei casi di applicazione della tecnologia Cell Broadcast per l invio di messaggi di alerting verso la popolazione I requisiti procedurali della Sala Operativa: Definizione del modello di funzionamento della Sala Operativa per la gestione e diffusione della messaggistica di alerting tramite Cell Broadcast Studio interfaccia di comunicazione con Operatori: Definizione dei requisiti per la realizzazione di un prototipo Nella zona Rho-Pero 4

5 IL CELL BROADCAST: LA CELLA Cella trasmettitore antenne canali servizi (voce, segnalazione, dati) Piu' celle un unico apparato controllore Piu' controllori unico apparato di switching 5

6 CELL BROADCAST: CARATTERISTICHE Protezione Civile Operatori di telefonia mobile Utenza Cell Broadcast: - funzionalità della rete mobile che consente di inviare brevi messaggi di testo (SMS like) agli utenti presenti in gruppi di celle scelte a piacere da chi gestisce il servizio - Cell Broadcast non richiede conoscenza dell'identita' o del numero di telefono dei destinatari. Il messaggio è ricevuto da tutti terminali mobili presenti nell area scelta 6

7 CELL BROADCAST: CARATTERISTICHE Standard d telefonia mobile Testo del messaggio Copertura Frequenza di invio Periodo di ripetizione in aria Lingua 7

8 I CASI DI STUDIO Giappone Progetto per la realizzazione di un sistema di alerting per la gestione di eventi tellurici denominato Earthquake Early Detection Warning system (EEW) - NTT Docomo Caratteristiche: tempestività e diffusione tra la popolazione, possibilità di ripristinare la rete in caso di distruzione delle antenne. OLANDA Ricerca commissionata i dal governo Olandese per identificare nuove tecnologie per prevenire, allertare ed informare la popolazione coinvolgimento della popolazione migliorando progressivamente le prestazioni. Focus: Raggiungibilità, Accettazione, Tecnologia, Contenuti USA standardizzazione spinta della tecnologia Cell Broadcast, servizio sperimentale gia' attivo, lancio servizio New York City entro un anno INDIA Sistema di comunicazione dove i contenuti oltre all alert sono costituiti da informazione, news, intrattenimento, divertimento, ecc. Applicativi specifici inseriti direttamente nelle SIM fornite dagli operatori. Associazione del servizio di alert a messaggi informativi di natura commerciale. 8

9 LA SALA OPERATIVA Processo: PRESA IN CARICO Analisi informazione Approvazione Notifica Messaggio Diffusione & Gestione 9

10 CONCLUSIONI Tecnologia: Cell Broadcast ha delle caratteristiche che si adattano alla diffusione di messaggi di alert verso la popolazione dove è richiesta una capillare diffusione degli stessi. Diffusione: La diffusione in Italia della telefonia mobile e le sperimentazioni effettuate in altre nazioni, rendono particolarmente efficace questo canale di comunicazione verso la popolazione. I modelli: La disponibilità anche a livello Europeo di modelli di standardizzazione (CHORIST) e di sperimentazione avanzata, favorisce l impostazione di un modello basato su esperienze e sperimentazioni sul campo della tecnologia. La sperimentazione: La mancanza in Italia di esperienze di utilizzo della tecnologia Cell Broadcast suggerisce una sperimentazione e un approfondimento sul campo sia della tecnologia sia della risposta della popolazione alla diffusione di messaggi tramite telefonia mobile. La misura: Per misurare l efficacia e l efficienza del sistema è opportuno prevedere un modello di indicatori e relativa misura per un analisi del comportamento della popolazione e relativo grado di soddisfazione della stesso sull utilizzo della tecnologia del Cell Broadcast. 10

11 PROSSIMI PASSI: IL PROTOTIPO OBIETTIVO: realizzazione di un trial sul campo inviando messaggi Cell Broadcast dalle antenne dislocate nell area fieristica e industriale di Rho - Pero su utenza campione. 11

12 Grazie, Franco Osculati

La carta dei servizi del Contact Center

La carta dei servizi del Contact Center La carta dei servizi del Contact Center Dipartimento della Protezione Civile Via Ulpiano, 11-00193 Roma www.protezionecivile.gov.it Cos è il Contact Center Il Contact Center è il nuovo canale di comunicazione

Dettagli

Versione 1. (marzo 2010)

Versione 1. (marzo 2010) ST 763-27 - Soluzione tecnica di interconnessione per i servizi SMS e MMS a sovrapprezzo Allegato 1 - Linee guida per l interfaccia di accesso tra operatore telefonico ed il CSP Versione 1 (marzo 2010)

Dettagli

Selta Smart Metering 4H2O: una soluzione di ottimizzazione dei costi e dei consumi sviluppata per il gruppo Acea

Selta Smart Metering 4H2O: una soluzione di ottimizzazione dei costi e dei consumi sviluppata per il gruppo Acea Enterprise Communication, Automation & Smart grid, Defence & Cyber security Selta Smart Metering 4H2O: una soluzione di ottimizzazione dei costi e dei consumi sviluppata per il gruppo Acea Fernando Leonardi,

Dettagli

CENTRALE UNICA DI SOCCORSO

CENTRALE UNICA DI SOCCORSO CENTRALE UNICA DI SOCCORSO Un sistema informatico per la gestione delle situazioni di emergenza e il coordinamento dei servizi di soccorso. Centrale Unica di Soccorso Un sistema informatico per la gestione

Dettagli

Città di Nichelino Provincia di Torino REGOLAMENTO TELEFONIA MOBILE

Città di Nichelino Provincia di Torino REGOLAMENTO TELEFONIA MOBILE Città di Nichelino Provincia di Torino REGOLAMENTO TELEFONIA MOBILE Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 59 del 28.6.2011 ART. 1 OGGETTO ART. 2 FINALITA ART. 3 SOGGETTI AUTORIZZATI ART. 4

Dettagli

L approccio User Centered nella progettazione del Portale P.A.eS.I.

