Piazza Neghelli, NAPOLI tel. I fiix C. F n~icoe!100i~'istruzione.it. naicaeqoowilec.istnuione.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piazza Neghelli, 41. 80124 NAPOLI tel. I fiix 0817622060. C. F. 95186390638. n~icoe!100i~'istruzione.it. naicaeqoowilec.istnuione."

Transcript

1 Piazza Neghelli, NAPOLI tel. I fiix C. F n~icoe!100i~'istruzione.it. naicaeqoowilec.istnuione.it Programma Operativo Nazionale "Ambienti per I'Apprendimento" FESR 2007/13- "Qual ita degli ambienti scolastici"- Obiettivo Operativo E.1 Annualita 2014 FESR Spettle Ditta AESSE INFORMATICA Dl ACERRA (NA) DEL TACON S.R.L POMIGLIANO D'ARCO (NA) EUROLAB S.RL SAN SEVERO (FG) OFFICE B&P ERCOLANO (NA) SORBINO S.R.L NAPOLI (NA) Prot. n. 3225/A40 Napoli 21/07/2014 OGGETTO: PON FESR Ambienli per /'apprendimento" - Obiettivo/Azione E-1 Procedura di affidamento in economia, mediante procedura semplificata,disciplinata dall'art. 34 del D. I. n. 44/2010, per Ia realizzazione di ambienti dedicati per facilitare e promuovere Ia formazione permanente dei docenti attraverso l'arricchimento delle dotazioni tecnologiche e scientifiche e per Ia ricerca didattica degli istituti Cod. Naz. E-1-FESR Modulo "Formiamoci Gigante" Modulo "I bisogni Bussano, Ia formazione risponde" Modulo "In Formazione per il successo a scuola" GIG: Z781037CB5 CUP:F62G Pagl di 29

2 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il Programnia Operative Nazionale "Ambienti per I'Apprendimento" FESR T161P0004 Asse I - Programmazione dei Fondi Strutturali europei 2007/ riferimento all'avviso prot. num.1858 del 28/02/2014 per Ia presentazione delle proposte relative aii'asse I "Societa dell'lnformazione e della conoscenza, Obiettivo E) 1ncrementare le dotazioni tecnologiche e le reti delle istituzioni scolastiche". VISTA Ia nota del MIUR Autorizzazione dei progelli e lmpegno di spesa a valere sulla circolare prot.n. AOODGA/ del20/05/2014; VISTA Ia nota dell USR Campania Prot. n: AOODGAI/1858 del28/02/2014; VISTE le norme stabilite nelle linee guida per Ia realizzazione di tali progetti; VISTE le delibere del Collegio dei Docenti e del Consiglio di lstituto relative al piano Integrate d'lstituto: Collegio dei docenti delibera n. 31 del 21/03/2014; Consiglio di lstituto delibera n. 17 del 02/04/2014; VISTO il Decreto dirigenziale di assunzione nel Programma annuale per l'esercizio finanziario 2014 dell'lmporto finanziato per Ia realizzazione del progetto prot. n del 03/06/2014; VISTO il D.L. n. 95 del 6/7/2012 per Ia parte riguardante gli acquisti che le pubbliche amministrazioni devono effeltuare attraverso il sistema CONSIP; VISTA Ia Iegge n.228 del 24/12/2012 per Ia parte riguardante gli acquisti che le pubbliche amministrazioni devono effettuare allraverso il sistema CONSIP; VISTA Ia nota del MIUR "Fondi Strutturali europei Legge di stabilita 2013 in materia di acquisti tramile if sistema delle convenzioni CONSIP. Obb/igo per /e!stituzioni sco/astiche di approvvigionarsi di beni e servizi mediante le convenzioni-quadrd' sulla circolare prot.n. AOODGAI/2674 del 5 marzo 2013 e le successive Circolari a riguardo; CONSIDERATO che alia data odierna non e stato emanate alcun regolamento ministeriale relativo aile linee guida finalizzato alia razionalizzazione e al coordinamento per gli acquisli di beni e servizi delle istituzioni scolastiche; CONSIDERATO che alia data odierna non esistono convenzioni CONSIP atlive relative agli acquisti da integrare (installazione e configurazione) con il sistema IT della scuola e, sopraltulto, non si possono ottenere soluzioni "c/jiavi in mano" (cioe Ia Ditta si prende in carico di eventuali oneri per un lavoro ad opera d'arte); CONSIDERATO che alia data odierna non esistono convenzioni CONSIP altive che permettano tempi di pagamenti superiori a 60 giorni ed al memento Ia scuola non ha Fondi per coprire gli eventuali adempimenti; INDICE GARA D'APPALTO PER FORNITURA Dl ATTREZZATURA EO INVITA CODESTA SPETT.LE DITTA PER LA PR.ESENTAZIONE Dl UN PREVENTIVO PER LA REALIZZAZIONE 01 QUANTO IN OGGETTO Nell'ambito del PON FESR "Ambienti per /'apprendimento" - Obiettivo/Azione E-1 a seguito dell'autorizzazione del MIUR prot. N. AOODGAI/ 4274 del 20/05/2014, si intende affidare in economia, ai sensi dell'art. 125 del D.Lgs. 163/2006, e della Determina del DS dell'lstituto Comprensivo "53 Gigante- Neghelli" prot. n.3162 dell'11/07/2014. La fornitura dovra essere realizzata secondo le modalita e le specifiche definite nell'allegata lettera di invito. Codesta impresa, ove interessata, e invitata a presentare Ia propria migliore offerta tecnica - economica per Ia realizzazione dell'attivita in oggetto entro e non oltre le ore 10:00 del giorno 05 Agosto La mancata consegna entro il termine sopra indicate dell'offerta equivale a rinuncia a partecipare all'indicata procedura. Le offerte tecniche - economiche o le eventuali comunicazioni di mancato interesse a partecipare alia procedura,. dovranno essen;,.tr~~p~~l!i:~ seguente indirizzo: ISTITUTO COMPRENSIVO " 53 GIG'A rlr~,.. NE'dtiELLI" Piazza Neghelli, Napon,(Y.>< \iii);~;i~~:{%:\ r flhgrn'j'"' ',...,... : ' ', ' /~.~~\ ' oo. S(,OJ II~T'TfJC) ;.I\ ~ t~/~ ' ~).) ~ '}'"'Iff(~ Mr>riarv.lari. ~~ 1 ~-~cjj 29 '~)"$;, \'Y<f.,\,.J\1~~- ' ~ 11\t\ II'\Owf> 1/. ~ -~~l;)'-,,. "' ~~~ /, :.9~ ' -.. ~~?>,.

