Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 MetodologieetecnologieperlagestionedidatieprocessisuretiInterneteIntranet Programmadiricerca(conanziatodalMURST,esercizio1997) InterData Gestionediversionitemporalidirisorse nelworldwidewebsecondoiltempo FabioGrandi,FedericaMandreoli,MariaRitaScalas divalidita T6-R13 Sommario 9agosto1999 Webdeniteegestitelungoiltempodivalidita,alnediconsentirelarealizzazioneelanavigazionedidocumentiintrinsecamentetemporali(storici).Lasoluzionepropostasibasasulla temporaleeadunavisualizzazionetemporalmenteselettivadeidocumentistoricizzati.sara innedescrittoagrandilineeunprototipodisitotemporaleinfasedirealizzazionechesibasa sull'infrastrutturaproposta. Tema Codice Data Tema6:MetodologiediprogettazionedisitiWWW dellebasididatitemporali.inparticolare,consideriamoquil'introduzionediversionidirisorse cheintegri,nelprogettoenellagestionedisitiweb,concettietecnologiesviluppatenelcampo Inquestorapportosaraarontatoilproblemadiun'estensionetemporaledelWorldWideWeb denizionecompletadiunainfrastrutturaxml/xslnalizzataallagestionedell'informazione Tipodiprodotto T6-R13 Unitaresponsabile Rapportotecnico RM3 9agosto1999 Unitacoinvolte Autori AutoredacontattareFabioGrandi BO FabioGrandi,FedericaMandreoli,MariaRitaScalas VialeRisorgimento2,40136Bologna,Italia UniversitadegliStudidiBologna DipartimentodiElettronica,InformaticaeSistemistica

2

3 GestionediversionitemporalidirisorsenelWorldWideWeb FabioGrandi,FedericaMandreoli,MariaRitaScalas secondoiltempodivalidita Webcheintegri,nelprogettoenellagestionedisitiWeb,concettietecnologiesviluppate nelcampodellebasididatitemporali.inparticolare,consideriamoquil'introduzionedi Inquestorapportosaraarontatoilproblemadiun'estensionetemporaledelWorldWide Abstract versionidirisorsewebdeniteegestitelungoiltempodivalidita,alnediconsentirela realizzazioneelanavigazionedidocumentiintrinsecamentetemporali(storici).lasoluzione gestionedell'informazionetemporaleeadunavisualizzazionetemporalmenteselettivadei propostasibasasulladenizionecompletadiunainfrastrutturaxml/xslnalizzataalla 1 Introduzione documentistoricizzati.sarainnedescrittoagrandilineeunprototipodisitotemporalein fasedirealizzazionechesibasasull'infrastrutturaproposta. estatolosviluppodiunavastainfrastrutturaperlagestionedidativariabilineltempoedi ultimianniallostudiodellebasididatitemporali[9,6,24,4,10].fruttodiquestolavoro Comegiaricordatoanchein[2],unagrandequantitadilavorodiricercaestatadedicatanegli cizzazione,ecc.nellaletteraturaspecicasonostateconsiderateprincipalmenteduedimensioni temporali[4]:iltempoditransazioneediltempodivalidita.ilprimoriguardal'evoluzionedei Questainfrastrutturacomprendemodellideidati,linguaggidiinterrogazione,strutturediindi- cuienecessariomanteneretutteleversionisuccessive,coscomesonoprodottedallemodiche. datirispettoalsistemaincuisonomemorizzatimentreilsecondoriguardal'evoluzionedeidati rispettoallarealtaapplicativacheessidescrivono.d'altraparte,gliinteressiscienticisull'informazionetemporalesisonoperilmomentoconcentratisutipididatibenstrutturati(relazionali odorientatiaglioggetti),mentredatitestualiodocumentimultimedialimenostrutturatinon sonostatisinoraadeguatamentestudiati. ilinkipertestuali(uniformresourcelocators[18])all'internodiundocumentosirendepossibile,inmanieradeltuttotrasparente,lacosiddetta\navigazione"virtualedisitoinsito.mentiipertestualiemultimedialisemi-strutturati,disponibilion-linetramiteinternet.seguendo IlWorldWideWeb(WWWorWeb[1])einveceunaenormecollezionedistribuitadidocu- documentiwebsonoipertestiredattiallostatoattualeprincipalmenteinconformitaallostandardhtml[14],cheeunlinguaggiodimarkupbasatosulformalismosgml[20].tuttavia estatorecentementeraccomandatodalconsorziow3c[23],essendotaleraccomandazioneil l'htmleprobabilmentedestinatoadessereprestosoppiantatodall'extensiblemarkuplanguage(xml[12])chestadiventandoilnuovostandardperlapubblicazionedidocumentisul Web.XMLestatoprogettatopersuperareleprincipalilimitazioniintrinsecheall'HTMLed passopiuimportanteperlastandardizzazione.lanavigazionedipaginexmlpuoessereal tensiblestylesheetlanguage(xsl[13])consenteladenizionediregoleditrasformazioneper documenti. megliofruitatramitel'impiegodiunappositofogliodistile(stylesheet).inparticolare,l'ex- documentixmlelaspecicadiunasemanticadiformattazioneperlavisualizzazionenaledei 1

4 gruppodiricercanell'ambitodelpresenteprogetto,apartiredall'integrazionedeltempodi tecnologiasottostantealweb,nonestatanoraprestataladovutaattenzioneaipossibili aspettitemporalidell'informazionedisponibile,edequestochecisieripromessidifarecome Nonstantel'enormeecontinuosviluppo(sull'ondaanchedellacrescentepopolarita)della presenterapporto.l'usoditaledimensionetemporalepermetteladenizionedidocumenti transazionetrattatain[2]epernireconl'integrazionedeltempodivaliditacheeoggettodel intrinsecamentetemporali,ovverochecontengonoallorointernoinformazionestorica,incuila validitaepartecostituentedell'informazionestessa. grazionediconcettitemporalinellefunzionalitawww,conunarassegnapiuestesadeisettori applicatividiinteresseedeilavoricorrelati,sivedacomunqueanche[3]. Peruninquadramentopiucompletodelpresentelavoroedelleproblematichedell'inteporazionediinformazionetemporaleall'internodeidocumentiWebediporredegliausiliper delweb.presenteremoatalneun'infrastrutturacompletaingradodipermetterel'incor- lanavigazionetemporaleadisposizionedell'utentenale.lasoluzionecheproporremonon Ilcontributodelpresentelavoroconsistenell'introduzionedeltempodivaliditaall'interno metterannounqualsiasibrowserxml-compatibile(comemicrosoftinternetexplorer5[17]) richiedecambiamentinellatecnologiawebcorrenteesibasainvecesuxml.l'adozionediun nellecondizionidisupportaredocumentitemporali. unfogliodistilexslperconsentireuntrattamentodeidocumentitemporalmenteselettivo opportunoschemaxmlperintrodurremarchetemporaliall'internodeidocumentiel'usodi 2L'integrazionedelTempodiValiditanelWorldWideWebemirataaconsentiredicrearee navigareinmanieratemporalmenteselettivadeiveriepropridocumentitemporali,contenenti L'integrazionedelTempodiValiditanelWWW:Perche strutturatinellebasididatitemporali,partidistintedeldocumentowebvannodotateindividualmentediuntimestamp(marcatemporale)durantelafasediprogettazioneedirealizzazione varieporzionideldocumentoconsentirainfased'usounaccessoevisualizzazioneselettiviin deldocumentostesso.lapresenzadiuntimestamppercodicarelapertinenzatemporaledelle riferimentoallavaliditadell'informazioneinessecontenuta. WebrappresentapertantolabasetecnologicaperlanavigazionetemporalediunsitoWeb, navigazioneattraversolastoriadiun\mondovirtuale"chepuoriguardaretantoun'entitapuramentevirtualequantocostituireunarappresentazioneinformatizzatadiunaqualcheentitadel Ilbrowsingselettivodiinformazionedotataditimestamprecuperatatramiteunaccesso cioeinformazionestoricizzata.atalescopo,analogamenteaquantoestatofattocondati mondoreale.adesempio,considerandounmuseod'arteweb[7]ounabibliotecastoricadigitale, lapossibilitadieseguireunanavigazionetemporalmenteselettivaequivarrebbealladenizione dipercorsidivisitapersonalizzatiattraversoisecolioiperiodistorici(anchecorrispondenti avariecorrentiartisticheoletterarie)all'internodellecollezionidiopereivipresenti.prendendocomeriferimentoilbrowsingdiunsitomuseale,consideriamoilproblemadipianicare modopotremmoiniziarelanostravisitavirtualeentrandoinunaqualsiasisalaogalleria:solamenteleoperetemporalmentepertinentialperiodoselezionatorisulterebberoanoivisibili, tempodivaliditapervariareapiacimentoilperiodostoricodiinteresse.adesempioscegliendo l'intervallodivalidita1495{1520percheinteressatialperiododell'altorinascimento.intal unavisita(virtualeoppurereale);atalenepossiamocomodamenteagiresullaselezionedel visualizzatenellapaginawebinesame.cambiandoinoltreintemporealeilcontestodivalidita RinascimentoItalianopotremmopertantovisualizzarepassopassol'evoluzionedeglistilipit- mentrequadriesculturenonrilevantinondistrarrebberolanostraattenzionenonrisulando potremmocosvederealcuneopereapparireedaltreoperesvanire.inunasaladedicataall'alto 2