L approccio User Centered nella progettazione del Portale P.A.eS.I. L approccio User Centered nella progettazione del Portale P.A.eS.I. Chiara Fioravanti Seminario su I portali per la pubblica amministrazione: P.A.e S.I. Pubblica Amministrazione e Stranieri Immigrati Istituto

Dettagli

Allegato A DIRETTIVE PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE INERENTI LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DEI MANGIMI NELLA REGIONE TOSCANA

Allegato A DIRETTIVE PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE INERENTI LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DEI MANGIMI NELLA REGIONE TOSCANA Allegato A DIRETTIVE PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE INERENTI LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DEI MANGIMI NELLA REGIONE TOSCANA INDICE Premessa CAPO 1: UNITA DI CRISI 1.1 Unità di crisi della Regione Toscana

Dettagli

Il ruolo Telecom Italia

Il ruolo Telecom Italia nelle situazioni di crisi all'estero Roma, 23 maggio 2007 Forum PA Fiera di Roma 1 Il ruolo Telecom Italia " nelle situazioni di crisi all'estero" DANIELE TONUSSI Telecom Italia spa HRS.RP.IC 2 Agenda

Dettagli

Università Politecnica delle Marche. Progetto Didattico

Università Politecnica delle Marche. Progetto Didattico Università Politecnica delle Marche Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell Automazione Sede di Ancona Anno Accademico 2011-2012 Corso di Tecnologie WEB Docente prof. Alessandro

Dettagli

Il cittadino reclama, il Comune risponde.. e migliora

Il cittadino reclama, il Comune risponde.. e migliora Il cittadino reclama, il Comune risponde.. e migliora Con il progetto Analisi dei reclami nel Comune di Pisa si è voluto monitorare e riorganizzare l attuale l processo di gestione dei reclami attraverso

Dettagli

COMUNICAZIONI MOBILI ANNO ACCADEMICO 2003/2004

COMUNICAZIONI MOBILI ANNO ACCADEMICO 2003/2004 COMUNICAZIONI MOBILI ANNO ACCADEMICO 2003/2004 SISTEMI RADIOMOBILI SONO SISTEMI DI COMUNICAZIONE IN CUI AVVIENE LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI FRA DUE (O PIU ) TERMINALI, UNO DEI QUALI E IN MOVIMENTO. NEL

Dettagli

Smart tdistrict, i t modellistica energetica per distretti territoriali

Smart tdistrict, i t modellistica energetica per distretti territoriali Smart tdistrict, i t modellistica energetica per distretti territoriali ing. Stefano Capelli Responsabile Progetto Nuovi Business Workshop Nazionale Simulazione del Sistema Energetico 25 26 marzo 2015

Dettagli

1. Presentazione generale del progetto

1. Presentazione generale del progetto 1. Presentazione generale del progetto Il progetto CARER+, della durata di 36 mesi, cofinanziato nell ambito del Programma Quadro per la Competitività e l Innovazione Programma di Sostegno alle Politiche

Dettagli

FORNITORE: SEDE: TELEFONO FAX INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO

FORNITORE: SEDE: TELEFONO FAX INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO FORNITORE: SEDE: TELEFONO FAX INDICAZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO L autovalutazione è una valutazione che fornisce un giudizio sull efficacia e sull efficienza dell Azienda e sul grado di

Dettagli

Dott. Ing. Adriano Paolo Bacchetta

Dott. Ing. Adriano Paolo Bacchetta Dott. Ing. Adriano Paolo Bacchetta Il Progetto Linee operative per la gestione della problematica degli spazi confinati o a rischio di inquinamento nelle cantine vitivinicole SEMINARIO LAVORO A RISCHIO

Dettagli

LA RETE DEGLI URP DELLA PROVINCIA DI MANTOVA

LA RETE DEGLI URP DELLA PROVINCIA DI MANTOVA LA RETE DEGLI URP DELLA PROVINCIA DI MANTOVA La RETE degli URP della provincia di Mantova. Un unico linguaggio per raggiungere 397533 cittadini mantovani Mantova, 21 novembre 2007 IL PROTOCOLLO DELLA RETE

Dettagli

Comitato territoriale costituzione

Comitato territoriale costituzione Comitato territoriale - finalità CANALE STRUTTURATO DI DIALOGO L AZIENDA INCONTRA I SUOI STAKEHOLDERS UNIVERSITA CATEGORIE ECONOMICHE SCUOLE SUPERIORI ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE CONSUMATORI QUALITA DEI

Dettagli

Gli strumenti del communication mix. Il Direct Marketing

Gli strumenti del communication mix. Il Direct Marketing Gli strumenti del communication mix Il Direct Marketing Sempre più il marketing si rivolge al singolo cliente come entità individuale. Il Direct Marketing mira a realizzare un rapporto diretto e interattivo

Dettagli

APQP. Un sistema avanzato di gestione o una gabbia?