3 LETTERA DIINVITO OGGETTO: Potenziare gli ambient/ per l'autoformazione e Ia formazione deg/1 insegnanti e del personate del/a scuola - Rea/izzazione di ambienli dedicali per facilitare e promuovere Ia fom1azione permanente dei docenli attraverso l'arricchimento delle dotazioni tecno/ogiclle e scienlifiche e per Ia ricerca didatlica degli lslituli" Cod. Naz. E-1-FESR CIG: Z781037CB5 CUP: F62G Pre mess a II POR FESR 2007/2013 "Ambienli per l'apprendimento" del Ministero della Pubblica lstruzione, in ooerenza con Ia politica nazionale, pone in primo piano Ia qualita del sistema di lstruzione come elemento fondamentale per l'obiettivo di miglioramento e valorizzazione delle risorse umane. Essa e finalizzata a garantire che i1 sistema di istruzione offra a tutti i giovani e le giovani i mezzi per sviluppare competenze chiave a un livello tale da permettere l'accesso ad ulteriori apprendimenti per Ia durata della vita. Nell'ambito di questo obiettivo gli interventi del presente programma incidono pill specificamente sulla qualita degli ambienti dedicati all'apprendimento e sulla implementazione delle tecnologie e dei laboratori didattici come elementi essenziali per Ia qualificazione del servizio. 1. Contesto L'analisi delle nostre esigenze attuali ci ha condotto verso i1 progetto di ampliare le nostre dotazioni al fine di predisporre degli strumenti fissi e/o mobili che affianchino i modelli tradizionali di lezione. 2. Obiettivi e Finalita L'esigenza di cui si tiene conto nello sviluppo dell'ipotesi progettuale e quella di proseguire il percorso iniziato grazie ai progetti gia realizzati su fondi FESR potenziando Ia dotazione tecnologica del laboratori esistenti. 3. Contenuti La fornilura richiesta, con i relativi servizi annessi, dovra essere espletata in lotto unico e soddisfare le seguenti richieste: Modulo "Formiamoci Gigante" Dotare l'istituto di n. 1 Piattaforma E-Learning completa di biblioteca e mediateca digitale Dotare l'istituto di n. 1 PC Server per piattaforma E-Learning Dotare l'istituto di n. 1 stampante a colori multifunzione Dotare l'istituto di n. 2 PC multimediali comprensivi di monitor e webcam Dotare l'istituto din. 10 Computer Portatili Dotare l'istituto di n. 1 Access Point router wireless Dotare l'istituto di n. 1 Gruppi di continuita Dotare l'istituto di n. 1 Sistema Audio-Video Dotare l'istituto di n. 1 Videoproiettore Pag 3 di 29

4 Dotare l'istituto di n 1 Schermo motorizzato per proiezione Dotare l'istituto di n 1 carrello mobile elettrificato per computer portatili Dotare l'istituto di n 13 Poltroncine con alzate a gas Dotare l'istituto di n 3 Tavoli Dotare l'istituto di n 5 Armadi metallici Dotare l'istituto di n 1 Scaletto Modulo "I bisogni bussano, Ia formazione risponde" Dotare l'istituto di n. 1 Piattaforma E Learning completa di biblioteca e mediateca digitate Dotare l'istituto di n, 1 PC Server per piattaforma E-Learning Dotare l'istituto di n. 1 stampante a colori multifunzione Dotare l'istituto din. 12 Computer Portatili Dotare l'istituto din. 12 Kit Cuffie con microfono integrato Do tare l'istituto di n. 1 Access Point router wireless Dotare l'istituto di n. 1 Gruppi di continuita Dotare l'istituto di n. 1 Lim completa di Videoproiettore Dotare l'istituto di n 1 carrello mobile elettrificato per computer portatili Dotare l'istituto di n 20 Poltroncine con alzate a gas Dotare l'istituto di n 5 Tavoli Dotare l'istituto di n 1 Armadio blindato Dotare l'istituto di n 1 Scaletto Modulo "In Formazione peril successo a scuola" Dotare l'istituto di n. 1 Piattaforma E-Learning completa di biblioteca e mediateca digitale Dotare l'istituto di n. 1 PC Server per piattaforma E-Learning Dotare l'istituto di n. 1 stampante a colori multifunzione Dotare l'istituto din. 12 Computer Portatili Dotare l'istituto di n. 12 Kit Cuffie con microfono integrato Dotare l'istituto di n. 1 Access Point router wireless Dotare l'istituto di n. 1 Gruppi di continuita. Dotare l'istituto di n. 1 Lim completa di Videoproiettore e Dotare l'istituto di n 1 carrello mobile elettrificato per computer portatili Dotare l'istituto di n 20 Poltroncine con alzate a gas Dotare l'istituto di n 5 Tavoli Dotare l'istituto di n 1 Armadio blindato Dotare l'istituto di n 1 Scaletto 4. Tempi di consegna La consegna e da completarsi in 30 giorni a decorrere dal giorno successivo alia stipula del contratto. Pag 4 di 29