5 toricidileonardodavinci,raaello,michelangeloetizianoe,peresempio,dareun'occhiata virtuale,basatoadesmepiosuritrovamenti,rovineericostruzioniipotetichediunsitoreale alleoperecontemporaneeallagioconda. piantedelsitoipermediali(es.topograche,tematiche,storiche)oancheattraversoambientidi sottostante.inquestomodopotrebberoessereresedisponibilivisiteguidatevirtualipermezzodi Unaltrotipocorrelatodiapplicazioneconsistenellarealizzazionediunsitoarcheologico realtavirtuale,basatiadesempiosucodicevrml[22].comeunaapplicazionedirealtavirtuale deltempodivaliditanelwebaggiungerebbeancheladimensionetemporaleallanavigazione, rendepossibileunviaggiospazialeinterattivonell'ambientemodellatoosimulato,l'integrazione conilsitoarcheologicochecambiaattraversogliannielediverseerequandol'utentesimuove lungol'assedeltempo.questoel'approccioseguito,peresempio,nelprogettonu.m.e.[19] VRML. (NUovoMuseoElettronico),doveladimensionetemporaleestataintegratainunambiente controllata,dellaquantitadiinformazionedisponibileinreteelapossibilitadifornireall'utente disentirisidisorientato,diperderetempooaddiritturadi\perdersi"nelmareinformativoa deglistrumentidiausilioallaricercadell'informazionediinteresseperevitargliilpiupossibile Sinotidaultimocomeunodeiproblemipiuimportanticonnessiallacrescitaenorme,in- suadisposizione.pertantol'adozionedeltempodivaliditapotrebbeancherivelarsiunottimo potrebbeanchemigliorarel'utilitaelefunzionalitadegli\aiutiainaviganti"giadisponibili(es. undocumentocontenenteinformazionestorica(qualeunabibliotecadigitale,unmuseovirtuale strumentoasuadisposizioneperaumentarelaselettivitadiunaricercacondottasullarete,che motoridiricerca).lassazionediunaopportunacoordinatatemporaleduranteilbrowsingdi maancheunarchiviodiquotidianiodiquotazionidiborsa)contribuirebbesenz'altroamigliorarelaqualitadellaricerca:sarebbevisualizzatasolamentel'informazionepertinentealperiodo eterogeneaecontestualmentedinessuninteresse. diinteresse,invecedirisultareimmersainunamassainformediinformazionetemporalmente Lagestionediversionididatisecondoiltempodivaliditaenalizzataallaproduzioneefruizione 3dapartedegliutentididocumentiWebintrinsecamentetemporali,ovverocontenentiinfor- L'integrazionedelTempodiValiditanelWWW:Come mazione(storica)dotatadidierentivalidita.atalenelerisorsewebdebbonoesserespeci- camenteprogettatecometemporalieitimestampdellevariecomponentiinformativedebbono venireesplicitamentecodicatedagliautorinellafasedicreazionedeidocumenti.lagranularita daunurl/uri[18],cherappresentavainvecel'unitadidenizionedelleversioninelcaso delleversionicheconsideriamoquiepertantopiunedell'interarisorsainternet(identicata deltempoditransazione[2]),dovendorappresentareunaporzioneindividualeall'internodiun timestamp.atalepropositoabbiamoadottatocomelinguaggiodimarkupdiriferimentoxml sull'estensionedellinguaggiodimarkuputilizzatoconl'introduzionedinuovitagperdenirei documentocuiassegnareseparatamenteunapropriavalidita. [12],essendoquestolostandardemergenteperlapubblicazionedicontenutisulWeb.Una Lanostrapropostaconsisteinun'aggiuntadeltempodivaliditaadundocumentoWebbasata dellecaratteristichedistintivedixmlrispettoalpredecessorehtmlepropriolapossibiltadi ulteriorimodicheperestenderel'insiemeditagriconosciutiedaccettati,datochelefunzinalita gliinternetbrowserchesupportanol'usodixml(comeinternetexplorer5)nonnecessitanodi perl'introduzionediambientitemporaliedeicorrispondentitimestamp.inaggiuntaaquesto, denireinessouninsiemeestendibileditagdimarkup,proprietachenoisfrutteremoproprio deinuovitagpossonoesserecompletamentespecicatetramiteladenizionediopportunischemi efoglidistilexml. 3

6 3.1Denizionedidocumentitemporali Concretamente,lasoluzionechenoiprospettiamoconsistenell'introduzionediunnuovotag XML,denominatovalid,perdenireuncontestodivalidita.Ilcontestodivaliditavieneusato perattribuireallaporzionedidocumentocheracchiudeuntimestampassegnandocosiunivocamentealcontenutounavaliditachepuopoiessereusataperunavisualizzazionetemporalmetchiusoinuncontestotemporalepuoesserediunqualunquetipoconsentito(es.testo,graca,o unqualunquealtroelementoxmlcompresialtrielementivalidannidati).itimestamppossono esserespecicatiall'internodiuncontestodivaliditapermezzoditagdenominativalidity, checonsentonodididenireciascunounintervallotemporaleattraversoladichiarazionedeisuoi possibilespecicareintervallimultipliaggiungendoaltrielementiditipovalidity:intalcaso, estremi(ovveroivaloridegliattributifrometodell'elementoxmlvalidity).ingeneralee iltimestamprimanedenitocomel'unionedituttigliintervallicosspecicatiall'internodel selettivadell'interodocumentoe,ingenerale,perunanavigazionedelweb.ilcontenutorac- <valid> <!--definizionediuncontestodivalidita`--> contestodivalidita,ovveroiltimestamprisultaessereuntemporalelementcomedenitonel modellodeidatibcdm[5].adesempio,ilcodicexmlseguente: <!--valid-timetimestamping--> Questotestoe`<b>validodal1980al1985</b> <validityfrom=" "to=" "/> <validityfrom=" "to=" "/> </valid> denisceuncontestodivaliditalacuipertinenzatemporalerisultaessere[1980{1985][[1995{ maanche<b>validodal1995al2000</b>... altipodidatidatedixml.l'introduzionedelcontestodivalidita,inclusaladenizionedei 2000].LecostantiditemposonoespresseinconformitaalformatoISO8601,corrispondente visualizzatoinfig.1. l'usodeicontestitemporali,nellamanierausualeperglischemiditipoxml-data[25]: nuovitagrichiesti,eeettuatapermezzodelloschemaxmldenominatovalidschema.xml <T-Docxmlns:dt="x-schema:ValidSchema.xml"> TaleschemadeveesserereferenziatoinognidocumentotemporaleXMLperpoterabilitare </T-Doc> Sinotichel'adozionediunoschemaXMLassicural'esecuzioneautomatica,dapartediun tuttoilrestodeldocumento(concontestidivalidita`)... temporali1. 3.2Navigazioneebrowsingtemporale browserabilitatoxml,dicontrollisintatticisullacorrettezza(well-formedness)deidocumenti L'usodeidocumentitemporalimiraaconsentirelanavigazionetemporaledelWebedilbrowsing noneettuatalicontrolli. valoridegliattributifrometo.adognimodointernetexplorernonsupportaattualmenteiltipodateepertanto selettivodeidocumenti.iltempodivaliditausatoperdefaultnellanavigazionetemporaleesoli- 1Icontrolisintatticivengonoautomaticamenteeettuatianchesullecostantiditipodataspecicatecome 4