APQP. Un sistema avanzato di gestione o una gabbia? APQP () Un sistema avanzato di gestione o una gabbia? Torino, 16 aprile 2008 AFFIDABILITÀ & TECNOLOGIE A. Ciancio Plexus Management Systems Slide 1 - Page(s) Plexus Management Systems 2 edition 19 uffici

Dettagli

Interoperabilità applicata al terremoto de L Aquila

Interoperabilità applicata al terremoto de L Aquila Interoperabilità applicata al terremoto de L Aquila La tecnologia JIXEL applicata per la realizzazione di una Rete Virtuale tra Enti nella Gestione delle Emergenze Ing. Uberto Delprato IES Solutions u.delprato@i4es.it

Dettagli

Scheda identificativa

Scheda identificativa Pag. 1 di 7 Scheda identificativa Nome della procedura Civico Sportello Unico al cittadino Responsabilità Redazione Responsabile Sportello polifunzionale Input Richiesta o esigenza di una informazione

Dettagli

Manuale di istruzioni Italiano

Manuale di istruzioni Italiano AMICO ELEGANT Manuale di istruzioni Italiano DESCRIZIONE DEL TELEFONO 1.1 vista d assieme DESCRIZIONE TASTI: Tasto Funzioni Tasto opzioni sinistro Tasto opzioni destro Tasto di chiamata Premere questo

Dettagli

Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di

Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di FORUMPA SANITA' 2001 A.S.L. della Provincia di Milano n 1 Dipartimento ASSI Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di Corsico e

Dettagli

C E UN MEDICO IN SALA?

C E UN MEDICO IN SALA? IRCCS Ospedale S. Raffaele Università Vita-Salute, Milano C E UN MEDICO IN SALA? VELOCIZZARE A BASSO COSTO IL SOCCORSO TERRITORIALE SI PUO G Landoni, L Cabrini, E Bignami, G Monti, O Fochi, A Zangrillo

Dettagli

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004 Documento di programmazione del progetto denominato: Realizzazione della seconda fase di sviluppo di intranet: Dall Intranet istituzionale all Intranet per la gestione e condivisione delle conoscenze.

Dettagli

1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO

1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO 1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO Quello che generalmente viene chiamato sistema di automazione d edificio si compone di diverse parti molto eterogenee tra loro che concorrono, su diversi livelli

Dettagli

TITOLO. Risultati Work Package 2 e 3: Task di responsabilità Comune di Firenze. Parma, 8 Aprile 2009. Progetto IQuEL

TITOLO. Risultati Work Package 2 e 3: Task di responsabilità Comune di Firenze. Parma, 8 Aprile 2009. Progetto IQuEL Progetto IQuEL Risultati Work Package 2 e 3: Task di responsabilità Comune di Firenze TITOLO Parma, 8 Aprile 2009 Sommario WP2: Attività A2P3: strumenti e metodologia di rilevazione qualitativa e quantitativa

Dettagli

SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA

SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA INTRODUZIONE Al fine di migliorare il servizio di trasporto pubblico è necessario dotarsi di sistemi tecnologici avanzati di supporto alla gestione

Dettagli

Linee guida per la definizione dei progetti di Servizio Civile per l anno 2007/2008 di ANCI Lombardia

Linee guida per la definizione dei progetti di Servizio Civile per l anno 2007/2008 di ANCI Lombardia Sala Manzoni Palazzo delle Stelline Milano aprile ore 14.30.30 ATTI DEL SEMINARIO Linee guida per la definizione dei progetti di Servizio Civile per l anno 2007/2008 di ANCI Lombardia L Ufficio Servizio

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Pagina 1 di 7 CARTA DEL SERVIZIO CAD VIA PIO VII, 61 TORINO

Pagina 1 di 7 CARTA DEL SERVIZIO CAD VIA PIO VII, 61 TORINO Pagina 1 di 7 CARTA DEL SERVIZIO CAD VIA PIO VII, 61 TORINO Pagina 2 di 7 Denominazione del presidio: CAD Laboratori via Pio Ubicazione/Indirizzo: via PIO VII, 61 (zona lingotto) Come si raggiunge: linee

Dettagli

LUMIERE L efficienza energetica al servizio dell illuminazione pubblica. Giuseppina Giuliani ENEA LUMIERE

LUMIERE L efficienza energetica al servizio dell illuminazione pubblica. Giuseppina Giuliani ENEA LUMIERE LUMIERE L efficienza energetica al servizio dell illuminazione pubblica Giuseppina Giuliani ENEA LUMIERE 1 L. N 99 Luglio 2009 Art. 37 Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo

Dettagli

COMPUTERASSIST. GESTIONE MESSAGGI ALLERTAMENTO GESTIONE NOTIFICA REPERIBILI 24h/24h INVIO FAX A LISTE DI DISTRIBUZIONE

COMPUTERASSIST. GESTIONE MESSAGGI ALLERTAMENTO GESTIONE NOTIFICA REPERIBILI 24h/24h INVIO FAX A LISTE DI DISTRIBUZIONE GESTIONE MESSAGGI ALLERTAMENTO GESTIONE NOTIFICA REPERIBILI 24h/24h INVIO FAX A LISTE DI DISTRIBUZIONE PER LE STRUTTURE DI PROTEZIONE CIVILE L evoluzione e il coinvolgimento sempre più importante delle

Dettagli

Denominazione Servizio : OSSERVATORIO PERMANENTE E SUPPORTO AL SERVIZIO SOCIALE TERRITORIALE DEL MUNICIPIO XIII

Denominazione Servizio : OSSERVATORIO PERMANENTE E SUPPORTO AL SERVIZIO SOCIALE TERRITORIALE DEL MUNICIPIO XIII Scheda di Progetto Mod. PRO rev. 0 del 04.10.06 Parte prima Denominazione Servizio : OSSERVATORIO PERMANENTE E SUPPORTO AL SERVIZIO SOCIALE TERRITORIALE DEL MUNICIPIO XIII Premessa: Un sistema integrato

Dettagli

Polizza Rimborso Spese Mediche Comunicazioni Operative Convenzionamenti Area Web Generali

Polizza Rimborso Spese Mediche Comunicazioni Operative Convenzionamenti Area Web Generali Benvenuto nella guida all area web di Generali Italia - Agenzia di FIRENZE RIFREDI Polizza Rimborso Spese Mediche Comunicazioni Operative Convenzionamenti Area Web Generali La presente guida è valida per

Dettagli

A cura di Giorgio Mezzasalma

A cura di Giorgio Mezzasalma GUIDA METODOLOGICA PER IL MONITORAGGIO E VALUTAZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE FSE P.O.R. 2007-2013 E DEI RELATIVI PIANI OPERATIVI DI COMUNICAZIONE ANNUALI A cura di Giorgio Mezzasalma

Dettagli

COMUNE DI CITTÀ DI CASTELLO

COMUNE DI CITTÀ DI CASTELLO COMUNE DI CITTÀ DI CASTELLO Provincia di Perugia REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E L USO DELLE UTENZE SIM E DELLE APPARECCHIATURE DI TELEFONIA MOBILE DI PROPRIETÀ COMUNALE Approvato con atto di G.C. n 415

Dettagli

Percorso di specializzazione: Sviluppo Nuovi Prodotti Tecniche potenti di progettazione e industrializzazione

Percorso di specializzazione: Sviluppo Nuovi Prodotti Tecniche potenti di progettazione e industrializzazione Percorso di specializzazione: Sviluppo Nuovi Prodotti Tecniche potenti di progettazione e industrializzazione Un percorso dedicato Riduzione costi Qualità Oobeya Room Product Development Value Stream Map

Dettagli

Centralino telefonico OfficeServ 7100

Centralino telefonico OfficeServ 7100 Centralino telefonico OfficeServ 7100 Samsung OfficeServ 7100 estende le gamma di soluzioni All-in-One anche alle piccole e medie imprese. Modularità Il design del sistema OfficeServ 7100 è basato su unico

Dettagli

MANUALE UTENTE CELLULARE ANZIANI W60 DUAL SIM

MANUALE UTENTE CELLULARE ANZIANI W60 DUAL SIM MANUALE UTENTE CELLULARE ANZIANI W60 DUAL SIM Grazie per aver acquistato il W60. Con questo dispositivo Dual SIM potrete facilmente effettuare telefonate, mandare e ricevere SMS, con una copertura di rete

Dettagli

Il cliente al centro dello sviluppo dei servizi di mobile banking Alex Romano Milani Marketing Business Offerta Corporate

Il cliente al centro dello sviluppo dei servizi di mobile banking Alex Romano Milani Marketing Business Offerta Corporate Il cliente al centro dello sviluppo dei servizi di mobile banking Alex Romano Milani Marketing Business Offerta Corporate INTERNET E LA BANCA, Banca e Cliente tra Web e Mobile Roma, 5 luglio 2005 Perché

Dettagli

Reti di calcolatori. Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti

Reti di calcolatori. Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Condivisione di risorse e comunicazione con gli altri utenti Reti di calcolatori Anni 70: calcolatori di grandi dimensioni, modello time-sharing, centri di calcolo Anni 80: reti di

Dettagli

Contratto di Programma per l attivazione di progetti di tracciabilità dei rifiuti

Contratto di Programma per l attivazione di progetti di tracciabilità dei rifiuti CONTRATTO DI PROGRAMMA REGIONE E.R. CONFSERVIZI E.R. PER L ATTIVAZIONE DI PROGETTI PILOTA PER LA TRACCIABILITA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI Venerdi 1 Ottobre Workshop Q all interno della Manifestazione Presentazione

Dettagli

Elettronica In. Gratis per te tutto il materiale per i tuoi progetti. www.elettronicain.it. SCACCIA la CRISI... PROGETTA & DIVERTITI con NOI!

Elettronica In. Gratis per te tutto il materiale per i tuoi progetti. www.elettronicain.it. SCACCIA la CRISI... PROGETTA & DIVERTITI con NOI! Progetta con noi Straordinaria iniziativa di Elettronica In SCACCIA la CRISI... PROGETTA & DIVERTITI con NOI! www.elettronicain.it Come realizzare un progetto elettronico senza spendere un euro: un opportunità

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida alle funzioni del modulo Redattore 1 di 157 Corte Dei Conti Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 5 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base...