5 5. lmporto a base d'asta L'importo a base d'asta complessivo per Ia fornitura e l'installazjone, di cui alia presente lettera di invito e di /00 iva inclusa (euro quarantamllaquattrocentonovantatre/00). Non sono ammesse offerle in aumento (pena esclusione). 6. Adempimenti relativi alia presentazione delle offerte e della documentazione richiesta per l'ammissione alia procedura L'offerta tecnica, l'offerta economica e Ia relativa documentazione, redatta in lingua italiana contenuta, a pena di esclusione, in un unico plico chiuso, controfirmato su tutti i lembi di chiusura, sigillato con ceralacca e/o nastro adesivo e/o striscia incollata idonei a garantire Ia sicurezza contro eventuali manom1ss1oni; recante all'esterno Ia denominazione, l'indlrlzzo, II numero di telefono e di fax del proponente e Ia dicitura " Offerla progetto E-1 -FESR NON APRIRE", dovra pervenire a cura, rischio e spese del concorrente, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 10:00 del giorno 05 Agosto 2014 al sequente indirizzo: ISTITUTO COMPRENSIVO "53 GIGANTE - NEGHELLI" Piazza Neghelli, Napoli\ II plico potra essere inviato mediante servizio postale, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, o mediante corrleri privati o agenzie di recapito debitamente autorizzati, ovvero consegnato a mano da un incaricato dell'impresa (soltanto in tale ultimo caso verra rilasciata apposita ricevuta con ora e data della consegna). Nel caso di consegna a mano si prega di rispettare gli orari di Segreteria. L'invio del plico e a totale ed esclusivo rischio del mittente, restando esclusa qualsivoglia responsabilita dell'lstituto Scolastico, ove per disguidi postali o di altra natura, ovvero per qualsiasi motivo il plico non pervenga entro il previsto!ermine perentorio di scadenza all'indirizzo di destinazione. II plico pervenuto oltre il suddetto!ermine perentorio di scadenza, anche per causa non imputabile all'operatore economico, comporta l'esclusione dalla gara. Fara fede esclusivamente il protocollo in entrata deu'istituto Scolastico. Pertanto, l'lstituto Scolastico non assume alcuna responsabilita in caso di mancato o ritardato recapito del plico. II plico dovra contenere al proprio interno, tre buste separate, ciascuna delle quali chiusa, sigillata con ceralacca e/o nastro adesivo e/o striscia incollata idonei a garantire Ia sicurezza contro eventuali manomissioni e controfirmata su tutti i lembi di chiusura, recante ciascuna l'intestazione del mittente, il codice del progetto per esteso e complete e l'indicazione del contenuto secondo le seguenti diciture: Busta Al "Documentazione" Nel plica A) dovranno essere inseriti, pena l'esclusione, Ia seguente documentazione: a) Domanda di partecipazione (redatta secondo l'allegato a "/stanza di parlecipazione"l; b) Dichiar<.~z ione resa ai sensi del DPR 445/2000 (redatta secondo l'allegato b "Dichiarazion/"1, successivamente verificabile, sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente, con allegata fotocopia del documento di identita in corso di validita, attestante: Pag 5 di 29

6 1. l'indicazione della denominazione del soggetto che partecipa e natura e forma giuridica dello stesso; 2. il nominative del legale rappresentante e l'idoneita dei suoi poteri per Ia sottoscrizione degli atti di gara; 3. di non lrovarsi in alcuna situazione di esclusione di cui all'art. 38 del D.Lgs e ss.mm.ii.; 4. di osservare le norme tutte dettate in materia di sicurezza dei lavoratori, in particolare di rispettare tutti gli obblighi in materia dl slcurezza e condizioni nei luoghi di lavoro, come dettate dal D.Lgs 81/2008; 5. di assumere a proprio carico tutti gli oneri retributivi, assicurativi e previdenziali di Iegge e di applicare nel trattamento economico dei propri lavoratori Ia retribuzione richiesta dalla Iegge e dai CCNL applicabili; 6. di aver preso visione, di sottoscrivere per accettazione e di obbligarsi all'osservanza di tutte le disposizioni, nessuna esclusa, previste dalla presente lettera di invito e di accettare, in particolare, le penalita previste; 7. di aver giudicato il prezzo a base d'asta e quello offerto pienamente remunerativi e tali da consentire l'offerta presentata; 8. di acconsentire, al sensi e per effetti del D.Lgs 196/2003, al trattamento dei dati per Ia presente procedura; 9. di aver preso conoscenza delle condizione dei locali, previo sopralluogo, nonche di tulle le circostanze general! e particolari, di aver valutato tutte le difficolta e di aver tenuto conto, net prezzo offerto, di tutti gli oneri e magisteri che dovra sostenere per dare!'opera completa, funzionale e collaudabile; 10.che l'impresa e abilitata a lavori di impiantistica con relativa dichiarazione sui Camerate ed indicazione del Direttore Tecnico deii'azienda (secondo il D.L. 37/08) (se non si ha tale reguisito I'Azienda e esclusa dalla valutazione). 11. di autorizzare Ia stazione appaltante ad effettuare le comunicazioni di cui all'art.79, comma 5 D.Lgs 163/2006 e ss.mm.ii a mezzo PEC all'indirizzo indicato nella dichiarazione. c) Copia della lettera di invito e della relativa nota di trasmissione firmate in ogni pagina per accettazione plena ed incondizionata delle relative statuizioni. d) eienco delle principali fornlture effettuate negli ultimi Ire anni; e) Dichiarazione del Titolare/Amministratore deii'azienda che attesti Ia capacita economica di spesa: I'Azienda deve aver fatturato almeno ,00 (Euro ottantamila/00) in media negli ultimi tre anni relativamente a quanto richiesto nell'oggetto del bando. Se l'azienda e in possesso dell'attestazione SOA e di certificazioni aziendali inerenti Ia fomitura, si avra diritto ad una valutazione premiante. f) Cronoprogramma dei lavori da rispettare tassativamente g) certificato di iscrizione alia Camera di Commercia in particoiare: 1) numero e data di iscrizione al Registro delle lmprese, 2) denominazione e forma giuridica, 3) indirizzo della sede legale, 4) oggetto sociaie, 5) durata, se stabilita, 6) nominativo/i delli legale/i rappresentante/i, noncm di non trovarsi In alcuna delle situazioni ostative di cui all'art. 10 della Legge 31 maggio 1965, n Pag 6 di 29