7 <Schemaxmlns="urn:schemas-microsoft-com:xml-data" <?xmlversion="1.0"?> <AttributeTypename="to"required="yes"dt:type="date"/> <AttributeTypename="from"required="yes"dt:type="date"/> xmlns:dt="urn:schemas-microsoft-com:datatypes"> <ElementTypename="validity"> </ElementType> <attributetype='from'/> <ElementTypename="valid"content="mixed"> <attributetype='to'/> </Schema> </ElementType> <elementtype="validity"/> tamentel'interoassedeitempi,cheabilitainognicasolavisualizzazionedegliinteridocumenti, Figure1:LoschemaXMLValidSchema.xml. unanavigazionetemporalmenteselettiva,l'intervalloditempousatoperlanavigazionedeve essereristrettodall'utente(es.tramitequalchestrumentomessoadisposizionedalbrowser). corrispondendocosall'usodibasedeidocumentinontemporali(standard).peravereinvece Nonapparetropporestrittivosupporrecheilcontestodivaliditaadottatoperlavisualizzazione selettivadiundocumentotemporalesiaunintervallotemporale,datocheanchelamaggior partedellequeryeseguiteinunabasedidatiditipovalid-timesibasanopropriosullasovrapposizioneconunintervallo.unavoltassatodall'utente,taleintervallodivaliditaeconosciutorati,solamentequellepartiicuitimestampsisovrappongono(conintersezionenonnulla)al dalbrowsercomecontestodivaliditadinavigazione.quandoidocumentitemporalisonoelabmaticamentefattoquandonuovidocumentisonoreperitiseguendouncollegamentoipertestuale, risultaredavisualizzareinquantopertinentealcontestodinavigazione2.lostessovieneauto- contestodinavigazionesonoeettivamentepresiinconsiderazioneevisualizzati.perglialtri, rendendocospossibileunanavigazionetemporaleveraepropria. sivasoltantoallaricercadiuneventualeulteriorecontestotemporaleannidato,chepotrebbe puoesserevedutainfig.2:laprimapartedelfogliodistileecostituitadaunsemplicetemplatecherealizzaunatrasformazioneditipoidentita,mentrelasecondaparteededicataalla nuovielementixmlvalidcausalacopianelrisultatodelcontenutodelcontestodivalidita selezionetemporaleveraepropriadelcontenutodeicontestidivalidita.l'elaborazionedei (stylesheet)xsl[13],denominatovalid.xsl,pereseguireilltraggiodinamicodeicontenuti diundocumentosullabsaedelcontestodinavigazione.ladenizioneditalefogliodistile Laselezionetemporalenellanostrapropostasibasasull'adozionediunfogliodistile timestampdicontestitemporaliannidati. qualoraunacondizionediselezionedivalidita(checoinvolgeivaloridegliattributifrome 2Sinotichepernonlederelageneralitanonsiimponeapriorinessunarelazione(es.dicontenimento)frai 5

8 <!--identitytransformationtemplate--> <xsl:stylesheetxmlns:xsl="http://www.w3.org/tr/wd-xsl"> <?xmlversion="1.0"?> <xsl:template> </xsl:template> <xsl:copy> </xsl:copy> * comment() pi() text()"/> <!--recursivevalid-timeselectiontemplate--> <xsl:templatematch="valid"> <xsl:choose> <xsl:whentest="validity[condizionesuivaloridegliattributifrometo]"> </xsl:when> </xsl:copy> <xsl:copy> <xsl:otherwise> * comment() pi() text()"/> </xsl:template> </xsl:choose> </xsl:otherwise> <xsl:apply-templatesselect="valid"/> </xsl:stylesheet> to)siavericata.adesempio,setalecondizionehalaforma\from[.<=' ']and Figure2:IlfogliodistileXSLValid.xsl. to[.>=' ']",ognielementovalidicuitimestampdivaliditysisovrappongano almenoinparteall'anno1999vengonoinlcusinell'outputgeneratodalfogliodistile. cambierainaccordoallanuovacondizionediselezione,riettendocoslamodicadelcontesto distile.seilfogliodistilevienequindiriapplicato,anchelavisualizzazionedeldocumento navigazionestessa,talecondizionedeveveniremodicatadinamicamenteall'internodelfoglio Sinoticheseilcontestodivaliditadinavigazionevienecambiatodall'utentenelcorsodella aldocumentopermezzodellefunzionalitaresedisponibilidaldynamichtmlobjectmodel (DOM[11]).Adesempio,lacondizionedisovrapposizioneconl'anno1999descrittasoprapuo dinavigazione.adesempio,nellanostraimplementazioneprototipale,chesibasasuinternet Explorer5,ilfogliodistilepuoeettivamneteesseremodicatoinmanieradinamicaeriapplicato essereapplicatadinamicamentealdocumentoincorsodivisualizzazioneattraversoloscript temporale)conunacondizionediselezionetemporalessa.quandolostessodevevenireusato mostratoinfig.3.sinotiinfatticheilfogliodistilevalid.xslinfig.2ememorizzato all'internodiunsitowebtemporale(ecaricatodalbrowsernell'elaborareundocumentoxml perunanavigazionetemporaleutile,lacondizionediselezionetemporaledevesempreessere convertitadinamicamentedalbrowserutentenellasovrapposizionecolcontestodinavigazione 6

9 //Trovalacondizionedeltestdivalidita`all'internodelfogliodistile. //Applicalostilemodificatoaldocumentoeaggiornalavisualizzazione. //Sostituiscineilvaloreconlacondizionedisovrapposizioneal1999. document.body.innerhtml=document.xmldocument.transformnode(document.xsldocument) corrente.attraversoilmeccanismodeldom,talecambiamentoerealmenteeettuatosulla Figure3:UnoscriptDOMpercambiaredinamicamenteilcontestodivaliditadinavigazione. unasuacopiamantenutanellacachedelbrowsersuundiscolocaleallamacchinasullaqualeil browsereinesecuzione). copiadelfogliodistilecaricatanellospaziodimemoriaprincipalegestitodalbrowser(osu conunintervallopossanoesserefacilmenterealizzateapplicandounaopportunacondizionedi selezioneall'internodelfogliodistile.pertanto,adunsitotemporalepossonoancheessere aggiuntesosticatefunzionalitadiinterrogazionetemporale,grazieadunagestionedirettadella Sinotiancoracomecondizionitemporalibenpiucomplessedellasemplicesovrapposizione 3.3VersounprototipodisitoWebtemporale condizionediselezionetemporaleall'internodivalid.xsl. Webtemporalechestiamorealizzandoperprovareevalidarelenostreestensionitemporalidi XML/XSL.TaleprototipoconsisteinunapaginaWebinizialecompostadidueframechepuo esserecorrettamentevisualizzataconinternetexplorer5.ilprimoframe,unpiccoloframedi Inquestocapitolodescriviamobrevementelecaratteristicheprincipalidelprototipodisito serviziosullasinistradellanestradelbrowser,denominatovalidcontrols,contienetuttii principalicomandiperlaspecicainterattivadelcontestodivaliditausatoperlanavigazione temporale.tuttiicontrollisonoimplementaticomefunzioniscritteinjavascript[16].il contenentiitimestamp.ilrisultatoditaleltraggioe,neinostriesempi,unpurodocumento fogliodistilevalid.xslsuidocumentixmltemporali,organizzaticioeincontestitemporali utilizzatoperlavisualizzazionedeirisultatidelltraggiotemporalmenteselettivoeettuatodal secondo,unframemoltopiugrandecheoccupaquasil'interanestradelbrowser,einvece HTMLchepuoquindiesserevisualizzatodalbrowsernelmodopiu\solito".Ulterioriestensioni XMLpossonoesserecomunquespecicateeprocessate,adesempio,dafoglidistileaggiuntivi. rale,chepuoesseresvoltatramiteunasceltaindipendentedeiduepuntitemporalirappresentanti gliestremidell'intervallostesso.laselezionediciascunodeidueestremisipuoquindibasare sull'usodiunostrumentogracoqualeunabarraascorrimento(scrollbar)ouncursore(slider) Laselezionesecondoiltempodivaliditaimplica,ingenerale,lasceltadiunintervallotempo- perlaselezioneneanalogicadiunpuntosull'assedeitempi(adunpressatolivellodigranularita).nelnostroprototipoadesempio,laselezionediuntime-point(cherappresentauna dell'utente,un'ampiezzacomplessivadi500anni,chepuoesserespostata(dall'intervallo0{500a selezionarel'annoel'altroperscegliereilgiornodell'anno.ilprimosliderha,perconvenienza data)puovenireeettuatatramiteunaappletjava[15],checontienedueslidergraci:l'unoper quello1500{2000)permezzodiunpop-upmenuasceltamultiplaattivabileagendosulbottone 7