Dettagli

Modalità di segnalazione al Centro di. Gestione Rete di problematiche riscontrate. nell utilizzo dei terminali sulla rete ERretre

Modalità di segnalazione al Centro di. Gestione Rete di problematiche riscontrate. nell utilizzo dei terminali sulla rete ERretre Modalità di segnalazione al Centro di Gestione Rete di problematiche riscontrate nell utilizzo dei terminali sulla rete ERretre Pagina 1 di 8 Indice 1. Premessa... 3 2. Il Centro di Gestione della Rete

Dettagli

DUAL MODE guida_alb 9-10-2007 19:00 Pagina 1 GUIDA PER LA CONFIGURAZIONE E L USO DEL SERVIZIO

DUAL MODE guida_alb 9-10-2007 19:00 Pagina 1 GUIDA PER LA CONFIGURAZIONE E L USO DEL SERVIZIO DUAL MODE guida_alb 9-10-2007 19:00 Pagina 1 GUIDA PER LA CONFIGURAZIONE E L USO DEL SERVIZIO DUAL MODE guida_alb 9-10-2007 19:00 Pagina 2 UNICA Gentile Cliente, la ringraziamo per aver scelto il servizio

Dettagli

L acqua E il Nostro Futuro, il suo futuro dipende da noi

L acqua E il Nostro Futuro, il suo futuro dipende da noi QUARTA EDIZIONE - Anno Scolastico 2010-2011 L acqua E il Nostro Futuro, il suo futuro dipende da noi Concorso indetto da CAP Holding S.p.A. in collaborazione con l Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

Dettagli

Piattaforma Concorsi Interattivi

Piattaforma Concorsi Interattivi Piattaforma Concorsi Interattivi 1 Che cosa è WinWin Activator WinWin Activator è una piattaforma software che permette di creare, gestire e rendicontare concorsi a premio utilizzando internet, il servizio

Dettagli

Centralino telefonico Samsung Officeserv 7030

Centralino telefonico Samsung Officeserv 7030 Centralino telefonico Samsung Officeserv 7030 Modularità Il design del sistema OfficeServ 7030 è basato su un unico Cabinet espandibile a due. Equipaggiamento OfficeServ 7030 introduce una soluzione All-in-One

Dettagli

Il funzionamento delle reti

Il funzionamento delle reti Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno mutando l

Dettagli

1. Apertura lavori (Dott. Marco Rossetti) 2. Iniziative Consip in ambito ICT: caratteristiche, risultati e leve per la

1. Apertura lavori (Dott. Marco Rossetti) 2. Iniziative Consip in ambito ICT: caratteristiche, risultati e leve per la Agenda 1. Apertura lavori (Dott. Marco Rossetti) 2. Iniziative Consip in ambito ICT: caratteristiche, risultati e leve per la razionalizzazione della spesa (Ing. Carmine Pugliese) 3. La Convenzione Reti

Dettagli

Comune di San Giuliano Milanese

Comune di San Giuliano Milanese Comune di San Giuliano Milanese REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO (Art. 8 c.2 della Legge n 150/00) Approvato con Deliberazione di Giunta Comunale

Dettagli

Report Ubiquity Mobile Finance. Gennaio - Dicembre 2013

Report Ubiquity Mobile Finance. Gennaio - Dicembre 2013 Report Ubiquity Mobile Finance Gennaio - Dicembre 2013 20/03/2014 Mobile Finance in Italia, anno 2013: il mercato cresce in controtendenza alla congiuntura. Il 2013 è stato un altro anno di importante

Dettagli

e-business Saipem Gare elettroniche

e-business Saipem Gare elettroniche e-business Saipem Gare elettroniche Manuale Offerente Gentile Utente, questo manuale illustra l utilizzo del servizio di Gare elettroniche in qualità di offerente. Suggeriamo di dedicare qualche minuto

Dettagli

w w w. e d e x t e r. i t TV digitale terrestre Luca Mantovani l.mantovani@edexter.it Roma 14 Maggio 04 2004 e.dexter S.p.A. Documento riservato

w w w. e d e x t e r. i t TV digitale terrestre Luca Mantovani l.mantovani@edexter.it Roma 14 Maggio 04 2004 e.dexter S.p.A. Documento riservato TV digitale terrestre Luca Mantovani l.mantovani@edexter.it Roma 14 Maggio 04 Scenario TV e Internet Utenti televisivi in Italia (al di sopra dei 3 anni di età) circa 54 milioni -------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

AL SERVIZIO DEI PIU DEBOLI Progetto di Servizio Civile Nazionale in Italia

AL SERVIZIO DEI PIU DEBOLI Progetto di Servizio Civile Nazionale in Italia AL SERVIZIO DEI PIU DEBOLI Progetto di Servizio Civile Nazionale in Italia Settore e Area di Intervento: Il progetto Al Servizio dei più deboli verrà realizzato in 5 città dislocate al nord e al sud Italia:

Dettagli

TAKING YOU FORWARD. Aosta, 11 marzo 2005. Prot. N. C-05:0210

TAKING YOU FORWARD. Aosta, 11 marzo 2005. Prot. N. C-05:0210 TAKING YOU FORWARD Aosta, 11 marzo 2005 Esperienza di una grande impresa: il Programma Ego di Ericsson Antonio Sfameli Public & Economic Affairs Ericsson Aosta, 11 marzo 2005 2 1. Profilo dell azienza

Dettagli

Libera il potere della tecnologia mobile per dare più forza alla fedeltà dei tuoi clienti e alle tue vendite.