7 L'iscrizione alia C.C.IAA deve dimostrare che l'azienda opera da almeno 3 annl nel settore per le attivita richieste dall'oggetto della fornitura: se non si ha tale requisite I'Azienda e esclusa dalla valutazione. Nel caso siano previste lavorazioni sugli impianti che esulino dalla ordinaria manutenzione (es. sostituzione di parti di impianto giclt esistenti e non piu funzionanti), ossia nei casi di straordinaria manutenzione degli impianti (in tali casi rientra ad es. anche Ia creazione di un solo punto elettrico aggiuntivo), ampliamento e trasformazione di un impianto esistente, realizzazione di un nuevo impianto, dal CCIA dell'impresa partecipante dovra risultare l'abilitazione dell'impresa ai sensi del OM 37/08 per Ia realizzazione, Ia trasformazione, l'ampliamento degli impianti oggetto della gara, pena esclusione. In caso di soggetti non tenuti all'iscrizione al Registro delle lmprese. tale circostanza dovra essere espressamente attestata con dichiarazione sostitutiva di certificazione, nella quale dovranno comunque essere forniti gli elementi 1) denominazione e forma giuridica, 2) indirizzo della sede legale, 3) oggetto sociale, 4) durata, se stabilita, 5) nominativo/i del/1 legale/i rappresentante/i, nonche di non trovarsi in alcuna delle situazioni ostative di cui all'art. 10 della Legge 31 maggie 1965, n. 575., con l'indicazione deii'aibo o diverse registro in cui l'operatore economico e eventualmente iscritto, nonche di non trovarsi in alcuna delle situazioni ostative di cui all' art. 10 della Legge 31 maggie 1965, n In case di operator! economici non tenuti all'iscrizione alia CCIA o ad alcun albo o reglstro e sufficiente Ia presentazione della copia dell' alto costitutivo e/o delle statuto in cui sia espressamente previsto, tra i fini istituzionali, lo svolgimento delle attivita inerenti all'oggetto della presente procedura. h) Copia delle certificazioni in possesso della ditta o dei tecnici della stessa pertinenti con l'oggetto della fornitura. i) Autodichiarazione, successivamente verificabile, del numero di dipendenti (ai fin i del successive conteggio per Ia valutazione in termini di punteggio, vengono presi in considerazione solo colore che operano come tecnici nella manutenzione e installazione; sono esclusi da tale conteggio titolare ed addetti alia divisione commerciale). Si rileva esplicitamente che dalla successiva verifies della stazione appaltante, i requisiti di carattere generale, tecnico-organizzativi ed economico-finanziario, devono soddisfare quanta indicate nel presente banda. L'lstituto si riserva di applicare il quinto d'obbligo owero impegnare le eventuali economie con l'azienda aggiudicataria dell'appalto. Busta Bl "Offerta Tecnica" Nella busta B) dovra essere inserita(pena: l'esclusione) tutta Ia seguente documentazione: n. 1 copia originale dell'offerta tecnica, debitamente timbrata e siglata in ogni paglna dal legale rappresentante del concorrente e sottoscritta all'ultima pagina, pena l'esclusione, con firma per esteso e legglblle; curriculum vitae delle sole figure tecnlche (installatori, manutentori) operanti nel gruppo di lavoro debitamente sottoscritti in originale e con relativi documenu di riconoscimento in corso di validita (pena: l'esclusione). Pag 7 di 29

8 L'offerta tecnica dovra descrivere dettagliatamente i contenuti dell'attivita, le caratteristiche dei singoli prodotti offerti e Ia struttura del Gruppo di Lavoro con l'indicazione dell'elenco delle risorse umane che saranno impegnate nello svolgimento delle attivita. Non sono ammesse offerle parziali e/o condizionate, incomplete, ne offerle contenenti alcun riferimento all'offerla economica (pena esclusione). L'offerta tecnica vincolera l'aggiudicatario per 180 giorni d~l!ermine fissato per Ia presentazione delle offerle. L'offerta dovra inoltre prevedere: a) Dichiarazione dell'offerente che garantisce i ricambi per almena 5 anni. b) Dichiarazione sui periodo e tipo di garanzia e sulle modalita e tempi di intervento, indicazione se Ia garanzia offerta sara fornita dal produtlore o dalla ditta. c) Assistenza tecnica presso l'lstituto da erogarsi nei normali orari di ufficio che dovra essere erogata, a partire dalla data del collaudo effetluato con esito positive, per tutto il period a di garanzia. d) Conformila degli arredi al DLGS 81/08. e) Elenco forniture di uguale tipologia eseguite negli ultimi 3 anni. f) Ove sia necessaria manualistica per l'utilizzo del bene fornito, garanzia che essa sia in lingua italiana. Si rileva esplicitamente che Ia non presenza anche di una delle case richieste al punta BUSTA B) "Offerta Tecnica" emotive di esclusione. Busta C) "Offerta Economica" La busta C dovra contenere, chiaramente indicate in cifra e lettere, il prezzo offerto per l'espletamento del servizio (IVA INCLUSA), con l'indicazione espressa della validita dell'offerta stessa, non inferiore a 180 giorni e con!'espresso impegno a manlenerla valida ed invariata fino alia data in cui l'lstituto Scolastico sara addivenuto alia stipula del contratto. II modello da utilizzare e quello dell'allegato C, con relativa scheda dove indicare le caratteristiche migliorative rispetto aile minime previste dal capitolato. A margine dell'offerta economica dovranno essere obbligatoriamente indicati, a pena di esclusione, gli oneri sostenuti per Ia sicurezza aziendale, ai sensi di quanta previsto dall'art. 87 del D.Lgs 196/2003. Tale documentazione deve essere timbrata e siglata in ogni pagina e sottoscritta dal rappresentante legale del concorrente. 7. Criteri di aggiudicazione L'aggiudicazione del servizio/ forniture awerra sulla base dell'offerla economicamente piu vantaggiosa, secondo quanta disciplinato dall' art. 83 del D.Lgs 163/2006, mediante l'assegnazione di un punteggio massimo di 100 punti. I parametri di cui si terra canto per l'affidamento della fornitura sono i seguenti in ordine d'importanza:./ Qualita e/o caratteristiche e specifiche tecniche di livello superiore./ Offerta economica./ Affidabilita aziendale Pag 8 di 29

9 v' Tempo di intervento L'aggiudicazione avverra in base al criteria di cui all'art. 19, comma 1 lettera b) del D.Lgs e ss.mm.ii. e cioe, a favore dell'offerta econornicamente piu vantaggiosa, sulla base dei seguenti punteggi: v' Offerta economica Max 30 punti v' Offerta tecnica Max 70 punti La determinazione della soglia di anomalia avverra ai sensi dell'art. 19 del D.Lgs e ss.mm.ii. I criteri di valutazione ed i relativi pesi per Ia determinazione della graduatoria di merito sono di seguito specificati: a) Offerta Economica I 30 punti dell'offerta economica saran no distribuiti sulla base della seguente formula: punteggio offerta economica = (Q minima/ Qx) * 30 Dove Q minima e Ia quotazione economicamente piu bassa pervenuta e Qx e Ia quotazione economica dell'azienda in esame. b) Offerta Tecnica i 70 punti per Ia qualita e Ia completezza dell'offerta sono attribuili sulla base del seguenti criteri e punteggi: CRITERI 01 VALUTAZIONE PUNTEGGIO MASSIMO ASSEGNABILE Qualita tecnica complessiva dell'offerta 64 Tempi di intervento 1 Affidabilita aziendale 5 Totale 1. gualita e/o caratteristiche 70 II punteggio ottenibile con i punti indicati nella tabella seguente verra rapportato in 64esimi. E gradita Ia compilazione, a cura dell'azienda, della tabella seguente, nella colonna "Auto attribuzione", come autovalutazione. Descrizione Caratteristiche minime KIT LIM COMPLETO Costituito da../ Lim 77", completa di accessori, doppia tecnologia con risoluzione non inferiore a 3000x3000 e sistema audio integrate nella Valutazione Punteggio tecnologia (A) Doppia tecnologia analogo-resisliva (1 punto) Doppia tecnologia Elettromagnetica-Capacitiva (3 punti) Auto attribuzion e Attribuzione uffici1.1le (A)+(B)+(C) (A)+(B)+(.._C"--" ) 1--~ Pag 9 di 29