10 destrodelmousesopral'areadelloslider.supponiamodidoverscegliereladatadel7/3/1996. Atalnepossiamoiniziarescegliendol'anno1996colprimoslider(conattivatol'intervallodi 500annididefault:1500{2000)eproseguirescegliendoladatadel7marzoconl'altroslider.In anglosassoneestandardiso'yyyy-mm-dd')inunaappositanestradidialogo. ognicasoesemprepossibiledigitaredirettamenteladatadesiderata(comestringanelformato attraversoilmeccanismodellechiamateaimetodidomdescrittoalcapitoloprecedente. selezionetemporalevieneautomaticamenteriapplicataaldocumentocorrentementevisualizzato Unavoltacheilcontestodivaliditadinavigazioneestatossatoeconfermatodall'utente,la l'utentecambiaildocumentoincorsodivisualizzazione(es.seguendounlink),ilcontestodi navigazionecorrentedovrebbeessereautomaticamenteriapplicatoancheallanuovapaginada caricare,inmododaselezionaretemporalmentelasolainformazionediinteresse,ovviamente Alnedirenderedisponibileunanavigazionetemporaleveraepropria,ognivoltache questonelcasocheancheilnuovodocumentosiaundocumentoxmltemporale.untale dinamico.infattinoiusiamounaversionelievementemodicatarispettoallafig.2delfoglio comportamnetovieneforzatonelnostroprototipograzieallepossibilitad'usodicodicehtml distilevalid.xsl.ilnostroverofogliodistilerealizzainrealtaunmeccanismodicallback dinamicoinserendoalcunerighedicodicejavascriptnelpreambolodeldocumentodacaricare. Talecodice,all'attodelcaricamentodapartedelbrowser,provocaun'attivazioneimmediata (perincluderelacondizionedisovrapposizionecolcontestodinavigazionecorrente)epoilo navigazione,lafunzionediselezionesultempodivaliditamodicaalvoloilltrodivalid.xsl dellafunzionediselezionetemporale,comequandovienevariatodall'utenteilcontestodi riapplicaaldocumentodavisualizzareconchiamatedomdeltuttosimiliaquelleesemplicate infig.3.inquestomodolaselezionesultempodivaliditasipropagaautomaticamenteall'atto delcaricamentodinuovepaginexmltemporali. 4Illavoropionieristiconelcampodellebasididatitemporalihaasuotempoevidenziatola pervasivitadelladimensionetemporalenelmondodell'informazione(comeriessionedelsuo ConclusionieLavoroFuturo all'internodiunsistemainformativoautomatizzato.leprimeimpressionicheanchenoiabbiamo ricavatodaltentativodiintrodurreladimensionetemporalenelworldwideweb,cheestato ruolopervasivonellarealta)ehacompresolacomplessitadiunsuotrattamentouniforme denito\l'universodell'informazioneaccessibileviarete,l'incarnazionedell'umanaconoscenza", nonemoltodissimile.lasituazioneequiancorapiucomplicatadalfattochedovrebbero puoancheriguardareentitapuramentevirtuali(ovverol'informazionememorizzatapotrebbe essereconsideratianchenuoviaspettisemantici.mentrel'evoluzionetemporaleinunabase avereun'esistenzapropriatotalmentesvincolatadaqualsiasioggettodelmondoreale).perdi didatiriguardal'informazionememorizzataelarealtaapplicativamodellata,nelwebessa piuall'internodeidocumentiwebsonodiusamenteimpiegatidatimultimedialidotatidiuna dimensionetemporaleintrinseca.percioleimplicazionipraticheeconcettualichescaturiscono dallacoesistenzaedinterazioneditalietantiaspettitemporalieterogeneiimeriterebberouno studiopiuestesoedapprofondito. validitaall'internodidocumentiweb.abbiamovolutodareunarispostaamoltideiproblemi documenti,allemodalitadielaborazionerichiestedatalidocumentiealprocessodiinterazione chesorgonoariguardoechecoinvolgonoleestensionirichiesteallastrutturaealformatodei Inquestolavoroabbiamotentatodidelineareunapproccioperl'incorporazionedeltempodi conl'utentenell'usodiunbrowserconinterfacciatemporale.abbiamopraticamentedelineato alcunepossibilisoluzioniecercatodidareun'ideadelleloropotenzialitapermezzodiunapossibileapplicazioneallavisitavirtualediunmuseoodiunabibliotecaweb.lasoluzionedanoi 8