Libera il potere della tecnologia mobile per dare più forza alla fedeltà dei tuoi clienti e alle tue vendite. SkyFii Free Wi-Fi Libera il potere della tecnologia mobile per dare più forza alla fedeltà dei tuoi clienti e alle tue vendite. Quella mobile è la più importante tecnologia retail dell attuale epoca che

Dettagli

COLOGNO MONZESE INDICE ART. 1 DEFINIZIONE E PRINCIPI GENERALI ART. 2 FINALITA E FUNZIONI DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

COLOGNO MONZESE INDICE ART. 1 DEFINIZIONE E PRINCIPI GENERALI ART. 2 FINALITA E FUNZIONI DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO CRITERI PER L ORGANIZZAZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO U.R.P. (art. 8 c. 2 della Legge n. 150/2000) Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche

Dettagli

Regolamento sull ordinamento e l organizzazione dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Lecce

Regolamento sull ordinamento e l organizzazione dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Lecce Regolamento sull ordinamento e l organizzazione dell Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Lecce (ai sensi dell art. 8 della legge 150/2000) Approvato con Delibera di Giunta n. 273 del 6

Dettagli

QUALITA NEI SERVIZI ALLA PERSONA

QUALITA NEI SERVIZI ALLA PERSONA Il Progetto Quality Cities, co-finanziato dalla Commissione Europea, si articola su un arco temporale di 10 mesi e prevede due Seminari di Benchmarking. Il primo si è svolto a Scandiano (Reggio Emilia)

Dettagli

Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi

Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi Modulo Piattaforma Concorsi Interattivi 1 Che cosa è Message Activator Message Activator è una piattaforma software che permette la comunicazione diretta alla Customer Base utilizzando una molteplicità

Dettagli

PRINCIPI FONDAMENTALI...

PRINCIPI FONDAMENTALI... QUALITA DEL SERVIZIO 1) PREMESSA... 2 2) PRINCIPI FONDAMENTALI... 2 2.1) EFFICIENZA NEL SERVIZIO... 2 2.2) CONTINUITÀ... 2 2.3) IMPARZIALITÀ DI TRATTAMENTO... 3 2.4) SALUTE, SICUREZZA ED AMBIENTE... 3

Dettagli

PICRIT (Gennaio 2012 Dicembre 2013)

PICRIT (Gennaio 2012 Dicembre 2013) PICRIT (Gennaio 2012 Dicembre 2013) PROTEZIONE DELLE INFRASTRUTTURE CON RILEVANZA TRANSFRONTALIERA Programma Alcotra Secondo asse strategico: Prevenzione e gestione del territorio Torino, 7 Febbraio 2011

Dettagli

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO STRATEGIA DI COMUNICAZIONE 2014-2020 La Strategia di comunicazione e gli obblighi di pubblicità 2 L attività

Dettagli

PROMOZIONE LAVORO SERVIZI AL LAVORO

PROMOZIONE LAVORO SERVIZI AL LAVORO COOPERATIVA SOCIALE DI SOLIDARIETÀ PROMOZIONE LAVORO CARTA SERVIZI SERVIZI AL LAVORO Ente accreditato per la Formazione Superiore presso la Regione Veneto con Decreto 854 del 08/08/2003 Ente accreditato

Dettagli

L app più completa per il Comune

L app più completa per il Comune L app più completa per il Comune Municipium è la migliore app municipale per amministrazioni aperte ai cittadini: un facile punto d accesso unificato per comunicazioni, eventi, info rifiuti, punti di interesse,

Dettagli

ITS in Liguria: il progetto BELT e le esperienze di e-ticketing in Regione Liguria. Gianluca Curri DATASIEL

ITS in Liguria: il progetto BELT e le esperienze di e-ticketing in Regione Liguria. Gianluca Curri DATASIEL ITS in Liguria: il progetto BELT e le esperienze di e-ticketing in Regione Liguria Gianluca Curri DATASIEL Il Sistema di Bigliettazione Elettronica di Regione Liguria consentirà di viaggiare su tutta la

Dettagli

Informazione. Piacere di guidare AGGIORNAMENTO SOFTWARE. INFORMAZIONI.