10 LIM../ Videoproiettore di primaria marca, ollica corta completo di staffa con potenza lampada non inferiore a 210W; durata lampada non inferiore a 4000 ore; distanza di proiezione non superiore a 50 em. Punteggio risoluzione (B) Risoluzione 3000x3000 (1 punti) Risoluzione 4000x4000 (3 punti) Risoluzione > (4000x4000} (4 punti} Punteggio distanza proiezione (A) - Distanza di proiezione max (50-40cm } (1 punti) Distanza di proiezione (39-30 em ) (2 punti) Distanza di proiezione max (29-1 9cm} ( 3 punti} Punteggio durata lampada (B) Durata lampada min (4000) (1 puntl) Durata lampada oltre (4000) (3 punti ) Punteggio potenza lampada (C) Potenza lampada min 210W (1 punti) Potenza lampada > 21 OW (4 punti) : Punteggio configurazione (A) Computer Notebook Configurazione minima (1 punti} Notebook di prim aria marca, Core 13, Hard Disk 500Gb, Punteggio integrazione conftgurazione Memoria Ram 4Gb, S.O. (B) Windows8 Core is ( 1 pun to) Hard Disk >500Gb (1 punti) Memoria Ram > 4GB (2 punti) ==:-----+:=-- Kit Cuffie Punteggio configurazione minima (A) Kit Cuffle comprensive di Configurazione minima (1 punto) microfono integrato r--pjattaforma F':-A-;::0:--e-::- S-er-v-=iz-=i - l Punteggio configurazione minima (A) Scolastici Configurazione minima (2 punti) Piattaforma E-Learning completa di mediateca e biblioteca digitale per Ia formazione a distanza con possibilita di:./ Gestire Utenli./ Gestire i contenuti./ Amministrare il processo PC SERVER Punteggio configurazione (A) Computer Desktop di Configurazione minima ( 1 punti} Primaria Marca con processore 15, RAM 6GB, Puntegglo integrazione configurazione (B) HD 1 TB, connettivita Wi-Fi, Core i7 (1 punto) ''--'---- Pag 10 di 29

11 Ethernet, 4 porte USB, Hard Disk >1TB (1 punti) Masterizzatore DVD Double Memoria Ram > 6GB {1 punti} Layer; AccessPoint Access Point di prima ria marca, dual band simultaneo, porte USB multifunzione, 4 porte Gigabit, connettivita Ethernet e Wi-Fi Stampante Multifunzione Stampante multifunzione desktop, di primaria marca, con funzione di stampante, fax e scanner a colori; risoluzione di stampa 2400x600 dpi, formate A4, velocita di stampa 15 ppm; connettivita Ethernet e Wi-Fi Punteggio configurazione (A) Configurazione minima ( 1 punta) Punteggio configurazione minima (A) Configurazione minima ( 1 punta) Punteggio integrazione configurazione (B) Veloclta di stampa > 15 ppm ( 1 punta} Carrello Elettrificato Carrello elettrificato per computer LIM con 12 postazioni; struttura in lamiera elettrosaldata; vano per alimentatori separate; chiusura a chiave. Punteggio configurazione m inima (A) Configurazione minima (2 punti) Punteggio integrazione configurazione (B) Timer per ricarica (1 punta} UPS di protezione (1punto } Sicurezza meccanica (1 punta} Sicurezza elettronica (4 punti} Punteggio configurazione min ima (A) punto} Punteggio integrazione configurazione (B) Potenza> 1200 VA (1 punta) -.,..,...,.--+-=-- Gruppo di continuita UPS di Primaria Marca, Configurazione minima ( 1 potenza 1200 VA Poltroncine Poltroncine con alzata a gas Tavolo Tavolo con piano ligneo e struttura portante in metallo, che consenta minimo 4 sedute in contemporanea Punteggio configurazione min ima (A) Configurazione minima ( 1 punta} Punteggio configurazione min ima (A) Configurazione minima ( 1 punta} Pag 11 di 29

12 ARMADIO BLINDATO Punteggio configurazione minima Armadio blindato con (A) lamiera in acciaio di 3mm di Configuraziane minima ( 1 punta) spessore, con 2 ante e sistema di chiusura su ogni sportello; serratura a chiave a doppia mappa e cremagliera azionante catenacci orizzontali e verticali; dotato di barre laterali di incastro fiancatasportello Scaletta Scala Telescopica in alluminio, portata max 150 Kg, con cerniera automatica e posizioni flessibili. Numero di gradini Esterno/lnterno pari a 4. Altezza scala alia massima apertura non inferiore ai 4 mt Armadio metallico Armadio con struttura metallica, tipo biblioteca, con ante in vetro, L 180xP45xH82 dotato di Punteggio configurazione minima (A) Canfigurazione minima (1 punto) Punteggio configurazione minima (A) Canfigurazione minima (1 punta) Punteggio opzioni di sicurezza (B) Opziane di sicurezza meccanica ( 1 punti) ripiani intercambiabili -., Schermo motorizzato Punteggio configurazione minima Schermo motorizzato con formate regolabile; possibilita di fissaggio a parete e/o soffitto; dimensione superficie di proiezione max 180x180 em; regolazione dei fine corsa in salita e discesa del telo; cassonetto senza viti a vista, con staffe a scomparsa. (A) Configuraziane minima (1 punto) Videoproiettore Videoproiettore di primaria rnarca, attica coria, trasportabile, con potenza Punteggio distanza proiezione (A) Distanza di proiezione max (50-40cm ) (1 punti) Distanza di proiezione (39-30 em ) (2 punti) l'ag 12 di 29