11 prospettatasifondasusempliciestensionibasatesuxml,ovverosulladenizionedelnuovo tagdimarkupvalidconl'introduzionediunoschemaxmlperladenizionedidocumenti temporaliesull'usodiunfogliodistilexslperilltraggioselettivodeidocumentitemporali inaccordoaduncontestodinavigazionedenitodall'utente.abbiamoinoltresperimentatoin fasediavanzatosviluppounprototipodisitowebtemporale,accessibileconmicrosoftinternet Explorer5,cherealizzalesoluzioniproposteeforniscestrumentiperlagestionedelcontestodi validitadinavigazioneinunframededicato.tuttavialefunzionalitadigestionedelcontesto dinavigazionepotrebberoesseremegliointegratedirettamenteneifuturibrowserxml,senza piubisognodigestirenelsitounframefornitoalloscopo.ciononostantel'usodidocumenti inundocumentotemporaledovrebbeesserecomunqueaccessibile(essendoinuovitagsemplicementeignorati),purnonessendoovviamentedisponibililenuovefunzionalitadinavigazione compatibiliancheconclientwebnontemporali,nelsensochetuttal'informazionecontenuta comedimostrailnostroprototipodisitoweb.lesoluzionipropostesonoinoltrecompletamente temporaliditipovalidtimeepureperfettamentecompatibileconl'odiernatecnologiaxml, temporaleevisualizzazioneselettiva. larevorremmoconsentirelaselezionepermezzodiunqualunquetipodicontestotemporale, rilasciandoilvincoloattualedell'usodiunintervallo.adesempio,ilcontestodinavigazione potrebbeancheessere\catturato"daltempodivaliditaconnessoadunoggettoselezionato Ilnostrolavorofuturosaradedicatoall'estensionedell'infrastrutturaproposta.Inpartico- all'internodeldocumentoincorsodivisualizzazione.sinotiche,ingenerale,ilcontestodivaliditacoscatturatosarebbeuntemporalelementpiuttostocheunintervallo.ovviamentetale processodicatturanonconsentirebbeinognicaso\salti"temporali,poichedovrebbesempreesisteresovrapposizionefrailvecchiocontestodinavigazioneelavaliditadell'oggettoselezionato (altrimentiquestononsarebbefraquelliattualmentevisualizzati).tuttaviatalemeccanismodi peradattarsialmeglioaidesidericonnessialviaggiotemporalepermezzodiunprocessodi autoaggiustamento. catturapermetterebbediestendere,contrarree/ofarslittareilcontestodinavigazionecorrente XML-QL[26]persupportaregenerichecondizionidiselezionetemporalesuidocumentiXML intendiamoconsiderarenell'attivitafutural'estensionediunlinguaggiodiinterrogazionequale diinterrogazionetemporaleperconsentirequerytemporalicomplessesulweb.ataleproposito Inaggiuntaall'auttualeproposta,sipotrebbeintrodurreancheunveroepropriolinguaggio inquantoaselezioneeproiezionetemporale. dotatiditimestamp.leestensionitemporalirichiesteverrannobasatesullestessefunzionalita dellinguaggiotemporaletsql2[8]inmododaeguagliarneancheilmedesimopotereespressivo References prestosperimentarel'eccitazione(ebeneciaredellepotenzialita)diunviaggioneltempo. Inconclusione,lanostraaspettativaultimaechenuovimodidifare\netsurng"possano [1]T.Berners-Lee,R.Cailliau,A.Lautonen,H.F.Nielsen,A.Secret,\TheWorldWideWeb," [2]C.Cristofori,F.Grandi,F.Mandreoli,M.R.Scalas,\Gestionediversionitemporalidi CommunicationsoftheACM,Vol.37,No.8,August1994. [3]F.Grandi,M.R.Scalas,\ExtendingTemporalDatabaseConceptstotheWorldWideWeb", risorsenelworldwidewebsecondoiltempoditransazione",rapportotecnicot6-r03, InterData,Roma,Italy, Proc.SixthNat.ConferenceonAdvancedDatabaseSystems(SEBD'98),Ancona,Italy, 9

12 [4]C.S.Jensen,J.Cliord,R.Elmasri,S.K.Gadia,P.Hayes,S.Jajodia(eds.),C.Dyreson, F.Grandi,W.Kafer,N.Kline,N.Lorentzos,Y.Mitsopoulos,A.Montanari,D.Nonen,E. Peressi,B.Pernici,J.F.Roddick,N.L.Sarda,M.R.Scalas,A.Segev,R.T.Snodgrass,M.D. Soo,A.Tansel,P.Tiberio,G.Wiederhold,\AConsensusGlossaryofTemporalDatabase [5]C.S.Jensen,M.D.SooandR.T.Snodgrass.UnifyingTemporalDataModelsviaaConceptualModel.InformationSystems,Vol.19,N.7,1994. Concepts-February1998Version,"inO.Etzion,S.JajodiaandS.Sripada(eds.),Temporal Databases-Researchandpractice,LNCSN.1399,Springer-Verlag,1998. [6]N.Kline,\AnUpdateoftheTemporalDatabaseBibliography,"ACMSIGMODRecord, [7]N.Pioch,\TheWebMuseum," Vol.22,N.4,1993. [8]R.T.Snodgrass(ed.),I.Ahn,G.Ariav,D.Batory,J.Cliord,C.E.Dyreson,R.Elmasri, F.Grandi,C.S.Jensen,W.Kafer,N.Kline,K.Kulkarni,T.Y.CliLeung,N.Lorentzos, URL:http://www.cineca.it/wm/. [9]M.D.Soo,\BibliographyonTemporalDatabases,"ACMSIGMODRecord,Vol.20,N.1, QueryLanguage,KluwerAcademicPublishers,Boston,Massachussets,1995. R.Ramakrishnan,J.F.Roddick,A.Segev,M.D.Soo,S.M.Sripada,TheTSQL2Temporal [10]A.Tansel,J.Cliord,V.Gadia,S.Jajodia,A.Segev,R.T.Snodgrass(eds.),Temporal [11]TheDocumentObjectModel(DOM)HomePage,W3CConsortium, pany,redwoodcity,california,1993. Databases:Theory,DesignandImplementation,Benjamin/CummingsPublishingCom- [12]TheExtensibleMarkupLanguage(XML)ResourcePage,W3CConsortium, URL:http://www.w3.org/DOM/. [13]TheExtensibleStylesheetLanguage(XSL)ResourcePage,W3CConsortium, URL:http://www.w3.org/XML/. [14]TheHyperTextMarkupLanguage(HTML)HomePage,W3CConsortium, URL:http://www.w3.org/Style/XSL/. [15]TheJavaTechnologyResourcePage,SunMicrosystems, URL:http://java.sun.com/. URL:http://www.w3.org/MarkUp/. [16]TheJavaScriptResourcePage,NetscapeCommunications, [17]TheMicrosoftInternetExplorerHomePage,Microsoft, URL:http://developer.netscape.com/tech/javascript/. [18]TheNamingandAddressing(URIs,URLs,...)ResourcePage,W3CConsortium, URL:http://microsoft.com/windows/Ie/. URL:http://www.w3.org/Addressing/. 10

13 [20]TheStandardGeneralizedMarkupLanguage(SGML)ResourcePage,W3CConsortium, [19]TheNU.M.E.ProjectHomePage,CINECA, URL:http://www.cineca.it/visit/NUME/. [21]TheSynchronizedMultimediaIntegrationLanguage(SMIL)1.0Specication, URL:http://www.w3.org/MarkUp/SGML/. [22]TheVirtualRealityMarkupLanguage(VRML)ResourcePage,Web3DConsortium, URL:http://www.vrml.org/. URL:http://www.w3.org/TR/REC-smil/. [23]TheWorldWideWebConsortium(W3C)HomePage, [24]V.J.Tsostras,A.Kumar,\TemporalDatabaseBibliographyUpdate,"ACMSIGMOD URL:http://www.w3.org/. [25]XML-Data,W3CConsortiumNote, URL:http://www.w3.org/TR/1998/NOTE-XML-data/. Record,Vol.25,N.1,1996. [26]XML-QL:AqueryLanguageforXML,W3CConsortiumNote, URL:http://www.w3.org/TR/NOTE-xml-ql/. 11

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

il software per la gestione del programma scientifico SEMTIFIC

il software per la gestione del programma scientifico SEMTIFIC il software per la gestione del programma scientifico SEMTIFIC le principali funzioni 1/2 CARATTERISTICHE DEL CONGRESSO SCIENTIFICO - Possibilità di predefinire le caratteristiche del congresso a supporto

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

ALLEGATO A ALLE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI: PERICOLOSITÀ SISMICA

ALLEGATO A ALLE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI: PERICOLOSITÀ SISMICA ALLEGATO A ALLE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI: PERICOLOSITÀ SISMICA Le Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC) adottano un approccio prestazionale alla progettazione delle strutture nuove e alla verifica

Dettagli

Commenti alle Direttive concernenti la tesi di Master of Science in formazione professionale

Commenti alle Direttive concernenti la tesi di Master of Science in formazione professionale Commenti alle Direttive concernenti la tesi di Master of Science in formazione professionale 1 Oggetto 2 2 Obiettivo 2 3 Requisiti 2 3.1 Contenuto 2 3.2 Forma 2 3.3 Volume 3 3.4 Lingua 3 3.5 Lavoro individuale

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

2. Fabula e intreccio

2. Fabula e intreccio 2. Fabula e intreccio Abbiamo detto che un testo narrativo racconta una storia. Ora dobbiamo però precisare, all interno della storia, ciò che viene narrato e il modo in cui viene narrato. Bisogna infatti

Dettagli

Introduzione a MySQL

Introduzione a MySQL Introduzione a MySQL Cinzia Cappiello Alessandro Raffio Politecnico di Milano Prima di iniziare qualche dettaglio su MySQL MySQL è un sistema di gestione di basi di dati relazionali (RDBMS) composto da

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

ESTIMO GENERALE. 1) Che cos è l estimo?