Informazione. Piacere di guidare AGGIORNAMENTO SOFTWARE. INFORMAZIONI. Informazione Piacere di guidare AGGIORNAMENTO SOFTWARE. INFORMAZIONI. UPD05021.bin Informazioniv La ringraziamo per aver scelto BMW. Per garantie la massima sicurezza nel traffico, è bene familiarizzare

Dettagli

Avvio del progetto Formazione Facilitatori Digitali Biblioteche Provincia di Bologna

Avvio del progetto Formazione Facilitatori Digitali Biblioteche Provincia di Bologna Avvio del progetto Formazione Facilitatori Digitali Biblioteche Provincia di Bologna 17 Aprile 2012 Presso l Auditorium Enzo Biagi - Sala Borsa, Via Nettuno 3, Bologna Programma 10.30 11.00 Progetto Pane

Dettagli

Training Formativo. Dr. Massimo Cristaldi IES Solutions aib-sicilia@jixel.eu

Training Formativo. Dr. Massimo Cristaldi IES Solutions aib-sicilia@jixel.eu Training Formativo Interoperabilità tra sale di emergenza: la tecnologia JIXEL per la creazione di una Sala Operativa Unificata Virtuale, per la gestione della campagna incendi in Sicilia Dr. Massimo Cristaldi

Dettagli

Fondo Europeo per l'integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007-2013

Fondo Europeo per l'integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007-2013 Fondo Europeo per l'integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007-2013 SCHEDA DI MONITORAGGIO Beneficiario Titolo del Progetto COMUNE DI PERUGIA FOR PA UMBRIA- Formazione nella Pubblica Amministrazione

Dettagli

La telefonia cellulare. Piccola presentazione di approfondimento

La telefonia cellulare. Piccola presentazione di approfondimento La telefonia cellulare Piccola presentazione di approfondimento Introduzione Oggigiorno, i telefoni cellulari sono diffusissimi e godono della massima popolarità. Molte persone, tuttavia, non conoscono

Dettagli

Carta dei servizi Dell ufficio Relazioni con il pubblico

Carta dei servizi Dell ufficio Relazioni con il pubblico Allegato parte integrante - 1 Direzione Organizzazione Sistemi informativi Telematica Servizio Comunicazione educazione alla sostenibilità e strumenti di partecipazione Carta dei servizi Dell ufficio Relazioni

Dettagli

OPPORTUNITA FORMATIVE IRECOOP EMILIA ROMAGNA SEDE DI RAVENNA

OPPORTUNITA FORMATIVE IRECOOP EMILIA ROMAGNA SEDE DI RAVENNA OPPORTUNITA FORMATIVE IRECOOP EMILIA ROMAGNA SEDE DI RAVENNA PROGETTARE IN EUROPA Risultati attesi La partecipazione ad un bando europeo presuppone, prima di tutto, lo sviluppo di un idea progettuale contenutisticamente

Dettagli

LABORATORIO di CARTOGRAFIA. Referente Alberto Turci Settore Ambiente Comune di Modena

LABORATORIO di CARTOGRAFIA. Referente Alberto Turci Settore Ambiente Comune di Modena LABORATORIO di CARTOGRAFIA Referente Alberto Turci Settore Ambiente Comune di Modena LABORATORIO di CARTOGRAFIA Le finalità Lo studio, la conoscenza e l elaborazione di mappe e tematismi territoriali per

Dettagli

Comunicazione associativa & Social Media I social network e i social media come supporto alle organizzazioni e alle associazioni

Comunicazione associativa & Social Media I social network e i social media come supporto alle organizzazioni e alle associazioni Comunicazione associativa & Social Media I social network e i social media come supporto alle organizzazioni e alle associazioni Angelo Marra www.ammega.it Ogni organizzazione ha il cruciale problema del

Dettagli

Ingressi: 8, espandibili a 160, con parametro individuale definibile

Ingressi: 8, espandibili a 160, con parametro individuale definibile Concepita per dare soluzione a ogni livello di installazione, dal residenziale esteso, al sito commerciale, all industria fino al complesso di edifici di dimensioni estremamente ampie come Ecco perché

Dettagli

Rete Radiomobile TETRA

Rete Radiomobile TETRA Aeroporti di Roma La Tecnologia Digitale TETRA TErrestrial Trunked RAdio TETRA - Lo standard digitale per i Sistemi Radiomobili Professionali European Telecommunications Standardization Institute attraverso:

Dettagli

La certificazione CISM

La certificazione CISM La certificazione CISM Firenze, 19 maggio 2005 Daniele Chieregato Agenda Ruolo del Security Manager Certificati CISM Domini Requisiti Ruolo del Security Manager La gestione della Sicurezza Informatica

Dettagli

FIRENZE, 26 SETTEMBRE 2014

FIRENZE, 26 SETTEMBRE 2014 SPERIMENTAZIONE CLINICA: RUOLO E RESPONSABILITA' DELL'INFERMIERE GOOD CLINICAL PRACTICE A cura di Lucia Tornaghi Dottoressa Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche Azienda Ospedaliera A. Manzoni

Dettagli

Carta Dei Servizi. Servizio Assistenza Domiciliare Educativa In favore di minori e delle loro famiglie. Emessa il 14 Febbraio 2013 Versione 2.