13 lampada non inferiore a 210W; durata lampada non inferiore a 4000 ore; distanza di proiezione non superiore a 50 em. Distanza di proiezione max (29-19cm) ( 3 punti) Punteggio durata lampada (B) Durata lampada min (4000) (1 punti) Durata lampada oitre (4000) (3 punti) SISTEMA AUDIO-VIDEO Kit costituito da./ Sistema Audio costituito da minima 2 casse preamplificate da 100 Watt RMS e mixer 4 canali; 1 microfono con fifo e base da scrivania o barra audio con possibilita di collegamento dl microfono con fifo../ Sistema di collegamento video per Ia connessione mediante uscita muiupla per Ia visualizzazione su LIM del monitor di 2 PC fissi J--...,P~C FIS:.,.. S.,..- 1 E---,M,.,O..,..N=IT=-O-,R~-1./ Computer Desktop di Primaria Marca con processore 15, RAM 6 GB, HD 500 GB, connettivita Wi-Fi, Ethernet, 4 porte USB, Masterizzatore DVD, corredato di UPS 800VA, webcam e cuffie multimediali con microfono integrate; S.O. Windows 7/8./ Monitor di primarla marca 21", risoluzione 1240x760 Punteggio potenza lampada (C) Potenza lampada min 210W (1 punti) Potenza lampada > 210W (4 punti) Punteggio configurazione (A) Configurazione minima ( 1 punto) Punteggio integrazione configurazione (B) Numero microfoni con filo >1 (1 punta) Punteggio configurazione (A) Configurazione minima (2 punti) Punteggio integrazione configurazione (B) Core 15 Hard Disk >500Gb Memoria Ram >6GB (1 punto) (1 punta) (1 punto) Pag 13 di 29

14 2. tempi di intervento, con un massimo di quarantotto ore dal momenta della chiamata pena l'esclusione dalla gara, massimo punti dieci ricavati dalla formula: Punteggio=(Tmax-T) I( Tmax-Tmin) Dove Tmax e il tempo di intervento richiesto espresso in ore (48), Tmin e il tempo minima offerto espresso in ore e T e il tempo offerto da ciascuna Azienda espresso in ore; 3. Affidabilita aziendale se I' azienda e sottoposta a sistema qualita sara valutata positivamente con un bonus di 1 punto; se l'azienda e certificata SOA almena per Ia 1 categoria verra assegnato un ulteriore bonus di 1 punta. In relazione al numero di dipendenti, elemento premiante dell'affidabilita aziendale, viene assegnato un punteggio (Max 3 punti), ricavato dalla formula: Punteggio dipendenti=3(d-dmin)l (Dmax-Dmin) Dove Dmin (uguale a 2) e il numero di dipendenti minima che l'azienda deve avere (pena l'esclusione); Dmax e il numero piu alto di dipendenti tra quelli dichiarati dalle aziende ammesse alia gara; D, e il numero dl dipendenti dell'azienda in esame. Si precisa che vengono conteggiati solo I dipendenti che operano come tecnicl nella manutenzione e installazione; sono esclusi da tale conteggio titolare ed addetti alia divisione commerciale A parita di punteggio saranno valutati tutti i titoli presentati dalle azlende fornitrici assegnando Ia fornitura a quella in grado di fornire le maggiori garanzie di qualita nell'esecuzione della fornitura stessa. 1. I prezzi relativi a tutti i prodotli, oggetto del presente capitolato, devono intendersi comprensivi di installazione e corretta attivazione elo configurazione nei locali della scuola. 2. L'lstituto si impegna a raccogliere e trattare i dati per finalila connesse allo svolgimento delle attivita isliluzionali in particolare per tutti gli adempimenti relativi alia plena attuazione del rapporto. II consenso al trattamento del dati viene richlesto ai sensi della vigente normativa, ed in particolare della Lg. 196/03. La controparte, dal canto suo, si obbliga a comunicare tempestivamente eventuali variazioni del dati anagrafici e fiscall dichiarati. Specifica delle condizioni di asseqnazione punteqqio zero Si elencano di seguito le condizioni di assegnazione punteggio zero all'offerta tecnica e/o economica: a) documentazione incompleta elo non idonea alia valutazione tecnica b) mancata quotazione anche di un solo bene o servizio c) offerte economiche superiori alia citra assegnata al progetto in relazione al lotto!i presceltoli d) offerte economiche con Ia mancata indicazione del totale della fornitura, quando esso non sia facilmente ed univocamente ricavabile da una semplice Pag 14 di 29

15 somma dei prezzi offerti per i singoli beni o servizi (non sono ammesse piu opzioni, in tal caso Ia ditta verra esclusa per mancan:za di univocita dell'offerta) e) mancato rispetto delle caratteristiche tecniche minime richieste nel capitolato tecnico anche per un solo bene o servi:zio f) mancata indicazione di marche e modelli (ove esistenti) e relativa documenta:zione (schede tecniche) g) Offerta di un bene non di primaria marca, ove richiesto. Per primaria marca, relativamente ai componenti ed accessori elettronici/informatici (LIM e SERVER escluse) si intende che Ia marca deve essere commercializzata da almeno 3 tra i seguenti centri di G.D.O. del settore elettronico: MEDIAWORLD, SATURN, ELDO, EURONICS, EXPERT L'lstituto Scolastico si riserva di procedere all'aggiudica:zione della stesso anche in presenza di una sola offerta ricevuta e ritenuta valida. 8. Condizioni contrattuali L'affidatario della fornitura si obbliga a garantire l'esecuzione del contralto in stretto rapporto con l'lstituto Scolastico, secondo Ia tempistica stabilita e prevista al punto 4 della presente (30 gg a decorrere dal giorno seguente alia stipula del contralto). L'affidatario si impegna, altresi, ad osservare ogni ulteriore!ermine e modalita inerenti Ia regolamentazione degli obblighi tra le parti per l'adempimento della prestazione, nonche gli obblighi derivanti dall'applicazione della normativa vigente. II materiale per Ia realizzazione delle opere dovra essere conforme aile specifiche tecniche descritte nel presente capitolato e nuovo di fabbrica. L'lstituzione scolastica potra effettuare controlli e prove su campioni per stabilire l'idoneita del materiale offerto e, a suo insindacabile giudizio, disporne Ia sostituzione in caso di non conform ita. Tutte le apparecchiature (mobili, attrezzature, computers, monitors, stampanti ecc.. ) dovranno essere nuove di fabbrica, presenti nei listini ufficiali delle case madri al momenta dell'offerta, possedere le seguenti certificazioni: Certificazioni relative alia sicurezza nei luoghi di lavoro ( L. 81/08 e successivi interventi normativi e L. 242/96); Certificazioni richieste dalla normativa europea per Ia sicurezza elettrica; Certificazione En e EN con marcatura CE apposta sull'apparecchiatura o sui materiale: E' ammessa l'apposizione del marchio CE sui documenti allegati al prodotto solo qualora ne sia imposslblle l'apposizione diretta sui componente; lnollre dovranno essere conformi aile norme dl seguito elencate: a) "Norme per Ia sicurezza degli impianti", Lg.37/08 (da rilasciare Certificate di conform ita) b) Direttiva CEE n. 85/373 recepita dal DPR del 24/05/88 N. 224 in lema di responsabilita civile dei prodotti; c) Direttive comunitarie 89/392-89/336-73/23, in lema di sicurezza prodotti; d) DPR n. 547 del 27/04/55" Norme per Ia prevenzione degli infortuni" e) Norme per Ia prevenzione degli incendi rag 15 di 29