ESTIMO GENERALE. 1) Che cos è l estimo? ESTIMO GENERALE 1) Che cos è l estimo? L estimo è una disciplina che ha la finalità di fornire gli strumenti metodologici per la valutazione di beni economici, privati o pubblici. Stimare infatti significa

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Cap. 09026 UFFICIO SERVIZI SOCIALI P.I. CULTURA SPORT

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Cap. 09026 UFFICIO SERVIZI SOCIALI P.I. CULTURA SPORT COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Cap. 9 UFFICIO SERVIZI SOCIALI P.I. CULTURA SPORT Prot. del.. QUESTIONARIO SU GRADO DI SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI RELAZIONE Nell anno il Comune di San Sperate

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE. Master in Project Management

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE. Master in Project Management UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE FACOLTÀ DI INGEGNERIA Dipartimento di Ingegneria e Automazione Master in Project Management RIORGANIZZAZIONE DEI PROGETTI PER L ULTIMO TRIMESTRE DEL 2004 CON REALIZZAZIONE

Dettagli

Dr. Rag. D Antuono Emilio

Dr. Rag. D Antuono Emilio Aggiornato al 26/02/2013 Copyright Riproduzione Riservata IL REVERSE CHARGE IN EDILIZIA L Art. 1 comma 44 della legge n. 296/2006 ha introdotto nel nostro sistema il meccanismo del REVERSE CHARGE o INVERSIONE

Dettagli

Come scrivere una Review

Come scrivere una Review Come scrivere una Review Federico Caobelli per AIMN Giovani Fondazione Poliambulanza - Brescia federico.caobelli@gmail.com SOMMARIO Nel precedente articolo, scritto da Laura Evangelista per AIMN Giovani,

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

Realizzazione di Politiche di Gestione delle Risorse: i Semafori Privati

Realizzazione di Politiche di Gestione delle Risorse: i Semafori Privati Realizzazione di Politiche di Gestione delle Risorse: i Semafori Privati Condizione di sincronizzazione Qualora si voglia realizzare una determinata politica di gestione delle risorse,la decisione se ad

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche ISTRUZIONI PER Usare in modo consapevole i motori di ricerca Valutare un sito web ed utilizzare: Siti istituzionali

Dettagli

Teoria dei giochi Gioco Interdipendenza strategica

Teoria dei giochi Gioco Interdipendenza strategica Teoria dei giochi Gioco Interdipendenza strategica soggetti decisionali autonomi con obiettivi (almeno parzialmente) contrapposti guadagno di ognuno dipende dalle scelte sue e degli altri Giocatori razionali

Dettagli

Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4

Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4 Guida Utente: Indicatore Trading Central per la MetaTrader4 1 Indice Descrizione...2 Installazione...3 Caratteristiche e parametri...7 Processo di aggiornamento... 10 2 Descrizione L`Indicatore Trading

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

Lezione 15 File System

Lezione 15 File System Lezione 15 File System Sistemi Operativi (9 CFU), CdL Informatica, A. A. 2014/2015 Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche Università di Modena e Reggio Emilia http://weblab.ing.unimo.it/people/andreolini/didattica/sistemi-operativi

Dettagli

Passività iscritte nei bilanci IAS: il coordinamento fiscale con le modifiche apportate allo IAS 37

Passività iscritte nei bilanci IAS: il coordinamento fiscale con le modifiche apportate allo IAS 37 Le novità civilistiche e fiscali per la stesura del bilancio di Stefano Chirichigno e Vittoria Segre Passività iscritte nei bilanci IAS: il coordinamento fiscale con le modifiche apportate allo IAS 37

Dettagli

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE Circolare del 31 Marzo 2015 ABSTRACT Si fa seguito alla circolare FNC del 31 gennaio 2015 con la quale si sono offerte delle prime indicazioni

Dettagli

Web of Science. Institute for Scientific Information

Web of Science. Institute for Scientific Information Web of Science Institute for Scientific Information Web of Knowledge è la piattaforma che che permette di raggiungere le prestigiose banche dati prodotte dall'institute of Scientific Information (ISI).

Dettagli

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi ENDNOTE WEB EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi EndNote Web consente di: importare informazioni

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Dall Idea al Progetto

Dall Idea al Progetto CORSO DI EUROPROGETTAZIONE MODULO 2 Dall Idea al Progetto DOTT. GIANLUCA COPPOLA Direttore generale - Responsabile Progetti Europei 1 CAPITOLO 1 STRUTTURARE UN PROGETTO Modulo 2 Dall Idea al Progetto 2

Dettagli

Programmazione e Valutazione ex ante il quadro logico nel PO 14-20

Programmazione e Valutazione ex ante il quadro logico nel PO 14-20 Programmazione e Valutazione ex ante il quadro logico nel PO 14-20 [presentazione e discussione della nota tecnica] Paola Casavola DPS UVAL 25 giugno 2014 IL «quadro logico di programmazione» Rappresentazione

Dettagli

I regolamenti europei EMIR e REMIT

I regolamenti europei EMIR e REMIT I regolamenti europei EMIR e REMIT Implementazione pratica per un azienda NFC- Sommario I. L EMIR ed i suoi obblighi II. REMIT e i suoi obblighi III. EMIR: l implementazione pratica in azienda Che cos

Dettagli

Per vedere quando è che una forza compie lavoro e come si calcola questo lavoro facciamo i seguenti casi.

Per vedere quando è che una forza compie lavoro e come si calcola questo lavoro facciamo i seguenti casi. LAVORO ED ENERGIA TORNA ALL'INDICE Quando una forza, applicata ad un corpo, è la causa di un suo spostamento, detta forza compie un lavoro sul corpo. In genere quando un corpo riceve lavoro, ce n è un

Dettagli

PART TIME IN EDILIZIA Riepilogo normativa e regolarizzazione rapporti nel MUT (Aggiornato Aprile 2014)

PART TIME IN EDILIZIA Riepilogo normativa e regolarizzazione rapporti nel MUT (Aggiornato Aprile 2014) PART TIME IN EDILIZIA Riepilogo normativa e regolarizzazione rapporti nel MUT (Aggiornato Aprile 2014) CONTRATTI PART TIME ATTIVATI DOPO L 01/01/2011 LIMITI DI ASSUNZIONE Il C.C.N.L. edilizia industria

Dettagli

Attivitá dei Comitati dell ECHA e Valutazione dei Dossier

Attivitá dei Comitati dell ECHA e Valutazione dei Dossier Attivitá dei Comitati dell ECHA e Valutazione dei Dossier II CONFERENZA NAZIONALE SUL REGOLAMENTO REACH 11 Dicembre 2009 Claudio Carlon ECHA Evaluation http://echa.europa.eu 1 Comitati dell ECHA Attivitá

Dettagli

Fasce di rispetto attorno ai punti di prelievo

Fasce di rispetto attorno ai punti di prelievo Corso di Idrogeologia Applicata Dr Alessio Fileccia Fasce di rispetto attorno ai punti di prelievo Le immagini ed i testi rappresentano una sintesi, non esaustiva, dell intero corso di Idrogeologia tenuto

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Corso di laurea in Scienze Motorie Corso di Statistica Docente: Dott.ssa Immacolata Scancarello Lezione 14: Analisi della varianza (ANOVA)

Corso di laurea in Scienze Motorie Corso di Statistica Docente: Dott.ssa Immacolata Scancarello Lezione 14: Analisi della varianza (ANOVA) Corso di laurea in Scienze Motorie Corso di Statistica Docente: Dott.ssa Immacolata Scancarello Lezione 4: Analisi della varianza (ANOVA) Analisi della varianza Analisi della varianza (ANOVA) ANOVA ad