Carta Dei Servizi. Servizio Assistenza Domiciliare Educativa In favore di minori e delle loro famiglie. Emessa il 14 Febbraio 2013 Versione 2. Carta Dei Servizi Servizio Assistenza Domiciliare Educativa In favore di minori e delle loro famiglie Emessa il 14 Febbraio 2013 Versione 2.0 Pagina 1 Premessa Il presente documento, denominato Carta dei

Dettagli

Codice di Condotta relativo alla fornitura di servizi di messaggistica aziendale contenenti codici alfanumerici (Alias) come mittenti ( Codice )

Codice di Condotta relativo alla fornitura di servizi di messaggistica aziendale contenenti codici alfanumerici (Alias) come mittenti ( Codice ) Codice di Condotta relativo alla fornitura di servizi di messaggistica aziendale contenenti codici alfanumerici (Alias) come mittenti ( Codice ) Premessa Il presente Codice di Condotta è redatto ai sensi

Dettagli

PIANO DI COMUNICAZIONE

PIANO DI COMUNICAZIONE ALLEGATO 1 DIREZIONE POLITICHE AGRICOLE --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013 PIANO

Dettagli

Il vostro partner nel settore della promozione della salute in impresa

Il vostro partner nel settore della promozione della salute in impresa Il vostro partner nel settore della promozione in impresa Soluzioni globali per l assicurazione infortuni e malattia Con le prestazioni complementari MobiSana la Mobiliare offre alla clientela aziendale

Dettagli

Le modalità di gestione della soddisfazione del cliente nell Impresa Ferroviaria TRENITALIA

Le modalità di gestione della soddisfazione del cliente nell Impresa Ferroviaria TRENITALIA Le modalità di gestione della soddisfazione del cliente nell Impresa Ferroviaria TRENITALIA Fabrizio Ruggiero Bologna, 9 Aprile 2013 Trenitalia Alta Velocità Veloce, conveniente e su misura per ogni cliente

Dettagli

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato IL PROGETTO E-LEARNING della Ragioneria Generale dello Stato Il Contesto Nel corso degli ultimi anni, al fine di migliorare qualitativamente i servizi resi dalla P.A. e di renderla vicina alle esigenze

Dettagli

Nota informativa sulla Firma Grafometrica.

Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Documento predisposto da Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. ai sensi dell articolo 57 commi 1 e 3 del DPCM 22.2.2013, riguardante la firma elettronica avanzata.

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ATTIVITÀ DI SPERIMENTAZIONE IN CLASSE PREVISTA NELL AMBITO DEL PROGETTO M2014 PROMOSSO DALL ACCADEMIA DEI LINCEI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI I GRADO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Il Centro matematita,

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli

I Tirocini nella Cooperazione Sociale Trentina. Tirocini formativi del Master in Gestione di Imprese Sociali

I Tirocini nella Cooperazione Sociale Trentina. Tirocini formativi del Master in Gestione di Imprese Sociali I Tirocini nella Cooperazione Sociale Trentina Tirocini formativi del Master in Gestione di Imprese Sociali Premessa Con. Solida ed Euricse condividono un approccio e un metodo per la realizzazione ed

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

DIMETRA IP Compact. una soluzione tetra completa e compatta

DIMETRA IP Compact. una soluzione tetra completa e compatta DIMETRA IP Compact una soluzione tetra completa e compatta MOTOROLA IL VOSTRO PARTNER TECNOLOGICO PRONTO E AFFIDABILE Un eredità straordinaria Le soluzioni TETRA di Motorola si avvalgono di oltre 75 anni

Dettagli

Introduzione. Dal 2010 è attiva in TopNetwork la divisione

Introduzione. Dal 2010 è attiva in TopNetwork la divisione Mobile Experience Introduzione Dal 2010 è attiva in TopNetwork la divisione Youmble dedicata al mondo mobile. Giovani talenti e professionisti esperti sperimentano e realizzano soluzioni innovative negli

Dettagli

Buone Prassi Farnesina che innova

Buone Prassi Farnesina che innova Buone Prassi Farnesina che innova Anno di riferimento: 2015 MISSIONI ARCHEOLOGICHE, ANTROPOLOGICHE ED ETNOLOGICHE ITALIANE ALL ESTERO On-line Responsabile del Progetto: Cons. Amb. Barbara Bregato Referenti

Dettagli

MODULO SMS MANUALE UTENTE PER KONNEXION COD. KNX-SMS VERSIONE 2.0.2

MODULO SMS MANUALE UTENTE PER KONNEXION COD. KNX-SMS VERSIONE 2.0.2 MODULO SMS PER KONNEXION MANUALE UTENTE COD. KNX-SMS VERSIONE 2.0.2 1 INSTALLAZIONE 1.1 INTRODUZIONE Il presente manuale permette di configurare ed utilizzare il modulo di gestione via SMS per KonneXion.

Dettagli

Opportunity. Il nostro valore aggiunto nella gestione della fidelizzazione

Opportunity. Il nostro valore aggiunto nella gestione della fidelizzazione Opportunity Il nostro valore aggiunto nella gestione della fidelizzazione grave crisi economica fase recessiva mercati instabili terremoto finanziario difficoltà di crescita per le aziende Il mercato La

Dettagli

SMS Strategic Marketing Service

SMS Strategic Marketing Service SMS Strategic Marketing Service Una piattaforma innovativa al servizio delle Banche e delle Assicurazioni Spin-off del Politecnico di Bari Il team Conquist, Ingenium ed il Politecnico di Bari (DIMEG) sono

Dettagli

Manuale della qualità

Manuale della qualità Sistema di gestione per la qualità Pag. 1 di 10 SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ 1. REQUISITI GENERALI L ISTITUTO SUPERIORE L. LOTTO di Trescore Balneario si è dotato di un Sistema di gestione per la

Dettagli