16 f) Legge 626/94 g) D.Lgs n. 115/95 " Attuazlone della direltiva 92/59/CEE relativa alia slcurezza generale dei prodotti. L'azlenda fomilrice e plenamente responsabile degli eventuali danni arrecati, per falto proprio o dei suoi dipendenti, aile opere degli edifici In cui avverra Ia fornitura. In particolare resta a suo carico: lllrasporto, lo sea rico ed il montaggio del materlale Ogni onere che possa derivare dall'eventuale danneggiamento dei beni nella fase di trasporto e scarico Ogni onere per Ia formazione del cantiere, delle attrezzature e degli strumenti di lavoro. Le prestazioni di personale proprio specializzato. I procedimenti e le cautele per Ia sicurezza del personale ai sensi del D.Lgs 626/94 E 81/2008 AI!ermine dei lavori I'Azienda fornitrice dovra consegnare all'lstituzione Scoiastica: Copie dl manuali e drivers per l'esercizio e Ia manutenzlone dei componenti forniti (computers, strumenti musicali elettrici, ecc... ) Dichiarazione di aver fornito tutto il materiale In conform ita al preventivo richiesto ed approvato dalla scuola. L'Azienda fornitrice, dovra fornire l'intero sistema con Ia formula "chiavi in mano" pertanto tutti gli accessori e materiali necessari per II completamento a reqola d'arte delle opere previste (es. installazione di punti presa per collegamento elettrico LIM, Access Point. et similari) anche se non esplicitamente indicate, si intendono a carico deii'azienda fornitrice. lnoltre I'Azienda fornitrice dovra predisporre un corso di formazione di almeno 6 ore per spiegare il funzionamento delle apparecchiature instailate al personale scolastico che lo dovra utilizzare. 9. Cauzione A garanzia degli impegni contrattuali, l'aggiudicatario presta Ia cauzione pari al 10% dell'importo contrattuale all'atto della sottoscrizione del contralto a mezzo assegno circolare non trasferibile o alternativamente mediante polizza fldeiussoria o assicurativa, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 113 del D.Lgs 163/2006. La cauzione dovra essere valida per tutta Ia durata delle attivita e sara svincolata, previa verifica ed accettazione da parte dell'lstituto Scolastico, delle attivita svolte. In caso di polizza fideiussoria, Ia firma dell'agente che presta cauzione dovra essere autenticata ai sensi delle disposizioni vigenti, o autocertificata ai sensi delle disposizioni vlgenti. Essa dovra, inoltre, prevedere, espressamente Ia rinuncia al beneficia della preventiva escussione del debitore principale, Ia rinuncia all'accettazione di cui all'art comma 2 del codice civile, nonche l'operativita della medesima entro 15 gg, a semplice richlesta scritta della stazione appaltante. Dovra, lnoltre, avere efficacia per tutta Ia durata del contratto e successivamente alia scadenza del!ermine, sino alia completa ed esatta esecuzione da parte dell'affidatario dl tulle le obbligazioni nascenti dal contralto medesimo, nonche a seguito di attestazione di regolare esecuzione da parte della stazione appaltante. La garanzia sara, pertanto, svincolata solo a seguito della piena ed esatta esecuzlone delle prestazioni contrattuali. Pag 16 di 29

17 La mancata costituzione della suddetta garanzia determina l'annullamento dell'aggiudicazione e Ia decadenza dell'affidamento. 10.Divieto di cessione ed ipotesi di subappalto L'aggiudicatario e tenuto ad eseguire in proprio Ia fornitura. Pertanto, non sono previste ipotesi di cessione o subappalto. E' ammesso l'avvalimento ai sensi dell'art 49 DLGS 163/2006; 11. Pagamenti II pagamento degll importi dovuti da parte dell'lstituto Scolastico e subordinate al ricevimento effettivo del fondi da parte del MIUR e dietro esibizione della fattura da parte dell'operatore economico. 12.Penali e risarcimento danni In caso di ritardato o parziale adempimento del contralto, l'lstituto Scolastico, in relazione alia gravita dell'inadempimento, potra irrogare una penale fino a un massimo del 20% dell'importo contrattuale (IVA ESCLUSA): per ogni giorno di ritardo si potra applicare una penale di 0,5% dell'importo. E' falto salvo il risarcimento di ogni ma99ior danno subito dall'lstituto Scolastico. 13. Risoluzione e recesso In caso di ritardato o parziale adempimento del contralto, l'lstituto Scolastico potra intimare all'affidatario, a mezzo raccomandata AIR, di adempiere a quanto necessaria per il rispetto delle specifiche norme contrattuali, entro il!ermine perentorio di 10 glomi. L'ipotesi del protrarsi del ritardato o parziale adempimento del contralto, costituisce condizione risolutiva espressa, ai sensi dell'art cc, senza che l'inadempiente abbia nulla a pretendere, e fatla salva l'esecuzione in dan no. E' fatto salvo, altresi, il risarcimento di ogni ma9gior danno subito dall'lstituto Scolastico. In 09ni caso, l'lstituto Scolastico sl riserva II dlritto di recedere in qualslasi momenta dal contralto, senza necessita di fornire 9iustificazione alcuna, dandone comunicazione scritta con di preavviso rispetto alia data di recesso. 14. Riservatezza delle informazioni Ai sensi e per 9li effetti del D.Lgs 196/2003 e ss.mm.ii. i dati, gli elementi, ed 09ni altra informazione acquisita in sede di offerta, saranno utilizzati dall'lstituto Scolastico esclusivamente ai fini del procedimento di individuazione del soggetlo aggiudicatario, 9arantendo l'assoluta riservatezza, anche in sede di trattamento dati, con sistemi automatic! e manuali. Con l'invio dell'offerta i concorrenti esprimono illoro consenso al predetto trattamento. 15. Pro prieta dei prodotti e servizi forniti Tutti 9li elaborati prodotti durante l'esecuzione delle ricerche saranno di proprieta esclusiva dell'lslituto Scolastico, l'a99iudicatario potra utilizzare, in tutto o in parte tali prodotti, previa espressa autorizzazione da parte dell'lstituto Scolastico. Pag 17 di 29