Dettagli

Laboratorio di Calcolatori 1 Corso di Laurea in Fisica A.A. 2006/2007

Laboratorio di Calcolatori 1 Corso di Laurea in Fisica A.A. 2006/2007 Laboratorio di Calcolatori 1 Corso di Laurea in Fisica A.A. 2006/2007 Dott.Davide Di Ruscio Dipartimento di Informatica Università degli Studi di L Aquila Lezione del 08/03/07 Nota Questi lucidi sono tratti

Dettagli

ANALISI QUALITATIVA RISULTATI PROVE SNV INVALSI 2011/2012

ANALISI QUALITATIVA RISULTATI PROVE SNV INVALSI 2011/2012 ANALISI QUALITATIVA RISULTATI PROVE SNV INVALSI 2011/2012 Nella restituzione dei dati delle prove INVALSI 2011 12 ci sono state alcune significative novità, tra cui la possibilità per ogni team docenti

Dettagli

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra 2: Lo strumento di luce/ombra Scostamento Luce a «0%» e Ombra a «100%» Con lo strumento di luce/ombra possono essere fissati il punto più chiaro, il punto medio e quello più scuro dell immagine. Sotto

Dettagli

Attività 9. La città fangosa Minimal Spanning Trees

Attività 9. La città fangosa Minimal Spanning Trees Attività 9 La città fangosa Minimal Spanning Trees Sommario la nostra società ha molti collegamenti in rete: la rete telefonica, la rete energetica, la rete stradale. Per una rete in particolare, ci sono

Dettagli

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo

I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche. di Laura Colombo I sistemi di valutazione delle pubblicazioni scientifiche di Laura Colombo Ultimo aggiornamento: marzo 2011 Sommario L analisi bibliometrica Indicatori bibliometrici o Impact Factor o Immediacy Index o

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

-ALL'ANUSCA CASTEL S.PIETRO TERME (BO)

-ALL'ANUSCA CASTEL S.PIETRO TERME (BO) Servizi Demografici Prot. Uscita del 2410412015 Numero: 0001307 Classifica: 15100.area 3 2 lo11 411 1101 112 1,11,11 11 ji DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Roma, 24 aprile 2015 - AI SIGG.

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

GETINGE DA VINCI SOLUTION

GETINGE DA VINCI SOLUTION GETINGE DA VINCI SOLUTION 2 GETINGE DA VINCI SOLUTION SOLUZIONE ALL AVANGUARDIA, VALIDATA E PREDISPOSTA PER LA CHIRURGIA ROBOTICA Da oltre un secolo, Getinge fornisce costantemente prodotti a elevate prestazioni

Dettagli

Risposta sismica dei terreni e spettro di risposta normativo

Risposta sismica dei terreni e spettro di risposta normativo Dipartimento di Ingegneria Strutturale, Aerospaziale e Geotecnica Risposta sismica dei terreni e spettro di risposta normativo Prof. Ing. L.Cavaleri L amplificazione locale: gli aspetti matematici u=spostamentoin

Dettagli

Comunicazioni obbligatorie e altri archivi amministrativi: dati e indicatori sul buon lavoro Luigi Fabbris

Comunicazioni obbligatorie e altri archivi amministrativi: dati e indicatori sul buon lavoro Luigi Fabbris Comunicazioni obbligatorie e altri archivi amministrativi: dati e indicatori sul buon lavoro Luigi Fabbris Università di Padova Comstat Schema della presentazione 1. Il progetto PLUG_IN 2. Il buon lavoro

Dettagli

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI STANDARD DI COMPOZIONE INDIRIZZI EDIZIONE APRILE 2009 La corretta scrittura dell indirizzo da apporre sugli oggetti postali contribuisce a garantire un recapito rapido e sicuro. Per le aziende l indirizzo

Dettagli

CANDIDATI AMMESSI N. COGNOME NOME DATA DI NASCITA LUOGO DI NASCITA GROSSETO (GR) 2 CALASTRI ENRICO 05/03/1974 PIOMBINO (LI) GROSSETO (GR)

CANDIDATI AMMESSI N. COGNOME NOME DATA DI NASCITA LUOGO DI NASCITA GROSSETO (GR) 2 CALASTRI ENRICO 05/03/1974 PIOMBINO (LI) GROSSETO (GR) CANDIDATI AMMESSI N. COGNOME NOME DATA DI NASCITA LUOGO DI NASCITA 1 BARTALUCCI GIORDANO 22/03/1979 GROSSETO (GR) 2 CALASTRI ENRICO 05/03/1974 PIOMBINO (LI) 3 FACCIN MATTEO 13/12/1980 GROSSETO (GR) 4 GALLETTI

Dettagli

Radioastronomia. Come costruirsi un radiotelescopio

Radioastronomia. Come costruirsi un radiotelescopio Radioastronomia Come costruirsi un radiotelescopio Come posso costruire un radiotelescopio? Non esiste un unica risposta a tale domanda, molti sono i progetti che si possono fare in base al tipo di ricerca

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA SUA-CDS OSSERVAZIONI GENERALI

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA SUA-CDS OSSERVAZIONI GENERALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA PRESIDIO PER LA QUALITA DELLA FORMAZIONE LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA SUA-CDS OSSERVAZIONI GENERALI 1) La Scheda Unica Annuale del (SUA-) e in particolare la sezione

Dettagli

ESEMPI DI FORM (da www.html.it)

ESEMPI DI FORM (da www.html.it) ESEMPI DI FORM (da www.html.it) Vediamo, nel particolare, tutti i tag che HTML 4.0 prevede per la creazione di form. Questo tag apre e chiude il modulo e raccoglie il contenuto dello stesso,

Dettagli

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0 Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 1 Open Conference Systems è un iniziativa di ricerca sviluppata dal Public Knowledge Project dell Università della

Dettagli

Sottocaso b) la data di nascita cade a distanza di 1 anno da un anno bisestile :

Sottocaso b) la data di nascita cade a distanza di 1 anno da un anno bisestile : SOLUZIONE DEL PROBLEMA DI FEBBRAIO 2003 Se gli anni avessero tutti una durata di 35 giorni, essendo 35 1 (mod 7) ogni anno che passa sposterebbe il giorno della settimana del nostro compleanno di un posto;

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

Estensione di un servizo di messaggistica per telefonia mobile (per una società di agenti TuCSoN)

Estensione di un servizo di messaggistica per telefonia mobile (per una società di agenti TuCSoN) Estensione di un servizo di messaggistica per telefonia mobile (per una società di agenti TuCSoN) System Overview di Mattia Bargellini 1 CAPITOLO 1 1.1 Introduzione Il seguente progetto intende estendere

Dettagli

Pianificazione di massima delle attività ed organizzazione delle pulizie di presidio

Pianificazione di massima delle attività ed organizzazione delle pulizie di presidio Allegato n. 2 al CT Pianificazione di massima delle attività ed organizzazione delle pulizie di presidio SERVIZIO AMBIENTALE INTEGRATO DEI COMPLESSI IMMOBILIARI DELLE GRANDI STAZIONI Allegato n. 2 al CAPITOLATO

Dettagli

CANTIAMO INSIEME «SE SEI FELICE TU LO SAI...»

CANTIAMO INSIEME «SE SEI FELICE TU LO SAI...» CANTIAMO INSIEME «TU LO SAI...» BY IDEE AIMILINE Una canzoncina accompagnata dai movimenti del corpo: impariamo :: aimchild la coordinazione :: aimschool divertendoci! :: aimteacher DESTINATARI Questa

Dettagli

n. contratti controvalore nominale prezzo minimo prezzo massimo AT 0 0,000 0,000 0,000 0,000 VT 0 0,000 0,000 0,000 0,000

n. contratti controvalore nominale prezzo minimo prezzo massimo AT 0 0,000 0,000 0,000 0,000 VT 0 0,000 0,000 0,000 0,000 Emil Banca Credito Cooperativo Società Cooperativa Iscritta all'albo delle Banche - Aderente al F.do Gar. dei Depos. del Cr.Coop. Sede legale: 40138 BOLOGNA (Bo) - via G. Mazzini n. 152 tel. 051.396911

Dettagli

Il CON-DOMINIO SOCIALE

Il CON-DOMINIO SOCIALE dal 1984 lavoriamo a sostegno delle persone disabili e delle loro famiglie. Innovativo Residenziale Il CON-DOMINIO SOCIALE Via Cassano,35 Cassano d Adda MI CARTA DEL SERVIZIO innovativo residenziale IL

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO modulo & componenti ANNO 1 - LIVELLO 4 - YEAR 1BSc Scienze di base/mediche 1A: BIOSCIENZE Codice OS401 BAS1A-BIO Ore lezione, tirocinio, ricerca Ore di apprendimento Crediti UK 164 300 30 15 Crediti ECTS

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Pensioni. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Pensioni Roma, 10/04/2015 Circolare n. 74 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

D.M. 2 DICEMBRE 2014 entrato in vigore il 06 gennaio 2015

D.M. 2 DICEMBRE 2014 entrato in vigore il 06 gennaio 2015 D.M. 2 DICEMBRE 2014 entrato in vigore il 06 gennaio 2015 (Fonte Ministero Dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare) Linee guida, relative alla definizione delle modalità con cui gli operatori

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni

Sistemi di supporto alle decisioni Sistemi di supporto alle decisioni Introduzione I sistemi di supporto alle decisioni, DSS (decision support system), sono strumenti informatici che utilizzano dati e modelli matematici a supporto del decision

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate.

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate. Comandi filtro: sed Il nome del comando sed sta per Stream EDitor e la sua funzione è quella di permettere di editare il testo passato da un comando ad un altro in una pipeline. Ciò è molto utile perché

Dettagli

LA FUNZIONE INTEGRALE

LA FUNZIONE INTEGRALE LA FUNZIONE INTEGRALE MAGLIOCURIOSO & CAMILLO magliocurioso@hotmail.it Sommario. In questa breve dispensa ho semplicementrascritto in L A TEX il contenuto di questa discussione: http://www.matematicamente.it/forum/

Dettagli

Classe 3AM - pagina 1

Classe 3AM - pagina 1 1 Classe AM - pagina 1 Cognome ABRAMO classe AM Nome VERONCA matricola Nato a (e PV) cod. utilizz. -1 1 Pianoforte - prof.ssa Fabro giovedì 14.0-15.0 2.4 lunedì 15.0-16.0 LAB. giovedì 15.0-16.0 NFO 1 Canto

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

Un file di testo (TEMP.TXT) contiene i dati relativi alle medie di tutti gli studenti che

Un file di testo (TEMP.TXT) contiene i dati relativi alle medie di tutti gli studenti che ESERCIZIO su liste di interi Un file di testo (TEMP.TXT) contiene i dati relativi alle medie di tutti gli studenti che devono accedere ad una sessione di laurea. Si realizzi un programma C che: 1. Costruisca

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Impiego clinico della vitamina D ABSTRACT 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Roma 26/01/2013 Confronto tra 25(OH) -calcifediolo

Dettagli

Open Government Partnership Piano d azione Nazionale 2014 2016

Open Government Partnership Piano d azione Nazionale 2014 2016 Open Government Partnership Piano d azione Nazionale 2014 2016 Dicembre 2014 Sommario Introduzione...1 Le azioni del Governo italiano...2 Il processo di stesura del secondo Piano d azione OGP...3 Le Azioni...4

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Basi di Dati. S Q L Lezione 5

Basi di Dati. S Q L Lezione 5 Basi di Dati S Q L Lezione 5 Antonio Virdis a.virdis@iet.unipi.it Sommario Gestione eventi Gestione dei privilegi Query Complesse 2 Esercizio 9 (lezione 4) Indicare nome e cognome, spesa e reddito annuali

Dettagli

Monitoraggio quantitativo della risorsa idrica superficiale Anno 2012

Monitoraggio quantitativo della risorsa idrica superficiale Anno 2012 Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale Politiche mbientali, nergia e Cambiamenti Climatici Settore Servizio Idrologico Regionale Centro Funzionale della Regione Toscana M Monitoraggio quantitativo

Dettagli

Web of Science SM QUICK REFERENCE GUIDE IN COSA CONSISTE WEB OF SCIENCE? General Search

Web of Science SM QUICK REFERENCE GUIDE IN COSA CONSISTE WEB OF SCIENCE? General Search T TMTMTt QUICK REFERENCE GUIDE Web of Science SM IN COSA CONSISTE WEB OF SCIENCE? Consente di effettuare ricerche in oltre 12.000 riviste e 148.000 atti di convegni nel campo delle scienze, delle scienze

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

COLLEGIO dei SINDACI dell A.GE.S. S.p.A. di Paderno Dugnano

COLLEGIO dei SINDACI dell A.GE.S. S.p.A. di Paderno Dugnano A.GE.S. S.p.A. Sede in Paderno Dugnano (Mi) Via Oslavia 21 Capitale sociale euro 850.000,00 interamente versato Codice fiscale e Partita Iva : 02286490962 Iscritta al Registro delle Imprese di Milano Società

Dettagli

Materiale di approfondimento: numeri interi relativi in complemento a uno

Materiale di approfondimento: numeri interi relativi in complemento a uno Materiale di approfondimento: numeri interi relativi in complemento a uno Federico Cerutti AA. 2011/2012 Modulo di Elementi di Informatica e Programmazione http://apollo.ing.unibs.it/fip/ 2011 Federico

Dettagli

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale

Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Il riporto delle perdite nelle società cooperative e la deducibilità degli interessi sul prestito sociale Sebastiano Di Diego Sebastiano Di Diego Il regime fiscale delle perdite La disciplina generale

Dettagli

Font residenti. Informazioni sui font. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. Amministrazione.

Font residenti. Informazioni sui font. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. Amministrazione. Font residenti La stampante è dotata di font residenti memorizzati in modo permanente. In emulazione PCL 6 e PostScript 3 sono disponibili diversi font. Alcuni tipi di carattere tra i più diffusi, quali

Dettagli

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013

Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza assolute e relative delle risposte alle domande. Ottobre 2013 Consultazione Pubblica per l istituzione dell Anagrafe Nazionale Nominativa dei Professori e dei Ricercatori e delle Pubblicazioni Scientifiche (ANPRePS) Appendice 2: Tabelle delle distribuzioni di frequenza

Dettagli

CIRCOLARE N. 18/E. Roma, 28 aprile 2015

CIRCOLARE N. 18/E. Roma, 28 aprile 2015 CIRCOLARE N. 18/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 aprile 2015 OGGETTO: Addizionale IRES per il settore energetico (c.d. Robin Hood Tax) - Articolo 81, commi 16, 17 e 18, del decreto legge 25 giugno

Dettagli

Art. 11 Studio di Impatto Ambientale (S.I.A.) Art. 12 Definizione dei contenuti del S.I.A. (scoping)

Art. 11 Studio di Impatto Ambientale (S.I.A.) Art. 12 Definizione dei contenuti del S.I.A. (scoping) LEGGE REGIONALE 18 maggio 1999, n. 9 DISCIPLINA DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE DELL'IMPATTO AMBIENTALE Testo coordinato con le modifiche apportate da: L.R. 16 novembre 2000 n. 35 Titolo III PROCEDURA DI

Dettagli

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi Listino Prezzi L.L.C. 20 Holstein Road, San Anselmo, CA 94960-1202, USA Tel.: 001 415 460 6455 E-mail: management@winecountry.it www.winecountry.it www.emporio-italkia.com www.italian-flavor.com www.italianwinehub.com

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

Verifica sismica di dighe a gravità in calcestruzzo

Verifica sismica di dighe a gravità in calcestruzzo Verifica sismica di dighe a gravità in calcestruzzo Keywords: dighe a gravità in calcestruzzo, verifica sismica, metodi semplificati, programmi di calcolo. Autore: L. Furgoni, Relatore: Prof. C. Nuti,

Dettagli