18 16. Obblighi dell'affidatario Ai sensi dell'art. 3, comma 8 della Legge n. 136 del 13 agosto 2010, l'aggiudicatario assume tutti gli obblighi di tracciabilita dei flussi finanziari di cui alia medesima Iegge, in particolare: l'obbligo dl utillzzare un conto corrente bancario o postale acceso presso una banca o presso Ia societa Peste ltaliane SpA e dedicate anche in via non esclusiva, aile commesse pubbliche (comma1); l'obbligo di registrare sui conto corrente dedicate tutti i movimenti finanziari relativi all'incarico e, salvo quanto previsto dal comma 3 del citato articolo, l'obbligo di effettuare detti movimenti esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale (comma1); l'obbligo di riportare, in relazione a ciascuna transazlone effettuata con riferimento all'incarico, il codice identificativo di gara (GIG) e il codice unico di progetto (CUP) successivamente comunicato; L'obbligo di comunicare all'lstituto Scolastico gli estremi identificativi del conto corrente dedicate, entre 7 gg dalla sua accensione o, qualora gia esistente, dalla data di accettazione dell'incarico nonche, nello stesso!ermine, le generalita e il codioe fiscale delle persone delegate ad operare su di esso, nonohe di comunioare ogni eventuale modifica ai dati trasmessi (comma 7); Ogni allro obbllgo previsto dalla Iegge 136/2010, non specificate nel precedente elenco. Ai sensi del medesimo art. 3, comma 9 bis della citata Iegge, il rapporto contrattuale si intendera risolto qua lora l'aggiudicatario abbia eseguito una o piij transazioni senza awalersi del conto corrente all'uopo indicate all'lstituto Scolastico. Fatta salva l'applicazione di tale clausola risolutiva espressa. le transazioni effettuate in violazione degli obblighi assunti con l'accettazione dell'incarico comporteranno, a carico dell'aggiudicatario, l'applicazione delle sanzionl amministrative come previste e disciplinate dall'art. 6 della citata Iegge. 17. Valutazione offerle L'apertura delle buste per Ia valutazione comparativa delle offerle pervenute, avverra nei locali della presidenza il giorno 05 Agosto 2014 aile ore 10.30; e ammessa Ia partecipazione alia riunione pubblica di un solo rappresentante per ciascun operatore economico Chiarimenti: L' articolo 17 ha valenza di avviso e notifica agll operator! economici che risponderanno all'offerta; verranno comunicati solo eventuali spostamenti. Pag 18 d i 29

19 Capitolato Tecnico OBIETTIVO E AZIONE 1: "lncrementare le dotazioni tecnologiclle o le refi delle istituzioni sco/estiche'' nell' ambito del PON FSE competenze per /o Svi/uppo" per I'Attuazione deii'agenda Digitate Cod. Naz. E-1-FESR Nella presenle scheda tecnica sono descritte le caratterisliche tecniche minime dell'atlrezzature. Modulo " Formiamocl Gigante" Q.tl\ DESCRIZIONE VOCE VIDEOPROIETTORE 1 Videoproiettore di prima ria marca, ottica corta, trasportabile, con potenza lampada non inferiore a 210W; durata lampada non inferiore a 4000 ore; distanza di proiezione non superiore a 50 em 1 Schermo motorizzato Schermo motorizzato con formate regolabile; possibilita di fissaggio a parete e/o soffitto; dimensione superficie di proiezione max 180x180 em; regolazione dei fine corsa in salita e discesa del telo; cassonetto senza viti a vista, con staffe a scomparsa. - Computer Notebook 10 Notebook di primaria marca, Core t3, Hard Disk 500Gb, Memoria Ram 4 Gb, S.O. Windows 8 PC SERVER Computer Desktop di Primaria Marca con processore 15, RAM 6 GB, HD 1 TB, 1 connettivita Wi-Fi, Ethernet, 4 porte USB, Masterizzatore DVD Double Layer dotato di Monitor di primaria marca 21", risoluzione 1240x760 - Access Point 1 1 Modem/Router di primaria marca, dual band simultaneo, porte USB multifunzione, 4 porte Gigabit, connettlvlta Ethernet e Wi-FI Stampante Multifunzione Stampante multifunzione desktop, di primaria marca, con funzione di stampante, fax e scanner a colori; risoluzione di stampa 2400x600 dpi, formate A4, velocita - Pag 19 di 29

20 di stampa 15 ppm; connettivita Ethernet e Wi-Fi - 1 Gruppo di continuita UPS di Primaria Marca, potenza 1200 VA Piattaforma FAD e Servizi Scolastici Piattaform E-Learnig per Ia formazione a distanza con possibilita di:./ Gestire Utenti./ Gestire i contenuti./ Amministrare il processo La piattaforma deve essere sviluppata secondo gli standard comuni (AICC, ADL SCORM, IEEE, IMS) e dovra prevedere: 1 J;> un catalogo dl prodotti formativi, anche aggiornabili direttamente daii'ente, organizzati e consultabili per area tematica; J;> un servizio di tutoraggio on line; )'> Un servizio di help-desk; J;> Possibilita di effettuare test dl verifica a chiusura del modulo L'impresa dovra inserire nel portale a-learning un catalogo formativo iniziale, realizzando a propria cura i contenuti didattici dei corsi di seguito elencati: > Inglese > Matematica L'impresa dovra inserire nella biblioteca multimediale un numero di 10 contenuti, da concordare con Ia scuola, inerenti fllm-documentari e contenuti inerenti Ia geografla e Ia storia. 1 CARRELLO ELETTRIFICATO Carrello elettrificato per computer LIM con 12 postazioni; struttura in lamiera elettrosaldata; vano per alimentatori separato; chiusura a chiave ARMADIO MET ALLICO Armadio con struttura metallica, tipo biblioteca, con ante in vetro, L 180xP45xH82 dotato di ripiani intercambiabili Poltroncine con alzata a gas Poltroncine - Pag 20di 29

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) mod. dichiarazione sostitutiva possesso requisiti d ordine generale e speciale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) OGGETTO PROCEDURA

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5 L. 25 gennaio 1994, n. 82 (G.U. n. 27 del 3 febbraio 1994): Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art. 1 (Iscrizione delle imprese

Dettagli